Sei sulla pagina 1di 4

MDomneffica

*A

.MARIA,ANnUt/tA
.. AADXEDI.DIO
Solcnnin -

I. gennoio 2016

ffiE&fl . .&SBflAffi* RIfrVLT*

t'&Lr?#ffi* t tA viYe

T A solennit di Maria Santissima. Madre di Dio coinciLId. .on l'inizio del nuovo anno civile e la Giornata

All,aVergine Maria, Mad,re di Dio


e della Chi,esa, chiedianto che ci ottenga
d,al Signore Dio il dnno d,ella pace.

mondiale della Pace, Eletta in modo unico e irripetibile


dalla grazia del Signore per I'incarnazione dei suo Figlio
Ges, la Vergine Maria cos elogiata dalla Chiesar uCome lei non stata e non sar nessuna creaturar. Grazie
al suo si il Figlio di Dio neila pienezza dei tempi salvifici
si fatto Figlio de$i uomini, affinch noi, figli degli uomini, potessimo diventare figli di Dio {II Letturu).
Di fronte a tanto dono, molteplici sono gli impegni per
noi, Madre di Dio e Madre della Chiesa, la Vergine assunta a collaboratrice del Padre, va onorata in modo specialei va anche imitata custodendo, come lei, nel nostro cuore tutti questi eventi di salvezza. Al pari dei pastori siamo
chiamati a recarci a Betlemme per conoscere il bambino
che nato, per poi glorificare il Padre e riferire agli altri
ci che abbiamo trdito (Vangelo). Infine, vivendo il tempo presente come dono di Dio e sotto la sua protezione
benedicente (I Lettura),farci promotori di pace, onoranSer$o Gaspari, srert
do la verit e la giustizia.

{ lniziamo oggi il nuovo anno accanto a


Maria Santissima, la Madre di Dio. Ella,
che ci ha dato Gesu, ci ottenga da lui salute
e benedizione, e ciconfermi neldono natali-

zio della pace... (49? Giornata mondiale della Pace nell'Anno Santo della Misericordia).
ANTIFSI'{A

*'INSR$0 (Sedutio)

in piedi

di Maria per fare del nostro corpo il tempio dello


Spirito Santo, abbi piet di noi.
A - Cristo, piet.

C - Signore, Figlio dell'Eterno, nato nel tempo


per farci eredi dell'eternit, abbi piet di noi.
A - Signore, piet.

Salve, Madre santa: tu hai dato alla luce il


Re che governa il cielo e la terra per i secoli
in eterno.

C - Dio onnipotente, abbia misericordia di noi,


perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita
A - Amen.
eterna.

Celebrante - Nel nome del Padre e del Figlio e


Assemblea - Amen.
dello Spirito Santo.

0t8*iA 10 ilIELL'ALY0 S*l CIELi e pace in


terra agli uomini di buona volont. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, tiadoriamo, ti glorifi-

C - La grazia del Signore noslro Ges Cristo,


l'amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito
Santo sia con tuttivoi. A - E con il tuo spirito.
AT?O PEI.II?EA3Ai.

C - lnvocando Maria, Colei ha dato al mondo


l'autore della vita, apriamo il nostro cuore alla
grazia del perdono. (Breve pausa di silenzio)
C - Signore, generato prima dei secoli e nato da

donna per liberarci dalla schiavil del peccato,


A - Signore, piet.
abbi piet di noi.
C - Cristo, Parola di Dio fatta carne nel grembo

www.parrocchiapapanice.it

chiamo, ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa, Signore Dio, Re del cielo, Dio Pa-

dre onnipolente. Signore, Figlio unigenito,


Ges Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio,
Figlio del Padre, tu che togli i peccati del
mondo, abbi piet di noi;tu che togli i peccati del mondo, accogli Ia nostra supplica;
tu che siedi alla destra del Padre, abbi piet
di noi. Perch tu solo il Santo, tu solo il Signore, tu solo l'Altissimo, Ges Cristo,
con lo Spirito Santo: nella gloria di Dio Padre. Amen.
MARIA SANTISSIMA MADRE DI DIO .31

COLtETlA - O Dio, che nella verginit feconda di


Maria hai donato agli uomini i beni della salvezza eterna, fa'che sperimentiamo la sua intercessione, poichper mezzo dileiabbiamo ricevuto
I'autore della vita, Cristo tuo Figlio. Egli Dio, e
A - Amen.
vive e regna con te...

