Sei sulla pagina 1di 9

Cosa manca a questa giornata per essere perfetta???

Nulla caro amico nulla!


Questa giornata ha tutto:
Lincantesimo dellalba,
il risveglio della speranza,
un sorriso che ti attende,
un abbraccio che darai,
ed il cuore che sapr meravigliarsi ancora dinanzi a questo!
Oggi una Giornata Perfetta per alzarsi e Vivere!
(S.Shan)

Nessun uomo inutile, se allevia il peso di qualcun altro.


(Gandi)
E' incredibile quanto diventi sicura di te stessa se non hai pi niente da perdere...
(C.Palahniuk)
La vita come un'eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che
invii
Siamo miopi per vedere i nostri difetti, ma abbiamo la vista di un'aquila per scoprire quelli degli altri.
(F.Fellini
"Un uomo era stufo delle propria croce.. si lamentava sempre diceva che era impossibile che lui dovesse portare
un tale peso..
And al cospetto di Dio e gli disse: Signore io non ce la faccio pi, questa croce troppo pesante, morir sotto
questo peso.
Tu che sei misericordioso non puoi cambiarla?
Dio lo guardo e disse: vedi tutte quelle croci, ecco provale a cerca quella che ti meno pesante.L'uomo
contento si avvicin e getto la sua, si mise a cercare la sua nuova croce tra tantissime altre.. Questa no, pesa
troppo.. pensava provandole.. Neanche questa.. Mamma mia che pesante questa.. No no neanche questa..
Pass un p di tempo e non trovava la croce che faceva per lui.. ad un certo punto in un angolo ne vide una che
non aveva ancora provato.. la prese e disse: L'ho trovata, questa la croce che fa per me. Non pesa, la potr
portare tranquillamente.
Si diresse verso Dio che aveva assistito a tutto.. e disse: Signore ho trovato la croce giusta, prendo questa!
Dio lo guard e con un sorriso disse: Figliolo mi fa piacere che hai scelto la croce che fa per te, vedo che ti sei
RIPRESO la TUA!
L'uomo guard la croce e riconoscendola cap che forse la sua vita a differenza di altre era meno pesante.."

Non vero che il tempo cambia le persone, spesso rivela solo la loro vera natura
Guarda la luce... e l'ombra ti cadr alle spalle.
(R.L.Montalcini
Il silenzio non pu essere comprato...I ricchi comprano rumore. Lanimo umano si diletta nel
silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.
(C.Chaplin)

Tutto quello che puoi fare, o sognare di poter fare, incomincialo. Il coraggio ha in s genio,
potere e magia.
(J.W.Goethe)
Iniziare un nuovo cammino ci spaventa, ma dopo ogni passo ci rendiamo conto di quanto fosse
pericoloso rimanere fermi.
(R.Benigni)
Alla fine ti viene sempre detto Che Dio bussa alla tua porta per poter entrare nel tuo cuore , nel
tuo essere. Invece quando lo accetti davvero scopri che Dio non mai stato fuori dalla tua
vita , anzi ne sempre stato partecipe... scopri infine che Dio sempre stato dentro di te. Sono
le cose vane di questo mondo che ti prendono e occultano il desiderio d'amore , dell'amore
vero che Dio... lo scopo di coloro che anestetizzano la nostra anima rendendola vincolata al

nostro corpo , alla vita terrena. Dio in ognuno di noi , dovunque e soprattutto con chiunque ,
cercatelo come ho fatto io perch vale veramente la pena conoscere questo eterno amore

Dio cre un uomo perch lui lo amasse.


(Eva film modificato)
Il destino mescola le carte e noi giochiamo.
(A.Schopenhauer)

La vera felicit del dono tutta nell'immaginazione della felicit del destinatario.
(T.Adorno)
La stupidit deriva dall'avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall'avere una domanda per ogni
cosa.
(Milan Kundera )
Ognuno un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilit di arrampicarsi sugli alberi, lui passer l'intera
vita a credersi stupido. (Albert Einstein)
Chi ama davvero ama il mondo intero, non soltanto un individuo particolare.
(Erich Fromm)
E lontano solo ci che non ci interessa veramente raggiungere.
(Paul Mehis)
La pi alta forma di intelligenza umana la capacit di osservare senza giudicare.
- Jiddu Krishnamurti
La vera misura di un uomo si vede da come tratta qualcuno da cui non pu ricevere assolutamente nulla in
cambio.
(S.Johnson)
Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo,
allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno.
Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo,
allora abbiamo entrambi due idee.
(George Bernard Shaw)
Non importa quanto si d
ma quanto amore si mette nel dare.
(Madre Teresa di Calcutta)
La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva.
(Hume)

Quello che facciamo soltanto una goccia nell'oceano.


