Sei sulla pagina 1di 4

www.hotelaranci.it www.hotelaranci.

com
e-mail: info@hotelaranci.com

e-mail: ilfaro@viesteonline.it
Redazione: Via Messapia, 1 - Vieste (Fg) - Fax 0884/704191 Anno XXI n.1 (953) 15 gennaio 2016

Affollata partecipazione alla prima del neonato Movimento


Video ed interventi scanditi sulle tematiche del rinascimento della citt

SCENOGRAFICA PRESENTAZIONE PER IL MOVIMENTO VIESTE SEI TU


Rinnovamento, partecipazione,
trasparenza. Sono queste alcune
delle parole che sono riecheggiate
con maggior frequenza nella presentazione del Movimento Vieste Sei
Tu tenutasi nel pomeriggio di domenica 10 gennaio presso lHotel
Falcone di Vieste.
Davvero notevole la partecipazione di pubblico allinterno della sala
ed allesterno, dove era stato sistemato un schermo tv per seguire le
varie fasi della presentazione.
Allinizio stato proiettato un
video in cui, dopo immagini degli
scorci pi belli di Vieste, apparsa
la scritta Tanta bellezza merita
questo?, a cui hanno fatto seguito
una sequenza di siti raffiguranti il
degrado urbano.
Al termine il prologo Solo insieme possiamo migliorare la citt che
amiamo perch, seguito dal logo
di Vieste Sei Tu.
Poi, dopo lungo applauso, si
sono riaccese le luci. Per la presentazione vera e propria lo sfondo era
fatto di un classico tavolo da convegno, completamente vuoto, con le
sole scritte Vieste in riferimento a
virtuali relatori.
Il senso, hanno spiegato, era un
invito al coinvolgimento, alla partecipazione perch nulla gi definito
e preordinato e tutti possono sedersi a quel tavolo per diventare protagonisti del progetto di cambiamento.
Cos andata poi in scena una
presentazione tutta in rosa: sei
donne, diverse per et, professione
ed interessi, si si sono alternate al
microfono per illustrare sei moduli
tematici, da quello intitolato Persone
al Chi siamo, da Condivisionea
Partecipazione, da Memoria a
Comunicazione (con lindicazione
del sito web www.viesteseitu.it). Al
termine dei sei interventi un altro

lungo applauso finale


ha chiuso una presentazione in cui alcune
delle sei donne chiamate a fare da speakers si
sono anche emozionate
coinvolgendo la sala
che ne ha apprezzato
la spontaneit e la passione.
Con il sigillo del logo di Vieste Sei Tu e
sottofondo musicale si
chiuso il sipario sulla
prima di questo movimento.

SONO QUINDICI I COMPONENTI


DEL COORDINAMENTO DI VIESTE SEI TU
Ieri pomeriggio, a margine della presentazione, stato resa nota la
composizione del coordinamento di Vieste Sei tu. Sono in quindici: Giuseppe
Nobiletti (coordinatore), Grazia Maria Starace (vice coordinatore), Mariella
Pecorelli, Vittoria Vescera, Berardino Sicuro, Francesco Vescera, Vincenzo
Ascoli, Lauro Notarangelo, Dario Carlino, Rossella Falcone, Leonardo Pagano,
Nicola Rosiello, Vincenzo Ragno, Agostino
Silvestri, Raffaella
Montecalvo. Fra poco,
presso la nuova sede,
proseguir il lavoro di
elaborazione dei programmi, nei cosiddetti
tavoli tematici, in un
vero e proprio momento aperto alle proposte dei cittadini, delle
associazioni e delle
forze sociali della citt.

produttori temono
OLIO EXTRAVERGINE, I MINISTRI PROMETTONO I un
alleggerimento
NESSUNA DEPENALIZZAZIONE PER LE TRUFFE della Legge Mongello
Nessuna depenalizzazione in
materia di etichettatura e indicazione
dell'origine dell'olio nello schema di
decreto legislativo in esame al Senato che introduce le sanzioni per le
ipotesi indicate dal regolamento
dell'Unione europea (29/2012) sull'olio
d'oliva e sulla sua origine. Anzi, si
prevede un aumento delle sanzioni.
Cos i ministeri della Giustizia e
delle politiche agricole, in una nota
congiunta, hanno rassicurato le organizzazioni di settore che temevano

un passo indietro sulle sanzioni gi


previste dalla legge salva-olio o
"legge Mongiello". Tutto ci mentre
si prevede un pugno pi duro verso
chi compie reato di contraffazione
alimentare anche nel disegno di
legge in di-scussione alla Commissione agri-coltura della Camera che
reca le nuove norme in materia di
reati agroalimentari elaborato dalla
commissione presieduta da Gian
Carlo Caselli.
Proprio a fronte dell'ipotesi di un

addolcimento delle sanzioni nel decreto, i produttori avevano lanciato


l'al-arme, chiedendo che non ci fosse
nessun bypass legislativo per sostituire le pene per la contraffa-ione
di olio gi approvate con leggi dal
Parlamento.
Anche Slow Food Italia aveva
ammonito che sarebbe stato un
"grave errore" depenalizzare i reati
connessi alla falsa etichettatura degli
oli extravergini. I consumatori ed i
produttori onesti devono essere tutelati con norme rigorose e con la
certezza che gli illeciti volti a minare
(continua a pag.4)

CON 50 MILA EURO IL COMUNE DI VIESTE


E ENTRATO NELLASE DI MANFREDONIA
E stato firmato presso Palazzo
San Domenico a Manfredonia, latto
notarile che sancisce lingresso del
Comune di Vieste nellAzienda Servizi Ecologici (ASE) sipontina.
Un momento storico lha
definito il sindaco di Manfredonia
Angelo Riccardi a testimonianza
delleccellente lavoro che stiamo
realizzando con lamministratore unico
Francesco De Feudis
ed il direttore Giuseppe Veluzzi.
Una nuova sede,
innanzitutto, poi nuova
linfa, nuove idee, nuove progettualit, nuove
forme di partecipazione collettiva: sono
prerogative del nuovo,
proprio il caso di
ripeterlo, corso intrapreso dallASE,
unazienda ha
commentato Riccardi
che si andata consolidando nel
tempo, che ha acquisito professionalit e, di conseguenza, affidabilit e
credibilit, cos tanto da essere giunti
allodierno ingresso di un socio
importante quale il Comune di
Vieste.
E un riconoscimento rilevante,
uno sprone ed anche una sfida. A
Vieste, destate, si registrano presenze record di turisti e servir garantire
il servizio di igiene urbana nel miglior
modo possibile: un banco di prova
che la nostra azienda dovr saper
superare, ha aggiunto ancora il
sindaco Riccardi a margine dellassemblea svoltasi nel suo ufficio in
presenza della notaia Maria Emilia
Rizzo Corallo, con il sindaco di
Vieste Ersilia Nobile, lamministratore
unico dellASE Francesco De Feudis,

il direttore Giuseppe Veluzzi e il


collegio sindacale dellASE.
Laumento di capitale sociale
dellASE s.p.a., attraverso il quale si
sancisce lingresso nella societ in
house del Comune di Vieste, di
circa 50 mila euro, pari ad altrettante
quote, con un sovraprezzo azioni di
euro 27.179,94.

