Sei sulla pagina 1di 7

ENTE BILATERALE DELLA TOSCANA PER IL COMMERCIO e il TURISMO

Centro Servizi Firenze, Piazza Pier Vettori 8/10 Tel 055/2705202 Fax 055/2705258
Relazioni Esterne

NEWTOWN SECURITY
7 PROGETTI PER IL 2016
PREMESSA
UNA DIFFUSA PERCEZIONE DI INSICUREZZA
E sempre pi sentita, tra le piccole e medie imprese del commercio, del turismo e dei
servizi, lesigenza di una maggiore sicurezza nella gestione quotidiana delle attivit: basta
girare un po tra i nostri centri storici, scambiare due parole con il commerciante di fiducia
per rendersene subito conto: al di l del piccolo episodio di microcriminalit che pu o
meno aver subito, proprio la percezione di insicurezza diffusa che colpisce.
AUMENTA LA SFIDUCIA
E vero che oggi ci sono categorie particolarmente esposte a furti e rapine: tabaccai,
benzinai, orafi e pubblici esercizi, dati alla mano, sono quelli che quotidianamente
rischiano di pi. Ma ad influenzare lopinione pubblica non sono solo i fatti che spesso si
ripetono, anche ciclicamente, a danno delle stesse attivit (in taluni casi anche pi volte
allanno). E, anche e soprattutto, la trasformazione, anche visiva, dei nostri centri urbani, a
fare in modo che imprese e famiglie si sentano oggi assai meno protette rispetto al recente
passato. Chiusura di attivit commerciali e di numerosi servizi, spopolamento e
desertificazione, assenza di investimenti pubblici e privati e di adeguate politiche di
decoro urbano: sono questi elementi, di frequente combinati insieme, che originano e
consolidano un sentimento di sfiducia e di abbandono.
NEWTOWN SECURITY 2016 Allora che fare? Rimanere inattivi ed attendere che di tutto,
come sempre, si faccia carico lente pubblico? Di sicuro lo Stato e le amministrazioni locali
devono esercitare con maggiore efficacia le loro competenze.
Ma i gruppi e le espressioni organizzate della societ civile non possono rimanere inermi
a guardare.
E in tale prospettiva che Confesercenti ha inteso avviare Newtown Security, un progetto
di sostegno agli operatori economici ed alle aggregazioni di imprese.
Con esso si vuole dar corpo ad una concreta attivit a favore dei propri associati e degli
imprenditori in genere, con l obiettivo, nel contempo, di contribuire in modo tangibile a
migliorare gli standard di sicurezza nei centri urbani e sul territorio.

ENTE BILATERALE DELLA TOSCANA PER IL COMMERCIO e il TURISMO


Centro Servizi Firenze, Piazza Pier Vettori 8/10 Tel 055/2705202 Fax 055/2705258

Vediamo come, attraverso 7 idee - progetto da lanciare e consolidare nel 2016:


1) PMI, CONSULENZA A TUTTO CAMPO
Stando ai dati in nostro possesso oltre il 70% delle attivit pi esposte al rischio rapina
sono ben lontani dal raggiungere adeguati standard di sicurezza.
Si pensi alle rivendite tabacchi, ma anche a molti pubblici esercizi (magari con slot):
talvolta, addirittura, si del tutto sprovvisti di meccanismi di protezione, altre volte ci si
limitati ad un acquisto low cost che risolve ben poco. Ecco, per questa tipologia di
imprese, ma anche per quelle pi strutturate, gi attivo, in Confesercenti Firenze, lo
sportello Newtown Security, che avvalendosi di stimati professionisti del settore, pu
fornire, sul tema, una consulenza a 360.
2) NUOVE TECNOLOGIE
Ormai, e per fortuna, sono disponibili sul mercato, nuove tecnologie a basso costo (dal
Nebbiogeno ai Droni) che, in molti casi, possono costituire una risposta concreta rispetto
alla necessit di protezione delle imprese.
Proprio su tale versante stiamo scandagliando il mercato per mettere a disposizione delle
nostre aziende, in tempo reale, quanto di meglio il progresso tecnologico offre sul tema.
3) TEMPO DI SGRAVI
Mettere in sicurezza una attivit costa, e neppure tanto poco.
Le nostre attivit escono da una crisi economica devastante, e spesso hanno difficolt
anche a fare questo tipo di investimenti.
Ecco perch chiediamo a gran forza a politica ed istituzioni di mettere in campo quelle
risorse che, sotto forma di incentivi fiscali o sgravi Irpef possono assecondare le imprese in
questo processo di innalzamento degli standard di sicurezza.
4) CENTRO VIVO CENTRO SICURO
Ormai da anni stiamo investendo risorse umane e materiale nel processo di vitalizzazione
e promozione dei nostri centri storici ed urbani.
Lo facciamo quasi quotidianamente,
enogastronomiche, eventi, fiere e mercati.

