Sei sulla pagina 1di 9

AI LETTORI

AI LETTORI

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
ALL' INTERNO

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
Quotidiano della Provincia di Siracusa

ALL' INTERNO

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
gioved 28 gennaio 2016 Anno XXix N. 22 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Operazione dei carabinieri e del Nit con il coordinamento della Procura Lepisodio al mercato settimanale

Adescavano le vittime
poi drogate e rapinate

Il gruppo operava in chat e poi tra Noto e Avola


Stringevano

politica

Edilizia
scolastica
E polemica

l Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti,


con una nota firmata dal
Direttore Generale ha
prorogato, per lultima
volta, i termini per laggiudicazione provvisoria
dei lavori del programma
straordinario stralcio di
interventi urgenti sul patrimonio scolastico, finalizzato alla messa in sicurezza,
prevenzione e riduzione
del rischio connesso alla
vulnerabilit degli elementi, anche non strutturali,
negli edifici scolastici. Lo
comunica lOn. Vincenzo
Vinciullo.

uesta sera alle ore


17.30, presso la sede del
Partito Democratico a
Siracusa in viale Teocrito.

A pagina tre

A pagina sette

cultura

Dibattito
sui beni
culturali
Q

CRONACA

Commosso
addio
a Pippo Imbesi

Vigile urbano
aggredito
da due abusivi

relazioni
via internet con uomini di
mezza et accuratamente
selezionati, li corteggiavano in chat e una volta
incontrati li drogavano e
li rapinavano. Per questo
motivo sono state arrestate dai Carabinieri della Sezione di P.G. della
Procura della Repubblica
di Siracusa due donne e
un loro complice, mentre
unaltra donna indagata
a piede libero.

ontro una concorrenza scorretta e fuori dalle


logiche di mercato, lagricoltura siciliana non pu
competere con i mercati
esteri extra Ue e migliaia
di aziende rischiano.

n agente della Polizia municipale ferito, un pescivendolo abusivo arrestato e il figlio denunciato:
questo il bilancio della seri di controlli richiesti
dallassessorato alle Attivit produttive.

A pagina cinque

A pagina sei

A pagina quattro

GENNUSO

Agricoltura
concorrenza
scorretta

Arraffano vestiario
in negozio: acciuffati
Stavano facendo in-

di persone
hanno partecipato ieri
mattina ai funerali di Pippo Imbesi.

cetta di capi dabbigliamento senza per


passare dalla cassa.
Credevano di averla
fatta franca ma non
hanno fatto i conti.

A pagina sei

A pagina quattro

Centinaia

Scuola 2

Sicilia 28 gennaio 2016, gioved

28 gennaio 2016, gioved

'Istituto "F. Juvara" e l'istituto


"F. Insolera" si
uniscono per costituire il "Polo
Tecnico e Professionale"
pi
importante
della provincia di
Siracusa nell'ambito Commerciale, Turistico, delle
Costruzioni e del
Territorio.
Il nuovo dimensionamento delle
Scuole Siciliane,
firmato recentemente dall'Assessore
Marziano,
ha
introdotto
interessanti
novit fra gli Istituti Superiori di
Siracusa, che potranno portare a
una migliore organizzazione ed
efficienza dell'offerta formativa,
in linea con le
nuove istanze che
provengono dalla riforma della
"Buona Scuola"
avviata dal governo Renzi.
Per la prima volta
a Siracusa si uniscono due Istituti
Superiori storici
della citt, il "Filippo Juvara" e il
"Filadelfo Insolera", che daranno
luogo ad una nuova Istituzione scolastica denominata Juvara-Insolera
o Insolera-Juvara
(il nome importa
veramente poco),
con pi di 1.100
alunni
divisi
esclusivamente
in indirizzi Tecnici e Professionali
fra loro affini per
rispondere meglio
alle esigenze formative del territorio e del mondo
lavoro, che collaborer sempre pi
con le Scuole per
formare Tecnici
con competenze
e professionalit
adeguate ai fabbisogni lavorativi.
Si crea cos, finalmente, un Istituto Superiore con

La nuova scuola
sorta dall'Insolera e dallo Juvara
avr la possibilit di realizzare Laboratori
territoriali per
l'occupabilit
nell'ambito del
Piano Nazionale
Scuola Digitale
(PNSD)

Piano Nazionale
Scuola
Digitale
(PNSD).
Il nuovo Istituto,
infine, sar strettamente collegato
all'Istituto Tecnico Superiore per i
Beni e le attivit
culturali e il Turismo - Fondazione
Archimede, portato in dote, nella
nuova Istituzione,
dall'Istituto "F. Juvara", Ente di riA sinistra, lo Juvara, ferimento autorizsotto, lInsolera.
zato al rilascio dei
Diplomi di Tecnico Superiore dei
Corsi svolti presso
l'I.T.S. di Siracusa.
La
Fondazione
Archimede
realizza
Corsi
post-diploma, di
durata
biennale,
negli stessi ambiti economici della
nuova Scuola e
pertanto con la costituzione dell'Istituto "Isolera - Juvara" si rafforza
grande Istituzione la filiera formativa
potr formalizza- dell' Area "Beni
re accordi con le culturali - Turismo
Imprese per tutti - Costruzioni e
i propri studenti, sviluppo del Terrianzich disperder- torio", permettensi in tanti piccole do cos agli allievi
convenzioni che diplomati nel nuocomportano allun- vo Istituto di congamenti di tempo tinuare gli studi e
in
e maggiori risorse perfezionarsi
non sopportabili ambiti lavorativi
dalle aziende alle di sicuro sviluppo
quali la Scuola si per la citt con la
possibilit concrerivolge.
La concentrazione ta di occupazione
di un'offerta for- nell'arco di brevismativa omogenea simo tempo.
permetter di uti- Le due Scuole,
lizzare al meglio "F. Juvara" e "F.
ancole risorse per la Insolera",
creazione e l'uti- ra per quest'anno,
lizzo dei laborato- raccoglieranno le
iscriziori: sar meglio per nuove
tutti avere un giu- ni separatamente
sto numero di la- presso le rispettiboratori efficien- ve sedi ed invitati, piuttosto che no gli studenti e
avere tanti piccoli le famiglie a visilaboratori, spesso tare i loro locali.
non funzionanti. La visita delle due
La nuova scuola Scuole permetter
sorta dall'Insolera di spiegare meglio
e dallo Juvara avr l'offerta formativa
la possibilit di del nuovo Istituto
realizzare "Labo- e la potenzialit
ratori territoriali del nascente "Polo
Profesper l'occupabilit" Tecnico
nell'ambito
del sionale".

Juvara-Insolera
Nuovo polo tecnico
e professionale

la costituzione dell'Istituto Isolera - Juvara si rafforza la filiera formativa


dell' Area Beni culturali - Turismo - Costruzioni e sviluppo del Territorio

un'offerta scolastica omogenea, solo


istituti Tecnici e
Professionali, le
cui
caratteristiche sono diverse
dai percorsi liceali, concentrando
indirizzi comuni
fra le due scuole,
basti pensare per
esempio
all'Indirizzo
Tecnico
Turistico e all'indirizzo Professionale per i Servizi
Commerciali, evi-

tando le inutili dispersioni dell'offerta


formativa
in pi scuole (fra
l'altro vicine) e
migliorandone
l'organizzazione e
l'efficienza.
Sar pi facile
e pi produttivo
in questo modo
coinvolgere
il
mondo del lavoro nell'attuazione
dei percorsi formativi, che ormai
vedono una col-

laborazione sempre pi attenta e


partecipe
delle
Imprese e dei diversi Soggetti del
Territorio. L'unico
Comitato Tecnico Scientifico del
nuovo Istituto potr dare importanti
indicazioni sull'alternanza ScuolaLavoro,
ormai
parte
integrante
del curricolo scolastico. Pi agevolmente una sola

magistratura

Qualit
della dirigenza
Il progetto
di Unicost

Indagine sulla Qualit della Dirigenza nel Distretto di Catania


il titolo del progetto che il gruppo
distrettuale di Unicost Catania ha
organizzato col Politecnico di Milano. Progetto che sar presentato
questa sera alle ore 17, nei locali
della biblioteca del Tribunale di
Siracusa. Si tratta di un proget-

Sicilia 3

to nel quale crediamo molto


scritto nel documento diffuso dalla
segreteria distrettuale Unicost di
Catania - e che costituisce il primo,
serio tentativo in Italia di elaborare un nuovo sistema di valutazione
dei dirigenti degli uffici giudiziari
che , secondo noi, non pi procrastinabile. Coordina lincontro

SiracusaCity

Andrea Migneco, Gip al Tribunale. Presenti Mariano Sciacca,


Segretario di Unicost Catania, e
Marco Bisogni, sostituto procuratore alla Dda di Catania). Interverr anche Daniela Monaco Crea,
per illustrare le ragioni della sua
candidatura al comitato direttivo
centrale dellAnm.

Edilizia scolastica
Fondi persi, anzi no

Il caso. Botta e risposta tra


il parlamentare Enzo Vinciullo
e lassessore comunale Alfredo Foti

l Ministero delle
Infrastrutture e dei
Trasporti, con una
nota firmata dal Direttore Generale ha
prorogato, per lultima volta, i termini
per laggiudicazione
provvisoria dei lavori
del programma straordinario stralcio di
interventi urgenti sul
patrimonio scolastico,
finalizzato alla messa
in sicurezza, prevenzione e riduzione del
rischio connesso alla
vulnerabilit degli
elementi, anche non
strutturali, negli edifici scolastici. Lo comunica lOn. Vincenzo
Vinciullo, Presidente
della Commissione
Bilancio e Programmazione allARS.
Come si ricorder,
con Delibera CIPE
32/2010 e con Delibera CIPE 6/2012 sono
stati assegnati ai Comuni della provincia
di Siracusa risorse da
destinare alle finalit
di cui in premessa.
Ad oggi, ha proseguito lOn. Vinciullo,
numerosi Comuni, fra
cui Siracusa e Melilli,
non hanno provveduto a completare
liter amministrativo,
a prescindere dalle dichiarazioni in pompa
magna che, di volta in
volta, vengono fatte
Ricordo che ero Assessore al Comune
di Siracusa quando
abbiamo fatto la richiesta dei fondi che
furono poi assegnati
e, ad oggi, non ancora

spesi. Ritengo perfino


ridicolo ricordare i 7
finanziamenti ottenuti
anche perch mi pare
di capire che tempo
perso.
Tuttavia, ha concluso
lOn. Vinciullo, voglio ricordare a tutti
che il termine previsto
dallArt.1 Comma 165
della Legge 107/2015
stato differito al 30
aprile 2016, quindi,
trattandosi dellennesima ma, a quanto
pare, ultima proroga,
sarebbe opportuno
che, a cominciare dai
Comuni di Siracusa
e Melilli si provvedesse velocemente a
completare liter per

In foto, lassessore comunale, Alfredo Foti.

laggiudicazione, la
consegna e linizio dei
lavori, per evitare lennesimo di un lunghissimo elenco di perdite
di finanziamenti nella

nostra provincia.
Sullaccesso ai fondi
per ledilizia scolastica previsti dalle delibere Cipe numero 32
del 2010 e 6 del 2012,

La denuncia del consigliere Salvatore Gibilisco

A Ortigia cassonetti
immondizia da lavare

Sono parecchi
giorni che ricevo
segnalazioni
da
parte dei residenti
e dei commercianti di Ortigia i quali, lamentano forti
odori nauseanti al
momento del conferimento dei propri rifiuti nei cassonetti di raccolta,
informo che, la
maggior parte dei
cassonetti ubicata
vicinissimo agli ingressi delle abitazioni e alle attivit
commerciali lo

afferma il consigliere di circoscrizione


Ortigia, Salvatore
Gibililisco -. Ritengo che in una citt
civile quale si pregia
di essere Siracusa
anzi come ribadisce
l'Amministrazione
comunale "Siracusa
d'amare", la stessa,
non puo' sospendere
nella proroga data
alla Societ titolare
del servizio di raccolta rifiuti (IGM)
il servizio del lavaggio dei cassonetti
di raccolta fino alla

data del prossimo 30


aprile. Penso che la
cittadinanza non merita tutto questo visto che, si pagano le
tariffe della TARI tra
le piu' care d'Italia argomenta Gibilisco
-. Quindi chiedo che
l'Amministrazione
comunale riattivi al
pi presto il servizio di lavaggio dei
cassonetti evitando
problemi di carattere igienico-sanitario
sia per la cittadinanza e sia per gli
operatori stessi che

lassessore ai Lavori
pubblici, Alfredo Foti,
ha rilasciato la seguente dichiarazione.
Non sono a rischio,
anzi sono stati tutti
svolgono tale servizio e che sono
pi esposti a tale
rischio".
Il consigliere di
circoscrizione
Ortigia, Salvatore
Gibililisco invita
la Polizia Ambientale di essere piu'
solerti a vigilare
sugli orari di conferimento dei rifiuti e sui materiali
che vengono immessi nei cassonetti, vedi: (mobilia varia, materiale
di risulta e diversi
scarti liquidi di
natura nauseabonda come il liquido
dei ricci di mare)
etc... e mi auguro
che tutto ci venga attivato in tempi celeri.

