Sei sulla pagina 1di 6

numero 15 lunedì 19 aprile 2010

news

Pasqua in mare
Pasquavela
In questo numero… Si è conclusa il 5 aprile la XXXII
Edizione di Pasquavela, che ha
Pasquavela, Il Trofeo Rag- visto anche quest'anno la pre-
gio Verde , A colloquio senza di numerosi equipaggi
con il Team di Alcor V, stranieri provenienti da Germa-
Sentite in banchina... nia, Olanda e Ungheria.
Il debutto quest'anno alla mani-
festazione di due nuove classi, i
giovani Comet 21 od e Melges 20
Short News! od, nonché le condizioni meteo
del tutto particolari nei quattro
24-25 aprile 2010, IV e V
giorni di regata, hanno eviden- dall’Ufficio Circondariale maritti-
prova Campionato Prima-
verile, Trofeo Velico Isola ziato la notevole e attenta orga- mo pone fine alle regate dell'ulti-
D’Ischia e Trofeo Salvatore nizzazione sia in mare che a ter- mo giorno che vengono annulla-
Leonessa, ra. te.
www.velaincampania.it Due i campi di regata One de- Bissando il risultato dello scorso
sign e ORC-IRC, la fantastica anno, Fral 2 di Alessandro Ne-
25 aprile, IV prova Cam-
pionato Primaverile Vele di arena di Porto S. Stefano ha spega, timonato da Daniele De
Levante, VI Trofeo Città di consentito di ammirare da terra Tullio, si aggiudica il trofeo in
Oplonti, Circolo Nautico lo spettacolo offerto dalle barche ORC; argento al Nautilus Marina
Torre Annunziata, in regata. NM 43 di Pino Stilitano, che si è
www.velaincampania.it
Condizioni meteo perfette nei avvalso della tattica di Mauro
30 aprile – 02 maggio primi due giorni di regata hanno Pelaschier; è di bronzo il podio
2010, Dinghy Classico, consentito il regolare svolgimen- di Punto G il Felci 51 di Gabriele
Coppa Maurizio e Giancar- to delle prove previste; non sono Guerzoni timonato da Paolo Se-
lo Alisio, Circolo Canottieri mancati ripetitori e partenze con meraro.
Savoia Napoli,
bandiere nere a sottolineare la "Il risultato di FRAL rappresenta
www.ryccsavoia.it
competitività degli equipaggi! una prova di forza di tutto il
4-9 maggio, Campionato Pasqua bagnata per i team im- gruppo sia in mare che a terra,
Nazionale Open 2010, pegnati all'argentario; dopo due oltre che della barca che negli ul-
Classe X35, Circolo Canot- tentativi di dare inizio alle ope- timi due anni si è distinta per i
tieri Savoia, Napoli,
razioni di partenza il Comitato di notevoli risultati portati a casa.
www.x-35od.it
regata presieduto da G. Capita- Le condizioni meteo sono state
8 -9 maggio, VI e VII prova ni, si è visto costretto ad annul- molto variabili, ma siamo riusciti
Campionato Primaverile, lare definitivamente le prove. a mantenere alta la concentrazio-
Trofeo Stella Maris e Trofe- Termina con il disalberamento ne nel cercare di portare il mezzo
o Maurizio De Vita, LNI
l'avventura pasquale del Melges sempre al massimo delle sue po-
Napoli,
www.velaincampania.it 20 di casa, Spring-Molla Sailing tenzialità. Certamente è un risul-
Team di Niccolò Bianchi. tato soddisfacente ma questo
No race a causa di condizioni non deve farci abbassare la
meteo avverse: l'avviso di guardia soprattutto perché gli al-
burrasca da ponente diramato tri team certo non staranno a1
A proposito di...

