Sei sulla pagina 1di 20

CENTRALINA COMANDO GRUPPO ELETTROGENO

TIPO CAM-680/20

MANUALE D'USO E ISTRUZIONE

Realizzata per allestire quadri per intervento automatico d'emergenza.


Svolge la funzione di controllo e comando di un gruppo elettrogeno e inserisce l'utenza
alla rete o al generatore.

COMPLETA DI DISPLAY PER


VISUALIZZARE:
15 STRUMENTI
MESSAGGI DI ERRORE
PROGRAMMAZIONI E
SEGNALAZIONI UTILI
PER LA GESTIONE DEL
GRUPPO ELETTROGENO

SELEZIONE DELL'UTILIZZO DEL REL VOLTMETRICO INTERNO ALLA CENTRALINA OPPURE ESTERNO
SORVEGLIANZA AUTOMATICA DELLE ANOMALIE CON MESSAGGI SUL DISPLAY
TESTI IN 5 LINGUE: ITALIANO, INGLESE, FRANCESE, TEDESCO E SPAGNOLO
VISUALIZZAZIONE DELLE ANOMALIE PI IMPORTANTI SIA CON LED CHE CON MESSAGGI SUL DISPLAY
POSSIBILIT DI UTILIZZO DEL COMMUTATORE ESTERNO PER LE PRINCIPALI MANOVRE DI
FUNZIONAMENTO
INDICAZIONI DI 4 MANUTENZIONI PERIODICHE PROGRAMMABILI CON VISUALIZZAZIONE DELLE ORE
RIMANENTI PRIMA DELLO SCADERE DELLA MANUTENZIONE STESSA
COMANDI REMOTI A CONTATTI (AVVIAMENTO, ARRESTO E TEST)
TELEGESTIONE REMOTA CON POSSIBILIT DELL'UTILIZZO DI UN MODEM GSM
PROGRAMMAZIONI DEI PARAMETRI (SOGLIA, TEMPI, CONTEGGI ECC.) FACILITATE DA INTERRUTTORI
A LEVETTA
5 ANOMALIE DISPONIBILI COMPLETAMENTE PROGRAMMABILI (TEMPI, POLARIT, POSSIBILIT DI
ARRESTO E MESSAGGIO RELATIVO ALLA ANOMALIA)
AUTOTEST SETTIMANALE PROGRAMMABILE
GESTIONE DEL PRERISCALDO CANDELETTE MOTORE
GESTIONE DEL RIFORNIMENTO DEL CARBURANTE DAL SERBATOIO DI STOCCAGGIO A QUELLO DI
UTILIZZO.

PARMA
CAM-680/20 /4

7HO
)D[
(PDLOLQIR#HOFRVLW+773ZZZHOFRVLW

ITALY
1

SOMMARIO
Dati Tecnici ............................................................................................................................ 2
Istruzioni in breve .................................................................................................................. 3
Strumentazione ...................................................................................................................... 3
Funzionamento
Manuale, Automatico, test ................................................................................. 4
Off/Reset, Preriscaldo candelette, Avviamento ................................................ 5
Rilevamento motore in moto, Arresto ............................................................... 5
Comandi chiamata avviamento, arresto e test a distanza .................................................... 6
Arresto demergenza, mancato arresto ............................................................. 6
Rel voltmetrici rete e generatore interni alla centralina .................................... 6
Rel trifase rete, Rel bifase generatore .......................................................... 6
Funzionamento
Protezioni gruppo elettrogeno, Allarme generale, Manutenzione periodica, ..... 7
Anomalie programmabili, Porta di comunicazione telegestione (a richiesta) ..... 7
Comando e controllo caricamento combustibile ................................................................... 8
Attivazione, modo di funzionamento, funzionamento livelli ............................... 8
Programmazioni
Ripristino programmazione di fabbrica, Scelta trasformatore amperometrico .. 9
Test Led, Uscita automatica dalla programmazione .......................................... 9
Schema di collegamento .................................................................................................. 10-11
Tempi programmabili ........................................................................................................ 12-13
Tabella base programmazioni .............................................................................................. 14
Programmazioni motore ....................................................................................................... 15
Programmazione generatore .............................................................................................. 16
Programmazioni rete ............................................................................................................ 17
Programmazioni anomalie disponibili e scelta lingua .......................................................... 18
Avvertenze ........................................................................................................................... 19
Dati per lordinazione............................................................................................................ 20
Dichiarazione di conformit................................................................................................... 20

'$7,7(&1,&,

Alim e ntazione da batteria :


Tension e d i a lim entazione:
Adatta p er ge neratori co n
tensio ne nom inale di
Autoconsum o a m otore ferm o:
C onsum o m assim o
Tension e n om inale di isolam ento
M orsettiera a tension e d i re te:
M orsettiera a tension e d i gruppo:
M orsettiera a tension e d i b atteria:
Portata d el co ntatto p om p a com bustib ile:
Portata d ei co ntatti co m an do conta ttori rete/grupp o:
C arico m assim o sulle uscite

G rado di protezione posteriore:


G rado di protezione fro nta le:
Lim iti di tem peratura:
Peso:
D im e nsioni
Foratura
C onta ore:
Voltm etro ba tteria:
Voltm etro rete
Voltm etro ge neratore:
Am perom etro g eneratore:
Frequenz im e tro:
Voltam pero m etro
Precisio ne strum enti m an om etro olio,
term om etro acqua, livello c om bustib ile
Param etri di co m u nicazion e seria le
2

12 V dc e 24 V dc
8 32 V
2 20 450 Vac 10% ; freque nza 50 60H z
180m A a 12 V
95m A a 24V
360m A a 12 V
180m A a 24V
380 V
450 V
32V
250 V 3A
250 V 3A
6 (preriscaldo cande lette), 15 (avvia m ento),
17 (arresto), 1 9(chiave),
70 (allarm e generale): 3W
IP20
IP 64
10 + 50 C
1,8 Kg
L290xH 200xP 60m m
274 X18 5m m
4 cifre
M ax 38 V P recisione 2%
M ax 57 0V, precisione 2%
M ax 50 0V, precisione 2%
M ax 24 00A , precision e 2 %
0-85 H z, precisio ne 0,1 H z
M ax 15 00kV A, precisione 4%
2%
9600 ba ud, 8 bit d ati, 1 b it stop; nessuna parit

CAM-680/20 /4

ISTRUZIONI IN BREVE
ANOMALIA
ALTERNATORE
DI CARICA

STRUMENTAZIONE
GENERATORE

COMBUSTIBILE
ESAURITO
BASSO LIVELLO
LIQUIDO RAFFREDDAMENTO
INSUFFICIENTE
PRESSIONE OLIO

AMPEROMETRI
GENERATORE
ALLARME
CUMULATIVO
VISUALIZZATORE

PREMERE BREVEMENTE PER


MOSTRARE GLI STRUMENTI
TENERE PREMUTO PER VERIFICARE
IL TEST LED
IL GENERATORE
INSERITO
SULLUTENZA
PREMERE PER DEVIARE LUTENZA
SUL GENERATORE
QUANDO IL MOTORE IN MOTO E LA
CENTRALINA IN
FUNZIONAMENTO
MANUALE
LA TENSIONE DEL
GENERATORE
PRESENTE
MANUTENZIONE
PERIODICA

SOVRATEMPERATURA MOTORE
SOVRAFREQUENZA
GENERATORE
TACITAZIONE
ALLARME
ACUSTICO
PREM ER E P ER
DEVIARE LA RETE SULLUTENZA
QUANDO LA
CENTRALINA E IN
FUNZIONAMENTO
MANUALE

IL MOTORE
IN MOTO
PREMERE PER
ARRESTARE IL
MOTORE
QUANDO LA
CENTRALINA IN
FUNZIONAMENTO
MANUALE

LA RETE E INSERITA
SULLUTENZA
LA TENSIONE RETE E PRESENTE

LA CENTRALINA
E IN FUNZIONAMENTO
- MANUALE
- AUTOMATICO
-TEST

PREMERE PER
GESTIRE IL
RIFORNIMENTO
DEL COMBUSTIBILE DAL SERBATOIO DI STOCCAGGIO A QUELLO DI
UTILIZZO

PREMERE PER SELEZIONARE LA FUNZIONE DI:


MANUALE

AUTOMATICO

- TEST
GRUPPO
ELETTROGENO

- ARRESTO
GRUPPO
- IMPEDISCE
LAVVIAMENTO
- RIPRISTINA LA
CENTRALINA

PREMERE PER
AVVIARE IL MOTORE QUANDO LA
CENTRALINA IN
FUNZIONAMENTO
MANUALE
ARRESTO
DEMERGENZA

STRUMENTAZIONE
Mostra sul
display
alfanumerico
le tre tensioni

TRE VOLTMETRI
RETE

Per tensioni trifasi sino a 570V

TRE AMPEROMETRI
GENERATORE

VOLTMETRO
GENERATORE

Compatibili con i trasformatori amperometrici tipo 30/5, 40/5,


50/5, 60/5, 80/5, 100/5, 200/5, 250/5, 300/5, 400/5, 500/5, 600/5,
800/5, 1000/5, 1200/5, 1500/5, 2000/5. Lettura massima di 2000 A
oppure 110% della corrente di fondo scala del trasformatore scelto.

FREQUENZIMETRO
GENERATORE
VOLTAMPEROMETRO
INDICATORE LIVELLO
COMBUSTIBILE
TERMOMETRO
ACQUA O OLIO
MANOMETRO OLIO
VOLTMETRO
BATTERIA
CONTAORE

CONTAVVIAMENTI

di rete e i
parametri
principali del
motore e del
generatore.
Si possono
trasmettere
(tramite cavo
oppure un
modem GSM)
i dati ad un
personal
computer.

