Sei sulla pagina 1di 6

RSS e FEED

BREVE TUTORIAL

Maria Lucia Ercole

Aprile 2010

Questo materiale è liberamente utilizzabile, indicandone la fonte


da : Idee per una Did@ttica Multimediale http://didatticammultimediale.blogspot.com/
COSA SONO I FEED RSS?
I feed rss sono uno strumento che ci permette di radunare tantissimo
materiale dal web in un solo posto, il nostro pc. Questo tramite un cd. feed
reader, cioè un apposito programma che installiamo sul ns. PC o che
utilizziamo online sulla Rete, in stile Web 2.0
Il concetto è molto semplice: prima dei feed l’utente era costretto a visitare
giornalmente i forum, blog e siti che seguiva, sprecando un enorme quantità di
tempo fra materiale che non era realmente di suo interesse.
Utilizzando invece ora i feed invece possiamo abbonarci (proprio come una
rivista o un canale tv) ai nostri siti preferiti e ricevere tutti gli aggiornamenti
direttamente nel nostro feed reader, come se fosse una casella di posta.

DI COSA SONO FATTI I FEED?


I feed (ne esistono vari standard :es. RSS, ATOM...) sono dei file generati
automaticamente dai blog (ma non solo). Attraverso l'uso e la memorizzazione
di questi file è possibile sapere quando un sito viene aggiornato senza andare
sul sito stesso. Questo grazie ai cd. Aggregatori . Questi sono interfacce che
permettono di monitorare contemporaneamente tutti i siti e blog che si
vogliono. In un colpo d'occhio si può sapere quali siti sono stati aggiornati e
cosa è stato scritto! Si intuisce facilmente che con questo sistema è possibile
seguire ed essere aggiornati su moltissime cose, selezionando solo quello che
ci interessa, risparmiando un sacco di tempo!

PERCHÉ UTILIZZARE I FEED?


La ragione più semplice per utilizzare gli RSS è il risparmio di tempo.
Se visiti più di qualche sito, segui le immagini, i video e i profili pubblici dei tuoi
amici e dei tuoi colleghi, o vuoi essere aggiornato riguardo gli ultimi trend e
cambiamenti nel tuo settore, hai già molti buoni motivi per passare ad
utilizzare gli RSS.
In questo video YouTube della CommonCraft, doppiato in Italiano, viene
spiegata, per immagini, la “rivoluzione “ degli RSS.

COME CI SI ABBONA AI FEED RSS AD UN SITO?


Dobbiamo distinguere due metodi diversi:
PRIMO METODO - attraverso aggregatori installati sul PC
1. Si scarica e si installa sul proprio PC un aggergatore . Esistono diversi tipi di
aggregatori, a seconda del computer, del sistema operativo e in alcuni casi del
browser che si utilizza. I più usati sono:
Feedreder 3.0 per Windows
Sharpreader per Windows

1
Sage plug-ins FireFox/ThunderBird
Straw per Linux
e sono tutti gratuiti.
Il programma vi consentirà di raggruppare i canali Rss di notizie (politica,
cronaca, sport, ecc.) che vi interessano. Le immagini che seguono riguardano
Feedreader, ma il procedimento illustrato è su per giù analogo anche con gli
altri aggregatori. Vi troverete di fronte a una schermata di questo genere:

L'area evidenziata con il numero 1 mostra l'elenco dei vostri canali feed,
suddivisi in cartelle. Qui compariranno quelli che deciderete di aggiungere. I
numeri tra parentesi a fianco di ogni feed indicano il numero di notizie non
ancora lette presenti in quel canale.
Nell'area numero 2 compaiono i titoli delle notizie relative al feed che avete
selezionato nell'area 1.
Nella zona sottostante dello schermo, evidenziata con il numero 3, compare la
pagina completa relativa alla notizia selezionata con un doppio click nell'area 2.
2. Per aggiungere i feed al vostro aggregatore dovete avere il link feed del
sito che vi interessa. Per trovare i link feed dovete cercare (generalmente in
fondo alla pagina) sul blog o sul sito l'icona XML o RSS

In altri casi è possibile trovare frasi del tipo Abbonati, Iscriviti ai feed, RSS
feed, Atom e simili.
A questo punto basterà cliccare con il tasto destro su una delle icone descritte
prima e copiare l’indirizzo del feed che compare (con salva destinazione).

