Sei sulla pagina 1di 4

Assorbimento delle onde sismiche

Jacopo Barbati
13 luglio 2013
Sommario
Quella che segue sar`
a una breve e semplificata descrizione delle leggi fisiche
che regolano lassorbimento delle onde sismiche.1

Assorbimento delle onde elastiche

La Terra non `e un mezzo perfettamente elastico; sono quindi possibili, al suo


interno, fenomeni di dissipazione viscosa. Ci`o implica che le onde sismiche si
attenuino, diminuendo la propria ampiezza ed energia, che viene dissipata in
calore.
Lassorbimento delle onde elastiche pu`o essere riprodotto considerando la Terra
come un corpo di Kelvin:

dove m `e la massa oscillante, k la costante elastica e la costante di smorzamento.

1.1

Oscillazione del corpo di Kelvin

Dallequazione del moto


m
x = kx mx x
+ x + 02 x = 0
t

si ottiene che x(t) = e 2 (A sin t + B cos t), dove 0 =


propria, =

`e il tempo di decadimento e =

02

q
2

k
m

`e la frequenza

`e la frequenza di

1 Tutte le informazioni qui presenti sono tratte dal libro Sismologia di E. Boschi e M.
Dragoni, e da documenti didattici elaborati dal prof. M. Dragoni.

oscillazione.
Si pu`
o anche considerare un moto leggermente smorzato, dove  T : in questo
t
caso, e 2 costante.
1.1.1

Energia delloscillazione, dissipazione e fattore di qualit`


a

Lenergia totale (cinetica + potenziale) del sistema oscillatorio si mantiene pressoche costante per cicli successivi (E(T ) ' E0 (1 T ), ma decade esponenzialt
mente allaumentare del numero di cicli: E(t) = E0 e .
Lenergia che viene dissipata in un ciclo `e pari a
E = e0 E(T ) E ' E0

T
2E0
'

E0
, al cui aumento corrisponde
e consente di definire il fattore di qualit`
a Q = 2 E
una diminuzione dello smorzamento.
0
Per E 2E
o significa che lenergia del sistema si riduce di
, Q = . Ci`
1
dopo

,
e
che
quindi
Q
rappresenta
il numero di radianti di necessario
e
affinche lenergia del sistema diminuisca di 1e .

Attenuazione di unonda progressiva

Unonda A si attenua alla distanza x come A(x) = A0 ex , dove =


fattore di assorbimento.

In questo caso, Q = 2 hhi


= 2c
. Ci`o porta a dire che
c iT

hc i
2chi

`e il

A(x) = A0 e 2cQ

Funzione di dissipazione

In un fluido viscoso esiste una funzione di dissipazione D tale che


0
ij
=

D
1
D = Vijkl e ij e kl
e ij
2

0
e, dato che ij
= Vijkl e kl , si pu`o concludere che

D=

1 0
1 0
1 0
e ij = ij
(vi,j + vj,i ) = ij
vi,j
2 ij
4
2

Per fluidi isotropi, Vijkl = ij kl + (ik jl + il jk ), dove e sono coefficienti


di viscosit`
a (la risposta di un corpo alle sollecitazione dipende dalla loro durata:
esprime la risposta delle rocce alle onde sismiche, vale a dire la viscosit`a a
breve termine). Si pu`
o infine concludere che, per un fluido newtoniano isotropo:
D=

1
1 2
2
+ (e ij
ij )
2
3

dove = + 23 `e la resistenza viscosa e `e la dilatazione.

J. Barbati

3.1

Dissipazione viscosa

La potenza dissipata in calore per unit`a di volume da un fluido viscoso newtonia0


no deformato `e data dalla relazione Q
t = vi,j ij = 2D, mentre lenergia cinetica
ij )2 .
dissipata per unit`
a di volume e di tempo `e pari a c = 2 + 2(e ij 13

Assorbimento di unonda elastica longitudinale (onda P)

Si consideri unonda P piana che si propaga in direzione x1 : lo spostamento


`e u1 (x1 , t) = A cos (kx t) e quindi e 11 (x1 , t) = Ak cos (kx1 t). Pertanto, c = ( + 34 )A2 k 2 2 cos2 (kx1 t): la potenza dissipata `e una funzione
periodica del tempo. In conclusione:
4 A2 4
hc i = ( + )
3
22
2

Il fattore di assorbimento per le onde P `e pari a: P = ( + 34 ) 2


3.

Il fattore di qualit`
a `e: QP =

2
.
(+ 43 )

Assorbimento di unonda elastica trasversale


(onda S)

Si consideri unonda S piana che si propaga in direzione x1 :


u2 (x1 , t) = a cos (kx1 t) e 12 (x1 , t) = ak
2 cos (kx1 t)
u3 (x1 , t) = b cos (kx1 t) e 13 (x1 , t) = bk
2 cos (kx1 t) La dissipazione di
potenza risulta quindi essere: c = A2 k 2 cos2 kx1 t hc i =
A 2 = a2 + b2 .
2
Il fattore di assorbimento per le onde S `e pari a: s = 2
3.
Il fattore di qualit`
a `e: QS =

A2 4
2 2 ,

con

2
.

Rapporto dei fattori di qualit`


a per le onde P
e le onde S

` definito dalla relazione


E
QP
=
QS

2
(+ 43 )
2

Nelle rocce terrestri, dove  ,


In un solido di Poisson, dove

'

QP
Q
S

=
+ 43

 2

2
' 43 (
) .

3,

QP
QS

' 49 .

J. Barbati

Fattore di qualit`
a per le onde sismiche

Le onde sismiche terrestri hanno dei fattori di qualit`a Q dellordine di 102 103 ,
con QP > QS (nel mantello, QP 2QS ).
Le oscillazioni libere, invece, hanno valori di Q molto elevati, fino a 5000.

Limiti del modello del corpo di Kelvin

Nel modello del corpo di Kelvin, Q() 1 , ma le osservazioni mostrano che,


per le frequenze sismologiche, Q `e pressoche costante.

J. Barbati