Ma se non ci fosse quella goccia all'oceano mancherebbe.
(Madre Teresa di Calcutta)
Ricorda di osare sempre.
(Gabriele D'Annunzio)
Tutti sanno che una cosa impossibile da realizzare,
finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
(Albert Einstein)
Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia,
ci sono giorni pieni di pioggia e pieni di dolore, ci sono giorni pieni di lacrime;
ma poi ci sono giorni pieni d'amore che ci danno il coraggio
di andare avanti per tutti gli altri giorni.
(Romano Battaglia da "Notte infinita")
Dai poco quando doni ci che hai.
Quando doni te stesso, solo allora dai veramente.
(Kahlil Gibran da "Il profeta)
Spesso la prova di coraggio non morire, ma vivere.
(Vittorio Alfieri)
Vivi come se dovessi morire domani e pensa come se non dovessi morire mai.
(Jim Morrison)

Sii generoso con gli amici perch ti vogliano ancora pi bene. Sii generoso con i nemici perch ti divengano
amici
(Cleobulo)

Un professore stava davanti alla sua classe di filosofia e aveva davanti a lui alcuni oggetti. Quando la lezione
cominci, senza dire una parola, prese un grosso barattolo di maionese vuoto e lo inizi a riempire di palline da
golf. Quindi egli chiese agli studenti se il barattolo fosse pieno. Essi hanno convenuto che lo era.
Allora il professore prese una scatola di sassolini, e li vers nel vaso. Lo scosse leggermente. I ciottoli rotolarono
negli spazi vuoti tra le palle da golf. Chiese di nuovo agli studenti se il barattolo fosse pieno. Essi dissero che lo
era.Il professore prese una scatola di sabbia e la vers dentro il vasetto. Naturalmente, la sabbia si sparse
ovunque all'interno. Chiese ancora una volta se il barattolo fosse pieno. Gli studenti risposero con un unanime
'si'. Il professore estrasse quindi due birre da sotto il tavolo e vers l'intero contenuto nel barattolo,
effettivamente si riempirono gli spazi vuoti. Gli studenti iniziarono a ridere ..
'Ora', disse il professore non appena svanirono le risate 'Voglio che vi rendiate conto che questo barattolo
rappresenta la vita. Le palle da golf sono le cose importanti - la vostra famiglia, i vostri figli, la vostra salute, i
vostri amici e le vostre passioni preferite - e se tutto il resto andasse perduto e solo queste rimanessero, la
vostra vita sarebbe ancora piena. I sassolini sono le altre cose che contano, come il lavoro, la casa, la
macchina.. La sabbia tutto il resto - le piccole cose.'Se mettete la sabbia nel barattolo per prima,' ha
continuato, 'non c' spazio per i sassolini e per le palline da golf. Lo stesso vale per la vita.
Se utilizziamo tutto il nostro tempo ed energia per le piccole cose, non avrete mai spazio per le cose che sono
importanti per voi.Fai attenzione alle cose che sono cruciali per la tua felicit.
Trascorrere del tempo con i vostri bambini. Trascorrere del tempo con i tuoi genitori. Visita i nonni. Prendete il
vostro coniuge a portatelo a cena fuori. Gioca un altro 18 anni. Ci sar sempre tempo per pulire la casa e
falciare il prato. Prenditi cura delle palle da golf prima - le cose che veramente contano. Stabilisci le tue priorit.
Il resto solo sabbia. Uno degli studenti alz la mano e chiese cosa rappresentasse la birra. Il professore sorrise
e disse: 'Sono contento che hai chiesto.' Le birre dimostrano che non importa quanto piena possa sembrare la
vostra vita, c' sempre spazio per un paio di birre con un amico.
(sconosciuto)

