Sei sulla pagina 1di 4

LEZIONE 1 ANATOMIA

APPARATO LOCOMOTORE
Lorganizzazione topografica del nostro organismo costituita da un tronco o busto a
cui sono annesse quattro appendici o arti (2 superiori , 2 inferiori) e in alto articolata
la testa. Il tronco la struttura portante e presenta una struttura portante verticale
situata lungo la linea mediana, ovvero la colonna vertebrale su cui si articolano le
costole e lo sterno a formare il torace, il cingolo toracico per collegare gli arti superiori
e il cingolo pelvico per collegare gli arti inferiori e superiormente linserimento del
cranio.
Posteriormente riconosciamo la linea vertebrale con alcuni punti sporgenti: alla base
del collo punto di repere (7 vertebra cerebrale) e il processo spinale della 5 lombare.
Sulla linea mediana posteriore troviamo la regione vertebrale.
COLONNA VERTEBRALE
La caratteristica delluomo quella di essere un bipede perfetto e di avere un poligono
di appoggio molto limitato: lequilibrio garantito dalla colonna vertebrale in
collaborazione con i muscoli che la mantengono in posizione verticale e mediana.
La c.v. nella sua interezza si presenta piu o meno rettilinea se vista su un piano
frontale (colonna formata da segmenti di cilindro articolati tra loro e si comporta come
un complesso unitario); lateralmente invece la colonna presenta una serie di curvature
fisiologiche costituite dallalternarsi regolari di curve con concavit anteriori (cifosi) e
posteriori (lordosi) .
In alto una curvatura lordotica con ampia curvatura cifotico, lordotico e curvatura
finale cifotica.
Si pu inoltre osservare che le unit che compongono la colonna articolandosi fra loro
(vertebre) presentano una morfologia grossolanamente simile con alcune escrescenze
dal corpo osseo (processi). La colonna prende il nome dalla parte anteriore dove i
cilindri formano un albero unico che si possono suddividere in vari ambiti topografici:
vertebre cervicali (7 collo); vert. Toraciche o dorsali (12toracecostole); vert.
Lombari (5 addome e muscoli); la parte terminale vert. Sacrali (5 pelvi nelladulto
osso sacro poiche le vertebre sono fuse fra loro formando osso unico triangolare).
Allapice del sacro abbiamo vertebre artrofiche che sono le vestigie della coda degli
animale, il coccige vertebre coccigee.
Per un totale di 33 vertebre
La curvatura della parte cervicale una curvatura di tipo lordotico (lordosi cervicale);
cifosi toracica; lordosi lombare che riequilibra il peso; curvatura cifotica sacrale; peso
scaricato su arti inferiori.
Nello scheletro tutto logico e risponde a sollecitazioni biomeccaniche. Tutto il peso
della testa e del tronco, a livello coccigeo viene scaricato sugli arti inferiori.

Nel bambino, in origine, vi una sola curvatura quella della cifosi toracica; con
lattivazione dei muscoli del collo si realizza la cifosi dorsale, man mano che ci si mette
in piedi la lordosi lombare.
Su un piano frontale se abbiamo delle curvatura che superano pochi gradi, abbiamo
curvature di tipo patologico molto frequenti nellet evolutiva scoliosi: curvatura sul
piano frontale (a differenze di cifosi e lordosi che sono curvature fisiologiche).

LA VERTEBRA
La vertebra pu esser facilmente suddivisa in 2:
-

porzione anteriore come sezione del cilindro centrale (CORPO VERTEBRALE)


con bordi solitamente rilevati, formando una porzione lievemente concava per
accogliere il disco intervertebrale che si interpone fra una vertebra e laltra:
fibro-cartilaginei che uniscono le vertebre continue ma allo stesso tempo le
distanzia conferisce la caratteristica di flessibilit.
Porzione posteriore (ARCO VERTEBRALE) formato sostanzialmente da 2 lamine
posteriori dx e sx e da una serie di processi / prolungamenti che dalle lamine si
dirigono post, inf, lat, ant: 1 processo spinoso- posteriormente lungo la linea
mediana, processo impari e mediano, a forma triangolare e appuntita; 2
processo trasversi pari, lateralmente e lievemente allindietro, importanti in
porzione toracica che danno attacco alle coste; 4 processi articolari- a dx e sx
superiori e inferiori, si embricano con gli omologhi delle vertebre sovra e sotto
stanti e possono scivolare poiche rivestiti da cartilagine ialina.
Larco si unisce al corpo mediante 2 piu sottili parti osseo che prendono il nome
di peduncoli.

