Sei sulla pagina 1di 13

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

1 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

magazine online per chitarristi


il 1 in Italia!

Home

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

2 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Dal nuovo numero


[lezione] SVILUPPARE LA PENNATA ALTERNATA

In questa lezione ci concentriamo sulla mano destra e sullo sviluppo della pennata alternata veloce e ac

aiutato con la pennata e alcune frasi che uso nella mia musica. Molti fra questi esempi sono sulla stessa sc

tonalit. Come prima cosa, impariamo questi frammenti con velocit e accuratezza, poi assembliamoli in lin

ripetuto, per poi passare a una idea pi lunga. Usiamo sempre la pennata alternata pi uniformemente po
l'alternata, durante gli anni da teenager quando ascoltavo Yngwie Malmsteen...

[recensione] SCREAMING HEADLESS TORSOS


[speciale] GIBSON LES PAUL HISTORIC II PARTE

Mi piace
1
Categoria
principale:
Articoli
Categoria: Didattica
Visite: 6048

Ecco una frase che tutti noi abbiamo ascoltato almeno una volta

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

3 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta il relativo esempio

L'avete riconosciuta? Ebbene s, trattasi proprio del solo di Jimmy Page da Stairway To Heaven, celebre bran

Zeppelin. In realt, solo un piccolo frammento del famosissimo solo, pi precisamente un classico esemp

su una scala minore pentatonica, e, visto che parleremo proprio di pentatoniche, questa frase, tramite sov

altri stratagemmi, guider il nostro orecchio attraverso un viaggio alla scoperta di nuovi colori. La frase pre
basata sulla scala di LAm pentatonica suonata su un accordo di Lam, fornisce il classico suono rock-blues.

Ora, proviamo a suonare lo stesso lick una quinta sopra, ovvero in MIm pentatonica (esempio 2), lasciando
l'accordo di Lam: cosa succede?

Ascolta il relativo esempio

La frase funziona ugualmente, ma il suono ottenuto sar diverso; infatti MIm pent = mi, sol, la, si, re = 5, m

Lam. Il tutto sar spostato, poich non partiremo pi dalla tonica dell'accordo, ma dalla 5 e cos via, inoltre

dell'estensione di nona fornir una maggiore "apertura" sonora. Di fondamentale importanza per ottenere

ricordare la "regola": su un accordo m7 suoniamo una min. pent. una quinta sopra. Procediamo oltre e ve

possibili pentatoniche sovrapponibili su un accordo minore, ovvero: SIm pent. (un tono sopra l'accordo min

(una quarta sopra). Le sonorit risultanti dall'uso di queste due pentatoniche sull'accordo di Lam7 saranno
ma comunque interessanti e utili (proviamo a improvvisare altre frasi usando le stesse pentatoniche).

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

4 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

SIm pent. = si, re, mi, fa#, la = 9, 11, 5, 6, 1.


REm pent. = re, fa, sol, la, do = 11, m6, m7,1, m3.
Ovviamente, la prima avr un sapore dorico, vista la presenza della 6,

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
mentre
la seconda
p
Proseguendo
l'utente accetta.

minore, produrr sonorit eoliche.

Spostiamoci ora su accordi maggiori. Su un eventuale La magg., la frase di Page potr essere suonata sul s

(FA#m pent.), sul terzo grado (DO#m pent.), un tono sopra (SIm pent.), un semitono sotto (SOL#m pent). L
saranno pi melodiche e vicine all'accordo.
FA#m pent = fa#, la, si, do#, mi = 13, 1, 9, 3, 5 di Lamagg;

DO#m pent = do#, mi, fa#, sol#, si = 3, 5, 13, 7, 9 di La magg. La pentatonica di SIm, contenendo la 4, n

sicuramente un'ottima scelta, mentre molto interessante la sonorit lidia fornita da SOL#min pent., che c

(come abbiamo fatto per gli accordi minori, memorizziamo le distanze intervallari fra l'accordo e le pentaton
sovrapposte es.: min. pent. un semitono sotto l'accordo maggiore = sonorit lidia, ecc.).

