Sei sulla pagina 1di 3

13/12/2015

Agenda,l'attuazionepratica:cosanonèstatofattoecomerimediare

DOMENICA13DICEMBRE2015
DOMENICA13DICEMBRE2015
DOMENICA13DICEMBRE2015

DOMENICA13DICEMBRE2015

Direttoreresponsabile:AlessandroLongo

Partner:

IDENTITÀDIGITALE FATTURAZIONEELETTRONICA Partner: HOME » Infrastrutture

HOME»Infrastrutture»Agenda,l'attuazionepratica:cosanonèstatofattoecomerimediare

OSSERVATORIOPOLIMI

Agenda,l'attuazionepratica:cosanonèstatofatto

ecomerimediare

Tanteleareeancoranoncoperte,sesiscendesullivellodell'attuazione praticadellatrasformazionedigitale.Analizziamoidettagli,grazieaun cruscottoelaboratodagliOsservatoridelPolitecnico.Unasvoltaèpossibile­

vediamocome­eperil2016cisonobuoniindizichecelasipossafare

diLucaGastaldieNelloIacono,OsservatorioAgendaDigitale,PolitecnicodiMilano

Ilquadrodiattuazionedell'Agendadigitalehalucieombre:in

Ilquadrodiattuazionedell'Agendadigitalehalucieombre:in

questafasefinaledel2015,difronteallegrandipromesseattese

peril2016,èilmomentodimisurareconprecisionelostatodi

avanzamentodeilavori.Lofacciamoconquestocruscotto

elaboratodagliOsservatoridelPolitecnicodiMilano,perlaprima

voltapresentatoneisuoidettagli.

Vedetelafigura.Lostatodiattuazionerisentedellacombinazione

diunacoperturaincompletadalpuntodivistastrategico,ritardi

nell’attuazionedeipianioperativi,bassivalorisulfrontedella

domanda(siadiservizichediconnettività,spessoperilbassolivellodicompetenzedigitali)esuquello

dell’offerta(dapartediPAeimprese).

dell’offerta(dapartediPAeimprese). Figura1.

Figura1.Unavisionedisintesidell’attuazionedell’ADitaliana

Primadiscendereneidettagli,ricordiamochenell’articolopubblicatolascorsasettimanaabbiamointrodotto

uncruscottodi107indicatoriche,rispettoalDESI,hal’obiettivodisupportarechi,comel’Italia,devedefinire

leproprieprioritàdiattuazionedell’AgendaDigitale.Maunavalutazionecomplessivaperilgoverno

dell’AgendaDigitaledeveincludereanchel’analisidiprioritàedistrategie,diprogrammazioneoperativaedi

execution.Perquestaragioneèsortal’esigenzadiuncruscottopiùampio,cheincludesseanchequestielementi

eliintegrassenelsistemadiindicatorichefariferimentoalDigitalMaturityIndex(DMI),conunadeclinazione

checonsentissedicorrelareilDMIagliindicatorideisingoliprogrammioperativi.

Articolatonelleottoaree,questocruscottosicomponedicinqueambitidianalisi:

1.completezzadellastrategia;

2.completezzadeipianioperativi,interminidicoperturadellastrategiadefinita,edipresenzadituttigli

elementipropridiunpiano(strutturazioneattività,responsabilità,tempistica,milestone,

3.completezzadelsistemadiindicatoriassociatorispettoastrategieepianidefiniti;

4.rankingderivatodall’articolazionedelDMI;

5.rischidiritardo,rispettoall’attuazionedeipianidefinitiediimpattorispettoallarealizzazionedella

strategiasull’interaarea.

Conriferimentoall’attualestrategiadiattuazionedell’AgendaDigitaleitaliana:

13/12/2015

Agenda,l'attuazionepratica:cosanonèstatofattoecomerimediare

sonosostanzialmentecoperteleareeConnettività,Infrastrutturediservizi,eGovernmente

Competenze;

nonsonocoperteinmodosignificativoleareeInnovazioneimpreseeReputazione;

leareeOpenGoveRicerca/Innovazionehannounacoperturasignificativa,masonoassentialcuni

elementirilevanti(comel’accountabilityelacollaborazioneperl’OpenGovelavisionediecosistemaper

laRicerca/Innovazione).

