Sei sulla pagina 1di 361

Gelato al cacao

di ciclone68
del
26/07/2007

questo gelato e' liberamente tratto dal "manuale del gelataio Simac" e modificato a seconda dei miei gusti
Tempo di preparazione e cottura:
15 min piu' il tempo del programma della gelatiera
Ingredienti
cacao amaro
30gr
zucchero
175gr
panna fresca
200 gr
latte
250 gr
qualche goccia di essenza di vaniglia
confettini di cioccolato facoltativi

mescolare il cacao allo zucchero, profumare con le gocce di essenza di vaniglia, diluire con poco latte e pian piano a
versare nella gelatiera(io l'ho fatto transitare per una mezz'oretta nel freezer, per essere ben freddo prima di versar

Ho decorato con confettini di cioccolato una volta messo nella vaschetta.


Gelato al cioccolato
di kucinare.it

del
20/06/2005

Questa ricetta di Henri-Paul Pellaprat da' un gelato estremamente cremoso.


Tempo di preparazione e cottura:
20 min piu' il raffreddamento e la durata del ciclo della gelatiera
Ingredienti
per 500 g circa di gelato

3 tuorli d'uovo
60 g zucchero
350 ml latte intero
50 g cioccolato fondente

Tagliare il cioccolato a pezzetti. Metterlo in una casseruolina con il latte e portare ad ebollizione. Mescolare affinche'

Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Sempre montando, versare filo il latt
Cuocere a fuoco moderato finche' la crema non veli il cucchiaio (circa 82 gradi).
Raffreddarla immergendo la casseruola in acqua gelata e mescolando di tanto in tanto.
Quando e' fredda, filtrarla con un colino a maglie strette e metterla in frigorifero per raffreddarla ulteriormente.
Versarla quindi nella gelatiera e seguire le istruzioni dell'apparecchio.
Si dovra' ottenere un gelato molto pastoso.
Gelato al gianduia
di chiaraeva

del
06/05/2005

Un classico, anche se qui vi propongo due ricette per lo stesso gelato, una pi ricca con le mandorle e gli amaretti,
Tempo di preparazione e cottura:

Ingredienti
Ricetta 1:
1 uovo intero - 1 tuorlo d'uovo - 80gr di cacao amaro - 150g di zucchero - 100gr di burro - 100gr di amaretti - 50gr

Ricetta 2:
100gr di cioccolato fondente - 50gr di nocciole - 1 uovo - 200gr di zucchero - 450gr di latte

Ricetta 1:
Mettete in un recipiente l'uovo intero e il tuorlo, aggiungere lo zucchero piano piano e mescolare con un cucchiaio d
mescolare. Versare la crema nella gelatiera. Una volta pronto, mettere il gelato in uno stampo per circa un'ora nel f

Ricetta 2:
Tritate finemente le nocciole. Rompete il cioccolato a pezzetti e fatelo fondere a bagnomaria aggiungendo qualche c
istruzioni.

di chiaraeva

del
13/09/2006

Un gelato fresco, molto estivo e poco dolce. Ottimo davvero se amate il cocco.
Tempo di preparazione e cottura:

Ingredienti
Ingredienti: 100 gr di cocco essiccato - 300 ml di latte - 100ml di latte di cocco - 150 ml di panna fresca - 100 gr d

Coprire il cocco essiccato con 100 ml di latte caldo. Lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare attraverso un telo

di rary78

del
06/02/2007

E' il primo gelato che faccio con l'accessorio gelatiera della mia Kenwood. Devo dire ottimo risultato, degno di una b
Tempo di preparazione e cottura:
45 min Meglio preparare il composto il giorno prima
Ingredienti

400 ml di acqua
400 ml di zucchero
250 ml di latte
280 ml di succo di limoni non trattati (circa 7 limoni)
2 albumi duovo

1. Mettere la vaschetta della gelatiera in freezer 24 ore prima dell'uso.


2. Far sciogliere a fuoco basso lo zucchero nellacqua e lasciare bollire per 3 minuti.
3. Spegnere il gas e aggiungere il latte, il succo di limone e per ultime le chiare duovo leggermente montate a
4. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente e mettere in frigorifero per qualche ora (io l'ho preparato il gio

5. Prendere la vaschetta della gelatiera dal freezer e versarvi il composto.


6. Accendere a velocit minima e lasciare in funzione per 30minuti.

7. Mettere in un contenitore e porlo nel congelatore per almeno 3 ore prima di servire.

P.S.
In alcune ricette ho letto che si pu mettere anche la buccia dei limoni (punto 4)che andr tolta prima di azion
Gelato alla cannella

di pat2910
del
29/04/2005

Adoro i gelati, mi piacciono meno quelli alla frutta. Tempo fa ho assaggiato il gelato alla cannella e l'ho trovato buon
Tempo di preparazione e cottura:
Ingredienti

foto: http://www.seniorportal.ch/workshop/kuno/toskana

Ingredienti
600 ml di latte, 300 ml di panna, 250 g di zucchero, 6 tuorli, 1 baccello di vaniglia, 1 stecca di cannella.

Preparazione

Immergete il baccello di vaniglia nel latte in cui avete sciolto lo zucchero e scaldate senza portare a ebollizione.
Lavorate a crema i tuorli e lo zucchero fino a ottenere un composto soffice e spumoso. Aggiungete a filo il latte dal q
la sera precedente).
Eliminate la cannella e aggiungete la panna.
Lasciate riposare in frigorifero, sul ripiano pi freddo, per unora e mezza, quindi frullate per un minuto. Rimettete in
raggiunto la giusta consistenza.
In alternativa, mettete il composto nella gelatiera e seguite le istruzioni del vostro elettrodomestico.
Togliete il gelato dal freezer 2 ore prima di servirlo in tavola.
Gelato al pistacchio

di ritamessina

del
24/03/2008

avevo 15 anni quando ho iniziato a fare i gelati in casa grazie a mio padre,lui li faceva nella nostra pasticceria
Tempo di preparazione e cottura:
Ingredienti
70gr.pistacchi spellati,
20gr.mandorle spellate,
350 di latte,
100gr.miele(io uso quello di acacia)
2 tuorli.
tritare le mandorle e i pistacchi finemente.ottenete una pasta che diluirete con 2 cucchiai di latte caldo.intanto fate
p,spegnere girare ogni tanto (per non fare sopra la pellicola)appena freddo versare nella gelatiera.
Gelato alla banana
di chiaraeva

del
30/04/2005

Gelato alla banana cremosissimo!


Tempo di preparazione e cottura:
10 min pi il tempo necessario per la preparazione nella gelatiera e il raffreddamento in freezer
Ingredienti
600gr di polpa di banana - 1 limone - 250gr di zucchero - 250gr di panna - 100gr di latte

Sbucciate le banane e riducete in poltiglia la polpa. Versate subito sulla polpa il succo di limone, per impedire l'ossid
Gelato alla crema

di Candy

del
04/05/2005

Tempo di preparazione e cottura:


15 min pi raffreddamento in frigo e 15 min in gelatiera
Ingredienti

Scaldare il latte, aggiungere la vaniglia e coprire.


Intanto sbattere i tuorli con lo zucchero ed unirli al latte mescolando continuamente. Togliere la vaniglia. Rimettere
Appena la crema veler il mestolo togliere dal fuoco.
Aggiungere la panna e mettere in frigo a freddare.
Mettere nella gelatiera per 15 minuti e servire.
Gelato alla nocciola
di ritamessina

tut
del
03/04/2008

la mia passione sono i gelati, spero di trovare altri golosoni come me.
Tempo di preparazione e cottura:
Ingredienti
80 gr. di nocciole tostate
70 gr. di zucchero
300 gr. di latte
200 gr. di panna liquida
1/2
stecca di vaniglia
1
cucchiaio di miele ( acacia)

in una pentola mettere il latte,la panna,lo zucchero,e la vaniglia,(che dovete aprire longitudimalmente in modo che
spegnere e raffreddare.intanto in un altro pentolino mettere le nocciole con il miele e un cucchiaio di latte,cuocere p
finemente le nocciole.diluite la pasta che si forma con un p di latte.mescolare tutti gli ingredienti,togliere la stecca
spegnere,raffreddare di nuovo ,il tuttoe mettere nella gelatiera.
Gelato al croccante di nocciole
di chiaraeva

Prefe

tutte
del
06/05/2005

Semplicemente eccezionale, il mio preferito in assoluto!


Tempo di preparazione e cottura:
45 min pi 30 minuti nella gelatiera
Ingredienti
3 uova - 180gr di zucchero - 400gr di latte - 150gr di panna fresca - vaniglia .
Croccante: 150gr di nocciole (senza pellicina) - 200gr di zucchero

Far bollire il latte con la vaniglia (possibilmente la stecca, incisa in pi punti, altrimenti una bustina di vaniglina). Sb
bollente e cuocere a fuoco bassissimo per 5 minuti. Far raffreddare.

Per il croccante:
Sciogliere 200gr di zucchero a fuoco basso, quando comincia a colorirsi unire le nocciole, cuocere ancora due o tre m
foglio di carta forno e far raffreddare.

Unire alla crema la panna liquida e montare nella gelatiera. Mettere il croccante in un canovaccio e pestarlo con un
programma, versare il tutto in uno stampo e mettere in freezer. Tirar fuori il gelato almeno 15 minuti prima di servi
Gelato alla vaniglia
di manzoni

Pr

tutte
del
24/10/2006

Ho preparato questo gusto perch a me piace l'amarena cos potevo sbizzarrirmi con il top
Tempo di preparazione e cottura:
Ingredienti
300 gr di latte
500 gr di panna
1 stecca di vaniglia
250 gr di zucchero

Mettere in una pentola il latte con la stecca di vaniglia tagliata in due, aggiungere lo zucchero e accendere il fuoco,
lasciar cuocere ancora per 5 minuti. Spegnere e raffreddare il tutto, preferibile preparare la base il giorno prima c

per 30'
Gelato allo spumante
di frugiter

Prefer

tutte le ric
del
11/05/2008

anche questo come altri che forse poster tratto dal "manuale del gelataio" della biblioteca simac, ho aggiunto an
Tempo di preparazione e cottura:

40 min
Ingredienti
dosi per gelatiera piccola
300 g di spumante dolce (si pu fare anche col brut)
100 g zucchero (se brut fare 125)
200 g panna liquida fresca
a piacere un pugnetto di uvetta bagnata nello spumanta (variante di rita)

la presenza di alcool richiede una preparazione pi lunga, questo vale per tutti i gelati e sorbetti che hanno anche q

sciolgo a freddo (per ovvi motivi) lo zucchero nello spumante, rimescolando con pazienza. unisco la panna, verso ne

se voglio aggiungere l'uvetta, la scolo bene e la metto proprio alla fine, facendo dare pochi giri di pala per amalgam
molto buono servito con pesche fresche e sciroppate
Gelato con pere e zenzero
di chiaraeva

Preferita da 1

del
09/09/2006

tutte le ricette
dagli ut

Un gelato insolito molto speziato e rinfrescante.


Tempo di preparazione e cottura:
35 min

Ingredienti
500gr di polpa di pere dolci e mature - 200gr di latte - 200ml di panna fresca - 2 cucchiaini di zenzero in polvere - 2

Frullare la polpa di pere che avrete irrorato con il succo di limone, aggiungere lo zucchero, il latte, la panna e lo zen
del costruttore.
Gelato di piselli in cestino di sfoglia
di frugiter

Preferita da 4 ute

del
10/06/2008

un modo originale di presentare un gelato dal gusto particolare


Tempo di preparazione e cottura:
1 h 30 min + il tempo per preparare la pasta sfoglia
Ingredienti
dosi per 6 persone

tutte le ricette
preferite dagli ute

per il gelato:
piselli 500 g sgranati
2 etti zucchero
1 brik di panna liquida
1/2 litro di latte
i semini di una siliqua di vaniglia
1 pizzico di sale
per i cestini:
pasta sfoglia 500 g
1 uovo
zucchero a velo
per la salsa:
1 ananas piccolo sui 3 etti circa
zucchero

preparazione gelato:
faccio cuocere i piselli per 25 minuti in acqua e sale, li scolo e li frullo nel bicchiere con un p del latte totale, poi li p
in casseruola, aggiungo tutto il latte, lo zucchero, i semini di vaniglia, porto a bolllore, spengo, lascio intiepidire, agg

nel frattempo preparo i cestini, stendendo la sfoglia a 3 mm di spessore e con squadra e riga ricavo 6 quadrati di 14
larghezza di 2 cm

pennello i nuovi quadrati con l'uovo sbattuto poi incrocio i due angoli opposti delle cornici per ottenere delle cornici
pennello anche queste con l'uovo e inforno su placca foderata di carta a 190 per 10 m.
tolgo i cestini, li spolverizzo con zucchero a velo e li inforno per altri 5 minuti

nel frattempo (intanto il gelato sempre nella gelatiera perch la mia ha il compressore, ma se avete la gelatiera ad
facci0 fondere in padella 4 cucchiai di zucchero fino a fare il caramello biondo e vi faccio saltare l'anans pulito e rido
togliete la padella dal fuoco se no il caramello diventa duro e soprattutto attenti agli schizzi perch lo zucchero bruc
quando bello dorato, metto tutto nel frullatore e faccio diventare una salsa, quando ancora caldo

incido i cestini lungo la cornice per fare abbassare il quadrato centrale

li riempio con tre palline di gelato cadauno, completo con la salsa di ananas e servo
Gelato di riso
di frugiter
Preferita da 6 utenti

del
03/05/2008

tratto dal manuale del gelataio, biblioteca simac


Tempo di preparazione e cottura:
1 h 30 min + il tempo di raffreddamento
Ingredienti
dosi per una gelatiera da 3/4 kg
riso 80 g
latte 400 g
zucchero 150 g
acqua fiori d'arancio o liquore all'arancio 25 g
vaniglia 1 baccello
scorza di limone non trattata 1
sale 1 pizzico

tutte le ricette
preferite dagli utenti

per gelatiere pi grosse adeguate opportunamente le dosi

metto sul fuoco una pentola con un p d'acqua che mi servir per il bagnomaria. porto il latte ad ebollizione con l'ag
mescolo e quando riprende il bollore, faccio cuocere a bagnomaria per 40 m salando appena e facendo attenzione c
limone e vaniglia, aggiungo lo zucchero e faccio sciogliere, infine unisco l'acqua d'arancio o il liquore e lascio raffred

quando il composto freddo, ne tengo da parte una cucchiaiata e il resto lo passo al passaverdure o nel bravosimac
metto la crema nella gelatiera e aziono. negli ultimi 5 minuti aggiungo il riso in chicchi.
Gelato fritto
di frugiter
Preferita da 15 utenti

del
01/04/2009

ricetta insegnatami dal mio maestro di shodo (calligrafia cinese col pennello)
Tempo di preparazione e cottura:
1 h + alcune ore in freezer
Ingredienti

tutte le ricette
preferite dagli utenti

per 500 g di gelato


le dosi si possono tranquillamente dimezzare per una cena in famiglia di 4 persone
500 g di gelato alla crema o al fiordilatte (viene buono anche col cioccolato, ma non ortodosso)
500 g di vino bianco dolce (potete fare met acqua e met vino se lo volete meno forte)
300 g di farina
2 tuorli
4 albumi
4 cucchiai di olio di soia
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di sak
strutto od olio per friggere

formo delle palle di gelato con l'apposito dosatore e le metto con uno stecchino piantato dentro alla pallina su un v
con altra carta e le metto in freezer per almeno 5 ore :devono diventare dure dure
preparo la pastella lavorando la farina col vino, l'olio, lo zucchero e torli, poi unisco le chiare montate a neve ferma
amalgamo bene senza smontare il composto

rivesto le palline colla pastella aiutandomi con lo stecchino e poi le friggo molto velocemente nel grasso bollente
servo subito
chiedo scusa per le pessime foto ma non si pu lavorare il gelato in fretta con una mano sola.. la velocit l'ingredi

Gelato stracciatella allo yogurt


Preferita da 28
utenti
di pat2910
del
02/05/2005

tutte le ricette
preferite dagli
utenti

Questa ricetta non molto diversa dall'originale, ho solo aggiunto il cioccolato ottenendo come risultato una straccia
Tempo di preparazione e cottura:
Ingredienti

g. 150 zucchero
g. 200 panna
g. 200 yogurt
n.
1 uovo
g. 75 cioccolato

Sbattere ben bene l'uovo con lo zucchero, aggiungere la panna e lo yogurt.