2
Nel caso vogliate abbonarvi al mio blog l'indirizzo da copiare sarà :
http://didatticammultimediale.blogspot.com/feeds/posts/default
N.B. Esiste un altro metodo altrettanto semplice, per quanti utilizzando un
browser di ultima generazione come Mozilla Firefox, Google Chrome o
Internet Explorer 8 : questi infatti ci informano se è possibile sottoscrive un
feed mediante la solita piccola icona arancione che compare vicino l’indirizzo
della pagina. E' sufficiente cliccarci sopra per poter inserire il blog / sito che
stiamo visitando nella nostra lista RSS.
Nel nostro caso avremo:

3. Ora ritornate alla schermata principale dell' aggregatore, cliccate su File /


Nuovo / Canale : apparirà un menu a tendina in cui dovrete incollare l'indirizzo
del nuovo canale .

SECONDO METODO attraverso l'aggregatore online Google Reader


E' il metodo che personalmente uso da sempre e che risulta il più pratico ed
efficace. Infatti, essendo completamente online, permette di controllare tutti i
vostri blog e siti amici da qualsiasi pc voi lavoriate, un po’ come se controllaste
la vostra e-mail...
E’ utilizzabile con lo stesso account necessario ad accedere agli altri servizi
Google, come Gmail. Per avere un’idea di come funzioni, è disponibile un tour
virtuale.
I passi da seguire sono i seguenti :
1. Se non si ha un account Google, il primo passo è crearne velocemente

3
uno, da Crea un account Google. Se però avete già un account per la
posta @gmail non dovete iscrivervi a nulla e potete usare la stessa
password e lo stesso username
2. Dopodiché si va su Google Reader (che potrete aggiungere ai vostri
preferiti o inserire nel portale igoogle.it).

Aprendo Google Reader vedremo una schermata di questo tipo:

A lato, cerchiato in rosso, c’è il tasto che consente di sottoscrivere il feed di un


blog. Basta cliccarci sopra e inserire l’indirizzo del feed del blog che volete
seguire. Potete così sottoscrivere quanti feed volete.
Cerchiato in blu vedete l’elenco dei blog di cui avete sottoscritto il feed.
Quando un blog contiene nuovi post (come nel caso del blog catepol) questo
si evidenzierà in grassetto, e comparirà di fianco il numero di interventi non
letti.
Cliccando sul nome del blog compariranno tutti i post, sia da leggere che già
letti. Se voleste poi entrare nel blog (magari per vedere i commenti) basta
cliccare sul titolo del blog in alto a destra (nello screenshot sulla scritta
“catepol”) e sarete linkati direttamente al blog in questione. Il reader quindi,
oltre che farvi sapere quando un blog è stato aggiornato e a farvi leggere
comodamente gli interventi, è utile anche per avere sottomano la lista ed i link
di tutti i blog che vi interessano.
Bisogna sottolineare come Google Reader abbia altre interessanti funzioni: la
prima è quella di poter spedire via mail gli articoli che interessano
maggiormente o che si vuol condividere con i propri contatti.

4
Basta cliccare su Email sotto ogni articolo, e digitare il nome del proprio
contatto Google, ed ecco fatto.
Un’altra funzionalità è quella di mettere in condivisione gli articoli, che
verranno visualizzati in una apposita pagina, alla quale è possibile, a sua volta,
abbonarsi.
Ma non solo : infatti utilizzando Google Reader potrete anche, per esempio :
• Esser sempre aggiornato sugli album fotografici degli amici su Flick
• Inscrivervi a podcast audio (tramite itunes )
• Utilizzare calendari condivisi (tramite Google Calendar)
• Aggiornarvi sempre sulle offerte di lavoro
• Guardare più periodici contemporaneamente
• Monitorare le spedizioni (ups, sda) e le offerte di e-bay
• ….....

E se il sito, il blog non hanno il link feed? Non c'è problema: potete
ugualmente esser aggiornati da Google Reader. Unico accorgimento che dovete
avere è che dovete impostare Google Reader (di default in italiano) in Inglese.
Per farlo è necessario cliccare, in alto a destra della schermata iniziale di
Google Reader su Settings/ Reader Settings/ Preferenze/ Lingua e scegliere
Inglese /English.