Sei sulla pagina 1di 20

A.A.

2014/2015
Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica
per la Progettazione e la Produzione (matr. M64)
Insegnamento di
Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture
Meccaniche

Docente:
Prof. Enrico Armentani

Tracce degli elaborati


per lesame finale
(a cura del Prof. Enrico Armentani)

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

Docente: Prof. Enrico Armentani

PIASTRA IN COMPOSITO
Con riferimento alla piastra di figura 1, composta di materiale stratificato come
schematizzato nella sezione di figura 2, determinare la deformata della struttura (in
ipotesi di linearit), gli stati deformativi e tensionali. Diagrammare inoltre le
deformazioni e le tensioni lungo lo spessore nei punti potenzialmente critici.
Le dimensioni e il carico sono di seguito riportate:
L = 2.000 mm ; W = 1.000 mm ; s1 = 2 mm; s2 = 3 mm; P = 100 MPa
Per le propriet del materiale riferirsi a:
MAT 1:

E = 70.000 MPa; = 0,33.

MAT 2:

EX = 100.000 MPa; EY = 10.000 MPa; EZ = 50000 MPa;


XY = 0,33; YZ = 0,33; XZ = 0,33;
GXY= 1.000 MPa; GYZ = 1.000 MPa; GXZ = 1.000 MPa;
direzione principale x del mat. rispetto alla direz. di tiro: = 90

Figura 1: piastra.

Figura 2: sezione.
Esercizio 10 (svolto a lezione dal Prof. Enrico Armentani)

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

/PREP7
! ASSEGNAZIONE PROPRIETA' DEI
! MATERIALI
MPTEMP,,,,,,,,
MPTEMP,1,0
MPDATA,EX,1,,70000
MPDATA,PRXY,1,,0.33
MPTEMP,,,,,,,,
MPTEMP,1,0
MPDATA,EX,2,,100000
MPDATA,EY,2,,10000
MPDATA,EZ,2,,50000
MPDATA,PRXY,2,,0.33
MPDATA,PRYZ,2,,.33
MPDATA,PRXZ,2,,0.33
MPDATA,GXY,2,,1000
MPDATA,GYZ,2,,1000
MPDATA,GXZ,2,,1000

Docente: Prof. Enrico Armentani

!KEYOPT,1,4,0
!KEYOPT,1,5,2
!KEYOPT,1,6,4
!KEYOPT,1,8,1
!KEYOPT,1,9,0
!KEYOPT,1,10,0
!KEYOPT,1,11,0
!*SET,_RC_SET,1,
!R,1
!RMODIF,1,1,2,0,0,0,0,0
!RMODIF,1,13,1,0,2,2,90,3,

BLC4,0,0,2000,1000
ESIZE,50,0,
amesh,all

SFL,2,PRES,-500,
DL,4, ,UX,

! UTILIZZO DELLE SECTION CON


! SHELL 281

DK,1, , , ,0,UY, , , , , ,
DK,1, , , ,0,UZ, , , , , ,

ET,1,SHELL281
DK,4, , , ,0,UZ, , , , , ,
KEYOPT,1,1,0
KEYOPT,1,8,1
KEYOPT,1,9,0
KEYOPT,1,10,0
sect,1,shell,,
secdata, 2,1,0.0,3
secdata, 3,2,90,3
secoffset,MID
seccontrol,,,, , , ,

DK,3, , , ,0,UZ, , , , , ,
FINISH
/SOL
ANTYPE,0
/output,results,out
outpr,esol,last
solve
/output
FINISH

! UTILIZZO DELLE REAL COSTANT


! CON SHELL 99

/POST1

!ET,1,SHELL99

/eshape,1

!KEYOPT,1,2,0
!KEYOPT,1,3,0

PLDISP,2
PRRSOL,

Esercizio 10 (svolto a lezione dal Prof. Enrico Armentani)

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

!*
/EFACET,1
PLNSOL, U,X, 0,1.0
!*
/EFACET,1
PLNSOL, U,Y, 0,1.0
!*
/EFACET,1
PLNSOL, U,Z, 0,1.0

Docente: Prof. Enrico Armentani

*ENDDO
*CFCLOS
ALLS
FINISH

11,183

/EFACET,1
PLNSOL, S,X, 0,1.0
!*
/EFACET,1
PLNSOL, S,Y, 0,1.0
/EFACET,1
PLNSOL, S,Z, 0,1.0

4,1943

/EFACET,1
PLNSOL, EPEL,X, 0,1.0
NSORT,S,X
*GET,NODE_MAX, SORT, 0, IMAX
NSEL,S,,,NODE_MAX
*CFOPEN,RESULTS,TXT,,APPEND
*DO,I,1,2,1

