Sei sulla pagina 1di 13

La riforma Protestante e la Controriforma

La Riforma protestante
e la Controriforma

Moreno Olla

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

INDICE capitolo 10
-10.1 Fattori politi, economici e religiosi alla base
della Riforma
-10.2 Martin Lutero e la rottura con la Chiesa di Roma
-10.3 Ribellioni sociali, economiche e religiose
-10.4 La Riforma si diffonde: Zwingli e Calvino
-10.5 La nascita della Chiesa anglicana
-10.6 Dalla Riforma cattolica alla Controriforma

-GALLERIA

-BIBLIOGRAFIA/SITOGRAFIA

MAPPA GENERALE

Moreno Olla

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

10.1 Fattori politi, economici e religiosi alla


base della Riforma
La crescente corruzione della Chiesa, aveva contribuito ad
appannare il suo prestigio morale e spirituale.
Non pochi erano i sacerdoti o i cardinali che trasgredivano il
celibato ecclesiastico e che si interessavano alla gestione dei
loro patrimoni piuttosto che alla cura dei fedeli, inoltre la loro
preparazione teologica era molto bassa.
Nei territori del Sacro Romano Impero, il condizionamento
esercitato dallautorit
pontificia era diventato sempre pi insostenibile per due motivi:
1)

2)

Ritratto di Carlo
V dAsburgo

Sul piano economico i numerosi benefici ecclesiastici in


terra tedesca erano una sicura fonte di ricchezza per la curia romana,
ma allo stesso tempo una grave limitazione delle autonomie locali e del
potere statale.
Lostilit verso il progetto di rifondazione di Carlo V dAsburgo, asceso
al trono nel 1519, da parte dei principi tedeschi che si sentivano
minacciati nella loro indipendenza: Infatti essendo Carlo V
direttamente legato a Roma a causa del suo profondo spirito religioso,
lostilit verso gli Asburgo fin per sovrapporsi e identificarsi nella
stessa gi presente nei riguardi del pontefice.

CARLO V DASBURGO
Carlo V nacque il 24 febbraio del 1500 a Gand nella Fiandra Orientale Era
figlio di Filippo il Bello dAsburgo, arciduca dAustria e di Giovanna la Pazza,
figlia di Ferdinando dAragona e di Isabella di Castiglia. Carlo ed il fratello
Ferdinando, nato a Madrid nel 1503, dopo la morte del nonno Massimiliano I
(1519) e la morte precoce del padre Filippo (1506), si trovarono, ancora
giovanissimi e senza colpo ferire, a capo di un impero immenso, grazie alle
eredit di varie casate: quella tradizionale asburgica con Austria, Carinzia,
Stiria, Tirolo e Carniola con Trieste, quella di Borgogna con le Fiandre e quelle
di Castiglia e di Aragona, con il regno di Spagna, con tutti i territori del Nuovo
Mondo e del regno di Napoli e di Sicilia.

Moreno Olla

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

LA VENDITA DELLE INDULGENZE


Agli occhi dei fedeli, la curia pontificia si era ormai trasformata in una
macchina di rapina economica. Venivano infatti venute indulgenze dietro
cospicue somme di denaro: Chi comprava l indulgenza otteneva il perdono
parziale o totale delle pene previste nellaldil per le anime condannate al
purgatorio. Generalmente l indulgenza veniva concessa solo in occasioni
speciali, ma un po alla volta le indulgenze vennero concesse anche a
colore che contribuivano con il proprio denaro.
Intorno al 500 la pratica si era cos degradata che si credeva non solo che
lindulgenza cancellasse la pena, ma anche la colpa del peccatore e che si
potesse anche salvare lanima dei suoi parenti defunti.

La situazione peggior con Papa Leone X Medici (1513-1521) che appena salito
al soglio pontificio, utilizz le indulgenze per finanziare la costruzione della
cupola di San Pietro, invitando tutti i fedeli a versare denaro
in cambio del perdono. A peggiorare la situazione furono
anche gli slogan pubblicitari del domenicano Johann Tetzel
(1456-1519).

