Sei sulla pagina 1di 5

Uomo,citt,ambiente

Rapporto uomo e ambiente


Natura=madre o matrigna ?
3 fasi(societ premoderna -> moderna-> post-moderna)
- determinismo ambientale:il rapporto uomo-ambiente evidenzia la forza della natura a discapito
delluomo stesso(scarso sapere scientifico)
- fase possibilista:luomo grazie a cultura e tecnologia , un protagonista vittorioso ,capace di
sfruttare al massimo le risorse messe a disposizione dallambiente(et moderna)
- volontarismo:luomo deve pianificare la gestione del territorio e salvaguardare lambiente per
gestire e ripristinare il rapporto tra le trasformazioni umane e lambiente naturale (societ postmoderna)
Epoca moderna -> visione antropocentrica(ambiente considerato territorio da conquistare a uso
e consumo delluomo -> uomo al centro del mondo )
Pi luomo si dimostrava capace di modificare lambiente (grattacieli,ferrovie..)meglio emergeva
quella volont di potenza della modernit.
Attenzione della sociologia al processo di urbanizzazione -> nascita sociologia urbana e rurale ->
urbanizzazione = passaggio dallo stato di natura allo stato civilizzato
Anni 70 scoperta dei limiti dello sviluppo e ora di coscienza che lambiente non una fonte
inesauribile di risorse ->luomo non riesce pi a permettersi di stare al centro del monodia deve
fare i conti con la finitezza delle risorse (tema della scarsit) -> dalla fase antropocentrica a quella
ecocentrica.
Tra le cause deo scarsa attenzione verso lambiente anche la fede religiosa:
Lynn White Jr (1967) sottolinea il rapporto tra cristianesimo e scarsa cultura ambientalista
1. Labbandono della concezione ciclica del tempo legata ai ritmi della natura,in favore di una
visione lineare generatrice di illusoria fiducia nel progresso
2. La concezione biblica delluomo immagine di Dio e il signore del creato,terreno fertile su cui si
venuta ingigantendo la convinzione di poter abusare della scienza moderna(rende possibile
lo sfruttamento di tutte le risorse)
Nel buddismo troviamo invece una relazione positiva tra religione e ambiente:
ogni entit non pu esistere indipendentemente da ci che la circonda tutti i fenomeni dalluniverso
sono interdipendenti tra di loro. La visione della natura e dellambiente si avvia alla moderna teoria
ecologica:ogni cosa connessa in qualche modo e per questo aspetti come la biodiversit e la
simbiosi fra esseri viventi sono indispensabili nel mantenimento del nostro mondo.(GAIA)
Citt,ambienti e relazioni
2007 : + della met della popolazione mondiale vive in citt(1950 popolazione urbana meno del
30%,1700 circa il 10%).
Urbanizzazione:
- Rivoluzione agricola
- Rivoluzione industriale (spostamento dalle campagne alla citt)
Oggi si parla di megacities : citt con oltre 10 milioni di abitanti con densit di almeno 2000
persone per chilometro quadrato(agglomerato + vasto del mondo Tokyo)
Per comprendere il fenomeno urgano di fa riferimento a tre dati:
- Tasso di urbanizzazione : percentuale di cittadini rispetto alla popolazione totale
- ammontare complessivo delle persone di un paese che vivono nelle citt
- tasso di crescita urbana(aumento popolazione urbana in un anno)
lurbanizzazione da essere un processo occidentale dovuto allindustrializzazione sta diventando
un fenomeno globale che comporta la concentrazione crescente nelle citt delle popolazioni,delle
attivit e delle ricchezze.
Da un lato vivere in una citt grande permette una maggiore libert individuale e creare dell
comunit dove tutti si conoscono ,dallaltro lato di possono creare chiusure verso lesterno non
concedendo allindividuo piena autonomia e limitano le sue possibilit di crescita
Simmel lurbanizzazione riassume i tratti salienti della modernit: accelerazione delle
relazioni,costruzione di barriere a difesa delle proprie emozioni sempre pi costruite da

coinvolgimenti esterni ,razionalizzazzione e riduzione di qualit e quantit,la vita delle relazioni