I tagli subti dalle amministrazioni


locali ha chiosato il sindaco di
Manfredonia hanno creato serie
difficolt in tante citt, anche in
materia di igiene urbana. Abbiamo
visto tutti cosa succede, in centri non
molto lontani da noi, quando viene
meno la raccolta dei rifiuti. La nostra
ASE stessa fu chiamata, come qualcuno forse ricorder, per dare una
mano nellemergenza che si verific
nel dicembre 2012 a Foggia. Occorre, perci, fare rete tra Comuni,
laddove ve ne siano le condizioni,
soprattutto nei servizi di primaria
importanza. Ed questa la ragione
per cui da ieri, 13 gennaio 2016,
seppur la Citt di Manfredonia detenga pi del 95% della societ, lASE
non ha pi un solo socio, ma due. E
la rivoluzione dellASE continua.

TRIVELLE, FRONTE DEL NO DA LEUCA A LESINA


PER I 22 SITI GIA SCELTI
Abbiamo il record mondiale delle
autorizzazioni alle trivellazioni "petrolifere", ha detto il governatore Michele Emiliano. Sono ventidue, ha
precisato il peschiciano Raffaele
Vigilante, il responsabile della rete di
associazioni No triv al lavoro per
presentare ai giudici
amministrativi del Lazio
il ricorso contro il decreto sdoganato alla
vigilia di Natale dal
Ministro dello Sviluppo
economico Federica
Guidi, quello che concede alla societ irlandese Petroceltic la
possibilit di andare a
caccia vicino le isole
Tremiti.
I dati saltano fuori
consultando proprio il
sito del ministero di cui titolare la
Guidi. Si tratta dei permessi alle
cosiddette geoispezioni. Da mandare
in scena oltre le 12 miglia dalle
coste, con una tecnica devastante
per la fauna marina. Quale? Quella
dell'air-gun: con l'aiuto di un compressore si crea sott'acqua una bolla
d'aria, destinata a esplodere. Nel

caso in cui lo scoppio rivelasse


tracce di oro nero nell'Adriatico, potrebbero cominciare le trivellazioni
vere e proprie.
I lasciapassare riguardano sia il
sud, sia il nord del tacco d'Italia: dal
Capo di Leuca al Gargano. Cinque

"istanze di prospezione" interessano


la Northern petroleum e occuperebbero il tratto di mare tra Bari e
Brindisi; quattro; tra Barletta e Brindisi, coinvolgono la Global petroleum
limited.
Hanno gi iniziato a rimboccarsi
le maniche al largo di Monopoli e
(continua a pag.4)

GIOIELLI
PIZZA AL TAGLIO E DA ASPORTO
Viale XXIV Maggio, 26

dove la pizza un culto...

PIZZA TAXI 338.7620277

Via Giovanni XXIII, 7

Tel. 338.7767704

Francesco
Giardino
Via S.Maria di Merino, 4
Tel./Fax 0884.701090

pag.2

settimanale

BASKET
SERIE C Silver
LA BISANUM VIESTE VINCE IN SCIOLTEZZA A LECCE
New Basket Lecce
49
Bisanum Viaggi Vieste
91
Tabellini:
New Basket Lecce: Cannoletta
L., Falconieri R. 2, Laudisa F. 14,
Marra L. 2, Nigro G., Nisi G. 7,
Pennetta G. 2, Petracca A. 14, Petracca M., Signorile D. 5 allenatore: Scialpi.
Bisanum Viaggi Vieste: Dragna
D. 13, Fratini G. 4, Lauriola T. 8,
Neal N. 32, Simeoli R. 12, Ucci G.
12, Vecera F., Vieste N. 2, Waldner
E. 4, Williams Jr D. 4 Allenatore:
Desantis.
La Sunshine in terra salentina
sbriga in scioltezza la pratica Lecce
riuscendo ad imporre il proprio gioco
senza nessuna particolare difficolt.
Lecce con il lungo Serio non convocato e il play Marra a mezzo servizio
pu ben poco contro la formazione
garganica.
Nei primi dieci minuti le squadre
si presentano con Waldner, Ucci,
Neal, Simeoli e Dragna sponda
Vieste, mentre per il Lecce Signorile,
Marra, Petracca, Pennetta e Laudisa
formano lo starting five. Nei primi
secondi subito la fiammata leccese
con due canestri di Petracca che
scaldano il pubblico di casa, purtroppo il fuoco dura il tempo dei due
cesti, dato che Neal,Simeoli e Dragna mettono subito le cose in chiaro
portando gli ospiti in vantaggio a fine
quarto sul + 10, nonostante Nisi e
Laudisa dall'arco si tengono attaccati
agli ospiti.
Nei secondi dieci gli attacchi si
rilassano e mentre Vieste fa quindici
con un buon numero di tiri liberi, la
compagine salentina soffre lo strapotere fisico sotto canestro e riesci solo
con Laudisa e Marra a superare la
doppia cifra realizzando appena 12
punti quando all'intervallo lungo il
tabellone segna 28- 42.
Dopo la pausa tutti si aspettano
la reazione dei Leccesi, ma con
Marra centellinato nell'utilizzo dato un
problema alla caviglia per gli ospiti
diventa una passeggiata incrementare il vantaggio, Waldner ne fa quattro
consecutivi con una bella schiacciata
nel cuore dell'aria, Dragna in transizione dalla lunga non perdona e
partecipa alla festa anche il giovane
Lauriola ( 10 pt) fino al perentorio
10-24 che chiude definitivamente le
ostilit.
L'ultimo quarto ormai inutile, vede
una Sunshine vogliosa di incrementa-

SERIE C "SILVER"
2 Giornata (ritorno)
O.Cerignola
V.Ruvo di P.
I.Brinidisi
Juve Trani
N.B. Lecce
L. Altamura
Castellaneta
Fasano

69
89
79
94
46
66
87
68

74 N.P. Nard
88 A. Manfredonia
80 Diamong Fg
82 B. Francavilla
91 B.V. Vieste
69 Adria P. Bari
97 C. Ostuni
98 U. Cerignola

Classifica
N.P. Nard
Bisanum Viaggi Vieste
Diamod Foggia
Udas Cerignola
BK A. Manfredonia
Adria Pall. Bari
Libertas Altamura
Juve Trani
V. Castellaneta
Olimpica Cerignola
Cestistica Ostuni
BK Fasano
Virtus Ruvo di P.
Action Now Monopoli
New BK 99 Lecce
Invicta Brindisi
Basket Francavilla

