Sei sulla pagina 1di 10

12 Dicembre 2015

Chiesa di Santa Eufemia

Dalle tenebre alla luce;

PRIMA PARTE:

(Luce: una candela)

LE TENEBRE

Inizio al buio completo.

Lettore 1 ( Bena ):
In principio Dio cre il cielo e la terra. La terra era informe e deserta e le
tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
"Alterati " accendono le pile che illuminano solo i visi nell'ordine di ingresso (prima solo
voci femminili poi anche voci maschili)
JESU! REX ADMIRABILIS
[ LA- ]
(G. P. da Palestrina);
Luce soffusa sugli strumentisti giusto da poter suonare in modo che non copra l'effetto
dato dalle candele.
inizia sottofondo strumentale: Arpa
I GIORNI
(Ludovico Einaudi);

Il Lettore 2 ( Jack ) accende le prime candele e legge la storia:


Quando si svegliava in mezzo ai boschi nel buio e nel freddo della notte
allungava la mano per toccare il figlio che gli dormiva accanto. Notti pi buie
del buio e giorni uno pi grigio di quello appena passato. Come l'inizio di un
freddo glaucoma che offuscava il mondo. La sua mano si alzava e si
abbassava ad ogni prezioso respiro. Si tolse di dosso il telo di plastica, si tir
su avvolto nei vestiti e nelle coperte puzzolenti e guard verso est in cerca di
luce ma non ce n'era. Nel sogno da cui si era svegliato vagava in una
caverna con il bambino che lo guidava tenendolo per mano. Il fascio di luce
della torcia danzava sulle pareti umide piene di concrezioni calcaree. Come
viandanti di una favola inghiottiti e persi nelle viscere di una bestia di granito.
Profonde gole di pietra dove l'acqua sgocciolava e mormorava. I minuti della
terra scanditi nel silenzio, le sue ore, i giorni, gli anni senza sosta. Poi si
ritrovavano in una grande sala di pietra dove si apriva un lago nero e antico.
E sulla sponda opposta una creatura che alzava le fauci grondanti da quel
pozzo carsico e fissava la luce della torcia con occhi bianchissimi.
Dondolava la testa da una parte all'altra, emetteva un mugolio profondo, si
voltava e si allontanava fluida e silenziosa nell'oscurit
Si interrompe il sottofondo di arpa

L'oscurit in cui si svegliava in quelle notti era cieca e impenetrabile.


Un'oscurit che faceva male alle orecchie a forza di ascoltare
Cormac McCarthy, La strada

"Alterati " accendono le candele davanti a loro.


Accendere lentamente luce soffusa sugli Alterati in Chiave durante l'inizio del primo canto
in modo da illuminare lasciando abbastanza buio da non perdere l'effetto delle candele.

RUN TO YOU

[ LA- ]

(Pentatonix);

Si spegne la luce sugli alterati e si accende luce soffusa sugli strumentisti.


Strumentale: Arpa e Violino

CAROL OF THE BELLS


Si spegne la luce sugli strumentisti

(Tradizionale);

SECONDA PARTE:

(Luce:

illuminazione... statua Angelo)

L'ANNUNCIAZIONE, L'ANGELO, L'OMBRA DELL'ALTISSIMO;

Si accende la luce sulla ... (statua dell'angelo) ... e sul lettore 2

Lettore 2 ( Jack ):
lAngelo disse a Maria: Lo Spirito santo scender su di te, su te stender la
sua ombra la potenza dellAltissimo
Si spegne luce lettore 2 e si accende luce Lettore 1

Lettore 1 ( Bena ):
E una donna gli chiese: Parlaci del Dolore.
Ed egli disse:
Il vostro dolore il rompersi del guscio che racchiude il vostro intendimento.
Come il nocciolo del frutto deve rompersi perch il suo seme possa ricevere il
sole, cos dovete conoscere il dolore.
Se poteste mantenere in cuore tutta la meraviglia per il prodigio quotidiano
della vita, anche il dolore non vi sembrerebbe meno stupefacente che la gioia; e accogliereste le stagioni del cuore come avete sempre accolto le stagioni che passano sui vostri campi.
E vegliereste sereni nell'inverno della vostra sofferenza.
Molte pene le avete scelte voi.
la pozione amara con cui il medico in voi cura il vostro io malato.
Fidatevi del medico e bevete il rimedio tranquilli e in silenzio; perch la sua
mano, anche se rude e pesante, guidata dalla mano premurosa dell'Invisibile.
E la tazza che vi porge, anche se brucia le labbra, stata modellata con
l'argilla che il Vasaio ha bagnato con le Sue lacrime sante.
inizia sottofondo strumentale:

