Sei sulla pagina 1di 18

TECNICHE NATURALI PER

LA GESTIONE DELLO
STRESS
(ANSIA, DEPRESSIONE,
PANICO) E PER LO
SVILUPPO DELLA
VOLONTA E
DETERMINAZIONE
DOTT. ALESSANDRO GELLI
European Health Manager Forum,
Vitaminologo Centro Internazionale
di Vitamilologia, Prof. A. Fidanza.
Esperto in tecniche Anti Stress ed
alimentazione-integrazione
Biotipizzate

STRESS
Lo Stress acuto e breve fa parte della
vita di ognuno e pu essere anche
considerato
un'esperienza
evolutiva,
per contro
lo Stress cronico di intensit eccessiva
pu
essere
considerato
un
fenomeno predisponente moltissime
patologie anche a causa della
riduzione dell'efficacia del sistema
immunitario.

EUSTRESS E DISTRESS
Facciamo una distinzione fra i vari tipi di stress che
gi nel lontano 1975 furono identificati dal
pionieristico Selye il quale suddivise lo stress in
Eustress e Distress.
Per Eustress si intende uno stress percepito come
piacevole, divertente, anche se oggettivamente
dannoso (come il far tardi in discoteca), mentre
per Distress si intende uno stress percepito come
sgradevole, negativo (fare un lavoro che non
piace, oppure andare in discoteca e far tardi la
notte per stare in compagnia anche se non un
ambiente che si gradisce ma si subisce per non
rimanere soli)

LO STRESS CRONICO GENERA:

un aumento dei livelli della cortisolemia basale

un aumento dello stress ossidativo con incremento dei livelli


circolanti di radicali liberi
una esagerata-razionalmente immotivata iper attivazione del
network ipotalamo-ipofisi-ghiandola bersaglio e quindi
alterazione
della
perfetta
connessione
psiconeuroimmunoendocrinologica

LO STRESS E' DANNOSO QUANDO....

La reazione esagerata e razionalmente immotivata, a causa


dell' errata percezione dello specifico soggetto.
l'organismo reagisce in costante iperattivazione ipotalamica
attacco-fuga

secernendo esagerate quantit di ACTH e di conseguenza di


cortisolo rilasciato dalla corticale del surrene, mentre la
midollare del surrene produce continue scariche di adrenalina
come se il soggetto fosse inseguito da un animale feroce o da
un nemico
mentre oggettivamente nel mondo reale e materiale non vi
alcuna situazione di aggressione fisica per la quale la natura ha
concepito questo tipo di reazione, che comunque passato il
momento di pericolo deve disattivarsi.

...STRESS

Le catecolamine (noradrenalina o norepinefrina, dopamina


e adrenalina o epinefrina) sono demolite dagli enzimi
COMT (catecol O metiltransferasi).
il parasimpatico IN CONDIZIONI
interviene per ribilanciare il simpatico

FISIOLOGICHE

invece nello stress cronico il bilanciamento difficile,


favorendo il perpetuarsi dello stato di allarme e quindi dell'
iperattivazione simpatica.

Gestione dello stress


In soggetti depressi, scoraggiati, apatici, si iperattiva il
sistema parasimpatico (parasimpaticotonia).
Negli ansiosi, nevrotrici-aggressivi ecc si palesa, in modi e
manifestazioni diverse, la simpaticotonia.
Nella Sindrome Ansioso-Depressiva piuttosto comune in
molti soggetti, si nota ALTALENANZA EMOTIVA
con fluttuazioni dell'umore da
iperattivit-ipereccitabilit anche con
manifesta euforia (sintomi di simpaticotonia)

a momenti, anche per lunghi periodi, di


abbattimento psicologico, scoraggiamento,
debolezza, svogliatezza e desiderio di
non alzarsi dal letto la mattina (parasimpaticotonia).

...GESTIONE DELLO STRESS


SIMPATICOTONIA

PARASIMPATICOTONIA

Nei soggetti affetti da questa alternanza dell'umore che si


esaspera in particolare nei cambi di stagione (per
alterazione dei sistemi serotoninergici e della ridotta
produzione di melatonina), una terapia farmacologica
potrebbe essere supportata da uno specifico sistema
globale di rimedi naturali antistress, che potrebbe
essere anche da solo, risolutivo per casi meno gravi.
Ovviamente di fronte a forme paranoidi, bipolarismo, crisi d'ansia e attacchi di
panico eclatanti, in fase acuta, la terapia farmacologica, attualmente, sembra
essere il rimedio pi immediato ed efficace per la risoluzione del sintomo ma
non per la sua gestione.

SISTEMA NATURALE GLOBALE ANTI STRESS

tecniche antistress e di rilassamento


tecniche di rilancio dell'ego per gli utenti depressi
specifici e personalizzati consigli alimentari ed integrativi,
vitamine, aminoacidi e fitoestratti.

COSI' RIASSUNTO SEMBRA SEMPLICE MA LE NOZIONI


DA INSEGNARE SONO MOLTE E
VANNO
PERSONALIZZATE IL PIU' POSSIBILE.

ESSENZIALE UNA CONSOLIDATA ESPERIENZA DEL


TRAINER

ALIMENTAZIONE E STRESS
QUALCHE ESEMPIO

La
SIMPATICOTONIA
(ansia,
nervosismo,
tachicardia,
irrequietezza, insonnia, colon irritabile, contratture muscolari
con relativa dolenzia muscolare, bruxismo e simili,

PEGGIORATA DA cibi ricchi di tiramina (simpaticomimetico


naturale indiretto appartenente alla classe farmacologica delle
anfetamine che sono ovviamente a parit di dose pi potenti).

