Sei sulla pagina 1di 9

AI LETTORI

AI LETTORI

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
ALL' INTERNO

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
Quotidiano della Provincia di Siracusa

ALL' INTERNO

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
marted 19 gennaio 2016 Anno XXix N. 14 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Intanto, il sindacato si prepara per la manifestazione di domani

Versalis: la protesta
dei lavoratori

Sk non gradita, il messaggio lanciato da Priolo


di Salvatore Maiorca

museo

SK Capital non gradi-

Visitatori
in aumento
al P. Orsi

Il Museo Archeologico
Regionale Paolo Orsi
nellultimo anno ha registrato un importante
incremento del numero dei
visitatori, che passano dai
48.950 del 2014 ai 58.468
del periodo gennaio - novembre 2015, confermandosi come il primo museo
archeologico in Sicilia.
I meriti per questo brillante
risultato possono essere attribuiti in primo luogo alla
gestione della direttrice del
Museo, Gioconda La Magna che ha saputo arricchire
lofferta della struttura con
mostre di respiro.
A pagina tre

ta. E questo il messaggio lanciato ieri mattina,


davanti ai cancelli di Versalis Eni, dai lavoratori e
dai rappresentanti sindacali mentre una delegazione della multinazionale
irano-americana visitava
lo stabilimento di Priolo.
E domani sar sciopero di
tutto il settore chimico. Si
terr unassemblea.
A pagina due

cronaca

Blandino
scagiona
Sorbello

rosolini

Uccise
il cognato
6 anni

Oggi due momenti del ricordo

Un anno fa
luccisione
di Eligia e Giulia

gettonopoli

La Procura
ricorre
al riesame

a Procura della Repubblica di Siracusa ha avanzato ricorso avverso il rigetto, da parte del gip del
tribunale, della richiesta di
sequestro dei beni nei confronti del sindaco.

un anno esatto dalla scomparsa di Eligia Ardita e


della figlioletta Giulia, uccise dalla violenza del marito
Christian Leonardi, per tale motivo in carcere dal 19 settembre scorso, oggi prevista una funzione religiosa.
A pagina cinque

A pagina cinque

Lassessore Barbagallo
incontra gli operatori
Albergatori,

stato sentito il collaboratore di giustizia Fabrizio Gimmi Blandino al


processo.

l gup del tribunale di


Siracusa, Giuseppe Tripi,
ha emesso ieri sera sentenza di condanna.

tour
operator, guide turistiche, rappresentanti
delle agenzie di viaggio, amministratori e
rappresentanti sindacali.

A pagina sette

A pagina quattro

A pagina tre

Focus 2

Sicilia 19 gennaio 2016, marted

19 gennaio 2016, marted

Delegazione
della multinazionale visita lo
stabilimento di
Priolo. Presidio
ieri mattina
davanti ai cancelli Versalis Eni
durante la visita

di Salvatore Maiorca

SK Capital non

gradita. E questo
il messaggio lanciato ieri mattina,
davanti ai cancelli di Versalis Eni,
dai lavoratori e dai
rappresentanti sindacali mentre una
delegazione
della multinazionale
irano-americana
visitava lo stabilimento di Priolo.
E domani sar
sciopero di tutto il
settore chimico. Si
terr anche unassemblea intercategoriale dei lavoratori dellindustria:
quelli del gruppo
Eni e quelli dellindotto, cio delle
imprese di manutenzione e servizi.
Lassemblea sar
conclusa da Carmelo Barbagallo,
segretario generale
della Uil. Lo sciopero si protrarr
dalle 8 alle 17, cio
per lintera giornata, per i lavoratori
giornalieri e dalle
14 alle 22 per i turnisti. Lassemblea
dalle 8 alle 10 nella
mensa ovest.
Sciopero e assemblee si terranno,
contemporaneamente, nei siti
chimici
dellEni in tutta Italia.
Nel
pomeriggio

S. K. Capital non gradita


protesta dei lavoratori
per la svendita della chimica

Domani sciopero per tutta la giornata e assemblea


intercategoriale nella mensa Ovest. Concluder
Carmelo Barbagallo, segretario generale della Uil
di ieri, poi, la Rsu
(Rappresentanza
sindacale
unitaria) e la direzione
di fabbrica hanno
concordato
lassetto deglimpianti
durante le ore di
sciopero. Dalle 8
alle 11,30 di ieri
mattina lavoratori

e dirigenti sindacali hanno presidiato i cancelli della


fabbrica che lEni
vuol vendere insieme con tutti i suoi
assett chimici in
Italia.
Con i lavoratori
cerano i tre segretari di categoria

Mario Rizzuti per


la Filctem Cgil,
Sebastiano Tripoli
per la Femca Cisl
ed Emanuele Sorrentino per la Uiltec Uil.
LEni insiste dunque sulla sua decisione di vendere
la chimica. Nono-

stante le contestazioni rese ufficiali,


la settimana scorsa, nellincontro
con il ministro
dello
Sviluppo
economico Federica Guidi. Lente
di Stato sostiene di
avere necessit di
risorse per salvare

Per il trasporto dei pazienti onco-ematologici

La Esso dona allAIL


un automezzo attrezzato

Un aiuto per le terapie fuori


dal territorio provinciale

La raffineria Esso

di Augusta ha donato allAIL (Associazione Italiana


contro le Leucemie, i linfomi e il
mieloma) un mezzo per il trasporto
dei pazienti oncoematologici che
hanno necessit di
terapie al di fuori
dal territorio siracusano e comuni
limitrofi.
Alla consegna ufficiale erano pre-

senti il responsabile delle Relazioni


esterne della raffineria, Salvo Bell,a
e Nuccio Ventura
per la Esso Italiana,
Claudio Tardonato, presidente della
sezione siracusana
dellAIL, e tanti
volontari dellassociazione. Lautomezzo un SUV da
7 posti, full optional, dotato di tutti
i comfort necessari
per ridurre al mini-

Salvo Bella, Salvo De Luca e Claudio Tordonato

mo i disagi dei pazienti trasportati.


LAIL presente a
Siracusa da circa
sette anni e offre assistenza a pazienti

con patologie ematologiche attraverso indicazioni sui


centri specialistici
per le cure e il sostegno materiale e

psicologico. Il servizio di assistenza


prevede il trasferimento di circa settanta pazienti, tre
giorni a settimana,

la chimica mediante lingresso di un


partner.
Il sindacato contesta invece che la
chimica Eni ormai risanata e non
pu finire in mani
straniere. Proprio
ora che tornata
allutile. E, soprattutto, in quanto
un settore strategico per il Paese.
Dopo anni di perdite rileva Emanuele
Sorrentino
la chimica Eni
nellultimo anno e
mezzo ha prodotto 400 milioni di
utili, di cui 70 nel
solo stabilimento
di Priolo. Che bisogno c allora di un
partner straniero?
Oltre tutto ribadisce
Sorrentino
qui non si tratta
nemmeno di una
vendita ma di una
svendita. Il prezzo
di cui si parla infatti di un miliardo
di euro, pari agli
utili di poco pi di
tre anni. E non c
garanzia alcuna di
stabilit e sviluppo
per il futuro. A chi
giova dunque questa operazione?.
La delegazione S.
K. Capital ha quindi visitato lo stabilimento Versalis
soffermandosi particolarmente sul reparto di etilene.
per le cure in centri specializzati a
Catania, Messina,
Palermo e anche
fuori dalla Regione siciliana.
La raffineria Esso
di Augusta, che nel
2015 ha festeggiato i 65 anni di attivit, si sempre
impegnata per contribuire a rispondere alle istanze sociali del territorio
- ha dichiarato Salvo Bella. - Questa
donazione ne un
ulteriore esempio
e siamo lieti che il
nostro contributo
possa aiutare lAIL
e i suoi volontari
nellassistere i tanti pazienti non dotati di un proprio
veicolo.
s. m.

ieri a siracusa

Lassessore
Barbagallo
incontra
albergatori

Albergatori,

tour operator, guide turistiche, rappresentanti delle


agenzie di viaggio, amministratori e rappresentanti sindacali, oltre
che esponenti politici
ieri mattina hanno incontrato ieri
mattina a Siracusa lassessore regionale al turismo, Anthony Emanuele Barbagallo. Lincontro si

Sicilia 3

svolto presso il centro Pio La


Torre in Piazza Santa Lucia, dove
lassessore ha raccolto tutte le
istanze degli operatori del settore
turistico che operano in provincia
di Siracusa. Numerosi i temi trattati ma quello pi importante stato la possibilit che il Comune di
Siracusa ottenga di pi del 30% dei

SiracusaCity

fondi dello sbigliettamento provenienti del Parco Archeologico


della Neapolis. Inoltre, nel corso
dellincontro emerso che si possa decidere di mettere in un piu
stretto circuito il parco archeologico e il museo regionale, cosi da
incrementare il numero di visitatori del Paolo Orsi.

Museo Orsi, boom


di visitatori nel 2015

Il caso. Sono quasi 60 mila coloro


che hanno visitato i reperti
custoditi nel museo siracusano
Il Museo Archeologico Regionale Paolo
Orsi nellultimo anno
ha registrato un importante incremento del
numero dei visitatori,
che passano dai 48.950
del 2014 ai 58.468 del
periodo gennaio - novembre 2015, confermandosi come il primo
museo archeologico in
Sicilia.
I meriti per questo
brillante risultato possono essere attribuiti
in primo luogo alla
gestione della direttrice del Museo, Gioconda La Magna che
ha saputo arricchire
lofferta della struttura
con mostre di respiro
internazionale come
quella degli Gli ori
del British Museum e
mettendo a frutto lapertura alla fruizione
dei giardini del museo
(il parco storico di Villa
Landolina) e di una
parte del settore F
dedicato alle et cristiana e bizantina, con
la prestigiosa esposizione della Rotonda
di Adelfia.
I dati positivi sull'affluenza al Paolo Orsi
non hanno lasciato
indifferente anche
Legambiente, che
quest'anno ha contribuito alle iniziative del
Museo con il progetto
"Le vie della Cultura". "Anche noi di
Legambiente - affermano Giusy Mangano
e Paolo Tuttoilmondo,
presidente del circolo Chico Mendes di
Siracusa e membro di

Legambiente Sicilia pensiamo di avere dato


un piccolo contributo
al raggiungimento di
questo importante risultato attraverso il
progetto Le Vie della
Cultura. Il progetto,
realizzato con il sostegno dellAssessorato alla Cultura del
Comune di Siracusa,
stato concepito come
sistema innovativo
di promozione del
patrimonio culturale compreso proprio
lungo lasse viario che
collega il parco archeologico e il museo, per
organizzare gli spostamenti dei turisti lungo
itinerari tematici, sul

Pronta

la modulistica per accedere ai


benefici della legge
a favore dei lavoratori dellamianto. Il
dirigente della direzione territoriale del
lavoro di Siracusa,
Antonino
Mazzaglia ha istituito
il Registro Regionale dei lavoratori
esposti allamianto.
Lonorevole
Pippo Gianni, componente del Comitato
Tecnico Scientifico
Nazionale Ona, ed
estensore della norma, ha ricostruito il
percorso seguito per
predisporre i lavori
preparatori alla norma, la valenza sociale del problema
a cui lAssemblea
Regionale Siciliana

Il museo Paolo Orsi.

modello di esperienze
maturate da tempo in
altre citt italiane ed
europee".
Il progetto ha previsto
lindividuazione di

percorsi pedonali di
interesse turisticoculturale, linstallazione di elementi di
segnalazione verticali
e orizzontali (vedi le

sto a ottobre scorsi).


