Sei sulla pagina 1di 65
 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

1

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

DOCUMENTO DI IMPLEMENTAZIONE Area Vendite e Distribuzione PAstificio PARTE III

Autore:

Ruolo

Data

Luigi Mingione

Senior Consultant

$$ GIUGNO 2007

Modifiche:

Ruolo

Data

Approvazione:

Ruolo

Data

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

2

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

INDICE:

10. FATTURAZIONE

4

10.1. TIPI DOCUMENTO

4

10.2. PROCESSO DI

6

10.3. FATTURA RIEPILOGATIVA (SPLIT

8

10.4. FATTURA ACCOMPAGNATORIA

10

10.4.1. Calendario di

10

10.4.2. Tipo messaggio

11

10.4.3. Schema messaggio testata consegna

13

10.4.4. Programma di esecuzione fatturazione immediate batch

16

10.4.5. Funzione di esecuzione fatturazione immediata batch

17

10.4.6. Gestione del tipo messaggio per la stampa della

19

10.5.

CONTABILIZZAZIONE

20

10.5.1. Registrazioni

20

10.5.2. Contabilizzazione

22

10.5.3. Contabilizzazione Contratti GDO

24

10.5.4. Registrazioni contabilità

25

10.5.5. Rilevamento quantità fattura

26

10.6. FATTURAZIONE

27

10.7. FATTURA

28

10.8. STAMPA FATTURA

31

 

10.8.1.

Tipo messaggio

31

10.8.2.

32

11. CONTRATTI GRANDE DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA

36

11.1.

GERARCHIA

36

11.1.1. Gruppi conto gerarchia

37

11.1.2. Determinazione partner per tipi

37

11.1.3. Attribuzioni

38

11.1.4. Anagrafica

38

11.1.5. Aspetti tecnici

38

11.2.

TIPOLOGIA

39

11.2.1. Tipi condizione

39

11.2.2. ZB0x – Condizioni Bonus

40

11.2.3. ZB01 – Sequenza di accesso per contratti

41

11.2.4. Schema prezzo: condizioni

42

11.3.

GESTIONE CONTRATTI

42

11.3.1. Inserimento

42

11.3.2. Contabilizzazione accantonamenti

44

11.3.2.1 Contabilizzazione gestionale contributi percentuali

44

11.3.2.2 Contabilizzazione gestionale contributi

45

11.3.2.3 Contabilizzazione gestionale contributi Listing

45

11.3.3.

Ricostruzione indice

46

11.3.4.

Ristrutturazione accordo

47

11.3.5.

48

11.3.5.1 Monitoring singolo accordo

48

11.3.5.2 Lista stato

49

11.3.5.3 Lista

Accordi bonus

49

11.4.

LIQUIDAZIONE DEI CONTRATTI

51

11.4.1. Accantonamento

53

11.4.2. Liquidazione con nota credito

55

11.4.3. Liquidazione con fattura

56

11.4.3.1 Customizing conto cassa

57

Copyright 2006

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

3

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

 

11.5.

REPORTING CONTRATTI

58

11.5.1. Modello

58

11.5.2. Query Contratti

59

12.

ALTRI

62

 

12.1. PASTA VITAMINIZZATA

62

12.2. ORDINE DI

63

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

4

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

10. FATTURAZIONE.

10.1. Tipi documento.

La fattura attiva sarà una prima volta generata nel mondo logistico allo scopo di riportare dall’ordine e dalla consegna le informazioni relative ad articoli, quantità e condizioni commerciali, e poi rilasciata automaticamente alla contabilità, secondo le regole definite.

La fattura logistica sarà l’appoggio per la stampa, mentre la fattura contabile sarà l’appoggio per le registrazioni contabili.

I due documenti avranno range di numerazione differenti: il protocollo rilevante ai fini IVA che sarà riportato sulla stampa del documento sarà il protocollo del documento di fattura contabile.

Tipi documento fattura SD

Tipo Fattura SD

Descrizione

Range numerazione

F2

Fatture (Italia, CEE, ExtraCEE)

19

S1

Storno Fatture (Italia, CEE, ExtraCEE)

19

L2

Note Debito (Italia, CEE, ExtraCEE)

19

S1

Storno Nota debito (Italia, CEE, ExtraCEE)

19

G2

Nota Credito (Italia, CEE, ExtraCEE)

19

S2

Storno Nota Credito (Italia, CEE, ExtraCEE)

19

RE

Note Credito per Resi (Italia, CEE, ExtraCEE)

19

S2

Storno Nota credito per Resi (Italia, CEE, ExtraCEE)

19

Corrispondenza tipi documento SD – Tipi documento FI

Tipo Fattura

Tipo

Descrizione

Range numerazione

Tipo documento SD per storno

Tipo documento FI per storno

SD

documento FI

FI

F2

CF

Fatture Clienti Italia

10

S1

SB

G2, RE

CN

Note Credito Clienti Italia

10

S2

SB

L2

CE

Nota Debito Clienti Italia

10

S1

SB

F2

CC

Fatture Clienti CEE

11

S1

SC

G2, RE

CM

Note Credito Clienti CEE

11

S2

SC

L2

CD

Nota debito Clienti CEE

11

S1

SC

F2

CX

Fatture Clienti Extra-CEE

12

S1

SD

G2, RE

CT

Note Credito Clienti Extra-CEE

12

S2

SD

L2

CY

Nota debito Clienti Extra-

12

S1

SD

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

5

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

CEE
CEE

CEE

CEE
CEE
CEE

Per i tipi documento liquidazione bonus, la corrispondenza sarà la seguente:

Tipo Fattura

Tipo

Descrizione

Range numerazione

SD

documento FI

FI

B1, B3

CN

Note Credito Clienti Italia

10

B1Z, B3Z, B4

GX

Registrazioni gestionali SD

XZ

Le funzionalità standard consentono di associare ad un tipo documento SD un solo tipo documento FI. Per evitare la moltiplicazione dei tipi documento in SD, si definisce una exit al momento del rilascio in contabilità per determinare il tipo documento FI corretto sulla base della nazione di destinazione del committente (vedi anche paragrafo sulla determinazione del tipo documento FI per liquidazione Bonus).

