Sei sulla pagina 1di 6

1) Quale/i delle seguenti considerazioni relative alla DIGESTIONE DEGLI

ZUCCHERI sono VERE:


A)tra i più comuni carboidrati della dieta sono: amido, cellulosa,
saccarosio, lattosio e fruttosio
B)nel cavo orale è presente un'alfa-amilasi che agisce sia sull'amido che
sulla cellulosa
C)nello stomaco agisce una alfa-amilasi che idrolizza i legami presenti
nella cellulosa
D)nell'intestino è presente un'alfa-amilasi prodotta dalle cellule della
mucosa intestinale che agisce sull'amido producendo delle destrine
E)saccarosio e lattosio sono idrolizzati da specifiche disaccaridasi
sintetizzate a livello pancreatico

Quale/i delle seguenti affermazioni relative al PASSAGGIO DEL


GLUCOSIO attraverso la membrana plasmatica dei diversi tipi di
cellule sono ESATTE:
A)il trasferimento del glucosio dal lume intestinale alla cellula inte-
stinale avviene contro gradiente di concentrazione con un meccanismo
attivo Na+ dipendente
B)in tutte le cellule dell'organismo l'ingresso del glucosio avviene
secondo gradiente e richiede la presenza di una specifica proteina
di membrana. Solo l'enterocita possiede un trasporto attivo.
C)a livello delle cellule muscolari e adipose l'ingresso del glucosio
avviene indipendentemente da insulina
D)l'ingresso del glucosio nell'epatocita avviene solo in presenza di in-
sulina
E)il glucosio entra nell'eritrocita e nella cellula nervosa solo in forma
fosforilata. In tal modo, una volta entrato, non può più uscire

ATTENZIONE, LA DOMANDA PREVEDE PIU' DI UNA RISPOSTA ESATTA!


La galattosemia:
A)e' caratterizzata da accumulo di galattosio nel sangue
B)e' comunemente causata da un deficit della transferasi che trasfe-
risce l'UMP dall'UDP-glucosio al galattosio 1-fosfato
C)si associa a ritardo mentale e puo` produrre disturbi della vista
D)e` una malattia trasmessa geneticamente
E)e` meno grave negli adulti che nei bambini

2)I disaccaridi assunti con la dieta o quelli prodotti dalla


digestione dei polisaccaridi:
A)vengono assorbiti come tali nell'intestino tenue
B)vengono idrolizzati nei monosaccaridi costituenti mediante enzimi
presenti nel succo pancreatico
C)vengono idrolizzati mediante enzimi specifici a livello dell'inte-
stino
D)comprendono il lattosio che, se non è idrolizzato dalla lattasi
intestinale provoca galattosemia
E)non esistono patologie legate ad un deficit degli enzimi necessari
per il loro metabolismo
Il quoziente respiratorio e' .....(1)..... tra l'anidride carbo-
nica prodotta e l'ossigeno consumato nelle combustioni biologiche.
E' uguale a 1 nel caso .....(2)....., e' .....(3)..... nel caso dei
lipidi. I valori assoluti del consumo di ossigeno e della produzione
di anidride carbonica consentono di risalire ai fabbisogni ...(4)...
dell'individuo.
Completa la frase ricorrendo a una delle sequenze sottoriportate:
A)(1) il rapporto (2) degli zuccheri (3) inferiore (4) energetici
B)(1) la differenza (2) delle proteine (3) superiore (4) plastici
C)(1) la somma (2) degli zuccheri (3) inferiore (4) energetici
D)(1) il rapporto (2) degli zuccheri (3) superiore (4) plastici
E)(1) la differenza (2) delle proteine (3) inferiore (4) energetici