Pasqua in mare
il Trofeo Raggio Verde X35
a guardare.”, commenta De Tullio e Accoglienza particolare è stata
aggiunge “Dobbiamo proiettarci in offerta ai turisti che nei giorni di
avanti nello sviluppo e nel migliora- Pasqua sono scesi dall'aliscafo a
mento futuro di ogni aspetto, è stata Forio d'Ischia: in banchina una pas-
questa la nostra forza fino a oggi. seggiata tra gli equipaggi dei sedici
Fral 2 prevede fortunatamente una X- 35 elegantemente ormeggiati e
rosa di velisti, con a capo Massimo pronti al pontile in occasione della
Procopio, molto ampia, che regata in regata internazionale Il Raggio Ver-
più classi, ad esempio nei Platù 25 e de, organizzata, a Forio d’Ischia, dal
nei Comet 21 (quest’ ultimo vincitore Reale Yacht Club Canottieri Savoia
della classifica di classe a Pasquave- di Napoli e dal Circolo Nautico Pun- prima giornata non è andata benissi-
la n.d.r.) per cui l’ unione del gruppo ta Imperatore di Ischia; uomini già mo, abbiamo fatto un po’ fatica a
l’ ecletticità e la disponibilità di ogni abbronzati che con familiarità ma- rodare non regatando insieme
singolo elemento ci aiuterà sicura- neggiano cime, regolano sartiame, dall’anno scorso, raggiungendo però
mente a far bene anche in questa lavorano ad impiombature e armano un quarto posto. Dalla seconda gior-
stagione di regate. le imbarcazioni. nata abbiamo cominciato ad ingra-
Con i nuovi regolamenti si sono Tre giorni di regate, nove prove di- nare e, fino all’ultima prova, è stato
aperte nuove strade per ottimizzare i sputate con sole e vento sempre un crescendo di successi e di risalite.
mezzi a nostra disposizione e cerche- presenti, Il Raggio Verde ha rappre- L’ultima regata in particolare è stata
remo di sfruttarli al meglio, cercando sentato in qualche modo un po’ il entusiasmante poiché, dopo il ritiro
di non lasciare incompiuto lo svilup- test per il Campionato Italiano di di Sberressa, c’è stato un bel testa a
po di ogni singola cosa scafo, vele ed classe che si disputerà dal 2 al 9 testa con Tixellio a cui dovevamo im-
equipaggio” Maggio sotto le mura di Fort'ovo. pedire di vincere la prova e quindi il
Prossimo appuntamento Campiona- Sulla linea di partenza le prue del Trofeo: l’ultima poppa è stata strepi-
to Europeo ORC, evento clou della campione del mondo Lelagain, di tosa nonostante avessimo cominciato
stagione, che si terrà a Cagliari dal Alessandro Solerio, il campione Eu- malissimo sbagliando l’issata di
1° al 7 Luglio. ropeo Sberressa, di Paolo Bonavo- spy… è stato poi Tixellio, che nel
Nelle classi debuttanti, si esprime al lontà, fiore all'occhiello dei padroni frattempo ci aveva superati, a com-
meglio Flockette di Stefano Ferri; di casa, che solo dalle prossime re- mettere un errore in strambata fa-
nonostante fosse al suo esordio si è gate vedrà di nuovo presente il tatti- cendo una straorza e permettendoci
lasciato alle spalle team esperti co- co Tommaso Chieffi, e Karma, di così di recuperare e vincere. Molto
me Maya di Alessandro di Ciaccio Vladimiro ed Enrico Pegoraro, cam- bravo mio figlio Enrico, a cui ho cedu-
arrivato secondo e Atlante di Enrico pione italiano in carica che invece to da 2 anni il timone, a tener la bar-
Passoni al terzo posto. Si ritiene non fa mai a meno del suo eccellen- ca anche in condizioni pesanti. Mi è
soddisfatto l'armatore d'oro, per la te Gabriele Benussi. dispiaciuto moltissimo che Sberressa
prima volta a bordo del Comet 21 e Si affida ad un combattivo equipag- si sia dovuta ritirare a causa di un
indica il prossimo appuntamento a gio North, Tixellio, dell'armatore danno perché preferiamo battere gli
Cala Galera dal 7 al 9 Maggio per la Carlo Brenco che si dimostra da su- avversari in maree non a terra.”