"Una delle finalit del
progetto - proseguno i
due - era proprio quello
di incrementare gli
ingressi al museo dirottandovi una parte dei
numerosissimi visitatori del parco archeologico (mezzo milione
lanno). L'info point ha
colmato lassenza di un
ufficio turistico: di fondamentale importanza
stata la distribuzione
di mappe turistiche e
informazioni utili riguardo ai servizi offerti
dalla citt che hanno
agevolato la visita del
turista. Il progetto si
rivelato di estrema
importanza per i turisti, soprattutto per
quelli non organizzati
in gruppi che nei mesi
estivi visitano la nostra
citt e che sono spesso
spaesati e non sempre
adeguatamente informati sulla fruizione
dei siti archeologici
foro allegate) e di un e dei monumenti. Il
info-point turistico al servizio di bus navetParco della Neapolis ta introdotto alcuni
presieduto da volontari mesi fa dal Comune
dell'associazione nei stato particolarmente
mesi estivi (da ago- apprezzato e ha certa-

Dopo la presentazione del registro regionale

Pronta la modulistica
per i lavoratori amianto
ha voluto dare, a tutti quei lavoratori che,
nella loro vita lavorativa, hanno utilizzato
il pericoloso materiale. A questi lavoratori bisogna dare ora
risposte in termini di
sorveglianza sanitaria
attraverso il presidio
ospedaliero Muscatello di Augusta quale sede del Centro di
Riferimento Regionale per la cura e la
diagnosi delle malattie derivanti dallamianto, cosi come
previsto dalla legge,

sulla quale si registra


un forte ritardo da
parte
dellAzienda
sanitaria provinciale di Siracusa che
autorizzata a dotare lOspedale E.
Muscatello di tutto
il supporto tecnologico necessario ed a
rimodularne la pianta organica al fine di
assicurare la piena e
continua operativit.
Calogero Vicario, responsabile dellOna,
esprime
soddisfazione per lobiettivo
centrato e per questo

intende ringraziare
il Dott. Mazzaglia,
e lIspettore Gaetano Lanteri, responsabile del procedimento Registro dei
lavoratori
esposti
allamianto, per la
sua sensibilit e velocit nellapplicare
le disposizioni attuative emanate dallAssessorato Regionale
della Famiglia, delle
Politiche Sociali e del
Lavoro.
Tiene a precisare che
questa legge stata
voluta dallOna e dal

presidente nazionale Avv. Ezio Bonanni con il quale sono


stati condivisi anni
di battaglie per la
tutela dei lavoratori
siciliani, gi esposti
nelle centrali Enel e
nei petrolchimici
di Priolo, Melilli, Augusta, Gela,
Milazzo,Termini
Imerese, nei cantieri navali e nelle
officine metalmeccaniche siciliane,
ed esclusi dagli atti
di indirizzo ministeriale per il riconoscimento dei benefici contributivi
utili per il prepensionamento fino al
2 ottobre 2003.
I lavoratori, che per
decenni hanno svolto attivit .

SiracusaCity 4

Sicilia 19 gennaio 2016, marted

19 gennaio 2016, marted

Omicidio Cottonaro: 6 anni


al gioielliere di Rosolini
La condanna inflitta dal Gup
del tribunale di Siracusa,
a carico di Carmelo Basile

l gup del tribunale


di Siracusa, Giuseppe Tripi, ha emesso
ieri sera sentenza di
condanna a 6 anni 2
mesi e 20 giorni di
reclusione il gioielliere rosolinese Carmelo Basile, autore
dellomicidio
del
cognato
Salvatore Cottonaro di 52
anni, assassinato in
strada dal cognato
con sette colpi di
pistola la mattina
del 25 gennaio 2006
nel pieno centro
abitato di Rosolini.
La sentenza giunge
a conclusione del
processo, che si
celebrato con il rito
abbreviato.
Il giudice per le
udienze preliminari
ha accolto in buona
parte la richiesta di
condanna avanzata
la scorsa udienza dal
pubblico ministero
Maurizio
Musco,
che aveva invocato
a carico dellimputato la condanna a 9
anni e 4 mesi di re-

clusione.
Il gup ha condannato limputato per
il reato di omicidio
volontario riconoscendo, al contempo, le attenuanti generiche, legate alla
provocazione
da
parte della vittima
e la riduzione di un
terzo della pena derivante dalla scelta
del rito abbreviato.
La condanna di Basile era stata sollecitata anche dalle
parti civili costituite con il patrocinio
degli avvocati Giuseppe Lipera e Nino
Savarino. Deluse,
invece, le aspettative della difesa,
rappresentata dall
avvocato Giovanni Giuca, il quale
puntava a ottenere
un nuovo verdetto
di assoluzione nei
confronti del suo
assistito, come avvenne la prima volta dinanzi al giudice monocratico del
tribunale di Avola

Carmelo Basile.

per poi essere annullata dalla terza


sezione della corte
dappello di Catania con sentenza
del 5 aprile 2013,
che ha riqualificato
il reato da eccesso
colposo di legittima
difesa in omicidio
volontario.
La vicenda giudiziaria ruotava attorno ai due cognati
tra i quali da diverso tempo vi erano
tensioni e il rapporto era alquanto
difficile. Basile ha

sempre riferito di
essere stato inseguito quel giorno
in auto dal cognato
che lo avrebbe costretto a fermarsi
per avere un chiarimento rispetto ai
continui dissapori e
litigi che avevano in
precedenza avuto.
Dopo avere bloccato lautomobile
in via Cesare Battisti, alla richiesta di
scendere dalla vettura, limputato ha
aperto il cruscotto,
dove teneva una pi-

Loperazione portata a termine dai carabinieri della locale stazione

Deteneva droga
In manette
un rosolinese

Nel corso del primo

pomeriggio di domenica 17 gennaio, a


Rosolini, i Carabinieri
della Stazione di Rosolini hanno tratto in
arresto nella flagranza del reato di furto
aggravato Michele,
Emmolo di 25 anni,
gi noto alle forze
dellordine in quanto
gravato da precedenti
di polizia.
I militari, impegnati
in servizio di perlustrazione sul territorio, hanno notato il

giovane aggirarsi con


fare sospetto con un
sacchetto di plastica
in mano e pertanto
hanno deciso di sottoporlo ad un controllo
di polizia. Alla vista
dei militari il giovane, senza che questi
gli avessero ancora
chiesto nulla, ha immediatamente esordito affermando che il
computer era di sua
propriet: nel sacchetto, in fatti, era contenuto un computer
portatile con relativo

In foto, Michele Emmolo.

caricabatteria. I militari, ritenendo strana e poco plausibile


quella giustificazione
non richiesta, hanno accompagnato il
giovane in caserma
procedendo a fare un
sopralluogo in zona
al fine di verificare

eventuali reati perpetrati. Ed bastato


qualche minuto affinch i carabinieri notassero, poco distante,
la porta di una ludoteca, ormai chiusa da
diversi mesi, stranamente lasciata aperta
senza che allinter-

stola calibro 9 regolarmente detenuta,


impugnando la quale, ha fatto fuoco a
ripetizione contro
la vittima, attinta
in diverse parti del
corpo, e in particolare al torace e alla
testa, ponendo fine
alla sua vita.
Il caso stato oggetto di approfondimento e di analisi da
parte di consulenti
tecnici che, in prima
istanza, diedero ragione allimputato.
Sulla scorta di tali
no ci fosse nessuno.
Contattata la proprietaria, dopo un sopralluogo insieme alla
stessa, veniva constato il furto di un computer portatile con il
relativo caricabatteria
che la donna riconosceva senza ombra di
dubbio in quello che
Emmolo aveva poco
prima affermato fosse
il suo. Vistosi scoperto, il giovane non ha
potuto fare altro che
ammettere le proprie
responsabilit.
Dichiarato in stato di
arresto ed espletate
le formalit di rito,
stato tradotto presso
la casa circondariale Cavadonna di
Siracusa a disposizione dellAutorit Giudiziaria.

perizie si arriv a
un verdetto di assoluzione, poi annullato in secondo
grado.
La Procura della Repubblica di
Siracusa ha, quindi, riformulato il
capo dimputazione
mentre la difesa ha
ottenuto laccesso
al rito alternativo.
Il processo, per,
stentava a decollare
al punto da spingere, lestate scorsa, le
figlie di Cottonaro
a scrivere al presidente del tribunale
di Siracusa, perch
intervenisse
per
fare accelerare liter
del procedimento
penale e si arrivasse
a una conclusione,
come avvenuto ieri
con la sentenza di
primo grado con la
quale al gioielliere
rosolinese stata irrogata la condanna
in primo grado contro la quale la difesa
dellimputato ha gi
preannunciato
di
volere ricorrere al
giudice di secondo
grado.
R.L.

Tunisino viola
gli arresti
domiciliari

I Carabinieri del
Nucleo Operativo
e Radiomobile
della Compagnia
di Noto, i, hanno
tratto in arresto in
flagranza del reato
di evasione Ben
Mansour Mourad,
tunisino di 33 anni.
I militari, si sono
recati presso labitazione delluomo
constatando che lo
stesso si era allontanato senza averne
alcuna autorizzazione. Poco dopo, i
Carabinieri hanno
sorpreso luomo.

Sicilia 5

SiracusaCity

Il pm Tommaso Pagano si oppone al rigetto del Gip alla richesta

La Procura avanza ricorso


Sequestrare i beni di Rizza
Il tribunale del riesame di Siracusa ha fissato la discussione
dellappello alludienza per il 15 febbraio prossimo
L

a Procura della Repubblica di Siracusa ha avanzato


ricorso avverso il rigetto, da
parte del gip del tribunale,
della richiesta di sequestro
dei beni nei confronti del
sindaco di Priolo Gargallo,
Antonello Rizza e di altri
ex consiglieri comunali.
Listanza, avanzata dal pm
Tommaso Pagano, che rientra nellambito dellinchiesta Gold coins, la
cosiddetta gettonopoli al
comune di Priolo Gargallo,
stata inoltrata al tribunale
della libert di Siracusa, che
ha fissato ludienza per il 15
febbraio prossimo. La stessa
richiesta era stata avanzata
dalla Procura nei confronti di Boscarino, Candelargiu, Cardillo, Lombardo e
Marsala, per i quali il gip
del tribunale ha disposto il
sequestro preventivo ai fini
della confisca di somme
pari, complessivamente, a
356 mila 579 euro. A seguito
di perquisizione e di accessi
presso banche, disposte dalla magistratura siracusana,
sono state sequestrate dalla
polizia giudiziaria somme
per un ammontare di 123
mila 678 euro.

In foto, il municipio di Priolo Gargallo.

La magistratura aveva anche chiesto a carico del


primo cittadino priolese la
misura cautelare del divieto di dimora, che il giudice
per le indagini preliminari
ha, per, rigettato. Per la
Procura di Siracusa vi un
quadro probatorio convergente per contestare a tutti e
diciassette indagati, ai quali
stato notificato lavviso
di conclusione indagine, i
reati di abuso di ufficio per
tutti e tentativo di estorsione in danno del segretario

comunale soltanto per il


sindaco Rizza fino allanno
2013, riguardano la vicenda relativa agli importi dei
gettoni di presenza percepiti per la partecipazione ai
lavori consiliari. Come si
ricorder, lindagine scaturita dalle dichiarazioni di
un ex segretario comunale,
il quale ha riferito di avere
subito unopera di delegittimazione, volta a demolire la
sua figura di ufficiale di governo. Nel mese di ottobre
dellanno 2013, lallora Se-

gretario Comunale veniva


sollecitato dallAssessorato
Regionale delle Autonomie
Locali ad eseguire una ricognizione ed analisi dei costi dellamministrazione. Il
Funzionario pubblico summenzionato accertava una
discrasia nellapplicazione
della norma regionale e,
in ragione di ci, al fine di
non consumare un ulteriore danno erariale alle casse
dellente Comune, aveva
chiesto di procedere al ricalcolo del gettone.

Operazione dei carabinieri nel capoluogo

Cede dosi di cocaina


Arrestato un siracusano

Carabinieri dellAliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno arrestato in


flagranza di reato Ivan Rossitto, siracusano
29enne, con precedenti per droga, perch sorpreso a spacciare.
In particolare i Carabinieri impegnati in un
servizio di controllo del territorio in zona Santa
Panagia hanno visto il Rossitto che insieme ad
altri due complici cedeva delle dosi di cocaina e
raccoglieva tutti i soldi provento dellattivit di
spaccio.
Alla vista dei militari i tre sono scappati facendo
cadere una dose di cocaina che stata recuperata e sono riusciti a fermare il Rossitto allinterno
della sua autovettura.
Lo stesso indagato stato trovato in possesso di
960 euro in banconote di piccolo taglio, proprio

In foto,
i carabinieri
dopo
unoperazione.

a testimonianza dellattivit di spaccio appena compiuta, che sono stati sequestrati.


Larrestato stato accompagnato in caserma per le incombenze di rito e, come
disposto dalla procura della Repubblica
di Siracusa, sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione, in attesa di
comparire dinanzi al gip del tribunale di
Siracusa.

Fantassunzioni
Conferito ieri
formale incarico
alla consulente

onferito ieri
mattina dal gup del
tribunale, Carmen
Scapellato lincarico
alla consulente tecnica Silvana Aglieri,
alla quale stato
dato un termine per
la trascrizioni delle
intercettazioni telefoniche e ambientali,
nellambito dellinchiesta giudiziaria
sui presunti reati
contro la pubblica
amministrazione,
con particolare
riferimento al filone delle cosiddette
fantassunzioni. Si
limitata a questo
passaggio e a poco
altro, ludienza
di ieri mattina al
processo a carico
di sei ex consiglieri
comunali e di sette
imprenditori, coinvolti a vario titolo
nellinchiesta, coordinata dalla Procura
della Repubblica di
Siracusa.
Alludienza di ieri
stata anche presentata una lunga
lista di testi citati
dalla difesa, i quali
saranno sentiti nel
corso delle prossime
udienze, a partire dal
2 maggio, quando si
torna in aula per il
deposito della perizia e per entrare nel
vivo dellistruttoria
dibattimentale.
Al vaglio del giudice
per le udienze preliminari c linchiesta
portata a termine dai
poliziotti della Digos
che nella prima fase
port al sequestro di
una somma complessiva di 657 mila 965
euro; provvedimento
che fu confermato
dal tribunale del
Riesame di Catania.
Sono complessivamente cinquanta
gli episodi di truffa
singolarmente contestati agli imputati
dove si aggiunge la
contestazione di falso
ideologico. e repressivi.