aggiudicati, con pubblicazione sul sito del


Comune, i bandi per
i lavori nel settore
delledilizia scolastica. Si tratta dei finanziamenti del ministero
delle Infrastrutture e
trasporti, ai sensi delle
delibere Cipe numero
32 del 2010 e 6 del
2012.
Tali finanziamenti,
prima della proroga,
erano vincolati alla
capacit dell'Ente di
aggiudicazione provvisoria entro il 12 gennaio 2016, obiettivo
centrato grazie a un
atto d'indirizzo della
Giunta e alla collaborazione sinergica e
proficua tra l'assessorato ai Lavori pubblici,
la task force Edilizia
scolastica istituita dalla Presidenza del consiglio dei ministri ed al
supporto impagabile
degli uffici.
La durata dei lavori
prevista in 120 giorni.
Una boccata d'ossigeno, dunque, per il
patrimonio edilizio
scolastico che necessita sempre pi di manutenzioni ordinarie e
straordinarie, per una
migliore qualit di vita
e di lavoro all'interno
degli istituti. Tranquillizzo i dirigenti
delle scuole destinatarie dei finanziamenti
rispetto a quanto pubblicato oggi sui giornali on line, e plaudire
a questa bella notizia
per Siracusa.
Limpegno e lattenzione dellamministrazione comunale
per migliorare le condizioni strutturali delle
nostre scuole sono
continui e costanti. Di
recente stata indetta
un'altra gara per la
messa in sicurezza e
la ristrutturazione del
plesso di via Mergulensi per una costo di
oltre 700mila euro.
Spero in tempi brevi
di comunicare laggiudicazione dellopera.

SiracusaCity 4

Sicilia 28 gennaio 2016, gioved

28 gennaio 2016, gioved

Vigile urbano ferito


da due pescivendoli
Nellambito delloperazione
di controllo dellabusivismo
in piazzale Sgarlata a Siracusa

Un agente della Po-

lizia municipale ferito, un pescivendolo


abusivo arrestato e
il figlio denunciato:
questo il bilancio
della seri di controlli
richiesti dallassessorato alle Attivit
produttive per combattere labusivismo
nel settore del commercio ambulante.
Autori dellaggressione sono stati due
rivenditori di pesce
padre e figlio privi di licenza che, durante laccertamento,
hanno dato in escandescenze
lanciando in aria il proprio
banchetto e scagliandosi contro lagente
impugnando dei legni. Il vigile urbano
stato ricoverato in
ospedale e, secondo
i primi accertamenti,
dovr subire un intervento chirurgico a
una mano.
Nel corso dellaggressione, altri ambulanti
avrebbero
dato sostegno ai

due abusivi, tanto


che sono dovuti accorrere tutti i vigili
urbani presenti al
mercato ed stato
chiesto lintervento
della Questura, che
ha mandato sul posto due volanti. Alla
fine, padre e figlio
sono stati bloccati e
condotti al comando
della Polizia municipale; il primo stato
posto agli arresti domiciliari.
Dopo laccaduto, il
sindaco, Giancarlo
Garozzo, ha chiesto
al prefetto la convocazione del Comitato per lordine e la
sicurezza pubblica.
I controlli antiabusivismo sono iniziati
alle prime luci del
giorno, prima che
venissero
montati
gli stand. In piazza
Sgarlata sono stati
inviati 15 agenti di
polizia municipale,
compresi quelli della
sezione annonaria,
per garantire che il
mercato si svolgesse

Il mercatino di piazzale Sgarlata.

regolarmente e nel
rispetto della legge.
Laggressione per
avvenuta quando il
mercato era gi iniziato da qualche ora.
Allagente rimasto
ferito commenta
lassessore alle Attivit produttive, Teresa Gasbarro va
la solidariet mia,
del sindaco Garozzo
e di tutta lAmministrazione. Nel rispetto del principio
di legalit e a tutela
di tutti quei commercianti, ambulan-

ti e non, che sono in


regola e affrontano
con difficolt lattuale
congiuntura
economica,
siamo
impegnati da tempo
a mettere ordine nei
mercati. Lo abbiamo
fatto e lo continuiamo a fare in quelli quotidiani di via
Giarre e di via De
Benedictis e lo facciamo in quelli settimanali con risultati
che sono a vantaggio
di tutti, anche degli
utenti che possono
acquistare merce di

migliore qualit e
sicura dal punto di
vista igienico sanitario. Prenderemo contromisure per evitare
che si possano ripetere fatti come quelli
avvenuti stamane e
conclude lassessore Gasbarro ringrazio il comandante
Salvatore Correnti e
lintero corpo di Polizia municipale per
la collaborazione e
limpegno nella difficile lotta allabusivismo.
R.L.

In tre erano entrati in azione in un negozio del centro commerciale Conforama

Rubano capi
dabbigliamento
Arrestati

Stavano facendo in-

cetta di capi dabbigliamento senza per


passare dalla cassa.
Credevano di averla
fatta franca ma non
hanno fatto i conti con
i carabinieri, accorsi a
seguito di una segnalazione. Le manette
sono scattate ai polsi di due uomini e di
una donna, L.A. di 31
anni, P.V. di 26 e B.C.
di 38, tutti gi noti agli
ambienti giudiziari
e tutti originari e residenti a Siracusa.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i tre si erano


recati al centro commerciale Conforama,
sito nei pressi di Melilli.
Approfittando
della distrazione del
personale di servizio,
avrebbero arraffato
molti capi dabbigliamento, esposti in uno
dei negozi della catena di distribuzione.
Lazione stata intercettata da alcune persone che, insospettite
dai movimenti dei tre

Carabinieri in controllo antitaccheggio.

indagati, hanno ritenuto utile avvertire il


112. In breve tempo,
sul posto una pattuglia del radiomobile
della compagnia di
Augusta e una dalla
stazione di Melilli. I

tre sono stati bloccati


mentre tentavano di
rimuovere i dispositivi
antitaccheggio
che avrebbe permesso
loro di uscire dal negozio senza fare scattare lallarme sonoro

posto
allingresso
del negozio preso di
mira. Tutti e tre gli indagati sono finiti agli
arresti e, su disposizione della Procura
di Siracusa, sono agli
arresti domiciliari.

Avolese
al Gip:
La droga
era mia
soltanto
Ha ammesso le

proprie responsabilit
S addossato per
intero la responsabilit relativamente al
possesso di cocaina,
lavolese finito in
manette a seguito
di unoperazione
portata a termine
dai carabinieri della
compagnia di Noto.
Lindagato, Salvatore
Santoro di 47 anni,
ha, di fatto, scagionato la donna che
al momento dellarresto si trovava con
lui. Il gip Andrea
Migneco ha, quindi,
convalidato larresto
delluomo confermandone la misura
cautelare degli arresti
domiciliari, mentre
ha disposto la scarcerazione nei confronti
di Grazia Mazza di
44 anni. Entrambi
gli indagati, assistiti dallavvocato
Domenico Mignosa,
sono comparsi ieri
mattina dinanzi al
gip del tribunale.
Erano stati arrestati
domenica scorsa dai
carabinieri a seguito
di un controllo. Gli
investigatori avevano
visto uscire luomo
dallabitazione della
donna. Nel bracciolo porta oggetti
della sua vettura,
nascondeva due dosi
di cocaina. Estesa
la perquisizione
allappartamento,
i carabinieri hanno
rinvenuto nel com
della camera da letto
altre sette dosi pari a
12 grammi di cocaina, custoditi in una
scatolina di cartone
per gioielli.

Giuseppe Bianca
Direttore Responsabile

Sicilia

Direzione e Redazione
Uffici amministrativi:
Via Mosco 51 Siracusa Tel. 0931 46.21.11
Fax 0931 60.006 Libertasicilia@gmail.com
Pubblicit diretta: Poligrafica S.r.l.
Via Mosco 51 Siracusa Tel. 0931 46.21.11
Per la pubblicit sono previsti sconti
Editrice e Stampa: Poligrafica S.r.l.
Registrazione Tribunale di Siracusa
n.17 del 27.10.1987

Sicilia 5

SiracusaCity

Loperazione portata a termine dai carabinieri con il Nit

Adescavano vittime in chat


Poi le drogavano per rapinarle

Picchia
la madre
Finisce
in cella

Ancora un episodio
In manette un gruppo che operava principalmente
di violenza domestica
serata di ieri a
a Noto e ad Avola. Otto i casi accertati in 4 mesi del 2014 nella
Carlentini. Erano le
Stringevano relazioni via

internet con uomini di mezza et accuratamente selezionati, li corteggiavano in


chat e una volta incontrati
li drogavano e li rapinavano. Per questo motivo sono
state arrestate dai Carabinieri della Sezione di P.G.
della Procura della Repubblica di Siracusa due donne
e un loro complice, mentre
unaltra donna indagata
a piede libero, e un quinto
complice stato sottoposto
allobbligo di firma.
Il GIP presso il tribunale di
Siracusa Giuseppe Tripi ha
emesso nei loro confronti
unordinanza cautelare con
laccusa di rapina aggravata e continuata. La mente
del gruppo criminale, La
mente del gruppo sarebbe
Giuseppina Pirruccio di 52
anni, originaria di Noto,
ora detenuta nel carcere
di piazza Lanza a Catania, spalleggiata da Rosa
Caruso, netina di 47 anni,
rintracciata dai carabinieri
a San Giovanni Rotondo in
Puglia e sottoposta agli arresti domiciliari, e S.C. di
29 anni, originaria di Scicli
le quali avrebbero avuto il
compito di selezionare le
vittime fra quelli presenti
nel sito internet di incontri Badoo. Provvedimento
cautelare anche per Andrea
Piazzese netino di 27 anni,
rinchiuso nel carcere di
Siracusa, e Maurizio Pomillo anchegli netino di
27 anni sottoposto allobbligo di firma. selezionavano accuratamente le loro
vittime fra i partecipanti
al sito internet di incontri BADOO. Le tre donne
dapprima intrattenevano
una breve relazione in chat
con gli uomini prescelti, quasi sempre di mezza
et, poi passavano a un incontro galante con le loro
vittime, durante il quale
somministravano loro una
droga nascosta in un drink
per stordirli e consentire
ai complici di rapinarli. Si
tratta di P.A. di 27 anni e
rinchiuso nel carcere di
Siracusa, e P.M. 27 anni

In foto, la conferenza stampa in Procura.

sottoposto allobbligo di
firma.
Al momento sono gi otto
le vittime accertate, per lo
pi residenti nella Sicilia
Orientale, che hanno collaborato allidentificazione
degli autori delle rapine,
ma i Carabinieri hanno
sequestrato una agenda e
un personal computer dai
quali sono stati estrapolati
una settantina di appunti associati ad altrettanti
utenti riportanti per ognuno di essi il profilo username badoo, il relativo
contatto telefonico, la sua
presunta et e il luogo di
residenza. Queste persone,
che verosimilmente sono
entrate in contatto con il
gruppo criminale, sono in
corso di identificazione da
parte dei Carabinieri per il
prosieguo delle indagini.
Allesito degli esami di
laboratorio disposti dal
magistrato e svolti dallUniversit di Catania, la sostanza utilizzata dai rapinatori per stordire le vittime
risultata essere un potente
farmaco ipnotico presente
in commercio per il trattamento dellinsonnia, il
quale se somministrato in
dosi elevate, induce il sonno immediatamente, tanto
pi se ingerito con sostan-

ze alcoliche. Tutte le vittime hanno dovuto ricorrere


alle cure del pronto soccorso proprio a causa degli
effetti del farmaco ipnotico
inconsapevolmente ingerito; una di queste vittime,
peraltro, nel tentativo di
far rientro a casa dopo aver
subito la rapina ha tamponato cinque autovetture.
Altra persona, invece,
stata refertata in ospedale con trauma facciale
con contusione escoriate
al naso, labbro superiore e
zigomo sinistro, perdita di
urina .
Alle indagini e agli arresti
hanno partecipato gli investigatori specializzati del
N.I.T. Nucleo Investigativo Telematico che hanno consentito un lavoro di
intelligence attraverso lintercettazione, la localizzazione e lidentificazione
dei rapinatori. Gli specialisti informatici del NIT con
i Carabinieri hanno anche
ricostruito i dialoghi che
le donne intrattenevano in
chat con le loro vittime, dai
quali traspare lesigenza di
far assumere loro bevande
alcoliche per mescolarvi
dentro il potente narcotico. <<Sono uno sportivo,
non bevo alcolici>> dice
in chat una delle vittime,

<<ma una birra con me la


puoi bere stasera>> insiste
la donna; <<mezza birra tu
e mezza io>> si fa convincere lui, sicch lei contenta
risponde <<ecco ce la dividiamo>>. Ma non finir
cos, perch quella sera in
quella birra la donna mescoler il potente narcotico
e il malcapitato finir rapinato e abbandonato a terra
stordito nella periferia di
una cittadina del siracusano.
Una volta stordite con il
potente narcotico, infatti,
le vittime venivano derubate di ogni avere, tra cui
orologi, telefoni cellulari,
carte di credito e denaro
contante, collane e fedi, e
ogni altro oggetto di valore. La complessa attivit
investigativa svolta con
appostamenti,
pedinamenti e intercettazioni,
scaturita dalla denuncia di
una delle vittime del gruppo criminale, un uomo di
mezza et residente a Catania, che si era presentato
dai Carabinieri per riferire
di essere stato dapprima
irretito via internet da una
donna e poi, dopo averla
incontrata, di essersi risvegliato mentre si trovava riverso a terra e derubato di
ogni avere.