C'era una volta una gara .....di ranocchi. L'obiettivo era arrivare in cima a una gran torre. Si radun molta gente
per vedere e fare il tifo per loro. Cominci la gara. In realt, la gente probabilmente non credeva possibile che i
ranocchi raggiungessero la cima, e tutto quello che si ascoltava erano frasi tipo: "Che pena !!! Non ce la
faranno mai!"
I ranocchi cominciarono a desistere, tranne uno che continuava a cercare di raggiungere la cima
La gente continuava : "... Che pena !!! Non ce la faranno mai!..." E i ranocchi si stavano dando per vinti tranne il
solito ranocchio testardo che continuava ad insistere. Alla fine, tutti desistettero tranne quel ranocchio che, solo
e con grande sforzo, raggiunse alla fine la cima. Gli altri volevano sapere come avesse fatto. Uno degli altri
ranocchi si avvicin per chiedergli come avesse fatto a concludere la prova. E scoprirono che...era sordo !
Morale : Non ascoltare le persone con la pessima abitudine di essere negative...derubano le migliori speranze
del tuo cuore ! Ricorda sempre il potere che hanno le parole che ascolti o leggi. Per cui, preoccupati di essere
sempre POSITIVO !
Sii sempre sordo quando qualcuno ti dice che non puoi realizzare i tuoi sogni.
(sconosciuto)
La vita non una corsa.
Prendila pi piano
Ascolta la musica
Prima che la canzone sia finita.
(sconosciuto)
Non puoi decidere con un addio di non vedere pi una persona, perch ti verr a cercare nei sogni, o cosa
peggiore, nei ricordi.
(Valeria Calabr)
Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore
(einstein)
Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha gi creata.
(einstein)
Fa che sia il tuo cuore a scegliere la meta e la ragione a cercare la via.
Nella vita non contano i respiri che hai fatto, contano gli attimi che ti hanno tolto il respiro.

Non esiste modo migliore di gestire la propria vita se non toccare la vita di un altro, con amore e un sorriso.
(Og Mandino)

Ogni essere umano, nel corso della propria esistenza, pu adottare due atteggiamenti: costruire o piantare. I
costruttori possono passare anni impegnati nel loro compito, ma presto o tardi concludono quello che stavano

facendo. Allora si fermano, e restano l, limitati dalle loro stesse pareti. Quando la costruzione finita, la vita
perde di significato. Quelli che piantano soffrono con le tempeste e le stagioni, raramente riposano. Ma, al
contrario di un edificio, il giardino non cessa mai di crescere. Esso richiede lattenzione del giardiniere, ma, nello
stesso tempo, gli permette di vivere come in una grande avventura.
(Coelho)
Luniverso mutamento: la nostra vita come la creano i nostri pensieri.
(Marco Aurelio)
E' proprio la possibilit di realizzare un sogno che rende la vita interessante
(Coelho)
La vita non che la continua meraviglia di esistere
(Tagore)
"Sogna quello che vuoi sognare.
Fai quello che vuoi fare.
Vai dove tu vuoi andare,
hai solo una vita;
solo un opportunit
per fare ci che vuoi e
ci che proponi di fare."
(anonimo)
La prova che nell'universo esistono altre forme di vita intelligente che non ci hanno ancora contattato.
(Bill Watterson)
Fa' ci che buono e giusto, e che il mondo sprofondi.
(George Herbert)
Forse per il mondo sei solo una persona, ma per qualche persona sei tutto il mondo.
(Gabriel Garca Marquez)
Il modo migliore per tirarsi su di morale cercare di tirare su il morale di qualcun altro.
(Mark Twain)
Il nostro scopo e inscritto nei geni del nostro corpo, e ha un modo di manifestarsi alla nostra consapevolezza.
Lemozione e le lacrime.
Ti mai successo di emozionarti nel vedere un gesto, un oggetto darte, nel vivere una esperienza? Ti mai
successo di piangere?
L il tuo scopo che si manifesta.
(Stephen Littleword)

Ognuno ha il proprio scopo, vero, ma trovare quale sia il tuo impossibile se non hai trovato prima te stesso. E
nel momento in cui troverai te stesso, troverai simultaneamente anche il tuo scopo.
Quindi non c bisogno di preoccuparsi dello scopo. Tutta quanta lattenzione dovrebbe essere focalizzata sul
conoscere te stesso, e il modo per conoscere te stesso la meditazione.
(Osho)

Figlio mio,
dice il Signore,
conosco la tua miseria,
le lotte e le tribolazioni della tua anima,
so la tua debolezza e le tue infermit,
i tuoi cedimenti e i tuoi peccati.
Ma ti dico ugualmente: dammi il tuo cuore,
amami cosi' come sei ! Se aspetti di essere santo per abbandonarti all'amore,
non mi amerai mai.
E' il canto del tuo cuore che mi interessa perche' ti ho creato per amare.
In tutto cio' che vivi,
nel fervore o nell'aridita',
nella fedelta' o nell'abbandono amami cosi' come sei.
E allora ti concedero' di amare piu' di quanto possa immaginare.
(Mons. Lebrun)

