Sei sulla pagina 1di 12

Sealand il Tesoro del Isola delle Sirene

di
Emanuele Nicolosi

personaggi:
Sirea: la protagonista, una ragazzina di 13 anni, figlia di Sairah, sogna un giorno, di poter diventare
una piratessa, come sua madre...
Sairah detta il Delfino Bianco: la madre di Sirea, una piratessa temuta e rispettata da tutti, a capo
del Delfino bianco, una nave di pirati, una donna forte, guerriera, ma allo stesso tempo, materna
e affettuosa.
Turbine: una lontra di mare, l'animale da compagnia e spalla di Sirea
Raikam: un mutante marino, amico di Sirea, la affianca spesso nelle avventure di quest'ultima, e un
mutante marino, figlio di una sirena e di un umano, ha i capelli corti e la pelle squamata verde, ha le
Branchie, pu respirare sott'acqua, abile nuotatore, per e impacciato, un p goffo e imbranato...
Juna: una giovane sirena del regno sottomarino, amica di lunga data di Sirea, Sirea e Juna, si
conoscono, fin da quando erano bambine.
Nareete: e la figlia di un capo-trib del "Isola delle grandi Balene", si tratta di una ragazza dal
carattere solare, ma silenziosa e taciturna, una ragazza attiva, forte, a volte un p rude e scontrosa,
ma con grande bellezza e fascino, vive nel "Isola del grande Tritone"...
Nouria: e la figlia del principe Keser, la cui madre e morta anni e anni f, ha la pelle pallida, i
capelli neri e gli occhi rosso chiaro, ha un carattere dolce e delicato, ma allo stesso tempo triste e
malinconico...
Gandaro Monicalchi: e un disegnatore di mappe nautiche del isola di Cornuria, vive e lavora nella
sua bottega artigianale nel isola di Cornuria, adibita alla realizzazione di carte nautiche per pirati e
navigatori, custodisce numerose mappe per trovare tesori nascosti di ogni specie e tipo, anche i pi
sconosciuti e inacessibili...
Capitano Arnagar: viene chiamato anche il gabbiano grigio, e un capitano pirata, immaturo, un
uomo adulto, che tende a comportarsi pi come un ragazzo adolescente, che come un uomo adulto,
non ha mai avuto una relazione affettiva stabile, un romanticone e casanova, alla perenne ricerca di
avventure romantiche, che per, finiscono ben presto, fu per anni, il marito di Sirah, per per
divergenze coniugali e per il carattere troppo avventuroso, ribelle e immaturo del "Gabbiano
grigio", il rapporto tra Sirah e il "Gabbiano grigio", giunse al termine, attualmente Sirah e il
Gabbiano grigio, sono "Divorziati", sono separati...
Keser: un principe del oramai decaduto "reame degli abissi marini", fa parte come sua sorella, del
regno delle "Sirene Nere", cerca come la sorella, la vendetta contro il regno sottomarino, che riusc
a sconfiggere le forze oscure degli abissi marini...
e un principe del "regno degli abissi marini", ha un carattere ambizioso, senza scrupoli, non si ferma
di fronte a nulla, ossessionato dalla sua sete di vendetta, schiavo del suo rancore e risentimento
verso il "Regno sottomarino", a tal punto da renderlo scaltro, a tal punto che non si ferma di fronte a
nulla, pur di mettere atto alla sua vendetta...
Tanakx: detta anche "la strega del mare", e la sorella del principe Keser, fu per anni, una principessa

del "reame degli abissi marini", dopo la caduta del suo regno, a pochi giorni dal incoronazione,
divenne una "Strega del mare"...
e la sorella del principe Keser, era una principessa delle Sirene nere del "regno degli abissi", dopo
che ebbe inizio una guerra violenta e devastante, tra il "Regno sottomarino", il regno delle sirene di
Luce e il "regno degli abissi", il regno delle Sirene nere, il palazzo delle Sirene nere, venne distrutto
e devastato dai tritoni guerrieri e dalle sirene guerriere del regno sottomarino, il re e la regina del
regno sottomarino, vennero uccisi, mentre Tanakx e Keser, si ritrovarono orfani, adottati e cresciuti
da delle "Streghe del mare", Tanakx si sente parte degli abissi marini...
trama:
Prologo:

Nel mondo del Mare, nel Oceano Orientale, si trova un isola, al cui centro, si trova una
laguna
raggiungibile dal mare, quest'isola e detta L'isola del grande Tritone, un isola dove il Popolo
del mare, ovvero, le Sirene e i tritoni, avevano vietato e proibito l'accesso ai comuni esseri umani,
poich in quest'isola, si trova racchiuso il Tesoro del regno sottomarino, questa non un isola
come tutte le altre, in quest'isola, si trova la stanza dei tesori e delle ricchezze del regno delle
sirene...
La famiglia reale delRegno del Mare, il regno delle sirene, a ogni successione dinastica, aveva
sempre depositato i suoi tesori e le sue ricchezze, nel isola del grande Tritone, l'unica isola della
superficie esterna del oceano, controllata dalle Sirene e dal Regno del mare...
l'Isola delle sirene e un autentica isola del Tesoro, un isola dove sono racchiusi i tesori e le
ricchezze del regno sottomarino, un isola per lontana, remota e distante da ogni rotta di
navigazione, la cui ubicazione e conosciuta solo e unicamente al popolo sottomarino....
quest'isola, non segnata su nessuna mappa, un isola lontana, distante e remota da tutto, esclusa
dalle rotte navali ufficiali della Federazione delle Isole,
tutti i pi grandi e ambiziosi pirati del mondo del mare, avevano ambito da sempre, di conquistare
e impadronirsi del Tesoro delle sirene; ma nessun pirata e nessun cacciatore di tesori, era mai
riuscito a impossessarsi del tesoro delle Sirene...
ma questo, significava violare il divieto antico e millenario del regno sottomarino, il divieto di far
entrare esseri umani, in un isola considerata un territorio esclusivo delle sirene e dei tritoni,
ma ora, un gruppo di comandati pirati, aveva messo gli occhi sul tesoro delle Sirene, dopo che era
stata scoperta una mappa, una mappa antica, l'unica mappa su cui e segnata la precisa ubicazione
del Isola del grande Tritone,
ma e molto difficile raggiungere l'isola in questione: bisogna uscire dalle rotte navali ufficiali,
avventurarsi in mari e oceani ignoti e sconosciuti, sfidare l'anello di vortici e gorghi marini, che
possono risucchiare nelle profondit marine, qualunque nave o veliero, poi l'isola e difesa da
guardie e soldati del regno sottomarino e da grossi Tritoni da battaglia...
tutti i pirati, che avevano provato, oppure, osato, avventurarsi in quel isola, non avevano pi fatto
ritorno, andare in quel isola lontana e remota, era il pi grande rischio che un pirata del mondo
del mare, potesse correre, ma un rischio, che valeva la pena correre, poich, raggiungere l'isola,
vuol dire, impossessarsi del pi ricco e importante tesoro del mondo del mare, il Tesoro dei
tesori, un tesoro che proviene, non dal mondo degli esseri umani, ma dalle profondit del mare,

