Sei sulla pagina 1di 2

Periodico dell’associazione studentesca Tertio Millennio

Anno 2 - numero 4 Ottobre 2000

ROMA 2000:
TRA WORLD GAY PRIDE E
GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTÙ
Forse l’evento di Tor do dominato da una Il legame che si è mondo “vecchio”
Vergata, il più recente cultura di morte; con- creato in quei giorni fatto di “vecchie i-
episodio di condivi- fuso, di fronte tra i giovani e la Ro- dee”.
sione del Grande Giu- all’insuccesso di al- ma di Giovanni Paolo Lungo le strade del
bileo del 2000, ha ur- c u n e s u e II ha tutta l’apparenza pianeta sta cammi-
tato la sensibilità lai- “qualificate” iniziati- di un germe vitale e nando il futuro della
cista, timorosa di un ve, come il World fruttifero, mentre un Chiesa e del mon-
eccessivo ruolo della Gay Pride svoltosi a velo d’oblio è caduto do: ora è davvero ini-
Chiesa Cattolica in I- Roma l’8 luglio scor- sul World Gay Pride, ziato il Terzo Millen-
talia e nel mondo. so. improvvisamente ri- nio dell’Era Cristia-
Infatti, che oltre due Questo raduno, che velatosi come na.
milioni di giovani di secondo il Ministero l’espressione di un Lorenzo Benassi - IIA
tutto il pianeta si ri- dell’Interno ha porta-
trovino per un avveni- to nella Città Eterna
mento sportivo o mu- meno di centomila VENERDÌ 27 OTTOBRE 2000, ORE 21
sicale, per i mass me- persone, è stato cer- PARROCCHIA DELLO SPIRITO SANTO
dia è cosa ovvia, ma tamente un att1\o di Sala Conferenza - Via F.lli Rossselli, 180 - Modena
che sia il messaggio sfida nei confronti
Pubblico incontro sul tema:
cristiano - apparente- della Chiesa e di
mente in inferiorità
nella sfida con la se-
tutti coloro che han-
no trovato in Cristo
FATIMA:
colarizzazione - e non la vittoria sulle pro-
la ricerca di una grati- prie tendenze disor- FRA TERZO SEGRETO
ficazione estetica o e- dinate, la vera libertà
mozionale a richiama- e l’autentica felicità. E TERZO MILLENNIO
re tanti giovani, ecco, Ma degli slogan, dei Relatore:
questo ha lasciato il cortei beffardi, degli
mondo laicista scon- scherni verso il Papa, Marco INVERNIZZI
certato e confuso. la Chiesa e i cattolici di Alleanza Cattolica
Sconcertato, per il fat- poco è rimasto: è ap- conduttore di Radio Maria
to che la Chiesa e il parso a tutti che, a di- Dopo gli avvenimenti drammatici e crudeli
suo insegnamento ab- stanza di pochi gior- del secolo XX, uno dei più cruciali della sto-
biano saputo toccare ni, il circo omoses- ria dell’uomo, culminato con l’attentato del
l’anima di tante per- sualista è stato come 13.5.1981 al Papa, la pubblicazione della ter-
za parte del ‘segreto di Fatima’ apre un
sone e indicato ai gio- spazzato via dalle
velo non solo per un’interpretazione in pro-
vani la speranza e la facce pulite e dagli fondità di un secolo che si chiude, ma anche
via di una rinascita sguardi sereni dei per affrontare le sfide del nuovo millennio.
spirituale, in un mon- “Papa boys”.