Una preghiera per ogni dito della mano


1. Il pollice il dito a te pi vicino. Comincia quindi col pregare per coloro che ti sono
pi vicini. Sono le persone di cui ci ricordiamo pi facilmente. Pregare per i nostri cari
"un dolce obbligo".
2. Il dito successivo l'indice. Prega per coloro che insegnano, educano e curano.

Questa categoria comprende maestri, professori, medici e sacerdoti. Hanno bisogno di


sostegno e saggezza per indicare agli altri la giusta direzione. Ricordali sempre nelle
tue preghiere.
3. Il dito successivo il pi alto. Ci ricorda i nostri governanti. Prega per il presidente, i
parlamentari, gli imprenditori e i dirigenti. Sono le persone che gestiscono il destino
della nostra patria e guidano l'opinione pubblica... Hanno bisogno della guida di Dio.
4. Il quarto dito l'anulare. Lascer molti sorpresi, ma questo il nostro dito pi
debole, come pu confermare qualsiasi insegnante di pianoforte. l per ricordarci di
pregare per i pi deboli, per chi ha sfide da affrontare, per i malati. Hanno bisogno
delle tue preghiere di giorno e di notte. Le preghiere per loro non saranno mai troppe.
Ed li per invitarci a pregare anche per le coppie sposate.
5. E per ultimo arriva il nostro dito mignolo, il pi piccolo di tutti, come piccoli
dobbiamo sentirci noi di fronte a Dio e al prossimo. Come dice la Bibbia, "gli ultimi
saranno i primi". Il dito mignolo ti ricorda di pregare per te stesso... Dopo che avrai
pregato per tutti gli altri, sar allora che potrai capire meglio quali sono le tue
necessit guardandole dalla giusta prospettiva.
(Papa Francesco)

"Cominciate col fare ci che necessario, poi ci che possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile"
San Francesco d'Assisi (patrono d'Italia)
"Il pi grande spreco nel mondo la differenza tra ci che siamo e ci che potremmo diventare"
Ben Herbster (religioso)

"La frase pi pericolosa in assoluto : Abbiamo sempre fatto cos"


Grace Hopper (matematica e progettista di sistemi)

"La vita un costante cambiamento. Quando qualcosa entra nelle vostre vite, dunque, siatene felici, usatelo bene e
quando il momento lasciatelo andare.
Possedere qualcosa non significa averlo per sempre. Siete solamente dei custodi temporanei di molte cose ed destino
che esse arrivino, restino e poi se ne vadano"
Karen Kingston (autrice di: "Clear your clutter with Feng Shui")

"Un professore termin la lezione, poi pronunci le parole di rito: "Ci sono domande?".
Uno studente gli chiese: "Professore quale il significato della vita?". Qualcuno tra i
presenti che si apprestava ad uscire rise. Il professore guard a lungo lo studente,
chiedendo con lo sguardo se era una domanda seria. Comprese che lo era. "Le
risponder", disse. Estrasse il portafoglio dalla tasca dei pantaloni, ne tir fuori uno
specchietto rotondo, non pi grande di una moneta. Poi disse: "Ero bambino durante la
guerra. Un giorno, sulla strada, vidi uno specchio andato in frantumi. Ne conservai il
frammento pi grande. Eccolo. Cominciai a giocarci e mi lasciai incantare dalla
possibilit di dirigere la luce riflessa negli angoli bui dove il sole non brillava mai:
buche profonde, crepacci, ripostigli. Conservai il piccolo specchio. Diventando uomo
finii per capire che non era soltanto il gioco di un bambino, ma la metafora di quello
che avrei potuto fare nella vita. Anch'io sono il frammento di uno specchio che non
conosco nella sua interezza. Con quello che ho, per, posso mandare luce - la verit, la
comprensione, la bont, la tenerezza - nei bui nascosti del cuore degli uomini e
cambiare qualcosa in qualcuno. Forse altre persone vedranno e faranno altrettanto. In
questo, per me, sta il significato della vita.

