Sei sulla pagina 1di 16

SYSTEM

- La nuova classe di materiali


per la protesica

Biocompatibile, estetico e di lunga durata

Perch un nuovo materiale?


Attualmente i materiali pi utilizzati per realizzare i manufatti
protesici sono le leghe auree, le leghe al cromo-cobalto ed il
titanio. Negli ultimi 15 anni grazie alla tecnica CAD/CAM stato
utilizzato lossido di zirconio, che ha estromesso dal mercato
molte leghe metalliche. Per poter lavorare lossido di zirconio,
gli odontotecnici dovevano imparare una nuova tecnica ed affrontare grandi investimenti per acquistare software ed hardware. Oggi la lavorazione dellossido di zirconio avviene sempre
pi frequentemente in centri di fresaggio, generando una forte
competitivit per ci che concerne i prezzi di questo materiale e
delle protesi con esso realizzate.

La sua insolubilit in acqua lo rende un materiale biocompatibile, ed quindi particolarmente indicato per pazienti con allergie.
I polimeri ad elevate prestazioni hanno una grande potenzialit
come materiali per manufatti, sia per protesi fisse che anche per
protesi rimovibili. Da un lato sono notevolmente pi economici
rispetto alle leghe auree, dallaltro la loro lavorazione in laboratorio risulta pi semplice ed ottimale rispetto a quella per le
leghe non nobili, per il titanio o per la ceramica. Inoltre la richiesta di protesi metall free in continuo aumento, poich le
intolleranze al metallo sono sempre pi numerose.

BioHPP un materiale a base di PEEK (polietereterchetone), che


viene utilizzato gi da molti anni, con successo, in medicina.
Grazie alla sua eccellente stabilit, alle sue ottime caratteristiche di lucidatura ed allelevata resistenza alla placca, BioHPP particolarmente indicato per realizzare protesi di elevato
pregio.
Lelasticit del materiale, che paragonabile a quella del tessuto
osseo umano, grazie alla compensazione della torsione dellosso
stesso, lo rende un materiale perfettamente integrabile nel cavo
orale, soprattutto nel caso di lavori estesi su impianti. Il colore
bianco White Shade ne favorisce lutilizzo in zone che richiedono una particolare estetica.

Formula della struttura di una molecola di PEEK. La nuvola bianca mostra il


riempitivo ceramico, che responsabile delle elevate propriet meccaniche del
materiale, specialmente per lapplicazione in odontotecnica.

Il materiale base: PEEK


Il materiale PEEK viene utilizzato in medicina gi da oltre 30
anni come materiale per protesi artificiali (protesi per le articolazioni delle dita, dischi intervertebrali e protesi dellarticolazione dellanca). Questo materiale dotato di unelevata biocompatibilit, che consente lintegrazione con il tessuto osseo.
Inoltre le sue propriet meccaniche sono paragonabili a quelle
dello scheletro osseo.

fusione di ca. 334C. Il materiale PEEK pertanto indicato sia


per le lavorazioni con il processo di termopressatura sottovuoto
che per la fresatura tramite tecnologia CAD/CAM. Il materiale
molto stabile e resistente, tanto da poter essere sottoposto ad
una pressione di carico fino a 3,6 GPa.

Normalmente il materiale PEEK viene utilizzato come prodotto medicale, per i suoi numerosi vantaggi: ha un peso ridotto,
unampio spettro di campi dapplicazione e rappresenta unalternativa economica alle leghe preziose o ad altri materiali. Le
sue caratteristiche peculiari sono la biocompatibilit, la stabilit
chimica, la resistenza ai raggi gamma ed ai raggi X, cos come la
radiotrasparenza (non genera artefatti).
Il materiale PEEK (polietereterchetone) il pi importante derivato dei materiali poliarileterchetoni (PAEK). Si tratta di una resina ad elevate prestazioni, parzialmente cristallina, termoplastisca, resistente alle alte temperature e con una temperatura di
2

Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573 www.bredent.it e-mail info@bredent.it