Cibi ricchi di tiramina sono i formaggi fermentati, il vino rosso ed


anche le banane che tuttavia contengono anche una piccola
quota di melatonina.

La banana , non essendo di facile digestione, determina un senso


di stomaco pieno che nella persona ansiosa o soggetta a crisi
di panico pu scatenare un'allarmante fastidio percependo una
difficolt respiratoria (per sensazione di peso sullo stomaco,
non perch sia realmente presente difficolt nel respirare).

TECNICHE ANTI STRESS TRADIZIONALI


Le pratiche di rilassamento tipiche come il vecchio training
autogeno, sono frequentemente di difficile applicazione in
soggetti tendenti alla tachicardia, al senso di soffocamento
di origine psichica, eccessiva irrequietezza, ecc... poich
questi soggetti frequentemente non riescono a rimanere
sdraiati per il tempo necessario del training.
Spesso tali utenti
(ipocondriaci
iper-ansiosi) anzich
rilassarsi si agitano sino talvolta a manifestare un attacco di
panico a causa della loro difficolt a lasciarsi andare al
rilassamento; altri soggetti lamentano mal di testa gi dopo
pochi minuti di pratica.

TECNICHE ANTI STRESS biotipizzate


INDUZIONE SISTEMATICA E PROGRESSIVA AL
RILASSAMENTO (ISPR)
L'ISPR consiste in una serie di movimenti sistematici e
progressivi associati alla nota tecnica dello sviluppo
degli opposti contrazione-rilassamento, sincronizzati
alla respirazione.
Step by step l'utente non sar pi spaventato dal
lasciarsi andare ma imparer anche tecniche di
rievocazione del luogo privato sapendo rapidamente
con la memoria rientrare da solo nello stato di quiete e
serenit provato in precedenza con il terapista.

Stress ed integrazione
La superficialit con cui vengono prescritti o addirittura sconsigliati gli
integratori (a causa della poca conoscenza), fa si che se non ne
viene ottimizzata la prescrizione possono in qualche modo
peggiorare i sintomi.
Alcuni esempi: IL MAGNESIO

IL

fondamentale per l'equilibrio psichico,


Una carenza anche sub clinica notoriamente associata a forme
depressive, anche nei bambini.
In persone ansiose estremamente benefico poich ha un potere
rilassante la muscolatura (basti pensare che viene utilizzato sotto
forma di magnesio solfato per bloccare le contrazioni uterine in caso
di parto pre-termine e minacce d'aborto).

Se viene assunto in eccesso in una persona gravemente depressa e


apatica (anche se in carenza di Mg), pu far percepire il rilassamento
che induce come un aggravamento dell'apatia e della svogliatezza.
CORRETTO DOSAGGIO VA SAPUTO SAPIENTEMENTE
AMMINISTRARE DAL MEDICO ESPERTO IN STRATEGIE ANTI
STRESS.

Vitamine e stress
Le vitamine B1-B5-B6

hanno un effetto tonico, energizzante per cui sono eccellenti alleate


in caso di flessione dell'umore, depressione e apatia ma sono per gli
effetti che inducono controindicate in caso di ansia GRAVE
Un sovradosaggio di piridossina ( vit B6) pu scatenare tachicardia
in soggetto ansioso e predisposto.

la vitamina B3 indispensabile per la ottimale produzione di


melatonina ( relazione tra triptofano e niacina-equivalenti: 1 N.E.
=1mg di niacina o 60mg di triptofano alimentare); nella sua forma di
acido nicotinico, la B3 ha un effetto vasodilatatore con riduzione della
tensione muscolare

Stress e aminoacidi
Aminoacidi utili:

carnosina, carnitina, A.A. ramificati, tirosina (stimolante) , triptofano


(rilassante), okg ed altri

Stress e Fitoestratti
E' necessario apprendere nozioni di farmacognosia, concetto di
adattogeno, e molto altro per prescrivere specifici estratti per
aiutare a bilanciare l' SNA dello specifico utente
UTILI: la curcuma, la rodiola rosea, la suma, lo zenzero, muira
puama, ma facendo sempre MOLTA ATTENZIONE al soggetto
specifico, per es, la muira puama indicata per gli apatici ma
controindicata per chi tende alle crisi d'ansia.

Quindi solo attraverso la conoscenza


dei meccanismi d'azione e degli effetti
desiderati e collaterali di vitamine,
minerali, ecc... che un medico attento
e preparato pu aiutare la sua utenza
nella lotta personalizzata allo stress.
Un'errata prescrizione pregiudica il
successo del sistema globale.

Lo stress colpisce ogni ceto sociale.


Lo stress cronico oggi non risparmia nessuno ed
probabilmente concausa ancora misconosciuta di
molte forme patologiche nonch di un
invecchiamento precoce.
E' necessario quindi apprendere ed applicare
metodologie anti-stress ad effetto rapido anche
da poter eseguire in auto nel traffico o fermi al
semaforo, in sala d'attesa dal dentista, ovvero
trasformare i momenti morti in momenti di autoterapia.

DOTT. ALESSANDRO GELLI


European Health Manager Forum,
Vitaminologo Centro Internazionale
di Vitamilologia, Prof. A. Fidanza
Esperto in tecniche Anti Stress ed
alimentazione-integrazione
Biotipizzate.

GRAZIE
per l'attenzione!