Sei sulla pagina 1di 66

-MSGR - 20 CITTA - 1 - 09/10/15-N:RCITTA

1,20*

ANNO 137- N 277


ITALIA

Sped. Abb. Post. legge 662/85 art.2/19 Roma

Venerd 9 Ottobre 2015 S. Dionigi

Commenta le notizie su ILMESSAGGERO.IT

IL GIORNALE DEL MATTINO

La mostra
Dal profumo
ai gioielli
Londra celebra
Coco Chanel

Il premio
Letteratura,
il Nobel
alla dissidente
Aleksievic

Star nel pallone


Messi rischia
2 anni di carcere
E Platini sospeso
per tre mesi

Marconi a pag. 24

La Porta a pag. 27

Ferretti nello Sport

Marino, la resa tra i veleni


Il sindaco si dimette, costretto dal Pd: Ma ho 20 giorni per ripensarci. Temo il ritorno della mafia
`Decisiva la minaccia di 5 assessori di lasciare. Fra 3 settimane il Commissario, elezioni a maggio
`

Occasioni mancate

La ferita di Roma
per unoperazione
politica sbagliata
Virman Cusenza
un momento della verit nella vita di qualunque politico, grande o
piccola che sia la poltrona che occupa. Quello in cui deve scegliere
tra il bene della cosa che amministra e il
tornaconto personale. In una parola, tra
i cittadini che lhanno eletto e se stesso.
A questo cruciale passaggio, mentre Roma brucia, Ignazio Marino si presentato con lelmetto di chi resiste asserragliato nel bunker, mentre amici e nemici gli
indicano la porta salutare delluscita. Un
gesto puramente egoistico evitato soltanto in extremis, a tarda sera e in maniera confusa, con tanto di coda velenosa. Speriamo che non diventi una farsa.
Questo stato lepilogo di unoperazione politica sbagliata. Una candidatura nata da una faida dentro il Pd dellera
bersaniana per mano di alcuni senatori protagonisti di vecchie stagioni e finita con una scheggia impazzita (il sindaco uscente) contro il partito che lha scelto, lha fatto eleggere e lo ha sostenuto.
Speriamo se ne tragga una lezione salutare, non solo per il partito democratico che oggi nella Capitale raccoglie le
macerie di una breve stagione allinsegna dellemergenza continua. Fare il sindaco una cosa seria. Un compito a cui
in un certo senso ci si prepara da una vita: per vocazione e per esperienza. Non
si passa con disinvoltura dal bisturi al timone di un transatlantico, pena un elevato rischio fallimento. Tranne che, dopo un secolo e tanti disastri, non si voglia
ancora dare ragione a Lenin che credeva
nel governo delle cuoche.
Continua a pag. 18

Linchiesta

I pm valutano laccusa
di peculato e falso
Allegri e Menafra a pag. 6

Il reportage

Roma disincantata
Si mangeranno
pure il rimpasto

Renzi: addio tardivo


E frena sulle primarie
Il premier punta sulla societ civile

Il retroscena

Mario Ajello

C la tutela di Gabrielli
fino al voto in primavera

olla?. Regge?. il
tam tam che attraversa tutta la citt. E Roma non la solita Roma. C nellaria quel misto di
disincanto e di attesa che non
dei giorni normali. E che si
scioglie, appena Ignazio Marino sceglie di non essere pi n
marziano n ultimo giapponese e getta la spugna, in una sorta di rilassatezza post-trauma.
A pag. 5

Alberto Gentili

Canettieri a pag. 7

Oltretevere

Il distacco del Vaticano:


Giubileo, nulla cambia
Giansoldati a pag. 7

a notizia delle dimissioni,


chieste, invocate, pretese, di
Ignazio Marino, raggiunge
Matteo Renzi mentre nel tardo pomeriggio entra nel museo
Ferrari di Modena. Il commento
del premier con i suoi lapidario: Era ora, ma troppo tardi.
A pag. 3

Evangelisti e Rossi da pag. 2 a 7

Crisi Siria, la Nato:


pronti a difendere
la Turchia dai russi

Il commissario dem

Orfini sotto accusa


Incarichi a rischio
Nino Bertoloni Meli

ora, venuto meno il sindaco, anche il commissario rischia di brutto.


A pag. 4

TORO, LE STELLE
VI AIUTERANNO
Buongiorno, Toro! Venerd
damore. il giorno di Venere,
stella dellamore e della
giovent (a lei dovete la vostra
meravigliosa freschezza
amorosa e passionale, che non
passa mai). Da ieri sera, dopo
quattro mesi di influsso
contrastante, Venere transita
nel punto pi alto del vostro
cielo, in splendida compagnia:
Marte, Giove, Luna, Plutone,
Nettuno. Mezzo zodiaco a
vostro favore! Sposatevi,
innamoratevi. Il bello che
farete anche soldi. Auguri.

David Carretta
i fronte allescalation della
crisi siriana, la Nato ieri ha
condannato duramente lintervento diretto della Russia
nel conflitto e ha detto di essere
pronta a inviare le sue forze in
Turchia per difendere Ankara
dalle minacce alla frontiera meridionale. In Siria abbiamo visto
un preoccupante aumento delle
attivit militari russe. Abbiamo
assistito a raid, a bombardamenti con missili Cruise e a incursioni nello spazio aereo turco, ha
spiegato Jens Stoltenberg.
A pag. 13

RIPRODUZIONE RISERVATA

Loroscopo a pag. 35

-TRX IL:09/10/15

00:57-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 2 - 09/10/15-N:RCITTA

Primo Piano

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

IN QUESTI DUE ANNI


HO CAMBIATO UN
SISTEMA BASATO
SULLACQUIESCENZA
ALLE LOBBY E AI
POTERI CRIMINALI

TUTTO IL MIO IMPEGNO


HA SUSCITATO UNA
FURIOSA REAZIONE
C STATO IL TENTATIVO
DI SOVVERTIRE IL VOTO
DEMOCRATICO

Marino si dimette
Ma ho 20 giorni
per ripensarci...
Per tutto il giorno il pressing dal Pd, poi `A sera il videomessaggio: Temo un
gli assessori che uno a uno abbandonano ritorno della corruzione e della mafia
`

IL PROTAGONISTA
ROMA La bufera sulle sue cene, ma
Ignazio Marino beve lamaro calice alle 19.31, lora dellaperitivo. E
in una nota indirizzata alle care
romane e ai cari romani annuncia le dimissioni. Con una postilla:
Sapendo che possono per legge
essere ritirate entro venti giorni.
Non unastuzia la mia: la ricerca di una verifica seria, se ancora
possibile ricostruire queste condizioni politiche. Non escludo il ritorno, avrebbe detto Califano. E
sera, la piazza schiuma campagna
elettorale, le bandiere si confondono, in attesa del grande brivido.
Nellufficio del sindaco ci sono i reduci del cerchio magico, diventato
tragico (il capo ufficio stampa Roberto Roscani, il braccio destro Roberto Tricarico, il capo di gabinetto Luigi Fucito e Alessandra Cattoi, la zarina). Alle nove di sera
compare un video su Facebook: il
messaggio quello della lettera, i
toni netti, il volto un po pallido, a
tratti la voce si rompe. Soprattutto
quando dice che in questi due anni ho impostato cambiamenti epocali, ho cambiato un sistema di governo basato sullacquiescenza alle lobbies, ai poteri anche criminali.

LA BARRIERA
La barriera eretta di prima mattina davanti alloffensiva dei due
Matteo, Renzi e Orfini, crollata.
Game over, si scrivono (con
emoticon sorridente) i renziani su
whatsapp. Nemmeno la mossa di
pagare di tasca propria tutte le cene contestate e non - bonifico partito ieri mattina - bastata. Per tutta
la giornata Marino dir ai suoi che
non sono mie alcune firme sulle
ricevute dei ristoranti: le disconosco. Servir a poco perch ormai
la squallida e manipolata polemica sulle spese di rappresentanza e i
relativi scontrini, come la chiama
il sindaco, deflagrata.

LA MATTINA
La ferale notizia porta la voce di
Matteo Orfini, lalleato di unestate, ora cecchino. Ignazio, finita. Gli assessori del Pd, a partire
da Stefano Esposito, sanno gi del
pollice verso di Renzi. E si adeguano: Entro stasera, Ignazio dovr
lasciare. Inizia lo psicodramma.
In piazza arrivano i tifosi fascio-grillini, Marino barricato
con lo staff. La giunta fissata per le
12. Salta. Cattoi manda sms per
portare un po di clacque in piazza.
Il Campidoglio blindato. Il consi-

glio comunale va a vuoto. Molti


dem hanno gi parlato con Orfini e
sanno come muoversi, altri andranno da Ignazio a titolo personale per dirgli non mollare. Lui
apre le braccia. Il pranzo veloce.
Il tapis roulant spento in ufficio.
Prima che inizi la giunta la telefonata al prefetto Franco Gabrielli,
la mia badante.
E un colloquio tecnico: per
esplorare gli scenari in caso di dimissioni. La giunta slitta alle 15.
Chi contro di me a favore degli
affari loschi, dice il chirurgo agli
assessori che hanno ricevuto lordine di dimettersi qualora lui non
lo facesse. Esposito, Causi, Di Liegro, Rossi Doria hanno gi rimesso il mandato. Orfini stato categorico. Le ragazze della giunta,
Marta Leonori ed Estella Marino,
le pi mariniane del Pd, sono per
continuare. Ma il Nazareno chiama e la delegazione dem lascia il
Campidoglio. C anche Alfonso
Sabella, il pm assessore alla Legalit. La piazza tira le monetine, qual-

cuno mostra carte di credito. Il sindaco prova lultimo tentativo. Convoca la maggioranza e i presidenti
dei municipi per cercare un colpo
alla De Magistris: andare avanti
senza Pd. La riunione sconvocata. Orfini chiama i consiglieri Pd:
se non si dimette lui, lo fate voi anche insieme alla minoranza. Intanto la delegazione di assessori fa ritorno in Comune. Tocca a Causi, il
vice, annunciare e spiegare a Ignazio che meglio lasciare. Inizia
unaltra trattativa. Marino pronto a cedere ma vuole, almeno, un
riconoscimento morale da parte
di Renzi: una nota che apprezzi il

ORE CHIUSO
NEL BUNKER
FINO ALLE LACRIME
E AGLI ABBRACCI
NELLA NOTTE
CON I FEDELISSIMI

bel gesto del sindaco convinto che


la vicenda degli scontrini finir in
una bolla di sapone. Niente da fare.
I messaggi del Nazareno sono netti. Gira questa immagine: sono in
campo i fantini, se non bastano ecco gli arcieri.
Poi la freccia colpisce il segno.
Arriva la nota della bandiera bianca: Spero e prego che questo lavoro venga portato avanti, perch
non nascondo di nutrire un serio
timore che immediatamente tornino a governare le logiche del passato. Ammette il sindaco che le condizioni politiche mi appaiono assottigliate se non assenti. Dimissioni da ritirare entro 20 giorni
per una verifica seria. Intanto il
messaggio di (quasi) addio rivolto anche al suo partito e al Campidoglio che senza di me sarebbe
stato travolto dal meccanismo corruttivo mafioso che lo ha toccato.
Fin qui la stilettata, in serata le lacrime con assessori e staff.
Simone Canettieri
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ignazio Marino subito dopo le dimissioni (foto ANSA)

La minaccia del sindaco scaricato dal Pd:


tenere tutti sulla graticola tra i veleni
LA STRATEGIA
ROMA Venti giorni di tempo per
poter, eventualmente, ritirare
le dimissioni e restare in Campidoglio. Quasi tre settimane di
tempo che, per Ignazio Marino,
non sono semplicemente una
formalit prevista dalla legge.
Anzi. Il chirurgo dem vuole utilizzarli tutti, fino in fondo, per
tenere il suo partito sulla graticola e togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Difficile che
possa ripensarci - anche perch
la minaccia di dimissioni in
massa dei consiglieri comunali
resta attiva - ma il sindaco
uscente non vuole perdere la
migliore occasione per vendicarsi di chi, a suo giudizio, non
lo avrebbe difeso a dovere dalla
furiosa reazione scatenata
dal suo impegno per cambiare
veramente Roma.

LE AMMINISTRATIVE
In venti giorni, riflettono nelle
stanze di Palazzo Senatorio, i
dem romani si troveranno di
fronte al loro peggiore incubo:

dover giustificare davanti allopinione pubblica romana, a


pochi mesi dallappuntamento
con le urne, la cacciata di un
sindaco dello stesso Pd, scelto
(con le tanto decantate primarie) poco pi di due anni fa. Insomma: pi tempo resta Marino nel limbo del Campidoglio,
senza la possibilit di una rapida catarsi, pi profonda sar la
ferita che lascer nel tessuto del
partito romano, maggiori saranno le difficolt dei democrat
della Capitale nellimbastire
una campagna elettorale che
potrebbe partire gi in salita.
Senza contare lipotesi peggiore, dal punto di vista dei piddini: il chirurgo potrebbe decidere di ricandidarsi, magari appoggiato da alcune liste civiche.
Una scelta che magari non assicurerebbe a Marino il secondo
mandato, ma che creerebbe
grossi problemi al centrosinistra in vista del voto della prossima primavera. Con Marino
in campo contro il nostro candidato ufficiale - ragionano nel Pd
romano - rischieremmo seriamente di non andare nemmeno

al ballottaggio, soprattutto se
anche Sel dovesse mettere autonomamente un suo nome sulla
scheda elettorale.

IL LIBRO

UN RIPENSAMENTO
DIFFICILE, MA I DEM
ADESSO TEMONO
CHE IL PRIMO CITTADINO
COLGA LOCCASIONE
PER VENDICARSI
LIPOTESI CHE POSSA
TORNARE IN CAMPO
CON LAPPOGGIO
DI UNA SERIE
DI LISTE CIVICHE
AGITA IL PARTITO

Marino sa che, in questi giorni,


continueranno ad aleggiare anche i veleni presumibilmente
contenuti nei suoi diari, che potrebbero presto diventare un vero e proprio libro. Spesso il primo cittadino uscente ha parlato
delle sue agende in cui annota tutto. E, soprattutto, ha fatto
capire che avrebbe molti segreti da rilevare. Tante le voci
che potrebbero dar fastidio al
Pd: in primis la vicenda della
nomina nella giunta della supermariniana Marta Leonori,
da poco eletta in Parlamento e
cooptata in giunta dal chirurgo
dem per occuparsi di attivit
produttive. Chi chiese al sindaco, con grande insistenza, di inserire nella sua giunta una parlamentare eletta a Roma, per liberare il posto a Marco Di Stefano alla Camera? Marino ci prov prima con Lorenza Bonaccorsi, poi con Marianna Madia:

-TRX IL:09/10/15

Il Campidoglio (foto EIDON)


entrambe rifiutarono. Alla fine,
ripieg sulla Leonori, fatta rientrare in fretta e furia dallAmerica dove era in vacanza.

LE NOMINE
Gi un mese fa, a chi gli chiedeva perch fosse andato in ferie
proprio nel periodo in cui era
attesa la decisione del Governo
su Mafia Capitale, che ha portato al commissariamento del
Municipio di Ostia per infiltrazioni della criminalit organizzata, Marino rispondeva: In vacanza ci sarei andato prima, per
scioglimento del Comune, se a
suo tempo avessi ascoltato quel
che mi proponeva il vecchio

00:55-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 3 - 09/10/15-N:RCITTA

Primo Piano

Le procedure

1
Il sindaco presenta le dimissioni

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Renzi: Un addio tardivo


La frenata sulle primarie
Nuovo sindaco, elezioni in primavera `Lopzione: scegliere nella societ civile
Pressing su Gabrielli che per resiste Il Pd romano va rifondato da zero
`

IL RETROSCENA

2
Partono 20 giorni di tempo entro i quali
il sindaco pu confermare le dimissioni
o ritirarle se trova un nuovo accordo
politico

3
In caso di conferma delle dimissioni,
parte la procedura di scioglimento
del Consiglio comunale che si deve
chiudere entro 90 giorni

4
Il Prefetto scioglie il Consiglio
e fa decadere la Giunta Comunale

5
Il Prefetto, su indicazione del governo,
nomina un Commissario

6
Il Commissario segue gli affari
correnti dell'Amministrazione
e governa fino alle elezioni che generalmente - coincidono con il turno
pi vicino delle amministrative
Sintesi in base alla Legge 120 sulle
elezioni negli enti locali del 1999.
A Roma ci sono i due precedenti
delle dimissioni da sindaco
di Francesco Rutelli nel 2001
e di Walter Veltroni nel 2008

Pd: Mirko Coratti vicesindaco e


Luca Odevaine comandante dei
vigili urbani. Tradotto: potrei
anche rivelare il nome di chi, ai
vertici del partito nazionale, mi
aveva proposto quelle persone,
poi arrestate nellambito dellinchiesta della Procura di Roma
sul Mondo di mezzo, per affidare loro ruoli di grande responsabilit ai vertici dellamministrazione capitolina. Marino convinto di avere pi di un asso nella manica e pensa di poterli usare al momento giusto. Questi
venti giorni rischiano di essere
molto lunghi.
Fabio Rossi
RIPRODUZIONE RISERVATA

a notizia delle dimissioni,


chieste, invocate, pretese, di
Ignazio Marino, raggiunge
Matteo Renzi mentre nel tardo pomeriggio entra nel museo Ferrari di Modena. Il commento del premier con i suoi, determinato a marcare una distanza
plastica e fisica dal drammone capitolino, lapidario: Era ora, ma
troppo tardi. Da mesi andava cacciato.
Nel quartier generale del Nazareno e a palazzo Chigi per nessuno festeggia. Primo, perch il Pd
romano ne esce a pezzi e le elezioni anticipate in primavera sono date praticamente per perse. Secondo, perch quei venti giorni di tempo per ripensarci che si dato
Marino, fanno temere colpi di coda del sindaco. E proprio sul tema
pi delicato: la lotta alle infiltrazioni mafiose.
Eppure, al Nazareno e nelle
stanze del governo provano a guardare al bicchiere mezzo pieno. Con
lo sfratto di Marino tutto, o molto,
cambia. Finir la distanza e il gelo
tra palazzo Chigi e il Campidoglio.
E un commissario, indicato dal governo, gestir il Comune e il Giubileo finalmente in sintonia con Renzi. E se lAnno Santo andr bene,
dice una fonte accreditata, le stime danno un possibile aiuto al Pil
dello 0.5-0.7%. Quello che ci serve.... Inoltre, il premier potr tornare a incontrare i capi di Stato
stranieri nella Capitale e non essere pi costretto, come ha fatto negli ultimi mesi, a peregrinare per
lItalia con i suoi bilaterali per evitare di trovarsi accanto linviso sindaco.

BOLOGNA Matteo Renzi in visita al Mast (foto ANSA)

Dunque va rifondato da zero.


E dunque serve qualcuno, in vista
delle elezioni previste in maggio,
che possa scongiurare una sconfitta data per certa. Non Roberto Giachetti, che del resto si chiama fuori. Neppure Paolo Gentiloni o Marianna Madia. E neanche Orfini,
anche lui tuttaltro che interessato
a tentare unimpresa che appare,
ai renziani del Giglio Magico, un
suicidio politico. Meglio, molto
meglio, sarebbe il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, che in pi occasioni ha scandito un niet ciclopico. Ma che Renzi sarebbe intenzionato a corteggiare ugualmente.
Oppure, il presidente del Coni, Giovanni Malag, in ottimi rapporti
con il premier.
Tale lo scoramento di fronte a
sondaggi che danno nella Capitale
i Cinquestelle e Alfio Marchini nettamente in testa, che tra i renziani

c chi studia un modo per rinviare


le elezioni in autunno, in modo da
sfruttare il traino del referendum
confermativo della riforma costituzionale: Si potrebbe fare una
legge per dare alla Capitale, in
quanto area metropolitana, autonomia in materia elettorale. E c
chi arriva al punto di pensare di
convergere su Marchini: Quando
sei messo cos male non corri da
solo, ma ti aggreghi. Dunque il candidato o ce lo facciamo suggerire
dal Papa, oppure meglio sostenere Marchini. Segue battuta di un
altro renziano: Alfio sa di poter
vincere con il centrodestra, mica
sar tanto scemo da allearsi con
noi....
Di sicuro c che Renzi tentato
di archiviare, per limportante tornata elettorale di maggio che vedr al voto citt del calibro di Milano, Napoli, Torino e Bologna, lo
strumento delle primarie. La ragione la spiega Michele Anzaldi, il primo renziano insieme a Lorenza
Bonaccorsi a chiedere in tempi
non sospetti laddio di Marino: Visto come siamo messi, la prima cosa ricompattare e rifondare il
partito e poi individuare un candidato forte e condiviso. A quel punto sarebbe una jattura andare alle
primarie.
Alberto Gentili
RIPRODUZIONE RISERVATA

LO SFRATTO
Il pressing di Renzi per ottenere la
testa di Marino si chiude allalba,
dopo che nella notte ha concordato (non senza gravi turbolenze)
la linea con il commissario romano e presidente del Pd, Matteo Orfini: Game over, per Marino finita. O se ne va da solo, o lo cacciamo. Ed finita perch, nonostante la chance estiva concessa al sindaco con lavvio della Fase2 e il
rilancio della giunta, Marino adesso risulta indifendibile: bene che
vada passa per bugiardo e probabilmente verr accusato di peculato e di falso in atto pubblico. Chiaro il riferimento ad alcune presunte cene istituzionali che sembrerebbero fasulle.
Ma Marino, in barba allultimatum, resiste. Cos allora di pranzo
da palazzo Chigi fanno sapere di
una telefonata tra Renzi e Orfini in
cui c piena condivisione sulle dimissioni del sindaco. Poi, dato un
mandato secco al commissario romano (caccialo) e agli assessori
a lui vicini (dimettetevi), Renzi-rottamatore parte e se ne va a
Bologna a inaugurare una mostra
fotografica. Dello psicodramma romano se ne occupa tra una tappa e
laltra in Emilia. Sul futuro della
Capitale il premier lascia trapelare
solo unintenzione: Dovremo scegliere un candidato deccellenza,
un nome dal prestigio indiscutibile, uno della societ civile. Anche perch, il ragionamento fatto al Nazareno, il Pd romano un
disastro e ha perso ogni collegamento con la citt. Dunque....

A PALAZZO CHIGI
SI TEME QUALCHE
COLPO DI CODA
DEL PRIMO CITTADINO
MA ORA PI SINTONIA
CON IL COMUNE

-TRX IL:09/10/15

00:55-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 4 - 09/10/15-N:

Primo Piano

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Orfini sotto accusa


a rischio lincarico
di commissario Pd
Colloquio ad alta tensione tra Renzi e il presidente dem, contestato
dai dirigenti romani. Verini: ora una grande consultazione con la citt

LO SCENARIO
ROMA E ora anche il commissario
rischia di brutto. Venuto meno il
sindaco, che ci sta a fare un commissario ad acta nominato proprio per rimettere ordine in Campidoglio, oltre che nel Pd romano? S, la poltroncina di Matteo
Orfini fortemente in bilico, a
breve potrebbe non essere pi il
commissario del Pd romano. E
questo a prescindere o meno dai
boatos che riferiscono di una telefonata, o comunque di un colloquio teso con laltro Matteo, il
segretario, Renzi, a base di quel
Marino non andava difeso, hai
fallito su tutta la linea, e via bacchettando su Orfini.

I RISCHI
Il problema va oltre palazzo Chigi, e il primo a saperlo Orfini
medesimo, cresciuto a pane e togliattismo, conscio quindi che in
politica se vinci vai su, ma se sbagli e perdi non te la perdonano. E

Unassemblea del Pd (foto ANSA)


nel Pd romano sono in tanti che
a Matteo il giovane turco hanno
giurato di farla pagare, visto che
si era messo di impegno a cercare di rimettere ordine in un partito scosso, dilianiato e alla fine
sputtanato dai tanti scandali.
Orfini uno e trino. Da commissario, ha cominciato in veste ecu-

MILANO

TORINO

BOLOGNA

Le principali
citt al voto
nella primavera
2016

ROMA
NAPOLI

menica cercando di portare tutto il Pd a sostenere giunta e sindaco della Capitale; poi, seconda
versione, si fatto guardia rossa
di Marino, guai a chi lo tocca,
un buon primo cittadino, vi stupir; infine, terza versione, diventato il pi severo accusatore
di Ignazio, il Torquemada del
quale ha preteso la testa, e battuto i pugni e roteato laccetta fino
a che non lha ottenuta. Troppo,
anche per un giovane turco. In
tanti, se non tutti, giurano che
Renzi a questo punto gli ritirer
la commissariatura che gli aveva
dato in principio. E qualcun altro, proprio tra i pi accaniti anti, arriva a buttare l che chiss
che succede con la presidenza
del partito, visto che la vera carica di Orfini appunto quella di
presidente del Pd.

LE POSIZIONI
Mah, se dovessimo adottare il
metodo usato da loro con Cuperlo e Bersani, altro che dimissioni
dovremmo chiedere, ma non lo
faremo, non le chiederemo,
scandisce Davide Zoggia, responsabile organizzazione ai tempi
della Ditta. Il problema anche
che le ricette orfiniane non vengono pi accettate e recepite tra i
pd romani. A Roberto Morassut
che ha proposto una convention
aperta apertissima per rilanciare il partito nella Capitale, Orfini
ha detto di essere daccordo, la
faccio mia, ma prima teniamo
congressi di zona, di circoscrizione, al che lex assessore di Veltroni ha cercato di spiegare che
non il caso, a che servirebbe,
dobbiamo aprirci, non rinchiu-

ORIZZONTE 2016
LE AMMINISTRATIVE
DI PRIMAVERA
DIVENTANO UN VERO
TEST DI MEDIO TERMINE
PER IL GOVERNO

CAGLIARI

Lorenzo Guerini e Matteo Orfini in aula alla Camera (foto ANSA)

Le altre citt

IL QUADRO

Il nodo Milano dopo


il no al bis di Pisapia
Per il Pd oltre al caso Roma c
anche quello di Milano il cui
sindaco di centrosinistra,
Giuliano Pisapia, ha ribadito
che non intende ripresentarsi
per la conferma del mandato
alle elezioni di primavera.
Pisapia in una intervista ha
ricordato di aver avuto un
lungo colloquio alcuni mesi fa
con Renzi, da parte sua non c'
nessun pressing e c' reciproco
rispetto per le scelte fatte.

M5S: la parola ora torner alla Rete


E il centrodestra punta su Marchini
LE OPPOSIZIONI
ROMA Ricordare Venezia. Nel centro destra romano, incassate le dimissioni di Marino, in molti pensano alla formula brevettata nella
citt delle gondole per conquistare il Comune: un imprenditore
espressione della societ civile
(Luigi Brugnaro) che senza una
etichetta di partito ha sconfitto
Casson e il Pd. Il nome a Roma c
ed solido: Alfio Marchini, che ha
gi costruito un suo movimento.
Ma per le elezioni romane del
2016 ci sono le variabili di Fratelli
dItalia, con Giorgia Meloni, il cui
nome refrain costante ogni qual
volta si parla di Campidoglio, e di
Noi con Salvini. A Berlusconi piacerebbero le candidature tanto di
Marchini, quanto della Meloni.

REGOLE
Grandi ha scritto ieri Grillo ai
romani M5S che siedono in consilio. Metteteci alla prova hanno
rilanciato su Facebook i 5 Stelle.
Loro preferiscono i precedenti
Parma e Livorno, perch in un

Alessandro Di Battista (foto ANSA)

DI BATTISTA, TAVERNA
E LOMBARDI IN PISTA
MA PER I VERTICI
DEL MOVIMENTO
NON SONO CANDIDABILI
PERCH PARLAMENTARI

possibile ballottaggio pensano di


battere entrambi gli schieramenti
tradizionali. Corrono i big come
Alessandro Di Battista, Roberta
Lombardi e Paola Taverna? No giura il candidato a sindaco 2013,
Marcello De Vito - perch per noi
valgono le regole. Chi ha un incarico non pu lasciarlo per candidarsi ad altro. Decider la rete.
Roma per potrebbe rappresentare leccezione che conferma le regole. Guarda caso ieri nella piazza
anti Marino si sono visti Di Battista e la Lombardi. Casaleggio, che
ha parlato a lungo con Grillo, per avrebbe ripetuto che le regole
sono regole e non si sgarra. Riprende cos quota Marcello De Vito, magari con laiuto di tv coach e
di corsi di comunicazione. Il suo
presenzialismo sui network negli
ultimi mesi stato evidente.

PIAZZA
Ma ieri nella piazza che contestava Marino cera una sorta di grafico vivente delle alleanze possibili.
Al centro le bandiere con il simbolo del cuore di Marchini; su una
scalinata quelli di Ncd; capitanati

derci. Zoggia torna alla carica:


Dopo questa sciagurata vicenda Marino, la conseguenza pi
immediata sar che il Pd non potr pi presentare un proprio
candidato per la Capitale, al massimo potr fare il portatore dacqua di candidature e proposte altrui.

dal consigliere comunale Bordoni, un gruppetto di Forza Italia.


A dicembre, nel corso di una cena con Berlusconi e Marchini racconta Bordoni - abbiamo parlato di ci che si potrebbe fare a
Roma: a Berlusconi piace lidea di
Marchini, potrebbe comunicare
ai romani oltre ai confini del nostro elettorato. Nella stessa piazza per cerano le bandiere di Fratelli dItalia, governate dal parlamentare Fabio Rampelli. E qui si
arriva a una variabile non secondaria, rispetto allipotesi di Marchini candidato espressione della
societ civile: Fratelli dItalia, che
a Roma ha un radicamento superiore rispetto al resto del Paese,
stanno gi sgomitando, chiedono
le primarie. Ed ecco spuntare il refrain Meloni. Proprio la vicenda
di Marino - dice la voce roca di
Rampelli - dimostra che le candidature non possono essere decise
nei palazzi, non funzionano quando amministrano. Noi non vogliamo correre da soli, ma il candidato va scelto con un percorso chiaro, con le primarie. A favore delle primarie si schierato anche

Gi, le elezioni e i candidati. I nomi che girano sono tutti extra


Pd, a parte quello dello stesso Orfini che, per come uscito, sembra pi una punizione, visto il
lavoro che ha intrapreso su Roma, giusto che lo prosegua....
Girano i nomi del magistrato
Cantone, del prefetto Gabrielli,
del presidente del Coni, Malag;
Balduzzi di SantEgidio ex ministro di Monti; finanche quello di
Marchini, per qualche pd ormai
affiliato al centrodestra, per
qualcun altro nientaffatto,
Marchini semmai era uno nostro, se va di l significa che ce lo
siamo fatti sfilare. In questo cli-

I nomi
in corsa

C tempo per
una campagna
elettorale fatta
su programmi
seri e realizzabili,
noi ci siamo
ALFIO MARCHINI

Il Pd ha fallito,
adesso basta con i
calcoli elettorali
di Renzi, i cittadini
scelgano da chi
essere guidati
GIORGIA MELONI

ma, si annuncia una campagna


di primavera al cardiopalmo, la
tornata amministrativa che vedr impegnate citt come Milano, Napoli e ora Roma, altrettanti rebus per Renzi e il Pd (nella
citt della Madonnina il nome
di l da venire; sotto il Vesuvio a
sfidare luscente De Magistris
scalda i motori Bassolino). Il premier puntava tutto sul referendum delle riforme in autunno,
sfangata in qualche modo la tornata amministrativa, ma adesso
con la Capitale diventeranno vere e proprie elezioni di medio termine per il governo. Dovremo
prepararle al meglio. A Roma il
Pd non ha pi un rapporto con la
citt, dobbiamo aprire una grande consultazione, sullesempio
di quel famoso convegno del cardinal Poletti su I mali di Roma
del 74 ricordato da Rutelli, dice
da New York Walter Verini (sono allinaugurazione di Burri rigorosamente a spese mie).
Nino Bertoloni Meli
RIPRODUZIONE RISERVATA

Storace (La Destra), mentre dallNcd, il senatore Andrea Augello,


molto diffidente. Si vada oltre
ai simboli di partito, soprattutto
in questo momento. Il modello
Venezia quello da seguire, ripete Augello, fama di cinico stratega
delle campagne elettorali. Ci sarebbe anche Noi con Salvini, che a
Roma si sta organizzando e che
gi entrato, sia pure con un cambiamento di casacca in corsa, in
consiglio comunale. Salvini ha
proposto il nome di Souad Sbai,
giornalista e scrittrice di origine
marocchina, musulmana, gi parlamentare del Pdl. Ma la Lega ha
anche un rapporto forte con Fdi.

LA RETE
Nella piazza anti Marino, al grido
di onest, onest, ieri si facevano sentire i 5 Stelle. E qui si torna
alle grandi manovre di Grillo e Casaleggio. I militanti romani vogliono seguire lesempio di Parma, Livorno o, per restare in provincia, Civitavecchia. E se tutti
guardano ai pi telegenici Di Battista, Lombardi e Taverna, ieri i
romani ribadivano con puntiglio
lostacolo delle regole. Vedrai, alla fine la rete candider De Vito,
dice un militante. Alle 18.30, a
Montecitorio, il vertice tra gli eletti M5S capitolini, consiglieri e deputati. Lattacco al Campidoglio
partito.
Mauro Evangelisti
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

23:14-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 5 - 09/10/15-N:

Primo Piano

IL REPORTAGE
olla?. Regge?. E il tam
tam che attraversa tutta la
citt. E Roma non la solita Roma. C nellaria quel
misto di disincanto e di attesa che non dei giorni
normali. E che si scioglie, appena
Ignazio Marino sceglie di non essere pi n marziano n ultimo
giapponese e getta la spugna, in
una sorta di rilassatezza post-trauma. Nella quale nessuno gioisce
davvero, tranne gli ultr anti-mariniani sulla piazza del Campidoglio, e tutti nelle strade e nei bar
sembrano di colpo pi consapevoli di ci che sta accedendo a questa
citt. Non ha perso Marino, abbiamo perso tutti nel suo fallimento lampante da tempo e ora bisogner ricominciare da capo: lo dicono due anziani che aspettano a
piazzale Flaminio il trenino che va
a Viterbo. Parte? Non parte? I problemi quotidiani di sempre non
spariscono nel giorno della grande resa del chirurgo che doveva
cambiare Roma ma lui non ha
cambiato lUrbe e lUrbe non ha
cambiato lui. In un rapporto di
incomunicabilit di cui hanno fatto le spese i romani.

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Nellacittvincesemprelironia
Simangianopureilrimpasto
`Le curve si scontrano sotto al MarcAurelio
Molla? O regge? Roma con il fiato sospeso
si sfoga con battute da bar e orgoglio ritrovato Volano monetine ma anche Ignazio resisti!
`

Le tifoserie

Cartelli con la faccia di Marino


e slogan-sfott: Marino pagati
il vino

CHIOSCHI
Circolano battute cos, nel chiosco
delle granite davanti alla Piramide: Il rimpasto che doveva rilanciare Roma? Se l magnato il sindaco senza paga. Ma questa non
una citt che esprime rabbia per
la resistenza, pi cocciuta che orgogliosa, del marziano-giapponese. Le monetine che vengono lanciate contro il palazzo del Campidoglio non sono una bella scena, e
non rappresentano il vero mood
di Roma. La quale sembra invece
allaltezza del dramma che si sta
consumando. Quello di una stagione che ha fatto flop. Di una politica
dei non politici - ah, la societ civile - che sbandierando lonest non
si rivelata conseguente ed franata provocando sfoghi come questo. E di un pensionato che sale
sul Campidoglio, per dare unocchiata, e commenta: Pi in basso
di cos non si poteva sprofondare.
Ma ora si riparte. Siamo pur sempre la Capitale, no?!. Si riparte,
ma boh. Si ricomincia, ma come? I
grillini fanno baldoria sotto il cavallo dellimperatore, strattonandone la base, ma soltanto quando
il Marco Aurelio di bronzo cadr ha scritto il premio Nobel, Josif
Brodskij in Profilo di Clio (Adelphi) - sar la fine del mondo. Oggi, nelle parole dei romani, si ha il
senso di una storia con la minuscola che non poteva che finire cos, ma Roma di storie ne pu contenere tante. Basta che la politica
le sappia scrivere meglio di come
ha fatto finora.
La Roma che sta vivendo, senza
tragedie, il trauma di queste ore
non quella che fa baruffa, tra ti-

LAUSPICIO DI UN
PENSIONATO
PI IN BASSO DI COS
NON SI POTEVA
SPROFONDARE
ORA PER SI RIPARTE

Discussione pro e contro Ignazio Maino (foto LAPRESSE)

fosi di opposte tendenze, a colpi di


cartelli del tipo: Marino resisti!
contro Marino pagate er vino. I
turisti osservano il miscuglio di leghisti quiriti, fasci da Casapound,
marinisti e anti-mariniani, pentastelluti con il Dibba (Di Battista)
che si sente gi neo-sindaco di Roma e tutti si scambiano grida e sudori, e il commento ricalca quello
della vecchietta inglese parodiata
a suo tempo da Enrico Montesano: Pittoresco, molto pittorescooo. Marinoooo - parte il grido io la cena co tu moje nun la pagoooo. A via del Corso intanto, in
questo giorno speciale, i dilemmi
non sono quelli di sempre (mi
compro un paio di scarpe o la giacchetta che cha pure lo sconto?)
ma questi altri: S gi dato Marino? O nun schioda?.
Non fa sconti la citt che si
sentita maltrattata. Ma neanche
infierisce perch sa che a pagare il

conto saranno i romani e allora


inutile attardarsi nelle recriminazioni e nei calci dellasino e conviene guardare avanti. Alessandra e
Francesca aspettano il tram numero 8. Chi vorrei come sindaco?
La Lorenzin per il centrosinistra,
dice Ale. Ma non meglio la Meloni per il centrodestra?, replica
Fra. Ed entrambe vedono Roma,
fellinianamente, come una possibile citt delle donne.
Nei capannelli davanti ai bar,
circolano ragionamenti che non
andrebbero delusi a colpi di altre
disillusioni: Marino ha le sue colpe, ma le cause di questa disfatta
sono tante. Un governo centrale
poco attento alla nostra citt, una
politica corrotta, un gran numero
di immigrati con poche speranze
di integrarsi. E stamattina il 360
non passava!. Sulla circolare,
cio sul 19, un gruppo di ragazzi
sul telefonino non guarda House
of Cards ma il suo rifacimento
maccheronico con tanto di Sor
Ignazio: House of Scars.
Quando poi arriva la sera, Marino dalla finestra del suo bunker
espone finalmente la bandiera
bianca. Ma la coscienza della citt
ha gi introiettato quel vessillo
della resa fin dal mattino. E Roma
non riesce a provare rimpianto.
Mario Ajello
RIPRODUZIONE RISERVATA

Marino resisti, sui cartelli


branditi dai supporter del
primo cittadino uscente per
incitarlo a non mollare
lincarico

Tifosi della sinistra che


inneggiano a Marino
chiedendogli di restare,
mentre quelli di destra e M5S
gridavano slogan contro di lui

Anche Ncd scesa in piazza al


grido di Resituito al mittente

Coincidenze storiche

Lo stesso giorno della fine di Cola di Rienzo


Figlio di un taverniere, Cola di
Rienzo sogn di restaurare un
potere laico nella Roma dei
papi. Clemente VI prima lo
appoggi, poi ne prese le
distanze insieme ai nobili
romani e ai dirigenti dei
comuni dellItalia centrale con
cui il tribuno vagheggiava di
dar vita ad una federazione.
Perso anche il favore del
popolino, fu linciato in una
sommossa a Roma l'8 ottobre
1354. Lo stesso giorno
dellassedio che ha portato
alle dimissioni di Ignazio
Marino.

Cola di Rienzo

-TRX IL:08/10/15

23:14-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 6 - 09/10/15-N:RIBATTUTA

6
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

I pm valutano laccusa
di peculato e falso
Luned atti in procura

La vicenda
Scontro sul volo
negli Stati uniti
Tutto comincia con il
viaggio a Philadelphia
di Francesco. Marino
ad accoglierlo ma non
risulta tra gli invitati
del Papa. Nel corso del rientro
a Roma lo stesso Pontefice a
smentire che la presenza del
primo cittadino sia stata
chiesta dalla Santa Sede. Monta
la polemica, anche perch il
sindaco annuncia un nuovo
viaggio negli Stati uniti
programmato per novembre.

Delega alla Finanza per lacquisizione di tutti gli scontrini:


nel mirino le spese di Marino con la carta di credito comunale
`

LINCHIESTA
ROMA Fin dal primo pomeriggio,
quando il procuratore capo di
Roma Giuseppe Pignatone convoca nel proprio ufficio il coordinatore dei reati contro la Pubblica amministrazione Francesco
Caporale e il pm Roberto Felici,
si capisce che piazzale Clodio
vuole tenersi ben lontano dalle
polemiche politiche. Unora dopo arriva il responso: accertamenti, acquisizioni di atti e persino le prime deleghe investigative
sono rimandate a luned. Nei
prossimi giorni non sar preso
nessun provvedimento se non
collezionare le eventuali altre segnalazioni che dovessero arrivare negli uffici giudiziari, dopo gli
esposti di Fratelli dItalia e del
Movimento Cinque Stelle.
Per chi guarda alla Procura
dalla scalinata del Campidoglio,
non un segnale di pace. Laver

LE FIAMME GIALLE
CONTATTERANNO
LA BANCA ANCHE
PER LAUMENTO DEL
PLAFOND DELLA CARD
DA 10 A 50MILA EURO

fissato una scadenza precisa, luned appunto vuol dire anche


che in tempi piuttosto rapidi i
magistrati sono intenzionati a
muoversi. Gi luned delegheranno il nucleo di Polizia giudiziaria della Guardia di finanza
ad acquisire tutti gli scontrini
giustificativi di cene e spese varie pagate con la carta di credito
affidata al sindaco. Quindi, le
Fiamme gialle contatteranno la
Unicredit per acquisire gli estratti conto e la richiesta di aumentare il plafond della card da 10 a
50mila euro mensili, arrivata sicuramente tra luglio e settembre
2013 anche se le modalit della
decisione non sono ancora state
chiarite.

bito degli obblighi previsti dalle


normative sulla trasparenza di
spese e compensi.
Per tutto il resto, linchiesta rischia di essere molto simile a
quelle che lo stesso pm Felici ha
istruito negli ultimi anni. Prima
Augusto Minzolini, recentemente condannato in appello per
luso della carta del Tg1, poi il senatore della Lega Nord Piergiorgio Stiffoni che ha patteggiato
dopo aver spostato sul proprio
conto una parte dei finanziamenti del gruppo parlamentare. In
entrambi i casi, la restituzione
dei soldi - annunciata anche da
Marino luned mattina - non ha
fermato n i processi n le condanne.

IPOTESI DI FALSO

GLI INTERROGATORI

Prese tutti gli atti e avviate le verifiche sar difficile non procedere ad una iscrizione al registro
degli indagati per peculato (per
ora il fascicolo un modello 45
senza imputazioni n indagati).
Anzi, se le indiscrezioni di questi
giorni saranno confermate, la
procura sta valutando di avviare
accertamenti anche per il reato
di falso materiale. Nellautocertificare le sette cene sospette di cui
si discute in queste ore, Marino
avrebbe agito in funzione di pubblico ufficiale che presentava i
giustificativi di spesa nellam-

Difficile, invece, che il sindaco si


presenti in tribunale sebbene nei
primi giorni liquidasse ogni domanda con uno spiegher tutto
ai pm. Gli inquirenti non hanno
intenzione di convocarlo finch
non si saranno fatti unidea precisa della situazione e fin a ieri
pomeriggio n il sindaco n i
suoi legali avevano fatto pervenire richieste di incontro. Ad essere convocati potrebbero essere,
piuttosto, i ristoratori che hanno
servito al sindaco e ai suoi ospiti
le sette cene della discordia. Alcuni di loro, contattati dai croni-

Le spese del sindaco


finiscono on line
Partono le
indiscrezioni sulle
spese sostenute nel
corso del viaggio al
seguito del Papa. Il
Comune dichiara che la
missione costata 20mila euro.
I Cinque stelle chiedono di
accedere agli atti e si
presentano in Campidoglio
con i Carabinieri. Lufficio di
gabinetto mette le spese on line
annunciando una operazione
trasparenza.

Il Procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone (foto ANSA)


sti, hanno dichiarato che le cene
giustificate come istituzionali
vedevano presenti Marino e i
suoi familiari. Altri non hanno
voluto rispondere o hanno confermato i giustificativi firmati
dal sindaco. In ogni caso tutti dovranno dare la propria versione
anche agli inquirenti, come pure

PROBABILMENTE
NEI PROSSIMI GIORNI
SARANNO CONVOCATI
I RISTORATORI
CHE HANNO SERVITO
LE CENE SOSPETTE

i presunti ospiti istituzionali.

LA CORTE DEI CONTI


Luned, potrebbe avviare listruttoria anche il procuratore della
corte dei conti del Lazio Raffaele
De Dominicis. Giorni fa, il Movimento Cinque Stelle ha inviato
un esposto anche agli uffici di
viale Mazzini ipotizzando un
consistente danno erariale che
andrebbe ben al di l delle presunte cene fasulle ma coinvolgerebbe tutte le spese che non avevano una stretta correlazione
con le finalit istituzionali dellamministrazione.
Michela Allegri
Sara Menafra
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

Arrivano le smentite
per sette cene
Gli scontrini
pubblicati sul sito del
comune di Roma
vengono passati al
setaccio. Gli invitati a
sette cene istituzionali
smentiscono di essere stati
presenti o dicono di non
ricordare. In tre casi, sono i
proprietari dei ristoranti a
confermare che il sindaco era
accompagnato da familiari, o
dalla moglie ma non da
rappresentanti delle
istituzioni.

23:08-NOTE:RIBATTUTA

-MSGR - 20 CITTA - 7 - 09/10/15-N:RIBATTUTA

Primo Piano

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Arriva il commissario, elezioni a maggio


Il prefetto Gabrielli preoccupato per la complessit
della macchina amministrativa fino al voto di maggio 2016
`

IL RETROSCENA
ROMA In queste ore la preoccupazione di Franco Gabrielli
non tanto per il Giubileo ma
per la gestione ordinaria di una
citt al collasso che ogni giorno mette a dura prova la vita
dei romani e dei turisti. Il prefetto ieri ha seguito da Palazzo
Valentini levolversi della crisi
politica. Ha riunito i suoi collaboratori e a loro ha consegnato
un po di riflessioni. Che suonano cos: Se il Comune dovesse
essere commissariato sar un
problema mandare avanti una
macchina amministrativa molto complessa, fatta da 14 municipi, 15 dipartimenti e 15 societ, tra cui una acefala come lAtac. Non esistono superman
ma la situazione straordinaria.
E durer fino a maggio 2016,
prima finestra elettorale disponibile. Lordinario, appunto,
il problema. E il Giubileo viene
dopo, anche se mancano meno
di due mesi, cinquantanove
giorni. Qualora le dimissioni di
Marino fossero confermate,
mandare avanti i lavori e le gare sar un problema anche perch i dirigenti in Comune da
tempo non firmano pi un atto,
o almeno ci pensano mille volte.

LO SCENARIO
Non sar Gabrielli a fare il commissario del Comune di Roma.
Ma sar lui a nominarlo: circola la candidatura di Riccardo
Carpino, che traghett lamministrazione provinciale nel

La gestione dellemergenza verrebbe affidata a un team


con due vice. In pole per la guida c Riccardo Carpino
`

to compreso il Comune e non


potrebbe essere un sottoposto.
E inoltre nominarlo commissario del Campidoglio sarebbe visto dallopposizione come una
mossa per tirargli la volata della candidatura in vista delle elezioni: Unipotesi - ha ricordato
anche ieri Gabrielli a chi glielo
chiedeva - che non sta n in cielo n in terra. Da uomo di Stato qual - spiega un suo collaboratore - Franco fra venti giorni, salvo sorprese, inizier a capire cosa fare e come muoversi. Senza ingerenze politiche.
Ma, come ha ricordato anche
ieri, rispetto il volere della democrazia in tutte le sue forme
pi o meno machiavelliche.

2013, un ottimo nome, considerato in Prefettura. Il commissario prefettizio durer 90


giorni poi dovr essere nominato dal Viminale in quanto straordinario: molto probabilmente sar una ratifica della prima
scelta. Ci saranno inoltre almeno due sub commissari. Dovranno sopperire a tutti gli organi politici saltati: dalla giunta
comunale al consiglio, passando per le commissioni in Comune. Per non parlare delle assemblee e degli esecutivi dei municipi, dove saranno nominati altri commissari.