PRIMA

LTTTURA

seduli

La leftura contiene la benedizione che i sacerdoti ebrei davano all'antico popolo di Dio non
solo come auspicio, ma come certezza del favore del Signore.

Dal libro dei Numeri (6,22-27\


2ll Signore parl a Mos e disse: a"Parla ad
Aronne e ai suoifiglidicendo: "Cos benedirete
gli lsraeliti: direle loro:'4Ti benedica ilSignore
e ti custodisca. 25ll Signore faccia risplendere
per te il suo volto e ti faccia grazia.6ll Signore
rivolga a te il suo volto e ti conceda pace".
2'Cos porranno il mio nome sugli lsraelitie
io libenedir".

Egli, riscattandoci dal peccato, ha fatto di noi ifigli

diDio Padre.
Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Glati
(4,4-7)
Fratelli, 4quando venne la pienezza del tempo, Dio mand il suo Figlio, nato da donna, nato
sotto la Legge, sper riscattare quelli che erano
sotto la Legge, perch ricevessimo I'adozione a
figli. uE che voi siete figli lo prova ilfatto che Dio
mand nei nostricuori lo Spirito delsuo Figlio, il
quale grida: "Abb! Padre!".,Quindi non sei pi
schiavo, ma figlio e, se figlio, sei anche erede
per grazia di Dio.
Parola di Dio.

CANT0 AL

A - Rendiamo grazie a Dio.

VANCEL0

(Eb

1,1-2)

in piedi

& Alleluia, alleluia. Molte volte e in diversi


modineitempiantichi Dio ha parlato aipadri
pet mez:o dei profeti; ultimamente, in questi
giorni, ha parlato a noi per mezzo del Figlio.
& Alleluia.
VANOETO

A - Rendiamo grazie a Dio.

Parola di Dio.

ALM0 REPON0RlAtE (Sal 66/67,2.3.s-6.8)


Tutte le nazionisono invitate a lodare Dio, riconoscendo la sua sapienza nel governo del mondo.

Per questo cantiamo (o diciamo):

.1.
I

B Dio abbia piet di noi e ci benedica.

Di-

noi e ci

ab-bia

pie-t

be-ne

- di-ca.

Maria ha semDre vissuto la sua maternit nella


fede. attenta i seonidel Sionore. Nel nome Gest (ilsionore salva") datdalbambino nelmome'nto delta circoncisione gi racchiusa la
sua missione di salvezza per tutti.

DalVangelo secondo Luca (2,16-21)

A- Gloria ate, o Signore.

ln quel tempo, [i pastori]'6andarono, senza


indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. '7E dopo averlo visto, riferirono ci che del bambino era stato detto loro.'8Tuttiquelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori.
'eMaria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore.'01 pastori se ne tornarono, glorilicando e lodando Dio

di

per tutto quello che avevano udito e visto,

Dio abbia piet di noi e ci benedica, / su di noi


faccia splendere il suo volto; / perch si conosca sulla terra la tua via, / la tua salvezza fra tutte le
!?

com'era stato detto loro. 2lQuando furono compiuti gli otto giorni prescritti per la circoncisio-

Gioiscano le nazioni e si rallegrino, / perch tu


giudichi i popolicon rettitudine, / governi le naI?
zioni sulla

to nelgrembo.