Comet Cup. bito competitiva non mollando mai A trarre giovamento dalla straorza
Successo di Hulk di Di Properzio nei il podio. dell’avversaria anche Margherita di
Melges 20 che si impone su Dal belvedere della chiesa del Soc- Roberto Mazzucato che si è invece
Turnover di Vallivero e Notaro team corso, curiosi e credenti non hanno imposta, complice l'esperienza di
di Dominici. potuto che rimanere affascinati dal- Vasco Vascotto, con un secondo e
le vele delle imbarcazioni più forti un primo di giornata sul gradino
della classe che negli incroci, ag- d'argento, scalzando Tixellio e la-
Le foto: Pag.1, Fral photocredit: guerriti e ravvicinati, disegnano ali sciandogli del podio, il gradino di
Fabio Taccola di gabbiani. Ma sono stati testimoni bronzo: Carlo Brenco, armatore del-
Pag. 2, Karma, Margherita e purtroppo anche della rottura all'al- la barca terza classificata ha, infatti,
Sberressa, bero che ha costretto Sberressa, in ammesso di aver perso 2 posti negli
Pag. 3, Tixellio testa alla classifica provvisoria al ultimi 100 metri di regata per un
rientro anticipato in porto, e ad ac- errore ma si dichiara ad ogni modo,
contentarsi di un 5 posto, lasciando con velata amarezza “contento poi-
campo libero alla rimonta di Karma, ché, considerate il livello delle imbar-
La tua pubblicità su che con una regata ineccepibile vin- cazioni con cui ci siamo scontrati,
Saphira news? ce la prima edizione del Raggio Ver- siamo lì dove dovevamo essere, pun-
de. Tanta la soddisfazione per il to più punto meno.”
team della barca armata da Enrico e Un po’ sorpreso ma molto soddisfat-
Scrivici all’indirizzo: Vladimiro Pegoraro che così descri- to del risultato ottenuto, a soli 2
saphiranews@gmail.com ve la bella esperienza di Ischia: “La punti dal primo, Roberto
2
Mazzuccato che, con il suo team,
ammette di essere arrivato ad Ischia
non aspettandosi nulla, pur consa-
pevole delle potenzialità
dell’imbarcazione, ma pensando sol-
tanto, prima di tutto a divertirsi
perché “la vela deve essere un diver-
timento e non uno stress, è chiaro
che se poi si riesce anche a vincere
che ben venga”, dando, una volta in
campo il massimo “il 150% di ciò
che si è in grado di fare!”, atteggia-
mento questo molto ben espresso
dai due professionisti a bordo, Va-
sco Vascotto e Salvatore Eulisse, di
cui l’armatore ha voluto metterne in
evidenza l’approccio sportivo: “la
voglia di dare il massimo all’interno
delle regole perché partecipare a
competizioni di questo tipo non deve A colloquio con il Team del First 47.7 Alcor V
essere un combattimento
ma un divertimento non Affrontare una traversa- progetto e mi aiutasse a metterlo in
dimenticando mai che la ta oceanica non è certo pratica. Ho finalmente trovato Dario
vela è uno sport e ha le impresa da tutti i giorni: Desiderio, e ci siamo messi all’opera.
sue regole ben precise un’occasione così non All’inizio le regate del Golfo mi piace-
da rispettare”. capita che una volta nella vano, ma oggi non mi danno più sod-
Hanno corso e correran- vita… questo è quello disfazione, la maggior parte delle
no perla V zona Imxti- che certamente devono volte navighi con poco vento tra una
nente di Diego Gagliano, aver pensato tutti i com- miriade di barche, poi Alcor V è un
che ad Ischia ha debut- ponenti che attualmente First 47.7, da il meglio di se nelle
tato col suo nuovo equi- fanno parte del team di andature bolina larga traversa, quin-
paggio, affidato al Niord Alcor V quando Gennaro di nelle andature portanti, nelle rega-
Saling team; Sly fox di Aversano ha proposto te che si fanno oggi a bastone si va o
Roberto Fotticchia che loro la grande impresa. di poppa o di bolina, e noi siamo pe-
ha avuto a bordo, ospite “Già da qualche anno nalizzati.”
dell'ultimo momento, serpeggiava in me l’idea Il programma, illustratoci da Dario
Paolo Cian, e l’Irascibile di Raffaele di fare una traversata dell’Atlantico Desiderio, durerà 8 mesi e culmine-
Portanova, rispettivamente 11°, 12°, – ci ha confessato l’armatore - poiché rà con la ARC, regata transoceanica
14°. credo che nella vita di un velista per barche da crociera. “Allo scopo
“é una bella classe molto competitiva debba esserci almeno una traversata di arrivare più che preparati alla
e una barca molto divertente molto oceanica. Inoltre ci tenevo a portare il ARC abbiamo stilato un programma
reattiva!” ha commentato Paolo, nome del Circolo Nautico di Napoli in di regate di preparazione.