Per quanto riguarda il valore biologico delle proteine e la sua


determinazione, quale delle seguenti affermazioni e' FALSA:
A)le proteine di origine vegetale hanno un elevato valore biologico
B)l'azoto contenuto nelle feci e' espressione delle sostanze azotate
non digerite e/o non assorbite dall'organismo
C)le proteine di origine animale hanno in genere un elevato valore
biologico
D)le proteine dell'uovo intero hanno un valore biologico partico-
larmente elevato (vicino al 100%)
E)l'azoto contenuto nelle urine e' prevalentemente sotto forma di
urea, prodotto del catabolismo proteico

3) Quale delle seguenti serie presenta la percentuale di distribuzione


tra glicidi,lipidi e proteine (in quest'ordine) più equilibrata per
un soggetto adulto sano normopeso, con attivita' lavorativa preva-
lentemente sedentaria:
A)55%, 30%, 15%
B)80%, 15%, 5%
C)10%, 10%, 80%
D)10%, 80%, 10%
E)10%, 40%, 50%

4)Durante la glicolisi anaerobica da quale(i) delle seguenti reazioni


deriva energia:
A)dalla formazione di fruttosio 1,6-difosfato da fruttosio 6-fosfato
B)dalla conversione della 3-fosfogliceraldeide a 1,3-difosfoglicerato
C)dalla conversione di 1,3-difosfoglicerato a 3-fosfoglicerato
D)dalla conversione di fosfoenolpiruvato a piruvato
E)dalla riduzione di piruvato a lattato

Il lattosio:
A)è un galattosil-glucosio
B)è uno zucchero non riducente
C)non viene digerito da molti individui adulti
D)la sua sintesi nei soggetti femminili richiede una proteina,
l'alfa-lattalbumina ed è sottoposta a regolazione ormonale
E)non può essere digerito da individui affetti da galattosemia

5)Per bilancio azotato si intende la differenza fra quantita` di


azoto introdotto con la dieta e quantita` di azoto eliminato con
urine e feci. Quale dei seguenti individui presenta bilancio azo-
tato negativo:
A)un soggetto in stato di denutrizione
B)una donna in gravidanza
C)un bambino sano
D)un soggetto convalescente
E)un adulto sano

6) Quale dei seguenti raggruppamenti di aminoacidi contiene il maggior


numero di amminoacidi essenziali:

A)treonina, fenilalanina, triptofano, lisina, istidina, metionina,


prolina, valina, isoleucina, leucina
B)metionina, cisteina, fenilalanina, alanina, triptofano, leucina,
isoleucina, ac.spartico, serina
C)triptofano, prolina, ac.glutammico, treonina, glicina, leucina,
lisina, valina, arginina, istidina
D)glicina, tirosina, prolina, valina, serina, glutammina, cisteina,
isoleucina, treonina, triptofano
E)tirosina, serina, asparagina, glicina, istidina, alanina, treonina,
ac.glutammico, arginina, cisteina

7)Quale delle seguenti affermazioni relative al quoziente respiratorio


e' VERA:

A)e' il rapporto tra anidride carbonica prodotta ed ossigeno consumato


nelle combustioni biologiche
B)e' il rapporto tra il numero di molecole di fosfato inorganico
utilizzate per fosforilare l'ADP, per ogni atomo di ossigeno consumato lungo la catena
respiratoria
C)ha un valore di circa 0.7 quando vengono utilizzati a scopo
energetico gli zuccheri
D)ha un valore di 1.0 quando vengono utilizzati a scopo energetico
i grassi
E)e' indipendente dal tipo di molecola che viene degradata e dipende
solo dalla concentrazione di ATP presente

8) L'equazione di Michaelis-Menten relativa alla velocità di una


reazione enzimatica:

A)presuppone la formazione di un complesso enzima-substrato


B)prevede per ogni enzima un valore, la Km, variabile in rapporto alla concentrazione del
substrato
C)spiega il comportamento allosterico di alcuni enzimi regolatori
D)spiega la stereospecificità delle reazioni enzimatiche
E)è applicabile solo a quegli enzimi che utilizzano coenzimi