Per tensioni monofasi o bifasi di valore nominale sino a 500 V~.


Da 0 Hz a 85 Hz per tensioni alternate con ampiezza maggiore
di 20 V~.
Visualizza la potenza apparente fino a 1500KVA
Visualizza la percentuale di combustibile nel serbatoio.
Visualizza la temperatura acqua o olio del motore fino a 140c
Visualizza la pressione olio motore fino a 9 bar
Per tensioni comprese tra 9 e 38 volt.
A quattro cifre con lettura massima 9999. Le cifre del contaore
lampeggiano quando bisogna eseguire le operazioni di manutenzione periodica previste dal costruttore del gruppo elettrogeno.
Visualizza il numero degli avviamenti avvenuti fino a 9999

LETTURA CONTEMPORANEA STRUMENTI


CON RETE PRESENTE: 3 VOLTMETRI RETE
CON IL MOTORE IN MOTO: VOLTMETRO GRUPPO, FREQUENZIMETRO
GRUPPO, TRE AMPEROMETRI GRUPPO, CONTAORE.

CAM-680/20 /4

FUNZIONAMENTO
SELEZIONE FUNZIONI

La funzione selezionata con


i tasti o il commutatore
(da collegare esternamente),
viene indicata dalla relativa
spia.

0$1
$87
7(67
2))

0$1

$87

7(67

2))
5(6(7

$%&'()

*+,-./

0123456

789:;<=

Il commutatore e i tasti
MAN-AUT-TEST non
possono essere utilizzati
contemporaneamente [*].

0$18$/(
Vengono abilitati i comandi della centralina.
Preriscaldo candelette, avviamento con il tasto
allarresto del motore).

67$57

arresto con il tasto

6723

(premere fino

COMANDO CONTATTORI RETE-GENERATORE


Sono affidati ai tasti rete
e generatore
.
Premendo sui relativi tasti, si commuta il carico dalla rete al generatore e viceversa.
PREDISPOSIZIONE CHIUSURA CONTATTORE GENERATORE
generatore, si pu predisporre la chiusura del contattore premendo il relativo pulsante.
Il led
che normalmente segnala la chiusura del contattore, lampeggia per
indicare
la prenotazione. Alla presenza della tensione regolare, si chiude il contattore ed il led resta acceso a
luce fissa.
La cancellazione della predisposizione avviene in due modi :
premendo brevemente (meno di 1 sec.) il tasto
2))
5(6(7
alla diseccitazione del contattore predisposto.
PROTEZIONI
La funzione di protezione in manuale del gruppo elettrogeno programmabile in due modi:
Solo visualizzazione dell'anomalia intervenuta SENZA ARRESTO del motore. L'anomalia sovrafrequenza generatore
programmata con arresto motore, non possibile programmarla senza arresto motore.
Visualizzazione dell'anomalia intervenuta CON ARRESTO MOTORE (La centralina programmata in questo modo [*]).
,QDVVHQ]DGHOODWHQVLRQH

$8720$7,&2

Al verificarsi di un'anomalia sulla rete, rilevata dal rel voltmetrico interno, oppure dalla chiamata esterna, trascorso
il tempo RITARDO AVVIAMENTO ALLA MANCANZA RETE (programmato [*] a 1 sec.), la centralina comanda
l'apertura del comando contattore rete, inizia, se predisposto, il tempo di PRERISCALDO CANDELETTE
(programmato [*] a 0 sec. ESCLUSO ) e successivamente avvia il gruppo elettrogeno. A motore in moto con tensione
generatore regolare e trascorso il RITARDO INSERIMENTO GENERATORE ALL'UTENZA (programmato [*] a 5 sec.),
si ha la chiusura del contattore generatore. Il gruppo elettrogeno durante il suo funzionamento
protetto da eventuali anomalie. Al ripristino della tensione di rete e trascorso il tempo di ACCETTAZIONE RETE
(programmato [*] a 100 sec.), dopo il tempo INTERBLOCCO RETE GENERATORE (programmato [*] a 1 sec.) si ha la
chiusura del contattore rete. Il TEMPO DI RAFFREDDAMENTO (programmato [*] a 100 sec.) consente e facilita
il successivo raffreddamento del motore prima di arrestarlo.

7(67

7(67

Premendo il tasto
, oppure posizionando il selettore funzioni esterno verso TEST, si ottiene il ciclo di
avviamento del motore come in automatico, l'utenza rimane alimentata dalla rete. Se durante la prova si verifica
un'anomalia di rete, oppure una chiamata esterna, la centralina rimane in test, si posiziona come nel funzionamento
automatico e comanda la chiusura del contattore generatore.
TEST AUTOMATICO
ABILITATO CON CENTRALINA IN AUTOMATICO O IN TEST
Posizionando la relativa levetta su PROVA INCLUSA si determina l'attivazione ad intermittenza (per 8 sec.)
dell'allarme generale. Alla disattivazione dell'allarme generale, dopo 3 secondi di pausa si avvia il motore che resta in
moto per il tempo DURATA TEST SETTIMANALE (programmato [*] a 3 minuti).
Questa prova verr automaticamente ripetuta ogni settimana in esatta corrispondenza con il giorno e l'ora in cui stata
posizionata la levetta PROVA INCLUSA. Durante il ciclo di test automatico viene visualizzato sul display
TEST SETTIMANALE.
ARRESTO MOTORE DURANTE IL TEST
Premere il tasto
, oppure posizionare il selettore funzioni esterno verso OFF.
2))
5(6(7

AGGIORNAMENTO DELL'ORA LASCIANDO LA LEVETTA SU PROVA INCLUSA


Tenere premuto contemporaneamente i tasti $87
e 7(67 fino al lampeggio della spia TEST
Premere entro 3 sec. il tasto 67$57 .

Quindi si ha il ciclo di prova settimanale come se si fosse agito sulla relativa levetta.
[*] Per le programmazioni vedi a pagina 9
4

CAM-680/20 /4

FUNZIONAMENTO

2))5(6(7

2))
5(6(7

Premendo il tasto
il motore non pu essere avviato in alcun modo e, se in moto viene arrestato
senza eseguire il raffreddamento motore; riattiva le protezioni e tutte le funzioni bloccate.
Il contattore rete rimane chiuso. I led e gli strumenti sono attivi.
possibile ottenere il solo ripristino delle anomalie premendo brevemente (meno di 1 sec.) il tasto.
Non possibile ripristinare tramite il commutatore funzioni esterno.

35(5,6&$/'2&$1'(/(77(
67$57

- In manuale con il tasto


che va mantenuto premuto fino a motore avviato.
- In automatico, Test e comando a distanza si attiva automaticamente prima dell'avviamento.
L'azione di preriscaldo regolabile nella durata, permane durante l'impulso d'avviamento.
possibile, togliendo il ponticello [*], fare cessare l'azione di preriscaldo prima dell'inizio avviamento.
Il comando di preriscaldo inibito in quanto stato programmato [*] a zero secondi.

$99,$0(172
67$57

- In manuale con il tasto


, in Test e con il comando a distanza si attiva immediatamente dopo
il TEMPO
DI PRERISCALDO (se programmato)
- In automatico al verificarsi di un'anomalia rete rilevata dal rel voltmetrico interno, oppure dalla
chiamata esterna e trascorso il tempo RITARDO AVVIAMENTO ALLA MANCANZA RETE (programmato [*]
a 1 secondo). Per facilitare l'avviamento, un apposito circuito determina una successione di
avviamenti programmabili (programmati [*] a 4 AVV.): nel numero d'avviamenti, nella durata della pausa
e dell'avviamento.
MANCATO AVVIAMENTO
Se tutta la serie di tentativi non in grado di avviare il motore, al termine di questo ciclo viene visualizzato
sul display MANCATO AVVIAMENTO ed attivato il segnale d'arresto.

5,/(9$0(17202725(,10272
ottenuto con rilevamento (P1 regolabile) della tensione dell'alternatore di caricabatteria
(MAGNETI PERMANENTI o PREECCITAZIONE) e dalla frequenza e tensione residua del generatore.
A rilevamento avvenuto disinserisce il motorino d'avviamento ed accende il led

- In PDQXDOH con il tasto

$55(672

6723

- In 7HVW per intervento delle protezioni e con i comandi a distanza.


- In DXWRPDWLFR al ripristino della tensione di rete o per intervento delle protezioni o con i comandi a distanza.
L'arresto pu avvenire in due modi:
con elettromagnete diseccitato a motore in moto ed eccitato in arresto, permanendo in questo stato
durante il TEMPO D'ARRESTO (programmato [*] a 20 sec.) successivo all'avvenuto rilevamento di
motore fermo.
con elettromagnete o elettrovalvola eccitati a motore in marcia e diseccitati a motore in arresto, permanendo
in questo stato anche a motore fermo.
[*] Per le programmazioni vedi a pagina 9

CAM-680/20 /4

&20$1',&+,$0$7$$99,$0(172$55(672(7(67$',67$1=$
$%,/,7$72&21&(175$/,1$,1$8720$7,&2(,17(67
CHIAMATA

Alla chiusura del contatto chiamata (vedi a pag. 10) si ha il funzionamento come in mancanza di rete.
ABILITATI CON CENTRALINA IN AUTOMATICO
AVVIAMENTO
Alla chiusura del contatto avviamento (vedi a pag. 10) viene visualizzato sul display
AVVIAMENTO A DISTANZA. Trascorso il tempo RITARDO AVVIAMENTO A DISTANZA
(programmato [*] a 1 sec.), inizia lavviamento, si attiva ad intermittenza (per 8 secondi) lallarme generale,
quindi alla disattivazione dellallarme generale e dopo 3 secondi di pausa inizia il ciclo davviamento e si
ha il funzionamento come in mancanza rete.
Allapertura del contatto davviamento si ha il funzionamento come al ritorno rete.
TEST
Alla chiusura del contatto di test (vedi a pag. 10) viene visualizzato sul display TEST A DISTANZA.
Si attiva ad intermittenza (per 8 secondi) lallarme generale. Alla disattivazione dellallarme generale, dopo
una pausa di 3 secondi inizia il ciclo davviamento. Se durante il test si verifica unanomalia di rete, la
centralina rimane in test e come in automatico, comanda la chiusura del contattore generatore, che si
riaprir al ritorno della rete.
All'apertura del contatto di test si ha il funzionamento come al ritorno rete.
Se in corso il test automatico il motore rimane in moto fino alla fine del test automatico.
ARRESTO
Alla chiusura del contatto arresto, viene visualizzato sul display ARRESTO A DISTANZA. La centralina non
consente alcuna operazione d'avviamento e se il gruppo elettrogeno in moto viene arrestato.
Lintervento del comando a distanza viene visualizzato sul display.