nuovo alla classe. una regata importante, Alcor è la pri- Inizieremo il 17 aprile con la Roma
Impeccabile il comitato di regata ma barca napoletana a partecipare per tutti, si tratta di una regata di
che ha saputo essere prontamente alla ARC. più di 500 miglia, sarà il banco di
decisivo e risolutivo nei cambi o ac- Poi con lo sconforto di tante domeni- prova più importante sia per la lun-
corciamento di percorso. Gentile e che passate ad aspettare il vento qui ghezza che per la durata. Proseguire-
competente tutta l'organizzazione, fuori, ho deciso di cercare qualcuno mo poi a maggio con la 151 MG, una
ha garantito la riuscita dell'evento; che si appassionasse a questo nuova regata, organizzata dallo
pronta e presente fino alla fine, co-
stretta dalla pioggia a riorganizzare
all'interno dei saloni dell'accogliente
ed elegante villa Carolina la cerimo-
nia di premiazione prevista in ter-
razza, non ci si è accorti della diffe-
renza. Incantati dalla carismatica e
distinta presenza del Presidente del
circolo RYCC Savoia Pippo Dalla
Vecchia che complimentandosi con i
vincitori ha salutato gli equipaggi
dando loro appuntamento il prossi-
mo maggio per il Campionato Italia-
no di Classe nella suggestiva corni-
ce di Santa Lucia.

3
Yacht Club di Pisa con lo Yacht Club
Punta Ala, dal percorso interessante,
si fa un giro per l’arcipelago toscano
con una puntata alla Gira-
glia.Avremo poi la Brindisi Corfù a
giugno, che forse è un po’ più legge-
ra, a luglio la Carthago Dilecta Est a
Tunisi, che normalmente presenta
poco vento, a settembre il Trofeo Flo-
rio alle isole Egadi e per concludere
a Novembre/Dicembre la ARC.”
“Un programma molto articolato, –
ha continuato Gennaro Aversano –
dove l’unica cosa che manca è il ri-
torno della barca, abbiamo previsto
tutto per arrivare dall’altro lato, ma
non se e quando tornare! in acque (forse) più tranquille.
P
Molti definiscono un anno buono di Oltre a Enrico e Mario, a bordo ci
regate come il canto del cigno, e dopo sono Gennaro Cascinelli, Antonio
quello si reputano velisti soddisfatti. Aprea (detto Pio), Debora
Io sono più ottimista e penso che Mazzuoccolo, Gianluca Ferrante,
quest’anno possa essere un trampo- Costantino Prattico, Maurizio De
lino di lancio! Qualcuno Rosa, Fabio Marinelli, Valerio De
dell’equipaggio già pensava di parte- Martinis, Marcello Serra, Rosario
cipare alla Fastnet!” Ceci, ed il già citato Dario Desiderio.
La selezione dell’equipaggio è chia- Dario e Rosario possono essere con-
ramente avvenuta tenendo conto siderate le due punte di diamante di
soprattutto della disponibilità a me- Alcor V, quelli che per professione
dio e lungo termine, ed è costituito hanno scelto di fare i velisti.
