Sei sulla pagina 1di 9

AI LETTORI

AI LETTORI

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
ALL' INTERNO

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
Quotidiano della Provincia di Siracusa

ALL' INTERNO

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
marted 5 gennaio 2016 Anno XXix N. 2 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Incardinato lordine del giorno. Oggi il deposito degli emendamenti. Il 18 in aula

Bilancio di previsione
Arriva in Consiglio
Lesercizio ammonta a 484 milioni di euro
Il

solidariet

La rabbia
di Fulvio
Frisone

l 2016 si apre con la contestazione da parte del fisico


siracusano Fulvio Frisone,
per il mancato intervento da
parte della Regione Sicilia
per la sua assistenza. Frisone ha postato un messaggio
sul suo profilo di facebook.
Ecco che cosa scrive:
Carissima Regione Siciliana, se dovesse verificarsi
questo, io sono gi pronto
domani mattina ad andare davanti al comune di
Catania con i giornalisti a
denunciare la situazione e
penso che la prima persona
che vi contatter in mio
favore sar Enzo Bianco...
A pagina sette

cronaca

In fiamme
autocarro
e due auto

calcio

Pensilina
Lira
di Marletta

Vinciullo e Marziano si discolpano

Deputati debitori
di Riscossione
Sicilia: polemiche

consiglio comunale,
al termine di un dibattito
durato quasi quattro ore,
ha incardinato il bilancio
di previsione 2015, che
orami pu considerarsi
definitivo e per il quale la
Regione ha gi inviato il
commissario ad acta. La
seduta si aperta, per, con
il via libera a un atto propedeutico, cio lo slittamento
al 2016 dellintroduzione
del bilancio economicopatrimoniale previsto.

l consigliere comunale Salvo Castagnino ha


inoltrato
uninterrogazione al sindaco relativamente ai lavori sulla bretella di Targia, bloccati
per via del ritrovamento.

a pubblicazione dei parlamentari regionali che hanno aperto un contenzioso o sono in debito verso Riscossione Sicilia, ha suscitato un vespaio di polemiche. Il parlamentare regionale Enzo Vinciullo.

A pagina tre

A pagina tre

A pagina quattro

il caso

Lopposizione
Si discute
sul niente
I

Donna muore: vegliata


per 20 giorni dai cani
Risalirebbe

sibile stabilire la natura dellincendio che ha


danneggiato un camion.

prospettano ritardi nella consegna della


pensilina allo stadio Nicola De Simone.

a una
ventina di giorni fa la
morte di una donna, il
cui cadavere stato
ritrovato ieri pomeriggio dai vigili del
fuoco di Siracusa.

A pagina cinque

A pagina quindici

A pagina cinque

Non al momento pos- Si

Focus 2
di Roberto Tondelli
Anno Di solito, allinizio di un nuovo
anno, ci sincoraggia dicendosi anno
nuovo, vita nuova!
Poi per spesso le
cose non cambiano;
ci si fanno gli auguri
di beni grandiosi, si
auspica che le feste
portino pace, salute,
giustizia, concordia.
Eppure nel dire queste parole si sa bene
che per lo pi non si
avvereranno, e passata leuforia delle
feste ci si ritrover
pi o meno con gli
stessi problemi, le
stesse ansie. Ebbene, esiste un modo
sicuro per rinnovare
realmente e profondamente la nostra
esistenza, c davvero la maniera per
vivere una vita nuova.
Ragioniamo su queste parole scritte da
Paolo apostolo per
ispirazione di Dio:
Non sapete che
quanti siamo stati
battezzati in Cristo
Ges, siamo stati
battezzati nella sua
morte? Per mezzo
del battesimo siamo
dunque stati sepolti
insieme a lui nella
morte, perch come
Cristo fu risuscitato
dai morti per mezzo
della gloria del Padre, cos anche noi
possiamo camminare in una vita nuova.
Se infatti siamo stati
completamente uniti
a lui con una morte simile alla sua, lo
saremo anche con
la sua risurrezione.
Sappiamo bene che il
nostro uomo vecchio
stato crocifisso con
lui, perch fosse distrutto il corpo del
peccato, e noi non
fossimo pi schiavi
del peccato. Infatti
chi morto, ormai
libero dal peccato.
Ma se siamo morti
con Cristo, crediamo
che anche vivremo
con lui, sapendo che
Cristo risuscitato dai
morti non muore pi;
la morte non ha pi
potere su di lui. Per
quanto riguarda la
sua morte, egli mor
al peccato una volta
per tutte; ora invece
per il fatto che egli

Sicilia 5 gennaio 2016, marted

5 gennaio 2016, marted

Quanto farebbe
bene a tanti scettici e atei di oggi
leggere le pagine
dell'Evangelo di
Luca, cos ricche
di spiritualit
genuina e di religiosit non finta.

Anno Nuovo, Vita Nuova? Nel


rispetto degli insegnamenti
presenti nella Bibbia

Come Cristo risuscit dai morti per mezzo


della gloria del Padre, cos anche noi
possiamo camminare in una vita nuova

Ragioniamo su queste parole scritte da Paolo


apostolo per ispirazione di Dio: Non sapete che quanti siamo stati battezzati in Cristo
Ges, siamo stati battezzati nella sua morte?
vive, vive per Dio.
Cos anche voi consideratevi morti al
peccato, ma viventi per Dio, in Cristo
Ges. Non regni pi
dunque il peccato nel
vostro corpo mortale,
s da sottomettervi
ai suoi desideri; non
offrite le vostre membra come strumenti di
ingiustizia al peccato,
ma offrite voi stes-

si a Dio come vivi


tornati dai morti e le
vostre membra come
strumenti di giustizia
per Dio (Romani
6,1 ss.).
Questo brano spiega (1) che il battesimo praticato dagli
apostoli era ed un
grande segno che
con
limmersione
completa del credente nellacqua signifi-

ca la sua sepoltura
col Cristo; subito lemersione dallacqua
significa la risurrezione del credente col
Cristo; (2) che inizia
cos il cammino nella vita nuova, cio
il comportamento del
credente la cui mente rinnovata dalla
Parola del Cristo, la
quale continuamente
lo guida, parlandogli

mediante levangelo
o Nuovo Testamento; (3) che il credente
viene immerso in Cristo, cio battezzato
sulla base di una fede
responsabile e consapevole, per continuare poi a vivere
secondo i dettami di
Cristo Ges. Questa
la vera vita nuova. Non pi schiavi
del male, del peccato,
ma liberati in Cristo
Ges!
Ma forse la via di
Cristo, indicata dalla Sapienza divina,
troppo semplice?
Per questo molti la
trascurano e non godono del dono buono
di salvezza morale
spirituale offerto da
Cristo Ges. Quanto
farebbe bene a tanti scettici e atei di
oggi leggere le pagine dell'Evangelo di
Luca, cos ricche di
spiritualit genuina
e di religiosit non
finta. C chi cerca
di complicare ci che
con Ges verace e
semplice. Si ricorre a
formule e cerimonie
che hanno un valore pi psicologico e
sentimentale che non
davvero
spirituale

e buono secondo la
volont buona di Dio
espressa nelle Scritture da Lui ispirate.
Alcuni subiscono la
fascinazione di modalit religiose esotiche, le quali lasciano
poi il cervello svuotato e lanimo inebetito. E tutto questo
viene chiamato religione.
Con Ges Cristo tutto
pi semplice e bello. Lui solo il Risorto dai morti. Lui solo
ha lasciato una tomba
vuota nel vasto cimitero di questo mondo.
Ha il diritto di essere
creduto perch affidabile e ha garantito
la sua Parola di Vita
con la propria risurrezione attestata dai
documenti del Nuovo
Testamento. E finch
non si riuscir a dimostrare che questi
documenti sono favole, faremo bene a
leggerli e a considerarli bene. Essi attestano proprio quella
Vita Nuova di Cristo
Risorto, Vita che egli
vuole
condividere
con tutti. La fede fiduciosa in Cristo
la seria proposta di
Vita, non di morte,
celebrazione di Vita
in Dio. Quel Dio
che il pi grande
(Allahu Akbr) non
perch semina morte, guerra, terrorismo,
ma perch ama la
Vita, gode della Vita
delle sue creature,
vuole la salvezza di
tutti gli esseri umani.
Per questo la via di
Cristo merita ogni
cura, merita il ravvedimento sincero e
profondo, alla luce
dellEvangelo, una
ravvedimento operoso, fattivo, mosso da
vera fede fiduciosa
consapevole e da una
conversione
verace. questo linizio
proficuo della Vita
Nuova proposta da
Ges Cristo. (Chiesa
di Cristo Ges Via
Modica, 3 - di fronte ingresso Istituto
F. Insolera mercoled e venerd ore
19.30, conversazioni
bibliche;
domenica ore 10.30, culto
al Signore info:
340.4809173 email:
chiesadicristo@alice.
it).

I NUMERI

Il bilancio
ammonta
a 484 milioni
di euro

Complessivamente

il bilancio
2015 ammonta a 484 milioni
136mila 960,60 euro. Sul fronte
della entrate, 89,9 milioni circa arrivano dai tributi; 37,1 milioni da
altri enti; 27,2 milioni sono entrate
extratributarie; 133,5 milioni arrivano da alienazioni e riscossioni
di crediti. A questi si aggiungono

Sicilia 3

104,2 milioni di prestiti e 58,8 milioni di servizi per conto terzi.


Sono 34,1 i milioni ancora da incassare.
Per quanto concerne le uscite, ci
sono 163 milioni di spese correnti; 156,3 di spese in conto capitale;
105,1 di rimborso prestiti; 58,8 di
spese per conto terzi. Restano da

SiracusaCity

spendere poco meno di 684mila


euro.
Per il ragioniere generale Giann,
il bilancio, per quanto non abbia
pi valore gestionale perch arriva in aula quando il 2015 gi
finito, in equilibrio cos come
deve essere non solo alla fine dei
12 mesi ma durante tutto lanno.

Bilancio: entro oggi


gli emendamenti

Il caso. Ieri il consiglio comunale ha incardinato la trattazione


dello strmento finanziario

l consiglio comunale, al termine di un


dibattito durato quasi
quattro ore, ha incardinato il bilancio di
previsione 2015, che
ormai pu considerarsi definitivo e per
il quale la Regione ha
gi inviato il commissario ad acta. La seduta si aperta, per, con
il via libera a un atto
propedeutico, cio lo
slittamento al 2016
dellintroduzione del
bilancio economicopatrimoniale previsto dai nuovi criteri
contabili di finanza
pubblica.
LAula ha approvato
la proposta di Francesco Pappalardo sulla
prosecuzione dei lavori: presentazione
degli emendamenti
entro oggi alle 17 e
seduta di approvazione della delibera
allo scadere dei 10
giorni previsti per il
rilascio dei pareri sulle
proposte di modifica;
lipotesi di convocare il Consiglio per
giorno 18.
La relazione stata
affidata al ragioniere generale, Giorgio
Gianni. La proposta
avanzata al Consiglio
ha chiarito di iniziare la nuova contabilit economico-patrimoniale a cominciare
dall'1 gennaio del
2016. Da questa data,
dunque, la contabilit
del Comune verter su
tre punti,documento
unico di programmazione; bilancio di

programmazione;
contabilit economico-patrimoniale e
bilancio consolidato.
Salvatore Castagnino
e Salvo Sorbello hanno chiesto le ragioni
di questo slittamento.
La risposta arrivata dall'assessore
al Bilancio, Gianluca Scrofani, e dal
sindaco, Giancarlo
Garozzo: il primo ha
detto che si tratta di
un semplice rinvio e
che stata una scelta
diffusa in altre citt;
pi dettagliate le spiegazioni del sindaco
che ha individuato
le cause nella necessit di avere dovuto

Un momento della seduta di ieri.

rivedere l'intera contabilit del Comune


e nella difficolt nel
definire i debiti fuori
bilancio, che sono
imputabili alle prece-

denti gestioni.
Il confronto sul bilancio di previsione 2015
stato aperto dall'intervento dell'assessore Scrofani il quale

ha ricordato la competenza del Consiglio


rispetto all'atto in discussione in quanto il
commissario ad acta
non ancora inviato