$55(672'(0(5*(1=$

ottenibile in ogni condizione di funzionamento, montando uno o pi pulsanti (ad aggancio) in un sistema
darresto eccitato a motore in marcia. L'arresto immediato (senza raffreddamento motore) non abilita
lallarme generale e viene visualizzato sul display ARRESTO EMERGENZA.

0$1&$72$55(672

Interviene, se dopo 60 secondi dal comando d'arresto viene rilevato il segnale di motore in moto. Si legger
sul visualizzatore MANCATO ARRESTO.

5(/e92/70(75,&,5(7((*(1(5$725(
,17(51,$//$&(175$/,1$

Controllano la tensione di rete e gruppo elettrogeno. Intervengono in caso di sovratensione, oppure


mancanza o abbassamento anche su una sola fase del valore di tensione.
REL TRIFASE RETE
Al rilevamento della tensione sulle tre fasi, con valore entro i limiti prestabiliti, dopo il ritardo WHQVLRQHUHWH
SUHVHQWH(programmato [*] a 100 sec.) il gruppo elettrogeno si arresta. Quando la tensione scende oppure
sale, uscendo cos dal campo di normalit, il gruppo elettrogeno si avvia (per le procedure d'avviamento e
arresto vedi funzionamento automatico a pag. 4).
REL BIFASE GENERATORE
Al rilevamento della tensione sulle due fasi del gruppo elettrogeno in moto, con un valore entro i limiti
prestabiliti, dopo il ritardo INSERIMENTO GENERATORE ALL'UTENZA (programmato [*] a 5 sec.) si
chiude il contattore generatore. Quando la tensione scende oppure sale, uscendo cos dal campo di
normalit, il contattore generatore si diseccita.
[*] Per le programmazioni vedi a pagina 9
6

CAM-680/20 /4

FUNZIONAMENTO

3527(=,21,*58332(/(7752*(12

Lintervento dellanomalia viene visualizzato, pu provocare larresto del motore ed attiva lallarme generale
VEDI TABELLA a pag. 14.
VISUALIZZAZIONE ANOMALIA
Normalmente il display indica i voltmetri della rete. Con il motore in moto vengono indicati gli strumenti del
gruppo elettrogeno.
In caso di anomalia, invece della misura, il display indica il messaggio dellanomalia intervenuta e il relativo
led lampeggia.
Per le anomalie: bassa pressione olio, sovratemperatura motore, sovrafrequenza generatore, basso livello
liquido raffreddamento, combustibile esaurito e alternatore non ricarica, oltre alla visualizzazione sul display
vengono segnalati con led.
COME RIVEDERE LA STRUMENTAZIONE
dopo
possibile accedere alla lettura delle misure, premendo per 1 secondo il tasto
20 secondi dallultima pressione del tasto, il display riprender a visualizzare lanomalia precedente.
RIPRISTINO ANOMALIA
2))
5(6(7

Riattiva le protezioni e tutte le funzioni bloccate, premendo il tasto


il commutatore funzioni da collegare esternamente.

, oppure spostando verso OFF

$//$50(*(1(5$/(

E ottenibile montando un segnalatore da collegare allapposito morsetto.


E possibile predisporlo affinch si attivi in modo continuativo oppure per un tempo determinato.
Premendo il tasto
avviene la tacitazione dellallarme generale
.
Si attiva ad intermittenza per 8 secondi prima di iniziare lavviamento del G. E. per la funzione di TEST ed
avviamento a distanza.

0$187(1=,21(3(5,2',&$

Quando bisogna eseguire le operazioni di manutenzione periodica le cifre del contaore lampeggiano, mentre
appare il numero della manutenzione intervenuta e si accende il led
.
Lo scadenzario per le manutenzioni e la procedura di azzeramento segnalazione di manutenzione scaduta
sono programmabili dal costruttore del gruppo elettrogeno.

$120$/,(352*5$00$%,/,
1 2 3 4 5
Cinque anomalie disponibili completamente programmabili: tempi, polarit, possibilit di arresto e messaggio
relativo allanomalia.
PROGRAMMAZIONE DI FABBRICA, ANOMALIE:

MAGNETOTERMICO POMPA

RISCALDATORE NON SCALDA

MAGNETOTERMICO
GENERATORE

E possibile riprogrammare completamente le tre anomalie


utilizzando la stessa procedura delle
anomalie 1 2
Vedi PROGRAMMAZIONE ANOMALIE DISPONIBILI
a pag. 18.


3257$',&2081,&$=,21(
7(/(*(67,21( $5,&+,(67$

Collegando lapposito cavo adattatore a un personal computer possibile la telegestione, secondo varie
modalit, servendosi di un programma per il sistema operativo W indows. Le istruzioni per luso e il
caricamento si trovano sul disco del programma.

CAM-680/20 /4

COMANDO E CONTROLLO CARICAMENTO COMBUSTIBILE

La pompa e lelettrovalvola di sicurezza per il caricamento sono gestiti in modo autonomo, indipendente
dalla modalit di funzionamento della centralina. Il caricamento abilitato con il gruppo elettrogeno in
moto(vedi collegamenti a pag. 11). Per abilitarlo con lutenza consultare il nostro ufficio tecnico.
ATTIVAZIONE
Spostare verso ON la levetta 9 del dip-A.
MODO DI FUNZIONAMENTO
Rilasciare il tasto per
fermarsi sul modo di
funzionamento
desiderato

Tenere premuto
il tasto per
visualizzare
il modo di
funzionamento
GESTIONE
COMBUSTIBILE

CARICAMENTO
AUTOMATICO

CARICAMENTO
MANUALE

Viene abilitato il caricamento automatico descritto


nel FUNZIONAMENTO LIVELLI
POMPA FERMA
LIV. COM. [*] .%

POMPA IN MOTO
LIV. COM. [*] %

Ripremendo il tasto, si avvia la pompa e si eccita lelettrovalvola.


Mantenendo premuto il tasto la pompa rimane in moto e sul display
viene visualizzata la percentuale di combustibile.
Rilasciando il tasto dopo 10 secondi il caricamento passa nel modo di
funzionamento automatico.
Mantenendo premuto il tasto con il gruppo elettrogeno fermo, la pompa non
parte, viene visualizzata sul display la frase PER ATTIVARE AVVIARE IL G. E.

CARICAMENTO
ESCLUSO

Il MASSIMO LIVELLO non arresta il


riempimento manuale.
,OVLVWHPDGLFDULFDPHQWR qHVFOXVR Quando il combustibile scende sotto il livello riserva
si abilita (per 10 secondi) lallarme generale ad ogni partenza del gruppo elettrogeno.

FUNZIONAMENTO LIVELLI
Il sistema prevede due galleggianti:
Un galleggiante con contatto controlla il massimo livello di sicurezza (escludibile vedi schema a pagina
10). Un secondo galleggiante (con resistenza variabile ) comanda l'indicatore di livello e controlla i livelli
del serbatoio.
possibile utilizzare un solo galleggiante a contatto che controlla pi livelli (per il collegamento
richiedere schema a parte).
(1)

Arresta la pompa e chiude lelettrovalvola in ogni condizione di funzionamento.


MASSIMO
LIVELLO DI L'allarme generale abilitato, viene visualizzato sul display MAX LIVELLO DI
SICUREZZA SICUREZZA (quando il combustibile scende sotto il livello cessa l'allarme e si
cancella la scritta sul display)

(2)

MASSIMO Arresta la pompa e chiude l'elettrovalvola e viene visualizzato sul display: MAX.
LIVELLO LIVELLO COMBUSTIBILE. [*] %

(2)

MINIMO
LIVELLO

(1)

Mantiene avviata la pompa, aperta l'elettrovalvola e abilita l'allarme generale.


RISERVA Viene visualizzato sul display RISERVA COMBUSTIBILE [*]%. Al superamento
della soglia cessa l'allarme generale e si cancella la scritta sul display.