da professionisti e non professioni- “Mi mancava solo una Transoceani-
sti, tutte persone con competenze ca! – ha affermato Rosario Ceci - ho
diverse, ma legate da una grande navigato in tanti mari, dal mediterra-
voglia di mettersi alla prova ed af- neo alla Finlandia, alla Manica, alla
frontare almeno una volta nella vita Florida, ai Caraibi, alle Bermuda. Ho
il grande oceano! vissuto davvero tante miglia sulla
Enrico Capitaneo e Mario Renzulli mia pelle e posso dire che stare tanto
sono considerati un po’ dei neofiti tempo in barca non è facile. Certe
dal resto dell’equipaggio, ma c’è da regate non sono per tutti, stare in
dire che anche loro hanno numero- barca così tanti giorni, se la regata
se esperienze alle spalle, anche se dura tre giorni si può tenere un certo

Sentite in banchina… I parte


Il Circuito Vela Latina festeggia le dieci edizioni con 3 nuove tappe, Castiglioncello, Varaz-
ze e Chioggia ed un evento speciale a Porto Cervo-Capriccioli. Non mancheranno le due irri-
nunciabili classiche di Saint-Tropez e di Stintino e il ritorno a Lerici per un totale di 7 tappe più
un evento speciale che terranno impegnati gli equipaggi da maggio a settembre nel segno della
salvaguardia del patrimonio marittimo del Mare Nostrum. Il Circuito si terrà come sempre sotto
l’egida dell’UNIVET-Unione Italiana Vela Tradizionale e della Federazione Italiana Vela. Per vi-
sionare il calendario definitivo: www.velalatinacircuit.it
***
Completamente rinnovato il sito web www.vivara.it dedicato all’attività scientifica
dell’Associazione Vivara ONLUS la cui sede operativa è ubicata presso la Villa Scotto Pagliara di
Procida. Per devolvere il 5x1000 all’Associazione e quindi contribuire allo svolgimento delle atti-
vità di ricerca avviate basta inserire il codice fiscale 941 792 106 31.
***
Sarà Mascalzone Latino a tentare di strappare il titolo ad Oracle per l’American’s Cup 2013, che
si potrebbe svolgere a Newport. Vincenzo Onorato ha scelto questa volta di gareggiare con i colo-
ri del Circolo Nautico di Roma.
***
E' on-line la nuova versione del sito web dedicato al dinghy classico che oltre a raccontare
il mondo dei "legnaioli" ne segue l'attività agonistica con l'area dedicata al Trofeo Naziona-
le Dinghy Classico www.dinghyclassico.it
4
ritmo, se ne dura 15 ci si deve auto- Premio Carlo Marincovich: I vincitori della prima edizione
regolare diversamente. Questo grup-
po è molto entusiasta, questo è molto
importante ma non basta, mi piace- Si è conclusa la I edizione del Pre-
rebbe arrivare alla fine con tutto il mio giornalistico/letterario, indetto
gruppo e spero non ci siano defezio- dall’Associazione Progettisti nautica
ni, ma questa è una cosa di cui ab- da Diporto, per ricordare la passio-
biamo dovuto tenere conto, anche ne e la competenza con cui per qua-
per questa ragione abbiamo istituito si cinquanta anni Carlo Marinco-
il sito internet, dove potremo comuni- vich, scomparso nel novembre
care se avremo bisogno di sostituzio- 2008, ha scritto di mare, di regate e
ni, ed è per questo che abbiamo scel- di motori, divulgandone la cultura
to di fare tante regate di prova e di sulle maggiori testate specializzate e
partire proprio da una così lunga co- sul quotidiano “la Repubblica”.
me la Roma per tutti.” Tre le sezioni giornalistiche premia-
Per gli spostamenti di Alcor V visita te: navigazione a vela, navigazione a Lucano “Quando le navi parlano…”
il sito internet www.alcor-v.com. motore e cultura del mare. Presente pubblicato su DL Newsletter
Per coloro che fossero interessati a inoltre una quarta sezione dedicata Premio letterario 2009: Alberto
prendere parte a qualcuna delle re- ai libri. La Giuria del Premio, presie- Cavanna “Da bosco e da riviera”
gate in programma è possibile invia- duta da Ezio Mauro, direttore de “la Rizzoli Editore.
re il curriculum vitae all’indirizzo Repubblica” e composta da Patrizia
info@clubnauticodellavela.it Melani Marincovich e dai Presidenti
e Segretari Generali di As.Pro.Na.Di
Saphira News augura a tutto dal 1973 al 2009 ha premiato i se-
l’equipaggio BUON VENTO! guenti giornalisti e scrittori:
Saphira è anche su
Sezione navigazione a vela: “Te lo Facebook all'indirizzo
do io il restauro” di G. Meroni pub-
Nelle foto: Pag. 4, Alcor V blicato su Arte Navale
Sezione navigazione a motore: http://www.facebook.com/
Pag. 5, Carlo Marincovich
Corradino Corbò “Il motoryacht che pages/Saphira/209620625364
vorrei” pubblicato su Nautica
Sezione cultura del mare: Decio

Sentite in banchina… II parte


Le iscrizioni alla quinta edizione della Regata delle Torri Saracene, in programma dal 5 al
13 giugno 2010, sono temporaneamente sospese a causa del raggiungimento di 40 imbar-
cazioni partecipanti sino ad un eventuale ampliamento del numero dei posti barca.