La ragazza stava aspettando il suo volo in una sala d'attesa di un grande


aeroporto. Siccome avrebbe dovuto aspettare per molto tempo, decise di
comprare un libro per ammazzare il tempo. Compr anche un pacchetto di
biscotti. Si sedette nella sala VIP per stare pi tranquilla.
Accanto a lei c'era la sedia con i biscotti e dall'altro lato un signore che stava
leggendo il giornale. Quando lei cominci a prendere il primo biscotto, anche
l'uomo ne prese uno, lei si sent indignata ma non disse nulla e continu a
leggere il suo libro. Tra lei e lei pens "ma tu guarda se solo avessi un po' pi
di coraggio gli avrei gi dato un pugno..." Cos ogni volta che lei prendeva un
biscotto, l'uomo accanto a lei, senza fare un minimo cenno ne prendeva uno
anche lui. Continuarono fino a che non rimase solo un biscotto e la donna
pens: "ah, adesso voglio proprio vedere cosa mi dice quando saranno finiti
tutti!" L'uomo prima che lei prendesse l'ultimo biscotto lo divise a met! "Ah,
questo troppo" pens e cominci a sbuffare e indignata si prese le sue cose il
libro e la sua borsa e si incammin verso l'uscita della sala d'attesa. Quando si
sent un po' meglio e la rabbia era passata, si sedette in una sedia lungo il
corridoio per non attirare troppo l'attenzione ed evitare altri dispiaceri. Chiuse
il libro e apr la borsa per infilarlo dentro quando... nell'aprire la borsa vide che
il pacchetto di biscotti era ancora tutto intero nel suo interno. Sent tanta
vergogna e cap solo allora che il pacchetto di biscotti uguale al suo era di quel
uomo seduto accanto a lei che per aveva diviso i suoi biscotti con lei senza
sentirsi indignato, nervoso o superiore al contrario di lei che aveva sbuffato e
addirittura si sentiva ferita nell'orgoglio..
La morale: quante volte nella nostra vita mangeremmo o avremo mangiato i
biscotti di un altro senza saperlo? Prima di arrivare ad una conclusione
affrettata e prima di pensare male delle persone, guarda attentamente le cose,
molto spesso non sono come sembrano.
Questa la vita, non aspettare troppo per dire a qualcuno di speciale quello
che senti. Dillo oggi stesso. Domani potrebbe essere troppo tardi.

Due angeli viaggiatori si fermarono per passare la notte nella casa di una ricca
famiglia. Era una famiglia di persone molto avare, che si rifiut di far dormire i
due angeli nella camera degli ospiti. Infatti concessero agli angeli solo un
piccolo spazio fuori, nel duro e freddo pavimento del pergolato davanti alla
casa. Mentre si preparavano come potevano un letto per terra il pi vecchio
degli angeli vide un buco nel muro e lo ripar.
Quando l'angelo giovane gli chiese perch, lui rispose soltanto le cose non
sono sempre quello che sembrano.
La notte dopo la coppia di angeli cerc riparo nella casa di una famiglia molto
povera ma molto ospitale, dove furono accolti da un contadino e sua moglie.
Dopo aver diviso con gli angeli il seppur poco cibo che avevano, i contadini
cedettero agli angeli i propri letti, dove finalmente i viaggiatori si poterono
riposare comodamente.
Quando il sole sorse, la mattina dopo, gli angeli trovarono l'uomo e sua moglie
in lacrime: la loro unica mucca, la sola loro fonte di sostentamento, giaceva
morta nel campo.
Il giovane angelo ne fu infuriato a chiese al pi vecchio come avesse potuto
lasciare accadere una cosa del genere. Al primo uomo, che pure aveva tutto,
hai fatto un favore, lo accus. Questa famiglia seppure aveva pochissimo era
pronta a dividere tutto, e tu hai lasciato morire la mucca. Le cose non sono
sempre quello che sembrano replic l'angelo, quando eravamo nel cortile della
villa ho notato che c'era dell'oro nascosto nel muro e che si poteva scoprire

grazie a quel piccolo buco. Siccome quell'uomo era cos avaro e ossessionato
dal denaro io ho riparato quel buco, cos non avrebbe trovato anche quella
ricchezza.
Poi la notte scorsa quando dormimmo nel letto del contadino l'angelo della
morte venne per sua moglie. Io invece di lei gli ho dato la mucca.
Le cose non sono sempre quello che sembrano.
Qualche volta questo e' precisamente quello che succede quando le cose non
sembrano andare come dovrebbero. Ci sono persone che arrivano nella nostra
vita e se ne vanno subito. Qualche persona diventa un amico e rimane un po',
lasciando bellissime impronte nel nostro cuore e non le perderemo mai perch
avremo avuto un vero amico!