22:00 circa quando


i Carabinieri della
Stazione sono intervenuti in una abitazione
di quel comune dove
A.T., 25enne pregiudicato lentinese, con
problemi di alcool e
di tossicodipendenza,
aveva appena aggredito violentemente
la propria madre
51enne che, preoccupata dai comportamenti del figlio, aveva
intrapreso con lui
lennesima discussione per convincerlo
ad allontanarsi dalla
droga e dallalcool.
Fortunatamente,
lintervento tempestivo dei Carabinieri
ha evitato il peggio,
consentendo alla donna di mettersi in salvo
che, visitata presso
la guardia medica,
stata medicata per
aver riportato alcune
contusioni. Luomo,
invece, stato tratto
in arresto e ristretto
presso la casa circondariale Cavadonna di
Siracusa.

Lattivit di indagine coordinata dal Procuratore della Repubblica di Siracusa


Francesco Paolo Giordano
e dal Sostituto Davide Lucignani ha fornito al gip
Giuseppe Tripi una quadro
probatorio schiacciante per
incastrare le donne e i loro
complici.Al termine delle
formalit di rito, luomo
stato tradotto presso la
Casa Circondariale di Ragusa come disposto dal
Sostituto Procuratore di
turno, d.ssa Monica Monego. I Carabinieri hanno
sequestrato la pentola ed il
manico appuntito utilizzati
per colpire la donna.
che stata sequestrata unitamente alla macchina. Lo
Scalia stato sottoposto al
regime degli arresti domiciliari, mentre continuano
le indagini sui due complici.
G.B.

SiracusaCity 6

Sicilia 28 gennaio 2016, gioved

Celebrati ieri
mattina in una
chiesa di santa
Lucia gremita, i funerali
di zio Pippo.
Commovente
il tributo dei
tifosi e il giro
donore del
feretro allo
stadio Nicola
De Simone
In foto, due momenti
dei finerali di Imbesi.

Il popolo azzurro saluta


il presidentissimo Imbesi
Centinaia di perso-

ne hanno partecipato
ieri mattina ai funerali di Pippo Imbesi,
lo storico presidente
del Siracusa calcio,
scomparso
luned
sera. La funzione
religiosa stata officiata alla basilica
di santa Lucia. Subito dopo, il feretro
stato portato in
spalla e fatto entrare dentro lo stadio
Nicola De Simone.
Qui stato accolto dai cori dei tifosi
della curva Anna che
hanno esposto uno
striscione mentre altri si sono collocati
nel prato. Momenti di commozione
tra i numerosi presenti,
soprattutto
amici e conoscenti.
Alcuni
calciatori
del Siracusa hanno partecipato alla
funzione religiosa,
altri, appena finito
l'allenamento, hanno atteso l'arrivo del
feretro e lo hanno
applaudito. Tra i presenti, vecchie glorie
del Siracusa come
Ciccio
Pannitteri,
Angelo Galfano, Cesare Zerillo, Amedeo Crippa, Roberto
Culotti e molti altri
ancora. La moglie
Carmela e i figlia
Angela, Gianni, Milena e Andrea Imbesi
vogliono ringraziare

tutti coloro che, in


questi difficili giorni, hanno mostrato il proprio affetto
verso il pap Pippo.
La dipartita di Pippo Imbesi, infatti, ha
scosso lintera citt
di Siracusa in quanto luomo stato e
rester sempre uno
dei presidenti, se non
lunico, pi amato
dai siracusani che,
nonostante il passare degli anni, non
lhanno mai dimenticato. I familiari di
Pippo Imbesi: Era
doveroso ringraziare
tutti coloro che, in
questi giorni di lutto
per la nostra fami-

glia, hanno dimostrato la propria vicinanza venendo a fare


visita a pap in camera ardente e dimo-

strando affetto fino al


momento dellultimo
saluto. Un momento,
per noi, che da anni
stiamo accanto a

pap nel duro percorso della malattia, difficilissimo sia da affrontare sia da poter
superare. Questoggi

La denuncia formulata dal parlamentare regionale Pippo Gennuso

Concorrenza scorretta
Agricoltori s rischio default

ontro una concorrenza scorretta e


fuori dalle logiche di
mercato, lagricoltura siciliana non pu
competere con i mercati esteri extra Ue e
migliaia di aziende
rischiano il default.
A chiedere interventi
urgenti al presidente
della Regione siciliana,
Rosario Crocetta, il
parlamentare allArs,
on. Giuseppe Gennuso.

Il governatore vada
a Roma a chiedere al
ministro per le Politiche agricole interventi
specifici per il settore
afferma Gennuso - I
produttori sono oramai
ridotti alla fame ed il
frutto, rischia di marcire sugli alberi, perch
non c mercato. Da
Pachino e Francofonte,
sono ormai tantissime
le aziende che hanno
deciso di chiudere per

mancanza di lavoro
dice Gennuso perch
sul nostro territorio
nazionale c uninvasione di prodotti
che arrivano da Paesi
extracomunitari. Dal
pomodorino della Tunisia che spesso viene
contrabbandato per Igp
di Pachino, alle arance
che provengono dal
Marocco o ai limoni argentini, venduti come
prodotti siciliani. Ser-

Sicilia 7

28 gennaio 2016, gioved

ve anche un maggiore
controllo della filiera
e occorrono verifiche
rigorose nella grande
distribuzione. Il prodotto che arriva fuori
dallUnione europea si
acquista a pochi centesimi e le produzioni
tipiche siciliane, hanno
un costo di produzione
superiore. Il governo
Crocetta conclude
Gennuso chieda lo
Stato di emergenza.

vedere una chiesa


gremita ci ha riempito il cuore di gioia
nonostante, in vita,
pap sia stato tradito
in maniera infame da
moltissime persone
che, fino allultimo
respiro, ha reputato
amiche.
Vogliamo
ringraziare il Citt
di Siracusa, lAccademia del Calcio
Citt di Siracusa, il
Palazzolo Calcio e
tutte numerose societ sportive che hanno
prestato attenzione
alla scomparsa di
pap. Ringraziamo il
Sindaco di Siracusa
e le autorit tutte per
aver presenziato ai
funerali di pap. Ringraziamo la stampa locale che, fino
all'ultimo giorno, ha
dimostrato di essere
legata a pap scrivendo parole affettuose
per un uomo che ha
dedicato la propria
vita allo sport che
tanto amava. Ringraziamo tutti i ragazzi
della Curva Anna e
della Curva Sud, tornati nel settore per
omaggiare pap, che
ci hanno commossi: <siete gli uomini
che pap portava nel
cuore ogni giorno e
che era sempre felice di incontrare per
scambiare
quattro
chiacchiere sui colori azzurri>. Ringraziamo tutti i presenti
che, con una parola,
un gesto ed una stretta di mano, hanno
dimostrato vicinanza
alla nostra famiglia
facendoci capire che
la missione d'amore
di pap andata a
buon fine. Era l'amore, infatti, che nostro
padre voleva lasciare
e cos stato. Con la
vostra presenza avete fatto in modo che
pap, nel suo ultimo
giorno terreno, abbia sorriso ancora...
arrabbiandosi
magari perch avrebbe
voluto pi rumore,
come piaceva a lui.
Sicuramente qualcuno ci sar sfuggito, e
di questo chiediamo
scusa. Siete e sarete sempre nei nostri
cuori e non dimenticheremo l'affetto che
avete dimostrato per
pap e per noi. Grazie ancora, di tutto.

SiracusaCity

Bullismo a scuola
Convegno Aurispa

augusta

Depotenziamento
di Marinarsen
La Cisl dice di no

Potenziare larsenale militare di Augusta

per confermare il ruolo strategico per il settore, per loccupazione e per la stessa economia dellintera provincia.
A ribadirlo, in una nota congiunta, il segretario generale della UST Ragusa Siracusa,
Paolo Sanzaro, e il segretario della FP Cisl
territoriale, Daniele Passanisi.
Le preoccupazioni rappresentate pi volte dalle Organizzazioni sindacali e dalla
RSU, sono oggi diventate realt evidenti
che esigono lattenzione del territorio.
Si sta assistendo ad un generale e molto
preoccupante calo del carico di lavoro di
tutti i dipendenti scrivono i due segretari
Civili e militari, tecnici o amministrativi, pagano lesiguit delle risorse finanziarie disponibili e la riduzione delle utenze.
Allarsenale restano assegnate le manutenzioni delle unit navali ma manca una progettualit annuale che depotenzia il sito.
Il sindacato, come ribadito pi volte dal segretario generale territoriale della Funzione Pubblica della Cisl, Daniele Passanisi,
ha pi volte sollecitato larrivo di risorse
economiche, attrezzature e strumenti, personale e relativa formazione, per tornare a
internalizzare quelle lavorazioni che, ultimamente, sono state affidate ad aziende
private.
Il personale civile esiguo dopo alcuni pensionamenti ha ricordato lo stesso
Passanisi e non si proceduto a nuove
assunzioni. Il governo pensa, tra laltro,
ad occupare queste caselle dirottando tra i
civili quel personale militare non pi abile
al lavoro in mare. Restano cos scoperte,
inevitabilmente, alcune figure professionali che, fino ad oggi, hanno portato avanti
delle attivit specifiche delle officine.
La Cisl provinciale, sostenendo quanto denunciato dalla FP Cisl, rilancia la vertenza
Arsenale militare di Augusta e rivolge un
appello alle deputazioni parlamentari Regionale e Nazionale perch si facciano promotrici di istanze dirette al ministero della
Difesa e, quindi, al Governo Nazionale.
Si sta chiudendo il primo mese del nuovo anno e non esiste ancora una programmazione per il 2016 aggiungono ancora
Sanzaro e Passanisi Il bacino realizzato
per Augusta stato ceduto al Comando Stazione Navale di Brindisi e questo comporta un evidente riduzione delle unit navali
nella base megarese. La vertenza Arsenale
deve essere inserita tra le priorit di questo
territorio.

La conferenza
sulla tematica ha
coinvolto gli alunni
del IV istituto comprensivo di Noto

otizie di cronaca
sempre pi frequenti
su atti di bullismo diretti ed indiretti, con
conseguenze tragiche, spingono ad una
seria riflessione sul
fenomeno grave che
attraversa tutta la nostra Penisola, senza
distinzioni di sesso,
colore e classi sociali. Cos ieri pomeriggio, nel IV Istituto
Comprensivo Giovanni Aurispa di
Noto si svolta una
conferenza su Bullismo dei e nei contesti educativi. Fortemente voluto dal
dirigente scolastico
dottor Corrado Carelli, sempre attento alle
problematiche
che
gravano nella societ
odierna, a relazionare
stata la dottoressa
Maria Alecci, psicologa e psicoterapeuta
delladolescenza: Il
bullismo pu essere
conseguenza di diversi fattori ristretta
correlazione con il
rapporto genitoriale,
dove infanzia e adolescenza binomio
inscindibile; ed ancora: attaccamento
disorganizzato, relazione figlio coppia,
clima familiare; atteggiamento emotivo del o dei genitori.
Sempre pi spesso
in queste dinamiche
emerge la grandissima difficolt a cogliere i messaggi che
ladolescente lancia;
a sua volta difficile per lui/lei comunicare il disagio che
subisce o a cui sottoposto. Perch ci
accada ci deve essere
una grande confidenza con ladulto,- ha
evidenziato la relatrice-. Diventa difficile percepire perch

Un momento della conferenza.

anche un fatto sociale che coinvolge


la famiglia troppo
impegnata; nella societ del progresso
anche i figli sono sovraccarichi della produzione, sfuma cos
laria
dellintimit
familiare e ci porta
allallontanamento delladolescente.
Bullo e vittima sono
due facce della stessa medaglie, anche
se c squilibrio tra
il forte (bullo) e il
debole (vittima).
Ci sono diverse forme di bullismo: la

forma verbale, fisica


e quella indiretta cio
di chi assiste ed infine il cyberbulling, il
bullismo elettronico
sui siti web, dilagante
e devastante. Il bullismo maschile aggressivo, quello femminile sottile, ma
subdolo, ci sono poi
le vittime provocatrici, coloro che attirano
su di s le prevaricazioni del predatore a
causa della svalutazione della propria
identit. Davanti ad
una platea attenta,
la conferenza pro-

seguita con le tante


domande, i dubbi,
poste alla dottoressa
da parte di genitori,
insegnanti e alunni
presenti alla riunione
a cui la dottoressa ha
risposto in modo soddisfacente fornendo
anche diverse possibili soluzioni e chiavi
per una corretta lettura e concludendo:
Dobbiamo sempre
tenere a mente: occhi
che vedono, orecchie
che ascoltano, braccia che accolgono. Io
esisto se mi tieni nella
mente.

