Sei sulla pagina 1di 6

Prima guerra mondiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vai a: navigazione, ricerca

Prima guerra mondiale

Da in alto a sinistra in senso orario: insorti russi nelle


strade di Pietrogrado; la nave da battaglia Szent
Istvn affonda; fanti britannici in trincea sulla Somme;
mitraglieri austroungarici sulle montagne tirolesi;
truppe statunitensi nelle Argonne su carri armati
Renault FT-17; bombardiere tedesco Gotha G.IV
diretto su Londra.

Data

28 luglio 1914 - 11 novembre


1918

Luogo

Europa, Africa, Medio


Oriente, isole del Pacifico,
oceano Atlantico e Indiano

Casus belli Attentato di Sarajevo


Esito
Modifiche
territoriali

Vittoria degli Alleati


Crollo degli imperi tedesco,
austro-ungarico, ottomano e
russo
Nascita di diversi stati in
Europa in conseguenza dello
smembramento dell'AustriaUngheria
Spartizione dell'Impero
ottomano e delle colonie
tedesche tra le potenze
vincitrici
Creazione della Societ delle
Nazioni

Schieramenti
Nazioni
Alleate:
Regno di
Serbia
Impero
russo (fino al
1917)

Terza
Repubblica
francese
Belgio
Impero
britannico
Regno del
Montenegro
(fino al 1916)

Impero

Imperi centrali:
Impero austro-ungarico
Impero tedesco
Impero ottomano
Regno di Bulgaria (dal 1915)
...e altri

giapponese
Regno
d'Italia (dal 1915)
Portogallo
(dal 1916)

Regno di
Romania (dal
1916)

Stati Uniti

(dal 1917)

Regno di
Grecia (dal 1917)
...e altri

Comandanti
Joseph
Helmuth von Moltke
Joffre
Erich von Falkenhayn
Robert
Paul von Hindenburg
Georges Nivelle
Erich Ludendorff
Philippe
Franz Conrad von Htzendorf
Ptain
Arthur Arz von Straussenburg
Ferdinand
arciduca Federico
Foch
smail Enver
John
Konstantin ostov
...e altri
French
Douglas
Haig
granduca
Nicola
Michail
Vasil'evi
Alekseev
Aleksej
Alekseevi
Brusilov
Lavr
Georgievi

Kornilov
Luigi
Cadorna
Armando
Diaz
John
Pershing
Radomir
Putnik
Alberto I
...e altri

Perdite
Militari morti
5.525.000
Militari feriti
12.990.000
Militari
dispersi
4.121.000
Civili morti
3.155.000
Perdite
effettive
12.801.000

Militari morti
4.387.000
Militari feriti
8.390.000
Militari dispersi
3.629.000
Civili morti
3.585.000
Perdite effettive
11.601.000

Per informazioni dettagliate sulle perdite vedi qui


Voci di guerre presenti su Wikipedia
[mostra]
VDM

Campagne della prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale fu il conflitto armato che coinvolse le


principali potenze mondiali e molte di quelle minori tra l'estate del
1914 e la fine del 1918. Chiamata inizialmente dai contemporanei
"guerra europea", con il coinvolgimento successivo delle colonie

dell'Impero britannico e di altri paesi extraeuropei tra cui gli Stati Uniti
d'America e l'Impero giapponese, prese il nome di "guerra
mondiale" o anche "Grande Guerra"[1]: fu infatti il pi grande conflitto
armato mai combattuto fino alla seconda guerra mondiale[2].
Il conflitto ebbe inizio il 28 luglio 1914 con la dichiarazione di guerra
dell'Impero austro-ungarico al Regno di Serbia in seguito
all'assassinio dell'arciduca Francesco Ferdinando d'Asburgo-Este,
avvenuto il 28 giugno 1914 a Sarajevo, e si concluse oltre quattro
anni dopo, l'11 novembre 1918. A causa del gioco di alleanze
formatesi negli ultimi decenni dell'Ottocento, la guerra vide schierarsi
le maggiori potenze mondiali, e rispettive colonie, in due blocchi
contrapposti: da una parte gli Imperi centrali (Germania, Impero
austro-ungarico, Impero ottomano) e (dal 1915) la Bulgaria e dall'altra
gli Alleati rappresentati principalmente da Francia, Regno Unito,
Impero russo e (dal 1915) Italia. Oltre 70 milioni di uomini furono
mobilitati in tutto il mondo (60 milioni solo in Europa) di cui oltre 9
milioni caddero sui campi di battaglia; si dovettero registrare anche
circa 7 milioni di vittime civili, non solo per i diretti effetti delle
operazioni di guerra ma anche per le conseguenti carestie ed
epidemie[3].
Le prime operazioni militari del conflitto videro la fulminea avanzata
dell'esercito tedesco in Belgio, Lussemburgo e nel nord della Francia,
azione fermata per dagli anglo-francesi nel corso della prima
battaglia della Marna nel settembre 1914; il contemporaneo attacco
dei russi da est infranse le speranze tedesche in una guerra breve e
vittoriosa, e il conflitto degener in una logorante guerra di trincea che
si replic su tutti i fronti e perdur fino al termine delle ostilit. Man
mano che procedeva, la guerra raggiunse una scala mondiale con la
partecipazione di molte altre nazioni, come Romania e Grecia.
Determinante per l'esito finale fu nel 1917 l'ingresso degli Stati Uniti
d'America a fianco degli Alleati. Diverse altre nazioni si schierarono
contro gli Imperi centrali, spesso non entrando nel conflitto armato,

ma dispensando importanti aiuti economici.


La guerra si concluse definitivamente l'11 novembre 1918 quando la
Germania, ultimo degli Imperi centrali a deporre le armi, firm
l'armistizio imposto dagli Alleati. I maggiori imperi esistenti al mondo
tedesco, austro-ungarico, ottomano e russo si estinsero,
generando diversi stati nazionali che ridisegnarono completamente la
geografia politica dell'Europa.