Mescolare bene, versare il prodotto nel cestello della gelatiera e far lavorare.
Nel frattempo grattugiate il cioccolato (usate il cioccolato che pi vi piace, l'unico che non ho ancora provato quell
Quando il gelato quasi pronto, aggiungere il cioccolato.
Buona degustazione!

foto di ciclone68
Granita al limone

di codirosso
Preferita da 34 utenti

del
26/07/2006

tutte le ricette preferite dagl


utenti

E' una granita dissetante e freschissima, ho trovato su internet la ricetta e lho rifatta con qualche modifica. Non ser
Tempo di preparazione e cottura:
30 min circa pi 3-4 ore in freezer
Ingredienti
150 gr. di zucchero
2 bicchieri circa di acqua
400 gr. di limoni non trattati

Sbucciare sottilmente i limoni evitando la parte bianca amara, aggiungere alle bucce lo zucchero e versare in un p
Mettere il pentolino sul fuoco molto basso e lasciare bollire dolcemente per 20 minuti, senza coprire.
Mentre lo sciroppo raffredda spremere i limoni poi aggiungergli il succo ottenuto.
Passare tutto al colino e aggiungere un bicchiere di acqua fredda. Mettere nel freezer in un contenitore di acciaio pe
cucchiaio.
La granita pronta.

La foto non rende bene, ma vi assicuro che davvero buona :-)

Nota: Si pu variare la quantit di acqua e zucchero secondo i propri gusti ma senza diluire troppo lo zucchero altrim
zucchero pi concentrato oltre che ad essere pi dolce diventa pi morbida; naturalmente si pu fare anche con le
Sorbetto alla fragola
di Candy

del
16/05/2005

Il classico sorbetto di frutta, l'ideale per i bambini e per la dieta.


Tempo di preparazione e cottura:
10 min pi il 15 min. di gelatiera
Ingredienti

Frullare le fragole con lo zucchero finch non si percepiscono pi le particelle dello zucchero, unire gli album
Mettere nella gelatiera per 15 minuti e servire.
Per chi deve stare attento alle calorie 100gr sono circa 100kcal.
Sorbetto al cioccolato e arancia
di Hannah

Preferita da 16
utenti

salva nel tuo

del
27/05/2009

tutte le ricette
preferite dagli
utenti

versione per l

nessun commento alla


Fai una domanda o scri
com

Un sorbetto cremosissimo, dal gusto intenso di cioccolato che si sposa bene con un piacevole aroma di arancia. Esse
fatto con l'acqua anziche' col latte il sapore del cioccolato non viene attenuato.
Tempo di preparazione e cottura:
15 min + 12 ore raffreddamento + 20 minuti di mantecatura
Ingredienti
550 g acqua
180 g zucchero
50 g miele di fiori d'arancio
100 g cioccolato fondente al 50%
100 g cioccolato fondente al 90%
scorza grattugiata di un'arancia biologica
1 pizzico di sale fino

Tritare il cioccolato al coltello e metterlo da parte.


Mettere in un pentolino col fondo spesso lo zucchero, l'acqua, il miele, il sale e la scorza grattugiata. A fuoco dolce
sciogliere bene lo zucchero, mescolando. Poi coprire e portare a bollore, e far sobbollire coperto per 2 minuti.

Togliere lo sciroppo dal fuoco e versarvi il cioccolato tritato, mescolando per scioglierlo. Col frullatore ad immersione
finche' il cioccolato e' ben amalgamato. Se non si ha il frullatore ad immersione usare il frullatore normale, avendo c
raffreddare sufficientemente la miscela di sciroppo e cioccolato.

Far raffreddare completamente, e poi mettere in frigo, in un contenitore di vetro coperto, per una notte. Il giorno do
mescolare vigorosamente con una frusta il composto (la miscela si addensa raffreddandosi) e passarlo in gelatiera.

Nota: questo sorbetto si puo' variare utilizzando altri aromi: puro estratto di vaniglia naturale, cannella, o qualche g
olio essenziale di menta.

Sorbetto alla mela verde

di dolcemary

Preferita da 7
utenti

978 click

salva nel tuo


ricettario

del
29/07/2007

tutte le ricette
preferite dagli
utenti

versione per
la stampa

nessun
commento
alla ricetta
Fai una
domanda
o scrivi il
tuo
commento
Questo sorbetto ha un sapore estremamente delicato, la mia famiglia ne va pazza!
Tempo di preparazione e cottura:
30 min 1 ora in frigorifero e circa 20 minuti nella gelatiera
Ingredienti
340 g di mele Granny Smith
1 limone 65 ml acqua
Per lo sciroppo di zucchero:

120 ml acqua
3,5 cucchiai di zucchero
Sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili. Preparate lo sciroppo mettendo in una
pentola l'acqua con lo zucchero, non appena inizia a bollire aggiungete le mele e fatele
cuocere per 5 minuti fino a renderle tenere. Lasciate raffreddare per 15 minuti. Versate nel
mixer il succo di limone, le mele e l'acqua e frullate bene.
Lasciate raffreddare il composto in frigorifero per circa un' ora, in seguito mantecate nella
gelatiera fino al raggiungimento della consistenza desiderata.
Buon appetito

Sorbetto alla banana


di chiaraeva

Preferita da
14 utenti

2193 click

salva nel tuo ricettario

del
22/07/2005

tutte le
ricette
preferite
dagli utenti

versione per la stampa

nessun commento alla ricetta


Fai una domanda o scrivi il tuo
commento
La ricetta del sorbetto alla banana
Tempo di preparazione e cottura:
10 min pi la preparazione nella gelatiera
Ingredienti
Polpa di banana gr 700 (peso netto) - zucchero gr 250 - 2 limoni - Gin 1 bicchierino

Sbucciate le banane e riducete in poltiglia la polpa. Spremete i limoni, versate il succo sulle banane e
unite gli altri ingredienti. Versate il tutto nella gelatiera e procedete secondo le istruzioni del costruttore.

Gelato al Cioccolato

Gelato al cioccolato..per
tirarmi s..in questo periodo non sono al massimo,sempre stanca, debilitata dal
caldo e..boh..senza forze!!Speriamo vada meglio nei prossimi giorni..
Ingredienti:
200 ml di panna
150 ml di latte
100 gr di cioccolato fondente
80 gr di zucchero
(N.B.in tutte o quasi le ricette si trova tra gli ingredienti 1 uovo o 1 tuorlo, io non
lo mette perch mi da fastidio il sapore, e il gelato mi esce cremoso ugualmente)
Procedimento: fare sciogliere il cioccolato a bagnomaria o un minutino ne
microonde e lasciarlo completamente raffreddare..aggiungere la panna e lo
zucchero e sbattere leggermermente finch lo zucchero non si scioglie.
Aggiungere il latte. Mettere nella gelatiera finch non pronto..

Gelato Fiordilatte variegato alla Nutella

Buon inizio di settimana a tutti...Qui da me fa caldo e non c' niente di meglio che
un buon gelato fresco fresco per rimettersi in sesto..

Ingredienti:
300 ml di latte intero
200 ml di panna fresca
100 g di zucchero
nutella
Procedimento: mescolare latte e panna e versare sullo zucchero. Sbattere il tutto
con una frusta per facilitare lo scioglimento dello zucchero. Versare nella
gelatiera e attendere che sia pronto...
Una volta tolto dalla gelatiera aggiungere delle cucchiaiate di nutella che lo
renderanno tipo "stracciatella-variegato"... molto goloso!

Gelato alle fragole

E' arrivato il momento


di presentarvi la mia macchina del gelato e, di conseguenza, le sue e mie
creazioni..veramente ancora tanto caldo non fa..per non ce la faccio a
resistere..quindi ho messo il contenitore in congelatore e, passato 1 giorno,
eccomi all'opera:
Ingredienti:
300 gr di fragole
150 ml di panna
200 ml di latte
100 gr di zucchero
Preparazione: ridurre le fragole in pezzettini. Volendo un risultato meno "a pezzi"
si possono frullare con il frullatore ad immersione. Mescolare la poltiglia di
fragole con lo zucchero, la panna e il latte. Mettere nella gelatiera e lavorare per
40 min.
Gelato al cioccolato

Ed ecco la mia ricetta per fare il gelato al cioccolato con la gelatiera. L'avevo gi
inserita l'anno scorso,ma ora l'aggiorno con le foto dei passaggi.
Ingredienti:
300 ml di latte parzialmente scremato
200 ml. di panna
40 gr. di cacao
60 gr. di cioccolato fondente
80 gr. di zucchero
un albume

Scaldare in un pentolino a fuoco basso il latte con il cacao e lo zucchero senza farlo
bollire.

Aggiungere a fuoco spento il cioccolato fondenti a pezzi finch non si scioglie


completamente.

Passarlo in un colino e farlo raffreddare in frigo per un'oretta.

Aggiungere la panna e l'albume.

Versare nella gelatiera per circa 30/40min.

ed ecco

il pi buon gelato al cioccolato fatto in casa..

__________________

Valentina
Gelato al cioccolato - Senza gelatiera!

...Dedicato a Serena88
Hol!! caldoooooooooooooo

chi vuole un bel gelatino??

Ho provato a fare il gelato senza gelatiera (visto che non sono ancora
riuscita a convincere il paparino

)...

Ricettina presa da vari blog, modificato da me


E' un gelato Senza uova crude....infatti le cuoceremo
risultato: Ottimo!! cremoso e cioccolatoso!!
Ingredienti:
250 ml latte
80 g zucchero
2 tuorli
10 g cacao amaro
50 gr di cioccolato fondente
Per la Meringa:
mezzo albume (oppure uno piccolo)
1 cucchiaio di zucchero
Procedimento:
Scaldare il latte con il bacello di vaniglia (o una bustina di vanillina)

Lavorare i tuorli con lo zucchero e versare a filo il latte


Quindi mettete il composto sul fuoco a fiamma bassa e mescolare,
fino a quando non acquista una leggera consistenza, tale da velare il
cucchiaio.

Allontanare il preparato dal fuoco


Prepariamo "la meringa"
Mettere sul fuoco a bagnomaria l'albume con un cucchiaio di zucchero;
Iniziare a montare
Dopo 3-4 minuti togliere dal fuoco e continuare a montare con le fruste
elettriche, finch diventano spumosi

Unire al composto di tuorli il cacao, il cioccolato sciolto

e la meringa

Mettere il composto in un barattolo adatto al freezer, per 3 ore;

passato questo tempo riprendetelo, mescolatelo e rimettetelo in freezer


per altre 2-3 orette
Eccolo:

Buonissimo!!

e questo quello fatto da Serena88

Io l'ho fatto alle 13.00 e dopo cena l'ho pappato


Con questa dose escono 2-3 coppette di medie dimensioni o 2 grandi
(come da foto)
Gelato al croccantino *senza gelatiera*

Ecco un altro gelato...senza gelatiera....buonissimo!!!


cremoso cremoso
Pappato ieri

Ingredienti:
250 ml latte
50 g zucchero
2 tuorli

sempre

Per il croccantino:
100 gr di zucchero
100 gr di mandorle o nocciole
poca acqua
Per la Meringa:
mezzo albume (oppure uno piccolo)
1 cucchiaio di zucchero
Procedimento:
Prepariamo prima di tutto il croccantino:
In una padella mettere acqua e zucchero; portare ad ebollizzione; una
volta diventato di colore bruno, incorporare le mandorle o nocciole;
girare finch le mandorle non incominciano a caramellarsi
Spegnere e trasferire il tutto su carta da forno; lasciar raffreddare

Scaldare il latte con il bacello di vaniglia (o una bustina di vanillina)

Lavorare i tuorli con lo zucchero

e versare a filo il latte

Quindi mettete il composto sul fuoco a fiamma bassa e mescolare,


fino a quando non acquista una leggera consistenza, tale da velare il
cucchiaio.

Allontanare il preparato dal fuoco


Prepariamo "la meringa"
Mettere sul fuoco a bagnomaria l'albume con un cucchiaio di zucchero;

Iniziare a montare
Dopo 3-4 minuti togliere dal fuoco e continuare a montare con le fruste
elettriche, finch diventano spumosi
Prendere il croccantino preparato e dividerlo in due: met lo frulliamo
con due cucchiai di latte, in modo da ottenerne una crema
e met o tritiamo grossolanamente
Unire al composto di tuorli Solo la parte di croccantino ridotta in crema
(il resto del croccante ci servir per la decorazione)

e poi unire la meringa


Mettere il composto in un barattolo adatto al freezer, per 3 ore;
passato questo tempo riprendetelo, mescolatelo

e rimettetelo in freezer per altre 2-3 orette


Versare sulle coppette di gelato il croccantino tritato grossolanamente

e questo quello fatto da Coffee&Chocolate che l'ha provato!!

Nanino 1

Nanino 2

Ablasor (pistacchi e mandorle)


Nome utente

Gelato con nutella


Registra

Password
Galleria

Blogs

Cerca nei forum


Vai

Mostra thread

Mostra post

Ricerca avanzata

Cerca nei blogs


Vai

Ricerca Tag
Ricerca avanzata

Vai alla pagina...

Nome utent

FAQ

Calendario

Salva impostazioni?
Accedi

Messaggi di oggi

Cerca

Pagina 1 di 4 1 2 3 4 >
Strumenti discussione

Modalit di visualizzazione

#1
18/08/07, 15.38

robies
Senior Cookino

Data registrazione: 23/02/06


Luogo: Venezia e Civitavecchia
Messaggi: 3.045
Messaggi nel blog: 154

Gelato con nutella

Per farsi un buon gelato in casa, a qualsiasi gusto vogliamo, basterebbe avere
una semplice gelatiera (io ne ho una piccola che ho pagato 39 euro) e sapersi
preparare la base.
I gelati possono essere di crema e di frutta.
Per quelli alla crema la base dovrebbe essere composta di latte (che potrebbe
essere sostituito in parte o completamente dalla panna fresca), tuorli e
zucchero sbatuti insieme ed alla fine la lavorazione somiglia a quella della
crema pasticceria, cottura inclusa.
Ed alla fine si possono aromatizzare con vaniglia, cioccolato, caff ecc.
ottenendo tutte le variet che conosciamo.
Oppure per quelli alla frutta la base , di norma di zucchero e acqua (che pu
essere sostituita dal latte per una preparazione pi cremosa), con l'aggiunta
finale di polpa o succo di frutta.
Il tutto va poi "mantecato" nella gelatiera, dove contemporaneamente
raffredderemo il composto e lo gonfieremo, aggiungendovi aria ed avendo
alla fine la cremosit conosciuta.
A questo punto, sia per avere un gelato pi leggero (eliminando le uova), sia
per uniformare le due basi, ottenendone una universale, potremmo farci una
base facilissima, che poi aromatizzeremo a piacere, con queste proporzioni,
che in questo caso utilizzer per il
GELATO CON NUTELLA
Ingredienti:
2,5 dl. di panna
2,5 dl. di latte
130 gr. di zucchero
6 cucchiaini colmi di nutella
Preparazione:
Versare in un tegame il latte, la panna e lo zucchero.
Scaldate tutto a fuoco moderato, mescolando con un cucchiaio di legno,
finch si sar sciolto lo zucchero.
Praticamente dovrete farlo arrivare quasi a bollore.

Togliete il recipiente dal fuoco e versate il composto in una brocca che abbia
il beccuccio per versare poi il composto nella gelatiera senza sporcare.
Lasciar freddare girando di tanto in tanto.

Quando il composto sar completamente freddo mettete in moto la gelatiera


e versatecelo delicatamente.