Stasera il dibattito
sui beni culturali

uesta sera alle ore 17.30,


presso la sede del Partito Democratico a Siracusa in viale
Teocrito 139, prende avvio lattivit del Forum provinciale de
I Beni Culturali, promosso
dal Partito Democratico provinciale.
E rivolto a quanti sono, a vario titolo, portatori di interessi
specifici nel settore (istituzioni,
associazioni, operatori culturali e turistici) e a tutti i cittadini
desiderosi di portare un proprio
contributo di idee e proposte sia
sulla salvaguardia del comune
patrimonio culturale che sul
modo di utilizzarne al meglio,
nel rispetto della sostenibilt, il
rilevante potenziale di sviluppo
sul piano economico e occupazionale.
I lavori si articoleranno in una
serie di incontri e tavoli tematici

dislocati nellambito dellintero


territorio provinciale, cos da
dar voce, nel modo pi ampio
possibile, a tutte le comunit
locali. Si metteranno sul tavolo
tutti i temi: dalla rete museale
(che non c) alle grandi aree
archeologiche da riportare o da
aprire alla fruizione, dalluso
dei monumenti restaurati alla
strutturazione di nuovi itinerari
sul territorio, dallintervento dei
privati al ruolo delle associazioni, dai finanziamenti istituzionali alle sponsorizzazioni, dai
collegamenti fisici alla pubblicizzazione integrata; ma soprattutto si cercher di definire le
linee guida del ruolo identitario
e fondante che lo straordinario
patrimonio culturale e paesaggistico svolge nel progetto di futuro della nostra provincia.
R.L.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 28 gennaio 2016, gioved

28 gennaio 2016, gioved

Il gruppo offre uno spazio di confronto con altre persone che hanno vissuto lo stesso stato

Openspace: ascolto, confronto e supporto


psicologico per gay, trans e bisex

In foto, la locandina.
tre persone che hanno
vissuto o stanno ancora
vivendo problemi legati allorientamento sessuale ed allidentit di
genere quali: Sentimenti di estraneit, esclusione e non conformit; Omofobia, anche
interiorizzata; Coming
out (come? Con chi?
Quando? Perch?) come
conquista della libera
espressione della pro-

pria identit, del proprio


orientamento sessuale e
delle propria affettivit;
Omogenitorialit.
Gli incontri gratuiti
avranno una cadenza
mensile e verranno condotti dalle dottoresse:
Laura Uccello, psicologa e psicoterapeuta e
Sofia Milazzo, psicologa. Il primo incontro si
terr venerd 29 gennaio
2016 alle ore 20.30 c/o

la sala Arci di piazza


S.Lucia, 20 a Siracusa.
Per motivi organizzativi la prenotazione
obbligatoria. Per info e
prenotazioni: chiamare
il 329 87 21 21 2 o scrivere a stonewallglbt@
gmail.com.
Anche
questanno riproponiamo un'importante iniziativa mirata alla promozione del benessere
psicofisico delle persone Glbt, - commenta la
presidente di Stonewall
Tiziana Biondi - in questa societ che "corre" e va troppo veloce,
dimostrandosi
spesso
sorda e cieca rispetto
ai problemi e ai disagi
della gente, diventa fondamentale ritagliarsi un
momento ed uno spazio
"protetto", interamente dedicato all'ascolto e
alla condivisione".
"Una preziosa opportunit - conclude Biondi
- in grado di sviscerare
il vissuto ed il sentire,
spesso drammatici e travagliati, delle persone
glbt e dei propri familiari.

Una scultura in piazza Donazione per ricordare i morti della Seconda guerra mondiale

Santa Lucia per ricordare l'eccidio di civili


avvenuto nello stesso
posto durante la Seconda guerra mondiale.
L'opera stata donata
In foto, un
dalla famiglia dell'armomento della
tista Vincent Pirruccio,
collocazione
originario di Palazzolo
della scultuAcreide e scomparso
ra in piazza
nel 2014. La scultusanta Lucia,
ra stata scoperta ieri
presenti da
mattina alla presenza
sinistra: ling.
dell'assessore al VerPietro Fazio
de pubblico, Teresa
responsabile
Gasbarro, al responsadel servizio,
con l'assessore
bile del servizio, Pieal verde pubtro Fazio, alla moglie
blico Teresa
dell'artista,
Rhonda
Gasbarro
Mac Mahon, alla fie i familiari
glia e al consigliere
dell'artista
di circoscrizione VitPirruccio.
torio Midolo. Si tratta
della seconda opera, no dellArtemision, che installazione, come la 80 ed composta da 57
dopo quella ospitata viene donata alla citt precedente, in acciaio, finestrelle quanti furono
allinterno del giardi- dai Pirruccio. La nuova alta circa un metro e i morti della strage.

Opera di Vincent Pirruccio


in piazza Santa Lucia

ettare le basi per possibili iniziative culturali


finalizzate alla crescita turistica della citt. questo
il centro dellincontro che
si svolto allAssociazione Muro (Movimento
umanistico per la rinascita
di Ortigia), presieduta da
Raimondo Raimondi, con
Enza Giuffrida del Salotto
di Zane e diverse Associazioni siracusane rappresentate da Rosa Maria Sciuto,
Maria Bella (Centro Studi Turiddu Bella), Luca
Amorelli, Salvatore Gentile (Onda Sicula), Giuseppe Sessa (Fibur), Sara La
Pira (Poeti Aretusei 432),
Vincenzo Grillo, Antonio
Randazzo (Il Cenacolo
della Siracusanit), Sergio
Cuscun (Ok Arte) ed altri,
tutti in rappresentanza di
associazioni culturali vive
e attive nel territorio siracusano.
Tante le proposte a riprova della vitalit delle associazioni che raccolgono
centinaia di associati e che
vogliono irrompere nella
programmazione artistico
culturale che poi si concretizzer in una offerta di
intrattenimento rivolta soprattutto ai turisti non solo
dell'alta stagione, ma di tutto l'anno, oltre che naturalmente ai siracusani.
A maggio e giugno intanto
il Palazzo del Governo di
via Roma ospiter per due
mesi una serie di manifestazioni raggruppate sotto
l'egida unitaria del "Salotto di Zane". Arte, poesia,
teatro e musica saranno le
protagoniste della primavera siracusana. Il progetto
sar presentato all'assessore Francesco Italia per ottenere l'opportuno patrocinio
del Comune di Siracusa.

Siracusano

Presto
potenziato
lorganico dello
sportello
Cup di Priolo

perch esprime unidentit differente da quello che siete?

differenza
tra
identit e orientamento
sessuale? Cosa rispondere al proprio figlio o
figlia che vi dichiara la
propria omosessualit?
Come affrontare la scoperta del proprio orientamento sessuale differente, rispetto al proprio
progetto di vita che per
svariati motivi vi ha
portato al matrimonio e
alla paternit o maternit? Come affrontare
la vita in un corpo che
non sentite il vostro perch esprime unidentit
differente da quello che
siete?
Sono solo alcune delle
domande a cui prover a
rispondere Open Space uno spazio protetto
dedicato alle persone
omosessuali, bisessuali e trans, dove poter
approfondire i suddetti
temi, rivolto a chi ritenga di poter trarre dal
gruppo un incremento
del proprio senso di sicurezza e benessere psicologico.
Il gruppo offre uno spazio di confronto con al-

Nel

Sono interessate
a questo sgravio
tre tipologie di
contratti di locazione: i contratti
agevolati, della
durata di 3 anni
pi 2 di rinnovo; i
contratti per studenti universitaAsp potenzieri, di durata da 6 L
r lorganico dello
mesi a 3 anni; i
sportello Cup di
Priolo, in maniera
contratti transievitare che actori (di durata da da
cada nuovamente
1 a 18 mesi)
che, a causa della

societ

Crescita turistica
di Siracusa
un incontro
allAssociazione
Come affrontare la vita in un corpo che non sentite il vostro Muro
C

Sicilia 9

Confedilizia: ecco quanto


pesano Imu e Tasi sugli immobili
D

etassazione affitto quanto risparmieremo in questo


contesto i commi
53 e 54 dellarticolo 1 della legge di
stabilit 2016 (n.
208/2015) hanno
introdotto una riduzione Imu e Tasi
per gli immobili
locali attraverso i
contratti concordati.
Sono interessate a
questo sgravio tre
tipologie di contratti di locazione:
a) i contratti agevolati, della durata di
3 anni pi 2 di rinnovo;

Grazie

all'evento
del concerto di beneficenza, organizzato
dallAssociazione
Mary Astell onlus
che si tenuto presso
l'Auditorium Asam
il 24 maggio scorso, lassociazione ha
potuto acquistare 2
poltrone per allattamento donate al reparto di neonatologia
dell'Ospedale Umberto I di Siracusa.
Grazie allaffetto e
sostegno dei siracusani. Intanto lassociazione Mary Astell
onlus organizza in
occasione della festa
di carnevale in collaborazione del Lions
Club di Siracusa una
serata dintrattenimento che si terr

La norma dispone che l'imposta, determinata applicando


l'aliquota stabilita dal Comune, ridotta al 75 per cento
b) i contratti per
studenti universitari, di durata da 6
ami a 3 anni;
c) i contratti transitori (di durata da 1
a 18 mesi), se stipulati nei Comuni nei
quali il canone deve
essere stabili dalle
pari applicando gli
Accordi territoriali
(aree metropolitane
di Roma, Milano,
Venezia, Genova,
Bologna,
Firenze, Napoli, Torino,
Bari, Palermo, Ca-

tania; Comuni confinanti con tali aree;


altri Comuni capoluogo di provincia).
La norma dispone
che limposta, determinata applicando laliquota stabilita dal Comune,
ridotta al 75 per
cento.
Pertanto,
la riduzione di un
quarto dellImu e
della Tasi si applica
allimposta dovuta sulla base delle
aliquote fissate dai
singoli
comuni;

aliquote che, per il


2016, non potranno
essere superiori a
quelle valide per il
2015.
Si tratta di una
misura importante, he rappresenta
quellinversione
di tendenza nella tassazione degli immobili locati
che
Confedilizia
chiedeva da tempo.
Insieme con altre
misure di riduzione
delle imposte sulla
casa, previste dalla

Evento dellassociazione Mary Astell. Il 6 febbraio serata beneficenza

Due poltrone per allattamento


donate al reparto di neonatologia

Sabato 6 febbraio
alle ore 21 presso
Palazzo Montalto in
via dei Mergulenzi
in Ortigia, il cui ricavato della vendita dei biglietti verr
devoluto all'acquisto
di un cane guida per
i non vedenti. Il tema
dell'evento saranno
gli anni '80, il costo
del biglietto di dieci euro e i bambini
non pagheranno. La
serata prevede Musica,
Animazione
per bambini ed un
piccolo rinfresco di
dolci. Per l'acquisto
dei biglietti vi potete
rivolgere ai numeri:
349-4258638 - 3476561116

legge di stabilit,
un ottimo punto
di partenza per un
cammino di graduale ma continua correzione degli errori
compiuti sullimmobiliare a partire dalla Manovra
Monti, anche se un
ulteriore sforzo dovrebbe riguardare
la tassazione sugli
immobili non abitativi introducendo,
anche per questi
ultimi, la cedolare
secca.
Gli effetti di questa
novit legislativa,
sono riportati sopra
nella tabella.
A Canicattini
conferenza
sulla legalit
Si terr Venerd 29
Gennaio alle ore
16:00
nellAula
consiliare del Comu-ne di Canicattini Bagni, in via
Principessa Jolanda
51, organizzata dal
Centro Diurno Anziani, la Conferenza
sulla Legalit del
Comandante Provinciale dei Carabinieri di Siracusa,
Colonnello Luigi
Grasso. A fare gli
onori di casa saranno il Sindaco Paolo
Amenta. Presenti la
Giunta e i Consiglieri comunali, il
Comitato di Gestione del Centro, gli
anziani iscritti.

carenza del personale, il servizio,


anche se per un
solo giorno, possa
essere bloccato.
Un impegno
preso dal direttore
generale dellAsp
di Siracusa, Salvatore Brugaletta,
al termine della
riunione, convocata dal sindaco
Antonello Rizza,
ed alla quale
hanno partecipato
anche il direttore
sanitario, Anselmo Madeddu, il
direttore del distretto di Siracusa,
Antonino Micale
ed il direttore del
distretto di Lentini, Alfio Spina. In
particolare, stato
deciso che, oltre
al potenziamento
dell'organico,
per rispettare gli
orari di apertura
dello sportello di
Priolo, se necessario, verr fatto
intervenire anche
personale da altri
distretti.
Al termine
dellincontro, il
capo di gabinetto
del sindaco, Vincenzo Carrubba,
nella funzione
di segretario, ha
redatto un verbale
della seduta, che
stato firmato dai
presenti. Un ulteriore impegno,
questo, a realizzare quanto deciso
nella riunione.
Abbiamo affrontato e, velocemente, risolto
il problema dello
sportello Cup ha
detto il sindaco di
Priolo.