dai reami delle Sirene e dei tritoni e dei magici popoli del mare...
ma ora, due pirati, il Delfino Bianco e il Gabbiano Grigio, volevano lanciarsi alla conquista
del tesoro delle Sirene, racchiuso nel isola del Tritone...
in mezzo al mare, a bordo del "Delfino bianco", una nave pirata, si trova Sirea, la figlia di Sairah,
una piratessa, detta "il Delfino Bianco"; che dopo aver lasciato il marito, anni e anni f, vive
assieme a sua figlia Sirea, la nave gira il lungo e il largo il mondo del mare, assieme alla ciurma e al
equipaggio del "Delfino bianco", che trattano con amore e rispetto Sirea, reputandola parte
integrante del equipaggio, Sirea e una ragazza vivace e piena di vita, che Raikam, un mutante
marino e marinaio di bordo della nave, fa molta fatica a stargli dietro, per il suo carattere vivace e
pieno di vita...
Sirea ha come amica una ragazza Sirena del "Regno sottomarino", di nome Juna, che qualche volta,
si avvicina alla nave di Sirea, per fargli visita, l'amicizia tra Sirea e Juna, dura da tantissimo tempo,
fin da quando sono bambine...
Sirea e divenuta parte del equipaggio della Delfino Bianco, da molti anni, per seguire sua madre, dopo che
si separata dal suo ex marito, il capitano del gabbiano grigio da molti anni...
Sirea, lasci la sua isola, tanti anni fa, dopo che era stata allevata e cresciuta dagli zii del Delfino Bianco...

intanto, da molto distante, si trova una nave pirata, il "Gabbiano grigio", con a bordo il Capitano
Arnagar, si tratta di un capitano Pirata, avventuriero e romanticone, dedito a rapire ogni bella
fanciulla, che si innamora, per portarsela via con s e poi scaricarsela dopo...
Arnagar, indossando una Armatura Pneumatica, si tuffa nel mare e rapisce una principessa
Sirena del regno sottomarino, di cui si innamorato, la principessa Airinn, figlia del re e regina del
Regno sottomarino, di cui Arnagar si invaghito...
ma questo, scatena l'ira del reame sottomarino, visto che la principessa sirena, era promessa in
sposa a un ricco e potente principe del Regno sottomarino...
cos, il Re del Regno sottomarino, manda alla ricerca del Capitano Arnagar, un intero esercito di
Sirene guerrieri e di Tritoni guerrieri, per riprendersi indietro la principessa sirena, che ha ottenuto
le gambe umane, tramite il Mago di Bordo, della nave pirata di Arnadalfi...
il Capitano Arnadalfi, venendo a sapere del Tesoro delle Sirene; salpa in direzione del Isola del
grande Tritone, per imposessarsi del ricco tesoro e diventare ricco e potente...
ma anche la nave del Delfino Bianco salpa in direzione del Isola del Grande Tritone, per
cercare il Tesoro delle Sirene,
il Capitano Arnadalfi era l'ex marito di Sairah, che lasci quest'ultima per diverbi coniugali,
partendo per avventure picaresce e romantiche, in cerca di nuove amanti, che molla, trova e scarica
in continuazione...
sia il Delfino Bianco che il "Gabbiano grigio", giungono nella "Citt delle navi"; il luogo di raduno
e di ritrovo, di tutti i Pirati del mondo del mare, qui a una taverna, sia il "Delfino bianco" che il
"Gabbiano grigio", vengono a sapere da un pirata, che alcune navi mercantili della "Federazione
isolana", che avevano perso la rotta per via di tempeste e turbolenze marine, avevano avvistato in
lontananza, un isola, circondata da una spessa coltre di nebbie, un isola che sicuramente la
leggendaria e favolosa "Isola del grande Tritone", un isola che per via di antichi trattati tra la