Ora, a seconda della macchina che avrete, i tempi saranno leggermente


diversi, per con la mia ci sono voluti 35 minuti.
Comunque, quando vedrete che il gelato pronto, con un cucchiaino
cominciate a versare, dal foro della gelatiera, la nutella.
Vedrete che comincer a "filare" intorno al gelato.
Io, come vedete, avevo paura che la nutella non bastasse
Dopo l'ultimo cucchiaino lasciate andare ancora per 15 secondi, poi spegnete.

Il gelato pronto.

Gelati alla frutta-Senza gelatiera!

Questi invece li dedico ad Ali...(Coffee&chocolate)


Ho fatto diversi tentativi...arrivando alla conclusione che per ottenere
un buon gelato morbido il miglior metodo la meringa italiana....
ed un ottima soluzione per chi non ama le uova crude
La ricetta base...potete usare tutta la frutta che desiderate...uscir
sempre un gelato buonissimo

Ingredienti:
150 ml latte
100 di panna fresca (sostituibile con latte, come quello di Chispa Fugaz
)
2 tuorli
60 g zucchero
200 g pesche (o altra frutta a piacere)
bacca vaniglia o vanillina
per la meringa
mezzo albume
1 cucchiaio di zucchero

Preparazione
Lavorare le uova con lo zucchero

e versarvi a filo il latte con la panna precedentemente riscaldati con un

baccello di vaniglia.

Quindi trasferire il composto sul fuoco a fiamma dolce e rimestare, fino


a quando non acquista una leggera consistenza, tale da velare il
cucchiaio.

Prepariamo "la meringa"


Mettere sul fuoco a bagnomaria gli albumi con un cucchiaio di zucchero;
Iniziare a montare
Dopo 3-4 minuti togliere dal fuoco e continuare a montare con le fruste
elettriche, finch diventano spumosi
unirla al composto preparato
Frullare la frutta (nel mio caso le pesche) ed unirla al composto.

Trasferire le preparazioni in contenitori idonei al congelamento, piuttosto


grandi..il genlato deve stareci "comodamente"
, e dopo 3 ore circa,
rimestare energicamente con una frusta per rompere i cristalli di
ghiaccio. Riporre nel freezer e dopo le successive 3 ore versare il gelato
nel frullatore per renderlo cremoso
Tenere nel freezer per un p, dopo di ch il gelato pronto.
qui "variegato" (in realt lo volevo fare alla fragola ma mi uscito
variegato

Queste quello fatto da Ali (Coffee&Chocolate), gusto pesca

questo di Chispa Fugaz


Vov

alla pesca

, con solo latte e un goccino di

Melone di Serena88

Percoche di Francesca (Ipertesa) : fatto con tutta panna (al posto del

latte)

Alcuni gusti, a parte i classici pesca, fragola, frutti di


bosco....potrebbero essere:
* banana e cioccolato: frullare le banane e, dopo aver messo il gelato nel
frullatore aggiungere i pezzi di cioccolata, quindi rimettere in frigorifero
* fragole e cioccolato: procedere come sopra
* melone: frullare il melone
* ananas
* liquirizia: aggiungere 10 g liquirizia in polvere (al posto della frutta)
Gelato al cocco con gelatiera

Ecco un gelato al cocco veramente delizioso. Condivido la ricetta con tutte


voi. Chi ama il cocco deve assolutamente provare questa ricetta. Se avete un
p di cioccolato fondente scioglietelo e versatelo sopra...una vera goduria.

Ingredienti
100 gr panna fresca non zuccherata (la trovate nel banco frigo
vicino al latte fresco)
90 gr zucchero
100 gr farina di cocco ossia cocco disidratato
300 ml latte
1 albume
Coprire la farina di cocco con 200ml di latte caldo. Far riposare
10-15 minuti. Filtrare con un telo, strizzare bene. Otterrete il
latte di cocco. Riscaladare gli altri 100 ml di latte con lo
zucchero. Riunite i latti e fate raffreddare. Io ho aggiunto due
cucchiai della polpa rimasta nel panno perch mi piace sentire i
pezzetti di cocco. Quindi facoltativo. Unire infine la panna
montata ed anche l'albume montato. Unire delicatamente dal
basso verso l'alto per incorporare pi aria. Versare nella
gelatiera. Seguire le proprie istruzioni. La mia ha impiegato 15
minuti per trasformarlo in gelato.
Versare in un contenitore da freezer per conservarlo.
L'assaggio del gelato toccato alla mia cuginetta Ilaria che,
oltre a far pasticci facendo cadere la polpa in eccesso sul
lavandino, ha avuto questo compito. Io l'ho mangiato il giorno
dopo. Ottimo e dal gusto intenso.

__________________
Gelato Al Miele

Sempre tenendo la base delle considerazioni fatte con il gelato con nutella,
ho pensato di continuare con i gusti particolari e, siccome in casa, a meno
che proprio non vi vada gi, tutti abbiamo sempre del miele (io ne vado
ghiotto ed a volte lo metto anche sul gelato al fiordilatte), ve lo propongo:
GELATO AL MIELE
Ingredienti:
250 ml. di latte
200 ml. di panna da montare
100/150 gr. di miele (a seconda di quendo vi piace il miele, io 150gr.)
1 punta di cucchiaio di colorante giallo o zafferano (facoltativi)
Preparazione:
Mettere il latte ed il miele in un pentolino.
Anche per la qualit del miele scegliete il vostro gusto preferito: sappiate
che nel gelato si sentir nitidamente!
Io ho usato un millefiori, abbastanza neutro.

Mettere su fuoco basso e portare quasi a bollore, mescolando per far


sciogliere il miele.

Spegnere il fuoco e far freddare in una caraffa di vetro.


Prendere una punta di colorante giallo oppure di zafferano: ho scelto
quest'ultimo perch ho ottenuto lo stesso risultato evitando il colorante
(non che facia male, ma meglio lo zafferano no?).
Non vi preoccupate, il miele annulla completamente l'eventuale aroma dello
zafferano.

Miscelare ed aggiungere la panna

Avviare la gelatiera, versarvi il composto a mantecare per circa mezz'ora o


finch il composto sar "gelatoso".

Ecco qua. Anche l'aroma che emana fantastico!!!

Prova cucchiaio superata

__________________
Gelato al cocco semplicissimo (con gelatiera)

Ciao! Sono da poco felice proprietaria di una gelatiera (Gelataio Simac


1050) e sto dandomi alla sperimentazione folle, cercando soprattutto di
creare gelati il pi possibile golosi, ma limitando al minimo le calorie e/o i
grassi.. Mica che voglia fare la modella, solo vorrei riuscire a papparmi il
gelato pi spesso che posso!
Dopo aver fatto qualche giorno fa quello di crema, con sole 2 uova per 6

persone in tutto (pi o meno ispirandomi al Gelato alla crema super super
fantastico di katia_spina) , volevo fare quello al cocco senza utilizzare
panna. Al suo posto volevo mettere un po' di latte condensato, ma
siccome oggi non sono riuscita a procacciarmi il suddetto ingrediente e
avevo comunque voglia di provare.. alla fine ho ceduto e l'ho fatto con la
panna.
E' venuto molto buono e cremoso (e ti credo!
), per cui - in attesa di
sperimentare quello che avevo in mente - ve lo posto, dato che come
procedimento differente dagli altri gelati al cocco che ho visto qui sul
forum.
Gli ingredienti sono minimi:

- 1 barattolo di latte di cocco (si trova nei negozi di alimentari etnici,


ma anche in molti supermercati, ormai)
- 1 brik di panna fresca da 1/4 di litro
- 1 cucchiaio di sciroppo di zucchero e vaniglia (in mancanza, un
cucchiaio di sciroppo preparato facendo bollire acqua e zucchero +
qualche goccia di essenza di vaniglia, oppure una bustina di vanillina)

Tutto qui, l'avevo detto che semplicissimo!


Infatti mi scuso, ma non ho la foto dell'unico passaggio da fare, cio
- mescolare assieme i 3 ingredienti a freddo in una brocca, prima di
versarli lentamente nella gelatiera gi avviata
(il fatto che:
A) non ci ho pensato e
B) talmente facile che non ne avete bisogno, dai..

Anche perch dopo fa tutto Lei.. (in questa mossissima e immotivata

foto potete ammirarla in azione

voi dovrete solo fare la grande fatica di assaggiare il gelato...


..che, dopo circa una mezz'oretta, si presenter cos:

cremoso, ma bello sodo e "gelatoso" (per dirla alla Robies!). E buonissimo!


Ehm.. cosa dite?! La presentazione?! Ecco.... come dire...
Si dice che siccome sono un po' una ciabatta (ma a mia discolpa stavolta
c' da dire che ero circondata da "avvoltoi" ansiosi di assaggiare) ho
praticamente lanciato con malagrazia (vedrete..) il gelato nelle prime
coppette che passava il convento e che:
A) erano calde, tipo appena uscite dalla lavastoviglie, per cui hanno fatto
squagliare il gelato all'istante e
B) erano BIANCHE, come il gelato e come il tavolo che fa da sfondo..

risultato?! 'Na schifezza!


Io mi sa che d'ora in poi poster solo foto senza fotografie.. forse ci
guadagnerei in stima, eh eh..
Vabb, per fortuna era ottimo..

(mamma mia, per davvero la pi

brutta coppetta di gelato che si sia mai vista...

Ciao ciao! d.
Gelato miele&mandarino cremosissimo!

Miele e Mandarino

Prima volta che faccio il gelato, senza gelatiera, e gi


viene cos buono???noooo addio dieta!
Ingredienti:
8 mandarini (250ml di succo)
50 gr. miele acacia
100 ml di latte
200 ml panna da montare
Ecco il succo ricavato dai mandarini, fortuna che ho lo
spremiagrumi elettrico!

Qui ho montato la panna con il miele per farlo


amalgamare per benino

+Latte + succo e girato con le fruste elettriche per 5/6


min.

Frizeer...

Di tanto in tanto ho mischiato...non ho rispettato tempi


particolari, solo quando me ne ricordavo!

il gusto molto delicato e il mandarino non per nulla


aspro!!!
Gelato alla nocciola

Chi l'ha detto che il gelato si mangia solo d'estate? Io stasera ne avevo
voglia e grazie anche a mia sorella che mi ha chiesto la ricetta per un
collega, me lo sono fatto

Ingredienti :
350 ml latte
200 ml panna
90 gr di zucchero
1 uovo intero
70 gr di pasta di nocciole (oppure 100 gr di nocciole tritate finemente)
Io uso la pasta di nocciole che trovo alla Metro, favolosa!!!!

In alternativa si possono tritare le nocciole


Mettiamo tutti gli ingredienti nel mixer e frulliamo bene per amalgamare
tutti gli ingredienti e mettiamo tutto nella gelatiera

Ora che il gelato pronto lo mettiamo nelle coppette individuali e


guarniamo con delle gocce di cioccolato
Se lo conserviamo nel freezer dobbiamo toglierlo almeno 10 minuti prima di
servirlo in modo che torni bello cremoso.
GRANITA LIMONE !!!
INGREDIENTI:
1/2 lt di succo di limone
1 lt d'acqua naturale
500 gr di zucchero
PROCEDIMENTO: ( non ho fotografato tutti i passaggi perch semplici da
fare )
spremere i limoni...versare il litro d'acqua in un recipiente d'acciaio
( importantissimo l'acciaio per far venire una granita soffice e non a grumi
di ghiaccio ) e unire lo zucchero e metterlo sul fuoco a fiamma bassa!
portare a sobbollire lo sciroppo ottenuto spegnere la fiamma e far freddare
mescolare bene e unire il succo di limoni! regolatela a vostro piacimento di
zucchero se vi sembra ancora senza zucchero e riporla in freezer!
dopo la prima mezz'ora sgranate da i bordi il ghiaccio che si formato e
ripetere questa operazione ogni 30-40 minuti...la granita sar pronta in 4-5
ore!
dopo servirla !
eccola dopo il trasporto in un recipiente per contenerla e riporla in frigo una

volta diventata granita:

eccola servita con il buonissimo biscotto che l'accompagna! ( il biscotto un


vizio palermitano!!
granita

):

o ancora pi vizio una brioches che accompagna la

spero vi sia piaciuta!


bello far conoscere i prodotti tipici della propria terra!
Simona
Gelato ai mirtilli ................con sigarette russe

Questo gelato favoloso nato


da una fantastica collaborazione
Italo-giapponese tra me e la carissima Anna

(alias

tarantina)

tra una gelatiera a filo e una cordless


Giorni fa guardando questo bellissimo gelato alla banana di
Anna
e dopo qualche scambio di opinioni ho pensato
a questo favoloso gelato ai mirtilli di cui vi offro due versioni
Verr accompagnato dalla mie sigarette russe
volevo fare le cialdine di Serena (alias Serena88),
ma ieri il forum era inacessibile e cos sono andata a
recuperare la mia ricetta che molto simile alla sua

Gelato ai mirtillli n.1


2 tuorli
100gr zucchero
100ml latte
200ml panna
200ml mirtilli di bosco
Succo limone
Sbattere in un pentolino i tuorli con lo zucchero fino a renderli
spumosi poi aggiungere il latte e mettere sul fuoco fino a
quando la crema si addensa, poi mettere a raffreddare

Nel frattempo mettere i nostri mirtilli in una coppa con un


cucchiaio di zucchero e poi spruzzarli con del limone
Montare la panna

Quando la crema di latte e uova sar raffreddata aggiungerla


lentamente alla panna e mescolare lentamente per non
smontare la panna
Mescolare il tutto e mettere a raffreddare (si pu mettere la

nostra ciotola in una pi grande con del giaccio dentro)

Poi aggiungere i mirtilli che nel frattempo avremmo frullato

Quando la crema sar raffreddata e avrete aggiunto i mirtilli


accendere la gelatiera e mettere il nostro composto per il
tempo indicato dalla propria gelatiera
Per me circa 40 minuti

Quando il gelato sar pronto metterlo in freezer per unoretta


Mentre il gelato finisce di raffreddarsi noi possiamo preparare
le nostre sigarette russe daccompagnamento

Sigarette Russe circa 14-15 pezzi


1 albume grande
50gr zucchero
45gr burro fuso
40gr farina bianca
Accendere il forno a 180
In una ciotola sbattere gli albumi con lo zucchero finch bello
liscio e poi aggiungere il burro continuando a sbattere
Infine aggiungere la farina e mescolare bene

Mettere su della carta forno un cucchiaino di pasta e con un


coltello (o una spatola) allargarlo tanto da formare un cerchio
sottile da 9cm di diametro

Fare solo 2-3 sigarette alla volta, perch devono essere


arrotolate ancora molto calde
Cuocere in forno per 4-5 minuti o finch sono dorati

Staccarli dalla placca con una spatola e subito arrotolarli


attorno a un manico di un mestolo di legno

Farle raffreddare su una griglia

Procedere a cuocere le altre sigarette russe


Si possono conservare anche una settimana

Una volta fredde accompagnatele al vostro favoloso gelato

Gelato ai mirtilli n.2


2 albumi
100gr zucchero
50ml acqua
200ml panna
200ml mirtilli freschi
Mettere in un pentolino lo zucchero con lacqua e mettere sul
fuoco fino a quando si arriver al punto delle grandi bolle e lo
zucchero fa il filo

Nel frattempo finche si prepara lo zucchero iniziare a montare


gli albumi

Quando lo zucchero pronto aggiungerlo a filo agli albumi che


continueremo a montare fino a quando saranno freddi

Preparare i mirtilli frullati come fatto per la versione

precedente (frullarli con limone e un cucchiaio di zucchero)


Montare la panna e poi aggiungerla lentamente agli albumi
montati ed infine aggiungere anche i mirtilli frullati

Mettere poi il tutto a raffreddare per un po poi mettere in moto


la nostra gelatiera e aggiungere il composto

Quando il nostro gelato sar pronto metterlo per un ora circa in


freezer
Adesso potete gustarvelo e
vi assicuro che veramente gustosissimo

I due gelati sono gustosissimi,


il primo leggermente pi cremoso del secondo,
ma come gelato alla frutta mi piace moltissimo anche il
secondo
Gelato al rosmarino

Dopo quello all'olio extravergine di oliva, ecco un altro gelato


insolito ma non per questo meno buono .
Ottimo per rinfrescare le papille dopo una cena importante di
pesce o carne, dove il rosmarino fa la parte del leone nella
scelta degli aromi usati, magari in accoppiata col castagnaccino

INGREDIENTI:
2 rametti di rosmarino tritati finemente
50g. di zucchero semolato
250g. di latte fresco intero
250g. di panna fresca
10g. di glucosio liquido*
* si compera in farmacia

Fare macerare il rosmarino tritato con lo zucchero in un barattolo


ermetico per 2 giorni.
Mescolare in un tegame il latte, la panna, il rosmarino macerato con
lo zucchero e il glucosio: riscaldare sul fuoco e, prima del bollore,
spegnere e lasciare raffreddare. Inserire qundi il composto nella
gelatiera seguendo le istruzioni della macchina.

