Sei sulla pagina 1di 6

edificio postgrados, universidad nacional de colombia, bogot, 1998-2002

Delledificio Postgrados, inaugurato nel 2000, quale parte dellUniversidad Nacional, colpiscono soprattutto la densit dei
segni lasciati e la ricchezza delle
soluzioni adottate. In primo
luogo, Salmona non conferisce
specifiche gerarchie alla sua
architettura; i corpi che compongono il complesso sono
disegnati in funzione della
destinazione duso e, soprattutto, in funzione del significato
che larchitetto attribuisce ad
ogni attivit. La conformazione
generale del progetto non
segue dunque astratti principi
di rigore formale quanto piuttosto larmonica relazione tra le
parti che lo compongono.
Ogni spazio, ogni area, ogni
frammento darchitettura
disponibile per lo studio, la lettura, la conversazione od il
riposo, e leloquenza di questo
messaggio sta nel moto continuo degli studenti che se ne
appropriano. Si riconosce dimmediato il volume semicilindrico della biblioteca, modulato in
dodici sezioni cucite tra loro
con due fasce orizzontali di
jambas a giunti alterni ed una
verticale. Laccurato disegno del
verde e lo specchio dacqua che
lo circonda rafforzano la relazione architetura-natura.
Lingresso alledificio laterale
e si riconosce, tra una frondosa
alberatura, per un triportico a
doppio livello che immette ad
un cortile a salire dalla forma
irregolare. Due fonti in cemento alimentano le canalizzazioni del cortile
realizzate in laterizio a filo pavimento,
in mattoni dintel smaltati dazzurro,
dove lacqua scorre e salta verso il porticato fino a raggiungere una vasca che
raccoglie anche quella dello specchio
antistante la biblioteca. Una volta allinterno, non c alcun percorso prestabilito o gerarchizzato; lo spazio si fa flui-

do e dialettico con lunica costante del


laterizio e del cemento a vista per i solai
e lilluminazione.
Riappare un setto cilindrico completamente traforato, realizzato con mattoni
jamba, che contiene un deambulatorio
ed uno specchio dacqua circolare.
Da qui si accede alla biblioteca, su tre
livelli, dove quello intermedio ospita le
scaffalature ed il servizio di prestito,
mentre quello inferiore raggiungibile
da una scala dalla forma arcuata con
rampe speculari in listoni di legno.
La conformazione della copertura presenta una superficie piana da cui si sviluppa, in posizione centrale, uno shed
con finestratura continua.
Allinterno del grande vestibolo ed in
prossimit del setto cilindrico traforato,
Salmona ricava due sale sovrapposte per
incontri e dibattiti, con sezione ovale,
non comunicanti con lesterno.
Le pareti sono composte da mattoni
jamba sovrapposti a giunti continui, culminanti con una vetratura a nastro che
permette la filtrazione di un fioca luce
allinterno. Nel patio rettangolare, sopra
una trama a losanga della pavimentazione, una fonte in cemento immette
lacqua che alimenta canali smaltati in

28

CIL 122

Vista del corpo


cilindrico della
biblioteca.

Il cortile daccesso.
La porta alla sinistra
mentre la superficie
cilindrica con gelosia
in mattoni nasconde
il deambulatorio che
porta alla biblioteca.

Pianta del piano terra.


Legenda:
1. zona di accesso
2. vestibolo
3. specchio dacqua
4. patio
5. galleria
6. rampa
7. spazio per esposizioni
8. vuoto sulla caffetteria
9. sala di lettura
10. sala per seminari
11. aule
12. auditorio
13. accesso

6
8

11

10
7

5
6
4

11
1
10
10

12
12

29

PROGETTI

13

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20

21
22
23
24
25
26

Sezione sulla facciata esterna della biblioteca


e sullo specchio dacqua.
Legenda:
1. malta cementizia per pendenza
2. impermebilizzazione
3. piastrella di protezione
4. bastonetto 4 x 26 cm
5. solaio
6. canaletta
7. bastonetto di testata (2/3 di mattone = 4 cm)
8. malta
9. corso terminale 25 cm
10. jambas
11. trave perimetrale
12. corso di 13 cm
13. dintl
14. corso di testata di 12,5 cm
15. dintl
16. vetro
17. colonna in calcestruzzo a vista
18. solaio in calcestruzzo a vista
19. canaletta con bastonetto 4 x 26 cm
20. terminale 12,5 cm
21. jamba
22. trave in calcestruzzo
23. corso verticale di 21 cm
24. dintl
25. dintel 12,5 cm
26. jamba
27. pavimento con finitura in legno
28. muretto in laterizio
29. finitura con bastonetto 4 x 26 cm azzurro
30. acqua
31. soletta in calcestruzzo impermeabilizzato
32. muro di contenimento contro terra
33. setto in cls gettato col solaio
34. soletta prefabbricata in calcestruzzo
35. muretto in laterizio di 25 cm
36. soletta prefabbricata in calcestruzzo
37. solaio poggiante sulla colonna e sul muro
contro terra
38. muretto in laterizio
39. solaio in calcestruzzo
40. colonna in calcestruzzo a vista

27

28

29
30
31

33

32

34
35
36
37
38
39
40

30

CIL 122

Lo specchio dacqua circolare, il deambulatorio e la biblioteca, visti dalle coperture.

Nella pagina a fianco:


la superficie esterna della biblioteca circondata da uno specchio
dacqua. Si noti il sistema di illuminazione delle nicchie.
Il patio rettangolare.

azzurro al filo pavimento. Per raggiungere il piano superiore, larchitetto concepisce e realizza cinque differenti soluzioni di rampe e scale affinch ognuna
di queste costituisca un oggetto unico.
Gli spazi per il riposo e le attivit di
svago sono quasi tutti allesterno e specialmente in corrispondenza delle
coperture del secondo e del terzo livello. La copertura, dunque, assume un
ruolo pi rilevante e complesso di
quanto appaia nelle opere precedenti,

sia per qualit e quantit di spazi, sia per


il suo significato. questo lunico
punto dove possibile osservare, dalla
Citt Universitaria, il profilo della montagna ad oriente: una forma non solo di
contemplazione, ma anche di superamento visivo del recinto.
Anche lestetica si fa pi ricercata: gli
shed ad anello che si ergono con le geometrie disegnate in mattoni, la loro
sequenza ritmica e larticolato sviluppo
su distinti piani delle coperture fanno

31

PROGETTI

delledificio una specie di citt sospesa


che si percorre come i tetti di una
casbah.
Scheda tecnica
Progetto:
Rogelio Salmona
Collaboratori: Edilberto Amado,
Mara Elvira Madrin,
Fernando Amado
Strutture:
Proyectistas Civiles
Asociados (PCA)
Committente: Universidad Nacional
de Colombia
Cronologia:
1998, progetto;
2002, realizzazione

Il cortile dingresso visto dalle coperture.

Dettaglio del deambulatorio.

Le sale per seminari.

32

CIL 122

Il patio rettangolare con il sistema di coperture percorribili e i canali dacqua.

Dettaglio del muro traforato.

Interno della biblioteca.

33

PROGETTI