(1)

Avvia la pompa, apre l'elettrovalvola e viene visualizzato sul display: MINIMO


LIVELLO COMBUSTIBILE [*] %

Arresta la pompa, chiude l'elettrovalvola e abilita l'allarme generale, comanda il


ESAURITO raffreddamento del generatore prima di arrestarlo, viene visualizzato sul display
COMBUSTIBILE ESAURITO. Per attivare la pompa: avviare il generatore in
automatico.
Con il sistema di caricamento escluso il generatore si arresta entro 10 sec..
MODO DI FUNZIONAMENTO LIVELLI:
(1) IN MANUALE E IN AUTOMATICO
(2) SOLO IN AUTOMATICO

[*] Per le programmazioni vedi a pagina 14


8

CAM-680/20 /4

352*5$00$=,21,
DA ESEGUIRE A MOTORE FERMO, PRIMA
DI ABILITARE IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALINA

QRUPDOPHQWHFRQODVHPSOLFHSURJUDPPD]LRQHGHLWUDVIRUPDWRULDPSHURPHWULFLqSURQWDDOIXQ]LRQDPHQWR
6,67( )5( 3527(
0,', 48(1 =,21,
*(
$55( =$
,1
672 *(1(
5$725( 0$
18$/(
(&&,7$
6(1=$
72,1
$55(
$55( +]
672
672
21


(&&,7$ +]
72,1
0$5
&,$

3529$ &2008 7(1 5,/(9$ 7(1 &$5,&$ 121


$872 7$725( 6,21(
6,21( 0(172
$872 87,/,=
0$7,&$ )81 5(7( 0(172
', 0$7,&2
=$72
6(77, =,21, *58332 5(7(
%$7 6(5%$
0$
7(5,$
72,2
1$/(
(67(5
,1
,1 (67(5 0212 12

&/862
)$6( &+,$ 9
&/86$ 12
0$7$






&21
(
,17(5
,17(5
$55( 6&/86$ 12 75,)$6( 12
672


(
6&/862



',3$

DIP B


Togliere il ponte quando lalimentazione della


pompa caricamento combustibile collegata
allutenza
L'azione del preriscaldo candelette cessa
durante l'avviamento.
Togliendo il ponte, l'azione del preriscaldo
candelette permane durante l'avviamento

9 9

6

$/75,7,3,',$/7(51$725,

-



REGOLAZIONE SOGLIA MOTORE IN MOTO


PER ALTERNATORI DI CARICA A PREECCITAZIONE
O MAGNETI PERMANENTI
Normalmente non si deve eseguire nessuna taratura.
Se fosse necessario, effettuare le seguenti operazioni:
- Avviare manualmente il motore e portarlo
al minimo
soglia motore in moto

P1

 

  


IN PRESENZA DI ALTERNATORE A
PREECCITAZIONE AGGANCIARE IL
DEVIATORE NELLA POSIZIONE
CORRISPONDENTE ALLA TENSIONE
NOMINALE DELLA BATTERIA
(12 - 24V). 121$**$1&,$5(3(5

- Ruotare il potenziometro in senso antiorario fino


allaccensione della segnalazione
- Riportare quindi il motore a regime


5,35,67,12352*5$00$=,21(',)$%%5,&$'(,7(03,('(//(62*/,(

Per ripristinare le programmazioni di fabbrica:

ON
1 2 3 4 5 6 7 8 910

1 2 3 4 5 6 7 8 910

Premere per almeno 1


secondo sinch appare la scritta


PROGRAMMAZIONE
STANDARD

1219(1*2125,35,67,1$7(/(352*5$00$=,21,
DELLA LINGUA DELLE MANUTENZIONI DELLE
ORE DI FUNZIONAMENTO DEL CONTAVVIAMENTI
DEI MESSAGGI PER LE ANOMALIE DISPONIBILI
PER LUTENTE DELLO STORICO. LE TABELLE DEI
TRASMETTITORI DI PRESSIONE E TEMPERATURA
DELLA SCELTA DEL GALLEGGIANTE COMBUSTIBILE

6&(/7$75$6)250$725($03(520(75,&2
E possibile selezionare trasformatore amperometrico
da 30/5 fino a 2000/5

21
1

TRASFORM. AMPER.
50/5

Spostare verso
21 la levetta 1
del DIP-B

Premere per
scegliere il valore del
trasformatore
amperometrico
TARATURA AUTOMATICA
PREALLARME SOVRACCARICO
GENERATORE
SOVRACCARICO GENERATORE
Programmato il T.A., le soglie si regolano
automaticamente.
La soglia di PREALLARME regolata
al 95%, la soglia di sovraccarico al 100%
del valore nominale del T. A.
Per variare manualmente le soglie
vedi a pag. 17.

CAM-680/20 /4

ON

Spostare verso
21 le levette
1-3-5-7-9 del
DIP-B

21

Spostare verso

2)) la levetta 1
1

del DIP-B

2
,3
AMPER.
0TRASFORM.
100/5
(
6
(Premere e attendere che
venga scritto:

RIMETTERE TUTTE LE
LEVETTE DEL DIP-B
VERSO2))

TEST LED
Premere per 20 sec. il tasto, si
accendono per 3 sec. tutti i LED.

USCITA AUTOMATICA DALLA


PROGRAMMAZIONE
Dopo 3 minuiti che non si effettuano manovre sui programmatori
a levetta o non si premono tasti, la centralina esce dalla
.programmazione.

LA CENTRALINA ACCETTA SOLO


PROGRAMMAZIONI COMPLETE

PROGRAMMATO
PREALLARME
SOVRACCARICO GEN.
95A

Per uscire dalla Programmazione


incompleta (senza la conferma indicata
dalla scritta PROGRAMMATO)
spostare tutte le levette del DIP-B
verso OFF

SOVRACCARICO
GENERATORE
100A

SCHEMA DI

2.5mm min.
10m MAX

$

 



 

    

   

 

PULSANTE
EMERGENZA

85

REL
PRERISCALDO
87

86


Predisporre
il funzionamento del
commutatore
(vedi a pag. 9)

Vedi
comandi
a distanza
a pag.6

KM-R

REL

KM-G




AVVIAMENTO

INGRESSI DISPONIBILI ALLA PROGRAMMAZIONE


Gi PROGRAMMATI (PER VARIARE LA PROGRAMMAZIONE VEDI A PAG. 18)




TERMICO
POMPA
COMBUSTIBILE

50

30

COLLEGARE DIRETTAMENTE
AL MORSETTO DELLA
BATTERIA
30

85
REL

87

86

ARRESTO

MAI INSTALLARE IL PULSANTE


DEMERGENZA ABBINATO AD
UN SISTEMA DARRESTO CHE NON
SIA ECCITATO IN MARCIA

SE NON SI UTILIZZA
IL SEGNALATORE
(CON CONTATTO)
COLLEGARE IL
MORSETTO
(36) A MASSA

IL VOSTRO TECNICO ELETTRICO PU RIVOLGERCI QUALSIASI DOMANDA SU


QUESTO PRODOTTO INTERPELLANDO UN NOSTRO TECNICO TELEFONICAMENTE

10

MAGNETO TERMICO GENERATORE








          

30







TRASMETTITORE PRESSIONE OLIO


TRASMETTITORE TEMPERATURA ACQUA E OLIO

ARRESTO

AVVIAMENTO

TEST

Vedi Predisposizione
levette 7 DIP A a pag.9
CHIAMATA

PROVA (TEST)

ZERO (OFF)

COMUNE

AUTOMATICO

MANUALE

CONTATTO AUSILIARIO CONTATTORE RETE

ABILITATA CON IL
MOTORE IN AVVIAMENTO O E IN MOTO
DISABILITATA CON MOTORE FERMO

ARRESTO

AVVIAMENTO

PRERISCALDO CANDELETTE

Lassenza del
contatto o
linterruzione
del
collegamento,
visualizzata
come anomalia
commutatore

COMANDI
A DISTANZA
CON CENTRALINA IN AUTOMATICO
10m MAX




DISPONIBILI

FU1

 

ALIMENTAZIONE (-) STRUMENTI

COLLEGARE
QUANDO NON SI MONTA
IL PULSANTE DEMERGENZA

ALIMENTAZIONE

 

COMMUTATORE
FUNZIONI
ESTERNO
10m MAX

Schema indicativo di base con riserva di modificarlo senza preavviso

USCITE (+)
3W MAX

CONTATTO AUSILIARIO CONTATTORE GENERATORE

&$0

PORTA DI
COMUNICAZIONE

TERMOSTATO MOTORE

POMPA
COMBUSTIBILE



PRESSOSTATO OLIO

FU9 $

PORTATA
CONTATTI
3A 250VAC
MAX

SONDA LIVELLO LIQUIDO RADIATORE

COMANDO
CONTATTORE



INGRESSI DI PROTEZIONE DISPONIBILI

75()$6,(,/1(8752

NON PROGRAMMATI (Per la programmazione vedi a pag. 18)

:

TERMOSTATO DI SEGNALAZIONE ANOMALIA RISCALDATORE ACQUA O OLIO

9

FU8 $

FU7 $

PER IMPIANTI MONOFASE SPOSTARE VERSO ON


LA LEVETTA 6 DEL DIP-A (vedi a pag. 9)
Collegamenti fase neutro:
RETE 90 -92
GENERATORE 96 - 97

MAGNETOTERMICO POMPA

8

5,/(9$0(1727(16,21(5(7(*(1(5$725(

GALLEGGIANTE LIVELLO COMBUSTIBILE PROGRAMMATO [*]


CON SEGNALATORE DI LIVELLO A RESISTENZA VARIABILE

FU6 $

GALLEGGIANTE LIVELLO COMBUSTIBILE (SEGNALATORE DI LIVELLO CON CONTATTO)


MASSIMO LIVELLO DI SICUREZZA (VEDI A PAG.8)

RILEVAMENTO
TRIFASE RETE
MAX570VAC
5060 HZ
PER IL CORRETTO
FUNZIONAMENTO
INDISPENSABILE
COLLEGARE LE

1

CAM-680/20 /4

COLLEGAMENTO

FU12
AMPEROMETRI
GENERATORE

FU13

/

FU14

/
/

COMANDO
CONTATTORI
RETE
PORTATA
CONTATTI
MAX
3A 250VAC
GENERATORE

V4
W4

RT

N1



U1

FU2 $



X-RETE 400V

V1



TER.

FU3 $



KM-R
KM-G

FU4 $

RILEVAMENTO
8
BIFASE
GENERATORE
IN MOTO
MAX 500VAC
9
5060Hz

KM-G

KM-R

W1

POMPA
COMBU.