32
32
32
28
26
20
20
20
14
14
14
14
14
10
6
4
4

re l vantaggio che corre e si distende


bene trovando con Ucci il polmone
dei contropiedi bianco azzurri. Gloria
anche per Marco Vieste ( classe
2000) che trova i primi 2 punti in
serie C proprio sulla sirena, fissando
il punteggio sul perentorio 46 a 91.
Buona prova per i ragazzi di
coach Desantis che nonostante il
divario fisico con gli avversari hanno
giocato con tanta intensit dimostrando che le scorie del richiamo atletico
di fine dicembre si stanno pian piano
metabolizzando.
La Bisanum resta al comando
con Nard che ha gi osservato il
turno di riposo e vince soffrendo a
Cerignola e Foggia che si salvata
dalle insidie di Brindisi con un solo
punto sulla sirena finale. A seguire
l'Udas infermabile a 4 lunghezze di
distanza e Manfredonia a sei di
distanza che si inceppa a Ruvo.
Domenica si torna all'Omnisport
dove arriva il Fasano, squadra arcigna che all'andata ha lasciato la

Cara/o lettrice/lettore,
ho deciso di scrivere una lettera
aperta, per far capire a tutti il valore
e il potenziale di sviluppo economico
che pu avere lo sport in una citt
come Vieste.
Vieste una citt basata sul
turismo balneare, ma personalmente
credo che si possa fare nella nostra
citt, un turismo sportivo nel periodo
invernale, visto i grandiosi risultati che
le squadre cittadine ci stanno regalando...
A te imprenditore, turistico o edile
che sia, a tutti voi che del turismo
fate il vostro reddito, non si chiede
tanto, ma semplicemente un piccolo
sforzo, per far s che lo sport non
continui ad essere solo un passatempo, ma che diventi la pubblicit di
questa citt chiamata Perla del
Gargano.
Gareggiando in categorie superiori, ci ritroveremmo la presenza

posta in palio a Simeoli e compagni


con solo sette punti di scarto. La
presenza nel roster del funambolico
Laquintana con 30 punti di media a
partita, degli esterni Pezzarossa e De
meo e dei lunghi Rosato,Sibilio e Di
Mola ne fa una squadra temibilissima
che se non viene affrontata con la
giusta concentrazione pu mettere in
difficolt chiunque.
Quindi domenica 17 gennaio ore
18,15 tutti all'Omnisport per continuare a sognare insieme alla Bisanum
Viaggi Vieste

delle squadre avversarie da giorni


prima delle gare; una squadra
composta di giocatori, seguiti dalle
famiglie, dai supporters, persone che
hanno bisogno di posti letto, di pasti
etc., etc perch non pensare a
valorizzare queste possibilit???
A tutti piace la vittoria, a tutti
piace essere protagonisti di una
storia, da oggi il protagonista devi
essere tu, insieme a tutti coloro che
gi si adoperano per far crescere lo
sport, e si prodigano con sforzi non
indifferenti; il tuo sforzo, a tuo avviso
potrebbe essere una goccia nelloceano, per chi vi dentro di pi,
come dice un vecchio proverbio la
gocc fej u plon.
Ringraziandoti per il tempo dedicato, mi auguro che da oggi anche
tu possa diventare protagonista,
insieme allo sport viestano.
Firmata
Uno sportivo

CONOSCIAMO I NOSTRI AVVERSARI


BASKET FASANO

Roster collaudato per il nuovo coach Massimo Cafarella che si affida al


vivaio dei cestisti nati e cresciuti nella societ fasanese, con giocatori di qualit
ed esperienza che completano la squadra e alzano il livello tecnico. C la
guardia monopolitana Vanni Laquintana, che l'anno scorso stato il miglior
realizzatore nel suo ruolo di tutto il campionato di DNC e che sta viaggiando
con 32 punti di media a partita. A seguire: la guardia Raffaele Pezzarossa,
con trascorsi in DNC e B siciliane; Nicola De Meo, play pugliese ma
proveniente dal Viola Basket di Reggio Calabria e Fabrizio Masciulli, pivot
proveniente dall'Action Now! Monopoli. Questo il roster completo del Basket
Fasano: Claudio Di Bari (play, 23 anni), Nicola De Meo (play, 19 anni), Cosimo
Liaci (play-guardia, 23 anni), Gianluca Monopoli (play-guardia, 18 anni),
Domenico Rosato (guardia, 25 anni), Vanni Laquintana (guardia, 24 anni),
Raffaele Pezzorossa (guardia, 25 anni), Paolo De Simone (guardia, 18 anni),
Leo Baccaro (guardia, 19 anni), Fabio Argento (ala, 22 anni), Tommaso
Stomeo (ala, 22 anni), Gianlori Sibilio (ala, 37 anni), Fabrizio Masciulli (centroala, 30 anni), Vito Musa (centro, 21 anni).

QUELLI DELLA BISANUM


Pasquale Pasquito Prencipe
NOME: Pasquale.
ETA': 17.
ALTEZZA: 180 cm.
STATO CIVILE: Celibe.
DOVE SEI NATO?: Foggia.
TITOLO DI STUDIO: Dovrei
diplomarmi in amministrazione finanza
e marketing... lanno prossimo se
tutto va bene. Ah, ah, ah!
IL TUO PUNTO DEBOLE: Non si
dice.
IL TUO PUNTO FORTE: La testa.
TI RITIENI UNA PERSONA FELICE?: S, abbastanza.
UN RICORDO DAI 0 AI 10 ANNO: Non ne ho moltissimi, ma quello
pi bello la nascita di mio fratello.
UN RICORDO DAI 10 AI 20
ANNI: Senza alcun dubbio il 2013
stato lanno pi bello, la finale contro
il San Severo nelle final four regionali con la vittoria e la conquista del
titolo.
UN RICORDO DELL'ULTIMO
ANNO: Beh, ce ne sono tanti, ma

sotto il punto di vista cestistico ho


ancora un nodo al dito per la sconfitta a Foggia contro la Diamond,
Under 17 questa volta, vedere il
primo posto in classifica non contare
pi nulla per la sconfitta nella finale
delle Final Tour.
LA GIOIA PIU' GRANDE DELLA
TUA VITA: Spero che debbano ancora arrivare.
LA DELUSIONE PIU' GRANDE
DELLA TUA VITA: Meglio non ricordarla.
UN SOGNO RECENTE: Andare
in Australia.
E UN INCUBO: Essere divorato
da qualcosa ma non poter scappare.
UN POSTER NELLA TUA CAMERA: Di fronte al letto, Kobe Bryant
e MichaelJjordan in un 1 vs 1, due
epoche a confronto.
UNA FRASE NEL TUO DIALETTO: Ej rutt u c***.
COSA VUOL DIRE?: Hai rotto il
c****.
,DA 0 A 10 QUANTO CONTANO
I SOLDI?: 8.
DA 0 A 10 QUANTO CONTANO
I PRINCIPI?: 10.
LA DONNA PIU' BELLA DEL
MONDO: Ancora non la conosco .
E LA PIU' BRUTTA: Non si pu
dire offenderei qualcuna
SEI GELOSO?: Un p.
SEI LITIGIOSO?: Dipende dalla
situazione.
IL PIU' BEL LIBRO LETTO: Se
questo un uomo.
E IL PEGGIORE: Non lo so.
IL PIU' BEL FILM VISTO: The
wolf of wall street.
E IL PEGGIORE: Ol.
LA CANZONE PIU' BELLA:
Cosa vuoi che sia.
E LA PIU' BRUTTA: Muchacha.
PIATTO PREFERITO: Le melanzane ripiene, quelle della nonna per
eh
BEVANDA PREFERITA: Mojito.
CREDI IN DIO?: S, credo.
CREDI AGLI EXTRATERRESTRI?: Non molto.
SE POTESSI SCEGLIERE, SU
QUALE PIANETA VORRESTI ANDARE?: Sto bene qui dove sto.
RIESCI A LECCARTI IL GOMITO?: Mmm, no.
HAI APPENA PROVATO O HAI
RISPOSTO SUBITO NO? Sono sincero, ho appena provato.
SEI STATO SINCERO IN TUTTE
LE RISPOSTE?: Sincerissimo.