Ritratto di
Raffaello Sanzio
di Papa Leone X
Medici

Johann Tetzel

Moreno Olla

Incisione satirica tedesca dove il


papa vende le indulgenze

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

10.2 Martin Lutero e la rottura con


la Chiesa di Roma

el 1517 il monaco agostiniano Martin Lutero


(1483-1545), professore di Teologia alluniversit
di Wittenberg, dette il via alla rottura definitiva
con la Chiesa di Roma, affiggendo al portone della
chiesa della sua citt le famose 95 TESI .
Lucas Cranach, ritratto di Martin
Lo scopo di Lutero era quello di avviare una pubblica
Lutero, 1529
discussione sullargomento, il suo
gesto non aveva in s nulla di
SACRAMENTI: nella
rivoluzionario, in quanto consuetudine a quel tempo esporre
teologia cristiana i
tesi in pubblico e cos stimolare discussioni e dibattiti.
sacramenti sono
sette:
battesimo,cresima,co
nfessione,eucarestia,
matrimonio,ordine

Tuttavia il gesto di Lutero provoc una protesta generalizzata


che coinvolse nobili,religiosi,universitari e una buona parte della
popolazione tedesca. Lutero inoltre negava il valore ai
sacramenti e alle opere buone

sacro e unzione degli


infermi.

IL PRINCIPIO DEL SERVO ARBITRIO

CINEMA
Titolo: Luther
Anno:2003
Durata:124 min
FILM COMPLETO QUI

Moreno Olla

Per Lutero luomo era per sua natura, incapace di ricevere la grazia
divina e quindi di ottenere la salvezza della propria anima attraverso
le opere, per quanto buone. Ai suoi occhi inoltre luomo era cos
debole che era addirittura difficile riconoscergli il LIBERO ARBITRIO.
Dopo il peccato originale, luomo era diventato totalmente incapace di
scegliere il bene e il suo animo era totalmente governato da Dio o
Satana. la volont umana affermava Lutero posta nel mezzo
come un animale da soma[]. Lutero era addirittura convinto che
luomo, a causa del peccato originale, non potesse volere di s altro
che il male.

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

e azioni non potevano garantire la salvezza alluomo, per Lutero esso


doveva vivere di pura fede, affidandosi completamente a Dio e
interpretando nellintimo della coscienza i
testi sacri. Questo toglieva importanza quindi
allopera dei sacerdoti e valore alle pratiche
religiose.
Lutero si impegn nella traduzione delle sacre
scritture in tedesco, in modo da poter essere
facilmente accessibili anche a chi non
conosceva il latino. Questa riforma alz
moltissimo i livelli di alfabetizzazione della
popolazione e stimolando lo sviluppo
delleditoria.
La scomunica di Lutero

La prima edizione della Bibbia


tradotta in tedesco da Lutero
(1534) conservata nel castello
di Wartburg, ad Eisenach,
Germania

Davanti a queste affermazioni e


alla loro diffusione il pontefice
Leone X definito da Lutero
anticristo in persona- il 15 giugno 1520, con la bolla Exsurge
Domine condann il riformatore e chiese la ritrattazione dei
suoi errori, ottenendo come unico risultato quello di
procurargli ulteriore popolarit.
Lutero bruci pubblicamente il documento papale, il pontefice

Bolla papale Exsurge


Domine

per tutta risposta, il 3


gennaio 1521 lo colp
con la scomunica.

Carlo V nellaprile del 1921, convoc Lutero in


una dieta a Worms per tentare di ottenere una
pubblica ritrattazione da parte del monaco.
Questi si rifiut e limperatore lo mise al bando,
condannando la sua dottrina come eretica e
vietandola nei territori imperiali.
Durante il viaggio di ritorno da Worms a
Wittemberg, Lutero fu rapito dai suoi
sostenitori, preoccupati per la sia incolumit, e costretto a
restare nascosto nel castello di Wartburg. Ideatore dellidea
fu il principe Federico III, elettore di Sassonia (1486-1525).

Moreno Olla

Liceo G. Brotzu 3SB

Rappresentazione
di Carlo V e Lutero
alla dieta di Worms

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

MARTIN LUTERO
Martin Lutero nasce ad Eisleben il 10 novembre 1483. Il padre, Hans Luther, un arrampicatore
sociale nel campo minerario. Martino cresce assieme ad altri sei fratelli. Frequenta le scuole di
Mansfeld, Magdeburgo ed Eisenach. Seguendo il desiderio del padre segue i corsi propedeutici
allingresso alluniversit e raggiunge nel 1505 il titolo di magister artium. Come tale tiene
lezioni e comincia lo studio della giurisprudenza.
Nel 1505, durante un terribile temporale, per la paura promette a S. Anna di farsi monaco se
riesce a sopravvivere allinfuriare dei fulmini. Il 17 giugno del 1505 chiede di entrare nel convento
degli eremiti agostiniani di Erfurt. Lanno seguente pronuncia i voti monastici e nel 1507 viene
ordinato sacerdote.

