Sei sulla pagina 1di 19

DINAMICA DELLE STRUTTURE

LAUREA SPECIALISTICA
INGEGNERIA CIVILE

Dr. Ing. Valentina Salomoni


Dipartimento di Costruzioni e Trasporti
Universit degli Studi di Padova

Dinamica lineare, sismica e sistemi inelastici

DINAMICA:
Analisi dinamica: Studio volto ad individuare il comportamento
(movimento, sforzi, ) dei diversi componenti di un sistema
meccanico soggetto alle diverse cause eccitatrici.
I sistemi meccanici possono essere classificati in:

Sistemi che ammettono una posizione di equilibrio statico


(posizione di quiete)

Sistemi che non ammettono tale posizione e sono dotati di


movimento generico o in situazione di moto a regime
(macchine)

Le strutture civili (trattate in questo corso) appartengono alla prima


categoria: lanalisi dinamica si occupa del moto vibratorio
nellintorno della posizione di equilibrio. Il moto consentito dalla
deformabilit dei componenti.
Dinamica delle strutture

Dinamica lineare, sismica e sistemi inelastici

1 PARTE FONDAMENTI DI DINAMICA:


1.

Vibrazioni libere e forzate di sistemi elastici lineari discreti a 1gdl e a n-gdl (le grandezze che definiscono il moto del sistema
sono funzioni soltanto del tempo);

2.

Vibrazioni libere e forzate di sistemi elastici lineari continui a


gdl (le grandezze che definiscono il moto del sistema sono
funzioni del tempo e dello spazio soluzioni in forma chiusa
solo in casi particolari);

3.

Introduzione
materiali).

4.

Analisi dinamica lineare (e non lineare) mediante il metodo degli


elementi finiti. [#]
Azione
Risposta
Sistema
(m, k, c)

alla

dinamica

non-lineare

f = f ( t , x, x& , &&
x, ,...)

(per

geometria

x, x& , &&
x

Dinamica delle strutture

Dinamica lineare, sismica e sistemi inelastici

Esempio di sistema vibrante a due gradi di


libert posto in un campo di forze

Dinamica delle strutture

Dinamica lineare, sismica e sistemi inelastici

2 PARTE APPLICAZIONI:
1. Azioni random descritte attraverso parametri statistici (es.
media, deviazione standard, ecc. ). Alcuni esempi sono:
1.

Azioni indotte da eccitazione sismica del terreno

2.

Pressioni indotte dal vento

2. Azioni deterministiche
1.

Periodiche (es. vibrodina, macchine rotanti, ecc.)

2.

Non-periodiche (urti, esplosioni, ecc.)

3.

Tecniche di protezione (controllo passivo, controllo attivo)

4.

Analisi modale sperimentale (problema di identificazione


strutturale)
Dinamica delle strutture

APPLICAZIONI: AZIONI RANDOM

Azioni indotte da scuotimento sismico del terreno

Dinamica delle strutture

APPLICAZIONI: AZIONI RANDOM

Vulnerabilit sismica di ponti

Dinamica delle strutture

APPLICAZIONI: AZIONI RANDOM

Pressioni indotte dal vento

Dir. Vento
V
>0
z
y

D
B

Oscillazione
torsionale
che
provoc
il
crollo
del
ponte
Tacoma Narrows, avvenuto nel
1940 per effetto di un vento di
velocit media 60 km/h.

Dinamica delle strutture

APPLICAZIONI: AZIONI RANDOM

Palazzo della Ragione


(Padova, XIII-XV c.)
monitoraggio degli effetti del vento
www data management

Dinamica delle strutture

APPLICAZIONI: AZIONI RANDOM

Componenti del sistema

Dinamica delle strutture

APPLICAZIONI: AZIONI DETERMINISTICHE

Vibrodina a singola massa rotante

Vibrodina a doppia massa rotante

Martello strumentato

Dinamica delle strutture

CENNI DI TECNICHE DI PROTEZIONE

Cenni di tecniche di protezione (controllo passivo, controllo attivo)


Appoggi antisismici in elastomero armato
realizzati con mescole elastomeriche ad
elevata capacit dissipativa, caratterizzati da
una rigidezza orizzontale sufficientemente
bassa da consentire un sensibile incremento
del periodo proprio della struttura.

