Sei sulla pagina 1di 1

LABORATORI CREATIVI BREVI

STORYTELLING FOTOGRAFICO
Le fotografie raccontano storie.

Un breve corso di fotografia che alterna lezioni teoriche di base ad uscite fotografiche nei quartieri cittadini.
Attraverso l'apprendimento di concetti chiave quali l'esposizione, l'inquadratura, il soggetto fotografico ecc
scopriremo insieme gli angoli nascosti della nostra citt.
Lo storytelling un vero e proprio linguaggio, che utilizza il canale visivo per "parlare" e raccontare storie.
Una sorta di reportage contemporaneo che va oltre la diversit linguistica.

1) La fotografia racconta storie solo se si davvero molto bravi


2) La fotografia racconta storie solo se si riesce ad ottenere lattenzione (in termini di tempo)
dellutente.
Visto che per la prima questione possiamo fare poco (non serviamo se uno lo , bravo, e non possiamo essere
utili se uno non lo , nel senso che non abbiamo le doti magiche per questo), ci concentriamo allora sulla
seconda parte della questione: la fotografia racconta storie solo se si guadagna lattenzione del fruitore.
Il mondo della comunicazione cambiato moltissimo, in questi ultimi 1015 anni. Ovvio, il mondo della
comunicazione cambia sempre, ma in questi ultimi anni c stata una rivoluzione che ha creato modifiche
cos radicali che possiamo paragonarla solo alla nascita della stampa. Internet e in particolare i blog, i social
networks, smartphones e tablet hanno trasformato ed evoluto (almeno quantitativamente) la comunicazione,
e questo magma di contenuti testi, fotografie, video hanno creato nel fruitore un meccanismo di difesa, di
fuga pi che di incontro. Gli strumenti pi utili che usiamo ogni giorno non sono quelli per trovare le
informazioni, ma per filtrarle. Su 1000 notizie che ci arrivano, a malapena ne assorbiamo una, ci affidiamo a
dei flussi di informazione che reputiamo pi importanti o pi vicini a noi, e in questo la segnalazione o
limmagine postata da un amico vale di pi rispetto a quella di uno sconosciuto. La credibilit e lattenzione
le dedichiamo alle fonti che stimiamo e nelle quali crediamo, non importa lautorevolezza della Testata
giornalistica, non serve che chi ha scattato una foto o creato un video sia un professionista. E specialmente,
la nostra analisi dei messaggi avviene con una tecnica ormai consolidata: quella della scansione. Non
leggiamo, non guardiamo, bens scansioniamo, unoperazione che richiede una frazione di secondo per
decodificare i contenuti e decidere se abbiamo interesse al soffermarci. E, di solito, non ci soffermiamo.

DURATA: 1 MESE
PARTECIPANTI. MIN 10 MAX 12
Docente grazia Cantoni
Costo 270,00