Violino

ADAGIO

(G. Philipp Telemann);

E se un timore che volete fugare, la sua sede nellanimo vostro, non


nella mano di chi temete.In verit, tutte le cose muovono dentro il vostro
essere in un perenne semi abbracciamento, quelle desiderate e le temute, le
ripugnanti e le amate, le perseguite e quelle che vorreste evitare. Esse
muovono in voi come ombre e luci in stretto accoppiamento. E quando
lombra svanisce e non pi, la luce che indugia diventa unombra per
unaltra luce.Cos la vostra libert, appena perde le catene, diventa essa
stessa la catena per una maggiore libert
Kahlil Gibran
Si interrompe il sottofondo di arpa insieme al lettore

Si spegne luce lettore 1 e sull'arpa e si accende luce Lettore 2

Lettore 2 ( Jack ):
"Cieca all'esterno e illuminata dentro. Cos sto adesso. Pi avanzano i giorni
e pi sulla mia pelle affiora il chiaro di luce che ho in corpo. Questa creatura
dentro una sorgente luminosa. Quando la dovr partorire, mi ritrover
spenta a contare le scintille lasciate. Gi adesso mi commuovono le lucciole."
Erri De Luca
Si spegne la luce sui lettori e si accende quella sugli Alterati in Chiave

AVE MARIA
O MAGNUM MYSTERIUM

[ LA ]
[
]

(Thomas Louis da Victoria);


(Francois Poulenc);

Si spegne la luce sugli alterati e si accende luce sugli strumentisti e sul lettore 1.
Gli Alterati in Chiave scendono dall'altare e vanno (in modo MOOOLTO discreto) in mezzo
al pubblico. Nel frattempo...
Suonata con Arpa e violino

AVE MARIA

(Fabrizio deAndr);

Lettore 2 ( Jack ):
E te ne vai, Maria, fra laltra gente
che si raccoglie intorno al tuo passare,
siepe di sguardi che non fanno male
nella stagione di essere madre.
Sai che fra unora forse piangerai
poi la tua mano nasconder un sorriso:
gioia e dolore hanno il confine incerto
nella stagione che illumina il viso.
Ave Maria, adesso che sei donna,
ave alle donne come te, Maria,
femmine un giorno per un nuovo amore
povero o ricco, umile o Messia.
Femmine un giorno e poi madri per sempre
nella stagione che stagioni non sente.
Si spengono tutte le luci e rimane acceso solo l'Angelo (luce soffusa).
Le luci alla fine della scena saranno solo date dalle candele e dalla luce soffusa
sull'Angelo.

TERZA PARTE:

(Luce: le lampade)

LA LUCE DELLE GENTI, I PASTORI

Alterati in Chiave ed Alterazioni Giovanili: in sala accendono delle lanterne posizionate in


chiesa mentre camminano verso la posizione di canto. I lettori, nel contempo,
alternandosi, recitano quanto sotto da prima lentamente ed in modo descrittivo e poi
incalzante ed accusativo fino a sovrapporre le parole.
Si accendono le luci sui lettori:

Il Lettore 2 ( Jack )
Brutti, Nomadi, Sporchi,
Lettore 1 ( Bena );
Ipocriti,
Ladri,

Animali,

Puzzolenti,
Falsi,

Bugiardi,

Sgozzatori d'agnelli

Feccia della societ,

Dal caos si interrompono di colpo i lettori ed il coro Alterazioni Giovanili inizia il canto.

SZELLO ZUG

[ FA ]

(Lajos Brdos);

Szell zg tvol, alszik a tbor.