C'era una volta un'isola, dove vivevano tutti i sentimenti: il Buon


Umore, la Tristezza, il Sapere, cos come tutti gli altri, incluso l'Amore.
Un giorno venne annunciato ai sentimenti che l'isola stava per
sprofondare, allora prepararono tutte le loro navi e partirono, ma solo
l'Amore volle aspettare fino all'ultimo momento. Quando l'isola fu sul
punto di sprofondare, l'Amore decise di chiedere aiuto. La Ricchezza
pass vicino all'Amore su una barca lussuosissima e l'Amore le disse:
"Ricchezza, mi puoi portare con te?" "Non posso c' molto oro e
argento sulla mia barca e non ho posto per te." L'Amore allora decise
di chiedere all'Orgoglio che stava passando su un magnifico vascello,
"Orgoglio ti prego, mi puoi portare con te?", "Non ti posso aiutare,
Amore..." rispose l'Orgoglio, "qui tutto perfetto, potresti rovinare la
mia barca". Allora l'Amore chiese alla Tristezza che gli passava accanto
"Tristezza ti prego, lasciami venire con te", "Oh Amore" rispose la
Tristezza, "sono cos triste che ho bisogno di stare da sola". Anche il
Buon Umore pass di fianco all'Amore, ma era cos contento che non
sent che lo stava chiamando. All'improvviso una voce disse: "Vieni
Amore, ti prendo con me" Era un vecchio che aveva parlato. L'Amore
si sent cos riconoscente e pieno di gioia che dimentic di chiedere il
nome al vecchio. Quando arrivarono sulla terra ferma, il vecchio se ne
and. L'Amore si rese conto di quanto gli dovesse e chiese al Sapere:
"Sapere, puoi dirmi chi mi ha aiutato?" " stato il Tempo" rispose il
Sapere. "Il Tempo?" si interrog l'Amore, "Perch mai il Tempo mi ha
aiutato?". Il Sapere pieno di saggezza rispose: "perch solo il Tempo
capace di comprendere quanto l'Amore sia importante nella vita".

Un portatore dacqua aveva due grossi vasi, appesi allestremit di un


palo che portava sulle spalle; uno dei vasi era incrinato e ogni volta
arrivava pieno soltanto a met, mentre laltro era perfetto e portava
sempre tutta lacqua fino alla fine del lungo cammino, dalla fonte alla
casa del padrone. Tutto questo and avanti per due anni: il portatore
dacqua arrivava alla casa del padrone con solo un vaso e mezzo
dacqua. Naturalmente, il vaso sano era orgoglioso delle sue
prestazioni, si sentiva perfetto per il fine per il quale era stato fatto,
mentre il povero vaso incrinato si vergognava della sua imperfezione e
di essere capace di portare a termine solo met del lavoro al quale era

stato destinato. Dopo un paio danni di quello che egli percepiva come
un amaro fallimento, il vaso incrinato parl vicino alla fonte, al
portatore dacqua. Mi vergogno di me stesso e voglio chiederti
scusa. E perch? - chiese il portatore dacqua- di che cosa ti
vergogni? Negli ultimi due anni sono stato capace di fare solo met
del mio lavoro a causa di questa fessura che ho e che lascia lacqua
durante il cammino di ritorno alla casa del padrone; per colpa dei miei
difetti sei costretto a fare tutto questo lavoro e non hai tutti i
riconoscimenti per i tuoi sforzi disse il vaso. Il portatore dacqua si
sent dispiaciuto per il vecchio vaso incrinato e disse: Mentre
torniamo alla casa del padrone voglio che tu faccia caso ai bellissimi
fiori lungo il sentiero. Il vecchio vaso incrinato, mentre salivano sulla
collina, fece caso al sole che scaldava i bei fiori che crescevano
accanto al sentiero e questo fatto lo rincuor un poco, ma, alla fine
del cammino, si sentiva ancora triste perch aveva perso met del suo
carico e, quindi, chiese ancora una volta scusa al portatore dacqua
per il suo fallimento. Il portatore dacqua disse al vaso: Hai notato
che i fiori erano sul tuo lato del sentiero e non su quello dellaltro
vaso? Il perch facile e risiede nel fatto che io ho sempre saputo del
tuo difetto e ne ho tratto vantaggio; ho seminato dei fiori sul tuo lato
del sentiero ogni giorno; mentre tornavano dalla fonte, tu li hai
innaffiati. Per due anni ho potuto cogliere questi bellissimi fiori per
decorare la tavola del mio padrone; se tu non fossi stato fatto cos io
non avrei potuto avere queste cose per abbellire la casa. Ognuno di
noi ha i propri difetti strutturali, siamo tutti dei vasi incrinati; non
abbiate paura dei vostri difetti: siatene consapevoli, cos anche voi
sarete il mezzo per abbellire la strada. Siatene fieri, sappiate che nella
nostra debolezza troviamo la nostra forza.