Sicilia 10

28 GENNAIO 2016, GIOVED

Sicilia 28 GENNAIO 2016, GIOVED

Nuova ipotesi sul caso Loris: stato


ucciso da due persone per pedofilia?
Si torna a parlare della terribile
ipotesi pedofilia
a causa di diversi
elementi

Loris potrebbe essere stato ucciso perch


ribellatosi ad un rapporto intimo contro
natura, questa lipotesi shock avanzata
dal professor Francesco Bruno, psichiatra
di fama nazionale, il
quale citando il referto
dellautopsia, ha fatto
riferimento a presunte lesioni nelle parti
intime del bambino
che non lascerebbero
spazio ad altre spie-

Loris Stival

gazioni. Lesperto ha
riportato in auge la
terribile ipotesi della
pedofilia per spiegare

il movente che ha portato allomicidio del


bimbo di 8 anni, strangolato il 29 novembre

2014 a Santa Croce


Camerina (Ragusa),
del cui delitto accusata la madre 27enne,
Veronica Panarello.
Bruno sposa lipotesi
avallata dallingegnere Lo Curto, secondo
cui la donna sarebbe
stata in compagnia
di un uomo durante
lomicidio e in auto,
nella fase delloccultamento del corpicino
esanime del figlio.
Il piccolo Loris sarebbe stato ucciso da due
persone, stando alla
lettura del caso fatta
del professor Bruno,
che ha rimarcato la
superficialit con la

quale sarebbe stato


condotto lesame autoptico sul corpo del
bambino.
Secondo
lesperto si sarebbe
infatti dovuta approfondire lanalisi sulla
frattura cranica, secondo meccanismo
lesivo dopo lo strangolamento che avrebbe cagionato la morte
di Loris. Cosa davvero lha causata? Nel
cemento del canalone non vi era traccia
dellimpatto e poi il
sangue fuoriuscito dal
naso del piccolo,
mancata unindagine
approfondita anche su
questo fattore.

Soccorsi 500 migranti: donna


in ospedale a Lampedusa

Ammonterebbero a
quasi 500 i migranti
recuperati dalla marina militare nell'ultimo
dei soccorsi effettuati nel mediterraneo
nell'ambito dell'operazione Mare Sicuro. I
profughi si trovavano
a bordo di 4 diversi
gommoni e sono stati
soccorsi al largo delle
coste libiche dal pattugliatore Bettica e
dalla fregata Aliseo.
In generale i migranti
erano in buone con-

dizioni di salute, ad
eccezione di una donna che - durante lo
screening sanitario

Gestione rifiuti, Anac: troppe


proroghe e poche gare

Diversi i principali rilievi che l'Autorit nazionale Anticorruzione (Anac), muove al


sistema di gestione dei rifiuti della Regione
Sicilia, al termine di un'istruttoria per "ana-

a bordo di nave Aliseo - ha presentato un


trauma toracico. Per
lei quindi si resa necessaria levacuazione
medica con un elicottero della Marina Militare verso lospedale
di Lampedusa.
Intanto proseguono
le tragedie nel mar
Egeo. Un naufragio
avvenuto infatti davanti alle coste greche dell'isola di Kos.
A bordo del barcone
affondato c'erano al-

Immigrati

meno dieci migranti,


come ha riferito uno
dei sopravvissuti. Tra

lizzare le cause dei fenomeni distorsivi",


chiedendo di adottare contromisure. Gli accertamenti sono stati condotti in seguito a una
serie di segnalazioni ed esposti, che hanno
portato anche a indagini penali. Uno dei problemi messi in luce dall' Autorit guidata da
Raffaele Cantone riguarda la legge regionale
9/2010 che regola il settore, una "disciplina
non solo contraddittoria, ma difficilmente applicabile", segnala l'Anac.
La norma affida la gestione integrata dei rifiuti a societ consortili, costituite in ciascun
ambito territoriale (Ato), col compito di
redigere un proprio piano d'ambito e di individuare il gestore del servizio. L'Anticorruzione segnala innanzitutto che, nella fase
transitoria, la Regione non stata capace di
"programmare i tempi di entrata in vigore
della nuova disciplina e i ritardi - a volte colpevoli - delle amministrazioni comunali".

le vittime anche un
bimbo, di cui stato
recuperato il cadavere
di un bambino, mentre
sono in corso le ricerche degli altri dispersi. Un altro naufragio
si verificato anche
ieri al largo delle coste turche. Almeno 5
le vittime. A trovare i
corpi nelle acque, sulla costa egea meridionale, sono stati alcuni
pescatori locali. La
Guardia costiera turca
alla ricerca di almeno altri 16 dispersi,
mentre una persona
stata tratta in salvo.
Ma dall'inizio dell'anno sembrano essere in
leggera diminuizione
gli sbarchi sulle coste
italiane.

Vinciullo: Si nomini
immediatamente il
Dirigente Generale
dellAssessorato delle
Autonomie Locali
LAssessorato delle
Autonomie Locali e
della Funzione Pubblica
non pu rimanere senza
il proprio Dirigente
Generale! Lo comunica lOn. Vincenzo
Vinciullo, Presidente
della Commissione
Bilancio e Programmazione allARS.
Un Assessorato cos
strategico e cos importante non pu continuare
a non avere un responsabile.
La mancata nomina del
Dirigente Generale sta
influenzando negativamente la vita non solo
dellAssessorato ma
anche dei Comuni, delle
ex Province e di quanti
hanno necessit di poter
contare sullintervento
dellAssessorato. In particolare, ha continuato
lOn. Vinciullo, a fare le
spese di questa vicenda
surreale sono i precari
degli Enti Locali, che
non possono pi rimanere senza indicazioni
certe da parte dellAssessorato. Inoltre, la
Commissione Bilancio,
che da gioved inizier
la discussione generale
sullo strumento finanziario ed economico 2016,
ha la necessit, proprio
per i provvedimenti
che devono essere presi
sui precari, di confrontarsi con il Dirigente
Generale dellAssessorato che deve esprimere
pareri e fare relazioni
senza i quali la Commissione non in grado
di votare. La scorsa
settimana, la Giunta di
Governo ha provveduto
a nominare un apicale,
non si capisce perch in
quelloccasione non si
provveduto a nominare
anche il responsabile
delle Autonomie Locali.
Pertanto, ha concluso
lOn. Vinciullo, per lurgenza del caso e prima
che la Commissione Bilancio debba bloccare i
suoi lavori per lassenza
del Dirigente Generale,
si invita il Presidente
della Regione e la sua
Giunta a procedere con
la nomina.

Cameramen morto in Spagna,


nuova perizia sulle foto
Le foto saranno messe a confronto con gli esiti dellautopsia eseguita

Mario Biondo

Prosegue
l'indagine
sulla morte di Mario
Biondo, il cameraman
palermitano
trovato

morto a maggio nel


2013 a Madrid.
I pm hanno chiesto
all'Istituto di Medici-

na legale del Policlinico di eseguire una nuova perizia sulle foto


ritrovate dai magistrati
palermitani
durante
la recente rogatoria in
Spagna, che ritraggono
il corpo senza vita del
cameraman palermitano nella sua casa di
Madrid. Le foto saranno messe a confronto
con gli esiti dell'autopsia eseguita sul corpo
riesumato e per questo
non in grado di sciogliere molti dubbi sul
decesso della vittima.
Proprio a inizio anno
la consulenza aveva

riaperto il caso e gli inquirenti sono tornati in


Spagna, per indagare
ancora sulla morte di
Mario Biondo. Nuova
audizione, dunque, per
la moglie della vittima,
Raquel Sanchez Silva,
famosa presentatrice
televisiva in Spagna.
Era stata la madre di
Biondo a chiedere ai
pm italiani di sottoporre a un nuovo interrogatorio la moglie del
cameraman. Secondo
i familiari, infatti, i
due avrebbero litigato
proprio il giorno della
tragedia.

Cannizzo. Dalle intercettazioni emerso


che le due amiche si
scambiavano
alcune raccomandazioni.
Lallora prefetto di
Palermo stata sorpresa dagli investigatori a segnalare al giudice il nipote dellex
prefetto di Messina,
Stefano Scammacca.
Mentre la Saguto ha
sollecitato la Cannizzo a raccomandare il
ricercatore
Carmelo Provenzano per
un incarico al Cara
di Mineo. Questi gli
episodi noti, il resto
messo in risalto un dellindagine ancorapporto molto stret- ra coperto dal segreto
to fra la Saguto e la istruttorio.

Caso Saguto, indagata


lex prefetto di Palermo
C' un nuovo indagato
nell'ambito
dell'inchiesta sull'ex
presidente della sezione Misure di prevenzione,
Silvana
Saguto, indagata per
corruzione. A finire
nel mirino dei finanzieri l'ex prefetto
di Palermo, Francesca Cannizzo, a cui
stato notificato un avviso di proroga delle
indagini, che ipotizza due reati pesanti:
corruzione e concus-

sione.
Linchiesta
della procura di Caltanissetta, infatti, ha

Palermo, ambulanti in piazza


contro lordinanza del Comune
S al commercio ambulante nel centro
storico di Palermo.
con questa motivazione che decine
di
commercianti
sono scesi in piazza per chiedere al
Comune di ritirare
l'ordinanza che vieta l'esposizione di
bancarelle in gran
parte del centro storico, dal Politeama
al Quattro Canti,
nonostante - dico-

Venditori ambulanti

no gli organizzatori
della manifestazione
- gli ambulanti siano
in possesso di licen-

za e paghino la tassa.
La vicenda risale allo
scorso anno. Inizialmente, anche a segui-

to di alcune mobilitazioni, il sindaco


aveva deciso consentire il commercio
ambulante almeno
nelle traverse della
via Maqueda.
Dallo scorso 20 dicembre, invece, anche queste vie sono
state interdette. Ancora una volta dicono gli organizzatori della protesta - il
Comune ha deciso
che gli ambulanti e
le loro famiglie, oltre 1500 nella citt,
devono morire di
fame.

Sicilia 11

Sicilia

Aspra, furti energia elettrica:


arrestati 7 inquilini
La palazzina risulta essere di propriet di una persona estranea ai fatti
Avrebbero rubato l'energia elettrica per
le proprie case site
all'interno della stessa
palazzina ad Aspra.
Questa l'accusa dei
carabinieri della stazione di Bagheria
nei confronti di nove
persone residenti in
un condominio di
via Mario Francese,
interamente collegato abusivamente alla
rete elettrica. Sette
inquilini sono stati
arrestati in seguito al
blitz dei carabinieri
ed altre due persone
sono state denunciate. La palazzina, invece, risulta essere di
propriet di una persona del luogo estranea ai fatti. Tutti e
nove i trasgressori
spiegano i carabinieri
-, domiciliati in via
Francese,
avevano
realizzato altrettanti
allacci abusivi ad un
contatore Enel risultato dismesso, mediante i quali erano
in grado di alimentare
gli impianti elettrici
delle rispettive abitazioni. I militari sono

intervenuti con l'ausilio del personale Enel


e hanno sequestrato
un contatore disattivato nel 2011, insieme a
vari cavi elettrici utilizzati per gli allacci
abusivi. Gli interessati hanno confessato
di non pagare alcuna
bolletta di energia
elettrica.
Un danno per l'azienda erogatrice stimato
in circa 15 mila euro.
Il provvedimento di
arresto Riguarda Antonino Guccione, Barbarina La Barbera,
Vincenzo La Barbera, Salvatore Giglio,
Francesco Ilardi, Girolamo Trentacoste e
Alessandro Graziano.
Dopo il processo con
rito direttissimo, sono
stati convalidati gli arresti e la sottoposizione alla presentazione
alla polizia giudiziaria
per Trentacoste, Giglio e Barbarina La
Barbera. Per gli altri
quattro, che hanno
invece fatto richiesta
dei termini a difesa,
stato fissato il giudizio
per il 5 aprile.