Alszik a tbor, csak a tz lngol.
Rakd meg, rakd meg, cserkszpajts, azt a tzet,
Isten tudja, mikor ltunk megint, ilyet.
bim-bam, bim-bam,
bim-bam, bim-bam.
Mentre continua il canto in sottofondo sfumando, si accende la luce sul lettore 2

Il Lettore 2 ( Jack )
Un angelo del Signore si present davanti a loro e la gloria del Signore li
avvolse di luce.
Essi furono presi da grande spavento, ma langelo disse loro:
Non temete, ecco vi annunzio una grande gioia, che sar di tutto il popolo:
oggi vi nato nella citt di Davide un salvatore, che il Cristo Signore.
Appena gli angeli si furono allontanati per tornare al cielo, i pastori dicevano
fra loro: Andiamo fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il
Signore ci ha fatto conoscere.
Andarono dunque senzindugio e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino,
che giaceva nella mangiatoia
E dopo averlo visto, riferirono ci che del bambino era stato detto loro.
Tutti quelli che udirono, si stupirono delle cose che i pastori dicevano.
Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore.

Si spegne la luce sul lettore 2 e si accende sul lettore 1.


Alterazioni Giovanili in mezzo al pubblico...

Lettore 1 ( Bena ):
I messaggeri di Dio vengono dal pi alto dei cieli, da presso il Signore.
Ora, il padrone del cielo invia il suo angelo non a Cesare Augusto, neppure a
Maria e Giuseppe, ma a dei pastori senza nome.
I gentili pastorelli dei nostri presepi non devono far dimenticare la poca stima
nella quale i pastori erano tenuti a quel tempo.
Vivendo con i loro greggi, essi non ricevevano maggior considerazione dei
loro animali. I sedentari diffidavano di questa plebaglia nomade che
reputavano come ladri e bugiardi ; al punto che non erano nemmeno
ammessi a testimoniare davanti ai tribunali.
a persone di questo genere, gli ultimi fra gli ultimi, che gli angeli si rivolgono
per annunciare
loro la pi grande notizia di tutti i tempi, la nascita del Salvatore, Cristo e
Signore!
Si spegne la luce sul lettore 1.
Dalla posizione in cui si trovano, in mezzo al pubblico, inizia il canto. Durante il primo
canto gli Alterati in Chiave raggiungono la posizione sull'altare.
Appena gli Alterati arrivano sull'altare si accende gradualmente la luce su di loro.
del canto in mezzo al pubblico

VENI, VENI EMMANUEL


EL NINO CHERIDO

[
[

]
]

(Gregoriano - arr. Philip Lawson);


(Tradiz. arr. Goff Richards);

Si spegne la luce sugli Alterati in Chiave e si accende sugli Strumentisti.


Strumentale: Arpa e Violino

Medley

THE HOLLY AND THE IVY


WHAT CHILD IS THIS
THE SNOW LAY ON THE GROUN

Si spegne la luce sugli Strumentisti.


Alla fine del quadro rimarranno accese le lampade, l'Angelo e le candele.

QUARTA PARTE:

(Luce: Cielo stellato)

LA LUCE CHE GUIDA, LA STELLA

Si accende sul fondale (luce Blu) e sul lettore 1.

Il Lettore 2 (Jack)
inizia sottofondo strumentale: Arpa (qualcosa che sembri spaziale)

Perdettero la stella un giorno.


Come si fa a perdere la stella?
Per averla troppo a lungo fissata...
I due re bianchi, cherano due sapienti di Caldea, tracciarono al suolo dei cerchi, col bastone.
Si misero a calcolare, si grattarono il mento...
Ma la stella era svanita come svanisce unidea, e quegli uomini, la cui anima
aveva sete di essere guidata, piansero innalzando le tende di cotone.
Ma il povero re nero, disprezzato dagli altri, si disse:
"Pensiamo alla sete che non la nostra.
Bisogna dar da bere, lo stesso, agli animali".
E mentre sosteneva il suo secchio per lansa, nello specchio di cielo in cui bevevano i cammelli egli vide la stella doro che danzava in silenzio
Edmond Rostand, La stella

Si interrompe il sottofondo di arpa


Si spegne la luce sul lettore 1 e si accende sul lettore 2.