KM-P

INGRESSO GENERATORE

PER IL COLLEGAMENTO
DI UN SOLO AMPEROMETRO UTILIZZARE I
MORSETTI 75-77

U4

FU5 $
TA1

,03257$17(

IN PRESENZA DI ALTERNATORE A PREECCITAZIONE


AGGANCIARE ILDEVIATORE
NELLA POSIZIONE
CORRISPONDENTE ALLA
12 24 TENSIONE NOMINALE
VOLT DELLA BATTERIA (1224V).
NON AGGANCIARE PER
ALTRI TIPI DI ALTERNATORE

TA2
TA3
KM-G

B.M.
KM-R

.
.

ALTERNATOREA
MAGNETI PERMANENTI

 

N2
U2
V2

ALLARME GENERALE
USCITA(+)
3W MAX 100m MAX

ALTERNATOREA
PREECCITAZIONE

RILEVAMENTO
USCITA
MOTORE IN MOTO 100 MMAX



POMPA
COMBUSTIBILE

KM-P

X-UTENZA 400V

W2
30

85

RISCALDATORE
ACQUA O OLIO

REL
ALLARME
GENERALE 87

FU10 $
86
FU11 $



N5
U5

(1)

39
D+

TRASMETTITORE
TEMPERATURA 

RILEVAMENTO
MOTORE IN
MOTO
GIALLO
ROSSO
GIALLO

TRASMETTITORE
PRESSIONE
OLIO

SE NON SI UTILIZZA LA
FUNZIONE BASSO LIVELLO
LIQUIDO RAFFREDDAMENTO
COLLEGARE A MASSA IL
MORSETTO 50

B+
ALTERNATORE A
PREECCITAZIONE

(1) TERMOSTATO
FUNZIONAMENTO
(2) TERMOSTATO
SEGNALAZIONE
ANOMALIA

621'$/,9(//2/,48,'25$))5(''$0(172

PER RADIATORI CON VASCA


DESPANSIONE IN PLASTICA

TERMICO
GENERATORE

(2)

40

PER RADIATORI CON VASCA


DESPANSIONE IN METALLO

GRG B L C

REGOLATORE

TERMOSTATO

ALTERNATORE A
MAGNETI
PERMANENTI

PRESSOSTATO
OLIO

Se si utilizza un
solo segnalatore
(galleggiante) di
livello a pi contatti
RICHIEDERE
SCHEMA
A PARTE

- PRIMA DI COLLEGARE LA CENTRALINA CONTROLLARE LE NOTE A PAG. 9


EFFETTUATI I COLLEGAMENTI LA CENTRALINA
OFF
- PER ABILITARE LE ALTRE FUNZIONI PREMERE I RELATIVI TASTI.
QUANDO COLLEGATO IL COMMUTATORE FUNZIONI ESTERNE, PORTARLO
I N O F F, ED A B I L I TA R E L A F U N Z I O N E D E S I D ER ATA .
CAVI PER IL COLLEGAMENTO DEI TRASFORMATORI AMPEROMETRICI

KM-P


ELETTROVALVOLA DI
SICUREZZA CARICAMENTO
GALLEGGIANTE COMBUSTIBILE
COMBUSTIBILE

CAM-680/20 /4

155
ELETTRODO
AD ASTA

155
ELETTRODI
A VITE

PER REGOLATORI
DIVERSI RICHIEDERE
SCHEMA

LUNGHEZZA m
1
2
3

SEZIONE mm

1,5
2,5
4

PER LE PROTEZIONI CONTRO LE SOVRACORRENTI DELLEQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO


A TENSIONE DI BATTERIA, FARE RIFERIMENTO ALLE NORME CEI 44-5 (EN 60204)

11

7(03,352*5$00$%,/,
DESCRIZIONE

CAMPO DI
REGOLAZ.

TEMPO PRERISCALDO
Tempo di azionamento di preriscaldo
TEMPO AVVIAMENTO
Tempo di azionamento del tentativo di avviamento
TEMPO PAUSA
Pausa tra i tentativi di avviamento
TEMPO ARRESTO
Tempo di azionamento del sistema di arresto dopo la sparizione del segnale
di motore in moto
TEMPO RAFFREDDAMENTO
Tempo di funzionamento del motore tra listante di sgancio del contattore
generatore e lazionamento del sistema di arresto
TEMPO INTERBLOCCO RETE GENERATORE
Tempo trascorso tra lapertura di un contattore e la chiusura dellaltro
RITARDO AVVIAMENTO A DISTANZA
Scaduto il ritardo inizia lavviamento
TEMPO INSERIMENTO ALLARME GENERALE
Il numero 350, indica il funzionamento continuo senza limiti di tempo
DURATA AUTOTEST SETTIMANALE
Scaduta la durata del test si arresta il motore

TEMPO PRERISCALDO.
Tempo di azionamento del preriscaldo. O sec. preriscaldo escluso.

21

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B
Tempo

0 sec.

TEMPO
PRERISCALDO
Diminuisce

Premere per
visualizzare

Aumenta

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

21
2

TEMPO
AVVIAMENTO
Diminuisce

Premere per
visualizzare

TEMPO PAUSA.
Pausa tra i tentativi di avviamento.
21
Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B
2

Aumenta

21
Ritardo

TEMPO
PAUSA
Premere per
visualizzare
12

5 sec.

Premere per variare il tempo

5 sec.

Diminuisce

Aumenta

Premere per variare il tempo

0 (preriscaldo
escluso)

520

120

1055

20

10360

120

120

090

10350

350
(funzionamento continuo)

160
minuti

3 minuti

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

5 sec.

Tempo

060

0 sec.

Premere per variare il tempo

TEMPO AVVIAMENTO.
Tempo di azionamento del tentativo di avviamento.

21

21

SECONDI
IMPOSTAZ.
DI FABBRICA

5 sec.

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO
CAM-680/20 /4

TEMPI PROGRAMMABILI
TEMPO ARRESTO.
Tempo di azionamento del sistema di arresto dopo la sparizione del segnale di motore in moto.

21

21

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

Tempo

TEMPO
ARRESTO

20 sec.
Aumenta

Diminuisce

20 sec.

Premere per variare il tempo

Premere per visualizzare

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

TEMPO DI RAFFREDDAMENTO.
Tempo di funzionamento del motore tra listante di sgancio del contattore generatore e lazionamento del sistema darresto.
Spostare verso OFF
21
21
Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B
la levetta 2 del DIP-B
2
2
Tempo 120 sec.
TEMPO
RAFFREDDAMENTO

Diminuisce

Aumenta

TEMPO INTERBLOCCO RETE GENERATORE.


Tempo trascorso tra lapertura di un contattore e la chiusura dellaltro.
Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B
2
Tempo
1 sec.

21

1 sec.

21
2

Aumenta

Diminuisce

RITARDO AVVIAM.
A DISTANZA
Premere per visualizzare

1 sec.

Diminuisce

Aumenta

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

TEMPO INSERIM.
ALL. GENERALE

Diminuisce

Premere per visualizzare

21
2

Aumenta

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

DURATA AUTOTEST
SETTIMANALE

Tempo

Diminuisce

Premere per visualizzare

CAM-680/20 /4

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

21
2

3 min.

Aumenta
Premere per variare il tempo

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

350 sec.

Premere per variare il tempo

DURATA AUTOTEST SETTIMANALE.


Scaduta la durata del test si arresta il motore.

21

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

350 sec.

Tempo

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

1 sec.

Premere per variare il ritardo

TEMPO INSERIMENTO ALLARME GENERALE.


Il numero 350 significa funzionamento continuo senza limiti di tempo.

21

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

21
Ritardo
dintervento

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

1 sec.

Premere per variare il tempo

Premere per visualizzare


RITARDO AVVIAMENTO A DISTANZA.
Scaduto il ritardo inizia lavviamento.
21
Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B
2

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere per variare il tempo

Premere per visualizzare

TEMPO INTERBLOC.
RETE GENERATORE

120 sec.

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

3 min.
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

13

TABELLA BASE
3527(=,21(
*58332
(/(7752*(12
,1',&$=,21(
68/
',63/$< 
SOTTOTENSIONE
BATTERIA
SOVRATENSIONE
BATTERIA
PREALLARME
SOVRA
TEMPERATURA
SOVRATEMPERATURA MOTORE
SOVRATEMPERATURA RILEVATA DA
TERMOSTATO

MAX LIVELLO COMBUSTIBILE DI


SICUREZZA
MAX LIVELLO
COMBUSTIBILE
MIN. LIVELLO
COMBUSTIBILE

RISERVA COMBUSTIBILE
COMBUSTIBILE
ESAURITO
PREALLARME
BASSA
PRESSIONE OLIO

BASSA PRESSIONE OLIO


SOTTOTENSIONE
GENERATORE

TENSIONE
GENERATORE
PRESENTE


6
(
&
2
1
'
,



=
,
2
1
(


$
7
7
,
9
$


,
6
7
$
1
7
(

'
,



SEMPRE
ATTIVA

"
"
"

PROGRAMMAZIONI
/
$55(672
0' 5
$0
$
2$
) (
0)
7
0
*5 35
80
2()
5
2
$
1
51(
2 
=
,2 5
, ( 72 ' %/, $0
1=

(

( =

 $


5,7$5'2
62*/,(
',17(59(172
&$032 5(*2/$ *$00$ 5(*2/$
',5(
=,21(', ',5(*2 =,21(
*2/$
)$%%5, /$=,21( ',)$%%5,
&$
=,21(
&$
6(&21',


& ) 1
$ $ (
% 
'
%
,
5 
,


6
7
$
=
,
2

,
0
3
2



612(12V)
1224(24V)

11 (12V)
22 (24 V)

15

SI

NO

NON ARRESTA

1218(12V)
2436 (24V)

16 (12V)
32 (24V)

SI

SI

SI

SENZA
ARRESTO

90140 C

95 C
=

SI

SI

SI

SENZA
ARRESTO

100C

SI

NO

ARRESTA

90140 C

/,17(59(172$99,(1(48$1'2




La tensione della batteria rimane inferiore alla soglia


programmata per tutta la durata del ritardo
dintervento
La tensione della batteria supera la soglia
programmata per tutta la durata del tempo
dintervento
La temperatura rilevata dal trasmettitore supera la
soglia impostata

Dopo il
rilevame
nto
motore in
moto

IMMEDIATA

SI

NO

ARRESTA

SEMPRE
ATTIVO

NO

NO

NON ARRESTA

Si aperto il contatto del galleggiante. Non possibile


alcuna programmazione.