Se si vuole un gelato colorato, come era nella foto del giornale...un bel
verdino mentina acidina
verde alimentare

, basta aggiungere una goccia di colorante

...che rabbia mi fanno venire queste foto poco

veritiere
Per il cestino di croccante:
mandorle pelate a fettine/pinoli/granella di nocciole a scelta
zucchero
la proporzione : zucchero il doppio del peso della frutta secca

Fare il caramello mettendo lo zucchero in padella e mescolando che


non bruci, aggiungere le mandorle passate un minutoin forno a 200
in modo che tostino leggermente e sprigionino pi aroma, mescolare
bene.

Versare il composto su carta forno, ricoprire con altra carta forno e


stendere il composto col matterello.

Adagiarlo su una ciotola capovolta per fargli prendere la forma.

Se siete veloci si possono ritagliare le forme piccole con un


coppapasta e poi dargli la forma, altrimenti conviene fare ogni cestino
piccolo singolarmente, altrimenti il composto raffredda troppo in
fretta e si spezza (come successo a me, anche perch sotto avevo un
materiale freddo come il granito...ma sbagliando si impara!)
Sorbetto al melone....

Prendendo spunto da questo sorbetto ho voluto provarlo con la frutta


Ingredienti:
-340 gr di melone
-220 gr di zucchero
-300 gr di acqua
-6 gr di colla di pesce

Con questa dose vengono 4/5 porzioni(e


per porzione intendo un bicchiere di
plastica da 200cc pieno.... )
Per prima cosa ho tagliato il melone in pezzi

In una pentola ho messo a bollire lo zucchero con l'acqua

; nel frattempo ho messo il melone nel ken e l'ho


frullato, non deve essere una purea, deve restare un p "granuloso"

.
Quando lo sciroppo era pronto ho aggiunto la colla di pesce
precedentemente ammorbidita nell'acqua fredda

mescolato velocemente con la frusta in modo da far sciogliere


perfettamente la colla do pesce. Ho aggiunto il melone

ho

ho
mescolato e poi ho versato in una vaschetta per metterlo in freezer

A questo punto armatevi di pazienza...ci sono due modi per fare questo:
-1modo: fate congelare del tutto il sorbetto, poi lo rompete e gli date
qualche frullata con il mixer, ripetete l'operazione per 2-3 volte
-2modo: girate con il cucchiaio il sorbetto ogni 25 minuti, per circa 3 ore.
Il risultato finale....

.....notare
la trinacria....
Grazie per l'attenzione!

Coffee&ChoColate l'ha provato:

sweetmary86 l'ha provato SENZA COLLA DI PESCE:(tenuto


in freezer circa 12 ore)
Gelato alla nocciola con pralinato

Grazie alle indicazioni di rgine ho provato a fare il gelato alla


nocciola..usando il

pralinato!

Ho sbattuto 4 tuorli con 100 gr di zucchero e 10 gr di maizena

a parte ho scaldato 250 gr di latte

ho rovesciato il latte sul composto uova-zucchero-maizena e ho messo sul


fuoco a bagnomaria..ho aspettato che si addensasse un p..passando un
dito sul cucchiaio deve rimanere cosi

ho aspettato diventasse fredda, ho aggiunti 50 gr di pralinato

ho mischiato bene, quando veramente FREDDO ( faccio raffreddare


mischiando con le fruste cosi si incorpora l'aria) aggiungo 100 gr di panna
montata, la aggiungo delicatamente al composto

e ora metto tutto in freezer...ogni 15 minuti tiro fuori il pentolino e mischio


bene con le fruste per incorporare altra aria..io l'ho fatto per 1 oretta
circa..per ora il risultato questo.. ancora un po' troppo morbido secondo
me..regine mi aveva detto che doveva venire diverso dal gelato "comprato"
ma voglio provare a tenerlo tutta la notte nel frigo e vedere se domani la
consistenza diversa..
come potete vedere..

Sul gusto per non bisogna fare nemmeno una obiezione...

E'

BUONISSIMO!!!
Ci credo..c' il pralinato...
Ho voluto provare a fare il gelato seguendo questa ricetta anche perch non

ho n bimby n gelatiere..ma l'idea di un gelato alla nocciola mi ispirava


tantissimo...
vi far sapere domani poi....se avete dei consigli da darmi...
ed ecco il risultato che ho ottenuto stasera..ho messo tre palline in una
coppetta e ho decorato con nocciole e codette di cioccolato..

voil...

Fetta di melone a pois "gelatata" by Santo

... stato pi semplice realizzare questo dolce che dargli il nome


Questo un dolce che ci ha fatto Santo, il mio vicino di casa (quello della
bruschetta alla "trappitana"
) e la cosa bella sapete qual'???
che lo ha
fatto apposta per farmelo mettere nel forum e ha preteso che io lo
fotografassi
INGREDIENTI
Cantalupo (melone retinato)
gelato (meglio alla vaniglia o crema panna
anguria

Tagliare il cantalupo a met e svuorarlo con lo scavino, ricavando delle


palline. Ricavare delle palline anche dall'anguria

Riempire il cantalupo con parte di gelato un p ammorbidito (io ho usato


quello al pistacchio e Santo quello alla crema
e ricoprire con altro gelato

), affogare dentro le palline

Mettere nel congelatore per un paio d'ore, fino a che il gelato di nuovo alla
consistenza giusta
Affettare e servire la "fetta" di gelato

questi vaniglia e cantalupo

vaniglia e anguria

e pistacchio e cantalupo
Belli vero????!!!

Ogni tanto anche Santo fa delle cose carine

Il pi carino e buono penso sia quello con l'anguria


torta DELIZIOSA al PISTACCHIO ***

Eccovi una ricettina, facile facile e buona buona


ho preso la ricetta del biscotto da un giornale francese (femme actuelle del
luglio 2008) e il semifreddo fatto con la classica ricetta bimby.
ma andiamo alla spiegazione :
ingredienti:
1 uovo; 80 g di farina, 1 cucchiaino di lievito, 80 burro, 50 g di pistacchi
ridotti infarina (io la compro gi pronta, come vedete dalla foto), 80 di
zucchero.

si fa l'impasto con tutti gli ingredienti e si inforna su un foglio di carta forno


facendo dei dischi sottili e si cuoce in forno per circa 10 min (dipende
sempre dal forno, appena sono dorati ai bordi, sforntate!).

poi montate la torta in una tortiera con il cerchio apribile con un disco
sotto, il semiffreddo e un altro disco sopra.
il semifreddo l'ho fatto cos: 1 uovo (facoltativo) un cucchiaio di pasta di
pistacchio (quella da pasticceria, per gelati), 100 g di zucchero, un po' di
farina di pistacchio ( a piacimento, per sentire un po' di consistenza quando
si mangia) e 500 ml di panna vegetale.
lo faccio con la ricetta bimby per la "coppa del nonno ": metto l'uovo, la
pasta di pistaccio e lo zucchero e la farina di pistacchio nel bimby per
qualche sec a vel 6/7. poi metto la farfalla e la panna vel 3 per 2 min. ed
fatto!
uso sempre questa ricetta, anche per la mia sette veli semifreddo, per la
parte al giandujia ed alla nocciola ( cfr qui)
dopo un paio d'ore, si presenta cos

io l'ho decorato semplicemente con la farina di pistacchio.

spero che vi piaccia...


Gelato allo zafferano e noci con salsa di caramello

Ebbene si ho ceduto alla tentazione di comprare la gelatiera in


offerta all'eurospin; funziona bene ma microscopica.. le doci

indicate sono quelle che ho fatto io.. in una gelatiera normale


andranno raddoppiate
Ingredienti
120 cl latte intero
120 cl panna da montare
70 g zucchero
3 cucchiani zaffarano (non so dirvi la corrispondenza con le
bustine il mio era zafferano in polvere preso in Tunisia)
25 gr gherigli di noce
per la salsa al caramello
100 cl latte
100 g zucchero
50 cl panna da montare
noci per decorare

Mescolare a freddo il latte con lo zucchero

aggiungere la panna e lo zafferano ed amalgamere bene

Aggiungere le noci e frullare il tutto (io ho usato il minipimer)

Versare nella gelatiera ed azionarla per 30 minuti circa fino alla


giusta consistenza

Mettere in freezer per almeno 2 ore


Intanto preparare la salsa
Far bollire il latte con lo zucchero

far un p di bolle/schiumetta cos

fino a che scurisce un pochino, poi aggiungere la panna


mescolando di continuo e facendo restringere.. non so se dalla

foto si capisce la consistenza

il colore che prende un nocciola chiaro.


Lasciare intiepidire

Servire il gelato con la salsina e gherigli di noci

questa foto senza salsina perch secondo me era gi


ottimo cos.. ma visto che orami avevo fatto anche la
salsina alla fine ce l'ho messa

..e non vi posso raccontare che bont


dovete provarlo
Ha avuto un successone
Gelato allo yogurt

Vi posto la ricetta (anche se ce ne saranno tante) con cui preparo il gelato


allo yogurt di cui sono molto golosa
.
Ingredienti:
Meringa italiana
200 ml di panna da montare
500 gr di yogurt bianco con zucchero d'uva
200 gr di latte (intero o parzialmente scremato)
Ingredienti meringa italiana:
40 gr di albume (equivale all'albume di un uovo medio all'incirca)
80 gr di zucchero
30 gr di acqua
Procedimento:
Per prima cosa preparare la meringa italiana, mettere sul fuoco l'acqua e lo
zucchero ed intanto montare l'albume con un cucchiao di zucchero (non
preso dagli 80gr), quando lo sciroppo di acqua e zucchero arriva alla
temperatura tra 118-121 versarlo a filo sull'albume e continuare a montare
fino al raffreddamento. Cmq una spiegazione migliore questa di minnie67
mi sono ispirata a lei (grazie minnie)

http://www.cookaround.com/yabbse1/sh...=mousse+limone

Aggiungere lo yogurt alla meringa

Montare la panna non molto ferma

Aggiungere a

cucchiaiate la panna al composto di meringa e yogurt


Infine aggiungere a filo il latte, ottenendo questo composto

Metterlo nella gelatiera


Dopo 30 minuti ecco bello e pronto il nostro gelato

Qui pronto da assaporare con la salsa al cioccolato di veronica79


(http://www.cookaround.com/yabbse1/sh...ad.php?t=80131) che ci sta a
meraviglia

Ciao e grazie

Gelato al pistacchio very Light

Ciao cookini!! oggi ho fatto un


esperimento:fare il gelato al pistacchio
light!! Lo so non niente di eclatante,ma
la cosa strana che tra gli ingredienti c'
un preparato per budini di una nota marca
al gusto pistacchio ovviamente!! Non so
come mi sia venuto in mente!e devo dire
che il risultato non proprio niente male
per essere un gelato light!se v'interessa di
seguito trovate ricetta e procedimento!
INGREDIENTI:
Preparato per budino al pistacchio
500ml di latte parz.scremato
un albume
zucchero (per i miei gusti non c stato bisogno di
aggiungere zucchero,anche perch il preparato per

budini gi zuccherato)

Allora,iniziamo mettendo il contenuto di una busta per budino in un


pentolino su fiamma bassa e aggiungere il latte a filo;mescolare per non
formare grumi.Dall'inizio del bollore cuocere per 2 o 3 minuti.

Nel frattempo montare l'albume a neve fermissima.

Trascorsi i 2-3 minuti del bollore del composto,aggiungere quest'ultimo


bollente (appena tolto dal fuoco) nell'albume montato a neve e continuare a
montare per 2 minuti.

Poi versate il tutto in un recipiente e lasciar raffreddare per almeno


mezz'ora e mescolate spesso.
Una volta freddo versate nella gelatiera

Dopo 30 minuti ecco il risultato!!

e nella coppeta

Le foto le ho fatte molto frettolosamente perch avevo la batteria scarica!!


Cmq non pensavo uscisse un gelato cos cremoso e allo stesso tempo
leggerissimo e con pochissime calorie!!!
Evviva!!adesso posso papparmi il gelato al mio gusto preferito senza
sentirmi in colpa!!!!!!!!!
Gelato alle paste di meliga

Ho rivisitato una vecchia ricetta di mia mamma del gelato ai savoiardi. Per
ho messo le paste di meliga
Ingredienti:

200 g latte
150 g di panna (io mi sono distratta e ne ho messi 190 g)
100 g di biscotti di meliga
125 g di zucchero (io ne ho messo un po' meno perch i biscotti erano
piuttosto dolci)
Tritate finemente i biscotti:

Aggiungete la panna, lo zucchero e il latte:

Mettete nella gelatiera (io ho una gaggia con cestello refrigerante) per
20/25 minuti...e il gelato pronto!!

Credo che adesso mi sbizzarrir e prover con altri biscotti!!!


Gelato gusto...simil bacio...o ferrero rocher

...visto che i due tipi di cioccolatini si assomigliano, in fin dei conti

...

SENZA GELATIERA (VISTO CHE LA MIA CONTINUA A PRENDERSI GIOCO DI


ME

scopiazzando un po' qua e un po' l... ho provato a fare quest'esperimento...

un grosso contributo l'ha dato il gelato al cioccolato di


Sara88
Ingredienti
2 tuorli
80-100 g nutella
10 g cacao amaro
80 g zucchero (50-60 g per averlo meno dolce...perch viene molto, molto,
molto dolce...parola di mia mamma!)
2 cucchiaini pralin (fatto con solo nocciole!) o in alterntiva pasta di
nocciole
250 ml latte
1 albume piccolo
1 cucchiaio di zucchero

Scaldare il latte, montare i tuorli con lo zucchero e versare il


latte a filo, mescolare bene, mettere sul fuoco, mescolando, su
fiamma bassa, finch la crema non veler il cucchiaio
NB: ho pensato che forse si poteva mettere un po' di maizena
in questo composto...non so...10-20 g?? chi vuole provare?

Allontanare il preparato dal fuoco

mescolare la nutella al pralin, poi sciogliere questi nel


composto di latte e uova bene
aggiungere il cacao
lasciar raffreddare (io in frigo)

Mettere sul fuoco a bagnomaria l'albume con un cucchiaio di


zucchero, e montare; dopo 3-4 minuti togliere dal fuoco e
continuare a montare con le fruste elettriche, finch diventano
spumosi

Unire al composto di tuorli

Mettere il composto in una vaschetta adatta al freezer, per 5


ore; passato questo tempo riprendetelo, mescolatelo con lo
sbattitore bene per far incorporare aria, e rimettetelo in freezer
per altre 5 ore (se potete, fino al giorno dopo), se volete o lo
ritenete utile, ripetere l'operazione un'altra volta (per me
mescolarlo una volta stato sufficiente)

cremosissimo

decorare a piacere (cosa che io non ho fatto per mancanza di


tempo e materie prime ) con (a scelta! non tutto insieme ):
- granella di nocciole
- un cioccolatino bacio (bacetto)/ferrero rocher tritato o intero
per coppetta
- qualche nocciola intera
- cialde, biscottini
- qualche ciuffetto di panna non zuccherata
potreste anche aggiungere 50 g di nocciole tritate dopo aver
aggiunto gli albumi

tenete le coppette vuote in freezer prima di metterci il gelato


Gelo di cocco su crema fredda di gianduia

Un dessert goloso, fresco e invitante, facilissimo da preparare,


perfetto per calde serate estive.