SempliceMENTE Parliamone

a cura di Silvia Coda,


psicologa/psicoterapeuta
PERCHE LO PSICOLOGO
PSICOTERAPEUTA
FA PAURA?
PREGIUDIZI E CREDENZE

Dati preoccupanti: lOMS prevede


che nel 2020 la depressione sar la
malattia pi diffusa al mondo quelle
cardiovascolari. L'indagine Istat 2014
ha mostrato un trend di peggioramento dello stato di salute
psicologica degli italiani. Le stime
indicano che otto milioni ditaliani
soffrono di stati d'ansia, quattro di
depressione, altri quattro hanno
problemi dinsonnia e oltre un milione
soffre di disturbo post-traumatico da
stress. In tutto, sono 17 milioni gli
italiani che soffrono di un chiaro
disagio psicologico. Una quota di
questi sono bambini, ragazzi e giovani. Sono 164 milioni gli europei colpiti
da qualche forma di disturbo mentale, il 38,2% della popolazione totale,
ma, solo 1 europeo su 3 si cura ed
arriva a rivolgersi ad uno specialista.
Perch il rivolgersi a uno specialista
della salute mentale che sia psicologo, psicoterapeuta, spaventa?
1) Vi la paura dello stigma,
cio la paura di essere giudicati
pazzi. Questo un pregiudizio
diffuso. 2) Paura di considerarsi dei
falliti, deboli, incapaci di risolvere da
soli un problema.
Dalla mia esperienza clinica ho
potuto osservare che la maggior
parte dei miei pazienti, inizalmente,
era piena di (pre) giudizi e confusione circa le figure professionali nel
campo della salute mentale. Oggi, mi
piacerebbe illustrare con charezza chi
sono queste figure e sfatare i tanti
pregiudizi. Del resto un pregiudizio
altro non che un giudizio espresso
senza conoscenza in materia. Il
pregiudizio vede ci che gli pare e
non vede ci che evidente (Aubrey de Vere).
Chi lo Psicologo? E un laureato in psicologia, abilitato allesercizio
della professione, iscritto a un ordine
regionale degli Psicologi (sez. A).
Cosa fa? Agisce promuovendo il
BenEssere psicologico. Come?
Lo psicologo formato per il
primo ascolto, valutazione, diagnosi,
orientamento e supporto, riguardo a
tutti i disagi psicologici. Dopo l'analisi
del problema e tutti gli accertamenti
del caso, il paziente cui diagnosticato un disturbo psichico inviato a
uno psicoterapeuta e/o psichiatra o
specialista del caso, altrimenti, se si
necessita solo di un supporto continua il percorso dallo psicologo.
Quando e perch rivolgersi?
1) Quando un problema tale da
non poter essere affrontato con i
propri mezzi, il fai da te o con
laiuto degli altri. Ad esempio quando
ci si accorge di avere reazioni inadeguate che portano sofferenza a se
stessi e/o agli altri; in situazioni di
stallo, disagio, ansia, stress ingestibile, pensieri intrusivi, difficolt comunicative, relazionali, sessuali, autosvalutazione, autolesionismo, non
accettazione di s, depressione,
disperazione. In fasi critiche della vita:
crisi didentit, problemi esistenziali,
dipendenze, perdita dellautocontrollo.
2) Difficolt nello sviluppo dei bambini
e ragazzi. 3) Difficolt genitoriali
nell'educazione dei figli. 4) Per problemi di coppia, prima di arrivare
sull'orlo della separazione. 5) Nella
presa di decisioni importanti in particolari momenti della vita o in situazioni di crisi e di sofferenza protratta. 6)
Per rielaborare esperienze traumatiche (incidenti, operazioni, lutti, disastri
vissuti direttamente o indirettamente,
ecc.). Chi lo Psicoterapeuta? E
uno psicologo che ha seguito una
scuola di specializzazione (quadriennale) in Psicoterapia riconosciuta dal
MIUR. Che fa? Si occupa della cura
del disturbo mentale, terapia della
psiche. Esistono diversi approcci di
psicoterapia (cognitivo comportamentale, sistemico-relazionale, psicoterapia gestalt, psicanalisi) tutti questi
approcci hanno come obiettivo
quello di migliorare lo stato di BenEssere e di aiutare le persone a realizzare il proprio potenziale, ognuno
agisce su aspetti diversi dellessere
umano. La Psicoterapia CognitivoComportamentale (CognitiveBehaviour Therapy, CBT) attualmente considerata, nel mondo, uno
dei pi affidabili ed efficaci modelli
per la comprensione ed il trattamento
dei disturbi psicopatologici.
Chi lo Psichiatra?. E innanzitutto un medico, laureato in medicina e
chirurgia, che ha, poi, conseguito la
specializzazione in psichiatria. Questo
fa s che lo psichiatra abbia una
preparazione dettagliata sugli aspetti
biologici delle patologie psichiche. Il
suo intervento solitamente focalizzato sul trattamento farmacologico.
Chi lo Psicoanalista? Probabilmente nellimmaginario collettivo il
professionista della mente per antonomasia. Si tratta di uno psicologo o
un medico specializzato in Psicoana-

