Sei sulla pagina 1di 3

CONFRATERNITA SAN BARTOLOMEO

VARAZZE
Verbale seduta
Assemblea Plenaria Annuale
Confratelli e Consorelle
Sabato 12 marzo 2016

Premesse
Preso atto della regolarit della convocazione e della presenza del numero legale, il Priore Sig. Prato
Simone apre i lavori alle ore 15,45 con una preghiera al Santo Patrono, San Bartolomeo. I punti
previsti allordine del giorno sono i seguenti:

1. Saluto del Priore ai confratelli presenti


2. Rinnovo del consiglio direttivo per il 2016
3. Approvazione bilancio esercizio 2015 .
4. Intervento priore: linee programmatiche attivit 2016.
5. Presentazione progetto ampliamento cappella del santo patrono
6. Varie ed eventuali
Sono presenti i Sigg.ri Confratelli:
Ardimento Luigi, Balboni David, Bassafontana G.B., Bucco Roberto, Candela Ettore, Carosso
Giovanni, Cattaneo Davide, Cavanna Lorenzo, Cerruti Giuseppe, Damonte Giovanni, Dotta Paolo,
Fazio Giuseppe, Fornari giovanni, Molinari Gianmario, Molinari Pietro, Prato Pietro Giulio, Prato
Simone, Rusca Bartolomeo, Travi Enrico, Vincenzi Paolo, Bruzzone Antonietta, Buzzi Isabella,
Canepa Nicla, Cerruti Rosa Rita, Contini Anna Maria, Dagnino Mariarina, Delfino Marina, Narizzano
Maria Anna, Santoro Stefania
Presenti i novizi non votanti: Cattaneo Alessio e Cattaneo Giulia.
In apertura di seduta il Priore ricorda le funzioni statutariamente demandate allAssemblea Plenaria tra
cui rientra lautorizzazione allacquisizione di nuovo patrimonio immobiliare e lesecuzione di interventi
straordinari sia di carattere organizzativo che immobiliare.
Il verbale redatto dal confratello Lorenzo Cavanna coadiuvato dal Segretario della Confraternita
Roberto Bucco.

Processo verbale della seduta


Confraternita San Bartolomeo

Pagin
a1

Verbale Assemblea Plenaria


12 marzo 2016

1. Saluto del Priore ai confratelli presenti


Dopo la preghiera introduttiva il Priore rivolge un indirizzo di saluto e di ringraziamento ai presenti
introducendo i punti allordine del giorno.
2. Rinnovo del Consiglio direttivo
Il Priore informa delle dimissioni rassegnate per motivi di lavoro dal consigliere Lorenzo Grazioli
surrogato per cooptazione dal confratello Molinari Piero risultato primo dei non eletti ex aequo con
il confratello Ettore Candela, ma con maggior anzianit di appartenenza alla Confraternita .
Il Priore pone in votazione la proposta di conferma del Consiglio Direttivo uscente nella
composizione risultante dalla sostituzione sopra descritta. L'Assemblea approva all'unanimit.
Il Priore propone la modifica del sistema di elezione dei membri del Direttivo con l'introduzione, al
posto del semplice elenco degli iscritti, di una lista di candidati in cui tutti i confratelli interessati,
possono iscriversi.
Per il confratello Cerruti Pino la lista dei candidati potrebbe essere esposta in Sacrestia per la
raccolta delle candidature alcuni giorni prima delle elezioni. Il pregio di tale iniziativa sarebbe
quello di assicurare la presenza nel Direttivo di soggetti fortemente motivati ad impegnarsi nel
governo della Confraternita, contenendo, al contempo, la grande dispersione di voti prodotta da
una scheda elettorale contenente oltre cento nominativi.
Prende la parola la consorella Dagnino per manifestare il proprio dissenso dalla proposta del
Priore, mentre nel suo intervento il confratello Carosso si dichiara favorevole alla modifica del
sistema elettorale.
La proposta viene quindi messa in votazione ma respinta con 13 voti contrari, 4 astenuti e 11
favorevoli.
3. Approvazione del bilancio desercizio 2015
Il confratello Dotta Paolo procede con la presentazione del bilancio 2015 che viene allegato a
costituire parte integrante e sostanziale del presente verbale unitamente alla relazione esplicativa.
Posto in votazione il bilancio approvato all'unanimit.
4. Intervento priore: linee programmatiche attivit 2015.
Il Priore presenta in modo sintetico l'attivit svolta dalla Confraternita nel 2015 ponendo
l'attenzione sul tema della beneficenza e sulle attivit confraternali mirate alla raccolta dei fondi
necessari all'ampliamento della cappella del Santo Patrono.
Sotto il profilo organizzativo e delle attivit svolte Il Priore ringrazia la consorella Marina Delfino per
la gentile concessione del locale messo a disposizione della Confraternita ricordando anche la
Signora Marini Antonicca che ha concesso in comodato modale il negozio a piano terra di via
Busci che, per la sua vicinanza allOratorio, si rivelato utilissimo nella gestione di tutte le attivit
di carattere sociale e religioso poste in essere dalla Confraternita.
Il Priore ricorda altres i lutti che con Giovanni e con il Priore Emerito Gioia hanno colpito la
Confraternita nel corso dell'anno.
Su proposta del Priore, condivisa dal Consiglio, l'Assemblea approva all'unanimit l'intitolazione
della Casetta al confratello Giovanni Maccari che sar sostanziata dallapposizione di una targa a
lato della porta dingresso.
5. Ampliamento della cappella del santo patrono

Confraternita San Bartolomeo

Pagin
a2

Verbale Assemblea Plenaria


12 marzo 2016

Il Priore, coadiuvato dai confratelli Cavanna e Bucco, presenta il progetto illustrando


all'Assemblea le attivit svolte e quelle ancora nella fase progettuale.
Tra le attivit gi poste in essere viene ricordato laffidamento del progetto allArch. Carlo Berio di
Genova e la conclusione con il comune di Varazze della trattativa per lacquisto dellarea su cui
verr edificato lampliamento della cappella.
Il consigliere Cavanna espone le ulteriori tappe di carattere burocratico e tecnico che dovranno
portare, acquisito il nulla osta della Soprintendenza, allacquisizione del permesso di costruire sul
progetto esecutivo che servir da base per la redazione del capitolato da sottoporre allattenzione
di almeno tre ditte in grado di effettuare i lavori.
Con ogni probabilit il criterio di scelta del contraente non sar quello del prezzo pi basso, ma
quello dellofferta economicamente pi vantaggiosa, tenuto anche conto dei vincoli che la
Soprintendenza potrebbe imporre in termini di titoli abilitativi richiesti al costruttore per lintervento
su un manufatto vincolato dal D.Lgs. n. 42/2004.
A sommi capi si provvede anche ad illustrare i possibili costi delloperazione nel suo complesso.
Posta in votazione, la relazione viene approvata all'unanimit.
Conclusa la discussione sugli argomenti allordine del giorno e non essendo stato proposto altro
argomento nella varie ed eventuali alle ore 17,00 il Priore dichiara chiusa la seduta.
Il presente verbale, composto di 3 pagine e scritto con sistemi informatici, sar inserito nel registro
delle Assemblee plenarie Annuali e custodito nellArchivio della Confraternita previa bollatura con il
sigillo della Confraternita dopo essere stato siglato a margine dal Priore e dal Segretario per
attestazione di veridicit.
Varazze, 12 marzo 2016.
Il Segretario
Bucco Roberto

Confraternita San Bartolomeo

Il Priore
Prato Simone

Pagin
a3

Verbale Assemblea Plenaria


12 marzo 2016