Critiche piovono alle scelte operate dalla maggioranza in Consiglio

Sorbello: Si discute per


su dati aleatori e non certi
D

ai banchi, il primo a prendere la parola stato Sorbello


che, al di l delle
cifre, ha lamentato limpossibilit
di discutere su dati
certi visto che non
si sa ancora nulla
del maxi-emendamento che, secondo
notizie di stampa, si
sta approntando per
sanare i rilevi fatti
dai revisori dei conti. Sorbello ha ricordato che mai nella
storia del Comune
si approvato un bi-

lancio di previsione
ad anno gi finito e
ha respinto lidea che
non si potesse fare altrimenti perch comuni pi grandi del
nostro, come Palermo e Catania, ci sono
riusciti in tempo.
Vinci ha evidenziato
le incongruenze tra
la relazione dellassessore e quella dei
revisori dei conti, che
hanno dato un giudizio non favorevole al
bilancio, rispetto alla
quale non sono stati
forniti
chiarimen-

ti. La consigliera ha
contestato lesistenza
di veri tagli alla spesa perch in realt
c stato un aumento della pressione
tributaria ben oltre
quanto, con il loro
reddito, i siracusani
possano sopportare,
e sono errate le valutazioni delle entrate
e delle uscite. Dalla
maggioranza, critiche sono arrivate da
Elio Di Lorenzo, che
ha parlato di incapacit nella gestione da
parte dellassessore

al Bilancio. Pur
annunciando il suo
voto favorevole, Di
Lorenzo ha manifestato disagio personale per la maniera
i cui le entrate e le
uscite sono state
gestite, ha parlato
di relazione insoddisfacente da parte
dellassessore che
avrebbe
dovuto
chiedere scusa per
il ritardo accumulato, lamentando la
mancanza di dialogo con il Consiglio.
comunale.

alcuna diffida. Lassessore ha indicato lo


spirito che ha caratterizzato le scelte sul
bilancio: privilegiare
la stabilit finanziaria
rispetto alla spesa
intervenendo con una
serie di correttivi necessari per il futuro
dellEnte. Scrofani
ha ricordato gli 8
milioni di risparmi
senza incidere sulla
spesa sociale, e ha
ricordato i 4,7 milioni di trasferimenti in
meno da parte della
Stato e della Regione
rispetto al 2014; oggi
ciascuno dei due versa
al Comune 5 milioni
di euro a fronte dei 32
che Roma trasferiva
nel 2011 e ai 24 che arrivavano da Palermo.
Lassessore ha parlato
anche delle consistenti
anticipazioni di cassa
indicando le cause nei
ritardi con i quali si
riscuote la Tari, che
stata versata solo a
partire da settembre,
e con i quali arrivano
i soldi da Stato e Regione. Infine, dopo
avere riconosciuto
lesigenza di alleggerire la pressione
tributaria, Scrofani ha
elencato lammontare
delle somme accantonate per fronteggiare i
debiti accumulati: 9,7
milioni per la svalutazione dei crediti (erano 4,2 nel 2014); 2,2
milioni per ripianare le
passivit (erano 1,6);
100mila, tanti quanti
il 2014, per la ricollocazione dei cassoni
alla Marina; 4,7 per
i contenziosi andati
a sentenza definitiva
(erano 1,3).
Per il ragioniere generale Giann, il bilancio,
per quanto non abbia
pi valore gestionale
perch arriva in aula
quando il 2015 gi
finito, in equilibrio
cos come deve essere
non solo alla fine dei
12 mesi ma durante
tutto lanno.

SiracusaCity 4

Sicilia 5 gennaio 2016, marted

5 gennaio 2016, marted

Vinciullo e Marziano
si discolpano
I loro nominativi inseriti
nella lista dei deputati in debito
con Riscossione Sicilia

a pubblicazione
dei parlamentari regionali che hanno
aperto un contenzioso o sono in debito
verso
Riscossione
Sicilia, ha suscitato
un vespaio di polemiche. Il parlamentare regionale Enzo
Vinciullo ha ribattuto
alle notizie secondo
le quali sarebbe debitore di una somma
non specificata, ma
sicuramente inferiore a 2000 euro, nei
confronti di Riscossione Sicilia.
Il presidente della
commissione Bilancio sostiene non solo
di non essere debitore ma Ironia del
caso vuole che non
solo non sono debitore di nemmeno un
centesimo nei confronti di Riscossione
Sicilia, ma che addirittura Riscossione
Sicilia, da oltre due
anni, cos come notificatomi dallInail
di Siracusa, mi deve
34,33 euro. Sen-

za voler apparire il
primo della classe
e senza condividere
assolutamente questo tipo di notizie,
che violano in maniera insopportabile
e assurda la privacy
di un cittadino qual
il Deputato regionale o nazionale o un
Sindaco.
Per Vinciullo, la notizia sarebbe stata
messa in circolazione artatamente visto
che la commissione
che presiede, si appresta a discutere il
secondo Disegno di
Legge a favore di Riscossione Sicilia, dal
momento che il primo stato bocciato
la scorsa settimana.
Rinnovo pertanto
ha concluso lOn.
Vinciullo linvito
a non assumere atteggiamenti inutilmente provocatori,
che fanno solo male
a 700 lavoratori che
rischiano di essere
licenziati e, nello
stesso tempo, spero

Sullaspetto

Enzo Vinciullo e Bruno Marziano.

che i mass media


che hanno volta dare
la notizia la possano
smentire con la stessa enfasi.
per il canale di
raccolta dellacqua
piovana, che rappresenta la prima opera
della bretella.
Leggo il mio nome
tra elenco dei deputati pignorati da
parte di riscossione
Sicilia. Con grande
sorpresa considerato che quando circa
2 mesi fa ho ricevuto notizia di questa

cartella esattoriale
non pagata ho subito contattato il mio
commercialista per
verificare la situazione e abbiamo attivato le procedure per
procedere con la rateizzazione del debito. Lo ha detto il deputato regionale del
Partito democratico
Bruno Marziano.
Si tratta di somme
contenute frutto di
errori di calcolo e di
vecchie sanzioni per
infrazioni stradali.
Sarebbe stato oppor-

tuno, prima di inserirmi tra i debitori di


Riscossione Sicilia
svolgere un approfondimento sulla mia
reale posizione nei
confronti della societ di riscossione dei
tributi. E in relazione
alla vicenda Riscossione Sicilia sono
tra quelli che non ha
partecipato al voto
perch impegnato in
una riunione di giunta che si svolgeva
contemporaneamente alla seduta dAula.

Bilancio 2015, i diversi interventi critici da parte dei consiglieri comunale dellopposizione

Castagnino
Un ritardo
da dimissioni

Castagnino ha attac-

cato lAmministrazione per il ritardo


accumulato (avrebbe
dovuto presentare le
dimissioni), dicendo
che se lobiettivo
far decadere il Consiglio allora sarebbe
meglio presentare una
mozione di sfiducia
contro il sindaco. Per
il consigliere, inoltre,
il bilancio falsato
perch sono errate le
aliquote della Tasi,
cosa che potrebbe
comportare dei con-

tenziosi con il rischio


avere 900 mila euro
in meno di entrate.
Infine, Castagnino ha
contestato lAmministrazione per non avere previsto una posta
di bilancio per lassistenza allautismo,
cos come richiesto
dal Consiglio con un
atto di indirizzo approvato allunanimit.
Simona
Princiotta
ha criticato lassessore Scrofani perch
il ritardo ha privato

Sorbello:
preoccupa
il calo
demografico

i consiglieri di una
loro prerogativa: la
possibilit di apportare modifiche al bilancio. Di fatto, ha
proseguito, la Giunta
ha speso i soldi del
Comune impedendo
ai rappresentanti dei
cittadini di intervenire. Poi ha eviden-

ziato due criticit: la


tassa di soggiorno, le
cui entrate sarebbero
stato spese in misura
maggiore alle disponibilit; la mancata
definizione dei debiti
fuori bilancio da parte
di alcuni dirigenti.
Roberto Di Mauro ha
contestato lafferma-

zione secondo la quale non stata toccato


la spesa sociale. Il riferimento alla riduzione di alcune rette
versate alle cooperative e alla decisione
dellAmministrazione di non pagare pi
il vuoto per pieno,
con una richiesta di
recupero del pregresso, cosa che potrebbe
obbligare le coop sociali a tagliare il personale con il rischio
di non essere iscritte
allalbo. Dai banchi
della maggioranza,
Alfredo Foti ha criticato i revisori l dove
hanno
considerato
insufficienti gli accantonamenti previsti per i contenziosi,
chiedendo in questo

demografico
preoccupante,
il ridimensionamento del numero
degli abitanti di
Siracusa, registriamo lintervento di
Salvo Sorbello,
consigliere comunale di Progetto
Siracusa: La
citt sta rischiando
un decremento
demografico.
L'esponente del
civico consesso
ha presentato una
interrogazione per
chiedere all'amministrazione di
conoscere i dati
sui nati e i morti
in citt nel 2013,
2014 e 2015. Nella
richiesta, risultata
un po' insolita,
viene anche chiesto
di suddividere per
sesso nati e morti
in citt negli ultimi
tre anni. A spiegare i motivi della
propria istanza
lo stesso Sorbello.
In tutta Italia sostiene Sorbello ormai da tempo c'
un processo di calo
demografico che
inizia ad assumere
contorni preoccupanti. Non probabilmente un caso
che molti demografi hanno lanciato
l'allarme perch nel
2015 si raggiunto
un record negativo
sul fronte delle
nascita. Sono dati
che non vanno per
nulla sottovalutati
- continua Sorbello
-. In citt tra l'altro
siamo sotto la
media nazionale e
questo ha portato
negli ultimi anni a
perdere 5 mila abitanti considerando
che da 123 mila
siamo scesi agli
attuali 118 mila.
L'aspetto legato al
decremento della
popolazione si lega
a dop- pio filo con
problemi economici. Un altro
aspetto della questione - aggiunge il
consigliere comunale di Progetto
Siracusa .

Sicilia 5

SiracusaCity

Lepisodio acccaduto ieri pomeriggio in via Padova a Siracusa

Scoperto il cadavere
di una donna in casa

La morte risalirebbe a una ventina di giorni fa.


Oggi lautopsia potr chiarire le cause del decesso
Risalirebbe

a una ventina di giorni fa la morte


di una donna, il cui cadavere stato ritrovato ieri
pomeriggio dai vigili del
fuoco di Siracusa, allertati
da alcune persone che non
avevano pi notizie della
malcapitata.
Quello che si consumato alla Borgata santa Lucia profilerebbe il classico
dramma della solitudine
anche se potrebbe celarsi
dellaltro. La donna, che
aveva 63 anni, infatti, viveva da sola e per venti
giorni nessuno si sarebbe
curato della sua assenza.
La scoperta del cadavere
avvenuta su sollecitazione
di persone in qualche modo
a lei vicina, che si erano insospettite della prolungata
assenza della donna. Anche i vicini di casa si sono
chiesti che fine avesse fatto
linquilina, che non dava
pi cenni della sua esistenza almeno dal 15 di dicembre scorso.
Quando ieri pomeriggio, i
vigili del fuoco hanno forzato la porta dellappartamento di via Padova in cui
la donna abitava, hanno

In foto, la via Padova a Siracusa.

trovato la casa in disordine. Si son, quindi inoltrati


in camera da letto, dove
hanno fatto la macabra
scoperta. Il cadavere della
padrona di casa era riverso
sul letto e accanto a lei a
vegliarla cerano i due cani
di razza cocker che sono
riusciti a sopravvivere per
tutto questo tempo.
Sulle cause della morte della donna, la Procura della Repubblica di
Siracusa ha aperto uninchiesta. Il medico legale,

Francesco Coco, giunto


sul posto per eseguire una
prima ispezione cadaverica, a causa dellavanzato
stato di decomposizione
del corpo, non stato in
grado di stabilire se si sia
trattato di morte per cause
naturali o se la morte sia
dovuta a un gesto violento
da parte di terze persone.
Al momento, insomma, si
profila un giallo dietro la
scomparsa della 63enne
per venire a capo del quale
il sostituto procuratore Da-

Autocarro
e due auto
in fiamme

vide Lucignani, ha affidato


lincarico allo stesso medico legale di eseguire la
perizia. Lesame autoptico
sar eseguito questoggi
allobitorio del cimitero
di Siracusa, dove il corpo
della donna stato trasportato nella serata di ieri.
In attesa dellesito della
consulenza medico legale,
lattenzione si sposta sue
due cani che per tutti questi giorni sono stati al capezzale della loro padrona.
R.L.

on al momento
possibile stabilire la
natura dellincendio
che ha danneggiato un autocarro
e due automobili
nella zona alta di
Siracusa. Lepisodio si verificato
in piazza Giovanni
XXIII, a ridosso della chiesa del Sacro
cuore, i cui residenti
sono stati svegliati
di soprassalto dalle
alte fiamme e al
successivo arrivo dei
pompieri. Lincendio scoppiato nottetempo lincendio
ha avuto origine dal
mezzo pesante Iveco
Daily. Ben presto,
le fiamme hanno
avvolto anche altre
due vetture parcheggiate a ridosso
dello stesso autocarro subendo danni
dallimperversare
del rogo. Scattato
lallarme, sul posto
intervenuta una
squadra dei vigili
del fuoco, che ha dovuto faticare prima
di avere ragione del
fuoco. E intervenuta anche una pattuglia delle unit Volanti, che si trovava
in servizio di controllo del territorio.