lisi, ovvero una particolare forma di


psicoterapia le cui basi risalgono a
S. Freud, per capirci lanalista e il
lettino. In genere il percorso analitico
dura a lungo (diversi anni) e ha
come scopo principale la conoscenza
di S in profondit, non solo la
remissione del disagio o del sintomo.
PreGiudizi da sfatare
Non giudicate e non vi sbaglierete mai. (J.J. Rousseau).
1) Dallo pscologo ci vanno i
matti?. Non vero! Signifca prendersi cura della propria salute mentale
(migliorare la qualit della vita) che
va di pari passo con quella fisica.
Chiedersi se si matti, equivale
sostanzialmente a non esserlo! Perch ci significa che si ha un concreto contatto con la realt. 2) Lo
psicologo uno strizzacervelli, quindi
pericoloso?. Esistono mille varianti di
questo luogo comune: gli psicologi
sfasciano le famiglie, gli psicologi
fanno perdere la fede, gli psicologi
fanno il lavaggio del cervello... E
bene chiarirlo una volta del tutto: gli
psicologi non hanno tutto questo
potere. Se gli equilibri della propria
vita cambiano, in seguito a un percorso psicologico, perch evidentemente prima qualcosa non funzionava! 3) Lo psicologo capisce tutto
solo guardandomi, perci devo stare
attento a ci che dico e come mi
muovo?. Lo psicologo non ha la
sfera di cristallo un essere umano
proprio come coloro cui offre i propri
servizi. Non sa leggere nei pensieri,
non giudica dalle apparenze e soprattutto non ha poteri magici che gli
permettono di risolvere con qualche
formula magica i problemi della
gente. 4) Mi devo sdraiare sul
lettino?. Non sempre! Lo psicanalista
prevede che il paziente si sdrai sul
lettino, la maggior parte dei trattamenti psicoterapeutici prevede che gli
interlocutori siano seduti uno di fronte
allaltro. 5) Non serve che vado
dallo psicologo per sfogarmi sufficiente che parli con un amico.
Questa quella che io chiamo
pacco terapia = pacca sulla spalla=
non ti preoccupare tutto si risolver.
E indubbio che parlare con un amico
ci dia sollievo nei momenti di difficolt, ma, qualcosa di completamente
diverso dallintervento di un professionista della salute mentale. Lo psicologo non un amico, possiede una
buona capacit di comprensione ed
empatia, ma, ha soprattutto le conoscenze sulla mente umana, sul suo
funzionamento e competenze scientifiche necessarie per prevenire e
risolvere un disagio psicologico.
6) Lo psicologo da consigli?. No!
Non da consigli, al contrario, aiuta il
paziente ad attivare le sue risorse
interiori per risolvere i problemi o
cerca di svilupparne altre e nel caso
questo sia possibile, lo aiuta ad
accettare le cose che non si possono
cambiare. 7) Io sono il miglior
psicologo di me stesso. E fuori
dubbio che nella nostra testa ci
siamo noi e solamente noi. Qualsiasi
professionista della salute mentale
non sar mai in grado di conoscerci
e di aiutarci se non siamo noi a
consentirglielo e a lasciarci la porta
aperta o almeno socchiusaCi sono
mementi in cui proprio il fatto di
essere nella nostra pelle a non
permettere di trovare la chiave per
risolvere situazioni che ci fanno
soffrire. E necessario allora un punto
di vista fuori da noi, imparziale,
obiettivo, ma, soprattutto capace
perch supportato dallesperienza e
dalle conoscenze scientifiche. 8)
E se bastasse una pillola?. Non,
sempre, basta! Non esiste, ahim, la
pillola della felicit. Una sola pillola
non elimina il problema e il malessere. Lo psicofarmaco agisce solo sul
sintomo e non cambia la situazione
che lha generato. E allora evidente
che, per riuscire a eliminare il disturbo, occorre integrare allo psicofarmaco una psicoterapia. 9) Il trattamento lungo?. La lunghezza del
trattamento varia in base alla problematica, motivazione e impegno del
paziente. 10) Le cure psicologiche sono care!. ll tariffario stabilito
dallOrdine degli Psicologi, questo
lascia ampi margini che consentono
al professionista di stabilire, in base
al caso e alla situazione, la cifra pi
opportuna. Nulla ci vieta di mettere
in contatto il professionista per conoscere le tariffe applicate.
Sfortunatamente per la psicologia, tutti pensano di essere psicologi.
Per essere, oggi, quella che
sono, Psicologa/Psicoterapeuta, ho
studiato dieci anni e continuo a farlo
ogni giorno Se la mia figura non
servisse a nulla perch tanti anni di
studio? Perch, oggi, la figura dello
psicologo inserita in tanti contesti?
Enti pubblici, Asl, ospedali, scuole,
comunit, centri riabilitativi, case
famiglia, aziende di servizi e produzione, enti di ricerca ecc.ecc.
Forse arrivato il momento di
eliminare i PreGiudizi e comprendere
quanto importante il BenEssere
psicologico.
Ricordatevi sempre: mens sana
in corpore sano.

pag.3

settimanale

CALCIO Eccellenza PALLAVOLO


Campionato Regionale
GIRONE UNICO
RISULTATI - 20 Giornata
Altamura
Atl.Vieste
Sporting Pro
Bitonto
Gravina
Leverano
Casarano
Mesagne
Barletta
Molfetta
Trani
Novoli
Castellaneta
Otranto
Grottaglie
Sudest
Atl.Mola
Bisceglie

2-0
1-1
4-1
5-1
2-0
4-0
2-1
1-1
4-1

CLASSIFICA
F.C.Gravina 45; Casarano 38;
Atl.Vieste 37; Barletta 36; Altamura
35; Trani 30; Atl. Mola, Molfetta 29;
Novoli 27; Otranto, Bisceglie 26;
Bitonto 23; Sudest, Mesagne, Leverano 22; Sporting Pro 20; Castellaneta 19; Grottaglie 12.
Prossimo Turno
Gravina
Grottaglie
Molfetta
Atl.Mola
Bitonto
Atl.Vieste
Sudest
Barletta
Leverano
Casarano
Mesagne
Castellaneta
Novoli
Sporting Pro
Bisceglie
Altamura
Otranto
Trani

FERMATI DALL'ALT...AMURA

Ripresi i campionati, dopo la


sosta natalizia. NellOpen Femminile
la capolista Olimpia Volley PF Apricena ha vinto a San Marco per 3-0 e
mantiene i suoi 3 punti di distacco
sulle inseguitrici. La Play Volley
Ischitella vince in casa per 3-0 con il
Pietramontecorvino, mentre la formazione di San Giovanni Rotondo,
lHotel Gran Paradiso, ha osservato
il proprio turno di riposo. E tornato
alla vittoria anche il Vieste, 3-0 a
Troia con la Silver Sun Ecana Troia
e si portato cos al terzo posto in
classifica con 12 punti. Vincono le
ragazze dellAnspi a Casalnuovo per
3-0, raggiungendo 8 punti in classifica
alle spalle del Pietramontecorvino.
Nessuna sorpresa dunque in questa
settima giornata. Nel prossimo turno
nessuno scontro diretto al vertice,
lApricena ospiter il Castelnuovo,
lIschitella giocher a San Nicandro,
il San Giovanni R. in casa con la
S.S.E. Troia e il Vieste accoglier il
Sammarco, riposer il Pietramontecorvino.
Nel campionato maschile la Virtus
San Severo continua la sua marcia
e vincendo in casa per 3-1 con la
Volleyball Lucera si conferma campione dinverno con ben 20 punti in
classifica. Entrambi le inseguitrici,
New Volley Lucera e S.S.E. Troia
non mollano e vincono fuorii casa,
rispettivamente con Poggio Imperiale
e SantAntonio Bovino per 3-0. Due
partite tirate, specialmente quella di
Bovino con parziali stratosferici al
primo set, 31-33. Quindi secondo
posto per New Volley Lucera e
S.S.E. Troia che raggiungono quota
15 punti. Vince il Sammarco a S.
Nicandro per 3-1 che raggiunge cos
il Poggio Imperiale a 9 punti, seguono Volleyball Lucera e Bovino a 9
punti, chiude lAnspi con 4 punti.
La prossima settimana la maschile riposer per consentire lo svolgimento della Capitanata Cup.