Federazione delle isole e il Regno sottomarino, venne vietato l'accesso agli esseri umani, solo le
Sirene e i tritoni, possono accedere al isola, il trattato imponeva anche il divieto di mappare l'isola o
di segnare l'isola e le rotte per raggiungerla su ogni mappa nautica, ma che una sola mappa, scamp
al Editto, una mappa tenuta nascosta nel isola di Cornuria, l'unica mappa rimasta nel Mondo del
mare, che indica come raggiungere l'isola del Grande Tritone, dove si trova il pi grande tesoro del
Mondo del mare, il tesoro pi ambito e ricercato da tutti i pirati del "Mondo del mare", ma che
nessun pirata e mai riuscito a impadronirsene e a imposessarsene...
ma l'unico modo per raggiungere l'Isola del tritone e cercare un antica mappa, l'unica mappa che
segna la precisa ubicazione del Isola del tritone, mappa che venne realizzata secoli e secoli fa, da
un disegnatore di mappe, tramite le istruzioni di un antico pirata, la Conchiglia d'ombra, che
secondo le leggende dei pirati, fu per secoli, l'unico pirata ad aver raggiunto l'isola dei tritone e ad
averne preso, parte del vasto e immenso tesoro l racchiuso...
ma per via di un antico editto della Federazione delle Isole, per garantire la pace e l'armonia tra
gli umani della superficie e il Popolo sottomarino delle Sirene e dei tritoni, venne vietato mappare
su ogni mappa e cartina geografica, la precisa ubicazione del isola del Tritone, per evitare che i
pirati, potessero razziare o saccheggiare il Tesoro delle Sirene...
per cercare la mappa in questione, il Delfino bianco, parte in direzione del isola di Cornuria, un
isola nota per la sua lunga storia e tradizione di realizzazione di mappe e cartine nautiche, un isola
di artisti e artigiani, una Repubblica isolana, autonoma e indipendente...
il Delfino bianco, giunge nel Isola di Cornuria, nella cui capitale, Cornuria, si trova la maggiore
concentrazione di mappatori e di realizzatori artigianali di cartine e mappe nautiche degli Oceani
Orientali...
la mappa e custodita da Gastario da'Rusia, un celebre realizzatore di mappe, le cui mappe, sono
comprate a peso d'oro sia da Pirati, che da navigatori delle Repubbliche Isolane e delle isole-stato
del Mondo del mare...
ma, anche il Gabbiano grigio, vuole mettere le mani sulla mappa, per raggiungere l'isola e tenersi
il tesoro tutto per s...
il Gabbiano grigio, raggiunge l'isola di Cornuria, dopo che c'e arrivato il Delfino Bianco,
Il "Delfino bianco", arriva al porto di Cornuria, per si scopre che il "Gabbiano grigio" e arrivato al
porto di Cornuria prima di loro, riuscendo a precederli, cos, il "Delfino bianco"; posa la sua ancora
nella baia di Cornuria e Sirah e Sirea e Raikam, scendono dalla nave, aggirandosi per le strade della
citt, per raggiungere la bottega di un rivenditore di mappe nautiche, ovvero Gandaro Monicalchi,
che secondo le informazioni ricavate dalle informazioni che passano nelle taverne dei pirati, sarebbe
l'unico a custodire l'unica mappa nautica che indica la rotta per raggiungere "l'Isola del grande
Tritone", mentre la principessa Airinn e stata tenuta rinchiusa prigioniera, nella nave del "Gabbiano
grigio",ma questo Sirea e gli altri, non lo sanno...
i tre protagonisti, riescono a trovare la bottega delle mappe nautiche di Gandaro Monicalchi, solo
che scoprono che il "Gabbiano grigio", ha trovato e comprato la mappa nautica, prima di loro,
Gabbiano grigio: "oh, mi dispiace, siete arrivati tardi! Si da il caso che questa mappa, l'abbia
trovata io per primo e sicuramente, io avr il pi grande tesoro di tutti i mari e voi dovrete
accontentarvi della sabbia della spiaggia, ah, perdenti..."
il Delfino Bianco e il Gabbiano grigio, si sfidano a duello per decidere, chi dovr prendersi la

mappa, ma Cornuria, viene attaccata da un esercito di Tritoni e di guerrieri-Sirena che hanno preso
la forma umana, trasformando la coda di pesce in gambe umane, tramite la magia,
ma il "Gabbiano grigio", ha cantato vittoria troppo presto, poich per tutta Cornuria, suonano le
campane d'allarme...
il Principe Keser e Tanakx, la strega del Mare, sono emersi dal mare circostante al isola di Cornuria,
con a capo, un intero esercito di Tritoni Marini e di Sirene guerriere...
il principe Keser e venuto a sapere da una sua spia, che nel isola si trova l'unica mappa nautica che
permette di raggiungere l'isola del grande tritone, decide di distruggere e devastare l'intera citt di
cornuria, per sbarazzarsi della Mappa nautica...
l'attacco al isola e condotto da due misteriosi comandanti, un giovane principe del regno
sottomarino e un grosso tritone da combattimento...
forze oscure degli abissi marini, hanno lanciato e sferrato un poderoso e massiccio attacco su vasta
scala della citt di Cornuria, poich Cornuria e il principale porto delle isole degli umani, nella zona
orientale degli Oceani centrali, il porto degli umani piu vicino e accessibile al "isola del grande
tritone", il principe Keser, vuole impedire agli umani e ai pirati,di raggiungere l'isola del grande
tritone, facendo distruggere tutte le mappe che segnano e indicano come come raggiungere l'isola
del grande tritone...
gli equipaggi delle due navi pirata, uniscono le loro forze per combattere le Sirene nere e difendere
la citt di Cornuria dal attacco dei "tritoni oscuri"...
Il Delfino Bianco, entra in possesso di una antica mappa, l'unica mappa che segna la precisa
ubicazione del Isola del tritone
I tritoni oscuri, attaccano Cornuria, assaltando le mura della citt, l'esercito umano del isola,
affiancato da una guarnigione della "Federazione isolana", viene rapidamente schierato, tenendo
testa ai tritoni oscuri, con cannoni, archibugi e "maghi del Mare" di Cornuria, ma ben presto, Tritoni
oscuri, affiancati da Sirene guerriere degli Abissi marini, che hanno ottenuto le gambe umane
tramite la magia, riescono ad assaltare la citt, scontrandosi contro i soldati umani,
gli equipaggi delle due navi Pirata, decidono di superare momentaneamente i loro conflitti e rivalit,
per unire e coalizzare le loro forze, per combattere e contrastare i Tritoni oscuri e le Sirene nere...
in mezzo al combattimento, Sairah riesce a rubare la mappa dal "Gabbiano grigio" e a fuggire
assieme a Sirea, proprio con la mappa per raggiungere "l'Isola del grande tritone",
il "Delfino bianco", riesce a salpare in tempo dal porto di Cornuria, mentre il "Gabbiano grigio",
rimane fermo e bloccato a Cornuria, con la ciurma di pirati di quest'ultimo, ancora indaffarata a
combattere contro i Tritoni oscuri,
Gabbiano grigio: "maledetta! Che te... o mia cara ex consorte, possa essere divorata viva dagli
squali! Ero vicino dal avere la mappa tutta per me! L'avevo in pugno! Ma te! Mangiacozze a
tradimento! Mi hai rubato la mappa! Non andrai tanto lontano! Parola del gabbiano grigio!!"
il "Delfino bianco", salpa da Cornuria, prendendo il largo e con la mappa in possesso, in direzione
del "Isola del grande Tritone"...

