Sei sulla pagina 1di 4

BENGA (2002-) Dubstep, R&B, Soul

Adegbenga Adejumo, in arte Benga, considerato uno dei primi artisti nel panorama
dubstep uk, uno dei primi pioneri, e tuttora uno dei maggiori esponenti del genere.
Originario di Croydon (Sobborgo nel sud di Londra), produce il suo primo Ep
Skank/Dose nel 2002 per la Big Apple Recordings, elemento attivissimo del club
FWD, ed tra i primi della sua generazione ad essere conosciuto sulla radio pirata
rinse FM. Benga il producer che insieme a Skream (Oliver Jones) e ad Artwork
( Arthur Smith) fonder i Magnetic Man nel 2009, e che, dopo Kode9, rappresenta il
volto britannico del sottobosco musicale post grime/2stepGarage.
Benga, a dispetto della sua fama tra gli appassionati del genere ,che lo vedono come
un precursore di un genere innovativo e sperimentale, un artista mediocre e privo di
talento. Se ha qualche merito nellaver prodotto il suo primo Ep a soli 16 anni, nessun
merito gli si tributa per non essersi mai allontanato dalla povert musicale del suo
primo lavoro, se non forse nel suo ultimo album Chapter II (2013)
Skunk/Dose un Ep senza alcun valore, n storico, n musicale: la qualit del suono
estremamente scadente, il mixing ridotto al minimo, e il beat un kick/hat insipido
senza nessuna variazione nelle tracce.
Anche se viene considerato lEp che per primo propone elementi differenti dalla
tradizione 2step, sonorit che poi verranno convogliate sotto il nome di dubstep, i due
pezzi che formano questo vinile non hanno nulla di diverso dallarrangiamento e dalla
bassline del garage. Lutilizzo della sinewave, con cut pi o meno duro, in tempo
sincopato, come elemento primario della composizione (quello che poi sar
gergalmente chiamato wub, discrimine del genere ) era presente, in maniera
musicalmente pi efficace e tecnicamente pi articolata, gi dagli Horsepower
Productions nellEp When you Hold me / Lets Dance, del 2000, e da The Bug in
Tapping Conversation del 97, ed per altro perfettamente in linea con le variazione
tipiche del 2step inglese.
The Judgement (2003), prodotto insieme a Skream, ricalca perfettamente
larrangiamento e il beat del primo Ep, se non per lintroduzione di sample vocali e di
qualche accenno di percussione africana ( anche questa largamente utilizzata in
precedenza)
Benga Beats vol.I (2004), uscito per la label dello stesso Benga, un ep minimale,
in piena tradizione garage, ugualmente l Ep Hydro / Elektro, (2004) nuovamente in
collaborazione con Skream.
In Newstep (2006), primo album nella produzione di Benga, si ritrova qualche
elemento R&B e reggae sul modello Grime (Hotstepping), e qualche tentativo dare un
tono Dark Ambient (Album Intro, The Future, Dominion). Newstep per in definitiva
un tentativo di commistione stilistica risibile e poco fantasioso di per s, del tutto
fallito se paragonato ai lugubri sample ambientali di Burial in South London
Boroughs (2005),o ai manierismi etnici di Hatcha in Dub Express (2003).

Diary of an Afro Warrior (2008) forse lalbum pi completo dellopera di Benga,


lunico in cui presente una qualche forma di impronta personale del producer, e
lunico che valga la pena ascoltare.
Il contrabbasso che accompagna un organo in stile R&B in Zero M2, il sax tenore in
B4 the Dual, la robot voice in Go Tell Them rendono questalbum una prova
discreta, che per non offre nulla di nuovo perch ancorata agli stereotipi del garage
di fine secolo.

