Sei sulla pagina 1di 3

Estratto da Pocket Manual Terapia 2016 - www.pocketmanualterapia.

com
Seguici su www.facebook.com/PMTerapiabartoccioni o Twitter: Terapia Bartoccioni

2. ALIMENTAZIONE NEONATALE
Nella 1a settimana previsto un calo fisiologico del peso del 5-8% a cui segue,
usualmente, un incremento di 200 g/sett nei primi 2-3 mesi.
I requisiti per iniziare lalimentazione, riportati in tabella, si verificano, di solito,
entro 6h (Thilo, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005). La prima poppata viene
fatta abitualmente alla 3a ora e quindi ogni 2-5h. Viene impiegato latte materno
o artificiale (20 Kcal/28 mL). Il volume viene aumentato progressivamente ad
ogni poppata, fino a 45-60 mL/poppata, e dal 3 giorno 100 mL/Kg/die (Thilo,
Current Pediatric Diag. & Treat. 2005).
Aspetti Clinici 21.2.1
WHO http://com4pub.com/qr/?id=277

Il latte materno (vedi par 3) costituito da grassi per il 55%, zuccheri (lattosio) 38%
e proteine 7%, con un rapporto siero/caseina pari a 60/40 che facilita la digestione
(Thilo, Current Pediatric
Diag. & Treat. 2005), 30 mL
Tab. 21.2.1 Requisiti per iniziare lalimentazione
contengono in media 20 cal
(Thilo, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005)
(Begany, Current Therapy
2012). Contiene ormoni, fat1) neonato vigile e vigoroso
tori immunitari, fattori di cre2) non distensione addominale
scita, enzimi, cellule vitali ed
3) normali rumori intestinali
per questo consigliato alme4) normale pianto da fame
no per i primi sei mesi
(Huang, Current Therapy
2006). Fornisce tutto loccorrente per i primi sei mesi eccetto la Vit K (1 mg somministrato alla nascita), la Vit D (se manca unadeguata esposizione solare), Fluoro
(se vi carenza nellacqua), Vit B12 (se la madre vegetariana) e il ferro verso la
fine dei 6 mesi. Controindicazioni: malattie materne tipo TBC o AIDS e malattie del
bimbo, tipo galattosemia (Krebs, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005).
Abitualmente le poppate avvengono ogni 2-3h di giorno e ogni 4-5h di notte
(Krebs, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005). La dose ad libitum. La durata della poppata di 5 min il primo giorno, 10 min il secondo e successivamente
15 min (Krebs, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005).
Nel caso la madre dovesse tornare al lavoro o il figlio, magari perch prematuro,
non fosse in grado di prendere il latte si impiegheranno delle pompe elettriche
(Krebs, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005). Sono sconsigliati intervalli >5h
(Begany, Current Therapy 2012).
Il Colostro precede il latte nei primi 4 gg e contiene pi proteine, calcio, minerali e fattori immunologici del latte stesso (Huang, Current Therapy 2006).
Il fabbisogno elettrolitico minimo per i primi 3 gg: Sodio 3 mEq/Kg/die,
Potassio 2 mEq/Kg/die, Cloro 2-3 mEq/Kg/die e Bicarbonato 2-3 mEq/Kg/die
(Thilo, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005).

Il fabbisogno idrico di 80-100 mL/Kg/die, somministrabile sotto forma di


glucosata al 10%.
Il fabbisogno calorico in un bimbo pretermine di 120 cal/Kg/die, tra 0-6
mesi 108 cal/Kg/die, tra 7-12 mesi 98 cal/Kg/die (Begany, Current Therapy
2012).
Il fabbisogno proteico tra 0-6 mesi 2,3 g/Kg/die, tra 6-12 mesi 1,6 cal/Kg/die
(Begany, Current Therapy 2012).
Il fabbisogno glicidico tra 0-6 mesi 60 g/die, tra 7-12 mesi 95 g/die.
fabbisogno di grassi polinsaturi (importanti per il SNC e la retina) 6: 4,44,6 g/die pari al 6-8% delle calorie totali, di grassi polinsaturi 3: 0,5 g/die
pari all1% delle calorie totale, lacido linolenico deve rappresentare il 2,7%
delle calorie totali (Huang, Current Therapy 2006) con una distribuzione calorica di 40-50% grassi, 7-11% proteine e 40-55% carboidrati (Begany, Current
Therapy 2012).
Le calorie di origine proteica non devono superare il 10% del totale.
Aumentare il Glucosio del 2,5%/die finch la glicemia rimane normale.
In caso di intolleranza temporanea al lattosio (gastroenterite) si impiegher
latte di soia per 2-4 settimane, in alternativa si potr impiegare del latte di
mucca senza lattosio (Krebs, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005). Il latte
di mucca non dovrebbe essere inserito nella dieta prima dei 12 mesi per il
basso contenuto di ferro, vit C, vit E, ac. grassi essenziali, alti carichi di soluti
renali, rischio potenziale di sanguinamento intestinale e allergie alle proteine
del latte (Begany, Current Therapy 2012). In caso di allergia al latte artificiale
vedi cap 47 par 5.
In caso di alimentazione parenterale si somministreranno al neonato Aminoacidi
alle dosi di 3-3,5 g/Kg/die, Glucosio 4,5-6 mg/Kg/die aumentabili fino a 11 mg/
Kg/die, Lipidi 5 mL/Kg/die al 20% aumentabili a 20 mL/Kg/die monitorando i
Trigliceridi (The Med. Letter 1211; 2005).
Tab. 21.2.2

Peso in g
1 giorno
2 giorno
3 giorno
5 giorno

Tab. 21.2.3

1)
2)
3)
4)

Fabbisogno idrico nel neonato


(Fernades, Current Therapy 2005)
< 1000
120-100
130-120
140-130
150

1000.1250
100-80
120-100
130-120
150

1250-1500
80
100
120
150

1500-2000
80-65
100-80
120-100
150

>2000
65
80
100
150

Regole per lalimentazione


(Thilo, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005)

le calorie di origine proteica non devono superare il 10% del totale


aumentare il Glucosio del 2,5%/die finch la Glicemia rimane normale
aumentare i grassi di 1 g/Kg/die finch i Trigliceridi rimangono normali
liquidi totali 100-150 mL/Kg/die

Tab. 21.2.4
Composizione di latti diversi (100 Kcal)
(Krebs, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005)
Proteine (g)
Grassi (g)
Zuccheri (g)
Ac. Linoleico (mg)
Vitamina A (UI)
Vitamina D (UI)
Vitamina K (UI)
Vitamina C (mg)
Osmolarit (mOsm)

materno
1,8
5
10,3
560
250
3
2
7,8
11,3

commerciale
2,3
5,3
10,8
2300
300
63
9
8,1
16-18

vaccino
5,1
5,7
7,3
125
216
3
5
2,3
40

Un vomito frequente normale nei neonati ed ha un picco a 3-4 mesi, il reflusso


ha di solito un ph neutro, grazie alleffetto tampone del latte, fino a 2h dopo
(Douglas, BMJ 343, 7772; 2011).