Sei sulla pagina 1di 2

Da http://www.grisroma.

org
Lo scopo di questo Forum quello di analizzare in chiave critica,
nell'ottica della fede cattolica, la dottrina e la prassi dei Movimenti Religiosi Alternativi.
Koinonia John The Baptist: Il libro sull'inganno del supermercato della fede arriver anche in
Usa
Pubblicato il 28/11/2008 | da Giancarlo Padula
Arriver anche in Usa "Milioni & miracoli, l'inganno del supermercato della fede", del giornalista
e scrittore Giancarlo Padula, che pubblica la Casa Editrice Global Press Italia su Koinonia John
The Baptist, e che sar tradotto.

Uscir prossimamente anche negli Usa, a cura della Casa Editrice GLOBAL PRESS ITALIA,il
libro inchiesta del giornalista professionista e scrittore Giancarlo Padula,
(http://www.giancarlopadula.it, altre notizie di Google), Premio Astro Nascente per una trilogia di
libri sul film di Mel Gibson La Passione di Cristo, dal titolo Milioni & miracoli - linganno del
supermercato della fede, (Per prenotazioni Tel: 0744-292308; fax. 0744 402663; email:
infolobalpressitalia.it). Quando arrivi, spiega il giornalista, che ha frequentato attivamente 8 anni
quella realt, ti dicono di dimenticare tutto quello che hai imparato prima in campo religioso.
Sono di fratto non docili alle gerarchie ufficiali della chiesa cattolica, pur dichiarandosi tali, almeno
al momento di andare in macchina. Strizzano locchiolino, ma non pi di tanto a quei pochi vescovi
che sedotti dalle apparenze mostrano nei loro confronti accoglienza. Sostanzialmente la loro una
dottrina protestante che scimmiotta quella delle cosiddette chiese libere pentecostali. Non
seguono in linea di massima il calendario liturgico della Chiesa Cattolica nelle celebrazioni
eucaristiche, ma soprattutto svolgono corsi a pagamento. Si finanziano chiedendo agli aderenti la
decima parte di quello che guadagnano, principio che applicato biblicamente sotto la legge del
Mos dellAntico testamento e non sotto la grazia portata da Ges Cristo, e comunque non
richiesta dalla Chiesa Cattolica Romana. Non ammesso il dissenso e spesso sono causa di gravi
divisioni famigliari. Durante le cosiddette preghiere di discernimento ti fanno credere di avere
immagini e parole di conoscenza utili per la tua vita. Ti fanno credere di essere stato prescelto da
Dio per un Suo particolare progetto, ti fanno credere che sei chiamato ad essere Voce di uno che
grida nel deserto, per volont di Dio, per spianare la via alla seconda venuta di Cristo. Si lasciano
dietro di loro, il pi delle volte, una lunga scia di cadaveri spirituali e sotto il profilo, umano ed
esistenziale. una realt divisa: due membri del nucleo fondatore da anni hanno preso le distanze
rientrando nei ranghi della Chiesa Cattolica ufficiale. Mentre all'opposto altri due membri hanno
fondato una Chiesa libera evangelica con lo scopo precipuo di recuperare le pecore perse sul
fronte cattolico. Di fatto il pi delle volte seducentemente fanno credere alla cosiddette comunit
esterne laiche di appartenere alla stessa famiglia degli interni consacrati che invece s quella
la vera comunit, Il loro fondatore, un sacerdote argentino, don R A, che si circondato di un
gruppo di fedelissimi, i pastori, stato condannato fino alla Corte di Cassazione per truffa per
aver promesso una guarigione miracolosa di una povera donna che poi invece morta in cambio di
800 milioni di lire dalla sorella, negli anni novanta. Figli, giovani, che suggestionati da un mixage
di mistero, sacralit, testimoniano pubblicamente contro il genitore o i genitori che si
dissociano da questa realt sostanzialmente settaria. Vendono miracoli e guarigioni. E tutta una

serie di prodotti da supermercato: Audiocassette, video, libri, magliette, gadget, calendari, Cd, con
insegnamenti identici a quelle delle chiese libere protestanti insieme un film girato da un regista
che successivamente fuggito atterrito. Una chiesa parallela a quella ufficiale Cattolica ormai nata
sotto gli occhi dei discendenti di Pietro. Sono oggetto di studio osservazione da parte di alcune
istituzioni tra cui il Gris (Gruppo di ricerca e in formazione sulle sette, con riconoscimento
pontificio) e il Telefono antiplagio contro le truffe dei maghi e delle sette.
Autore della pubblicazione:
Giancarlo Padula

da http://forum.html.it
"Dai frutti li riconoscerete..."Vangelo di Matteo, capitolo 15, versetto 20. La Koinonia Giovanni
Battista un movimento frutto della ribellione alla chiesa cattolica del fondatore principale, don
Ricardo Arganaraz, condannato in Cassazione a tre anni di carcere (tramutati in arresti domiciliari,
per motivi di salute, lui che pretende di guarire le persone solo parlandoci, cardiopatico), per
truffa, per aver soffiato via con l'inganno e la promessa di una falsa guarigione, una anziana veneta.
La sorella invece mor. E' una realt divisa e scissa al suo interno: Uno dei fondatori uscito anni fa
rientrando nei ranghi della chiesa cattolica, un'altra fondatrice, lo stesso, mentre un altro ancora ha
dato vita ad una chiesa "libera" protestante.
Il problema di fondo della Koinonia, oltre ad essere dottrinale prevalentemente di carattere
sociale-legale. Sebbene anche sotto il profilo dottrinale vi siano palesi e macroscopiche discordanze
con la dottrina della Chiesa Cattolica, rispetto alla quale la Koinonia non si pone come altri
movimenti in comunione e a compendio, ma in totale alternativa. Ponendo le "oasi" in opposizione
alle parrocchie. Ma poi come i protestanti, di cui professano al 90 per cento la dottrina, non credono
ad alcuni dogmi della Chiesa Cattolica, come il Purgatorio. Ma il problema centrale che fanno
credere alle persone (cosidetta comunit esterna) di essere una sola cosa rispetto al progetto
koinonia, mentre invece di fatto viene portata l'acqua al solo mulino del progetto di don Riccardo.
In tempi di grave crisi economica, quando le famiglie non arrivano nemmeno a fine mese,
ingannano i fedeli dicendo che bisogna dare la decima parte di quello che si guadagna, mentre la
Chiesa Cattolica, non adotta questo sistema. Inoltre: figli contro gentiori, coppie divise e diverse
situazioni ingannevoli. Nonostante la sospensione a divinis del fondatore e le diffide delle diocesi,
pochissimi vescovi, ignari e raggirati, hanno ospitato o accolto solo l'apparenza. I programmi della
Koinonia come il progetto Ke-Ka-Ko, stato soffiato allo scomparso padre Emioliano Tardiff,
mentre i cosidetti "Corso Paolo" e "Il segreto di Paolo", a Jos Pdrao Flores, che organizza proprio
questi corsi al Centro San Fidenzo di Verona dal 3 al 7 giugno. Per informazioni sulla Koinonia
rivolgersi alle istituzioni cattoliche: diocesi di Vicenza, Diocesi di Macerata, Diocesi di Taranto,
Vicariato di Roma Gris, sede nazionale di Bologna (Centro di studi e informazione sulle sette): La
Koinonia ha una struttutra settaria in cui bandito il dissenso, il senso critico e la libera circolazione
delle idee, la libera espressione.