Nel

Siracusano 6

Sicilia 19 gennaio 2016, marted

19 gennaio 2016, marted

Questa sera
alle ore 18
alla chiesa del
collegio santa
Maria in viale
Teocrito e poi
al Santuario
funzione
religiosa
e momento
dincontro,
di confronto
e di preghiera
In foto, Eigia Ardita.

Un anno senza Eligia e Giulia


Due momenti per ricordarle
A

un anno esatto
dalla scomparsa di
Eligia Ardita e della
figlioletta Giulia, uccise dalla violenza del
marito Christian Leonardi, per tale motivo
in carcere dal 19 settembre scorso, oggi
prevista una funzione
religiosa alle ore 18
alla chiesa del collegio santa Maria di
viale Teocrito. Subito dopo, i familiari si trasferiranno al
salone del Santuario
per un momento di
aggregazione e di
ricordo oltre che di
confronto fra le persone che sono state
vicine in questanno
alla famiglia Ardita e alla fondazione,
creata per tutelare le
persone deboli dalle
violenze gratuite.
Un dolore lungo un
anno. Il 19 gennaio
2015, infatti, cessava
in maniera tragica la
vita terrena di Eligia
Ardita, linfermiera
siracusana di 36 anni,
e della piccola Giulia
che portava in grembo. Un anno senza
Eligia ha provato i
genitori e i fratelli
Luisa e Francesco,
che hanno sofferto e
lottato perch emergesse la verit sulla
scomparsa della loro
congiunta e giustizia
nei confronti di chi
ha spento quelle due

vite. E stato un anno


bruttissimo racconta Tino Ardita, il pap
di Eligia - perch la
scomparsa di mia figlia e di Giulia ha
determinato, di fatto,
la scomparsa di una
famiglia, creata con

tanti sacrifici. Eligia


si era sposata con
Christian e si era costruita una bellissima
famiglia. Purtroppo
accaduto limponderabile per la violenza usata dal marito
contro la moglie e la

bambina. Oggi Giulia avrebbe un anno e


saremmo stati felici.
Eligia era orgogliosa
della bambina e della
famiglia. Nutriamo
un grande dolore per
la perdita di una figlia
e di una nipote. In

questanno senza le
nostre care, ci siamo
appoggiati alla diffusa solidariet che ci
pervenuta da tuttItalia.
Alla funzione religiosa saranno presenti il
fratello di Christian

Matteo Blundo ha dovuto allungare il percorso inoltrandosi in Arizona

Il ciclista priolese solitario


attraversa la riserva indiana
Sta

attraversando il
deserto dellArizona,
in Messico, Matteo
Blundo, il commerciante priolese, partito il 10 agosto scorso
da Siracusa per girare
in bicicletta tre Continenti.
Blundo ha dovuto
deviare di oltre un
centinaio di miglia
il tragitto che aveva
studiato a tavolino
perch nel frattempo
era scaduto il permesso di soggiorno negli
Stati Uniti ed , quindi, dovuto riparare in
Messico da dove far
rientro in Usa. Sto
incontrando lunghi
tratti di assoluto deserto e di montagne
ripide - dice Blundo
- Sono paesaggi spettrali, dove difficile
incontrare un villag-

gio, distante luno


dallaltro centinaia di
chilometri. Durante il
giorno ci sono diciotto gradi ma la notte
faccio i conti con
temperature rigide.
Il ciclista solitario
sta attraversando il
deserto del Kiquaua,
che stato riserva
degli indiani ed conta
tra non molto di arrivare in California.
Proseguo con grande tenacia - dice - ma
sono tante le difficolt che sto incontrando durante il tragitto.
Oggi mi sono imbattuto in un centro
commerciale dopo
dieci giorni di assoluto nulla. Ogni volta devo fare le scorte
dei viveri altrimenti
rischio di rimanere
senza mangiare.

Il pensiero di Blundo
oggi pi che mai rivolto alla sua casa e
ai suoi affetti. Oggi
mia moglie Giusy fa
il compleanno - dice
- Voglio augurarle un
mondo di bene perch se io sto andando avanti in questa
mia impresa, lo devo
senzaltro alla sua

pazienza, al suo coraggio, alla sua generosit. Blundo ha


festeggiato il compleanno della moglie, mangiando una
scatoletta di ravioli
e due uova che ha
cotto accendendo un
fal in piena riserva
indiana.
R.L.

Leonardi, Pierpaolo,
la moglie e il figlioletto. Il nostro compito non facile dice
Pierpaolo Leonardi
- Mio fratello ci ha
proiettati in una situazione impensabile.
Eppure, le nostre due
famiglie dopo il 19
settembre, con la confessione e larresto di
mio fratello, si sono
unite nel segno della
verit e della giustizia.
Il
giorno
stesso
dellarresto di Christian, Pierpaolo ha
detto a chiare lettere
di non volerne pi sapere del fratello. Non
ho avuto pi contatti con lui da quando
si trova in carcere
dice - perch speravo
in una sua presa di
coscienza, cosa che
purtroppo, non c
stata. Lho allontanato
perch sono anchio
un padre di famiglia
e non posso condividere il gesto che ha
compiuto.
Limpegno della famiglia Leonardi non
si limita alla presenza oggi in occasione
della celebrazione del
primo anniversario
della scomparsa di
Eligia e di Giulia.
Ci
impegneremo
anche perch la fondazione cresca e raggiunga i suoi nobili
obiettivi dice Pierpaolo Leonardi, che
racconta il suo ricordo di Eligia: Il mio
un ricordo importantissimo perch si
riferisce alla nascita
di mio figlio. Eligia
era al fianco di mia
moglie in questo lieto evento ed stata
la prima persona che
mi ha accompagnato
a vedere il bambino.
Non a caso fu scelta
lei per essere la madrina di nostro figlio.
Per noi era e rimane
un pezzo importante
della nostra vita.
Le attenzioni dei familiari sono adesso
rivolte alla fondazione che porta il nome
di Eligia e della piccola Giulia. La casa
di Eligia per noi un
luogo sacro dice
Agatino Ardita E la
sede della fondazione
con la quale vogliamo
dire basta al femminicidio.

Sicilia 7

Nel

Siracusano

Droga, avolese preso


con dosi in auto

Pippo Sorbello.

cronaca

Voto di scambio
Pentito Blandino
scagiona
Pippo Sorbello

E stato sentito il collaboratore di giusti-

zia Fabrizio Gimmi Blandino al processo


a carico del parlamentare regionale e consigliere comunale di Melilli, Pippo Sorbello,
al quale sono contestate le campagne elettorali per le comunali del 2007 a Melilli e per
le regionali del 2008, Maria Concetta Ciulla, Tony Ortisi e Carmelo Trovato, accusati
a vario titolo del reato di voto di scambio
aggravato dai presunti collegamenti con il
clan Nardo di Lentini, nellambito delloperazione Morsa 2, portata a compimento nel dicembre 2012 dai carabinieri del
reparto operativo di Siracusa, che provoc
lo scioglimento del consiglio comunale di
Augusta per infiltrazioni mafiose. Blandino
era stato arrestato il 5 dicembre di quattro
anni fa nellambito della stessa operazione
antimafia perch ritenuto contiguo al clan
Nardo di Lentini. Lex consigliere comunale di Augusta, sentito in video conferenza,
s sottoposto allesame del pubblico ministero Andrea Ursino della direzione distrettuale antimafia di Catania, e al controesame
della difesa che per Sorbello rappresentata dallavvocato Stefano Rametta. Il teste
ha sostanzialmente scagionato il deputato regionale Sorbello, sostenendo che in
quel periodo vi erano aspettative di lavoro
da parte di Tony Ortisi che avrebbe fatto
pressioni sullex consigliere comunale di
Augusta del Mpa, Trovato, per sottoporre
le istanze allex sindaco di Melillio. Il collaboratore di giustizia ha detto di non sapere, per, se quelle richieste fossero andate
a buon fine oppure no.
Alludienza di ieri mattina stato sentito
anche un verbalizzante, il quale ha detto
di non avere alcun riscontro rispetto alle
accuse formulate nei confronti di Ortisi, a
proposito di presunti appalti pilotati.
Sotto la lente dingrandimento del tribunale penale di Siracusa c un troncone
dellinchiesta della Dda di Catania, che,
a conclusione delle indagini portate avanti dai carabinieri del reparto operativo di
Siracusa, al parlamentare regionale melillese contesta delle presumte irregolarit
che riguardano le campagne elettorali per e
comunali di Melilli del maggio 2007 e per
le regionali del 2008, quando si candid
per il Movimento per lAutonomia.

E stato fermato
ad un posto di
controllo dei carabinieri e trovato in
possesso di droga

Carabinieri della Stazione di Avola


hanno tratto in arresto
in flagranza del reato
di detenzione ai fini
di spaccio di sostanze
stupefacenti Francesco Gallo, avolese di
34 anni, gi noto alle
forze dellordine per i
suoi precedenti di polizia.
I Carabinieri, impegnati nel quotidiano
servizio di controllo
del territorio, stavano eseguendo un posto di controllo alla
circolazione stradale
quando hanno intimato lalt ad una utilitaria con due giovani a
bordo. Nel corso del
controllo, nonostante
i documenti di guida
e circolazione fossero in regola, i due
giovani sono apparsi
stranamente agitanti ed insofferente nei
confronti dei militari
i quali, insospettiti
da tale atteggiamento, hanno dato corso
a perquisizione personale e veicolare
conclusasi con esito
positivo:
occultato
nel sedile lato passeggero dellautovettura, si rinveniva una
bustina di cellophane
contenente 4 dosi di
sostanza stupefacente del tipo hashish
dal peso complessivo
di circa 15 grammi
nonch, nel cassettino porta oggetti del
veicolo, il resto del
materiale in plastica
ed un coltellino sporco, il tutto utilizzato
per confezionare in
dosi lo stupefacente.
La successiva perquisizione domiciliare
consentiva di rinvenire un bilancino elettronico di precisione.
Inoltre, la passeggera
del mezzo, R. V. clas-

Pattuglia dei carabinieri.

se 1991, consegnava
spontaneamente
ai
Carabinieri ulteriori 3
dosi dello stesso stupefacente, dal peso
complessivo di 10
grammi circa, che la
stessa deteneva nella
propria borsetta: la
stessa stato pertanto denunciata a piede libero per il reato
di detenzione di so-

stanza stupefacente.
Quanto rinvenuto nel
corso delle operazioni di perquisizione
stato sottoposto a
sequestro in attesa di
esperire le analisi di
laboratorio del caso.
Larrestato, al termine delle formalit di
rito, stato tradotto presso la propria
abitazione al regime

degli arresti domiciliari in attesa della


celebrazione del rito
direttissimo presso il
Tribunale di Siracusa.
I Carabinieri continueranno a prestare
la massima attenzione
allo specifico settore
organizzando periodicamente mirati servizi
preventivi e repressivi.