Dalpuntodivistadellapresenzadipianioperativi,leareedeltuttocopertesonosoltantoquellerelativea

Connettività,Infrastrutturediservizi,eGoveCompetenze.Soloperalcunesonostatiimpostatisistemidi

monitoraggioglobalienonsolodiprogramma(adesempioConnettività,Competenze).Questasituazioneha

implicazionisulladifficoltàdisuperarelaframmentazionedelleiniziativeediottimizzarelerisorsedisponibili.

Sepoisiapprofondiscelasituazionedidettagliodeipianioperativicorrelati[1]aipianistrategici,sitrovano

alcunepotenzialidifficoltànelrispettodeitempidiattuazionedichiarati,nonsempreacausadiritardinel

recepimentonormativo.Neldettaglio,tralesituazionipiùcriticherispettoairischidiritardo,emergono

leseguenti:

leattivitàsullacybersecurity,almomentofocalizzateesclusivamentesulfrontedellaPAesuun’areadi

intervento(lagestionedellesituazionidiemergenzalegateallasicurezzainformaticadellaPAcentrale),

afrontediunquadrostrategicocheponevailtemaintuttalasuaorganicità;

ilpianooperativoperlarazionalizzazionedeidatacenter,nonancoranoto;

l’agendanazionaleperlavalorizzazionedelpatrimonioinformativopubblicochehailcompitodi stabiliregliimpegnidellePAperilrilasciodeidatiinformatoaperto,nonancoraformalizzataperil

2015;

diverseazioniprevistenelPianoperl’OpenGovernmentnonancoraavviate;

nessunrisultatoraggiuntotraquelliprevistisulfrontedellecomunitàintelligenti;iltavoloistituito

pressol’AgIDsospesoesoloalcunedelleattivitàpreseincaricodallataskforcecostituitapressoil

MISE.

Dalpuntodivistadelleperformance,tranneleareeeGovernmenteOpenGovernment,doveivaloridei

fattoriabilitantisononellamediaeuropea(ancheseirisultatinonlosono),pertuttelealtreareeivalorisono

inferioriallamediaeuropea.Inparticolare:

Lavalutazionesullaconnettivitàèpenalizzatadaivalorisullabandaultralarga(100Mbps).La

diffusionediquest’ultimaèinfattilargamenteinferioreallamedia,certamenteperunbassolivellodi

coperturasullaconnettivitàfissa(lacoperturainbandaultralargaoltre30Mbpsèdel21%rispettoaun

62%dellamediaeuropea).Ladiffusionedellabandalarga(2Mbps)èinveceinferioreallamediaeuropea

nonostantelacoperturasiaailivellicomunitari.Ilprezzodellaconnettività(pariall’1,6%delreddito

lordoindividuale,rispettoall’1,3%dellamediaeuropea)nonfavorisceladiffusionedibanda.

Lasituazioneèmigliorabileanchepercarenzelatodomanda(unodeipilastrisuicuisibasalastrategia

perlabandaultralarga).Inparticolare,hannoun’influenzanegativalacompresenzadi:

unostadioancoranonmisurabiledeiserviziSWinfrastrutturali(areaInfrastrutturediservizi):

identitàdigitale,sicurezza,anagrafeunica,pagamentielettronici,sonoancorainfasediavvio;

unbassolivellodiqualitàeutilizzodeiservizipubblicionline(areaeGovernment):èil23%della

popolazionecheusaiservizidieGovernment,rispettoal47%dellamediaeuropea;

unascarsaoffertadiserviziprivati(areaInnovazioneimprese):soloil5,3%delleimpresevende

onlinerispettoal15,1%dellamediaeuropea;

unlivellodicompetenzedigitalitraipiùbassid’Europa,siatraicittadinichetraleimprese(aree

CompetenzeeInnovazioneimprese):èsufficientepensarechesoloil47%dellapopolazioneha

competenzedigitalidibaserispettoal59%dellamediaeuropea,mentrenelleimpresel’usodi

computeredellareteèestesoal39%deidipendentirispettoal49%dellamediaeuropea.

