Sei sulla pagina 1di 21

1

www.ortopediaweb.net

ARTROPROTESI TOTALE
DELLANCA

Le informazioni contenute in questo opuscolo rappresentano


un aiuto per il corretto avvicinamento allintervento ed una
guida alla riabilitazione post operatoria. Rappresentano uno
schema generale che potrebbe essere corretto su misura per
voi dal vostro chirurgo. Non si deve intraprendere questo
percorso riabilitativo senza esser stati autorizzato.















Dr. Nicola Santori


Dr. Domenico Potestio

Dr. Antonio Bertino

Gli esercizi prescritti, la loro frequenza e la progressione sono rivolti ai pazienti sottoposti ad
artroprotesi unilaterale dellanca attraverso una via chirurgica posteriore mini invasiva.
Questi esercizi potrebbero andare bene anche per pazienti operati con altri accessi chirurgici
o bilateralmente, ma la progressione e la frequenza degli esercizi potrebbero variare.
Si raccomanda di non eseguire gli esercizi senza il consenso del vostro chirurgo.


I pazienti che si preparano in maniera corretta allintervento di protesi dellanca sono in grado
di recuperare pi rapidamente e con meno dolore.
Questa guida contiene informazioni di carattere generale per prepararsi ad affrontare
lintervento e indicazioni sugli esercizi da eseguire prima e dopo loperazione.
Questa guida studiata per aiutare il paziente nella sua guarigione. In alcuni casi il vostro
chirurgo potrebbe modificare alcuni esercizi.

Prima di iniziare a seguire questa guida fondamentale aver ricevuto lautorizzazione dal
proprio chirurgo.

Attenzione: se alcuni esercizi dovessero causare dolore dellanca, interrompeteli e contattate
il vostro terapista o il vostro medico curante; se la vostra gamba dovesse diventare calda e
gonfia contattate immediatamente il vostro medico curante.














Indicazioni generali prima dellintervento


Eseguire esercizi prima dellintervento aiuta ad avere un recupero pi rapido.

Gli esercizi aiutano a:
-

mantenere larticolarit del ginocchio

mantenere il tono muscolare

ridurre il dolore

imparare ad eseguire esercizi che andranno svolti dopo lintervento

ridurre il peso

migliorare la qualit del sonno


E importante eseguire attivit che non sollecitino fortemente lanca quali:
-

camminare

cyclette

nuoto, camminare in acqua, ginnastica in acqua

esercizi di rinforzo e stretching (prima di eseguire questi esercizi effettuare 5 minuti di


riscaldamento con la cyclette)


Per mantenere sotto controllo il dolore ed il gonfiore:
-

riposare larticolazione (vedi pag. )

applicare il ghiaccio per 20 minuti

evitare sforzi eccessivi

utilizzare ausili per la deambulazione

utilizzare antidolorifici o anti infiammatori ( gli anti infiammatori vanno sospesi


almeno 7 giorni prima dellintervento)


ESERCIZI PRIMA DELLINTERVETNO

1) Sollevamento dalla sedia con braccioli

Per utilizzare il deambulatore e i bastoni canadesi
importante avere un buon tono muscolare dei tricipiti. ( i
tricipiti sono i muscoli della regione posteriore delle braccia).
- sedete su una sedia con braccioli
- appoggiare mani e gomiti sui braccioli
- far forza sulle mani estendendo i gomiti per sollevare
vostro corpo aiutandovi anche con le gambe
- Tenere la posizione per 5 / 10 secondi
- 10 ripetizioni per 3 volte al giorno





2) Esercizi di stabilit della pelvi Core Stability

il

Questi esercizi possono aiutare a ridurre i dolori


lombari dopo lintervento

- sdraiati su un letto o seduti su una sedia con
la schiena poggiata allo schienale
- piegare le ginocchia e tenere i piedi poggiati
- contrarre i muscoli delladdome petto in
fuori e pancia in dentro
- contemporaneamente contrarre i muscoli che
permettono di interrompere la minzione.
- Tenere la posizione per 5 / 10 secondi
- 10 ripetizioni per 3 volte al giorno







3)Esercizi per il recupero dellarticolarit

- abduzioni vedi esercizio 8 (pag. 10 )
- stretching vedi esercizio 9 (pag. 10)

Si consiglia di studiare ed imparare tutti gli esercizi che andranno eseguiti


dopo lintervento


Indicazioni generali dopo lintervento



Gli esercizi nel post operatorio aiutano a recuperare il movimento e la forza; aiutano inoltre a:
-

ridurre il gonfiore

prevenire fenomeni trombo embolici

controllare il dolore

prevenire la stipsi

migliorare lequilibrio

migliorare la qualit del sonno.