Si parla di dieta mediterranea a Siracusa

Un progetto Fed per una rete


educativa locale: educatori in aula

l dato epidemiologico relativo


a sovrappeso e obesit in Sicilia e la provata efficacia della
dieta alimentare mediterranea
nella prevenzione delle malattie
cronico degenerative ha indotto
lAssessorato regionale della
Salute ad adottare un progetto,
denominato FED, per diffondere
capillarmente in Sicilia, con la
collaborazione tra area sanitaria,
scolastica e agroalimentare, i principi di uneducazione alimentare
sana e sostenibile improntata a
contenuti e azioni di evidenza
scientifica. Liniziativa prevede
fasi di formazione, comunicazione e ricerca, monitorate dalla
Regione. La fase di primo livello
ha abilitato formatori qualificati
di aree professionali differenti in
materia di educazione alimentare.
La fase di secondo livello viene
riprodotta nelle Asp siciliane per
formare educatori qualificati,
impegnati a livello provinciale.
LAsp di Siracusa ha organizzato il corso di secondo livello di
Formazione Educazione Dieta
FED, in ottemperanza a quanto

previsto dai decreti assessoriali di


riferimento, rivolto a 20 educatori
dellarea sanitaria, dellarea agronomica, dellarea scolastica e dellarea
degli stakeholders, scelti per bando
pubblico ed opportunamente formati,
ai quali saranno trasmesse conoscenze e competenze allo scopo di
garantire una formazione efficace,
in grado di produrre un cambiamento
culturale e di indurre un miglioramento nei comportamenti alimentari
nella popolazione. Responsabili del
progetto FED per lAsp di Siracusa
sono stati individuati lUnit operativa Formazione Permanente in
collaborazione con il Servizio Igiene
Alimenti e Nutrizione e lUnit operativa Educazione Promozione alla
Salute, con i rispettivi responsabili
Maria Venusino, Maria Lia Contrino
e Alfonso Nicita. Il corso stato organizzato in tre giornate conclusiobe
il 25 gennaio 2016 con inizio alle
ore 9 nella sala Formazione di viale
Epipoli 72 a Siracusa. Il fine sottolinea il direttore generale dellAsp
dSalvatore Brugaletta - quello di
formare una rete educativa locale che
nella fase operativa.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 19 gennaio 2016, marted

19 gennaio 2016, marted

Celeste: Quando si fa rete e l'amministrazione cos sensibile, arrivano questi risultati

Mostra dei presepi a s.Domenico


pi di 7mila visitatori

ristrutturazione

un mese, la riapertura della


chiesa di San Domenico e il
coinvolgimento delle scuole
di Noto e provincia. Snocciolando questi dati Salvatore Celeste, presidente della
Cooperativa Etica Oqdany
della Diocesi di Noto, ha
sottolineato quanto sia
stato importante "fare rete"
in occasione della mostra
dei presepi che ha riscosso
grande successo.
C' stata grande sinergia ha detto - e se stata forte
l'attenzione verso questa
mostra lo si deve all'impegno di tante persone, dal
direttore dei Beni culturali
della Diocesi di Noto Salvatore Maiore, al vicario
generale Mons. Angelo
Giurdanella e a Corrado Di
Lorenzo, amministratore
della Cattedrale di San
Nicol. Ma l'impegno pi
grande, oltre a quello di
tanti ragazzi che come il
sottoscritto fanno sacrifici
pur di rendere un servizio
alla comunit, stato quello
dell'amministrazione comunale e del sindaco Corrado
Bonfanti in primis, perch

Lartista

Riuscitissima
manifestazione del Premio Natale 2015 celebrato domenica 10 gennaio 2016 a Palazzolo
Acreide nella bella e
ospitale sede locale di
Casartigiani in via G. Italia, 71.
Nella pienissima sala il
presidente
provinciale
di Casartigiani Michele
Marchese, dopo aver ringraziato il Sindaco della
citt avv. Carlo Scibetta e
il rev. P. Emilio Messina
dei Frati Minori Cappuccini, ha illustrato liniziativa Premio Natale,
giunta alla quinta edizione ricordando i colleghi
premiati dal 2011 al 2014
Pippo Ambrogio, meccanico di Siracusa, il compianto Giovanni Vecchio,
autonoleggiatore e edile
di Melilli, Francesco Ca-

In foto, una delle opere esposte a San Domenico.


ha mostrato ancora una
volta la sensibilit giusta nel
favorire un evento simile.
Pensate alla riapertura della
chiesa di San Domenico
dopo 30 anni - aggiunge
Celeste - un fatto unico per
i giovani che hanno potuto
apprezzare la bellezza di
quel luogo e un tuffo nel
passato per gli anziani che
hanno potuto riabbracciare
un bene storico e culturale
come quella chiesa.

In quel fare rete di cui ha


parlato Salvatore Celeste,
oltre al Comune di Noto,
la Soprintendenza e i principali fautori delliniziativa,
un ruolo fondamentale per
la buona riuscita della manifestazione lo hanno avuto
Rosario Bianco, Renato
Pricolo e Catello Maresca,
i quali hanno dato un importante contributo attraverso
un convegno-dibattito organizzato durante la presenta-

zione della mostra oltre che


con i presepi a San Domenico. E la partecipazione del
netino pi che del turista o
dei ragazzi delle scuole - ha
aggiunto Celeste che ha poi
sottolineato anche il ruolo
di Nicastro Del Lago per le
mostre di San Domenico -
la cosa che pi mi ha colpito.
Perch non sono state solo
visite di passaggio ma anche
momenti partecipati, fatti di
curiosit, apprezzamenti,
coinvolgimenti. E tutto questo ci ha riempito d'orgoglio
perch grazie al sostegno di
tanti siamo riusciti a far rivivere questi luoghi come un
tempo. Questa esperienza,
in definitiva, ci deve insegnare che lautosufficienza
non significa essere capaci
di fare tutto da soli ma imparare come si lavora con
gli altri e rivolgersi a Dio
per avere il suo aiuto e per
ricevere forza nellinteresse
di tutta la comunit. Gestire
e "cullare" queste chiese,
come facciamo da sei anni
a questa parte, porta a questi risultati con il sostegno
e la sensibilit di chi ci
governa.

Significativa la presenza di soci e dirigenti delle cittadine vicine

Celebrato a Palazzolo Acreide


il premio Natale 2015

listi, panificatore di Buccheri e Vito Mercorillo,


meccanico e presidente
del Centro revisione auto
di Francofonte, elencando
le caratteristiche del premiato 2015 Paolo Magro,
imprenditore edile dellarea Iblea e iscritto allalbo
delle imprese artigiane sin
dal 1959.
Ha quindi illustrato il perch dellaffidamento alla
protezione di Francesco
dAssisi di una citt, e non
solo Palazzolo che, specie
in questi ultimi anni, ha
sofferto lutti e incidenti
sul lavoro e gli artigiani
locali hanno veramente

bisogno di essere assistiti


e guidati dallAlto. Quindi la consegna ai dirigenti
della sezione locale di un
bel quadretto raffigurante San Francesco con la
Sua Preghiera semplice
sul quale si soffermato,
con dovizia di particolari e grande conoscenza,
P. Emilio. Dopo la benedizione dellimmagine e
dell'attenta assemblea di
soci e dirigenti, il presidente Marchese si soffermato su quanto richiamato
anche nellinvito perch
porti la Speranza, la Gioia,
la Luce a coloro che vogliono essere compresi

dai governanti attuali che


li stanno scoraggiando al
massimo. Ha concluso gli
interventi il Sindaco Scibetta ricordando le esperienze del pap artigiano
meccanico e socio di Casartigiani rievocando la
sua giovent vicino alla
officina e il suo interesse
allarrivo del periodico
della associazione cronache dellartigianato.
Significativa la presenza di soci e dirigenti non
solo di Palazzolo Acreide
ma anche di Avola, Buccheri, Canicattini Bagni,
Francofonte,
Pachino,
Rosolini.

Il Comune di Canicatti stamane con lOrdinanza ha disposto la chiusura momentanea


del plesso scolastico della
Scuola Media dell1 Istituto
Comprensivo G. Verga, a
partire da Marted 19 Gennaio, e listituzione di un doppio
turno di lezioni presso il plesso della Scuola Elementare
G. Garibaldi di via Garibaldi, per la durata presumibile
di otto giorni, ed in ogni caso
sino a diversa nuova disposizione. Il Provvedimento, come
si legge nellOrdinanza, si
reso necessario alla luce del
fat-to che i locali della Scuola
Media sono attualmente interessati dai lavori di completamento dellilluminazione e
di ristrutturazione che non
permettevano la frequenza e
lo svolgimento della normale
didattica in piena sicurezza
del personale scolastico e degli studenti. Non solo, essendo ancora in fase di collaudo
limpianto di riscaldamento
non sareb-be stato possibile
assicurare condizioni ottimali per la frequenza dei locali,
stante le rigide temperature
che da ieri si stanno verificando nel territorio.

Polizia municipale di Modica


nel 2015 denunciate 47 persone
Sono state complessivamente 47 le persone denunciate
nel 2015 dal Nucleo Operativo di Polizia Edilizia ed
Ecologica che fa capo al vice
comandante Roberto Amore
ed coordinato dallIspettore
Superiore Giuseppe Gintoli.
Il Nope, che a met anno si
ridotto di una unit perch
posta in quiescenza, ha continuato la propria attivit senza
soluzione di continuit, espletando ben 801 pratiche di cui
99 di polizia giudiziaria e 702
di natura amministrativa.
Il reparto specializzato della
polizia locale di Modica ha
avuto assegnate 16 deleghe
di indagini dalla Procura della
Repubblica di Ragusa ed ha
eseguito quattro sequestri penali e amministrativi relativi ad
immobili od impianti oggetto
di irregolarit urbanistica.
528 sono stati i sopralluoghi effettuati nellintero anno
con 162 controlli e verifiche
di attivit edilizie. Il Nope ha,
poi, eseguito 298 controlli riguardanti lottemperanza di
ordinanze concernenti urbanistica, protezione civile ed
ecologia. Riguardo al settore
ecologia, sono state espletate 220 pratiche riguardanti la
scerbatura e sono state eseguite 114 pratiche ed accertamenti connessi ad attivit
ecologiche(vigilanza sul territorio).
Sono stati 52 i verbali amministrativi contestati per infrazioni allart. 43 della L.R.
27/86(disciplina degli scarichi definiti civili), al Regolamento comunale e al D.L.vo
152/2006(norme in materia di
tutela dell'aria e di riduzione
delle emissioni in atmosfera).

Nel

Siracusano

Oggi nella chiesa Madre di


Floridia, su invito
dellAzione Cattolica, don Nisi
Candido, direttore dellUfficio
diocesano per
lEcumenismo e
il Dialogo Religioso, terr un
incontro proprio
sulla Prima Lettera di Pietro

Alla scuola
media Verga
di Canicattini
istituito
La riapertura della chiesa di San Domenico dopo 30 anni un fatto unico il doppio
turno
per i giovani che hanno potuto apprezzare la bellezza di quel luogo

Settemila presenze in circa

Sicilia 9

Al via la settimana di preghiera


per lunit dei cristiani
A

l via da ieri la settimana di preghiera


per lunit dei cristiani (dal 18 al 25 gennaio). Verr celebrata
in tutte le parrocchie
e comunit ecclesiali
e avr per tema lespressione tratta dalla
Prima Lettera di Pietro (cap. 2, versetto 9): Chiamati ad
annunziare a tutti le
opere meravigliose di
Dio.
Due gli appuntamenti diocesani promossi
dallUfficio per lEcumenismo e il Dialogo Interreligioso:

Intanto domenica ha avuto luogo


la Giornata del dialogo tra Cattolici ed Ebrei
questo
pomeriggio
alle ore 19.00, nella
chiesa Madre di
Floridia, su invito
dellAzione Cattolica, don Nisi Candido,
direttore dellUfficio
diocesano per lEcumenismo e il Dialogo Religioso, terr
un incontro proprio
sulla Prima Lettera di
Pietro. Nonostante
le fatiche tuttora presenti tra confessioni
cristiane, uno sguardo

ecumenico aiuta tutti


a respirare un sentire
universale - ha detto
don Nisi Candido -.
Il tema di questanno
consente di riprendere alcuni capisaldi
della fede in Cristo,
che accomuna tutte
le confessioni cristiane: la chiamata alla
santit, il dono del
battesimo in cui si
manifesta la volont
del Padre di riconoscerci tutti come figli,

e la testimonianza
delle meraviglie che
il Signore ancora oggi
non smette di compiere.
Il secondo appuntamento, organizzato
in collaborazione con
il Movimento dei Focolari, avr luogo sabato 23 gennaio alle
ore 19.30 quando si
celebrer una veglia
di preghiera per la
pace nella Basilica
Santuario della Ma-

E' morto cercando di sottrarre larma al giovane terrorista

iviamo in tempi di
violenze e guerre, di
terrorismo e stragi, di
incertezze e di paure,
azioni dei seguaci delle
forze oscure che favoriscono l'odio e il male,
l'imbarbarimento, che
preparano il terreno a
regimi dittatoriali.
E in questo clima avvelenato dal male s'inserisce la vita spezzata di
Yoav Hattab, alla quale
ci riferiamo per ricordare tanti altri giovani che
come lui hanno perso
la vita in attentati e in
guerre inutili.
E ci sovviene il canto di
Gianni Morandi:"C'era
un ragazzo che come
me amava i Beatles e i
Rolling Stones" che nel
1965, superando ogni
censura fece riflettere
una nazione intera sulla
spietata guerra nel Vietnam priva di una seria
ragione se non quella di
fare arricchire i produttori di armi di distruzio-

In un film la vita troppo


breve di Yoav Hattab
ucciso a Parigi dai terroristi
ne per civili e militari.
Da allora le guerre continuano a divampare
ovunque e sempre preceduti da organizzati attacchi terroristici come
successo in Europa, in
Francia favorendo altri
venti di guerra.
E a questa nazione legata la fine della vita del
giovane Yoav Hattab,
che diventata un film
di grossa valenza civile
che vogliamo raccontare
specie per quanti, come
noi, sperano nella redenzione dell'uomo e in un
possibile pacifico equilibrio attraverso diplomati-

che intese internazionali.