Si tratta di due commissari capo, che da ieri fanno parte dellorganico della Questra di Siracusa

In servizio due
nuovi funzionari

ue nuovi funzionari si sono insediati ieri mattina alla Questura di


Siracusa. Il loro arrivo era stato annunciato pochi giorni fa dal questore Mario Caggegi, sono arrivati ieri
mattina i due nuovi funzionari, assegnati alla Questura di Siracusa, con
provvedimento del Ministero dellInterno-Dipartimento della Pubblica
Sicurezza.
I due neo funzionari hanno concluso
il 104 corso biennale di formazione
presso la scuola superiore della polizia di Stato a Roma, lo scorso 18 dicembre. Hanno, quindi, intrapreso il
percorso professionale i commissario
capo Giulia Guarino, 33 anni, originaria di Catania, e Tommaso Pintau-

In foto,
la Questura di
Siracusa.

ro, 31 anni, originario di Napoli.


I due funzionari di polizia, prima del
conferimento ufficiale dei rispettivi
incarichi da parte del Questore, trascorreranno un breve periodo come
osservatori presso ogni articolazione
della Questura di Siracusa, in modo
da conoscere le diverse realt opera-

tive, tecniche e amministrative che contraddistinguono le funzioni istituzionali


della polizia di Stato sul territorio della
provincia. Larrivo dei due nuovi funzionari colma un vuoto che si era verificato
a seguito della rotazione di alcuni dirigenti.
R.L.

Nel

Siracusano 6

Sicilia 5 gennaio 2016, marted

5 gennaio 2016, marted

Successo di
critica e di
pubblico per
la rappresentazione della
nativit nei
rioni di San
Michele e della Matrice nel
centro montano siracusano
In foto, il presepe
allestito nel rione
della Matrice.

Coi presepi per scoprire


i quartieri di Palazzolo
L

a riscoperta degli antichi quartieri


di Palazzolo e delle
tradizioni che per
anni si sono tramandate sul Natale e
sulla cultura popolare. Record di visitatori a Palazzolo
per i presepi viventi
che sono stati allestiti nel quartiere di
San Michele, a cura
dellassociazione
Cibele e nel quartiere della Matrice,
promosso dalla Pro
Loco. Due luoghi
caratteristici del paese dove sono stati
ricreati gli ambienti
dellantica Betlemme, i mestieri di un
tempo, con la realizzazione di piccoli manufatti dagli
scalpellini, ma anche dai falegnami. I
figuranti che, come
ogni anno si impegnano per la riuscita
dei presepi, sono gli
stessi parrocchiani
delle due comunit
che per mesi preparano in ogni dettaglio gli allestimenti.
C anche spazio
per degustazioni di
prodotti tipici, come
la ricotta calda e il
pane condito. Suggestivo anche lallestimento allinterno
della Chiesa Madre
dove stata realizzata una Nativit,

in
collaborazione
con lassociazione
Madrigale, mentre
allesterno ci sono
i vari figuranti che
rappresentano
gli

abitanti di Betlemme
con i costumi ricreati per loccasione.
Tanti i visitatori anche allantico frantoio di via Tasso dove

sono state ricreate le


Creazioni di Natale attraverso larte del riuso e del
fai-da-te nella realizzazione dei pre-

sepi, nellambito del


progetto promosso
dallassociazione
Aede. Suggestivo
anche lAlbero pi
alto di Sicilia.

Fino a venerd prossimo nel tratto con via senatore Di Giovanni

Via Filisto interdetta al traffico


per completare i lavori
Via Filisto interdetta

al traffico veicolare
per tutta la settimana.
Il provvedimento
stato adottato dal dirigente del settore lavori
pubblici del Comune
per consentire il completamento dei lavori
sul tratto interessato
alla riqualificazione.
La chiusura e il divieto di sosta ambo i
lati interessano la via
Filisto, nel tratto interposto tra via Senatore
Ettore di Giovanni e
piazza dei Matila: gli
autoveicoli che percorreranno via S. Di
Giovanni, giunti in
via Filisto avranno
lobbligo di svoltare
a sinistra; Gli autoveicoli che percorreranno via Corinto, giunti
in via Filisto avranno
lobbligo di svoltare
a destra; Gli autoveicoli che percorreranno
via dei Servi di Maria,

In foto, via Filisto.

giunti in via dellAddolorata,


avranno
lobbligo di svoltare
su questultima.
Un
ringraziamento particolare conclude l'assessore alle
Politiche
culturali,

Francesco Italia va
agli organizzatori e
agli sponsor che hanno creduto nell'idea e
hanno deciso di fare
un regalo ai siracusani. Lo abbiamo definito un Capodanno

smart perch la parole


d'ordine condivisione. Questa festa sar
l'esempio di una citt
che collabora e che,
cos facendo, contribuisce a creare comunit.

Nel

Siracusano

Fulvio Frisone accusa


Regione: Non mi aiuti

Troppe
deiezioni
in Riviera

Numerosi resi-

denti della Riviera


Dionisio il Grande
hanno pi volte
segnalato che il
problema dellesagerata presenza di
deiezioni animali
sui marciapiedi
del suddetto viale
non ancora stato
risolto argomenta cos in una
nota Francesco
Candelari Vice
Presidente CdQ
Santa Lucia -. I
cittadini sono costretti a delle vere
e proprie gimcane
per poter riuscire a raggiungere
gli ingressi delle
proprie abitazioni.
Inoltre la via da
sempre soggetta a
un intenso flusso di
turisti che, a piedi,
si spostano da un
noto albergo cittadino per andare a
visitare lisola di
Ortigia; la citt di
Siracusa con tutti i
suoi amministratori, non pu permettere che questi
visitatori tornino
a casa con le loro
fotocamere sature
di escrementi
animali sparsi per
i marciapiedi e di
molto altro ancora,
invece di immortalare le bellezze
artistiche e storiche siracusane.
Dopo aver preso
atto, mediante
un sopralluogo
afferma Candelari
-, della criticit
di una situazione
che ingiustificatamente si protrae
nel tempo, stato
richiesto allA.C
che vengano intensificati i controlli
della polizia ambientale, soprattutto negli orari in cui
queste omissioni
nella raccolta degli
escrementi da
parte dei proprietari dei cani risulti
essere pi probabile. Quindi
stato riproposto un
potenziamento del
controllo.

Sicilia 7

Lettera aperta da
parte del fisico nucleare siracusano
che si visto venir
meno lassistenza

cronaca

Furto aggravato
Una donna
sconta 11 mesi
I

carabinieri di Noto hanno rintracciato


e tratto in arresto Marianna Spicuzza, 30enne, netina, gi nota alle forze
dellordine per i suoi precedenti di
polizia, in ottemperanza ad un provvedimento di revoca di decreto di
sospensione di ordine di esecuzione per
la carcerazione e ripristino dellordine
medesimo emesso lo scorso 5 novembre dallufficio esecuzioni penali della
Procura della Repubblica presso il
Tribunale di Messina. La donna deve
espiare una condanna ad 11 mesi e 5
giorni di reclusione per i reati di furto
aggravato, lesioni personali e rapina
commesse in Provincia di Messina tra
il 2005 ed il 2007.
I Carabinieri della Stazione di Noto la
cercavano da circa due mesi, consapevoli della tendenza della donna a girovagare per lisola ma consci del fatto
che, con le festivit natalizie ormai
prossime alla fine, avrebbe fatto rientro
a casa per trascorrere qualche giorno in
compagnia dei propri familiari. Pertanto, nel corso della mattinata odierna, i
militari hanno effettuato un ulteriore
controllo allabitazione dei suoceri della donna ove la stessa risultava residente: ottenuto laccesso in casa, i parenti
della donna hanno negato la presenza
della stessa, non fornendo alcuna indicazione per rintracciarla.
Ma i militari, insospettiti dallatteggiamento dei presenti che, a differenza degli altri controlli, apparivano
stranamente agitati, hanno proceduto
ad accurata perquisizione domiciliare rintracciando Spicuzza Marianna
allinterno di un garage limitrofo alla
casa, adibito a camera da letto, mentre
stava ancora dormendo. Condotta in
caserma ed espletate le formalit di
rito, larrestata stata associata presso
la casa circondariale di Catania Piazza
Lanza a disposizione dellAutorit Giudiziaria che lha perseguita per il reato
in questione.

l 2016 si apre con la


contestazione da parte
del fisico siracusano
Fulvio Frisone, per il
mancato intervento
da parte della Regione Sicilia per la sua
assistenza. Frisone ha
postato un messaggio
sul suo profilo di facebook. Ecco che cosa
scrive:
Carissima Regione
Siciliana, se dovesse
verificarsi questo io
sono gi pronto domani mattina ad andare
davanti al comune di
Catania con i giornalisti a denunciare
la situazione e penso
che la prima persona
che vi contatter in
mio favore sar Enzo
Bianco...stavolta non
vi mollo pi... sono due
anni che la Regione
siciliana prende per i
fondelli sia a me sia
a mia madre che ha
85 anni e che ormai
stanca di correre avanti
e indietro appresso
a Voi... gran parte
di quello che stato
fatto non servito a
niente solo a perdere
altro tempo e a tappare qualche falla in
questo meccanismo di
finanziamento e di organizzazione della mia
assistenza che, bench
la preveda una legge
siciliana, non funziona
come dovrebbe. Sono
esausto, E come e
pi di me mia madre.
Anche la figura del segretario personale del
Presidente Crocetta,
che tanto ha cercato
di fare per risolvere la
situazione, si dimostrata improduttiva e
forse inutile a dare una
soluzione immediata
ad una vicenda definita
"burocratica" perch
appunto sotto sotto
nasconde la verit di
non volergli dare una

Il fisico nucleare Fluvio Frisone e la madre.

soluzione definitiva.
Chiedo quindi AIUTO ai giornalisti di
pubblicare la notizia
del continuo boicottaggio della assistenza
garantita per legge
al sottoscritto Dott.
Fulvio Frisone, disabile tetraplegico grave
fin dalla nascita con
enormi responsabilit

e meritocrazie scientifiche che meriterebbe invece un po di


serenit per lavorare
seriamente e un po di
rispetto da parte di chi
gestisce direttamente
ed indirettamente la
mia vita assistenziale
(la regione, il comune,
la cooperativa, ecc,
ecc,). A chiunque pu

aiutarmi ed in qualunque modo possa farlo


che entro un paio di
giorni potrei rimanere
solo con mia madre
perch gli assistenti
sono in arretrato di
quattro mesi e dal 31
dicembre sono stati
licenziati dalla cooperativa.
Dott. Fulvio Frisone

Organizzata da Amnesty International a Siracusa

Stasera la tombola
di beneficenza

Si terr questa seraa partire dalle


ore 20:30, presso l'Antico Mercato
di Ortigia in via Trento a Siracusa,
la tombolata per Emergency, l'annuale appuntamento con la solidariet giunto alla sua decima edizione. Anche quest'anno, i volontari
dell'associazione di Gino Strada
coordinata da Donatella Crucitti,
hanno potuto contare sulla grande
generosit dei oltre cinquanta tra
commercianti, ristoratori ed esercenti di Siracusa che hanno messo
a disposizioni incredibili premi:
cene nei pi prestigiosi ristoranti
della citt, bottiglie pregiate, gioielli, buoni spesa, trattamenti estetici, giocattoli per bambini, libri,
ceste di prodotti biologici e tanto
altro ancora.
Un'occasione importante per trascorrere una serata all'insegna del
divertimento e della solidariet.
Banditori della serata saranno lattore Giancarlo Latina e il medico
mattatore Vittorio De Grande accompagnati dalle selezioni musicali di Giulio Tomasi. Per la prima
volta sar disponibile un servizio

di catering: Stefano Ferrante con


il suo progetto L'oste errante
(www.losterrante.it) insieme agli
amici del Porta Reale Bistrot Siciliano cucineranno per noi piatti
creativi all'insegna della stagionalit e della sostenibilit. Sar
una buona occasione per supportare le nostre iniziative, in tutti i
sensi e con tutti i sensi. L'intero
ricavato della tombolata, realizzata con il patrocinio del Comune di Siracusa, sar devoluto al
Programma Italia di Emergency,
attivo anche a Siracusa nella cura
dei migranti sbarcati sulle nostre coste e di tutte le persone in
stato di bisogno. Nonostante sia
un diritto riconosciuto, anche in
Italia il diritto alla cura spesso
disatteso. Da questa consapevolezza nascono gli interventi di
Emergency nell'ambito del disagio sociale del nostro Paese. A
eccezione di alcune figure che
garantiscono la continuit e l'organizzazione del servizio, lo staff
di Programma Italia opera a titolo gratuito.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 5 gennaio 2016, marted