Team AltamuraAtl.Vieste
2-0
Atl.Vieste: Innangi, Augelli P.,
Caruso, Giannuzzi (21st Milella),
Sollitto, Camasta, Augelli R., Silvestri
(27pt Kouame), Gallo, Colella, Stoppiello. A disposizione Bua, Masanotti,
Langi, Triggiani. Allenatore Franco
Cinque
Reti: al 9pt Visconti, al 40 pt
Grazioso.
Dopo sei risultati utili consecutivi
in trasferta (3 vittorie e 3 pareggi),
l'Atletico Vieste subisce una battuta
di arresto sul campo del Team Altamura per 2-0. Entrambe le reti sono
giunte nella prima parte di gara,
match non particolarmente spettacolare a causa dal campo pesante e
dalla fatica accumulata
nelle gambe dei giocatori
per le partite giocate mercoled.
Franco Cinque poteva
contare sul rientro da
squalifica di Rocco Augelli,
Camasta e Milella (partito
dalla panchina) ma doveva accusare il forfait durante il riscaldamento di
Triggiani, bloccato da una
contrattura.
La sconfitta costa
all'Atletico Vieste il secondo posto in classifica, ora
occupato dal Casarano,
vittorioso a valanga sul
Mesagne (5-1). Ne approfitta il Gravina che al- STRIP LEDE
lunga in testa, ora a +7
dalla prima inseguitrice. TUBO LED
Domenica prossima Roc- FARO ESTERNO LED
co Augelli e compagni
saranno ancora impegnati PANNELLI LED
in una delicata trasferta, LAMPADINE LED
questa volta sul campo
d e l B i t o n t o , m e n t r e ELETTROPOMPE
l'Altamura (quinta in clas- TELECAMERE
sifica a 3 punti dalla seconda e con 5 di vantag- MATERIALE
gio sulla sesta) andr a ELETTRICO
Bisceglie. (Sandro Siena)

OLMO Vieste

Quello che vuoi tu,


e un po di pi

OFFERTE VALIDE DAL 14 AL 24 DICEMBRE 2015

IMPARIAMO A CONOSCERE VIESTE:


COME ERA E COME E
LORENZI FAZZINI
Lorenzo Fazzini uno dei maggiori ingegni di Vieste. Egli nacque il
17 gennaio 1787 e dopo aver frequentato il Seminario di Nusco,
all'et di 18 anni, fu consacrato
sacerdote. Celebr la sua prima
Messa nella Cattedrale di Vieste il
giorno di S. Michele del 1805 e la
predica che egli ebbe a tenere, fu
impostata sulla venerazione al Santo
Protettore del Gargano, riscuotendo
gli elogi del vescovo e il plauso del
clero e dei concittadini.
Amante delle scienze matematiche e fisiche volle trasferirsi a Napoli per
addottorarsi, presso
l'Universit, con Niccol Fergola, il grande
matematico noto in
tutta l'Europa.
Qui ebbe anche
modo di seguire con
molta attenzione e
passione le varie scoperte scientifiche, che
in quel periodo venivano alla ribalta in Italia e in Europa. Successivamente, visto il
fiorire di molte scuole
private, ne apr una
appena terminato il
corso di studio con il
Fergola, con un programma
preuniversitario, equivalente grosso modo al
nostro liceo. Dot la
scuola di un magnifico
gabinetto scientifico,
che dopo la sua morte
fu acquistato
dall'Universit. Vi insegnava matematica, fisica e filosofia ed era molto
apprezzato perch aveva egli vasto
sapere, severo rigore di metodo,
chiara, facile, nobile elocuzione,
rapida e lucida maniera di dipingere
con la parola le pi astruse dottrine,
voce grata, sonoro, flessibile ad ogni
oratorio movimento. In poco tempo
gli uditori crebbero in s gran numero, che fu mestieri tramutare la
scuola in pi ampia sala, dove avreste veduto pi centinaia di giovani
della metropoli, delle province e di
lontani paesi stranieri stretti l'uno
accanto all'altro e per pi ore intenti
ad udirlo con religioso silenzio (F.
Dell'Erba, L'abate Lorenzo Fazzini, in
I L G I O R N A L E D ' I TA L I A d e l
23/9/1933). Mentre Luigi Settembrini,
in un'edizione delle sue RICORDANZE, annota che a seguire i corsi di
studio erano da 300 a 400 giovani.
E la scuola, che trovavasi nel 1823
alla Strada Nuova dei Pellegrini, n.
19, dovette trasferirsi alla via Magnocavallo.
Francesco De Sanctis, che lo
stimava molto, lo ricorda sempre con
molto rispetto nei "Saggi Critici" e
nell'opera autobiografica "La
Giovinezza, in cui gli riserv un
intero capitolo descrivendolo un
prete elegante, che aveva smesso
sottana e collare, e vestiva in abito
e cravatta nera, era un sensista del

POLIAMBULATORIO DI VIESTE
SERVIZI SPECIALISTICI
MEDICINA INTERNA
luned 10,00 12,00
ANESTESIA (Terapia del dolore)
gioved 8,45 14,30
15,30 17,30
CARDIOLOGIA
luned 8,00 14,00
mercoled 8,00 10,00
CHIRURGIA GENERALE
sabato
8,00 14,00
CHIRURGIA VASCOLARE
gioved 9,00 13,00
UROLOGIA
mercoled 15,30 16,30
OTORINO
mercoled 8,00 14,00
OCULISTA
marted 11,00 17,00
ORTOPEDIA
venerd 13,30 18,30
sabato
8,00 10,00
FISIATRA (ogni 15 giorni)
mercoled 11,00 15,00
NEUROLOGO
mercoled 9,00 14,00
ODONTOIATRA
marted 8,00 13,00
14,00 19,00
ORL
mercoled 8,00 14,00
DERMATOLOGO
luned
11,00 15,00
PNEUMOLOGO
venerd 9,00 13,00

secolo passato, ma pretendeva di


conciliare quelle dottrine coi principi
religiosiIl suo parlare era persuasivo, e ci bevevamo tutto. Io assistevo
a quelle lezioni con infinito gusto, e
talora non dormivo, contando le ore,
impaziente di trovarmi in quella
scuola. La stanza era molto pi lunga
che larga, e ci entravano circa quattrocento giovani. Cfr. La Giovinezza,
Milano, ed. Paoline, 1958, p. 39).
Fra gli allievi pi famosi sono da
citare: oltre al De Sanctis, il fisico,
vulcanologo e filosofo Luigi Palmieri;
lo scienziato medico Pasquale Manfr, il chimico Giacomo Paci, Francesco Cirelli, i fratelli De Tommasi,
Innocenzio De Cesare, Francesco
Costabile.
Lorenzo Fazzini ebbe anche con-