0
0,46163

Diagramma delle deformazioni lungo lo


spessore, nella direzione di applicazione del
carico.
5

112,1 MPa

LAYER,I
SHELL,BOTTOM
NSORT,EPEL,X
*GET,EX_B_%I%,SORT,0,MAX
NSORT,S,X
*GET,SX_B_%I%,SORT,0,MAX
2

SHELL,TOP
NSORT,EPEL,X
*GET,EX_T_%I%,SORT,0,MAX
NSORT,S,X
*GET,SX_T_%I%,SORT,0,MAX
*VWRITE,NODE_MAX,I,EX_B_%I%,EX_
T_%I%,SX_B_%I%,SX_T_%I%
%G,%G,%G,%G,%G,%G

41,06 MPa

319,0 MPa

-48,70 MPa

Diagramma delle tensioni lungo lo spessore,


nella direzione di applicazione del carico.

Esercizio 10 (svolto a lezione dal Prof. Enrico Armentani)

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

Docente: Prof. Enrico Armentani

BUCKLING DI UNA SUPERFICIE CILINDRICA


Con riferimento alla figura, determinare i primi 10 carichi critici e le corrispondenti
deformate, per una porzione di superficie cilindrica, incastrata su una base e caricata
in compressione sullaltra, le cui dimensioni sono di seguito riportate:
R = 2000 mm ; = 90 ; L = 8000 mm; spessore = 3 mm
Per le propriet del materiale riferirsi a: E = 70000 MPa; = 0.33

Esercizio 11 (svolto a lezione dal Prof. Enrico Armentani)

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

/PREP7
csys,1
k,,2000
k,,2000,-45
k,,2000,45
LARC,
2,
3,
1
KGEN,2,2, , , , ,8000, ,0
l,2,4
ADRAG,
1, , , , , ,
2
ldel,2,,,1
ET,1,SHELL63
esize,200
amesh,all
R,1,3, , , , , ,
MPTEMP,,,,,,,,
MPTEMP,1,0
MPDATA,EX,1,,70000
MPDATA,PRXY,1,,0.33
DL,3, ,ALL,
SFL,1,PRES,100,
FINISH
/SOL

Docente: Prof. Enrico Armentani

/edge,,1
SET,LIST
SET,,, ,,, ,1
PLDISP,2
/EOF
SET,,, ,,, ,2
PLDISP,2
SET,,, ,,, ,3
PLDISP,2
SET,,, ,,, ,4
PLDISP,2
SET,,, ,,, ,5
PLDISP,2
SET,,, ,,, ,6
PLDISP,2
SET,,, ,,, ,7
PLDISP,2
SET,,, ,,, ,8
PLDISP,2
SET,,, ,,, ,9
PLDISP,2
SET,,, ,,, ,10
PLDISP,2
finish

ANTYPE,0
PSTRES,1
solve
FINISH
/POST1
PLDISP,2
PRRSOL
FINISH
/SOLU
ANTYPE,1
BUCOPT,SUBSP,10,0,0
SUBOPT,0,0,0,0,0,ALL
SOLVE
FINISH
/POST1
Esercizio 11 (svolto a lezione dal Prof. Enrico Armentani)

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

Docente: Prof. Enrico Armentani

ANALISI MODALE DI UNALA


Determinare le prime 10 frequenze naturali e i modi di vibrare di unala come
schematizzata in figura. Si consideri lala incastrata ad unestremit e piena. Le
dimensioni sono riportate in figura. Per le propriet del materiale riferirsi a:
E = 38000 psi ; = 0.3 ; = 8.3E-5 lbf-sec2/in4.