5 gennaio 2016, marted

In ogni caso importante che la stessa sia riattivata prima del sopraggiungere del periodo estivo

conferenza

La centralina resta, quindi, a Siracusa e sar


attiva entro la fine di Gennaio

Enciclica
di Papa
Francesco
Laudato si
confronto
fra ambientalisti

Stazione di rilevamento
posizionata al Pantheon
La

stazione di rilevamento della qualit


dellaria di Via Nino
Bixio angolo via Malta
afferma in una nota ling.
Domenico Morello, responsabile del Servizio
Tutela Ambientale ed
ecologia del Libero
Consorzio Comunale
era installata da vari
anni allinterno del cortile aperto dove cera
la Sala convegni Salvo
Randone.
Alcuni mesi fa il Rup
dei lavori di quel fabbricato ci ha chiesto che
quella stazione doveva
essere spostata per via
dei lavori in corso e
che comunque non era
pi compatibile con
la nuova destinazione
delledificio.
Ci siamo, pertanto, attivati per trovare una nuova ubicazione, incontrando alcune difficolt
- continua Morello -. La
ditta doveva continuare
i lavori ed abbiamo dovuto spostare la stazione

In foto, la centralina in cda Fusco.


nel piazzale dei nostri
uffici, in via Necropoli
del Fusco. Allora stata
convocata una riunione
con gli Uffici competenti del Comune e con
lArpa di Siracusa. Per il
Comune ha partecipato
lAssessore Coppa con

cui i primi di dicembre


abbiamo fatto un sopralluogo per verificare
lidoneit di alcuni siti.
Abbiamo stabilito,
dintesa con lo stesso
Assessore Coppa ed
i tecnici dellArpa, di
spostare la centralina nel

cortile esterno del Pantheon conclude ling.


Domenico Morello, responsabile del Servizio
Tutela Ambientale ed
ecologia del Libero
Consorzio Comunale -.
Stiamo predisponendo
il Progetto per chiedere
le autorizzazioni e contiamo entro la fine del
mese di Gennaio 2016
di ricollocarla nel nuovo
sito.
Quindi la Stazione resta
a Siracusa e sar attiva
entro la fine di Gennaio,
nellauspicio che non ci
siano cavilli burocratici che ne rallentino il
procedimento. In ogni
caso importante che la
stessa sia riattivata prima
del sopraggiungere del
periodo estivo, quando
le condizioni meteo
climatiche sono pi
sfavorevoli per Siracusa.
Devo ringraziare lAssessore Coppa che si
fatto parte attiva nella
soluzione della problematica.

Molto influenzata dal mondo che la circonda, Candida Luciano si interseca nei vari stili artistici

La Fotografia dellindifferenza
Reportage attraverso i sentimenti

Fototeca
Siracusana
inaugura venerd prossimo alle ore 18,30, presso
i locali di galleria Roma
piazza San Giuseppe, 3
-, la mostra di fotografia
Immobile Indifferenza,
dellartista Candida Luciano. Undici lavori realizzati in stampa black
light (simile alla vecchia
pellicola) oltre a una
video installazione sul
tema dellindifferenza.
Lindifferenza delle cose
abbandonate dalluomo
e relegate a ruoli di ingombro materiale. Lindifferenza degli uomini
che convivono inerti con
una innaturale assenza
dei sentimenti. Molto in-

fluenzata dal mondo che la


circonda, Candida Luciano
si interseca nei vari stili artistici descrivendo tramite
il suo surrealismo, le vite,
gli episodi e l'esistenza di
personaggi proiettati in
luoghi in cui si svolge o si
gi svolto un itinerario
emotivo. Nelle opere in
mostra i riferimenti iconici
non lasciano dubbi sul senso di questo lavoro improntato sulla presenzaassenza
dei sentimentiazioni, quale concetto sommario, e
sullo svuotamento spirituale mostrato attraverso limmobilit del corpo o dello
stesso inserito e percepito
nella precariet dei meccanismi fisici dellabbando-

no e della decomposizione
strutturale. Le immagini
di Candida Luciano sono
la fotografia dellinvisibile,
la narrazione per immagini
dei sentimenti dellartista,
una sequenza di fotogrammi che non mostrano ma
dimostrano una teoria di
emozioni, in un progetto
artistico proprio dellarte
concettuale pi pura, modulata nel complesso gioco
di rimandi simbolici per
confluire nellunicum fotografico di uno scatto.
Lartista esplora l'immobile
indifferenza, statica artefice di ruderi dimenticati e
invisibili, dove sono celate
ombre di vite passate, presenze superstiti, luoghi in

rovina che emanano fascino e racchiudono un' anima, bench abbandonati


all'incuria ed agli inesorabili rintocchi della dimensione temporale che
l'indifferenza di una umanit poco sensibile ha portato alla morte. E il gioco
dellarte ed il gioco della fotografia nellestremo
tentativo, in questo caso,
di salvare il salvabile
mentre tutto il mondo intorno sembra voler precipitare nel buio di una
primordialit riaffiorante
dopo secoli di storia che
sembrano, a questo punto, trascorsi invano, senza
che abbiano lasciato alcun
utile lezione.

Riparte con l'anno


nuovo l'attivit culturale dell'associazione culturale Per
la citt che vorrei
che organizza una
conferenza-confronto
sulla enciclica di Papa
Francesco Laudato
si sul futuro ecosostenibile dellumanit
e del Creato . Alla
ricerca di un equilibri tra le ragioni
dellEconomia e della
Natura e, quindi ,
della sopravvivenza
del genere umano in
una terra da salvare
ecologicamente e da
rendere pi equa nei
rapporti fra Nord e
Sud del mondo.
La conferenza-confronto si terr venerd
8 gennaio prossimo,
alle ore 18,00, presso
la chiesa di San Tommaso in via Mirabella, Siracusa (Ortigia).
Il programma prevede
i saluti del presidente
della Associazione
Dueppi per la citt
che vorrei Sergio Pillitteri, ed il confronto
fra luomo di chiesa
Mons Giuseppe Greco
direttore della Biblioteca Alagoniana,
un uomo di impresa
come ling. Giovanni Bellina dirigente
aziendale, e letnoantropologo, nonch
vice segretario regionale dellassociazione
ambientalista Ente
Fauna Siciliana, Paolino Uccello.
Il confronto sar moderato dal giornalista
Carmelo Miduri.
Ripartiamo da qui
dice Sergio Pillitteri,
presidente Per la citt
che vorrei, dai temi
fondamentali per lo
sviluppo e la coesione sociale, abbiamo
un programma ricco
d'appuntamenti, la
nostra associazione
rappresenta un laboratorio nella citt e sulla
citt.

Sicilia 9

Nel

Siracusano

E sempre molto
emozionante
sottolinea Bonfanti incontrare chi
vive il disagio della
reclusione, specie
in un periodo in
cui assume particolare enfasi lo
stare in famiglia
e con gli amici
In foto, un momento
dell'incontro.

Il sindaco Bonfanti e il vescovo


in visita al cercere di Noto
Come

ogni anno
si rinnovata la
tradizionale visita
del sindaco Corrado Bonfanti e del
Vescovo Mons. Antonio Staglian agli
ospiti del carcere
di Noto. Ad accogliere le autorit il
direttore della Casa
di reclusione, dott.
Santo Mortellaro e
il cappellano don
Sebastiano
Boccaccio insieme ai
rappresentanti della
polizia penitenziaria.
Un momento di
condivisione e di
solidariet,
attraverso il messaggio

Ad accogliere le autorit il direttore della Casa di reclusione,


dr. Santo Mortellaro e il cappellano don Sebastiano Boccaccio

del Vescovo, incentrato sulla profondit del messaggio di


Papa Francesco che
assimila lapertura
della Porta Santa
giubilare a quella
del cancello di una
cella carceraria e il
saluto, a nome della comunit cittadina, del Sindaco,
imperniato
sulla
possibilit di una
ancora pi stretta
collaborazione tra
lAmministrazione comunale e la
direzione dellIsti-

La videoproiezione dellopera televisiva di Formosa

Unabitudine a che serve


presso la Galleria Roma

Gioved prossimo alle


ore 18,30 alla Galleria
Roma di piazza san
Giuseppe, per la serie
"I gioved culturali"
della Galleria, avr
luogo, ad ingresso
libero, la videoproiezione dell'Originale
Televisivo "Un'abitudine a che serve" di
Aldo Formosa.
Verr cos festeggiato
l'anniversario dell'opera del commediografo siracusano, al
quale la RAI-TV confer il Primo Premio
del Concorso Nazionale per originali televisivi. L'opera fu poi
trasmessa dagli studi

di via Teulada a Roma


con la regia di Antongiulio Majano, il re degli sceneggiati televisivi della RAI.
Su richiesta di Aldo
Formosa ad interpretare
l'opera furono gli attori del Teatro Stabile di
Catania, tra cui Tuccio
Musumeci, Turi Ferro,
Michele Abruzzo, Umberto Spadaro ed altri.
Le suggestive musiche
di scena furono composte dall'attore e musicista Sandro Tuminelli.
L'opera stata successivamente rappresentata anche dal Teatro
Stabile di Catania nella
versione teatrale, sul

tuto di reclusione.
E sempre molto
emozionante sottolinea Bonfanti
incontrare chi vive
il disagio della reclusione, specie in
un periodo in cui
assume particolare enfasi lo stare in
famiglia e con gli
amici. La nostra
presenza, continua
il Sindaco, pu solo
essere considerata
come un gesto di
attenzione e di conforto che, per un periodo di tempo tutto

sommato ristretto,
distoglie gli ospiti dalla monotonia
della quotidianit.
Una visita, quella
del primo cittadino,
che ha rappresentato anche loccasione per salutare
chi opera, quotidianamente, in questa
realt difficile, il
personale amministrativo, i professionisti a supporto e
gli agenti di polizia
penitenziaria. La
Casa di Reclusione
di Noto, continua

palcoscenico del Teatro


delle Muse.
La trasmissione televisiva della RAI ebbe al
suo apparire un notevole successo, corredato anche dalle critiche
laudative dei maggiori
quotidiani
nazionali.
Fu il Radiocorriere,
organo ufficiale della
RAI, a rendere noti i
risultati positivi dell'indice di ascolto valutato
in parecchi milioni di
telespettatori con un altissimo indice di gradimento.
"S tratta - ci ha dichiarato Aldo Formosa - della mia prima
scrittura teatrale, dopo
essermi cimentato nella rega di varie commedie. Ricordo che,
dandomi la notizia della vittoria al concorso
nazionale, il direttore
generale della RAI mi

invit a Roma perch,


disse, voleva conoscere questo giovane
autore
sconosciuto
della lontana Siracusa.
Cos fui ospite della RAI, mi incontrai
per la prima volta
col regista Antongiulio Majano, visitai
gli studi televisivi, e
fui trattato con ogni
riguardo. Ne trassi
un'ottima impressione, considerando che
in quel periodo la RAI
non era ancora lottizzata politicamente
e che la produzione
era mirata soltanto da
dirigenti competenti
che privilegiavano la
vera cultura. Poi ho
continuato a scrivere
commedie per il teatro, tutte rappresentate
in varie citt, tra cui
Roma e pi volte New
York".

il sindaco Bonfanti,
nonostante le carenze croniche del
sistema carcerario
italiano, pu essere
definito un istituto
modello, grazie alle
capacit gestionali,
in grado di mantenere un impegno
lavorativo e produttivo dei reclusi a
livelli di efficaci ed
efficienza degni di
nota e, alla professionalit e spirito
di sacrificio degli
agenti della polizia
penitenziaria
che
svolgono un ruolo delicatissimo in
condizioni non certo ottimali.

Associazione Culturale
Italo Tedesca di Siracusa
prpgramma il 2016

Il 2016 inizia all'insegna


di importanti novit logistiche per l'Associazione
Culturale Italo Tedesca
di Siracusa. Come vedrete in seguito la nuova
sede delle nostre conversazioni e dei film mensili
sar l'aula magna dell'Istituto d'Istruzione Superiore Filippo Juvara e ci
per superare le difficolt
di parcheggio in Ortigia
pi volte segnalate. In
secondo luogo abbiamo
individuato un bar pi
tranquillo dove tenere i
nostri incontri letterari.
Queste ed altre novit
costituiscono i nuovi
punti fermi per spingere
nuovi simpatizzanti ad
iscriversi. Venerd prossimo alle ore 18,30 terremo l'assemblea dei soci.