Il film stato presentato
giorno 18 gennaio 2016
al cinema Anteo a Milano
dalla Comunit Ebraica
della medesima citt, a
un anno dalla sua morte.
Yoav stato ucciso il 9
gennaio 2015 a Parigi da
uno dei terroristi coinvolti
nella tragica sequenza
omicida dopo l'assalto
alla redazione di Charlie
Hebdo nel supermercato
Hyper Casher di Vincennes di Parigi dov'era entrato per acquistare una
bottiglia di vino da portare agli amici che l'avevano invitato per celebrare

lo shabbat, il giorno del


riposo.
E' morto cercando di sottrarre l'arma al giovane
terrorista. Nel suo ultimo
messaggio su facebook,
dove appare nella sua
solare giovinezza, cos
ha scritto "Io penso che
la vita un dono e non lo
voglio sprecare, non sappiamo quale dono avremo domani, impariamo
ad accettare la vita come
viene perch ogni giorno
conta". Il film documentario "Io sono Yoav" racconta la sua vita partendo da Tunisi dov'era nato
per giungere a Parigi
dove studiava fino a Gerusalemme dov' stato
sepolto.
Yoav cresciuto da
ebreo in un paese musulmano ed stato ammazzato in Europa perch
ebreo e sarebbe stato lo
stesso anche se fosse
stato cristiano o di altre
religioni o cittadinanza
come successo ai gio-

donna delle Lacrime a


Siracusa. Il tema della
veglia ricalca quello
del messaggio di Papa
Francesco per la giornata mondiale della
pace del 1 gennaio
2016: Vinci lindifferenza e conquista la
pace. La veglia vedr
tra laltro la partecipazione e la testimonianza di un imam, a
testimonianza della
volont di tutti gli
uomini di buona volont e di ogni credo,
di impegnarsi per un
mondo pi giusto in
cui regni la pace.

vani nel Bataclan. Il film


prodotto per Rai3, la
storia di una struggente assenza ricostruita
attraverso i ricordi degli
amici, i momenti vissuti
in famiglia, nei campi di
calcio, in spiaggia memorizzati nel suo cellulare, attraverso la voce
il canto registrati e le
riflessioni che Yoav condivise con altri della sua
et affidandoli ai social
media.
Yoav era uno studente europeo fuori sede,
come tanti italiani, che
proprio nel continente
di millenaria civilt, nella nazione della libert,
uguaglianza, fratellanza, hanno trovato la
mano omicida che ha
posto fine alla loro vita,
ai loro sogni,alla conoscenza di quanto come
egli ha lasciato scritto
"la vita sia un dono" il
dono pi prezioso che
ogni persona, riceve
una volta soltanto, che
abbia per operare, amare, capire il dono stesso
Giovanna Marino

Intanto domenica ha
avuto luogo la Giornata del dialogo tra
Cattolici ed Ebrei. Un
momento significativo sul piano dei rapporti con lEbraismo
giunto ormai alla sua
ventesima edizione.
Questanno si chiuso un cammino durato dieci anni, durante
i quali si messo a
tema di volta in volta un comandamento
del Decalogo. Il decimo comandamento,
tratto dal versetto 17
del capitolo 20 del libro dellEsodo recita:
Non desidererai la
casa del tuo prossimo.
Non desidererai la
moglie del tuo prossimo, n il suo schiavo
n la sua schiava, n
il suo bue n il suo
asino, n alcuna cosa
che appartenga al tuo
prossimo. un invito rivolto a tutti per
la purificazione del
cuore, al fine di apprendere larte di una
relazionalit fraterna
e scevra da egoismi,
invidie e soprusi.
quindi anche un
messaggio di fiducia
nella capacit delluomo di orientare la propria vita verso il bene
per s e per gli altri.
Un aspetto particolare della giornata del
2016 la prossimit
con il 50 anniversario della promulgazione della dichiarazione Nostra Aetate
(28 ottobre 1965) del
Concilio Vaticano II.
In serata lIstituto
Superiore di Scienze
Religiose San Metodio ha organizzato un
cineforum sul film
"Train de vie", del regista franco-rumeno
Radu Mihaileanu, e
il contributo di Moni
Ovadia alla sceneggiatura,
introdotto
dalla professoressa
Mariangela Maresca,
docente di Metodologia presso il San Metodio.
La giornata stata
preceduta sabato scorso dalla conferenza di
don Carmelo Raspa,
docente di Ebraico ed
Esegesi dellAntico
Testamento presso lo
Studio Teologico San
Paolo di Catania, su
Ebrei e cristiani a 50
anni dalla Nostra Aetate.

Sicilia 10

19 GENNAIO 2016, MARTED

Sicilia 19 GENNAIO 2016, MARTED

Giallo Biondo: pm di Palermo


in Spagna per interrogare la moglie
La famiglia del giovane
cameraman sempre pi
convinta che la moglie
sappia pi di quanto
abbia dichiarato

Si riapre il caso relativo alla morte di Mario


Biondo, il cameraman
palermitano trovato
senza vita nella sua
casa di Madrid, dove
viveva con la moglie,
il 24 luglio 2013. Se
infatti in Spagna il
caso era stato archiviato come suicidio
(il giovane fu ritrovato impiccato ad una
libreria), la famiglia
Biondo non ha mai
creduto a questa veri-

Mario Biondo con la moglie.

t, e in questi anni si
sempre battuta perch
si facesse luce sulle
circostanze in cui il
giovane era morto,
evidenziando diverse

anomalie emerse nel


corso delle indagini.
Per questo motivo, riaperto il fascicolo di inchiesta, la magistratura
di Palermo ha disposto

nuovi
interrogatori
di pi testimoni, tra i
quali quello a Raquel
Sanchez Silva, moglie
di Mario Biondo nota
showgirl
spagnola,
che avr luogo proprio
oggi in Spagna, dove
ora si trovano i pm palermitani e la famiglia
Biondo.
Raquel la persona
pi vicina a Mario ed
quella che durante il
primo interrogatorio
ha mentito su diversi
passaggi relativi alla
vita di Mario e sul suo
computer, ne siamo
convinti dopo le nostre indagini queste
le parole di Santina,

madre del giovane cameraman. La famiglia


convinta che sia trattato di un omicidio, e
che prima della morte
il loro figlio avesse litigato con la moglie,
che avrebbe cancellato importanti contenuti dal suo pc dopo
il decesso: Quella
sera avevano litigato,
ne sono convinta. Dai
tabulati che abbiamo
avuto dai carabinieri
risulta che dalle 9,30
alluna meno dieci ci
sono esclusivamente chiamate di Mario
verso Raquel e di Raquel verso Mario, ha
spiegato la madre.

Atto intimidatorio ai danni


del marito di Stefania Petyx

Notte di paura per


Stefania Petyx. Un
ordigno rudimentale
ha danneggiato l'auto del marito dell'inviata di Striscia la
notizia. accaduto
nel quartiere di Ballar dove il mezzo era
posteggiato. Intorno
alle 22 di domencia
sera un forte boato
ha svegliato il rione,
facendo scendere per
strade alcuni ragazzi.
Secondo gli agenti di
polizia qualcuno ha

sotto il cofano, che


ha mandato i vetri in
frantumi con i cocci
finiti sulle balate e il
cofano leggermente
divelto. Dopo il vile
atto intimidatorio, i
responsabili sarebbero fuggiti nella notte
in una delle direzioni
possibili, tra via Santissimo Salvatore, via
Saladino e via Protonotaro. Una volta
avvisato il 113, sul
piazzato una bomba posto sono arrivate
carta o un petardo le forze dellordine

Tennis, partite truccate


e scommesse in Sicilia

Lo scandalo delle partite truccate travolge


anche il mondo del tennis, raggiungendo anche i massimi livelli fino a Wimbledon. E'
quanto rivelerebbero alcuni documenti riser-

Stefania Petyx

e i pompieri, impegnati insieme per


accertare che non ci

vati in possesso di Bbc e BuzzFeed News. E


le presunte combine riguarderebbero anche
reti di scommesse in Nord Italia e Sicilia.
Sembrerebbe infatti che, negli ultimi dieci
anni, 16 giocatori che si sono posizionati tra i
primi 50 del ranking, sono stati ripetutamente
segnalati alla Tennis Integrity Unit per match
persi in modo sospetto. Ma per nessuno di
questi, compresi vincitori di tornei del Grande slam, sono stati comunque presi provvedimenti. L'organizzazione, creata per indagare
sulle accuse di truffe nel mondo del tennis,
afferma da parte sua di tenere un approccio
di tolleranza zero verso la corruzione legata
alle scommesse. I documenti includono inoltre i risultati di un'indagine istituita nel 2007
dall'Association of Tennis Professionals, che
aveva lo scopo di controllare attivit di scommesse sospette dopo una partita tra Nikolay
Davydenko e Martin Vassallo Arguello.

fossero ulteriori pericoli e per ricostruire


laccaduto. Allinterno dellabitacolo, secondo quanto
riferito dalla inviata
di "Striscia", non ci
sarebbe stato nulla di
valore. Da escludere,
dunque, che sia stato
un tentativo di furto.
Cos come, dalle informazioni raccolte
sul posto, sarebbe da
escludere che possa
essersi trattato di una
"bravata" di un gruppo di ragazzini. Le risposte potrebbero arrivare dalle indagini
della polizia, che intanto ha sequestrato
le registrazioni delle
telecamere piazzate
nei paraggi.

Ispica, maxisequestro
di prodotti
agro
alimentari
Oltre 70 tonnellate di cibi destinati
alla vendita, ritenuti nocivi perch
in cattivo stato di
conservazione, sono
stati sequestrati dai
militari della guardia di finanza del
comando provinciale
di Ragusa. A seguito
delle attivit investigative portate avanti
dalle Fiamme Gialle
di Pozzallo e dal
personale dell'Asp 7
in un capannone sito
ad Ispica, all'interno
di un'azienda agricola in evidente stato di
degrado, sono stati
scoperti alimenti
deperibili. Peperoni
e melanzane in salamoia, pomodori essiccati e olive erano
conservati in totale
assenza dei requisiti
igienico-sanitari previsti dalla norma. In
alcune cassette sono
state anche rinvenute esche per topi
e nelle vicinanze perfino ratti morti. Le
analisi di laboratorio
hanno confermato
l'alta tossicit degli
alimenti, rilevando
una carica microbica
ed enterobatteriacea
superiore ai limiti consentiti dalla
legge. Immediato il
provvedimento del
Direttore Generale
dell'Asp 7 di Ragusa
che ha intimato al
titolare dell'azienda
la distruzione degli
alimenti.
Data, per, l'inottemperanza, lo
smaltimento dei cibi
nocivi avvenutaa
coattivamente per
mezzo di una ditta
specializzata sotto
il controllo della
guardia di finanza. Il
titolare dell'azienda
stato denunciato alla
Procura di Ragusa
per violazione alla
normativa sulla
sicurezza alimentare e detenzione di
sostenze alimentari
in cattivo stato di
conservazione.

Emergenza rifiuti, riapre


la discarica di Siculiana

Non riusciva ad accogliere la maggiore quantit di rifiuti prevista dallordinanza

Discarica di Siculiana

Si riaprono i cancelli della discarica

di Siculiana nell'Agrigentino per i 48

comuni del Palermitano. Nei giorni


scorsi la Catanzaro
costruzioni, proprietaria dell'impianto,
aveva fatto sapere di
non poter accogliere
la maggiore quantit
di immondizia prevista dall'ordinanza
del presidente della Regione siciliana
Rosario Crocetta per
"questioni ambientali
e sanitarie".
Nell'atto firmato dal
governatore la discarica avrebbe dovuto
ricevere ogni giorno
1.300 tonnellate di

Agrigento, confisca
da 400 mila euro
Montallegro, Confisca di beni del valore
di 400 mila euro. Nel
mirino delle indagini
della Direzione investigativa antimafia ci
sono beni mobili e
immobili, compresi
fondi comuni d'investimento, conti correnti e altri prodotti
bancari, riconducibili
a un uomo di 67 anni,
ritenuto 'uomo d'onore' ed elemento di
spicco della locale
famiglia mafiosa che

attualmente si trova
in carcere.
Il
provvedimento
di confisca stato

emesso dalla Seconda sezione penale del


Tribunale di Agrigento e riguarda beni gi

Panella, offese ai Siciliani durante la trasmissione


Diversi movimenti sollevano la polemica
Non si sono fatte
attendere le reazioni politiche dopo
il commento poco
felice sui siciliani
pronunciato
dallo scrittore Carlo
Panella, durante la
trasmissione di Uno
Mattina in Famiglia,
su Rai 1.
Panella ha paragonato i gravi fatti di
Colonia alle porcate che facevano i
maschi in Sicilia e

Carlo Panella

che forse fanno ancora. A sollevare per


primo la polemica
stato il movimen-

to 'Siciliani liberi",
fondato da Massimo
Costa, che ha intimato alla Rai di scusarsi

spazzatura a fronte
delle attuali 800. Il
no dell'azienda aveva
scatenato la reazione
dei sindaci dei comuni del Palermitano. A
scongiurare la possibile emergenza
stata una riunione tra
l'assessore regionale
Vania Contrafatto, il
dirigente generale del
dipartimento Acque
e Rifiuti, Domenico
Armenio, e i vertici
della Catanzaro. Un
incontro durato circa
due ore al termine del
quale arrivato il via
libera.
sottoposti a sequestro,
con decreto emesso
dalla stessa Autorit
su proposta del procuratore della Repubblica di Palermo e basato su accertamenti
patrimoniali e bancari
svolti, a suo tempo,
dalla Dia.
In passato, infatti,
Marrella era stato arrestato dalla Dia di
Agrigento, nell'ambito dell'indagine 'Minoa', e condannato a
8 anni di reclusione.
Era coinvolto insieme
ad altre sette persone
indagate per partecipazione e concorso in
associazione di tipo
mafioso.
pubblicamente con
tutti i siciliani "per
non aver fermato il
delirio razzista di
Carlo Panella".
Mentre Sicilia Nazione ha annunciato
di voler presentare un esposto alla
Commissione di Vigilanza Rai. Attendiamo che la Regione quereli la Rai, il
conduttore Timperi
e il giornalista Panella per avere arrecato offesa grave
allonorabilit della
Sicilia e dei siciliani.

