Sei sulla pagina 1di 8

I Giochi di Competizione

Autore La Camera Luciano

L'uomo ha bisogno sin da piccolo di saggiare le proprie capacit confrontandosi coi suoi simili e
sperimentando le conseguenze delle proprie azioni. Specie la seconda affermazione ha valore educativo
..oggi la chiamiamo feedback e risponde all'esigenza di sperimentazione dell'individuo.
Quindi la competizione sportiva si colloca nel processo formativo educativo ad uno dei gradini pi bassi del
percorso, nel senso che dovrebbero essere saliti per primi nel processo di crescita e vediamo perch:
La competizione favorisce la presa di coscienza del rapporto tra impegno e premio.
La competizione stimola l'impegno in relazione diretta con la volont di raggiungere un obiettivo.
La competizione insegna ad accettare le delusioni , le sconfitte ed a gestire le vittorie.
Dovrebbe insegnare il rispetto degli avversari e dei compagni ed in genere di tutto l'ambiente.
La competizione stimola le capacit di allenamento , innalzando le motivazioni e quindi i limiti e favorendo il
raggiungimento di risultati non conseguibili in assenza di competizione.
Tutti i settori giovanili hanno come obiettivo principale di favorire la formazione e la crescita dei ragazzi sotto
tutti i punti di vista: Educativi,sociali e tecnici. uno dei modi per stimolare lattenzione e motivare
lapprendimento sono i giochi di competizione,circuiti, duelli, sfide fra squadre o fra singoli per ottenere un
clima di lavoro efficace.
Il tecnico deve essere capace di proporre ai ragazzi forme di attivit e di competizione adatte a fargli
progredire sia tecnicamente che tatticamente, ma che soprattutto consentono loro di far acquisire una
mentalit volta al piacere di giocare e a voler competere.
Oggi presento dieci collaudati giochi di competizione eseguiti con due differenti categorie: Pulcini/Allievi.

Slalom e 1>1
Le due squadre partono in slalom fra i paletti, con lobiettivo di raggiungere per primi il
pallone posto sul terreno e iniziare un, uno contro uno con lobiettivo di superare
lavversario e calciare in porta.
Abilit: destrezza fra i paletti, la tecnica/tattica individuale sia per attaccare che per
difendere,la velocit.

La corsa verso i Palloni

Quattro squadre posti ai quattro angoli (base) del campo, e al centro tanti palloni. Al
segnale di inizio gara, lobiettivo in due minuti di tempo di raccogliere pi palloni
possibile e portarli alla base, il tutto avviene in corsa veloce, vince la squadra con pi
palloni.
Abilit: capacit condizionale

Palleggi, Stop, e tiri


Quattro mini porte, con altrettante portieri (come mostra in figura), tre squadre
composti da tre elementi ognuno con un pallone. La competizione consiste nel
eseguire sette palleggi consecutivi, poi uno stop orientato verso una porta e calciare
per segnare. In un tempo di 5 la squadra che ha realizzato pi goal vince.

Abilit: la tecnica individuale.

Calciare in girata
Duello di precisione, quattro palloni appoggiate sui i birilli, posti a 7 metri dalle porte,
lobiettivo della gara di calciare cercando di segnare. A turno ogni squadra avr la
possibilit di calciare in porta otto volte, vince la squadra che realizza pi goal.
Abilit: la tecnica individuale.

Il 2> 2 chi segna resta in campo


Il campo viene allestita con due porte, due portieri, quattro squadre da due elementi,
tanti palloni a bordo campo in un rettangolo: lobiettivo principale della gara fare
goal, la squadra che segna per prima resta in campo, chi subisce esce, entra unaltra
squadra, e cosi via. Regola, se entro due minuti le squadre sono ancora sullo zero a
zero, escono entrambi.
Abilit: la tecnica individuale, tattica per la fase di possesso non.

1>1 Attacco e difendo


i giocatori in questa competizione deve affrontare due fasi diverse, la fase offensiva e
la fase difensiva,
il giocatore B inizia come attaccante e affronta A in uno duello di 1>1, con tempo
massimo di esecuzione 60, dopo di che B rimane dentro come difensore per
affrontare il giocatore C, e cosi via.
Abilit: dribbling, finte, marcare.

Circuito di corsa
Lobiettivo della gara in figura 1 e di prendere con le mani il primo pallone e di
portarlo in corsa veloce verso il primo cinesino e arrivare in fondo, cosi
immediatamente parte il secondo compagno, vince la squadra che termina il percorso.
In Figura 2 la gara consiste nel superare in slalom i paletti posti in rettilinea,
utilizzando il piede non dominante, con il tiro finale verso la porta di fronte.

Il triangolo delle bermuda


Tre giocatori in campo che passano la palla fra di loro (la squadra rossa,blu e
gialla), nei quattro angoli del campo sono posti quattro mini porte: al fischio del
mister, chi in quel momento in possesso della sfera dovr cercare di segnare in uno
delle quattro porte, mentre gli altri due in collaborazione cercheranno di bloccare
lazione e di riprendere possesso.

Appoggio e mi muovo velocemente


Una gara di corsa fra due squadre che hanno il compito di raggiungere il primo
pallone appoggiato sul birillo e trasportarlo e deponendolo di nuovo al secondo birillo,
tornare indietro e far partire il secondo compagno in fila. Vince la squadra che termina
per prima il percorso.

La Camera Luciano
Allenatore di base UEFA B
Istruttore di scuola calcio
Blog: www.allenamenti-allenanti.blogspot.com
Mail: kiern@inwind.it

Interessi correlati