Decennale del
Coro delle Voci
Bianche fondato
e diretto da Mariuccia Cirinn
U

n concerto celebrativo per il decennale del


Coro delle Voci Bianche
fondato e diretto da Mariuccia Cirinn, si tenuto
domenica scorsa presso
la sala Giovanni Paolo II del Santuario della
Madonna delle lacrime
con la straordinaria partecipazione di gran parte
dei ragazzi che ne hanno
fatto parte.
Il Coro delle Voci Bianche di Siracusa emanazione de Accademia
delle Musae debutta il
26 dicembre 2005 con
un concerto tenuto nella
cattedrale di Siracusa.
Fin dalle prime esibizioni si impone nella citt di
Siracusa come il coro dedicato alla voci bianche
per antonomasia, grazie
ai vari successi ha coinvolto nei dieci anni di attivit oltre 200 ragazzi. Intensissimo il curriculum
artistico del Coro delle
Voci Bianche tra cui spicca la fattiva collaborazione con lo Zecchino dOro
con la partecipazione alla
manifestazione armonicamente Bambino 2008
a Folgaria (TN) per un
meeting dei migliori cori
di Voci Bianche dItalia.
Dall'incontro artistico
con il musicista tunisino
Ramzi Harrabi nata una
collaborazione di scambio artistico musicale
che ha portato Mariuccia
Cirinn con il Coro delle
Voci Bianche ad esibirsi
in varie tappe in Tunisa
nellambito del festival
del Mediterraneo
Nellambito del festival
della Val di Noto il coro
stata chiamato a collaborare nella messa in
scena dell'opera lirica
"Carmen" con l'orchestra sinfonica del Sud
est diretta dal maestro
Micheli, interpretando
magnificamente il coro
dei monelli. Dalla collaborazione artistica con il
cantautore Aurelio Caliri,
il Coro delle Voci Bianche ha tenuto una serie di
concerti e manifestazioni
regionali .

Sicilia 10

Sicilia 5 GENNAIO 2016, MARTED

5 GENNAIO 2016, MARTED

Federfarma Palermo, Roberto Tobia


confermato presidente
Indipendenza, ruolo
sociale e sicurezza, gli
impegni del triennio,
solidariet al manager
dellAsp, Antonio Candela

Roberto Tobia stato confermato, per il


triennio 2016-2018,
presidente di Federfarma
PalermoUtifarma. Vicepresidente vicario Maria
Carmela Sorci, vicepresidente per le
farmacie rurali Salvatore Cassisi, segretario Ivan Tortorici,
tesoriere
Riccardo
Listro.
Consiglieri
sono Salvatore Angi-

Vittoria, romena segregata in casa con il figlio

Segregata in casa una romena di 18


anni, e il figlio di sei mesi, impedendo,
con minacce e violenze alla giovane e al
piccolo di uscire dalla loro abitazione,
dove erano chiusi a chiave dall'esterno.
l'accusa contestata a un tunisino di
38 anni, bracciante agricolo, che stato
arrestato da carabinieri di Vittoria per
sequestro di persona, maltrattamenti in
famiglia, percosse e minacce aggravate
e continuate.

Roberto Tobia

lella, Marcello Belli,


Giovanni Cirincione,
Davide DAlessandro, Giovanni Menni,
Francesco Miraglia,
Pietro Scardina e Domenico Simonetti.

Il nuovo Consiglio direttivo, nellesprimere solidariet al manager dellAsp Palermo,


Antonio Candela, e
nel condannare il
vile gesto che confer-

ma la bont, il valore
e la necessit dellopera di riorganizzazione e trasparenza
dellazienda condotta
dallattuale gestione,
ha indicato le priorit

del prossimo triennio


per il sindacato dei
titolari di farmacia:
indipendenza dalle
multinazionali e dai
capitali della speculazione.

Sicilia, esplode la protesta


per punti nascita chiusi

Dopo le polemiche
per la chiusura del
punto nascita di Petralia Sottana imposta
dal ministero, l'assessore alla Salute Baldo
Gucciardi annuncia un
incontro con i tecnici
dell'assessorato per
studiare i motivi del
no alla deroga chiesta
a giugno per il reparto
che nel 2015 ha eseguito poco pi di 100
parti. Cos, se da un
lato l'assessore sta valutando l'impatto della

sotto degli standard


ministeriali, dall'altro assicura tolleranza
zero verso le divisioni
non in regola.
Dopo la comunicazione del ministero alla
vigilia di Capodanno,
hanno chiuso i battenti anche i reparti di
Santo Stefano di Quisquina, Mussomeli e
Lipari. Gli unici due
punti nascita salvati
sono Bronte e Licata,
chiusura di quattro cui stata concessa
reparti in Sicilia al di la deroga ministeria-

Messina, emergenza
idrica per 120 famiglie

Inizio dell'anno senz'acqua per l'intero quartiere di Santa Lucia nel sud del messinese.
Un guasto non ancora individuato dall'Amam, Azienda meridionale acque di Mes-

Baldo Gucciardi

le vincolata per al
potenziamento
dei
presidi. Ma al mo-

sina, ha creato disagi per circa 120 famiglie


della zona, sopra Contesse. A lanciare l'allarme il deputato regionale del M5S, Valentina
Zafarana, che, una volta recatasi sul posto, ha
potuto verificare come i residenti non abbiano acqua dal 28 dicembre e alcuni, addirittura
dal 24.
Molte famiglie sono state, cos, costrette ad
andare fuori casa per il Capodanno. Luigi La
Rosa, direttore dell'Amam, ha dichiarato che
probabilmente si tratta di una perdita. Purtroppo, per, non stato possibile individuare
il punto in cui l'acqua si disperde e, quindi, i
lavori sono stati momentaneamente interrotti.
I problemi riguardano 4 palazzine e interessano la parte pi alta del quartiere, dove non
arriva l'adeguata pressione.
Intanto, l'Amam ha inviato alcune autobotti
che aiuteranno i residenti a risolvere le problematiche pi impellenti.

mento non ci sono le


condizioni di sicurezza previste e anche i
due reparti "graziati"
hanno chiuso le porte
a mezzanotte del 31
dicembre. A puntare
il dito contro la decisione ministeriale
sono molti esponenti
del Pd, lo stesso partito
dell'assessore.
"Parametrare la sicurezza di un punto
nascita come quello
madonita soltanto in
base al numero minimo di parti all'anno
senza tenere in considerazione la vastit e particolarit del
territorio, un errore
grossolano cui bisogna immediatamente
porre rimedio" .

Palermo,
polemica sui
ticket gi
obliterati dei
nuovi tram
Per il tram di Palermo rimangono
ancora delle criticit
da sistemare, ma
gi questa domenica la linea 1 che
dalla stazione porta
a Roccella stata
presa d'assalto per
raggiungere il centro
commerciale in occasione dei primi saldi. Tutte le altre linee
hanno viaggiato con
una media di 200
passeggeri su ogni
tram per ogni corsa.
Intanto Gianfranco
Rossi, direttore di
esercizio del sistema
tranviario promette
un intervento immediato per risolvere al
pi presto la strana
vicenda delle macchine emettitrici di
biglietti che vengono
sfornati gi obliterati. Delle 54 emettitrici in funzione,
inoltre, solamente
quattro sono in grado
di fornire il resto
agli utenti. Stando a
Rossi, il malfunzionamento dipenderebbe dal fatto che
si tratta di macchine
risalenti a 4 anni fa.
Per questo a fine
mese verr bandita
la gara per circa 500
nuovi dispositivi che
fungeranno anche da
parcometri e si aggiungeranno, cos, ai
restanti punti vendita
dei biglietti presenti
in citt.
Ancora per, l'azienda di via Roccazzo
ignara del costo che
dovr affrontare per
l' appalto. Per Giusto
Catania, assessore
alla Mobilit, si
tratta di piccole
criticit iniziali che
verranno superate in
pochissimo tempo.
Ma gi le polemiche
insorgono.
Il consigliere del
gruppo misto Filippo
Occhipinti ha sottolineato l'importanza
della nascita di un
biglietto elettronico
e delle apposite app
per smartphone.

Modica, spettacolare incidente


stradale: due feriti

I conducenti della Fiat e dellAlfa Romeo sono rimasti feriti e trasferiti al Pronto Soccorso

Incidente stradale

Spettacolare incidente
stradale in Via Napoli, arteria che collega
il centro cittadino con

Modica Alta. La pattuglia della Polizia


Locale intervenuta
a seguito di segnala-

zione del sinistro pervenuta alla Centrale


Operativa. Coinvolte
una Fiat Panda, condotta dal 68enne C.M.,
unAlfa Romeo alla
cui guida era P.B., una
trentacinquenne modicana, e una Citroen,
in sosta momentanea,
con a bordo il conducente. Nella sostanza,
lAlfa Romeo avrebbe iniziato il sorpasso
della Citroen senza
calcolare correttamente i tempi visto che
sopraggiungeva, dal
senso opposto, la Fiat.
Lo scontro stato ine-

Fecondazione, stanziati 4 milioni


per le coppie meno ricche
Pronti circa 4 milioni di euro per
la
fecondazione
assistita in Sicilia. I fondi statali
verranno
elargiti
dall'assessorato regionale alla Salute
alle strutture sanitarie preposte alla
procreazione medicalmente assistita.
Quanto stanziato
permetter di acquistare le attrezzature necessarie ad
aiutare le famiglie

con redditi bassi.


Stando agli uffici
dell' assessorato i
soldi dovrebbero
essere disponibili entro la fine di
gennaio e saranno
cos suddivisi: all'
Asp di Palermo
per le province di
Palermo, Agrigento e Trapani andranno 1.603.458
euro; all' Asp di
Catania per le province di Catania,
Siracusa e Ragusa

1.374.811 euro; all'


Asp di Caltanissetta per le province
di Caltanissetta ed

Sicilia, maximulte per le


discariche mai bonificate
Storia senza fine per
le discariche siciliane mai bonificate.
Dopo le maxi multe
del 2003 e del 2015,
l'Unione
europea
contesta un'altra super infrazione per
un totale, ad oggi, di
4,8 milioni di euro.
Una situazione che
va avanti da 12 anni
quando
l'Europa
condann la regione
a pagare una sanzione di 200 mila euro

per ogni discarica


non bonificata. Sanzione che si rinnova
ogni sei mesi finch

la situazione non viene risolta. Cos nel


giugno 2015 arrivata la prima penale da

vitabile e violento.
LAlfa, dopo limpatto ha avuto una retro
spinta finendo contro
la Citroen mentre la
Fiat Panda finita con
violenza e con la parte
posteriore sopra il muretto che delimita la
carreggiata.
I conducenti della Fiat
e dellAlfa Romeo
sono rimasti feriti e
trasferiti, in ambulanza, al Pronto Soccorso. Il 68enne stato
giudicato guaribile in
una settimana, mentre
la 35enne guarir in
15 giorni.
Enna 335.354 euro
ed infine all' Asp di
Messina
486.377
euro. L'assessorato
ha, inoltre, previsto
anche un contributo alle famiglie con
reddito annuo inferiore a 50 mila euro
per sottoporsi alla
fecondazione eterologa od omologa.
L'assessore regionale alla Salute,
Baldo Gucciardi ha
sottolineato,
poi,
l'esistenza di una
quota di partecipazione a carico delle
coppie a seconda
della complessit
della tecnica eseguita.
2,4 milioni e a fine
dicembre la seconda. In giunta stato
approvato il provvedimento che stanzia
i soldi per la bonifica
e il problema sar a
breve risolto, ha assicurato l'assessore
regionale ai Rifiuti,
Vania Contrafatto.
Ma la maxi -multa
rischia di non essere
la sola: sono nove in
totale le procedure
d'infrazione che interessano la Regione
siciliana, tutte legate
al rispetto dell' ambiente.