INGREDIENTI:
400ml di latte di cocco
polpa di cocco fresco
100g di cioccolata gianduia
60g di panna fresca
eventuale zucchero

Versare il latte di cocco (aggiungendo un paio di cucchiai di zucchero


se non zuccherato) in un contenitore di alluminio e mettere in
congelatore a solidificare, avendo cura di sbatterlo con la frusta
elettrica ogni 30 minuti, oppure frullarlo al mixer appena prima di
servire il dessert.*
Nel frattempo sciogliere a bagnomaria la cioccolata con la panna,
mescolare bene, trasferirla in 4 bicchieri e conservare in frigo ben
coperti.
Affettare finemente la polpa di cocco con la mandolina, distribuirne
un po' sulla crema gianduia, coprire con il gelo di cocco e guarnire
con altre fettine di cocco fresco. Servire subito.
*io l'ho tirato fuori 5 minuti prima, raschiato con una forchetta e
leggermente sbattuto con una frusta.
Sorbetto al pomodoro (sfida)

Ricetta da provare,molto gustosa e fresca,a me l'idea non ispirava molto ma


ho voluto provare e il risultatomi ha soddisfatta molto!
Ingredienti:
500 g di pomodori maturi
1 ciuffo di basilico
30 g di zucchero
1 albume montato a neve
1 cucchiaio di succo di limone
ho inciso i pomodori a croce e li ho tuffati in acqua bollente per pochi istanti

poi li ho spellati,divisi in 4 spicchi e ho tolto i semi

Nel frattempo ho sciolto lo zucchero in 1,5 dl di acqua e fatto bollire per 5


minuti,tolto dal fuoco e fatto raffreddare.
Ho frullato i pomodori,gli ho aggiunto lo sciroppo,il basilico e il succo di
limone e frullato ancora per pochi secondi

Poi ho montato a neve ben ferma l'albume

Ho unico i pomodori frullati all'albume

a questo punto ho messo tutto nella gelatiera


Per chi non avesse la gelatiera,basta mettere il composto nel frizzer,dopo
mezz'ora tirarlo fuori e mescolarlo con la forchetta o, volendo, frullarlo
ancora..ripetere questa operazione per altre tre volte almeno,o comunque
fino a consistenza desiderata.
siccome il pomodoro contiene molta acqua il sorbetto tende ad indurirsi
molto,vi consiglio di preparalo il giorno che dovete servirlo,oppure di
frullarlo poco prima si servirlo!

sorbetto pomodoro e basilico

Per la sfida del pomodoro per voler rimanere in tema ho


preparato questo insolito sorbetto al pomodoro e basilico.
1,200 pomodorini maturi e sodi
1 bella manciata di basilico
500 gr di zucchero
1 albume
1 limone
lavare bene i pomodori e il basilico, metterli in un ciotola e
frullare bene con il frullatore ad immersione dopo aver unito
mezzo litro d'acqua, passare il frullato in un colino per
eliminare le buccie. unire al passato qualche goccia di tabasco
un pizzico di sale e uno sciroppo composto da mezzo litro
d'acqua e mezzo chilo di zucchero,il succo di mezzo limone e
mescolare bene. Montare a neve soda un albume ed
incorporarlo al composto, versare il tutto nella gelatiera e
seguirne le istruzioni.
Per coloro che non possiedono la gelatiera possibile fare
ugualmente il sorbetto versando il composto in un continitore
d'acciaio e metterlo in freezer per almeno 3 ore, ma
mescolando il composto ogni 30 minuti.
Mi dispiace di non avere le foto dei passaggi ma la ricetta
molto semplice, il risultato finale comunque questo:

A me e a quanti lo hanno assaggiato piaciuto, grazie per


l'attenzione

Gelato alle fragole con "croccantino"

Spero di inserive la ricetta nella sezione giusta..visto che sono state create
nuove sezioni...altrimenti speroche gli amministratori non si arrabbino
...poi voglio fare un ringraziamento particolare a Stefania(Araba Felice)
perch ha ideato il sorbetto magico e mi ha dato l'idea per fare il gelato
Per il "croccantinino" serve:
150 gr di zucchero semolato
150gr di mandorle ridotte a farina
una noce di burro
Procedimento:
In una padellina larga dal fondo spesso far sciogliere lozucchero senza
aggiungere nulla!!!
In un' altra padellina far scaldare le mandorle

Quando lo zucchero inizia a caramellare aggiungere le mandorle e il burro.


Quando il tutto ben amalgamato mettere su della carta da forno. coprire
con altra carta da forno e pressare con un batticarne. Quando il tutto
ancora tiepido si possono ricavare delle forme con un normale taglia paste.
Quando freddo lo si bate nuovamente con il batticarne per ridurlo in
pezzetti.
Per il gelato serve:
300gr di fragole
200gr di zucchero
400ml di latte
100gr di panna
Procedimento:
Si frullano le fragole

Si mettono in una pentola con tutti gli altri ingredienti e si mette sul fuoco...

fino a quando lo zucchero non sar completamente sciolto.


Si mette nel congelatore. Toglierlo dal freezer un po' prima di usarlo,
tagliarlo a pezzi e utilizzare il metodo ideato da Stefania(Araba Felice)
:
mettere tutto nel mixer alla massima potenza. Per servire io ho alternato
strati di croccantino con il gelato

..il croccantino stato fatto a

casaccio...ma davvero buonissimo

!!!

Ecco qua una "foto di gruppo"

...ed una coppetta singola non molto ben fotografata...

__________________
Gelato di pisellini primavera

Gelato di pisellini primavera


Ingredienti
200 gr di pisellini gi sgranati
250 ml di panna
50 gr di fruttosio
250 gr di yogurt

Ho sgranato i piselli e li ho cotti in acqua bollente per 10 minuti. Li ho scolati


e passati sotto l'acqua fredda per fermare la cottura e mantenere brillante il
colore.

Li ho frullati con lo yogurt e ho aggiunto il tutto alla panna leggermente


montata con il fruttosio.

Ho messo nella gelatiera ed ho mantecato per una mezz'ora circa.

Ho guarnito con una cialda alla nocciola e vaniglia.

Gelato e granita alla fragola(senza gelatiera)

Gelato e granita alla fragola


Per smaltire un piccolo avanzo di fragole (circa 1 Kg)
Granita alla fragola
Ingredienti:
500g di fragole
2 limoni
3 arance(io ho usato le sanguinelle)
200g zucchero(scarsi)
250ml acqua
Spremere le arance e i limoni,frullare le fragole e in un pentolino sciogliere
lo zucchero nellacqua.
Unire il tutto e infilare nel congelatore mescolando ogni ora con la frusta.
Gelato alle fragole
Ingredienti:
450g frafole
limone
150ml panna

150ml latte
100g zucchero
Portare la panna,il latte e lo zucchero a bollore per 2 minuti .far freddare.
Frullare le fragole con il succo del mezzo limone.
Unire il tutto e infilare nel congelatore.
Appena duro, rompere a pezzi e frullare,rimettere in congelatore a
solidificare di nuovo.

viennetta alla nutella

un esperimento molto ben riuscito...


ingredienti:
1/2 lt di panna da montare
120 gr zucchero (normale o a velo, sperimentato successivamente, viene
ancora meglio!
)
3 chiare d'uovo
1 bustina di vanillina
nutella
granella di nocciole

montare a neve fermissima (praticamente come si dovesse fare una


meringa) le chiare d'uovo con lo zucchero e la vanillina

montare la panna

unire le chiare montate alla panna facendo attenzione a non smontare il


tutto

si otterr un bel composto soffice ma consistente

in un contenitore tipo plum cake adatto al freezer fare uno strato di questo
composto

poi sopra mettere a piacere

della nutella e della granella di nocciole

poi altro strato di panna-meringa, altro strato di nutella-nocciole, si finisce


con uno strato di panna-meringa. mettere poi il tutto in freezer per qualche
ora

ecco il semifreddo pronto per essere mangiato:

Chiaramente deve essere levato dal freezer una decina di minuti prima di
essere servito.

Se lo rifate vi consiglio di mettere la nutella in uno strato pi sottile, magari


facendo uno strato in pi, nei punti in cui era pi spessa risultato
difficoltoso tagliarla.
Buonissima!
per farla con la meringa cotta, si pu prendere spunto da questo post: basi
per semifreddi a caldo
Mousse alla pera e cioccolato di Papum

Ecco cosa ho ottenuto dopo il corso intensivo con Papum di sabato scorso.
La ricetta questa:
http://www.cookaround.com/yabbse1/sh...la+pera&page=5
Ho iniziato facendo un pan di spagna del diametro di 20 cm

poi ho preparato la crema pasticcera della quale ne ho usati solamente 80


gr, il resto l'ho usata per fare una tortina con gli avanzi del pan di spagna

ho cotto le pere per nella padella con il coperchio magico e non in forno

Ho preparato la ganache al cioccolato con la ricetta della crostata al


cioccoalto di Papum facendo per mezza dose

A questo punto ho sciolto la colla di pesce precedentemente ammollata con


60 gr di acqua ed ho unito il tutto a 80 gr di crema pasticcera ed alle pere.
Prima di aggiungere le pere ho usato il minipimer per amalgamare bene
colla di pesce a crema.

Ho montato 375 gr di panna con 75 gr di zucchero e poi l'ho unita al


composto di crema e pere

Ho tagliato il pan di spagna (usando l'apposito archetto)

ho iniziato a montare la torta:


cerchio e pan di spagna ed ho bagnato con bagna al maraschino

Papum: hai visto che ho comprato il pennello


bottiglia per le bagne
Ho fatto il primo strato di panna e pere

ed ho messo in pensione la

altro piano di pan di spagna bagnato e coperto con um mix di ganasche al


cioccolato e mousse di panna e pere

ultimo strato di mousse panna e pere senza mettere altro pan di spagna

ho lisciato bene la torta

e messa in frigo a raffreddare alcune ore


poi l'ho sformata (ora Nanino mi uccide con questa flashata sulla torta)

Fatto un po' di decoro con la cioccolata sulla torta

ed ora i decori laterali: prima i cerchi di ciocco fondente

e dopo la colatura sopra di cioccolato bianco

naturalmente il cioccolato va temperato.


Tanto che i decori di cioccolato si rassodano coprire la torta con la gelatina a
freddo colorata (io l'ho fatta un po' troppo arancione)

Tagliare i decori con un coltello ben affilato e completare la torta

Mettere su un bel centrino e porla in frigorifero fino al momento di servirla

__________________
Sorbetto magico

La "magia" di questo sorbetto sta nella facilita' estrema di preparazione ed


al fatto che in pratica e' sempre pronto per farci fare un figurone con ospiti
improvvisi!
Dunqueecco l'UNICO ingrediente:uno o piu' barattoli di frutta sciroppata a
piacere,l'unica accortezza e' di prendere la frutta in sciroppo di
zucchero,non quella solo in acqua.

Ora dobbiamo versare tutto il contenuto (frutta + sciroppo)nel mixer

e frullare ad alta velocita' finche' otteniamo una purea perfettamente


amalgamata

che poi verseremo in un contenitore adatto al freezer a ghiacciare per


qualche ora

Quando e' ben ghiacciato,e possibilmente in concomitanza con il momento


in cui dobbiamo servirlo,lo versiamo di nuovo cosi' com'e' nel mixer

E frulliamo per circa 3 minuti ad altissima velocita'.Ed ecco la magia!!!


Il sorbetto monta e diventa spumosissimo e cremoso!

Scusate per la penosa presentazione,ma l'avevo fatto per portarlo ad una


cena a cui ero invitata ed ho preparato questa coppetta al volo solo per la
foto...col marito sulla porta che mi ricordava che eravamo in ritardo!!
Si puo'tenere comodamente tenere in freezer e frullare solo al momento di
servire.
Calcolate che con 2 barattoli di frutta sciroppata e' venuto sorbetto per 7

persone,e qualche bis.

Millefoglie croccante di Luca Montersino !!!....La Mia Sfida!!!

In questo forum c' una Pazza scatenata che si messa in testa di


lanciare una sfida alquanto particolare...
Riuscire a fare un Semifreddo del Famoso Luca Montersino (o
Montarsino)

..

Qui l'ha lanciata e qui ci sono le Votazioni se volete!!


Dunque Cameron riuscita a coinvolgermi anche se ho tentato con tutte
le mie forze di girare al Largo da quel Post
Perci Ricollegandomi a questo post della settimana scorsa ecco la
preparazione passo passo per fare questo splendido semifreddo..
Non posso dire che sia facilissimo, ma con un p di attenzione ci si pu
riuscire...Cercher di renderlo pi comprensibile possibile e seguir man
mano la mia tabella di marcia..
Consiglio di preparare il giorno prima il Pan di Spagna e le sfoglie di
Cioccolata...
il giorno della preparazione sar impegnativo per cui sar meglio avere
almeno questa parte pronta..
poi serviranno Meringa Italiana e Tuorli Pastorizzati..Io li ho fatti una
sola volta e li ho poi pesati per le rispettive creme...
Questo Semifreddo composto di un corpo centrale fatto con sfoglie di
cioccolata e crema al caff che andr preparato in precedenza e lasciato
in freezer per qualche ora...
ma veniamo alla preparazione....

INGREDIENTI TOTALI
305 gr di Meringa Italiana (2 dosi-4 albumi)
350 gr di Base Tiramis ( 5 tuorli Pastorizzati circa)
375 gr di Cioccolato Fondente di Buona Qualit (200 gr per i dischi e
175 gr per decorazione)
335 gr di Mascarpone
885 gr di Panna Fresca
100 gr di Caff
25 gr di Caff Solubile (io ne ho messi 20)
300 gr di Pan di Spagna (Met dose)
man mano riporter le dosi per ogni crema..
100 gr di Bagna al Caff (70 gr di Caff+30 gr di Zucchero)
GIORNO PRIMA
preparare i dischi di Cioccolata, io ho disegnato su 5 fogli di carta forno
5 dischi del diametro di 18 cm...ho sciolto 40 gr di cioccolata per volta
e spalmati in misura dei cerchi disegnati...(la ricetta prevede il

temperaggio, ma non serve farlo in quanto le sfoglie sono all'interno!

)..

lasciavo riprendere un p la cioccolata, coprivo con carta forno, mettevo


sopra un peso e riponevo in frigo..intanto preparavo l'altro disco..fino a
farne 5..e l li ho lasciati fino al giorno dopo..

Il Cioccolato nella Carta Forno..

con il peso sopra...


Poi ho preparato un Pan di Spagna del diametro di 22 cm con dose di 2
uova...

GIORNO DELLA PREPARAZIONE

Ho preparato la Meringa Italiana in doppia dose,


praticamente 4 albumi..e l'ho messa in frigo..

Ho pastorizzato nello stesso modo i tuorli con queste


dosi..ed ho quindi fatto la Base Tiramis:
5 tuorli (125 gr)
250 gr di zucchero
70 gr di acqua

Quindi ho fatto bollire acqua e zucchero fino a 121, intanto ho montato


i tuorli e quando lo sciroppo era pronto l'ho versato a filo sempre
montando...
MOLTO IMPORTANTE montare fino a raffreddamento..
conservare in frigo..
PREPARAZIONE DELLA CREMA AL CAFFE' E PARTE CENTRALE

INGREDIENTI crema al Caff


150 gr di Base Tiramis
100 gr di caff
25 gr di Caff Solubile
175 gr di Meringa Italiana
550 gr di Panna Fresca

Montare la Panna e mettere in frigo...

mescolare il Caff solubile con il caff normale, unirlo alla Base tiramis
e mescolare.....Unire la Meringa Italiana, mescolare bene ma con
delicatezza....infine unire la Panna Montata sempre delicatamente...La
Crema pronta...
A questo punto prendere un cerchio regolabile oppure un cerchio del
diametro dei dischi di cioccolata..
mettere nel fondo un disco poi 1/4 di crema, un altro disco, altra crema
finoa finire con il 5 disco...io ho pesato la crema totale e divisa in 4
perci ogni strato era uguale...
Ecco come sar...