Una volta, un imperatore sogn di aver perso tutti i denti. Si svegli


spaventato e fece chiamare un saggio in grado di interpretare il suo
sogno. Signore, che disgrazia! esclam il saggio: ciascuno dei denti
caduti rappresenta la perdita di un familiare caro a vostra
maest. Ma che insolente grid limperatore. Come si permette di
dire una simile fesseria? Chiam le guardie ordinando loro di frustarlo.
Chiese in seguito che cercassero un altro saggio. Laltro saggio arriv
e disse: signore vi attende una grande felicit! Il sogno rivela che lei
vivr pi a lungo di tutti i suoi parenti. Il volto dellimperatore
sillumin. Chiese che venissero consegnate cento monete a quel
saggio. Quando costui lasci il palazzo, un suddito domand: com
possibile? Linterpretazione data da lei fu la stessa del suo collega,
tuttavia lui prese delle frustate mentre lei ebbe delle monete
doro! Amico mio rispose il saggio. Tutto dipende da come si vedono
le cose: questa la grande sfida dellumanit. Da ci deriva la felicit
o linfelicit, la pace o la guerra. La verit va sempre detta, non c
alcun dubbio, ma il modo come la si dice fa la differenza. La verit
deve essere comparata ad una pietra preziosa. Se la rinfacciamo a
qualcuno, pu ferire, provocando rivolta, ma se lavvolgiamo in una

delicata confezione e la offriamo con tenerezza, sar sicuramente


accettata con pi felicit.

Il pi grande ostacolo alla scoperta dei continenti e degli oceani non fu lignoranza, ma
lillusione della conoscenza.Daniel Borsten

Cerca Dio in tutte le anime, buone e cattive, sagge e stupide,


simpatiche e antipatiche;
nel profondo di ciascuno c' Dio.
(Hazrat Inayat Khan)
15 centesimi
Ai tempi in cui un gelato con sciroppo e frutta costava molto meno, un ragazzo di
dieci anni entr nel bar di un albergo e si sedette a un tavolo. Una cameriera
mise un bicchiere di acqua davanti a lui.
"Quanto costa un gelato con sciroppo e frutta?".
"50 centesimi" replic la cameriera.
Il ragazzino tir fuori la mano dalla tasca ed esamin il numero di monete che
aveva.
"Quanto costa una porzione di gelato normale?" s'inform.
Alcune persone stavano cercando un tavolo e la cameriera era un po' impaziente.
"35 centesimi" disse bruscamente.
Il ragazzino cont ancora le monete. "Prendo il gelato normale" disse.
La cameriera port il gelato, mise il conto sul tavolo e se ne and. Il ragazzo fin
il gelato, pag al cassiere e se ne and. Quando la cameriera ritorn, inizi a
pulire il tavolo e rimase di stucco per quello che vide. Accanto al piatto vuoto,
messi ordinatamente, c'erano 15 centesimi, la sua mancia.
Autore: Bruno Ferrero
Non sottovalutate mai il potere delle vostre azioni.
Con un piccolo gesto potete cambiare la vita di una persona, in meglio o in peggio. Dio fa incrociare le nostre vite
perch ne possiamo beneficiare in qualche modo. Cercate il buono negli altri.
"Gli amici sono angeli che ci sollevano in piedi quando le nostre ali hanno problemi nel ricordare come si vola."

Il modo migliore per predire il futuro inventarlo


Alan Kay
Lunico modo per iniziare a fare qualcosa smettere di parlare e
iniziare a fare
Walt Disney
"La musica, sotto qualsivoglia suono o struttura si presenti, non altro che rumore senza significato finch non
raggiunge una mente capace a riceverla".
____________
Paul Hindemith