Sei sulla pagina 1di 4

ECC.

MO CONSIGLIO DI STATO IN SEDE GIURISDIZIONALE


SEZIONE _______

PROCURA

RICORRE IN APPELLO
La Regione dellUmbria, in persona del suo legale rappresentante
p.t. sig. __________, rappresentata e difesa ai fini del presente atto
dagli avv.ti. _________________________________________, elettivamente
domiciliata

presso

lo

studio

__________________,

Viale

___________________, giusta procura speciale a margine del presente


atto;
CONTRO

Io sottoscritto ____________,
nella
qualit
di
legale
rappresentate pro-tempore
di _________, delego gli avv.
______________
a
rappresentarmi
e
a
difendermi nel nel presente
grado di giudizio con ogni
pi ampia facolt di legge,
eleggendo domicilio presso
lo studio _____________ in
Roma, Viale ____________.
Nonch, previa informazione
ex art. 13 D. Legs. N.
196/2003,
autorizzo
il
predetto Avvocato e con lui i
suoi
collaboratori
e/o
sostituiti, ad utilizzare e
diffondere i dati personali
della _________ per tutti i fini
pertinenti alle necessit del
giudizio e delleventuale
componimento bonario.
__________(Nome della Parte)

1. ;

________________(sua
funzione)

2. ;
(___________)(firma)

3. ;
E NEI CONFRONTI DI

Per autentica

4.
PER L'ANNULLAMENTO O LINTEGRALE RIFORMA
PREVIA ADOZIONE DI IDONEE MISURE CAUTELARI

(SE

LE RITENETE

OPPORTUNE)

della

sentenza

________________

del

TAR

Umbria

con

la

n.

________________
quale

di

data
stata

__________________________________________________. Pi in particolare
limpugnativa

di

primo

grado

era

rivolta

avverso

provvedimenti:

____________________________;

______________________________________.
1

seguenti

FATTO
Cos stato esposto il fatto in primo grado.
1.
2.
3.
4.
5.
6.
***
La sentenza impugnata contraddittoria e illegittima, fondata come su
presupposti giuridici errati e merita, pertanto, di essere annullata o
integralmente riformata per i seguenti motivi di (da modificare come
ritenete opportuno)
DIRITTO

I
CONTRADDITTORIET E/O
DELLORDINANZA

OMISSIONE E/O INSUFFICIENZA DI MOTIVAZIONE

IMPUGNATA

ECCESSO

DI

POTERE

PER

MANCATA

ISTRUTTORIA E INGIUSTIZIA MANIFESTA. (da modificare come ritenete

opportuno)
II

VIOLAZIONE

ED

ERRONEA

_________- ECCESSO
VIOLAZIONE

INTERPRETAZIONE

O SVIAMENTO DI POTERE

ED

APPLICAZIONE

DEL

______________________ --

ED ERRONEA INTERPRETAZIONE ED APPLICAZIONE DI LEGGE

IN RELAZIONE ALL'ART.

DELLA LEGGE N.

241/1990 ECCESSO

DI

POTERE

PER

DISPARIT

DI

TRATTAMENTO,

INGIUSTIZIA

ILLOGICIT

MANIFESTE. (da modificare come ritenete opportuno)

III

ECCESSO

DI

POTERE

PER

ILLOGICIT

INGIUSTIZIA

MANIFESTA (da

modificare come ritenete opportuno)

***
Istanza cautelare (SE LA RITENETE OPPORTUNA)
Il
danno
grave
ed
irreparabile
_______________________________________________________________________
Si chiede quindi che Codesto Ecc.ma Corte disponga un provvedimento cautelare
che consenta ________
Quanto al fumus boni iuris, si rinvia ai suindicati motivi di ricorso.
***

CONCLUSIONI
Per gli esposti motivi, e salvi altri in caso di nuove risultanze, si chiede
lannullamento o lintegrale riforma, previa adozione di idonea misura
cautelare, della sentenza del TAR Umbria n. _____________ di data
____________________ meglio indicata in epigrafe con ogni conseguente
pronuncia di legge e di giustizia.
In via istruttoria, si ripropone listanza per _______________________________
nonch

di

fornire

ogni

utile

notizia

in

a______________________________.
Con ogni consequenziale pronuncia anche in ordine alle spese.
3

ordine

Salvo ogni altro diritto.


Roma, _____________________
Avv.

Avv.