Esercizio 12 (svolto a lezione dal Prof. Enrico Armentani)

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

Docente: Prof. Enrico Armentani

NSEL,ALL

/PREP7
K,1,0,0,0,
K,2,2,0,0,
K,3,2.3,0.2,0,
K,4,1.9,0.45,0,
K,5,1,0.25,0,

SAVE
FINISH
/SOL
ANTYPE,2

LSTR,
LSTR,

1,
5,

2
1

FLST,3,4,3
FITEM,3,2
FITEM,3,3
FITEM,3,4
FITEM,3,5
BSPLIN, ,P51X, , , , ,-1,0,0,-1,-0.25,0,

MSAVE,0
MODOPT,LANB,5
EQSLV,SPAR
MXPAND,5, , ,0
LUMPM,0
PSTRES,0
MODOPT,LANB,5,0,0, ,OFF

FLST,2,3,4
FITEM,2,1
FITEM,2,3
FITEM,2,2
AL,P51X
MPTEMP,,,,,,,,
MPTEMP,1,0
MPDATA,EX,1,,38000
MPDATA,PRXY,1,,0.3
MPTEMP,,,,,,,,
MPTEMP,1,0
MPDATA,DENS,1,,8.3e-5
ET,1,PLANE82
ET,2,SOLID95

SOLVE
FINISH
/POST1
SET,LIST
SET,FIRST
PLDISP,2
ANMODE,10,0.1, ,0
/eof
SET,NEXT
PLDISP,2
ANMODE,10,0.1, ,0

ESIZE,0.1,0,
amesh,1
TYPE, 2
EXTOPT,ESIZE,40,0,
EXTOPT,ACLEAR,1
VEXT,1, , ,0,0,10,,,,
ETDEL,1

NSEL,S,LOC,Z,0
D,ALL,ALL
Esercizio 12 (svolto a lezione dal Prof. Enrico Armentani)

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

Docente: Prof. Enrico Armentani

PIASTRA FORATA IN COMPOSITO


Con riferimento alla piastra di figura 1, composta di materiale stratificato come
schematizzato nella sezione di figura 2 e soggetta ad un carico uniforme e ad una
variazione uniforme di temperatura, determinare la deformata della struttura (in
ipotesi di linearit), gli stati deformativi e tensionali. Diagrammare inoltre le
deformazioni e le tensioni lungo lo spessore nei punti potenzialmente critici.
Determinare inoltre quale valore del carico P rende nullo lo spostamento assiale del
bordo della piastra. Le dimensioni e i carichi sono di seguito riportate:
L = 100 mm ; W = 40 mm ; = 10 mm; s1 = 3 mm; s2 = 4 mm; P = 100 MPa; T = 100 C

Per le propriet del materiale riferirsi a:


MAT 1:

E = 70.000 MPa; = 0,33; 1 = 1.8 x 10-4 C-1

MAT 2:

E = 20.000 MPa; = 0,3; 2 = 0,6 x 10-4 C-1

Figura 1: piastra forata.

Figura 2: sezione.

Esercizio 13 da svolgere

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

Docente: Prof. Enrico Armentani

BUCKLING DI UNA TRAVE APPOGGIATA-APPOGGIATA


Determinare i primi 10 carichi critici e le corrispondenti deformate di una trave
appoggiata-appoggiata caricata di punta, come mostrato in figura 1, la cui sezione
riportata in figura 2 e i cui parametri sono di seguito elencati:
L = 2000 mm; b = 160 mm ; h = 70 mm ; s = 2 mm.
Per le propriet del materiale riferirsi a: E = 70.000 MPa; = 0,33.
Modellare la struttura con elementi bidimensionali e monodimensionali.
Confrontare i carichi critici determinati con il modello ad elementi bidimensionali,
con il modello ad elementi monodimensionali e con il carico critico di punta
(euleriano) per unasta semplicemente compressa.

Figura 1: trave appoggiata-appoggiata.

Figura 2: sezione.

Esercizio 14 da svolgere

Corso: Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Meccaniche


a.a.: 2014/2015

Docente: Prof. Enrico Armentani

ANALISI MODALE DI UN ALBERO CON 2 DISCHI


Determinare le frequenze naturali (torsionali e flessionali) e i modi di vibrare di un
albero sul quale sono calettati due dischi, come schematizzato in figura. Le
dimensioni sono di seguito riportate:
a = 360 mm; b = 400 mm; c = 360 mm
diametro dellalbero: d = 80 mm
Ruota 1: diametro D1 = 320 mm; larghezza L1 = 100 mm
Ruota 2: diametro D2 = 480 mm; larghezza L2 = 80 mm
Per le propriet dei materiali riferirsi a:
E = 210.000 MPa ; = 0,3 ; = 7,86 kg/dm3.

Esercizio 15 da svolgere