Precauzioni per i pazienti sottoposti a protesi totale dellanca
-

per i primi 3 mesi e in ogni caso fino a indicazione del vostro chirurgo dovrete evitare
di effettuare movimenti ritenuti a rischio per la lussazione della protesi totale
dellanca.

- Si ricorda che la flessione dellanca associata ad rotazione interna del


ginocchio ed adduzione pu comportare un aumentato rischio di
lussazione
Si rimanda allopuscolo informativo sulla protesi dellanca per ulteriori indicazioni

Consigli per mantenere il dolore ed il gonfiore sotto controllo



Riposare larticolazione

Cambiare posizione ogni 15/20 minuti ( seduti,
in piedi e camminare)
Tenere uno stile di vita tranquillo
Sdraiarsi sul letto o sul divano 3 volte al giorno
per 30 minuti. Tenere la gamba operata in alto,
appoggiandola su dei cuscini. Il ginocchio deve essere mantenuto in estensione, caviglia e
piede devono essere pi in alto rispetto al cuore.

Attivare la pompa venosa


-

Da sdraiati effettuare movimenti lenti di flesso estensione


della caviglia

Da seduti portare lappoggio sulle punte e quindi sui


talloni.

Ripetere 40 volte per 6 volte al giorno

Questo esercizio deve essere ripetuto per 6 volte al


giorno fino al 3 mese dopo lintervento

Anti dolorifici
-

Utilizzare i farmaci secondo la prescrizione del medico


Ausili per la deambulazione


-

utilizzare il tipo di ausilio che stato prescritto / consigliato dal vostro chirurgo
(deambulatore, canadesi etc.)

Non modificare lutilizzo degli appoggi senza precisa indicazione del vostro chirurgo

Gli ausili sono fondamentali per:


-

ridurre il carico

ridurre il dolore

migliorare la deambulazione

migliorare lequilibrio e ridurre il rischio di


cadute.

Consigli per la deambulazione:


-

utilizzare sempre scarpe chiuse con suola di


gomma che non permetta di scivolare

iniziare camminando su superfici lisce ed in


piano

flettere il ginocchio ad ogni fase del passo.

Il passo segue lo schema tacco - punta

NO

Il sonno
Un corretto riposo aiuta a migliorare la guarigione, tuttavia pu essere normale passare delle
notti insonni fino alla dodicesima settimana post operatoria.
Applicare ghiaccio prima di andare a dormire
Porre un cuscino tra le gambe quando si dorme su un fianco (non dormire sul fianco prima di
30 giorni dopo lintervento)
Dopo lintervento si consiglia di applicare un asciugamano arrotolato dietro la parte
lombare della colonna, questo aiuta a prevenire un possibile mal di schiena

Cosa aspettarsi dopo lintervento: Settimana da 0 a 3



Durante le prime 3 settimane importante tenere il dolore sotto controllo. Assicurarsi di
dormire a sufficienza e di avere unattivit intestinale regolare.

Gli esercizi sono focalizzati nel migliorare larticolarit e la deambulazione.

Obiettivi:
Alzarsi da letto, sedia , wc autonomamente
Deambulare autonomamente con lausilio di deambulatore o canadesi
Fare le scale con sicurezza con lausilio di canadesi


Cosa aspettarsi dopo lintervento: Settimana da 3 a 6



Dopo 3 settimane dallintervento lanca dovrebbe permettere di intensificare gli esercizi.

Obiettivi:
flettere lanca almeno a 90, abdurla 25, estenderla completamente
deambulare con un solo appoggio controlaterale
utilizzare una cyclette senza problemi


ATTENZIONE!!!