Le propriet del materiale


O
C

O
O

***

***
Formula della struttura chimica delle molecole di PEEK.

da pi di 30 anni viene utilizzato in medicina come materiale


per protesi artificiali articolari
materiale termoplastico parzialmente cristallino, rinforzato con parti celle in ceramica, per aumentarne le caratteristiche meccaniche
metal free

prodotto medicale di classe II a

garanzia per manufatti a lungo termine

il materiale particolarmente indicato per manufatti


di grosse dimensioni a supporto implantare
nessun scambio di ioni nel cavo orale, nessuna
decolorazione
non abrasivo sulla dentatura naturale residua
grazie al modulo elastico del materiale lo smalto dei denti
dellarcata antagonista viene protetto
colore bianco White Shade
il colore bianco permette di realizzare protesi altamente
estetiche
utilizzabile con i tradizionali compositi, p.es visio.lign, come rivesti- risultati estetici individualizzabili di lunga durata senza
mento estetico
problemi di decolorazione e resistenti alla placca
protesi definitive

Foto: Giuseppe Leonetti, Torino/Italia.


Elementi frontali in BioHPP in arcata superiore, rivestiti con faccette estetiche
del sistema visio.lign.

Per che cosa si contraddistingue il

BioHPP (High Performance Polymer) una versione ottimizzata del materiale PEEK, appositamente ideata per lapplicazione in campo dentale. Grazie allaggiunta di uno speciale
riempitivo ceramico sono state ottimizzate le caratteristiche
meccaniche per la tecnica di ponti e corone in campo odontoiatrico ed odontotecnico.
Il riempitivo ceramico ha una granulometria di 0,3 - 0,5 m.
Questa micro-granulometria permette di ottenere unomogeneit ottimale, che garantisce le eccezionali propriet del
materiale ed una qualit costante nel tempo.
La micro-granulometria del riempitivo ceramico permette di
ottenere successivamente ottime propriet di lucidatura. Le
superfici lucidate a specchio prevengono il deposito di placca
e riducono il processo di decolorazione.

Superficie di BioHPP ingrandita 1000 volte.

Ponte in BioHPP rivestito con il composito visio.lign le ghirlande a contatto diretto con la gengiva sono state lucidate a
specchio. Grazie alla qualit di queste superfici si riducono le irritazioni dei tessuti mucosi.

Confronto dei valori di elasticit tra tessuto osseo e materiali per manufatti

(rapp. logaritmica)

Leghe non
nobili

Zirconio
Leghe auree

100.000

[MPa]

log. - (Modulo elastico)

1.000.000

Titanio

compatto

10.000
spongioso

1.000

Tessuto osseo

BioHPP

Zirconio

Leghe auree Leghe non nobili

Titanio

Rispetto ai materiali per manufatti utilizzati fino ad oggi, BioHPP dotato di unelasticit paragonabile a quella del tessuto
osseo. La ceramica e le leghe non nobili sono rigide ca. 20 volte di pi del tessuto osseo, mentre le leghe auree ed il titanio
10 volte di pi. Questa somiglianza al tessuto osseo porta notevoli vantaggi in caso di costruzioni molto estese.

Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573 www.bredent.it e-mail info@bredent.it

- Ricerche cliniche e scientifiche


La conoscenza delle propriet meccaniche di un materiale mol- Resistenza dadesione
to importante, per poterne individuare le migliori indicazioni di
impiego. In questo caso sono determinanti: il modulo elastico, Per quanto concerne la resistenza dadesione determinante
la massima resistenza alla rottura, la resistenza dadesione e le che il manufatto possa essere rivestito con tutti i compositi in
commercio. Il vantaggio che per mezzo delladesivo visio.link
propriet di lucidatura.
vengono raggiunti valori dadesione di oltre 25 MPa, mentre il
In collaborazione con lUniversit di Jena (Policlinico per la prote- valore standard in base alla normativa DIN EN ISO 10477:2004
si dentaria e la scienza dei materiali) e lUniversit di Regensburg di max. 5 MPa.
(specializzata in protesi dentaria) il materiale BioHPP stato testato e valutato, sia da un punto di vista scientifico che clinico,
eseguendo ricerche in vitro sulle propriet sopra citate.

