Sei sulla pagina 1di 1

Il Ruolo

Del Basso
Valutazione attuale:
Scarso
Scritto da basstard

/ 53
Ottimo

Il basso sempre stato uno strumento sottovalutato all'interno del gruppo, sia dai musicisti, che, soprattutto, dal pubblico, che spesso non lo
distingue neanche dalla chitarra (ricordo, quando suonare il basso era l'ultimo dei miei pensieri, un mio amico, che era considerato "dentro" la
musica, mi spieg che il basso si distingue dalla chitarra perch ha le meccaniche in linea), figuriamoci capirne il ruolo.
Tuttavia, non si pu negare che sia uno strumento fondamentale, la spina dorsale di un buon pezzo, quell'ibrido che unisce le pulsazioni ritmiche
della batteria all'armonia e alla melodia degli altri strumenti.
Da ci si deduce che il ruolo del basso appunto duplice, si trova a met tra la ritmica e l'armonia e svolge entrambe le funzioni.

L'aspetto ritmico
"Il tappeto ritmico", "un groove solido", "quel particolare feeling" sono alcune delle definizioni del ruolo ritmico del basso. Non c' dubbio che il
ruolo ritmico sia il principale e che su di esso si basi essenzialmente il nostro ruolo, in quanto suonatori di questo magnifico strumento.
Quante canzoni meravigliose lo sono anche, se non soprattutto, grazie a una magnifica linea di basso, pi o meno complessa (spesso le migliori
sono composte da poche note suonate con gusto), ma di grande effetto, tanto da essere definita geniale?
Si dice che sia la batteria lo strumento ritmico pi trascinante del gruppo. Forse vero, ma di certo il ruolo del bassista non consiste nel seguire la
cassa o il ride, n nel "suonare sul due e sul quattro".
Il bassista deve essere in grado di gestire la ritmica del brano con o senza la batteria, anzi, deve saper portare avanti il gruppo fino alla fine del
pezzo anche se la batteria fosse suonata da una scimmia ubriaca.
Il suo senso del ritmo e del tempo deve essere del tutto indipendente e solido.
Nulla deve distrarlo perch lui che indica la rotta.
Abbiamo parlato di brani resi meravigliosi dal basso, basta una ricerca su youtube per trovare centinaia di cover distrutte da un bassista mediocre,
che forse rendono meglio l'idea di quanto il ruolo ritmico sia importante.
Il mio maestro nell'insegnarmi a improvvisare mi ripeteva di continuo, che non conta se la nota sbagliata, quello che conta suonarla al
momento giusto. Di sicuro le note contano, ma non sono la nostra priorit.

L'aspetto armonico
Mentre per molti ovvio che il basso si occupi della ritmica, pu sembrare strano che uno strumento oggettivamente poco adatto agli accordi
possa essere fondamentale per l'armonia, che in fondo non altro che l'esecuzione contemporanea di pi note, eppure tutte quelle note suonate
insieme, assumono un aspetto diverso a seconda di quale sia la pi bassa e indovinate un po' a chi tocca suonare la pi bassa proprio cos, a
noi.
Si sente spesso deridere il bassista che suona solo le toniche, perch non slappa a 300bpm, forse non sar un bassista super-tecnico, ma ha
capito qualcosa che a tanti bassisti sfugge: se non le suona lui, le toniche, non le suona nessuno.
Suonare quelle semplici, vibranti, spesso lunghissime note il miglior aiuto che il basso possa dare all'armonia di un brano.
Il nostro ruolo dunque non ritmico, non armonico, il nostro ruolo riuscire a lavorare su due delle tre componenti della musica, cosa che
nessun altro strumento pu fare. Siamo unici per questo, sta a noi approfittare di questo potere e creare qualcosa di bello.