Ti lodino i popoli, o Dio, / ti lodino i popoli tutti. /


Ci benedica Dio e lo temano / tutti i confini della

PROFESSIONE DI TEDE

genti.

terra.

terra.

ft

SECONDA LETTURA
La Madre di Gesit ricordata da san Paolo come
colei che, nella pienezza deltempo, ha reso possi-

bile la venuta del Figlio di Dio nel nostro mondo.

32

ne, glifu messo nome Ges, come era stato

chiamato dall'angelo prima che losse concepiParola del Signore.

A-Lodeale,oCristo.
in piedi

CRED0 lN UN 0t0 Dl0, Padre onnipotente,


creatore del cielo e della terra, di tutte le
cose visibili e invisibili. Credo in un solo

Signore, Ges Cristo, unigenito Figlio di Dio,


nato dal Padre prima ditutti i secoli: Dio da

Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero,


generato, non creato, della stessa sostanza

TEMPO DI NATALE

del Padre; per mezzo di lui tutte le cose sono state create. Per noi uomini e per Ia nostra salvezza discese dal cielo, (sichina il
capo) e per opera dello Spirito Santo si incarnato nel seno della Vergine Maria e si
fatto uomo. Fu crocifisso per noi sotto
Ponzio Pilato, mor e fu sepolto. ll terzo
giorno risuscitato, secondo le Scritture,
salito al cielo, siede alla destra del Padre. E di nuovo verr, nella gloria, per giudicare ivivie i morti, e ilsuo regno non avr fine. Credo nello Spirito Santo, che Signore e d la vita, e procede dal Padre e
dal Figlio. Con il Padre e il Figlio adorato
e glorificato, e ha parlato per mezzo dei profefi. Credo la Chiesa, una, santa, cattolica
e apostolica. Professo un solo battesimo
per il perdono dei peccati. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che
verr. Amen.
sipuo odottore
S$ tfDtll
questo
giorno
in cuici
in
Fratellie
sorelle,
C

PRGfitfRA

scambiamo I'augurio di ogni bene, possa la nostra preghiera portare a compimento le nostre
speranze secondo la volont di Dio.
L - Preghiamo insieme dicendo:

iltuo regno.
1, Venga la pace, Signore, nella tua Chiesa:

A - Dio della pace, venga

sia rispttata la fede degli umili; siano accolti

C - Pregate, fratellie sorelle,...

A - ll Signore riceva dalle tue mani questo sacrificio a Iode e gloria del suo nome, per il bene nostro e ditutta Ia sua santa Chiesa.
SUI.LE OFFERTE

C - O Dio, che nella tua prowidenza di inizio


e compimento a tutto il bene che nel mondo,
fa'che in questa celebrazione della divina Ma-

ternit di Maria gustiamo le primizie del tuo


amore misericordioso per godeme felicemente
ifrutti. Per Cristo nostro Signore. A - Amen.
PRETAZIO
(Si sugrgerisce il Prefazio della B. Vergine Maria l1 La matemi'
t della beata Vergine Maia. Messale ll ed., pag. 331).

veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e


fonte di salvezza, rendere grazie sempre e in ogni
luogo a le, Signore, Padre santo, Dio onnipotente
ed terno. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti glorifichiamo nella Maternit della beata sempre Vergine Maria. Per opera dello Spirito Santo, ha concepito iltuo unico Figlio; e sempre intatta nella sua
oloria veroinale. ha irradiato sul mondo la luce eteria, Gesbristo nostro Signore. Per mezzo di lui si
allietano gli angeli e nell'eternit adorano la gloria
deltuo volto. Alloro canto concedi, o Signore, che
si uniscano le nostre umilivoci nell'inno di lode:

donidello Spirito, e i Pastoriesercitino il loro


servizio evangelico con mitezza, affabilit e

Tutti- Santo, Santo, Santo...

comprensione, preghiamo.
2. Venga la pace, Signore, nella nostra societ: tutti abbiano il necessario per vivere; gli
emarginatitrovino accoglienza; imalati e gli anziani siano circondati di cure e di affetto, preghiamo.