Sono i dispositivi anti-sismici pi diffusi ed


efficienti.
Sono composti da un pistone che si muove
allinterno di un cilindro riempito di un fluido
oleoso, generalmente a base di silicone; il
pistone contiene un certo numero di orifizi
attraverso i quali passa il fluido. La dissipazione
di energia avviene attraverso il movimento del
pistone nel fluido altamente viscoso.
Dinamica delle strutture

CENNI DI ANALISI MODALE SPERIMENTALE


(PROBLEMA DI IDENTIFICAZIONE STRUTTURALE)

Castel Maniace
(Siracusa, XIII c.)
stepped sine test
modello FE
identificazione modale

Dinamica delle strutture

CENNI DI ANALISI MODALE SPERIMENTALE


(PROBLEMA DI IDENTIFICAZIONE STRUTTURALE)
1.0E-04

[kg-1]

1.0E-05

1.0E-06

Fitted
Experimental

1.0E-07
3.0

5.0

7.0

9.0
[Hz]

Dinamica delle strutture

11.0

13.0

15.0

CENNI DI ANALISI MODALE SPERIMENTALE


(PROBLEMA DI IDENTIFICAZIONE STRUTTURALE)

5.76 Hz

6.45 Hz

Dinamica delle strutture

TESTI CONSIGLIATI

Fondamenti di dinamica strutturale e meccanica delle vibrazioni:


1.

E. Viola (2001), Fondamenti di Dinamica e Vibrazione delle strutture, vol. I: Sistemi


discreti, Pitagora Editrice, Bologna.

2.

E. Viola (2001), Fondamenti di Dinamica e Vibrazione delle strutture, vol. II: Sistemi
continui, Pitagora Editrice, Bologna.

3.

Diana G. & Cheli F., (1993), Dinamica e vibrazione dei sistemi, Vol. 1, Utet libreria,
Torino.

4.

Diana G. & Cheli F., (1993), Dinamica e vibrazione dei sistemi, Vol. 2, Utet libreria,
Torino.

5.

Clough R. W. & Penzien J., (1993), Dynamics of structures, McGraw Hill international
edition, New York.

6.

Den Hartog J.P., (1985), Mechanical Vibrations, Dover Publications, New York.

7.

Gradin M. and Rixen D., (1994), Mechanical Vibrations, New York, John Wiley & Sons.

8.

Meirovitch L., (2001), Fundamentals of Vibrations, McGraw Hill, NewYork.

Dinamica delle strutture

TESTI CONSIGLIATI

Metodo degli Elementi Finiti:


1.

Bathe K.-J., (1996), Finite Element Procedures in Engineering Analysis, Prentice Hall Inc.,
Upper Side River, New Jersey (ristampa 2006).

2.

Hughes T. J. R. (2000), The Finite Element Method : Linear Static and Dynamic Finite
Element Analysis, Dover publications

3.

Zienkiewicz O. C., Taylor, R.L. (2000), The Finite Element Method, Vol. I, The Basis,
Butterworth, Heinemann, Oxford, 2000.

4.

Zienkiewicz O. C., Taylor R.L. (2000), The Finite Element Method, Vol. II, Solid
Mechanics, Butterworth, Heinemann, Oxford, 2000.

Dinamica delle strutture

TESTI CONSIGLIATI

Ingegneria sismica:
1.

Chopra A. K., (2001), Dynamics of structures: Theory and applications to


earthquake engineering. Prentice Hall.

2.

Clough R. W. & Penzien J., (1993), Dynamics of structures, McGraw Hill


international edition, New York.

3.

Filiatrault A. (1998), Elements of earthquake engineering and structural


dynamics, Polytechnic international press, Montreal.

4.

Modena C., Franchetti P., Grendene M., (2004), Linee Guida per la
progettazione ed esecuzione di ponti in zona sismica, Veneto Strade spa,
Mestre-Venezia.

5.

Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri N 3274 del 20 Marzo
2003: Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica
del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona
sismica.

6.

UNI-ENV 1998-1 Indicazioni progettuali per la resistenza sismica delle strutture.


Dinamica delle strutture

TESTI CONSIGLIATI

Ingegneria del vento


1.

Simiu E., Scanlan R.H., (19963), Wind effects on structures. Fundamentals


and application to design, New York, J. Wiley & Sons, Inc.

Analisi modale ed identificazione


1.

Ewins D. J., (2000), Modal Testing: Theory, Practice and Application, 2nd
edition, Research Studies Press Ltd, Baldock, England

Dinamica delle strutture