10.3 Ribellioni sociali,economiche e


religiose
I primi a voler tratte vantaggio dalla separazione dalla
Chiesa di Roma furono i cavalieri tedeschi, chiamati Ritter.
Essi in cerca di ricchezza, capeggiati da Ulrich von Hutten e
dal cavaliere Franz von Sickingen, assaltarono i
possedimenti dellarcivescovo di Treviri, ma nel 1523
furono sconfitti dai grandi principi feudali, coalizzati a
difesa dellordine religioso e politico costruito, dal quale si
sentivano maggiormente tutelati nei loro interessi.
Ritratto di Ulrich von
Hutten

Ritratto di Franz
von Sickingen

Moreno Olla

Un altra importante rivolta fu quella dei


contadini, che essendo schiacciati da grandi difficolt
economiche, vedevano nel movimento luterano una speranza di
giustizia sociale. La rivolta fu guidata dal monaco agostiniano
Thomas Mntzer (1490-1525). I contadini assaltarono chiese,
conventi e castelli, provocando la violenta reazione dei principi
che con la battaglia di Frankenhausen ( 15 maggio 1525)
soffocarono la rivolta: pi di 100.000 contadini vennero uccisi e
lo stesso Mntzer fu fatto prigioniero e giustiziato.

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

Zone dellinsorgenza della


battaglia dei contadini

Esecuzione di
Thomas Mntzer
Nel frattempo il luteranesimo si diffuse sempre pi e i suoi seguaci vennero
chiamati protestanti. Nel 1531 i protestanti si unirono politicamente e
militarmente nella Lega di Smalcalda, preparandosi allo scontro armato con
limperatore, saldamente contrario alle teorie luterane.
Solo con il trattato di Augusta del 1555, ritorn la pace: Da
allora viene riconosciuta in Germania l esistenza di due
diverse forme di religione cristiana, quella cattolica e quella
luterana.
La pace stabil il principio di libert religiosa, che veniva
scelta dal loro legittimo sovrano, secondo il principio cuius
regio,eius religio, questo stabiliva che ognuno doveva
praticare la fede professata dal sovrano del luogo.

Cuius regio, eius religio


La prima pagina
della pace di
Augusta del 1555

Moreno Olla

La religione sia di colui del quale la regione, cio la religione dei cittadini
di uno stato deve essere quella di chi ne detiene la sovranit. Si tratta di
una espressione latina che ebbe grande rilevanza all'epoca della riforma
protestante e anche nei secoli successivi. Indica l'obbligo del suddito di
conformarsi alla confessione del principe del suo stato, sia essa
protestante o cattolica.
Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

10.4 La Riforma si diffonde: Zwingli e Calvino


La predicazione di Lutero si diffuse
ben oltre i confini tedeschi, in paesi
come la Danimarca, la Svezia, la
Norvegia e i Paesi Bassi.
Unevoluzione particolare si ebbe in
Svizzera, dove, Huldrych Zwingli e
soprattutto il francese Giovanni
Calvino (Jean Cauvin) diedero avvio
alla loro predicazione in una societ
in cui era piuttosto forte il peso
della borghesia cittadina.

Mappa della diffusione


del luteranesimo in
Europa prima met
del 1500

Zwingli

Ritratto di Huldrych
Zwingli

A Zurigo intorno al 1520, il sacerdote


Zwingli (1484-1531) aveva intrapreso
unintensa attivit riformatrice: Egli
puntava al rinnovamento religioso, desiderava rinnovare il
messaggio originario di Cristo senza la mediazione della
Chiesa. Puntava anche a una maggiore democratizzazione
della vita civile, facendo partecipare maggiormente i fedeli,
anche in modo armato in difesa della Riforma. Nel giugno
1531 con la battaglia di Kappel le forze protestanti vennero
sconfitte: Zwingli venne fatto prigioniero e prefer morire
piuttosto che sottomettersi e
confessarsi.

Giovanni Calvino
Calvino (1509-1564) trasform Ginevra nella capitale
morale del protestantesimo. Al centro del pensiero
calvinista vi era la dottrina della predestinazione,
secondo la quale Dio decide misteriosamente chi salvare
e chi condannare. Calvino esalt il lavoro delle opere dei
fedeli, il lavoro civile e umano,come strumenti per
glorificare Dio al pari della preghiera. Ecco allora che la
ricchezza e il successo si trasformavano in segni della
predilezione divina, che favoriva il raggiungimento delle mete
professionali.
Moreno Olla

