Sei sulla pagina 1di 27

www.ergo-mtm.

it

Fondazione EMI
Progettiamo un nuovo modo di lavorare

aprile 2015

Contents

La Fondazione

Progetto Smart Factory

Struttura Audit Blu Factory

11

La Fondazione

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
1

Mappa delle Attivit


Servizi
Consulenza giuslavoristica_ ____
Valutazione rischi____________
Contratti integrativi_________
Organizzazione del lavoro_______
Software analisi lavoro TiCon____

Centro Studi
Analisi di settore sulla produttivit
Think thank della produttivit
Politiche industriali

Cultura industriale

Formazione e
certificazione

Modelli operativi________________
Benchmarking tra aderenti
Partnership PMI/sindacati________
Think-Thank sulla competitivit_____
Internazionalizzazione_____________
_

Specialisti (ergonomia e org. lavoro)


Sindacalisti
Studenti
Manager

Dialogo
Universit ___________
PMI______________
Sindacati_____________

Progetto Smart
Factory
Certificazione BLU FACTORY
La Bella Fabbrica
World Class Productivity Club____
Benchmarking Report _________
FEMI

Ricerca e sviluppo
Aziende
Standardizzazione (UNI/ISO/CEN)
Universit

Fondazione
Ergo-MTM Italia

aprile 2015
2

Sezione 1 La Fondazione

Organi della Fondazione


(in rosso i nuovi entranti)

Consiglio di amministrazione

Membri del CdA

Presidente

Direttore generale

Luigi Galante, FIAT VP Manufacturing area EMEA


(Presidente CdA)

Consiglio generale del Fondatore e dei Fondatori


Aderenti

Paolo Rebaudengo, Esperto di Relazioni Industriali

Francesco S. Violante, Prof. Ordinario Universit di


Bologna (medicina del lavoro)

Gianluca Ficco, Resp. Settore Auto ed


Elettrodimestico UILM

Ferdinando Uliano, Segretario Nazionale FIM CISL

Roberto Di Maulo, Segretario Generale FISMIC

Roberto Spotti, Commercialista fiscalista PwC


(tesoriere)

Consiglio degli esperti

Collegio dei revisori

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
3

Sezione 1 La Fondazione

Consiglio degli Esperti


(in rosso i nuovi entranti)

Francesco Saverio Violante, Prof. Ordinario dip. di Scienze Mediche e Chirurgiche Univ. BO, Coordinatore
Maria Pia Cavatorta, Prof. Associato Politecnico di Torino
Roberta Bonfiglioli, Prof. Associato dip. di Scienze Mediche e Chirurgiche Univ. BO
Stefania Spada, Responsabile Centrale Ergonomia FCA
Marcello Capoccia, Responsabile Centrale Analisi Lavoro FCA
Gianluca Ficco, Responsabile settori Automotive e Elettrodomestici UILM
Alberto Cipriani, Responsabile Torino FIM
Ivan Lavatelli , Direttore OPEX e SCM PwC Advisory SpA
Angelo Galliano, Blu Factory Auditor Coordinator, PwC Advisory SpA

Gianfranco Cond, Manager Work Analysis Centrale CNH Industrial Iveco

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
4

Sezione 1 La Fondazione

Comitato Scientifico
(in fase di definizione in rosso persone in attesa di conferma)

Enrico Giovannini, Presidente. Economista e statistico italiano, Professore ordinario di statistica economica
all'Universit di Roma "Tor Vergata", Chief Statistician dell'OCSE (2001 2009), Presidente dell'ISTAT (2009
2013). Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali del governo Letta (2013-2014)
Sandro Trento, Coordinatore. Professore ordin. di Economia, Universit di Trento ed ex direttore responsabile
del Centro Studi Confindustria
Giuseppe Berta, Professore associato di Storia contemporanea
Luciano Pero, Professore di Organizzazione per il Mip (Politecnico di Milano)
Gianfranco Viesti, Professore ordinario di Economia Applicata nel Dipartimento di Scienze politiche
dell'Universit di Bari
Enzo Pontarollo, direttore de lIndustria e prof. di Politica Industriale presso lUniversit Cattolica di Milano
Paolo Rebaudengo, ha operato alle Relazioni industriali del gruppo Fiat diventandone il responsabile nel 1996,
incarico che ha ricoperto fino al 2012.
Luisa Corazza, professore associato allUniversit degli Studi del Molise, insegna diritto del lavoro e diritto
sindacale
Dario di Vico, giornalista de Il Corriere della Sera
Diodato Pirone, giornalista del Messaggero
Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare
FEMI