Tamponamento sulla Palermo Catania, ferite mamma e figlie

Tamponamento sulla A19 in direzione Palermo. Due le auto coinvolte, mentre un


terzo mezzo si dileguato prima dellintervento della Polizia stradale. Lo scontro
avvenuto proprio allaltezza di Villabate.
A bordo di un'auto c'era una mamma di 37
anni con i suoi due bambini di 3 e 6 anni. La
Punto invece era guidata da una ragazza di
21 anni che rimasta illesa. Sul posto sono
intervenuti gli operatori del 118 per soccorrere la madre e i due bambini che hanno
riportato ferite lievi e sono stati trasportati
allospedale Di Cristina di Palermo.

Esteri 12

Sicilia 28 GENNAIO 2016, GIOVED

28 GENNAIO 2016, GIOVED

Oregon, ucciso uomo disarmato


durante la rivolta dei cowboy
I rancher da diverse settimane
protestano contro il governo per il
diritto di pascolo sulle terre federali

Sparatoria in Oregon,
dove da diverse settimane va avanti la rivolta dei cowboy contro il governo per il
diritto di pascolo sulle
terre federali. A un posto di blocco un uomo
disarmato rimasto
ucciso nella sparatoria. Arrestato il leader
della protesta Ammon
Bundy, insieme a sei
membri della milizia
armata che dal 2 gennaio occupa un ufficio
federale all'interno di
una riserva naturale.

Donald Trump critica


duramente la citta di
Bruxelles scatenando
lira dei cittadini
Criticata da Donald
Trump la citt di
Bruxelles, definendola "un buco infernale" e scatenando,
sui social, i cittadini
della capitale belga.
Nel corso di un'intervista il candidato alle primarie del
partito repubblicano
ha poi attaccato la
mancanza di integrazione nelle citt del
Vecchio Continente
e, pi in generale, la
politica europea in
tema di immigrazione. "Io sono stato
a Bruxelles molto
tempo fa, vent'anni
fa, ed era una citt
cosi' bella... Ora
come vivere in un
inferno - ha detto il
magnate statunitense sottolineando, in
particolare, la mancanza di integrazione
con la popolazione
musulmana. La reazione dei cittadini:
su Twitter tantissimi
post contenenti pittoresche immagini della loro citt, accompagnate dall'hashtag
#hellhole.

Tutto successo ad
un posto di blocco
della polizia, durante il quale sono stati
esplosi alcuni colpi
di arma da fuoco. Un
uomo disarmato - ha
affermato la polizia rimasto ucciso. Ma
non ancora chiara la
dinamica dell'accaduto, n l'identit della
vittima.
Ora il timore che
la protesta possa degenerare. La protesta
dei rancher contro
il governo federale

California, decine di case


rischiano di crollare

Protesta in Oregon

va avanti da tempo:
dall'Oregon al Nevada accusano Washington di vietare gli
allevatori di pascola-

re il proprio bestiame
all'interno delle terre
federali o di cacciare
all'interno delle riserve naturali.

Uber dovr pagare ai


tassisti 1,2 milioni di euro

Prosegue lo sciopero dei tassisti contro


Uber, e la filiale francese della multinazionale americana
stata condannata dal
tribunale di Parigi a
pagare 1,2 milioni di
euro all'Union Nationale des taxis. La
decisione riguarda le
direttive rivolte agli
autisti dalla direzione
di Uber France circa
la possibilit di sostare in strada in attesa di
clienti senza prenota-

Protesta dei tassisti

zione, che in Francia


invece riservata ai
taxi con licenza. Uber
avrebbe cos sottratto

un terzo dei clienti ai


taxi tradizionali e autorizzati.
Intanto, come det-

Le forti piogge
e le potenti onde
dell'oceano, con le
tempeste causate da
El Nino, sgretolano
le scogliere californiane. A Pacifica,
tra San Francisco
e Half Moon Bay,
decine di appartamenti, a strapiombo
sul mare, rischiano
di crollare. Le immagini, riprese da
un drone, mostrano
la drammaticit
della situazione.
to, non si fermano le
proteste dei tassisti.
Marted si sono registrati violenti scontri
per le strade di Parigi
e pi di venti persone
sono state fermate.
Nella capitale francese i tassisti continuano a mantenere posti
di blocco presso gli
aeroporti di Roissy e
Orly oltre che davanti al ministero delle
Finanze e alla Porte Maillot, trafficato
punto d'ingresso all'ovest della citt. "Siamo determinati, non
cederemo", ha detto
Ibrahima Sylla, portavoce dell'associazione Taxis de France.

Christiane Taubira ministra


Attacco kamikaze
della Giustizia francese si dimette in Nigeria provoca 13 morti
Christiane Taubira, ministra della Giustizia
francese, si dimessa in quella che sembra una
mossa di protesta contro la proposta, sostenuta
dal governo, di revocare la cittadinanza ai terroristi se hanno una doppia nazionalit. Figura
popolare tra i socialisti, Taubira finita nel mirino della destra francese. "Qualche volta resistere significa restare, qualche volte lasciare",
ha scritto in un tweet. Al suo posto, Hollande
ha nominato Jean-Jacques Urvoas, l'attuale
presidente della Commissione parlamentare legislativa, che avr il compito di "portare avanti
la riforma costituzionale". Nel comunicato ufficiale, l'Eliseo ha sostenuto che la Taubira ha
convenuto con il presidente Francois Hollande
"la necessit di mettere fine alle sue funzioni".

Ennesima strage in
Nigeria. Quattro donne kamikaze si sono
fatte esplodere in un
mercato della citt
di Chibok, causando
almeno 13 morti. Secondo fonti locali si
trattato di un doppio attacco, nel quale
sono rimaste ferite
anche una trentina di
persone. I principali
indiziati sono i militanti di Boko Haram,
gli stessi che il 14

aprile del 2014 sequestrarono oltre 200


studentesse proprio a
Chibok.

Oms, virus
Zika si diffonder rapidamente
in America

Allarme per il virus Zika che, secondo l'Oms, si


diffonder rapidamente in America.
Appello di Obama: "Accelerare la
ricerca". Preoccupazione anche nel
resto dell'Europa,
dove sono state
registrate, in Gran
Bretagna, Italia,
Portogallo e Spagna, infezioni in
persone che rientravano da viaggi
nei Paesi dove
presente la zanzara Aedes, vettore
del virus. Primi
casi anche in Danimarca e Finlandia. Putin: "Alzare
l'allerta". La scorsa settimana erano
stati segnalati tre
casi di contagio dal
servizio sanitario
britannico. Anche
il cittadino danese
che ha contratto il
virus aveva viaggiato in Centro e
Sudamerica, secondo quanto riferito dalla radio Dr
che cita fonti ospedaliere della citt
di Aarhus. Sono
cinque, invece, i
casi registrati in
Portogallo. Sarebbero stati infettati
durante un viaggio
in Brasile. Le autorit sanitarie europee riferiscono
di attendersi nuovi
casi tra i viaggiatori, ma precisano
che la trasmissione
locale e' improbabile. L'infezione,
trasportata
dalla zanzara Aedes
Aegypti, particolarmente diffusa in
Sudamerica, ma si
sta estendendo nei
Paesi del Centro
America. Anche
negli Stati Uniti
si segnalano i primi quattro casi di
persone che hanno
contratto il virus
mentre si trovavano all'estero.

Potenza, arrestate quattro persone


appartenenti a gruppo criminale
Lindagine si avvalsa anche dellanalisi di tabulati,
intercettazioni e di ulteriori
dichiarazioni di persone
informate sui fatti

La Polizia di Stato di Potenza ha arrestato 4 persone appartenenti a un


gruppo criminale che da
tempo, attraverso la creazione di una societ di
comodo (non realmente
operativa e con locali in
disuso),oltre che usufruire indebitamente di benefici di natura previdenziale, fiscale e tributaria,
predisponeva anche la
falsa assunzione di soggetti pregiudicati, gravati

Polizia di Stato

da provvedimenti cautelari restrittivi della libert personale. Lindagine


degli uomini della squa-

dra mobile ha permesso di accertare che uno


degli indagati, gravato
nell'ambito di altro pro-

cedimento penale da
custodia cautelare in carcere, poi commutata in
arresti domiciliari, aveva
ottenuto lo scorso mese di
giugno lautorizzazione
allo svolgimento di attivit lavorativa presso la
ditta, a seguito della produzione di documentazione comprovante la sua
assunzione. In diverse
occasioni si riscontrato
l'indebito allontanamento
dell'indagato dalla presunta sede lavorativa.
Tramite acquisizione di
visure camerali e approfonditi accertamenti,
emersa l'esistenza e creazione di una societ di
comodo finalizzata ad
assunzioni compiacevoli

di soggetti pregiudicati.
La ditta in questione
stata costituita nel 2012
ed aveva come oggetto
sociale lattivit di commercio di auto nuove e/o
usate ed aveva subito
negli anni lunghi periodi
di interruzione, risultava
aver maturato diverse
inadempienze nei confronti dellINPS.
Lo scorso settembre
lamministratore della
societ stato avvicinato dai componenti del
gruppo criminale, i quali
lo hanno minacciato di
morte, se non avesse ritirato la denuncia, aggredendolo violentemente
procurandogli delle lesioni.

Caso Noventa, tracce di sangue


in casa dellamico Freddy
Sul fronte delle indagini sulle scomparsa
di Isabella Noventa
due le importanti indiscrezioni emerse:
gli inquirenti durante una perquisizione nelle auto e nella
abitazione di Freddy
Sorgato che, lo ricordiamo, non indagato avrebbero
rinvenuto tracce ematiche nel suo bagno.
Quel sangue per
apparterrebbe solo a
lui. Non solo, a ripro-

va della tesi secondo


cui non si tratterebbe di allontanamento
volontario, un nuovo
dettaglio di non poco
conto: prima di andare in pizzeria con

Freddy, il 15 gennaio
scorso, Isabella aveva
acceso la stufa. Segno, questo, che dopo
la cena era sua intenzione rincasare, come
anche confermato da
unamica che quella
sera la sent al telefono alle 20. A confermare lipotesi il fatto
che la donna port
con s un cellulare
pressoch
scarico,
lasciando nella sua
abitazione bancomat,
documenti e contanti.

Omicidio Carrara, vendetta del killer

Secondo la sua malsana convinzione, che lo


avrebbe portato in dieci anni a covare un odio
diventato incontenibile, Antonio Taibi, il maresciallo 47enne assassinato questa mattina a
Carrara, avrebbe fatto passare guai giudiziari
ai suoi due figli, finiti dietro le sbarre per questioni di droga. Ha rovinato la vita a me e ai
miei figli, mi sono vendicato, queste le parole pronunciate da Roberto Vignozzi.

Verona, appalti truccati per oltre 1 miliardo di euro


Oltre 1.100 i Comuni ed Enti pubblici interessati
I militari della Guardia di Finanza di
Verona, hanno eseguito 7 Ordinanze
di custodia cautelare
personale emessa dal
GIP del Tribunale di
Verona, 5 delle quali
agli arresti domiciliari e due allobbligo di dimora, per i
reati di associazione
per delinquere finalizzata alla turbativa
dasta e del procedimento di scelta del

Sede Guardia di Finanza Verona

contraente nonch
per falsit materiale
ed ideologica commessa dal pubblico

ufficiale in atti pubblici. In contemporanea agli arresti,


circa 80 Finanzieri

stanno
eseguendo
20 perquisizioni domiciliari e locali in
esecuzione di decreti
emessi dalla Procura
della Repubblica di
Verona. Lindagine
riguarda
lacquisto
di energia elettrica e
gas da parte di oltre
1.100 Enti Pubblici,
in gran parte Comuni
medio-piccoli, riuniti
nel Consorzio Energia Veneto (CEV) con
sede in Verona.

Sicilia 13

Italia

Padre
Gratien
al Ministro:
Io diffamato
dai media
Contro di me accuse infamanti e storie
piene di fantasia,
queste le parole contenute nella lettera
che padre Gratien ha
scritto di suo pugno,
indirizzandola al ministro della Giustizia, Andrea Orlando.
Il prete congolese
45enne, in carcere ad
Arezzo dal 23 aprile
2015 e sotto processo per il caso relativo alla scomparsa e
presunto omicidio di
Guerrina Piscaglia,
si definisce vittima
di ingiurie e diffamazioni, che lopinione pubblica e
i media avrebbero
perpetrato a suo danno. Tramite i suoi
avvocati di fiducia,
Riziero Angeletti e
Francesco Zacheo,
il religioso chiede
ancora una volta di
poter essere trasferito ai domiciliari
con
lapplicazione del braccialetto
elettronico, come la
sentenza del Tribunale del Riesame di
Firenze ha stabilito
in data 3 dicembre
2015.
Ordinanza
che,
com noto, non pu
essere eseguita perch al momento non
c la disponibilit
del succitato dispositivo elettronico.