MISTERO DETM TEDE

3. Venga la pace, Signore, nelle nostre famiglie: giovani e adulti si aprano al dialogo; tutti
i rapporti siano ispirati al reciproco perdono e
ognuno sappia trovare sempre le giuste parole per comprendere e rispettare I'altro, preghiamo.

4. Venga la pace, Signore, specialmente l


dove essa sembra cosi lontana, nei tanti
Paesi martoriati dalla guerra e in ogni luogo
dove predominano la violenza e il terrore,
preghiamo.
lntenzioni del!a comunit !ocale.
C - Signore Dio, che nella divina maternit di
Maria hai manifestato il tuo amore che supera
ooni nostro soono e sDeranza. donaci la forza
dinon arrendeici mai i fronte lle ingiustizie e
ai dolori dell'umanit, per impegnarci a costruire nel mondo la tua pace. Per Cristo nostro SiA - Amen.

gnore.

MARIA SANTISSIMA MADRE DI DIO

in piedi

in piedi

A - Annunziamo la tua morte, Signore, pro-

clamiamo la tua risurrezione, nell'attesa


della tua venuta,
ANIIFONA AI.IA COM

U}.I IONE

Maria serbava tutte queste cose meditan(Lc 2,19)


dole nel suo cuore.
Pausa di ringraziamento alla Comunione.
LA COMUNI0NE - Con la forza del sacramento che abbiamo ricevuto guidaci, Signore, alla vita eterna, perch possiamo gustare
la gioia senzafine con la sempre Vergine Maria, che veneriamo madre del Cristo e ditutta
la Chiesa. Per Cristo nostro Signore.
A - Amen.

D0P0

PROPOSTE PER I CANTI:. da Repertoio nazlonale, Canti per la Liturgia, Cei/ElleDici 2OO9. lnizio:

Oggi si compie (72); Acqua di fonte cristallina


(2O7\. Salmo responsoiale: modulo mustbale:G. Assandri; Oppure: Cantate al Signore (262). Pracessione otfertoriale.'Parole di vita (3751. Comunione:
nato un bimbo in Betlehem (67); Ave, Maria
(2O9-212r. Congedo:Yerbum caro factum est (75).

33

Per la Giornata mondiale della Pace 2016

PCOBA:

tA

FACE COM CAMSIINO


E. PE OITiNTA- IN SATTTA

fcnte di lana, latte e carne

Papa lrancesco and il 6 giugno 2015 alla, citta


marthe Sama:o in Bosnia ed,Erzegooina, eincomggi il dalogo e la collaboraaionc per rm,arginare le
ferite dnl passato. Ci oiene spontaneo rirordnre la
plesenz& dpll'Arciaescouo dnn Tonino Bel,la, presi.
dente d Pa.x Christi, per Ia, morcia dellapam a Sa,
raia;o, dinembre 1992. Morira il20 apri.le 1998.

D
I

pn Ia sua diffusione

di

partenza, ma

uno striscione di
arrivo. La pace richiede lotta, sofferenza, tenacia.
Esige alti costi d'incompren-

le "vita pacifica",
S, Ia pace prima che traguardo cammino. E,
per giunta, cammino in salita. Vuol dire allora che
ha le sue tabelle di marcia e i suoi ritmi, i suoi percorsi preferenziali e i suoi tempi tecnici, i suoi rallentamenti e le sue accelerazioni. Forse anche le
sue soste. Se cos occorrono attese pazienti.
E sar beato, perch operatore di pace, non chi
pretende di trovarsi all'arrivo senza essere mai partito ma chi parte. Col miraggio di una sosta sempre
gioiosamente intravista, anche se mai - su questa
terra s'intende - pienamente raggiunta.
Don Tonino Bello

{Da'Allafinestra ln sperolnaa", Ed. 9an Paola

/^
tlv

2013)

l'animale pi diffu-

familiare (Gb
1,3;42,12;ZRe 3,4;lCr 5,21; lSarn 25,2) l'allevamento
delle pecore ha accompagnato Israele lungo la storia

nel suo percorso


sociale, culturale
e religioso (Ger
50,19;Am 4,1; Mi
7,14).