tramite la mappa, il Delfino bianco, parte in direzione del Isola del Tritone, ma la Delfino
bianco e a sua volta, seguito dal Gabbiano Grigio, il cui capitano, ha dei conti in sospeso con il
Delfino Bianco, ma a sua volta, il Gabbiano grigio e seguito da un esercito di tritoni guerrieri e
di guerrieri-Sirena del regno sottomarino, poich il Gabbiano Grigio, tiene a bordo del suo
vascello, una principessa sirena, che il Gabbiano grigio, vuole far diventare, la sua nuova moglie,
con le buone o con le cattive...
intanto, nel regno sottomarino, il principe Keser, sta progettando un complotto, assieme ad altri
nobili del regno sottomarino e a dei tritoni del esercito del regno sottomarino, per imposessarsi della
Conchiglia di Nebbia, una conchiglia oscura, dotata di misteriosi poeri magici, che provengono
dalle profondit degli abissi marini, dove solo le sirene possono andarci o avventurarcisi,una
conchiglia magica, dai poteri magici sconfinati ed illimitati, che il principe Keser, vuole catturare,
per poter detronizzare il potere del re e della regina del regno sottomarino e prendere il potere nel
regno sottomarino, con la forza, con lo scopo di instaurarci un regime autoritario nel regno
sottomarino e sprigionare su tutto il Mondo del mare, l'oscurit che ai primordi del tempo, venne
rinchiusa e confinata nelle profondit e abissimarini pi profondi degli oceani del Mondo del
Mare, per vendicare la distruzione del regno degli abissi marini, da parte del regno delle Sirene
della luce, che avvenne secoli e secoli fa, prima dei fatti narrati...
Juna, una sirena, amica di Sirea, parte per avvertire la sua amica della minaccia incombente,
assieme ad Alga, il suo cucciolo di foca e animale da compagnia...
dopo giorni e giorni di navigazione, le due navi, giungono in vicinanza del "Isola del Grande
tritone", le due navi, devono superare un insieme di grandi e immensi gorghi marini, che possono
risucchiare intere flotte di navi, per trascinarle e relegarle per infinite miglia, nelle profondit
marine...
Mappatore di Rotte: "credo proprio, o capitana, che dovremmo fare molta attenzione in questo
punto della rotta..."
Capitana: " e perch? Mappatore di rotta?"
mappatore di Rotte: "perch in questa zona, i maghi del regno sottomarino, crearono un insieme di
vasti e immensi Malestrom marini, ovvero, possenti e mastodontici gorghi marini, che circondano
tutta l'isola, come un anello, vennero create per impedire alle flotte navali degli umani della
superficie marina, di raggiungere l'isola del grande Tritone, autentiche trappole marine, non solo
per le singole navi, ma anche per intere flotte navali, gorghi che potrebbero tener testa a un intero
Titano Mangianavi, i miei libri, riportano che ci sono stati pochi casi, di navi di pirati e navigatori,
che sono riusciti a uscire fuori dai gorghi marini, ma solo o con abili mosse di timonieri esperti o
tramite la fortuna della nave, cose pi uniche che rare nel mondo del mare..."
Il "Delfino Bianco", giunge in vicinanza del isola del grande tritone, ma la nave, per si ritrova sul
bordo di un grande gorgo marino, che rischia di risucchiare la nave nelle profondit marine, la
"Delfino Bianco", riesce a uscire dal Gorgo, tramite un abile corpo di mossa, da parte del Timoniere
della nave, una situazione analoga avviene anche nel "Gabbiano Grigio"...
dopo aver superato i grandi gorghi marini, le due navi, al reciproco inseguimento l'una del altra,
giungono in una grande coltre di nebbia marina, che circonda l'isola, qui le due navi, vengono
attaccate da dei "Serpenti di Mare", creature marine che sono state messe dal regno sottomarino, a
difesa e sorveglianza del isola del grande tritone, dagli intrusi esterni,
ma il Principe Keser e Tanakx, raggiungono "l'isola del grande Tritone", prendendo il controllo
della "Laguna delle sirene di Perla", dove vivono le "Sirene dalla pelle di Perla", tutte queste
sirene, vengono catturate e fatte prigioniere dai Tritoni oscuri, nascosto nella giungla, una ragazza