Corpo e arco delimitano un grande forame vertebrale che sovrapposto verticalmente


a formare il canale vertebrale che ospita il midollo spinale rivestito dalle meningi (pt
del snc).
Il corpo delle vertebre allesterno formato da tessuto osseo compatto ma allinterno
presenta nel corpo un tessuto osseo spugnoso ricco di midollo osseo nelle
caveole/alveoli per la produzione delle cellule del sangue (utile anche ad alleggerire il
peso osseo).
Vd. Radiologica: si denota trama piu scura per osso compatto e piu chiara per quello
spugnoso.
Fra i peduncoli ci sono i fori di coniugazione da cui passano i nervi spinali rilasciati dal
midollo spinale.
una patologia che restringe o modifica il foro c una compressione del nervo spinale
(sciatica: infiammazione di nervo ischiatico per compressione a livello toracico
lombare con conseguente sindrome dolorosa).
IL corpo piu voluminoso nella parte piu bassa, sono piu piccoli a livello cervicale e
crescono verso la porzione coccigea per poi restringersi nuovamente.
Il midollo spinale invece pi grosso in alto e questo provoca un forame piu ampio
nella porzione cervicale che tende a diminuire verso le porzioni piu basse.

Vertebre cervicali: corpo piccolo e forame grande


Il processo trasverso presenta un forame trasversario dove passano le arterie
vertebrali che rientrano tramite questo canale allinterno del neurocranio a formare
larteria basilare che nutre posteriormente lencefalo.
La prima vertebra cervicale lATLANTE che regge il peso della testa: priva del corpo,
ha solo un grande forame. Lateralmente si vede il condilo occipitale su cui
poggiano ?.
La seconda vertebra cervicale lEPISTROFEO: caratterizzata da un processo
odontoideo/dente dellepistrofeo verso lalto che il corpo dellatlante che si saldato
con il corpo sottostante in questo modo permesso un movimento di rotazione del
cranio che altrimenti non si verificherebbe.
Lultima vertebra cervicale ha un processo spinoso molto lungo che definisce la
vertebra prominente che sporge alla base del collo ed un punto di repere importante
poich indica la 7 vertebra cervicale.

Vertebre toraciche
Sono la vertebra tipo poich son le pi numerose. Sono caratterizzate da faccette
articolari per le coste pt rotondeggianti lisce con cartilagine ialine pt di attacco per
testa e tubercolo costale (?).

Vertebre lombari
Il corpo diventa estremamente largo, non vi sono facc art per coste e il processo
spinoso diventa orizzontale e largo (non piu appuntito). Abbiamo altri processi:
processo accessorio e mammillari dovuti ai potenti muscoli e legamenti che si
attaccano a livello lombare.

Osso sacro
Forma triangolare concava e si vede chiaramente che formato dalla fusione di 5
vertebre. Linee trasversali o creste trasversali del sacro sono i dischi intervertebrali
ossificati ed hanno unito le vertebre. I fori sacrali da cui fuoriescono i nervi sono i fori
di coniugazione delimitati dai peduncoli.
Ali del sacro, ipertrofia dei processi trasversi che vanno lateralmente ad articolarsi con
losso dellanca.
Faccetta auricolare
Cresta sacrale media, mediale e laterale:
c.s. mediali sono i processi spinosi, lat laterali e articolari
Canali sacrali : continuazione di canale vertebrale

Coccige

Abbozzi di vertebre unite fra loro, corna del coccige si spingono verso le corna del
sacro e corrisoponodo ai processi articolari.