Sicilia 11

Sicilia

Processo contro Mori e Obinu per favoreggiamento


aggravato dellagevolazione di Cosa nostra
L'udienza stata rinviata all'8 febbraio per la difesa
Nell'ottobre del 1995
gli ex ufficiali dei carabinieri Mario Mori
e Mauro Obinu non
avrebbero
lasciato
sfuggire alla cattura
Bernardo Provenzano.
Li definisce "scandalosamente inerti"
il procuratore generale di Palermo
Roberto
Scarpinato, che ha concluso
cos la prima parte
della requisitoria al
processo contro il
generale Mori e il
colonnello
Obinu,
imputati di favoreggiamento aggravato
dell'agevolazione
di Cosa nostra. Nei
confronti dei due imputati, Scarpinato ha
rinunciato a una delle
aggravanti contestate
dai Pm di primo grado: quella di avere
agito per commettere un reato diverso e
cio per avere ordito
la complessa trama
della trattativa Statomafia. Scarpinato ha
chiesto la condanna a
quattro anni e mezzo
per il generale Mori e

la condanna a tre anni


e mezzo per il colonnello Obinu. Chiesta
anche la pena accessoria all'interdizione
a pubblico ufficio di
cinque anni. L'udienza stata rinviata all'8
febbraio per la difesa.
Il processo, che si
svolge davanti al collegio presieduto da
Salvatore Di Vitale,
prende in considerazione la mancata
cattura di Bernardo
Provenzano, possibile, secondo l'accusa
gi il 31 ottobre 1995,
quando il boss corleonese avrebbe partecipato a un summit
di mafia a Mezzojuso
(Palermo). La ricostruzione della Procura, oggi confermata
anche dalla procura
generale, nel dibattimento in cui Mori e
Obinu sono stati assolti in tribunale, vede
i due ufficiali dei carabinieri responsabili di
non aver voluto effettuare un blitz sebbene
preavvertiti della presenza di Provenzano a
Mezzojuso.

Licata, un arresto e 8 indagati


per abusi su minori disabili

Maltrattavano fisicamente e psicologicamente alcuni minori, disabili psichici, affidati, per assistenza e sostegno
psicologico, a una comunit alloggio
di Licata sottoposta a sequestro preventivo.
Una assistente sociale, responsabile
della gestione della struttura, stata
arrestata e posta ai domiciliari, per tre
operatori scattato il divieto di dimora nella provincia di Agrigento mentre l'amministratore stato interdetto
dall'esercizio.

Esteri 12

Sicilia 19 GENNAIO 2016, MARTED

19 GENNAIO 2016, MARTED

Attentato terroristico in Burkina Faso


Il bambino italiano deceduto aveva 9 anni
Insieme al bambino durante
lesplosione sono morti i genitori,
la zia e la nonna

Il bambino italiano
vittima dellattentato
terroristico avvenuto a Ouagadougou,
in Burkina Faso,
il figlio del titolare
del bar Le Cappuccino, insieme agli
Hotel Splendid e
Ybi luogo scelto dagli attentatori per far
esplodere le due autobombe che hanno
causato la morte di
almeno 20 persone.
Il piccolo deceduto
insieme alla madre,
una donna ucraina, la

LIran
non fermer
i test sui missili
balistici

L'Iran non fermer i test sui missili


balistici nemmeno
di fronte alle ventilate sanzioni degli
Stati Uniti. Lo ha
comunicato il ministero degli Esteri di Teheran: "Il
nostro programma
missilistico e lo
sviluppo delle capacit di difesa va
avanti". L'Iran ribadisce che i missili non sono concepiti per le testate
nucleari e definisce
le misure "un tentativo di dare privilegi ai centri di
potere". "Risponderemo fermamente a queste trovate
di propaganda e
misure destinate a
danneggiarci dedicandoci in modo
pi robusto al nostro programma
missilistico legale
e promuovendo le
nostre capacit difensive e la nostra
sicurezza nazionale", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri.

zia e la nonna. Aveva


9 anni ed era figlio
del titolare del caffristorante, un italiano,
Gaetano Santomenna,
anchegli deceduto
nella esplosione.
Lattacco armato jihadista alla capitale del
Paese stato rivendicato da al-Qaeda nel
Maghreb islamico:
un attacco per punire gli adoratori della
Croce per i crimini
commessi in Repubblica Centrafricana, in
Mali e nelle altre terre

Morti cinque militari


dOltralpe per una valanga

Luogo dellattentato

dei musulmani e per


vendicare il nostro
Profeta, contro gli occupanti delle nostre
terre, i saccheggiatori
delle nostre ricchezze

e coloro che violentano la nostra sicurezza. Il tragico bilancio


parla di almeno 2325
morti, tra cui i 4 terroristi, e 35 feriti.

Come viene festeggiato


il Martin Luther King Day

LAmerica si accinge
a festeggiare il Martin
Luther King Day. Il
pastore protestante e
leader del movimento
per i diritti civili degli
afroamericani lunico cittadino americano che ogni anno viene ricordato con un
giorno di vacanza. Da
Nord a Sud, da Est a
Ovest, il terzo luned
di gennaio (il giorno
che pi si avvicina al
compleanno di Martin Luther King, il 15

Martin Luther King

gennaio) lAmerica
si ferma per ricordare
quelluomo che pag
con la vita una batta-

glia che inizialmente


sembrava persa.
Il primo Martin Luther King Day della

Sono ben Cinque


i militari francesi
che sono morti
a causa di una
valanga a Valfrejus, sulle Alpi
francesi.
A renderlo noto
la polizia d'Oltralpe, precisando
che l'incidente
avvenuto durante
un addestramento.
A essere travolti
da questa valanga
sono stati un'undicina di sciatori.
storia venne celebrato
il 20 gennaio del 1986,
per effetto di una legge del 1983 voluta
dallallora presidente
Ronald Reagan. Si
dovette per aspettare
il 1993 prima che tutti
gli stati riconoscessero il Martin Luther
King Day come festivit ufficiale. Durante
questa giornata i cittadini si dedicano al volontariato comunitario, compiendo alcune
azioni che, seppur in
piccolo, commemorano il pastore battista.
Ad esempio si puliscono luoghi pubblici, si fa volontariato
in ospedale o altro.

Strage del 13 novembre, arrestato Magali compie 20 anni, affetta


belga di origine marocchina
da progeria come se avesse 90 anni
Un cittadino belga di origine marocchina stato arrestato poich legato agli attentati di Parigi del 13 novembre. A riferirlo il ministero
dell'Interno di Rabat, aggiungendo che l'uomo
ha combattuto in Siria con il Fronte Al Nusra
per poi unirsi ai militanti dell'Isis. L'uomo si
era recato in Siria insieme a uno dei kamikaze di Saint-Denis. Il ministero ha poi aggiunto
che l'uomo, arrestato a Casablanca, ha viaggiato attraverso Turchia, Germania, Belgio e
Olanda prima di fermarsi in Marocco.
In Siria l'uomo si sarebbe inizialmente unito al
Fronte al-Nusra, la branca siriana di al-Qaida,
prima di entrare a far parte delle milizie jihadiste dello Stato Islamico (Isis) e avere contatti
con diversi esponenti dell'Isis.

Magali
Gonzalez
Sierra, secondo i
pronostici dei medici, non avrebbe mai
potuto spegnere 15
candeline, la davano
morta ben prima. Ma
lei, pi forte della
sua terribile malattia
genetica, ha tagliato
il traguardo dei 15
anni di vita. E sono
tanti per il suo piccolo corpo affetto da
progeria che produce
un invecchiamento

accelerato. "Mi trovo bella", ha detto


la ragazza che vive
nella zona rurale
della Valle del Cauca, in Colombia.

Boom di
petizioni per
David
Bowie
Non c pace per
i fan di David
Bowie che lo hanno visto sparire,
allimprovviso,
solamente
qualche giorno dopo
luscita del suo
nuovo album dal
titolo Blackstar:
dai flash mob alle
petizioni pi fantasiose, ecco quali
sono le iniziative
indette in ricordo
del grande artista
britannico.
Le iniziative pi
vicine a noi sono
sicuramente i flash
mob organizzati a
Roma, in Piazza
del Popolo, e poi a
Milano e Firenze:
nelle tre citt italiane, il Fan Club
italiano di David
Bowie ha radunato migliaia di fan
e appassionati che,
truccati con una saetta rossa sul volto,
hanno cantato e
danzato sulle note
delle pi celebri
canzoni del Duca
Bianco. Dalla Gran
Bretagna, invece,
arrivano due petizioni del tutto
insolite: sul sito
Change.org, celebre piattaforma che
raccoglie petizioni
da tutto il mondo,
c chi chiede chiede che il pianeta
Marte venga ribattezzato in onore
del cantante scomparso o che, sulla
banconota da 20,
venga messo il volto di David Bowie.
Non
possiamo
pensare ad un altro
modo di onorare
David Bowie, morto il 10 Gennaio
2016, se non ponendo il suo volto
sulla prossima banconota da 20, si
legge sulla lettera
indirizzata direttamente a Mark Carney, governatore
della banca centrale inglese.

Il maltempo colpisce nord e sud


Neve e gelo bloccano alcune citt
Diverse scuole
sono rimaste
chiuse a causa
dei disagi creati
dal mal tempo

Londata di gelo e
neve che sta interessando lItalia da oltre 24 ore, ha colpito
in particolar modo
Abruzzo, Molise, Puglia e Sicilia. Neve
anche a basse quote
e crollo delle temperature fino a 15 gradi.
Disagi e strade bloccate al centro-sud,
comera prevedibile.
A Pescara, per volont
della amministrazione

Maltempo.

comunale le scuole
sono rimaste chiuse
per neve; idem dicasi per una trentina di

Comuni dellAbruzzo, che hanno deciso


di adottare misure di
sicurezza per scon-

giurare incidenti sulle


strade.
Anche in Puglia, soprattutto nel Foggiano, diversi comuni
colpiti dal maltempo
degli ultimi giorni e
da intense nevicate,
oggi hanno optato
per la chiusura delle
scuole.
Sulla statale 17 che
collega Foggia a
Campobasso,
sono
al lavoro dalle prime
ore di questa mattina
i mezzi spazzaneve,
e ieri i volontari della protezione civile
hanno portato beni
di prima necessit a
diverse famiglie che
abitano nelle campa-

gne di Castelnuovo
della Daunia, rimaste isolate. Bufere di
neve in Sicilia, ieri e
durante la notte, soprattutto nellEnnese, dove molti comuni hanno interrotto le
lezioni scolastiche,
anche alluniversit
Kore di Enna. Molte
strade interrotte (la
statale 117 NicosiaMistretta si pu percorrere solo con le
catene) sia statali che
provinciali.
Nella notte su quasi
tutta la Penisola le
temperature andranno sotto i zero gradi,
eccezion fatta per le
coste e la Sardegna.

Il presunto omicida di Lidia


Macchi si dichiara innocente
Paola Bettoni, madre
di Lidia Macchi, la
studentessa stuprata
e uccisa nel Varesotto
il 5 gennaio 1987 con
29 coltellate parla di
Stefano Binda, il presunto assassino della figlia arrestato nei
giorni scorsi: Binda
venne insieme a don
Giuseppe Sotgiu. Erano legatissimi, i due,
e in particolare il sacerdote era in ottimi
rapporti con mia figlia. Binda rimase per

cena. Gli preparai una


torta di mele. Comera? Quel ragazzo era
gentile ed educato,
ecco comera. Era
addolorato e disperato per quanto appena

successo.
Per il delitto della ragazza venerd scorso
dopo quasi 30 anni
stato arrestato Stefano
Binda, ex compagno
di liceo e del gruppo
di Comunione e Liberazione della vittima,
incastrato da una lettera anonima recapitata
ai familiari della giovane, proprio nel giorno del suo funerale. Il
Gip nella ordinanza
di arresto parla di un
soggetto arrogante.