caratterizzata dalla superficialit, dalla diffidenza di chi non fa parte della propria crescita.
Tipo metropolitanto per eccellenza il blas(incapacit di reagire a stimoli esterni ,distacco dagli
eventi,indifferente
Tonnies: la citt grazie alla vicinanza spaziale tra le persone e alle maggiori opportunit di
contatti,favorisce il mantenimento di comunicazioni basate sullamicizia e rapporti di viso
Film :Wall Street(Oliver Stone)
- dinamiche che ruotano intorno al rapporto denaro/relazioni sociali
- serve gente furba,affamata,senza sentimenti
- lavidit giusta
- protagonista avido speculatore che prende sotto la sua ala protettive un giovane neolaureato
- conseguenza drammatiche per quanto riguarda i legami interpersonali
Dallecologia urbana alle conseguenze sulle persone
Scuola di Chicago-> metropoli americana Chicago segnata dallimmigrazione e
dallindustrializzazione di massa.
2 concetti:
- Approccio ecologico di Park:
linsediamento dei principali centri urbani e la distribuzione dei diversi tip di quartiere al loro interno
seguono gli schemi delladattamento degli organismi vegetali e animali al loro ambiente.Le citt
non si sviluppano in modo causale ma in risposta alle caratteristiche dellambiente -> metafora
dellecologia vegetale: espandendosi la struttura urbana tende a riprodursi come una pianta che
crescendo forma delle foglie nuove ma sempre uguali.
- Urbanesimo come modo di vita di Wirth
Una delle caratteristiche dellurbanesimo che un grande numero di individui vive in stretto
contatto senza conoscersi e senza avere relazioni significative.
Ritmi di vita molto pi frenetici e i legami tra le persone sono molto + deboli caratterizzata dalla
competitivit.
Nelle citt ci sono situazioni differenti tra di loro:certi quartetti possono avere caratteristiche
particolari tipiche delle piccole comunit(quartieri di immigrati)
Film: Caterina va in citt
- diverse modalit di vivere le relazioni in citt
- caterina lascia la provincia con la famiglia per trasferirsi a roma,dove il padre pensa di superare
le sue amarezza di insegnate frustrato.Lui rimarr deluso quando si accorge che non basta
avvicinarsi al centro del mondoper occupare posizioni centrali,mentre Caterina dopo
esperienze negative riuscir ad adattarsi al contesto sociale
- termini provinciale e provincialismo utilizzati in modo dispregiativo come sinonimi di arretratezza
culturale,chiusura mentale
Citt e qualit della vita
I processi di urbanizzazione sono stati spesso letti come il tentativo delle popolazioni rurali di
migliorare le proprie condizioni di vita fino ad essere considerati come una sorta di civilizzazione
umana: gli abitanti potevano godere di condizioni sanitarie migliori,+ alti livelli di istruzione,maggior
possibilit di mobilit sociale.
Parallelamente si sta diffondendo la percezione che il legame tra urbanizzazione e crescita e
viluppo non sia + scontata -> problematiche che investono sia lambito socio-economico sia quello
ambientale.
In molti paesi in via di sviluppo urbanizzazione significa anche favelas,slums,bidonvilles,milioni di
persone che lasciano le campagne senza riuscire ad entrate nelle citt,accampandosi ai loro
margini.
Molte grandi citt occidentali hanno le loro aree periferiche cariche di esclusione sociale-> luoghi in
cui sono lontani i vantaggi offerti dalla citt e vivono i maggiori disagi-> la questione urbana diventa
questione sociale.
Nella citt sono visibili le contraddizioni della societ moderna:vagabondi convivono con ricchezza
e lusso estremo.

Come riuscire a costruire citt sostenibili?(coesione sociale,miglioramento dellambiente e


