Sei sulla pagina 1di 3

Ammettenza

Ammettenza
In elettrotecnica l'ammettenza, in regime sinusoidale (detto a seconda dei casi corrente alternata), la grandezza
fisica che esprime il rapporto tra un fasore della corrente e un fasore della tensione. Se i fasori sono definiti su bipoli
diversi (o su porte diverse di un n-porta) viene solitamente chiamata transammettenza. Comunemente indicata con
Y ed, essendo il rapporto di due fasori, un numero complesso.
definita come

dove
Y l'ammettenza, misurata in siemens
Z l'impedenza, misurata in ohm
Si noti che per l'ammettenza sono usati anche l'unit di misura mho e il simbolo (una lettera omega maiuscola
rovesciata).

Descrizione
analoga alla conduttanza in regime di corrente continua. Essa tiene conto dei fenomeni di consumo di energia
elettrica e dei fenomeni di accumulo di energia elettromagnetica. L'ammettenza descritta matematicamente da un
numero complesso, la cui parte reale rappresenta il fenomeno dissipativo e corrisponde alla conduttanza, G, nella
schematizzazione con elementi in serie; la parte immaginaria, detta suscettanza, B, associata ai fenomeni energetici
di accumulo. La conduttanza un numero sempre positivo, la suscettanza pu essere positiva o negativa: nel primo
caso quello di energia elettrostatica (ammettenza capacitiva), nel secondo prevale l'accumulo di energia magnetica
(ammettenza induttiva).
Riassumendo si ha, indicando con U ed I i numeri complessi che rappresentano i fasori di tensione e corrente:

Dove

l'unit immaginaria
ammettenza capacitiva
ammettenza induttiva
modulo dell'ammettenza, corrisponde al rapporto dei valori efficaci di corrente e tensione
l'argomento ed l'angolo formato dai vettori rappresentativi della tensione e della corrente.

In notazione polare, o esponenziale, l'ammettenza si rappresenta come

L'inverso dell'ammettenza (1/Y) detto impedenza.


[1]

Mentre l'impedenza, come dice il nome, quantifica un certo ostacolo alla circolazione della corrente, l'ammettenza
rappresenta al contrario un valore di facilitazione della circolazione.
Si abbia un circuito con impedenza:

dove

la resistenza e

la reattanza. L'ammettenza Y :

Ammettenza
Moltiplicando numeratore e denominatore per

2
si ottiene:

Mentre l'ammettenza l'inverso dell'impedenza, nel caso pi generale la conduttanza e la suscettanza non detto che
siano gli inversi rispettivamente della resistenza e della reattanza, essi sono inversi solo quando il carico costituito
da resistenza pura (o il circuito risonante) o quando nulla la componente reale. In tal caso si avr rispettivamente:

Voci correlate
Conduttanza
Suscettanza
Impedenza
Resistenza elettrica
Reattanza

Collegamenti esterni
Circuiti RLC serie [2]: Bipoli RLC serie. Reattanza, impedenza, risonanza di tensione
Circuiti RLC parallelo [3]: Bipoli RLC parallelo. Ammettenza, risonanza di corrente

Note
[1] Dott. Alfredo Ferraro. Enciclopedia della radio. Sansoni edizioni scientifiche, 1954
[2] http:/ / www. sandroronca. it/ elettrotecnica/ correntealternata/ alternata01. html
[3] http:/ / www. sandroronca. it/ elettrotecnica/ correntealternata/ alternata02. html

Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fisica

Fonti e autori delle voci

Fonti e autori delle voci


Ammettenza Fonte: http://it.wikipedia.org/w/index.php?oldid=62756934 Autori: %Pier%, Adriano.caroli, Attilios, Avesan, Claude, Crispez, Euphydryas, Giancarlo Rossi, Guam, Lulo,
Massimiliano Panu, Quaerendo, Sinucep, Tino, Tridim, Ylebru, ^musaz, 13 Modifiche anonime

Fonti, licenze e autori delle immagini


File:Nuvola apps katomic.png Fonte: http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=File:Nuvola_apps_katomic.png Licenza: GNU Lesser General Public License Autori: AVRS, Alno, Alphax,
Booyabazooka, Rocket000, Stannered, 1 Modifiche anonime

Licenza
Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0
//creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/