aprile 2015
5

Progetto Smart Factory

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
6

Sezione 2 Progetto Smart Factory

Certificazione Blu Factory per rimettere la Fabbrica al


centro dell'economia italiana
Goal del progetto
Rafforzare la cultura dei processi organizzativi e gestionali e della loro misurazione in
fabbrica
Garantire ai sindacati e ai lavoratori un funzione professionale e neutrale di controllo
della corretta applicazione dei modelli di organizzazione del lavoro
Fornire benchmark world class agli stabilimenti per evidenziare opportunit di
recupero di competitivit
Monitorare il progresso e l'innovazione tecnologica e gestionale negli stabilimenti
Favorire la diffusione e la corretta applicazione del D.Lgs 81/2008 in materia di
salute e sicurezza dei lavoratori
Formare un gruppo virtuoso di influenza (World Class Productivity Club)

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
7

Sezione 2 Progetto Smart Factory

Perch aderire (vantaggi)

Smart Factory un attributo spendibile sul


mercato ("Blu Factory" come la green
factory ecologica)

Contribuisce alla sostenibilit del business


(competitivit, salute, capacit di attrarre
talenti e finanziamenti)

Rende disponibili dati di benchmarking


rispetto a livelli World Class

Facilita il controllo degli stabilimenti per


gruppi multi-plant

Facilita le relazioni sindacali (trasparenza


certificata da terzi) e la definizione di
contratti integrativi

Facilita il rispetto degli standard ISO/CEN


(compliance vs D.Lgs. n. 81/2008)

Costituisce un Think Tank sull'argomento


Lavoro

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
8

Sezione 2 Progetto Smart Factory

Organizzazione del progetto Smart Factory


Comitato
Scientifico

Audit Board
Audit coordinator

Consiglio degli
Esperti

Direzioni

Audit Teams
Centro
Studi

Comitato
Tecnico
Ergonomia

Criteri di audit

Comitato
Tecnico
Produttivit

SMART FACTORY
World Class Productivity Rating

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

Blu Factory
Certification
and Award

Benchmarking
Report
aprile 2015
9

Sezione 2 Progetto Smart Factory

Aree coperte da Audit Blu Factory


Aree coperte da Audit

Standardized Work
Kaizen / CI

Aree pi incluse nei Production System *

100%

93%

100%

83%

Quality Programs

50%

Pull System

50%

Flow Orientation

50%

Employee Involvement

70%

67%

100%

63%

75%

Visualisation
Workplace Management

77%

60%

100%
100%

50%
80%

60%

40%

20%

0% 0%

20%

40%

60%

80%

100%

* Netland, T.H. Exploring the phenomenon of company-specific


production systems: One-best-way or own-best-way? XPS principles in
use among 30 multinational firms

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare

aprile 2015
10

FEMI

Struttura Audit Blu Factory

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
11

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Aree di valutazione per la certificazione Blu Factory

Modello
Operativo

Produttivit

Ergonomia

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
12

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Gli elementi di valutazione

Modello Operativo

Produttivit

Ergonomia

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
13

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Modello Operativo
Il modello operativo per una organizzazione rappresenta ci che Windows per il
computer. In uno stabilimento il modello operativo chiamato Production System,
pensato per consentire alle persone nell'organizzazione di agire in modo sincrono
(Strategie ed Obiettivi), secondo schemi consolidati (strumenti) nel rispetto di
standard di riferimento chiari e condivisi (standard e best practice) guidate da
continue misurazioni della propria posizione (obiettivi, KPI Cost & Benefit
Deployment)

STRATEGY AND PRINCIPLES

TRAINING AND
EDUCATION

SAFETY AND
ENVIRONMENT

PRODUCT-PROCESS
INTEGRATION

LEAN FLOW

WORKPLACE
ORGANIZATION

PROGRESSIVE
QUALITY

PROFESSIONAL
MAINTENANCE

AUTONOMOUS
MANAGEMENT

FOCUSED
IMPROVEMENT

COST & BENEFIT DEPLOYMENT

Il modello operativo sorretto dai


pilastri, che racchiudono gruppi di
competenze omogenee utilizzate per
rimuovere causali di perdite della
medesima matrice.

IMPROVEMENT ROUTES
TOOLS
STANDARDS AND BEST PRACTICES
CHANGE MANAGEMENT, LEADERSHIP AND EDUCATION

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
14

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Modello Operativo I Pilastri

Cost & Benefit


Deployment

E' uno strumento scientifico per mettere in relazione le attivit di miglioramento con il
conto economico di stabilimento , prospettico e consuntivo. Esso spinge a convertire le
perdite in costi, a misurare la redditivit degli investimenti atti alla loro eliminazione, a
definirne le priorit e a controllarne l'effettivo impatto sul conto economico.