RispettoaiPaesieuropeianoiconfrontabiliperdimensioneecaratteristichesocio­economiche(Germania,

RegnoUnito,Francia,Spagna,Polonia),l’ItaliaregistraunaposizionemiglioresolodellaPoloniamapeggiore

anchediquestaperquantoriguardaCompetenzeeReputazione.Èragionevoleipotizzareunmiglioramento

sostanzialenell’areaInfrastrutturediservizigrazieaiprogettisucuisistafocalizzandol’AgIDconforteenfasi

aprodurrerisultaticoncretiintempibrevi:

IlSistemaPubblicod'IdentitàDigitale(SPID),chegarantisceatuttiicittadinieleimpreseunaccesso sicuroeprotettoaiservizidigitalidellaPAedeisoggettiprivaticheviaderiranno.Secondoipropripiani,

entroil2015l’AgIDstipuleràleprimeconvenzionicongliidentityproviderchefornirannoservizidi

identificazionedigitalecertificataacittadinieimprese.

Ilsistemadipagamentielettronici(PagoPA),chefornisceacittadinieimpreselapossibilitàdi

13/12/2015

Agenda,l'attuazionepratica:cosanonèstatofattoecomerimediare

effettuarequalsiasipagamentoinmodalitàelettronicaversolePAeigestoridiservizidipubblicautilità. Ilsistemasibasasuun’infrastrutturatecnologica(ilNododeiPagamenti­SPC),allaqualetuttelePA

dovrannoaderireformalmenteentrolafinedel2015tramitelapredisposizionediunpianodiattivazione

concordatoconAgID.

L'AnagrafeNazionaledellaPopolazioneResidente(ANPR),checorreggel’altaframmentazioneela

scarsainteroperabilitàdelleattualibanchedatiperlagestioneanagrafica.EntroDicembre2015

partirannoiprimiduecomunipilota.LamigrazioneproseguiràaGennaio2016conaltri25enti,con

l’obiettivoditerminareilprocessoentrolafinedel2016.

Partendodall’analisidellecorrelazionitraleottoareediattuazionedell’AgendaDigitale,èpossibilesuggerire

alcuneindicazioniutiliamigliorareilquadrodisintesiproposto.Inparticolare,ènecessariooperaresutre

fronti:

Metodoprogettuale:ènecessariodefinirelestrategiesulleareediattuazioneincuilecoperturesono

inferiori,completareipianioperativiavviatiedefiniresistemidiindicatoriperunmonitoraggiocontinuo

neltempo,poichéquestisonoglielementicomunideiPaesiconelevateperformance;

Approcciometodologico:leazionisulleareediattuazionedell’AgendaDigitaledevonoesserepianificate

secondopianiintegrati,cosìchevenganoincrementatesialatodomandachelatooffertainmodo

gradualeecoerente.Questosignifica,adesempio,renderecongruentiecorrelatineitempieneiluoghii

pianiperl’infrastrutturazioneinbandaultralarga,leiniziativeperlosviluppodellecompetenzedigitali,

leiniziativeperlasemplificazioneeilmiglioramentodeiservizidigitali;

Priorità:ènecessarioporresullostessopianodirilevanzaleareediattuazioneincuil’Italiahaposizioni

dimaggioreretroguardia(Connettività,InfrastrutturediServizi,Innovazioneimprese,Competenze),

poichésolounosviluppoorganicopuòinnescareunciclodisvilupporapido.All’internodiquestearee,è

necessarioprocedereprioritariamentesuquegliaspettichesonoevidenziaticomecriticidalla

misurazionedeifattoriabilitanti,comeadesempiolosviluppodellecompetenzedigitalidibaseperl’area

Competenze.

Nel2015abbiamoregistratounaseriedinovitàrilevantichefannobensperareperunsvoltadigitaledel

Paese.Ilcruscottosviluppatosiproponedifornireindicazioniperun’analisididettagliodellasituazioneattuale

esuggerireconmaggiorielementiadisposizionelaroadmapdimiglioramentodaperseguire,orientandoal

meglioletanteenergiedichivuoledareuncontributoall’attuazionedell’AgendaDigitaleitaliana.

[1]Unprogrammanaturalmentefariferimentodisolitoapiùaree.Persemplicitànonriportiamola

correlazionedidettaglio.

11Dicembre2015

ICT&STRATEGYs.r.l.­viaCopernico38­20125Milano­P.IVA05710080960

COOKIEPOLICY | CHISIAMO | ILPROGETTOEDITORIALE ICT&STRATEGYs.r.l.­viaCopernico38­20125Milano­P.IVA05710080960