Include RV60BFZA, form USEREXIT_FILL_XKOMK1.

*---------------------------------------------------------------------*

* Fill fields in document header XKOMK1

*

* ---> VBRK

*

*---------------------------------------------------------------------*

FORM userexit_fill_xkomk1.

[…]

* Tabella corrispondenza tipo doc FI - tipo doc SD

TABLES: zt800.

" Fatture / Note credito standard

* Il gruppo contabilizzazione cliente viene usato per

* determinare la nazionalità del cliente pagatore, e quindi il

* tipo documento FI da utilizzare

* Z1 -> Clienti Italia

* Z2 -> Clienti CEE

* Z3 -> Clienti extra CEE DATA: ktgrd LIKE zt800-ktgrd. CLEAR ktgrd.

* t005-xegld = 'X --> Comunità Europea SELECT SINGLE xegld FROM t005 INTO t005-xegld WHERE land1 = vbrk-land1. CASE t005-xegld.

WHEN 'X'.

" CEE

IF vbrk-landtx = vbrk-land1. ktgrd = 'Z1'. ELSE. ktgrd = 'Z2'. ENDIF.

WHEN OTHERS. ktgrd = 'Z3'. ENDCASE.

" extra CEE

SELECT SINGLE * FROM zt800 WHERE ktgrd EQ ktgrd

AND

fkart EQ vbrk-fkart.

* Se trova un record impone

* --> data documento FI uguale alla data documento SD

* --> tipo documento FI come da tabella zt800, zt801 IF sy-subrc = 0. xkomk1-bldat = vbrk-fkdat. xkomk1-blart = zt800-blart. ENDIF.

[…]

ENDFORM.

"USEREXIT_FILL_XKOMK1

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

6

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

Nella figura seguente gli inserimenti effettuati nella tabella ZT800 per le fatture e le note credito:

nella tabella ZT800 per le fatture e le note credito: E quelli effettuati per gli storni:

E quelli effettuati per gli storni:

e le note credito: E quelli effettuati per gli storni: 10.2. Processo di fatturazione. In generale

10.2. Processo di fatturazione.

In generale il processo di fatturazione può schematizzarsi come segue:

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

7

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 Delivery Fatturazione Modalità Bolla Emissione
Delivery Fatturazione Modalità Bolla Emissione Accompagnatoria fatturazione Accompagnamento documento Fattura
Delivery
Fatturazione
Modalità
Bolla
Emissione
Accompagnatoria
fatturazione
Accompagnamento
documento Fattura
Creazione automatica
via IDoc documento
fattura
Stampa Bolla
Modalità
accompagnatoria
fatturazione
Stampa fattura
Fatturazione
Fatturazione singola
accompagnatoria
Riepilogata
Creazione
Creazione
documento
documento
fattura
fattura
Stampa fattura
Le tipologie di fatturazione in PASTIFICIO sono le seguenti:

Fattura accompagnatoriaLe tipologie di fatturazione in PASTIFICIO sono le seguenti: Fattura differita singola Fattura differita riepilogativa

Fattura differita singolain PASTIFICIO sono le seguenti: Fattura accompagnatoria Fattura differita riepilogativa Per gestire le diverse

Fattura differita riepilogativaseguenti: Fattura accompagnatoria Fattura differita singola Per gestire le diverse tipologie di emissione del documento

Per gestire le diverse tipologie di emissione del documento fattura la strategia identificata è stata quella di:

Definire sulla anagrafica del cliente un campo di classificazione (Calendario di fatturazione) per definire quale tipologia di fattura emettere.fattura la strategia identificata è stata quella di: Calendario di Descrizione fatturazione ZA

Calendario di

Descrizione

fatturazione

ZA

Fattura Accompagnatoria

ZS

Fattura differita singola

ZM

Fattura riepilogativa Mensile

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

8

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 ZW Fattura riepilogativa settimanale Il Calendario di

ZW

Fattura riepilogativa settimanale

Il Calendario di fatturazione (KNVV-PERFK) viene ricopiato mediante exit nel campo di classificazione dell’indice di fatturazione (VKDFS-SORTKRI). In questo modo è possibile, durante la elaborazione del portafoglio fatture, avere anche il calendario di fatturazione come filtro di selezione

Include V05IEXIT, form USEREXIT_VKDFS_SORTKRI_DELIVERY.

*---------------------------------------------------------------------*

*

*---------------------------------------------------------------------*

*

* delivery transactions

* INPUT:

* KUNNR_AG

* OUTPUT: VKDFS-SORTKRI

*---------------------------------------------------------------------*

*

*---------------------------------------------------------------------*

* CALLED by LV05IF0V

* Userexit to fill the field VKDFS-SORTKRI in the

* FORM USEREXIT_VKDFS_SORTKRI_DELIVERY

LLIKP

delivery note: header

if known as delivery partner

FORM userexit_vkdfs_sortkri_del.

* VKDFS-SORTKRI =

* Leggi il valore del calendario di fatturazione dalla anagrafica

* del cliente committente per copiarlo nel campo SORTKRI DATA: lv_perfk LIKE knvv-perfk. SELECT SINGLE perfk INTO lv_perfk FROM knvv WHERE kunnr = kunnr_ag

AND

vkorg = llikp-vkorg.

IF sy-subrc = 0 AND lv_perfk NE ''. vkdfs-sortkri = lv_perfk. ENDIF.

