Sei sulla pagina 1di 3

Hardware e software per lautomazione distribuita

www.automazione-plus.it

Fieldbus
&
84
Networks
Supplemento a Automazione Oggi n 384-Settembre 2015 - In caso di mancato recapito inviare al CMP/CPO di Roserio - Milano per la restituzione al mittente previo pagamento resi - ISSN: 0392-8829

SETTEMBRE 2015

DOSSIER LE RETI NEL MONDO DELLENERGIA


PRIMO PIANO APPARATI DI RETE PER ZONE ATEX
SICUREZZA DALLA VIDEOSORVEGLIANZA ALLA SECURITY

Fieldbus &Networks

di Paola Redili

Dove il pericolo
di casa

l timore che si possa verificare unesploQuando si opera in ambienti potenzialmente


sione improvvisa rappresenta da sempre
uno dei principali incubi di chi opera in am- pericolosi dobbligo adottare soluzioni e
bienti critici, nel chimico o petrolchimico dispositivi di rete appositamente progettati
e ovunque vi sia la presenza di materiali per limpiego in queste aree, conformemente
potenzialmente esplosivi, non solo fuochi dartialle Direttive vigenti
ficio, ma anche polveri (dalla segatura alla farina)
e gas, che aumentano il rischio di incidenti anche
gravi. Per evitarli essenziale mettere in atto tutte le accortezze ne- della temperatura in determinate aree, oltre a causare scintille che
cessarie a prevenire tali accadimenti, in primis utilizzando apparati e potrebbero innescare unesplosione. Per tale ragione opportuno ribadire i concetti base della norma Atex, ATmosphere EXplosive, che
dispositivi conformi alle norme vigenti.
In particolare, per armonizzare le normative dei singoli Paesi, nel 2003 prende in considerazione prodotti elettrici e non elettrici impiegati
entrata in vigore la Direttiva 94/9/CE, relativa agli Apparecchi e in aree potenzialmente pericolose, distinguendo le caratteristiche
sistemi di protezione destinati ad essere utilizzati in atmosfera po- di ognuna e fissando le modalit di protezione pi adeguate. Nello
tenzialmente esplosiva. A distanza di anni queste prescrizioni, come specifico, lUnione Europea ha adottato due Direttive armonizzate in
purtroppo dimostrano alcuni fatti di cronaca, non sono ancora state termini di salute e sicurezza: Atex 100a e Atex 137. La prima identifica
adeguatamente adottate in tutti gli ambienti, con rischi elevati per lin- i requisiti minimi di sicurezza per i prodotti destinati alluso in atmocolumit delle persone, oltre che per lintegrit delle linee produttive sfere potenzialmente esplosive negli stati membri dellUnione; la Atex
e degli edifici. La progressiva automazione degli impianti produttivi ha 137 (99/92/CE) invece definisce i requisiti minimi di salute e sicurezza
infatti consentito di allontanare le persone dai punti maggiormente sul lavoro relativamente alle condizioni di lavoro e alla movimentapericolosi, oltre a prevenire qualunque rischio di errore umano, per zione di prodotti e materiali in atmosfere potenzialmente esplosive.
anche vero che la presenza di apparati elettronici induce laumento Infine, chi chiamato a installare componenti in un ambiente poten26

SETTEMBRE 2015 Fieldbus & Networks

zialmente esplosivo deve


ricordare che anche la combinazione di due o pi parti
di apparecchi, oltre agli
eventuali componenti, viene
considerata un prodotto
e, per tale ragione, rientra
nel campo di applicazione
della Direttiva 94/9/CE. In
particolare, se tali assiemi
richiedono uninstallazione
adeguata, necessario fornire le istruzioni necessarie
a garantire la conformit
alla Direttiva.