LA TELEFONATA
Ieri Gabrielli ha parlato di questo con Marino. Un colloquio
istituzionale per capire i punti
di caduta delle dimissioni. Cosa
pu succedere. Lo scenario. La
tenuta di una macchina amministrativa gi di per s molto
delicata e farraginosa. In un
primo momento ieri circolato
anche un piano B: il Governo
nomina un altro prefetto di Roma che a sua volta nomina come commissario del Campidoglio Gabrielli. Uno scenario subito smentito. In quanto in questa fase lex capo della Protezione civile dovr coordinare tut-

SI PROSPETTANO
ENORMI DIFFICOLT
PER MANDARE AVANTI
QUATTORDICI MUNICIPI
E QUINDICI SOCIET
TRA CUI LATAC

LANNO SANTO
Sul tappeto rimangono i temi
aperti: il 15 ottobre ci sar lassemblea di Atac, una municipalizzata che non funziona e che
senza vertici. La prima preoccupazione del prefetto, che si
proietta anche verso il Giubileo. Anche perch ci sono due
priorit: far partire tutte le 13
gare dappalto e gestire i nuovi
fondi sbloccati dal Comune. A
partire dai trasporti.
Simone Canettieri
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il prefetto di Roma Franco Gabrielli,


ex responsabile nazionale della Protezione Civile (foto ANSA/CARCONI)

I TECNICI DOVRANNO
ANCHE FARE I CONTI
CON LA RESISTENZA
DEI DIRIGENTI
A FIRMARE QUALSIASI
ATTO DEGLI UFFICI

Il profilo
Chi il personaggio
in pole position
Lultimo incarico lo vede
Commissario per il
coordinamento delle iniziative
di solidariet per le vittime dei
reati di tipo mafioso. Riccardo
Carpino, catanese, classe 1957,
nominato prefetto nel 2007,
esperto in materia di enti locali
e rapporti Stato-Regione. Tra il
2013 e il 2014 stato
Commissario Straordinario
della Provincia di Roma. Lo
scorso anno circolava il suo
nome come possibile
commissario per la questione
dei rifiuti nella capitale. Era
nella lista dei papabili anche
dopo che Giuseppe Pecoraro
andato in pensione (far quello
che l'amministrazione mi
chieder di fare disse in quei
giorni). Si occupa di enti locali
dal 91. In passato ha svolto
l'incarico di Capo Gabinetto del
Ministro per i rapporti con le
Regioni e per la coesione
territoriale e coordinato, tra
laltro, il Dipartimento per gli
affari regionali e della
Conferenza Stato Regioni e
Unificata. Tra il 2006 e il 2008
stato Direttore generale della
Segreteria della Conferenza
Stato-citt ed autonomie locali
presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri. Laureato
in giurisprudenza, autore di
pubblicazioni in materia di enti
locali e ha svolto incarichi di
docenza.

Il distacco del Vaticano:


Giubileo, non cambia nulla
LA CHIESA
CITT DEL VATICANO La crisi in Campidoglio precipitata per le cadute di stile ma tutto proceder
ugualmente come stabilito nelle
riunioni bilaterali, senza alcun
trauma. Le dimissioni del sindaco di Roma, Ignazio Marino vengono osservate al di l del Tevere
con compassato distacco. Il Giubileo della Misericordia alle porte,
ormai prossimo ad accogliere milioni di pellegrini, eppure le bufere capitoline sembrano lontane.
Leco della battaglia politica in
corso, allinterno dei palazzi vaticani arriva attutita, quasi smorzata. Anche se questa volta, ad averla causata, non si tratta dellennesima mancanza della macchina
amministrativa romana. Semmai, come annota con un certo
aplomb l'Osservatore Romano,
stavolta si trattato di una vera e
propria crisi politica che, tuttavia,

PER LA SANTA SEDE


NON CI SARANNO
RITARDI, LA PRESENZA
DI GABRIELLI
CONSIDERATA
UNA GARANZIA

non costituisce una sorpresa dopo le inchieste, le polemiche e le


cadute di stile che hanno segnato,
soprattutto negli ultimi mesi,
l'amministrazione capitolina.

LA PAROLA DORDINE
Il terremoto non viene volutamente commentato. Nessun aggettivo
di troppo, nessun giudizio piccato
(specie dopo i fatti di Philadelphia), nessun intervento a gamba
tesa. La parola dordine al di l del
Tevere di lasciare che la politica
romana faccia il suo corso. La cronaca dell'Osservatore -una decina
di righe in tutto - si ristretta a poco, mettendo in luce che a scatenare la tempesta sono state le spese ingiustificate per cene e missioni effettuate da Marino e per le
quali la Procura ipotizza il reato
di peculato. Persino a dimissioni
avvenute chiaro che il lavoro per
la pianificazione organizzativa
del Giubileo svolto dalla commissione bilaterale Italia-Vaticano in
questi mesi, resta inalterato e non
subir alcun tipo di ritardo. Le
tappe gi decise verranno naturalmente rispettate dall'amministrazione capitolina e la presenza del
Prefetto Gabrielli, in questo caso,
agli occhi della Santa Sede, costituisce una garanzia. All'amministrazione sono state chieste tre cose: un passaggio pedonale protetto; il rifacimento di due strade vicino a Borgo Pio; la bonifica dellarea dalla microcriminalit e
dallabusivismo selvaggio. Monsignor Rino Fisichella, il vescovo a
cui il Papa ha affidato il Giubileo,
continua a lavorare a ritmo serrato. Il cammino tracciato e nulla
cambier. Anche in presenza di
un altro sindaco. In Vaticano c
tranquillit. Perch dovrebbe esserci preoccupazione? Sono problemi politici dell'Italia
Franca Giansoldati
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

23:22-NOTE:RIBATTUTA

-MSGR - 20 CITTA - 8 - 09/10/15-N:

8
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

THE ALL-NEW JAGUAR XF

NOT BUSINESS
AS USUAL.

Nuova Jaguar XF non una berlina come le altre.


Perch completamente nuova. Nuova nei motori, nuova nel design,
nuova nellesperienza di guida. Vieni a scoprire le performance
dei nuovi motori Ingenium 2.0 Diesel da 180 CV o 163 CV, con consumi
no a 25 km al litro, la potenza del 3.0 Diesel V6 300 CV
e la leggerezza del rivoluzionario Lightweight Aluminium Architecture.
Nuova Jaguar XF va oltre tutto quello che ti aspetti,
perch diversa in tutto, tranne che nel nome.
Da oggi Nuova Jaguar XF tua con Jaguar Care:
3 anni di manutenzione, garanzia e assistenza stradale
a chilometraggio illimitato inclusi.
Prenota il tuo test drive.
#NEWXF

Consumi Ciclo Combinato da 4 a 8,6 l/100 km. Emissioni CO2 da 104 a 204 g/km.

-TRX IL:08/10/15

20:38-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 9 - 09/10/15-N:

Primo Piano

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Senato, primo s al taglio delle Regioni


`Lobiettivo: non averne pi di 10 entro lentrata in vigore
Riforme, palazzo Madama approva gli articoli sul nuovo
federalismo. Via libera allodg di Ranucci per ridurre gli enti del ddl costituzionale. La Lega diserta i lavori, FI spaccata
`

IL CASO
ROMA E ora si andr anche verso
la riduzione delle Regioni. Il governo ha accettato un ordine del
giorno a firma Ranucci che spinge verso questa direzione: Le
Regioni diventeranno enti di pianificazione territoriale, spiega
lesponente del Pd, ci sar un
grande risparmio non solo economico ma anche di snellimento
della burocrazia. Lobiettivo
non averne pi di dieci, lesecutivo prima dellentrata in vigore
del ddl Boschi dovr prendere
in considerazione come tagliarle. Ma ieri c'e' stato anche il
s di palazzo Madama all'articolo 31 che riscrive l'articolo 117 della Costituzione con l'eliminazione delle materie di competenza
concorrente tra Stato e Regioni.

LE MATERIE
Toccher allo Stato decidere sulla tutela dellambiente e dei beni
culturali; sulla produzione, il trasporto e la distribuzione dellenergia; sulle infrastrutture
strategiche e le grandi reti di trasporto di interesse nazionale. Lo
Stato potr devolvere alle Regioni la competenza ad intervenire
sulle politiche sociali, sul com-

ACCORDO TRA I DEM


SULLE NORME
TRANSITORIE
PER LELEZIONE
DEI SENATORI
DA PARTE DEI CITTADINI

mercio con lestero e sulle disposizioni per la tutela della salute.


Fissato un tetto agli emolumenti
dei consiglieri regionali, che non
dovranno superare quelli dei sindaci dei capoluogo di Regione.
Infine il Senato elegger due dei
cinquie giudici costituzionali di
nomina parlamentare.
Ora non si prevedono pi ostacoli al via libera sulle riforme. La
Lega ormai diserta i banchi, il
M5s ha abbassato i toni mentre
FI sempre pi spaccata tra la linea dellAventino e quella della
porta aperta alla maggioranza.
Il traguardo finale del pacchetto
costituzionale previsto per
marted, ma oggi i lavori in Aula
verranno sospesi. Ieri numeri garantiti per la maggioranza nelle
votazioni segrete, anche se lo
scenario dovrebbe cambiare dopo il 13, quando verr incardinato il ddl sulle unioni civili ed
emerger il malessere di Ncd. Il
governo avrebbe rassicurato Ap
sulla volont di lasciare al Parlamento la possibilit di discutere,
tanto che non si esclude che il
Cirinn bis possa vedere la luce
oltre fine danno.
Dodici centristi si metteranno di
traverso oggi sullarticolo 38, ma
quello successivo lunico che
avrebbe potuto riservare delle
sorprese. Invece, dando seguito
allintesa raggiunta tra maggioranza e minoranza del Pd, il governo ha presentato un emendamento allarticolo 39 sulle norme transitorie per lelezione dei
senatori da parte dei cittadini.
Siamo soddisfatti, esulta il bersaniano Fornaro.
Emilio Pucci
RIPRODUZIONE RISERVATA

Laula del Senato con i banchi della Lega vuoti (foto LAPRESSE)

Unioni civili subito in aula, asse Pd-M5S. Barricate Ncd


LA POLEMICA
ROMA Si moltiplicano i testi di legge
per le unioni civili e il Pd, con lappoggio del M5s, imprime unaccelerazione al nuovo ddl Cirinn (allesame della commissione Giustizia del Senato) chiedendo lapprodo in aula per la prossima settimana. Il giorno dopo lalzata di scudi
da parte di Ap contro il nuovo testo
che prevede ladozione per le coppie omosessuali, il senatore di FI
Lucio Malan e la senatrice fittiana
Cinzia Bonfrisco hanno presentato un nuovo ddl, dal titolo Disciplina delle unioni registrate, e un
terzo testo dovrebbe essere deposi-

tato da un altro senatore azzurro,


Giacomo Caliendo. Lufficio di Presidenza ha deciso ieri di convocare
una seduta per luned 12, durante
la quale la relatrice, Monica
Cirinn (Pd), illustrer i due ddl. Il
capogruppo dem in commissione,
Giuseppe Lumia, ha fatto sapere
che chieder che si vada subito in
aula senza mandato al relatore.
Ad appoggiare laccelerazione
anche i grillini, daccordo con il Pd
che si arrivi in aula anche senza
relatore. Cirinn ha spiegato che
la commissione far labbinamento con gli altri testi e sar laula a pronunciarsi su quale sar
quello da esaminare. I due testi sono distanti: nel ddl Malan-Bonfri-

sco si specifica che si esclude che


la registrazione dellunione possa
avere alcuna conseguenza giuridica sui figli della coppia e dalla stessa non discende alcun diritto alle
adozioni dei minori in qualsiasi
forma. La relatrice prevede quindi lincardinamento del suo testo il
14 ottobre, con la discussione qual-

IL GOVERNO
ACCELERA
IL TESTO VA
IN ASSEMBLEA
IL 13 0 IL 14

che giorno prima dellavvio dellesame della legge di stabilit. Da


Ap Carlo Giovanardi sostiene che
il nuovo testo sulle unioni civili
deve stare, come da regolamento,
due mesi in commissione e minaccia di togliere la fiducia al governo. Se la Conferenza dei capigruppo dovesse calendarizzare i testi in aula per i primi giorni della
prossima settimana il Pd non avr
i 35 voti di Ap, potrebbe perderne
meno di una decina dellaerea popolare dem e dovr quindi contare
sui 36 del M5s, nella convinzione
anche di avere i s dei 13 verdiniani
e di una parte di Forza Italia.
Simona Ciaramitaro
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

22:07-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 10 - 09/10/15-N:

10
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:38-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 11 - 09/10/15-N:

11

Primo Piano

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Iva, lo stop allaumento solo per il 2016


Lo scatto delle clausole di salvaguardia verr neutralizzato `Dalle Camere via libera al Def ma con la richiesta di flessibilit
ma si riproporr nel 2017 in mancanza di ulteriori coperture previdenziale. Zanetti: Rientro dei capitali a quota 1,9 miliardi
`

IL CASO
ROMA Tra i vari nodi da sciogliere
della manovra finanziaria del governo, ce n uno considerato particolarmente delicato. Un punto
su cui le opposizioni hanno gi
iniziato a rumoreggiare, mentre
il Tesoro ha provato a gettare secchiate dacqua cercando di prevenire il polverone. Il tema quello
dellazzeramento dellaumento
di due punti dellIva che dovrebbe scattare il prossimo primo
gennaio. Il cuore della legge di
Stabilit del governo, una posta
che da sola vale 16 dei 27 miliardi
di euro della manovra. Ieri intervenendo in Parlamento, il vice
ministro dellEconomia Enrico
Morando ha chiarito che il governo ha intenzione di neutralizzare totalmente per il 2016 le clausole di salvaguardia. Il primo gennaio prossimo, insomma, laumento di due punti non scatter.
Ma cosa accadr nel 2017? Se per
questanno limporto da coprire
per neutralizzare laumento
dellIva di 16 miliardi, per il
prossimo il conto sale a 26,2 miliardi. Soldi che per ora non possibile reperire. Bisogner, dice
Morando a Il Messaggero, che
progressivamente ci si lavori. Il
problema come materialmente
scrivere la norma che entrer nella legge di Stabilit. Lipotesi pi
gettonata, al momento, che i 26
miliardi del prossimo anno (che
diventeranno 29 nel 2018) possano essere coperti ancora attraverso laumento dellIva, sommando
i due punti neutralizzati del
2016 con il punto di aumento gi
previsto per il 2017. Questo comporterebbe la nascita di una sorta
di super-clausola al cui azzeramento bisognerebbe iniziare a lavorare sin dai primissimi giorni
del prossimo anno. Il problema,
in pratica, verrebbe spostato in
avanti di dodici mesi ed in un cer-

S AL PAREGGIO
DI BILANCIO NEL 2018
GI ALLO STUDIO
LUNIFICAZIONE DI IMU
E TASI SULLE CASE
DIVERSE DALLA PRIMA
TRIBUNALE DI ROMA - Richiesta di dichiarazione di morte presunta Il Tribunale
di Roma con ordinanza del 20.7.15 ordina le
pubblicazioni per la richiesta di morte presunta di Costantino Di Maria nato a Roma
il 15.5.71 gi residente in Roma, scomparso
dal 28.10.12 a Sharm El Sheik, con linvito
previsto dallart 727 cpc - Roma, 1.9.15 Avv. Alberto Rossotti

FALLIMENTO n. 3/08

G.D. Dr.ssa Vitale. Vendita con incanto 24.11.2015 ore


09.30 c/o Tribunale Fallimentare di Rieti. Lotto 1: Comune
di Rieti, con accesso multiplo da via Vaiano Nuova snc in
prossimit di via della Meccanica, immobile ad uso ufcio
su n. 2 livelli, sup. tot. di oltre 818 mq. Il fabbricato ha
una consistenza di 19,5 vani oltre larea di pertinenza su
cui insiste per una sup. tot. di oltre 1.340 mq di cui 200
mq coperti. Si precisa che lintero opicio ha beneciato di contributi a fondo perduto ed quindi soggetto alla
normativa di cui allart. 63 L. 448/98. Prezzo base Euro
454.121,21. Rilanci 1/100. Offerte entro le ore 12 del
luned precedente la vendita. Maggiori info c/o Curatore
Dr. Vittorio Bonanni Tel. 06/44251235 - Fax 06/4402192,
in Cancelleria, su www.asteannunci.it, www.asteavvisi.it,
www.tribunale.rieti.it

to senso ulteriormente ingigantito. Esattamente come fatto qualche settimana fa con laumento
delle accise che doveva scattare il
primo ottobre. Laumento stato
neutralizzato grazie a 1,5 miliardi dei proventi della voluntary
disclosure, il rientro dei capitali
dallestero. Ma trattandosi di una
copertura una tantum, come
del resto il maggior deficit che
verr usato per lIva, ha solo permesso di spostare in avanti di
qualche mese laumento.

LE RISOLUZIONI
Sul tema della voluntary disclosure, intanto, il sottosegretario allEconomia, Enrico Zanetti, ieri
ha chiarito che al 30 settembre
sono arrivate quasi 55 mila domande, per un incasso di 1,9 miliardi per lo Stato. Zanetti ha accennato anche ad un altro nodo
della prossima manovra, ovvero
la possibile unificazione tra lImu
e la Tasi ormai priva della componente abitazioni principali. Una
scelta di semplificazione che per il governo sta valutando con attenzione per evitare che ci possa
essere anche solo la percezione di
un aumento del prelievo. Camera
e Senato hanno intanto approvato le risoluzioni sulla nota di aggiornamento al Def, che non
una legge e quindi viene sottoposta con questa modalit allesame
del Parlamento. Questanno, come nel 2014, il passaggio aveva
una sua importanza formale perch le Camere erano chiamate ad
autorizzare il governo a far slittare al 2018 il pareggio di bilancio,
che un obbligo previsto dalla
Costituzione, seppur da perseguire con le modalit concordate
con lUnione europea. Dunque c
il via libera allutilizzo della flessibilit, che potr portare il rapporto deficit/Pil a crescere nel 2016 fino ad un massimo del 2,4 per cento nellipotesi che la commissione europea accordi anche lulteriore margine legato allemergenza migranti. Tra le condizioni poste a Montecitorio spicca la richiesta di regole pi flessibili per
le pensioni, mentre Palazzo Madama ha chiesto la salvaguardia
dei livelli essenziali nelle prestazioni sanitarie.
Andrea Bassi
Luca Cifoni
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il rientro dei capitali


Istanze di voluntary disclosure presentate fino al 30 settembre
(con la regione dove ne sono state presentate di pi nelle tre macroaree)
Nord
54.934
Lombardia
32.040

Totale

Lazio
3.355

63.251
Centro
6.753

Campania
636

Sud e isole
2.162

Il ministro dellEconomia, Padoan (foto ANSA)

Istat, due milioni i lavoratori


vicini allet della pensione
LANALISI
ROMA Sono quasi due milioni e
probabilmente una buona parte
di loro vorrebbe andare in pensione sfruttando regole pi flessibili
di quelle attuali. Il conto degli occupati di et compresa tra i 58 e i
63 anni lo ha fatto lIstat durante
unaudizione alla commissione
Lavoro della Camera: per due terzi si tratta di uomini, mentre nella
stessa fascia di et si contano 111
mila disoccupati. Ma molto difficilmente questa platea sar interessata da novit in materia previdenziale: eventuali correttivi alla
riforma Fornero, che a meno di
una settimana dallaprovazione
della legge di Stabilit appaiono
decisamente incerti, riguarderebbero comunque in prevalenza coloro che sono vicini alla soglia di
et per la pensione di vecchiaia
ovvero hanno 63 anni o pi.
possibile invece che venga introdotta qualche misura specifica
a favore di chi ha perso il proprio
posto di lavoro, anche con unet
relativamente pi giovane. At-

AVVISO DI GARA
Si rende noto che questo Centro esperir una
gara con procedura ristretta per la fornitura di
Strumentazione per Laboratori divisa in 3 lotti. Le domande di partecipazione alla gara dovranno pervenire entro il 20/10/2015 e dovranno essere completate come disposto dal bando
pubblicato sulla G.U. Italiana V serie speciale
n 115 del 30/09/2015.- Contratti Pubblici con
codice redazionale T-15BFC16306. II bando
integrale pu essere visionato anche presso
il sito www.esercito.difesa.it
IL CAPO SERVIZIO AMMINISTRATIVO
Funz. Amm.vo dr. Vincenza CARFORA

Rubrica di Gare, Aste,


Appalti e Sentenze

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA


UOC PROVVEDITORATO ED ECONOMATO
VIA DEI COLLI 4 - 35100 PADOVA
ESTRATTO DEL BANDO DI GARA PER LA FORNITURA SISTEMI PER LA DIAGNOSTICA DELLE
ALLERGOPATIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI IN VITRO ID.15D010
LAzienda Ospedaliera di Padova UOC Provveditorato ed Economato - Via dei Colli 4 35100 Padova - ha
indetto gara, mediante procedura aperta telematica ai sensi del D.Lgs. 163/2006, per la fornitura triennale,
eventualmente rinnovabile di anni 2, di sistemi per la diagnostica delle allergopatie ed intolleranze
alimentari in vitro.
Importo complessivo a base dasta, di 6.810.550,00 Iva esclusa, per n. 4 lotti di fornitura. Offerte
in ribasso, pena lesclusione dalla gara, sullimporto posto a base dasta. Non sono previsti oneri per la
sicurezza legati al DUVRI. Gara n. 6124018. Le offerte, redatte secondo quanto stabilito dal disciplinare
di gara, dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno 05/11/2015 tramite la piattaforma telematica
CSAmed S.r.l. Trattandosi di gara telematica non sono previste sedute pubbliche.
Il Bando integrale di gara, il Disciplinare di gara, il Capitolato dOneri, il Capitolato Speciale sono disponibili
sul sito www.albofornitori.it e sul sito www.sanita.padova.it alla voce Bandi e Gare.
Il Bando integrale di gara stato spedito allUfficio delle Pubblicazioni Ufficiali della Commissione il
giorno 21/09/2015 e ricevuto nella stessa data.
Padova, 28/09/2015.
Il Direttore della UOC Provveditorato ed Economato
Ing. Emanuele Mognon

Bando di gara
Questo Ente indice una procedura aperta con il criterio di
aggiudicazione dellofferta economicamente pi vantaggiosa per lAffidamento del servizio assicurativo polizza
RCA/ARD per un importo annuo di 49.500,00, per un importo compl.vo nel quinquennio di 247.500,00. Durata 5
anni. Termine ricezione offerte: 23/11/2015 h 13. Doc. sul
sito: www.comune.rimini.it/comune-e-citta/gare-appalti-ebandi. Info RUP Dott. Mario Monetti mario.monetti@comune.rimini.it, Tel. 0541/704341.
Il responsabile del procedimento Dott. Mario Monetti

gato che in cinque mesi gli accessi


sono stati 4,8 milioni, con un picco proprio in questa fascia di et.
Dallaudizione di Linda Laura Sabadini, direttore centrale Istat, sono emersi altri dati che caratterizzano in modo abbastanza strutturale la popolazione dei pensionati
italiani. Come quello relativo alle
donne, beneficiarie di trattamen-

LAUDIZIONE
Che il tema del pensionamento
sia al centro dellattenzione degli
ultracinquantenni lo confermano anche i numeri dellInps sullaccesso al sistema La mia pensione. Il presidente Boeri ha spie-

PER OLTRE MET


DELLE PENSIONATE
LASSEGNO RESTA
SOTTO MILLE EURO
TUTTA COLPA DELLA
CARRIERA PI BREVE
A.O.U. CITT DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO

COMUNE DI RIMINI
Ministero della Difesa
Comando Logistico dellEsercito
CENTRO POLIFUNZIONALE DI SPERIMANTAZIONE
Servizio Amministrativo Sezione Contratti
MONTELIBRETTI (Roma)

tualmente al di sotto dei 63 anni


lunico canale di uscita quello
della pensione anticipata per la
quale sono richiesti agli uomini
42 anni e mezzo di contributi ed
alle donne 41 e mezzo. La stessa
Istat fa rilevare che oltre la met
dei neopensionati del secondo trimestre 2015 poteva vantare oltre
40 anni di contributi, mentre meno del 7 per cento aveva una carriera inferiore ai 30 anni.

Estratto BANDO DI GARA


AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: A.O.U. Citt della Salute e della
Scienza di Torino Corso Bramante, 88 - 10126 Torino - Italia S.C. Acquisti Materiali - all'attenzione del Responsabile del Procedimento di gara: dr. Gianluigi
Bormida - Punti di contatto: Patrizia Ritt fax 011/633.3078 telefono
011/633.3022 - pritta@cittadellasalute.to.it. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO: Fornitura di DISPOSITIVI DI OSTEOSINTESI INTERNA PER IL TRATTAMENTO DI FRATTURE DI GRANDI, MEDI E PICCOLI FRAMMENTI - Nr.
Gara: 6160068 - Nr. CIG: vari. Tipo di appalto e luogo di esecuzione: Fornitura
- AOU Citt della Salute e della Scienza di Torino - C.so Bramante, 88/90 10126 Torino ITALIA. Valore stimato, IVA esclusa: Euro 4.152.500,00. Numero
di rinnovi possibili: uno. Durata dell'appalto: 36 mesi. Tipo di procedura Aperta.
Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente pi vantaggiosa. Termine
per il ricevimento delle offerte: ore 12:00 del 01/12/2015. Data di spedizione del
presente avviso alla GUCE: 25/09/2015. La documentazione relativa alla gara
descritta nel presente bando reperibile all'indirizzo: www.cittadellasalute.to.it
- Bandi di gara e Avvisi - Acquisti Materiali - Gare in corso
Il Direttore S.C. Acquisti Materiali dott. Gianluigi Bormida

COMUNE DI FERMO
Estratto avviso aggiudicazione appalto integrato procedura aperta per la progettazione ed esecuzione lavori, sulla base della progettazione preliminare,
realizzazione di un asilo nido quartiere SantAndrea. Codice C.I.G. 5971805960 - Codice CUP: F67B10000010006.
IL DIRIGENTE SETTORE LAVORI PUBBLICI, AMBIENTE E URBANISTICA
RENDE NOTO
- che in data 30/12/2014 stata iniziata la procedura di gara di cui alloggetto, conclusasi il 31/07/2015, con aggiudicazione mediante il criterio
dellofferta economicamente pi vantaggiosa;
- che entro il termine prescritto dal bando di gara sono pervenuti n. 15 plichi e fuori termine un plico;
- che risultata aggiudicataria la Ditta Gaspari Gabriele S.r.l. di Ascoli Piceno, la cui offerta risultata essere quella economicamente pi vantaggiosa,
con unofferta economica complessiva di 1.028.239,28, compresi oneri per la sicurezza e prestazioni ingegneria, oltre IVA, tempo di esecuzione
292 giorni;
- che laggiudicazione denitiva stata disposta con Determinazione Dirigenziale n. 358, R.G. 1190, del 23/09/2015;
- che lesito integrale di gara stato pubblicato sul sito internet: www.comune.fermo.it.
Fermo, 29 Settembre 2015
Il Dirigente Settore Lavori Pubblici, Ambiente e Urbanistica
(Dott. Saturnino Di Ruscio)

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. ARCA S.p.A. Via Fabio Filzi, 22 - 20124 Milano
Estratto Bando di gara ARCA_2015_32.1
Estratto Bando di gara ARCA_2015_70.1
Estratto Bando di gara ARCA_2015_20.1
Estratto Bando di gara ARCA_2015_33.1
Allinterno del Sistema Dinamico di Acquisizione per la fornitura di dispositivi medici (ARCA_2015_31)ARCA
S.p.A. ha pubblicato i seguentibandi semplificati (punto 1. e 2.) e bandi di gara mediante procedura aperta (punto
3. e 4.):
1. Bando semplificato per la fornitura di materiale per sterilizzazione ARCA_2015_32.1
2. Bando semplificato per la fornitura di deflussori ARCA_2015_70.1
3. Bando di gara procedura aperta: fornitura di Pacemakers- ARCA_2015_20.1
4. Bando di gara procedura aperta: fornitura di Antisettici e disinfettanti- ARCA_2015_33.1
Termine Richiesta abilitazione allo SDA tramite Bando Semplificato: 17ottobre 2015 ore: 12:00 (punto 1.) ore
13:00 (punto 2.)
Termine per la presentazionedellofferta per procedura aperta: 11 novembre 2015 ore: 14:00 (punto 3. e 4.)
La documentazione ufficiale di gara disponibile sul sito internet: www.arca.regione.lombardia.it.
ARCA S.p.A. - Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A.
Il Direttore Generale
Ing. Luciano Zanelli

ti generalmente ridotti rispetto


agli uomini, a causa della carriera
lavorativa mediamente pi corta.
Su 8,6 milioni di pensionate sono
4,5, quindi oltre la met, quelle
che possono contare su un assegno non superiore ai mille euro al
mese. Nel caso degli uomini la
percentuale arriva al 33,2 per cento. E sono solo 182 mila, pari al 2,2
per cento del totale, le ex lavoratrici con una pensione che supera
i 3 mila euro; mentre tra i maschi
si arriva al 7,6 per cento con 579
mila casi. Questa disparit trova
spiegazione nel comportamento
delle lavoratrici, poste davanti alla scelta tra carriera professionale e famiglia. Storicamente circa il
30 per cento delle donne occupate ha lasciato il lavoro dopo la nascita del figlio. E la percentuale resta elevata, intorno al 25 per cento, anche se si restringe il campo
alla popolazione femminile nata
dopo il 1964, che quindi sulla carta ha potuto prendere le proprie
decisioni in un contesto un po
meno condizionato dai fattori culturali del passato. E sulla situazione ha influito negativamente anche la crisi economica: tra il 2005
e il 2012 il tasso di abbandono
passato dal 18,4 al 22,3 per cento.
L. Ci.

Il presidente Inps, Boeri

RIPRODUZIONE RISERVATA

CONSORZIO DI BONIFICA
DI BRADANO E METAPONTO

CONSORZIO DI BONIFICA
DI BRADANO E METAPONTO

Via Annunziatella, 64 - MATERA


ESITO DI GARA DAPPALTO

Via Annunziatella, 64 - MATERA


ESITO DI GARA DAPPALTO

Procedura Aperta per lappalto della fornitura di un


sistema di automazione alla consegna mediante
gruppi di consegna irrigui a tessera elettronica e
relativo software gestionale, nellambito dei lavori
per il miglioramento dellefficienza funzionale della
rete di distribuzione irrigua dellintero comprensorio consortile finalizzata al risparmio idrico. Programma di Sviluppo Rurale (PSR) della
Regione Basilicata per il periodo 2007-2013 Bando misura 125 - Azione 1A - Infrastrutture connesse allo sviluppo ed alladeguamento dellagricoltura e della silvicoltura. - Lav. 1634.
CUP: G19E12001510006 - CIG: 6264711B0D
In data 25.09.2015 stato trasmesso allUfficio
Pubblicazioni della Unione Europea lavviso di
esito di gara aggiudicata in data 19.08.2015 per
laffidamento della fornitura di cui alloggetto come
da bando pubblicato sulla GUUE n. 2015/S 100181938 del 27.05.2015. Lavviso integrale reperibile anche sui siti internet http://siab.regione.basilicata.it/ e http://www.bradanometaponto.it/
Matera, l 25.09.2015
Il Responsabile del Procedimento
(Ing. Giorgio Gandi)

Procedura Aperta per lappalto della fornitura di un


sistema di automazione alla consegna mediante
gruppi di consegna irrigui a tessera elettronica e relativo software gestionale, nellambito dei lavori per il
miglioramento dellefficienza funzionale della rete di
distribuzione irrigua del Settore 8 nella Sub Area di
Valle Bradano, in agro di Matera, Montescaglioso,
Miglionico e Pomarico, nellambito del Programma di
Sviluppo Rurale (PSR) della Regione Basilicata per il
periodo 2007-2013 - Bando misura 125 - Azione 1A Infrastrutture connesse allo sviluppo ed alladeguamento dellagricoltura e della silvicoltura. - Lav. 1649.
CUP: G49E12001540006 - CIG: 626503566E
In data 25.09.2015 stato trasmesso allUfficio
Pubblicazioni della Unione Europea lavviso di esito
di gara aggiudicata in data 19.08.2015 per laffidamento della fornitura di cui alloggetto come da bando
pubblicato sulla GUUE n. 2015/S 100-181933 del
27.05.2015. Lavviso integrale reperibile anche sui
siti internet http://siab.regione.basilicata.it/ e
http://www.bradanometaponto.it/
Matera, l 25.09.2015
Il Responsabile del Procedimento
(Ing. Giorgio Gandi)

Regione Lombardia
AZIENDA OSPEDALIERA MELLINO MELLINI CHIARI (BS)
ESTRATTO ESITO DI GARA
Si rende noto che lAzienda Ospedaliera M. Mellini con sede in Chiari (BS), V.le Mazzini,
4, c.a.p. 25032, tel. 030/71021, fax 030/7101970, ha provveduto ad aggiudicare con deliberazione n. 402 del 22.09.2015, gara a procedura aperta ex art. 55 del D.Lgs. n. 163/06
e s.m.i, svolta mediante procedura Telematica Sintel, per lAffidamento del Servizio
di gestione e manutenzione delle apparecchiature biomediche, di laboratorio, radiologiche e grandi apparecchiature sanitarie dellA.O. M. Mellini di Chiari per un periodo di anni 6, con possibilit di ripetizione per ulteriori 3 anni (ex art. 57 comma 5
lett. B) D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i.). Periodo dal 01.11.2015 al 31.10.2021. Codice CIG:
619253518B. Importo complessivo di aggiudicazione: Euro 6.657.336,00 IVA esclusa.
Societ aggiudicataria: A.T.I. Tecnologie Sanitarie Philips SpA Via Laurentina 456/458
00144 Roma ITALIA. Copia dellesito integrale di gara disponibile sulla G.U.U.E (data di
invio: 30.09.2015) e sulla Guri n. 116/2015.
Chiari, 09.10.2015.

-TRX IL:08/10/15

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO


Rag. Adriano Terzi

22:21-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 12 - 09/10/15-N:

12
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

GIOVANI, AGRICOLTORI E ITALIANI.


2015 McDonalds.

NOI CI CREDIAMO.
Ida Adinol.
Montecorvino Rovella.

Francesco Belluti.
Finale Emilia.

Tommaso Carioni.
Trescore Cremasco.

Mauro Moletta.
Coccaglio.

Francesco Randazzo.
Ramacca.

Roberto Favazza.
Montagnana.

Sergio Campana.
Campogalliano.

Vincenzo Petitti.
Rotello.

Raffaella Mellano.
Agli.

Massimo Liberatore.
Palata.

Carlo Filippo Luppi.


Modena.

Matteo Mapelli.
Bellinzago Lombardo.

Claudio Scipioni.
Avezzano.

Giosu Arcoria.
Santa Maria di Licodia.

Achille Belloni.
Casalmaiocco.

Silvio Bonetti.
Rudiano.

Nicola Forini.
Calcio.

Ilaria Bussolotti.
Pegognaga.

Massimo Campitelli.
Larino.

Thomas Sparer.
Appiano.

Ecco i 20 giovani agricoltori selezionati per diventare nostri fornitori.


Vi presentiamo i 20 giovani imprenditori agricoli che, grazie al progetto Fattore Futuro,
sono diventati fornitori di McDonalds Italia. Anche i loro prodotti arriveranno nei nostri
ristoranti, insieme a quelli di tante altre aziende italiane. Questo il nostro impegno per
garantire qualit e sicurezza e il nostro contributo al futuro dellagricoltura italiana.

-TRX IL:08/10/15

20:38-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 13 - 09/10/15-N:RCITTA

13

Mondo

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

La Nato: difendiamo la Turchia dai russi


Vertice dei ministri della Difesa: Un alleato sotto minaccia `Erdogan avverte: Potremmo non comprare pi il vostro gas
pronti a inviare le nostre forze. Grave errore laiuto ad Assad Il Pentagono: i missili di Mosca sono caduti per sbaglio sullIran
`

LA CRISI

Lannuncio

BRUXELLES Confrontata all'escalation della crisi siriana, la Nato ieri


ha condannato duramente l'intervento diretto della Russia nel conflitto ed ha detto di essere pronta
a inviare le sue forze in Turchia per
difendere Ankara dalle minacce alla frontiera meridionale. In Siria
abbiamo visto un preoccupante aumento delle attivit militari russe.
Abbiamo assistito a raid, a bombardamenti con missili cruise e a incursioni nello spazio aereo turco,
ha spiegato il segretario generale
dell'Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg: la Nato pronta ed in
grado di difendere tutti i suoi membri, inclusa la Turchia, contro ogni
minaccia. Stoltenberg ha accusato la Russia di concentrare i bombardamenti contro i gruppi di opposizione sostenuti dagli occidentali, che combattono al contempo
lo Stato Islamico e il regime di
Bashar Al Assad. I russi non stanno prendendo principalmente di
mira lo Stato Islamico, ma stanno sostenendo il regime siriano,
hadettoStoltenberg.

Leon: c lintesa
sul governo libico

CARTER
Le critiche alla Russia sono state
quasi unanimi, durante la riunione
dei ministri della Difesa della Nato
di ieri. Per il segretario alla Difesa
americano, Ashton Carter, Mosca
sta facendo un errore strategico
inSiriaecontinua aisolarsi con il
suo appoggio ad Assad, invece di
impegnarsi a una transizione politica.Cosfacendocontribuirsolo a
prolungare la guerra civile nel paese con il rischio di subire vittime, ha avvertito Carter. Se la Russia bombarda quelli che combattono contro lo Stato Islamico, rafforzer lo Stato Islamico e questo
non nell'interesse russo, n nostro, ha spiegato la ministra della
Difesa tedesca, Ursula von der
Leyen. Stoltenberg ha chiesto alla
Russia di giocare un ruolo costruttivo e cooperativo nella lotta contro
loStatoIslamico, nondi continuare
asostenereil regime Assad.
In realt, nonostante gli appelli
alla "cooperazione", lo scontro politico con Mosca rischia di aggravarsi, dopo che il presidente turco, RecepTayyipErdogan,ha minacciato
rappresaglie economiche per le
continue violazioni dello spazio aereo da parte dei caccia russi. Per la
Russia siamo il primo consumatore di gas naturale russo, ha ricordato Erdogan: perdere la Turchia
sarebbe una grave perdita per la
Russia. Se necessario la Turchia
pu ottenere il gas naturale da altre
parti, ha detto il presidente turco,
sottolineando che Ankara potrebbe anche togliere ai russi la costruzione di una centrale nucleare. La
Turchia dipende al 60% dalla Rus-

Le delegazioni libiche hanno


raggiunto un'intesa sul nuovo
governo unitario libico, che
ora sar al vaglio di Tobruk e
Tripoli. Lo ha annunciato il
rappresentante speciale
dell'Onu per la Libia,
Bernardino Leon, in Marocco.
Fayez Serraj il nome del
premier. Speriamo che questa
lista di nomi possa avere il
sostegno di tutti i libici, ha
detto Leon. Voglio
sottolineare il coraggio, la
generosit e la creativit da
parte di tutti i partecipanti al
dialogo libico. La Libia un
grande Paese e questo accordo
pu funzionare. Questo Paese
pu affrontare tutte le sfide,
umanitarie, sicurezza ed
economiche.

I RAID Le immagini che, per il ministero della Difesa russo, documentano lattacco a una fortificazione dellIsis in Siria
sia per le importazioni di gas. Mosca ha puntato sul gasdotto Turkish-Stream dopo le sanzioni europeeperil conflittoinUcraina. Non
vedo nessuna base per la quale i
rapporti Russia-Turchia debbano
seguire una qualche tendenza negativa, ha risposto il portavoce del
ministero degli Esteri russo. Ma Erdogan, che in piena campagna
per le elezioni legislative del 1 novembre e ha fatto della caduta di
Assad una sua priorit, non disposto a tollerare alcun affronto alla
suaautorit.

LINCIDENTE
Erdogan sta mettendo in difficolt
anche i partner. Il presidente turco
ha chiesto agli alleati occidentali di
armare i ribelli moderati, creare
una zona di sicurezza all'interno
del territorio siriano e imporre una
no-fly zone. Ma europei e americani vogliono evitare un coinvolgimento militare in Siria che vada
aldil dei bombardamenti contro
lIsis. Ma anche Mosca ha qualche
problema con i Paesi che appoggiano il suo intervento: secondo il Pentagono, alcuni dei missili a lunga
gittata lanciati dal Mar Caspio, invece di raggiungere il bersaglio, sarebberocaduti nelterritorio dellIran.
David Carretta
RIPRODUZIONE RISERVATA

ATTUALMENTE
ANKARA ACQUISTA
IL 60% DELLENERGIA
DA GAZPROM. MA
POSSIAMO PRENDERLA
DA ALTRI PAESI

Loffensiva siriana per ora non sfonda


LA GUERRA
Il massacro dei tank. Cos
stata soprannominata dagli attivisti filo-ribelli la prima giornata della grande offensiva di terra
annunciata nei giorni scorsi dal
regime di Damasco per riconquistare parte del territorio perso nella provincia di Hama, nel
nord della Siria. Un disastro su
tutta la linea, nonostante l'imponente supporto aereo russo tramite elicotteri d'attacco e cacciabombardieri. Alla fine della
giornata si contavano almeno
otto carri armati distrutti, uno
catturato e decine di blindati e
pezzi di artiglieria distrutti. A
compiere il massacro sono
stati i Tow americani e i Fagot
dei russi, entrambi missili anticarro. Secondo l'Organizzazione per i diritti umani in Siria, nel
primo giorno di offensiva ci sarebbero stati almeno tredici
morti tra i governativi e undici
nelle file ribelli.

LIEVI AVANZAMENTI
Il secondo giorno di attacchi,
preceduto da un nutrito bombardamento aereo e dal lancio
di ventisei missili a lunga crociera SS-N-30A partiti dal Mar Caspio (secondo il portavoce della
Difesa russo, il generale maggiore Igor Konashenkov, sarebbero
stati ventisette gli ultimi raid),
ha segnato lievi avanzamenti
delle forze governative. La Deci-

Ahaya e Al Mughayr, conquistando le ultime tre, riferiscono


fonti militari del regime. L'obbiettivo quello di sigillare la
parte a nord della provincia di
Hama che confina con quella di
Idlib e costituire una zona cuscinetto intorno alla citt di Khan
Shaikhun. Se i governativi ci riusciranno, si concentreranno sul-

ma divisione corazzata, insieme


all'87sima dell'esercito regolare, alla 106sima della Guardia
repubblicana e ai paramilitari
delle Forze di difesa nazionale,
ha condotto un attacco simultaneo su larga scala verso le citt
di Kafr Naboudat, Murak, Qala'
at Al Madiq, Latmeen, Al Lataminah, Kafr Zayta, Markabat,

Da dove sono partite e che area hanno colpito le testate russe


GEORGIA

Area sotto controllo Isis

Mar
Caspio

ARMENIA AZERBAIJAN

Area sotto influenza Isis


200 Km
TURCHIA
Raqqa

SIRIA
Damasco

IRAN

RIPRODUZIONE RISERVATA

I RIBELLI COLPISCONO
OTTO CARRI ARMATI,
UCCISI TREDICI
SOLDATI DI ASSAD
DUBBI SULLUTILIT
DEI CRUISE RUSSI

IRAQ

GIORDANIA

ARABIA SAUDITA

KUWAIT

Fonte: BBC

liano stato colpito da un palestinese riuscito poi a dileguarsi.


Infine in serata ad Afula, una cittadina nel nord di Israele, altri
due israeliani sono stati feriti a
colpi di coltello e tra questi un
soldato. Laggressore palestinese stato raggiunto dai colpi di
arma da fuoco della sicurezza e
catturato.

Intifada dei coltelli, altri 8 feriti


Netanyahu: la risposta sar dura
LOFFENSIVA
Continua l'Intifada dei coltelli:
Quattro nuovi attacchi compiuti
ieri da palestinesi in varie zone
di Israele (dopo i tre di mercoled) hanno lasciato sul campo almeno otto feriti e reso ancora
pi pesante il clima nel Paese. E
il premier Benyamin Netanyahu,
che finora si era mantenuto prudente, ora attacca anche Abu
Mazen: quella aveva definito una
ondata di terrorismo per lui
una conseguenza dellistigazione dell'Anp, di Hamas, del movimento islamico e di alcuni stati
della regione. Ma il governo annuncia misure energiche per fer-

mare gli attentati. Una delle prime mosse di Netanyahu stata


quella di ordinare alla polizia di
non ammettere sulla Spianata
delle Moschee nessun ministro o
parlamentare, sia esso ebreo o
arabo. Non c' bisogno - ha osservato oggi - di tensioni sulla
Spianata. La mossa non per
piaciuta n alla destra israeliana
n ai deputati arabi che hanno
annunciato l'intenzione di violare la disposizione del premier. A
testimonianza della grande tensione che si respira in Israele anche se per ora non sembra esserci l'intenzione da parte del governo di condurre nei Territori
un' operazione come Scudo difensivo durante la seconda Inti-

fada - il sindaco di Gerusalemme


ha rivolto un appello ai cittadini
della citt a girare armati per
difesa. L'appello - ha spiegato
Nir Barkat - rivolto a quelli dotati di porto d'armi, addestrati e
a conoscenza delle regole di
apertura del fuoco.

LA CITT BLINDATA
Alle Porte di Damasco e Giaffa, e
in alcune strade della citt vecchia sono stati montati metal detector. Gerusalemme stato teatro del primo attentato di ieri:
nei pressi della Centrale di Polizia un ebreo ortodosso di 25 anni
stato pugnalato da un palestinese di 19 che, prima di essere ucciso, ha ferito anche un agente.

I VERI OBIETTIVI
Sembra ormai chiaro che lo scopo della Russia non sia colpire
tanto l'Isis quanto permettere al
regime siriano di prolungare la
sua agonia, neutralizzando
l'avanzata del Free Syrian Army
e di alcuni gruppi islamisti verso la costa. Secondo alcuni analisti militari, inoltre, l'utilizzo dei
missili da crociera da parte russa sarebbe stata pi una dimostrazione di forza verso la Nato
che un reale contributo militare
alle operazioni di terra. I missili
a lungo raggio infatti, sono pi
utili in conflitti simmetrici che
in operazioni antiterrorismo
contro milizie di irregolari.
Cristiano Tinazzi

I missili sulla Siria


Traiettoria approssimativa

le ultime sacche ribelli presenti


nel governatorato di Hama, arrivando cos a controllare l'autostrada Aleppo - Latakia. Ma anche ieri diversi mezzi blindati
sono stati distrutti e fonti ribelli
hanno dichiarato di aver colpito
un elicottero, probabilmente
russo.

GLI INCIDENTI

GERUSALEMME I metal detector allingresso della citt vecchia (foto EPA)


La violenza anti israeliana poi
passata nel cuore di Tel Aviv, ad
un passo dal ministero della Difesa. Una soldatessa stata accoltellata con un cacciavite da un
palestinese di Gerusalemme est
che ha aggredito anche altre 4
persone per poi essere ucciso da
un soldato. Poche ore dopo nellinsediamento ebraico di Kiryat
Arba, in Cisgiordania, un israe-

I METAL DETECTOR
NELLE STRADE
DI GERUSALEMME
SCONTRI TRA POLIZIA
E PALESTINESI, MUORE
UN RAGAZZO

-TRX IL:09/10/15

Tra le violenze di ieri si registra


anche l'uccisione di un manifestante palestinese, Usam Hasam
Faraj (20 anni), nel corso di scontri con l'esercito nei pressi del
campo profughi di Shuafat a
nord di Gerusalemme. Gli incidenti sono divampati, secondo
media palestinesi, quando gruppi di dimostranti sono scesi in
strada per affrontare forze di polizia sopraggiunte per compiere
un sopralluogo nella abitazione
del giovane palestinese ucciso in
mattinata a Gerusalemme.
R. Es.
RIPRODUZIONE RISERVATA

00:43-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 14 - 09/10/15-N:

14

Cronache

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Mafia e finanza, indagato


il vice di Unicredit
Sono ipotesi infondate

Matera Le vittime avevano 17 e 20 anni

IL CASO
FERRARA andata a scuola, ieri, come accade ogni giorno da tempo, a
lavorare come assistente nell'asilo
nido, privato, alla prima periferia
della citt. La donna con la sindrome di Down stata accolta a braccia aperte, da tutti, anche dai bambini. Protetta, per, dal rumore
innescato dalla storia di cui diventata indiretta protagonista:
per la sua presenza nell'asilo - aveva segnalato la direttrice della
struttura - una mamma aveva ritirato la figlia di 10 mesi, in inserimento da pochi giorni, proprio
perch c'era quella ragazza l,
quella con la sindrome di down.