Via in freezer per qualche ora...finche si sar ben


indurita!!

PREPARAZIONE DELLA CREMA AL MASCARPONE ED ASSEMBLAGGIO


TORTA
INGREDIENTI PER LA CREMA AL MASCARPONE
200 gr di Base Tiramis
130 gr di Meringa Italiana
335 g di Mascarpone
335 gr di Panna Fresca

Montare la Panna e mettere in frigo....

Unire la Base Tiramis al Mascarpone......mescolare poi la Meringa ed


infine la Panna Montata...
La crema pronta..
ASSEMBLAGGIO
per fare questa operazione ci vuole un cerchio con bordo pi alto di
quello usato per il blocco centrale..al limite usare un foglio di acetato
che si trova in cartoleria e costruirselo...io non avevo n uno n l'altro e
quindi sono stata costretta con non poche difficolt a metter 2 cerchi
uno dentro l'altro cercando di trovare il modo per far stare pi alto uno
dei 2..

il diametro dev'essere leggermente pi largo del Pan di


Spagna ..

Mettere sul fondo il pan di Spagna (io sotto metto un vassoio dello
stesso diametro) ..bagnarlo con la Bagna preparata anticipatamente
mescolando Caff e zucchero...coprire con uno strato di crema..

A questo punto con mossa veloce e sicura mettere nel mezzo il blocco
centrale che dovr essere bello congelato e che avrete ovviamente tolto
dal cerchio

...

Con l'aiuto di una sac poche ora riempire tutto lo spazio tra il blocco
ed il bordo con la crema e coprire con il resto.....mettere tutto in
freezer almeno fino al giorno dopo quando verr tolta dal cerchio..
Non avendo nulla a disposizione per fare le famose cupolette mi sono
arrangiata con un cucchiaio che cercavo di affondare sulla superficie per
lasciare quei solchi...ovviamente l'operazione va fatta 2 volte ed a torta
congelata....per lisciare i bordi ho utilizzato una spatola...

per la copertura avevo sminuzzato e riposto in freezer il cioccolato poi


l'avevo passato al mixer e cosparso sulla torta con un setaccino...
Man mano che facevo queste operazioni la crema tendeva a colare e visto
l'effetto gocce ho pensato di riporre tutto in freezer e lasciarle
rassodare...
ma ora direi che il momento di qualche foto..

Spero sia abbastanza comprensibile...se volete delucidazioni chiedete


pure!!!
Credo che questo sia stato il dolce pi complicato che ho fatto, ma
anche il pi buono....mentre lo facevo mi dicevo che non l'avrei mai pi
rifatto, ma dopo averlo mangiato, gi ho voglia di riprovarci!!!!!che dire!!!
OTTIMO!!!!
Stecco Ducale O Magn..

Se avete comperato le formine per i ghiaccioli, spero che le abbiate trovate con gli stampi
a forma di parallelepipedo altrimenti va bene lo stesso, i risultati li otterremo ugualmente.
E se non avete trovato le formine, pazienza, ce la faremo lo stesso, anzi sar molto pi
facile.
Vedrete queste operazioni che ho fatto per la prima volta, per cui, in seguito, saranno
soggette a miglioramenti, soprattutto estetici in quanto basta iniziare a farli per capire
lestrema facilit delle operazioni.
Gli elementi veramente necessari sono dei fogli di carta forno, stecchi di legno per gelati
(anche recuperati dai vostri gelati comprati e mangiati, basta sciacquarli solo con acqua
calda) e questi ingredienti (per 4 gelati):
250 gr. di panna freschissima
1 albume
50 gr. di zucchero semolato o a velo
150 gr. di cioccolato fondente spezzettato
granella di nocciole (facoltativo)
Fase 1:

Montate a neve lalbume con il frullino ed aggiungere, sempre continuando a sbattere, lo


zucchero.
Montare finch il composto sar lucidissimo.
Montare a neve fermissima la panna ed aggiungerla al composto, con una frusta dacciaio,
mescolando delicatamente dal basso verso lalto.
Premessa:
Non ho voluto neanche provare a creare la copertura immergendo il gelato nel cioccolato
fuso direttamente perch avrei dovuto avere un contenitore adatto e tanto cioccolato ed io
volevo che fosse invece alla portata di tutti. E poi non so cosa sarebbe successo con tutta
quella massa di cioccolato caldissimo intorno alla crema, seppur congelata.
Fase 2 (1^ opzione senza formine):
Ho messo prima questa opzione in quanto la trovo alla portata di tutti in perch moooolto
pi facile ed anche di riuscita migliore, anche se il gelato verr abbastanza squadrato.
Vedrete un gelato un po' piccolo, per spero che renda comunque l'idea.
Piegare i bordi ad un foglio di carta forno, lasciando come base la grandezza preferita
finale del gelato (comunque dalle foto si capisce qual la misura che intendo).

Ora ritirare su i bordi e spillarli con una graffatrice, creando un contenitore.


Con un taglierino, a met altezza dello spessore finale che vorrete del gelato, fare un taglio
creando il passaggio dello stecco.

Mettere le formine su di un ripiano che li contenga, che poi metterete in freezer.


Versare omogeneamente la crema, facendo attenzione a coprire bene i bordi e gli angoli e
spianando per bene.
Inserite lo stecco dal taglio, fino ad immetterne almeno la met nella crema. Lo stecco
dovrebbe rimanere orizzontale ma, se doveste avere difficolt, ponetegli sotto un piccolo
rialzo (per es. una molletta ecc.), e ponete il tutto in freezer per almeno 12 ore.

Passate le 12 ore, sformate i gelati, facendo sfilare lo stecco che rimane fuori dal foro, cos
potrete avere le forme riutilizzabili per la volta successiva (non si butta niente!).

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nello scioglicioccolato Questo modello di gelato


l'ho fatto con il cioccolato al latte, visto che il fondente era terminato. Mi avete
dissanguato!!! ), tagliare delle strisce di carta forno e,
Spalmarne un pochina della grandezza che copra la punta. Poggiarci la punta, facendola
aderire, e mettere in freezer per almeno un minuto.

Togliete da freezer, staccate delicatamente la carta e la cioccolata rimarr, bella liscia,


attaccata al gelato.

Spalmate su un altro foglio di carta forno una striscia alta quanto il gelato o di pi (la
ritaglierete in seguito) e larga abbastanza da avvolgerlo ed un po di pi (io qui ho
esagerato, siate pi parchi voi!).

Poggiarci il gelato, avvolgerlo e, con laiuto di una spatola o il piatto della lama di un
coltello, premere leggermente sulla superficie per farlo aderire. Con il dorso della spatola
spingete sullattaccatura dincontro dei lembi della carta forno per far staccare la parte di
cioccolato eccedente.

In freezer per almeno un altro minuto, poi fuori, staccare la carta e, se serve, rifinire gli
spigoli eccedenti. Se poi vorrete ricoprire la parte sottostante, fate come con la punta con
l'accortezza di creare un taglio per farvi passare lo stecco

Rimettere in freezer.
Fase 2 (2^ opzione per chi ha le formine):
Riempite le formine e, appena a livello, battete la base su un ripiano, per eliminare
eventuali vuoti daria. Spianate a livello bordo.

Aggiungete delicatamente gli stecchi per un po pi della met, rimarranno ben fermi da
soli.

Mettere in freezer per almeno 12 ore.


Passate le 12 ore toglieteli dal freezer e avrete due possibilit per estrarli: o riempite una
ciotola di acqua calda e immergete dentro gli stampini, fino appena sotto il bordo non
bagnando linterno, per qualche secondo e, tenendo lo stecco in mano, tirate
leggerissimamente finch verr via tutto il blocco, altrimenti, come ho fatto io, aiutatevi
con un phon al massimo del calore e, in 10 secondi (tanti me ne sono bastati), verranno
via che una bellezza.

Riporli in freezer poggiati su un piano con carta forno.

Nel frattempo mettete a fondere il cioccolato fondente nello scioglicioccolato.


Intanto ritagliate della carta forno della grandezza che riesca ad avvolgere completamente
la superficie laterale del gelato.
Appena il cioccolato sciolto completamente, con un pennello spalmarlo dello spessore
preferito sulla carta, poggiarci il gelato ed avvolgerla su di esso, premendo con il piatto
della lama di un coltello, per farlo ben aderire.
Praticamente l'operazione, leggermente pi difficoltosa, della precedente opzione.
Mettere in freezer e passare agli altri gelati.
Purtroppo, come dicevo prima, se avrete trovato gli stampi un po conici con la punta
arrotondata, dovrete fare queste operazioni anche in due tre volte ma, anche se vi
sembrer complicato, vi assicuro che il cioccolato molto malleabile e vi aiuter a
lavorarlo bene. In dieci minuti farete tutto.
Come dicevo, con gli stampi conici ho dovuto farlo in tre tranche.

Appena finita la prima parte dellultimo gelato, prendere il primo, togliere con delicatezza
la carta forno e vedrete che il cioccolato avr aderito perfettamente al gelato. Con un
coltello limate le parti in pi e, pennello e carta forno, tappate con lo stesso procedimento
le parti mancanti.
Comunque lultima la punta e fate come vedete in foto e mettete in freezer.

Ora pronto.
Se volete potrete creare anche quello con la copertura di cioccolato e granella di nocciole,
basta aggiungere la granella sopra il cioccolato spalmato sulla carta ed eseguire le stesse
operazioni.

Se poi non vi interessa il risultato liscio si potr ricoprire, in una sola passata, tutto il
gelato inzuppando il pennello nella cioccolata e tamponandolo pi volte sulla crema (non
spennellate perch il cioccolato caldo si porterebbe via anche la crema) Questo sarebbe il
risultato.

Al massimo, se volete, con un pennello morbido con poche setole, potrete, dopo aver
riposizionato il gelato ricoperto in freezer per mezzora, dare unaltra passata questa volta

spennellando, tappando gran parte delle imperfezioni.


Alla prossima.
__________________
gelato al cioccolato

ciao, ingredienti x il gelato al cioccolato


30gr. di cacao amaro, 175gr. di zucchero, 200ml. di panna,
250ml. di latte, 1 vanillina, 2 cucchiai di liquore alla crema di
cacao. la ricetta la trovate qui
Mescolate il cacao e lo zucchero

poi unite la vanilla, il latte, la panna e il liquore, io ho messo


liquore al cioccolato fatto da me

mettete tutto nella gelatiera e lasciatelo finch il gelato e


pronto, io ho fatto la doppia dose

il gelato e pronto buonissimo

Dolce Bucaneve (buonissimo)

innanzi tutto ciao a tutti


sono qua dopo aver attinto a piene mani dalle vostre ricette e cerco di dare
un contributo con questo dolce per ripagarvi delle molteplici volte che ho
goduto delle vostre creazioni
la ricetta di questo dolce me la ha passata una amica e io la do a voi
sperando ne facciate ottimo uso
iniziamo con gli ingredienti:
2 pacchi di bucaneve
500 ml di panna da montare
120 gr cioccolato fondente
un p di marsala (diciamo un bicchierino)
un p di latte (diciamo un bicchiere)

ok allora per prima cosa facciamo fondere a bagnomaria in una scodella


tutto il cioccolato ridotto a pezzettini per velocizzarne lo scioglimento

successivamente aggiungiamo la panna mescolando in modo da ottenere un


liquido omogeneo alla fine (io di solito gratto bene il fondo perch nn
rimanga cioccolato attaccato ma uguale)

riponiamo in frigorifero a riposare coperto da pellicola per 5/6 ore


avete letto bene)

(eh si

passato questo tempo si sar creato un sedimento in fondo alla scodella, la


prendiamo dal frigo e la versiamo in un contenitore adatto per montare il
liquido ottenuto

una volta montata la crema risulter densa circa cos ma potrete farla pi o
meno densa a seconda dei gusti (pi densa e pi difficile da spalmare)

ora ricordate la simpatica bacinella dove avete sciolto il cioccolato... bene


dovrete riprenderla (lavata ovviamente) perch qui che avverr la
creazione del dolce
prendiamo quindi i bucaneve e li mettiamo con la parte interna verso l'alto
dentro la bacinella finch non riempita (si lo so una spiegazione assurda
meglio guardare la foto)

ora spalmiamo un primo strato di crema fino a ricoprire interamente i


biscotti

ora ripetiamo la stessa procedura di prima solo che i biscotti che andremo a
mettere prima li imbeviamo di una soluzione di latte e marsala (io vado a
occhio diciamo che metto prima latte poi quando manca 1 cm al bordo metto
marsala finch non diventa beige... poi va a gusto)

ripetendo la procedura alla fine riempiremo lo spazio (fortunatamente avevo


a casa una bacinella perfetta per questo dolce)

una volta finito copriamo con un piatto e mettiamo in frigorifero per un paio
di orette per far rapprendere bene la crema
ok ora pronto non rimane che girare e gustare...

vi assicuro che un dolce tra i pi buoni che io abbia mai mangiato tanto
che mia mamma (che di solito di dolci ne capisce e ne fa) ogni volta che va a
cena da un amica mi chiede di farglielo per fare bella figura (e io sospetto
anche per nn dover fare un dolce lei

P.S. i biscotti pu darsi che non bastino perci di solito io ci aggiungo un


paio di oro saiwa ma varia molto in base a quanto si monta la crema e a
quanta ne mettete tra strato e strato... alcune volte mi avanzano biscotti e
altre mi avanza crema...
e se volete ci sono anche la variante con i ringo alla vaniglia che molto pi
sfiziosa (e naturalmente calorifera

Viennetta alla stracciatella

Allora, ero indecisa se fare la viennetta o i semifreddi alla stracciatella di marble..o


peggio..volevo fare tutte e 2 ma mi sembrava eccessivo..risultato?ho unito le ricette e
ho fatto la viennetta alla stracciatella!!
VIENNETTA ALLA STRACCIATELLA
Ingredienti:
250 ml panna da montare
100 gr crema di latte (Fiorello) o mascarpone
2 albumi
120 gr zucchero

1 busta vanillina
120 gr gocce di cioccolato
100 gr cioccolato fondente
nutella
Preparare uno stampo da plumcake con della carta da forno.
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato. Con laiuto di un pennellino decorare il fondo e i
lati dello stampo, riporre in freezer e ripetere nuovamente loperazione.

Montare a neve i bianchi, aggiungere lo zucchero e la vanillina

e la crema di latte

In un pentolino a parte montare la panna

e unirla al composto precedentemente preparato. Aggiungere le gocce di cioccolato.

Versare una parte del composto nello stampo da plumcake, riporre un po in frigo a
solidificare,

disporre uno strato di nutella

e un altro strato alla stracciatella, di nuovo in freezer.

Ripetere questa operazione fino a quando non si avr terminato la nutella e/o la crema
alla stracciatella.
ora..avevo poca nutella in casa..cosi poi ho usato una crema alle nocciole..buonissima (
anche molto piu liquida e si stende meglio)

e l'ultimo strato di stracciatella..

Riporre in freezer almeno 3-4 ore, rovesciare lo stampo e servire.

MMHHMMM.. Che fame!!!!


Pi tardi vi metto anche la foto di una fetta per farvi vedere come viene dentro....
MAXIBON biscotto gelato

Ingredienti:
Impasto di Biscotto per gelato (con una variante finale)
Crema alla panna per gelati
3 cucchiaini di cacao amaro in polvere
Gocce di cioccolato
100 di cioccolato fondente

Carta forno e, come al solito, un po di pazienza


Preparate limpasto dei biscotti per gelato, con lunica variante dellaggiunta di tre
cucchiaini di cacao amaro alla farina e lievito setacciati.