Sicilia 11

Sicilia

Anello ferroviario a Palermo, strade


chiuse e nuovi sensi da gioved
Impianto semaforico rimodulato
In previsione della
riapertura, dopo le
festivit natalizie, del
cantiere dell'Anello
ferroviario, nel tratto
compreso tra le stazioni Notarbartolo e
Giachery e proseguimento fino al Politeama, l'Ufficio Mobilit
Urbana del Comune
di Palermo ha emanato un'ordinanza valida a partire dal 07
gennaio 2016 e fino
al 31 marzo 2017 (o
sino all'ultimazione
dei lavori se precedente a tale data), che
stabilisce: - in piazza
Castelnuovo: chiusura transito veicolare
dell'intera carreggiata in direzione mare,
nel tratto compreso
tra via Paolo Paternostro (esclusa) e via
R. Settimo (esclusa)
e divieto di sosta con
rimozione coatta 0-24
sui due lati della carreggiata, compresi i
posti riservati, inclusi
quelli per i motocicli
nell'area interna di
piazza Castelnuovo.
Il tratto antistante
alle vie Folengo e

G. Guarino Amella
diventa strada senza
uscita, con obbligo
di svolta a destra su
quest'ultima via. Sar
consentito l'ingresso,
da mare verso monte
(e viceversa per l'uscita), ai veicoli da e
per il passo carrabile
ubicato esternamente
all'area di cantiere; - in
via P. Paternostro: nel
tratto compreso tra N.
Garzilli e piazza Castelnuovo strada senza
uscita con istituzione
del doppio senso di
marcia; - in via Dante/
piazza Castelnuovo:
nel tratto compreso tra
N. Garzilli e via della
Libert, istituzione del
doppio senso di marcia, con possibilit di
svolta a sinistra, verso
via XX Settembre, per
i veicoli provenienti
da monte, che dovranno rispettare le precedenze previste dal
C.d.S.
L'impianto semaforico
esistente tra via della
Libert, piazza Castelnuovo e via Turati, verr rimodulato e
configurato.

Terrasini, migliorano le condizioni


del giovane coinvolto in una rissa

Migliorano le considzioni di Federico C, il


giovane ventitreenne di Monreale ricoverato in prognosi riservata allospedale Villa Sofia nel reparto di Rianimazione, dopo
una rissa scoppiata a Terrasini la notte di
Capodanno. La prognosi del giovane sarebbe stata sciolta e ora il ragazzo stato
trasferito in un altro reparto, in Neurorianimazione, dove continuer la sua degenza.
Soffriva di una piccola emorragia cerebrale e una frattura frontale al cranio. Intanto continuano le indagini sullepisodio da
parte dei carabinieri.

Esteri 12

Sicilia 5 GENNAIO 2016, MARTED

5 GENNAIO 2016, MARTED

Schengen in pericolo dopo che la Danimarca


e la Svezia hanno chiuso le frontiere
La Germania vorrebbe una soluzione
europea, con un controllo efficace
delle frontiere esterne dellUnione

L'area Schengen,
"in pericolo" dopo la
decisione di Svezia e
Danimarca di chiudere le frontiere al flusso
dei migranti e di reintrodurre i controlli di
confine.
Lo ha detto il portavoce del ministero
degli Esteri tedesco
Martin Schaefer. "La
libert di movimento
un principio importante - ha aggiunto
- uno dei risultati pi
grandi nell'Ue degli
ultimi anni". Pur non

India terremoto
magnitudo 6,7:
diversi morti
e 100 feriti

Una forte scossa di


terremoto ha colpito lIndia: il sisma
stato registrato
alle 5.05 ora locale (in Italia erano
le ore 00.05) ed ha
avuto magnitudo
6,7. Larea interessata come riporta
lIstituto nazionale
di geofisica e vulcanologia (Ingv)
lo stato indiano
nordorientale di
Manipur, tra Birmania e Bangladesh.
Il bilancio provvisorio delle vittime
di 6 morti (5 in
India e 1 in Bangladesh) e 100 feriti.
La scossa, che ha
avuto epicentro a
una trentina di km
a nord ovest della
citt indiana di Imphal e ipocentro tra
i 35/20 km di profondit, sarebbe
stata avvertita fino
a Calcutta. Bench
la stima dei danni
ancora non si conosca, fonti locali
parlano di distruzioni di edifici.

commentando la decisione di Copenhagen


e Stoccolma, Berlino spinge "per una
soluzione europea"
che passi attraverso
un efficace controllo
delle frontiere esterne
dell'Unione, ha detto
il portavoce dell'esecutivo Steffen Siebert.
E ha poi confermato
che il primo ministro
danese, Lars Loekke
Rasmussen,
aveva
informato telefonicamente la cancelliera
della decisione di riat-

Kabul, kamikaze si fa
esplodere in aeroporto

Schengen

tivare i controlli. Ha
inoltre precisato che
ogni Paese dell'Ue
"sotto la propria responsabilit"
pu
decidere misure di

questo genere. "Ma la


soluzione non verr
trovata ai confini nazionali fra il Paese A
e il Paese B", ha concluso Seibert.

Cameron: Ultimo video dellIsis


frutto della disperazione

David Cameron dichiara l'ultimo video


rilasciato dai miliziani dell'Isis che mostra
l'esecuzione di cinque presunte spie inglesi: Il frutto della
disperazione di un'organizzazione che sta
perdendo territorio".
Nel corso di una visita alla periferia est
di Londra, il premier
britannico - definito
nel filmato "un imbecille schiavo della
Casa Bianca" - in-

David Cameron

tervenuto direttamente per commentare le


immagini che stanno
facendo il giro del

mondo. "L'Isis si sta


alienando sempre di
pi le simpatie e gli
appoggi di chiunque,

Kamikaze si fa
esplodere nei
pressi dell'aeroporto internazionale
Hamid Karzai di
Kabul, in Afghanistan. Lo hanno
riferito le autorit
locali.
Alcuni funzionari
hanno detto che
l'attentatore era a
piedi e si fatto saltare in aria
vicino a un posto
di blocco della
polizia.
e questo mostra ancora una volta contro
quale tremenda organizzazione ci stiamo battendo". Per
Downing Street il video sarebbe soltanto
un tentativo di distrarre affiliati e simpatizzanti del Califfato
dalle recenti sconfitte
militari, l'ultima delle
quali la perdita della
strategica roccaforte
irachena di Ramadi,
ma "serve per ricordarci della barbarie
di Daesh". "Ci odiano
per quello che siamo:
perch siamo una nazione forte, tollerante,
democratica, multireligiosa e multietnica"

Charlie Hebdo, dopo un anno


Riad ha sospeso tutti
dallattentato torna a far parlare di se i voli da e verso lIran
Charlie Hebdo torna a far discutere con una
copertina che rappresenta un dio con un kalashnikov sulle spalle e che ha gi suscitato la
reazione della Chiesa. "La Conferenza episcopale francese non commenta chi cerca solo di
provocare. E' il genere di polemiche di cui la
Francia ha bisogno?", hanno scritto i vescovi
francesi in un tweet.
Nella copertina, sotto il titolo 'Un anno dopo
- L'assassino ancora in fuga', si vede l'immagine di un Dio barbuto, con un kalashnikov in
spalla e le tracce di sangue sulla tunica. E' un
modo per prendersi gioco degli attentatori che
uccisero dodici persone nella redazione della
rivista satirica, i quali hanno ucciso in nome
di Dio.

Nonostante l'appello
di alcuni Paesi europei a tornare a dialogare con Teheran,
Riad ha sospeso tutti
i voli da e verso l'Iran.
Ad annunciarlo
stato il ministro degli esteri Adel AlJubeir, affermando
che Nimr Al-Nimr,
l'imam sciita giustiziato in Arabia Saudita, era un terrorista
coinvolto in attacchi

terroristici e che il
suo Paese dovrebbe
essere elogiato per
l'esecuzione,
non
criticato.

Teheran,
sale la tensione
dopo
lesecuzione
dell'imam sciita
Sono circa 3000
le persone scese in piazza a
Teheran, in Iran,
per manifestare
contro
l'Arabia
Saudita, dopo l'esecuzione dell'imam sciita Nimr
al-Nimr,
condannato a morte
dalle autorit di
Riad per "terrorismo". Per evitare
un'escalation di
tensioni, Francia
e Germania hanno invitato i due
Paesi a riprendere "il dialogo e i
contatti diplomatici" in un clima
di "comprensione
reciproca". L'Arabia Saudita sospende tutti i voli
con l'Iran. Il ministro degli Esteri
Adel al-Jubeir ha
annunciato la sospensione di tutti
i voli tra Arabia
Saudita a Iran, affermando che l'imam al-Nimr era
un terrorista coinvolto in attacchi e
che Riad dovrebbe essere elogiata
per l'esecuzione,
non criticata.
Il governo tedesco auspica comprensione
reciproca e ripresa
dei contatti diplomatici fra Arabia
Saudita e Iran.
"Invitiamo i due
Stati al dialogo",
ha detto il portavoce dell'esecutivo Steffen Seibert
in una conferenza
stampa. Seibert
ha aggiunto che
Berlino ha preso
atto "con il pi
grande dispiacere" della rottura
delle
relazioni
diplomatiche" fra
i due Paesi e con
"costernazione"
dell'esecuzione
delle condanne a
morte di 47 prigionieri in Arabia
Saudita.

Sorella di Stefano Cucchi denunciata


da uno dei carabinieri indagati
Ilaria Cucchi
ha pubblicato s
ul suo profilo Facebook
un po che avrebbe causato
problemi al carabiniere

La sorella di Stefano Cucchi, Ilaria,


stata querelata da
Francesco Tedesco,
uno dei carabinieri
indagati nellambito
dellinchiesta bis sul
presunto pestaggio e
conseguente morte del
fratello Stefano. La
sorella del geometra
morto nel 2009 dopo
essere stato arrestato
per possesso di sostanze stupefacenti,

Ilaria Cucchi

ieri pomeriggio ha
pubblicato solo
per far capire la fisicit e la mentalit di chi

ha fatto del male a


Stefano sul suo profilo Facebook la foto
del militare indagato

(ritratto sorridente in
costume da bagno al
mare, con i muscoli in
bella vista) che si sarebbe vantato di avere
pestato a sangue il geometra romano insieme ai colleghi, come
si evincerebbe da
una intercettazione in
mano agli inquirenti.
Il post ha scatenato
una serie di polemiche, fomentando la
rabbia degli utenti
che, usando toni non
propriamente pacati, hanno espresso il
loro parere in merito,
chiedendo immediata
giustizia per Stefano
Cucchi. Nelle ore la
polemica anzich pla-

carsi andata ad ingigantirsi, tanto che


Ilaria Cucchi tornata sullargomento,
sempre su Facebook,
pubblicando un altro
post, chiamando in
causa il maresciallo
Mandolini, comandante della Stazione
Appia allepoca dei
fatti. Ma a niente
valso il suo invito a
non usare toni aggressivi nei commenti ai post. Il legale del
carabiniere: Il mio
assistito dopo il post
su Facebook di Ilaria
Cucchi stato sommerso da minacce di
morte rivolte a lui e
ai suoi familiari.

Giallo di Marcheno: acquisti anomali


alimentano sospetti su operai indagati
Ora basta, non ne
posso pi. Prima poi
uccider lo zio Mario. Queste parole le
avrebbe pronunciate
Giacomo Bozzoli, nipote trentenne e socio
in affari dellimprenditore scomparso l8
ottobre scorso a Marcheno, in provincia di
Brescia.
Il giovane, indagato
per omicidio volontario e distruzione
di cadavere insieme
al fratello Alex (36

anni) e a due operai (Oscar Maggi e


il senegalese Abu)

della fonderia in cui


sparito Mario Bozzoli, avrebbe fatto la
succitata esternazione
al culmine dellennesimo scontro verbale
con lo zio, con il quale insieme al fratello
pare avesse frequenti
screzi in merito alla
gestione della ditta di
famiglia di cui socio
anche suo padre Adelio, fratello di Mario.
Gli inquirenti starebbero cercando riscontri oggettivi.

Guerrina Piscaglia, riprende processo a padre Gratien

Entra nel vivo il processo a carico di padre


Gratien Alabi, il prete congolese 45enne
accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere ai danni di Guerrina Piscaglia.
Riprendono infatti le udienze dopo la pausa per le festivit natalizie: limputato torner nellaula della Corte di Assise venerd
8 gennaio.

Brindisi, accoltella ex fidanzata e compagno


e si toglie la vita dandosi a fuoco
Gli
accertamenti
medico
scientifici
hanno confermato
lipotesi degli inquirenti: il corpo semi
carbonizzato rinvenuto sabato 2 gennaio nei pressi delle
campagne di Torre
Santa Susanna, nel
Brindisino, appartiene a Pierluigi Di
Punzio, il 34enne
che ha accoltellato la
ex fidanzata e il nuovo compagno in pre-

Polizia scientifica

da ad un raptus della
gelosia.
Dopo laggressione,
avvenuta per le vie

del paese pugliese, il


34enne si dunque
tolto la vita dandosi fuoco. Le vittime

della sua violenza non


sono morte: Federica Guzzo, 25enne di
Torre Santa Susanna
sua ex fidanzata, inizialmente ricoverata
allospedale Perrino
di Brindisi per le profonde lesioni a gola,
fegato e torace, stata
trasferita nel reparto
di Rianimazione del
Policlinico di Bari e
ora lotta tra la vita e la
morte. Il compagno
fuori pericolo.