Modulo elastico
BioHPP ha un modulo elastico di 4000 MPa, che paragonabile
allelasticit dellosso umano (p.es. nellarcata inferiore). Le forze
masticatorie specialmente nel caso di protesi a supporto implantare vengono assorbite.
Per ottenere unelevata adesione determinante utilizzare visio.link come adesivo
anche su compositi da rivestimento di altri
sistemi.

Resistenza alla rottura

Resistenza alla placca


Le propriet di lucidatura di BioHPP sono di rilevante importanza. Contrastano il deposito di placca e la decolorazione sulle
superfici e sulle strutture dei manufatti. Grazie alla qualit delle
superfici del materiale ed alla ridotta abrasione di solo 0,018 m
RA (Universit di Jena) si escludono irritazioni ai tessuti mucosi
e danni alla dentatura residua.

Il test per il carico fino al punto di rottura viene


eseguito con lapparecchio universale Zwick. Le
forze di compressione vengono trasferite su una
sfera in metallo posta al centro dellelemento intermedio, simulando il carico masticatorio.
Fonte: Universit di Regensburg, Policlinico per la
protesi dentaria.

La massima resistenza alla rottura indica la forza misurata in


Newton del campione (il nostro campione prova un ponte
di 4 elementi su monconi naturali) fino alla sua deformazione.
In questo caso sono stati raggiunti valori fino a 1200 Newton,
che rispetto al valore massimo della forza masticatoria umana
di 500 Newton rappresenta un potenziale di sicurezza pi che
sufficiente.

Le propriet di lucidatura del composito, utilizzato


per il rivestimento estetico, e quelle del BioHPP,
utilizzato per superfici occlusali completamente
anatomiche, sono tali da ottenere unabrasione di
solo 0,018m RA.

Fonte: Universit di Regensburg,


Policlinico per la protesi
dentaria.
Ponte a 4 elementi in BioHPP rivestito in composito visio.lign cementato con vario-link II, prima del
test di simulazione del carico masticatorio.

Vantaggi e benefici di
Processo di lavoro standardizzabile

Vantaggio

Effetto dassorbimento degli schock (off-peak)

Qualit costante grazie ad un processo


automatico diniezione a controllo elettronico

Vantaggio
Protegge limpianto da sovraccarico mastica-
torio

Propriet del materiale costanti nel tempo che


Beneficio
garantiscono riabilitazioni protesiche a lungo

termine
Beneficio

Materiale resistente alle abrasioni


Vantaggio

Materiale bianco per manufatti estetici

Superfici occlusali stabili a lungo termine

Migliora la qualit della vita

Beneficio

Peso specifico ridotto (da 1,3 a 1,5 gr/cm)


Vantaggio

Vantaggio

Beneficio

Pu essere rivestito in modo individuale con


il composito estetico
Grazie ad una caratterizzazione individuale
permette unottima integrazione del
manufatto nel cavo orale

Beneficio

Vantaggio

Protesi molto leggere


Omogeneit


Vantaggio

Frizione costante nellaccoppiamento di lavori rimovibili

Aumenta il comfort per il paziente

Beneficio

Durata a lungo termine e maggior comfort


per il paziente

Previene la perdita di frizione


Maggior comfort per il paziente con una
frizione molto dolce

Beneficio

Biocompatibilit
Micro-particelle di riempitivo ceramico di-
stribuite in modo uniforme nella matrice
polimerica parzialmente cristallina

Realizzazione di protesi definitive


(legge sui prodotti medicali cl. IIa)

Vantaggio

Beneficio

Non viene rilasciata alcuna sostanza che non


venga tollerata dallorganismo come metalli
o monomero residuo
Offre protesi dentali tollerate dallorganismo
e che rispettano la salute

Propriet peculiari del materiale


Propriet meccaniche in base a ...
DIN EN ISO 10477
Modulo elastico

Ciclaggio termico 10.000 cicli 5C / 55C


in conformit alla norma DIN EN ISO 10477

4.000 MPa

Resistenza alla flessione >150 MPa


(nessuna rottura del materiale)

Modulo elastico 4.000 MPa


Resistenza alla

Assorbimento dacqua 6,5 g/mm3


Solubilit in acqua

flessione

< 0,3 g/mm3

>150 MPa (nessuna rottura del materiale)

Test sul carico di rottura su ponti a 3 elementi


Carico massimo senza rottura
>1.200 N
(dopo 24 ore dimmersione in acqua, 37 C)
Carico massimo senza rottura
>1.200 N
(dopo carico alternato meccanico e termico
1,2 Mio x 50 N, 10.000 x 5 C / 55 C)

Altre propriet
Intervallo di fusione (DSC) ca. 340 C Densit
Resistenza dadesione > 25 MPa
combo.lign

da 1,3 a 1,5 cm3

Durezza (HV) 110 HV 5/20

Ponte a 6 elementi frontali con un rivestimento estetico delevata qualit.

Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573 www.bredent.it e-mail info@bredent.it

Lavorazione

SYSTEM

Lavorazione di BioHPP con il sistema for 2 press


Per sfruttare completamente le propriet intrinseche del materiale, necessario che la lavorazione avvenga mediante processo appositamente ideato per questo materiale.

Il BioHPP viene lavorato nellapparecchio ad iniezione sottovuoto for 2 press.


Lintero processo diniezione completamente automatico. Laccensione di una
luce blu a LED indica la fine del processo diniezione.

La situazione iniziale una modellazione in cera, che viene


messa in rivestimento in un cilindro con una massa da rivestimento, espressamente ideata per questo sistema. Il cilindro
viene riscaldato nel forno da preriscaldo ad una temperatura
di 630C. La cera viene sciolta e successivamente si procede
al raffreddamento del cilindro fino a 400C. Raggiunta questa
temperatura, dopo minimo 1 ora, viene inserito il materiale
BioHPP allinterno del cilindro per la fusione. Dopo 20 minuti
il cilindro vieno dotato di un punzone monouso e viene inserito
nellapparecchio for 2 press. Sollevando lapposita base per iniezione, il processo diniezione viene attivato automaticamente
- ci avviene in sottovuoto. Al termine del tempo di vuoto, inizia
la fase di raffreddamento del cilindro, sotto pressione, fino a
temperatura ambiente per una durata di 35 minuti. Successivamente si procede alla smuffolatura del manufatto e alla rifinitura dello stesso.

Quali vantaggi offre il sistema for 2 press


Minimo investimento

Processo di lavorazione gi conosciuto

Economico, maggiori profitti

Semplicit ed intuitivit

Protesi precise

Massa da rivestimento ad espansione controllata

Qualit, soddisfazione dei pazienti

Controllo della precisione grazie allespansione del rivestimento

Ampio campo dapplicazione

Rivestibile esteticamente con il sistema


visio.lign/crea.lign

Possibilit di sviluppare soluzioni protesiche innovative

Elevato risultato estetico

Sistema sinergico
Sicurezza di procedimento

Campi dapplicazione di
Protesi fisse
Regione posteriore
Ponte a 4 elementi diatorici rivestito con le faccette estetiche visio.lign. Grazie allelevata resistenza alla rottura possibile realizzare protesi
fino a due elementi intermedi mancanti. Grazie
alleffetto cromatico White Shade del materiale
possibile ottenere una base di colorazione ottimale per un risultato estetico eccellente.

Regione frontale

Foto: Laboratorio odontotecnico Schwindt,


Landau/Pfalz.

La resa estetica di questo materiale offre unampia possibilit di lavorazione, soprattutto in regione frontale.

Protesi rimovibili
Lavori su barra

Protesi telescopiche

Foto: Laboratorio odontotecnico Annett Fiedler, Neuluheim

BioHPP come struttura secondaria in combinazione con costruzioni

Nessuna perdita di frizione grazie al modulo elastico del materiale, che

primarie in metallo o in ossido di zirconio, offre ottime propriet di

permette di non consumare la struttura fresata primaria e a sua volta

frizione. Per i pazienti significa un elevato comfort ed una maggiore

di non farsi consumare.

facilit di inserimento e disinserimento della protesi. Le propriet inerti


di BioHPP escludono interazioni con altri materiali.

Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573 www.bredent.it e-mail info@bredent.it

Implantologia
SKYelegance - Abutment individuali

Labutment individuale SKYelegance stato ideato per gli impianti SKY e blueSKY della ditta bredent medical. Prossimamente saranno disponibili
nuovi abutment per altri sistemi implantari.