osserva tutta la scena, correndo al villaggio, ad avvertire tutto il villaggio della trib locale della
minaccia che si trova nel "Isola del grande Tritone"...
dopo aver respinto l'assalto dei "Serpenti del Mare", la "Delfino Bianco, giunge davanti alla
spiaggia del isola, dove scendono e sbarcano i marinai del vascello, ma poco distante e giunta anche
la nave del "Gabbiano Grigio", assieme ai suoi marinai, mentre dal altra parte del Isola, emergono
dal mare, il principe Keser, a capo di un esercito di Tritoni oscuri e di Sirene nere, che si muovono
per la terra ferma, trasformando la coda di pesce in gambe umane, tramite la Magia,
i pirati sbarcano nel isola, addentrandosi nel interno del isola, dove La spedizione del "Delfino
bianco"; viene attaccata da un gruppo di "Tritoni neri", guidati dal principe Keser, che cercano di
impedire alla spedizione del "Delfino Bianco", di raggiungere la "Caverna delle sirene", dove si
trova l'ambito tesoro...
Sirea, riesce a scampare al imboscata, ma viene salvata in tempo da una misteriosa ragazza, da un
lungo abito, la pelle scura, i capelli neri e gli occhi a mandorla, la Ragazza misteriosa, porta in salvo
la ragazza, portandola al suo villaggio, dove viene medicata e curata, la ragazza misteriosa si rivela
essere Nareete, la figlia del capo trib...
Nel "Isola del Grande Tritone", i pirati del "Delfino Bianco", scoprono che l'isola e abitata da una
popolazione di umani, dalla pelle scura e gli occhi a mandorla, una popolazione primitiva, che in
una sola e unica trib, vive da generazioni e generazioni nel isola, vivendo unicamente di pesca e di
agricoltura, una popolazione che venera le Balene, come creature sacre, come animali sacri, questo
popolo, si fa chiamare "il popolo delle Balene", un popolo che ha un antica e longeva alleanza di
lunga data, con il "Regno sottomarino", con il popolo delle Sirene...
cos, Sirea incontra il capo della trib delle Balene, di cui la ragazza che ha salvato la protagonista,
ne la figlia...
il capo trib inizia a raccontare alla protagonista, tutta la storia del "popolo delle Balene" e del
"Isola del grande tritone"...
capo-trib: "Il mio popolo, ha origini molto antiche, vive in questa grande isola, dalla natura fertile
e rigogliosa, da generazioni e generazioni, nei tempi antichi e remoti, al epoca dei miei antenati, il
mio popolo, ricevette in dono dal Regno delle Sirene, questa isola meravigliosa e lussurregiante, a
a patto, che il mio popolo la custodisse e la protegesse, facendone un buon uso, preservandola da
chi vuole distruggere o spazzare via quest'isola, fu per questo, che il regno sottomarino, ci diede in
dono, dei poteri magici, provenienti direttamente dalle terre acquatiche, sotto la superficie del
mare...
dopo la caduta di Kta'nath e della sua sommersione nelle profondit marine, gli umani si sparsero in
tanti popoli, che colonizzarono le innumerevoli isole e arcipelaghi, che disseminano il "mondo del
Mare", il "Popolo delle Balene" e uno dei discendenti della civilt decaduta di Kta'Nath, che
ricordano solamente nei miti e nelle leggende, come un tempo remoto e ancestrale, solo che a
differenza dei popoli, che avrebbero formato la "Federazione delle Isole", invece di sviluppare una
civilt evoluta, sono rimasti fermi al paleolitico, prediligendo un legame quasi simbiotico e
profondo con la natura e con l'oceano, al progresso scientifico e tecnologico, prediligendo la magia
pura al Alchimia o alla tecnologia o alla scienza, il "Popolo delle Balene",secondo le leggende, vag
per anni e anni, sulla superficie del oceano, a bordo di piccole barche artigianali, prima di
raggiungere l'isola del Grande Tritone, che avrebbero popolato e colonizzato, l'isola e una fortezza
naturale, essendo protetta da grandi gorghi marini, che risucchiano ogni cosa, fino alle profondit
marine, dove nei mari limitrofi, si aggirano grandi mostri marini, ma e anche un mare ricco e florido

