Sei sulla pagina 1di 4

__________________ Istorica.Forumfree.

it ______________

Lezioni di Latino
Parte 1
Soggetto

E’ l’argomento del discorso, ciò di cui si parla. Può essere dato da un nome, da un termine
sostantivo o da un’intera proposizione (proposizione soggettiva):

Mario legge (Mario è un nome proprio)


Marius legit
I buoni sono generosi (I buoni è un aggettivo sostantivo)
Boni munifici sunt
E’ giusto che i cittadini rispettino le leggi (che i cittadini rispettino le leggi è un’intera
proposizione)
Iustum est cives colere leges

Come puoi rilevare, tutte le parti in corsivo svolgono la funzione di soggetto. Il soggetto in
latino lo trovi espresso in nominativo. Apprenderai in seguito come esso si esprime qualora sia dato
da un’intera proposizione.

Esercizi

● Cerca il soggetto e trascrivilo accanto:

1. Il sole illumina e riscalda tutte le cose.


2. La vita dei ragazzi non è sempre spensierata.
3. Ha bussato alla porta il postino.
4. mangiare troppo è dannoso per la salute.
5. In Atene governavano gli arcanti.
6. Come dice il proverbio, il tempo è un grande medico.
7. Un’ape ha punto l’incauto contadino.
8. Non è onesto danneggiare il prossimo.
9. La bellezza della natura ci rallegra e conforta.
10. Gravi problemi turbano la nostra società.

● Inserisci nelle seguenti frasi il soggetto opportuno, scegliendolo tra i termini qui di seguito
elencati: libro, albero, Francesca, dolci, giardino, giardiniere, io, sorella, alunni, vita, contadino,
Valeria:

1. ……………… di storia è interessante.


2. ……………… e mia …………… giochiamo nel parco.
3. ……................ andranno a visitare il Museo delle Cere.
4. Non a tutte le persone piacciono ………………
5. ……………….della villa è pieno di foglie e il ……………… le raccoglie.
6. ………………., spezzato dal vento, impedì il passaggio.
7. Nel giorno del compleanno ……………. Regalò un temperamatite a ciascuna delle
amichette.
8. ……………….è bella, ma procura spesso dolori e sofferenza.
9. ……………….raccoglie in autunno mele e castagne.
10. ……………….non mangia la pera, perché preferisce il sapore dell’arancia.
Predicato

Il predicato(dal latino praedĭco: vado dicendo, affermo) è ciò che si dice del soggetto e può
essere verbale o nominale.

Verbale

È costituito dalla voce di un verbo di senso compiuto. Concorda con il soggetto, come in
italiano, nel numero (singolare e plurale) e nella persona (prima, seconda, terza);

Il ragazzo legge Puer legit


I ragazzi leggono Pueri legunt

Esercizi

Individua nelle seguenti proposizioni il predicato verbale e scrivilo accanto.

1. Quando mi giunse la triste notizia, piansi a lungo.


2. La sorte aiuta i coraggiosi.
3. Fu premiato l’eroico gesto di quel giovane.
4. Il libro di mio fratello ha molte pagine illustrate.
5. Il tuo arrivo ci ha procurato molta gioia.
6. Giasone partì alla conquista del vello d’oro.
7. L’impresa degli argonauti fu celebrata dal mitico Orfeo.
8. Gli antichi credevano nel responso degli oracoli.
9. A Cicerone fu affidata la difesa di Marcello.
10. In primavera sui balconi fioriscono i gerani.

Cerca e sottolinea con colori diversi il soggetto e il predicato verbale:

1. Abbiamo trascorso una splendida vacanza in Sicilia. -2. La nebbia ricopriva tutta la vallata. -3.
Non sempre si avverano i sogni. -4. Leonida guidò i suoi soldati contro i Persiani. -5. A notte fonda
suonò il telefono ed ebbi un tondo al cuore. -6. Si conosce solo in parte la scrittura dei Cretesi. -7.
Achille nacque da Peleo e dalla dea Teti. -8. I Romani imposero pesanti tributi ai popoli conquistati.
-9. Napoleone superò i generali di tutti i tempi per l’intuito militare. -10. I cartoni animati piacciono
molto ai bambini.

Nominale

È considerato da una voce del verbo essere e da un nome (sostantivo o aggettivo) o da altra
parte del discorso che abbia valore di sostantivo:

La viola è un fiore (fiore è un sostantivo)


Viŏla flos est
La bimba è allegra (allegra è un aggettivo)
Puella laeta est

In latino il verbo essere concorda con il soggetto nel numero e nella persona, il sostantivo
nel caso soltanto (nominativo); l’aggettivo in genere, numero e caso (nominativo).
Esercizi

Individua e sottolinea il predicato nominale ed indica nell’apposito spazio con una crocetta la sua
concordanza con il soggetto:

Frase Genere Numero Caso


1. L’amore è un sentimento nobile.
2. Ad Apollo era sacro l’alloro.
3. Maria è una fanciulla diligente.
4. Le sere d’estate sono piacevoli.
5. La vita in città è spesso difficile.
6. Quel ragazzo non è stato leale, perché ha mentito.
7. L’impegno degli alunni è stato notevole.
8. Tullio Ostilio fu re di roma dopo Numa Pompilio.
9. Il Decamerone è il capolavoro di Boccaccio.
10. Il giorno della tua partenza è stato per me molto triste.

Distingui il predicato verbale da quello nominale:

Frase Predicato Predicato


verbale nominale
1. Metti gli occhiali scuri perché il sole è accente
2. La speranza, dice il proverbio, è l’ultima dea.
3. Ho studiato per molte ore e sono affaticato.
4. Il treno è partito da poco e noi siamo rimasti a terra.
5. I filosofi greci sono banditori di virtù.
6. La piscina è sporca, ma nessuno è stato incaricato di
pulirla.
7. Plauto e Terenzio sono commediografi latini e vissero
prima della nascita di Cristo.
8. Le terme sono un luogo di cura e di riposo.
9. Le mele che vedi sull’albero sono ancora acerbe.
10. La Divina Commedia è un capolavoro della letteratura
mondiale.

Interessi correlati