tatti con illustri scienziati come il


toscano Nobili e il francese Arago e
fece del magnetismo uno studio
particolare, oper innumerevoli esperienze, coronate da alcune scoperte.
Dimostr errata la teoria dell'inglese
Faraday sul Magnetismo di Rotazione (scoperto da Arago), circa
l'attribuzione all'elettricit. Importante
la sua scoperta sulla repulsione tra
la luce e il magnetismo, sulla virt
magnetica della terra; il potere del
magnetismo terrestre sui corpi non
magnetici; i fenomeni dell'attrazione
e repulsione e quelli dei conduttori
mobili o astatici di Ampre. Aveva
apprestato anche un trattato di fisica
sperimentale, che rimase inedito ed
ora disperso. Fra le pubblicazioni si
ricordano gli: "Elementi di Matematica", "I libri XI e XII degli elementi di
Euclide" e "La Geometria Piana ossia
I primi sei libri degli Elementi di
Euclide", che tradusse direttamente
dal greco. Il Dizionario Geografico,
storico, biografico italiano, a pag. 451,
annota anche I teoremi di Archimede
sul cilindro, la sfera e il cerchio e
aggiunge che molte carte lasci
piene di fatti nuovi intorno le leggi del
magnetismo (Ved. Dizionario geografico, storico, biografico italiano,
pag. 451).
Mor in Napoli il 4 maggio 1837
stroncato dal colera. A leggere l'elogio
funebre fu il purista della lingua
italiana, il marchese Basilio Puoti,
mentre Gaetano Donizetti fece eseguire durante i funerali una Messa in
Requiem dedicata a lui. Lo hanno
ricordato con scritti vari: Emmanuele
Taddei negli Annali del Regno delle
Due Sicilie, i poeti Rosa Taddei,
Cesare Malpica, Domenico Simeone
Oliva, il comm. A. Spinelli in Poliorama Pittoresco e C. Tortora Brayda ne
Il Progresso delle Scienze, delle
Lettere e delle Arti.
Gli uomini come Lorenzo Fazzini, ebbe a scrivere il 3 gennaio 1838
Cesare Malpica all'avv. Cesare Riola,
non sono mai rimpianti abbastanza e
maledetta dal Signore quella terra
ove la memoria de' buoni presto si
cancella. Napoli memore di quanto
bene fece alla giovent, gli dedic
una via presso la stazione centrale.
(46 continua)
Matteo Siena

la radio che serve


al Gargano

www.ondaradio.info

la radio che serve


al Gargano

e-mail: ilfaro@viesteonline.it

www.ondaradio.info

notizie notizie notizie notizie notizie notizie


Grande partecipazione al laboratorio di idee promosso dal Consorzio
Gargano Mare e dallAssociazione Produttori Agricoli del Gargano
con il Dipartimento di Economia dellAteneo di Foggia

GARGANOLAB 2.0, CONTAMINARSI LE IDEE PER DISEGNARE IL FUTURO

Se il successo di una manifestazione si misura con il numero di


partecipanti, allora GarganoLab 2.0
ha fatto il botto. Si sono, infatti,
sfiorate le cento iscrizioni di partecipanti, provenienti da tutto il Gargano
ed oltre, per levento che si svolto
a Vieste venerdi scorso 8 gennaio
presso lIpssar E. Mattei, promosso
dal Consorzio Gargano Mare e
dallAssociazione Produttori Agricoli
del Gargano, dintesa con il Dipartimento di Economia dellUniversit
degli Studi di Foggia.
Levento ha fatto seguito ad un
percorso informativo e formativo
iniziato nel 2015 nel comune di
Vieste, e in altri comuni della Provincia di Foggia, dal Dipartimento di
Economia dellUniversit degli Studi
di Foggia per condividere modelli,
opportunit, progetti dinnovazione
tecnologica e per poter usufruire dei
vari programmi di finanziamento
europeo a favore del territorio e delle
PMI. Obiettivo dellincontro (che a
consuntivo si pu dire
pienamente raggiunto)
era coinvolgere i principali attori del territorio, pubblici e privati,
per delineare delle
strategie di promozione, nei rispettivi settori,
per il Gargano. Si
voluto creare una sorta
di hub nel quale
hanno trovato spazio
gli stakeholder del
territorio per definire
idee, progetti e programmi finanziabili con
i bandi regionali, nazionali ed europei.
In pratica ci si
confrontati, secondo
una vero e proprio
m o d e l l o
d i
contaminazione di
idee, per proporre
azioni condivise per
cogliere e consolidare le opportunit
di crescita che offre il mercato turistico; per sviluppare sinergie dinnovazione nel comparto agricolo; per
usufruire dei finanziamenti europei
attraverso la presentazione di idee
progettuali; per lanciare
un piano di iniziative
volte a costruire un
sistema turistico garganico; per programmare azioni sul territorio per la creazione di
un brand comune nel
settore agroalimentare
legato alla dieta
mediterranea; per
coinvolgere e collaborare sui temi dellinnovazione e sulla comunicazione dei social

media. Lappuntamento si sviluppato in due fasi. Nella prima, in sessione plenaria con tutti i partecipanti, si
discusso delle modalit costruttive
e contributive per fornire spunti,

opinioni, suggerimenti su cosa si pu


fare per il Gargano. E stato per cos
dire il momento del riscaldamento
curato in maniera estremamente

coinvolgente da Stefano Iorio, docente presso il Dipartimento di Economia dell'Universit di Foggia. Con
innovative e accattivanti modalit
didattiche Iorio ha saputo destare nei
partecipanti lo spirito di innovazione

finalizzato alla creazione di un modello che facilitasse il pensiero divergente, la comunicazione e lanalisi per la
soluzione di problemi complessi.
In una seconda fase si passati
a dei tavoli di lavoro suddivisi per
varie tematiche, moderati da uno
staff dellUniversit: Governance
(mobilit, sicurezza, demanio, governance comunale, sanit); Turismo
(promozione, viabilit, navigazione
turismo, manifestazioni, eventi); Innovazione
Tecnologica (sharing
economy, smart city);
Agricoltura 2.0 (innovazione prodotti agricoli, contaminazioni
agricole); Cultura (arte,
patrimonio, innovazione, istruzione, universit, operatori economici). Al termine, dopo
una pausa nei lavori, i
partecipanti ai vari tavoli tematici hanno illustrato, in modalit
conferenza, nellaula
magna dellIpssar Mattei, un report
con i risultati del confronto secondo
le varie proposte operative per cogliere al meglio le opportunit di
crescita per aumentare la competitivit delle imprese e del territorio
garganico. Ne sono venute fuori
idee-progetto davvero interessanti.
Piccole, grandi soddisfazioni che
mi fanno venire il vero sorriso. ha
scritto a chiusura dellevento Stefano
Iorio sul suo profilo Facebook Un
ringraziamento speciale a chi crede,
come me, che solo fra Giovani ci
possiamo aiutare per 'coltivare' nuove
idee e guardare il territorio con gli
occhi nuovi. Oggi, vedere imprenditori
di lungo corso ed esperienza commuoversi e dire in pubblico che non
hanno mai visto tanta energia giovanile positiva, non ha prezzo.
E nostra ferma intenzione
ha annunciato il presidente del Consorzio Gargano Mare, Mariella
Nobiletti di proseguire la
confusione di idee iniziata dai vari
tavoli tematici soprattutto per costituire una rete di contatti a supporto di
specifiche iniziative che si andranno
ad elaborare sempre in sinergia con
Dipartimento di Economia
dell'Universit di Foggia.
Ci si lasciati cos a fine evento
con la promessa che GarganoLab
2.0 non finisce qui: una sfida che
si vince o si perde assieme.