Lavvocato di Palenzona, Dinoia: Nelle perquisizioni nulla stato trovato


perch nulla cera da trovare. In pi la persona favorita non era conosciuta

LINDAGINE
ROMA Unesposizione debitoria di
oltre 60 milioni di euro: per il costruttore trapanese trapiantato a
Pisa, Andrea Bulgarella, il principale obiettivo era quello di creare
un rapporto privilegiato con Unicredit. Il Ros dei carabinieri e la
Dda di Firenze hanno ritenuto
per che in quel tentativo di accordo per ottenere la ristrutturazione del debito ci fossero molti
aspetti illegali. E ieri hanno fatto
scattare perquizioni in tutta Italia che sono arrivate a coinvolgere anche Fabrizio Palenzona, che
di Unicredit il vice presidente.
Di Bulgarella e soci i magistrati
scrivono che in stretti rapporti
con il clan mafioso di Matteo
Messina Denaro e che, sin dal
giugno dello scorso anno, insieme al socio Federico Tumbiolo
(anche lui indagato, ndr) riuscito a instaurare un rapporto privi-

LA BANCA MILANESE:
SIAMO CERTI
CHE ALLA FINE
VERR DIMOSTRATA
LESTRANEIT DEI
NOSTRI DIRIGENTI

legiato con listituto di credito


per abbattere la sua notevole
esposizione debitoria. Sospettato di essere un tramite per loperazione un collaboratore vicino
al banchiere piemontese, ovvero
Roberto Mercuri, che insieme
con Giuseppe Sereni, avrebbe facilitato lapprovazione della pratica di ristrutturazione del debito
a favore del gruppo di Bulgarella.

LE REPLICHE
Davanti alle pesanti accuse di reati finanziari aggravati dal favoreggiamento alla mafia, Unicredit ha espresso la piena fiducia
nelloperato dei suoi esponenti
affermando di ritenersi certa
che le indagini dimostreranno
con chiarezza la loro estraneit
rispetto alle contestazioni mosse. Dal canto, lavvocato Massimo Dinoia, che rappresenta il
banchiere, ha replicato: Il dottor Palenzona neppure conosce
la persona che sarebbe stata, secondo gli inquirenti, da lui favorita. Ovviamente le perquisizioni
hanno avuto esito totalmente negativo: nulla stato trovato perch nulla poteva essere trovato,
perch non c'era e non c' proprio nulla. Palenzona ritiene profondamente ingiusto che debbano essere sottoposti a perquisizione l'ufficio e l'abitazione per
ipotesi di reato assolutamente in-

fondate. Altrettanto ingiusto


poi il fatto che la notizia di queste
perquisizioni sia giunta alla
stampa addirittura prima che le
perquisizioni stesse fossero terminate. Siamo certi che questo
spiacevole episodio verr chiuso
in tempi brevi.
Nel decreto di perquisizione i pm
della Dda precisano che dal 21
giugno 2014 sono state rilevate
varie comunicazioni intercorse
inizialmente fra Bulgarella e il socio Tumbiolo, finalizzate, con
l'intermediazione di Giuseppe Sereni, all'allacciamento di rapporti con uno dei vertici di Unicredit
spa, individuato in Fabrizio Palenzona e nel suo collaboratore
Roberto Mercuri allo scopo di
superare valutazioni sostanzialmente negative sull'affidabilit finanziaria del gruppo imprenditoriale tosco/siciliano, manifestate,
almeno in un primo tempo, da alcuni dirigenti dell'istituto. Palenzona stato anche intercettato, ma nel decreto di perquisizione non risulta alcuna telefonata
a suo carico dalla quale venga accertato un suo rapporto di conoscenza diretta con Bulgarella.
Nellatto vengono citati un paio
di incontri nelle sedi ufficiali, ma
a parlarne sono limprenditore e
i suoi soci tra di loro.
S.G.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lassistente
del nido down
E una mamma
porta via la figlia

LA PRECISAZIONE
La direttrice precisa che lassistente ha tutte le carte in regola per
svolgere quel lavoro. La mamma
della bimba aveva iniziato il periodo di inserimento luned scorso
condividendo la presenza con la
sua bimba per un'ora e mezza il
primo giorno e per due ore marted. Ma ieri la mamma che avrebbe
dovuto accompagnare la figlia per
il terzo giorno di frequenza parallela ha invece chiamato chiedendo, come ha riferito la direttrice,
perch non le avessi comunicato
che nel nido lavorava, quella ragazza li.Si tratta di una 37enne,
assistente in servizio da otto anni
in una scuola della citt e da sei in
questo nido - spiega la direttrice - e
qui al micro nido era arrivata dopo che il centro specializzato nell'
inserimento lavorativo delle persone Down, il Cepim di Genova,
aveva approvato il progetto dell'
asilo.
R. I.

Gi dalla mongolfiera, 2 morti


L'urto contro i fili dell'alta tensione e due ragazzi - di 17 e 20 anni
- cadono nel vuoto da 80 metri e muoiono: la tragedia avvenuta a
Montescaglioso (Matera) ha gi un indagato, il manovratore del
pallone, un tedesco di 72 anni, Hans Rolf Friedrich, considerato
espertissimo, ferito ma non in pericolo di vita.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Profughi, Alfano avvisa i paesi africani: stop ai fondi


IL VERTICE
LUSSEMBURGO Diciannove eritrei in
volo dall'aeroporto di Ciampino
verso quello di Kallax a Lulea,
nord della Svezia, cento chilometri dal circolo polare artico: i primi
ricollocati, sui 40mila dall'Italia,
andranno nell'area di Ostersund,
zona di montagne, abeti e ghiaccio
nota per lo sci. Alla loro partenza
una cerimonia col capo del Viminale Angelino Alfano, il commissario Ue Dimitris Avramopoulos e
il ministro degli Esteri Jean Asselborn (presidenza di turno Ue) per
segnare l'inizio del capitolo solidale della politica europea sull'immigrazione.
Al loro arrivo vite a una ripartenza: registrazione a Boden, dove
resteranno per un paio di giorni,

poi la destinazione finale. Con questo gesto abbiamo rotto il ghiaccio. Ora importante che tutti i Paesi facciano ci che ci siamo promessi, spiega il ministro all'Asilo
svedese Morgan Johansson. Il segretario alla Sicurezza spagnolo
Francisco Martinez, annuncia che
Madrid pronta a prenderne altri
50, fin da subito.

AEREO-SIMBOLO
Per Alfano quell'aereo una svolta carica di significati. una vittoria su tutta la linea simbolo della
sconfitta di tutti quelli che credevano che l'Ue non avrebbe fatto
passi avanti. E avverte: ogni passo avanti della Ue un passo indietro di gente come Salvini che
punta tutto sulla sconfitta dell'
Italia. Poi un messaggio ai paesi
africani: Dobbiamo dirgli chiaro

e tondo che, come Europa, diamo i


soldi della cooperazione internazionale solo se ci aiutano, evitando che partano i migranti o riammettendoli.

HOTSPOT DI LAMPEDUSA
L'altra faccia della medaglia della
giornata la visita di Asselborn e
Avramopoulos al centro hotspot
sperimentale di Lampedusa. Il ministro dell'Interno francese Bernard Cazeneuve la definisce una
missione di verifica per monitorare che le cose stiano davvero
funzionando. Perch insiste: i ricollocamenti devono procedere in
parallelo con hotspot e rimpatri
per i quali proprio ieri stata varata una stretta, con un ruolo pi decisivo per Frontex e voli collettivi
dai Paesi Ue per le espulsioni: dieci sono in calendario a ottobre.

La seconda tappa di Asselborn


e Avramopoulos sar in Grecia. Il
cancelliere austriaco Werner Faymann di ritorno dall'isola di Lesbo
ha lanciato l'allarme: Nella pi
rosea delle previsioni gli hotspot
inizieranno a funzionare a fine anno se c' coordinamento centrale,
un significativo aumento di mezzi
e personale dedicato. Occorre
che la Commissione Ue prenda in
mano la gestione del progetto de-

IL MINISTRO: SOLDI
DELLA COOPERAZIONE
SOLO SE CI AIUTANO
IERI IL VERTICE IN
LUSSEMBURGO. OGGI VIA
AI RICOLLOCAMENTI

gli hotspot assieme agli Stati avverte Cazeneuve. Parigi pronta a


mettere in campo mezzi e tecnici
in quantit, per rispondere alla recente richiesta di Frontex per 775
guardie di frontiera: 670 per Italia
e Grecia. La scadenza fissata per
rispondere alla gara il 16 ottobre,
ultimo dei due giorni di vertice dei
leader Ue. Molti Stati hanno gi
aderito. Intanto il consiglio Ue d
il via libera (ora serve quello del
Parlamento) a 401milioni di euro
per le politiche migratorie. La
Francia si spinge anche oltre: durante il dibattito sul futuro della
gestione delle frontiere, lancia un'
iniziativa in due fasi per arrivare
adun corpo di guardie di frontiera
europee sotto la responsabilit di
Frontex.
Silvio Gentile
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

GLI SBARCHI Migranti arrivano a


Reggio Calabria (foto ANSA)

22:53-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 15 - 09/10/15-N:

15

Cronache

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Sesso nelle volanti, arrestati 3 poliziotti


Droga e corruzione a Caserta: 16 in manette, fra cui gli agenti `Il cantautore: Irritato e sbalordito, non scelgo io chi mi scorta
In servizio accompagnarono Gigi DAlessio a presentare un cd Auto della polizia usate anche per andare in discoteca o al bingo
`

IL CASO
NAPOLI Auto della polizia usate
come alcove per incontri sessuali o per faccende che nulla avevano di istituzionale, come accompagnare il cantante Gigi
D'Alessio alla presentazione di
un suo cd, o recarsi in discoteca
o al bingo. quanto ha scoperto
la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nell'ambito di
una indagine che vede coinvolti
tre poliziotti del Commissariato
di Marcianise (Caserta), arrestati insieme ad altre 13 persone. Le
accuse, a vario titolo, sono di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti,
all'usura, alla truffa, al falso, alla
corruzione. Ad indagare stata
la squadra mobile di Caserta che
ieri ha anche eseguito gli arresti
dei tre colleghi. Immediata la replica di Gigi D'Alessio.

COPERTI GRUPPI CRIMINALI


Il cantautore esprime sbalordimento e irritazione assoluta
per l'accostamento del suo nome
a una operazione giudiziaria.
Spiegando: Vengo prelevato
dalla polizia o dai carabinieri e
talvolta dai vigili urbani ogni
qual volta faccio un concerto o

INCONTRI A LUCI ROSSE


CON DUE SORELLE
ANCHE ALLINTERNO
DEL COMMISSARIATO
DI MARCIANISE
COINVOLTO UN COLLEGA

partecipo ad un evento per ragioni di ordine pubblico. Non sono


io che scelgo chi mi viene a fare
la staffetta o quale corpo si occupa dei miei spostamenti, mi attengo a disposizioni che mi vengono date. Tra gli indagati figura anche un consigliere comunale accusato di accesso abusivo al
sistema informatico e un avvocato che risponde di abuso d'ufficio. Secondo gli inquirenti (il pm
Luigi Landolfi) i tre agenti - Alessandro Albano, sovrintendente
di 48 anni, e gli assistenti Domenico Petrillo, 41 anni, e Nunziante Camarca, 37 - hanno coperto
due gruppi criminali che operavano nel settore dello spaccio di
droga, uno dei quali capeggiato
dall'esponente del clan Belforte
Donato Bucciero (arrestato), rivelando dietro compensi in denaro o capi di abbigliamento notizie riservate su indagini oppure orientando le indagini su
gruppi concorrenti, fino ad arrivare a consegnare le dosi di cocaina ai clienti e a riciclare i proventi dei reati.

LE INTERCETTAZIONI
Pi volte, emerso, i tre poliziotti hanno usato l'auto di servizio
per sbrigare faccende private falsificando poi i documenti per ottenere il pagamento di straordinari mai fatti. L'11 dicembre 2013,
i tre agenti scortano con l'Alfa
156 della Polizia Gigi D'Alessio,
atteso alla presentazione del suo
cd, lungo le trafficate vie di Napoli; i tre, intercettati dagli inquirenti, avrebbero dovuto essere in
servizio a Marcianise.
Accendi il lampeggiante?
urla al telefono di Albano un col-

Abu Omar
confermata
la condanna
La Cassazione ha confermato
la condanna a sei anni per
terrorismo internazionale nei
confronti di Abu Omar, l'ex
imam della Moschea di Milano
rapito dalla Cia e attualmente
in Egitto, suo paese d'origine.
La suprema corte ha reso cos
definitiva la sentenza emessa
dalla Corte d'Appello di Milano
il 3 marzo del 2015 conforme
alla decisione pronunciata dal
gip il 6 dicembre 2013 con rito
abbreviato.

Il delitto della 20enne, confessa lex

Ho perso la testa, non volevo ucciderla


S, sono stato io... ho perso la
testa, non volevo ucciderla.
Cos Luca Priolo ha confessato
l'omicidio dell'ex convivente,
Giordana Di Stefano, motivando
il delitto con la gelosia e la
decisione della 20enne di non
volere rimettere la denuncia
per stalking per la quale quel
giorno ci sarebbe stata l'udienza
preliminare per la richiesta di
rinvio a giudizio del 24enne
davanti al gip di Catania. Per gli
investigatori lui appare
sempre lucido e durante
l'interrogatorio davanti al pm di

Difende una ragazza in California:


accoltellato leroe del treno francese
LA STORIA
PARIGI Incorreggibile Spencer Stone. Lo avevamo lasciato meno di
due mesi fa eroe del Thalys Parigi-Amsterdam, ferito dal terrorista Ayoub el-Khazzani cui aveva
strappato il Kalashnikov, decorato da Franois Hollande, encomiato da Barack Obama, e rieccolo fuori da un bar di Sacramento,
pugnalato al torace e all'addome,
forse per salvare una ragazza.
Niente a che vedere con un atto
terrorista ha fatto sapere quasi
subito la polizia di Sacramento,
mentre la notizia e il sospetto che
si trattasse una vendetta islamica,
cominciava a correre sul web, soprattutto in Francia. Ma no, Spencer non sarebbe stato colpito dalla
lunga mano della jihad per vendicare el-Khazzani, che il soldato
americano, in vacanza in Europa
con due amici d'infanzia, aveva disarmato e messo KO in pochi minuti.

ragazzi. A un certo punto, dalle


parole si passati ai fatti ed uscito fuori un coltello. Per evitare
che fosse colpito un suo amico,
Spencer si beccato una serie di
coltellate all'addome e al torace.
Ferite pi gravi di quelle che era
riuscito a infliggergli El-Khazani
col suo taglierino a bordo sul
Thalys, quando era stato colpito
alla mano e di striscio a un occhio. Una fonte vicina all'inchiesta ha poi precisato che Spencer
ha voluto difendere una ragazza
che era molestata all'uscita di un

SPENCER STONE FERITO


IN UNA RISSA. AD AGOSTO
CON DUE CONNAZIONALI
AVEVA EVITATO UNA
STRAGE TERRORISTICA
SUL PARIGI-AMSTERDAM

SERGENTE AMERICANO
Secondo una prima ricostruzione, Spencer sarebbe rimasto invischiato in una rissa scoppiata fuori da un locale, in un quartiere
animato di Sacramento. Il terrorismo non c'entra - ha detto un
portavoce della polizia - forse
c'entra di pi l'alcool. Ma questo
non offusca la reputazione di
Spencer. Il 23 enne sergente di base alla Travis Air Force in California (era soldato semplice, stato
promosso dopo aver evitato la
strage sul Thalys) sarebbe in realt di nuovo stato vittima di un attacco di altruismo. Secondo la
ABC, il ragazzo era uscito con un
gruppo di amici. Fuori da un locale sarebbe scoppiata una lite (sono cominciate a volare parole
grosse) con un altro gruppo di

IL PERSONAGGIO Spencer Stone,


il militare Usa di 23 anni

bar. E' a quel punto che partita


la rissa. Il ragazzo stato trasportato in ospedale in condizioni che
sembravano disperate, tanto che
la polizia aveva in un primo momento aperto un'indagine per
omicidio. Poi sono arrivati bollettini pi rassicuranti. Un portavoce dell'aviazione americana ha
precisato che Spencer era stabile e che stata aperta un'inchiesta per stabilire come siano andate le cose. Gli agenti erano ieri
sera sulle tracce di due sospetti. Il
padre ha poi detto ai giornalisti
che Spencer era uscito dalla sala
operatoria: se la caver, tutto
quello che posso dire che il
mondo pieno di idioti. Tra i primi a tirare un sospiro di sollievo,
l'amico Alek Skarlatos, che era
con lui sul Thalys il 21 agosto.

DECORATO DA HOLLANDE
Preghiamo tutti per la famiglia di
Stone ha twittato Skarlatos, che dopo l'assalto sul treno ha cominciato
unanuovacarriera,televisiva,epartecipa al talent Dancing with the stars.
Con Stone e Skarlatos, sul Parigi-Amsterdam c'era anche Anthony Sandler.Amicifindabambini,itresierano
ritrovati a Amsterdam per un mini
toureuropeoeavevanodecisosoltanto all'ultimo minuto di prendere un
treno per Parigi. Erano riusciti a neutralizzare El-Khazzani prima che cominciasseaspararenelvagone.Stone
erastatoilprimoagettarsisulterrorista. Arrivati a Parigi da eroi, i tre sono
stati prima ricevuti all'Eliseo da Hollande, che li ha decorati con la Legion
d'Onore, poi, di ritorno a casa, hanno
anche ricevuto i complimenti di Obama alla Casa Bianca. Stone ha ricevuto la medaglia di Aviatore e la prestigiosa Purple Heart che ricompensa i
soldati feriti in combattimento. Poi
tornatoallasuabase.
Francesca Pierantozzi
RIPRODUZIONE RISERVATA

Milano, al quale ha confessato


l'omicidio commesso a Nicolosi
e il suo tentativo di fuga
all'estero finito nella stazione
della citt lombarda dove i
carabinieri lo hanno fermato,
non avrebbe avuto n esitazioni
n cedimenti emotivi. Ha dato
un quadro chiaro della
dinamica, facendo ritrovare i
vestiti sporchi di sangue che ha
buttato nelle campagne di
Belpasso. Abiti gettati assieme
al coltello con cui ha ucciso
Giordana. Ma l'arma del delitto
non stata ancora rinvenuta.

Giovedi 8 ottobre 2015 veniva a mancare


allaffetto dei suoi cari

ANNA BELVEDERI
Ne danno il triste annuncio la famiglia tutta.
Le esequie avranno luogo sabato 10 ottobre alle ore 12.15 nella chiesa di S.Paola
Romana in Via Duccio Galimberti
Roma, 9 ottobre 2015
On.Fun.Stefano & Sergio Chiericoni
tel.06.63.66.66
GLORIA e MARITY abbracciano con affetto
OLIMPIA ricordando con rimpianto il carissimo amico

LULI DE CONCILIIS
Roma, 9 ottobre 2015
GABRIELLA PARISI con molto dolore partecipa alla scomparsa del carissimo amico
Avv.to

laboratore dell'artista; sta acceso rassicura il poliziotto. Il gip


Carlo Modestino mette in evidenza lo stretto legame tra Albano, che risponde anche di reati
con l'aggravante mafiosa, e
D'Alessio e il suo entourage;
l'agente, sottolinea il magistrato,
ha seguito l'artista in numerosi
concerti e fa parte del suo staff.
Tra i fatti contestati ai tre poliziotti c' anche quello avvenuto
nel febbraio 2014, quando Albano e Petrillo consumano un rapporto sessuale nell'auto di servizio con due sorelle italiane; nella
relazione riportano poi falsamente che in quel momento erano appostati a caccia di rapinatori di coppiette. Ma non finita,
stando alla ricostruzione degli
investigatori. In un'altra circo-

stanza, emerso, che i due poliziotti, con l'aggiunta del collega


Camarca, fanno sesso con le due
donne anche nei locali del commissariato. Le indagini che hanno portato ai 16 arresti sono durate un anno: dal 2013 fino al dicembre del 2014 quando, la microspia nascosta nell'auto di uno
dei poliziotti indagati, viene stranamente scoperta. L'episodio,
che fa immaginare la presenza
di una talpa che abbia rivelato
all'agente colluso la presenza
della cimice, tutta da chiarire
anche perch i pentiti parlano di
almeno altri 3 poliziotti, oggi in
servizio a Roma e a Santa Maria
Capua Vetere, che avrebbero fatto parte del gruppo criminale.
M.L.

Il Segretario Generale RAFFAELE LORUSSO, la Giunta Esecutiva, il Direttore GIANCARLO TARTAGLIA e il personale della
Federazione della Stampa si associano al
dolore dellamico e collega PAOLO SERVENTI LONGHI e dei figli per la immatura
scomparsa della moglie

TRIGESIMI e

LAURA PUCCI

Il giorno 8 ottobre si spento il


Generale di Corpo dArmata della Guardia di Finanza

CARLO IACONIS
Ne danno il triste annuncio i figli PAOLO e
MARCO con GIUSI e gli adorati nipoti VIOLA, LEONARDO e RICCARDO.
I funerali avranno luogo oggi alle ore 16
presso la Chiesa di S. Chiara di Piazza Giochi Delfici.
Roma, 9 ottobre 2015

CARLO
FRANCO SIDDI e vicino allamico PAOLO
SERVENTI LONGHI in questo momento di
grande dolore per la perdita della sua cara

LAURA

LAURA PUCCI

LAURA PUCCI
ROMA, 9 ottobre 2015

GIULIO LEVI MORTERA


la sorella LAURA desidera ricordarlo con
coloro che lo hanno conosciuto, amato e
stimato Lunedi 12 alle ore 08,45 presso la

Roma, 8 ottobre 2015


Il Presidente della Federazione Italiana
Editori Giornali, MAURIZIO COSTA, anche
a nome di tutti gli editori associati, il Direttore Generale, FABRIZIO CAROTTI, e il
personale tutto partecipano commossi al
dolore di PAOLO SERVENTI LONGHI per la
scomparsa della moglie

Parrocchia Madonna del Rosario (Via degli

LAURA PUCCI

tel.06.3241754

Roma, 8 ottobre 2015

Scipioni, 88)
O.F.Audino

Roma, 9 ottobre 2015

Nove anni fa volava in cielo

Il giorno 8 ottobre 2015 si e spenta serenamente

Dottore

ROSA MARIA TRINCHIERI


Ne danno il triste annuncio i fratelli.
I funerali avranno luogo il giorno 9 ottobre
alle ore 11.00 presso la Pontificia Parrocchia SantAnna in Vaticano
Roma, 9 ottobre 2015
Lorenzetti Luigi srl via dei Reti 3/a
tel.06/4.940.940

LUCA MASIELLO
I Suoi, tutti. Lo ricordano a quanti Lo conobbero e stimarono.
Roma, 9 ottobre 2015

NECROLOGIE

PARTECIPAZIONI

SPORTELLI ORARIO
CENTRO PUBBLICITA: Via GASPARE GOZZI n. 123, Roma EUR-OSTIENSE
(metro B fermata: San Paolo) Tel. 06.5943432 cell. 328.7517176
dal luned al venerd ore 9,30-13,00 / 14,00-18,00 sabato 9,30/12,30

SERVIZIO TELEFONICO
orario: tutti i giorni compresi
i festivi dalle 09.00 alle 19.30

FAX

Roma, 9 ottobre 2015


Il Presidente, il Vice Presidente e tutto il
Consiglio di amministrazione del Fondo
Pensione Complementare dei Giornalisti Italiani partecipano al lutto di PAOLO
SERVENTI LONGHI per la scomparsa della
moglie

In occasione del trigesimo di

Il Presidente, il CDA, il Consiglio Generale,


il Comitato Amministratore e la Direttrice
Generale partecipano commossi al dolore
del Vice Presidente Vicario, PAOLO SERVENTI LONGHI e dei suoi familiari per la
scomparsa della moglie

Con profondo cordoglio STEFANIA e RICCARDO JACONIS partecipano al dolore di


PAOLO, MARCO, GIUSI, VIOLA, LEONARDO e RICCARDO per la scomparsa dellamato zio

Roma, 9 ottobre 2015

ANNIVERSARI

Roma, 9 ottobre 2015

LULLI de CONCILIIS
ed e vicina ad OLIMPIA con tutto il suo
affetto.
Roma, 9 ottobre 2015

RIPRODUZIONE RISERVATA

E-mail:

800 893 426

06 - 37 70 84 83

necro.ilmessaggero@piemmeonline.it

Necrologie
Partecipazioni al lutto
Anniversari - Ringraziamenti
DIRITTO PRENOTAZIONE SPAZIO (ad annuncio)

euro
Parola
Simbolo
Sportello Telefonico
Sportello Telefonico
5,50
6,00
27,50
30,00
10,00
10,50
50,00
52,50
5,70
6,40
28,50
32,00
7,00

Abilitati allaccettazione
delle carte di credito

-TRX IL:08/10/15

22:38-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 16 - 09/10/15-N:

16
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:38-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 17 - 09/10/15-N:

17

Cronache

LA STORIA
ROMA Mio figlio adesso pu mangiare, bere latte, fare sport, e non
rischia pi la vita ogni minuto,
ancora non ci credo. Michele, 7
anni, ha conosciuto per la prima
volta il sapore del panettone lo
scorso Natale e i genitori non sono pi costretti a girare con un
kit con adrenalina per salvargli
la vita. Da quando nato abbiamo tentato ogni soluzione, eravamo disperati, alla fine gli esperti
dellospedale pediatrico Bambino Ges ci hanno dato lopportunit di provare la nuova terapia.
Andrea, 40 anni, della provincia
di Frosinone si commuove raccontando la storia del figlio. Michele, affetto da una gravissima
forma di allergia alimentare associata ad asma, nellagosto dello
scorso anno stato sottoposto al
trattamento di plasmaferesi selettiva su paziente iperallergico,
un trattamento che elimina dal
plasma le IgE, gli anticorpi responsabili della malattia allergica. Si tratta del primo caso al
mondo di lavaggio selettivo del
sangue effettuato su un paziente
pediatrico iperallergico. La storia di Michele, la riuscita del trattamento grazie allequipe del
Bambino Ges, stata descritta
in un articolo sulla rivista scientifica Pediatrics e sar presentato
nel corso del XXIV congresso
mondiale della World Allergy Organization a Seoul dal 14 al 17 ottobre. Al Bambino Ges vengono
trattati ogni anno 10.000 bimbi
con allergie (240 quelli con anafilassi).

IL LATTE NON PI VELENO


Latte, uova, pesce, nocciole erano veleno per lui, aveva reazioni
allergiche continue e non soltanto al cibo - racconta il pap - dovevamo stare attenti anche agli
odori. Lallergia era cos grave

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Salvo col lavaggio del sangue


cos Michele ritorna a vivere

lit della vita certamente migliore ora.


Altri bimbi come Michele
stanno per essere curati?
A Natale avremo in cura una
bimba con la stessa patologia
di Michele. Vive in Kenya ed
gi seguita dalla nostra equipe.
Unintera equipe segue i bambini?
S, ci sono ematologi, psicologi, immunologi che hanno
escluso ad esempio in Michele
immunodeficienze primitive.
L. Bog.
RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

I numeri

250

10.000

Le migliaia di bambini e
ragazzi sotto i 18 anni che in
Italia soffrono di allergia a
qualche alimento.

I bambini affetti da malattie


allergiche trattati dal Bambino
Ges. Quelli con anafilassi
sono circa 240.

Lintervista Alessandro Fiocchi

Abbiamo aperto la strada


per curare i casi pi critici
ROMA Trattamento del sangue
che lava le gravi forme di allergie. Cos potrebbe essere descritta la nuova terapia applicata per la prima volta al mondo
su un paziente pediatrico iperallergico. Alessandro Fiocchi,
responsabile del Dipartimento
di Allergologia dellOspedale
Pediatrico Bambino Ges, ha
seguito passo passo Michele.
Quale limportanza della
nuova terapia?
La procedura apre nuove strade alla cura delle allergie ed
indicata per i bambini affetti da
tutte le forme pi gravi della

malattia allergica, anafilassi,


dermatite atopica e asma grave
che non possono assumere il
farmaco specifico
Come stava Michele prima di
iniziare la cura?

IL PICCOLO
ERA SEDUTO
SU UNA BOTTE
DI DINAMITE
Alessandro
Fiocchi,
allergologo

LE CURE Il piccolo sottoposto a lavaggio selettivo del sangue


Stava bene, ma in realt era seduto su una botte di dinamite,
un bambino vicino beveva il latte e lo toccava e gli provoca lorticaria, se andava a una festa e
si cuoceva una frittata o si consumavano torte con la crema
poteva avere reazioni anafilattiche.
La qualit della vita di Michele migliorata?
Sicuramente, se ne parla nellarticolo pubblicato sulla rivista scientifica Pediatrics che
tratta il caso di Michele. stato
seguito anche da una psicologa
che ha accertato che la sua qua-

TERAPIA GRATUITA
Dopo anni di sofferenza, Michele
arrivato allospedale Pediatrico
Bambino Ges: un team multidisciplinare, composto tra gli altri
da Alessandro Fiocchi, responsabile di Allergologia e Stefano Ceccarelli, a capo del servizio di Aferesi, ha eseguito una serie di esami sul bimbo. Poi lo hanno sottoposto al trattamento guarendolo
dalla grave forma di allergia. Il
procedimento (immunoadsorbimento IgE) rimborsato dal Servizio sanitario nazionale ed stato effettuato con un macchinario
in grado di eliminare dal sangue
solo gli anticorpi che scatenano
le allergie. Michele stato curato
in regime di day hospital dal 22
agosto al primo settembre. Il livello di IgE si abbassato tanto
da poter iniziare la terapia farmacologica che consente di tenere
sotto controllo la malattia. E la
soglia di tolleranza agli alimenti
cresciuta. Adesso Michele ogni
15 giorni deve fare visite di controllo per il trattamento anti-IgE.
Il vantaggio del nuovo macchinario, utilizzato da noi gi da
tempo, grazie alla disponibilit
dal 2014 di adsorbitori specifici,
sta nella capacit di essere selettivo - spiega Ceccarelli - Consente
infatti di eliminare dal sangue
uno specifico tipo di anticorpi, in
questo caso le IgE, mantenendo
tutte quelle sostanze che verrebbero invece tolte dal circolo sanguigno con la plasmaferesi generica tradizionale. Inoltre, grazie
al ridotto volume di sangue che
finisce in circolazione extracorporea (80 ml), adatto anche per
i pazienti di basso peso, quindi
per i bambini.
Laura Bogliolo

Bambino Ges, intervento rivoluzionario Sette anni, non poteva assumere farmaci
su un bimbo con gravi allergie alimentari Il pap: Ora potr mangiare e fare sport
`

che il piccolo non poteva essere


sottoposto a soluzioni terapeutiche come la desensibilizzazione
specifica ai singoli allergeni o la
terapia farmacologica.

-TRX IL:08/10/15

22:32-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 18 - 09/10/15-N:

18
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Commenti, opinioni, e - lettere


Occasioni mancate

La ferita di Roma per unoperazione politica sbagliata


Virman Cusenza
segue dalla prima pagina

Non c dubbio che sulla questione Roma,


bruciante emergenza, ci sia stato un ritardo
collettivo della politica. Andava gestito pi
tempestivamente ed energicamente il dossier
Capitale, quando nella tarda primavera di
questanno cera ancora un problema di
inadeguatezza di classe dirigente (a
cominciare dal sindaco). Oggi invece il Pd e il
suo presidente Orfini si ritrovano nella
incresciosa situazione di dover licenziare su
due piedi colui che avevano sostenuto fino a
qualche ora prima, rinnovandogli fiducia e
addirittura tentando vanamente di
rafforzarlo con una squadra di parlamentari.
Cos, pur schivando il bubbone di Mafia
Capitale, ci si ritrovati a sprofondare nello
scandalo note spese. I guai, soprattutto in
politica, non si risolvono da soli. Bisogna

affrontarli allistante, anche con costi e


ricadute impopolari. Cos, non governata e
non gestita, la ferita di Roma diventata una
piaga che trasforma in una lotteria il voto
nella Capitale in primavera.
Roma, appunto. Una citt che si avvia,
senza guida e impreparata, allappuntamento
del Giubileo. E che paga ingiustamente un
conto salatissimo. Una citt che versa
laddizionale Irpef pi alta dItalia e che
manca di servizi basilari. Il fallimento della
giunta Marino ha comportato un danno di
immagine planetario. I primati sulle tv e sulla
stampa internazionale? Una litania di
insuccessi: dalla paralisi amministrativa alla
invivibilit quotidiana. Qualche ingeneroso
buontempone lha ribattezzata la
napoletanizzazione di Roma. Nessuno nega
sforzi di cui pure la giunta Marino stata
protagonista (i partiti fuori dalla stanza dei
bottoni, progetti di privatizzazioni,
risanamento di un bilancio disastrato). Ma

pesa lo scollamento tra il sindaco e la sua citt.


Cos la caduta dellimmagine della Capitale ha
investito il Paese tutto. Con il venir meno di
quel sacrosanto orgoglio che un abitante di
Roma dovrebbe vantare, da italiano.
Questo scollamento tra lamministrazione
e la citt figlio anche di un fenomeno che ha
assunto negli ultimi anni, pur essendo pi
antico, dimensioni allarmanti: il solco tra la
cosiddetta societ civile e lamministrazione.
Il disinteresse, la mancata partecipazione e
assunzione di responsabilit da parte non
solo delle classi dirigenti di Roma sono alla
base della deriva degli ultimi anni. Marino
cade anche per non aver saputo attrarre e
stimolare questa parte strategica della citt e
per avere cercato allestero, altrove, magari in
quei controversi viaggi negli Usa, gli stimoli
per rigenerare Roma. Non serviva montare su
un jet, bastava scendere nel cortile sotto casa.

Il commento

Da Platini a Messi, calcio sotto accusa


Marco Ciriello
alla testa ai piedi, dalla tribuna
al campo, dagli uffici agli spogliatoi. Il calcio che conta sotto accusa, inchiesta e schiaffo.
Dopo la sospensione per novanta
giorni da parte del Comitato etico
della Fifa per Joseph Blatter, Michel
Platini e il segretario Jerome Valcke, arriva anche la richiesta da parte
dellavvocatura dello stato spagnolo a 22 mesi e mezzo di carcere per
Lionel Messi. Due inchieste diverse
ma un male comune, pare. Blatter don Pallone - anche se continua a tenere impropriamente il comando
del calcio, insinuando dubbi sulle
accuse di gestione fraudolenta e
appropriazione indebita venute da
Fbi e tribunali di pi paesi, stato
sfiduciato non solo dal popolo che
ama il calcio, ma principalmente
dal capitalismo che lo sostiene.

Attraverso gli sponsor arrivata


una condanna per direttissima e
senza appello: Coca-Cola e McDonalds sono andati gi oltre la sua
presidenza, mollandolo, anche se
lui pratica il catenaccio con disonore mentre vede cadere i suoi successori. Lultimo il sudcoreano
Chung Mong-Joon, ex vicepresidente Fifa, che stato squalificato per
sei anni e costretto al pagamento di
una multa di 100.000 franchi svizzeri per aver sostenuto in modo scorretto il suo Paese durante la candidatura dei Mondiali del 2022, violando regole generali di comportamento, riservatezza, obbligo di informazione e cooperazione del Codice etico della Fifa.
Il boss della Hyundai - Paese e casa automobilistica spesso coincidono - non la pensa cos: Il motivo
fondamentale per cui ci accaduto che stavo mirando direttamen-

La vignetta di Marassi

te a una struttura di potere della Fifa. Con la campagna presidenziale,


anche i soggetti che erano stati messi da parte diversi anni fa si sono rilanciati e il vero pericolo che stiano sabotando non solo la mia candidatura, ma le elezioni della Fifa e la
Fifa stessa. Il rischio che le elezioni
si trasformino in una farsa. Se state pensando che potrebbe essere un
romanzo di Le Carr con delazioni e
manovre per gestire il governo del
calcio, con Blatter grande vecchio, spie al posto dei calciatori,
manovre che passano per interessi
estranei ai moduli e alle panchine,
ci siete, avete visto giusto, e prima o
poi questo diverr pure romanzo:
chi prova a sostituire Blatter inciampa, complice la ricattabilit e certe
cattive abitudini che sembrano essere comuni a questa generazione
di dirigenti da Seoul a Parigi passando per Zurigo.

Diario dAutunno
Maurizio Costanzo
ualche cosa di serio ce lo devono dire. Non
sappiamo se aerei italiani parteciperanno a
missioni Nato contro lIsis. Non sappiamo
nemmeno se sono stati pagati o no undici
milioni per riscattare Greta e Vanessa che erano
in mano ai terroristi. Non possibile che nessuno
dica come stanno le cose. Forse c qualcuno che
non vuole che siano resi pubblici i meccanismi
che regolano riscatti o meno. Se parteciperemo o
no ad una operazione Nato. Sar tutto da vedere,
ma consentitemi di dire che spero fortemente che
non parteciperemo.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Se Valcke non ha futuro, laltro, il


presidente dellUefa, era quello che
invece doveva incarnarlo, ed quello sul quale pesa di pi lombra. Michel Platini era il prescelto, paziente
ha aspettato un passo dietro il capo
della Fifa, e anche se lo dribblava lo
faceva sotto voce e senza mai fargli
un tunnel, e alla fine quando, finalmente, il sogno avrebbe dovuto avverarsi si fatto trovare in fuorigioco: accusato di aver incassato nel
2011 uno strano pagamento di due
milioni di euro dalla Fifa. Platini dice che solo una consulenza, ma
non spiega di che tipo. Infine, dallaltra parte, Lionel Messi, il calciatore
capace di passare palleggiando tra
due gocce dacqua senza bagnarsi,
che fuori dal campo non si sente
mai, che laltro prescelto: ora si
trova per la prima volta a fare i conti
con una questione pratica, levasione fiscale ad opera di suo padre Jorge. Secondo lagenzia tributaria spagnola buona parte dei guadagni sono dovuti allo sfruttamento della
sua immagine e arrivavano attraverso aziende che operavano in paradisi fiscali: Uruguay e Belize.
La situazione che ne viene fuori
grave ma pare che nessuno la prenda seriamente: Blatter continua a
urlare dal suo scranno reale; Platini
dice che si candider comunque
per guidare la Fifa e i suoi avversari
sono deboli (Zico e Ali Bin Al, principe di Giordania); gli altri, Valcke e
Chung Mong-Joon, sono due passi
indietro, provano a dimenarsi sperando di ottenere qualcosa in cambio: minacciano, promettono, rivelano; il povero Messi tace, come
sempre, non ha mai rilasciato tante
interviste, e aspetta andreottianamente che la giustizia faccia il suo
corso. Tutti vivono di calcio, tutti attraverso il calcio hanno trovato la
fortuna, ma nessuno sembra voler
bene al pallone.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Italiani,
siate seri
A tu per tu
Roberto Gervaso

Nel Belpaese dell'abate Stoppani


le cose vanno sempre peggio. Il
premier promette e non
mantiene o promette di
mantenere a babbo morto o,
comunque, agonizzante. La
Boschi, bella, dalla chioma folta,
dalle labbra gentili, dallo
sguardo volitivo il vero
motorino del governo. Come, a
suo tempo, lo era il gigante
Amintore Fanfani, il Gulliver
della DC. Il ministro
dell'economia Padoan regge
l'anima coi denti e conferma

quello che dice e promette il


premier: tutto e niente. Delrio,
sempre pi sdutto e mesto parla
di sviluppo e d'infrastrutture, fra
l'indifferenza della gente che
bada solo al proprio
"particulare" e fa i conti della
serva. Mia moglie, al
supermercato, acquista i
prodotti "paghi uno, prendi due"
o "tre".
Il Pil, aggrappato ai prefissi
telefonici di Torino e Genova,
oscilla come il galletto sui tetti.
Gli italiani non ne possono
pi. Monti, l'umile e facondo
bocconiano Monti, ribattezzato
Super Mario, con la sua cosmica
e comica prosopopea, ci ha
lasciato in brache di tela. Il suo
successore, l'occhialuto e
inconsistente Enrico Letta,
nipote primo di tanto zio, ha
fatto quello che ci si aspettava da
lui: niente. Renzi, sindaco di
Firenze, che nessuno ha eletto,
segretario del PD, o di quel che

ne resta, e primo ministro, ci


sommerge di tabelle e di gabelle,
di tweet e di lapidarie sentenze
destinate a sfidare i secoli.
Lo Stivale sta per essere
invaso dalle orde teutoniche e
non succede niente. O succede
tutto quello che sarebbe meglio
non succedesse. Qui ci vuole,
adiuvante la Provvidenza,
l'uomo forte, l'uomo con i
corbelli che metta le cose a posto
e riporti un po' di ordine in un
Paese sciancato che sta andando
alla deriva senza nemmeno le
stampelle.
Noi, ad onta della nostra et
(settantotto, che non sono niente
in confronto a quelli di
Matusalemme, ma non sono
pochi rispetto a quelli di un
neonato), abbiamo deciso di
conquistare con un manipolo di
temerari patrioti in grado
ancora d'intendere e di volere,
palazzo Venezia, di guadagnare
con manganelli e un mix di

RIPRODUZIONE RISERVATA

IL GRILLO PARLANTE
Allarmi:
siam sfascisti

VICEDIRETTORI: Osvaldo De Paolini,

PRESIDENTE: Francesco G. Caltagirone

Giancarlo Laurenzi, Stefano Regolini

VICEPRESIDENTI: Gaetano Caltagirone, Azzurra Caltagirone

FONDATO NEL 1878

REDATTORI CAPO CENTRALI:

AMMINISTRATORE DELEGATO: Albino Majore


CONSIGLIERI: Alessandro Caltagirone, Carlo Carlevaris,

DIRETTORE RESPONSABILE:

Stefano Cappellini (Responsabile)


Lucia Pozzi, Raffaele Alliegro, Alessandro Di Lellis,
Angela Padrone, Massimo Pedretti

Virman Cusenza

Mario Delfini
DIRETTORE GENERALE: Alvise Zanardi

Le lettere firmate con nome e cognome e citt, possono essere


inviate a: e-mail lettere@ilmessaggero.it.
Indirizzo postale Lettere al Messaggero, via del Tritone 152,
00187 Roma Fax 06.4720399

Difendiamo
gli elefanti
Nei giorni scorsi in moltissime
citt del pianeta si manifestato
per richiamare lattenzione di
cittadini e governi sulla strage di
elefanti e rinoceronti in atto
soprattutto in Africa ma anche in
Asia. Cina e Tailandia non
cessano di richiedere avorio per
trasformarlo in oggetti da
rivendere in tutto il pianeta, in
particolare negli Usa, mentre
paesi come il Vietnam chiedono
sempre maggiori quantit di
corno di rinoceronte da usare
come medicina tradizionale.
Questo massacro, oltre a portare
allannunciata scomparsa in
pochi anni di animali
meravigliosi che sono sulla Terra
da milioni di anni e che
costituiscono un patrimonio
dellumanit, sta portando alla
morte di centinaia di ranger in
Africa e Asia e alla distruzione
delleconomia dei parchi, che
costituiscono una fondamentale
risorsa per molte nazioni, con
conseguente spinta ad emigrare
di tantissima gente. La cosa
ancora pi terribile che questi
traffici finanziano direttamente il
terrorismo internazionale:
lavorio e i corni si trasformano in
armi ed esplosivi. Il nostro
governo deve far sentire la sua
voce e chiedere alle nazioni
interessate il blocco di questo
commercio insanguinato e
magari, come avvenuto in tante
nazioni, dare un segnale
bruciando pubblicamente
lavorio sequestrato in Italia.
Francesco Maria Mantero
Roma

Stop alla vendita


delle armi
Le stragi provocate dalle armi da
fuoco negli Stati Uniti fanno
sempre (purtroppo) meno
notizia: assistiamo, come ha
sottolineato Barack Obama in un
suo discorso, a un pericoloso
fenomeno di assuefazione. Si
pensava, che il massacro di tre
anni fa alla scuola elementare di
Sandy Hook segnasse un punto di
svolta e imponesse un controllo
sulla vendita delle armi. Ma non
successo. Il braccio di ferro, tra
chi pensa che la libera
circolazione delle armi abbia
portato ad un nuovo Far West e
chi sostiene invece che bisogna
potersi armare ancora di pi per
difendersi, si fatto pi duro e
sar di certo argomento di
campagna elettorale. Non solo in

vitamine e minerali - che danno


notoriamente vigorose energie di affacciarci al fatidico balcone.
Sfidando, se dovremo
affrontarle, le intemperie,
noncuranti della pioggia, senza
nemmeno lo straccio di un
ombrello, che nessun dittatore, a
cominciare da Mussolini, ha mai
impugnato. " l'arma" diceva
"delle guardie pontificie,
protette dalle loro
arlecchinesche divise".
Affiancato da un grande
invalido di guerra e uno di pace
(vittima della Fornero) far ai
romani e, attraverso la radio e la
televisione, agli italiani, un
breve discorso. Niente
piagnistei, nessuna
recriminazione, n accuse n
condanne.
I nostri connazionali sanno
benissimo, anche se "chi di
dovere" fa di tutto per
nascondergli la verit, che
l'inferma Italia piena di

America, ma in tutti i Paesi del


mondo, Italia compresa. Se si
pensa che, piano piano, si stanno
facendo grossi passi avanti sui
diritti civili incredibile pensare
che su questa guerra fratricida
nulla si muova. Ma io credo che
nel profondo qualcosa si stia
muovendo e che armi e pena di
morte siano destinati a
scomparire.
Andrea Delindati
Manerbio (Brescia)

Contro la cultura
della morte
Ogni societ ha fenomeni di
violenza omicida: nessun Paese
ne immune. Negli Stati Uniti,
per, siamo ad una sorta di guerra
civile: si calcola, infatti, che
nellultimo cinquantennio sono
morti pi civili per colpi darma
da fuoco che in tutte le guerre
della storia americana. Qui con
troppa facilit si vendono le armi,
se ne viene in possesso e se ne fa
uso per cui le sparatorie e le stragi
sono diventate una routine. Non
bastano, bench siano necessarie,
le buone, ragionevoli leggi
invocate dal presidente Obama
per arginare il mercato delle
armi. Occorre un cambiamento
profondo e diffuso di mentalit.
Partire dalla formazione delle
giovani generazioni, basata non
sullindividualismo aggressivo, il
successo economico come
suprema ed unica aspirazione,
ma sui valori fondativi di
autentica civilt: rispetto della
persona, eguaglianza sociale,
istintiva, umana solidariet. La
piena libert di armarsi, poi,
porta a vedere nellaltro un
nemico interno e produce la
cultura della morte. Contro
questa cultura su cui le lobby
delle armi costruiscono i loro
profitti, si deve mobilitare la parte
migliore, pi illuminata della
societ americana.
Mattia Testa
Itri

Le riforme
in Grecia
Il popolo greco ha accettato il
pesante programma di riforme
impostogli dallUnione europea.
Ora compito dellUe individuare
un realistico percorso per
consentire alla Grecia la
sostenibilit di tali riforme.
Sarebbe forse indispensabile
consentirle una moratoria sul
rimborso del debito.
Ascanio De Sanctis
Roma

acciacchi e, da un momento
all'altro, potrebbe tirare le cuoia.
Al suo capezzale troppi medici,
troppi sciamani, troppi gufi,
troppi avvoltoi. Qui si deve fare
pulizia dalle cantine alle soffitte.
Le chiacchiere, come si dice a
Roma, e anche ad Anguillara e a
Monteporzio Catone, stanno a
zero.
Noi, scusate la modestia,
vogliamo rifare l'Italia. Rifarla
possibilmente senza quegli
italiani, i nostri attuali ed ex
governanti, che l'hanno ridotta
in questo stato.
Io, scrittore di antico pelo,
prender in pugno la situazione
e alla folla oceanica e plaudente
di piazza Venezia e in tutte le
piazze, le rotonde, i viali e gli
angiporti della Penisola non far
proclami, che non servono a
niente. Annuncer un solo,
accorato grido di dolore:
"Italiani, siate seri".
atupertu@ilmessaggero.it

IL MESSAGGERO S.P.A. Sede legale Via del Tritone, 152 - 00187 Roma - Tel. 0647201
Copyright Il Messaggero S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati. PIEMME S.P.A. - CONCESSIONARIA
DI PUBBLICIT Via Montello, 10 - 00195 Roma - Tel. 06377081. Registrazione R.S. Tribunale di
Roma n. 164 del 19/6/1948 STABILIMENTI STAMPA DE IL MESSAGGERO: Il Messaggero
S.p.A., Viale di Torre Maura 140, Roma; RCS Produzioni Milano S.p.A., via Rosa Luxemburg 2,
Pessano con Bornago (MI); Martano Editrice s.r.l., viale delle Magnolie 23 - Z. I. - Bari
La tiratura di gioved 8 ottobre 2015
stata di 177.378 copie

-TRX IL:08/10/15

Certificato ADS n. 7883


del 9-2-2015

23:24-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 19 - 09/10/15-N:

19

ALITALIA DEVE
PRETENDERE UN
LAVORO DI SQUADRA
DA FIUMICINO

Economia

Luca di Montezemolo
Presidente Alitalia

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Fax: 06 4720597
e-mail: economia@ilmessaggero.it

Euro/Dollaro
-0,11%

1 = 1,1254 $

1 = 0,7366 +0,11% 1 = 1,0935 fr +0,49% 1 = 134,92 -0,28%

Ftse Italia All Share

23.740,81

+0,64%

Ftse Mib

22.156,74

+0,68%

Ftse Italia Mid Cap

Fts e Italia Star

32.555,36

+0,33%

23.980,98

+0,29%

Poste in Borsa vale fino a 10 miliardi

La crescita

Oggi arriva il via libera di Consob alla quotazione `Del 40% in offerta, il 30% riservato ai risparmiatori
Il prezzo delle nuove azioni fissato fra 6 e 7,5 euro e il 70% agli investitori istituzionali. Soprattutto esteri
`

LOPERAZIONE
ROMA Via libera di Borsa Italiana
allipo di Poste Italiane e oggi arriva quello di Consob. Il prezzo
delle nuove azioni rivenienti dallofferta di vendita da parte del
ministero dellEconomia fino al
40% del capitale, secondo quanto riferito da fonti del consorzio
di collocamento, si attesta in un
range fra 6 e 7,5 euro, pari a una
valutazione del gruppo compresa tra 8,1 e 10,1 miliardi. Per lerario si profila cos un incasso fra
3,2 e 4 miliardi. Con il disco verde della Commissione presieduta da Giuseppe Vegas potranno
essere pubblicate le circa 1000
pagine del prospetto informativo di unofferta che dovrebbe
partire luned 12 da Milano, proseguire verso Londra e Stati Uniti per concludersi venerd 23 con
un debutto sul listino previsto
per marted 27.
Questa la road map tracciata
per lunica, vera, grande privatizzazione fatta dallo Stato questanno, che ha mantenuto i valori medi fissati dalle banche del
consorzio guidato in veste di global coordinator da Mediobanca,
Banca Imi, Unicredit, Bofa Merrill Lynch, Citi con lausilio degli
advisor Lazard e Rothschild e de-

IN ZONA CESARINI
GLI ULTIMI DETTAGLI
CHIESTI DAI COMMISSARI
TITOLI GRATUITI
E INCENTIVI PREVISTI
PER I DIPENDENTI

gli studi legali Gianni Origoni


Grippo Cappelli, Brancadoro-Mirabile. C da ricordare che dal
1992 a oggi lo stato ha incassato
circa 85 miliardi dalla vendita
dei cespiti pi importanti, pi o
meno pregiati, con un picco di
19,1 miliardi nel 1999.
Consob dar oggi il via libera
alloperazione. La Commissione
si sarebbe riunita ieri pomeriggio e contava di autorizzare
lemittente a fare disclosure del
prospetto gi in serata: fonti bancarie riferiscono, per, che sarebbero state chieste ultime delucidazioni ai legali di Poste che
sta provocando questo slittamento. La struttura delloperazione comunque stata decisa
laltro giorno dal comitato privatizzazioni presieduto da Vincenzo La Via, supportato dalle banche del consorzio e dai consulenti. E a seguire ne ha preso atto il
consiglio di amministrazione di
Poste presieduto da Luisa Todini
e guidato da Francesco Caio: allinterno del board sembra che
lindicazione di prezzo sia stata
oggetto di discussione da parte
di 3-4 consiglieri, di cui uno indipendente. Sotto la spinta degli
istituti esteri pi allineati agli
umori degli investitori internazionali, i valori sarebbero stati
mantenuti attorno alle dimensioni medie per consentire che lipo
si concluda con il tutto esaurito a
costo di lasciare forse un p di
amaro in bocca tra chi gi assaporava il gusto di un assegno ben
pi alto dei 4 miliardi massimi.
Fino a qualche giorno fa il mercato si attendeva valori dellazione molto pi alti espressi da una
forchetta fra 8 e 9,8 euro.
LIpo riguarder unofferta

Nielsen, la pubblicit riparte


ma la crescita ancora lenta
IL RAPPORTO
MILANO Gli investimenti pubblicitari in agosto sono cresciuti del
6% e negli otto mesi sono in pareggio grazie al web. Senza questultima voce, il calo del 2,3%
(pari a 91,2 milioni) rispetto allo
stesso periodo del 2014. Lo rileva
Nielsen secondo cui la tv cresciuta del 10,8% per il singolo mese (gennaio-agosto a -2,7%). Mese positivo anche per i quotidiani
(+6,9%) ma gli otto mesi subiscono un -7,8%. Confermato l'andamento positivo della radio, sopra
la media del mercato: agosto
(+12,2%) porta la raccolta degli
otto mesi a +9,7%. L'andamento
del mercato pubblicitario mostra incoraggianti segni di resistenza, grazie anche alla buona
performance degli investimenti
ad agosto - osserva Alberto Dal
Sasso di Nielsen - Dopo maggio,

si tratta della migliore crescita in


valore assoluto nel 2015: 12 milioni in pi rispetto al 2014. Un segnale che, se consolidato, ci fa
ben sperare su una possibile ripresa per la fine dell'anno. Tornando ai singoli mezzi, Internet
per il perimetro attualmente monitorato da Nielsen torna a crescere ad agosto (+6,4%) riducendo al 2,1% il decremento nel periodo gennaio-agosto. Negli otto
mesi stabile il cinema (-0,4%) e
in calo la direct mail (-3,9%).
Continua invece l'ottimo momento dell'out of home che, sempre trainato da Expo, chiude gli
otto mesi in terreno positivo. Per
quanto riguarda poi i settori
merceologici, Nielsen registra
un crescita di alimentari (+3,5%)
e farmaceutici (+6,2%) e una flessione di finanza/assicurazioni
(-3,6%), automotive (-2,7%) e telecomunicazioni (-13,1%).
R. Ec.