Dalle pecore si

trae la lana (Dt


18,4),

il latte

(Gen

18,8) e la carne
iSam 9,24). L'attivit pastorale con-

trassegna diversi
protagonisti della
storiabiblica (Abe

le, Abramo, Giacobbe, Mos, Davide, Amos). La relazione pastoragregge diventata una

o?ecore", i,llustraoione
di Alftedo Brasinh, 20 1 4.

metafora della vita del popolo nel


suo cammino con

Dio ounico pastore di Israele (Gen 48,15; Sal 80,2).


Dio che custodisce il suo gregge (Ger 31,10), ha
cura delle sue pecore (Ez 34) e le raduna (Zc 9,1"6),
non permettendo che siano depredaie per mano dl
cattivi pastori (Ez 34,1-31).
Ges stesso si

definito ubuon paslore ed ha rive-

lato l'amore del Padre narrando la parabola della nPecorella smanita e ritrovata, (Mt 18,12-14; Lc 15,4-7).

sione e di sacrificio. Rifiuta la ientazione del godimento. Non tollera at-

teggiamenti sedentari. Non annulla la


conflittualit. Non ha molto da spartire con la bana-

utilit la pecora (in ebrai

so nel mondo antico. Fonte di ricchezza

A
la.

OtnU il vero non siamo molto abituati a legare


il termine "pace" a concetti dinamici. Raramente sentiamo dire: "Quell'uomo si affatica in pace",
"lotta in pace", "strappa la vita coi denti in pace".
Pi consuete, nel nostro linguaggio, sono invece le
espressioni: "sta seduto in pace", "legge in pace",
"medita in pace" e, owiamente "riposa in pace".
La pace, insomma ci richiama pi la vestaglia da
camera che lo zaino del viandante. Pi il confort
del salotto che i pericoli della strada. Pi il caminetto che l'officina brulicante di problemi. Pi il silenzio del deserto che il traffico della metropoli.
Pi la penombra raccolta di una chiesa che una riunione di sindacato. Pi il mistero della notte che i
rumori del meriggio.
Occorre forse una rivoluzione di mentalit per capire che la pace non un dato, ma una
conquista. Non un bene di consumo,
ma il prodotto di un impegno. Non un nastro

corahel;inglecoprobato'/r)

Giuseppe Di Viryilio, bih lista

AFOSTOTATO DEttA PREGHIERA


Intenzioni: Gennaa

Universale: Perch il dialogo sincero fra


uomini e donne di religioni differenti porti
frutti di oace e di oiustizia.
Per I' EVangelizzzione: Perch medianle
il dialogo e la carit fraterna, con la grazia
dello Spirito Santo, si superi le divisionitra i
cristiani.
Dei Vescovi: Per la conversione dei fautori
di ogni forma diterrorismo, di corruzione e
di illeoalit.
Maridna: Maria, Madre della divina Grazla,
ci comunichi i doni di Dio.

Alba(CN).
LADOMENICA.Perodimretiqiffin.4-2015-Oireioreresponsabile:NicolaBamni;Condirettffi.OrlildoZambello-PiuzaSanPaolo14,12051
tet.o1zg.2go.32g-Fa\o1:3.z9/d,121.CcPosiale107.20-1.26jDirezionetel.0173.296.388.EdzioniPeriodiciS.Paolos.r.l.-Abbonamentoannuo14(minim
per 5 copie). - Testi titurgici: O Libreria Edilrice Valicana; Testi biblici; O Fondazione di Beligione Ss. Francesco d'Assisi e Caterina da Siena.
Nuihost pr i testi biblici e l:turgici: F Giacomo Lanzetti, vesmvo - Alba (CN). R. O.: C. Rcalcali. Disegni: G. Irevisan. E-mail: abbonamenti@stpauls-it

illl aia