di banchi di pesce, un mare dove sono diffuse le balene, il "Regno degli abissi marini", scelse l'isola
del Grande tritone, come luogo segreto, dove custodire i tesori pi importanti e gli artefatti magici
pi potenti del mondo sottomarino...
Juna, assieme a un gruppo di Sirene, parte in direzione del "Isola del grande tritone", per incontrarsi
con una razza di Sirene, che vive solamente e unicamente in quel isola, ovvero, le "Sirene dalla
pelle di Perla", Sirene dalla pelle bianca e pallida, simile quasi alla Perla delle conchiglie marine,
reputata una delle pi antiche e ancestrali razze di Sirene del mondo del Mare, una razza
antichissima, quasi primordiale, che secondo le leggende, sarebbe antecedente al esistenza di
Kta'Nath,
ma Juna, viene rapita dalle Sirene nere del Principe Keser, che la tengono prigioniera, assieme alle
altre "Sirene dalla pelle di perla"; che vengono rinchiuse in una caverna sottomarina, sorvegliata da
dei Tritoni neri,
Juna, catturata dai guerrieri di Keser, che per tenerla prigioniera e impedirgli di fuggire, gli hanno
fatto indossare a forza, un sigillo magico, una pietra che gli impedisce di riottenere la coda di sirena,
imponendogli le gambe umane, che Juna non sa usare e nemmeno padroneggiare...
di fronte alla minaccia e pericolo da parte del perfido principe Keser, gli equipaggi del "Delfino
bianco" del "Gabbiano grigio", decidono di unire le loro forze, per combattere la minaccia e
pericolo comune, di Keser e dei suoi tritoni Oscuri, i due equipaggi, uniscono i loro arsenali e
armamenti e si dirigono verso le "Caverne azzurre", per combattere contro i tritoni oscuri e
imposessarsi del tesoro, passando attraversano le spiagge e le giungle del isola, anche Sirea
vorrebbe unirsi alla spedizione per assaltare le "Caverne azzurre", ma Sirah si oppone, imponendo
a Sirea, di restare al sicuro al accampamento nella spiaggia, per evitare che si cacci nei guai o che
gli possano capitare brutte cose, affidando a Raikam, la sorveglianza e vigilanza su Sirea, per
appena la spedizione parte dal accampamento sulla spiaggia, Sirea lascia di nascosto
l'accampamento, mettendo nel giaciglio nella tenda di Sirea, la sua lontra di mare, con delle alghe in
testa, in modo da simulare dei capelli, per far credere che Sirea stia dormendo nella sua tenda, Sirea
riesce ad allontanarsi dal accampamento e a incontrare, Nareete, la ragazza del isola,
intanto, l'esercito dei tritoni guerrieri, guidati da comandanti sirene, giungono nei paraggi del "isola
del grande Tritone", per inseguire il "Gabbiano grigio" e recuperare Airinn, ma qui, il comandante
sirena dei Tritoni guerrieri, scopre non solo che dei pirati umani, sono riusciti incredibilmente a
superare tutte le barriere a difesa del isola, ma che dei Tritoni oscuri, sono giunti nel isola per
conquistarla, deducendo che il loro scopo e imposessarsi della "Conchiglia delle Nebbie", cos, i
tritoni guerrieri decidono di assaltare l'isola per fermare l'oscura minaccia e buttare fuori i pirati
umani dal isola, che reputano come degli intrusi in un territorio sacro alle Sirene e al regno
sottomarino...
per, le Sirene, possono parlare e comunicare con i pesci e le creature marine... un pesce, che si
aggira per le acque marine delle caverne riesce a comunicare a Juna, che un esercito di "Tritoni
guerrieri" del regno sottomarino...
Keser e Nareete, si tuffano in mare, nuotando sott'acqua e raggiungendo dal mare le "Caverne
azzurre", delle caverne marine, dove si trova custodito e racchiuso il "tesoro delle Sirene", ma altre
zone delle "Caverne azzurre", una vera e propria rete e labirinto complesso di caverne sottomarine,
ci sono delle caverne sottomarine dove sono state tenute rinchiuse e prigioniere le "Sirene dalla
pelle di perla" e Juna, tenute intrappolate da campi di magia oscura abissale e sorvegliati dai tritoni
neri di Keser e di Tanakx.
Sirea, aiutata dalla ragazza indigena della "Trib delle grandi Balene", riesce a salvare Juna, dalle

grinfie per principe Keser e dei suoi tritoni neri e Sirene nere,
i Pirati sia del "Delfino bianco", che del "Gabbiano grigio", trovano delle caverne, che sono i
passaggi terrestri alle "Caverne azzurre", le caverne dove si trova custodito e racchiuso il "tesoro
delle Sirene", i due gruppi sono separati, provenendo da accampamenti da punti diversi del isola,
i due gruppi di Pirati, giungono nelle profondit delle caverne e arrivano alle "Caverne azzurre",
dove i pirati rimangono sbalorditi e stupefatti, nel ritrovarsi davanti a s, il "Tesoro delle sirene",
ovvero, una distesa vasta e immensa di Perle, conchiglie preziose, oro di ogni specie e diamanti, un
bottino molto grande, ma i due gruppi di pirati, si incontrano faccia a faccia, ed entrambe,
rivendicano il controllo del tesoro...
intanto, Sirea e Nareete, riescono a tramortire i tritoni oscuri alla guardia delle caverne dove sono
imprigionate le sirene di Perla, tramite uno stratagemma, poi riescono a liberare le Sirene di Perla e
Juna, l'idea di Juna e raggiungere l'esterno e chiamare in soccorso i Tritoni guerrieri del regno
sottomarino, che si trovano proprio nel isola...
Juna, racconta alla protagonista, perch Keser e cos interessato alla "Caverna delle Sirene"...
molti anni f, i "Maghi Tritoni", confinarono nelle profondit del "Isola del grande tritone", un
potentissimo artefatto magico, ricavato dal avorio del guscio di una Conchiglia delle profondit
degli abissi marini, che venne usato come un gioiello, dalle regine e principesse del regno degli
abissi marini, ma il gioiello-conchiglia, poteva assorbire, la magia oscura degli abissi marini,
ritorcendola contro i nemici e gli avversari, come un arma...
cos, dei guerrieri-Sirene e Guerrieri-tritone, per impedire che il "Regno degli abissi oscuri", potesse
usare la "conchiglia nera" e i suoi poteri, per scopi malefici e malvagi, attaccarono il palazzo,
riuscendo a sconfiggere le guardie del regno abissale e a portare via dagli abissi oscuri, regelando e
confinando la "Conchiglia delle Nebbie"; nel isola del grande tritone,la conchiglia magica e i suoi
poteri magici, vennero sfruttati e controllati dal regno sottomarino per creare e generare la fitta e
spessa muraglia di Nebbia che circonda l'isola del grande tritone, per impedire che possa essere
violata o raggiunta da forze ostili dal esterno, se la conchiglia venisse rubata, la spessa coltre di
nebbia, che ricopre e circonda l'isola scomparirebbe, rendendo l'intera isola vuulnerabile a invasioni
e attacchi dal esterno,lo scopo e anche evitare che l'oscuro artefatto, potesse cadere nelle mani
sbagliate, che l'oscuro artefatto, potesse essere usato per far prevalere gli oscuri abissi del oceano,
sulla luminosa superficie del oceano, per impedire che l'oscurit, potesse trionfare sulla luce...
dopo che l'oscuro artefatto, venne confinato e relegato nelle profondit del "isola del grande
Tritone", i re e le regine del "Regno degli abissi", il regno delle "Sirene nere", cercarono ogni volta
di imposessarsi nuovamente della "Conchiglia delle Nebbie", per vendicarsi del onta subita da parte
del Regno sottomarino, ma dopo quel evento, alle sirene nere, fu concesso, entrare a far parte della
nobilt e della societ del "Regno sottomarino", ma a patto che non facessero uso dei poteri magici
oscuri degli abissi marini, che sono vietati e proibiti nel "Regno sottomarino", poteri oscuri, che
sono ammessi e permessi solo nel "Regno degli Abissi",
le Sirene nere, decisero di cercare di vivere in pace e armonia, con le sirene del regno sottomarino,
ma non tutti volevano la pace, il principe Keser, cerca invece di far ricominciare la guerra e la
rivalit tra il regno sottomarino e il regno degli abissi, per farlo, vuole recuperare la "Conchiglia
oscura" dal isola del grande tritone, ottenere il controllo della Magia oscura degli abissi e diventare
il re supremo del "Regno sottomarino", per portarci le tenebre e l'oscurit degli abissi marini ed
estendere il "regno degli Abissi" e l'oscurit degli abissi, al Regno sottomarino...