Bankitalia, frena
il calo dei prestiti

Francesco Caio, ad delle Poste, e la presidente Maria Luisa Todini (foto ANSA)

Si ridotto ad agosto il calo dei


prestiti bancari grazie ai nuovi
flussi positivi. Secondo la Banca
d'Italia, il totale dei prestiti
risultato in calo dello 0,5%
contro il -0,6% di luglio e il -2,5%
dello stesso mese di un anno fa.
Positivi i prestiti alle famiglie
(+0,3%) mentre quelli alle
imprese sono scesi dello 0,8%
contro il -1,1% di luglio. Ad agosto
inoltre il tasso di crescita sui
dodici mesi dei depositi del
settore privato stato pari al
2,8% (3,7% a luglio). La raccolta
obbligazionaria, incluse le
obbligazioni detenute dal
sistema bancario, diminuita
del 17,6% su base annua.

globale del 30% sul mercato dei


risparmiatori e un collocamento
istituzionale del 70% in tutto il
mondo, soprattutto fuori dallItalia. Nel 40% messo in vendita dallo Stato, che quindi conserva il
60%, compresa la green shoe,
cio la facolt per lemittente di
aumentare la dimensione dellofferta in modo da rispondere alla
domanda di titoli da parte degli
investitori. E un escamotage di
cui si servono le banche collocatrici per stabilizzare il corso del
titolo che nelle fasi successive allesordio potrebbe subire scossoni, spesso dettati dalla speculazione. Del 30% dellofferta globale, circa il 10% riservata ai dipendenti che godranno di bonus
share e di incentivi.
r. dim.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Confesercenti
Seimila negozi in meno
ma boom di ambulanti
Il commercio d segnali di
miglioramento, ma la crisi non
finita. Nonostante il ritorno
in territorio positivo di
consumi e vendite, i negozi
tradizionali continuano a
diminuire: tra gennaio ed
agosto di quest'anno se ne
registrano 6.052 in meno
rispetto al 2014 (-0,9%).
Aumentano per le nuove
aperture: nei primi 8 mesi sono
state 17.015, il 16% in pi delle
14.647 dello stesso periodo del
2014. quanto emerge dalle
rilevazioni dell'Osservatorio
Confesercenti sulla
natimortalit delle imprese di
commercio e turismo tra
gennaio e agosto 2015. La
perdita di imprese del
commercio in sede fissa
appare compensata
dall'andamento positivo delle
commercio ambulante, che nei
primi 8 mesi del 2015 mette a
segno una crescita del 3,6%.

-TRX IL:08/10/15

22:53-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 20 - 09/10/15-N:RCITTA

20

Economia

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Fca-sindacati,
accordo in Usa
Perquisita
la Volkswagen

Sostenibilit Il grattacielo leader Ue

SALVATAGGI

Sul contratto evitato in extremis lo sciopero


Si allarga linchiesta sullo scandalo emissioni
`

AUTO
ROMA Lintesa arrivata sul filo di lana, ma lo sciopero stato scongiurato. Dopo una lunga trattativa, a
mezzanotte ora americana (in Italia erano le 6 mattino), Fca e i vertici
della Uaw hanno siglato laccordo
per il rinnovo del contratto collettivo dei lavoratori dellazienda. Lorario coincideva con la scadenza del
preavviso e dal quel momento in
poi gli operai avrebbero potuto incrociare le braccia causando una
perdita di produzione e ripercussioni rilevanti sui conti della societ.
Dennis Williams, il presidente della
Uaw che ha dovuto subire la bocciatura della precedente intesa da parte della base, ha esternato soddisfazione. Abbiamo raggiunto un accordo preliminare che ritengo affronti i principali timori dei nostri
membri sul loro lavoro e sul loro futuro. Abbiamo realizzato importanti guadagni e non vedo lora di discuterne i termini con gli iscritti.

GRANDE CAUTELA
Gi oggi a Detroit la delegazione
che ha firmato il preliminare illustrer i dettagli ai responsabili delle
varie fabbriche che a loro volta riferiranno agli iscritti chiamati ancora una volta a dare il parere finale.
Anche Auburn Hills questa volta
non si espone, Marchionne impe-

gnato in Italia: Laccordo soggetto alla ratifica da parte dei membri


del Uaw e Fca non pu discuterne le
specifiche in attesa del voto.
Dagli States novit importanti
anche sul caso Volkswagen. Michael Horn, il numero uno del gruppo
di Wolfsburg negli Usa stato ascoltato da una commissione del Congresso e ha negato di essere a conoscenza della frode ipotizzando forme di risarcimento ai clienti: Non
sapevo nulla del dispositivo e non
avevo ragione di sospettare. Nella
primavera del 2014 mi era stato detto che cerano dei problemi alle
emissioni ai quali si poteva porre rimedio. A nome anche di colleghi e
dellazienda voglio offrire le pi sincere scuse, daremo la massima collaborazione alle autorit e lavoreremo per garantire che una cosa del
genere non accadr mai pi.

POLIZIA IN FABBRICA
Audizione in Commissione Trasporti della Camera anche del viceministro delle Infrastrutture Nencini: Non c dubbio che si tratti di
frode, stiamo lavorando con la Germania e la Volkswagen per capire
meglio. I nostri test riguarderanno
auto di tutte le marche e saranno innovativi, sia in laboratorio che su
strada. In Germania la procura di
Braunschweig ha accelerato linchiesta e gli inquirenti hanno effettuato perquisizioni nel quartier ge-

Banca delle Marche


via libera del Fondo
faro su alcuni crediti

Leed Platinum a Intesa Sanpaolo


Il grattacielo torinese di Intesa Sanpaolo si aggiudicato il Leed
Platinum, ovvero il massimo livello attribuito dal Green
Building Council. La nuova sede della banca prima in Europa
per sostenibilit ambientale, collocandosi nella ristretta
cerchia dei primi dieci al mondo nella categoria ecocompatibili.

Energia
Giacimento Goliat,
Eni pronta a partire
Il dossier Saipem non mai
stato accantonato: c' stato un
rallentamento, si scelta la via
della prudenza, ma solo per
ragionare meglio. A chiarire
la posizione del gruppo
petrolifero sulla controllata
stato ieri l'amministratore
delegato Claudio Descalzi, che
- a margine della cerimonia
del premio Eni Awards - ha
annunciato anche l'avvio
imminente dell'operativit del
giacimento di Goliat nel mare
di Barents in Norvegia.

nerale di Wolfsburg e in diverse fabbriche. La magistratura tedesca ha


acquisito anche i risultati dellindagine interna che lazienda sta portando avanti per proprio conto e
spiegato: Lobiettivo salvaguardare documenti e supporti informatici per far luce sulle responsabilit
dei dipendenti e sul modo in cui le
manipolazioni sono state effettuate. C conferma che i software
coinvolti sono numerosi poich
lapproccio stato utilizzato per
molti anni. Secondo la Bild i tecnici
Volkswagen dovrebbero trovare la
soluzione per sistemare i propulsori 2.0 e 1.2 intervenendo solo sul software, mentre sull1.6 potrebbe profilarsi la necessit di agire anche
sullhardware.
Giorgio Ursicino
RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA Copione rispettato. Il Fondo


interbancario di tutela dei depositi (Fitd) ha deciso lintervento per
il salvataggio di Banca delle Marche, commissariata da agosto
2013 e la cui gestione straordinaria stata prorogata fino a met
dicembre. Ieri il comitato di gestione e il consiglio dellorgano
consortile presieduti da Salvatore Maccarone hanno varato loperazione, riservandosi nella prossima riunione dei due organi di
mercoled 21, subito dopo lesecutivo Abi, di definire i dettagli finali alla luce del rapporto definitivo
di Kpmg. Lammontare sarebbe
compreso tra 1-1,5 miliardi: i tecnici del fondo guidato da Giuseppe Boccuzzi e i revisori potranno
stabilire la cifra esatta. Limporto
sarebbe ancora incerto e si sta
tentando di contenerlo entro un
limite pi vicino al miliardo per
non dissanguare troppo le banche che partecipano pro quota rispetto ai propri depositi. Lesame
riguarderebbe alcune posizioni
di crediti sui quali sono in corso
valutazioni anche con lausilio di
Bankitalia, che partecipa alle riunione del Fondo. In particolare
c una lente di ingrandimento su
alcuni clienti immobiliari, a cominciare dal gruppo Santarelli, la
cooperativa Kgs, Operae e Isoldi.
Santarelli, gruppo immobiliare
marchigiano, vanta unesposizione di circa 110 milioni: si sta valutando se la classificazione attuale
del credito di inadempienza probabile appropriata oppure richiede ulteriori rettifiche.
Loperazione del Fondo avverr tramite un veicolo che dovrebbe essere costituito a breve e servir per ricapitalizzare listituto
di Jesi, ma anche la Cassa di Ferrara e Banca Etruria. Liniezione
nel capitale della Ferrara gi stata varata dallassemblea di fine lu-

glio ed pari a 300 milioni.


Per procedere ai salvataggi, il
Fondo Interbancario attende almeno tre adempimenti. Il via libera della Bce, quello di Bankitalia e
il varo della Bank resolution and
recovery directive (Brrd) che
una direttiva europea sul nuovo
meccanismo di salvataggio e risoluzione delle crisi bancarie che
deve essere recepita anche dalla
normativa italiana: allo stato
parcheggiata nelle commissioni
parlamentari. In parallelo sono
in corso colloqui con la Commissione Ue per evitare che il piano
del Fondo attraverso il veicolo
venga interpretato come aiuto di
stato facendo scattare nuovamente lo stato di allerta dei burocrati
di Bruxelles con la minaccia di
procedimenti di infrazione.
Tutti questi passaggi dovranno
essere completati in tempo utile
per consentire entro fine anno al
veicolo le tre ricapitalizzazioni: i
soldi arriveranno da finanziamenti delle banche. Da una decina di giorni in corso la due diligence di Oliver Wyman su Banca
Etruria, commissariata da febbraio scorso. Alla prossima riunione
del Fondo potrebbe essere data
una prima informativa. La corsa
contro il tempo si spiega con la
necessit di completare le grandi
manovre entro fine anno in quanto dal 2016 parte il bail-in, la procedura di salvataggio che chiama
in causa soci e sottoscrittori di
bond equiparabili a equity.
r. dim.
RIPRODUZIONE RISERVATA

INIEZIONE DI 1-1,5 MILIARDI


TRAMITE UN VEICOLO
LA SOMMA DIPENDER
DALLESITO DELLE ANALISI
SU ALCUNI CLIENTI
NUOVA RIUNIONE IL 21

Digitale, Google pronto a collaborare con governo e Telecom


IL CONVEGNO
dal nostro inviato

CAPRI Collaboriamo bene con il


governo Renzi e abbiamo lanciato
un asse con Telecom. Carlo DAsaro Biondo, presidente Emea
strategic Relationship di Google
presente al tradizionale convegno
Digitale per la crescita organizzato a Capri da EY, non ci sta a incassare la solita etichetta del gruppo evasore delle tasse. E cos nella
cornice che raccoglie il ghota dell'
economia digitale, una rivoluzione a beneficio di tutti i settori per
Donato Iacovone, ad di EY in Italia, DAsario Biondo prova a rilan-

ciare. E sulle tasse, tratta con il


G20. Il governo ha capito che
leconomia delle App pu creare
un effetto leva per la crescita dellItalia. E che pu sostenere anche
lexport, sottolinea il un colloquio con il Messaggero il manager di Mountain View. In cinque
anni si possono creare 400-500
mila posti di lavoro, per essere
prudenti. Tutto passa per dalla
formazione. In cui la stessa Google ha investito in Italia circa 4 milioni formando pmi sul web. Ma i
rapporti con le Telco? In Francia
siamo riusciti a lanciare un asse
con Bouygues. Ci stiamo provando con Telecom Italia. Anche perch sono convinto che il futuro

delle Telco sar roseo solo se queste entreranno nell'economia collaborativa. Si pu immaginare
un piano App/digitale in tandem
con il piano ultrabandalarga? Gli
applicativi sono strumenti semplici, poco costosi. La banda larga,
invece, un grosso investimento e

DASARO BIONDO:
PAGHIAMO POCHE
TASSE? SI CAMBI
LA LEGISLAZIONE
RECCHI: DI METROWEB
SI PU RIPARLARE

Giuseppe Recchi

si compra perch ci sono Google,


Facebook, Twitter o comunque
perch c un servizio. Dunque,
pi viene sottolineata limportanza dei servizi, pi sar richiesta.
Ma anche noi, aggiunge, dobbiamo trovare la giusta modalit
di operare con gli altri. Anche accettando la cosiddetta Google
tax? Una parit di regole per tutti,
che ha sollecitato ieri anche il presidente di Telecom, Giuseppe Recchi. Noi rispettiamo le legislazioni vigenti. Se le tasse non vanno si
cambino, ma per tutte le multinazionali, risponde a distanza DAsaro Biondo. Ecco perch collaboriamo con il G20. Siamo pronti
a trovare nuovi equilibri. Tanto

-TRX IL:09/10/15

per ribadire che Google non fuori legge, anche se nel 2003 ha pagato solo 1,8 milioni di tasse in Italia nonostante i ricavi super.
A confermare la discussione,
seppure allinizio, avviata con il
colosso di Mountain View, lo
stesso Recchi. Stiamo diventando delle piattaforme, vendiamo
musica, video e altro. E quindi studiamo collaborazioni che creino
sinergie. Chiss che questo non
porti anche allequiparazione delle regole. Quanto al dossier Telecom-Metroweb, siamo pronti a
riconsiderare la riapertura del
dialogo, senza preclusioni.
Roberta Amoruso

00:44-NOTE:RCITTA

RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 21 - 09/10/15-N:

21

Economia

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Rcs, a Costa la transizione dopo Jovane


`Al presidente le deleghe temporaneamente
Risoluzione consensuale: lad lascia il gruppo
con una buonuscita complessiva di 750 mila euro Laura Cioli in pole position per la successione
`

GOVERNANCE
ROMA Risoluzione consensuale del
rapporto tra Rcs e Pietro Scott Jovane. Lo dimostra il fatto che il top
manager lascia da subito la carica
in cda e da gioved 15 il ruolo di dirigente: buonuscita complessiva
di 750 mila euro, comprensivi del
patto di non concorrenza.
Il consiglio riunitosi ieri pomeriggio ha preso atto della volont di Jovane di lasciare il proprio incarico, si legge nel comunicato diffuso in serata, e ha deciso di affidare temporaneamente
le deleghe per lordinaria amministrazione al presidente Maurizio
Costa supportato dal top management con lobiettivo di scegliere a
breve il successore. In pole position ci sarebbe Laura Cioli, ad di
CartaS e consigliere della Rizzoli
e di Telecom. Non dico niente,
ha risposto la manager alla domanda se davvero candidata.
Esito scontato quello della riunione del board durata circa tre
ore, molto meno delle precedenti
sedute-fiume, in un clima pacato.
Del resto, laccordo consensuale
fra Costa e Jovane era stato raggiunto il giorno prima. Allordine
del giorno del cda cerano gli aggiornamenti in merito al percorso
intrapreso con le banche finanzia-

RIUNIONE CON LE BANCHE


CREDITRICI: PER NON FAR
SCATTARE LAUMENTO
PROPOSTO DI CONSIDERARE
GI INCASSATI I SOLDI
DELLA VENDITA DEI LIBRI

trici per la ridefinizione delle condizioni del finanziamento. In


mattinata, infatti, si tenuta presso la sede del gruppo la riunione
fra il cfo Riccardo Taranto (sono
fiducioso), affiancato dal tesoriere
Ronzoni e i rappresentanti di Intesa Sanpaolo, Ubi, Unicredit, Bnp,
Bpm e Mediobanca, esposti per
450 dei 600 milioni concessi due
anni fa, a fronte di un debito di 526
milioni. Rilanciata la richiesta gi
fatta (e respinta a luglio) di non
procedere alla verifica dei vincoli
finanziari che farebbero scattare
laumento di capitale da 190 milioni: in pratica la proposta, che verr formalizzata oggi con una lettera, prevede di considerare nella situazione pro forma di fine settembre e di fine dicembre come gi incassati i 127,5 milioni della vendita
della Rcs Libri: in questo modo
verrebbero rispettati i covenants.
Gli istituti si sono riservati una risposta.
Jovane si dimesso avendo
concluso un ciclo della vita aziendale per intraprendere un nuovo percorso professionale. La
buonuscita, valutata dal comitato
remunerazione riunito prima del
cda, si compone di 150 mila euro
lordi nell'ambito di una transazione generale novativa che preveda la risoluzione consensuale
del rapporto di lavoro dal 15 ottobre e la cessazione immediata del
rapporto di amministrazione inscindibilmente connesso al rapporto di lavoro. Trattandosi di
transazione novativa, significa
che se dovesse saltare laccordo,
Jovane avr diritto solo a questa
somma e non a quella del contratto. I 150 mila euro gli verranno accreditati il 30 ottobre a fronte della rinuncia ad ogni azione di rival-

I numeri del gruppo

526 milioni

L'indebitamento

L'obiettivo
da realizzare
entro settembre
dalla cessione
di attivit
non strategiche

190 milioni

Gli incassi
realizzati
dalle cessioni
prima
della vendita
dei Libri

127,5 milioni

L'incasso
per la cessione
dei Libri a Mondadori

Maurizio Costa

Alta velocit

Ntv, i collegamenti salgono a quota 56


`Pi collegamenti, il debutto
nella Stazione Centrale di
Milano e l'arrivo in centro citt
anche a Torino, il collegamento
fino a Verona. Sono alcune
delle novit in arrivo per i treni
di Ntv dal 13 dicembre, quando
scatta l'orario invernale. In
particolare, l'offerta
complessiva passa a 56 treni
giornalieri dagli attuali 48;
inoltre Italo si fermer nella
stazione Centrale di Milano, ma
senza abbandonare la fermata
di Rogoredo, con un'offerta
complessiva di 40 treni al
giorno tra Roma e Milano. Con

Societ soggetta allattivit di direzione e coordinamento di Atlantia S.p.A. Capitale Sociale


622.027.000,00 interamente versato Codice Fiscale e n. di iscrizione al Registro delle Imprese di Roma
07516911000 - C.C.I.A.A. ROMA n. 1037417 P. IVA 07516911000 Sede Legale: Via A. Bergamini, 50 - 00159 Roma

Autostrada A14 BOLOGNA - BARI - TARANTO


Opere compensative Comune di Fano: Bretella collegamento SP45 - SP3 e
bretella collegamento SP3 - Via Campanella;
Adeguamento del collegamento tra Svincolo di Fano e SS73 bis e Bretella Sud
Comune di FANO
Avviso di deposito della documentazione di cui allart. 16 del D.P.R. n. 327/2001 e s. m. i.:
Espropriazioni per pubblica utilit
Premesso
- che ai sensi della Convenzione Unica stipulata in data 12/10/2007 ed approvata con legge n. 101 del 06/06/2008, novativa e sostitutiva della Convenzione n. 230
del 04/08/1997 e successivi atti aggiuntivi, AUTOSTRADE per lItalia S.p.A. concessionaria per la costruzione e lesercizio dellautostrada A14 BOLOGNA - BARI
- TARANTO;
- che, in conformit a quanto previsto dallart. 6 comma 8 del D.P.R. n. 327/2001 e s. m. i., vista la circolare ANAS S.p.A. n. 7487 del 20/10/2003 e il provvedimento
ANAS S.p.A. n. 4316 del 29/07/2005, AUTOSTRADE per lItalia S.p.A., AUTOSTRADE per lItalia S.p.A., in qualit di concessionario, stata delegata a svolgere le
attivit al riguardo previste dagli artt. 15 e 16 del D.P.R. 327/2001 e s. m. i..
Tutto ci premesso
AUTOSTRADE per lItalia S.p.A. con sede legale in Via A. Bergamini, 50 - 00159 ROMA
Comunica
- ai sensi dellart. 16 del sopra citato decreto e per quanto doccorrenza anche ai sensi delle disposizioni della legge 241/1990, lavvio del procedimento diretto
allapprovazione del progetto esecutivo dellopera di cui trattasi;
- che, ai sensi e per gli effetti dellart. 16 comma 1 del sopra citato decreto, depositato:
il progetto completo di tutti gli elaborati, presso la propria Unit Espropri in Via A. Bergamini, 50 - 00159 ROMA;
il progetto con gli elaborati essenziali (Relazione tecnico - descrittiva, Planimetria stato di fatto, Planimetria di progetto, Sezioni tipo, Piani particellari ed Elenco
ditte da espropriare e/o occupare e/o asservire), presso la segreteria dei Comuni sopra indicati.
Si precisa che il vincolo espropriativo, ai sensi dellart. 11 comma 1 della sopra citata legge, derivato dagli esiti nali della Conferenza di Servizi del 20/02/2014 e del
successivo provvedimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 4605 del 17/06/2014.
Lapprovazione del progetto esecutivo comporter la dichiarazione di pubblica utilit dellopera.
Tutti gli atti della procedura espropriativa sono disposti nei confronti dei soggetti risultanti proprietari secondo i registri catastali di seguito riportati:
ADEGUAMENTO COLLEGAMENTO ST. FANO - SS73BIS E BRETELLA SUD
Comune di FANO:
ALESSANDRI ALFIO nato a FANO il 09/01/1954 ALESSANDRI ERMETINO nato
a FANO il 11/03/1960 Fg. 51 Mapp. 122 - BATTISTINI PASQUINA nata a FANO il
17/04/1927 Fg. 63 Mapp. 239 - CARLONCINI LINA nata a PESARO il 11/10/1937
Fg. 50 Mapp. 156 - CECCHINI Agnese nata a FANO il 07/04/1949 CECCHINI
Sauro nato a FANO il 18/11/1944 Fg. 51 Mapp. 155 - CIASCHINI DORINA nata a
FANO il 21/06/1951 CIASCHINI Ugo nato a FANO il 17/06/1958 Fg. 50 Mapp. 665
- CIASCHINI Ugo nato a FANO il 17/06/1958 Fg. 50 Mapp. 1820 - CIONCHI Maria
nato a FANO il 26/05/1928 GIACOMINI Giuseppe nato a FANO il 20/01/1923 Fg. 50
Mapp. 1123 - COMUNE DI FANO Fg. 50 Mappali 109, 110, 111, 112, 1115, 1734,
1866, 1594, 1121 Fg. 51 Mappali 15, 8 - DE ANGELIS GRAZIELLA nata a FANO
il 12/11/1945 DE ANGELIS PAOLO GIUSEPPE nato a FANO il 02/03/1943 Fg. 63
Mapp. 270 - DE ANGELIS GRAZIELLA nata a FANO il 12/11/1945 DE ANGELIS
PAOLO GIUSEPPE nato a FANO il 02/03/1943 Fg. 50 Mapp. 1902 Fg. 63 Mappali
175, 2, 3 - DE ANGELIS GRAZIELLA nata a FANO il 12/11/1945 DE ANGELIS
PAOLO GIUSEPPE nato a FANO il 02/03/1943 Fg. 50 Mapp. 120 - DI BARI Lucia
nata a TURI il 07/02/1926 Fg. 63 Mapp. 61 - MEI Anna;MARIA FU LUIGI MEI
Bluette;FU LUIGI FELCINI AZEGLIO nato a FANO il 18/06/1928 FELCINI FAUSTO
nato a FANO il 23/01/1921 Fg. 50 Mapp. 91 - FELCINI AZEGLIO nato a FANO il
18/06/1928 FELCINI FEDERICO nato a MODENA il 18/05/1951 FELCINI Simonetta
nata a CIVITAVECCHIA il 18/05/1954 MASI Maria Franca nata a BAZZANO il
06/03/1932 MASI Mariuccia nata a MODENA il 01/07/1935 MASI Valeria nata a
MODENA il 08/12/1942 STELLA Anna Maria nata a FANO il 26/09/1937 STELLA
Maria Letizia nata a FANO il 18/02/1934 Fg. 50 Mappali 88, 93 - FELCINI AZEGLIO
nato a FANO il 18/06/1928 FELCINI FEDERICO nato a MODENA il 18/05/1951
FELCINI SIMONETTA nata a CIVITAVECCHIA il 18/05/1954 MEI ANNA MARIA
_ FU LUIGI STELLA ANNA MARIA nata a FANO il 26/09/1937 STELLA MARIA
LETIZIA nata a FANO il 18/02/1934 Fg. 50 Mapp. 1593 - GIACOMINI Anna nata
a FANO il 06/09/1952 GIACOMINI BRUNO nato a FANO il 11/10/1948 Fg. 50
Mapp. 1124 - GUERRA GIORDANO nato a FANO il 12/03/1941 Fg. 50 Mapp.
1739 - IMMOBILIARE 4B SRL con sede in FANO con sede in FANO Fg. 50 Mapp.
1901 - LAMPETTI SRL Fg. 50 Mappali 117, 90 - OTTAVIANI CATIA nata a FANO
il 18/08/1958 OTTAVIANI STEFANO nato a FANO il 04/02/1963 PESCI ALDA nata
a FANO il 23/02/1933 Fg. 63 Mapp. 60 - PATERNIANI Rosella nata a FANO il

250 milioni

27/09/1958 UGUCCIONI Fabio nato a FANO il 20/03/1956 Fg. 63 Mapp. 56 PEDALETTI Dalida nata a LUSSEMBURGO il 05/11/1961 RENZONI Daniele nato
a FANO il 02/12/1955 Fg. 63 Mapp. 179 - PEZZOLESI ERMANNO Fg. 63 Mapp.
144 - SOLAZZI Giuliano nato a FANO il 09/01/1956 SOLAZZI Maria Cristina nata
a FANO il 24/12/1949 SOLAZZI Paola nata a FANO il 05/05/1946 Fg. 49 Mappali
1175 Fg. 63 Mapp. 291, 296.
ALESSANDRI ALFIO nato a FANO il 09/01/1954 ALESSANDRI ERMETINO nato a
FANO il 11/03/1960 Fg. 51 Mapp. 29 - ANTILLI DINA nata a FANO il 02/03/1923
BARTOLUCCI GIANNINO nato a FANO il 24/11/1956 BARTOLUCCI MARA
nata a FANO il 08/03/1967 BARTOLUCCI MAURO nato a FANO il 15/01/1948
BARTOLUCCI VENERINO nato a FANO il 17/04/1961 Fg. 93 Mappali 253, 255,
257, 259 - ANTILLI DINA nata a FANO il 02/03/1923 BARTOLUCCI GIANNINO
nato a FANO il 24/11/1956 BARTOLUCCI MARA nata a FANO il 08/03/1967
BARTOLUCCI MAURO nato a FANO il 15/01/1948 BARTOLUCCI VENERINO nato
a FANO il 17/04/1961 Fg. 93 Mappali 125, 131, 63, 96 - ASET HOLDING SPA con
sede in FANO COMUNE DI FANO con sede in FANO Fg. 51 Mapp. 149 - BASOTTI
Nadia nata a MONTERADO il 06/05/1948 PORFIRI Monia nata a FANO il 19/05/1973
PORFIRI Silvia nata a FANO il 04/03/1976 Fg. 67 Mapp. 457 - BRACCESCHI
BRUNELLO nato a SAN COSTANZO il 07/09/1940 BRACCESCHI Cristina nata
a FANO il 24/02/1965 BRACCESCHI GIANFRANCO nato a SAN COSTANZO il
28/11/1946 BRACCESCHI Massimo nato a FANO il 19/12/1963 Fg. 77 Mapp.
378 - BRACCESCHI EZIO nato a SAN COSTANZO il 31/01/1945 BRACCESCHI
SABINA nata a FANO il 03/01/1968 Fg. 77 Mapp. 240 - BRACCESCHI EZIO
nato a SAN COSTANZO il 31/01/1945 BRACCESCHI SABINA nata a FANO
il 03/01/1968 Fg. 77 Mappali 375, 377 - CAMPANELLI TANIA nata a FANO il
11/08/1967 CAMPANELLI TERRY nato a FANO il 23/03/1973 Fg. 77 Mappali 312,
394, 396 - CANNONI OSVALDO nato a FANO il 05/03/1965 Fg. 77 Mapp. 194,
318 - CARLETTI Anna Maria nata a FANO il 04/04/1947 CARLETTI Edda nata a
FANO il 12/01/1952 CARLETTI Loredana nata a FANO il 08/04/1956 CARLETTI
Manuela nata a FANO il 08/04/1956 Fg. 77 Mapp. 173 - CECCHINI Imelde nato
a PESARO il 10/11/1945 SOLAZZI Giovanni Battista nata a FANO il 30/07/1941
Fg. 93 Mappali 120, 121, 123 - CHIARUCCI Rosa nata a FRONTONE-SERRA
il 13/12/1921 SANTINELLI Giacomo nato a FANO il 27/08/1972 SANTINELLI
Giannino nato a FANO il 11/06/1945 SANTINELLI Lina nata a FANO il 15/10/1943
SANTINELLI Roberto nato a FANO il 11/04/1974 SANTINELLI Sabina nata a FANO

il nuovo orario invernale,


spiega Ntv in una nota, saranno
15 i treni no-stop che
collegheranno Roma Termini e
Milano Centrale in 2 ore e 55
minuti. L'offerta complessiva
tra le due citt sar di 40 treni
al giorno, con collegamenti
ogni mezz'ora nelle ore di
punta. Arriva inoltre la nuova
tratta Roma-Verona, che si
aggiunge a Roma-Venezia: la
citt di Giulietta sar collegata
alla capitale con 8 treni.
Confermati inoltre i
collegamenti tra Venezia e
Roma in 3 ore e 45 minuti.

sa. Inoltre previsto un patto di


non concorrenza rispetto a tutti i
competitor delleditoria cartacea
o digitale, in Italia e Spagna, di 12
mesi rafforzato da ulteriori impegni a tutela di Rcs. A fronte di questo patto, gli verr corrisposto un
compenso lordo di 600 mila euro
in rate trimestrali. Va detto che lo
scorso anno al manager furono
dati 716 mila euro (495 mila per la
carica di dg, 180 mila come ad, pi
35 mila in bonus non monetari).
Ora Rcs volta pagina, puntando
su news e sport con una fase di traghettamento affidata al prestigio e
alla competenza del presidente
Costa maturati in 21 anni di esperienza al vertice di Mondadori e
nei 15 mesi al timone della Federazione degli editori di giornali.
r. dim.
RIPRODUZIONE RISERVATA

il 16/11/1970 Fg. 64 Mappali 43, 44 - COMUNE DI FANO Fg. 51 Mappali 8, 15


Fg. 64 Mappali 124, 127, 129, 32, 49 Fg. 77 Mappali 175, 177, 178, 180, 182,
184, 325, 327, 332, 336, 66 Fg. 52 Mapp. 389 Fg. 64 Mappali 71, 73, 75, 76 COSTANTINI DAVIDE nato a FANO il 22/01/1986 COSTANTINI FRANCESCA nata
a FANO il 22/01/1986 COSTANTINI MARCO nato a SANTIPPOLITO il 07/04/1957
COSTANTINI MARCO nato a SANTIPPOLITO il 07/04/1957 Fg. 77 Mappali 380,
381, 382, 384 - DE MARCH DAVIDE nato a FANO il 12/04/1964 Fg. 77 Mapp.
386 - DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA
Fg. 77 Mappali 195, 196, 197, 321, 323 - DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO
RAMO ACQUE Fiume Metauro Fg. 77 Mapp. DEM - DEMANIO PUBBLICO DELLO
STATO RAMO AERONAUTICA Fg. 64 Mapp. 1 - ESPOSITO ALFONSO nato a SAN
MARZANO SUL SARNO il 28/12/1965 Fg. 77 Mapp. 315 - EUSEBI Emilio nato a
FANO il 06/11/1935 EUSEBI Giovanni nato a FANO il 14/11/1926 EUSEBI Maurizio
nato a FANO il 28/01/1956 Fg. 64 Mapp. 21, 22, 51 - FATICA Giuseppe nato a
FRONTONE-SERRA il 23/02/1939 Fg. 77 Mapp. 260 - FILIPPONI BENITO nato
a ASCOLI PICENO il 13/03/1934 Fg. 77 Mapp. 368, 371 - FRANCESCONI Anna
Maria nata a FANO il 19/07/1929 UGUCCIONI Paola nata a FANO il 05/09/1950 Fg.
77 Mappali 23, 67, 77 - GHIANDINI Margaret Rose nata a CANADA il 19/11/1950
MAZZANTI Fausto nato a FANO il 23/03/1951 Fg. 77 Mapp. 193 - GIACOMUCCI
Virginia nata a GEMMANO il 03/01/1924 UGUCCIONI Claudio nato a FANO il
28/04/1964 Fg. 64 Mapp. 46 Fg. 67 Mappali 155, 41 - IRPAGRO SRL con sede
in FANO Fg. 64 Mapp. 119 - IRPAGRO SRL con sede in FANO Fg. 64 Mapp. 114,
117, 157 - ISOTTI DANIELE & MAURO S.N.C. con sede in FANO Fg. 77 Mapp.
388 - ISTITUTO PALAZZI ZAVARESI PER CIECHE E SORDOMUTE CON SEDE
IN FANO Fg. 64 Mappali 94, 99 - MAGINI GABRIELLA nata a SAN GIORGIO DI
PESARO il 17/02/1955 Fg. 77 Mapp. 310, 402 - MEI Fiorangelo nato a FANO il
06/05/1944 MEI Lorenzo nato a FANO il 24/07/1946 MEI Luciano nato a FANO il
24/10/1951 Fg. 64 Mapp. 121 - MIUCCI Leopoldo nato a ORCIANO DI PESARO il
18/10/1935 MIUCCI Raele nato a MONTEMAGGIORE AL METAURO il 30/07/1949
MIUCCI Ugo nato a BARCHI il 30/01/1963 SOLAZZI Allegrina nata a MONDAVIO il
21/06/1929 Fg. 67 Mapp. 540 - MIUCCI Leopoldo nato a ORCIANO DI PESARO il
18/10/1935 MIUCCI Raele nato a MONTEMAGGIORE AL METAURO il 30/07/1949
MIUCCI Ugo nato a BARCHI il 30/01/1963 SOLAZZI Allegrina nata a MONDAVIO il
21/06/1929 Fg. 94 Mapp. 130 - MONTANARI Aldebrando nato a FANO il 23/10/1945
MONTANARI Vittorio nato a SAN COSTANZO il 22/07/1915 PALAZZI MARISA nata
a FANO il 31/07/1945 Fg. 93 Mappali 126, 128, 129, 130 - OCCHIALINI Fiorella
nata a ORCIANO DI PESARO il 04/09/1951 Fg. 77 Mappali 261, 262, 264, 267,
268 - PAGNETTI TIZIANO nato a SAN COSTANZO il 01/04/1942 Fg. 94 Mapp.
117 - PALAZZI LUCIANO nato a FANO il 12/12/1944 Fg. 77 Mappali 390, 392 PASCUCCI Francesco nato a FANO il 08/11/1948 Fg. 77 Mappali 179, 241, 242,
244, 270, 3 - PASCUCCI Francesco nato a FANO il 08/11/1948 Fg. 77 Mapp.
237 - PIEROTTI ALESSANDRA nata a FANO il 01/05/1972 PIEROTTI CLAUDIA
nata a FANO il 18/09/1973 PIEROTTI ROBERTA nata a FANO il 16/04/1970
PIEROTTI ROBERTO nato a BARCHI il 03/06/1947 ROSSI Gabriella nata a SAN
COSTANZO il 02/07/1946 Fg. 77 Mapp. 400 - PIEROTTI ALESSANDRA nata a
FANO il 01/05/1972 PIEROTTI CLAUDIA nata a FANO il 18/09/1973 PIEROTTI
ROBERTA nata a FANO il 16/04/1970 PIEROTTI ROBERTO nato a BARCHI il
03/06/1947 ROSSI Gabriella nata a SAN COSTANZO il 02/07/1946 Fg. 77 Mapp.
398 - POLVERARI ALDO nato a FANO il 16/10/1933 Fg. 93 Mappali 280, 283 POLVERARI ALDO nato a FANO il 16/10/1933 Fg. 93 Mapp. 58 - TACOLI ANNA
CHIARA nata a MODENA il 03/06/1955 Fg. 94 Mapp. 133 - TARINI VIRGINIO nato
a FANO il 03/04/1923 Fg. 93 Mappali 263, 265, 268, 271, 274, 277 - VINCENZI
VITTORIO nato a CARTOCETO il 13/06/1934 Fg. 94 Mapp. 128 - VITALI Giuliano
nato a FANO il 07/08/1942 Fg. 93 Mappali 247, 5.
BRETELLA SP45 - SP3 E BRETELLA ST. FANO - VIA CAMPANELLA
Comune di FANO:
ADANTI Lea Grazia nata a FANO il 22/03/1932 PASQUALUCCI FORESTIERI
RINALDUCCI Alberto Maria nato a FANO il 25/01/1972 PASQUALUCCI FORESTIERI
RINALDUCCI Maria Cristina nata a FANO il 24/01/1961 Fg. 24 Mappali 140, 141
- ADANTI NESTORE FU GIOVANNI Fg. 47 Mapp. 2049 - AMBROSINI Luca nato
a FANO il 28/02/1969 FALCIONI Chiara nata a FANO il 09/01/1975 Fg. 49 Mapp.
124 - ANTONIONI GIULIANO nato a FANO il 30/11/1948 Fg. 47 Mapp. 2045 ANTONIONI GIULIANO nato a FANO il 30/11/1948 Fg. 47 Mappali 2055, 2057 AREA URBANA Fg. 47 Mapp. 2028 - BALDELLI SILVIA nata a FANO il 28/11/1928
PUCCI ALDO nato a FANO il 30/09/1945 PUCCI Fernando nato a FANO il 06/01/1954
PUCCI UMBERTO nato a FANO il 08/01/1949 Fg. 47 Mapp. 1726 - BELLUCCI
Silvana nata a FANO il 07/12/1961 Fg. 49 Mappali 827, 830 - BIAGIARELLI Tonino
nato a FANO il 20/12/1948 SERFILIPPI Maria nata a FANO il 13/01/1923 Fg. 49
Mappali 1006, 1008 - BONAZZOLI ANDREA nato a FANO il 07/03/1964 MEROLLI
ALESSIA nata a PERGOLA il 07/05/1967 Fg. 24 Mappali 116, 276 - BORGOGELLI
GUIDO nato a PERUGIA il 21/01/1953 Fg. 35 Mapp. 9 - BORGOGELLI PAOLINA
nata a FANO il 16/11/1912 Fg. 47 Mappali 1543, 43 - BORGOGELLI Paolina nata
a FANO il 13/11/1912 MURATORI LUCIANO nato a SALTARA il 21/07/1935 Fg.
47 Mapp. 42 - CARLONCINI ELSO nato a FANO il 24/03/1950 Fg. 49 Mapp. 456
- CARLONCINI ELSO nato a FANO il 24/03/1950 Fg. 49 Mappali 1161, 1165,
1168 - CARLONCINI Laura nata a FANO il 25/07/1943 CARLONCINI Mario nato
a FANO il 14/09/1945 CARLONCINI Orlando nato a FANO il 19/06/1942 TALLEVI

Il ministro Angelino Alfano

Riciclaggio,
la Pa avr
un sistema
di allarme
IL VADEMECUM
ROMA Sentinelle per ogni ufficio pubblico e un lungo elenco
di situazioni a rischio riciclaggio o finanziamento al terrorismo. Tutto regolato in un decreto firmato dal ministro dellInterno Angelino Alfano,
una sorta di vademecum per
scovare e segnalare il malaffare allUnit di informazione finanziaria che, istituita presso
la Banca dItalia, tiene sotto osservazione gli aspetti monetari della criminalit. Il provvedimento, uscito sulla Gazzetta
Ufficiale mercoled 7, fa seguito al decreto antiriciclaggio
che chiamava a vigilare anche
tutte le pubbliche amministrazioni. Ogni dipendente pubblico dovr tenere alta la guardia
e in caso bussare alla porta del
cosiddetto gestore, ovvero
la persona nominata dalla
stessa Pa come soggetto delegato a valutare e trasmettere
segnalazioni alla Uif.
Per facilitare il tutto, il gestore potr anche coincidere
con il responsabile della prevenzione alla corruzione.