ENDFORM.

"USEREXIT_VKDFS_SORTKRI_DEL

La stampa dei documenti accompagnatori deve essere gestita sulla base delle seguenti condizioni :

Condizione

Azione

ZA – Fatt. Accompagnatoria

Creazione fattura – Stampa documento fattura

ZS – Fatt. differita singola

Stampa Bolla accompagnamento

ZM – Fatt. riepilog. mensile

Stampa Bolla accompagnamento

ZW – Fatt. riepilog. settimanale

Stampa Bolla accompagnamento

10.3. Fattura Riepilogativa (split fatture).

Al momento della creazione della fattura riepilogativa, il sistema effettua una serie di controlli, ed in alcune circostanze non riesce ad accorpare le fatture secondo i criteri richiesti dalla PAstificio.

Per questo motivo è necessario configurare opportunamente il controllo copia dalla consegna alla fattura:

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

9

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

Routine 907 (Include RV60C907).

Viene creata la nuova routine di rilevamento dati 907, in copia da quella standard 007:

FORM DATEN_KOPIEREN_907 .

* Additional split criteria DATA: BEGIN OF ZUK, MODUL(3) VALUE '001', VTWEG LIKE VBAK-VTWEG, SPART LIKE VBAK-SPART, ABTNR LIKE LIPS-ABTNR, EMPST LIKE LIPS-EMPST, END OF ZUK. ZUK-SPART = VBAK-SPART. ZUK-VTWEG = VBAK-VTWEG.

* ZUK-ABTNR = LIPS-ABTNR.

* ZUK-EMPST = LIPS-EMPST. VBRK-ZUKRI = ZUK.

* >>>>>>>>>>> Sbianca i criteri di splitting fatture <<<<<<<<<<<

* --> 1 regione di destinazione

select single regio into vbrk-regio from kna1 where kunnr = vbrk-kunag.

pari a quella del pagatore.

* --> 2 Incoterms

select single inco1 inco2 into (vbrk-inco1, vbrk-inco2 ) from knvv

pari a quelli del pagatore

where kunnr = vbrk-kunag

and

vtweg = vbrk-vtweg

and

spart = '99'.

* >>>>>>>>>>> Sbianca i criteri di splitting fatture <<<<<<<<<<<

ENDFORM.

Questa routine provvede, in fattura, a settare provincia di destinazione ed incoterms pari a quelli del committente.

Atteso che i tipi posizione da riportare in fattura sono i seguenti:

o

Vendita TAN

o

Sconto merce TANN

o

Campionatura gratuita ZTAN

o

Pedane da fatturare DLN

(I tipi posizione YTAN, ZANN, ZZAN sono relativi a sottoposizioni partite, mentre i tipi posizione TAL e ZTAL sono relativi rispettivamente a pedane a rendere ed a perdere:

questi tipi posizione non sono riportati in fattura)

La routine 907 viene agganciata alle suddette posizioni nel controllo copia (transazione VTFL) da ZLF in F2, e da ZLFM in F2, nella sezione di rilevamento dei dati:

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

10

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 10.4. Fattura accompagnatoria . La fattura accompagnatoria
  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 10.4. Fattura accompagnatoria . La fattura accompagnatoria

10.4. Fattura accompagnatoria .

La fattura accompagnatoria sarà generata in automatico alla registrazione dello scarico del magazzino sulla consegna.

10.4.1. Calendario di fatturazione.

Sull’anagrafica cliente (o in testata ordine) si deve settare un calendario fattura specifico chiamato: YF – Fatturazione immediata. Questo calendario ha solo la funzione di scatenare il processo di fatturazione.

Il calendario previsto da Blueprint ZA è associato dl Sudafrica, la codifica prevista viene modificata sostituendo Z* con Y*, quindi:

Calendario di fatturazione

Descrizione

STATO

YA

Fattura Accompagnatoria

OK

Oggetti non trasportabili singolarmente, da ricreare manualmente in produzione.

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

11

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 10.4.2. Tipo messaggio YFAT. Creare il tipo messaggio YFAT
  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 10.4.2. Tipo messaggio YFAT. Creare il tipo messaggio YFAT

10.4.2. Tipo messaggio YFAT.

Creare il tipo messaggio YFAT per l’applicazione V2 (Spedizione): il messaggio non produrrà alcun output, avendo il solo scopo di eseguire il programma ZSD_FATTIMM per la creazione automatica del documento successivo fattura.

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

12

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

ne_SD III v01.doc 12   Autore:   Data Release 1,0 30/11/15  Copyright 2006
ne_SD III v01.doc 12   Autore:   Data Release 1,0 30/11/15  Copyright 2006
ne_SD III v01.doc 12   Autore:   Data Release 1,0 30/11/15  Copyright 2006
 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

13

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 Definire Ora d’invio con 4 (al salvataggio

Definire Ora d’invio con 4 (al salvataggio dell’appplicazione).

Valorizzare il record condizione di YFAT per le consegne per cui si prevede la fatturazione immediata al fine di creare il tipo messaggio in modo automatico (VV21) con OUTPUT immediato.

messaggio in modo automatico (VV21) con OUTPUT immediato. 10.4.3. Schema messaggio testata consegna. Nello schema
messaggio in modo automatico (VV21) con OUTPUT immediato. 10.4.3. Schema messaggio testata consegna. Nello schema

10.4.3. Schema messaggio testata consegna.

Nello schema messaggio utilizzato per la testata della consegna andrà inserita la routine presupposto 902

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

14

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 La routine 902 sarà stata preventivamente creata tramite
  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 La routine 902 sarà stata preventivamente creata tramite

La routine 902 sarà stata preventivamente creata tramite VOFM -> PRESUPPOSTI -> CONTROLLO OUTPUT per l’applicazione V2 (Spedizione):

CONTROLLO OUTPUT per l’applicazione V2 (Spedizione): Il presupposto sarà verificato solo qualora in testata

Il presupposto sarà verificato solo qualora in testata documento di vendita ovvero sull’anagrafica cliente sarà stato definito il calendario di fatturazione YA previsto per la fatturazione immediata.