Il seguente un esercizio che non deve assolutamente essere


eseguito durante la riabilitazione di una protesi danca.
Se il vostro terapista vi indicher di eseguirlo riferite che vi
stato proibito dal vostro chirurgo

NO

Esercizi: Settimana da 0 a 3


Ripetere gli esercizi 1 e 2, ripetere sempre gli esercizi perla pompa venosa

3) Respirazione
-
-
-
-
-

Sedere tenendo le spalle rilassate


Attivare i muscoli del pavimento pelvico
Inspirare lentamente
Espirare lentamente
6 volte ogni ora











4) Attivazione del pavimento pelvico e scivolamento dei piedi

- Sdraiati sul letto supini, ginocchia flesse,
piedi allineati con le spalle
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico
- Far scivolare la gamba fino ad estendere il
ginocchio, quindi tornare alla posizione di
partenza







5) Contrazione dei glutei da sdraiato

- Distesi supini sul letto
- Contrarre i glutei
- Tenere la posizione per 6 secondi
- 6 ripetizioni, 3 volte al giorno








6) Scivolamenti dellarto in abduzione

- Distesi a letto con il ginocchio dellarto
controlaterale flesso
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico
- Far scivolare larto operato in abduzione (
verso lesterno)
- Rilasciare i muscoli del pavimento pelvico e
tornare alla posizione di partenza
- 6 ripetizioni, 3 volte al giorno eseguire
lesercizio con entrambi gli arti


7) Stretching dellanca

- Distesi sul letto
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico
- Aiutarsi con un asciugamano per flettere lanca
(non superare i 60)
- Far scivolare la gamba controlaterale sul lettino
fino ad estendere il ginocchio, non inarcare la
schiena.
- Riportare la gamba distesa alla posizione di
partenza facendola scivolare sul letto.

- Tenere la posizione per 30 secondi
- 3-4 ripetizioni 1 volta al giorno




8)Estensioni dellanca

- Appoggiarsi ad un tavolino
- Piegarsi leggermente in avanti
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico
- Mettere tutto il peso sulla gamba sana e sollevare la
gamba operata verso lalto e posteriormente senza
ruotare la pelvi
- 8-10 ripetizioni 3 volte a settimana










10



9) Flessioni del ginocchio

- In piedi appoggiati ad un tavolo
- Mettere tutto il perso sulla gamba sana
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico e contrarre
i glutei
- Flettere il ginocchio tenendo lanca estesa
- 10 ripetizioni 3 volte a settimana






10) Spostamenti laterali

- In piedi davanti ad un tavolo
- Arti inferiori abdotti (piedi distanziati di 20 cm)
- Contrarre i muscoli del pavimento pelvico e i glutei
- Passare il peso da una gamba allaltra senza staccare
i piedi da terra
- 8 ripetizioni 3 volte al giorno



11) Abduzioni spalle al muro

In piedi con la schiena appoggiata al muro
Appoggiarsi su una sedia dal lato sano
Attivare i muscoli del pavimento pelvico
Tenere il ginocchio esteso e lentamente far scivolare la gamba
operata in fuori lungo l muro
Tenere la posizione per 6 secondi
10 ripetizioni 3 volte a settimana















11

Cosa aspettarsi dalla settimana 3 a 6



Dopo 3 settimane i movimenti iniziano ad essere pi semplici, mentre i dolori tendono a
scomparire
Obiettivi entro la 6 settimana
Estensione completa
Flessione almeno a 90 ( Si ricorda che oltre i 90 alla flessione va associata abduzione e
extra rotazione del ginocchio, ossia il ginocchio va portato in fuori)
Abduzione oltre i 25
Camminare con 1 appoggio o senza appoggi
Utilizzare una cyclette con sella alta portando lanca fino a 90


Esercizi dalla settimana 3 a 6


Ripetere gli esercizi delle prime 3 settimane
Ripetere sempre gli esercizi di attivazione della pompa venosa

12) Cyclette

- cyclette con sellino alto, schiena dritta
- non flettere lanca oltre i 90
- pedalare in avanti ed in dietro
- velovit lenta, resistenza leggera



13) Attivazione del pavimento pelvico ed abduzione

- Sdraiati sul letto con le anche flesse a 60
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico
- Abdurre la gamba (portare il ginocchio in fuori
allontanandolo 15 cm dalla posizione di
partenza), riportarlo alla posizione di partenza
- 6 ripetizioni, 3 volte al giorno, entrambi i lati







12



14) Mezzo ponte

- Sdraiati sul lettino, una gamba estesa ed una
flessa a 60
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico e
contrarre i glutei
- Sollevare entrambi i glutei dal letto tenendo i
talloni poggiati sul letto
- 10 ripetizioni 3 volte a settimana