Audi gialla, trovato piede di porco


nel bagagliaio: probabili impronte
Spunta un indizio
molto
importante
sullAudi gialla, ricercata
inutilmente
in Veneto dalle forze
dellordine di tutto il
nord-est, e ritrovata
completamente carbonizzata, la notte
scorsa, nelle campagne del Trevigiano. I
tre malviventi ancora
in fuga, prima di dileguarsi avevano infatti
pensato che dandole
fuoco avrebbero eli-

minato ogni traccia di


s, per impedire agli
investigatori di poterli
rintracciare. Ma cos
non stato. Durante
i sopralluoghi gli uomini del Ris di Parma,
che hanno eseguito
diversi rilievi su ci
che rimane della vettura, avrebbero infatti
rinvenuto un piede di
porco lasciato nel bagagliaio, sul quale potrebbero essere isolate
delle impronte.

Spettacoli 14

Sicilia 28 GENNAIO 2016, GIOVED

Film su Video 66 Extraconiugale; Acque Profonde su Telesudest

Don Matteo su Rai 1, Virus - Il contagio delle idee su Rai 2


Thor film su Italia 1, Il segreto su Canale 5
In onda su Rai Uno
alle 21.20 il quarto episodio della nuova stagione di "Don Matteo"
Don Matteo e Natalina
trovano il cadavere di
un uomo. Le indagini
porteranno a Sabrina,
una ragazza carcerata
che usava i permessi
di lavoro nella fabbrica
della vittima.
Su Rai Due, alle ore
20:55 "Virus - Il contagio delle idee" L'approfondimento politico
di Nicola Porro, tra reportage, inchieste, e il
dibattito tra gli ospiti in
studio.Conduce: Nicola
Porro.
Documentario su Rai
3, alle ore 21:05 "Storie
Maledette" Le vicende
giudiziarie e umane che
nell'ultimo ventennio
hanno segnato l'opinione pubblica, l'hanno
anche indotta a riflettere
su come il crimine, altro
non e' che lo specchio
oscuro che riflette il
malessere della societa'.
Rete 4 alle 21,20 mander in onda il film "Sfida tra i ghiacci" Sfida
tra i ghiacci
Compagnia petrolifera
senza scrupoli sta per
distruggere habitat in
Alaska dove vivono

pacificamente i discendenti di alcuni indigeni


locali.
Soap su Canale5 alle
21,11 con "Il segreto"
Ines arriva alla villa e
chiede di Bosco, ma
Francisca le dice di andar via, salvo poi cambiare idea quando Ines
chiede informazioni di
Candela.
Su Italia Uno alle
21.25, "Thor" Il potente
ma arrogante guerriero
Thor cacciato dal fantastico regno di Asgard
e mandato a vivere fra
gli umani sulla Terra,
dove diventa presto uno
dei suoi migliori difensori.
Questa sera in tv su
Video 66 canale 286
in prima serata alle 21
trasmetteremo il Extraconiugale Film a
tre episodi. Nel primo
un dongiovanni corteggia la fidanzata di
un parente, nel secondo un marito assillato
per anni dalla moglie si

toglie qualche soddisfazione, nel terzo un siciliano uccide la moglie


quando la trova con un
altro. In seconda serata
alle 23.30 I 4 di Chicago. Un gangster dal
cuore d'oro ha per avversario l'assassino del
capomafia di Chicago
del quale ha usurpato il
posto
Per la programmazione tv su Telesudest canale 678 in prima serata
alle 21.30 trasmetteremo Acque profonde.
In una bella casa sul
mare vivono George,
mezza et, e Nathalie,
moglie giovane. Appare
un precedente fidanzato di lei, che poi viene
trovato morto. Chi sar
stato?. Alle 23.45 in
onda Al di la dei sogni Chris e la moglie
sono una bella coppia,
hanno tutto, benessere,
sicurezza, due figli, che
per muoiono in un incidente. l'inizio di tutte le tragedie.

il meteo

Siracusa

18:00 - TG Sport
18:18 - Meteo 2
18:20 - TG 2
18:50 - TELEFILM Hawaii
Five-0 Il tocco della morte
19:40 - TELEFILM N.C.I.S.
Paese natale
20:30 - TG2 20.30
21:00 - Zio Gianni - Gianni
e lo Smartphone
21:10 - LOL ;-)

Rete 4

Canale 5

18:51 - Anteprima Tg4


18:55 - Tg4 - Telegiornale
19:28 - Meteo.It
19:30 - Tempesta D'amore
20:30 - Dalla Vostra Parte
21:15 - Sfida Tra I Ghiacci
- 1 Parte
21:58 - Tgcom
22:00 - Meteo.It
22:03 - Sfida Tra I Ghiacci
23:30 - I Bellissimi Di R4
23:32 - Film:
Panic Room

18:10 - Tg5 Minuti


18:14 - Pomeriggio Cinque
18:45 19:44 - Tg5 - Anticipazione
19:45 19:57 - Prima Pagina Tg5
20:00 - Tg5
20:39 - Meteo.It
20:40 - Striscia La Notizia
21:11 - Il Segreto
23:31 - Vip - 1 Parte
00:25 - Tgcom
00:26 - Meteo.It

AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
MACBETH
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
CREED - NATO PER COMBATTERE
ore 18:00 20:00 21:00
THE REVENANT - REDIVIVO"
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
LA CORRISPONDENZA

Bel tempo. I venti saranno prevalentemente moderati e soffieranno da libeccio


con intensit di 19 km/h. Temperature:
9C la minima e 16C la massima. Quota
0C a 3050 metri.

18:10 - Geo
19:30 - TG Regione
19:53 - TG Regione Meteo
20:00 - Blob
20:15 - Sconosciuti La
nostra personale ricerca
della felicit
20:35 - Un posto al sole
21:05 - Storie maledette
- Celeste come un sogno
sbagliato

Italia 1

18:18 - Camera Cafe'


18:30 - Studio Aperto
19:23 - Meteo.It
19:25 - C.S.I. - Scena Del
Crimine -- Gas Letali
20:20 - C.S.I. - Scena Del
Crimine -- L'assassino In
Latex
21:10 - Thor 22:07 - Tgcom
22:10 - Meteo.It
22:13 - Thor 23:29 - Outlander

Video 66 (286)
13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
20.15 Documentario
21.00 Film
Extraconiugale
23.30 Film
I 4 di Chicago
00.30 TG 66
01.15 Documentario

Telesudest (678)
13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.30 Film
Acque Profonde
23.30 Film
Al di la dei sogni
1.00 Documentario
01.30 Attualit
02.00 TG 66

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

LOroscopo

Cancro

Siracusa

Rai 3

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa

Giornata
entusiasmante anche per
i single, corteggiati
come non mai, tutto
questo dar gioia al
vostro cuore e dar
grande respiro a tutta la dimensione affettiva.

Diurno
(Orario 8,30 - 13 e
16,00 - 19,30):
LO BELLO
Viale R. Margherita 16
CATALDI
Viale Teocrito, 114
FAVATA Via Misterbianco 11
PAPPALARDO
Viale Epipoli 180/B

Notturno
(Orario 19,30 - 8,30):
TERRANOVA
Via Maestranza 42

Rai 2

18:45 - L'Eredit
20:00 - Telegiornale
20:30 - Affari tuoi
21:20 - Don Matteo 10
- 4^ pt
23:34 - TG1 60 Secondi
23:35 - Porta a Porta
01:10 - TG1 NOTTE
02:00 - L'Eredit
03:00 - Telegiornale Che
tempo fa

Ariete

Farmacie

Intervallo
(13 - 16,30)
FAVATA Via Misterbianco 11
LO BELLO
Viale R. Margherita 16

Stasera in TV
Rai 1

Sport
Ancora un caso di un uomo che alla sua citt ha dato tanto e ricevuto poco Pari d'oro
per lAugusta
di mister Rinaldi
28 gennaio 2016, gioved

La giornata inizia
molto bene per quanto riguarda forma
e salute: Venere e
Marte vi garantiscono una forma smagliante, pi che soddisfacente!

Bilancia

Approfittate
della
bella stagione per
iniziare o intensificare unattivit fisica che vi aiuti a
rimanere in forma e
mantenere un tono
muscolare elastico
(consigliate le attivit
di squadra).

Capricorno

Alti e bassi nel lavoro


per la maggior parte
di voi, ma del resto
questa la situazione .

Toro

Un po di pigrizia rallenter quanti sono


autonomi nella professione, ma probabilmente avete bisogno di una pausa, di
prendere le distanze
dalle difficolt del momento.

Leone

Qualche contrariet
transitoria potr indispettire coloro che lavorano alle dipendenze altrui. Siate quindi
molto prudenti nellesporre le vostre idee
o i vostri progetti.

Scorpione

Il periodo si profila
impegnativo a causa
del sovraccarico di
influenze coercitive e
dinamiche nel vostro
segno che potrebbero causare delusioni
sul fronte economico.
Tanti stimoli e tante
curiosit.

Acquario

Pi che inquietarvi,
dovreste essere comprensivi, e molto pi
pazienti del solito.

Gemelli

Se siete in coppia, vi
dedicherete con generosit alla persona
amata e darete nuova
luce al legame, accendendovi di rinnovata passione, e creando nuovi progetti
futuri.

Vergine

Simpatia,
comunicativa, idee chiare
e rapidit di riflessi
mentali vi metteranno nelle condizioni
ottimali professionalmente, promozioni in
arrivo.

Sagittario

Vi attende una settimana intensa: dovrete rimboccarvi e procedere a testa bassa


senza
concedervi
pause o distrazioni.
Tensioni in vista per
chi lavora in squadra
con altri.Meglio evitare inutili tensioni.

Pesci

Del resto, siete stimolati a impegnarvi sempre di pi dai risultati


incoraggianti.

Sicilia 15

Pippo Imbesi, amara storia


disolamento e ingratitudine

potuto scegliere chi


ammettere e chi no
nella Basilica di Santa
Lucia alla Borgata ove
si sono svolti i suoi funerali, siamo certi che
avrebbe optato per i
tanti giovanissimi tifosi della Curva Anna
che allepoca della sua
presidenza non erano ancora nati e per i
pochissimi amici veri
che gli erano rimasti e che, insieme alla
sua splendida famiglia, non lhanno mai
abbandonato
nella
buona e nella cattiva
sorte.
Armando Galea

LAugusta di mister Rinaldi conquista un prezioso


punto in chiave
play off contro il
Policoro,
reduce
da tre vittorie consecutive e, diretta
concorrente
alla
corsa play off. I
megaresi
hanno
giocato con il cuore e la giusta determinazione contro
un avversario attrezzato e costruito con gli innesti
di dicembre, per
raggiungere grandi
obiettivi. La squadra neroverde era
ancora una volta
in emergenza per
la perdurante assenza dellinfortunato Jorginho ed i
problemi fisici di
Creaco che stato
impiegato solo per
pochi minuti nella
prima frazione di
gioco. I neroverdi
hanno dato tutto e
certamente nulla
si pu rimproverare loro dal punto
di vista tecnico ed
agonistico..

di allungare ulteriormente, la squadra di


Marletta scrive a referto i primi due punti del quarto a 4.33
dalla fine con Alescio. Sorrentino continua a non trovare
spazio per il suo tiro,
ma Smith ed Agosta
non vogliono lasciar
scappare il Green e a
2,37 l'Aretusa rimette la testa avanti 4645, finalmente Sorrentino fa esplodere
il PalaAkradina con
una bomba da 3 punti, la sirena del terzo
quarto cristallizza le
ostilit sul 52-49 a
favore dei padroni
di casa. Ancora un
inizio di quarto in
salita per gli aretusei,
Robinson fa il quinto fallo lasciando il
posto a Bellofiore,
a 6,31 dal termine
della gara l'Aretusa
avanti 56-55, i lunghi
palermitani si caricano di falli tentando di

difendere su Agosta
e Smith. Bellofiore
e Sean segnano dalla media distanza ma
Palermo ritorna in
pareggio 62/62 con
Jivitic a 3 minuti dalla fine.
La svolta al rientro
dal time out, 2 su 2
di Agosta e un tiro
di Smith creano quel
piccolo solco che gli
aretusei difenderanno con i denti. Il 5
fallo di Sorrentino
porta Jivitic in lunetta ma il giocatore palermitano fa 0
su 2. Agosta segna
a 13" dallo scadere
annullando i 2 punti
precedentemente realizzati da Biondo.
Inutili i disperati tentativi del Green Basket di recuperare lo
svantaggio, la sirena
segna il termine della partita e con essa
la vittoria della A.D.
Polisportiva Aretusa
per 68 -64.