*&--------------------------------------------------------------------*

*&

*&--------------------------------------------------------------------*

* text

*---------------------------------------------------------------------* FORM kobed_902.

Form KOBED_902

ENDFORM.

"KOBED_902

*&--------------------------------------------------------------------*

*&

*&--------------------------------------------------------------------*

* text

*---------------------------------------------------------------------* FORM kobev_902. **********************************************************************

Form KOBEV_902

* Controllo sul documento ordine se è richiesta la fattura

*

* immediata.

*

Copyright 2006

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

15

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

*

*

*

Altrimenti verifica che il calendario fattura sul cliente preveda *

la fattura immediata.

*

*

*

*

*

Il calendario è YA

*

********************************************************************** TABLES: knvv,

vbkd.

CLEAR: knvv, vbkd.

sy-subrc = 4.

IF komkbv2-wbstk = 'C'. " uscita merci è fatta

* Fattura immediata sull'ordine di riferimento IF komkbv2-zz_perfk = 'YA'. sy-subrc = 0. EXIT. ELSE. sy-subrc = 4. ENDIF.

* fine ricerca su ordine

* Ricerca sul cliente (se fallita sull'ordine) CHECK sy-subrc NE 0. "Sull'ordine non c'è calendario

SELECT SINGLE perfk INTO knvv-perfk FROM knvv WHERE kunnr = komkbv2-kunag AND vkorg = komkbv2-vkorg AND vtweg = komkbv2-vtweg AND spart = komkbv2-spart.

IF knvv-perfk = 'YA'. sy-subrc = 0. ELSE. sy-subrc = 4. ENDIF.

* fine ricerca su cliente

ELSE. sy-subrc = 4.

" no uscita merci

ENDIF.

ENDFORM.

"KOBEV_902

Presupposto necessario per l’esecuzione della routine 902 è la valorizzazione del campo KOMKBV2-ZZ_PERFK con il calendario di fabbrica previsto in testata ordine (e per controllo copia testata consegna).

Affinché ciò avvenga occorre:

Ampliare la struttura KOMKBV2 (Determinazione output area di comunicazione testata appl. V2) inserendo il campo ZZ_PERFK (Scadenziario fatture (identificazione)

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

16

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 • Valorizzare tale campo tramite la user exit RVCOMFZZ

Valorizzare tale campo tramite la user exit RVCOMFZZ (gruppo funzioni VCOM (Strutt. blocchi comunicazione messaggi))

funzioni VCOM (Strutt. blocchi comunicazione messaggi)) 10.4.4. Programma di esecuzione fatturazione immediate

10.4.4. Programma di esecuzione fatturazione immediate batch.

Il verificarsi del presupposto della routine 902 scatenerà l’esecuzione del report ZSD_FATTIMM previsto nel tipo messaggio YFAT.

REPORT zsd_fattimm.

*&---------------------------------------------------------------------*

*& Report ZSD_FATTIMM

*

*&

*

*&---------------------------------------------------------------------*

*

*& Descrizione : lancia il programma di fatturazione batch per la

*& fatturazione immediata della consegna.

*

Copyright 2006

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

17

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

*&---------------------------------------------------------------------*

DATA: retcode

DATA: xscreen(1) TYPE c.

LIKE sy-subrc.

"Returncode "Output on printer or screen

*---------------------------------------------------------------------*

*

*---------------------------------------------------------------------* FORM fatt_imm USING return_code proc_screen.

* FORM fatt_imm

TABLES: likp, nast.

DATA: return LIKE sy-subrc.

return_code = 4.

CHECK nast-objtype CA 'LIKP'.

SELECT SINGLE vkorg vstel vbeln INTO (likp-vkorg, likp-vstel, likp-vbeln) FROM likp WHERE vbeln = nast-objky.

CHECK sy-subrc EQ 0.

DATA tb_messtab TYPE bdcmsgcoll OCCURS 0 WITH HEADER LINE.

CALL FUNCTION 'Z_SD_CREATE_BATCH_INVOICE'

 

EXPORTING

p_vbeln

= likp-vbeln

p_vkorg

= likp-vkorg

p_vstel

= likp-vstel

* IMPORTING

*

subrc

= sy-subrc

TABLES

messtab

= tb_messtab

.

CHECK sy-subrc EQ 0.

return_code = 0.

ENDFORM.

"fatt_imm

IN BACKGROUND TASK AS SEPARATE UNIT "DESTINATION 'NONE'

Affinché il processo avvenga correttamente in modo batch occorre definire il richiamo della funzione con i parametri

IN BACKGROUND TASK

AS SEPARATE UNIT

La funzione andrà definita opportunamente come di seguito.

10.4.5. Funzione di esecuzione fatturazione immediata batch.

La funzione sarà definita come accessibile in remoto e con avvio immediato ed avrà l’unica funzione di richiamare il programma standard per la creazione di un Batch Job per la fatturazione (con submit al report RV60SBAT)

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

18

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 FUNCTION z_sd_create_batch_invoice .
  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 FUNCTION z_sd_create_batch_invoice .
  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 FUNCTION z_sd_create_batch_invoice .

FUNCTION z_sd_create_batch_invoice .

*"----------------------------------------------------------------------

*"*"Interfaccia locale:

*" IMPORTING VALUE(P_VBELN) TYPE VBELN_VL VALUE(P_VKORG) TYPE VKORG VALUE(P_VSTEL) TYPE VSTEL

*"

*"

*"

*" TABLES MESSTAB STRUCTURE BDCMSGCOLL OPTIONAL

*"----------------------------------------------------------------------

*"

* BREAK SICDEV.