poi Sirea e Nareete, raggiungono le "Caverne azzurre", entrambe, ritrovandosi davanti al tesoro
delle Sirene, un tesoro straordinario e sbalorditivo, il pi grande tesoro del "Mondo del Mare"...
ma Sirah, scopre che sua figlia, Sirea, si trova proprio nella "Caverna azzurra", teme cos per la
sicurezza di sua figlia.
Sirah: "Sirea! Cosa ci fai qui? Non dovevi restare al accampamento?"
Sirea e riuscita a liberare le "Sirene dalla pelle di perla" e Juna dalla loro prigionia, permettendo alle
"Sirene dalla pelle di perla", di scappare e rifugiarsi dai Tritoni oscuri e a Juna, di avvertire i Tritoni
guerrieri, che i "Tritoni oscuri" e le Sirene nere, si trovano nella caverna azzurra...
ma i due gruppi di pirati, vengono attaccati a sorpresa, dalle Sirene nere e dai Tritoni oscuri, nelle
Caverne azzurre, si scatena una violenta e furiosa battaglia, tra i Tritoni oscuri e i pirati, dove per
ad avere la meglio, sono i tritoni oscuri, che mettono i pirati con le spalle al muro, per il
"Gabbiano grigio", ha lasciato la sua "corazza Pneumatica"; a bordo del suo vascello, inizialmente,
il Gabbiano grigio, si scontra bene contro i tritoni oscuri, ma poi ha la peggio...
il "Delfino bianco" e il "Gabbiano grigio", giungono entrambe nella caverna sottomarina, tra i due
gruppi, iniziano a formarsi delle tensioni, visto che entrambe i gruppi, rivendicano di aver trovato il
tesoro per primi, su chi deve imposessarsi del tesoro, i due capitani, decidono di spartirsi equamente
il tesoro, la brama di ricchezza e avarizia e cupidigia rischia di dividere e spaccare i due equipaggi
di pirati, minacciandolo di spingere le due ciurme di pirati, a scannarsi tra di loro, per il controllo
del Tesoro e delle ricchezze racchiuse nella caverna sottomarina, ma ben presto, si rendono conto,
che la salvezza del "Mondo del Mare"; dalle forze delle oscurit marine e molto pi importante
della ricerca di un tesoro...
ma i due equipaggi, vengono attaccati da tritoni oscuri di Keser, cos nelle "Caverne azzurre", si
scatena una furiosa battaglia..
il capo-trib del villaggio della trib, ha convocato tutti i guerrieri del villaggio, per attaccare le
"Caverne azzurre", credendo che sua figlia Nareete, fosse stata rapita e portata via dai Tritoni oscuri
del principe Keser, lo scopo del attacco e anche di difendere le "Caverne azzurre", sia dai Pirati
che dai tritoni oscuri, per impedire che i suoi tesori ivi racchiusi, possano cadere nelle mani
sbagliate,
cos, i guerrieri della "Trib delle grandi Balene", si scontrano contro i Tritoni oscuri e le sirene nere
di Keser...
Sirah, prova a impedire a Keser, di imposessarsi della conchiglia oscura, ma viene ostacolata da
Tanakx, che la blocca...
si scopre che Tanakx, la strega del mare e la sorella del principe Keser, una principessa delle Sirene
nere, divenuta una "Maga del mare", ma una maga che fa uso della magia nera degli Abissi marini,
nella caverna marina, avviene uno scontro con l'uso della magia, tra Sirah e Tanakx, mentre il
"Gabbiano grigio" e stato intrappolato da fasci di magia oscura abissale, generati da Keser, che lo
hanno reso inerme e prigioniero, non in grado di combattere o reagire,
Keser riesce a mettere le mani sulla "Conchiglia nera", che inizia ad usare e controllare, per
ammassare a se, tutte le forze oscure delle profondit degli abissi, che cerca di incanalare nel "isola
del grande Tritone", con lo scopo di incanalare le forze oscure degli abissi marini nel isola, in modo
da far emergere nella superficie del oceano, tutta l'oscurit racchiusa e confinata negli abissi marini,

per far piombare le tenebre e l'oscurit, in tutto il mondo del mare...