Probabile svolta sullomicidio di Pordenone

Se vi interrogano non dite niente di quei


messaggi e di quel profilo Facebook, queste le parole che Rosaria Patrone avrebbe
detto ad alcune amiche, quando mesi fa le
indagini sul duplice omicidio di Pordenone
sembravano indirizzarsi verso il suo fidanzato. C attesa per il nuovo interrogatorio a Ruotolo, che avr luogo proprio nella
giornata odierna.

Ragazzina di 12 anni si lancia dalla finestra


Dietro al folle gesto atti di bullismo
Dramma a Pordenone, dove una ragazzina di appena 12 anni
si gettata dalla finestra al secondo piano
della abitazione dove
risiede, ed ora versa
in gravissime condizioni. Ci sarebbe lo
spettro del bullismo
dietro il disperato
gesto della bambina:
ad avallare siffatta
ipotesi un messaggio
scritto che la giovane
ha lasciato per i com-

Bullismo

pagni classe: Adesso sarete contenti.


La 12enne prima di
lanciarsi nel vuoto

aveva scritto anche


una lettera per i genitori dove si scusava per il gesto che

di l a poco avrebbe
compiuto. Tutti elementi, questi, che
fanno pensare che la
giovane fosse vittima
di bullismo e scherno
da parte di alcuni coetanei, giunta ad un livello di esasperazione
tale da decidere di farla finita. Se la ragazzina non morta solo
grazie alla tapparella
di un appartamento,
sulla quale ha rimbalzato.

Sicilia 13

Italia

Scossa
di terremoto
di magnitudo
3.4 a 18 km
da LAquila
Una scossa di terremoto di magnitudo
3.4 stata registrata
in provincia de LAquila.
Il sisma stato registrato dallIstituto nazionale di geofisica e
vulcanologia: secondo i dati diffusi, la
scossa si verificata
a 18 km a nord ovest
del capoluogo abruzzese. I comuni interessati dal fenomeno,
la cui popolazione
avrebbe percepito distintamente la scossa,
sono
Capitignano,
Barete, Montereale,
Pizzoli, Campotosto
e Cagnano Amiterno. Non si registrano danni a persone e
cose.
Intanto prosegue lo
sciame sismico in
Molise, dove lallerta massima e vige
in queste ore anche
il disagio causato dal
forte maltempo e dalla neve: nella notte,
alle 23.09, si infatti
verificata ancora una
forte scossa, di magnitudo 3.6, seguita
da altre dieci, la pi
forte delle quali alle
2.59 con 2.5 gradi
della scala Richter.
La serie di scosse
stata percepita a
Campobasso e nei
comuni limitrofi, ma
anche nel resto della
regione fino a Isernia.

Guerrina, sofisticato sistema


potrebbe risolvere il caso
Il caso relativo alla
misteriosa
scomparsa di Guerrina
Piscaglia, casalinga
50enne di cui si sono
perse le tracce il 1
maggio 2014, potrebbe presto giungere ad una svolta, ora
che padre Gratien
Alabi sotto processo in Corte dAssise
ad Arezzo, accusato
di omicidio volontario e occultamento
di cadavere. Un so-

fisticato sistema di
localizzazione dei
telefoni cellulari che
potrebbe permettere agli inquirenti di
scoprire con certezza
dove si trovavano i
telefonini del sacerdote indagato e della
casalinga scomparsa. Questo potrebbe
davvero far chiudere
il caso e finalmente
raccontare cosa accadde quel giorno
alla Piscaglia.

Spettacoli 14

Sicilia 19 GENNAIO 2016, MARTED

Film su Video 66: Racconti destate; Robin Hood il principe dei ladri su Telesudest

Napoli Vs Inter calcio su Rai 1, N.C.I.S. Los Angeles su Rai 2


Chiedimi se Sono Felice su Italia 1, Come lacqua per gli elefanti su Canale 5
Rai Uno alle 20.30
presenta in diretta la
Calcio - Tim Cup Napoli Vs Inter.
Su Rai Due, alle
ore 21:15, verr trasmesso l' episodio
di "N.C.I.S. Los Angeles" L a squadra
NCIS di Los Angeles vede come uomo
di punta G. Callen
(Chris O'Donnell),
un enigmatico agente famoso per il suo
talento nel ricoprire
incarichi sotto copertura.
In onda su Rai3
alle 21.00 "Ballar" Programma di
attualita' e politica
condotto da Massimo Giannini.
Rete 4 alle 21.15
presenta "La strada dei miracoli" Un
viaggio al confine
tra spiritualita' e misticismo, tra fede e
scetticismo. Un programma condotto da
Safiria Leccese che
raccontera',
attraverso vive testimonianze i' miracoli, le
guarigioni sorprendenti, le grandi mete
di pellegrinaggi e
i luoghi della fede,
senza trascurare fatti di cronaca di por-

tata nazionale.
Su Canale5 alle
21,11 la prima tv
del film "Come l'acqua per gli elefanti"
tudente di medicina
diventa addestratore di elefanti in un
circo. Il giovane
presto si innamora
di Marlena, moglie
del cattivissimo direttore.
Su Italia Uno
alle 21.25, verr
trasmesso il film
"Chiedimi Se Sono
Felice" Aldo, Giovanni e Giacomo
sono tre aspiranti
attori con un sogno
nel cassetto: mettere
in scena una rappresentazione del Cyrano de Bergerac.
Questa sera in tv
su Video 66 canale
286 in prima serata
alle 21 trasmetteremo il Racconti
destate Tra gli
episodi Sordi amministratore-amante
d'una grassa cantante lirica finisce

per essere costretto


a sposare. In seconda serata alle 23.30
Lamore non va in
vacanza. Amanda
e Iris vivono a 6000
miglia di distanza, le
loro vite sono diverse ma entrambe soffrono le pene dell'amore. Grazie a un
annuncio online decidono di scambiarsi l'abitazione per le
vacanze di Natale
Per la programmazione tv su Telesudest canale 678
in prima serata alle
21.30 trasmetteremo Robin Hood il
principe dei ladri.
Robin di Locksley,
di ritorno dalle
crociate con il suo
amico Azeem, viene espropriato delle
sue terre dallo sceriffo della contea di
Nottingham . Alle
23.45 in onda Seven La storia di
sette delitti ispirati
ai sette peccati capitali.

il meteo

Siracusa

18:45 - L'Eredit
20:00 - TELEGIORNALE
20:30 - Napoli. Calcio: Tim
Cup - Coppa Italia / Quarti
di Finale Napoli - Inter
23:10 - Porta a Porta
00:45 - TG1 NOTTE
01:15 - Che tempo fa
01:20 - Sottovoce
01:50 - Cultura Divini
Devoti

Rai 2

18:00 - TG Sport
18:18 - Meteo 2
18:20 - TG 2
18:50 - TELEFILM Hawaii
Five-0 Dietro le quinte
19:40 - TELEFILM N.C.I.S.
Zona calda
20:30 - TG2 20.30
21:00 - Zio Gianni Gianni e
il Canone
21:10 - LOL ;-)

Rai 3

Video 66 (286)

Rete 4

Canale 5

Italia 1

Telesudest (678)

17:33 - Tgcom
17:35 - Meteo.It
17:39 - Sfida Nella Valle
Dei Commanche - 2 Parte
18:51 - Anteprima Tg4
18:55 - Tg4 - Telegiornale
19:28 - Meteo.It
19:30 - Tempesta D'amore
20:30 - Dalla Vostra Parte
21:15 - La Strada Dei
Miracoli
00:30 - Donnavventura
01:26 - Tg4 Night News

18:10 - Tg5 Minuti


18:14 - Pomeriggio Cinque
19:45 - Conduce Gerry
19:57 - Prima Pagina Tg5
20:00 - Tg5
20:39 - Meteo.It
20:40 - Striscia La Notizia
21:11 - Come L'acqua Per
Gli Elefanti - 1 Parte
22:05 - Tgcom
22:06 - Meteo.It
22:09 - Come L'acqua Per
Gli Elefanti - 2 Parte

AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
CAROL
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
LA CORRISPONDENZA
ore 18:00 20:00 21:00
LA GRANDE SCOMMESSA"
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
STAR WARS

Pioggia anche abbondante. Vento da SE con


intensit di 15 km/h. Raffiche fino a 18 km/h.
Temperature comprese tra 5C e 12C.
Zero termico a 1400 metri.

18:20 - Camera Cafe'


18:28 - Studio Aperto Anticipazioni
18:30 - Studio Aperto
19:23 - Meteo.It
19:25 - C.S.I. - Scena Del
Crimine -- Inarrestabile
20:20 - C.S.I. - Scena Del
Crimine -- Giochi Pericolosi
21:10 - Chiedimi Se Sono
Felice - 1 Parte
22:07 - Tgcom
22:10 - Meteo.It

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
20.15 Documentario
21.00 Film
Chisum
23.30 Film
Miracolo a Milano
00.30 TG 66
01.15 Documentario
13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.30 Film
Ricomincio da tre
23.30 Film
Poltergeist
invece era un calesse
1.00 Documentario
01.30 Attualit

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

LOroscopo

Cancro

Siracusa

18:10 - Geo
19:00 - TG3
19:30 - TG Regione
19:53 - TG Regione Meteo
20:00 - Blob
20:15 - Sconosciuti La
nostra personale ricerca
della felicit
20:35 - Un posto al sole
21:05 - Ballar
23:00 - Geo

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa

Pi che inquietarvi,
dovreste essere comprensivi, anche se la
voglia di arrivare a un
chiarimento davvero poca. Siate quindi
molto prudenti nellesporre le vostre idee o
i vostri progetti.

Diurno
(Orario 8,30 - 13 e
16,00 - 19,30):
VALVO
Largo XXV Luglio 6
LUPO
Viale Teocrito, 31
NIGRO V.le S. Greca 311
GUCCIONE
Via S. Ferrero, 26

Notturno
(Orario 19,30 - 8,30):
PIAZZA
Viale Tica, 5-6

Rai 1

Lavoro, il pianeta
che sovrintende alla
comunicazione e alle
relazioni interpersonali, vi ostile. Tra
mille impegniAmorePeriodo pirotecnico, ne vedrete davvero di tutti i colori!

Bilancia

Qualcuno di voi si
innamorer perdutamente, qualche altro
stuzzicher la gelosia del partner. Siate
cauti e attenti.

Capricorno

LavoroSimpatia, comunicativa, idee chiare e rapidit di riflessi


mentali vi metteranno
nelle condizioni ottimali
professionalmente.

Sicilia 15

Il Siracusa torna al lavoro per preparare lo scontro con la Frattese

Stasera in TV

Ariete

Farmacie

Intervallo
(13 - 16,30)
VALVO Largo XXV Luglio 6
GUCCIONE
Via S. Ferrero, 26

19 gennaio 2016, marted

Toro

Se siete in coppia,
vi dedicherete con
generosit alla persona amata e darete
nuova luce al legame, accendendovi di
rinnovata passione.
Nuovi progetti in arrivo.

Leone

Del resto, siete stimolati a impegnarvi


sempre di pi dai risultati incoraggianti
che state ottenendo.
Tanti stimoli e tante
curiosit AmoreSettimana calda e intensa.

Scorpione

Se avete una storia in corso, evitate


comportamenti troppo impositivi. Il lavoro assorbir tutte le
vostre energie.

Acquario

Con il partner che


potrebbe risentirsi e
avanzare
legittime
richieste di maggior
rispetto. Occhio allo
stress, chiedete troppo al vostro fisico.

Gemelli

Vi attende una settimana intensa: dovrete rimboccarvi e procedere a testa bassa


senza
concedervi
pause o distrazioni.
Mostrate coi fatti ci
che valete, sarete accusati dindifferenza.

Vergine

Gli astri dellamore


potranno determinare un calo di interesse nei confronti del
partner e una certa
difficolt a comunicare. Siate moderati,
evitate
discussioni
eclatanti.

Sagittario

Non
rammaricatevi se il periodo sar
convulso, capace di
richiedervi tempo, pazienza e prestazioni
straordinarie.

Pesci

Se siete single, il transito di Mercurio fa


sperare in occasioni
dincontro piacevoli e
decisamente gratificanti. Riuscitere a cogliere l'attimo.