=

=

=

=

= 'X'

= 'X'

'

'

SUBMIT rv60sbat WITH allea

'

'

WITH alleb

'

'

WITH allef

'

'

WITH allei WITH allel

WITH fkdat

= sy-datum

WITH immedi WITH test = ' '

Copyright 2006

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

19

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

WITH so_vstel = p_vstel

WITH utasy

= 'X'

WITH vkor1

= p_vkorg

WITH x_vbeln = p_vbeln

EXPORTING LIST TO MEMORY AND RETURN.

ENDFUNCTION.

10.4.6. Gestione del tipo messaggio per la stampa della fattura.

Il tipo messaggio per la stampa della fattura RD00 sarà definito con Ora d’invio = 3 Inviare mediante transazione propria dell'applicazione affinché possa essere correttamente elaborato con la transazione utente standard VF31 (e non stampato immediatamente per evitare rischi di buchi di numerazione delle fatture come conseguenza di eventuali blocchi del programma di stampa)

conseguenza di eventuali blocchi del programma di stampa) ed il record condizioni (VV31) sarà valorizzato per

ed il record condizioni (VV31) sarà valorizzato per i tipi fattura per cui dovrà essere eseguita la stampa della fattura accompagnatoria con output immediato e rilascio dopo output.

essere eseguita la stampa della fattura accompagnatoria con output immediato e rilascio dopo output.  Copyright
 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

20

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 10.5. Contabilizzazione 10.5.1. Registrazioni contabilità.

10.5. Contabilizzazione

10.5.1. Registrazioni contabilità.

Al momento della registrazione in contabilità della fattura il sistema è in grado di determinare automaticamente i conti ricavo di Contabilità Generale da alimentare.

Le chiavi per la determinazione del conto sono tipicamente:

Chiave

Descrizione

Tipologia operazione

Vendita, Omaggio, Nota credito, etc.

Tipologia di scrittura

Ricavo, Resi, Costo del trasporto, oneri aggiuntivi, etc.

Tipologia Cliente

Italia, Estero

Tipologia articolo

Pasta, prodotti del molino, materiale promozionale, etc.

La interfaccia fra SD ed FI per la contabilizzazione delle fatture è estremamente flessibile, e consente di definire le regole di scrittura in FI.

Sono state definite le seguenti linee guida:

Nello schema prezzo di SD l’imponibile IVA è definito come prezzo di listino meno una serie di sconti (commerciali e logistici): in contabilità sarà definita la sola scrittura relativa all’imponibile (vedi al riguardo anche la definizione dello schema prezzo)in FI. Sono state definite le seguenti linee guida: Il codice articolo non ha rilevanza nelle

Il codice articolo non ha rilevanza nelle analisi contabili: le scritture dovrebbero quindi essere compattate rispetto a questo valore per evitare la proliferazione di righe di contabilità(vedi al riguardo anche la definizione dello schema prezzo) Non saranno definiti conti specifici per i

Non saranno definiti conti specifici per i resi: resi e note di accredito saranno contabilizzati come rettifica dei ricavi.per evitare la proliferazione di righe di contabilità Unica eccezione alla regola precedente sono i conti

Unica eccezione alla regola precedente sono i conti “Sconto in Natura” (sconto merce), ed “Omaggio”.accredito saranno contabilizzati come rettifica dei ricavi. Si definiscono quindi le seguenti tipologie di scrittura:

Si definiscono quindi le seguenti tipologie di scrittura:

Copyright 2006

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

21

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

Codice

Tipologia di scrittura

Descrizione

ERL

Ricavo

Vendita

ZR1

Riduzione ricavi

Sconto in Natura

ZR2

Riduzione ricavi

Omaggio

ERB

Riduzione ricavi Premi

PFA, Promozionali, Listing

ERU

Riserve Premi

Accantonamenti

Per ciascuna combinazione di questi valori deve essere determinato un diverso conto ricavi (tabella C001):

Operazione

Scrittura

Gruppo cont. Clienti

Gruppo cont. Materiali

Conto Co.Ge.

Vendita

ERL

ITALIA

Pasta

30110001

Vendita

ERL

UE

Pasta

30120001

Vendita

ERL

EXTRA UE

Pasta

30130001

Resi/NC

ERL

ITALIA

Pasta

30110001

Resi/NC

ERL

UE

Pasta

30120001

Resi/NC

ERL

EXTRA UE

Pasta

30130001

Vendita

ERL

ITALIA

Semola

30110002

Resi/NC

ERL

ITALIA

Semola

30110002

Vendita

ERL

ITALIA

Grano

30110003

Resi/NC

ERL

ITALIA

Grano

30110003

Vendita

ERL

ITALIA

Farina

30110004

Resi/NC

ERL

ITALIA

Farina

30110004

Vendita

ERL

ITALIA

Sottoprodotti

30110006

Resi/NC

ERL

ITALIA

Sottoprodotti

30110006

Vendita

ERL

ITALIA

Linea Rossa

30110007

Resi/NC

ERL

ITALIA

Linea Rossa

30110007

Vendita

ERL

ITALIA

Imballi

30110005

Resi/NC

ERL

ITALIA

Imballi

30110005

Vendita

ERL

ITALIA

Servizi

30110009

Resi/NC

ERL

ITALIA

Servizi

30110009

Vendita

ERL

ITALIA

Varie

30110008

Resi/NC

ERL

ITALIA

Varie

30110008

Vendita

ERL

UE

Varie

30120008

Resi/NC

ERL

UE

Varie

30120008

Vendita

ERL

EXTRA UE

Varie

30130008

Resi/NC

ERL

EXTRA UE

Varie

30130008

NC Premi

ERB

ITALIA

Erogazione PFA

30110001

NC Premi

ERB

UE

Erogazione PFA

30120001

NC Premi

ERB

EXTRA UE

Erogazione PFA

30130001

Per la contabilizzazione degli omaggi (tabella C002):

Operazione

Scrittura

Gruppo cont. Clienti

Gruppo cont. Materiali

Conto Co.Ge.