Passiamo ora ad accordi di settima dominante. Su un accordo di La7, potremmo suonare min. pentatonich

sopra (MIm pent.), una sesta sopra (FA#m pent.) o un tono sopra (SIm pent). MIm pent. = mi, sol, la, si, re =
11 di La7, con un suono aperto e sospeso ottimo per accordi sus7 (misolidio);
FA#m pent. = fa#, la, si, do#, mi = 13, 1, 9, 3, 5 di La7;
SIm pent. = si, re, mi, fa#, la = 9, 11, 5, 13, 1 di La7.

Ora, per accordi di dom.7 alterati o per sonorit out su dominanti 7 possiamo usare min. pentatoniche una

l'accordo o un tono sotto (per quanto riguarda il discorso out ci sono tantissime altre possibilit, che vedre
Proviamo ad applicare queste formule su un accordo di La7 alt. :

DOm pent. = do, mib, fa, sol, sib = #9, b5, #5, m7, m9 di La7 alt; questa pentatonica, dunque, fornisce t
alterazioni dell'accordo (m9,#9, b5 e #5) e sar utilissima per avere una sonorit superlocria.
SOLm pent. = sol, sib, do, re, fa = m7, m9, #9, 11, #5 di La7 alt.

Passiamo ora a un accordo m7(b5), dove sovrapporremo le min. pentatoniche una terza minore sopra, una

un tono sotto l'accordo. Su Lam7b5 useremo Dom pent. = do, mib, fa, sol, sib = m3, b5, m6, m7, m2 pe

locria; REm pent. = re, fa, sol, la, do = 4, m6, m7, 1, m3 di Lam7(b5); SOLm pent. = sol, sib, do, re, fa = m7
m6 di Lam7(b5).

Finora, abbiamo trattato gli accordi pi ricorrenti. Di fondamentale importanza, a questo punto, ripercorr
nostro viaggio con le relative formule:
accordi m7 = min. pent. una quinta sopra, un tono sopra (dorico) e una quarta sopra (eolico).
Accordi magg7 = min. pent. una sesta sopra, una terza sopra, un tono sopra, un semitono sotto (lidio).
Accordi dom7 = min. pent. una quinta sopra (misolidio), un tono sopra (misolidio), una sesta sopra.
Accordi dom7 alt. = min. pent. una terza minore sopra (superlocrio), un tono sotto.
Accordi m7b5 = min. pent. una terza minore sopra (locrio), un tono sotto (locrio), una quarta sopra.

Dopo questo piccolo riepilogo, va detto che non sempre la nostra frase guida sar adatta a tutte queste ap

quindi cominciamo a sperimentare creando nuovi fraseggi pentatonici adatti alle diverse sonorit degli acc

esame. Proviamo inoltre ad applicare queste sovrapposizioni anche su progressioni che contengono diver

Un divertente esempio potrebbe essere l'applicazione di pentatoniche su un classico turnaround IIm, V7a

Rem7, Sol7alt, Domagg7, La7alt. Prendendo spunto dal lavoro svolto nora e dal nostro specchietto, potrem

pentatoniche per improvvisare attraverso questa progressione. Molto semplice e divertente comunque sa

usando pentatoniche distanti un semitono: per esempio su Rem7 potremo applicare LAm. pent.; su Sol7a

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

5 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Domagg7, SIm pent. e su La7alt, DOm pent.

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta il primo e il secondo esempio

Proviamo anche altre possibilit, considerando che non necessario che le pentatoniche usate siano dista
basta mantenere una buona risoluzione nel passare dall'una all'altra.

