Sei sulla pagina 1di 2

Lavanzata del farmaco equivalente

La quota del farmaco generico in costante incremento, sia per laumento


dei brevetti scaduti, sia per il costo inferiore, sia per i ticket che vengono
imposti sul farmaco brandizzato che per i suggerimenti ad opera del
farmacista.
Ma mentre sono gli anziani i maggiori consumatori di farmaci, le
confezioni del farmaco generico si preoccupano solo parzialmente delle
loro specifiche esigenze.
Gli anziani sono a tutti gli effetti non solo i maggiori consumatori ma
anche gli acquirenti pi assidui e avrebbero pertanto diritto che si tenesse
in qualche conto anche della loro condizione. La quota del farmaco
generico potrebbe innalzarsi significativamente se i produttori investissero
nella ricerca di marketing sul pack. Molti anziani tendono infatti a
rimanere fedeli al farmaco brandizzato, sia perch sono abituati ad un
determinata confezione sia perch non vogliono incorrere in confusione,
scambiando un farmaco per un altro; per questo in alcune situazioni non
solo lanziano ma lassistito in genere quando acquista il farmaco
equivalente spesso trascrive sulla nuova confezione il nome del farmaco
brandizzato (con il rischio di ingenerare altra confusione).

Le caratteristiche indiscutibili della confezione di un farmaco generico


dovrebbero essere:

garantire per quanto possibile la correttezza dellassunzione


(compliance);

confezione strutturata in modo da assicurare unapertura/chiusura in


sicurezza e facilit oltre che facilit di erogazione;

riconoscibilit

prova

di

equivoci

del

farmaco

piena

comprensibilit/lettura delle scritte sulla confezione.

Il target anziani abbisogna inoltre di una particolare attenzione ad alcuni


aspetti che ne condizionano significativamente la compliance quali
ridotta capacit visiva, forza muscolare e/o coordinamento motorio:
confezioni troppo piccole, troppo affollate di scritte, di penosa leggibilit
(e relativa frustrazione);

esigenza di codici colore adeguati per evidenziare i diversi dosaggi (e


le diverse formulazioni) dello stesso farmaco;

colorazione e forma di compresse e pastiglie che le distinguano da


altri farmaci (gli anziani vivono con altri anziani o anche in comunit di
anziani);

confezione con caratteristiche ergonomiche funzionali, specie in


presenza di erogatori particolari.

In definitiva per sviluppare ulteriormente mercato del generico c


lesigenza di calarsi nei panni dellutilizzatore anziano e attribuire alla
confezione connotati di personalit e capacit distintiva che agevolino
limpiego proprio al principale target di riferimento.