Prima della modellazione in cera, labutment SKYe- La modellazione in cera, ultimata, sullabutment
legance viene sabbiato con biossido di alluminio da SKYelegance.
110m di granulometria, a max. 3 bar di pressione.

Si esegue limperneatura della modellazione in


cera con labutment SKYelegance sulla base del
cilindro del sistema for 2 press, utilizzando una
nourice.

Labutment individuale SKYelegance iniettato con


BioHPP.

Una volta ultimato, labutment la base ideale


per poter cementare qualsiasi tipo di corona, sia
in metallo-ceramica che in BioHPP composito.

Esempio dapplicazione su una protesi telescopica a supporto implantare

Si esegue la modellazione degli abutment in titanio


SKYelegance, con cera da modellazione calcinabile.
Le superfici dellabutment vengono parallelizzate
con il fresatore. Si ottiene cos una primaria telescopica. Successivamente si procede allimperneatura degli abutment individuali con nourice in
cera.

Il modellato in cera degli abutment viene fissato sulla base del cilindro. Poi il cilindro viene riempito con
la massa da rivestimento brevest for 2 press, viene
preriscaldato nel forno ed iniettato con BioHPP nellapparecchio ad iniezione sottovuoto for 2 press.

Dopo liniezione, tenendo conto dellasse dinserzione del lavoro, gli abutment in BioHPP
vengono rettificati sotto fresatore e lucidati a
specchio.

Dopo la rifinitura e la lucidatura delle telescopiche


primarie possibile completare tutta la modellazione in cera della protesi telescopica.

Grazie allespansione della massa da rivestimento,


che riveste il materiale, si ottengono propriet di
frizione ottimali per una protesi di lunga durata.

La protesi telescopica ultimata, rivestita con le


faccette estetiche visio.lign.

Esempio dapplicazione dellabutment SKY elegance


Situazione iniziale

Perdita di un incisivo superiore. Su questo paziente stato inserito un impianto blueSKY della ditta bredent medical. Dopo il
periodo di guarigione di 3 mesi limpianto pu essere esposto e si pu procedere alla riabilitazione protesica.

Risultato estetico perfetto e paziente soddisfatto. La corona, che stata applicata, ha una traslucenza naturale.
Foto: Dr. Alexandros Manolakis, Salonicco/Grecia

Per realizzare la corona stato


scelto linnovativo materiale per
manufatti BioHPP. Grazie al suo
colore bianco (effetto whiteshade) BioHPP ottimamente indicato per il rivestimento
estetico con il sistema visio.lign
della ditta bredent.

Labutment elegance indicato per i seguenti impianti:


Azienda produttrice

Impianti

bredent medical

SKY

Straumann

Bone Level

Nobel Biocare

Nobel Active

Astra-Tech

Osseo Speed TX

Disclaimer:
I nomi Straumann e Bone Level utilizzati in questo depliant sono marchi registrati della ditta Straumann Holding AG, Svizzera e del Gruppo Straumann. I nomi Astra Tech
e Osseo Speed utilizzati pi volte in questo depliant sono marchi registrati della ditta Astra Tech Aktiebolag, Svezia e del Gruppo Dentsply. I nomi Nobel Biocare e Nobel
Active utilizzati pi volte in questo depliant sono marchi registrati della ditta Nobel Biocare AB, Svezia e del gruppo Nobel Biocare.

10

Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573 www.bredent.it e-mail info@bredent.it

Le fasi di lavorazione
Situazione iniziale

Modellazione

Tecnica di imperneatura

Per un sostegno ottimale delle strutture necessaria una preparazione a spalla o chanfer. Si
sconsigliano le preparazioni a lama di coltello.

Gli oggetti vengono modellati in base ai consueti procedimenti odontotecnici. Per garantire
unadesione anche meccanica tra il BioHPP ed il
composito da rivestimento, possono essere utilizzati i cristalli o le perle di ritenzione.

Per ottenere un risultato diniezione perfetto necessario effettuare una giusta scelta dei canali di
colata, delle connessioni trasversali e provvedere
al loro corretto e preciso posizionamento.