Teresina nata a FANO il 26/04/1920 Fg. 49 Mappali 100, 202 - CARLONCINI Lina
nata a FANO il 31/07/1943 Fg. 49 Mapp. 920 - CARLONCINI Rita nata a FANO il
01/11/1955 Fg. 49 Mapp. 1185 - CARLONCINI Rita nata a FANO il 01/11/1955
CARLONCINI Rosella nata a FANO il 22/09/1952 Fg. 49 Mapp. 449 - CARLONCINI
Rosella nata a FANO il 22/09/1952 Fg. 49 Mappali 1151, 917 - COMUNE DI FANO
Fg. 24 Mappali 117, 91 Fg. 35 Mappali 234, 235, 4, 466, 507, 51, 510, 525, 526,
532, 541, 544, 545, 75, 87 Fg. 47 Mappali 1283, 1284, 1314, 1318, 1319. Fg 49
Mappali 1149, 82, 586 Fg. 62 Mappali 15, 97 - DALL ACQUA Gigliola nata a
PESARO il 12/03/1947 DALLACQUA CHRISTELE nato a FRANCIA il 01/04/1966
DALLACQUA PATRICE nato a FRANCIA il 03/10/1960 VARLET Pierette nata a
FRANCIA il 15/12/1943 Fg. 47 Mapp. 807 - DELLASANTA MAURA nata a FANO
il 30/11/1933 Fg. 49 Mapp. 122 - DEMANIO DELLO STATO Fg. 62 Mappali 526,
554 - DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO RAMO ACQUE - Torrente Arzilla Fg. 35
Mapp. DEM - DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO RAMO STRADE con sede in
ROMA Fg. 49 Mapp. 1172 - DI LORENZO Marco nato a FANO il 18/10/1943 Fg.
49 Mapp. 517 - DIOTALLEVI ANNA nata a FANO il 25/07/1934 DIOTALLEVI Anna
nata a FANO il 25/07/1934 Fg. 47 Mapp. 2010 - EXCELSIA NOVE S.R.L. con sede
in MILANO Fg. 47 Mappali 1851, 2131 - FABI Rosina nata a MONTECICCARDO
il 27/10/1950 MARCANTOGNINI Giorgio nato a FANO il 11/04/1948 Fg. 35 Mapp.
76 - FERROVIE DELLO STATO S.P.A - SOCIET DI TRASPORTI E SERVIZI
PER AZIONI Fg. 49 Mapp. 92 - FIACCONI GIAN GIORGIO nato a FANO il
13/05/1971 Fg. 22 Mapp. 716, 736, 742 - GIOVANETTI Emanauela nata a FANO
il 21/12/1950 NIGRA ACHILLE nato a FANO il 19/03/1934 NIGRA BRUNA nata
a FANO il 23/01/1933 NIGRA Chiara nata a SASSOCORVARO il 17/01/1980
NIGRA COSTANTINO nato a FANO il 13/02/1941 NIGRA Francesca nata a FANO
il 24/11/1966 NIGRA Giuseppe nato a RIMINI il 19/12/1972 NIGRA Lucia nata a
FANO il 22/10/1979 NIGRA LUCIANA nata a FANO il 12/11/1944 NIGRA Roberta
nata a FANO il 04/10/1976 NIGRA SANDRA nata a FANO il 22/02/1937 NIGRA
Stefania nata a FANO il 24/11/1966 SANFILIPPO Grazia nata a FANO il 16/09/1941
Fg. 47 Mapp. 2066 - IMMOBILIARE ZEUS SRL con sede in FANO Fg. 49 Mapp.
1188, 29, 812 - IMPRESA COSTRUZIONI DELTA S.R.L. con sede in FANO Fg.
47 Mappali 2019, 2025, 2030 - LAMPETTO Ferdinando nato a MOMBAROCCIO
il 28/04/1936 Fg. 49 Mappali 158, 159, 72, 941 - LEONARDI ELISABETTA nata
a FANO il 19/11/1938 RENZI GIOVANNI nato a PESARO il 09/06/1964 RENZI
MARCO nato a PESARO il 28/01/1967 RENZI PAOLO nato a FANO il 10/09/1919
RENZI ROBERTA nata a FANO il 23/04/1969 RENZI ROBERTO nato a FANO il
02/06/1961 SALVI ERMINIA ILDA nata a FRANCIA il 26/06/1935 Fg. 34 Mapp.
16 - LEONARDI ELISABETTA nata a FANO il 19/11/1938 RENZI GIOVANNI nato a
PESARO il 09/06/1964 RENZI MARCO nato a PESARO il 28/01/1967 RENZI PAOLO
nato a FANO il 10/09/1919 RENZI ROBERTA nata a FANO il 23/04/1969 RENZI
ROBERTO nato a FANO il 02/06/1961 SALVI ERMINIA ILDA nata a FRANCIA il
26/06/1935 Fg. 34 Mapp. 17 - LEONARDI ELISABETTA nata a FANO il 19/11/1938
RENZI GIOVANNI nato a PESARO il 09/06/1964 RENZI MARCO nato a PESARO
il 28/01/1967 RENZI PAOLO nato a FANO il 10/09/1919 RENZI ROBERTA nata a
FANO il 23/04/1969 RENZI ROBERTO nato a FANO il 02/06/1961 SALVI ERMINIA
ILDA nata a FRANCIA il 26/06/1935 Fg. 35 Mapp. 1 - PETRI ANNA nata a FANO il
24/12/1946 PETRI BENEDETTO nato a FANO il 07/06/1910 PETRI MASSIMO nato
a FANO il 10/04/1943 PETRI PAOLA nata a FANO il 17/11/1941 Fg. 47 Mapp. 1847
- PETRI MASSIMO nato a FANO il 10/04/1943 Fg. 24 Mapp. 285 - PIERSANTI
Maria nata a FANO il 11/03/1932 Fg. 49 Mapp. 829 - PROVINCIA DI PESARO
E URBINO Fg. 24 Mapp. 209 - PUCCI ALDO nato a FANO il 30/09/1945 PUCCI
MARIO nato a FANO il 23/06/1922 PUCCI UMBERTO nato a FANO il 08/01/1949
Fg. 35 Mappali 504, 520 - RACCHINI Alessandro nato a FANO il 29/06/1944 Fg.
49 Mapp. 777 - REGIONE MARCHE con sede in Ancona con sede in ANCONA
Fg. 62 Mapp. 525 - RENZI EMILIA nata a FANO il 26/01/1925 RENZI Giorgio nato
a FANO il 27/04/1934 RENZI GIUSEPPE nato a FANO il 28/01/1928 RENZI Maria
nata a FANO il 01/05/1922 RENZI PAOLO nato a FANO il 10/09/1919 Fg. 24 Mapp.
103 - SPERONI MARCO nato a ROMA il 26/07/1966 SPERONI MASSIMO nato
a CIVITAVECCHIA il 01/10/1968 Fg. 22 Mapp. 701 - TECCHI MANUELA nata a
FANO il 21/02/1951 Fg. 47 Mappali 1811, 2052, 2072, 2086, 2089, 2092, 2145,
53, 537, 538, 544 - TECCHI MANUELA nata a FANO il 21/02/1951 Fg. 47 Mappali
2017, 2022, 2085, 2133 - UGUCCIONI MAURIZIO nato a MONDAVIO il 06/10/1943
Fg. 22 Mapp. 739.
La durata del deposito di trenta giorni decorrenti dal 09/10/2015, giorno di
pubblicazione del presente avviso sui quotidiani Il Messaggero e Corriere
Adriatico e sui siti informatici della Regione Marche (www.regione.marche.it) e
di AUTOSTRADE per lItalia S.p.A. (www.autostrade.it).
In tale periodo coloro ai quali, pur non essendo proprietari, possa derivare un
pregiudizio diretto dallatto che comporta la dichiarazione di pubblica utilit,
possono presentare osservazioni in forma scritta a mezzo raccomandata A. R.
inviandole ad AUTOSTRADE per lItalia S.p.A. - Via A. Bergamini, 50 - 00159
ROMA.
Responsabile del Procedimento Espropriativo il Geom. Marco ROSSI - DINV/
SGT/EPR.
SEGRETERIA TECNICA ED ESPROPRI
Dott. Ing. Riccardo MARASCA

Internet: http://domino.autostrade.it/espropri

-TRX IL:08/10/15

22:46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 22 - 09/10/15-N:

22

Economia

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Export gi, frena leconomia tedesca


I DATI
BERLINO La locomotiva tedesca
rallenta. I principali istituti di
ricerca del Paese hanno ritoccato al ribasso le stime della
crescita del Pil per il 2015, portandole dal 2,1% all'1,8%. Non
era stata l'unica notizia negativa della giornata, sul fronte
economico-finanziario. Prima
erano giunti i dati sul rosso di
Deutsche Bank, la principale
banca tedesca che, attraverso
un messaggio ai dipendenti del
nuovo co-ceo John Cryan, aveva annunciato una perdita per
il terzo semestre di 6,2 miliardi
di euro, che mette a rischio anche i dividendi agli azionisti.

Poi erano piombati i numeri


dell'export di agosto, rossi anche questi: un calo del 5,2% rispetto al mese di luglio, la discesa pi forte dal gennaio
2009, anno della crisi finanziaria globale.
Sulle esportazioni tedesche
pesano i segnali di debolezza
provenienti dai mercati dei Pa-

I VERBALI DEI VERTICI


DELLA FEDERAL RESERVE
A SETTEMBRE:
MOLTI I BANCHIERI
FAVOREVOLI A RIALZARE
I TASSI USA NEL 2015

esi emergenti, in particolare


dalla Cina, e secondo esperti
come Joerg Zeuner, capo economista della KfW, anche fattori contingenti come le ritardate
ferie estive nei Laender industrialmente pi rilevanti.
Intanto dalle minute della
riunione della Federal Reserve
dello scorso 16-17 settembre
emerge qualche dettaglio in
pi sullorientamento dei banchieri centrali americani. Pur
in un contesto che ha consigliato a tutti prudenza, per limpatto del rallentamento mondiale,
molti membri del comitato che
decide sui tassi si sono espressi
a favore di un rialzo entro la fine di questanno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MEDIOLANUM
La raccolta sale
a 3,75 miliardi
La raccolta di Mediolanum ha
raggiunto quota 3,75 miliardi di
euro da inizio anno (2,84
miliardi secondo Assogestioni),
con un mese di settembre da
record, pari a 278 milioni. Si
tratta del miglior dato di
sempre, spiega la Banca, per
l'ultimo mese dell'estate.

UBI BANCA
Confermata sabato 10
assemblea per la spa
Ubi banca prende atto della
decisione del Tar di respingere
la sospensiva sulle disposizioni
attuative di Bankitalia sulla
riforma delle popolari e
conferma la convocazione per
sabato 10 dell'assemblea

INTESA SP
Firmato il contratto
di secondo livello
Intesa Sanpaolo e le
organizzazioni sindacali hanno
sottoscritto il contratto
Collettivo di secondo livello che
sar applicato a tutto il
personale in Italia (oltre 60 mila
dipendenti). C' grande
soddisfazione - ha detto il coo
Eliano Lodesani, uno dei
manager di fiducia di Carlo
Messina - per le intese raggiunte
che confermano ulteriormente
come Intesa Sanpaolo sia
attenta alle proprie persone, e
allo stesso sindacato, dando un
segnale importante non solo al
settore del credito ma a tutti i

La Borsa Italiana di gioved 8 ottobre 2015


AZIONI

MIBTEL

Indici azionari

Banzai
Basicnet
Bastogi
BB Biotech
Bca Popolare Italiana 10 warr
Bco Santander C.Hispano
BE
Beghelli ord
Beni Stabili
Best Union Company
Bialetti Industrie
Biancamano
Biesse
Bim
Bioera
Boero Bartolomeo
Bolzoni
Bonifiche Ferraresi
Borgosesia
Borgosesia rnc
Brembo ord
Brioschi
Brunello Cucinelli
Buzzi Unicem
Buzzi Unicem rnc

BORSA

8/10/2015

VAR.%

Milano (Ftse Italia All Share)

23.740,81

+0,64

Milano (Ftse/Mib)

22.156,74

+0,68

Francoforte (Dax)

9.993,07

+0,23

Londra (Ft 100)

6.374,82

+0,61

Parigi (Cac 40)

4.675,91

+0,18

Tokyo (Nikkei)

18.141,17

-0,99

17.050,75

+0,82

4.810,79

+0,41

-0,046

0,00

110

-0,9

Cad It
Cairo Communication
Caleffi
Caleffi 20 warr
Caltagirone
Caltagirone Editore
Campari
Carraro
Cattolica Assicurazione
Cembre
Cementir
Centrale LatteTorino
Ceramiche Ricchetti
Cerved Information Solutions
CHL
Ciccolella
Cir
Class Editori(ex scis.)
CNH Industrial
Cofide
Compagnia Immobiliare Az.
Conafi Prestito'
Cred. Emiliano
Cred. Valtellinese
Credito Artigiano
Csp
CTI BioPharma

New York (Dow Jones)


New York (Nasdaq)

Tassi
Euribor
Spread BTP-BUND

Vola Mediolanum
Fca corre di nuovo
Seduta interlocutoria ieri per Piazza Affari e le principali Borse del Vecchio Continente che alla fine sono riuscite a chiudere in terreno positivo. In attesa della
pubblicazione dei verbali del Fomc della
Fed e dopo il calo di Tokyo e l'avvio debole di Wall Street, nel pomeriggio Milano
ha riguadagnato terreno fino a chiudere
in progresso dello 0,6%. A Piazza Affari
la migliore performance tra le blue chip
stata messa a segno da Mediolanum
(+4,4% a 7,255 euro), che ha festeggiato i
dati sulla raccolta di settembre, seguita
da Fca (+3,9% a 13,46 euro) che ha scampato per il momento il rischio sciopero
negli Stati Uniti. Segno opposto per Prysmian (-3% a 18,99 euro). Bene invece Tenaris (+2,7% a 12,28 euro), Azimut (+2,5%
a 20,89 euro) e Moncler (+2,4% a 16,08
euro). Vendute Atlantia (-0,9% a 24,38
euro), Buzzi Unicem (-0,9% a 15,15 euro)
ed Enel (-0,7% a 4,004 euro). Poco mossa
Telecom Italia (+0,2% a 1,081 euro).
AZIONI

PREZZO
RIFER.

DIFF. MIN. MAX.


% ANNO ANNO QUANTIT

A
A.S. Roma
A2A
Acea
Acotel Group
Acsm-Agam
Aedes
Aedes 20 warr
Aedes 20 warr
Aeffe
Aeroporto di Bologna
Alba Private Eq.
Alerion Clean Power
Ambienthesis
Amplifon
Anima Holding
Ansaldo Sts
Arena
Ascopiave
Astaldi
Atlantia
Autogrill
Autostrada To-Mi
Autostrade Meridionali
Azimut Holding

b 0,564 0,18 0,498


b 1,211 2,28 0,799
b 12,330 0,08 8,950
b 9,180 1,77 8,423
c 1,430 -1,04 1,058
b 0,514 5,44 0,307
0,000 0,00 0,000
0,060 0,00 0,052
b 1,610 1,90 1,340
b 5,890 1,38 5,718
2,694 0,00 2,180
b 2,738 3,71 2,366
c 0,405 -1,15 0,356
b 7,020 1,52 4,930
c 7,610 -1,62 3,833
b 9,515 0,21 8,185
0,005 0,00 0,005
c 2,114 -0,19 1,762
c 8,410 -2,66 4,496
c 24,380 -0,93 19,183
b 8,490 1,86 6,108
c 12,090 -0,08 9,386
c 17,730 -0,89 15,008
b 20,890 2,50 17,378

0,663
200117
1,203 22251355
13,034
87186
15,391
5467
1,536
16748
1,030 2931730
0,000
0
0,079
0
2,732
244651
6,358
3997
3,098
0
3,291
97878
0,595
10548
7,690 497040
9,604 835964
9,533 445097
0,005
0
2,450
84121
10,644
548951
25,309 2767725
9,288 520338
13,316
22298
18,965
1196
28,937 1289457

B
B&C Speakers
c 7,380 -0,47 5,639 7,789
4612
Banca Carige
b 1,541 0,72 1,424 2,338 5553850
Banca Carige risparmio
c 100,000 -2,15 73,735 198,988
22
Banca Finnat
c 0,494 -0,02 0,393 0,605
42366
Banca Generali
b 27,190 2,18 22,224 33,162 268697
Banca Ifis
c 21,260 -0,75 13,629 23,140
72874
Banca Pop. dell'E. Romagna b 7,755 2,04 4,808 8,546 2687180
Banca Pop. dell'Etruria e Lazio
0,583 0,00 0,360 0,613
0
Banca Pop. di Milano
b 0,912 1,28 0,540 1,022 31237800
Banca Pop. di Sondrio
c 4,268 -0,51 2,900 4,741
529641
Banca Pop. di Spoleto
1,794 0,00 1,796 1,796
0
Banca Profilo
b 0,273 0,18 0,256 0,411 1066889
Banca Sistema
b 4,302 1,70 3,815 4,868
21070
B.co Desio e Brianza
c 3,190 -1,48 2,024 3,532
10094
B.co Desio e Brianza rnc
2,690 0,00 2,064 2,979
0
Banco di Sardegna rnc
b 10,120 1,10 9,613 11,213
1992
Banco Popolare
b 13,800 1,02 8,969 16,408 3705766

PREZZO
RIFER.

b 5,075
b 3,910
b 1,603
c 234,300
0,000
c 5,220
b 0,518
b 0,417
c 0,710
b 2,364
b 0,403
b 0,378
b 14,210
b 2,836
b 0,383
17,980
b 3,432
c 23,000
0,670
0,750
b 36,170
c 0,085
b 16,980
c 15,150
c 8,990

AZIONI

0,50
4,27
0,56
-3,78
0,00
-1,32
1,07
1,14
-2,41
0,08
14,20
0,91
0,07
0,57
3,10
0,00
2,45
-0,09
0,00
0,00
1,12
-1,73
1,25
-0,92
-1,96

FCA-Fiat Chrysler Aut.


Fidia
Fiera Milano
Fila
Fila warr
Fincantieri
FinecoBank
Finmeccanica
FNM
Fullsix

c 4,186 -0,10
b 4,626 0,57
c 0,965 -0,52
0,110 0,00
2,440 0,00
0,960 0,00
b 7,275 1,04
b 1,937 6,14
b 6,865 1,63
b 14,200 0,21
c 4,864 -1,62
b 3,398 0,71
b 0,239 1,10
c 6,650 -0,52
b 0,039 1,83
0,241 0,00
b 0,921 1,26
b 0,846 0,83
c 6,365 -0,31
c 0,431 -0,99
c 0,230 -1,16
b 0,273 1,64
b 6,815 2,48
b 1,240 2,65
0,000 0,00
b 1,120 0,72
b 1,408 1,37

54641
156508
4100
15727
0
36799
117547
35826
4911114
2133
1317733
29000
183099
16359
121558
5
76882
3558
0
23000
137323
175406
77205
735547
89457

3,654
4,081
0,858
0,101
1,784
0,807
4,983
1,595
5,493
10,345
4,699
2,674
0,206
4,083
0,035
0,209
0,808
0,753
5,724
0,400
0,220
0,234
6,121
0,731
0,000
1,012
1,295

5,113
5,968
1,392
0,133
2,755
1,139
7,511
2,401
8,667
16,591
7,094
4,410
0,322
7,560
0,055
0,244
1,116
1,319
8,845
0,527
0,357
0,363
8,290
1,340
0,000
1,909
2,611

790
45473
5716
0
1284
59662
1285510
200730
355522
5975
142606
4087
428463
173268
1731858
0
642782
79334
3007160
66708
5150
13014
465557
3422233
0
48661
544287
1219614
0
7640
18870
45944
102906
18128
99187
489615
40041
100007
54791
54577

D
D'Amico
D'Amico 16 warr
Dada
Damiani
Danieli
Danieli rnc
Datalogic
De' Longhi
Dea Capital
Delclima
Diasorin
Digital Bros
Dmail Gr.

c
b
b
b
c
b
c
b
c
b

0,746
0,096
2,284
1,289
18,400
13,570
14,570
21,300
1,467
4,426
38,130
11,280
1,880

0,00
0,00
-0,70
0,62
1,32
1,95
-0,21
0,00
0,89
-0,14
1,57
-0,18
17,35

0,437
0,054
2,304
1,200
17,170
12,773
8,770
14,853
1,255
1,767
33,263
3,039
1,365

0,748
0,100
3,074
1,558
23,993
16,910
14,663
23,904
1,640
4,454
44,506
14,080
2,880

0,761
0,945
0,134
55,450
41,300
1,960
0,819
4,004
1,747
3,000
55,450
15,470
12,930
0,087
0,006
7,775
1,136
1,683
41,230
0,823

0,40
1,61
-0,22
0,91
1,98
1,55
1,61
-0,74
2,28
0,00
0,09
1,24
0,54
-1,25
0,00
0,65
-1,22
-0,53
0,91
-0,18

0,681
0,855
0,064
41,473
27,616
1,687
0,790
3,445
1,590
2,930
36,674
13,510
9,055
0,086
0,006
5,772
0,902
1,573
33,389
0,691

0,870
157176
1,290
144410
0,184
373472
59,209
12096
43,805
4256
2,320
181626
0,971
5040
4,451 41701884
1,919 12925992
4,165
11159
61,205
6076
17,447 14676886
13,392 236805
0,130
214909
0,019
0
10,125
40961
1,181
111
2,216
34717
46,846
432138
0,935
1359

E
Edison risparmio
Editoriale L'Espresso
EEMS
EI Towers
El.En
Elica
Emak
Enel
Enel Green Power
Enervit
Engineering
Eni
Erg
Ergy Capital
Ergy Capital 16 warr
Esprinet
EuKedos
Eurotech
Exor
Exprivia

b
b
c
b
b
b
b
c
b
b
b
b
c
b
c
c
b
c

F
Falck Renewables

1,138

1,34 0,878

1,266

293900

MPS
Verificati i requisiti
del presidente Tononi
Il cda di Mps ha verificato la
sussistenza dei requisiti di
professionalit ed onorabilit
del presidente Massimo Tononi,
eletto il 15 settembre: stato
ritenuto indipendente ai sensi
del Tuf, ma non ai sensi del
Codice di Autodisciplina e,
quindi, non ai sensi dello
Statuto. Il cda ha tuttavia
confermato, rispetto alle
cariche rivestite da Tononi in
altre societ, la non sussistenza
di situazioni rilevanti a fronte
del divieto di interlocking.

Altre di Borsa

DIFF. MIN. MAX.


% ANNO ANNO QUANTIT

4,643 6,603
2,245 4,311
1,569 2,456
197,631 332,676
0,000 0,000
4,614 7,136
0,479 0,664
0,386 0,499
0,569 0,765
1,810 2,423
0,331 0,590
0,374 0,560
9,634 18,329
2,666 3,545
0,249 0,676
17,980 20,840
2,570 3,807
22,727 27,505
0,631 0,797
0,696 0,922
26,725 42,223
0,081 0,122
15,819 19,905
9,693 16,375
5,915 9,931

settori produttivi in un
momento molto complesso del
confronto tra aziende e
organizzazioni dei lavoratori.

straordinaria per la
trasformazione in spa.

PREZZO
RIFER.

b
b
b
b

DIFF. MIN. MAX.


% ANNO ANNO QUANTIT

c
c
b
b
c

13,460 3,94 9,569


6,660 0,91 2,872
4,396 2,14 4,115
9,960 0,20 7,519
2,004 0,00 1,751
0,701 -1,06 0,663
6,420 -0,16 4,471
12,040 1,69 7,377
0,504 1,67 0,468
1,844 -0,05 1,620

16,011 28371826
9,215
12091
7,460
19168
10,292
27698
2,027
0
0,853
690715
7,709
947891
13,495 2305086
0,704
144019
2,133
1230

c
c
b
b
b

0,864 -4,69 0,728 1,521


3,896 -0,10 3,405 4,330
2,400 1,87 2,271 3,944
16,580 0,67 15,453 19,032
3,916 0,41 2,596 3,915

G
Gabetti Property Solutions
Gas Plus
Gefran ord
Generali
Geox S.p.A.

200575
1133
1900
3935954
203606

H
Hera

2,378

0,59

1,930

c
b
b
b
c
c
c
b
b
c
c
b
b
b
b
b
c
c
b
b
b

0,670
0,868
44,380
0,510
0,365
0,289
0,452
12,700
3,184
2,904
0,339
4,396
2,024
1,475
1,550
1,183
1,570
9,990
38,500
25,210
8,200
0,060

-1,54
0,93
3,40
4,12
-3,95
-0,31
-1,12
1,36
0,44
-0,55
-1,54
0,59
0,20
1,44
3,33
1,98
-0,06
-0,40
1,32
0,80
0,61
0,00

0,566
0,643
35,480
0,453
0,308
0,266
0,439
11,620
2,268
1,999
0,333
3,903
1,720
0,871
1,379
1,080
1,421
4,647
17,382
14,143
6,348
0,060

b 0,250

1,26

0,219 0,338

308891

b 0,736
b 0,940

0,14 0,730 0,995


0,64 0,884 1,538

31314
18927

b
b
c
b
c

10,440 5,14 8,396 17,099


0,805 2,94 0,704 1,282
0,570 -0,52 0,487 0,904
61,700 1,73 44,716 67,263
0,675 -0,74 0,646 0,937

234551
266864
43833
532804
20584

c
b
b
c
c
b
c
b

0,128
2,808
17,290
7,800
0,846
4,684
9,120
7,255
0,122
0,000
1,657
1,630
0,368
16,080
1,065
3,080
0,290
1,739
0,000
8,620

2,437

1028903

I
I Grandi Viaggi
IGD-Imm. Grande Distrib.
Ima
Immsi
Industria e Innovazione
Intek Group
Intek Group rnc
Interpump
Intesa Sanpaolo ord
Intesa Sanpaolo rnc
Invest e Sviluppo
Inwit
Irce
Iren
Isagro
Isagro Azioni Sviluppo
IT WAY
Italcementi
Italmobiliare
Italmobiliare rnc
IVS Group
IVS Group 16 warr

1,258
343104
0,960 248948
49,541
111640
0,720
975517
0,548
9544
0,381
81285
0,630
11948
15,780
310174
3,618 81958321
3,128 5409821
0,591
22909
4,599 523503
2,317
6882
1,476 2033333
2,064
25734
1,421
22767
2,587
3259
10,079 1066176
39,396
4395
27,264
13873
8,193
5612
0,275
0

J
Juventus FC

K
K.R.Energy (ex Kaitech)
Kinexia

L
La Doria
Landi Renzo
Lazio
Luxottica
Lventure Group

M
M&C
Maire Tecnimont
MARR
Massimo Zanetti Beverage
Mediacontech
Mediaset ord.
Mediobanca
Mediolanum
Meridie
Mid Industry Cap
Mittel
Moleskine
MolMed
Moncler
Mondadori
Mondo Tv
Monrif
Monte Paschi Siena
Moviemax
Mutuionline

0,141
3,207
17,933
11,673
1,488
4,865
9,985
8,391
0,182
0,000
1,725
1,742
0,465
18,795
1,165
3,972
0,384
2,566
0,027
8,762

8385
997585
63679
254659
94831
8552062
3785902
2236870
0
0
13896
195195
1167852
1287838
478452
1033898
6011
39911371
0
63788

0,00 2,533 3,383


2,05 4,513 6,417
0,00 0,074 0,200
0,00 0,698 1,188

2690
7033
0
0

c 0,242 -3,00 0,216 0,426


c 5,950 -1,33 4,065 6,425

173989
330489

26440
0
308755
573051
332190

c
b
c
b
c
b
b
b
b

-0,39
1,96
0,58
-2,13
-6,10
1,96
-0,71
4,46
0,00
0,00
-0,84
0,31
-0,68
2,42
-0,19
6,65
3,54
1,58
0,00
1,41

0,085
1,638
14,572
7,028
0,732
3,194
6,489
5,104
0,093
0,000
1,190
0,991
0,328
10,746
0,832
1,616
0,272
1,483
0,025
4,694

N
Nice
Noemalife
Noemalife 15 warr
Novare

2,670
b 6,480
0,164
0,749

O
Olidata
OVS

Pierrel 12 war
Pininfarina
Piquadro
Pirelli & C.
Pirelli & C. rnc
Poligrafica S.Faustino
Poligrafici Editoriale
Pop Emilia 01/07
Prelios
Premuda
Prima Industrie
Prysmian

2,736 -0,80 1,251 2,983


1,333 0,00 1,243 1,504
b 2,360 0,60 2,256 2,516
b 2,394 1,01 2,142 3,115
c 0,659 -1,72 0,637 1,013

PREZZO
RIFER.

b
b
b
b
b
b
c
b
b
c

DIFF. MIN. MAX.


% ANNO ANNO QUANTIT

0,000 0,00 0,000 0,000


4,616 0,79 3,073 5,947
1,466 0,41 1,413 1,918
14,970 0,07 10,738 15,589
14,990 0,07 9,856 15,714
6,285 0,48 5,610 7,740
0,263 0,04 0,223 0,379
0,000 0,00 0,000 0,000
0,341 -0,99 0,253 0,524
0,202 0,50 0,139 0,281
14,660 4,56 13,096 19,693
18,990 -3,01 14,509 22,170

0
7256
11105
2226362
88656
1565
10998
0
1041639
17515
8818
1928012

R
Rai Way
Ratti
Rcs MediaGroup
Recordati
Reno de Medici
Reply
Retelit
Risanamento
Rosss

c 4,286 -0,92 3,163


b 2,416 0,67 2,267
c 0,830 -6,48 0,824
c 19,610 -1,95 12,959
0,339 0,00 0,275
c 102,500 -0,49 59,421
c 0,552 -0,54 0,530
b 0,135 1,13 0,093
b 1,045 0,67 0,980

4,971
181287
2,673
6105
1,283 12613848
23,750
723847
0,424
71468
108,166
6476
0,687
293722
0,211 320602
1,421
50052

S
Sabaf S.p.a.
Saes
Saes rnc
Safilo Group
Saipem
Saipem risp (old rnc)
Salini Impregilo
Salini Impregilo rnc
Salvatore Ferragamo
SARAS
Save
Seat Pagine Gialle
Seat Pagine Gialle risp
Seat PG 16 warr
Servizi Italia
Servizi Italia 15 warr
Sesa
SIAS
Sintesi
Snai
Snam Rete Gas
Sogefi
Sol
Sole 24 Ore
Sorin
Space2
Space2 warrant
Stefanel
Stefanel risp.
STMicroelectronics N.V.

b
b
b
b
c

0,50 10,621 13,177


1249
1,05 5,844 8,543
50183
1,93 5,061 7,230
37790
2,54 9,920 15,093
262537
-0,06 7,103 12,757 7398166
0,00 14,950 18,050
0
1,75 2,805 4,537
1811375
2,03 8,685 10,549
25
0,38 20,021 31,975
638516
-2,70 0,798 2,499 11404975
-1,20 12,184 13,620
6901
0,00 0,002 0,005 159813847
4,98 91,050 272,700
3
0,00 0,001 0,001
0
-1,53 3,724 5,452
28110
0,00 0,120 0,463
0
-0,49 12,374 17,189
4686
1,57 7,888 10,908 305464
0,00 0,050 0,080
0
0,89 1,093 1,761
314788
0,09 3,917 4,825 11256858
2,77 1,818 3,290 404494
2,30 6,607 8,674
26978
0,80 0,561 0,920
11301
0,60 1,896 2,985 1814457
-1,01 9,678 10,050
17019
0,00 0,600 0,950
0
-0,04 0,258 0,365
71384
0,00 145,000 146,000
0
1,26 5,781 9,174 4710979

3,514 0,51 2,566 3,698


137193
0,000 0,00 0,557 1,580
0
0,586 0,00 0,584 0,715
0
0,460 0,00 0,333 0,571
1511
0,900 -1,64 0,683 0,998 25563467
1,081 0,19 0,859 1,263 122441001
12,280 2,76 10,231 14,999 3949552
4,352 0,83 3,585 4,379 6507478
1,560 1,30 1,411 1,982
7940
0,745 0,54 0,567 0,786
88184
0,054 -0,73 0,050 0,072 10986226
79,250 0,06 70,181 96,883
126154
15,640 -0,38 13,174 17,091
38
1,336 2,06 1,043 3,467 1994920
7,735 1,98 6,819 9,378
20985

12,050
7,680
6,585
11,690
8,695
14,950
b 3,712
b 9,285
b 26,250
c 1,803
c 13,120
0,004
b 223,600
0,001
c 3,850
0,130
c 14,080
b 10,050
0,053
b 1,130
b 4,506
b 2,150
b 7,550
b 0,693
b 2,666
c 9,800
0,600
c 0,278
145,000
b 6,440

T
Tamburi
Tamburi 15 warr
Tamburi 20 warr
TAS
Telecom Italia rnc
Telecom Italia(gi Olivetti)
Tenaris
Terna
TerniEnergia
Tesmec
Tiscali
Tod's
Toscana Aeroporti
Trevi Finanziaria Industriale
TXT

c
b
b
b
b
b
c
b
c
b
b

U
UBI Banca
UniCredit
UniCredit rnc
Unipol
UnipolSai

c 6,630 -0,08 5,300 7,839 5315957


b 5,820 0,26 4,941 6,532 43969590
c 8,515 -0,29 7,720 9,328
870
b 4,274 1,14 3,880 5,357 2272656
b 2,140 0,47 1,916 2,796 9251812

V
Valsoia
Vianini Industria
Vianini Lavori
Vittoria Assicurazioni

b 19,300 0,10 14,927 28,076


1,187 0,00 1,057 1,319
b 6,895 1,40 4,886 7,246
c 10,080 -0,20 8,195 10,196

4375
0
2051
7059

W
World Duty Free

b 10,240

0,20 8,088

11,140

466975

2,11 15,882 32,411

1052393

Y
Yoox Net-A-Porter G.

P
Panariagroup Ind.Ceram.
Parmalat 15 warr
Parmalat SpA
Piaggio
Pierrel

AZIONI

b 30,500

Z
Zignago Vetro
Zucchi
Zucchi 14 warr
Zucchi rnc

5,640
b 0,048
0,000
0,130

0,00 4,910 5,914


43553
3,94 0,039 0,061 12633556
0,00 0,000 0,000
0
0,00 0,123 0,174
60335

Rubrica di Gare, Aste, Appalti e Sentenze

Ancona Tel. 0712149811 Fax 07145020


Frosinone Tel. 0775210140 Fax 0775251293
Tel. 0773668518 Fax 0773668549
Latina
Tel. 0773668518 Fax 0773668549
Tel. 0775210140 Fax 0775251293
Lecce
Tel. 08322781 Fax 0832278222
Mestre
Tel. 0415320200 Fax 0415321195
Milano
Tel. 02757091 Fax 027570244

Napoli
Perugia
Pescara
Roma
Terni
Treviso
Viterbo

Tel. 0812473111 Fax 0812473220


Tel. 0755056318 Fax 0755730282
Tel. 0854222966 Fax 0854213213
Tel. 06377081 Fax 0763708415
Tel. 0744425970 Fax 0744425970
Tel. 0422 582799 Fax 0422582685
Tel. 0761303320 Fax 0761344833

-TRX IL:08/10/15

CCT
CEDOLA PREZZO
IN COR. D'ASTA

Cct
Cct
Cct
Cct
Cct
Cct

02/05/11-18 S
01/05/13-18 S
15/11/13-19 S
15/06/14-20 S
01/04/15-22 S
01/10/15-22 S

0,55
0,95
0,64
0,43
0,30
0,38

REND.
EFFETT.

QUANT.
MLG a

0,06
0,00
0,22
0,37
0,53
0,61

1103
1925
1375
3384
3254
18240

REND.
EFFETT.

QUANT.
MLG a

0,06
0,21
0,01
0,13
0,33
0,46
0,10
0,13
0,29
0,07
0,61
0,58
0,46
0,50
0,52
0,84
0,54
0,65
0,69
1,00
1,10
0,58
0,12
0,90
0,86
0,27
1,05
1,20
0,51
1,35
1,11
1,48
1,15
1,29
0,57
1,37
1,55
1,58
1,77
1,65
1,98
1,80
1,94
0,95
2,14
2,14
2,21
1,25
2,27
2,40

972
14851
1366
387
1450
26122
375
1622
1705
21611
4114
3496
2254
1496
2125
16414
3015
890
2195
7822
3962
948
373
1667
1817
25568
1003
1045
1753
4464
3573
46817
528
3151
594
568
1649
4937
4208
385
42365
3702
3936
953
29230
5877
7428
707
5748
71913

102,06
104,86
103,52
101,88
99,89
100,28

BTP
CEDOLA PREZZO
IN COR. D'ASTA

Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp
Btp

15/10/14-18 S
15/04/15-18 S
04/05/09-19 S
03/02/14-19 S
01/07/14-19 S
01/12/14-19 S
01/02/04-20 S
01/10/09-20 S
01/03/10-20 S
23/04/14-20 S
01/05/15-20 S
01/02/06-21 S
01/09/10-21 S
01/03/11-21 S
16/10/13-21 S
16/06/14-21 S
01/09/11-22 S
01/03/12-22 S
03/09/12-22 S
16/02/15-22 S
15/09/15-22 S
01/11/93-23 S
15/03/07-23 S
11/04/08-23 S
01/03/13-23 S
20/04/15-23 S
01/08/13-24 S
01/03/14-24 A
15/03/14-24 S
01/09/14-24 S
01/03/09-25 S
02/03/15-25 S
01/11/96-26 S
24/09/10-26 S
15/03/11-26 S
01/11/97-27 S
22/01/13-28 S
01/11/98-29 S
21/05/14-30 S
01/11/99-31 S
24/03/15-32 S
18/03/02-33 S
01/08/03-34 S
15/09/04-35 S
01/08/05-37 S
01/08/07-39 S
16/09/09-40 S
28/10/00-41 S
22/05/13-44 S
01/09/14-46 S

0,75
0,25
4,25
2,50
1,50
1,05
4,50
4,25
4,00
1,65
0,70
3,75
3,75
4,75
3,75
2,15
5,00
5,50
5,50
1,35
1,45
9,00
2,60
4,75
4,50
0,50
4,50
3,75
2,35
2,50
5,00
1,50
7,25
4,50
3,10
6,50
4,75
5,25
3,50
6,00
1,65
5,75
5,00
2,35
4,00
5,00
5,00
2,55
4,75
3,25

101,33
100,03
114,36
107,30
103,72
101,86
116,48
115,71
115,58
105,70
100,03
115,31
114,99
121,17
115,08
106,28
123,92
128,00
128,22
101,16
101,12
157,07
116,09
124,48
122,31
101,31
123,11
117,53
114,16
107,17
128,94
98,51
153,82
125,70
122,85
147,89
130,45
137,89
116,43
149,26
92,63
148,05
138,35
119,50
123,32
141,72
141,49
122,23
139,85
109,94

BOT / MERCATO TELEMATICO


SCADENZA

BOT
BOT
BOT
BOT
BOT
BOT
BOT
BOT
BOT
BOT
BOT
BOT

14/10/15
13/11/15
14/12/15
14/01/16
12/02/16
14/03/16
14/04/16
13/05/16
14/06/16
14/07/16
12/08/16
14/09/16

GIORNI
VITE RES.

PREZZO

REND.
NETTO

2
32
63
94
123
154
185
214
246
276
305
338

99,999
100,005
100,021
100,017
100,004
100,008
100,057
100,007
99,991
99,991
99,992
99,979

0,000
0,000
0,000
0,000
0,000
0,000
0,000
0,000
0,010
0,010
0,010
0,020

VALUTE / QUOTAZIONI INDICATIVE


Dollaro Usa
Sterlina Inglese
Yen Giapponese
Franco Svizzero
Real Brasiliano
Rublo Russo
Rupia Indiana
Renminbi Cinese
Dollaro Canadese
Dollaro Australiano

c
b
c
b
b
b
b
c
b
b

IERI

PREC.

1,1254
0,7366
134,9200
1,0935
4,3574
70,3304
73,2592
7,1507
1,4683
1,5664

1,1266
0,7358
135,3000
1,0882
4,3238
69,9561
73,1140
7,1621
1,4649
1,5586

METALLI
Oro Milano (Euro/gr.)
Oro Londra (usd/oncia)
Argento Milano (Euro/kg.)
Platino Milano (Euro/gr.)
Palladio Milano (Euro/gr.)

MATTINA

SERA

32,97
1.143,30

32,91
1.140,00
468,09
28,25
20,80

DOMANDA

OFFERTA

232,35
234,47
182,82
982,82
1.180,96
458,04
443,46
586,58

268,51
277,33
203,08
1.095,92
1.294,24
554,57
485,58
629,06

MONETE (IN EURO)


Sterlina (v.c)
Sterlina (n.c)
Marengo Italiano
Krugerrand
50 Pesos Messico
10 Dollari Indiano
4 Ducati Austria
100 Pesos Cile

PETROLIO (IN $)
Brent(Usd/Bbl)
WTI prov.(Usd/Bbl)

22:46-NOTE:

IERI

PREC.

52,17
49,34

51,45
48,58

-MSGR - 20 CITTA - 23 - 09/10/15-N:

Letteratura
Il Nobel
ad Aleksievic
e al giornalismo
dissidente

Cinema
Audiard parla
di Dheepan
premiato
a Cannes

Tendenze
Donne nomadi
e libere:
ecco i trend
da Parigi

Tiozzo a pag. 27

Satta a pag. 28

Franco a pag. 25

Audiard con
la Palma doro
A destra un
modello di
Moncler
Gamme Rouge

Moda

www.ilmessaggero.it
macro@ilmessaggero.it

Letteratura CinemaViaggi
Societ Architettura Teatro
Arte Gusto Tecnologia Musica Scienza Archeologia Televisione Salute
Storia, arte e cinema

Il Palazzo
della
Civilt
italiana

LAVORI IN CORSO
Il palazzo
della Civilt
italiana fu
inaugurato
bench
incompleto
nel 1940

BOCCACCIO 70
Anita Ekberg
gigante
allEur
PIAZZA DITALIA
Giorgio De
Chirico e lEur
metafisico

Con una serata di gala il 22 ottobre Fendi aprir le porte del suo nuovo
quartier generale: il Colosseo quadrato dellEur. Che avr un mega
spazio espositivo per leccellenza. Prima mostra: la nuova Roma

Civilt
Glamour

LEVENTO
a moda Fendi si lega all'arte e
insieme conquistano l'Eur.
La maison sempre pi italiana, Roma sempre di pi la
sua location non solo storica
ma anche elettiva. Lo spettacolare Colosseo Quadrato aprir il
22 ottobre con una serata di gala.
Centocinquanta invitati selezionatissimi legati al mondo della cultura per l'inaugurazione della mostra "Una nuova Roma. L'Eur e il
Palazzo della Civilt Italiana". La
celebre maison si aggiudicata
per quindici anni l'affitto dell'icona dell'architettura razionalista Il
canone? Ufficiosamente si parla
di 3 milioni di euro allanno ma
nessuno ha dato numeri certi. Un
suggestivo monumento di travertino candido con duecentosedici archi che si rincorrono sui sei piani
dalle facciate immacolate, con
quattro gruppi equestri che rappresentanti i Dioscuri e ventotto
statue. Ognuna rappresenta un
mestiere. Celebre l'inscrizione incisa su ogni lato: "Un popolo di artisti, di eroi, di santi, di pensatori,
di scienziati, di navigatori, di trasmigratori".

IL CONNUBIO
Ma il Palazzo stato finora una
specie di fantasma, la maggior
parte dei romani non ha mai visto
l'interno. Ora sar un punto focale di vita e lavoro. E tutti potranno
visitarne almeno alcune parti. Infatti diventa il quartier di una griffe che festeggia l'anno prossimo
90 anni. E non solo. Il gruppo
francese Lvmh, di cui Fendi fa

parte dal 2001, ha l'intelligentissima strategia di legare saldamente


al luogo dove sono nati i brand
che acquista, e il suo proprietario
Bernard Arnault, considerato tra
gli uomini pi ricchi del globo,
anche un eccezionale collezionista. L'arte fa parte integrante della sua vita. Ed ecco allora regalare
alla capitale uno spazio espositivo
aperto al pubblico. Il piano terra
di circa mille metri quadri render omaggio al design, all'arte e all'
artigianalit made in Italy ospitando mostre, giovani designer di
moda, iniziative. Ci saranno anche caffetteria e bookshop.

IL FINE

I PROTAGONISTI
Karl Lagerfeld, da 50 anni con la
maison, e Silvia Venturini Fendi

AFFITTATO PER 15 ANNI


IL PALAZZO SIMBOLO
DEL RAZIONALISMO:
QUI STUDI, UFFICI
E IL FUR ATELIER
DI KARL LAGERFELD

Pi volte Pietro Beccari, presidente e amministratore delegato di


Fendi, ha sottolineato l'importanza di legare l'immagine della griffe
alla Citt Eterna e al design. E bastino come esempi il restauro di
Fontana di Trevi e il restyling del
palazzetto a Largo Goldoni. Ora E
l'Eur diventer una attrazione per
gli appassionati della creativit.
La prima esposizione dedicata alla Capitale, si vedranno oggetti, studi e progetti di grandi
protagonisti dell'architettura
italiana del '900. Si potranno
ammirare foto d'epoca e spezzoni di film in cui il Palazzo
appare in tutta la sua metafi-

sica bellezza. Non per niente Fellini lo scelse per alcune delle sue
opere maggiori, "La dolce vita" e in
"8". In "Boccaccio 70" Anita
Eckberg ad averlo come sfondo in
una sequenza. L'ha usato Michelangelo Antonioni ne "L'eclisse".
Tra gli artisti che lo hanno pi
amato c' Giorgio De Chirico.
Negli 8400 metri quadri di area
si sono gi installati studi creativi
e uffici, in tutto quattrocento persone circa. Importante la presenza del "Fur Atelier", dove si creano
e lavorano le straordinarie pellicce ideate da Karl Lagerfeld: lo stilista nel 2016 festeggia i cinquanta
anni di collaborazione con Fendi.
E con le cinque sorelle Carla,
Paola, Anna, Franca e Alda. Non
mancher lo spazio per il ricco archivio, e lo show room sar visitatissimo dai buyers. Lavorer l SilICONA
La borsa
Peekaboo

via Venturini Fendi, terza generazione della dinastia che ha portato


alla fama il marchio e
stilista di grande talento.
La storia del Palazzo della Civilt
Italiana dice che fu
concepito come
fulcro dell'Esposizione Universale
del 1942. Ideato
nel 1936, fu progettato nel 1937
dagli architetti
Giovanni
Guerrini, Ernesto Bruno
La Padula e
Mario Romano. Il
progetto fu presentato, sotto la direzione dell'architetto Marcello
Piacentini, come modello ispirato all'urbanistica classica romana e al Razionalismo. Evidente il
riferimento all'Anfiteatro Flavio.
Di l il soprannome di Colosseo
Quadrato. Fu inaugurato nel
1940. Alterne vicende lo hanno
sempre tenuto lontano dai cittadini romani. Venne eletto "Tempio
del Lavoro" frequentato dai suoi
Cavalieri. Intoccabile. Lontano.
Ora non pi.
Paola Pisa
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

21:52-NOTE:

GLI OUTFIT
Gonna di
pelle e
pelliccia per
linverno, e
fiori per la
primavera
(foto in alto a sinistra)

-MSGR - 20 CITTA - 24 - 09/10/15-N:

24

Moda

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Londra celebra Mademoiselle Chanel priv


Da quando era Gabrielle al profumo icona N.5
fino ai suoi incantevoli gioielli fatti di stelle

Seguendo
la cometa
di Coco
LA MOSTRA
LONDRA
uando nel 1932 Coco Chanel tent di presentare a
Londra la sua prima e ultima collezione di alta gioielleria, fu fermata alla frontiera: troppi diamanti, non
potevano entrare nel Paese. Pi
di 80 anni dopo, quei gioielli sono stati riprodotti dalla Maison e
presentati nel corso della sfilata
autunno-inverno di luglio scorso, quella diventata famosa per il
tema casin, e ora verranno
esposti a Londra in una grande
mostra voluta da Chanel e dal direttore creativo Karl Lagerfeld e
ospitata su tre piani alla Saatchi
Gallery.

LA STORIA

Il cambio
Balenciaga, addio Wang
arriva Demna Gvasalia
Da Balenciaga un nuovo
capitolo sta per essere scritto.
Dopo mesi di rumors il
successore di Alexander Wang
a capo della blasonata maison
francese ha finalmente un
nome e un volto, quello di
Demna Gvasalia, georgiano,
fondatore e direttore creativo
del brand parigino Vtements.
A riportare la notizia Wwd.
Lo stilista presenter la sua
prima collezione per la griffe,
che fa parte del gruppo Kering,
il prossimo marzo durante la
Paris Fashion Week e
continuer parallelamente a
disegnare le collezioni
Vtements. Sono
estremamente onorato ed
eccitato di avere la possibilit di
portare la mia visione creativa
da Balenciaga - ha detto il
designer - una maison con una
storia eccezionale, capace di
superare i confini della
modernit nella moda.
Trentaquattro anni, cresciuto
negli uffici stile di Louis Vuitton
e Maison Margiela, Gvasalia
prender cos le redini di una
delle pi importanti fashion
house del lusso, fondata nel
1937 a Parigi dal sarto spagnolo
Cristobal Balenciaga.