Fonte: www.smaantincendio.com

HMS Industrial
Networks
Oggi il mercato offre molte
soluzioni wireless, poche
per sono in grado di consentire collegamenti affidabili e robusti, come richiede
lindustria. Anybus Wireless
Bridge per Ethernet stato,
per diversi anni, un prodotto
molto richiesto della gamma
delle soluzioni di HMS Industrial Networks (www.anybus.it), ora lo ancora di pi
perch il mercato industriale
sta diventando sempre pi
ricettivo alle soluzioni wireless. Lofferta Anybus Wireless Bridge appartiene alla

di installazioni dove i cavi non sono utilizzabili o parti dellimpianto


sono in movimento. Il modulo Anybus Wireless Bridge, oltre ad aver
ottenuto le certificazioni Etsi R&tte, FCC/CFR 47 Part 15, IC RSS, MIC,
certificato anche per UL/cUL Class 1 Div 2 Hazardous location. Tale
Certificazione svolge un ruolo fondamentale per qualsiasi sistema di
sicurezza. I dispositivi sono classificati in base ai potenziali pericoli,
in presenza di aree esplosive o pericoli di incendio. I test sono molto
severi e restrittivi, garantendo cos che il dispositivo certificato possa
essere effettivamente impiegato in zone pericolose.
Anybus Wireless Bridge una soluzione collaudata e viene utilizzata
con i pi popolari protocolli standard basati su Ethernet industriale,
come Profinet, Ethernet/IP, Bacnet/IP e Modbus TCP, e con reti seriali,
fornendo agli utenti una connessione wireless affidabile ed esente
da gestione. In base alle esigenze architettoniche, Anybus Wireless
Bridge pu essere utilizzato per la sostituzione del cavo punto-punto
o per il collegamento di pi nodi wireless.

Intellisystem Technologies
La telecamera Itex125 presentata da Intellisystem Technologies
(www.intellisystem.it) rappresenta la scelta migliore per il monitoraggio professionale in ambienti industriali che presentano zone classificate o Atex, tipiche del
comparto oil&gas. Grazie alla struttura in acciaio inossidabile, con
il grado di protezione
IP68, questo prodotto
vanta una robustezza
non indifferente. Il suo
utilizzo infatti destinato a industrie chimiche, petroliere e altri
ambienti caratterizzati
da alte temperature
ambientali e atmosfere corrosive. Grazie alle funzioni PTZ (PAN, Tilt,
Zoom) possibile seguire oggetti in movimento anche in situazioni di
emergenza. La telecamera pu essere comandata anche a distanze
notevoli grazie al sistema di comunicazione Ethernet integrato che
rende il prodotto unico nel suo genere. A seconda delle necessit
pu essere equipaggiata con sistemi di ripresa a infrarossi o termici.
Altre caratteristiche importanti del sistema sono: velocit di PAN &
Tilt variabile dipendente dalla messa a fuoco e dallo swivel range, con
un massimo di 20 /s e un minimo di 0,1 /s; 64 preset memorizzano
la posizione verticale e orizzontale, come anche la messa a fuoco,
con preset speed massimo di 30 /s; tergicristallo integrato per una
costante pulizia della finestra di ripresa; sistema auto-heat integrato
che permette al sistema di funzionare stabilmente da -45 a 60 per
lunghi periodi; certificazioni Exd CT6/DIP A21 TA, T6.

IT Distribuzione
terza famiglia delle soluzioni gateway di HMS e completa la gamma
gi esistente, composta dai moduli Anybus X-gateway e Anybus Communicator.
Nello specifico, la famiglia Anybus Wireless Bridge rende la vita pi
facile a tutti gli integratori di sistema e agli sviluppatori, semplificando
le connessioni wireless e stabilendo connessioni in aree pericolose,
come in luoghi angusti e difficili da raggiungere, o ancora nel caso

IT Distribuzione (www.itdistribuzione.com), dealer specializzato in


soluzioni ICT per lautomazione industriale, propone lo switch industriale
managed entry-level EDS-408A-T
di Moxa. Questi switch otto porte
10/100BaseT(X), sono realizzati coniugando il meglio della tecnologia presente sul mercato con il know-how che Moxa ha maturato in

SETTEMBRE 2015 Fieldbus & Networks

27