Sirea, riceve in dono da una Sirena dalla pelle di perla, una conchiglia di luce, l'unica arma magica
che in grado di tenere testa alla conchiglia oscura di Keser, una conchiglia magica, che viene
custodita da secoli e millenni, dalle "Sirene dalla pelle di perla", come arma magica per combattere
e contrastare i poteri della "Conchiglia oscura", nel caso fosse stata catturata o fosse caduta nelle
mani sbagliate, Sirea prende possesso della "Conchiglia di luce", che disperata, usa per salvare sua
madre, da Tanakx, che sta per finirla con la magia nera...
Sirea: "lascia in pace mia madre! Strega del mare!"
Sirea, usando la "Conchiglia di luce", riesce a sconfiggere e sbaragliare Tanakx, neutralizzandola e
salvando sua madre, che per viene catturata e resa prigioniera da fasci di energia oscura che la
legano ai piedi e alle mani, rendendola prigioniera, poteri che non sortiscono alcun effetto su Sirea,
essendo protetta dai poteri luminosi della "Conchiglia di luce"...
Sirea si scontra contro Keser e i suoi poteri oscuri... cos ha inizio il combattimento finale, tra Keser
e Sirea...
proprio quando Sirea sta per soccombere di fronte al potere oscuro di Keser, Nareete riesce a ferire
Keser, colpendolo con un pugnale, ricavato da un grosso dente di squalo, nel fianco, vicino alla
gamba, facendo perdere a Keser, il controllo dei poteri oscuri, che si ritorcono contro lo stesso
Keser, uccidendolo e devastando la caverna...
dopo quel eveno, Sirah si riprende e abbraccia fortemente Sirea, stringendola fortemente con le
braccia, in segno di affetto...
Sirah: "Sirea! Avrai pure salvato la situazione e la vita di tua madre! Ma lo sai che non puoi sempre
andarti a cacciare nei guai? E pericoloso! Se ti capitava qualcosa di brutto, come avrei fatto a
salvarti??...
Sirea: "ma, mamma... inanzitutto ti ho salvato io, poi dovevo salvare la mia amica Juna, che era
stata fatta prigioniera, poi, mi conosci, non posso stare troppo ferma in un punto..."
Sirah: "si, cara, ti comprendo e ti capisco, so come sei fatta, rimani pur sempre la mia piccola
fochina..."
Sirea: "Mamma, non chiamarmi "fochina", non sono pi una bambina!"
i pirati, dopo la battaglia, i due gruppi di pirati, escono dalle "Caverne azzurre", raggiungendo
l'esterno, ma si ritrovano circondati sia dai Tritoni guerrieri del regno sottomarino, che dalla "Trib
delle grandi Balene", che intimano al gruppo di pirati, di andarsene via il pi presto possibile dal
isola, che gli intrusi sono sgraditi nel isola delle sirene, che il tesoro del isola delle Sirene,
appartiene solo e unicamente al regno sottomarino e alle Sirene del "Mondo del mare"...
ma allo stesso tempo, le due ciurme di pirati, ricevono i ringraziamenti, per aver contribuito a
salvare e proteggere l'isola del grande Tritone, dalle forze oscure degli abissi marini, ma e un
ringraziamento, valido per una sola volta, a patto che le due ciurme di pirati, non posino pi piede
nel isola del Grande Tritone, per tutta la durata della loro vita...
cos, i pirati salpano dal isola, lasciandola per sempre, per il "Gabbiano grigio", deve rinunciare a
malincuore, volente o dolente, sia al Tesoro che alla principessa sirena, i due gruppi di pirati si
separano per non potersi pi reincontrare...
dopo quel evento, l'esercito del regno sottomarino, che ha circondato l'isola, sferra un attacco al
isola, assaltando le caverne azzurre e scontrandosi contro i tritoni oscuri e le "Sirene Nere", dopo un

breve combattimento, sia le Sirene nere che i tritoni oscuri, scappano e battono in ritirata, anche per
via della morte del principe Keser, che era il loro comandante, ritrovandosi senza ordini e il capo,,
sia le Sirene nere che i tritoni oscuri,fuggono sbandati...
ma Tanakx, la Strega del mare, riesce in tempo a scappare e a rifugiarsi nelle profondit degli abissi
marini, lasciando per sempre "l'isola del grande Tritone",abbattuta per la morte di suo fratello...
l'esercito del regno sottomarino, aveva raggiunto l'isola, attirato proprio dal "Gabbiano Grigio", che
aveva rapito la principessa sirena, inseguendolo per salvare e recuperare la principessa...
Airinn, la principessa sirena, viene messa sotto la custodia dei tritoni guerrieri, che riportano la
principessa sirena nel regno sottomarino, dai suoi genitori, con il "Gabbiano Grigio", che si ritrova a
dover rinunciare a un altra delle sue "Scappatelle"...
le due ciurme di pirati, decidono alla fine, di rinunciare al tesoro del isola del grande tritone e di
lasciare l'isola per sempre, con ognuno per la propria strada, Sirah saluta per sempre il "Gabbiano
grigio e riprende la sua navigazione e il suo peregrinare per gli oceani del mondo del mare, Sirea a
bordo della nave, riflette sul fatto che il pi importante tesoro, non un tesoro di oro e gioielli, ma
un tesoro interiore, i doni speciali che sono racchiusi in ognuno di noi, come lo possono essere
l'amore, la fantasia, l'immaginazione, l'empatia, l'affetto che si prova verso qualcosa o qualcuno, che
la vera ricerca non deve essere il lungo e il largo i mari e gli oceani, ma dentro di noi, dentro il
nostro cuore, dentro la nostra anima,
Sirea, assieme a Raikam e a Sirah, guardano il sole che tramonta al orizzonte del mare, una voce
fuori campo inizia a narrare, dicendo l'ultima narrazione finale:
voce fuori campo: " il mondo del oceano e un mondo vasto e immenso, non c'e nulla di pi
sconfinato e illimitato del oceano, esso pi sconfinato dello stesso universo, nel oceano, si potr
sempre trovare di tutto, quella ciurma di pirati, non riusc a ottenere quel tesoro a cui tanto
ambivano e ricercavano, ma ci saranno sempre dei tesori da scoprire e rivelare nel mondo del
mare, ci sar sempre spazio per tutti nel mondo del mare, basta solo viaggiare, viaggiare per
trovare, non solo quello a cui proviamo una grande ambizione, ma anche per cercare... noi stessi..."
inizio titoli di coda

FINE