Spianare all'altezza di mezzo cm. (o meno se si desidera il biscotto pi "cedevole"). Per


spianare uniformemente, se dalla foto si capisce, io uso due rialzi fatti con la base di un
portatore in cartone, dello spessore di circa 3mm., facendo da guida al mattarello.

Creare i biscotti a forma quadrata, usando un coltello a lama ben affilata, facendo conto
che il biscotto finale verr lungo il doppio della misura del lato del biscotto stesso.
Qui vedrete che i biscotti sono rettangolari e pi piccoli in quanto solo dimostrativo e
stavo usando laltra parte dellimpasto per il prossimo plag, ehm ricetta!!!
metterli nella teglia ricoperta di carta forno ed infornare per una quindicina di
minuti.

Tirare fuori la teglia e lasciare raffreddare.


Ora prepariamo la crema alla panna per gelati, aggiungendo, alla fine, una manciata
abbondante di gocce di cioccolato.

Possiamo cominciare a preparare gli stampi:


Prendere un foglio di carta forno e piegarlo in modo da creare un contenitore rettangolare
con i bordi alti 2/3 cm., largo quanto due biscotti (in questo caso, altrimenti decidete voi)
preparati affiancati e lungo il doppio della misura di uno di questi biscotti (le foto sono pi
esplicative). Unire gli angoli con un punto di graffettatrice ciascuno. Mettere questo
contenitore su di una teglia, per evitare che si pieghi, che poi entri in freezer stando in
piano.

Ora versate tanta crema quanta ne serve a fare uno strato alto circa 1,5 cm., spianare
meglio possibile, aggiungere due biscotti premendo leggermente solo per far aderire, e
mettere in freezer per almeno 12 ore.

Passato il tempo, mettere a sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o nello

scioglicioccolato.
Togliere nel frattempo il vassoio con la crema ben consolidata dal freezer, tagliare con un
coltello affilato tra i due biscotti, seguendo il verso che si crea tra un biscotto e laltro.

Staccare ora i due blocchi e inserire un altro biscotto su ognuno, inferiormente allaltro
messo.
Non premere immediatamente per farlo aderire perfettamente ma attendere un attimo che
la superficie si scaldi naturalmente.
Nel frattempo eseguite, se servono, operazioni di rifilatura per perfezionare il
confezionamento.
Adesso prendete il pennello, inzuppatelo nel cioccolato fuso e tamponate (o spennellate
facendo attenzione a non portarvi via anche la crema) il primo lato scoperto di crema
ricoprendolo il pi velocemente possibile.

Mentre il cioccolato ancora allo stato liquido, spolverarci sopra della granella di
nocciole. Fare lo stesso per tutti gli altri lati e mettere in freezer questo biscotto.

Prenderne un altro fino a compimento e poi lultimo.


Ora avete due possibilit: o li lasciate cos, con le nocciole a vista, oppure riprendete in
mano il primo biscotto e ripetere, fino allultimo, le stesse operazioni di copertura
precedenti, colorando anche le nocciole.

In freezer per almeno unaltra ora e gi si pu gustare.

Simil viennetta

Ingredienti
500
200
100
100

ml di panna fresca
gr.di latte condensato
gr. cioccolato fondente io ci ho aggiunto anche
gr. cioccolato bianco

Procedimento:
Ho sciolto a bagnomaria il cioccolato

spennellato la carta forno

e ho

ed ho

messo in frigo per 30 minuti.


Ho foderato uno stampo con la pellicola, questa volta ho usato uno
stampo al silicone, per cui mi sono risparmiata la pellicola.

Ho montata la panna e mescolata al latte condensato (meglio se si


mescolano i due composti a mano!!!!!).

Ho distribuito uno strato di panna e latte condensato nello stampo.

Ho staccato il foglio di cioccolato e lho adagiato sulla panna

(toglietel
o dal frigo solo al momento dellutilizzo perch altrimenti vi si scioglie
tra le dita!!!!

) altro strato di panna

e sfoglia
di cioccolato, ultimo strato di panna.
Ho livellato bene e si chiude con la pellicola se si usa uno stampo

tradizionale.

Ho messo la simil viennetta per qualche ora in freezer.

Servire dopo averla tirata fuori dal freezer da circa 20-30 minuti.

Buon Appetito.

L'hanno provata:
PrincipessaDN

I Pezzi Duri.

Chi sta dalle mie parti li conosce sicuramente ,questi che presento son una
libera variazione sul tema come ingrdienti,ma la metodica che poi quella
che interessa
rimane immutata.
Occorrono due gusti di gelato,io ho scelto cioccolato e fiordilatte e come
diciamo condimenti granella di nocciole e albicocche disidratate e non
dolcificate.
Di solito si usano canditi ma a me non aggradano molto
Ci vuole uno stampo troncoconico che va riempito con il gelato di
cioccolato ,avendo cura di lasciare un bell'incavo per farcire col secondo
gusto.

Poi unite le abicocche disidratate a pezzetti alla granella di nocciole.

Amalgamate col gelato fiordilatte ,cercando di distribuire nocciole e


albicocche in modo omogeneo.

Farcite l'incavo dello strato esterno di cioccolato cercando di non lasciare


spazi liberi.

Cacciate in frezeer per una nottata e quando s' ben indurito,fatelo uscire
dallo stampo immergendolo in acqua calda e tagliate in 4 pezzi,il pi
simmetrici possibile.

Servite.........

Buoni
Gianduia e crema,fragola e pistacchio c' da sbizzarrirsi e poi son comodi da
tenere se arriva qualche ospite inatteso son a portata di mano
ropa55
CUCCIOLONE biscotto gelato

Allora un vizio!!!
Rieccomi qui con quest'altra imitazione che devo dire abbastanza riuscita.
La differenza di gusti con quello ufficiale che, al posto della crema colore
giallo allo zabaione, ho dovuto fare la sostituzione con quella al malto. Ovvio
che non potevo fare uno zabaione in un gelato che i bambini potevano
mangiare (penso che neanche in quello originale lo zabaione sia originale, il
marsala o vino non si sente!!!).
C' solo una cosa importante da sapere: se avete dei bambini per casa,
avete assolutamente bisogno del loro aiuto per la fase finale della cottura
del biscotto!!!
Comunque eccolo qui (le porzioni descritte sono per 8/9 biscotti ma, solo
nelle foto, ne vedrete due)
Ingredienti:
Crema alla panna per gelati:
Impasto di "Biscotto per gelato" (con una variante finale)
5 cucchiaini di Ovomaltina
3 cucchiaini di cacao amaro in polvere
30 grammi di cioccolato fondente tritato (facoltativo ma non troppo)
Carta forno e un po' di pazienza
Preparazione:
Dapprima prepriamo i biscotti seguendo la ricetta.

Solo al momento che inseriamo il burro nell'uovo sbattuto con lo zucchero,


aggiungiamo anche 2 cucchiaini di ovomaltina e continuiamo come
descritto. Verr fuori una palla malleabile di questo colore

Che stenderete tenendo due rialzi lateralmente al mattarelo, sia per definire
l'altezza (3 mm per me ed ho ritagliato una base di cartone per poggiare
torte) che per stenderla omogeneamente

Con un coltello affilato ritagliarla e creare i biscotti cucciolone

al centro faremo i caratteristici taglietti

Pronti da mettere in forno

Ora ALT! E' il momento dell'aiuto vitale dei vostri piccoli.


Sciogliete il ciccolato fondente mettendolo in una tazzina e poi in microonde
per un po' di secondi finch sar ben sciolto, mettete i biscotti a portata,
accanto la tazzina con il cioccolato fuso ed un pennellino in mano ai vostri
bimbi. fategli disegnare su ogni biscotto qualsiasi cosa (sull'originale ci
sono dei fumetti, ma a loro fateli sbizzarrire!)
Io, in un momento di egocentrismo o per il semplice fatto che avevo
terminato la fantasia, ho scritto il mio nickname

Infornare per una quindicina di minuti a 180.


Sfornare e far freddare
Ora prepariamo la crema alla panna per gelati.
Dividiamola in tre parti uguali.
La prima la lasciamo cos com'.
Alla seconda aggiungiamo 3 cucchiaini di Ovomaltina.

Alla terza i tre cucchiaini di cacao amaro setacciato.

Ora bisogna prepapare tre vaschette che conterranno le tre creme di


farcitura (non si potranno farcire direttamente i biscotti perch lo stacco tra
le creme non sarebbe perfetto e, soprattutto, difficile da inserirle).
Pieghiamo la carta forno per creare i bordi delle vaschette, prendendo come
misura della larghezza, la stessa della larghezza del biscotto.

Per la lunghezza, 1/3 della lunghezza del biscotto moltiplicata per quanti
biscotti dovrete fare (per esempio se il biscotto sar lungo 9 cm. e vorrete
farne 4, sar 9:3x4=12 cm.).
Nelle foto sono per due biscotti per cui lunga 6 cm.

Ora la cofezioniamo spillando gli angoli con un punto di graffettatrice

In tutto ne faremo tre

E le riempiamo fino ad un'altezza di circa 1,5 cm, dopo averle messe su una
base solida da poter mettere poi in freezer, ciascuna con una crema.
Mettere in freezer per almeno 8 ore

Passate le 8 ore le togliamo dal freezer e, dopo aver sgusciato le creme dai
contenitori, le poggiamo su un nuovo foglietto di carta forno e su un
tagliere.
Con un coltello affilato rifiliamo prima i bordi

Procediamo al taglio a misura dei primi due blocchetti di creme (tenedo per
ultima quella al cacao), di un terzo della lunghezza del biscotto

Poniamo su un biscotto prima una barretta al malto, poi quella alla panna
ben aderente alla prima, poi avviciniamo il biscotto alla crema al cacao e
prendiamo la misura per il terzo blocchetto, cos se avremo fatto qualche
errore di misura, correggiamo con l'ultimo

Ora mettamo sopra l'altro biscotto evitando, premendo pochissimo, per non
farlo rompere con una pressione troppo forte (lo faremo alla fine)

Rifiliamo con il coltello i bordi

Ora, visto che finora le vostre mani hanno toccato tutto di quello che avete
creato, con le dita definite i bordi .
Ecco qua, ponete in freezer per almeno altre due ore, poi conservateli in
carta di alluminio

Triangoli alle Fragole

Ecco un dolcetto carino, buono, fresco, che si prepara facilmente e


velocemente. Lo spunto mi venuto sfogliando una rivista in cui le fette al
latte venivano utilizzate come base. Per la crema invece, ho seguito i miei
gusti

. La colla di pesce facoltativa, se la usiamo otteniamo un dolce pi

morbido altrimenti...via in freezer ed otteniamo un simil sorbetto

facciamo anche prima


Ingredienti (per 2 Triangoli):
2 fette al latte
200g di fragole
75ml di panna fresca
1 cucchiaio di zucchero a velo
4g di colla di pesce (facoltativa*)
Procedimento
Mettiamo in ammollo la colla di pesce per 10' (*chi non la usa, ovviamente
eviter questo passaggio e tutti quelli che la comprendono). Tagliamo le
fragole a pezzi e frulliamole fino ad ottenere una purea. Montiamo la panna
insieme allo zucchero. Prendiamo la colla di pesce, la strizziamo e la
scogliamo in un pentolino a fuoco bassissimo. Spegnamo e uniamo un po' di
purea di fragole, mescoliamo bene e uniamo il resto della purea e lo
versiamo nel composto di panna e zucchero, mescoliamo bene. In un piatto
sistemiamo vicine le fette al latte e con della carta alluminio vi facciamo
intorno un bordo alto almeno 3cm (consiglio di rivestire un cartoncino con
l'alluminio per ottenere spigoli precisi) e vi versiamo sopra la nostra crema
e livelliamola...bene o almeno proviamoci! Riponiamo in frigorifero per
almeno 3 ore.
Se non usiamo la colla di pesce mettiamo il dolce in freezer per circa 2 ore:

A questo punto, prendiamo il nostro dolcetto, togliamo il bordo di carta


allumnio e lo tagliamo lungo la diagonale per ottenere i 2 triangoli. Volendo,
lo si pu tagliare ulteriormente e ottenere 4 piccoli triangoli. Decoriamo
come preferiamo. Ecco i
Triangoli alle Fragole

Un po' pi grande:

Facile no?

La mia 7 veli semifreddo!

Dopo la "7 veli" tradizionale.....ecco la versione semifreddo


altrettanto buona

. E' da Ferragosto che la devo postare

ma per mancanza di tempo .... ma finalmente eccola qua! Me


la sono regalata per il mio compleanno, perch un giorno a
riposo mai....
INGREDIENTI:
BASE PRALINATA
200 gr di cioccolata gianduia
150 gr di pralinato
125 gr di feuillantine
SEMIFREDDO AL PRALIN
4 tuorli
150 gr. di zucchero
120 gr. di pralin
500 gr. di panna montata
SEMIFREDDO GIANDUIA
4 tuorli
180 gr. di zucchero
200 gr. di pasta gianduia
1 tazzina di latte
500 gr. di panna montata
GLASSA A SPECCHIO
170 gr dacqua
150 gr di panna liquida fresca
230 gr di zucchero
75 gr di cacao
7 gr di colla di pesce
ESECUZIONE:
Preparare la base: Sciogliere la cioccolata a bagnomaria,

unire il pralinato,

e poi le feuillantine rotte con le mani.

Disporre a cucchiaiate dentro al cerchio o quadrato, nel mio


caso, foderato con cartaforno,

distendendo in un composto uniforme.

Mettere in freezer per qualche ora. A questo punto io l'ho tolta


dalla teglia, ho levato la carta forno ed ho appoggiato la base
direttamente sulla teglia, quindi ho messo lungo i bordi delle
strisce di acetato per far si che i laterali fossero ben lisci e si
staccassero bene dalle pareti. Non so se riuscite a vederlo bene
in foto... un p opaco per via del freddo del freezer...nella
parte in basso a destra si vede meglio.

Preparare il semifreddo al pralin:


Montare uova e zucchero fino ad ottenere un composto
spumoso.

Unire il pralinato (se necessario unire un goccio di latte).

Montare la panna e incorporarla delicatamente.

Preparare il semifreddo di gianduia:


Sbattere tuorli e zucchero fino ad ottenere un composto
spumoso.

Aggiungere la pasta gianduia sciolta a bagnomaria con un


goccio di latte.

Montare la panna ed incorporarla pian piano con una spatola.

Preparare la glassa: o con il metodo Regine o come ho fatto io


nel Bimby (Mettere nel acqua, panna, zucchero e cacao 4 80
vel 4. Aggiungere la colla di pesce ammorbidita in acqua fredda
e strizzata 1 vel 4). Versare in una ciotola e lasciare tutta la
notte a temperatura ambiente.

Prima di utilizzarla scaldarla a bagnomaria fino a 40 e


glassare, non troppo liquida.
MONTAGGIO:
Versare met composto al pralinato sulla base di biscotti,
mettere in freezer e tenere il resto in frigo.

Quando si indurito lo strato al pralinato, versarci sopra met


composto al gianduia e mettere in freezer.

Quando freddo versare il rimanente composto al pralinato e


mettere in freezer. Quando freddo versare la restante parte
del semifreddo gianduia, mettere in freezer.

Lasciare in freezer per una notte. Ecco come si presenter:

Il giorno dopo glassare con la glassa a specchio velocemente o


si scioglie tutto!
Ecco i miei famosi piatti di uguale diametro a bordi alti per non
far colare la glassa

, e la gratella gi pronta sul piatto.

Togliere la cerniera ed ecco il semifreddo!

Appoggiarlo sulla gratella

e glassare una prima volta, poi mettere in freezer e dopo un p


fare una seconda glassatura.

e rimettere in freezer per una notte.