099

95%

NO

NO

099

20%

NO

NO

"
"

Vedi comando e controllo caricamento combustibile a


pag. 8

099

10%

NO

NO

NON ARRESTA

099%

1%

15

SI

SI

SI

10
dopo il
rilevamento
motore
in moto

06 bar

0,5 bar

15

SI

NO

NON ARRESTA

"

IMMEDIATA

SI

NO

ARRESTO

10 dal
superamen
-to della
soglia

80400 V

335V bifase
193V mono.

110

SI

SI

SI

100400V

355Vbifase
205Vmonofase

115

RITARDO
INSERIMEN
TO GENERATORE

NO

NO

NON ARRESTA

"
"
"
"

Sempre
attiva

CON
ARRESTO

CON
ARRESTO

ALLUTENZA

La temperatura supera la soglia impostata dal


termostato. Non possibile alcuna programmazione.

Il livello del combustibile rimane inferiore alla soglia


programmata per tutta la durata del ritardo di
intervento
La pressione rilevata dal trasmettitore rimane inferiore
alla soglia programmata per tutta la durata del ritardo
dintervento
La pressione inferiore alla soglia imposta dal
pressostato.
La tensione del generatore rimane inferiore alla soglia
programmata per tutta la durata del ritardo
dintervento (apre il contattore generatore)
La tensione (controllata su due fasi) si mantiene
stabilmente sopra la soglia programmata per tutta la
durata del ritardo inserimento generatore all utenza
(chiude il contattore generatore)

7
SOVRATENSIONE
GENERATORE
SOTTOFREQUENZA GENERATORE

SOVRAFREQUENZA GENERATORE

PREALLARME
SOVRACCARICO
GENERATORE
SOVRACCARICO
GENERATORE
GENERATORE
NON EROGA
SOTTOTENSIONE
RETE (MANCANZA RETE)

SEMPRE
ATTIVA

"
"
"

440 V
BIFASE
254 V.
MONOFA.

010

SI

NO

SI

060Hz

0 Hz

010

SI

NO

SI

05

SI

NO

ARRESTA

030

20

SI

NO

NON ARRESTA

030

10

SI

SI

SI

CON
ARRESTO

SI

SENZA
ARRESTO

100500V

CON
ARRESTO
CON
ARRESTO

60 (50Hz)
5185Hz
0120%
(MAX2400A)

72 (60Hz)
47,5A
(TA 50/5)
50A

0120%
(MAX2400A)

(TA 50/5))

100400V

0180

60
(RITARDO
AV
VIAMENTO
ALLA
MANCANZA
RETE )1

SI

NO

338Vtrif.
195Vmon.

1600

"

352V.trif.
203Vmon.

13600

(Tempo
accettazione
rete)100

SI

SI

"

200570V

475 V trif.
274Vmon.

110

ANOMALIA
CONTATTORE
RETE

"

120

10

SI

NO

NON
ARRESTA

ANOMALIA
CONTATTORE
GENERATORE

"

120

10

SI

NO

NON ARRESTA

DOPO IL
COMANDO
ARRESTO

60

SI

NO

TENSIONE RETE
PRESENTE

SOVRATENSIONE
RETE 

MANCATO
ARRESTO
RISCALDA-

TORE NON
SCALDA
BASSO LIVELLO
RADIATORE

14

Dopo il
rilevame
nto
motore in
moto
10 Dal
superam
ento
della
soglia

"

~
100500V

SEMPRE
ATTIVA

"

ANOMALIA
ALTERNATORE DI
CARICA

10 DOPO
IL
RILEVAMENTO
MOTORE
IN MOTO

NUMERO
TENTATIVI
AVVIAMENTO
(MANCATO AVV.)

SEMPRE
ATTIVA

ARRESTA AL
RITORNO DELLA
TENSIONE RETE

IMMEDIATO

NO

NO

NON
ARRESTA

ARRESTA

SI

NO

SI

NO

110

4
AVVIAMENTI

SI

NO

AVVIAMENTI

IMME
DIATO

SI

CON
ARRESTO

CON ARRESTO

La tensione del generatore rimane superiore alla


soglia programmata per tutta la durata del ritardo
dintervento (apre il contattore generatore)
La frequenza del generatore rimane inferiore alla
soglia programmata per tutta la durata del ritardo di
intervento (apre il contattore generatore)
La frequenza del generatore rimane superiore alla
soglia programmata per tutta la durata del ritardo di
intervento (apre il contattore generatore)
La corrente del generatore rimane superiore alla
soglia programmata per tutta la durata del ritardo di
intervento.
Diseccita il contattore generatore.
Il generatore non eroga tensione per tutta la durata
del ritardo di intervento.
Almeno una fase a un valore inferiore alla soglia
programmata ed trascorso il ritardo dintervento
(apre il contattore rete)
A motore in moto, le tre fasi si mantengono
stabilmente sopra la soglia programmata, per tutta la
durata del ritardo d intervento (chiude il contattore e
accende il led tensione rete presente).
Almeno una fase rimane superiore alla soglia
programmata per tutta la durata del ritardo
di intervento apre il contattore rete.
,1 $3(5785$ Trascorso il tempo non si riapre il
contattore dopo il comando di apertura
,1 &+,8685$ Trascorso il tempo non si chiuso il
contattore dopo il comando di chiusura
,1 $3(5785$ Trascorso il tempo non si aperto il
contattore dopo il comando di apertura
,1 &+,8685$ Trascorso il tempo non si chiuso il
contattore dopo il comando di chiusura.
Vedi descrizione a pag. 6
(Non possibile alcuna programmazione)
(Non possibile alcuna programmazione)
Il liquido refrigerante scende al di sotto dell elettrodo
ed trascorso il ritardo di intervento
(Non possibile alcuna programmazione)
Lalternatore non ricarica la batteria ed trascorso il
ritardo d'intervento.

Vedi descrizione a pag. 5

N. B.: TUTTE LE PROGRAMMAZIONI SONO DA ESEGUIRE A MOTORE FERMO.

CAM-680/20 /4

3527(=,21(
*58332
(/(7752*(12
,1',&$=,21(
68/
',63/$<


6
(
&
2
1
'
,


$
7
7
,9

$

=
,2
1
(


,6
7
$
1
7
(
'
,


M A G N E TO
T E R MIC O
G E N ER A TO R E

"

5,7$5'2
',17(59(172 
*$0 0 $ 5(*2
',5(*2 /$=,21(
/$=,21( ',)$%
%5,&$
6(&21',

62*/,(
5(*2
&$0 32
/$=,2
',5(
1(',
*2/$
)$%
=,21(
%5,&$
E pos s ibile riprogram m are
c om pletam ente

IM ME D IA T O

3 4 5

le tre anom alie


utilizza ndo la s tes sa
proc edura

M A G N E TO
T E R MIC O PO M PA

"

0
(
0
8 2
1 5
= ,
,2 =
=
1 $
( 
/
$
)

0
2
7
2
5
(

NO

'
$
0
(
1
7
2


5
$
)
)
5
(
'



$55(672
3 &
5 $
2
*
5
$
0

0 

$
%
,/
(

)
$
%
%
5
,

1
(
'
,

6
7
$
=
,
2



SI

C O N A R R E S TO

NO

LA P O MP A
AR R E S TA

,0
3
2



La c orrente del generatore superiore alla soglia


im posta dal m agnetoterm ic o
(N on pos sibile alc una programm az ione)

IM ME D IA T O

1 2

NO

delle anom alie


V edi P R O G R A M MA ZIO N E
A N O M A LIE D ISP O N IB ILI a pag. 18

LIN TE R V EN T O A VV IE N E Q U A N D O :

La c orrente della pom pa per il c aricam ento del com bus tibile s uperiore alla soglia im posta dal
m agnetoterm ic o (N on poss ibile alc una
progra m maz ione)

1
2

D ISP O N IBILE
A nom alie disponibili c om pletam ente program m abili
v edi a pag. 7
D IS P O N IB ILE
- LIN TE R VE N TO V IE N E SE G N ALA TO S U L D IS P LA Y (LE G G I P R O TE ZIO N E G R U PP O E LE TTR O G E N E O )
- A N O M A LIE S E G N A LAT E A N C H E C O N LE D : B AS S A P R E SS IO NE O LIO , SO V R AT EM P E R AT U R A MO TO RE , S O V R A FR E Q U E N ZA G E N E R AT O R E , B AS SO LIVE LLO LIQ U ID O
R A FFR E D D A ME N T O , C O M B U S TIB ILE E S AU R IT O E AN O M ALIA ALT ER N A TO R E D I C AR IC A .

PROGRAMMAZIONI MOTORE
SOTTOTENSIONE BATTERIA non arresta il motore.