6)
Aumentando la concentrazione del substrato, la velocità di una rea-
zione enzimatica tende al valore massimo (Vmax). A questo punto
l'enzima è saturato con il substrato. Raddoppiando la concentra-
zione dell'enzima, anche se substrati ed eventuali coenzimi sono
ancora disponibili, la velocità massima di reazione rimane sempre
costante. Queste affermazioni sono:

A)tutte vere
B)tutte false
C)in parte vere, in parte false

7)
Quale/i delle seguenti affermazioni relative agli enzimi sono
FALSE:

A)richiedono tutti la presenza di un coenzima


B)catalizzano esclusivamente reazioni che siano accompagnate da
caduta di energia libera
C)nella loro molecola e` sempre presente una componente strutturale
proteica
D)sono sempre liberi nel citoplasma o all'interno di organuli cellulari
(mitocondri, lisosomi, ecc) e non si ritrovano mai associati a membrane
E)enzimi cellulari possono ritrovarsi notevolmente incrementati in
circolo in determinate condizioni patologiche

9)Quale/i delle seguenti considerazioni sui TRIGLICERIDI sono FALSE:

A)sono molecole anfipatiche che si accumulano allo stato anidro e che


si trovano in tutte le cellule dell'organismo, sia a livello citoplasma-
tico che a livello della membrana plasmatica
B)la loro biosintesi a livello intestinale richiede glucosio che forni-
sce, tramite la glicolisi, direttamente il glicerol-fosfato che, a
differenza di altre cellule, l'enterocita non è in grado di sintetiz-
zare a partire da glicerolo
C)la loro degradazione nel tessuto adiposo avviene ad opera di una lipo-
protein lipasi ormone sensibile, attiva in forma fosforilata
D)i trigliceridi presenti nell'adipocita hanno origine esclusivamente
dalla dieta
E)la loro biosintesi a livello dell'adipocita avviene utilizzando preva-
lentemente il 2-monogliceride

10) Gli acidi biliari primari:

A)sono tutti gli acidi biliari che si trovano nel tratto intestinale
B)sono tutti gli acidi biliari riassorbiti dal tratto intestinale
C)sono biosintetizzati nell'intestino dai batteri
D)sono biosintetizzati negli epatociti a partire dal colesterolo
E)sono trasformati in acidi biliari secondari per coniugazione con
glicina o taurina

La pi— grande riserva di energia (in termini di chilocalorie) Š


costituita da:

A)glucoso ematico
B)glicogeno epatico
C)glicogeno muscolare
D)trigliceridi del tessuto adiposo
E)proteine del muscolo

11)Durante la biosintesi ex-novo degli acidi grassi, quale vitamina


e` coinvolta nella reazione di carbossilazione dell'acetil-CoA a
malonil-CoA:

A)biotina
B)niacina
C)vitamina C
D)vitamina D
E)riboflavina

12) Quale/i delle seguenti situazioni si verifica durante la fase ini-


ziale di digiuno:

A)l'omeostasi del glucosio è mantenuta tramite insulina che rallenta


la glicolisi epatica facendo diminuire il fruttosio 2,6 difosfato
B)Š attivata la glicogenolisi sia epatica che muscolare: entrambe pro-
ducono glucosio-6-fosfato che viene defosforilato e immesso in cir-
colo
C)quando le scorte di glicogeno epatico iniziano a diminuire, l'orga-
nismo avvia molecole come l'ac.lattico, l'ac.piruvico e il glice-
rolo al processo della glucogenesi
D)a livello epatico la glicolisi è fortemente accelerata per effetto
dell'attivazione della fosfofruttocinasi 1 (PFK1) ad opera del cAMP
E)il ciclo di Krebs è bloccato e viene fortemente attivata la sintesi
dei corpi chetonici

Quali dei seguenti amminoacidi contiene un gruppo sulfidrilico?


a) cisteina
b) acido aspartico
c) alanina
d) prolina
e) serina