Nel momento dellestremo saluto anche la squallida passerella dei tanti estimatori che nel momento del bisogno
si defilarono lasciandolo nella pi completa solitudine

uella di Pippo Imbesi una delle tante


storie di ordinaria ingratitudine di cui questa nostra citt cos
ricca da annoverare nella sua casistica
esempi anche eclatanti
come quello della signora Christiane Reimann, una nobildonna
danese che si innamor della nostra citt al
punto di farne la sua
residenza permanente e di destinarle alla
sua morte tutti i suoi
beni che ora giacciono
in stato di vergognoso abbandono. Pippo
Imbesi lascia invece
solo il ricordo indelebile della sua vicenda
umana fatta di lavoro
e famiglia, con lunica
evasione rappresentata
dal calcio. Quelli della
sua et lo ricordano in
sella alla sua vecchia
bicicletta a distribuire

prima prodotti per i


panifici e poi articoli
per la casa. Un lavoro duro e stancante
che non gli imped di
conquistarsi le simpatie dei suoi numerosi
clienti e di dedicarsi
al suo sport preferito,
prima nelle piazze cittadine e poi in quello
stadio che lo avrebbe
visto pi tardi protagonista come giocatore e
come dirigente. La trasformazione epocale
del commercio con la
rarefazione dei negozi
di vicinato e lavvento
della grande distribuzione non lo colse di
sorpresa. Ed eccolo
riapparire nelle vesti
di imprenditore, prima
alla guida di un piccolo supermercato e poi
di una vera e propria
catena che fece epoca
per lapporto economico e occupazionale

che comport per la


nostra citt. Chiamato alla guida del
Siracusa, trasfer nella
societ e nella squadra la sua indole di
grande e onesto lavoratore e le sue doti di
entusiasmo e di grande, e forse eccessiva,
generosit. Carattere
vulcanico ma bonario,
restano indimenticabili le sue apparizioni in
seguitissime trasmissioni sportive. Poi la
parabola discendente, riconducibile allo
sviscerato amore che
aveva nutrito per il
Siracusa che considerava una sua creatura,
fino alla vera e propria
caduta in disgrazia che
gli alien molte delle
cosiddette amicizie
di cui godeva. Non
lo stupiva per pi di
tanto che perfino figure istituzionali di pri-

Pippo Imbesi , il giorno della promozione in C-1


mo piano che prima lo
ossequiavano, ora lo
ignoravano, quanto lo
stesso comportamento tenuto da tifosi che
fino al giorno prima
gli avevano chiesto la
luna. E una delle sue
ultime doglianze fu
proprio quella di essere stato obbligato da
una maschera novizia, in una delle sue
ultime apparizioni da
spettatore allo stadio,
ad accomodarsi al botteghino per acquistare
il biglietto nonostante
si fosse presentato.
Ma se ieri lindimenticabile Pippo avesse

La Green Basket non passa al Pala Akradina gremito di tifosi

Capitan Agosta trascina lAretusa alla vittoria


V

ittoria di forza
per la Polisportiva
Aretusa alla Palestra
Akradina, davanti al
pubblico delle grandi
occasione. Gli aretusei vincono un match
combattuto fino alla
fine, contro i palermitani della Green
Basket, trascinati da
capitan Agosta vero
colante della gara.
Al quintetto palermitano formato da
Gullo, Jiovic, Bontempo, Lombardo, e
Trevisano, risponde
Marletta schierando
il quintetto formato
da Agosta, Smith,
Sorrentino, Alescio e
Bellofiore. Siracusa
va avanti dopo una
palla rubata di Sean,
e sono gli unici punti per alcuni minuti

perch sono le difese, quella di Palermo


a zona e Siracusa a
uomo, che hanno la
meglio sugli attacchi, si arriva a 6.14
dalla fine del primo
quarto con uno stentato 4 pari, poi come
spesso accade la gara
si infiamma, tripla di
Agosta e subito dopo
una schiacciata rabbiosa di Smith porta
la squadra aretusea
avanti 15 -11. Sorrentino non riesce ad
incidere con il suo
tiro e Palermo chiude il quarto avanti di
uno 19 -20.
Nel secondo quarto,
il Green basket aumenta la pressione
difensiva e si porta
su +3, ma Agosta
non vuole concede-

re alcun vantaggio
ulteriore, i palloni
dell'attacco passano
dalle sue mani costringendo Jivitic al
terzo fallo a 5,37 si
ristabilisce la parit
26-26. Bellofiore ne
fa 3 e porta gli aretusei ad un +4 La gara
non trova un padrone
e dopo unaltra pene-

trazione di Robinson
il quarto si chiude
sul 39 -36 per gli
aretusei. Inizia male
il terzo quarto per la
Polisportiva Aretusa
e con un parziale di
+7 Palermo ritorna a
comandare, la partita
si innervosisce, un
tecnico ad Alescio
permette al Palermo

Sport 16
Malag, chiarire tutto prima
possibile
"E' fondamentale che tutto
sia chiarito prima
possibile,
anche per fare
in modo che gli
attuali indagati
non diventino
dei
colpevoli
per l'opinione
pubblica". Cos
il presidente del
Coni, Giovanni
Malag, a margine della riunione di giunta
del
Comitato
olimpico svoltasi a Cortina,
ha commentato
la nuova indagine giudiziaria che scuote
il mondo del
calcio italiano.
Il mio invito
quello di non
essere
colpevolisti o giustizialisti". Lo ha
detto il presidente del Coni,
Giovanni Malago',
parlando a Cortina a
proposito della
nuova indagine
sul mondo del
calcio.

De Laurentiis,
inchiesta tutta fuffa
"Sono super tranquillo, tutta
fuffa". Cos Aurelio De Laurentiis commenta le
indagini avviate
dalla procura di
Napoli a carico
di 64 persone per
evasione fiscale e
false fatturazioni,
rispondendo alle
domande dei cronisti a margine della presentazione, a
Roma, del nuovo
film di Carlo Verdone 'L'abbiamo
fatta grossa'. "E'
una notizia non
commentabile,
una storia vecchia.
Comunque - conclude De Laurentiis con una punta di
ironia - sono anche
cose che inventate
voi giornalisti".

Sicilia 28 gennaio 2016, gioved

Da Ancelotti a Ranieri, va forte il made in Italy


Claudio Ranieri miete successi nella sua campagna d'Inghilterra, ma anche Francesco Guidolin promette bene.
Premier all'italiana, come e'
stato in passato per le incursioni vincenti di Mancini e
Ancelotti. Perche', come dice
un osservatore acuto come
Gianluca Vialli, anche lui al
timone del Chelsea da allenatore-giocatore, i tecnici italiani sono merce preziosa perche'
sanno difendere. Se le carriere

di giocatori italiani all'estero


hanno avuto molti alti e bassi,
per gli allenatori spesso e' stato
epopea. Sara' perche' la scuola
di Coverciano forma professionisti che sanno associare
talento a preparazione, gavetta
a creativita' con il bernoccolo
della tattica, sara' perche' questo cocktail di fondamentali
ed estro si sposa alla duttilita'
di immergersi facilmente nelle
nuove realta' con curiosita' ed
astuzia.

Toto nero diritti e fatture,


quanti scandali
Dalle scommesse
ai proventi per le tv,
il pallone senza pace
Per il calcio italiano non c' pace.
L'operazione 'Fuorigioco' della Procura di Napoli che
accusa di presunti
reali fiscali 64 fra
dirigenti e calciatori, e 35 club
di serie A e B,
l'ultimo
scandalo che coinvolge
il campionato pi
bello del mondo.
Per ora presunto, si vedr poi se
ci fu vero illecito
fiscale. Intanto
materia per nuove
polemiche.
Il calcio dunque
torna
periodicamente in prima
pagina per vicende poco sportive. Non passato
nemmeno un anno
dalla bufera che si
scaten con l'inchiesta della Dda
di Catanzaro, nel

maggio 2015, che


impression perfino il Presidente
della
repubblica
Mattarella che si
disse 'indignato',
e fece dire al premier Renzi di essere 'disgustato'.
Nell'occasione, nel
mirino della giustizia un giro di presunte scommesse
in Lega Pro e Dilettanti, il mondo
di quella che era
la vecchia serie C
fu travolto da 50
fermi e 70 indagati, decine di partite
sospettate di combine, e due associazioni criminali
ritenute in grado di
alterare i risultati.
Negli stessi giorni
di maggio 2015 la
prima puntata di
un altro dei ricorrenti procedimenti
giudiziari legato
alla gestione dei
diritti tv del calcio
italiano,
seguito
da una seconda a
ottobre, e fiumi di
polemiche, tanto

da far dire al presidente del Coni


Giovanni Malag
'gli scandali del
calcio ci amareggiano'. Ma quelli
che tornano pi
spesso sono le bufere per scommesse e combine. Prima fra tutte quella
del toto nero: nel
1980 furono arrestati, fra gli altri,
i calciatori Manfredonia Giordano
e Albertosi. Condannati dai tribunali sportivi, poi
tutti assolti dalla
giustizia ordinaria,
sempre pi lenta
di quella del pallone che condann
anche quel Paolo
Rossi che torn in
campo appena in
tempo per diventare l'eroe dei Mondiali di Spagna '82.
Nel 1986 La Lazio
si prese 9 punti di
penalizzazione per
responsabilit oggettiva in un altro
caso di scommesse che coinvolse

Il tecnico dopo il match : Abbiamo sbagliato occasioni clamorose, Balotelli deve migliorare la condizione fisica

Milan, Mihajlovic: Sono soddisfatto a met


Un rigore di Balotelli permette al
Milan di superare
l'Alessandria
per
1-0 nella semifinale
d'andata di Coppa
Italia. "Sono soddisfatto a met - dice
Mihajlovic dopo la
gara -. Dovevamo

vincere e l'abbiamo
fatto, ma potevamo
chiuderla. Abbiamo sbagliato occasioni clamorose.
Di positivo c' che
abbiamo messo minuti nelle gambe di
quelli che giocano
meno. Da domani

cominciamo a preparare la partita con


l'Inter".
Il tecnico rossonero
spiega il momento di SuperMario:
"Non mai stato in
dubbio per giocare il derby, perch
non in condizioni

Operazione Fuorigioco,
il Milan: Vicenda
marginale e non fondata

suoi giocatori. Nel


2001 la giustizia
prese di mira Atalanta-Pistoiese di
Coppa Italia, per
un presunto tentativo di combine.
Nel 2004 l'ufficio
inchieste si occupa
di Modena, Sampdoria, Siena e
poi anche il Chievo. Due anni dopo
scoppia Calciopoli
che cost l'azzeramento dei vertici
federali e l'inedita
retrocessione
in
B della Juventus.
Personaggio centrale dell'inchiesta
Luciano
Moggi,
poi radiato, puniti
pure i designatori
arbitrali Pairetto e
Bergamo.
L'ultima vicenda
di calcioscommesse quella della
Procura di Cremona sui presunti
legami tra bande
di scommettitori,
non tutti dalla fedina penale limpida e alcuni giocatori.

Secondo gli avvocati del Milan,


l'operazione "Fuorigioco"
della Guardia di
Finanza, in cui
risulta
indagato
anche
Adriano
Galliani, "una
vicenda assolutamente marginale
e non fondata (...)
che trover la sua
risoluzione in una
doverosa
archiviazione".
Cos
hanno commentato Niccol Ghedini e Leandro
Cantamessa nella
nota apparsa sul
sito ufficiale dei
rossoneri. "Berlusconi non preoccupato" ha assicurato Ghedini".
L'inchiesta condotta dalla Procura di Napoli e che
ipotizza una frode
fiscale tramite fatture false non preoccupa quindi il
Milan, come confermato
dall'avvocato Ghedini:
"E' solo una cosa
tributaria che sar
risolta prontamente".

per giocarlo. Deve


migliorare la condizione fisica,
da tanto che non
gioca.
Abbiamo
quattro giorni per
preparare la partita e metteremo in
campo la squadra
migliore.
Quanti minuti ha nelle
gambe? Chiedetelo
a lui. Non esulta?
Glielho detto tante
volte, perch il cal-

cio gioia e quando


si fa gol bisogna festeggiare. Lui fatto cos, rispettiamo
la sua sensibilit da
quel punto di vista".
Sul turnover: "Non
facile fare subito
bene per coloro che
hanno giocato poco.
Latteggiamento di
Poli e Jos Mauri
stato giusto. Mi rendo conto che non
facile".

Potrebbero piacerti anche