Sicilia 13

Italia

Arrestato
Federico Bigotti,
il 21enne che
avrebbe accoltellato la madre
E' stato tratto in arresto Federico Bigotti,
il figlio 21enne della
donna che la mattina
del 28 dicembre stata uccisa a coltellate
allinterno della sua
abitazione, sita a Citt di Castello, vicino
Perugia. Il giovane,
da subito fortemente
indiziato e iscritto nel
registro degli indagati con laccusa di
omicidio volontario
aggravato, dopo laccaduto aveva raccontato ai carabinieri,
mentendo, di aver assistito al suicidio della madre, Anna Maria
Cenciarini casalinga
di 55 anni, che a suo
dire si sarebbe inferta da sola le coltellate
mortali al collo e al
torace.
Ma la verit era
unaltra: madre e figlio prima della tragedia avrebbero avuto lennesima lite,
sfociata nel delitto
che tutti conosciamo. Federico Bigotti
si trovava a casa del
fratello 28enne, ieri
sera 3 gennaio, al
momento dellarresto: stato condotto
nel carcere di Perugia
ed ora accusato anche di maltrattamenti in famiglia. Dopo
l'omicidio il ragazzo
avrebbe postato foto
sui social.

Omicidio Pordenone: risentiti


alcuni testimoni chiave dellinchiesta
Sequestrati e sotto analisi il sesto telefono
cellulare e liPad in
uso a Giosu Ruotolo,
il militare campano di
26 anni indagato con
laccusa di avere ucciso, il 17 marzo scorso, Teresa Costanza
e Trifone Ragone. I
dispositivi elettronici
Giosu li aveva acquistati dopo che era stato
privato dei suoi dagli
inquirenti, che da mesi
ormai continuano a

scandagliarne messaggi, file e chat convinti


che da l possa arrivare
il pezzo mancante del
puzzle investigativo
che potr inchiodarlo.
E in effetti la parziale
svolta nelle indagini
sul duplice delitto di
Pordenone arrivata
proprio da computer e
cellulari. Dalle chat tra
Giosu e la fidanzata
si arrivati alla iscrizione della stessa nel
registro degli indagati.

Spettacoli 14

Film su Video 66 Carrington; E.T. Extraterrestre Telesudest

Biancaneve film su Rai 1, Lapprendista stregone su Rai 2


Telefilm su Italia 1 Gotham, su Canale 5 Senza identit 2
In onda su Rai Uno
alle 21.20 il film
"Biancaneve" Ossessionata dalla propria
bellezza, dal potere
e dall'idea di poter
divenire la consorte
del giovane principe
Andrew, la Regina
chiede costantemente al suo specchio
magico chi sia la piu'
bella del reame...
Su Rai Due, alle
ore 21:05, verr trasmesso il fim con
Nicolas Cage "L'apprendista stregone"
Baruchel, giovane
studente di New
York, e' costretto
dalle circostanze ad
accettare un lavoro
da apprendista per
uno stregone.
In onda su Rai3
alle 21.00 il fikm
"L'incredibile vita di
Timothy Green" im
e Cindy Green sono
felicemente sposati
e sognano il momento in cui potranno
finalmente coronare
il sogno di diventare
genitori.
Serata musicale
su Rete 4 con "Una
serata bella per te

Gianni" Una Serata


Bella Per Te Gianni
: serata tenutasi in
onore Di Gianni
Bella Lo Scorso 8
Marzo Al Teatro Dal
Verme Di Milano.
Su Canale5 alle
21,11 prosegue la
serie "Senza Identit
2" tra Maria e Juan
scoppia la passione,
mentre Enrique, avvelenato da Amparo,
finisce in ospedale.
Su Italia Uno alle
21.25, verr trasmessa una nuova
puntata del telefilm
"Gotham"
Questa sera in tv su
Video 66 canale 286
in prima serata alle
21 trasmetteremo il
Carrington Dora,
pittrice anticonformista, incontra Lytton, scrittore pacifista ed omosessuale.
Tra i due nasce una
tormentata relazione sentimentale. In

seconda serata alle


23.30 Baciate chi
vi pare. Jrome e
Vronique si apprestano a passare le
vacanze insieme ad
una coppia di amici.
Da qui, incontri che
porteranno ad equivoci e qualche tradimento.
Per la programmazione tv su Telesudest canale 678
in prima serata alle
21.30 trasmetteremo
E.T.. Un extraterrestre indifeso, abbandonato dai suoi
compagni sulla Terra, viene aiutato da
un bambino a ritrovare la strada di casa.
Alle 23.45 in onda
Faccia a faccia Un
insegnante trasferitosi nel West per un
periodo di cura viene
catturato da un bandito. Il tentativo di
riportarlo sulla retta
via fallisce.

il meteo

Diurno
(Orario 8,30 - 13 e
16,00 - 19,30):
MANGIAFICO,
Corso Matteotti, 53
AGOSTA Via Archia, 32
RIZZO
Viale S. Panagia, 204
GROTTASANTA
Via Grottasanta, 69

Notturno
(Orario 19,30 - 8,30):
FICHERA
Corso Gelone, 91

Siracusa

Rai 1

Rai 2

18:45 - L'Eredit
20:00 - TELEGIORNALE
20:30 - Flavio Insinna
conduce Affari tuoi
raddoppia
21:20 - FILM Biancaneve
23:17 - TG1 60 Secondi
23:20 - Porta a Porta
00:55 - TG1 NOTTE
01:25 - Che tempo fa
01:45 - L'Eredit (R)

18:00 - TG Sport
18:18 - Meteo 2
18:20 - TG 2
18:50 - TELEFILM Hawaii
Five-0 L'isola proibita
19:40 - TELEFILM N.C.I.S.
Arte araba
20:30 - TG2 20.30
21:00 - Zio Gianni L'ex
Compagno di Classe
21:10 - LOL ;-)

Rete 4

Canale 5

18:51 - Anteprima Tg4


18:55 - Tg4 - Telegiornale
19:28 - Meteo.It
19:30 - Tempesta D'amore
20:30 - Un Anno Dalla
Vostra Parte
21:15 - Una Serata Bella
Per Te Gianni
00:23 - I Bellissimi Di R4
00:25 - Fearless-Senza
Paura - 1 Parte
01:51 - Anteprima Tg4
02:00 - Tg4 - Telegiornale

18:01 - Tg5 Minuti


18:05 - Meteo.It
18:08 - Christmas Mail Una Lettera Per Sognare
- 2 Parte
18:45 - Caduta Libera
19:44 - Tg5 - Anticipazione
19:45 - Caduta Libera
19:57 - Prima Pagina Tg5
20:00 - Tg5
20:39 - Meteo.It
20:40 - Striscia La Notizia
21:10 - Senza Identit

Siracusa

Velato o poco nuvoloso. I venti saranno


prevalentemente moderati e soffieranno da
Sud-Ovest con intensit di 23 km/h. Possibili raffiche fino a 48 km/h. Temperature:
15C la minima e 20C la massima. Zero
termico a 3550 metri.

Rai 3

18:10 - Meteo 3
18:10 - Sveva Sagramola
ed Emanuele Biggi in Geo
19:00 - TG3
19:30 - TG Regione
19:53 - TG Regione Meteo
20:00 - Blob
20:15 - #TreTre3
20:35 - Un posto al sole
21:09 - FILM L'incredibile
vita di Timothy Green

Italia 1

18:16 - Camera Cafe'


18:23 - The Store Of My
Life
18:30 - Studio Aperto
19:23 - Meteo.It
19:25 - C.S.I. - Scena Del
Crimine -- Il Paracadutista
20:20 - C.S.I. - Scena Del
Crimine -- Astro Quest
21:10 - Gotham -- Lovecraft / La Tempesta /
Elettroesecuzione
23:56 - Sherlock III

Video 66 (286)

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
20.15 Documentario
21.00 Film
Carrington
23.30 Film
Baciate chi vi pare
00.30 TG 66
01.15 Documentario

Telesudest (678)
13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.30 Film
E.T. Extraterrestre
23.30 Film
Faccia a Faccia
1.00 Documentario
01.30 Attualit
02.00 TG 66

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
ASSOLO
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
IL PICCOLO PRINCIPE
ore 18:00 20:00 21:00
QUO VADO"
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
QUO VADO

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

LOroscopo
Ariete

Toro

Gemelli

Cancro

Leone

Vergine

Ti piace avere un
ruolo importante nel
lavoro, ambisci alla
pole position: sai che
limpegno e lassunzione delle responsabilit fa parte del
pacchetto: dunque
non sono accettate
lamentele.

Bilancia

Linsofferenza verso i doveri e ci che


senti come obblighi
forte, soprattutto in
amore. Consolati con
buoni successi nella
sfera lavorativa, sei
in gamba.

Capricorno

Hai voglia di emergere, sei stato troppo tempo sottacqua.


Hai bisogno di una
spinta vitale: Marte
pronto per dartela.

La vita sentimentale
messa in primo piano.
Venere brilla per te,
amore e denaro non
sono irraggiungibili,
ma pronti ad essere
acchiappati al volo.
Se vuoi ampliare la
tua sfera professionale ed il tuo raggio dazione, stai sicuro che
ce la puoi fare, Mercurio ti assiste in tutte le
fasi conducendoti alla
realizzazione totale
in tutti i settori, anche
amoroso.

Scorpione

Ti serve uniniezione
di ottimismo, a volte
pensi troppo al peggio e non ti concentri
sul lato positivo delle
cose. I pianeti ti esortano a vedere il bicchiere mezzo pieno.

Acquario

Non sei in forma, anche se lenergia, lintraprendenza, non ti


mancano, non riesci a
concretizzare. Forse
sei troppo razionale.

Ti senti leggero,
pronto a cogliere le
sottili sfumature della vita. Una novit
improvvisa illumina i
tuoi progetti lavorativi.
La bella posizione
del Sole e di Mercurio vi d la possibilit
di farvi notare. Ci
sar importante se
volete vivere qualche
situazione nuova, sia
sfera nella professione sia nella vita privata.

Sagittario

La presenza dellastro
notturno nella vostra
Casa del denaro vi
porta a trattare le materie economiche in
maniera furba ma a
tratti dispendiosa, siate attenti e cauti.

Pesci

Non siete abituati a


fare acquisti superiori a quello che potete
permettervi. Non vorrete mica cominciare
adesso?

Pensilina tribuna Siringo,


la societ chiede immediatezza

Simona Marletta chiede chiarezza nel rispetto della societ e


dei tifosi - Se entro il 7 gennaio non ci sar la gru e uno staff
operativo, chiederemo di smontare limpalcatura
progetto che vuole
riportare Siracusa in
alto. La Lega Pro porta benefici economici
a tutta la citt. Posso
comprendere i tempicontinua il Dg ma a
parte ling Floridia ,
non ho visto nessuno.
Trovo molto
strano che allultima
riunione, quella che
ha sancito la proroga dei lavori sino a
marzo, casualmente
la societ Asd Citt
di Siracusa non fosse stata invitata. Noi
vogliamo fare calcio,
c qualcuno che,
forse, in questa citt

C
dellamarezza
nelle parole del direttore Generale Simona
Marletta che nel corso della conferenza
stampa ha voluto fare
chiarezza sulla questione pensilina della
tribuna Siringo.
Ritengo
proficuo
lincontro con ling
Floridia spiega il Dg
azzurro- ma bene
precisare alcune cose.
Non stata nostra volont spostare i lavori in questo periodo
, per esattezza in un
primo momento ci era
stato proposto che i
lavori sarebbero iniziati dopo la gara con
il Gelbson, saltando
le 4 gare da calendario, per un periodo di
2 mesi. Guardando il
calendario, avevamo
chiesto
di sfruttare la sosta
natalizia per avere,
cominciando i lavori
il 7 dicembre, lo stadio pronto. Da quella
data non abbiamo visto nessuno al lavoro,
e tutto questo non pu
passare inosservato,

infischiandosene dei
sacrifici di societ
e tifosi. Ci era stato
assicurato che la gru
sarebbe arrivata il 22
dicembre, poi il 28 dicembre, adesso nella
giornata odierna. La
gru non ancora arrivata. Se giorno 7 gennaio non arriver, e
cominceranno fattivamente i lavori, a spese
del Comune, possiamo anche smontare
limpalcatura. Ho la
sensazione che non
sia stato compreso il
danno reale che stato fatto alla societ ,
stiamo sposando un

Anche se il vantaggio di
un solo punto sulle seconde potrebbe far pensare ad
un ruolo, tutto sommato,
paritario con le dirette
inseguitrici, dallesame
delle cifre del girone di
andata emerge una supremazia ancora pi netta del
Siracusa che incoraggia i
sogni dei suoi sostenitori.
Infatti oltre al maggior numero di vittorie (11, come
Frattese e Cavese), c il
maggior numero di gol
(38) messi a segno e la differenza reti (+19) e quello
della pi lunga serie positiva, con sette partite, di
cui sei vinte e una pareggiata. C per la verit un
altro record, ed quello
della partita col maggior
numero di spettatori (5/12
Siracusa-Cavese).
Al
Noto e alla Leonfortese il
record di pareggi (8) e al
Due Torri quello delle minori reti incassate solo 8,
record italiano fra tutte le
categorie). Ed ecco i numeri del girone di andata.