21

Spostare verso ON
la levetta 2del DIP-B

SOTTOTENSIONE
BATTERIA

Ritardo
dintervento

Soglia
11 Volt

21

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

2 sec

11 Volt

Diminuisce

Aumenta

Diminuisce
senza arresto
(NO STOP)

Aumenta
con arresto
(STOP)

2 sec
Premere e attendere
Premere quando la freccia in
Premere per
corrispondenza del parametro da modificare
che venga scritto PROGRAMMATO
visualizzare
SOVRATENSIONE BATTERIA
Di fabbrica la protezione programmata per non arrestare. Ritardo dintervento 5 sec. non regolabili.
Soglia
21
21
Spostare verso OFF
Spostare verso ON
16 Volt
la levetta 2 del DIP-B
la levetta 2 del DIP-B
2
2
Arresto
NO STOP motore
SOVRATENSIONE
BATTERIA
Premere per
visualizzare

16 Volt
NO STOP
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia e in


corrispondenza del parametro da modificare

INTERVENTO PER SOVRATEMPERATURA MOTORE


La temperatura rilevata dal TRASMETTITORE (DI TEMPERATURA) ed programmabile. La protezione regolabile su due livelli e interviene al loro superamento. Il livello di preallarme programmato solo come segnalazione, laltro livello programmato per
arrestare il motore (la sovratemperatura viene rilevata anche dal termostato il quale causa sempre larresto del motore).

PREALLARME SOVRATEMPERATURA MOTORE


21
Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B
2
PREALLARME

SOVRATEMPERATURA

Soglia
95C

21
NO STOP

Arresto
motore

95C

Diminuisce
Aumenta
senza arresto
con arresto
(NO STOP)
Premere
(STOP)
Premere quando la freccia e in
per visualizzare
corrispondenza del parametro da modificare

SOVRATEMPERATURA
21
Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B
2

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

NO STOP

Premere e attendere che


venga scritto PROGRAMMATO

21

Soglia
100C

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

SOVRATEMPERATURA

100C

MOTORE

Premere per
visualizzare

Aumenta

Diminuisce

Premere e attendere che


venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia e in


corrispondenza del parametro da modificare

LIVELLO COMBUSTIBILE. Programmazioni galleggiante a resistenza variabile. Il massimo livello di sicurezza non programmabile.
Soglia
21
Spostare verso ON
Spostare verso OFF
1%
la
levetta
2
del
DIP-B
la levetta 2 del DIP-B
2
2
ESEMPIO

21

Ritardo
dintervento

COMBUSTIBILE
ESAURITO

MAX LIVELLO
COMBUSTIBILE
MINI. LIVELLO
COMBUSTIBILE
RISERVA
COMBUSTIBILE
COMBUSTIBILE
ESAURITO

CAM-680/20 /4

Premere per
visualizzare

3 SEC.

Diminuisce
senza arresto
(NO STOP)

STOP

Arresto
motore

Aumenta
con arresto
(STOP)

Premere quando la freccia e in


corrispondenza del parametro da modificare

PROGRAMMARE UN LIVELLO PER VOLTA

1%
3 SEC.

STOP

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO
15

PROGRAMMAZIONI MOTORE
PREALLARME BASSA PRESSIONE OLIO (la pressione rilevata dal trasmettitore di pressione). E programmato come segnalazione e
non arresta il motore. (La bassa pressione rilevata dal pressostato causa larresto motore).

21

Soglia

Spostare verso ON
la levetta 2del DIP-B

PREALLARME BASSA
PRESSIONE OLIO

21

0,5 Bar
Ritardo
1
dintervento

Sec.

0,5 BAR

Diminuisce
Premere
per visualizzare

Aumenta

1 SEC.
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

ALTERNATORE NON RICARICA.


E possibile programmare larresto, di fabbrica programmato per arrestare.
Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B
2
STOP Arresto
Motore

21

ANOMALIA ALTERN.
DI CARICA

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

NO STOP

21

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

STOP

STOP
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

Premere per
visualizzare

NUMERO TENTATIVI AVVIAMENTO. 10 tentativi di avviamento programmabili. (Mancato avviamento)

21

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

Numero
tentativo

21

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

NUMERO TENTATIVI
AVVIAMENTO

Diminuisce

Premere per
visualizzare

Aumenta
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere per scegliere il numero dei


tentativi di avviamento.

PROGRAMMAZIONI GENERATORE

SOTTOTENSIONE GENERATORE. La protezione si attiva quando la tensione del generatore resta stabilmente inferiore al valore
programmato per 10 secondi.
La soglia predisposta 335 V con ritardo dintervento di 3 secondi.
Soglia
Spostare verso ON
Spostare verso OFF
335 Volt
la levetta 2 del DIP-B
la levetta 2 del DIP-B
2
2

21

21

Ritardo
dintervento

3 sec.

Diminuisce
senza arresto
(NO STOP)

SOTTOTENSIONE
GENERATORE

Premere
per visualizzare

STOP

Arresto
motore

335 Volt

Aumenta

con arresto
(STOP)

3 sec.

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

STOP
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

TENSIONE GENERATORE PRESENTE. Il contattore generatore si chiude quando la tensione si mantiene stabilmente sopra la soglia
programmata per tutta la durata del ritardo inserimento genreatore allutenza.
Soglia
Spostare verso OFF
Spostare verso ON
355 Volt
2
la levetta 2 del DIP-B
2
la levetta 2 del DIP-B
Ritardo 7 sec.
355 Volt

21

21

inserimento generatore allutenza

TENS. GENERATORE
PRESENTE

7 sec.

Aumenta
Diminuisce
Premere
Premere quando la freccia in
per visualizzare

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

corrispondenza del parametro da modificare

SOVRATENSIONE GENERATORE. Di fabbrica programmato per arrestare.

21

Soglia
440 Volt

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

SOVRATENSIONE
GENERATORE

Ritardo
dintervento

3 SEC.

Diminuisce
senza arresto
(NO STOP)

Premere
per visualizzare

21
STOP

Arresto
motore

Aumenta
con arresto
(STOP)

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

440 Volt
3 SEC.

STOP
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

GENERATORE NON EROGA . Il generatore non eroga tensione per tutta la durata del ritardo dintervento.

21

21

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

GENERATORE
NON EROGA

60 sec.

Diminuisce
senza arresto
(NO STOP)
Premere
per visualizzare

16

NO STOP

Aumenta
con arresto
(STOP)

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

NO STOP
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO
CAM-680/20 /4

SOTTOFREQUENZA GENERATORE. Di fabbrica la protezione esclusa. Per attivarla bisogna programmare una frequenza dintervento
diversa da 0 Hz. La protezione si attiva quando la frequenza del generatore resta stabilmente superiore al valore programmato per 10 secondi.
Soglia
Spostare verso OFF
Spostare verso ON
0 Hz
la levetta 2 del DIP-B
la levetta 2 del DIP-B
2
2

21

21

Ritardo
dintervento

5 SEC.

NO STOP

Diminuisce
senza arresto
(NO STOP)

SOTTOFREQUENZA
GENERATORE
Premere per
visualizzare

Arresto
motore

Aumento
con arresto
(STOP)

0 Hz
5 SEC.

STOP
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

SOVRAFREQUENZA GENERATORE. La soglia predisposta di fabbrica 60 Hz, adatta a impianti a 50 Hz. In caso di SOVRAFREQUENZA il
motore viene arrestato. Larresto non programmabile.

21
2

Soglia
60 Hz

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

SOVRAFREQUENZA
GENERATORE

21

Ritardo
dintervento

2 SEC.

60 Hz
Aumenta

Diminuisce

Premere per
visualizzare

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

2 SEC.
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

SOVRACORRENTE GENERATORE. La protezione regolabile su due livelli e interviene al loro superamento. Non sostituisce linterruttore
magnetotermico. Il livello di preallarme agisce solo da segnalazione, mentre laltro livello programmabile per arrestare il motore. Esempio
scegliendo il trasformatore 100/5 la regolazione di fabbrica della sovracorrente fa scattare lintervento a 100A, ma solo quando il trasformatore
amperometrico sopporta tale corrente.
PREALLARME SOVRACCARICO GENERATORE.

21
2

Soglia
.... AMP

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

PREALLARME

Ritardo
dintervento

21

20 SEC.

.... AMP.
Aumenta

Diminuisce

SOVRACCARICO GEN.

Premere per
visualizzare

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

20 SEC.
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

SOVRACCARICO GENERATORE

21
2

Soglia
....AMP

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

SOVRACCARICO
GENERATORE
Premere per
visualizzare

Ritardo
dintervento

10 SEC.

Diminuisce
senza arresto
(NO STOP)

21
STOP

Arresto
motore

Aumenta
con arresto
(STOP)

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

.... AMP
10 SEC.

STOP
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

ANOMALIA CONTATTORE GENERATORE. Regolazione ritardo dintervento. NON ARRESTA IL MOTORE.

21
2

21

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

ANOMALIA
CONTATTORE GEN.

Ritardo
10
dintervento

Diminuisce
Premere
per visualizzare

sec.
Aumenta

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

10 sec.
Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

PROGRAMMAZIONI RETE
SOTTOTENSIONE RETE. Il gruppo elettrogeno si avvia se almeno una fase ha un valore inferiore alla soglia programmata ed trascorso
il ritardo dintervento.
Soglia
Spostare verso OFF
Spostare verso ON
338 Volt
la levetta 2 del DIP-B
la levetta 2 del DIP-B
2
2
Ritardo
dintervento 1 SEC.
338 Volt
SOTTOTENSIONE
Diminuisce
Aumenta
15 SEC.
RETE

21

21

Premere per
visualizzare
CAM-680/20 /4

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO
17

PROGRAMMAZIONI RETE

7(16,21(5(7(35(6(17(,OJUXSSRHOHWWURJHQRVLDUUHVWD ODUUHVWRQRQqSURJUDPPDELOH GRSRLOULWDUGRGLQWHUYHQWR


DFFHWWD]LRQHUHWH SURJUDPPDDVHF

21

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

7(16,21(5(7(
35(6(17(

Ritardo
dintervento

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

100 sec.

Diminuisce
Premere per
visualizzare

21

Soglia
352 V.