Vendita

ZR1

ITALIA

 

30110099

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

22

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

Vendita

ZR1

UE

30120099

Vendita

ZR1

EXTRA UE

30130099

Vendita

ZR2

ITALIA

41410007

Vendita

ZR2

UE

41410007

Vendita

ZR2

EXTRA UE

41410007

Per la contabilizzazione degli accantonamenti si utilizzano i seguenti conti (tabella C005):

Operazione

Scrittura

Gruppo cont. Clienti

Gruppo cont. Materiali

Conto Co.Ge.

Accantonamento Premi fine anno

ERU

   

G40699999

Fondo debiti

       

presunti PFA

ERU

G24000000

Per la contabilizzazione delle note credito che corrispondono alla registrazione di una fattura fornitore (non rilevanti per il registro IVA) (tabella C901):

Operazione

Scrittura

Gruppo cont. Clienti

Descrizione

Conto Co.Ge.

NC Premi

ERB

ITALIA

Erogazione PFA con fattura fornitore

G30999999

La contropartita gestionale (customizing conto cassa) è definita come segue:

Operazione

Scrittura

Gruppo cont. Clienti

Descrizione

Conto Co.Ge.

NC Premi

Conto Cassa

ITALIA

Contropartita Premi

G13499999

Per la contabilizzazione dell’IVA viene definita una apposita chiave conto (MWS) e le seguenti regole (tabella C002):

Operazione

Scrittura

Gruppo cont.Clienti

Conto Co.Ge.

IVA

MWS

ITALIA

24110024

IVA

MWS

UE

24110025

Per effettuare la compattazione in fase di registrazione del documento contabile, si effettuano i seguenti inserimenti nella tabella TTYPV (transazione OBCY, nota OSS numero 36353):

AWTYP

Tabella

Campo

Definizione

VBRK

BSEG

MATNR

Articolo

VBRK

BSEG

MEINS

Unità di misura

VBRK

BSEG

MENGE

Quantità

VBRK

BSEG

PAOBJNR

Settore risultato

10.5.2. Contabilizzazione Omaggi.

Negli esempi seguenti si illustrano le proposte di soluzione per la contabilizzazione delle

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

23

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

diverse tipologie di omaggi.

1. Sconto in Natura o Sconto Merce

Premesso che lo sconto merce è IVA esente, immaginiamo di inserire un ordine con una posizione a costo, ed una omaggio:

Posizione

Articolo

Descrizione

Quantità

Prezzo

10

BA5

Penne

2 CRT

20

20

BA5

Penne

1 CRT

10

Scrittura contabile.

Cliente 24
Cliente
24
IVA 4
IVA
4

Ricavi

30 10 € Scrittura contabile. Cliente 24 IVA 4 Ricavi Sconto natura 10 2.a. Omaggio – Autofattura

Sconto natura 10
Sconto natura
10

2.a. Omaggio – Autofattura o Campionatura gratuita senza rivalsa IVA

Supponiamo di inviare un ordine al cliente, con costo da imputare completamente alla PAstificio. In questo scenario l’IVA è un costo per PASTIFICIO.

Posizione

Articolo

Descrizione

Quantità

Prezzo

10

BA5

Penne

1

CRT

10

Scrittura contabile.

Si definisce il cliente “PAstificio”, e quindi il suo sezionale cliente. Il sistema realizza automaticamente la seguente registrazione:

PAstificio 12
PAstificio
12
IVA 2
IVA
2
Ricavi 10
Ricavi
10

Successivamente a chiusura di periodo si effettua il giroconto manuale con pareggio sul conto di costo “omaggi”

Omaggi 12
Omaggi
12
PAstificio 12
PAstificio
12
 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

24

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

2.b. Omaggio – Campionatura gratuita con rivalsa IVA

In questo scenario il costo della merce deve essere imputato alla PAstificio, mentre il costo dell’IVA viene imputato al cliente:

Posizione

Articolo

Descrizione

Quantità

Prezzo

10

BA5

Penne

1

CRT

10

Scrittura contabile.

Cliente 2
Cliente
2
IVA 2
IVA
2
Ricavi 10
Ricavi
10
Omaggi 10
Omaggi
10

2.c. Omaggio – Campionatura gratuita IVA esente

In questo caso il costo viene imputato alla PAstificio (conto sconto omaggio), mentre l’IVA non è applicabile.

Posizione

Articolo

Descrizione

Quantità

Prezzo

10

BA5

Penne

1

CRT

10

Scrittura contabile.

Omaggi 10
Omaggi
10
Ricavi 10
Ricavi
10

10.5.3. Contabilizzazione Contratti GDO.

Al momento del rilascio della fattura in contabilità, il sistema realizza, oltre le registrazioni standard (cliente a ricavo ed IVA) anche una registrazione di ammortamento per la previsione di spesa. L’ammortamento può anche essere imputato manualmente, con un apposito tipo ordine.

In entrambi i casi la scrittura contabile di ammortamento è la seguente:

Accantonamento Premi fine anno 10
Accantonamento
Premi fine anno
10
Fondo Accant. premi fine anno 10
Fondo Accant.
premi fine anno
10

La registrazione di ammortamento sarà stornata al momento della liquidazione (parziale o

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

25

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

definitiva) del premio previsto dal contratto. E’ chiaro che il pagamento del premio può differire dalla quota ammortata per ragioni diverse.

