Sei sulla pagina 1di 2

Al Presidente della II Commissione

Territorio, Ambiente, Infrastrutture

RISOLUZIONE
di iniziativa del Consigliere Regionale del Gruppo Movimento 5 Stelle Pietro
Smargiassi
OGGETTO: ipotesi nuove tratte aeroporto dAbruzzo
Premesso che
-

Nel corso del Consiglio dello scorso 27 ottobre stata affrontata la tematica
afferente il piano industriale della societ SAGA per lo sviluppo e crescita dello
Scalo pescarese;

In detta sede si preso atto dei dati di crescita fatti registrare dal suddetto scalo,
esaminati anche in relazione con quelli prodotti dal vicino aeroporto di Ancona;

stata altres acquisita la nota prot. N. 1326 del 1 ottobre 2015, a firma del direttore
di SAGA S.p.A. dott. Luca Ciarlini, nella quale vengono evidenziati alcuni punti
essenziali tra cui:
1) il consolidamento del traffico Ryanair ed al contempo lattrazione di nuovi vettori;
2) la creazione di nuovi servizi verso hub internazionali, sulla falsa riga del
collegamento con lHub Roma Fiumicino;
3) limportanza dei collegamenti verso le principali citt o mercati nazionali ed
internazionali;

Considerato che:
-

in Abruzzo sono insediate diverse realt aziendali che hanno come sede principale
Torino; a mero titolo di esempio ricordiamo F.I.A.T. e Sevel S.p.A.

nel quadro evidenziato al punto che precede risultano numerose le persone,


abruzzesi e non, che per ragioni lavorative si trovano a compiere il viaggio dal

capoluogo piemontese allAbruzzo, e viceversa, per raggiungere il loro posto di


lavoro;
-

da sommarie informazioni assunte sembrerebbe stimarsi in circa 1.600 unit il


numero di soggetti che compiono periodicamente litinerario Torino Abruzzo
Torino per ragioni principalmente lavorative;

tali dati, se confermati ed intercettati attraverso listituzione di una nuova tratta


aerea Torino - Pescara, avrebbero positive ripercussioni anche riguardo le criticit e
le sofferenze sul numero di utenze dellaeroporto, fornendo un contributo al
raggiungimento dei numeri per collocare lAeroporto dAbruzzo fuori dallarea di
rischio;

Ritenuto che
-

listituzione di una nuova tratta aerea Torino Pescara Torino, garantita con voli
diretti, sarebbe in linea con taluni obiettivi emersi ed in particolare: 1) il
collegamento verso le principali citt o mercati nazionali; 2) lattrazione di nuovi
vettori eventualmente interessati ad offrire voli low cost per coprire la tratta Torino
Pescara Torino oppure, in alternativa, consolidare la posizione del Vettore
Ryanair gi presente massicciamente sullo scalo pescarese; 3) comprimere il
contributo pubblico attraendo nuovi soggetti, si ipotizza principalmente del ramo
turistico, interessati a promuovere nei locali dellaeroporto dAbruzzo le proprie
offerte (stazioni e localit sciistiche in Piemonte e nella vicina Val dAosta);

listituzione della suddetta tratta non risulta peraltro in contrasto con gli altri obiettivi
evidenziati dalla societ che ha in gestione laeroporto d Abruzzo quali
limplementazione dei collegamenti con gli Hub nazionali ed internazionali, visto che
sarebbe uno servizio alternativo al collegamento Pescara Roma Fiumicino
Torino;

Per tutto quanto sopra


SI IMPEGNA
Il Presidente della Giunta Regionale e la Giunta Regionale stessa:
1) previa verifica delle effettiva potenziale domanda di passeggeri interessata al
collegamento Torino Pescara Torino, sollecitare SAGA S.p.A. ad indire una
procedura ad evidenza pubblica per acquisire le manifestazioni dinteresse degli
eventuali vettori interessati a coprire la tratta Torino Pescara Torino con voli
diretti;
LAquila, l 10.12.2015

Il Consigliere Regionale

Interessi correlati