LE CREAZIONI
DI COCO CHANEL
Mademoiselle
amava le
perle ma per
lalta
gioielleria
cre in
diamanti e
brillanti:
ecco tre
esempi
datati
1932
( CHANEL)

mi, nella mia professione, purch vengano impiegati solo nel


senso pi vero della moda. La
ragione che mi aveva portata
inizialmente ad immaginare
dei gioielli falsi che li trovavo
privi di arroganza in unepoca
di fasto troppo facile.
La decisione di passare alle
pietre preziose viene spiegata
cos: Questa considerazione
viene meno in un periodo di crisi finanziaria in cui, per ogni cosa, rinasce un desiderio istintivo di autenticit che riporta al
suo giusto valore una divertente paccottiglia.
La mostra Mademoiselle Priv conterr anche alcuni ritratti fotografici scattati da Karl Lagerfeld ad alcune donne particolarmente rappresentative dello stile Chanel con indosso i gioielli della Masion sullo sfondo
sontuoso dellappartamento parigino della leggendaria stilista.
Oltre a Julianne Moore, ci saranno anche Lily Rose Depp, la
figlia sedicenne di Johnny Depp
e Vanessa Paradis, la stessa Paradis, indimenticato uccellino
in gabbia in un famoso spot del
1991 e altre attrici che hanno
prestato il loro volto alla casa di
moda come Kirsten Stewart e
Keira Knightley. La mostra, promettono gli organizzatori, punta a trasmettere gli elementi
chiave della Maison, ossia audacia, libert e innovazione.
Allepoca, parlando della sua
collezione di gioielli, Chanel disse: Voglio coprire le donne di
costellazioni. Ci riusc.
Cristina Marconi

Mademoiselle Priv, questo


il nome dellesposizione, rester aperta per sole tre settimane, dal 13 ottobre al 1 novembre, e sar ancora una volta
loccasione per raccontare
una delle leggende pi avvincenti della storia della moda,
quella della ragazzina Gabrielle che forte del suo gusto impeccabile e della sua abilit a
cucire divent la stilista pi influente di tutti i tempi nonostante i natali modesti e linfanzia passata in un orfanatrofio. Partendo da alcuni vestiti
di alta moda e passando attraverso la storia del profumo-icona Chanel N.5, Mademoiselle Priv parler anche
dellincursione di Coco Chanel
nel mondo della gioielleria,
RIPRODUZIONE RISERVATA
con le sue creazioni scintillanti e affusolate
come comete,
vezzose come il
collare di un
gatto, ondeggianti come la
gonna di una
danzatrice. La
collezione
si
chiamava, in
maniera chanellianamente
semplice
Bijoux de diamants, Gioielli di diamanti,
e veniva cos
presentata dalla stilista: Il
diamante rappresenta, con
la sua densit,
il valore pi alto con il volume pi piccolo.
TESTIMONIAL Julianne Moore fotografata da
IMMAGINI
Karl Lagerfeld ( Chanel Mademoiselle priv)
Pur nella loro
opulenza, questi oggetti splendidi colpiscono per la loro semplicit, per la nettezza del disegno e dellidea che c dietro.
Mi sono servita del mio gusto
per quello che brilla per tentare
di conciliare, con le parure,
leleganza e la moda - proseguiva la Chanel, secondo cui - i
mezzi pi diversi sono legitti-

DICEVA: VOGLIO
COPRIRE LE DONNE
DI COSTELLAZIONI
E I DIAMANTI
HANNO IL VALORE
PI ALTO

-TRX IL:08/10/15

21:50-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 25 - 09/10/15-N:

25

Moda

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

LOUIS VUITTON
Collezione neo-punk disegnata
da Nicholas Ghesquiere

MONCLER GAMME ROUGE


Il romanticismo del pizzo
bianco ha un animo in pvc

CHANEL
Un capo sopra laltro
per essere sempre pronte

SAINT LAURENT
Stile cattive ragazze
ai concerti rock

HERMS
Eleganza innata e fluida per la
manager superimpegnata

Donne pronte a partire, a varcare confini e ad andare oltre ogni regola mixando
culture e capi dabbigliamento. Dalle sfilate di Parigi questo il trend dellestate

Le globetrotter
TENDENZE
he la moda sia globalizzata,
che fluisca per le infinite
tradizioni e strade del mondo, tramite un aereo o tramite i social, noto. Cos come che il fashion system
debba necessariamente collegarsi alle tante estetiche ed etiche dei
popoli coi quali dialoga. Cos, le
ultime giornate delle settimana
della moda parigina hanno portato in passerella, per la primavera/
estate 2016, una donna nomade
nell'animo, che sa guardare al di
l dei propri confini e, anche, della propria appartenenza sociale.

PARTENZE
Chanel ne ha dato una spettacolarizzazione chiara, grazie a un allestimento che ha messo in scena
un terminal aeroportuale con imbarco immediato (non a caso) al
n 5. Ma la scenografia non il fine. il mezzo col quale viene sottolineato come ci si deve distinguere, mixando capi come tailleur in tweed e cappello da baseball in denim, pur in luoghi di

passaggio e banali. Per venire incontro alle variazioni di clima


dell'aeroporto, ma anche, furbescamente, per essere abbigliamento adatto a qualsiasi latitudine e usanza, i vestiti fanno perno
sulla stratificazione. Gonne ampie e impalpabili sono poggiate
su maxi pantaloni, giacche e top
tempestati di cristalli fanno coppia coi jeans, mentre i maglioni si
stringono in vita in un accavallarsi di stampe grafiche e macro vichy.
La donna di Valentino arrivata a destinazione ed anche tornata a casa, perch ha avuto modo di metabolizzare il suo viaggio
in Africa, scoprendo e ammirando analogie e differenze tra il suo
mondo e quello altrui. La musa di
Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo
Piccioli ha il passo leggero come
le vesti, per non turbare le leggende di un mondo lontano, che indossa con grazia sulle tuniche
scottate dal sole, adornate di ricami in avorio, di collane e polsi in
piume e da bustini in pelle color
terra. Non c' alcun approccio didascalico o colonialistico nella
collezione, che anzi uno stimo-

per affrescare fanciulle in


fiore, romantiche e svagate, che sanno difendersi.
Si vestono di organze e
tulle bianchi, ma ricamati su trench in pvc, giacche asimmetriche e top
armatura forgiati in severe linee ad A.

FRONTIERE

lo per conoscere chi diverso,


affermano i direttori creativi, ai
quali va anche il merito di aver
dato vita a un totem femminile in
cui hanno completamente fuso
le loro idee di fascino.

Un viaggio alle frontiere dell'era


digitale, come annunciato da una
voce computerizzata, quello di
Louis Vuitton. Nicholas Ghesquiere guarda al percorso delle
sue ragazze uscite da un universo
parallelo o da una discoteca underground, con tanto di mano fasciate in pelle per combattere. Il
cuoio molto presente: per kilt,
smilzi giubbini, gilet logati e per
un'interessante serie di borse. Si
contrappongono bluse in chiffon
e gonne palloncino in popeline,
mentre pantaloni, bermuda e tute sono pronte per una missione
interstellare. Heidi Slimane per
Saint Laurent porta la sua passerella nelle rassegne rock, eventi
che pullulano di quelle cattive ragazze amate dal designer. C'
molto di Kate Moss al festival di
Glastonbury tra minidress e stivali di gomma. Ma ci sono anche altre principesse rock dal pedigree
ineccepibile, come Courtney Love o Debbie Harry dei Blondie,
tutte con tiara e abiti di pizzo trasparenti.
Anna Franco

ARRIVI

VALENTINO
SI ISPIRA
ALLAFRICA
VUITTON
VA OLTRE
GLI SCHEMI

Anche la signora di Herms


intraprende un viaggio, a
breve o lungo raggio attraverso un'agenda ricca di
impegni. Lo fa con l'eleganza innata che appartiene per definizione
alla griffe francese e
attraverso la designer
Nadge
Vanhe-Cybulski, che sa
come valorizzare le donne.
Gli abiti, le giacche e i soprabiti sono fluidi e sartorialmente impeccabili, cos come i pantaloni a
vita alta da indossare con piccoli
top e sneaker per sottolineare un
lusso mai gridato ed estremamente facile. Giambattista Valli, per
Moncler Gamme Rouge, invece,
ha magistralmente provato che si
pu andare ben oltre gli stilemi
dello sport e renderlo affascinante. La scherma, cos, il pretesto

VALENTINO
Colori
bruciati dal
sole, ricami
in avorio,
mini di pelle
color terra:
ricordi
dellAfrica

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lallure olimpico accende


lo stile di Intimissimi on ice
LO SPETTACOLO
a vita un continuo susseguirsi di momenti di buio e
di luce che si rincorrono
sulle note di una canzone
che si chiama amore. Questa in estrema sintesi la
trama di Intimissimi On Ice
2015 dal titolo Shadows and Light - The mystery of desire che
sar in scena stasera e domani
allArena di Verona. Lo spettacolo, in due atti, vede come protagonisti i campioni del pattinaggio internazionale, tra cui
gli Olimpionici Carolina Kostner e Stephane Lambiel. Intimissimi On Ice spiega Sandro
Veronesi produttore dello

show e presidente del Gruppo


Calzedonia - un evento made
in Italy spettacolare, reso ancora pi emozionante dalla suggestiva cornice dellArena di
Verona.
Lo show permette a Intimissimi di interagire con il pubblico attraverso canali comunicativi innovativi e condivisione di
emozioni. Infatti la costumista Patricia Field si ispirata ai
capi Intimissimi per il prossimo inverno per realizzare i costumi di scena.

LA TRAMA
Tornando allo spettacolo,
composto da due atti, che narrano come dal buio si possa
emergere ricorrendo alla luce,

con coraggio e senza mai perdersi danimo. Nel primo si assiste allo scontro degli opposti:
uomo e donna lottano nelle pi
violente e caotiche, fino alla
rappresentazione di forme di
energia oscura con i campioni
olimpici che volteggiano accompagnati dai toni pop e lirici
dello show.
Alla fine dellatto la scena per si riempie di speranza, ecco
la possibilit del vero Amore.
la Luce, positiva, forte e abbagliante che rompe loscurit
dello show e accompagna gli
spettatori verso il secondo atto.
Questo si apre con la gioia della
luce ritrovata, che porta con s
allegria, giocosit e tenerezza
data dallo stare insieme.

LA FORZA DELLA LUCE


Il pubblico sar
chiamato a interagire
nello spettacolo in
scena stasera
e domani
allArena di Verona

ALLARENA DI VERONA
SHADOWS AND LIGHT
THE MISTERY OF DESIRE
CON I CAMPIONI
CAROLINA KOSTNER
E STEPHANE LAMBIEL

allora che l'energia luminosa porta con s una nuova Vita, generando il miracolo della
fioritura e crescita dellAmore.
In questo show illustra Giulia Mancini presidente Opera
on Ice e coproduttore esecutivo - il pattinaggio su ghiaccio,
l'espressione pi artistica dello

-TRX IL:08/10/15

sport, si fonde con la musica lirica e pop in un connubio perfetto. Per la nuova edizione dello Spettacolo abbiamo riunito
un cast di ben 43 pattinatori
provenienti da tutto il mondo,
tra i quali i due volte Campioni
Olimpici russi Tatiana Volosozhar e Maxim Trankov che si
esibiranno per la prima volta in
Italia e che, assieme a Carolina
Kostner e Stephane Lambiel, incanteranno ed emozioneranno
il pubblico con leleganza, la
forza e la leggerezza dei loro
volteggi in spettacolari acrobazie nel teatro lirico all'aperto
pi grande al mondo: l'Arena di
Verona.
Alessandra Iannello

21:50-NOTE:

RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 26 - 09/10/15-N:

26

L'Evento

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

I premiati

Anders Robertsson
lascolto del mare

`Johan Olof Anders

Robertsson - premio Nuove


frontiere degli idrocarburi
sezione Upstream - svedese,
titolare della cattedra di
geofisica applicata presso
l'Eth di Zurigo, con il suo team
di ricerca ha sviluppato una
tecnologia di acquisizione di
dati di prospezione a mare
con metodi acustici.

Il presidente Sergio
Mattarella tra Emma
Marcegaglia e Claudio
Descalzi, in alto
lamministratore
delegato nel Salone
delle feste
del Quirinale

Schwarz, dal metano


agli idrocarburi

In alto il professor Kanatzidis


con una collobaratrice nel suo
laboratorio, qui sopra
Margherita Maiuri
dellUniversit di Milano i cui
studi sono stati pubblicati su
Science

`Helmut Schwarz - premio

Il capo dello Stato, Mattarella, ha consegnato ieri al Quirinale gli Eni Awards. La presidente Marcegaglia:
Occasione di confronto internazionale su energia e ambiente che favorisce il dialogo tra aziende e atenei
Lad Descalzi: Ogni anno investiamo 200 milioni per lo sviluppo e per registrare oltre 8000 brevetti

Il futuro nella ricerca


LA CERIMONIA
ni Award si propone
come una delle migliori occasioni di confronto internazionale sui
temi della ricerca in
ambito energetico e
ambientale favorendo il dialogo
tra mondo aziendale e mondo accademico. Le parole del presidente di Eni, Emma Marcegaglia,
sono la migliore spiegazione possibile del significato degli Eni
Award, consegnati ieri mattina
presso il salone delle feste del
Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio
Mattarella, dell'amministratore
delegato di Eni, Claudio Descalzi
e del presidente Marcegaglia.
Giunta all'ottava edizione, gli
Eni award si pongono come scopo un migliore utilizzo delle fonti
energetiche e lo stimolare le nuove generazioni di ricercatori verso soluzioni ecologicamente ed
economicamente sostenibili. Gli
Eni Award sono stati consegnati insieme ai Riconoscimenti all'
Innovazione Eni conferiti a tre
team di ricerca interni che si sono
particolarmente distinti per il livello di innovazione e di rilevanza per i risultati ottenuti a favore
del business, e al premio Debutto nella ricerca, riservato agli under 30 che hanno conseguito il
dottorato in una Universit italiana. La ricerca tecnologica uno
degli asset essenziali ai fini della
trasformazione di Eni, nei prossimi anni, da societ petrolifera a
compagnia energetica integrata,
riducendo significativamente il
contenuto di carbonio del pro-

prio mix di materie prime, attraverso il sempre maggior utilizzo


del gas naturale e l'impiego delle
fonti energetiche rinnovabili, in
particolare solare e biomasse.
Quattro le categorie: due relative alla ricerca e allo sviluppo nel
campo degli idrocarburi, una legata alle energie rinnovabili e
una alla difesa dell'ambiente.
Quattro, naturalmente, anche i
vincitori: esponenti al massimo livello accademico internazionale
nei propri campi di ricerca. I professori Johan Olof Anders Robertsson ed Helmut Schwarz sono
stati premiati per i loro studi sulla mappatura e il monitoraggio
degli idrocarburi (il primo) e per
l'approccio innovativo all'attivazione di legami idrogeno-carbonio (il secondo). Lo studio sull'
energia ricavata dal calore disperso, del professore della Northwe-

Il riconoscimento
Gi coinvolti
10 mila scienziati
Gli Eni Award nascono nel
2007, sostituendo e
ampliando il Premio
Eni-Italgas. Dall'edizione
2010 i premi vengono
consegnati dal Presidente
della Repubblica italiana
nel corso di una cerimonia
al Quirinale. Il premio, a
cadenza annuale, nelle sue
otto edizioni ha premiato
51 ricercatori di 11 Paesi
coinvolgendo oltre 10mila
ricercatori.

stern University Mercouri Kanatzidis, stato insignito del Premio


Energie Rinnovabili, mentre il
Premio Protezione dell'Ambiente
andato al professore della Yale
University, Menachem Elimelech, per le sue ricerche sui processi di forward osmosis per il trattamento delle acque. Ai quattro
progetti vincitori, Eni garantir
un emolumento atto al proseguimento e allo sviluppo della ricerca, oltre alla medaglia d'argento
consegnata durante la cerimonia
di premiazione dalle mani del
Presidente della Repubblica Mattarella. I progetti sono stati scelti
da un'apposita Commissione
Scientifica, che comprende ricercatori e scienziati dei pi avanzati istituti di ricerca a livello mondiale fra cui i premi Nobel sir Harol Kroto, Alan Heeger e Theodor
Hnsch, fra oltre 658 candidature di cui il 60% sono giunte da
Paesi extraeuropei - continua
Marcegaglia - con una quota di
proposte in arrivo da Paesi emergenti in costante crescita anno
dopo anno. Quest'anno pi che
mai - ha concluso il presidente di
Eni - evidente l'interesse sempre maggiore verso le energie rinnovabili e la protezione dell'ambiente, categorie nelle quali sono
state raccolte circa il 70% delle
candidature.
L'amministratore delegato di
Eni, Claudio Descalzi, ha poi illustrato l'impegno della societ nella ricerca e nello sviluppo: Ogni
anno Eni investe circa 200 milioni di euro in ricerca e sviluppo,
abbiamo circa 500 persone dedicate presso i nostri Centri di Ricerca che ci hanno consentito di
registrare pi di 8.000 tra brevet-

La societ

Saipem, un gioiello
che sar valorizzato
Saipem un gioiello, una
societ unica al mondo.
Vogliamo deconsolidarne il
debito per darle una struttura
finanziaria autonoma.
L'amministratore delegato
Claudio Descalzi ha parlato sia
della vicenda Saipem - di cui si
parla di una possibile cessione che della scoperta di quello che
considerato il pi grande
giacimento petrolifero del
Mediterraneo, scoperto da Eni
al largo dell'Egitto. In una
situazione di mercato volatile,
come quello degli idrocarburi,
abbiamo pensato di essere pi
prudenti. Vogliamo fare il
meglio per Saipem, per Eni e
per i nostri azionisti. In merito
al giacimento Goliat - il primo a
olio nel mare di Barents -,
Descalzi conferma l'operativit
della piattaforma FPSO entro la
fine dell'anno mentre, per
quanto riguarda il giacimento
di gas al largo dell'Egitto, l'Ad di
Eni conclude: Stiamo
parlando con le autorit
egiziane, stiamo negoziando
alcuni elementi progettuali.

ti e domande di brevetti, a protezione di circa 1.000 invenzioni.


Attualmente l'attivit R&D si concentra su oltre 150 progetti che vedono il coinvolgimento di circa
1400 risorse in azienda, ha esordito Descalzi, ricordando l'importanza degli Eni Award come
ponte per creare e coltivare un
network di collaborazioni con
universit e centri di ricerca in
tutto il Mondo.
A ricevere gli onori della premiazione anche due giovani ricercatrici, vincitrici del premio Debutto nella ricerca che sono stati
assegnati, quest'anno, a Daniela
Meroni e Margherita Maiuri. Entrambi ricercatrici all'Universit
di Milano, la prima ha affrontato
l'applicabilit nei processi di risanamento ambientale del biossido
di titanio, ritenuto stabile, atossico e dai costi contenuti, mentre la
seconda ha studiato i meccanismi che governano la raccolta di
radiazione solare, ricevendo
l'onore della pubblicazione dei risultati ottenuti su Science, Journal of the American Chemical Society e Nature Materials: In questa categoria sono state presentate 193 tesi di dottorato - dice Descalzi - provenienti da 45 Universit, apprezzate dalla Commissione per l'alto contenuto scientifico
ed innovativo, a testimonianza
della vivacit e competenza del
nostro sistema di ricerca. Tutti
questi sforzi - conclude l'amministratore delegato di Eni - ci permettono di preparare l'Eni del futuro, assicurandoci vantaggi competitivi che supporteranno la crescita dell'azienda nel lungo periodo.
Alessandro Di Liegro

-TRX IL:08/10/15

Nuove frontiere degli


idrocarburi sezione
Downstream - chimico
molecolare tedesco, docente a
Berlino, ha scoperto un modo
per trasformare il metano in
idrocarburi pi pesanti
facilitandone il trasporto.

Kanatzidis
e il calore disperso

`Mercouri Kanatzidis -

premio Energie
rinnovabili - uno dei leader
internazionali della
chimica inorganica e dello
stato solido. Nato in Grecia,
docente alla
Northwestern University
(Illinois, Usa), la sua ricerca
si basa sull'energia
ricavata dal calore
disperso.

La desalinizzazione
di Elimelech

`Menachem Elimelech premio Protezione


dell'Ambiente - israeliano,
professore alla Yale
University (Usa),
considerato un pioniere
nell'applicazione del
processo di "forward
osmosis" per la
desalinizzazione di acque ad
alta salinit.

21:44-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 27 - 09/10/15-N:

27

Cultura & Spettacoli

IRAN PRONTO
A BOICOTTARE
LA BUCHMESSE
PER RUSHDIE

Fax: 06 4720344
e-mail: cultura@ilmessaggero.it

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

LE SUE
FRASI

Il premio per la Letteratura alla scrittrice bielorussa


Amo il mondo russo, ma non quello di Stalin e Putin

Vince Aleksievic
Nobel dissidente
IL PERSONAGGIO
on il premio per la Letteratura a Svetlana Aleksievic il
Nobel sembra riconoscere
la centralit del genere del
reportage nel panorama letterario attuale. Cos era stato anche nel 2001 con Naipaul e in
parte anche nel 2006 con Pamuk,
autore di romanzi ma anche di
uno straordinario libro su Istanbul. Ma ha anche premiato una irriducibile dissidente, come Pasternak e Solzhenitsin. La scrittrice ha
voluto dedicare il premio alla sua
Bielorussia schiacciata dalla storia. Il potere bielorusso - ha detto ai giornalisti - fa finta che io non
ci sia, non pubblicano i miei libri,
non posso fare discorsi da nessuna
parte. Non mi piace questo 84%
dei russi che incita ad uccidere gli
ucraini, mi piace il mondo russo
della letteratura e della scienza ma
non rispetto il mondo russo di Putin e di Stalin, ha detto chiarendo
la sua visione del mondo. Lintervento di Mosca in Ucraina, ha precisato, un'occupazione, un'invasione straniera. Il Cremlino ha subito risposto che probabilmente
Svetlana non possiede tutte le informazioni per dare una valutazione positiva di ci che sta accadendo.

LE OPERE
Da Preghiera per Cernoby, Ragazzi
di zinco, Incantati dalla morte (tutti
pubblicati da e/o) fino allultimo,
Tempo di seconda mano. La vita in
Russia dopo il crollo del comunismo (Bompiani) la scrittrice bielorussa (e di madre ucraina) ci ha offerto degli smaglianti reportage-saggi-memoir, facendosi cronista della vita interiore, del vissuto
emotivo e perfino dellinconscio di
una collettivit. Presto uscir (in
anticipo rispetto alla data prevista
e sempre per Bompiani) anche La
guerra non ha un volto di donna, dedicato allepopea delle donne sovietiche durante la Seconda guerra
mondiale.
Aleksievic non tanto interessata agli eventi quanto ai sentimenti,
a come concretamente la gente vive e sente quegli eventi. Soltanto
lei riuscita a darci un singolare ritratto del socialismo domestico,
attraverso la sua scrittura polifonica (come recita la motivazione
del Nobel), immergendosi nel fittissimo teatro poliglotta della stessa condizione umana: Gli esseri
umani hanno molte lingue, la lingua di quando si parla ai bambini,
quellaltra per parlare damore. E
poi c quella che usiamo per parlare con noi stessi addirittura la
stessa persona pu parlare lingue
diverse a seconda se mattina o sera.
Lei che pure scrittrice dissidente, in aperto conflitto con il re-

SUBITO ALLATTACCO:
IN UCRAINA IN ATTO
UNINVASIONE
IL CREMLINO REPLICA:
NON CONOSCE
LA SITUAZIONE

gime dittatoriale di Lukashenko,


nei suoi libri non aspira a un ruolo
di protagonista, e anzi tende a farsi
da parte, diviene un medium narrativo, per dare la parola alla gente
comune, ai senza voce e ai senza
potere.

PIAZZA ROSSA
Voci di strada e conversazioni in
cucina, interviste sulla Piazza Rossa e memorie di ex combattenti,
autobiografie in miniatura e preziose istantanee sul quotidiano pi
prosaico, romanzi rosa condensati
in una sola pagina (dellamore
sappiamo troppo poco la guerra
e lamore sono fatti entrambi dello
stesso fuoco) e disperati lamenti
da una casa di morti. Tempo di seconda mano non un saggio organico sullex Unione Sovietica, dunque il lettore dovr ricomporre da
s le innumerevoli tessere di un
mosaico a tratti inafferrabile. I
russi sono vittime delle loro infatuazioni. Una volta si sono infatuati dellideologia comunista e si so-

no accaniti con fanatismo religioso a tradurla in realt, poi si sono


stancati e disillusi. In Svetlana
Aleksievic si incrociano alcuni filoni e umori della pi alta tradizione
letteraria russa, anche se qui finalizzati alla forma del reportage
narrativo, sempre in bilico tra letteratura e giornalismo, tra resoconto della realt e soggettivit dello sguardo: Dostoevskij per la cronaca minuziosa del sottosuolo,
Tolstoj, Pasternak e Grossman per
il respiro epico e i grandi affreschi
di intere epoche, e anche Turgenev
per il ritratto partecipe dei tanti
uomini superflui. La sua infatti
una sterminata Spoon River dei vivi e dei morti, di quella comunit
silenziosa che continua a vivere come sempre vissuta, sotto ogni regime, sempre dimenticata o tradita dalla Storia. Ma io volevo vivere in un paese normale. In una casa dove ci fossero le tendine e i cuscini.
Filippo La Porta

La guerra
e lamore
sono fatti
entrambi
dello stesso
fuoco
Ma io volevo
vivere in un
Paese normale
dove ci fossero
le tendine
e i cuscini
I russi sono
vittime delle loro
infatuazioni
si sono infatuati
e poi disillusi
del comunismo

Il potere
bielorusso fa
finta che io non
ci sia. E non
pubblicano
i miei libri

TEMPO DI SECONDA MANO

RIPRODUZIONE RISERVATA

Una giornalista pura


linchiesta il suo credo
LA SCELTA
STOCCOLMA
irati qua e l per la giacchetta
tutto lanno dagli aspiranti al
premio, gli Accademici di Svezia ormai anticipati inesorabilmente dagli scommettitori inglesi hanno scelto di rifugiarsi
nella tradizione. Svetlana Aleksievic infatti perfetta secondo una
particolare interpretazione che da
decenni i giurati di Stoccolma hanno deciso di dare al Premio per la
Letteratura. Con i suoi scritti lAleksievic ha protestato contro un
governo considerato antidemocratico ed oppressivo (quello di
Lukaenko), ha suscitato lirritazione di militari e comunisti e
quindi nel 2000, dopo qualche
maltrattamento e delle pressioni
sgradite, ha dovuto lasciare il suo
Paese e fuggire prima a Parigi e
poi in Svezia, dove rimasta per
due anni dal 2006 al 2008 a
Gteborg, prima di trasferirsi a
Berlino. Sono credenziali che a
Stoccolma valgono pi di unopera
omnia di 20 volumi.

TRADUZIONE
Tradotta in svedese a partire dal
1997, ma sempre da case editrici
piccole e non importanti, la scrittrice bielorussa incarna gli ideali
dei componenti della commissione Nobel, che si considerano in primo luogo difensori degli oppressi
e guardiani attenti della libert e
della democrazia. Chi abbia suscitato i malumori di un governo sale
di parecchi punti nella scala del
Nobel. Se poi lascia il Paese e fugge
in Svezia, le sue azioni salgono vertiginosamente. Il premio alla Aleksievic apre per anche una nuova
porta, pi significativa e promettente, nei corridoi tortuosi dellAccademia di Svezia, quella di un al-

largamento del premio anche ai


giornalisti-scrittori, a chi ha priorizzato la cronaca rispetto alla fiction pura. Sara Danius nellannunciare il premio lha presentata come una novit assoluta nella storia
del Nobel. Effettivamente la prima volta che il premio va a una vera giornalista che ha sviluppato le
sue inchieste anche nei libri.
Il successo di vendite, dopo il premio, garantito. Limporto del premio stesso invece, diminuito qualche anno fa per le disavventure
economiche della Fondazione Nobel ridotto ormai a poco pi di
800.000 euro e non basterebbe
nemmeno per lacquisto di un appartamento nel centro di Stoccolma (o di Roma).
Enrico Tiozzo

TRADOTTA IN SVEDESE
DAL 1997, INCARNA
GLI IDEALI
DELLA COMMISSIONE
IN DIFESA
DEGLI OPPRESSI

LAnnuncio di Sara Danius

-TRX IL:08/10/15

21:34-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 28 - 09/10/15-N:

28

Spettacoli

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Incontro con Jacques Audiard, Palma doro allo scorso Cannes per Dheepan - una nuova vita, dal 22 nelle sale
Il regista: Questo non un racconto sullimmigrazione, su chi lotta per la sopravvivenza, ma sullintegrazione

Il dramma degli invisibili


IL FILM
ignor Audiard, sa che gli
italiani si aspettavano un
premio a Cannes e sono
rimasti male quando la
Palma doro finita nelle
sue mani? Se per questo, non sono stati contenti
nemmeno i miei conterranei,
risponde piuttosto divertito il
grande regista francese. Nel
2009, quando con il film Il profeta ho vinto il Grand Prix al Festival ed ero al settimo cielo, si
aspettavano che fossi deluso
perch volevo la Palma. Questanno che lho ottenuta, hanno scritto che non la meritavo...Pazienza!.
Il 22 ottobre esce (con Bim)
Dheepan - una nuova vita, il
film con cui Jacques Audiard,
63 anni e alle spalle una serie
di titoli di culto (Tutti i battiti
del mio cuore, Un sapore di ruggine e ossa) ha trionfato sulla
Croisette. Parlato in lingua tamil (con sottotitoli) e interpretato da attori cingalesi sconosciuti, racconta unoriginalissima storia di integrazione: quella di un ex guerriero tamil, una

NON MI SVEGLIO CON


IL PENSIERO DI PARLARE
DEGLI EMARGINATI:
SEMMAI MI INTERESSA
RACCONTARE LA STORIA
DI PERSONAGGI FERITI

giovane donna e una bambina


che, in fuga dalla guerra civile
in Sri Lanka, si fingono una famiglia per poter entrare in
Francia. Accolti come rifugiati,
vanno ad abitare in una
banlieue dove la vita difficile,
cercando di vivere in armonia
pur conoscendosi appena.
Lidea, racconta Audiard,
mi venuta perch avevo voglia di dare un nome e un volto
a tutti quegli immigrati che ci
offrono rose e accendini nelle
nostre citt. Personaggi invisibili, che non guardiamo nemmeno in faccia. Ho scritto quattro o cinque versioni della sceneggiatura perch temevo che
il film somigliasse troppo a Un
profeta. Poi ho avuto lilluminazione di costruire la storia intorno a una famiglia di comodo. Ho scelto lo Sri Lanka perch un Paese non francofono
e mi sono messo a studiare la
guerra che lo ha devastato: non
ne sapevo nulla.

GUERRIERO
Interessante la storia del protagonista Jesuthasan Antonythasan: uno scrittore che ha ottenuto asilo politico in Francia 15
anni fa dopo essere stato un
bambino-soldato in Sri Lanka.
Quando gli ho chiesto se gli
avesse dato fastidio interpretare alcune scene particolarmente realistiche, racconta Audiard, ha esclamato: no, perch questa la mia storia.
Dheepan - una nuova vita esce
nel momento in cui il dramma
dei rifugiati scuote lEuropa.

Daniel Craig:
007 addio
adesso
volto pagina
LA DECISIONE
aniel Craig (nella foto)
non sar pi James Bond:
Piuttosto mi taglio le vene ha detto lattore. Che
per, ha anche aggiunto, almeno per ora...
Intervistato da Time Out,
lattore britannico 47enne, reduce dal quarto film della saga su 007(Spectre, da novembre nei cinema), dice di non
poterne pi delleroe di Fleming: Piuttosto rompo questo
bicchiere e mi taglio le vene.

D
DIALOGHI ORIGINALI Una scena del film in lingua tamil con sottotitoli in italiano
Il cinema anticipa sempre la
realt, osserva il regista, ma
il mio film parla di integrazione mentre i disperati che sbarcano sulle isole greche o a Lampedusa lottano per la sopravvivenza. Niente attori noti, tutto
parlato in lingua tamil (con i
sottotitoli): sar stato difficile
trovare i soldi... Invece ho un
produttore follemente coraggioso che ha sposato il progetto. E oggi penso con soddisfazione che le reti tv francesi saranno costrette a mandarlo in
onda in prima serata perch ha

vinto la Palma doro.

LA SCELTA
per caso o per scelta che il
suo cinema predilige gli ultimi
della societ? Non mi sveglio
la mattina con il proposito di
parlare degli emarginati. Mi interessa semmai raccontare dei
personaggi feriti e come, a che
prezzo, provano a ricominciare la vita. A proposito del
dramma dei migranti, Audiard
osserva: Viene affrontato solo
dal punto di vista quantitativo:
quanti sono, quali sono i veri e

quali i falsi. una semplificazione che mira a prendere tempo, perch in realt nessuno sa
cosa fare.
Cosa pensa dei Cahiers du
Cinma che hanno decretato la
morte del cinema di sinistra?
Sono dei borghesi, una categoria che non minteressa.
Quanto ai progetti, il regista
vorrebbe dirigere un western.
Ma un genere che ormai fanno tutti, forse il caso che rinunci.
Gloria Satta
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

PRECEDENTI
Non va tralasciato che altre
due volte Craig aveva dichiarato di aver chiuso con Bond.
Stavolta per ribadisce:Per
me finita. Tutto ci che voglio andare avanti. Ma subito dopo si fa sfuggire quel per
ora. Se ci ripensassi - spiega
- sarebbe solo per denaro.
Intanto il pubblico lo vedr
ben presto in quella che lattore dichiara essere stata lultima avventura, diretto da Sam
Mendes e con una bond girl
d'eccezione: Monica Bellucci.

21:28-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 29 - 09/10/15-N:

29

Telecomando

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Taricone

ASCOLTI

Satira

Canale5 ore 23,30


Supercinema

Prima serata

La7 ore 21,10


Crozza nel paese delle meraviglie

mmm

m mm mm
mmmm
m mm
mm
m

Pietro Taricone e Luca Argentero,


star delle prime due edizioni de il
Grande Fratello, sono al centro del
nuovo appuntamento con
Supercinema, il magazine
dinformazione cinematografica
di Antonello Sarno, in onda su
Canale 5, in seconda serata. Il
ricordo di Taricone affidato a
materiale di repertorio: Posso
esprimere un desiderio? raccontava o guerriero - Vorrei
diventare il nuovo Bruce Willis!.
Argentero, sul grande schermo
con il film Poli opposti, suggerisce:
Sono uscito dalla casa 12 anni fa,
ma adesso vorrei tornarci per
vedere cos cambiato anche nei
concorrenti.

imperdibile
da vedere
consigliato
si pu vedere
in mancanza di altro

informazione
film
sport

mmm

21,82%
Capitani coraggiosi Rai1

Fiction

15,98%
Squadra antimafia Canale5

Informazione

24,96%

CROZZA Torna su La7, tra le


imitazioni quella di Bruce Willis

Tg1 Rai1

Dopo un inizio in cui Maurizio


Crozza ha presentato solo
personaggi e situazioni nuove, al
via la seconda puntata di Crozza
nel paese delle meraviglie in onda
oggi in prima serata su La7. Il
debutto del programma satirico,
oltre ad essere stato salutato da un
buon ascolto di pubblico, ha
scatenato non poche polemiche.
A essere presi di mira questa
sera saranno Il Volo, i tre giovani
tenori che dopo la vittoria a
Sanremo sono diventati il
fenomeno mediatico del
momento, Frank Matano il divo di
Youtube, Iothin Cook, il magnate
della multinazionale occulta
dall'inquietante nome Inc.Cool

8 che presiede alle fregature del


consumatore globale, un inedito
Bruce Willis che, partendo dallo
spot in onda in questi giorni,
vedremo bordo di un colorato
carretto alle prese con i problemi e
i ltraffico del Paese reale e non
quello della pubblicit, sono state
le nuove parodie che hanno
animato la prima puntata, non
senza qualche polemica.
Un nuovo appuntamento con le
originali e sempre pungenti
interpretazioni di Maurizio
Crozza che attraversa, con
surreale realismo, il Paese delle
Meraviglie, affrontando di volta in
volta i temi della pi stretta
attualit.
Crozza nel paese delle meraviglie
un programma di Maurizio
Crozza, Andrea Zalone, Francesco
Freyrie, Vittorio Grattarola,
Alessandro Robecchi, Alessandro
Giugliano, Claudio Fois e Luca
Restivo.

RAI 1

RAI 2

RAI 3

RETE 4

CANALE 5

ITALIA 1

LA7

6.00
6.30

8.00
9.25

8.00
10.00
11.00

6.00
6.20

6.00
8.00
8.45

6.45
7.10

6.00

Il caff di Raiuno Attualit


Tg 1 Telegiornale
Previsioni sulla viabilit Cciss Viaggiare informati News
6.45 Unomattina Attualit. Condotto da Francesca Faldini e Franco
Di Mare
11.10 A conti fatti - La parola a voi
Rubrica. Condotto da Elisa Isoardi
12.00 La prova del cuoco Gioco.
Condotto da Antonella Clerici
13.30 Telegiornale Telegiornale
14.00 Tg 1 Economia Rubrica
14.05 La vita in diretta Attualit.
Condotto da Marco Liorni
15.00 Torto o ragione? Attualit
16.30 Tg 1 Telegiornale
16.40 La vita in diretta Attualit.
Condotto da Marco Liorni
18.45 LEredit Quiz. Condotto da
Fabrizio Frizzi
20.00 Telegiornale Telegiornale
20.30 Affari Tuoi Gioco. Condotto da
Flavio Insinna

21.20

Tale e quale show Show.

Condotto da Carlo Conti. Di


Maurizio Pagnussat
23.45 Tv7 Attualit
0.50 TG1 Notte Telegiornale
1.20
Che tempo fa Previsioni del
tempo
1.25
Applausi Rubrica
2.25 Memo - Lagenda culturale
Rubrica
3.25 Sottovoce Rubrica
3.40 Luomo dal ore in bocca
Teatro

Le sorelle McLeod Telelm


Rai Player Rubrica. Condotto
da Francesca Lancini
Meteo 2 Previsioni del tempo
9.30 TG2 Insieme Attualit
10.30 Cronache animali Rubrica.
Condotto da Lisa Marzoli
11.00 I Fatti Vostri Rubrica. Condotto
da Giancarlo Magalli, Adriana
Volpe, Marcello Cirillo
13.00 Tg 2 Giorno Telegiornale
13.30 TG2 Eat Parade Attualit
13.50 Tg 2 S, Viaggiare Rubrica
14.00 Detto Fatto Attualit
16.15 Senza traccia Telelm
17.45 Rai Parlamento Telegiornale News
17.55 Tg 2 Flash L.I.S. Telegiornale
18.00 Rai Tg Sport News
Meteo 2 Previsioni del tempo
18.20 Tg 2 Telegiornale
18.50 Hawaii Five-O Telelm
19.40 NCIS Telelm
20.30 Tg 2 20.30 Telegiornale
21.00 LOL :-) Serie Tv

Agor Attualit
Mi manda Raitre Rubrica
Elisir Attualit
Meteo 3 Previsioni del tempo
12.00 Tg 3 Telegiornale
12.25 Tg3 Fuori Tg Rubrica
12.45 Pane quotidiano Rubrica
13.10 Il tempo e la storia Rubrica
14.00 Tg Regione Telegiornale
14.20 Tg 3 Telegiornale
Meteo 3 Previsioni del tempo
14.50 TGR Leonardo Rubrica
15.05 TGR Piazza Affari Rubrica
15.10 Rai Player Rubrica
15.20 La casa nella prateria Telelm
16.00 Aspettando Geo Rubrica
16.40 Geo Rubrica
18.10 Meteo 3 Previsioni del tempo
19.00 Tg 3 Telegiornale
19.30 Tg Regione Telegiornale
20.00 Blob Attualit
20.15 Sconosciuti Real Tv
20.35 Un posto al Sole Teleromanzo

Tg 4 Night News News


Mediashopping
Televendita
6.50 Rescue special operations
Telelm
9.15
Cuore ribelle Telenovela
9.45 R.I.S. Delitti Imperfetti Telelm
10.45 Ricette allitaliana Rubrica
11.30 Tg 4 - Telegiornale Telegiornale
12.00 Detective in corsia Telelm
13.00 La signora in giallo Telelm
14.00 Lo sportello di Forum Rubrica.
Condotto da Barbara Palombelli
15.30 Ieri e oggi in Tv Show
16.10 Uomini damianto contro
linferno Film
18.55 Tg 4 - Telegiornale Telegiornale
19.30 Tempesta damore
Soap Opera
20.30 Dalla vostra parte Attualit.
Condotto da Paolo Del Debbio

Thor: The Dark World


Film. Di Alan Taylor. Con Chris
Hemsworth, Natalie Portman,
Tom Hiddleston
23.15 Tg 2 Telegiornale
23.30 Troppo Giusti Rubrica. Condotto da Andrea Delogu
0.00 In the Name of the King Film
Meteo 2 Previsioni del tempo
1.55
Appuntamento al cinema
Rubrica
2.00 Hawaii Five-0 Telelm
2.45 Quelli della Notte Variet

21.05

Non uccidere Miniserie.


Di Giuseppe Gagliardi. Con
Miriam Leone, Monica Guerritore, Thomas Tabacchi
23.00 Correva lanno Rubrica
0.00 Tg 3 Linea Notte Telegiornale
Tg Regione Telegiornale
0.10
Meteo 3 Previsioni del
1.00
tempo
1.05
Rai Parlamento Telegiornale
News
1.15
Appuntamento al cinema
Rubrica

21.15

21.15

15.55 Norbit Sky Cinema Comedy HD


16.55 Sda senza regole Sky Cinema 1 HD
17.00 Resident Evil: Afterlife Sky Cinema Max HD
17.40 Un matrimonio da favola Sky Cinema
Comedy HD
18.40 Face/Off - Due facce di un assassino Sky
Cinema 1 HD
19.15 Rio 2 - Missione Amazzonia Sky Cinema
Family
21.00 Ricomincio da tre Sky Cinema Comedy HD
21.00 Assault on Precinct 13 Sky Cinema Max
HD
21.10 Posh Sky Cinema 1 HD
21.10 Agente 007 - Licenza di uccidere Sky
Cinema Hits HD
22.30 Il tesoro dei templari 3 Sky Cinema
Family
22.55 Mia moglie una bestia Sky Cinema
Comedy HD
22.55 Radio Killer 3 - La corsa continua Sky
Cinema Max HD
23.00 Ricatto damore Sky Cinema 1 HD
23.05 007 - Goldeneye Sky Cinema Hits HD

0.35
2.20
2.45
4.10
5.35

21.10

Il segreto Telenovela. Con

Megan Montaner, Alex Gadea,


Maria Bouzas
23.30 Supercinema Rubrica
0.05 Concorrenza sleale Film
2.00 Tg5 - Notte - Meteo.itTelegiornale
2.30 Striscia la notizia - La voce
dellinvadenza Tg Satirico
2.45 Uomini e donne Talk show.
Condotto da Maria De Filippi
4.00 Parenthood Telelm
5.00 Mediashopping Televendita

7.35
8.00
8.25
10.25
12.25
13.00
13.25
14.00
14.25
14.55
15.25
15.55
16.45
17.45
18.15
18.30
19.25

21.10

Lape Maia Cartoni animati


Ascolta sempre il tuo cuore
Rem Cartoni animati
Heidi Cartoni animati
Belle e Sebastien Cartoni
animati
Settimo cielo Telelm
Royal Pains Telelm
Studio Aperto Telegiornale
Grande fratello Real Tv
Sport Mediaset News
I Simpson Cartoni animati
Futurama Cartoni animati
Big Bang Theory Sit Com
2 Broke Girls Situation Comedy
How I Met Your Mother Telelm
La vita secondo Jim Situation
Comedy
Mike & Molly Telelm
Camera Caf Situation Comedy
Studio Aperto Telegiornale
C.S.I. - Scena del crimine
Telelm

C.S.I. - Scena del crimine

Telelm. Con William Petersen,


Marg Helgenberger, George Eads
23.05 Le Iene Show. Condotto da Ilari
Blasi, Teo Mammuccari
0.45 Premium Sport News
Studio Aperto - La giorna1.10
ta Telegiornale
1.25
Cyber Formula Cartoni animati
3.05 Mediashopping Televendita
3.20 Il ginecologo della mutua Film
4.40 Fringe Telelm
5.20 The Middle Telelm

Meteo - Trafco

Previsioni del tempo


Oroscopo Rubrica
Omnibus News Attualit
Tg La7 Telegiornale
Meteo
Previsioni del tempo
7.55
Omnibus dibattito Attualit
9.45 Coffee Break
Attualit.
Condotto da Tiziana Panella
11.00 Laria che tira Attualit.
Condotto da Myrta Merlino
13.30 Tg La7 Telegiornale
14.00 Tg La7 Cronache Rubrica
14.40 McBride - Chi ha ucciso Ron?
Film Tv
16.30 Ironside Telelm
18.20 Il commissario Cordier Telelm
20.00 Tg La7
Telegiornale
20.35 Otto e mezzo Attualit.
Condotto da Lilli Gruber
6.10
6.50
7.30
7.50

Crozza nel paese delle


meraviglie Show. Condotto
da Maurizio Crozza
22.40 Bersaglio Mobile Attualit.
Condotto da Enrico Mentana
0.45 Tg La7 Telegiornale
0.55 Otto e mezzo Attualit. Condotto da Lilli Gruber
1.30
Coffee Break Attualit. Condotto da Tiziana Panella
2.45 Laria che tira Attualit.
Condotto da Myrta Merlino
5.15
Omnibus Attualit
21.10

Dig. terrestre

Il satellite
SKY
CINEMA

0.30

Quarto grado Rubrica.


Condotto da Gianluigi Nuzzi.
Con Alessandra Viero
I bellissimi di Rete 4
Rubrica
Incontro fatale Film Tv
Mediashopping
Televendita
Ciakmull Film
Telemike 1987
Show
Help
Quiz

Tg 5 Prima pagina Rubrica


Tg 5 Mattina Telegiornale
Mattino cinque Rubrica.
Condotto da Federica Panicucci,
Federico Novella
11.00 Forum Rubrica.
Condotto da Barbara Palombelli
13.00 Tg 5 - Meteo.it
Telegiornale
13.40 Beautiful Soap Opera
14.10 Una vita Telenovela
14.45 Uomini e donne Talk show.
Condotto da Maria De Filippi
16.00 Grande Fratello Real Tv
16.10 Il segreto Telenovela
17.00 Pomeriggio cinque Rubrica.
Condotto da Barbara DUrso
18.00 Tg5 minuti Telegiornale
18.45 Avanti un altro! Quiz. Condotto
da Paolo Bonolis
19.55 Tg 5 Prima pagina Rubrica
20.00 Tg 5 - Meteo.itTelegiornale
20.40 Striscia la notizia - La voce
dellinvadenza Tg Satirico

RAI

FOX
0.00 Beverly Hills Chihuahua Sky Cinema
Family
0.40 Asterix & Obelix - Missione Cleopatra Sky
Cinema Comedy HD
0.55 Letters to Juliet Sky Cinema 1 HD
1.20 Agente 007 - Si vive solo due volte Sky
Cinema Hits HD

SPORT
14.30 Calcio, Incontro Amichevole. Francia Armenia Sky Sport 1 HD
16.00 Rugby, Rugby World Cup 2015. Inghilterra
- Australia Sky Sport 2 HD
17.00 Calcio, Qualicazioni Europei 2016.
Portogallo - Danimarca Sky Sport 1 HD
18.30 Golf, The Presidents Cup. 2a giornata Sky
Sport 2 HD
20.30 Rugby, Studio Rugby World Cup 2015 Sky
Sport 2 HD
20.40Calcio, Diretta Gol Qualicazioni Europei
2016 Sky Sport 1 HD
23.00 Rugby, Studio Rugby World Cup 2015 Sky
Sport 2 HD
23.10 Football americano, NCAA: USC - Washington Sky Sport 3 HD

23.30 Calcio, Qualicazioni Europei 2016.


Highlights Sky Sport 1 HD
23.30 Motonautica, F1 H2O World Championship. Portogallo Sky Sport 2 HD
0.00 Golf, The Presidents Cup. 3a giornata Sky
Sport 2 HD

National Geographic

14.15 Megafabbriche - illy


15.15 Indagini ad alta quota
16.15 Megafabbriche - La birra Corona
17.10 Ricchi, sporchi e cattivi
18.05 Muoviti o muori
19.00 Minatori dazzardo
20.55 Le regole del mercato nero
22.50 Limpero della droga
0.40 Muoviti o muori

Discovery Channel HD

17.10 Affari a quattro ruote World Tour


18.10 Acquari di famiglia
19.05 Marchio di fabbrica
20.00Come fatto: grandi idee
21.00 Affari a quattro ruote
23.50 Affari a tutti i costi

14.05 I Simpson Fox HD


14.30 The Client List Fox Life
14.45 Criminal Minds Fox Crime HD
14.55 2 Broke Girls Fox HD
15.20 The Big Bang Theory Fox HD
15.25 Drop Dead Diva Fox Life
15.35 NCIS Fox Crime HD
15.50 La vita secondo Jim Fox HD
16.30 NCIS Fox Crime HD
16.45 Friends Fox HD
17.15 Ghost Whisperer Fox Life
17.25 Criminal Minds Fox Crime HD
17.45 Friends Fox HD
18.15 Criminal Minds Fox Crime HD
18.15 Ghost Whisperer Fox Life
18.45 I Simpson Fox HD
19.10 Bones Fox Crime HD
19.10 I Simpson Fox HD
19.10 Greys Anatomy Fox Life
19.35 I Simpson Fox HD
20.002 Broke Girls Fox HD
20.05 Bones Fox Crime HD

20.05 Greys Anatomy Fox Life


20.30 2 Broke Girls Fox HD
21.00 The Following Fox Crime HD
21.00 The Whispers Fox HD
21.00 Outlander Fox Life
21.55 The Following Fox Crime HD
21.55 How I Met Your Mother Fox HD
22.10 Outlander Fox Life
22.20 How I Met Your Mother Fox HD
22.50 NCIS Fox Crime HD
22.55 Modern Family Fox HD
23.45 NCIS Fox Crime HD
23.50 2 Broke Girls Fox HD
0.30 Greys Anatomy Fox Life
0.40 Bones Fox Crime HD
0.45 Lie to Me Fox HD
1.25 Greys Anatomy Fox Life
1.30 Bones Fox Crime HD
1.45 Castle Fox HD
2.20 Ghost Whisperer Fox Life
2.25 CSI Fox Crime HD
3.15 Ghost Whisperer Fox Life

RAI 4

RAI 5

RAI MOVIE

16.55 Robin Hood


17.45 Rai News - Giorno
17.50 Beauty and the Beast
18.35 Reign
19.25 Rai Player
19.35 Under the Dome
20.20 Marvel Agents of Shield
21.10 Looper - In fuga dal
passato
23.15 Wonderland
23.35 The Mist
1.40 Anica appuntamento al
cinema

15.25 Indian Ocean


16.30 LAltra Met DellArte
17.35 Come Si Guarda UnOpera DArte
18.25 Rai News - Giorno
18.30 Grandi Giardini Di
Francia
19.35 Memo LAgenda Culturale
20.30 Rai Player
20.40Passepartout
21.15 La Scuola DEstate
22.55 Jazz Istruzioni Per LUso
0.00 Best Of Gb

17.45 Rai news - Giorno


17.50 Rai player
18.00 Palla di neve
19.40 Uno contro laltro,
praticamente amici
21.15 The Expatriate - In fuga
dal nemico
23.00 Foxre - Ragazze cattive

RAI PREMIUM
18.35 La Signora In Rosa
19.30 Terra Nostra
20.15 Che Dio Ci Aiuti
21.20 LIspettore Gently

MEDIASET PREMIUM
14.14 Paul Premium Cinema
Comedy
15.33 Identit violate Premium Cinema Energy
16.03 Ti amo in tutte le lingue
del mondo Premium
Cinema Comedy
17.20 Limpero dei lupi Premium Cinema Energy
17.41 Al cuore si comanda
Premium Cinema
Comedy
19.22 Niente da dichiarare?
Premium Cinema
Comedy

19.24 Land of the Lost Premium Cinema


21.15 Warm Bodies Premium
Cinema
21.15 Il cosmo sul com Premium Cinema Comedy
21.15 Ti odio, ti lascio, ti... Premium Cinema Emotion
21.15 Legami di sangue Premium Cinema Energy
22.49 Unknown - Senza Identit Premium Cinema
Energy
22.58 V per vendetta Premium
Cinema

23.05 Bianco, rosso e Verdone


Premium Cinema
Comedy
23.05 Donne, regole... e tanti
guai! Premium Cinema
Emotion
0.43 Undead Premium
Cinema Energy
1.02 Storia dinverno Premium Cinema Emotion
1.04 Licenza di matrimonio
Premium Comedy
1.13 Dragon Ball Z - La battaglia degli dei Premium
Cinema

CIELO

FOCUS

TV 2000

13.15 MasterChef USA


14.15 MasterChef Nuova
Zelanda
15.15 MasterChef Nuova
Zelanda MasterClass
16.15 Fratelli in affari
17.00 Luomo di casa
17.30 Buying & Selling
18.15 Love it or List it - Prendere o lasciare
19.15 Affari al buio
20.15 Affari di famiglia
21.10 Cucine da incubo
22.15 Alessandro Borghese 4
ristoranti
23.15 Vita da escort

12.40 America: vero o falso?


13.30 Il signore degli insetti
14.20 Super senses
15.10 Jeff Corwin: visti da vicino
16.00 Tesori nascosti
16.50 Clima assassino
17.45 MythBusters
18.40 Mega navi
19.30 America: vero o falso?
20.25 Marchio di fabbrica
21.15 Citt ai raggi X
23.00 Ison: lultima cometa
23.50 Alieni: nuove rivelazioni
0.15 Alieni: nuove rivelazioni
0.40 America: vero o falso?