1
Anno 2 - numero 4 Ottobre 2000

A Roma per la Giornata Mondiale della Gioventù


UN SOGNO DIVENTATO REALTÀ
Seguendo le note dell'Emmanuel, bligatorio, da percorrere rigorosa- è Lui che vi provoca con quella sete
l'inno della giornata mondiale della mente a piedi dalla stazione della di radicalità che non vi permette di
gioventù, noi giovani pellegrini ci Metro "Anagnina". Giunti sulla adattarvi al compromesso; è Lui che
siamo incamminati verso Roma, spianata ci siamo ritagliati un pic- vi spinge a deporre le maschere che
pronti per un'esperienza che ci fa- colo spazio per appoggiare il nostro rendono falsa la vita; è Lui che vi
cesse sentire cambiati, speciali. Si, zaino. Aiutati da spruzzi d'acqua, legge nel cuore le decisioni più vere
perché noi 2.400.000 di Tor Verga- abbiamo passato un pomeriggio che altri vorrebbero soffocare. E'
ta ci sentivamo davvero speciali. all'insegna del divertimento e della Gesù che suscita in voi il desiderio di
Poteva essere caldo, poteva essere gioia. Poi verso sera…L'arrivo del fare della vostra vita qualcosa di
difficile superare quelle faticose e Papa. È passato non molto lontano grande, la volontà di seguire un ide-
intense giornate, ma ci sentivamo da me, e i brividi a fior di pelle era- ale, il rifiuto di lasciarvi inghiottire
cosi carichi ed ispirati da una fede no d'obbligo. Come quando il coro dalla mediocrità, il coraggio d'impe-
cosi profonda, che la fatica era nul- ha iniziato ad intonare l'Emma- gnarvi con umiltà e perseveranza per
la e il caldo non c'infastidiva ecces- nuel…4.800.000 mani si sono alza- migliorare voi stessi e la società, ren-
sivamente. Era troppo grande l'e- te verso il cielo, per sentirsi più vi- dendola più umana e fraterna…"
mozione di camminare per le strade cini alle stelle e più vicini a Dio. È stato qualcosa di davvero splendi-
della "città eterna" e vedere cosi Toccante il discorso del Papa, un do; giuro che se potessi partirei ora, e
tanti giovani, d'ogni nazionalità, papa giovane, il nostro Papa, del ripeterei quest'esperienza ancora mil-
cantare i propri inni e sventolare le quale ci sentiamo profondamente le volte. Troppa era l'emozione di ve-
proprie bandiere. So di non aver innamorati. Quel papa che batteva dere tante persone riunite per un'unica
mai vissuto un'esperienza cosi in- le mani gioiosamente, e pur essen- fede e un unico Dio!
tensa. Anche se magari l'alloggio do cosi tanti era come se lui ci ab- Maria Francesca Silingardi - II A
che c'era stato predestinato bracciasse tutti, uno per uno. Lui
(parcheggio coperto dell'ospedale era uno di noi. Quando la veglia si

TM
Gemelli) non era dei più comodi, è conclusa, un gran freddo si è ca-
alla sera tornavamo a "casa" tal- lato su Tor Vergata. Dopo una not-
mente stanchi, che bastava infilarsi te davvero gelata, con alcuni ragaz-
nel proprio sacco a pelo e sognare zi che non hanno nemmeno provato TERTIO MILLENNIO
la giornata che stava per comincia- a addormentarsi, tanto si sentivano
re. ancora cosi pieni d'energia la sve- La sede di Rua Frati Minori,
Per i pellegrini della diocesi di Mo- glia alle sei e preparazione della S. 14 - Modena è aperta il
dena e Nonantola il programma Messa con il Papa. Io e il mio grup- Sabato dalle 15.30 alle
consisteva in: 15-08 Incontro con il po non abbiamo nemmeno potuto
Papa in S.Giovanni In Laterano. assistere alla conclusione della 17,30.
16-08, catechesi, 17-08, catechesi. Messa, poiché già molti giovani
(Questi due incontri sono stati mol- stavano affollando la stazione della Tel. 059237444
to educativi, guidati da due vescovi Metro, e la strada da percorrere era E-mail: emgia@tin.it
e tenuti all'oratorio S.Pietro).18-08, lunga (14 km a piedi sotto il sole
al mattino abbiamo partecipato alla delle 12…). Cosi si è conclusa la
S.Messa in multi-lingue al Circo mia esperienza a Roma 2000. Direttore:
Massimo, con di seguito la possibi- Vorrei concludere con alcune paro-
lità di confessarsi da sacerdoti d'o- le del Papa, che ritengo siano fon- Giorgio Pallotti
gni nazionalità. Nel tardo pomerig- damentali per testimoniare al mon- Redattore Grafico:
gio, abbiamo fatto il nostro pelle- do quello che siamo stati e che sia- Filippo Casini
grinaggio verso S.Pietro. Noi pro- mo pronti ad essere fino a Toronto
babilmente siamo stati uno dei po- 2002 e per sempre. Marco Pallotti
chi gruppi che non hanno parteci- "…In realtà, è Gesù che cercate Redattori:
pato alla Via Crucis, poiché erava-
mo impegnati in Vaticano. Poi…
quando sognate la felicità; è Lui Maria Francesca Silingardi
che vi aspetta quando niente vi
Tor Vergata…Che sogno! Molto soddisfa di quello che trovate; è Lorenzo Benassi
stressante l'arrivo, c'era davvero Lui la bellezza che tanto vi attrae; Pubblicazione a diffusione intrascolastica.
molto caldo lungo il percorso ob-