Nel caso di liquidazione finale il sistema provvederà a stornare tutto l’accumulo, indipendentemente da quanto erogato.

10.5.4. Registrazioni contabilità industriale.

La integrazione con il modulo del Controlling, e le relative scritture, sono assicurate semplicemente inserendo sull’ordine di vendita il corretto Profit Center.

Questo sarà derivato attraverso una opportuna sostituzione di CO. Nella figura seguente il percorso di customizing:

di CO. Nella figura seguente il percorso di customizing: Il dettaglio delle scritture di CO viene

Il dettaglio delle scritture di CO viene descritto nel relativo blueprint e documenti di implementazione.

Nella figura seguente è riportata la parte di gerarchia relativa alle vendite:

è riportata la parte di gerarchia relativa alle vendite: Sulle scritture di contabilità industriale viene mantenuto

Sulle scritture di contabilità industriale viene mantenuto il dettaglio sugli articoli, perduto in fase di registrazione in contabilità generale.

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

26

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

10.5.5. Rilevamento quantità fattura.

Nel caso di consegne con diverse partite per la stessa posizione, il sistema genera una serie di sottoposizioni nella tabella LIPS (visibili con SE16, o con la analisi delle sottoposizioni). Di queste, la posizione principale ha quantità pari a 0, le sottoposizioni hanno la quantità reale.

Se si utilizza il customizing standard, al momento della fatturazione, il sistema riporta in fattura tutte le sottoposizioni, anche quelle con quantità zero.

Il comportamento del sistema viene analizzato dalla nota OSS numero 77414 il cui testo viene per comodità riportato di seguito:

Symptoms

During delivery-related billing of items with batch split, basic settings must be account to ensure the following:

1. Billing of the batch main item, Display of the batch subitem

2. Display of the batch main item, Billing of the batch subitem

3. Billing of the batch main item, (without batch subitem)

Additional key words

Relevancy for billing, batch, billing document, splitt, split, billing quantity indicator, VPRS, cost

Cause and prerequisites

Customizing

Solution

For the situations described below (1-3), make the settings for the batch main item (HPOS) and batch subitems (UPOS) in the following fields:

Item category

PTYP (table TVAP)

 

Relevancy for billing

FKREL (from the item category, table TVAP)

Billing quantity

FKMGK (from table TVCPF)

Invoiced quantity

FKIMG (from the invoice document, table VBRP)

Cost

VPRS

 

Situation 1)

 

PTYP

FKMGK

FKREL

FKIMG

VPRS

HPOS

TAN

G

A

<> 0

-

UPOS

TAN

G

A

0

x

Situation 2)

 

PTYP

FKMGK

FKREL

FKIMG

VPRS

HPOS

TAN

B

A

0

-

UPOS

TAN

B

A

<> 0

x

Situation 3)

 

PTYP

FKMGK

FKREL

FKIMG

VPRS

HPOS

TAN

G

A

<> 0

x-

UPOS

ZTAN

G

-

-

-

La soluzione, quindi, coerentemente con lo scenario 3 indicato nella nota, è stata quella di

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

27

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

creare un nuovo tipo posizione YTAN in copia dalla TAN (transazione VOV7):

tipo posizione YTAN in copia dalla TAN (transazione VOV7): Il customizing per individuare la posizione principale

Il customizing per individuare la posizione principale e la sottoposizione con la partita (HPOS, UPOS), si trova nel customizing della determinazione del tipo posizione per le consegne:

della determinazione del tipo posizione per le consegne: Sarebbe stato possibile anche implementare un quarto
della determinazione del tipo posizione per le consegne: Sarebbe stato possibile anche implementare un quarto

Sarebbe stato possibile anche implementare un quarto scenario, simile allo scenario 2, ma senza riportare la posizione principale in fattura.

Questo poteva essere implementato inserendo nel customizing del tipo posizione TAN, TANN, e ZTAN (transazione VOV7) il valore “M” nel campo “Rilevanza per fattura”.

10.6. Fatturazione servizi.

Viene creato il tipo ordine ZOPS per consentire la fatturazione di servizi senza utilizzare per questo la nota di debito.

Il tipo ordine viene creato in copia dall’ordine standard, gli viene assegnato come processo successivo solo la fatturazione sia nel customizing dell’ordine che nel controllo copia da

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

28

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

ordine in fattura, inibendo sia nel customizing dell’ordine che nel controllo copia, la copia da ordine verso consegna.

Il tipo ordine viene autorizzato per fatturazione con lo stesso documento di fattura (F2) utilizzata per fatturare le consegne.

Fattura Proforma.

10.7. Fattura Proforma.

Deve essere possibile stampare in copia dall’ordine di vendita una fattura proforma, un documento quindi, che abbia tutte le caratteristiche della fattura, pur non avendo alcuna valenza fiscale.

Per eseguire questa operazione è necessario legare al tipo ordine ZOSE un tipo fattura proforma F8 (quindi che non genera documento contabile), ma riferita ad ordine::

che non genera documento contabile), ma riferita ad ordine:: Lo step successivo è la creazione del

Lo step successivo è la creazione del record condizioni per il tipo messaggio RD00, tipo fattura F8:

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

29

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 Per procedere successivamente alla creazione della fattura

Per procedere successivamente alla creazione della fattura proforma è sufficiente eseguire la transazione VF01, e selezionare l’ordine di cui si vuole stampare la proforma:

eseguire la transazione VF01, e selezionare l’ordine di cui si vuole stampare la proforma:  Copyright
eseguire la transazione VF01, e selezionare l’ordine di cui si vuole stampare la proforma:  Copyright
eseguire la transazione VF01, e selezionare l’ordine di cui si vuole stampare la proforma:  Copyright
eseguire la transazione VF01, e selezionare l’ordine di cui si vuole stampare la proforma:  Copyright
 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

30

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

ne_SD III v01.doc 30   Autore:   Data Release 1,0 30/11/15  Copyright 2006
ne_SD III v01.doc 30   Autore:   Data Release 1,0 30/11/15  Copyright 2006
ne_SD III v01.doc 30   Autore:   Data Release 1,0 30/11/15  Copyright 2006
 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

31

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15 10.8. Stampa Fattura. 10.8.1. Tipo messaggio RD00. Il

10.8. Stampa Fattura.

10.8.1. Tipo messaggio RD00.

Il messaggio standard per la stampa della fattura è RD00. Nella configurazione di questo tipo di messaggio si associa la sequenza di accesso 0002, che preveda la determinazione automatica del messaggio in funzione del tipo documento fattura.