Liceo G. Brotzu 3SB

Ritratto di
Giovanni Calvino

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

10.5 La nascita della Chiesa


anglicana
In Inghilterra la riforma ebbe uno sviluppo del
tutto particolare. Quando Lutero pubblic le sue
tesi, regnava gi da 8 anni Enrico VIII (15091547) della dinastia Tudor. Egli da tempo
aspirava a impossessarsi dei beni della Chiesa e
trov loccasione quando papa Clemente VII
respinse la sua richiesta di divorzio. Nel 1509,
infatti, egli aveva sposato Caterina dAragona,
ma non avendo avuto eredi maschi decise di
sposare una damigella di corte, Anna Bolena : Di
fronte al rifiuto papale di sciogliere il precedente
matrimonio, il re lo fece dichiarare nullo dai
vescovi inglesi, ed Enrico VIII fin per ricevere la
scomunica da parte del pontefice.

Enrico VIII ritratto da


Hans Holbein il Giovane
tra il 1539 e il 1541

ENRICO VIII
Enrico nacque a Greenwich il 28 giugno 1491, quando sal al
trono nel 1509 aveva solo 18 anni, ma si guadagn da subito la
fama di sovrano temibile.
Egli noto soprattutto per il numero dei suoi matrimoni: ebbe
6 mogli, due delle quali fece uccidere e tre ripudi.
Mor nel 1546

Questo gesto port allo Scisma anglicano: il re decise di


separarsi dalla chiesa di Roma e di fondarne una a
carattere nazionale. Nel 1534, Enrico VIII indusse il
parlamento a firmare l Atto di supremazia, con il quale il
re era proclamato capo supremo della Chiesa
dInghilterra, il papa veniva considerato semplicemente
vescovo di Roma e non pi capo di tutta la cristianit.

Stemma
dellarcivescovo
di Canterbury

La direzione della gerarchia ecclesiastica era affidata allarcivescovo di


Canterbury
Moreno Olla

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

10.6 Dalla Riforma cattolica alla


Controriforma
Come reag la Chiesa cattolica alle esigenze di riforma
ormai largamente diffuse in Europa? Dopo la spaccatura
originata dalla riforma di Lutero, La Chiesa cattolica cerc
di ricondurli sotto il suo controllo e concesse loro la
propria protezione, facendone uno strumento di
propaganda.
Nacquero anche molti altri movimenti religiosi,
furono particolarmente importanti per la loro
Papa Paolo III approva la
lotta al protestantesimo i cappuccini, poi i
richiesta di fondazione
della Compagnia di Ges
teatini,gli scolopi, i barnabiti e le orsoline, questo
insieme di iniziative sorte dalla base delle masse
cattoliche viene oggi indicato come Riforma cattolica.
La Controriforma inizi con il Concilio di Trento convocato nel 1545 dal
pontefice Paolo III Farnese e protrattosi attraverso una lunga serie di
interruzioni e riprese fino al 1563, per 18 anni. Il Concilio nacque per tentare
una mediazione tra cattolici e protestanti, questi ultimi per non accettarono e
il Concilio si trasform nel pi potente strumento
di lotta contro la Riforma.
I provvedimenti del Concilio furono dal ribadire il
valore dei sacramenti, fino ai provvedimenti
contro la corruzione del clero, quindi una
riorganizzazione spirituale e disciplinare della
Chiesa.
Il compito di reprimere ogni iniziativa contraria
alla Chiesa cattolica venne affidato alla
Congregazione del Santo uffizio.
Si diffuse anche il fenomeno della caccia alle
streghe e quello della censura, in ambito
scientifico, religioso,artistico e filosofico: si stabil
che nessun libro potesse essere stampato senza l
approvazione della Chiesa, con la
formula imprimatur (si stampi)
Incisione di Albrecht Drer del
1500-1505 dove una strega
cavalca un caprone,
incarnazione del demonio
Moreno Olla

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

GALLERIA IMMAGINI SUL


LUTERANESIMO

Lutero pubblica le 95 tesi

Ritratto di Martin Lutero

Lutero brucia la bolla papale

Lutero viene satiricamente


rappresentato come la cornamusa
del diavolo
Moreno Olla

Lutero durante la dieta di Worms

Rappresentazione di
Lutero durante una
predica
Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016

La riforma Protestante e la Controriforma

BIBLIOGRAFIA / SITOGRAFIA
Testo: Dialogo con la storia e lattualit 1 dal Mille alla met del Seicento,
autori: A.Brancati,T.Pagliarani
Editore:La Nuova Italia
Siti utilizzati: Wikipedia

Moreno Olla

Liceo G. Brotzu 3SB

AS 2015/2016