You are on page 1of 19

Capitolo 1

Finanza aziendale e obiettivi dellimpresa

Argomenti trattati
Teorie economiche e finanza aziendale
Ruolo del manager finanziario

Chi il manager finanziario


Separazione tra propriet e controllo

Evoluzione della funzione finanziaria


I tre assiomi della finanza:
Dipendenza delle teorie finanziarie dal pensiero
neoclassico (concorrenza perfetta, efficienza dei
mercato, ottimo paretiano, razionalit non limitata,
completezza informativa)
Massimizzazione del profitto
Equilibrio dei mercati (coincidenza tra valori
economici e azionari, aspettative omogenee,
nessuna preferenza per la liquidit, concetto di
media-varianza*, massima ricchezza degli azionisti)
*Tutte le osservazioni sono distribuite secondo una normale (Gauss)

Evoluzione della funzione finanziaria

Nessuna separazione tra decisioni di


investimento e decisioni di finanziamento
Debito sovrano privo di rischio

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

Evoluzione della funzione finanziaria


Da una finanza per ottenere fondi a una finanza
per produrre valore
Dalla stabilit finanziaria allinstabilit
finanziaria (incertezza nei fabbisogni e nelle
scadenze - rischio)
Dal bancocentrismo al mercatocentrismo

Da sistemi contabili descrittivi a valutativi


5

Ruolo del manager finanziario


Unimpresa per operare ha bisogno di unelevata
variet di attivit reali:
tangibili (impianti,
macchinari, ecc.)
intangibili (marchi,
brevetti, ecc.).

Ruolo del manager finanziario


Per finanziare le attivit reali, limpresa vende dei pezzi di
carta chiamati titoli (attivit finanziarie o securities).
Questi titoli hanno valore perch conferiscono diritti sulle
attivit reali dellimpresa.
Le attivit finanziarie comprendono:
azioni

equity

obbligazioni
prestiti bancari

debito

contratti di leasing.
7

Chi nellimpresa decide quando si emettono


titoli e come vengono gestiti i soldi acquisiti?
Ruolo del manager finanziario
Il manager finanziario agisce
come intermediario, ponendosi
tra i fabbisogni dellimpresa e il
mercato finanziario in cui sono
negoziate le attivit finanziarie
emesse dalle imprese.
Si trova in una duplice posizione:
Tra raccogliere e come gestire i soldi
Tra azienda e mercato finanziario
8

Ruolo del manager finanziario


(2)
Impresa
(insieme di
attivit reali)

(1)

Manager
finanziario
(3)
(1)
(2)
(3)
(4a)
(4b)

(4a)
(4b)

Mercato
finanziario
(investitori
in attivit
finanziarie)

Fondi raccolti presso gli investitori


Fondi investiti nelle attivit reali
Fondi generati dalla gestione
Fondi reinvestiti
Fondi restituiti agli investitori
9

Ruolo del manager finanziario


Il manager finanziario deve rispondere a due domande
fondamentali:

Quali investimenti dovrebbe


effettuare limpresa?

Decisioni di investimento
(capital budgeting)

In che modo dovrebbero


essere finanziati gli
investimenti?

Decisioni di finanziamento

NB: le scelte di investimento non sono scollegate da quelle di finanziamento

10

Il ruolo del manager finanziario


Obiettivo
finanziario
di unimpresa

Aumentare il valore del


capitale investito dagli azionisti
nellimpresa

Obiettivo degli
azionisti

Massimizzare il valore di
mercato dellimpresa

Obiettivo
di capital
budgeting

Trovare attivit reali o


finanziarie il cui valore sia
maggiore del loro costo

11

La parola chiave VALORE rappresenta il costo-opportunit cio il


rendimento di un attivit a cui rinuncio per investire di una diversa
attivit

Ricordiamo che esistono tre tipologie diverse di valori:


1. VALORI CERTI (cassa, banca)
2. VALORI ASSIMILATI (debiti, crediti)
3. VALORI PRESUNTI (risconti, ratei)

Il financial manager tende a lavorare sul costo opportunit del capitale


[definito WACC* (costo medio ponderato del capitale)] lavora sulla
LEVA FINANZIARIA

* Wieghted Average Cost of Capital


12

Contemporaneamente, unimpresa ha tre valori:


1. VALORE CONTABILE: patrimonio netto contabile
2. VALORE DI LIQUIDAZIONE: smembramento dellimpresa
3. VALORE DELLIMPRESA O FUNZIONAMENTO

Metodo reddituale W=

Dove W = valore di mercato


R = reddito futuro atteso
i = costo opportunit del capitale

Per max W a parit di i, R


a parit di R, i
R e i contemporaneamente

13

Funzione dei mercati finanziari


I mercati finanziari:

costituiscono una fonte di


finanziamento per le imprese;

forniscono liquidit agli


investitori;

consentono di gestire il rischio


(risk management);

sono collettori di informazioni.


14

Chi il manager finanziario


Direttore finanziario
(Chief Financial Officer)

Tesoriere
Responsabile della raccolta dei
finanziamenti, delle relazioni con le
banche e della gestione della
liquidit di unimpresa.

Controller
Responsabile del budget, della
contabilit dei costi e dellanalisi degli
scostamenti, dei piani economicofinanziari e dellaudit di unimpresa.
15

Chi il manager finanziario

16

Separazione tra propriet e controllo


Gli azionisti vogliono che i manager aumentino il
valore dellimpresa, i manager potrebbero
perseguire obiettivi diversi.

Conflitti tra propriet e management

COSTI DI AGENZIA
17

Separazione tra propriet e controllo


Asimmetrie informative

Obiettivi differenti e
conflitti di interesse

Prezzo e rendimento delle


azioni

Dirigenza vs. azionisti


(agency problem)

Emissione di azioni e altri


titoli

Dividendi

Dirigenza di vertice vs.


dirigenza operativa
(multiple agency)

Azionisti vs. banche ed


altri finanziatori

18

A quali domande risponde la finanza?


Come individuare investimenti che generino valore?
Quali strategie di investimenti a lungo termine una societ
dovrebbe adottare?
In quale forma dovrebbe detenere le proprie attivit?

Quali fonti di finanziamento coerenti con gli investimenti


bisogna scegliere?
Il cash flow atteso in grado di ripagare le fonti di
finanziamento?
19