Un successo annunciato, dovuto al particolare mix di una manifestazione che associa, ad un'im-
pegnativa regata d'altura di circa 160 miglia (prove di andata e ritorno distanziate di una setti-
mana), due regate costiere (la Palinuro Race e la Camerota Scario Sapri) e numerosi eventi turi-
stici e culturali di qualità. Info: www.regatatorrisaracene.it - regatatorrisaracene@libero.it - tel.
347.2883493
***
Si è concluso lo scorso 28 Marzo il Trofeo Ugo Costaguta, prima tappa in programma del 9° Tro-
feo Nazionale Dinghy 12' Classico Swiss & Global Cup. La stagione delle regate dedicate ai
dinghy classici ha preso il via nella splendida cornice del Marina di Varazze, con l'organizzazio-
ne a cura del Circolo Nautico Ugo Costaguta di Voltri e del Varazze Club Nautico. Dopo quattro
prove complessive, ad aggiudicarsi il Trofeo Marcello Coppola (C. Canott. Rog. Lauria) al timone
di "Adriana", seguito da Italo Bertacca (CV Artiglio) su "Non mollare". Si piazza terzo Uberto Ca-
pannoli, timoniere di "Gigiballa" (C.N. San Vincenzo). Prossima tappa sarà Napoli con la Coppa
Maurizio e Giancarlo Alisio (Reale Yacht Club Canottieri Savoia) da giovedì 29 aprile a domenica
2 maggio 2010.
***
Conto alla rovescia per l’esordio sui campi di regata dell’
Associazione Italiana Classe Tridente, nata nei mesi scorsi con l’obiettivo di
promuovere lo sviluppo della Classe Tridente in Italia ed all’estero e di
diffondere la Vela nelle scuole e fra i più giovani: sarà, infatti, la XXVII
edizione del Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno (22 Aprile-2 Maggio) a tenere a bat-
tesimo i Tridente 16 che, proprio in occasione del prestigioso appuntamento labronico
disputeranno le prime regate di qualificazione del “Campionato Nazionale
2010”.
5
Appuntamenti
XXXII Campionato Primaverile 2010 Premio Italia per la Vela 2010: rese note le candi-
Domenica 11 aprile 2010 ha preso il via il XXXII Cam- dature e le modalità di voto
pionato Primaverile organizzato dalla LNI sezione di Fra gli ap-
Napoli e Procida dallo Yacht Club di Capri e dallo Yacht puntamenti
Club Isola d'Ischia. Il programma prevede 8 prove tra divenuti
regate costiere e regate sulle boe ed altrettanti Trofei. ormai tradi-
Domenica 11 a Napoli si è disputato, con una regata z i o n e
sulle boe, il Trofeo perpetuo Salvatore Chiaiese . Si è nell’ambito
proseguito sabato 17 aprile con la regata costiera Na- del Trofeo
poli - Capri, Trofeo Isola di Capri e domenica 18 a- Acca demi a
prile a Capri, regata sulle boe, Trofeo perpetuo Nino Navale &
Rainis. Si proseguirà poi sabato 24 aprile con il giro Città di Livorno, spicca il prestigioso Premio Italia per
dell'isola d'Ischia, regata costiera, Trofeo Isola d'Ischia la Vela, ambito riconoscimento indetto e organizzato
Salvatore Leonessa; domenica 25 aprile a Ischia, re- da Tuttovela con il patrocinio del Comitato Organizza-
gata sulle boe, Trofeo perpetuo Maurizio De Vita; sa- tore del TAN, che, ormai da molti anni, vede premiare
bato 8 maggio regata costiera Napoli - Procida, Trofeo il Miglior Regatante Uomo, la Miglior Regatante Donna,
Stella Maris; domenica 9 maggio a Procida, regata il Miglior Velaio, il Miglior Progetto per la Vela e il Mi-
sulle boe, Trofeo perpetuo Eduardo Coppola; sabato glior Restauro per la Vela (a cura di AIVE) in base ai
15 maggio regata costiera Napoli - Procida - Ischia - risultati conseguiti nella stagione precedente.
