Sei sulla pagina 1di 12

TINGERE

(p.p. tinto)
tingo
tingi
(Spesso)tingiamo il
legno per cambiare il
suo colore, o per
nascondere eventuali
difetti, o per equilibrare i
diversi toni di colore di
legni usati per costruire
un mobile. Oppure

tingiamo il mobile per


imitare legni pregiati.
In antichita' gli egizi e i
romani tingevano il
legno di nero per imitare
l'ebano.
Per tingere i mobili uso
colori mordenti:
- Miscele di coloranti
organici artificiale con
tinte ben definite.
Cosa ci occorre? Per fare
un mordente all'acqua?

- Mordente color noce


(orah)
- Una pesa (bilancia)
- Contenitore (ciotola)
- Un tanica dell'alcool
(vuota)
- Un litro di acqua
- Un imbuto
Il mordente si presenta
in piccoli granelli in
polvere.
(da non confondersi con
gli impregnante)

I mordenti all'acqua
sono:
- Molto stabili alla luce
(mantengono
(mantenere) sempre
gli stessi colori/toni)
Sulla tavolozza ho diluito
il mordente (diluire) con
un po' di acqua.
Colorare i mobili di nero
= ebanizzare (mobili di
epoca impero, mobili
lombardi del Settecento
- filetti)

Procedimento per la
preparazione di base:
- Pesare il mordente
(200 gr.)
- Versare il mordente
(con l'aiuto
dell'imbuto) nella
tanica
- Aggiungere l'acqua
tiepida/calda per
sciogliere i granuli
Un piccolo trucco per
conservare:

Per dare la possibilita'


di fissare il mordente al
legno si aggiunge una
percentuale di
ammoniaca. Fare ad
occhio se si ha
esperienza, se non si
ha esperienza
aggiungere un paio di
cucchiai da cucina di
ammoniaca.
L'ammoniaca apre il
poro del legno e
permette al mordente

di penetrare in
profondita' nel legno
tingendolo piu' in
profondita' e in maniera
stabile.
Chiudo la tanica e la
agito.
La preparazione sara'
sciolta dopo 24 ore.
Segna sempre la data,
le precentuali che hai

fatto e il tipo di
mordente!
Come possiamo variare
il colore?
-diluire con dell'acqua
la preparazione base
Aggiungendo il mogano
al mordente noce si
ottiene un colore che
chiamiamo

NOCE ANTICO (color


noce con una
dominante rossa)
Spesso dopo la
sverniciatura e dopo la
carteggiatura
otteniamo un legno
sbiancato.
Con un pennello viene
steso (stendere) il
mordente

Viene asciugato con


uno straccio
Sostanza colorante che
viene applicata sul
legno per conferirgli un
particolare colore o, pi
semplicemente, per
scurirlo. In generale i
mordenti attuali sono
costituiti da aniline e
commercializzati in
polvere o in grani da
disciogliere, in base al

tipo, in acqua (vedi


mordente ad acqua), in
alcol etilico (vedi
mordente ad alcol) o in
olio (vedi mordente a
olio). In tutti i casi
l'applicazione pu
avvenire a pennello o a
tampone dopo aver
preventivamente
levigata e sgrassata la
superficie da trattare. Il
cauto impiego di una
soluzione di acqua e

ammoniaca favorisce la
penetrazione del
mordente per la sua
propriet di allargare i
pori del legno.

Potrebbero piacerti anche