TRIVELLE, FRONTE DEL NO


DA LEUCA A LESINA
PER I 22 SITI GIA SCELTI
(segue da pag.1)
della stessa Brindisi ha aggiunto
Vigilante, impegnato a organizzare
per sabato a Manfredonia la prima
manifestazione antitrivelle. Sar della
partita anche Onofrio Introna, il
socialista che per primo da queste
parti aveva sposato la causa dei No
triv e che spiegato: Sarebbe una
buona norma per il governo Renzi
osservare una moratoria di tutte le
iniziative legate alla ricerca e allo
sfruttamento di idrocarburi, nel rispetto della leale collaborazione con le
Regioni e gli enti locali. Nonch per
rispondere alle legittime preoccupazioni dei cittadini, che solo con il
referendum abrogativo avranno la
possibilit di esprimere la loro
opinione. Per Emiliano se il governo in buona fede, il decreto del 22
dicembre andrebbe ritirato.
Faranno orecchie da mercante?
Il pm prestato alla politica assicura
che potrebbe perfino mettersi al
comando di una flotta di barche per
impedire l'installazione delle perforatrici alle Tremiti. Il sindaco delle
Diomede, Antonio Fantini avverte:
Scateniamo il paradiso. Qualunque
cosa per salvarlo.

LANAGRAFE DEI VIESTANI


[Si ringrazia lUfficio Anagrafe
del Comune di Vieste]
(aggiornamento al 23 settembre 2015)

NATI
Del Giudice
(F)
21.12.2015
Giulia
S.G.Rotondo
Coda
(M)
19.12.2015
Fabio
S.G.Rotondo
Piracci
(F)
23.12.2015
Allegra
Foggia
Ciliberti
(F)
08.12.2015
Clarissa
Foggia
Romano
(M)
09.12.2015
Paolo Antonio
Foggia
Santoro
(M)
30.12.2015
Giacinto
S.G.Rotondo
Di Palma
(F)
07.01.2016
Giulia
Foggia
Solitro
(F)
07.01.2016
Noa
Foggia
Morar
(M)
09.12.2015
Cristian Vasile
Foggia

MORTI
Trombetta Maria Antonia
n.
Vieste 03.01.1929
m.
Vieste 25.12.2015
Ruggieri Vincenzo
n.
Vieste 19.02.1934
m.
Vieste 05.01.2016

Pizza dasporto

ao
z
z
i
P
i
z
d
a
a Mez
i
n
l
n
g
A
by
Vo

Via S.Maria di Merino, 12 Cell. 320.3450301

OLIO EXTRAVERGINE,
I MINISTRI PROMETTONO
NESSUNA DEPENALIZZAZIONE
PER LE TRUFFE

(segue da pag.1)
la trasparenza nella filiera siano puniti anche penalmente.
Il testo del decreto legislativo,
oltre a non prevedere la depenalizzazione aumenta fortemente le sanzioni
amministrative e prevede ulteriori
sanzioni per fattispecie nuove: oggi
non punite. La prevalenza della
norma penale verr assicurata, in
ogni caso e senza dubbi, anche
chiarendo ulteriormente che, nel caso
di individuazione di illeciti penali, le
sanzioni amministrative non verranno
applicate, in attesa degli esiti delle
indagini penali.

settimanale
Direttore responsabile:
Nin delli Santi
Collaboratori:
Carmine Azzarone, Luther Blisset,
Dragutspia, Fabrizio Losito,
Michele Notarangelo, Saverio Serlenga,
Gaetano Simone, Matteo Siena,
Sandro Siena, Antonio Troia

Pizza al taglio
Panzerotti

Pizza e panzerotti by Anna Mezzo


dove la cortesia di casa

SICUREZZA DEI LUOGHI


DI LAVORO: I CORSI
DELLASSOCIAZIONE PRODUTTORI
AGRICOLI DEL GARGANO
Sono aperte le iscrizioni gratuite
da effettuarsi entro e non oltre le ore
12,00 del 19 gennaio 2016 per partecipare ai seguenti corsi:
DESTINATARI E AZIONI
Azione 1: "Esperienza per la
sicurezza" (12 ore) Formazione per
lavoratori 18/25 anni. - lavoratori con
meno di due anni di esperienza
nellesercizio delle proprie mansioni
o attivit;
Azione 2: "Lavorare in sicurezza, lavorare a lungo" (4 ore) - Formazione per lavoratori et 50/60 aa.;
Azione 3: "Coltiviamo la sicurezza" (6 ore) - Formazione per
lavoratori stagionali Settore Agricolo;
Azione 4: "Preveniamo di pi
per produrre meglio" (12 ore) - Formazione per Datori lavoro delle
piccole e medie imprese;
Azione 5: "Esperienza e consapevolezza: gli strumenti della prevenzione" (8 ore) Formazione per
le rappresentanze dei lavoratori per
la sicurezza (RLS);
Azione 6: "Lavorare in sicurezza, lavorare a lungo" ( 12 ore) Formazione per i lavoratori stranieri;
Azione 7: "I lavoratori del
futuro: insegniamo a prevenire" (6
ore) - Presidi, Insegnanti e studenti
delle scuole di ogni ordine e grado
Per chi e interessato a partecipare, e possibile iscriversi comunicando la propria adesione ai seguenti
contatti:
ass.produttoriagricoligargano@g
mail.com Giuseppe Olivieri
3486385381 Raffaele Candelma
3898070786.
Per maggiori informazioni rivolgersi presso lo studio del geometra
Giuseppe Olivieri, via E. Montale n.
25 Vieste.

NUOVA SEDE
VIA GIOVANNI XXIII, 35
Tel. 338.2132976

NUTELLA gr. 825 euro 5,99


LATTE INTERO Nonna Tita lt.1 euro 0,75
CROISSANT Bauli vari tipi euro 1,59
MISTO FUNGHI Roscilli vari tipi gr. 350 euro 2,49

OFFERTE

ORARIO dal luned al sabato 8,00-13,00 e 16,30-20,00


domenica 8,00-13,00

VIA CARLO ALBERTO DALLA CHIESA, 20

"Il FARO" settimanale sar in edicola


venerd 22 gennaio 2016
Reg. Tribunale Foggia n.6 dell11 giugno 1996
Stampa: Grafiche Iaconeta
Giornale stampato su carta riciclata