Eccolo pronto!

manca solo la decorazione

Che io ho fatto con semplici roselline di ostia rosa e foglie


sempre di ostia.

ed ecco la fetta!
)

(Regine perdono per il piatto di carta

Era assolutamente favolosa! Vi dico solo che nonostante il


pranzo di Ferragosto... ce ne siamo mangiati poco meno di
met ma la cosa bella (si fa per dire.... ) che quando la
sera sono tornata dopo essere stata fuori con amici, li ho
trovati tutti sul terrazzo (non solo i miei intendo, ma tutti i
commensali del pranzo! quindi circa 8 persone) che se la
mangiavano di nuovo!

a solo 4-5 ore di distanza dal pranzo!

e praticamente ne rimasta 1/4! ci mancava poco che se la


mangiassero tutta!

sono arrivata giusto in tempo!

Profiteroles ripieni di crema al latte

Ingredienti:
200 gr di bign
2 dosi di Crema al latte
Glassa al cioccolato di Reginette
Preparazione:
Per questa preparazione avevo poco tempo ed ho utilizzato dei bign gi
pronti ma su cook potete comunque trovare delle ricette validissime.
Consiglio di preparare prima la glassa al cioccolato,in quanto si addessa per
bene solo dopo alcune ore,potete prepararla al mattino per poi utilizzarla il
pomeriggio.

Prepariamo la crema al latte e riempiamo i bign utilizzando un beccuccio


lungo e sottile.

a questo punto con l'aiuto di una pinza intingiamo i bign nella glassa fino
alla completa copertura.

Io trovo la glassa di Reginette buonissima e bellissima da vedersi,


lucidissima.

infine decoriamo con qualche ciuffetto di crema al latte avanzata.

Conserviamo in frigo se li utilizziamo in giornata ,altrimenti si possono


congelare e tirare fuori qualche ora prima di servirli.Io ho diviso i bign in 2
vassoi,quello che vedete con i ciuffetti quello pi piccolo.
Buon appetito
Charlotte con le fragole!

Amici vi presento la Charlotte con fragole stragolosa

E un 3D un p lunghino

ma volevo mettervi tutti i vari passaggi


Allora prepariamo il:
Biscuit cullire
ci serve,
55gr di farina
55 gr d'amido di mais
100 gr di tuorli
125 gr di albumi
125 di zucchero,
Allora setacciamo la farina e l'amido,sbattete i tuorli con una frusta

montiamo a neve gli albumi con lo zucchero

montateli fino ad ottenere una meringa ben

ferma,trasferite 1/3nella terrina dei tuorli

mescolate con

una spatola di gomma


aggiungete met della meringa e
mescolate,unite la farina e l'amido di mais,poco alla volta,mescolando in

continuazione

aggiungete la meringa rimasta e

mescolate,facendo attenzione che non si sgonfi,

il

composto dovr risultare soffice e omogeneo.


mettete il
composto in una sacca da pasticcere con becco di 10,12 mm,

disegnate su foglio di carta forno


due linee,distanti tra loro 10 cm,spremete dei bastoncini distanti fra loro di
1o 2 mm.spolverizzateli di zucchero a velo,infornate a 220e lasciate
cuocere per circa 8 minuti,

ed eccoli nel forno


Ora ci prepariamo Gnois d'amande,
Allora ci occorre:
175 gr di uova,
25 gr di pasta di mandorle,
70 gr di zucchero,
45 gr di burro,
90 gr di farina,
Ponete le uova prima a bagnomaria

e poi sbattetele con la frusta


a parte
lavorate con la frusta a mano la pasta di mandorle con lo zucchero

unite le uova poco alla volta,lavorando in continuazione

fino ad ottenere un compostoomogeneo e senza grumi


mettete il burro in una terrina e fatelo sciogliere a bagnomaria,poi

aggiungete una parte del composto sopracittato.


amalgamate molto bene,aggiungete nella terrina del composto senza

burro,la farina setacciata

volta in volta

tutto

poco alla volta,mescolando di

.Unite il composto con il burro.mescolate il

rivestite una teglia di 20x30,ed infornate a 200per


10 minuti.
Ora prepariamo il biscuit cuillr tagliamo una striscia alta 6 cm,

foderiamo un bordo con diametro 18

una volta pronto e fatto raffreddare tagliate un disco dello spessore di 2 cm


e sistematelo come base(vi consiglio di prepararli il giorno prima cosi da
assemblarli il giorno dopo)

Prepariamo la bagna:versiamo 85 ml d'acqua e 60 gr di zucchero in un


pentolino,sciroppateli e fate raffreddare,quindi aggiungete 40 ml di
maraschino,spennelliamo il fondo ed anche le pareti solo dall'interno
prepariamo la crema:ci occorre
50 ml di latte,
un pezzo di vaniglia 1 cucchiano di panna,12 gr di zucchero
30 gr di tuorli
4 gr di gelatina
150 gr di panna montata.
Versate il latte in un pentolino con un cucchiaino di panna,e la bacca di
vaniglia,quindi portare ad ebollizzione mescolando,

mettete i tuorli in una terrina ,aggiungete lo zucchero e

mescolate
versatevi il latte col cucchiaino di panna,e
mescolate,mettete la terrina su fuoco portando la temperatura a
80,85,mescolando di continuo,poi toglirtr dal fuoco,nel frattempo montare

la panna,prendere la gelatina precedentemente ammollata

strizzatela ed inseritela nella crema fatela sciogliere e


passate la crema al passino

trasferite un p di panna nella terrina della crema


e
mescolate,trasferite nella nella terrina della panna e mescolate il tutto.
Mettete questa crema in una sacca da pasticcere e spremetela sopra la
gnoise d'amande spianando bene bene la parte superiore.Cospargete con
delle briciole di pan di spagna,poi spruzzate con lo sciroppo.

mettete a raffreddare in frigo per 2,3 ore ma anche pi.


Sformate la torta, spolverizzate il biscuit cuillre con dello zucchero a velo.

quindi se volete abbracciate con un nastro

,Decoriamo con delle fragole.

Prepariamo la lucidatura alle fragole


Allora ci occorre:
200 gr di gelatina
50 gr di purea di fragole

30 gr di glucosio
acqua
succo di limone.
prendiamo le fragole le facciamo a pezzettini piccoli e con il frullatore ad

immersione li riduciamo a purea


,dopodi ch mettiamo la
purea in una casseruola aggiungete un p d'acqua,quindi portare

lentamente ad ebollizzione,

nel frattempo ci prepariamo

anche la gelatina(il tortagel)


aggiungete alla purea la
gelatina ,il glucosio qualche goccia di limone poi amalgamate il tutto,e
passate al passino,

con questo composto pennellate su tutta la superficie delle fragole

ed ecco la torta finita,mamma mia che faticata

...........

e la fetta buonaaaaaaaaaaaaa

Spero vi piaccia non finivo pi di scattare foto


Ciao e alla prossima la vostra Antonella
Cucciolone Bisco-time

INGREDIENTI:
Aggiunta per il Biscotto per gelati:
3 cucchiaini di cacao amaro
50 gr. di muesli

........
............

Crema alla panna per gelati:


Per la decorazione:
50 gr. di cioccolato fondente
PREPARAZIONE:

Preparare unimpasto di biscotto per gelato, con laggiunta di tre cucchiaini di


cacao amaro setacciati nella farina e lievito.
Tritare con un coltello o la mezzaluna i muesli ed amalgamarli alla pasta per
biscotto.

Accendere il forno a 180 ventilato.


Ora dovreste avere degli stampini per mini plum-cake, con le cui misure ritaglierete
della carta forno come nella foto, risalendo lungo i bordi laterali di 1 cm..

Stendere limpasto allaltezza di 3-5 cm. (a gusto personale), ritagliare a misura del
rettangolo di carta forno e ponetelo nella formina con sotto la carta.

Mettete in forno le formine per una quindicina di minuti, estraete e lasciate


freddare.
Preparare ora la crema alla panna per gelati.
Farcite, come nella foto, il biscotto, creando una gobba abbastanza schiacciata.
Mettere in freezer per almeno 6 ore.

Fondere il cioccolato fondente nello scioglicioccolato o a bagnomaria, farlo


intiepidire e preparare un conetto con la carta forno.
Estrarre dal freezer e, con il dorso di un coltello, posto in una ciotola di acqua calda
per due secondi, spianare bene la superficie ed arrotondare un pochino i bordi.

Mettere il cioccolato nel conetto e creare la decorazione, come nella foto.

In freezer per almeno unaltra ora.


__________________

Il nostro gelato "imbottito"

Non so da voi, ma dalle nostre parti, nelle gelaterie, famoso il gelato


"imbottito" Praticamente del gelato, semifreddo (per noi il semifreddo
del gelato lavorato con la panna per venire pi morbido e cremoso) con del

pan di spagna e della panna e si consuma o nel tradizionale cono o nella


coppetta

Se vi capita di passare dalle parti di Bagheria

, la gelateria che

lo fa buonissimo "Gelato in..."


Io adoro il gusto caff e ve lo propongo
INGREDIENTI
Per il semifreddo al caff
100-150gr di caff molto ristretto (in base al vostro gusto)
540 gr di zucchero
3 uova
140gr di acqua
1/2 litro di panna fresca non zuccherata
per l'imbottitura
ritagli di pds
panna montata dolce
caff
chicchi di caff
Fare uno sciroppo con i 140gr di acqua e i 500gr di zucchero e far
raggiungere la temperatura di 121
Montare gli albumi con 40gr di zucchero rimasti e aggiungere 1/3 dello
sciroppo fatto, continuare a montare finch non si raffreddi

Montare contemporaneamente i tuorli (sperando che abbiate un altro


frullatore
) e aggiungere il restante sciroppo ancora a temperatura di
120 e continuare a mescolare finch non si raffreddi anche questo
Unire i due composti e aggiungere delicatamente caff (aggiungetelo poco
alla volta e mettete quello giusto per non far divenatre l'impasto troppo
liquido
). Montare la panna non troppo ferma e aggiungerla,
delicatamente al composto

Tagliare a dadini il pds e bagnarlo un p con del caff


Mettere il gelato alla base e i pezzetti di pds e continuare

alternando gelato e pds. Poi, con una siringa, fare delle "infiltrazioni"
panna

di

Io ho fatto le monoporzioni ma se fate delle vaschette potete mettere tutto


uno strato intero di pds e ciuffetti di panna di qua e di l
Finire con un ciuffetto di panna e il chicco di caff

Ed ecco il gelato "imbottito" al caff, direttamente dalla nostra terra del sole

e questo l'interno
non avete idea di quanto sia buono

Ovviamente potete prepararlo, tenerlo nel congelatore e usarlo quando


vorrete anche dopo un mese
gelato alla banana

ciao, queste ricette che inserisco sono tutti gelati che si


possono fare con la gelatiera, o senza la gelatiera ma occorre il
bimby o un frullatore x frullare.
ingredienti: 200gr. polpa di banane, 150gr. di zucchero, 1 uovo,
150ml. di latte, 100ml. di panna, il succo di mezzo limone, 1
vanillina
frullate la polpa di banane co il succo di limone

sbattete il tuorlo d'uovo con lo zucchero

unite il latte

mettete sul fuoco e scaldate finch lo zucchero si sar sciolto,


unite la vanillina e lasciate raffreddare

quando il latte con le uova e freddo, unite la polpa della


banane, la panna e l'albume e versate tutto nella gelatiera e
lasciate finch il gelato e pronto

per chi non ha la gelatiera, montate la panna e separatamente


l'albume poi mescolateli, quando il latte e freddo unite le
banane e poi la panna con l'albume sempre dal basso verso
l'alto, mettete in un recipiente largo e basso e fatelo gelare, poi
frullate e rimettetelo di nuovo nel freezer il gelato e pronto

ecco il gelato pronto buonissimo


La Ciocco-Bomba Zuccotto

Qualche mese fa improvvisai questo dolce per i miei che andavano a cena da
amici. L'indomani mi dissero che lo zuccotto era cos buono che l'avevano
mangiato tutto. L'altro giorno l'ho rifatto, ovviamente mangiato
vera delizia per cui ecco a voi la ricetta:

ed una

1 pacco di savoiardi (o pan di spagna, pandoro, biscotti)


Per la Crema-Ciocco-Caff:
500ml di latte
1 uovo
80g di zucchero
20g di farina
30g di cacao amaro
2 cucchiaini rasi rasi di caff solubile
25g di cioccolato fondente
1 busta di Dolceneve (o 400ml di panna)
Per la Bagna:
300ml di acqua
1 cucchiaio di zucchero
8 cucchiai di rum
Per prima cosa prepariamo la crema:
Mettiamo a scaldare il latte in un pentolino, intanto montiamo l'uovo con lo
zucchero, poi aggiungiamo la farina mescolata al cacao e quindi il latte
caldo:

Dopo aver mescolato versiamo il tutto nel pentolino, portiamo sul fuoco e
aggiungiamo il caff solubile e il cioccolato, facciamo addensare la crema e
la lasciamo raffreddare in frigorifero:

Montiamo la panna (lasciamone da parte 3 cucchiai per la decorazione) e la


uniamo delicatamente alla Crema-Ciocco-Caff:

Mescoliamo acqua, zucchero e rum, foderiamo lo stampo con la pellicola e lo


rivestiamo: se usiamo i savoiardi, tuffiamoli rapidamente nella bagna. Io
stavolta ho usato il pandoro quindi l'ho messo nello stampo e poi bagnato:

Riempiamo lo zuccotto con tutta la crema, chiudiamo, bagnamo e mettiamo

in frigo per 8 ore o 2 ore in freezer se andiamo di fretta

Lo zuccotto pronto per essere decorato, io ho utilizzato cacao amaro,


panna e qualche stella di pandoro:

e l'interno

Io ho fatto due strati soltanto perch non ho utilizzato tutta la crema


prevista.
Vi mostro le foto, fatte col cellulare, del primo zuccotto che feci con i
savoiardi:

E' davvero buono, vi consiglio di provarlo!


Medusa che mangia gli asparagi

Ricetta preparata per la


9^ sfida men: un men con fave, piselli ed asparagi
ingredienti per 4 persone
pasta sfoglia
1 uovo
200g di fragole
100g di acqua
2 dl di panna fresca
120g di zucchero semolato
1 cucchiaino di zucchero a velo
3-4 fogli di gelatina (di quelli piccoli)
ciliegine glassate e limone per decorare
Prima di tutto con la sfoglia ho tirato delle strisce lunghe che ho arrotolato
per fare i capelli di Medusa

ho sbattuto l'uovo

e spennellato i rotolini

che poi ho spolverato con dello zucchero semolato

e questo dopo la cottura in forno (200 gradi per circa 10 minuti)

intanto monto la panna con lo zucchero a velo (1 cucchiaino)

pulisco le fragole e le frullo

in un pentolino preparo uno sciroppo con acqua

e zucchero e lascio sciogliere mescolando

quando sciolto, fuori dal fuoco, unisco le fragole frullate

aggiungo anche la gelatina tenuta prima in ammollo in acqua e strizzata,


mescolo per farla sciogliere bene

aggiungo la panna

e delicatamente mescolo

metto il tutto in contenitore tondo in modo da dare forma al volto di Medusa


e lascio in frigo a rassodare per almeno 4-5 ore (io l'ho lasciato tutta la
notte)

quando bello sodo rovescio il contenitore sul piatto da portata e comincio


a comporre il viso: gli occhi sono 2 fette di fragola, la pupilla una ciliegina
glassata, idem il naso, sopracciglia e labbra sono scorze di limone, la collana
fatta da pezzi di fragola mentre la base dei capelli panna

aggiungo i boccoli dei capelli che sono i rotolini di sfoglia e per dare colore
aggiungo dei pezzetti di fragola tra i capelli

e ora gli asparagi da farle mangiare!!!!

dettaglio capelli

dettaglio collana

dettaglio volto

spero vi piaccia

When Ice Cream is Done


The unit should run for 25 to 40 minutes
before the ice cream has thickened
enough. Start checking the ice cream
after 25 minutes. Depending on the
amount of ice cream in the unit it may
take additional time. The ice cream
should be thick but too soft to scoop.
This consistency is good for adding in
flavorings.

When the ice cream is ready, add the


strawberry sauce and churn until evenly
mixed into the ice cream.

Remove the cover and pull out the


mixing arm. Use a spatula to remove the