352 V.
100 sec.

Aumenta

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

6295$7(16,21(5(7(,OJUXSSRHOHWWURJHQRVLDYYLDVHDOPHQRXQDIDVHULPDQHVXSHULRUHDOODVRJOLDSURJUDPPDWDSHUWXWWDOD
GXUDWDGHOULWDUGRGLQWHUYHQWR

21

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

6295$7(16,21(
5(7(

Ritardo
dintervento

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

3 sec.

Diminuisce
Premere per
visualizzare

21

Soglia
475 V.

475 V.
3 sec.

Aumenta

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

$120$/,$&217$7725(5(7(5HJROD]LRQHULWDUGRGLQWHUYHQWR121$55(67$,/02725(

21

Spostare verso ON
la levetta 2 del DIP-B

$120$/,$
&217$7725(5(7(

21
Ritardo
dintervento

10 sec.

Diminuisce

Premere per
visualizzare

Spostare verso OFF


la levetta 2 del DIP-B

10 sec.

Aumenta

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

352*5$00$=,21($120$/,(',6321,%,/,(6&(/7$/,1*8$

PROGRAMMAZIONE ANOMALIE DISPONIBILI: 1 2 3 4 5 PROGRAMMATE.


LA RIPROGRAMMAZIONE CANCELLA LA PROGRAMMAZIONE PRECEDENTE.
Spostare verso ON
la levetta 6 del DIP-B

Automaticamente si
3 45
1 2
alternano
6&5,9(5(
1
ESEMPIO

21

1

3$5$//(/2
0$1&$72

NO STOP

7HUPLQDWDODGHVFUL]LRQH
GHOQRPHGHOODQRPDOLD

&20(6&5,9(5(
0$1

NON MEMORIZZATA

MEMORIZZATA

32/$5,7$

$77,9$=,21(

$77,9$=,21(

ATTIVA A MASSA

67$57

ATTIVA APERTO

ATTIVA SEMPRE

ATTIVA IN MOTO

RAFFREDDAMENTO NON ATTIVO


RITARDO D'INTERVENTO

(REGOLABILE)

7(67

2))
5(6(7

Premere per scegliere la lettera o il numero,


rilasciare il tasto per almeno 1 secondo, la
lettera o il numero rimarr scritto sul display.

Premere per
cancellare

Premere per leggere le


&
funzioni e il ritardo da programmare
FUNZIONI DA PROGRAMMARE
DESCRITTE SUL DISPLAY
STOP
(Non possibile arrestare il motore con
l'anomalia 3
)

32/$5,7$

$87

RAFFREDDAMENTO ATTIVO
0 60 SEC.

Premere per
6723
lasciare uno spazio
DESCRIZIONE

Scelta se arrestare il motore

Scelta se memorizzare la causa di allarme


La sonda interviene quando chiude o
apre verso massa
Istante di attivazione
della sonda
Scelta se raffreddare il motore prima di
arrestarlo
L'intervento avviene quando trascorso il
ritardo d'intervento

Premere per modificare le


funzioni e il ritardo dintervento

21


Per confermare
la programmazione
spostare verso OFF
la levetta 6 del DIP B

NOTA gli interventi


attivano sempre
lallarme generale

Premere e attendere
che venga scritto sul display
PROGRAMMATO

6&(/7$/,1*8$/DOLQJXDSUHGLVSRVWDqOLWDOLDQROHOLQJXHVHOH]LRQDELOLVRQR,1*/(6(63$*12/27('(6&2)5$1&(6(

21

10

21

Spostare verso ON
la levetta 10 del DIP-B

10

6(/(=,21(/,1*8$
,7$/,$12

6(/(=,21(/,1*8$
,7$/,$12
Premere per
visualizzare

18

Spostare verso OFF


la levetta 10 del DIP-B

Premere quando la freccia in


corrispondenza del parametro da modificare

Premere e attendere
che venga scritto PROGRAMMATO
CAM-680/20 /4

$99(57(1=(
Svolge esclusivamente la funzione di controllo e comando di un gruppo elettrogeno. Comanda i contattori della rete e del
generatore per potere alimentare l'utenza. costruita per essere installata unicamente ad incasso su un quadro elettrico
e per essere collegata agli altri componenti (contattori, fusibili, magnetotermici, ecc.) che l'installatore avr predisposto
per completare l'impianto.

$WWHQ]LRQH3DUWLVRWWRWHQVLRQHSHULFRORVD
Laccesso alla centralina consentito solo al personale alluopo preposto e opportunamente
istruito. Non sono ammesse operazioni di manutenzione quando limpianto non scollegato dalla
rete e dalla batteria. Come misura di protezione aggiuntiva si consiglia la messa in cortocircuito a
terra delle fasi dellimpianto.
In deroga a quanto sopra, solo personale alluopo preposto e opportunamente istruito potr eseguire le seguenti
operazioni con impianto in tensione:
- ispezione a vista dei collegamenti e dei contrassegni della centralina;
- misurazione dei valori di tensione e/o corrente;
- programmazione delle funzioni.
Questi interventi dovranno comunque essere eseguiti mediante attrezzatura che assicuri unappropriata protezione
elettrica.


$WWHQ]LRQH
2VVHUYDUHVFUXSRORVDPHQWHOHVHJXHQWLUDFFRPDQGD]LRQL

Collegare rispettando sempre lo schema elettrico indicato a pag. 10-11.


Ogni intervento sul gruppo deve avvenire a motore fermo e con morsetto 50 del motorino davviamento scollegato.
Verificare che il consumo degli apparecchi collegati, sia compatibile con le caratteristiche tecniche descritte.
Installare in modo da consentire sempre un adeguato smaltimento di calore.
Installare sempre pi in basso di altri apparecchi che producono o dissipano calore.
Maneggiare e collegare senza sollecitare meccanicamente la scheda elettronica.
Evitare la ricaduta di tranciatura di conduttori di rame od altri residui metallici sulla centralina.
Mai scollegare i morsetti della batteria con il motore in moto.
Evitare rigorosamente di impiegare un caricabatteria per lavviamento demergenza; potreste danneggiare la
centralina.
- Per tutelare la sicurezza delle persone e delle apparecchiature prima di collegare un caricabatteria esterno scollegare
morsetti dellimpianto elettrico dai poli della batteria.

QUESTA CENTRALINA NON E IDONEA A FUNZIONARE NELLE SEGUENTI CONDIZIONI:


- Dove la temperatura ambiente oltrepassa il limiti specificati nel foglio tecnico.
- Dove le variazioni di temperatura e pressione dellaria sono cos rapide da produrre eccezionali condensazioni.
- Dove presente un forte inquinamento da polveri, fumi, vapori, sali e particelle corrosive o radioattive.
- Dove presente un forte irraggiamento di calore dovuto al sole, a forni o simili.
- Dove sono possibili attacchi di muffe o piccoli animali.
- Dove esiste pericolo dincendio od esplosione.
- Dove possono venire trasmessi alla centralina forti urti o vibrazioni.
- Dove la centralina protetta da barriere od involucri con grado di protezione inferiore ad IP20.
COMPATIBILITA ELETTROMAGNETICA
Questa centralina funziona correttamente solo se inserita in impianti conformi alla normativa per la marcatura CE; infatti
essa stessa conforme alle prescrizioni dimmunit della norma EN50082-2, ma ci non esclude che in casi estremi che
possono verificarsi in situazioni particolari abbiano ad evidenziarsi dei malfunzionamenti.
E compito dellinstallatore accertare lesistenza di livelli di perturbazione superiori a quelli previsti dalle normative.
CONDUZIONE E MANUTENZIONE
Settimanalmente si consigliano le seguenti operazioni di manutenzione:
- verifica del funzionamento delle segnalazioni;
- verifica dello stato delle batterie;
- verifica del serraggio dei conduttori e dello stato dei morsetti.
,1 0$1&$1=$ ', 81$ 12675$ ',&+,$5$=,21( 6&5,77$ &+( $77(67, ,/ &2175$5,2 48(67$
&(175$/,1$121(,'21($$'(66(5(87,/,==$72&20(&20321(17(&5,7,&2,1$33$5(&&+,$785(
2,03,$17,'$,48$/,',3(1'$/$3(50$1(1=$,19,7$',3(5621((',(66(5,9,9(17,


IL VOSTRO TECNICO ELETTRICO PUO RIVOLGERCI QUALSIASI DOMANDA SU QUESTA


CENTRALINA INTERPELLANDO UN NOSTRO TECNICO TELEFONICAMENTE
CAM-680/20 /4

19

DATI PER LORDINAZIONE


CENTRALINA COMANDO GRUPPO ELETTROGENO

Tipo CAM - 680/20

cod. 24.22.15

ACCESSORI A CORREDO

KIT PMO CAM-680

cod. 80.43.28

DICHIARAZIONE DI CONFORMIT

La ELCOS s.r.l. dichiara sotto la sola propria responsabilit che la centralina:


tipo

CAM-680/20

installata e utilizzata nei modi e per gli scopi descritti nel manuale duso e
istruzione si trova in conformit con le direttive:
- 2006/95/CE
relativa al materiale elettrico destinato ad essere adoperato
entro taluni limiti di tensione
- 2004/108/CE relativa alla compatibilit elettromagnetica e che abroga la
direttiva 89/336/CEE,
perch costruita e funzionante nel rispetto delle norme armonizzate:
EN61010-1, EN61326-1, EN61326/A1, EN61000-4-2, EN61000-4-3,
EN61000-4-4, EN61000-4-5, EN61000-4-6, EN60529.

9LD1DYLJOLR$OWRD
3$50$,7$/,$

6UO

7HO)D[
(PDLOLQIR#HOFRVLW+773ZZZHOFRVLW
20

Parma, 23/01/2009
Il Presidente

Walter Consigli
CAM-680/20 /4