Lettore 1 (Bena):
Dei magi d'Oriente arrivarono a Gerusalemme, dicendo:
Dov' il re dei Giudei che nato? Poich noi abbiamo visto la sua stella in
Oriente e siamo venuti per adorarlo.
Udito questo, il re Erode fu turbato, e tutta Gerusalemme con lui.
Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo, s'inform da loro dove il
Cristo doveva nascere.
Essi gli dissero: In Betlemme di Giudea; poich cos stato scritto per
mezzo del profeta.
Allora Erode, chiamati di nascosto i magi, s'inform esattamente da loro del
tempo in cui la stella era apparsa; e, mandandoli a Betlemme, disse loro:
Andate e chiedete informazioni precise sul bambino e, quando l'avrete
trovato, fatemelo sapere, affinch anch'io vada ad adorarlo.
Essi dunque, udito il re, partirono; e la stella, che avevano vista in Oriente,
andava davanti a loro finch, giunta al luogo dov'era il bambino, vi si ferm
sopra.
Al vedere la stella, provarono una gioia grandissima. Entrati nella casa,
videro il bambino con Maria sua madre, si prostrarono e lo adorarono.

Si spegne la luce sul lettore 2 e si accendono le luci sugli Alterati in Chiave

ABENDLIED

(Josef Rehinberger);

Resta con noi Signore che gi scende la sera;

STILLE NACHT

(Tradiz. arr. John Rutter );

Notte silenziosa, notte santa, l'attesa;


Si Spengono le luci sugli Alterati in Chiave.
Alla fine del quadro rimarranno accese: Luce fondale Blu, Lanterne, Luce Angelo e
candele.

QUINTA PARTE:

(Luce: controluce)

LA LUCE , LA NASCITA, LA GIOIA

Si accende gradualmente il controluce e nel frattempo inizia...


(NESSUNA LUCE frontale SUGLI ALTERATI)

Lettore 1 ( Bena ):
"...si compirono per lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo figlio
primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perch non
c'era posto per loro nell'albergo."
Strumentale: Arpa e Violino

INTRO GAUDETE
GAUDETE

[ Reb- ]

(Tradizionale);
(Tradiz. arr. Bryan Kay);

Si accandono le luci sui lettori 1 e 2

l Lettore 2 ( Jack )
"C'era poco tempo. Tutti e due lo sapevano.
Doveva lasciargli un dono, il pi grande possibile, oltre la felicit o l'infelicit,
l'amore o il disamore, il destino o Dio, la casualit inspiegabile di nascere e
morire, oltre, oltre tutto questo che un frullar d'ali in una melodia alta, pi
alta, immensa, che ci portiamo dentro al di l dei margini del tempo dato. E il
dono l'orgoglio di essere uomini e di vivere in questa rivelazione; perch
non importa quanto si vive, ma con quanta luce dentro, senza rimpiangere e
senza piangere.
Ma come, dove trovare una luce cos potente da svergognare il buio?"
Lettore 1 ( Bena ):
Per inspiegabile che sembri, la data di nascita di Cristo non nota. I vangeli
non ne indicano n il giorno n lanno.
Il 25 Dicembre la data in cui il sole comincia il suo ritorno nei cieli boreali
Nellemisfero nord, nei giorni 22-23-24 dicembre il Sole sembra fermarsi in
cielo: il Solstitium. In astronomia sono quei giorni in cui il sole si ferma per
invertire il proprio moto nel senso della DECLINAZIONE; cio il punto dove
il Sole raggiunge la massima distanza dal piano equatoriale. Il buio della
notte raggiunge la massima estensione e la luce del giorno la minima.
Passato questo momento, la luce torna a crescere, annunciando il prossimo
ritorno del calore e della vita. Il Sole, giunto nella fase pi debole come luce e
calore, non sprofonda nelle tenebre dove sembra precipitare, ma diventa con
la sua vitalit, invincibile sulle stesse tenebre, il Sole rinasce.
Avviene un nuovo natale.

Lentamente si accendono tutte le luci


Alterati in Chiave

LITTLE DRUMMER BOY

(Tradiz. arr. John McCarty)

Strumentale: Arpa e Violino

O TANNENBAUM

(Tradiz. Tedesco)

GLI ANGELI DELLE CAMPAGNE

(Tradiz. Francese)

Alterati in Chiave + Alterazioni Giovanili


Accompagnamento: Arpa e Violino

JOY TO THE WORLD


ADESTE FIDELES

[ Mib ]
[ La ]

(I. Wats arr. Lowel Mason)


(Tradiz. arr. J. Francis Wade)

Possibile BIS
Strumentale: Arpa e Violino

ADAGIO (Inverno - quattro stagioni)


JINGLE BELLS

(Antonio Vivaldi)
(J. Pierpont Gordon Langford)