Viene inserito un presupposto sulla sequenza di accesso che impedisce la stampa automatica della fattura fino a quando il documento non viene rilasciato in contabilità.

La transazione per la creazione del record condizioni per i messaggi di fattura è la VV31.

Il record condizioni può essere inserito con i seguenti valori:

1.

La stampa dell’ordine può essere eseguita mediante un job successivo (transazione

VF31).

3.

La stampa della fattura può essere eseguita solamente dalla transazione stessa (VF02 output)

4.

La stampa della fattura viene eseguita automaticamente al salvataggio della fattura stessa.

Il sistema viene configurato in modo da consentire l’inserimento manuale del tipo

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

32

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

messaggio RD00 sulla fattura, nel caso in cui manchi il record condizione sulla VV31.

Nella figura seguente è evidenziato il flag da selezionare nel customizing se si vuole modificare questa impostazione.

nel customizing se si vuole modificare questa impostazione. 10.8.2. Layout. Si è affermata la necessità di

10.8.2.

Layout.

Si è affermata la necessità di esprimere sulla stampa fattura le seguenti informazioni:

Lotto di produzionedi esprimere sulla stampa fattura le seguenti informazioni: Prezzi ed importi con 4 cifre decimali. Imponibile,

Prezzi ed importi con 4 cifre decimali. Imponibile, IVA e Totale fattura saranno comunque sempre espressi con due decimalistampa fattura le seguenti informazioni: Lotto di produzione Conto entrate/uscite pedane per cliente destinatario merce.

Conto entrate/uscite pedane per cliente destinatario merce.fattura saranno comunque sempre espressi con due decimali E’ stato consegnato un esempio di layout. La

E’ stato consegnato un esempio di layout.

La stampa sarà effettuata su foglio A4.

La analisi di dettaglio sarà descritta nel relativo documento di analisi.

Saranno utilizzati i seguenti testi:

Testo “Nota interna” Anagrafica materiale, oggetto MATERIAL, ID Testo IVER

Questo testo sarà riportato in fattura per mappare le caratteristiche di umidità, amido e fibra grezza degli articoli del molino venduti alla rinfusa.

Se presente in anagrafica articolo, viene riportato sulla stampa della fattura.

Testo “Appunto testata 1” della testata fattura, oggetto VBBK, ID testo 0002

Questo testo viene utilizzato per essere stampato nel corpo della fattura e viene ripreso (se presente) dai documenti precedenti.

Copyright 2006

 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

33

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

Testo “Testo PAstificio” dalla testata fattura, oggetto VBBK, ID testo Z001.

Questo testo viene definito sulla anagrafica del cliente e poi riportato (e modificabile) su ordine, consegna e fattura. Viene ripreso ogni volta dal documento precedente.

Per consentire la ripresa dei testi dalla consegna vengono create le sequenze di accesso in figura e la routine di controllo copia 901 (Transazione VOTXN):

create le sequenze di accesso in figura e la routine di controllo copia 901 (Transazione VOTXN):
create le sequenze di accesso in figura e la routine di controllo copia 901 (Transazione VOTXN):
create le sequenze di accesso in figura e la routine di controllo copia 901 (Transazione VOTXN):
create le sequenze di accesso in figura e la routine di controllo copia 901 (Transazione VOTXN):
 

Oggetto:

Society / Project

Modulo SD / Implementazione

mySAP.ERP

  Documento Pagina
 

Documento

Pagina

Argomento: area Vendite e Distribuzione

Pastificio_Implementazio ne_SD III v01.doc

34

 

Autore:

 

Data

Release 1,0

30/11/15

  Autore:   Data Release 1,0 30/11/15

*---------------------------------------------------------------------*

*

*---------------------------------------------------------------------*

* FORM BEDINGUNG_PRUEFEN_901

*

The following work areas are available:

*

*

*

*

FTVCOM - Communications block

*

*

FXTHEAD - Text header

*

*

FXVBPA - Partner

*

*

*

*

The messages are stored in table 100 with message id 'VX'

*

*

*

*---------------------------------------------------------------------*

* Transfer parameters:

 

*

* BP_SUBRC = 0

-

Text will be copied

*

* BP_SUBRC > 0

-

Text will not be copied

*

*---------------------------------------------------------------------*

FORM BEDINGUNG_PRUEFEN_901 USING BP_SUBRC.

break-point. "

* Inizio modifica L.Mingione

* Struttura di appoggio per recuperare il documento consegna come

* documento di riferimento field-symbols <fs> type any. DATA: wa(60) TYPE c VALUE '(SAPLV60A)LIKP-VBELN'.

ASSIGN (wa) TO <fs>. FTVCOM-VBELV = <fs>.

* Fine modifica L.Mingione

BP_SUBRC = 0. IF FTVCOM-VBELV IS INITIAL. BP_SUBRC = 4. ENDIF.

ENDFORM.

Saranno inoltre riportati nel corpo della stampa i testi standard aggiornati con la transazione SO10, corrispondenti ai codici IVA per vendita intra ed extra comunitarie.