organizzando

iniziative

culturali

ed

ENTE BILATERALE DELLA TOSCANA PER IL COMMERCIO e il TURISMO


Centro Servizi Firenze, Piazza Pier Vettori 8/10 Tel 055/2705202 Fax 055/2705258

Lo facciamo certo, per rafforzare il tessuto economico e commerciale della piccola e media
impresa, ma, cosi facendo diamo anche un grande contributo alla vivibilit e sicurezza dei
nostri territori:non c niente di pi insicuro di un centro storico desertificato, con fondi
vuoti e privo di una identit commerciale.
5) CNN = VIGILANZA ATTIVA
Non ne abbiamo (ancora) grande consapevolezza ma i nostri centri commerciali naturali
(oltre 100 nella citt Metropolitana) come aggregazione di imprese ramificate sul territorio,
potrebbero essere un vero e proprio elemento cardine di quella vigilanza attiva di cui
molto si parla nei processi di sviluppo della sicurezza urbana.
Questa sicuramente una scommessa su cui lavorare nellambito di progetti coordinati con
le istituzioni competenti in materia.
6) EMERGENZA SLOT
Non possiamo sottacere una vera e propria emergenza, quella delle sale slot e delle attivit
commerciali ( pubblici esercizi, tabacchi, ecc) che ospitano questa tipologia di attivit
Ormai le cosiddette macchinette sono diventate uno degli obbiettivi principali di gang
specializzate che operano su larga scala.
Occorre, a nostro avviso, introdurre una modifica al processo legislativo di riordino del settore, con
lobbligo per i concessionari del gioco di fornire, congiuntamente alla slot, anche tutte le misure,
magari anche certificate, di messa in sicurezza del locale.
7) CENTRO STUDI
Senza voler scomodare il povero Beccaria, chiss quante volte chiamato in causa per il suo
impegno a favore della certezza della pena, sono ormai di dominio pubblico le falle di
un sistema normativo come il nostro che si sta rivelando ogni giorno assolutamente
inadeguato nel fronteggiare le nuove sfide della criminalit.
Senza volersi dilungare troppo su un tema assai vasto e complicato, possiamo dire che
lobbiettivo quello, attraverso Newtown Security, di mettere in piedi una sorta di Centro
studi che, sul tema specifico e non solo, possa provare a costruire e far condividere
concrete proposte di riforma.

ENTE BILATERALE DELLA TOSCANA PER IL COMMERCIO e il TURISMO


Centro Servizi Firenze, Piazza Pier Vettori 8/10 Tel 055/2705202 Fax 055/2705258

Seminari Sicurezza PMI


Calendario

1. Campi Bisenzio

20 Gennaio 2016 Palazzo Comunale Sala O. Fallaci

2. Firenze
Vettori

8 Febbraio 2016 Auditorium Centro Direzionale piazza P.

3. Empoli
43)

15 Febbraio 2016Sala riunioni Sede Misericordia (via Cavour,

4. Castelfiorentino
del Popolo, 1)

22 Febbraio 2016Sala Rossa Palazzo Comunale (P.zza

5. Scandicci
29 Febbraio 2016Sala riunioni Sede Confesercenti (via
U.Foscolo, 29/C)
6. Fucecchio

7 Marzo 2016

7. Greve in Chianti

14 Marzo 2016

8. Pontassieve 21 Marzo 2016


Tanzini,30)
9. Figline V.no
10.

Sala Consiglio Comunale

Sala delle Eroine Palazzo Comunale (Via

4 Aprile 2016

Borgo S.L.
M.L. King, 3)

Sala Consiglio Comunale

11 Aprile 2016

Sala Palazzo Pretorio


Sala riunioni Sede Confesercenti (P.zza

Seminario SICUREZZA PMI


La problematica della sicurezza va assumendo, anche in campo
economico, carattere sempre pi strategico. Lincremento dei reati contro il
patrimonio e, di conseguenza la sensibilit e la percezione che della sicurezza
hanno gli operatori del settore commerciale e le imprese in genere,
rappresentano validi e cogenti presupposti sui quali avviare un articolato
progetto di formazione e informazione rivolto ai dipendenti delle imprese
commerciali e non solo, soprattutto se queste si trovano inserite in contesti
urbani di aggregazione di impresa maggiormente esposti ai rischi della