Messa in rivestimento

Preriscaldo

Fusione

La modellazione in cera viene rivestita con una


speciale massa da rivestimento a legante fosfatico con particolare riguardo alla concentrazione
del liquido.

Il processo di preriscaldo per sciogliere la cera e


controllare lespansione della massa da rivestimento, viene eseguito nel forno da preriscaldo (a
630C).

Il processo di fusione del materiale viene eseguito


nel forno di preriscaldo. A tale scopo necessario
rispettare e controllare la temperatura di 400C
per 20 minuti al massimo.

Iniezione
La particolarit del sistema for 2 press sta
nel fatto che il processo diniezione prosegue anche durante la fase di raffreddamento del cilindro. Questo principio garantisce
le elevate propriet del materiale BioHPP,
trasferendole anche nella futura protesi.

Il processo diniezione viene eseguito nellapparecchio for 2 press in modo completamente automatico e dura 35 minuti.

La fine del processo diniezione viene segnalato


allodontotecnico con un segnale acustico e con
laccensione di una luce blu a LED. Successivamente il tecnico pu procedere subito allestrazione del cilindro dallo stampo.

11

Smuffolatura del manufatto

Adattamento e rifinitura

Dopo 35 minuti possibile procedere allestrazione dallo stampo delloggetto realizzato in BioHPP.
Immergere il cilindro in acqua per breve tempo,
per prevenire la formazione di polvere e facilitare
lestrazione. Eliminare i residui di massa da rivestimento con una sabbiatrice e con ossido dalluminio da 110 m e a max. 3 bar di pressione.

La facilit di adattamento dovuta al materiale e riduce i tempi di rifinitura. A questo scopo


sono particolarmente indicate le frese in carburo
di tungsteno, a taglio incrociato, con geometria di
taglio sottile.

Condizionamento

12

Il manufatto del ponte viene sabbiato con 110


m di biossido di alluminio e a 2-3 bar di pressione. La distanza tra il getto della sabbiatrice e
loggetto non deve superare i 3 cm.

Per garantire una sufficiente adesione tra il composito da rivestimento ed il materiale del manufatto, necessario utilizzare uno speciale adesivo
(visio.link).

Rivestimento

Lucidatura

Lucidatura a specchio

Le strutture del manufatto in BioHPP possono essere rivestite con tutti i compositi da rivestimento
tradizionali. I migliori risultati si ottengono con il
composito visio.lign/crea.lign.

Il composito da rivestimento ed il materiale


BioHPP possono essere lucidati a specchio, seguendo il corretto protocollo di lucidatura.

Grazie ad una perfetta lucidatura a specchio (cinque fasi) vengono favorite le propriet del materiale BioHPP con particolare riguardo alla resistenza
alla placca, la tendenza alla decolorazione e alla
qualit della superficie.
1. Fase: frese in carburo di tungsteno
2. Fase: frese diamantate Diagen-Turbo-Grinder
3. Fase: gommini da lucidatura Ceragum
4: Fase: spazzolini in pelo di capra e pasta pomice
5. Fase: spazzolini in pelo di capra + Abraso
Starglanz

Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573 www.bredent.it e-mail info@bredent.it

Adesione di
Adesione con visio.link, adesivo del sistema di rivestimento estetico visio.lign
Per poter realizzare protesi estetiche di lunga durata, ladesione tra

Ladesivo visio.link, del sistema di rivestimento estetico visio.lign, com-

BioHPP ed il composito da rivestimento di fondamentale importan-

bina tutte le eccezionali propriet dadesione con i materiali come le

za.

resine PMMA e i compositi. In tal modo con visio.link si ha un primer ed


un bonder in un unico prodotto.

Resistenza dadesione in MPa

Resistenza dadesione in base alle norme DIN EN ISO 10477 / Universit di Jena
50

*1
Fonte: K. Eichner. H.F. Kappert:
Materiali odontoiatrici e la loro lavorazione.
326-372, 1996.