conciliazione tra rispetto del patrimonio e modernit).
Per migliorare la vita dei cittadini necessario sviluppare un sistema di trasporti efficiente e poco
inquinate ,limitare la produzione di rifiuti ed evitare il rumore,meno sostanze nocive nellaria.
Luomo e lambiente
Edward Wilson: il genere umano la prima specie a essere diventata una forza geofisica in
grado di alterare il clima della terra,ruolo precedentemente riservato alla tettonica,cicli glaciali
Si parla di attivit in grado di compromettere il delicato equilibrio che sta alla base della biodiversit
e della vita sulla terra.
E noto che da quando esiste la terra, 4,5 miliardi di anni fa, ci sono sempre stati dei cambiamenti > cambiamenti anche di importanza fondamentale:incremento ossigeno nellatmosfera a
permettere lorigine della vita.
Oggi lazione delluomo in grado di accelerare i progressi,ampliarli ,produrre nuovi cambiamenti
fino a mettere in rischio le basi fondamentali delle dinamiche naturali che garantiscono la nostra
sopravvivenza.
Film Avatar:civilt aliena chiamata difendere il proprio ambiente dallarroganza capitalistica che
pensano solo al profitto.I conquistatori offrono medicine,strade tutto ci che sempre stato
chiamato civilt in cambio della possibilit di sfruttare le ricchezze naturali.Sul pianeta Pandora i
popoli che lo abitano vivono in stretta simbiosi con la natura
Avatar <-> Gaia: dea della bellezza e fecondit che nasce dal processo e evolutivo e riesce a
togliere la terra dal caos.Lovelock descrive la terra come un organismo vitale,in grado di ospitare
la vita,la terra viene presentata come un organismo capace di autoprodursi e autoregolarsi.La
lezione + importante di Gaia che la natura favorisce solo quegli organismi che lasciano
lambiente in buono stato.
I limiti dello sviluppo
Scock petrolifero 1974 -> avvicinamento verso un processo di globalizzazione ,problema della
scarsit di risorse
Mit : i limiti della crescita ( i limiti dello sviluppo tradotto in italiano )
comparazione tra espansione umana e le dimensioni finite del nostro pianeta facendo leva su 4
variabili fondamentali:
- aumento della popolazione
- capacit di produzione industriale e agricola
- inquinamento e uso delle risorse naturali non rinnovabili
3 conclusioni:
1. accrescimento della societ umana ->limiti della capacit di accoglimento del nostro pianeta->
societ umana allorlo di crisi e di collassi spaventosi e incontrollabili
2. controllo e correzione della tendenza di espansione dellumanit
3. + tempo passa per una tale conversione + risulter penosa e - saranno le probabilit di
successo
Nuova disciplina scientifica: ecologia-> movimento di opinione globale:ambientalismo
I problemi ambientali hanno fatto si che una serie di conoscenze un tempo riservato alla sola
comunit di esperti,entrassero nel senso comune.( oggi sappiamo che lanidride carbonica
aumenta a causa della deforestazione).
Film Una scomoda verit:Scopo di sensibilizzare la societ
il film evidenzia i fattori che minacciano lequilibrio della terra:
1. aumento popolazione e limpatto che ha nel pianeta -> popolazione /risorse
2. vecchie abitudini + nuove tecniche=conseguenze impreviste
3. modo di pensare e di agire e di intendere il nostro mondo come un posto temporaneo -> un
mondo che ci appartiene ,mondo da custodire e tramandare alle future generazioni
Limpronta ecologica
Il concetto di impronta ecologica nasce negli anni novanta con lobbiettivo di stimare limpatto che
luomo esercita ,direttamente o indirettamente, sullambiente attraverso la quantificazione dello
spazio ecologicamente produttivo che p necessario per sostenere luomo e tutte le sue attivit .