15.20 Siamo Noi


17.30 Il Diario Di Papa Francesco In Diretta
18.00 Rosario In Diretta Da
Lourdes
18.30 Tg 2000
19.00 Attenti Al Lupo
19.30 Il Mio Medico
20.00Rosario Da Santa Maria
Maggiore
20.35 Tg Tg
21.05 Risvegli
23.10 Effetto Notte
23.30 Rosario Dal Santuario Di
Pompei
0.10 Reparto Maternita

-TRX IL:08/10/15

21:31-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 30 - 09/10/15-N:RCITTA

30

Sport

ASSALTO ULTR
ALLALBERGO
DEL GIULIANOVA:
IL PORTIERE
OBBLIGATO
A RESCINDERE
IL CONTRATTO
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Fax: 06 47887668
e-mail: sport@ilmessaggero.it

LA FIFA SOSPENDE
BLATTER E PLATINI
Stop di 90 giorni per entrambi e pure `A capo della federazione sale Hayatou
per il segretario Valcke: vertici azzerati indagato e al centro di scandali nel 2011

IL CASO
ROMA stato il giorno nero della
Fifa. Azzerati provvisoriamente
i vertici, sospesi per 90 giorni il
presidente dimissionario Joseph
Blatter, il vice presidente Michel
Platini e il segretario generale
Jerome Valcke, squalificato per
sei anni lex vice presidente
Chung Mong-Joon, costretto anche a pagare 100 mila franchi
svizzeri di multa. Uno sgretolamento circolare, piovuto a quattro mesi e due settimane dalle
nuove elezioni presidenziali, fissate (al momento) per il 26 febbraio del 2016. E, come nel peggiore degli incubi, a firmare la
condanna di Blatter stata una
sua creatura, vale a dire la Fifa in
senso ampio e il Comitato etico
in senso stretto. Il tedesco
Hans-Joachim Eckert, il capo
della camera giudicante del Comitato, ha lasciato scivolare la
ghigliottina sulla federcalcio
mondiale in tarda mattinata,
spalancando cos la fantasia a
scenari infiniti. Come detto, la
sanzione durer per tre mesi e
sar prorogabile di ulteriori 45
giorni. Gi da ieri sera le sospensioni sono divenute effettive e, fino al loro esaurirsi, negheranno
ai colpevoli la possibilit di partecipare a tutte le attivit calcistiche a livello nazionale e internazionale.
Cos, per cominciare, lo scettro della Fifa lo ha agguantato il
camerunense Issa Hayatou, vice
presidente dal 1992 e a sua volta
al centro di scandali nel 2011: sar il numero uno ad interim.
Quanto alla Uefa, lEsecutivo ha
spiegato di non aver accettato e
condiviso la punizione inflitta
al proprio presidente Platini; e di
valutare lipotesi di rivolgersi ai
tribunali dello sport. Ribadiamo la totale fiducia nei confronti
del presidente e lo sosterremo in
maniera ferma. Intanto, gioved prossimo, Le Roi incontrer i
rappresentanti delle federazioni
europee, inclusa la Figc. Accreditato inizialmente di una presidenza ad interim, lo spagnolo
Angel Maria Villar conserver
quindi il ruolo di vice presidente
europeo.

LE ACCUSE
Venendo alle sentenze, lindagine legata a Blatter stata curata
dallavvocato di Guam, Robert
Torres, mentre quella connessa a
Platini da Vanessa Allard di Trinidad e Tobago. utile ricordare
che il colonnello svizzero stato

MICHEL POCO PRIMA


DEL VERDETTO
DEL COMITATO ETICO
AVEVA ANNUNCIATO
LA SUA CANDIDATURA
PER IL 26 FEBBRAIO

accusato dalla magistratura elvetica di gestione fraudolenta e di


appropriazione indebita per
aver firmato con lUnione caraibica un contratto televisivo sfavorevole. In sintesi, ha venduto i diritti tv dei Mondiali del 2010 e del
2014 a una cifra irrisoria. Viceversa Platini finora stato interrogato ma non indagato dalla polizia
svizzera per aver ricevuto due
milioni di franchi dallo stesso
Blatter nel 2011. A Valcke, invece,
si addebita la rivendita di biglietti dei Mondiali al mercato nero; a
Chung, di aver favorito la Corea

del Sud durante lassegnazione


del Mondiale del 2022. Noi siano tranquilli, non ci saranno ripercussioni sui Mondiali del
2018, ha garantito il ministro
dello Sport russo Vitali Mutko.

LA CANDIDATURA
Blatter ha scelto di non presentare ricorso, ma, hanno confidato
gli avvocati Forrer, Cullen e Erni,
deluso perch il Comitato non
ha rispettato il codice etico, che
gli dava la possibilit di essere
ascoltato. Il Comitato etico non
ha rispettato il codice etico... Al

Terremoto ai vertici del calcio mondiale


27 maggio
In seguito ad unindagine dellFBI
sono arrestati sette alti dirigenti FIFA.
Blatter risulta tra gli indagati.
Le accuse, a vario titolo,
sono di corruzione, ricilaggio e frode
28 maggio
Importanti esponenti del mondo
del calcio, Platini (Uefa) su tutti,
chiedono le dimissioni immediate
di Blatter
29 maggio
Blatter eletto presidente
per la quinta volta
2 giugno
Secondo le autorit americane
il segretario generale della Fifa,
Jerome Valcke, avrebbe incassato
tangenti dal Sudafrica
per lassegnazione del Mondiale 2010.
Sepp Blatter si dimette
20 luglio
Prima dellinizio dellesecutivo
FIFA, Blatter contestato con lancio
di banconote

29 luglio
Michel Platini si candida alla
presidenza (voto il 26 febbraio 2016)
6 agosto
Chung Mong Joon, ex vice presidente
Fifa, si candida alla presidenza
17 settembre
sospeso il segretario generale Valcke
25 settembre
Sepp Blatter indagato dalla procura
generale svizzera per gestione
fraudolenta, appropriazione indebita
e per un versamento illegale di due
milioni di franchi a Michel Platini
29 settembre
Lex vice preseidente Warner, coinvolto
nellinchiesta sulle assegnazioni
dei mondiali di calcio 2018 e 2022,
messo al bando a vita da tutte
le attivit legate al calcio
IERI
Il comitato etico della FIFA sospende
in via cautelare per 90 giorni Sepp
Blatter e Michel Platini.
Chung Mong Joon sospeso per 6 anni

contrario Platini ha calato la carta dellastuzia e gi in prima mattinata aveva presentato la propria candidatura alle elezioni
presidenziali di febbraio. Respingo tutte le accuse, si basano
su apparenze giuridiche. Niente
mi far rinunciare al mio impegno di servire il calcio, ha scandito Le Roi. La domanda sorge
per naturale: Platini potr candidarsi nonostante la sospensione? La questione compete alla
Commissione elettorale della Fifa, che a fine mese esaminer la
validit delle proposte, ha spiegato Andreas Bantel, il portavoce
del Comitato etico. Una validit
anche etica. Calendari alla mano, la punizione si concluder il
6 gennaio del 2016 o, muovendosi nel quadro di una proroga, il 20
febbraio del 2016. A una settimana esatta dalle votazioni. Fondamentale comunque era avanzare
la proposta entro il 26 ottobre e,
soprattutto, prima dellarrivo del
verdetto. Guardando altrove, ad
oggi Zico, il giordano Ali bin Hussein e il presidente della federazione della Liberia, Mussa Bility,
hanno annunciato di voler concorrere. Issa Hayatou non prover. Perch, fra le pieghe delle decisioni, fumano le macerie della
Fifa. E Blatter, in fondo, ancora
l a disegnare nuove mappe, magari immaginandosi regista di
una candidatura amica.
Benedetto Sacc
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL FRANCESE NON
MOLLA: EVENTI
FARSESCHI, NIENTE
MI FAR RINUNCIARE
AL MIO IMPEGNO
DEDICATO AL CALCIO

VERTICI Blatter con Platini e, in alto, Hayatou (foto AP, ANSA)

Il Cio

Bach: Urge un candidato credibile


ROMA Alla fine ha perso la pazienza anche Thomas Bach (foto
ANSA), il presidente del Comitato
olimpicointernazionale. Ne
abbiamo abbastanza,
ha tuonato. La Fifa ha
problemi strutturali
enon baster certo
eleggere un nuovo
presidente perfare
pulizia. Ci vuole una
credibile candidatura
esterna,ha scandito il
dirigente tedesco. Oro
alleOlimpiadi di Montrealdel
76 nel fioretto a squadre, ieri
Bachha dato libero sfogo a tuttii
ragionamentitenuti al riparo
della stampa negli ultimi tempi. E
ha parlato con una franchezza
tagliente.La Fifa non pu
rimanere passiva, deve lavorare

con decisione per riacquistare


credibilit. Dovr
immediatamenterendere pi
incisivo ilprocesso
riformatoreal fine di
rispettare tutti i
principi della buona
governance,come
espresso nel nostro
programmadi
riforma. Quantoal
futuro presidente,
purequi Bach ha scelto
didettare la via, visto lo
sbandamentocompleto del
verticedella federcalcio
mondiale:Ci vorr una persona
diassoluta integrit che riporti
stabilit e credibilit in senoalla
Fifa.
B.S.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La guerra di potere tra il Vecchio e il Nuovo


n consiglio: andateci piano
prima di dire che Blatter
stavolta spacciato e che la
sua lunga avventura al timone del calcio mondiale sia arrivata ai titoli di coda o gi di l.
Troppo potente, Sepp, per finire
fuori gioco come un dirigente
qualsiasi. Dopo aver comandato
a proprio piacimento qualsiasi
rimbalzo di qualsiasi pallone in
ogni angolo del pianeta, pu fare
la figura dello sfigato ed uscire di
scena con il portafoglio pienissimo ma senza uno straccio di potere? Impensabile per uno che ha
fatto proprio del potere (dittatura?) uno stile di vita. Il sospetto,
allora, che il Colonnello se la
stia giocando di fino per far fuori
tutti i suoi avversari. Con il nemico Platini in testa. Della serie: non
potr (ri)diventare presidente
della Fifa? Bene, allora non potr

farlo neppure il presidente dellUefa. Blatter nel mirino di mille nemici, compresi gli sponsor
Coca Cola, Visa e McDonalds, ma
ha (ancora) un mare di amici.
Pronti a gettarsi per lui nel fuoco.
Ecco perch non esagera chi ipotizza che il prossimo 26 febbraio,
giorno dellelezione del nuovo
presidente, il candidato forte, per
non dire favorito, sar un uomo
di fiducia del Colonnello. Tanto
per capirci, del resto, la presidenza ad interim della Fifa stata
presa da Issa Hayatou, compagno
di merende di Blatter, che ha ammesso candidamente di avere ricevuto in passato tangenti e che
sotto inchiesta in unaltra indagine. Roba da signori veri, insomma.

teci piano prima di dire che Platini ha terminato la sua carriera di


dirigente mondiale. Troppo furbo, e potente, anche il francese
per non aver valutato nei tempi
giusti lattacco del suo nemico
Blatter. Ecco perch, assolutamente non a caso, Le Roi poco
prima di ricevere la scomunica
da parte del Comitato Etico (istituito da Blatter...) aveva con mirabile tempismo annunciato urbi et
orbi la sua candidatura per il

URBI ET ORBI
Un altro consiglio, adesso: anda-

LE ROI Michel Platini (foto AP)

PROVA DI FORZA
E SENZA ESCLUSIONE
DI COLPI TRA DUE
NEMICI CHE NON
VOGLIONO SMETTERE
DI COMANDARE

-TRX IL:09/10/15

prossimo 26 febbraio nonostante


accuse, scandali e frecciate varie.
Una candidatura, confermata
post stop, con tanto di pezze dappoggio firmate e controfirmate.
Lo squalificato Platini ora ha a disposizione il giudizio di secondo
grado e il ricorso al Tas di Losanna per vedersi riabilitato da un
punto di vista formale, perch
nella sostanza lo stop di 90 giorni
non gli tarpa la ali nel volo verso
il vertice della Fifa. Fatevi un po
di conti e ve ne renderete conto.
Inoltre, la sua candidatura dovr
essere valutata nel merito dalla
Commissione elettorale della Fifa, dove i falchi e le colombe spesso mangiano insieme. La sensazione, insomma, che la guerra tra
il Vecchio e il Nuovo, oggi dati per
spacciati, sia appena cominciata.
Mimmo Ferretti

00:46-NOTE:RCITTA

RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 31 - 09/10/15-N:RCITTA

31

Sport

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

MESSI A GIUDIZIO
Leo e il padre imputati in Spagna
per una frode fiscale di 4,1 milioni
`

Lavvocatura dello stato ha chiesto


per il fuoriclasse 22 mesi di carcere
`

LINCHIESTA
MADRID E il genio del calcio per eccellenza, il talento senza uguali,
sua maest Leo Messi. Ma anche
un comune peccatore, che finir
come qualunque mortale sul banco degli imputati per non aver pagato le tasse sui diritti dimmagine.
Il fenomeno argentino 4 volte Pallone dOro rischia 22 mesi di carcere, secondo la richiesta avanzata
dallAvvocatura dello Stato al giudice istruttore della 3 sezione penale del tribunale di Gav (Barcellona), titolare dellinchiesta, che
ha disposto ieri il rinvio a giudizio.
Mala tempora currunt per il fuoriclasse blaugrana, assediato dai
guai giudiziari proprio mentre
costretto allo stop per 2 mesi dalla
rottura del legamento del ginocchio sinistro durante la partita di
Liga con Las Palmas al Camp Nou.
Messi accusato di tre reati di evasione nelle dichiarazioni dellIrpef
dal 2007 al 2009, per complessivi
4,1 milioni di euro, in concorso con
suo padre e agente Jorge Horacio,
che si sieder a sua volta nel banquillo, nel processo previsto davanti al giudice penale di Vilanova
i la Geltr. Nellordinanza di rinvio
a giudizio, il giudice istruttore riscontra elementi che consentono
di rilevare lesistenza di indizi ragionevoli costitutivi dei reati contestati. Sufficienti per processare
padre e figlio, nonostante per Messi Junior la Procura avesse chiesto
larchiviazione, sostenendo credibile che fosse alloscuro della gestione dei suoi diritti di immagine,
limitandosi a firmare le carte. Il
danaro lo amministra mio padre e

LA RIVALIT
TIRANA Alla fine non volata una
mosca. La partita della paura tra
Albania e Serbia si conclusa nei
90 minuti e le uniche notizie sono
arrivate dal campo dove la Nazionale di De Biasi ha vissuto un finale da incubo. Partita combattuta,
qualche fallo pi energico del solito ma nulla di pi nei temi regolamentari. Fino ai quattro di recupero: le zampate di Kolarov e
Ljajic ammutoliscono i tifosi albanesi. Una vendetta che rovina e
non poco la festa dellAlbania che
gi pregustava una dolce notte
complice anche il successo del
Portogallo sulla Danimarca. La
Nazionale di De Biasi ora un
punto dietro gli scandinavi ma
con il vantaggio di dover giocare
ancora una gara contro la modesta Armenia che ferma a quota
2, mentre la Danimarca ha finito
le sue chance. Al triplice fischio
niente festa. Il silenzio alla fine
qualcosa di incredibile. Anche la
voce che dall'altoparlante scandisce i gol della Serbia sembra sull'
orlo del pianto, perch questa
non una gara come le altre ma
una rivalit che va oltre lo sport.
Fischi all'inno serbo, i cori inneggianti all'Uck (la guerriglia indipendentista albanese del Kosovo,
ndr) e qualche insulto agli odiati
rivali ma niente di pi. Nulla a
che vedere con la gara dandata
giocata a Belgrado in cui successe
di tutto: match sospeso, un drone
con bandiera albanese che sorvolava il campo e una rissa tra i giocatori che ha comportato tre punti di penalizzazione per la Serbia
compromettendone di fatto il
cammino verso Euro 2016.

Vendetta serba
Kolarov e Ljajic
rovinano la festa
dellAlbania

SGAMBETTO Adem Ljajic firma


con uno splendido pallonetto
il 2-0 al minuto 94 (foto AP)

ELBASAN BLINDATA
Si giocato in uno stadio militarizzato e messo in sicurezza da
elicotteri, 1800 poliziotti, centinaia di agenti speciali e decine di
cecchini posizionati sulla strada
blindata, e chiusa al traffico, che
collega Tirana alla Elbasan Arena. Proprio per questo motivo si
dovuti partire con molto antici-

I GOL DELLEX LAZIALE


E DELLEX ROMANISTA
COMPLICANO I PIANI
DEL CT DE BIASI
FUORI DAL CAMPO
TUTTO FILATO LISCIO

po. Qualcuno anche 10 ore prima.


Ma non si poteva fare altrimenti
visto che la strada era accessibile
solo ai militari. L'hotel della Serbia protetto da un triplo cordone
di sicurezza che a 500 metri dalla
reception blocca anche i pedoni.
Da l partito il pullman verso lo
stadio con una scorta degna di un
Capo di Stato. Misure di sicurezza
rafforzate dopo la sassaiola che
aveva accolto la squadra al suo arrivo a Tirana. Una grossa pietra
ha colpito un vetro del mezzo

FAMIGLIA Jorge e Lionel Messi, padre e figlio indagati


io mi fido. Se me lo dice lui, firmo a
occhi chiusi qualunque cosa, aveva dichiarato il calciatore nellinterrogatorio davanti al magistrato.

LA DIFESA
LAvvocatura dello Stato, che rappresenta gli interessi del Fisco, ha
chiesto 7 mesi e 15 giorni di carcere
per ognuno dei tre reati dei quali
sono accusati. Per la Pulce e il suo
incauto agente, il giudice istruttore non ha disposto misure cautelari, tenendo in conto che hanno pagato volontariamente la quota evasa, mostrando collaborazione
nel procedimento penale. Nel triennio sotto accusa, Messi incass
10,1 milioni di euro in diritti di immagine da sponsor come Banc Sabadell, Telefonica, Danone, Air Europa, Adidas, Pepsi o konami, senza pagare lIrpef. Come riparazione del danno, gi due anni fa aveva versato allAgenzia Tributaria 5
milioni di euro e ulteriori 10 milio-

mandandolo in frantumi. Tanta


paura, ma fortunatamente nessun ferito. Controlli severissimi
allingresso dello stadio. I tifosi albanesi sono stati perquisiti accuratamente uno ad uno. Biglietto e
documento ben in vista. Tutti
schedati. Se un anno fa fu vietata
la trasferta a Belgrado ai tifosi albanesi, ieri sera, a Elbasan, non
cerano spettatori serbi a eccezione di 70 studenti parte di un programma bilaterale che tende a
promuovere tramite i giovani
l'amicizia fra i due Paesi. Sugli
spalti non cera il primo ministro
serbo Aleksandar Vucic, che ha
annullato il suo viaggio ad Elbasan. La decisione stata presa dopo l'aggressione nella notte di
mercoled, con un lancio di sassi,
di alcuni ultras albanesi al pullman della squadra serba. Condanno energicamente gli attacchi
degli hooligans albanesi ai nostri
calciatori, ha detto il premier
serbo in una dichiarazione ai media di Belgrado.

ni per regolarizzare gli esercizi


2010 e 2011. Un patteggiamento a
riprova di buona volont per il calciatore, decimo nella lista di Forbes degli sportivi con pi entrate:
350 milioni di dollari nellultimo
decennio. Ma che non servito a
frenare liter giudiziario. N bastato che il padre di Messi si accollasse lintera responsabilit della
frode fiscale. Secondo la Procura
che per lui ha chiesto un anno e
mezzo di carcere avrebbe creato,
fin da quando il crack argentino
era un bambino, una rete di societ strumentali, con sede in paradi-

LARGENTINO ACCUSATO
DI AVER EVASO IL FISCO
NELLE DICHIARAZIONI
IRPEF DAL 2007 AL 2009
IN CONCORSO
COL SUO PAP-AGENTE

RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Portogallo stacca il pass


Germania: tutto rinviato
EURO 2016
ROMA Il cuore della serata delle
qualificazioni agli Europei del
2016 se lo sono meritato il Portogallo e la sorprendente lIrlanda del Nord, che si sono aritmeticamente accreditati al torneo della prossima estate, raggiungendo cos lInghilterra, la
Repubblica Ceca, lIslanda,
lAustria e la Francia ospitante,
gi promosse da tempo. In particolare, nel girone I, ai portoghesi bastato raccogliere un
successo casalingo contro la
Danimarca (1-0) per ottenere il
timbro sul passaporto. A risolvere, un gol di Moutinho; poco
incisivo Cristiano Ronaldo, che
nel finale si lievemente infortunato.

FISCHIO DINIZIO

ASSIST TORODIS

Pronti via vietato scommettere. A


Tirana le agenzie di betting non accettavano scommesse sulla vittoria della Serbia, ufficialmente per
motivi patriottici. Fischi assordanti dei tifosi albanesi quando la
Serbia scesa in campo per il sopralluogo del campo. I giocatori per hanno dato subito un messaggio
positivo abbracciandosi prima del
fischio dinizio. Nel derby pi acceso che mai c anche un tocco dItalia. Arbitro del match Rizzoli. Un
bacio al pallone poi il fischio dinizio con il fiato sospeso. La designazione voluta da Collina non ha lasciato indifferente il popolo del
web che si scatenato con la solita
ironia tagliente: Giubbotto anti
proiettili e pistola, Rizzoli pronto oppure La Farnesina sta facendo qualcosa per Rizzoli? finendo
con Rizzoli candidato per il Nobel
per la Pace. Tanta, tanta tensione
ma tutto filato liscio.
Corrado Damato

Pessimo lumore della Germania, che riuscita nel capolavoro di subire un gol di Long, di
perdere sul campo dellIrlanda
(0-1) e di ridurre quindi a un solo punto il vantaggio rispetto alla Polonia e proprio allIrlanda,
seconde alla pari. Nel prossimo
(e ultimo) turno del girone D, i
tedeschi riceveranno la Georgia, mentre i polacchi e gli irlandesi si sfideranno a Varsavia.
Fosse abbinata a un pareggio
tra le due inseguitrici, una nuova sconfitta condannerebbe i
campioni del mondo addirittu-

RIPRODUZIONE RISERVATA

si fiscali come il Belize e lUruguay,


alle quali simulava la cessione dei
diritti dimmagine del nugolo di
sponsor. E altre, localizzate in
giurisdizioni di convenienza, come il Regno Unito o la Svizzera,
per formalizzare contratti di licenza ad agenzie o di prestazioni di
servizi, in modo che le entrate dellasso argentino non erano sottoposte a tributi e restavano totalmente opache alla Finanza spagnola. Passo dopo passo, continuo a recuperarmi bene per tornare pi forte. Approfitto per mandare un grande abbraccio ai miei
compagni della Nazionale argentina, il messaggio inviato ieri da
Leo Messi su Facebook, accanto a
unimmagine che lo ritrae in canottiera, sul divano di casa, con il ginocchio ingabbiato nella ferula
che lo tiene bloccato dal 26 settembre. Un pensiero per la selezione
albiceleste, che debuttava ieri nelle eliminatorie sudamericane contro lEcuador. Ma non una sola parola sul rinvio a giudizio, che dallolimpo lo ha fatto precipitare nellinferno dei peccatori. E dei comuni mortali. E non lunico. Javier
Mascherano laltro argentino
che avrebbe evaso 1,5 milioni di euro al fisco spagnolo con la cessione
di diritti dimmagine a due societ
con sedi a Madeira e Miami e ha
gi pagato 200mila euro in interessi sul dovuto; mentre un anno fa, il
capitano della nazionale Rossa,
Iker Casillas, ha sganciato 2 milioni di euro al Fisco, seppure senza
ricevere sanzioni, ma solo per discrepanze di interpretazioni della
normativa in materia fiscale.
Paola Del Vecchio

ESULTANO I LUSITANI
I TEDESCHI PERDONO
ORA SERVE UN PUNTO
CON LA GEORGIA
SI QUALIFICA ANCHE
LIRLANDA DEL NORD

-TRX IL:09/10/15

BOMBER Il polacco
Lewandowski (foto AP)
ra alla terza piazza e ai possibili
spareggi, visto che in quel caso
si troverebbero sfavoriti negli
scontri diretti tanto con la Polonia quanto con lIrlanda. Al proposito, la Polonia ha raccolto un
pari in Scozia in rimonta (2-2): a
segno Lewandowski, Ritchie,
Fletcher e ancora Lewandowski al 95; in panchina Szczesny. La Georgia ha invece sfarinato (0-4) Gibilterra, ultima.
Sul versante legato al girone F, a
festeggiare stata lIrlanda del
Nord, e va detto che mai nella
storia si era qualificata agli Europei. La squadra di ONeil ha
piegato la Grecia a Belfast grazie a due gol di Davis e a uno di
Magennis (3-1), e lha inchiodata allultima posizione. Capitano di giornata, Torosidis ha giocato per tutti i 90 e ha servito
lassist per la rete vana di Aravidis. Al contrario Pohjanpalo e
Hoban (1-1) hanno firmato il
duello tra la Romania e la Finlandia, ora seconda e quarta.
Ma stata lUngheria a compiere limpresa, liquidando le Isole
Far Oer: la gara lha aperta Jacobsen, poi Bode lha ribaltata
con una doppietta (1-2).
R.S.
RIPRODUZIONE RISERVATA

00:46-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 32 - 09/10/15-N:

32
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:39-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 33 - 09/10/15-N:

33

Sport

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

CONTE, PI ROMA CHE MILAN


Il ct dellItalia non rinnover il contratto con la Figc che `Lex allenatore della Juventus ha un grande feeling
scadr a giugno 2016: Pallotta e Berlusconi lo corteggiano con Sabatini: oggi i giallorossi sono la sua prima scelta
`

IL FUTURO
dal nostro inviato

FIRENZE Noi siamo disponibili a


prolungare il contratto con Conte per altri due anni. Ovviamente
dipende dalla sua volont e dalle
condizioni che si creeranno durante gli Europei che speriamo di
vincere. Tavecchio insiste e, dal
suo punto di vista, fa bene. Anche
mercoled sera, a Campione dItalia, ha fatto, sempre pubblicamente, lennesimo tentativo per
convincere il suo ct a restare fino
al mondiale del 2018 in Russia.
Ma il presidente federale, meglio
di altri, sa che sar difficile strappare il s. Conte, al momento, non
ha alcuna intenzione di andare
oltre lEuropeo in Francia. La Nazionale diventata solo la tappa
intermedia nella sua carriera di
allenatore. Esperienza da fare,
ma da non prolungare. Troppi
ostacoli e dispetti. Soprattutto,
per chi interpreta il lavoro come
lui, troppi giorni di pausa e quindi inutili. Il campo gli manca e l
desidera tornare.

PRIMI CONTATTI
Tavecchio si esposto proprio
nel giorno dello strappo con il
Napoli che ha chiesto a Insigne di

LOPERAZIONE SAR
POSSIBILE SOLO SE
GARCIA NON VINCER
LO SCUDETTO
IL PSG LO LUSINGA MA
LUI VUOLE LA SERIE A

ne per lEuropeo. Lezioni al video


e addestramenti in campo: come
se non fosse successo niente.

tornare a casa. La coincidenza


avr fatto riflettere lo stesso ct
che, da qualche mese, ha cominciato a ragionare su quali club
possono fare al suo caso. La scelta fatta, a prescindere dal risultato nel prossimo Europeo: a fine
giugno saluter, senza stare a
pensare che lascer sul tavolo circa 4 milioni netti a stagione (doppio contratto: Puma e Figc). Perch, da quando guida lItalia, si
reso conto di non fare pi lallenatore. In questo Paese comandano le societ e la Nazionale passa
sempre in secondo piano.

NON SOLO TENTAZIONI


Il Milan si fatto vivo con lui anche lanno scorso. Il ct, per, non
ha potuto interrompere il rapporto con la Federcalcio e ha risposto no a Galliani. Anche la Roma
si informata, ma Pallotta, a differenza di Berlusconi che ha scaricato Inzaghi, ha preferito confermare Garcia. Oggi la societ
giallorossa la prima scelta di
Conte. Che stima Sabatini, con il
quale ha feeling da sempre (il ds
il cavallo ideale per arrivare al

POCHE MOTIVAZIONI
Conte se n accorto subito. Per
far crescere tatticamente il gruppo chiese gli stage: si sarebbe accontentato di farli anche frazionati, reparto per reparto, per convocare meno giocatori. A parte
quello di 2 giorni e mezzo a inizio
giugno (a campionato concluso e
senza il blocco Juve impegnato
nella finale di Champions), non
se lo sono proprio filato. Come
sul calendario, appena ritoccato
e anticipato solo al 22 agosto e
non la settimana prima come
avrebbe voluto il ct. Luned non
ha rilanciato nemmeno sui troppi stranieri schierati dalle squadre di A: Non si pu fare niente e
io lavoro con quelli che posso
chiamare. Cos, quando in questa settimana Berardi, la novit
per le partite contro lAzerbaigian e la Norvegia, e Insigne, lattaccante pi in forma del torneo,
hanno rinunciato allazzurro per
problemi fisici lievi, non ha fatto
una piega. C rimasto male, ma
ha guardato avanti. Alla gara di
domani a Baku e alla qualificazio-

traguardo). Favorito il club giallorosso, perch il ct non vedrebbe lora di sfidare i nuovi nemici
della Juve. E a Trigoria ci sono i
giocatori giusti per il suo calcio
di corsa e intensit. Loperazione
sar possibile se Garcia (sotto
contratto fino al 30 giugno 2018)
non vincer lo scudetto. Lalternativa il Milan che lo avrebbe
preferito a Mihajlovic gi per
questa stagione. La possibilit di
andare allestero resta in piedi: il
Psg non ha mai smesso di seguirlo e di ascoltarlo. Ma Conte punta
a ricominciare dalla serie A.
Ugo Trani
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo studio

Totti pi popolare degli attuali azzurri

SALENTINO Antonio Conte, ct dellItalia: ha un contratto con la


Figc fino al termine di Euro 2016 (foto LAPRESSE)

FIRENZE La Nazionale perde potere sul nostro territorio, come


confermato dallultimo caso
Insigne. E di conseguenza gli
attuali azzurri non sono pi gli
sportivi italiani pi gettonati
(meglio quelli del passato, a
cominciare dai campioni del
mondo del 2006). A certificarlo
sono i dati raccolti da Repucom,
azienda leader nel campo delle
ricerche globali di sport
marketing che si basa sul
Celebrity DBI, un indice che
misura la popolarit e la
percezione di oltre 6.500
personaggi famosi. Valentino
Rossi, su tutte tre i parametri
presi in esame (notoriet,
gradimento e fiducia), ha le
valutazioni pi alte. Seconda
Tania Cagnotto che precede

-TRX IL:08/10/15

Federica Pellegrini (ancora da


elaborare le informazioni su
Flavia Pennetta e Roberta Vinci).
Pirlo affianca Rossi sulla fiducia,
mentre Totti, come notoriet, il
primo dei calciatori e viene
subito dietro Valentino. Il
capitano della Roma davanti a
Buffon, Pirlo, Pellegrini e Tomba
che ancora spopola. La Nazionale
da ieri sera a Baku (domani la
gara contro lAzerbaigian):
Conte, prima di lasciare
Coverciano, ha provato il 4-4-2
che, in fase di possesso palla,
diventa 4-3-3. Ballottaggio tra
Florenzi e Candreva. Possibile
formazione: Buffon; Darmian,
Bonucci, Chiellini, De Sciglio;
Florenzi (o Candreva), Verratti,
Parolo, El Shaarawy; Eder, Pell.

21:39-NOTE:

RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 34 - 09/10/15-N:

34

Sport

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

La Lazio ora
sorride: riecco
de Vrij e Klose
`Stefan e Miro

pronti a tornare
titolari col Sassuolo
LINFERMERIA

PRESENTE Insieme con Rudi Garcia, Kostas Manolas, sempre presente nelle nove partite fin qui disputate (foto TEDESCHI)

DIFESA, QUEL BUCO


CON LA ROMA INTORNO
Ruediger convalescente, Castan non pronto e Gyomber acerbo: Garcia costretto
a sacrificare De Rossi e a spremere Manolas ma il problema non solo negli uomini
`

IL REPARTO
ROMA Sar un problema di uomini
o di sistema? Deve essere un problema generale, senza additare
questo o quel calciatore a primo
responsabile dei 9 gol subiti dalla
Roma in campionato e dei 4 presi
nelle due partite di Champions
League, 1,4 a partita. Come erano
belli i tempi in cui limbattibilit
durava per settimane e non dobbiamo nemmeno risalire alla Roma di Capello, basti ricordare la
prima stagione di Rudi sulla panchina giallorossa. vero cerano
Benatia, cera Castan a pieni giri,
un Maicon e un Balzaretti che
camminavano parecchio. Cera,
adesso non c pi. Per adesso. La
Roma soffre quando non compatta, al di l degli uomini, e
quando non interpreta le partite
solo in maniera difensiva, dove la
Roma capace di diventare un
blocco unico, complicato da superare. Quando si sente bella, quando si abbassa la concentrazione,
ecco che arriva il gol. Per questo
non pu essere solo una questione di uomini: solo una volta, Szczesny non ha beccato gol, mentre
De Sanctis nelle sue tre presenze
ha mantenuto la porta inviolata

nello spezzone giocato con il


Bara e poi ha preso gol sia con la
Samp sia con il Carpi.

UOMINI E NO
Verona-Roma: Szczesny; Florenzi, Manolas, Castan, Torosidis;
Roma-Juventus: Szczesny; Florenzi, Manolas, De Rossi, Digne;
Frosinone-Roma: Szczesny; Florenzi, Manolas, Ruediger, Digne;
Roma-Sassuolo: De Sanctis; Maicon (19' st Florenzi), Manolas, Rudiger; Sampdoria-Roma: De Sanctis; Florenzi, Manolas, De Rossi,
Digne; Roma-Carpi: De Sanctis;
Maicon, Manolas, De Rossi, Digne; Palermo-Roma: Szczesny;
Torosidis, Manolas, De Rossi, Digne. In Champions: con il Barcellona, Szczesny (5' st De Sanctis);
Florenzi (40' st Torosidis), Manolas, Ruediger, Digne; Bate Borisov-Roma: Szczesny; Florenzi

LA SQUADRA NON HA
ANCORA TROVATO
LEQUILIBRIO GIUSTO:
RUDI HA CAPITO CHE
RIESCE A COPRIRSI
MEGLIO CON IL 4-4-2

(48' st Soleri), Manolas, De Rossi,


Digne. Facile analizzare da soli
come, tra arrivi, infortuni, turnover pi o meno forzato, Garcia sia
stato costretto a variare il quartetto arretrato. E questo non aiuta.
Inoltre, De Rossi si dovuto sacrificare in un ruolo non suo, che interpreta bene ma a volte va in dif-

IL RIENTRO Leo Castan, una


presenza in stagione (foto MANCINI)

ficolt. Ruediger si sottoposto a


uno sforzo estremo, tre partite di
seguito (compresa la Champions) poi sparito e si attende il
suo rientro. Maicon, almeno
questa limpressione, sta giocando solo le sfide sulla carta pi agevoli (Sassuolo e Carpi) e quando
Florenzi viene spostato in unaltra zona, in campo va Torosidis
(vedi Palermo) e la squadra difende meglio (4-4-2). Il reparto, al
momento, va registrato, perch
la coppia pensata inizialmente da
Garcia non disponibile per lassenza forzata di Castan, che da
Verona in poi viene sempre convocato ma allo stesso tempo
considerato non idoneo. Manolas
nel frattempo sta perdendo i pezzi, dallalto dei sui 819 minuti giocati: sempre presente e mai sostituito nelle nove partite disputate.
Ora fermo per problemi alla
schiena, Ruediger per quelli al ginocchio, Castan vedi sopra,
Gyomber ha messo piede in campo una volta ma da esterno di centrocampo, De Rossi adattato e
soffre. In mezzo al momento c
un buco. Gli acciacchi vari passeranno, prima o poi. Il buco pu essere sempre tappato a gennaio.
Alessandro Angeloni
RIPRODUZIONE RISERVATA

Dai Castelli a Mou, la magia di Amelia


IL RITORNO
ROMA Quando la favola sintreccia
con la realt. quanto accaduto a
Marco Amelia. Dalla Lupa Castelli
Romani (in Lega Pro, dove ricopre
anche il ruolo di presidente onorario) al Chelsea il passo breve se a
chiamarti Jos Mourinho. S, proprio lui, lo Special One: Marco un
portiere esperto, ha giocato in
Champions e con la sua nazionale,
pu garantirci in attesa del ritorno
di Courtois. Detto, fatto. Due giorni
in prova con i Blues, quanto basta
per convincere il portoghese che a
33 anni un campione del mondo
non pu essere gi da rottamare.
Amelia non nuovo a scelte singolari. Nellottobre del 2014, svincolatosi dal Milan, decise di tesserarsi con

cio Marco Amelia. Unidea nata


due anni prima da una chiacchierata con il suo ex preparatore al Livorno, Stefano DOttavio, professore
presso la facolt di Medicina e Chirurgia delluniversit di Roma Tor
Vergata. Dopo aver restituito al
suo territorio, ha accettato un contratto di sei mesi al Perugia, prima
di accasarsi in estate alla Lupa Castelli Romani. Ma non aveva fatto i
conti con limprevedibile Mou. A
Londra, far il vice di Begovic, relegando il giovane Blackman a terzo
portiere, in attesa che Courtois torni a disposizione. Il che non accadr
prima di gennaio, quando scadr il
contratto firmato ieri. Poi si vedr.
Del resto il lieto fine, anche nelle favole, non sempre cos scontato.
Stefano Carina

il Rocca Priora in Promozione, motivando cos la scelta: Il calcio mi


ha dato molto. Fama, successo, vittorie, soddisfazioni personali ed
economiche. Questa decisione
maturata col tempo e si concretizzata nel momento in cui il desiderio
di restituire quanto ho ricevuto ha
prevalso su tutto. E quel restituire, riguardava la volont di dare vita al progetto Accademia del Cal-

IL PORTIERE TROVA
LACCORDO PER 6 MESI
CON IL CHELSEA: QUANDO
COURTOIS GUARIR
MARCO FAR RIENTRO
NELLA SUA FRASCATI

ROMANISTA Marco Amelia

RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA Abbraccia il pallone e annusa lerba. Quanta astinenza


da campo, de Vrij comincia a respirarlo a Formello. Rieccolo ieri mattina al Fersini, primi test
dopo la lunga convalescenza.
Dieci giorni per sperare nel ritorno a Reggio Emilia, almeno
fra i convocati, dopo oltre un
mese di stop. Colpa di una maledetta infiammazione al ginocchio sinistro, dun cigolio duna
notte dinizio settembre. Precisamente il 6, Stefan abbandona
la partita con la Turchia e si teme la rottura del menisco. Il
giorno dopo viene visitato dai
medici biancocelesti, che escludono la lesione. Per fortuna? Insomma, alla luce dei tempi di recupero. Anche se, fra i raggi in
fondo al tunnel, ora almeno sintravede il Sassuolo. Il gigante
olandese sta tornando, ma stavolta non forzer: Purtroppo
questestate mi sono infortunato - aveva confessato dal ritiro
orange - e dopo, senza preparazione, ho giocato sei partite in
poco pi di due settimane. La
Supercoppa dell8 agosto a
Shanghai, andata e ritorno col
Leverkusen, la prima di campionato contro il Bologna e la sfida
horror a Verona col Chievo. Stefan sembrava irriconoscibile, la
sua eleganza sbiadita. Adesso
capirete perch.

IL CALVARIO

IL COMPAGNO
Tutti aspettano il vero Stefan, la
panacea ai mali della difesa. Magari finalmente al fianco del connazionale ed emergente Hoedt. I
due non si sono ancora mai visti
in campo insieme, ma Wesley
non vede lora di giocare al suo
fianco, prima alla Lazio e poi con
lOlanda: Il Mondiale in Russia
nel 2018 il mio obiettivo. Ambizioso, ora con lUnder 21, ma con
la testa sempre a Roma: una
citt fantastica ed bello avere in
squadra altri olandesi. In Italia
sto crescendo. Ho imparato pi in
una partita, che nelle restanti sei.
Higuain un grande attaccante,
con esperienza. E con lui sul terreno di gioco pu accadere di tutto.
Ho ricevuto un sacco di critiche
dopo quel match, ma mi sono ripreso abbastanza bene. E stata
unesperienza formativa per me.
Ma anche col Frosinone stata
dura. Finora ogni partita in Serie
A mi sembrata una guerra.

FORFAIT
In Provincia si decidono i campionati. Cos Pioli - senza dodici nazionali - sta gi facendo il lavaggio
del cervello a Formello per la trasferta di Sassuolo del 18 ottobre.
Dove ci sar sicuramente Klose: il
tedesco ha recuperato dalla lesione muscolare, alla ripresa del
campionato potrebbe guidare l'attacco biancoceleste. Non ci sar
Djordjevic per lo stiramento rimediato domenica, ne avr per almeno un mese. Poche speranze anche per la spalla di Basta. Un altro
forfait in serbo.
Alberto Abbate
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gi al tramonto dell'ultima stagione aveva saltato cinque partite, prima di rientrare nei match
decisivi con Samp (in campo solo 14), Roma e Napoli. Lazio ai
preliminari di Champions e il difensore subito in viaggio con la
sua Nazionale per sfidare la Lettonia in vista di Euro 2016. Poi a
met giugno, prima delle vacanze, sotto i ferri per rafforzare le
pareti inguinali. Un intervento
di routine in Olanda, un mese
dopo per gli costava l'inizio del
ritiro ad Auronzo: solo palestra
e qualche giro a bordo campo
per rimetter su massa e muscoli. Niente preparazione, dunque,
e un tour de force in condizioni
precarie.
Basti ricordare la prestazione
di de Vrij a Leverkusen. Forse
un errore cos, il difensore olandese l'aveva commesso solo all'
esordio con la maglia della Lazio a San Siro. Alla prima in trasferta in Champions, da Stefan
proprio nessuno se lo sarebbe
aspettato: chiamava l'uscita di
Berisha e si addormentava. Dal

VOLLEY
EUROPEI AL VIA
CON ITALIA-ESTONIA

A REGGIO EMILIA
OUT DJORDJEVIC, CHE
NE AVR PER OLTRE
UN MESE, E BASTA
PER LA LUSSAZIONE
DELLA SPALLA

RITORNO Stefan de Vrij ha risolto il


problema al ginocchio (fotoLAPRESSE)

MOTOGP
ROSSI, SFIDA MONDIALE APERTA

ComincianooggiaTorinoi
campionatiEuropeimaschiliconla
primafase.LItaliaaffrontaalle21
lEstonia,domanilaCroaziae
domenicalaFrancia.

TENNIS
VINCI E PENNETTA KO A PECHINO
RobertaVincimancala
qualificazionealleFinalsdifine
anno:fataleilkonegliottavia
Pechino(6-13-66-2dallamericana
Mattek-Sands).FuoriancheFlavia
Pennetta:3-66-46-3dallarussa
Pavlyuchenkova.AiquartiFabio
Fognini:6-22-66-2ilbelgaGoffin.

QUALIFICAZIONI EURO 2017


LU.21 BATTE 3-0 LA SLOVENIA
LU.21 di Di Biagio ha battuto la
Slovenia 3-0 nella seconda gara
di qualificazione a Euro 2017. Gol
di Benassi e Monachello (2).

-TRX IL:08/10/15

flipper successivo, alhanoglu


non sbagliava.

Igiochisonoaperti.Motegimi
piacemolto:hogivintosuquesta
pista,ancheseJorgeandato
fortissimo.LohadettoValentino
RossiinvistadelGpdelGiappone.

FORMULA 1
IL GRAN PREMIO DI RUSSIA
unagaracompletamente
diversadaquelladiSingapore,ma
nonmidispiacerebbe sefinisseallo
stessomodo.ParolediSebVettel
allavigiliadelleliberedelGpdi
Russia.Intv:ore9,SkySportF1

SPORT E RICERCA
RICONOSCIMENTO PER PIGOZZI
Il rettoredelluniversitForo
ItalicodiRoma Fabio Pigozziha
ricevutoieriildottoratodiricerca
honoriscausainScienzedella
SalutealluniversitcattolicaSan
AntoniodiMurcia:ilprimo
italianoaricevereilriconoscimento.

21:36-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 35 - 09/10/15-N:

35

La giornata

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

METEO

Oggi
Milano
13 19

Venezia
15 21

Genova
17 21

Ancona
17 20

Firenze
13 23

Il tempo peggiora sulla


Sardegna con temporali forti,
in nottata anche altrove.
OGGI

ROMA
17 22
Bari
16 23

Napoli
16 24

NORD:Maggiormente nuvoloso e anche


piovoso sul Piemonte e prealpi lombarde.
Poco o parzialmente nuvoloso altrove.
CENTRO: Tempo in peggioramento sulla
Sardegna con piogge via via pi diffuse.
Piogge in diffusione anche altrove.

Cagliari
18 19
R. Calabria
19 25

Palermo
20 23

SUD:Peggiora in Sicilia con temporali,


peggioramento altrove con piogge via via
pi diffuse.

DOMANI

dati:

realizzazione:

Ciclone al Centro-Sud: forte maltempo


su tutte le regioni centrali e meridionali.