Capri - Napoli, Trofeo perpetuo Giovanni Gigante. I vincitori 2010 del Premio Italia per la Vela saranno
Le imbarcazioni partecipanti sono state suddivise in 5 premiati nel corso di una serata in programma vener-
gruppi (O.R.C. Standard/Club; Minialtura; Meteor; Li- dì 23 aprile presso l’Accademia Navale di Livorno.
bera L.N.I.; I.R.C.), dopo 5 prove è previsto uno scarto e Nel corso della serata verrà, anche, consegnato lo spe-
dopo 8 prove gli scarti possibili saranno 2. ciale Premio "Oltre la vela" riservato alle disabilità, e
La premiazione del campionato è prevista il 20 maggio altri importanti riconoscimenti.
presso la Sede del Circolo Ufficiali della Marina Militare Tra le candidature 2010 proposte dal Comitato Orga-
Italiana. nizzatore spiccano i nomi di tre napoletani:
Categoria Miglior Regatante Donna:
Camilla Marino e Claudia Soricelli, Argento al Cam-
Al Rari Nantes pionato Mondiale 4.20.
Con l’inizio della Miglior Progetto per la Vela:
bella stagione par- Architetto Sergio Lupoli, per il progetto Comet 21
tono le serate al Per conoscere l’elenco completo dei candidati delle di-
Rari Nantes di Na- verse categorie ed esprimere la propria preferenza
poli, il graziosissi- www.tuttovela.it Sezione ‘Premio Italia per la Vela’.
mo circolo sul lun- Sarà possibile votare fino al 22 Aprile prossimo.
go mare napoleta-
no (di fronte all’ Una foto per il Salone
Hotel Excelsior). In occasione del suo 83° compleanno la Fiv lancia il
Luogo rilassante concorso fotografico aperto a tutti “UNA FOTO PER IL
nelle giornate soleggiate e nuovo fulcro della movida SALONE” dal tema libero sul mondo della vela attra-
nelle serate estive.La serata inizia con il ristorante al verso la propria pagina facebook; le cinque foto prime
chiuso e si sposta poi, con musica e intrattenimento, classificate saranno esposte all’interno dello Stand Fiv
(freddo permettendo) sulla bellissima terrazza sul mare, in occasione del prossimo Salone Nautico Internazio-
che gli organizzatori promettono sarà certamente aper- nale di Genova .
ta da metà maggio. Il concorso ha scadenza mensile.
Per il momento le serate si svolgono il Venerdì e il Sa- Per il regolamento completo e le modalità di partecipa-
bato, più in là inizieranno anche i Giovedì sera. zion e: ht t p: //w w w . f ace b o ok. c om/ ev ent . ph p?
e i d = 1 1 2 8 0 1 8 1 2 0 7 4 7 0 7 & i n d e x = 1
Tutti in attesa della bella stagione allora!!! http://www.federvela.it/node/6187

Privacy
Ai sensi dell'art. 13 del nuovo codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative e le newsletter possono essere inviate solo con il
consenso del destinatario. La informiamo che il suo indirizzo si trova nel database del Bollettino Saphira e che fino ad oggi le abbiamo inviato
informazioni riguardanti le iniziative ed attività di Saphira mediante il seguente indirizzo e-mail: saphiranews@gmail.com . Le informative hanno
carattere periodico e sono comunicate individualmente ai singoli interessati anche se trattate con l'ausilio di spedizioni collettive. I dati non saranno
ceduti, comunicati o diffusi a terzi, e i lettori potranno richiederne in qualsiasi momento la modifica o la cancellazione al Bollettino, scrivendo
“cancellami” all’indirizzo saphiranews@gmail.com.
Una non risposta, invece, varrà come consenso al prosieguo della spedizione della nostra Newsletter.
In redazione: Claudia Campagnano, Antonella Panella, Francesca Sessa e Paola Vona.
6