Training &
Education

Considera la responsabilizzazione e la crescita delle competenze della forza lavoro, per


raggiungere un obiettivo comune di miglioramento efficienza , trasformandola in un team
coerente, flessibile e autonomo all'interno dell'azienda.

Lean Flow

Considera l'analisi del flusso produttivo e la sua ottimizzazione rispetto alle richieste di
mercato.

Workplace
Organization

Introduce concetti avanzati, quali Standardizzazione del Lavoro e Presentazione dei


Materiali, per la riorganizzazione delle postazioni di lavoro, in modo da migliorare la
qualit e la sicurezza e aumentare le attivit a Valore Aggiunto.

Health &
Safety

Mira ad assicurare un buon ambiente di lavoro. Comprende non solo le procedure e le


norme ma anche i comportamenti e gli atteggiamenti di tutti i dipendenti.

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
15

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Modello Operativo - I Pilastri

Focused
Improvement

Mira ad assicurare il miglioramento all'interno delle aree chiave dell'organizzazione,


focalizzandosi sulle principali cause di spreco, instabilit e altre criticit, e implementando
strutture e competenze per la risoluzione di problemi a tutti i livelli.

Autonomous
Management

Permette agli operatori di assumersi la responsabilit della cura degli impianti che
conducono, attraverso operazioni standardizzate di pulizia, ispezione e lubrificazione , e di
rendersi autonomi nella manutenzione di base .

Professional
Maintenance

Considera tutti i sistemi e le attivit richieste per assicurare la massima disponibilit e


prestazione degli impianti al costo ottimale.

ProductProcess
Integration

Si concentra principalmente sulla creazione di condizioni ottimali a supporto di una


robusta fase di introduzione/dismissione prodotto/processo, seguendo i principi
dell'approccio First Time Right e della minimizzazione del Life Cycle Cost.

Progressive
Quality

Si caratterizza attraverso requisiti qualitativi specifici e ben definiti e introduce sistemi ed


attivit atti a irrobustire e mantenere sotto controllo i processi produtivi, prevenendo ogni
possibile deviazione dalle specifiche.

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
16

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Modello Operativo (procedura di valutazione)


Cost & Benefit
Deployment
Training &
Education
Lean Flow

Workplace
Organization
Health &
Safety
Focused
Improvement
Autonomous
Management
Professional
Maintenance

Punteggio finale *

Domande organizzative di carattere


generale

Passi specifici di pilastro

0-4

Visual Management

0-4

Step 1

0-4

Pianificazione

0-4

Step 2

0-4

Attivit & Responsabilit

0-4

Step 3

0-4

Meeting

0-4

Step 4

0-4

Competenze

0-4

Step 5

0-4

Metodologie

0-4

Step 6

0-4

Consuntivazione Risultati

0-4

Step 7

0-4

* Media pesata del punteggio


di ciascuna domanda

ProductProcess
Integration
Progressive
Quality

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
17

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Modello Operativo (procedura di valutazione)


Punteggio
Cost & Benefit
Deployment

04

Punteggio finale *

Training &
Education

04

0-4

Lean Flow

04

Workplace
Organization

04

Health &
Safety

04

Focused
Improvement

04

Autonomous
Management

04

Professional
Maintenance

04

ProductProcess
Integration

04

Progressive
Quality

04

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

* Media pesata del punteggio di


ciascun pilastro

aprile 2015
18

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Modello Operativo (domande organizzative)

Workplace
Organization

Introduce concetti avanzati, quali Standardizzazione del Lavoro e Presentazione dei


Materiali, per la riorganizzazione delle postazioni di lavoro, in modo da migliorare la
qualit e la sicurezza e aumentare le attivit a Valore Aggiunto.

Visual Management
Pianificazione

Attivit & Responsabilit


Meeting
Competenze
Metodologie
Consuntivazione Risultati

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
19

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Modello Operativo (step specifici)

Workplace
Organization

Introduce concetti avanzati, quali Standardizzazione del Lavoro e Presentazione dei


Materiali, per la riorganizzazione delle postazioni di lavoro, in modo da migliorare la
qualit e la sicurezza e aumentare le attivit a Valore Aggiunto.