Ascolta il primo e il secondo esempio

Per ampliare le possibilit di uso delle pentatoniche su accordi di settima dominante alterati o di pentaton

usare su accordi di dominante, per un suono "out" o per altri scopi, vediamo come costruire nuove scale. P

esame la scala diminuita semitono-tono, usatissima per accordi di settima dominante alterati e non. Essa

seguente formula: 1, m2, m3, 3, b5, 5, 6, m7. Ora costruiamo delle scale a cinque note (pentatoniche
otto note fornite dalla scala diminuita semitono-tono.
Per la prima scala (vedi esempio, nella seconda battuta un'applicazione pratica) ho scelto la combinazione

intervalli, estrapolati dalla scala semitono-tono: 1, m2, 3, 5, m7, quindi, partendo dal la, otterremo le seg
sib, do#, mi, sol.

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

6 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta il primo e il secondo esempio

Possiamo anche ottenere una pentatonica simile, ma con la terza minore al posto della terza maggiore: 1,
m7, ovvero: la, sib, do, mi, sol.

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

7 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta il primo e il secondo esempio


Oppure costruirne una senza m7: 1, m2, m3, 5, 6, la, sib, do, mi, fa#.

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

8 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta il primo e il secondo esempio


Ovviamente ci sono molte combinazioni possibili, pi o meno distanti da una classica minore pentatonica:

sbizzarrirvi nella sperimentazione. Qualsiasi combinazione di cinque note derivata dalla scala semitono-ton

usata: 1, m2, 3, b5, m7; 1, m3, b5, 5, m7; 1, m3, 3, 5, m7; 1, m2, m3, 3, 6; 1, m2, 3, b5, 6; e

proviamo a suonare gli esempi e tutte le possibili pentatoniche su accordi di settima dominante alterati o s

settima dominante, per creare una sonorit out. Potremmo anche provarle, sempre per ottenere sonorit

minori, favorendo la diminuita tono-semitono a quella semitono-tono usata nora, (questo perch la strutt

diminuita tono-semitono si adatta meglio agli accordi minori). Applicheremo perci le nostre frasi su un Sol

semitono-tono uguale a SOL tono-semitono, e, di conseguenza, anche su Sibm7, Rebm7, Mim7 (vista la s

dalla scala diminuita). Teniamo sempre ben presenti gli intervalli che evidenziamo rispetto all'accordo, perc

conta. Quando sovrapponiamo una pentatonica, selezioniamo ed evidenziamo le sue note rispetto all'acco

stiamo suonando e non pensiamo solo alle diteggiature. Per quanto riguarda comunque queste ultime, ric

questo materiale deriva dalla scala diminuita, che essendo simmetrica, ci offre la possibilit di suonare la s
diteggiatura ogni intervallo di terza minore. Potremo cos usare le nostre pentatoniche partendo da la, do,
semplicemente utilizzando le stesse diteggiature spostate per terze minori, ci ritroveremo a coprire tutte
tastiera con la stessa forma. Niente male, eh?

Inoltre, questo non esattamente come spostare degli arpeggi diminuiti ogni terza minore, dove le note s

equidistanti e quindi sempre le stesse, ma, partendo dalle note la, do, mib, fa# e suonando le nostre pent
alterate, otterremo note diverse anche se le diteggiature rimangono le stesse.
Potremmo quindi passare da un tipo di pentatonica alterata all'altra

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

9 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta il primo e il secondo esempio

oppure da una pentatonica a un'altra uguale, ma spostata una terza minore, un tritono o una sesta sopr

Ascolta il primo e il secondo esempio

A questo punto passerei ad analizzare le possibilit offerte dalla scala minore pentatonica riguardo la costr

accordi. L'esempio mostra dei bicordi costruiti per intervalli di quarta, usatissimi anche durante linee solist

applicarli ai concetti di sovrapposizione esplorati nora, usando l'esempio con le possibili pentatoniche app

accordi. Un'altra possibilit quella di applicare a questa scala i concetti di pandiatonicismo o scale chord v

Praticamente parlando, visualizziamo tutte le note di LAm pent. sulla tastiera e creiamo degli accordi selez

di queste note, non pi necessariamente per intervalli di terza, ma favorendo le sonorit e i colori derivant
combinazioni di diversi intervalli.