15) Stretching della coscia

QUESTO ESERCIZIO NON VA ESEGUITO SE E STATO EFFETTUATO UN ACCESSO
ANTERIORE

- Sdraiati, proni con un cuscino sotto la pancia
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico e
contrarre i glutei
- Flettere un ginocchio finch non si sente tirare
sulla parte anteriore della coscia
- Tenere la posizione per 30 secondi
- 3 ripetizioni, 1 volta al giorno su entrambi i lati

16) Sollevamenti della coscia

- Sdraiati sul letto proni con un cuscino sotto la pancia
- Posizionare la caviglia su un asciugamano arrotolato
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico e contrarre
i glutei
- Sollevare la coscia dal letto ed estendere il ginocchio
senza muovere la caviglia
- Tenere la posizione per 6 secondi
- 10 ripetizioni 3 volte a settimana


17) Flessioni dellanca

- In piedi di fianco ad un muro
- Appoggiarsi su una sedia
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico
- Far scivolare la gamba operata su e gi lungo il muro sino a
raggiungere i 90 di flessione
- 10 ripetizioni 3 volte a settimana



13



18) Spalle al muro

- In piedi con la schiena appoggiata al muro
- Appoggiarsi su una sedia dal lato operato
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico
- Sollevare la gamba operata flettendo lanca e abbassarla
lentamente
- Non arcuare la schiena
- 10 ripetizioni 3 volte a settimana










19) Sollevamento sulle punte

- In piedi davanti a un supporto stabile
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico e contrarre i glutei
- Sollevarsi sulle punte rimanendo dritti, non piegarsi in
avanti
- 10 ripetizioni 3 volte a settimana
- Progressione: eseguire lesercizio su una gamba








20) Abduzioni da sdraiato con ginocchio flesso

- Sdraiati sul letto sul fianco sano, cuscino tra le
gambe
- Anche estese e ginocchia flesse (inizialmente
eseguire con il ginocchio esteso)
- Contraendo i glutei sollevare la gamba
- Mantenere la posizione per 6 secondi
- 10 ripetizioni, 3 volte a settimana





14

Cosa aspettarsi dalla settimana 6 a 12


Riprendere gradualmente le normali attivit di vita quotidiana

Obiettivi entro la 12 settimana


Camminare distanze pi lunghe senza appoggi o con 1 appoggio senza zoppia
Alzarsi e sedersi su una sedia senza doversi aiutare con le mani
Avere un buon equilibrio
Salire le scale normalmente con laiuto del corrimano
Tornare a lavoro ( chiedere conferma al proprio chirurgo)
Guidare ( chiedere conferma al proprio chirurgo)
Alzarsi e sedersi dal wc normale senza doversi aiutare con le mani




Esercizi dalla settimana 6 a 12



21) Abduzioni con anca flessa


- Sdraiati sul letto con le ginocchia flesse, anche flesse
a 60, distanziare piedi e ginocchia di 20 cm
- Applicare un elastico per esercizi a met coscia
divaricare entrambe le cosce tenendo la pelvi ferma,
10 ripetizioni 3 volte a settimana
- divaricare una sola coscia alla volta tenendo laltra
ferma, 10 ripetizioni 3 volte a settimana, entrambi i
lati













15



22) Scivolamenti sul muro

- In piedi, schiena appoggiata al muro, piedi distanziati
dal muro di 20 cm
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico e contrarre i
glutei
- Tenere le ginocchia divaricate
- Scivolare in basso ed in alto tenendo la schiena
appoggiata al muro
- Arrivare fino a 90 di flessione dellanca




23) Abduzioni in flessione contro resistenza

- In piedi di fianco al muro, carico sulla gamba non operata
- Flettere la gamba operata a 60 e spingere contro il muro
( abduzione)
- Si deve avvertire che i muscoli glutei si contraggono
- Mantenere la posizione per 6 secondi
- 10 ripetizioni 3 volte a settimana









24) Equilibrio su una gamba

- In piedi vicino ad un supporto, posizionare un libro davanti al
piede
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico e contrarre i glutei
- Mettere il peso su una gamba
- Sollevare laltra gamba e posizionarla sul libro
- Mantenere la pelvi e la colonna dritte
- Si pu progredire sollevando la gamba e tenendola sollevata
per 30 sec senza appoggiarla sul libro