Modello a 7-Step
Implementazione dei nuovi Cicli Standard
Standardizzazione dei Miglioramenti

Ottimizzazione del Ciclo di Lavoro e del Rifornimento Materiali


Formazione e Miglioramento del processo di Controllo
Standard preliminari
Ri-organizzazione e Miglioramento del Processo
Pulizia iniziale

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
20

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Gli elementi di valutazione

Modello Operativo

Produttivit

Ergonomia

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
21

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Produttivit (esempio)
Produttivit
( Punteggio finale* 0 -4 )

Introduce concetti per la valutazione della Produttivit e del suo sistema di gestione. Basa
la valutazione su tre aree: Metodo, Gestione del Tempo ed Efficienza. Un campionamento
eseguito sul campo permette di valutare gli standard in uso e il potenziale di
miglioramento.

* Media pesata del punteggio di ciascuna domanda

Standardizzazione del Lavoro nel plant


Livello di Metodo / Tipologia di Produzione
Ruolo della Work Analysis durante lo Sviluppo Prodotto
Processo di creazione dei Tempi Standard
Sistemi IT a supporto
Accuratezza e Precisione
Copertura dei Tempi Standard
Trasparenza

Utilizzo dei Tempi Standard


Processo di rilascio dei Tempi Standard
Potenziale OLE complessivo
Livello di Assenteismo
Potenziale dalle perdite di Bilanciamento
Potenziale dalle perdite di Efficienza
Potenziale dalle perdite di Qualit
Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare
FEMI

Metodo

Efficienza

Gestione del Tempo

aprile 2015
22

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Gli elementi di valutazione

Modello Operativo

Produttivit

Ergonomia

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
23

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Ergonomia (esempio)
Ergonomia
( Punteggio finale* 0 -4 )

Introduce concetti avanzati per la gestione del Sistema Sicurezza ed Ergonomia,


considerando lo sviluppo delle competenze e delle responsabilit volte alla gestione attiva
dell'organizzazione del lavoro in base al carico biomeccanico.

* Media pesata del punteggio di ciascuna domanda

Sistema di Gestione della Sicurezza


Gestione del Rischio Ergonomico
Gestione del Fattore Riposo
Gestione del Rischio Ergonomico / Organizzazione Lavoro
Responsabilit Mappatura Rischio Ergonomico
Sistemi IT a supporto
Trasparenza
Punteggio audit EAWS

Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare


FEMI

aprile 2015
24

Sezione 3 Struttura Audit Blu Factory

Piano di Sviluppo del Progetto


Fase 1
Preparazione

Fase 2
Progetto Pilota WCPR

Fase 3
Espansione

Fase 4
Stabilizzazione

Program Management e monitoraggio risultati

Principali outcomes

Definizione visione e priorit del


programma WCPR attraverso le
seguenti attivit:
Identificazione gruppo pioniere
Finalizzazione questionari e
scelta dei KPI
Presentazione di lancio
iniziativa
Workshop sul sistema di rating
Lancio Progetto

Realizzazione del progetto pilota


di WCPR finalizzato a:

Testare la procedura di audit e


ranking
Raggiungere i primi risultati in
modo rapido ed economico per
sostenere il cambiamento
Addestrare i primi leader del
cambiamento
Set up database Report Audit
Set up database benchmarking
Preparare la fase di
Espansione
Gestire la comunicazione
Lancio del Premio Smart
Factory
Realizzazione di un Workshop
conclusivo finalizzato a
condividere priorit e modalit di
intervento (tuning del sistema)

2015-06
Fondazione EMI Progettiamo un nuovo modo di lavorare
FEMI

Aprire il Club a nuove


candidature e industrie, a
stabilimenti internazionali e
aprire un nuovo ciclo di audit.
Utilizzare al meglio quanto
appreso nella fase pilota
Trasformare il progetto
pioniere in procedure e
pratiche di routine
(organizzazione permanente)
Gestire la comunicazione
Assegnazione del premio Smart
Factory
Prima edizione del
Benchmarking Report

Stabilizzazione dei risultati


affinch risultino sostenibili nel
lungo termine, attraverso:
Integrazione dei rappresentanti
aziendali appartenenti al Club
nei Comitati Tecnici della
Fondazione
Pubblicazione report annuale
di audit e costruzione database
dei benchmark
Attivit di miglioramento
continuo
Benchmarking rispetto ai livelli
World Class
Assegnazione sistematica del
Premio Smart Factory

Realizzazione di un Workshop
conclusivo finalizzato a
condividere i risultati e a
migliorare il livello di
accuratezza delle misure

2015-12

2016-12
aprile 2015
25