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

10 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta l' esempio

L'esempio seguente mostra la costruzione di accordi dagli ampi intervalli (precisamente di quinta), ottenen

molto "ampio" e vagamente "orientaleggiante". Partendo dal primo voicing costruito ci sposteremo avanti d

ottenendo gli altri quattro accordi; avremo cos cinque accordi, ognuno costruito su una nota della nostra s

Ascolta l' esempio

Nell'esempio successivo ho scelto degli intervalli ampi di 5 tra la prima e la seconda voce e tra la terza e la
degli intervalli di 2 tra la seconda e terza voce.
penta12
Ascolta l' esempio

Nel prossimo esempio, avremo un intervallo di 4 tra la prima e la seconda voce, di 2 tra la seconda e la te

minore tra la terza e la quarta voce. Ovviamente, questi intervalli si modicheranno automaticamente nel c

successivi voicing diatonici. Molto interessanti, comunque, le sonorit fornite dall'intervallo di 4 e quello di

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

11 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta l' esempio

Nell'esempio successivo gli intervalli sono di 2 per le note pi basse, di 3 minore (che poi si trasformer a

note pi alte e di 5 per le note interne. Il fatto stesso di avere determinati intervalli fra le voci interne o qu

varier molto il sound nale dell'accordo. Tutti questi accordi derivano dalla scala di LAm pent., quindi i pi

applicare i concetti di sostituzione visti nora anche per gli accordi e usare questi voicing per altri accordi c
Lam, per vedere cosa succede in termini di intervalli evidenziati (vedi esempio).

Aascolta l' esempio

Vediamo cosa succede usando i voicing ricavati nell'esempio precedente su un accordo di Rem7 (min. pen

sopra). Ho evidenziato tutti gli intervalli ricavati rispetto all'accordo di Rem7. Alcuni accordi saranno poco e
interessanti, in quanto evidenzieranno le estensioni dell'accordo. Suoniamo l'esempio con Re come tonica
colori ottenuti.

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

12 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

Ascolta il primo e il secondo esempio

Per concludere, applichiamo i voicing del terzultimo esempio su un accordo di Fa#7alt. (min. pent. una m3

superlocria). Le sonorit ottenute, come possiamo vedere dagli intervalli evidenziati, a volte sono molto dis

estreme, contenendo, come nel caso del primo voicing, tutte le alterazioni dell'accordo di settima dominan
comunque molto interessante.

Ascolta il primo e il secondo esempio

Proviamo a sovrapporre tutti gli esempi o altri voicing dalla scala minore pentatonica sui rimanenti tipi di a

quelli meno convincenti e memorizzando quelli migliori. Be', il nostro viaggio a bordo della scala minore pen
qui. Spero che tutto ci possa in qualche modo essere utile a espandere l'uso di questa scala, che a volte
ingiustamente giudicata troppo limitativa e associata esclusivamente al blues. Buon divertimento!

Fabio Cerrone
f Share

Tweet

Condividi

224K+

Aggiungi commento
Nome (richiesto)
E-Mail (richiesta)
Sito web

22/03/2015 12:49

Come ottenere nuove sonorit con la scala pentatonica

13 di 13

http://www.axemagazine.it/sito/articoli/11-didattica/374-fuori-dal-box

Questo sito fa uso di cookie per


raccogliere dati statistici anonimi
e migliorare la navigazione.
Proseguendo l'utente accetta.

1000 caratteri rimasti

Notificami i commenti successivi

Aggiorna

Chi siamo

Mission

Abbonamenti

Contatti

Pubblicit

Termini d'uso e Privacy Policy

Edizioni Palomino di Dad Fabrizio - P.IVA IT 09762010586 - C.F. DDAFRZ60H25H501M C.C.I.A.A. 806458
axemagazine.it 2014 Tutti i diritti sono riservati

22/03/2015 12:49