ENTE BILATERALE DELLA TOSCANA PER IL COMMERCIO e il TURISMO


Centro Servizi Firenze, Piazza Pier Vettori 8/10 Tel 055/2705202 Fax 055/2705258

criminalit (come ad es. i Centri Commerciali Naturali), in modo tale che ci


possa consentire di affrontare con maggiore efficacia e consapevolezza le
connesse problematiche.
Liniziativa si prefigge lobiettivo di individuare e favorire la realizzazione
di tutte le misure adatte a prevenire, fronteggiare ed auspicabilmente risolvere
situazioni determinate da eventi o atti illeciti che espongano persone, beni ed
assetti ad effetti dannosi o lesivi.
Nell ambito di finalit cos definite si dell avviso che una componente
significativa e rilevante sia quella dellinformazione e della formazione del
personale dipendente delle aziende commerciali.
Il Seminario formativo/informativo, mirato a categorie omogenee di
operatori rivolto in generale a diffondere e radicare una pi forte cultura della
sicurezza tra i dipendenti delle imprese (commesse e commessi in genere) con
particolare attenzione a quelle pi esposte per localizzazione e tipologia di
prodotti, accrescendone le competenze e le attitudini ad organizzare la propria
sicurezza e quella dell ambiente circostante, nellambito e nel rispetto delle
normative vigenti e dei contratti nazionali di lavoro.
Il Seminario ha la durata di 3 ore circa da svolgersi in orario serale, dalle
20.30 alle 23.30.
Oggetto del seminario:
- Elementi per analizzare ogni situazione di rischio e di vulnerabilit in
merito ad eventi criminosi, azioni fraudolente, anche di tipo informatico,
e situazioni di degrado;
- Aspetti normativi;
- Indicazione delle possibili misure di tipo procedurale e/ tecnologico da
assumere in sede preventiva per la protezione di persone, beni ed
immobili;
- Illustrazione di tecniche comportamentali, anche in conseguenza di reati;
- Relazioni con le forze di polizia ed operatori del settore;
- Individuazione delle informazioni sensibili: loro circolazione e diffusione;
- Altro che si ritenga utile trattare ed affrontare, sulla base di aspettative
degli interessati ( a titolo di esempio: riduzione dello stress, tecniche di
difesa
personale,
localizzazione
satellitare,
protezione
delle
comunicazioni e del patrimonio informativo ecc.).
Docenze
Il seminario sar tenuto da docenti provenienti dal mondo delle forze dell
ordine e da qualificati esperti del settore: Col. (Ris.) Dott. Carlo Corbinelli , Gen.
(Ris.) Dott. Leonardo Audino.

PROGRAMMA
Il Seminario si svolge in orario 20.30 23.30 ed suddiviso nelle
seguenti tre parti:

1 Periodo

ENTE BILATERALE DELLA TOSCANA PER IL COMMERCIO e il TURISMO


Centro Servizi Firenze, Piazza Pier Vettori 8/10 Tel 055/2705202 Fax 055/2705258

La situazione della sicurezza pubblica


Gli organismi competenti
La sicurezza percepita e la minaccia reale
La normativa sulla rapina, il furto, la truffa
Legittima difesa e causa di forza maggiore
Il degrado ambientale
La circolazione delle informazioni.

2 Periodo
-

I comportamenti preventivi
Management della prevenzione
L individuazione di elementi ostili
I profili criminali e la psicologia di colui che dedito al reato
La comunicazione con le forze di polizia

3 Periodo
-

Le dinamiche della paura


Tecniche comportamentali in occasione di rapina
Tecniche comportamentali in occasione di aggressione
Suggerimenti relativi a gestione dello stress correlato ad eventi
con impatto violento
- Stress post-evento
Le lezioni prevedono la presentazione di slide in powerpoint, la proiezione di filmati e
la consegna di un apposito opuscolo informativo. Il materiale presentato sar
consegnato ai partecipanti.
Ai partecipanti richiesta la firma su un registro presenze e la compilazione di una
scheda di customer satisfaction, contenente anche eventuali osservazioni e
proposte;
Nel corso delle attivit saranno anche illustrate sinteticamente le principali tecnologie
per la tutela delle attivit commerciali.

ENTE BILATERALE DELLA TOSCANA PER IL COMMERCIO e il TURISMO


Centro Servizi Firenze, Piazza Pier Vettori 8/10 Tel 055/2705202 Fax 055/2705258