Sei sulla pagina 1di 22

Tessuto osseo

Il tessuto osseo una variet di tessuto


connettivo, caratterizzato dalla
mineralizzazione della matrice extracellulare,
che conferisce al tessuto, notevole resistenza
e durezza.
Tessuto in contino rimodellamento.

Tessuto osseo
Costituito da cellule e da una matrice

extracellulare inorganica e organica


La componente minerale( fosfato e carbonato di
calcio 65%) conferisce la durezza al tessuto, la
rigidit e la resistenza alla compressione.
La componente organica (abbiamo fibre collagene
incluse in una sostanza amorfa costituita da
complessi proteico-mucopolisacaridici ) conferisce
elasticit.
Elementi cellulari:
Osteoblasti
Osteociti
Osteoclasti

Due tipi di tessuto osseo:


Osso spugnoso e Osso
Compatto.
OSSO SPUGNOSO:

formato da trabecole ossee


interconnesse tra loro a
formare una struttura
tridimensionale; gli spazi
delimitati da queste sono
denominati Cavit
Midollari e sono occupate
dal midollo osseo.
Si trova nelle estremit
delle ossa lunghe
( EPIFISI) tra i due
tavolati di osso compatto
delle ossa piatte.

Tessuto osseo
Lorientamento delle
trabecole non
casuale, ma
determinato dalle
sollecitazioni
meccaniche a cui
sottoposto losso.

Tessuto osseo

Tessuto osseo
Osso compatto:

Ad occhio nudo appare

privo di
cavit,costituisce il
corpo (diafisi) delle ossa
lunghe,i due tavolati che
raccolgono il tessuto
spugnoso delle ossa
piatte;
La diafisi delle ossa
lunghe contiene una
cavit tubulare detta
canale midollare.

Tessuto osseo
IL TESSUTO OSSEO SI DIVIDE IN DUE TIPI:
LAMELLARE
Fibre cellule e matrice sono raccolti in lamelle o
strati distinti, con le fibre collagene orientate
ordinatamente.
Mammiferi adulti
NON LAMELLARE
Fibre distribuite disordinatamente,raccolte in
grossi fasci paralleli o intrecciati
Durante lossificazione e durante il processo di
riparazione di fratture.

Tessuto osseo

Lamelle ossee:
Costituite da sostanza
intercellulare e da cellule.
Le cellule ossee ( osteociti),
sono accolte in cavit
scavate nella matrice ossea
( lacunee ossee).
Dalle lacune si irradiano
canali ossei ramificati che
si anastomizzano tra loro e
si connettono con i canali di
Havers e Volkmann, che
contengono i vasi sanguigni
e provvedono alla
nutrizione dellosso.

Tessuto osseo

Attorno a ciascun canale di


Havers, si dispongono
concentricamente, a guisa
di manicotto, le lamelle
ossee. Linsieme del canale
e delle lamelle ossee
concentriche con i relativi
osteociti formano il
SISTEMA DI HAVERS od
OSTEONE , unit
strutturale dellosso
compatto.

Tessuto osseo

osteoni

Tessuto osseo
LACUNEE OSSEE

CANALI CHE LE
COLLEGANO

Tessuto osseo

Cellule del tessuto osseo


OSTEOBLASTI:
partecipano direttamente alla formazione
del tessuto osseo. Secernono i
componenti organici della matrice e
regolano la deposizione dei sali minerali.
prolungamenti scarsi e corti
Ricche di vescicole nel citoplasma,
precursori della sostanza fondamentale.

Osteoblasti- OSSIFICAZIONE -

Cellule del tessuto osseo


OSTEOCITI:

sono le principali cellule del osso che ha


completato il suo sviluppo. Sono osteoblasti
che dopo aver elaborato la sostanza ossea,
rimangono imprigionati nelle lacune ossee.
numerosi e lunghi prolungamenti.
Corpo appiattito
Partecipano insieme agli osteoclasti alla
regolazione omeostatica della concentrazione
di Ca nellorganismo.

Cellule del tessuto osseo


OSTEOCLASTI:
IL TESSUTO OSSEO NASCE GRAZIE AD UN COMPLESSO
PROCESSO
DI COSTRUZIONE E RIMANEGGIAMENTO IN CUI,
OLTRE AGLI OSTEOBLASTI,
INTERVENGONO ANCHE GLI OSTEOCLASTI, CHE
DEGRADANO LA MATRICE OSSEA.

OLTRE CHE PER GENERARE L ARCHITETTURA


DELLOSSO, GLI OSTEOCLASTI
SONO IMPORTANTI PER REGOLARE LE
CONCENTRAZIONI PLASMATICHE DEL CALCIO;
IL TESSUTO OSSEO RAPPRESENTA IL PRINCIPALE
SERBATOIO DI CALCIO PER LORGANISMO LA
FUNZIONE DEGLI OSTEOCLASTI E REGOLATA DALLA
AZIONE DELLORMONE PARATIREOIDEO:

paratormone>calcemia
Calcitonina < la calcemia

osteoclasti

Osso compatto

Osso compatto

Osso compatto