Limpronta ecologica di una popolazione la quantit di territorio ecologicamente


produttivo,acquatico e/o terrestre ,che necessario per:
1. fornire,in modo sostenibile, le risorse di energia e di materie consumate da quella popolazione
2. assorbire,in modo sostenibile,tutti gli scarti che sono inevitabili prodotti da quella popolazione
La sua unit di misura espressa in ettari di superficie ecologicamente produttiva o ettari globali.
Limpronta ecologica costituisce uno strumento in grado di assegnare un valore ambientale a ogni
risorsa consumata perch memorizza,in termini du superficie bio-produttiva,tutto lo sforzo che
stato necessario a monte per produrre e rendere fruibile un determinato bene ,e a valle per
assorbire gli scarti che ne accompagnano luso.
Esempio: 1kg di pane = 30 global al metro quadrato -> somma di 2 contributi:
A. terreno agricolo per fare cresce il grano (75%)
B. terreno per lenergia (25%) per tenere conto di tutti i consumi(varie fasi di coltivazioni come
fertilizzanti,di raccolta ad esempio combustibile,trasformazione in pane e trasporto fino alle
nostre tavole)
Principio di responsabilit:relazioni tra stili di vita e consumi di una popolazione e e il capitale
naturale consumato (=quanto luomo vive al di sopra o di sotto della capacit di carico del pianeta).
Limpronta ecologica riserva informazioni anche sulle disuguaglianze sociali-> paesi sviluppati
vivono al di sopra delle loro possibilit ambientali mentre in societ in via di sviluppo limpronta
ecologica rimane positiva-> le conseguenze del degrado ambientale colpiscono le popolazioni +
povere(popolazioni rurali,forestali e costiere).
Durante i trenta anni gloriosi si pensava che per risolvere la questione della giustizia sociale fosse
sufficiente promuovere la crescita economica.-> ottimismo tipico della modernit
Lo sviluppo sostenibile
Uno sviluppo che implica miglioramenti concreti della qualit della vita degli esseri umani allo
stesso tempo minante la vitalit e la diversit della Terra.
Paradigma della sostenibilit:
Conferenza di Stoccolma (1972):Si affronta per la prima volta di rischi ambientali
Dichiarazione di Cocoyoc (1974):
1 preoccupazione lo scopo della sviluppo-> no sviluppare le cose ma luomo.
Luomo ha bisogni fondamentali: cibo,vestire,istruzione,salute -> si mette al centro la persona e
non pi lo stato
Rapporto Brundtland (1987):contiene la definizione dislivello sostenibile anche se ha lasciato
spazio ad equivoci.
Luomo ha la possibilit di rendere sostenibile lo sviluppo,far si che esso soddisfi i bisogni della
generazione senza compromettere le generazioni future.Il concetto di sviluppo sostenibile
comporta limiti,ma non assoluti(idea di limite non esiste),ma imposti dallo stato della tecnologia e
dellorganizzazione sociale alle risorse economiche e della capacit della biosfera di assorbire gli
effetti della attivit umane.La tecnologia e lorganizzazione sociale possono essere per gestite e
migliorate allo scopo di inaugurare una nuova era di crescita economica.
Sostenibilit forte e sostenibilit debole:
Sostenibilit debole: possibile sostituire il capitale naturale con il capitale artificiale-> grazie a
nuove tecnologie
Sarebbe quindi accettabile,al limite,anche lo sfruttamento incontrollato del capitale naturale
laddove il capitale totale prodotto fosse di valore equivalente .
Le generazioni future godrebbero comunque di una ricchezza derivata e anche in cado di
danneggiamenti irreversibili come la distruzione di foreste o lestinzione di specie viventi =stesso
benessere garantito.
Sostenibilit forte:prevede il principio di non complementariet e non sostituibilit tra il capitale
naturale e quello prodotto delluomo .
Le risorse naturali non possono essere sostituite neanche dallincremento di altri valori come quelli
sociali o economici.
Tre dimensioni della sostenibilit:
Sostenibilit ambientale= necessaria
Riguarda evidentemente la necessit di mantenere lattivit delluomo entro le capacit di carico
dei sistemi ecologici

Sostenibilit economica= Inevitabile


fare i conti con i limiti della natura
Sostenibilit sociale=pi complicata ma indispensabile -> problema della redistribuzione
delle risorse e giustizia sociale -> richiamo a percorsi + adeguati per un utilizzo + razione ed
equilibrato delle risorse
Necessit di riformulare un progetto di integrazione e coesione sociale che sappia fare i conti con :
- la scarsit delle risorse(ambiente + economia)
- il pluralismo culturale->immigrazione
- la condizione di incertezza
La teoria della decrescita
Film: Into the Wild
- Un giovane abbandona amici e familiari per fuggire da una societ consumistica e capitalista
nella quale non riesce pi a vivere->il vero nucleo vitale di una persona lavventura,nuove
esperienze.Non dobbiamo trovare che il coraggio di rivoltarci contro lo stile di vita abituale e
buttarci in unesistenza non convenzionale->Intraprende un viaggio in Alaska(natura
selvaggia,incontaminata-> stato di felicit interiore)
1975-2004 AUMENTO REDDITO/DECLINO DELLE RELAZIONI(aumento solitudine,instabilit
familiare e future generazioni,minore onesta) -> povert relazionale -> anche lo sfruttamento di
risorse naturali non riuscita a produrre felicit
Circolo vizioso: + povert relazionale -> + tempo dedicato al lavoro,per guadagnare di + ->
maggiori spese- > compensare la povert relazionale con ricchezza materiale -> minore felicit.
Decrescita non significa crescita negativa .
Per concepire una societ della decrescita indispensabile eliminare lo stesso concetto di crescita
e sarebbe pi corretto utilizzare il termine a-crescita.
La decrescita parte dalla necessit di porre al centro della vita nuovi valori,diversi da quello
dellespansione e dello sviluppo,del guadagno e del consumo.
Il valore aggiunto dalla teoria della decrescita sta nel fatto che valorizza le piccole comunit -> un
circolo al quale possono attingere le comunit locali.
La localizzazione,ovvero questa capacit di produrre localmente ci che necessario per
soddisfare i bisogni,diventa una delle principali strategie per dare attuazione alla decrescita.
Film: Terra madre
- dedicato alla decrescita(valorizzazione dellagricoltura e delle comunit locali)
- Vita di un uomo che ha avuto il coraggio di abbandonare la civilt dei consumi per scegliere di
vivere in un mondo radicalmente diverso.
- attacco al sistema economico attuale che implica linquinamento dellambiente e lo sfruttamento
degli operai