Comincia oggi la preparazione


per la madre di tutte le partite

Dalla trasferta calabra insieme ai tre punti giungono buone


nuove sulla tenuta della difesa grazie al nuovo modulo
che prevede un incontrista aggiunto a centrocampo

un Siracusa rigenerato e rinfrancato quello che oggi


torna al lavoro per
preparare al meglio
lincontro di domenica con la capolista,
segno che lesperimento del nuovo
modulo che porta da
uno a due gli incontristi di centrocampo
e che affida a Catania compiti di rega,
ha dato esiti positivi.
Aver saputo infatti
bloccare gente come
Allegretti, Cosenza
e Saraniti che in fatto di pericolosit non
sono gli ultimi arrivati, la testimonianza
di una migliore tenuta
difensiva ottenuta anche grazie allesordio
fra i pali di DAlessandro e allimpeccabile prestazione di

Orefice chiamato a
sostituire lo squalificato Vindigni. Ma
lexploit di Vibo ha
anche detto che questa squadra non pu
fare a meno di Spinelli e che le prestazioni
di Baiocco, quando
sollevato da compiti di rega, sono di
gran lunga pi brillanti. Grazie a questo
rimescolamento delle

risorse a disposizione
di Sottil, il Siracusa
dunque riuscito a
tenere il passo delle
due battistrada che,
come da copione,
hanno vinto entrambe
senza per avere la
possibilit di inscenare quella fuga che
le due squadre campane probabilmente
gi
pregustavano.
Altro fatto positivo
che Davide Baiocco,
anche grazie ad una
gara sostanzialmente
corretta, riuscito a
non rimediare altre
ammonizioni che gli
avrebbero fatto saltare lincontro con la
Frattese e che tutto
il gruppo riuscito
a scrollarsi di dosso la delusione per
la beffa del pari col
Marsala. Nulla per

Il primo gol del Siracusa a Vibo, autore Arena.


ha potuto Sottil per
rendere la manovra
di attacco pi rapida
e pi incisiva. Certo
nessuno pu ragionevolmente pretendere
che il Siracusa vada
in gol ogni volta che
si distende in avanti,
ma che aumenti le
percentuali di realizzazione in rapporto
con le azioni create,
questo s. Un buon
motivo per ritenere
che nei giorni a venire si lavorer molto
su questo tema, anche se il salto di qualit pu arrivare solo

se in avanti la squadra assimiler sistemi


innovativi di penetrazione, come i palloni
filtranti delle improvvise verticalizzazioni.
Quello che comunque
conforta in prospettiva futura che ancora
questa squadra non ha
messo in mostra tutto
il suo potenziale, lasciando intravedere
consistenti margini
di miglioramento che
nella volata finale potrebbero rappresentare per il Siracusa la
carta vincente.
Armando Galea

Nel posticipo Albatro vince e convince

Sette reti dell'Ark all'Olympia Zafferana

Vittoria

Torna alla vittoria lArk Siracusa ed a


rientrare nella zona play off, portandosi
a soli tre lunghezze dalla seconda della
classe . Anche se di certo la partita si preannunciava alla portata del team siracusano, il risultato finale (1-7) conferma il
ritorno alla carica delle ragazze di mister
Spadaro, per il quale "anche se questa
vittoria aiuta a risollevare il morale dopo
un periodo di mancanza di risultato, occorre adesso dare continuit".
L'ampio vantaggio gi dai primi minuti di gioco, ha permesso di far scendere
in campo tutte le convocate. Rientra in
porta la numero 12 Basile, di nuovo in
forma dopo l'infortunio al dito che l'aveva fermata per circa due mesi. I tre punti
conquistati riportano in quarta posizione
la Pol. Ark (20 punti) preceduta di soli
due punti (22) dal Royal team Lamezia,
di tre (23) dal Martina/Monopoli, mentre
viaggia da sola a 31 punti l'Arcadia Bisceglie incontrastata capolista. Prossimo
appuntamento domenica 24 alle 16.00
presso il Palazzetto dello Sport Concetto
Lo Bello, contro il Real Stigliano.

La Teamnetwork inaugura il 2016 Vittoria di forza per


le ragazze di mister Spadaro
con una vittoria in scioltezza

del Teamnetwork Albatro nel


posticipo della 11^
giornata di Serie A
Maschile 1^ Divisione Nazionale.
I siciliani battono
33-17 la Lupo Rocco Gaeta al Pala Lo
Bello,
portandosi
ora a -6 dalla vetta del Gruppo C,
sempre nelle mani
della Junior Fasano e, soprattutto,
tenere a distanza il
Conversano,
fermo a quota 26. Un
match giocato da
Calvo e compagni
con molta tranquillit che ha visto un
equilibri sostanziale soltanto nei primi minuti di gara .
Debutta Adler, che

timbra il cartellino
con alcune splendide parate, mentre
laltro neo arrivato,
Morandeira, partito dalla panchina,
entrato in campo nel
finale inaugurando il
debutto con un gol.
Adesso per i ragazzi
di mister Vinci una
settimana di stop imposta dal calendario,
per ritornare in cam-

po il 30 gennaio, in
terra laziale contro il
Fondi di mister De
Santis.
Classifica
girone
C:Junior Fasano 36
pti,
Teamnetwork
Albatro 30, Conversano 26, Fondi 24,
Citt SantAngelo
19, Lupo Rocco Gaeta 12, Benevento 6,
Haenna 3, Lazio 0
Salvatore Cavallaro

Sport

Tris del Siracusa


sulla Vibonese . Pari
a reti bianche per
Leonfortese e Noto
Beppe Mascara
subito decisivo
per lo Scordia.
L'attaccante,
arrivato pochi
giorni fa dal
Siracusa, firma
la rete del successo per 1-0
sulla Vigor Lamezia: la terza
vittoria in campionato, il primo
successo casalingo dal 29 marzo
per i rossoblu.
Molta sofferenza
per gli scordiensi
che hanno la meglio solo al 94',
ma un successo
fondamentale
per continuare
a sperare nella
salvezza. Prova di forza del
Siracusa che
regola 3-0 in trasferta la Vibonese e ottiene tre
punti preziosi
per la lotta alla
promozione in
Lega Pro.
Gi al primo
minuto Arena
a indirizzare la
gara verso gli
aretusei, nella
ripresa prima
Dezai e poi
Catania fissano
il punteggio sul
3-0 finale.
Non molla in
vetta la Frattese
che supera 3-1 in
casa il Marsala.
Bianconeri in
vantaggio al 5'
con un colpo di
testa di Leone.
Nella ripresa,
al 12', a raddoppiare Varchetta. Palazzo
accorcia al 38'
ma Maggio al
46' a chiudere la
gara.
Pari a reti bianche per Leonfortese e Noto. Gli
ennesi impattano sul terreno
dell'Agropoli,
mentre i granata
sono bloccati in
casa dalla Sarnese.

Sport 16
Milan, Mihajlovic:
Solo Napoli e Juve
hanno qualcosa
in pi di noi

Una vittoria salutata con un sorriso liberatorio. Il


successo contro
la Fiorentina rilancia infatti il
Milan e, finalmente, permette
a Sinisa Mihajlovic di allontanare
da s tutte quelle
ombre che da settimane gravavano sul suo futuro:
Sono molto soddisfatto: abbiamo
fatto una partita
attenta, di grande sostanza e di
grande sacrificio"
ha dichiarato il
tecnico
rossonero a Premium
Sport. "Abbiamo
meritato di vincere, lasciando
la
Fiorentina,
che aveva sempre segnato, a
zero gol". "Voglio ringraziare la
squadra e anche
il presidente: un
grande presidente
sa dire al momento giusto le parole
giuste, ci ha dato
grande serenit
in un momento
delicato" ha continuato il tecnico
serbo. "Gli abbiamo regalato una
bella
soddisfazione, ma soltanto una partita
vinta. Spero che
il girone di ritorno sia per noi una
rivincita:
Juve
e Napoli hanno
qualcosa in pi,
ma il campionato
ancora aperto,
ci sono ancora 18
finali e dobbiamo
cercare di giocarle come stasera
per scalare pi
posizioni
possibili. Ho visto
talmente tante ultime spiagge che
questestate non
vado pi al mare:
questo
gruppo
merita fiducia, ha
sempre dimostrato attaccamento e
grande impegno,
anche quando i
risultati non arrivavano.

Sicilia 19 gennaio 2016, marted

Tennis: Bbc rivela sospette combine, rete anche in Italia


Sospette partite truccate ai massimi livelli del tennis mondiale,
fino a Wimbledon: quanto rivelerebbero documenti riservati
in possesso di Bbc e BuzzFeed
News. E le presunte combine
riguarderebbero anche reti di
scommesse in Nord Italia e Sicilia. Secondo l'emittente britannica e il sito web d'informazione
statunitense, negli ultimi dieci
anni 16 giocatori attestatisi tra i
primi 50 del ranking sono stati
ripetutamente segnalati alla Ten-

nis Integrity Unit (Tiu) per match


persi in modo sospetto. Per nessuno di questi, compresi vincitori di
tornei del Grande slam, sono stati
comunque presi provvedimenti. "I
documenti che abbiamo ottenuto afferma la Bbc online - mostrano
come le indagine abbiano trovato
cartelli di scommettitori in Russia,
Italia settentrionale e Sicilia che
hanno guadagnato centinaia di migliaia di sterline con scommesse
su partite truccate, tre delle quali
giocate a Wimbledon".

Australian Open, dopo Giorgi


fuori Errani, avanti Vinci
Eliminata dalla campionessa
in carica Williams per 6-4 7-5

Dopo
Camila
Giorgi, battuta da
Serena Williams,
anche Sara Errani
uscita subito di
scena negli Australian Open, sconfitta dalla russa
Margarita Gasparyan, mentre approdata al secondo
turno, unica delle
tre italiane in lizza, Roberta Vinci,
grazie alla vittoria
sull'austriaca Tamira Paszek. Tra
i big, avanti, oltre alla numero 1
e campionessa in
carica, il numero 1 e campione
in carica Novak
Djokovic, Tomas
Berdych, Kei Nishikori, Agnieszka
Radwanska e Petra
Kvitova. Inattesa,
invece, l'eliminazione di una ex numero 1 ora al 18/o

posto, la danese
Caroline Wozniacki, ad opera della kazakha Yulia
Putintseva
(76).
La Vinci, numero
15 del ranking e
13/a testa di serie,
si imposta sulla Paszek (126),
proveniente dalle
qualificazioni, per
6-4 6-2, ottenendo
la prima vittoria in
tre confronti con

l'austriaca. Prossima avversaria per


la 32enne tarantina, la vincente
tra le statunitensi
Anna Tatishvili e
Irina Falconi. A
sorpresa, la Errani (19), 17/a testa
di serie, ha ceduto
alla Gasparyan, 39
gradini pi in basso nel ranking, per
1-6 7-5 6-1. "Ho
avvertito troppo la

Largentino bianconero sempre pi trascinatore: doppietta come il Pipita e il 13 febbraio confronto scudetto

Dybala risponde a Higuain: Juve-Napoli gi caldissima


La straordinaria rimonta della Juve ha
un nome e un volto:
Paulo Dybala. Sette
gol e cinque assist
il contributo dell'argentino alla striscia
di dieci vittorie di
fila che ha trascinato
la squadra di Allegri
al secondo posto, a
due punti dalla capo-

lista Napoli. Higuain


chiama con due reti
al Sassuolo, Dybala
risponde per le rime
con la sua prima doppietta in bianconero.
E gi si infiamma lo
scontro diretto del 13
febbraio allo Juventus
Stadium.
La nostalgia della
Juve e dei tifosi per

Tevez e Pirlo si assottiglia sempre di


pi. Ci ha pensato
il gioiellino Dybala,
alla prima stagione in
bianconero ma gi un
trascinatore, a scacciare i fantasmi del
passato e a far tornare
l'entusiasmo dopo un
difficile inizio di stagione: lo dicono i gol

Conte snobba
Balotelli.
Mario entra in
campo ma il ct
lascia San Siro

tensione e non saprei indicare il motivo, gi da ieri mi


sentivo troppo nervosa. Il terzo set
l'ho giocato male,
avevo poche energie, ripeto per la
troppa tensione",
ha detto la 28enne
romagnola, il cui
miglior risultato a
Melbourne rimangono i quarti di finale del 2012

Mario Balotelli torna in campo dopo


pi di tre mesi e
mezzo nei minuti finali di MilanFiorentina ma non
in tempo per farsi
notare dal ct della
Nazionale Antonio
Conte, che lascia
la tribuna di San
Siro pochi istanti
prima dell'ingresso
dell'attaccante rossonero.
Fermo dalla fine di
settembre per una
pubalgia che lo ha
costretto all'intervento chirurgico il
18 novembre, l'attaccante del Milan
ha preso il posto
di Bacca al 42' del
secondo tempo, in
tempo per festeggiare con i compagni il gol del 2-0
segnato da Boateng.

- tredici, di cui undici


in campionato, uno
in Coppa Italia e uno
in Supercoppa - ma
anche gli assist. L'argentino bomber e i
suoi sigilli sono uno
diverso
dall'altro.
Mai banale, insomma. E uomo al servizio della squadra:
contro l'Udinese ha
fornito il pallone sulla testa di Khedira e
in generale ha partecipato attivamente a
18 dei 37 gol della

Juve in campionato.
Il duello a distanza
con il connazionale
Higuain vivo pi
che mai. E piovono
complimenti: "Sembra Sivori", ha detto
di lui il dg Marotta. Il
Pipita chiama, Dybala
risponde come meglio
non si pu, scaldando
gi la sfida che li vedr di fronte tra un
mese nel confronto
scudetto Juve-Napoli.
Il count-down iniziato.