Skank EP (2002) (Dub) Big Apple Records


1. Skank: Drumline speedgarage, bassline minimale. Traccia pilota per il genere, fatto
con il gioco ps1 mtv music generator.
2.Dose: forte presenza del beat doppio della 2-step garage, interessante, ottimo il
voice pattern
The Judgment EP (ft. Skream) (2003) dub Big Apple Records
1. The Judgment: sample Vocal africano di sottofondo, Wub con cutoff duro, Drop
frequenza subbass VV
2. Amber: elemento percussione Africana VV
3. The Bug: In scheda di Skream
Benga Beats vol. 1 (2004) dub Benga Beats
1. Full Cycle: pieno 2-step
2. Half Ounce: //
3.Bass Beat: Subbass molto low-freq, wub standard
Hydro/Elektro (ft. Skream) (2004) dub Big apple Records
1. Hydro: presenza 2step garage, buon arpeggio di synth
2.Elektro (Skream): 2stepgarage
Newstep (2006) dubstep Benga Beats
1. Album intro: sonorit dark ambient, drumline afro, hat prominente
2. World war 7: 2step standard
3. The future: dubstep standard, qualche percussion afro, pattern darkwave
4. The blues: Sinth organo,
5. Killerstep:
6. 6306:

7. Elektromusic: Bassline con cutoff forte VV


8.The Real McCoy: Drop con wub/ cutoff duro VV
9. Break it:
10. Dreamspace: sonorit space, percussion afro
11. Dominion: vocal coro femminile apocalittico
12. Hotstepping: Synth indiano, organo R&B, pattern con panflute,
13. The Visitor: traccia pi sperimentale, drumline 2step
14. Zombie Jig: //
15: Dubstep Dream: //
Comb 60s EP (2006) (Dub) PlanetMu
1. Comb 60s: Sonorit R&B, elementi soul (6)
Spooksville/ Dreamscape24 EP (ft. Walsh) (2006) Dub - Immerse Records
1. Spooksville: wub con cutoff hi-freq, atmosfera darkspace
2. Dreamscape24: wub cut off bass-freq
Military/ Panic Room Ep (ft. Walsh, Kromestar) (2006) Dub Hotflush Recordings
1. Military: Elementi 2garage, cutoff low freq, bassline piena
2. Panic Room (Walsh, Kromestar): buon uso del synt, beat 2step garage
Invasion Ep (2006) Dub Big Apple Records
1. Flame: pattern strings darkwave, 2step kick/hat
2. Live Drumz :
3. Wobblers: beat garage standard, bassline modulate
4. Still Rockin://
5. Middle Man: kick/hat inizio traccia in evidenza, cutoff duro,
6. Evolution://
7. Duel Benga
10 Tons Heavy EP (ft. Hatcha) (2006) Planet MU
1. 10 Tons Heavy: Parlato iniziale, reversed in drop,
2. Progressions: Cutoff hi- freq VV
The Southside EP (2006) - Southside Dubstar
1. The Virus: Intro trance,
2. A new Age: //
3. Dreams:
Cranked Up EP (2007) Tempa
1. Cranked Up: bass line low freq, beat clap hands,
2. Elektro Music: //
3. Skunk tip: intro slow beat elementi R&B
Benga Ep vol.2 (2007) Southside Dubstar
1. Untitled: //
2. The Lead:

Bingo / Road Kill / Temple Ball Ep (ft. Walsh, Marlow, Gravious) (2007) Hothflush
Recordings
1. Bingo: //
2. Road Kill (Marlow): VV
3. Temple Ball (Gravious): VV
Night Ep (ft. Coki) (2007) - Tempa
1. Drumz West: wub bassline sincopata
2. Night: //
3.
Diary of an Afro Warrior (2008) Tempa
1. Zero M2: sound R&B, contrabbasso VV
2. Night (ft. Coki): //
3. B4 The Dual: Sax intro, beat 2step/garage
4. E Trips: garage
5. Someone 20: Presenza Groove
6. Light Bulb: //
7. Cranked Up: //
8. Go Tell Them: Robot Voice, synth simil guitar
9. The Cut: //
10. Emotions:
11. 3 Minutes: space ambient
12. Pleasure: Pattern vocal femminile
13. 26 Basslines: cutoff hifreq
14. Loose Synths: elementi soul e R&B