40,10 38,55

40
30

24,10

Materiale

1 giorno a 37C
Valore medio (dopo 25.000 cicli)
40

38,30 38,30
27,60

26,53

30
24,10

20

20,90 21,60

20,20
14,30

10

0
Materiale

breCAM.BioHPP

Ritenzioni mecc. senza ritenzioni


Adesivo visio.link
Opaco nessuno
Composito combo.lign

for 2 press BioHPP for 2 press BioHPP for 2 press BioHPP

breCAM.BioHPP
senza ritenzioni

Leghe CoCr

Sistemi metalloceramica - *1

perle di ritenzione

cristalli di ritenzione senza ritenzioni

senza ritenzioni

sabbiato

visio.link

visio.link

GC Composite Primer Signum Connector

Rocatec

nessuno

combo.lign Opaco

combo.lign Opaco

Gradia Opaquer

Signum Opaco F

Sinfony Opaco

cottura

combo.lign

combo.lign

combo.lign

combo.lign

Sinfony

ceramica da rivest.

E stata comparata la forza dadesione di differenti compositi da rivesti-

o Signum della ditta Heraeus-Kulzer, si ottengono valori di resistenza

mento su campioni di manufatti in BioHPP e in leghe al cromo-cobalto.

dadesione rispettivamente di 24,1 Mpa e 21,6 Mpa.

Con il sistema di rivestimento estetico visio.lign si sono raggiunti elevati

Lutilizzo delladesivo visio.link garantisce perci valori molto pi elevati.

valori di forza dadesione, in base alle norme DIN EN ISO 10477. Un fatto-

Lapplicazione aggiuntiva di ritenzioni meccaniche offre una maggiore

re determinante per ottenere questi valori cos elevati, stato lutilizzo di

sicurezza.

ritenzioni meccaniche in perle o in cristalli e lapplicazione di uno strato

Pertanto sui manufatti in BioHPP si raggiungono valori di resistenza

sottile dello speciale adesivo visio.link della ditta bredent.

dadesione notevolmente pi elevati rispetto alle tradizionali leghe al

Se si utilizzano adesivi di altri sistemi, come p.es. Gradia della ditta GC

cromo-cobalto.

Cementazione dei restauri in

nel cavo orale

I restauri in BioHPP devono essere fissati mediante incollaggio, con cementi compositi, come p.es.
Vario-Link (ditta Ivoclar-Vivadent) o Panavia (ditta Kuraray). A tale scopo le superfici dei restauri in
BioHPP devono essere condizionate, come di seguito descritto:
Sabbiare il restauro in BioHPP con biossido di alluminio (110 m) a 2 - 3 bar di pressione. Successivamente applicare il primer fotopolimerizzabile per PMMA & compositi visio.link ed infine
procedere alla polimerizzazione nellapposito apparecchio per fotopolimerizzazione (p.es. 90 secondi
nellapparecchio bre.lux Power Unit o in UniXS di Heraeus Kulzer) attenendosi alle istruzioni duso
di visio.link.
Il pretrattamento della cavit da parte dellodontoiatra avviene analogamente a quello per un restauro in ceramica od in composito.

13

Vantaggi per il laboratorio, lo studio odontoiatrico


ed il paziente
Laboratorio
Ampio spettro di indicazioni
Biocompatibile e metall free
Elevata precisione
Minimo investimento
Processo di lavorazione semplice ed intuitivo
Ottima Estetica
Semplice lavorazione

Odontoiatra
Ampio spettro di indicazioni
Biocompatibile e metall free
Il rivestimento pu essere riparato nel cavo orale
Pazienti soddisfatti
Effetto cromatico White Shade

Paziente
Elevato comfort
Biocompatibile e metall free
Resistente alla placca e alla decolorazione
Materiale altamente estetico
Resistente alle abrasioni
Protezione degli antagonisti

14

Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573 www.bredent.it e-mail info@bredent.it

Componenti del sistema


Il materiale: BioHPP

Sistema ad iniezione con cilindro: for 2 press mold

Bio HPP confezionato in uno speciale tubetto in plastica trasparente, che lo protegge dallumidit. Con la tabella di conversione
della cera possibile calcolare al grammo la quantit necessaria.
Viene utilizzato solo il materiale necessario alla lavorazione.

Composto da una base per cilindro ed il corrispondente cilindro in silicone. Disponibile in 2 differenti grandezze: 3, 9 e 9 XXL.