Al Siracusa serie di record: dal maggior numero di vittorie condiviso con Frattese e Cavese al maggior numero di gol segnati

Simona Marletta.
non lha ancora capito. Nonostante tutto
e tutti, chiedo ai tifosi di starci vicino in
questo momento, a
partire dalla gara con
il Marsala, chiedo
scusa per eventuali
disservizi non dipendenti dalla nostra volont. Tutti insieme
dobbiamo spingere
la squadra e la citt

In programma mercoled 6 Gennaio 2016, alle ore 14.30

Al via i preparativi per la gara NotoDue Torri


LUsd Noto calcio si programma per le richieste di accredito
di giornalisti, tecnici e fotografi
per la gara Noto Due Torri in
programma mercoled 6 Gennaio 2016, alle ore 14.30, nello Stadio Giovanni Palatucci
di Noto (SR), e valevole per il
campionato di Serie D 2015-16,
girone I, dovranno pervenire
all'indirizzo e-mail dell'Ufficio

Stampa (ufficiostampa@usdnotocalcio.com) entro le ore 21.00


di marted 05 Gennaio 2016. Si
prega di indicare in ogni richiesta oltre al nominativo, un contatto telefonico e un indirizzo
e-mail per eventuali comunicazioni, la testata o la redazione
(giornalistica, web, televisiva,
radiofonica, ecc) e la professione svolta per la stessa.

verso la Lega Pro.


Intanto un rapido
cambio di programma ha caratterizzato
il lavoro di ieri della
squadra. Gli azzurri
non hanno lavorato
al Di Bari, ma allo
stadio De Simone.
Tutti a disposizione del tecnico Sottil,
eccezion fatta per
Savanarola che ha
continuato a lavorare
in palestra. Il lavoro
odierno ha previsto
attivazione
psicocinetica, esercitazione tecnica, partita a
tema, inframmezzato
ad un lavoro di forza,
per chiudere con una
partita finale.
Stamane alle ore
10,30 al De Simone
prevista la rifinitura
pre gara, e al termine,
12,15, Andrea Sottil
parler alla stampa.

Serie D, girone I: il girone di andata in cifre

Sport
LAlbatro
Teamnetwork
si raduna gioved
7 gennaio

Sicilia 15

Ho la sensazione che non sia stato compreso il danno reale che stato fatto alla societ

Stasera in TV

Hai bisogno di molto


tatto e molta diplomazia per affrontare i
tuoi colleghi, le stelle
ti rendono molto permaloso: fai buon viso
a cattivo gioco.

Farmacie

Intervallo
(13 - 16,30)
AGOSTA Via Archia, 32
GROTTASANTA
Via Grottasanta, 69

5 gennaio 2016, marted

Sicilia 5 GENNAIO 2016, MARTED

Scampoli di vacanze
per i giocatori dellAlbatro
Teamnetwork
Siracusa, che si ritroveranno gioved 7 gennaio al PalaLobello per
riprendere la preparazione in vista della
prima gara ufficiale del
nuovo anno. Sabato 16,
alle 16, infatti, saranno
impegnati in casa contro Gaeta, nel recupero
della seconda giornata
di ritorno del girone C
del massimo campionato di pallamano. La
gara non si disput lo
scorso 5 dicembre per la
chiusura dellaeroporto
di Catania, che imped
ai laziali di arrivare in
Sicilia. Sar un Albatro
al gran completo quella che si raduner tra 5
giorni: il tecnico Peppe
Vinci avr infatti a disposizione anche i due
nuovi arrivati, il portiere Manuel Adler ed il
terzino centrale Diego
Morandeira giocatori
che rinforzeranno ulteriormente una squadra
gi competitiva e che
vuole puntare in alto.
Mercoled prossimo, nel
giorno dellEpifania, intanto, la formazione del
campionato di serie B,
allenata Gigi Rudilosso, parteciper al trofeo
Concetto Lo Bello di
Enna con la squadra di
casa e due rappresentative siciliane della seria
A2 e della serie B. Un
torneo amichevole al
quale prenderanno parte
anche alcuni giocatori
della prima squadra, tra
i quali, con ogni probabilit, anche gli stessi
Adler e Morandeira.

Letteratura 16
di Salvo Sequenzia*
Melinda Miceli, celebre scrittrice e saggista, Premio donna
siciliana
dellanno
nel 2015 per la scrittura e larte, stata
designata per il 2016
Premio donna Siciliana speciale per la
letteratura dal Patron
Antonio Omero, grazie alla pubblicazione
del romanzo Primadonna in Sicilia, Stella dOriente. Questa
la motivazione ufficiale della nomina al
premio speciale per la
letteratura: Si tratta
invero del primo romanzo della letteratura italiana che narra
un processo storico
e personale introducendo il lettore alla
conoscenza del mondo iniziatico. L'opera
pregevolissima non
a caso Premio donna
Siciliana 2016 Speciale per la letteratura.
Di sicuro il romanzo
entrer nelle antologie e come lautrice
sar storicizzato.
Lautrice e lopera
cos sono state definite dal critico e semiologo Salvo Sequenzia:
Scrittrice raffinata,
coltissima e di stendhaliana
eleganza
Melinda Miceli nel
suo nuovo romanzo
trama la singolare
storia di una ragazza
nata da famiglia borghese che attraversa
come una supernova uno spaccato di
storia dagli anni Settanta ad oggi, fulminando con la sua viscerale bellezza una
realt in cui a cercare
di dominare, ancora,
nonostante tutto, il
maschio. Romanzo di
formazione e journal
sentimentale, Primadonna in Sicilia di
Melinda Miceli , soprattutto, il resoconto
di un complesso percorso di conoscenza dellEssere e del
Cosmo che lAutrice
dipana dando anima
a personaggi che si
muovono dentro la
storia con la levit
di figure danzanti,
espressione di quellideologia del tempo
congelato che, da
Sterne a Eco, ha nutrito le pagine pi alte
del romanzo europeo.

Sicilia 5 gennaio 2016, marted

Scrittrice
raffinata, coltissima e di
stendhaliana
eleganza
Melinda
Miceli nel suo
nuovo romanzo trama
la singolare
storia di una
ragazza nata
da famiglia
borghese
In foto, Melinda Miceli

Premio donna Siciliana


speciale per la letteratura
Si tratta invero del primo romanzo della letteratura
italiana che narra un processo storico e personale
In una Siracusa di antiche sontuose dimore
patrizie Ursula, creatura dallalea soprannaturale, la mistagoga che, attraverso la
sua maturazione umana, sessuale e intellettuale, ci guida in un
universo che lautrice
tratteggia con scrittura
ariosa e abbagliante,
ricca di digressioni
e di accensioni filosofiche, esoteriche e
misteriche. La proverbiale ricchezza della
scrittura di Melinda
Miceli testimonia una
densit e una complessit che chiedono
continuamente di essere ritrovate e fatte
risaltare attraverso e
oltre la lettera del testo. Il romanzo ingaggia una lotta di singolare emancipazione
dai miti fittizi e risibili
del gallismo che diviene, soprattutto, una
redenzione interiore e
laffermazione di un
ideale ineffabile sul
pantano del reale, in
un dedalo di avvenimenti, vicende, luoghi
e personaggi raffigurati con tocco lieve e
potente. Il romanzo
traccia litinerario di
un graduale, ineluttabile incremento di
conoscenza e di con-

sapevolezza da parte
della
protagonista,
che autorizza a qualificare lopera come
un tentativo di ricostruzione delle ragioni filosofiche e contingenti di un destino.
Sotto questaspetto,
Primadonna in Sicilia di Melinda Miceli
possiede senza dubbio tutte le qualit di
unepica moderna, di
cui lUlisse joyciano
costituisce il prototipo. In questo senso,
leccedenza di significazione che si coglie
nel romanzo costituisce il diretto risultato
di un mondo percepito alchemicamente
ed esotericamente, da
decifrare simbolicamente e da divorare
linguisticamente. Una
pagina tira laltra,
vorticosamente. Alchimia, esoterismo,
gematria e kabbalh
ebraica si rincorrono
spalancando le porte
allinvisibile, in un
viluppo gaddiano nel
quale lautrice coglie
le ramificazioni del
reale sedimentandole nel rizoma di una
scrittura che diviene
portentosa macchina
narrativa.
Dalla
Premessa
dellAutrice alcuni

brani che qui riportiamo esprimono la


potenza
strutturale
dellopera: Ho immaginato e creato una
variazione dialettica
non solo a livello sociale ma anche sulla
tematica e sul substrato culturale sul quale
si regge lopera. Ho
voluto infatti dare vita
ad un romanzo colto,
dalla grande potenzialit lessicale per
tracciare il ritratto autentico della migliore
societ della Sicilia
dagli anni 70 ad oggi,
nelle sue metamorfosi
storiche, politiche e
ideologiche.
Un ritratto cos veritiero da ancorarsi
come modello letterario, quello di una
Sicilia tangibile ma
anche misteriosa, riccamente descritta in
una versione minuziosa dalla vena esoterica
per svelarne al grande
pubblico i suoi segreti
ancestrali. Una Sicilia impantanata nella
retorica del gallismo
e dellimmobilismo
politico dove la donna
intellettuale e indipendente fa ancora paura
a tanti e non riesce a
trovare la sua fausta
dimensione sentimentale; un'isola in cerca

di futuro e di cambiamento, la cui voce si


avverte nelle digressioni e nelle rievocazioni colte di luoghi
fantasma visitati e
non, divenuti scheletri di un passato glorioso. Il mio obiettivo
in questopera stato
anche quello di rendere la trama filmica,
quasi una sceneggiatura avvincente per
annunciare e presentare le trasformazioni
epocali che la nostra
societ sta registrando grazie ai messaggi
delle scienze occulte e delle varie teorie
scientifiche e teosofiche che scuotono il
sapere tradizionale.
In virt di ci la mia
protagonista Ursula,
uneroina classica ma
rivisitata dalla morale
contemporanea, dopo
un periodo di contaminatio riemerge con
la sua vera indole ed
educazione e ritrova
la sua strada attraverso la penna e lascia
la sua Sicilia, quella
terra che tanto ama e
conosce per cercare
quella porta santa
che la introdurr alla
salvezza e alla sua redenzione. Con il suo
finale rifiuto del materialismo, la sua su-

periore concezione dei


valori e il suo grande
intuito Ursula un
personaggio femminile che segna il cambiamento di unepoca
e rivoluziona anche il
ruolo culturale e universale della donna
nella societ moderna.
La parabola discendente e ascendente di
Ursula, Rosa Mistica
o Stella dOriente che
si contamina per poi
assurgere a creatura di
luce si conclude con
unascesa trionfante
del bene sul male tratteggiata attraversando vizi, perversioni,
limiti e circostanze
ambientali da scenario dantesco, nel quale metafore, simboli
esoterici, che racchiudono freudianamente
lindole dei personaggi, sono il vero caleidoscopio culturale del
ventunesimo secolo.
Lintento finale stato quello di creare un
romanzo siciliano ma
sprovincializzato dove
i miei modelli letterari
Tomasi di Lampedusa con limmobilismo
del suo Gattopardo
e Vitaliano Brancati
con il galllismo del
Don Giovanni in Sicilia fossero superati
in unopera di riscatto
morale di respiro europeo. La copertina
originalissima e simbolica e' tratta da una
scena autobiografica
del romanzo. Capodanno ad una festa
per ottimati. Si tratta
di una scena paradigmatica per delineare
il personaggio di Ursula, la protagonista,
che rivoluziona letterariamente il ruolo
femminile della donna
moderna.
Il nuovo romanzo di
Melinda Miceli sar
presentato il 15 gennaio a Catania per
inaugurare la sede del
prestigioso
circolo
culturale e musicale
Blues Club, piazza
S. Francesco D Assisi n 9, dai catanesi
detta piazza Dusmet
angolo via Crociferi,
ma le presentazioni di
Primadonna in Sicilia
sono attese in tutta la
Sicilia e in prestigiose
sedi dell'isola di Malta.
*Semiologo
e critico letterario