16

17




25) Seduti in piedi


-
-
-
-
-
-

sedere sul bordo della sedia


Flettere il tronco in avanti sino a raggiungere i 90 quindi alzarsi
in piedi
Alzarsi in piedi senza utilizzare le mani
Sedersi nuovamente
10 ripetizioni per 3 volte al giorno
Progressione: eseguire lesercizio da una sedia senza rialzo




26) Affondi

-
-
-
-
-
-

Appoggiarsi ad un supporto ( tavolino,


sbarra)
Fare un passo in avanti con la gamba operata
tenendo il busto eretto
Flettere lentamente il ginocchio
mantenendolo tra il tallone e le dita del piede
Tornare alla posizione di partenza
Tenere la posizione per 5 / 10 secondi
10 ripetizioni per 3 volte al giorno





27) Spostamenti in avanti e in dietro

- In piedi dietro ad un supporto stabile
- Un piede davanti allaltro
- Attivare i muscoli della pelvi e contrarre i glutei
- Spostare il peso dalla gamba anteriore a quella
posteriore
- 7 ripetizioni, 3 volte al giorno
- Ripetere con entrambi gli arti











28) Step

- Utilizzare il corrimano per salire le scale
- Attivare i muscoli del pavimento pelvico
- Salire con il piede sul gradino
- Salire lo scalino utilizzando i muscoli glutei
- Tenere la pelvi in equilibrio
- Non sollevarsi facendo forza con le braccia
- 10 ripetizioni, 3 volte a settimana





29) Step laterale

- in piedi di fronte al corrimano
- Posizionare un piede sul gradino
- Sollevarsi lateralmente utilizzando i muscoli
glutei
- Non piegarsi in avanti
- 10 ripetizioni, 3 volte a settimana


























18

19

Guida agli esercizi: dai 3 mesi a 1 anno post intervento



Un livello di attivit corretto migliora il risultato della vostra articolazione protesizzata
Gli esercizi aiutano a:
-

migliorare il tono muscolare

ridurre il rischio di caduta

migliorare la qualit ossea

tenere il peso sotto controllo


Si consiglia di eseguire gli esercizi anche al termine del periodo di riabilitazione
In seguito ad un intervento di protesi dellanca sono consentite attivit sportive a basso
impatto. (vedi schema). E sconsigliato iniziare attivit nuove.






Tabella esplicativa sui carichi a cui sottoposto lanca protesizzata

Attivit
Bicicletta
Sci discesa
Camminata veloce (5 km/h)
Jogging (12 Km/h)













Carico sullanca ( n. volte il peso


corporeo)
1.4
4.5
4.7
6

20

TABELLA SUGLI SPORT CONSENTITI E NON CONSENTITI



CONSENTITI

CONSENTITI SE

DIBATTUTI

ESPERTI
- CYCLETTE

- YOGA

- BICICLETTA

- PATTINAGGIO

DA STRADA
- GOLF

- SCI DI FONDO

- NUOTO

- SCI DISCESA

- CAMMINATA

- TENNIS

- CAMMINATA

DOPPIO

- CAMMINATA

- PALLAVOLO

VELOCE

- BASEBALL

SU ROTELLE

- AEROBICA

DOLCE
- GINNASTICA
IN ACQUA

- FOOTBALL

- PATTINAGGIO

- PILATES

- GINNASTICA

- BASKET
- CALCIO

TO PESI

- JOGGING

- PESISTICA

- CANOTTAGGIO

- VELA

SU GHIACCIO

MONTAGNA

- BOWLING

- PATTINAGGIO

- EQUITAZIONE

- BALLI DI SALA

CONSENTITI

IN
- CANOA

SU GHIACCIO

NON

- SOLLEVAMEN

- ARTI
MARZIALI
- TENNIS
SINGOLO
- SQUASH
-

21

Casa di Cura QUISISANA


Via G.G. Porro 5, Roma
06/80958342

Casa di Cura Villa Valeria


Piazza Carnaro 18, Roma
06/872721

333/8308658
domenicopotestio@yahoo.it

Studio Fisioterapico Pinciano


Largo N.Spinelli 5, Roma
06/8413825

Studio Medico Potestio


Via G.Cerasa 8, Tuscania(VT)
0761/436566









333/2739183
antoniobertino@hotmail.com


Casa di Cura Citt di Roma
Via Francesco Maidalchini 20
00152 Roma
06.58471

Rx Sonic
Via dei Glicini 119/B, Roma
06/23237647