BioHPP (in granuli)


20 g
REF 540F2PB2
100 g
REF 540F2PB3
BioHPP (in pellet)
75 g ( 5 x 15 gr) REF 540F2PB4
150 g (10 x 15 gr) REF 540F2PB5

Base e cilindro in silicone


Grand. 3
REF 360F2P16

Cilindri in silicone

Grand. 9
REF 360F2P20

Grand. 9 XXL
REF 360F2P30

Base per cilindro

Cilindro in silicone che si adatta al sistema a muffola for 2 press


mold. Estrazione dallo stampo semplice e rapida dopo lindurimento del materiale da rivestimento. Pareti interne dotate di scanalature,
maggiore superficie per una rapida evaporazione dellumidit durante
il preriscaldo.

Cilindro in
silicone

Cilindro in
silicone

Grand. 3
REF 360F2PR3

Grand. 9
REF 360F2PR9

Base per cilindro


singola
Grand. 3
REF 360F2PT1

Base per cilindro


singola
Grand. 9
REF 360F2PT2

Base per cilindro


singola
Grand. 9 XXL
REF 360F2PT3

Punzone monouso for 2 press filler

Massa di rivestimento brevest for 2 press

Punzone monouso per liniezione della resina termoplastica ad elevate


prestazioni. Arrotondato da un lato per un miglior scivolamento durante il processo diniezione. Raffreddamento uniforme e simultaneo tra il
punzone e la massa di rivestimento, nessun pericolo di fratture sul materiale iniettato, resistente alla pressione. Utilizzabile una sola volta.

Speciale massa di rivestimento a granulometria sottile per il sistema


for 2 press. Indicata per il riscaldamento rapido o quello convezionale.
Facilit di estrazione dallo stampo.

for 2 press filler


(Punzone monouso)
25 pz. 16 mm
indicato per base per
cilindro grand. 3
REF 570F2P16

Brevest for 2 Press


Cartone da ca. 7,35 kg
incl. 1,0 l Bresol for 2 press
REF 570F2PV1

for 2 press
(Punzone monouso)
25 pz. 20 mm
indicato per base per
cilindro grand. 9
REF 570F2P20

for 2 press
(Punzone monouso)
14 pz. 30 mm
indicato per base per
cilindro grand. 9 XXL
REF 570F2P30

Liquido per massa di rivestimento


brevest for 2 press

Bresol for 2 press


1000 ml
REF 520F2PL1

15

for 2 press Basic Set


Contenuto

Questo set contiene un equipaggiamento di base per una lavorazione immediata. In base alla
grandezza della modellazione il
set for 2 press Basic sufficiente per 57 processi diniezione e
contiene tutti i materiali necessari.

1 Apparecchio for 2 press per sottovuoto pneumatico


1 Set stampo for 2 press (sistema ad iniezione con cilindro, composto da base per
cilindro grand. 3/16mm e cilindro in silicone)
35 Buste x 210 gr di massa da rivestimento Brevest for 2 press, incl. 1,0 l di liquido
Bresol for 2 press Liquid
25 Pezzi punzone for 2 press filler (punzone monouso per iniezione del materiale nel
cilindro)
20 gr Bio HPP, resina termoplastica ad elevata prestazione
Set introduttivo for 2 press
REF 14000601

- Granulato o dischi?
BioHPP disponibile in dischi breCAM.BioHPP per le macchine
fresatrici, per la lavorazione con la tecnica CAD/CAM. I dischi
possono essere lavorati con ogni macchina fresatrice standard,
utilizzando le speciali frese breCAM.Cutter, appositamente idea-

te. Le propriet del materiale BioHPP per iniezione e quelle del


BioHPP per le macchine fresatrici sono praticamente identiche.
I dischi da fresaggio sono stati realizzati senza degradazione del
materiale, grazie allo speciale processo di produzione.

16 mm 20 mm 24 mm

breCAM.cutter con geometria di taglio brevettata


Inf. commerciali

16 mm
REF

20 mm
REF

24 mm
REF

breCAM.BioHPP

540 0203 0

540 0203 1

540 0203 2

Potete trovare ulteriori informazioni nel depliant REF 0004700I.

Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573
www.bredent.it e-mail info@bredent.it

Salvo modifiche ed errori 03/13 705 0I 2,5