Europa

Helsinki

Oslo

Stoccolma

DOPODOMANI
Tempo molto piovoso su regioni adriatiche,
Campania, Calabria, Puglia e Lucania.
IN ITALIA

MIN MAX

Bologna
Bolzano
Cagliari
Firenze
Genova
L'Aquila
Milano
Napoli
Palermo
Reggio C.
Roma
Torino

14
15
18
13
17
11
13
16
20
19
17
14

21
22
19
23
21
20
19
24
23
25
22
17

IN EUROPA

MIN MAX

Atene
Belgrado
Berlino
Helsinki
Londra
Madrid
Mosca
Oslo
Parigi
Stoccolma
Varsavia
Vienna

18
10
7
-4
8
9
-1
6
7
1
-1
11

Belgrado

Domani

<-10

Domenica

Milano
Napoli
Roma

-5

10

15

20 25 30 35 40>

soleggiato

variabile

nuvoloso

piogge

temporali

neve

nebbia

calmo

mosso

agitato

forza 1-3

forza 4-6

forza 7-9

variabile

Tel. 02757091
Tel. 0812473111
Tel. 06377081

Fax 027570244
Fax 0812473220
Fax 0763708415

www.ilmessaggero.it
42
8
23
16
58
16
14
57
32
70
20

74
11
74
40
12
5
86
83
45
30
19

Gli articoli
pi commentati

Gli articoli
pi letti

4 8 9 14 19 26 28 42 47 53
54 55 56 62 64 78 80 81 86 88
* In rosso il Numero Oro

CONCORSO N 121 DI GIO 08/10/2015*


Jolly

23 32 33 55 84 90 2 Num.
Montepremi:
20.755.330,05 A 0
A0
6
0,00 A 7
A0
5+
0,00 A 117
A5
5
37.696,78 A 2214
A 677
4
280,28 A 13347
A 24029
3
15,74 A 28015

Chi lha visto? messaggio-choc


su Fb: "Sono io Denise Pipitone

Roma, Marino non si dimette


via vicesindaco e 2 assessori

Caserta, sesso in commissariato


arrestati tre poliziotti

Lira di Renzi su Marino


Cos non pu durare

Marino non intende dimettersi


via il vicesindaco e 2 assessori

Squinzi: indietro non si torna


bisogna ribaltare il contratto

5
5 stella
4 stella
3 stella
2 stella
1 stella
0 stella

0
28.028
1.574
100
10
5

*Per la certificazione delle estrazioni consultare il bollettino ufficiale nelle ricevitorie o il sito www.aams.it

GIOCHI
Sudoku
COME SI GIOCA
Lo schema una griglia di
9x9 caselle. Il gioco consiste

nel riempire tutte le caselle in


modo tale che ogni riga, ogni
colonna e ogni settore contenga
tutti i numeri da 1 a 9, senza
alcuna ripetizione.

4
6

Kakuro

19

17
16

21
22
10
6

16

9
2

12

21
16

17

1
2

18

14
6

13

11
7

La somma di ogni segmento di


linea orizzontale o verticale deve
essere uguale alla cifra segnata
a sinistra o sopra il segmento
corrispondente.

COME SI GIOCA
Scrivere un numero da 1 a 9
in ogni casella bianca.

6
4

Non mancano segnali


concreti di miglioramento nel campo pratico, Venere in Vergine diventa
solida per il lavoro, affari finanziari, e molto preziosa per mettere a
posto la salute, se ci fosse qualche
problema soprattutto con la respirazione, gengive, organi di digestione. Se volete pace con persone
dell'ambiente professionale, approfittate di questa calma Luna,
anche essa in Vergine, insieme a
Giove e Marte. Transiti che non
fanno mancare momenti intensi in
amore, passione, incontri. Domenica inizia Luna nuova, i coniugi devono confrontarsi.

L'autunno, la vostra stagione astrale, arriva al


culmine con la Luna nuova, fase che inizia a formarsi domenica e si conclude marted 13. Un nuovo anno, una nuova
vita. Fase importante soprattutto
per la famiglia e le iniziative professionali e di affari, possibilmente molto ambiziose e con persone
che voi avete conosciuto negli ultimi tempi, quando gli incontri erano
propiziati da Venere e Giove. I due
astri della fortuna sono positivi anche in Vergine, per meno appariscenti - ma a questo ci penserete
voi, sapete come mettervi in copertina.

Toro 21 Aprile-21 Maggio

Scorpione 23 Ottobre-22 Novembre

Questo week end facciamo sul serio! Per la prima volta le stelle sono
tutte in aspetto positivo
grazie al passaggio di Venere in
Vergine, e altri tre pianeti agiscono
nel settore dell'amore dei figli, della fortuna. Anzi sono quattro, dato
che oggi e domani presente anche la Luna, che annuncia nuove
occasioni di successo e di affari,
denaro proveniente anche da fonti
diverse dal lavoro. Cambiamenti
vigorosi! Lieve disturbo-salute domenica, causato da Luna nuova.
Disintossicatevi.

E' arrivato il bel tempo


per voi quattro: Toro, Leone, Acquario e Scorpione. Segni in quadratura,
ma in questo week end potete creare insieme qualcosa di importante e duraturo, nel lavoro e in privato, perch siete i soli ad avere tutti
gli aspetti positivi. Passando a voi,
gentili Scorpioni, con questa Luna
in Vergine, unita a Venere-Marte-Giove, in aspetto eccezionale
con Plutone, nel vostro caso anche con il visionario Nettuno pu
creare "miracoli" d'amore, voi siete nelle condizioni ideali per fare
quello che non avete avuto finora
la possibilit di fare.

Gemelli 22 Maggio-21 Giugno

Sagittario Novembre-21 Dicembre

Le spinte contrastanti di
Marte e Venere portano
momenti agitati nei legami di vecchia data, oggi e
domani anche Luna-Vergine sembra molto impegnativa per la famiglia, per i rapporti con le persone
vicine, ma anche sotto il profilo
economico ci sono contrasti. Considerando che siete gi nervosi
per conto vostro, programmate riposo, dedicatevi a qualche hobby
per scaricare la tensione. Tra domenica e marted 13 nasce una
fortunata Luna nuova, che vi dar
la possibilit di impostare progetti
e affari che troveranno l'approvazione degli altri.

Il week end con Luna in


Vergine, segno che voi
conoscete bene e quindi
non sar una sorpresa
se vi diciamo di iniziare con una
certa cautela tutto quello che avete in mente di fare. Una tale concentrazione di forze cosmiche in
un segno che per voi significa lotta
o impegno per il successo (da
mantenere o da conquistare), fa
pensare che siete fermi ad un passaggio molto importante per il futuro. Problematico Marte opposto
a Nettuno, controllo medico. Domenica mattina inizia il novilunio
in Bilancia, entro mercoled fare
"quella svolta".

Cancro 22 Giugno-22 Luglio

Capricorno 22 Dicembre-20 Gennaio

Luna per due giorni in


Vergine, transito eccellente per iniziare nuove
trattative di lavoro o di affari, forti anche della protezione di
Venere e Giove, che mandano raggi fortunati, Marte invece vi rende
pi sicuri di voi stessi. Anche in
amore, ultimamente quasi scomparso dal radar di Urano. L'importante non scambiare la temerariet per coraggio Cosa che potr
facilmente avvenire domenica,
quando Luna comincia a cambiare
di fase in Bilancia. Fase che, sotto
molti aspetti (dipende dal cielo
personale), cambia anche la situazione in famiglia. Viaggi, cautela.

Una tardiva cicogna, prima di spiccare il volo


verso altre terre e altri
mari, si fermer sul tetto delle giovani coppie, oppure
dei legami appena formati, e noi
vedremo il bellissimo risultato
tra nove mesi. E per chi solo,
ma desidera tanto una vita di
coppia? Luna in Vergine, fino a
domenica, pu anche essere calante ma stimolata da Marte
-Giove-Venere, diventa un fuoco!
Nuovi amori veramente speciali
vicino al mare. Attivit e affari: fate lavorare la fortuna.

Leone 23 Luglio-22 Agosto

Acquario 21 Gennaio-19 Febbraio

Primo mattino senza


Venere La dea dell'
amore vi ha viziato per
quattro mesi, sollecitando il vostro ego e rendendovi
ancora pi ambiziosi del solito,
spesso vanagloriosi Adesso, si
trova nel settore del patrimonio
per un mese intero da dove vi invita a studiare con calma e con
metodo le nuove mosse che vi
porteranno altri successi nel lavoro e in affari. Nemmeno un pianeta si mostra contrario, fate
parte insieme a Scorpione, Acquario, Toro del quadrilatero
astrale della fortuna. Domenica
"in".

E' da tanto che abbiamo


atteso questo momento: nessuna stella negativa! In aspetto diretto
ci sono Sole e Mercurio, Urano e
Luna (domenica), per questo potreste avere la sensazione che
nulla di nuovo, o di importante
stia accadendo nella vostra vita,
ma non cos. La Vergine, dove si
incontrano quattro forze cosmiche, significa per voi capacit di
cambiare anche radicalmente
tutte le situazioni che vi interessano. Noi diciamo di partire dall'
amore, il cuore che lo pretende.
Pi viaggerete, pi fortuna troverete!

Vergine 23 Agosto-22 Settembre

Pesci 20 Febbraio-20 Marzo

Il week end si conclude


con il novilunio che inizia in Bilancia, domenica, e si compie marted
13. Considerando che la fase interessa principalmente la famiglia e le questioni (anche molto
belle) che riguardano le persone
vicine, cercate di preparare e organizzare tutto in questi due giorni. Luna infatti transita in Vergine, positiva anche per il lavoro,
diventa molto brava pure nelle
questioni finanziarie, mentre Venere e Marte portano finalmente, una specie di colpo di fulmine
passionale! Morbose curiosit,
giochi.

E' vero, da ieri sera Venere passata in opposizione, quindi qualche turbolenza ci sar, ma almeno
non indifferente alle vostre esigenze, come lo era negli ultimi
quattro mesi. Provocazioni molto
eccitanti anche da Marte, ma
l'aspetto che nasce tra oggi e domani, deve essere vissuto con cautela, nel lavoro nella salute. Si consiglia controllo dei punti deboli, evitate le attivit fisiche e sportive (se
implicano pericoli). Dalla sonnolenza mentale, domenica, sarete svegliati da una nascente Luna nuova
in Bilancia, che vi seguir nella professione e nelle finanze fino al 16.

Atene

a cura di

ESTRAZIONE DI GIO 08/10/2015*


Nazionale 64
51
24
Bari
42
56
9
26
28
53
Cagliari
19
55
4
Firenze
9
80
47
Genova
8
62
50
Milano
64
81
29
Napoli
4
86
87
Palermo
78
55
69
Roma
54
88
12
Torino
9
14
27
Venezia

Bilancia 23 Settembre-22 Ottobre

Roma
Madrid

Rubrica di Gare, Aste, Appalti e Sentenze

FORTUNA

Vienna

Parigi

24
14
11
4
16
21
2
9
15
8
9
14

Varsavia

Berlino

Londra

Ariete 21 Marzo-20 Aprile

11

6
7

11

10

LE SOLUZIONI
DEL SODUKU
6
5
9
4
2
1
8
7
3

4
3
1
9
7
8
2
5
6

8
2
7
6
5
3
4
9
1

5
9
8
2
6
7
1
3
4

3
1
4
5
8
9
6
2
7

7
6
2
1
3
4
5
8
9

9
8
6
3
1
2
7
4
5

2
4
5
7
9
6
3
1
8

1
7
3
8
4
5
9
6
2

LE SOLUZIONI
DEL KAKURO
4

6
4

23

I giochi di ieri

-TRX IL:08/10/15

21:15-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 36 - 09/10/15-N:

-TRX IL:08/10/15

21:05-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 37 - 09/10/15-N:RCITTA

Cronacadi Roma
cronaca@ilmessaggero.it
www.ilmessaggero.it

23 C 15 C

Venerd 9
Ottobre 2015

Il Sole Sorge 07,14 Tramonta 18,41


La Luna Sorge 03,48 Cala 17,02

Gli uffici della Cronaca sono aperti dalle 11 alle 20, via del Tritone, 152, 00187 Roma T 06/4720224 - 06/4720228 F 06/4720446

Weekend
Coda alla vaccinara
da intenditori
e ai Castelli
tour del cioccolato

Levento
Maker Faire
linnovazione
digitale
star alla Sapienza

Il musical
Sfilata di attori e vip
applausi a Ingrassia
anche la Arcuri
sedotta da Cabaret

Arnaldi e Dente a pag. 57

Andrei a pag. 58

Rinaudo a pag. 53

Comune nel caos,


il Pd non si fida:
dimissioni pronte

La piazza. Insulti e slogan fino a sera

Le valutazioni attribuite agli


scritti dall'ultima commissione,
al momento non sono valide,
perch viziate da possibili irregolarit. Cantano vittoria i 500
aspiranti vigili urbani che hanno partecipato al concorso indetto nel 2010 dal Campidoglio
per la selezione di 300 agenti, e
che, dopo aver sostenuto la prova scritta, hanno visto i loro elaborati rimbalzare di fronte a 4
diverse commissioni che li hanno valutati con punteggi discordanti. La II sezione del Tar del
Lazio ha accolto l'istanza cautelare e, in attesa di deliberare sul
merito della vicenda, ha sospeso l'esecuzione.
Allegri a pag. 47

Marino resta isolato e lascia dopo un faccia a faccia


con i suoi: Non ci sono le condizioni per continuare
`

Ignazio Marino si dimette. Dopo


un lungo faccia a faccia con i
suoi, recepisce il messaggio che
gli arriva dal Pd, tramite il vice
sindaco Marco Causi e lassessore Alfonso Sabella: Non ci sono
pi le condizioni per continuare. Il sindaco lascia il Campidoglio, anche se ha venti giorni per
ripensarci. E i consiglieri del Pd
temono una clamorosa marcia
indietro: Siamo sempre pronti
a dimetterci in massa.
Evangelisti e Rossi
a pag. 39 e 40

Vigili, il Tar
sospende
il concorso:
Irregolare

848 giorni da primo cittadino

Dalla Panda in sosta vietata alle buche


cos i romani lo hanno preso di mira

Mafia a Ostia,
cinquantasei
anni di carcere
al clan Fasciani

Calamit e viaggi in America:


sono stati quasi tre anni di
emergenze per Marino. Dal
Panda-gate, passando per il nubifragio del 2014, fino allo
scandalo di Mafia Capitale.
a pag. 43

Trasporti, rifiuti e Giubileo


le emergenze ancora irrisolte Il Campidoglio come lo stadio
Oppositori e sostenitori di Marino in piazza (foto ANSA)

molti scontenti e qualche fan

A sessanta giorni esatti dallapertura della porta Santa, con le dimissioni di Marino, adesso, aziende come Atac e Ama restano senza guida politica. I lavori per il
Giubileo restano fermi al palo.
Gli interventi per il decoro - dai
camion bar al regolamento per i
pittori di piazza Navona alla delibera anti-alcol - a rischio stop.
De Cicco a pag. 45

Una lunga giornata sotto il Campidoglio dove si sono radunati militanti delle opposizioni e pochi fan di
Marino inscenando cori da stadio e
sfott in attesa di notizie. In disparte molti romani, saliti sul Colle sperando nelle dimissioni del sindaco.
Un coro: Non lo rivoterei, ci ha delusi, un ladro, un truffatore. Non
stato in grado di governare la citt.
Troili a pag. 41

Ama e Atac nel caos, progetti per il decoro a rischio stop


Lintervista

Ironia social

Marinelli: se manca
il sostegno politico
lasciare doveroso

Lurlo del web:


Condannato
per lultima cena

a pag. 40

a pag. 40

La mossa disperata

Partito il bonifico:
Ecco tutti i soldi
spesi con la card
a pag. 39

Carmine Fasciani
Nuova stangata giudiziaria per
il clan Fasciani di Ostia: l'ottava sezione penale del tribunale
di Roma ha comminato per
Carmine Fasciani e la sua famiglia condanne per 56 anni di
carcere. Le pi pesanti sono
state riservate proprio ai parenti stretti: dieci anni per don
Carmine, otto per la moglie, e
sette per la figlia Azzurra.
Pierucci a pag. 49

Maria Lombardi

Sullasfalto romano le zebre si sono estinte


Tra le strisce pedonali da
attraversare a Roma
e un battaglione di talebani
da affrontare scegli i 2: pi innocui
@ziaTata72
e bugie dell'asfalto, anche
quelle. Sul segnale stradale
lungo il marciapiede le strisce pedonali risaltano sullo
sfondo blu, c' anche il simbolo
di un omino che attraversa. Basta fare come lui. Abbassi gli
occhi cercando il percorso
bianco ma la strada di un grigio compatto. In via Conca
d'Oro la menzogna si ripete per
tre incroci consecutivi. Le stri-

sce sono disegnate, ma non a


terra, sospese in aria sulla segnaletica verticale non servono
a nulla.
Il cartello per il posto riservato agli invalidi l, piantato a
met di via Crispi. Si parcheggia entro la linea gialla. Giusto,
ma dov'? Anche qui la strada
di un solo colore, non c' traccia di vernice. La corsia preferenziale su corso Trieste non si
sa che fine abbia fatto, esiste solo nei divieti e nelle multe, con
la scusa che non si vede pi tutti fanno come credono.
Mai fidarsi dell'asfalto, mente. Le "zebre" si sono estinte da

un pezzo, sbiadite dalla pioggia


e dal sole, consumate dalle
gomme, inghiottite dalle buche.
Da piazza del Popolo all'Eur,
da Boccea ai Parioli, sono infinite le sfumature del bianco,
l'intensit va a degradare dal
marciapiede e al centro della
strada meno che un'ombra.
Capita anche al giallo. In assenza di riferimenti e colori, fin
quando non arriveranno le strisce pagate dagli sponsor, Roma
confusa e grigia, nelle strade e
nell'umore.

Domenica aperti

maria.lombardi@ilmessaggero.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:09/10/15

00:46-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 38 - 09/10/15-N:

38
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Cronaca di Roma

La solitudine di Marino
e laddio degli assessori
Ignazio, oggi finita
La decisione di mollare dopo un drammatico colloquio con
Sabella e Causi: Non ci sono le condizioni per continuare
`

LA GIORNATA
Alle 9 di sera Ignazio Marino ha
gli occhi lucidi mentre saluta gli
assessori come Marta Leonori ed
Estella Marino che sono rimasti
con lui fin dallinsediamento,
mentre ringrazia tutti quelli dello staff e dellufficio stampa. Abbiamo fatto un gran lavoro ha ripetuto. Qualcuno, come lui, si
commuove, altri mugugnano per
gli errori che il sindaco ha compiuto. C anche qualche malinconico sorriso, ricordando questi
due anni vissuti pericolosamente. Due ore dopo la sintesi dellassessore Stefano Esposito: A
maggio si vota, non ci sono dubbi. La situazione precipitata
nel pomeriggio, quando ancora
chi stava dentro il fortino di Palazzo Senatorio faceva trapelare:
Marino resiste, Marino va avanti.
Al mattino la prima spallata era
stata data dai quattro assessori di
nuovi nomina imposti da Orfini,
commissario del Pd romano: Di
Liegro, Rossi Doria, Causi ed
Esposito gli consegnano la lettera di dimissioni. Il pagamento
dei ventimila euro spesi con la
carta di credito, annunciato la sera prima, non sufficiente. Renzi, tramite Orfini, e Orfini, tramite i quattro assessori, gli fa sapere che il sipario deve essere calato, che cos non si pu andare
avanti. Viene convocata una
giunta, prima per mezzogiorno,
poi per luna, infine rinviata alle
15. Gli altri, a partire dallassessore alla Legalit, Alfonso Sabella,

restano al fianco di Marino, anche se tutti comprendono che superare anche questa tempesta,
come altre volte era stato fatto,
sarebbe un miracolo. Alle 16 un
gruppo di assessori del Pd esce
dal Palazzo assediato da gruppi
di contestatori di vari partiti, si
becca qualche fischio e qualche
insulta, e in macchina va al Nazzareno, a incontrare Matteo Orfini. Ed lui, luomo che dopo
lesplosione dellinchiesta di Mafia Capitale era stato scelto da
Marino per salvare il Pd ma anche per puntellare un sindaco
sempre pi vacillante, a scrivere
a carattere capitali il the end.
Non ci sono pi le condizioni
per andare avanti, la maggioran-

LAPPELLO
Orfini invita gli assessori, in particolare Causi e Sabella, a spiegare bene a Marino che questa volta non c una scorciatoia: o si dimette, o lo facciamo dimettere.
Cambio di scena: il gruppetto
percorre i due chilometri tra la
sede del Pd e Palazzo Senatorio e
rientrano nellufficio di Marino
assediato. Sono Marco Causi, vicesindaco, e Alfonso Sabella, assessore alla Legalit, a spiegargli

che finita, che ora non ci sono


margini di trattativa, che meglio arrendersi, perch lalternativa avrebbe un effetto devastante. Marino cede, convoca i suoi e
decide che non ci sar conferenza stampa, per spiegare ai romani le ragioni del suo addio user
uno strumento che gli sempre

Lultima riunione

Lacrime e abbracci ai collaboratori


prima di girare il video del commiato
Estella Marino in lacrime (EIDON)

LA SPALLATA DECISIVA
DI ORFINI PER VINCERE
LE RESISTENZE
DEL PRIMO CITTADINO:
O SI DIMETTE LUI O LO
FACCIAMO DIMETTERE
Poste Italiane
POSTE ITALIANE S.p.A.
AVVISO DI GARA PROCEDURA APERTA

Rubrica di Gare, Aste,


Appalti e Sentenze

za non c pi. O Marino si dimette, spontaneamente, o i nostri


consiglieri comunali manderanno la lettera di dimissioni e a quel
punto il commissariamento del
Campidoglio sar inevitabile.

Si rende noto che, ai sensi del D.L.vo n. 163/06, in data


09/10/2015 sar pubblicato sulla 5^ Serie Speciale della Gazzetta
Ufficiale della Repubblica Italiana n. 119, trasmesso alla GUCE
il 05/10/2015, la rettifica relativa allAppalto ai sensi D.Lgs. n
163/2006 e s.m.i. Procedura aperta in modalit telematica per
la fornitura di servizi di supporto specialistico per la realizzazione
di una soluzione per il monitoraggio applicativo e infrastrutturale
dei processi di business in ambito Posta, Comunicazione e Logistica. Il bando integrale visibile sul sito Internet: www.poste.it.
IL RESPONSABILE ACQUISTI
Dott. Manlio Caporali

Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica


Direzione Trasformazione Urbana - U.O. Riqualicazione Diffusa
Accordo di Programma relativo al Programma di Recupero urbano di Tor Bella monaca
Adozione nuova proposta ubanistcia relativa allintervento privato n. 1.
La Deliberazione di Assemblea Capitolina per ladozione della nuova proposta urbanistica, dellintervento privato n. 1, relativa allAccordo di Programma del Programma di Recupero urbano Tor Bella Monaca, sar pubblicata il 9 ottobre 2015 e consultabile sullAlbo Pretorio on line (accessibile dal sito: www.comune.roma.it); mentre gli elaborati graci cartacei saranno
depositati allAlbo Pretorio - Via Petroselli - n. 50, Roma - no al 7 novembre 2015 (30 gg. dalla data di pubblicazione).
Gli stessi elaborati graci potranno anche essere visionati nella Sala Visure del Dipartimento Programmazione ed Attuazione Urbanistica - Direzione Attuazione urbanistica - Viale Civilit del Lavoro, 10-00144 Roma, piano terra.
Gli interessati potranno presentare eventuali opposizioni e/o osservazioni entro il termine perentorio di 30 giorno dalla
pubblicazione di questo avviso e dunque entro il 7 novembre 2015.
Le osservazioni (in duplice copia ed in carta semplice) e le opposizioni (in duplice copia di cui una in bollo da 16,00)
dovranno essere trasmesse per raccomandata a/r (per la scadenza far fede la data del timbro postale della raccomandata
a/r) o consegnate allUfcio Protocollo del Dipartimento Programmazione ed Attuazione Urbanistica, Via del Turismo, 30 00144 Roma, aperto il luned ed il gioved dalle 9 alle 12; il gioved anche dalle 14 alle 16.
Il Dirigente
Arch. Vittoria Crisostomi

Le lacrime di Estella Marino, il


lungo abbraccio di Marta
Leonori. Le donne del sindaco
nella giunta pi calda e
drammatica. Loro, che
resteranno fino alla fine,
quando ormai per i corridoi del
Campidoglio c spazio solo per i
ricordi di una delle giornate pi
lunghe e drammatiche vissute
dalla squadra del chirurgo dem
che alla fine, si intrattiene fino a
dopo le 21 nelle stanze dove ha
trascorso le ultime ore da
sindaco, asserragliato, mentre

ESTRATTO DI AVVISO PER MANIFESTAZIONE


DI INTERESSE PER LAFFIDAMENTO
IN CONCESSIONE DELLA STRUTTURA
RICETTIVA DENOMINATA
Hostel sita nel complesso
S. MARIA DELLA PIETA IN ROMA
Si comunica che la Regione Lazio intende afdare in concessione, ai sensi dellarticolo 30 del d.lgs. 163/2006, la
struttura denominata HOSTEL sita nel complesso di Santa Maria della Piet in Roma. A tal ne, con determinazione
6 ottobre 2015, n. G11966, stato approvato un apposito
Avviso esplorativo per manifestazione di interesse per
lindividuazione degli operatori economici da invitare alla
successiva gara informale prevista dalla citata normativa.
Il valore complessivo del contratto di euro 270.000,00
(Iva esclusa) posto a base dasta al rialzo per una durata
di 9 anni eventualmente rinnovabili per ulteriori 9 anni. Il
termine per la presentazione della manifestazione di interesse scade alle ore 12 del giorno 23 ottobre 2015.
Tutta la documentazione sar pubblicata sul Supplemento n.1 al Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n.
81 dell8.10.2015 scaricabile dal sito istituzionale
www.regione.lazio.it sezione BUR - Bollettino Ufciale.
Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti al responsabile del procedimento, Dr.ssa Letizia Elena
Fallucca, ai seguenti recapiti: 06 51685287
mail: lfallucca@regione.lazio.it
Il Direttore della Direzione regionale Centrale Acquisti
(Avv. Elisabetta Longo)

durante la giornata la giunta


perdeva pezzi. Lacrime, ma
anche sorrisi. Marino sta bene.
Ha incontrato i suoi
collaboratori. Ed stato anche
un momento divertente di
ricordi belli di questi anni
vissuti in Campidoglio ha detto
Alfonso Sabella uscendo dal
Campidoglio. Il sindaco - ha
aggiunto - aveva chiesto di fare
verifiche che sono state fatte,
non c'erano pi le condizioni
politiche per andare avanti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sovrintendenza Capitolina
ai Beni Culturali
AVVISO DI GARA
Piazza Lovatelli, 35 00186 Roma
Procedura aperta con il criterio del massimo ribasso determinato mediante offerta a prezzi unitari ai
sensi dellart. 82 comma 2 lett. a del D.Lgs 163/06
al netto degli oneri della sicurezza; per laffidamento dei lavori: Restauro e Valorizzazione del
Mausoleo di Augusto
Importo lavori 3.161.410,71 di cui: 2.723.797,17
per lavori soggetti a ribasso dasta e 437.613,54 per
oneri della sicurezza non soggetti a ribasso.
Categorie di lavorazione: Prevalente OG2 classifica
IV - Scorporabili OS2A classifica III OS25 classifica
I OS30 classifica I
Per il termine e le modalit di presentazione delle
offerte nonch per le condizioni dellappalto vedere
il bando e il disciplinare di gara visionabili allindirizzo URL www.comune.roma.it (Area Trasparenza
Albo Pretorio) dal 09/10/2015 al 04/11/2015, sulla
GURI del 09/10/2015 e sul sito informatico del Ministero
delle Infrastrutture e Trasporti.
Il Responsabile del Procedimento il Dott. Giovanni CARUSO
IL DIRETTORE Dott.ssa Cinzia Padolecchia

piaciuto: il messaggio video su


Facebook. Prima pubblica la nota, poi glaciale registra il video.
Fuori, i contestatori - da Casapound a Ncd - festeggiano; un
gruppo di fedelissimi del sindaco
che aveva cantato Bella ciao
sincupisce e ripete: Hanno fermato il rinnovamento. Marino
dal Campidoglio non ha sentito
nessuno, non si consultato neppure con il governatore della Regione, Nicola Zingaretti, che ora
si trasforma nellultimo baluardo del Pd a Roma. Tra i commenti, il super renziano Luciano Nobili, accenna un timido onore delle armi: Alla fine da parte di Marino c stato un gesto di responsabilit, ora scriviamo una pagina nuova per Roma. Chi lha saccheggiata per anni abbia il corag-

OLTRE AI SUOI
IL CHIRURGO DEM
NON HA SENTITO
NESSUNO: HA LASCIATO
LINCARICO CON UN
FILMATO SU FACEBOOK

gio di tacere.

LO SCENARIO
Ora cosa succede, che ne sar di
Roma a due mesi dal Giubileo?
Alfonso Sabella dice in serata,
quando ormai Marino un uomo
con la valigia: Non ci sar nessun rallentamento di nessun genere. E comunque per il Giubileo
stiamo rispettando esattamente
il cronoprogramma che ci eravamo dati. Poi riparte il fiume dei
talk show, quello che in questi
mesi ha visto Roma sempre protagonista. Stefano Esposito, assessore al Traffico che ha ballato
solo per ottanta giorni, esterna a
Piazza Pulita: Ho lavorato con i
colleghi nelle condizioni date,
ma convinti che fosse ancora possibile metterci le mani. A maggio
si vota. Su alcune gare significative fatte in Atac, e dopo aver ricevuto delle carte, non sono riuscito a capire fino in fondo cosa ci
fosse dietro questi appalti, c
una grande opacit. Questo ieri
lho segnalato a Cantone chiedendogli di fare luce con gli strumenti dellAnac.
Mauro Evangelisti
RIPRODUZIONE RISERVATA

Cos rimborso tutte le spese,


parte il bonifico da 20mila euro
IL PAGAMENTO
Il versamento da 20mila euro
stato consegnato ieri mattina alla Ragioneria generale. Asserragliato nellufficio bunker di Palazzo Senatorio, quando probabilmente ancora sperava di poter
convincere il Pd a non mollare la
sua giunta, Ignazio Marino ha donato allamministrazione quanto
per due anni e mezzo aveva speso con la carta di credito comunale per impegni di rappresentanza. Forse un ultimo, disperato,
tentativo di restare in sella e di
provare a seppellire lo scontrino-gate che alla fine ha fatto
sgretolare la sua poltrona, gi traballante.

credito intestata al sindaco per


rappresentanza, aveva detto in
un video diffuso sulla sua pagina
Facebook. Continuando per a ribadire che sono spese fatte tutte
nellinteresse di Roma. In molti,
anche nella sua maggioranza,
pensavano che si fermasse allannuncio. O che quantomeno temporeggiasse in modo da far partire il bonifico solo nel momento
in cui fosse stato certo di non perdere la fascia tricolore. Invece
Marino ha provato a giocare
danticipo: alle riunioni con assessori e consiglieri si presentato con il bonifico gi partito. Anche se la mossa, alla fine, non ha
sortito leffetto sperato.
Lorenzo De Cicco
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CALCOLO
Una cosa certa: Marino non ha
aspettato di vedere come si concludesse il braccio di ferro con la
sua maggioranza. Da quanto filtra, gi nelle prime ore della mattinata di ieri, appena i tecnici comunali gli hanno comunicato di
avere concluso i calcoli per estrapolare le spese di rappresentanza dai costi di missione (come biglietti aerei e hotel), il sindaco ha
voluto fare il versamento alle casse del Campidoglio: 20mila euro.
Con la speranza, in extremis, di
mettere a tacere lo scandalo delle
cene pagate con i soldi del Comune attraverso giustificativi poi
smentiti, in almeno 7 casi, da ristoratori e presunti commensali.

LE GIUSTIFICAZIONI
La donazione era stata annunciata 2 giorni fa. Regalo a Roma i
20mila euro spesi con la carta di

-TRX IL:08/10/15

Marino dopo le dimissioni (ANSA)

IERI IN MATTINATA
IL SINDACO HA TENTATO
LULTIMA MOSSA
PER RESTARE IN SELLA
VERSANDO LA CIFRA ALLA
RAGIONERIA CAPITOLINA

23:34-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 39 - 09/10/15-N:

39
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Cronaca di Roma

Ma il Pd teme il colpo di coda:


Sempre pronti a dimetterci
I democrat preparano la contromossa: Se `Per anticipare larrivo del commissario
Marino ci ripensa, stacchiamo noi la spina i consiglieri potrebbero lasciare lincarico

I NUMERI

unimportante postilla: Presento le mie dimissioni, sapendo


che queste possono per legge essere ritirate entro venti giorni sottolinea il chirurgo dem - Non
unastuzia la mia: la ricerca di
una verifica seria se ancora
possibile ricostruire queste condizioni politiche. Una dichiarazione che fa drizzare le antenne
a molti: Non ci sono pi margini, davvero finita - dicono i
principali esponenti romani
dem - ma di Marino meglio non
fidarsi, potrebbe riservarci qualche colpo di coda al veleno. Per
questo, ascoltate le parole del
sindaco dimissionario, stato
rinviato il rompete le righe. In
soldoni: i consiglieri comunali
del Pd restano a disposizione per

andare a firmare immediatamente il foglio delle dimissioni qualcuno, di area renziana, lo ha


gi fatto da tempo - per evitare
scherzi in extremis di Marino.
vero, la legge d venti giorni di
tempo al sindaco per ripensarci osservano in ambienti vicini al
Nazareno - ma in questo caso
solo una formalit: se Ignazio
pensa di fare tre settimane di tira
e molla, sappia che siamo pronti
a staccare la spina immediatamente, anticipando cos larrivo
del commissario. Anche perch
nel centrosinistra cresce un altro timore: che linquilino del
Campidoglio uscente stia pensando a una clamorosa ricandidatura, magari sostenuta da liste
civiche, che creerebbe non pochi

Per legge servono 25 consiglieri


disposti a lasciare, per far cadere
lamministrazione, e dal Nazareno parte linput: Se Ignazio si
barrica sul colle, firmate tutti le
dimissioni. Ai 19 esponenti dem
si sarebbero quindi aggiunti i 4
di Sel e altri di M5s, Lista Marchini e centrodestra, per evitare un
lungo tira e molla con Marino.
Alla fine arriva laddio, ma con

IL NAZARENO VUOLE
EVITARE IL TIRA E
MOLLA DEL SINDACO,
LOPPOSIZIONE
ATTACCA: SI VADA
SUBITO A VOTARE

Una seduta del consiglio

IL RETROSCENA
Il segno della fine ineluttabile,
per lamministrazione di Ignazio
Marino, si materializza nel pomeriggio, in quella piazza del
Campidoglio diventata teatro
dellassedio, politico ma anche fisico, di Palazzo Senatorio. In
piazza passano tanti consiglieri
comunali: Pd, Sel, lista civica e,
soprattutto, i gruppi di opposizione che annusano il profumo
della rivincita. Il passaparola
rapido e assolutamente bipartisan: Se il sindaco non lascia, ci
dimettiamo tutti per farlo cadere
immediatamente.

LA MINORANZA
La possibilit di un ripensamento del primo cittadino preoccupa
anche la minoranza. Ho letto la
lettera di Marino che contiene la
minaccia ai romani del ritiro,
entro 20 giorni, delle sue dimissioni: una vergogna infinita - sottolinea Giorgia Meloni, leader di
Fratelli dItalia - Il Pd dimostri di
non essere disposto davvero a
prolungare
strumentalmente
lagonia di questa amministrazione, firmando assieme ai nostri consiglieri le dimissioni immediate. E Fabrizio Ghera si accoda: Finalmente finisce lincubo, ora al voto subito. Nel Pd si
sente anche la voce di Dario Nardella: Le dimissioni revocabili
in 20 giorni gettano una certa
ambiguit, evidentemente Marino vuole rimanere in quella posizione - osserva il sindaco di Firenze, intervistato a Otto e mezzo su La7 - Se fossi stato in lui,
avrei fatto la scelta di dimissioni
irrevocabili.
Fabio Rossi
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lintervista. Giovanna Marinelli

Le reazioni social

Salvate il soldato Marino: pioggia


di tweet tra sostenitori e detrattori
Da SottoMarino" a Dimettiti
Marino, fino Salvate il
soldato Marino. Da sempre la
figura del chirurgo dem ha
suscitato ironia e sfott su
Twitter. E ieri la piattaforma
di microblogging ancora una
volta esplosa di cinguettii.
#Marino in poche ore ieri
diventato l'hashtag pi
utilizzato dai cinguettatori
della rete, salito nelle
classifiche dei trend topic. Pro
e contro, detrattori e
sostenitori, cos come
avvenuto in piazza del
Campidoglio, anche su
Twitter hanno detto la loro a
colpi di cinguetti sui 27 mesi
da sindaco Salvate il soldato,
scrive Giancarlo in un tweet.
Condannato dopo l'ultima
cena, ironizza un utente
facendo riferimento alle cene
contestate a Marino. Vado
controcorrente, sono
abituata, non mi schiero
nemmeno con i
#MarinoResisti ma forse molti
ignorano gli squali di parte del
#pd, scrive un'altra utente.
Non sono ovvimamente

problemi al Pd.

mancate le critiche nei


confronti del primo cittadino.
Vai #Marino dignit e decoro.
La tua triste pagina di storia
l'hai scritta. tempo che tu
vada. Tranquillo i posteri non
ti rimpiangeranno, twitta
Max.
Marino, dimissioni,
Marino dimettiti e ancora
Marino resisti? per tutta la
giornata londa delle emozioni
di romani, politici, ma anche
di turisti ha seguito ultime
notizie sulla sorte del chirurgo
dem. A scatenare poi lironia
social, tra rabbia e momenti di
solidariet, il video che il
sindaco dimissionario ha
pubblicato su Facebook. In
tanti hanno creato
fotomontaggi, ricordato le
gaffe del sindaco, tra lo
scontro con il Pontefice e i
numerosi viaggi allestero,
cos come la strana
coincidenza che ha voluto
Marino sempre fuori Roma
quando accadevano fatti
importanti. Primo fra tutti i
funerali show dei Casamonica.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Se viene meno il sostegno politico


fare un passo indietro doveroso
I romani non hanno tolto il sostegno al sindaco. stato il sostegno politico a venire meno. Un
appoggio, quello del Pd, che prima cera e che poi si assottigliato fino a scomparire. A quel punto le dimissioni erano doverose.
C una vena damarezza nelle
parole di Giovanna Marinelli, ormai ex assessore alla Cultura, entrata in corsa nella giunta Marino a luglio 2014. Non ho neanche fatto due anni, qui, dice
quando ha appena lasciato lufficio del primo cittadino, a Palazzo Senatorio. A Marino ha dato
un lungo abbraccio, prima di
congedarsi. A Roma lasciamo
uneredit positiva - dice - abbiamo fatto tante cose buone.
Allora perch, assessore, finita in questo modo? Perch si
arrivati alle dimissioni a met
mandato, dopo una sfilza di
passi falsi...
Credo che ci sia stato un percorso che ha avuto sicuramente dei
passaggi poco felici...

TEST RIDE OTTOBRE


IL 10

Per esempio?
Beh, forse ci sono stati dei problemi di comunicazione. Poi comunque resta un dato di fondo:
quando si assottiglia il consenso
politico, a quel punto bisogna solo prenderne atto.
Il consenso dei romani o del
Partito democratico e di Renzi?
Non credo che i romani abbiano mai ritirato il consenso al sindaco, poi ovviamente ci sono

Giovanna Marinelli

sempre alcuni cittadini a favore


e altri contro, capita in tutte le
citt. Penso invece che ci fosse
un consenso politico che prima
ha sostenuto lattivit di questa
giunta, e che poi nel tempo si
assottigliato fino a scomparire.
Era giusto prenderne atto, come
doveroso.
Dica la verit: hanno pesato anche le tensioni interne alla
giunta? In due anni e mezzo sono cambiati 8 assessori. Lei
stessa entrata in squadra al
posto di Flavia Barca. Ci sono
stati dei problemi anche da
dentro?

LASSESSORE
ALLA CULTURA:
IL PIRMO CITTADINO
STATO MOLLATO
DAL SUO PARTITO,
NON DAGLI ELETTORI

Io posso dirle che come gruppo


siamo sempre stati uniti. E credo
che lasciamo uneredit positiva.
Eredit positiva?
Questa amministrazione ha lavorato molto per riportare la legalit a Roma, abbiamo fatto tanto per rilanciare la citt. Poi, ovvio, avevamo bisogno di pi tempo per finire il nostro lavoro. Ma
lasceremo comunque una buona eredit a chi verr dopo.
Cosa lasciate, di preciso?
Penso ai rifiuti, con il potenziamento della differenziata, ma anche alla gestione delle partecipate.
E lei, da assessore alla Cultura,
ha qualche rimpianto?
Noi in assessorato stavamo lavorando molto alla riorganizzazione del sistema culturale, evidentemente a questo punto, non
sar pi possibile. Mi dispiace,
perch io sono arrivata poco pi
di un anno fa. In Campidoglio
non ho fatto nemmeno due anni.
Era complicato fare di pi. In
ogni caso sono convinta che chi
verr dopo trover molte attivit
che abbiamo aperto e che possono essere concluse positivamente nellinteresse della citt.
L. De Cic.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfitta dellopportunit di provare su strada le moto Aprilia e Moto Guzzi. A disposizione a


tua scelta Aprilia Caponord Rally 1200 oppure di Moto Guzzi le nuovissime Audace ed Eldorado.
Prenota ora la tua prova!

CONCESSIONARIO
UFFICIALE

-TRX IL:08/10/15

23:34-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 40 - 09/10/15-N:

40
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:39-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 41 - 09/10/15-N:

41
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Cronaca di Roma

Tanti delusi e pochi fan, la piazza divisa


In Campidoglio cori da stadio, sfott ma anche insulti
tra chi sostiene il sindaco e chi vuole le elezioni subito
`

IL REPORTAGE
Solo Marco Aurelio volta le spalle
al Palazzo. Chi ha la forza e linteresse di attendere, resta in piazza
fino allultimo, dietro le transenne, davanti ai blindati. Si dimette,
non si dimette: la notizia inizia a
circolare alle 19 ma fanno tutti finta di niente. Alle sette e trenta ufficiale: a Roma c un vuoto, la citt non ha pi il suo sindaco, resta
colma di problemi. Infatti il volto
di Raffaello, appeso sopra ai Musei capitolini, guarda chi festeggia
ma non sorride. Ignazio Marino si
dimesso, piazza del Campidoglio non quella del pomeriggio,
non c pi la folla, ma solo militanti sparsi di Fratelli dItalia, Lista Marchini, muti sulle scale una
ventina di fans del sindaco (ma
su facebook siamo 10mila a difenderlo). A fascisti, rivolete Alemanno e Tutti a casa al, il circo ricomincia man mano che la
voce si sparge. Come poco prima:
da una parte un gruppo di fedelissimi dellex sindaco a gridare Resisti e cantare Bella ciao e dallaltra le opposizioni a urlare Dimissioni, Marino portace a cena e O
Marino pagace la cena. Si fronteggiano come in uno stadio di provincia, con slogan di paese, invece

ALLA NOTIZIA
DELLE DIMISSIONI
MOLTI ROMANI
FESTEGGIANO:
PEGGIO DI COS
NON POTEVAMO STARE

Alcuni cantano Bella Ciao, altri urlano portaci a cena


e le forze dellordine intervengono per dividere le fazioni
`

siamo nella capitale dItalia. Le


forze dellordine dividono le fazioni, i pi avvelenati quelli di Fratelli dItalia.

SE NE DEVE ANDARE
Il vento arrotola e mescola le bandiere: Fratelli dItalia, Lista Marchini, Forza Italia, Azione giovani, Casapound, mentre pi in disparte si tengono i militanti del
M5s. Si sentono i pi forti. In disparte i comuni cittadini, come
Rosella che vive a Magliana era
venuta al Museo, si fermata ad
aspettare: So una romana de
Roma e sto qui perch se ne deve
andare via. Sto ruba galline, s
andato a rub le cene. E pensare
che lunica cosa che mi piaceva
che sembrava onesto. Amedeo,
ha fermato il taxi, salito sul Colle, perch prima se ne va, meglio
: ha passato il limite, altro che fino al 2023. Comera quel film, come diceva Gassman: Mhanno rimasto solo. Ecco.
La giornata va avanti a suon di fischi, buffoni e scemi, i giapponesi
si attardano incuriositi, fanno foto, vanno in scena altre proteste:
Concorsone: assunzioni subito!
e quella contro lo sgombero della
Casa della Pace a Testaccio. C
Alina Ceccarelli col nipote di 10
anni: Aspetto che se ne va il sindaco, sono una nonna battagliera,
del M5s, lotto per i miei ragazzi.
Sfilano carovane di turisti indifferenti o spaesate, pure una coppia
di sposi tra signore che si accapigliano, cartelli e bandiere. Pochi
ma rumorosi i fan di Marino: Ha
colpito i poteri forti, si giustificato sempre bene, doveva attaccare,
non solo difendersi, Annalisa
Lombardo, non sente ragioni. Ma

Sopra e sotto, sostenitori e


oppositori del sindaco
A sinistra, la manifestazione
In basso, Marino saluta tutti

il coro dei romani diverso. Anselmo, pensionato, arrivato da


piazza Irnerio per curiosare:
Lho votato ma sono contento se
si dimette, non allaltezza di dirigere una citt cos complicata,
dallimmondizia alle buche. Anche il Papa lha mollato.

HA ABBANDONATO ROMA
Onest, Roma Libera, Torna in Liguria: a gridare restano solo i militanti. In silenzio Anna Filomena e
Walter Megna, sono arrivati dalla
Salaria (un traffico!) per vedere
la fine del sindaco che li ha delusi
tanto. Le cene la cosa pi antipatica, ma ha abbandonato Roma
nei momenti cruciali. Peggio di

-TRX IL:08/10/15

cos non potevamo stare. E Maria, pensionata, di San Giovanni:


Aspettavo la sua caduta, sono
qui per esultare un ladro e un
truffatore. Attilio Manzo, 27 anni studente di Roma Tre: I miracoli esistono. E Marco Restano,
32 anni, ingegnere dellAgenzia
spaziale europea: Ha dimostrato
di non essere allaltezza, sembrava pi pulito degli altri, il futuro
mi preoccupa. Gongola Gilberto
Magrone: Sono soddisfatto e il
mio mi sembra un sentimento comune. Era un caso clinico, solo lui
credeva a se stesso, lunica cosa
buona: ha tolto i camionbar.
Raffaella Troili

23:20-NOTE:

RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 42 - 09/10/15-N:

42
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:39-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 43 - 09/10/15-N:RCITTA

43
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Cronaca di Roma

LA STORIA
Dalla prima scalata al colle capitolino, con la bicicletta a pedalata assistita, alla serata dellassedio a Palazzo Senatorio, ormai ridotto a
bunker, conclusasi con un addio
mai cos sofferto. Lavventura di
Ignazio Marino nellufficio con vista sui Fori durata appena 848
giorni, intensissimi e pieni di polemiche. Dopo il successo al ballottaggio con Gianni Alemanno, il
chirurgo dem si insedia in Campidoglio il 12 giugno 2013, tra le grandi attese di chi aveva accolto con
favore la fine del quinquennio del
centrodestra. Ma le prime spine arrivano gi con la formazione della
giunta: nel Pd iniziano i malumori
per la scelta di Luigi Nieri (Sel) come vicesindaco e per lo scarsa predisposizione al dialogo con i partiti
che lo avevano appoggiato durante la campagna elettorale. La squadra di governo viene presentata solo il 1 luglio, dopo aver offerto anche lassessorato alla legalit ai
Cinque stelle (con lo stop arrivato
direttamente da Beppe Grillo) ma
al Nazareno parlano di troppi assessori di basso profilo. La storia
dellamministrazione Marino parler poi di abbandoni anche polemici (come quello dellassessore alla mobilit Guido Improta) e tante
sostituzioni decise in corsa.

Calamit e viaggi in Usa


tre anni di polemiche
Dalla prima scalata in bici al Campidoglio `Lo scandalo della Panda rossa, poi il
848 giorni tra grandi attese e contestazioni nubifragio del 2014, fino a Mafia Capitale

I casi

Roma
sottacqua nel
2014
A destra,
Carabinieri
in
Campidoglio
per Mafia
Capitale

VIAGGI E SPESE

BUFERA SUI FORI


Il primo caso arriva subito: la pedonalizzazione dei Fori Imperiali,
annunciata nel programma elettorale, si scontra con le proteste di
residenti e commercianti. Questi
accusano lamministrazione di
aver desertificato larea, rendendola difficilmente fruibile dai romani e danneggiando le attivit
economiche. A ottobre, arriva uno
dei successi di questi due anni e
rotti: la chiusura della discarica di
Malagrotta. Ma un anno dopo (novembre 2014) arriva la prima vera
bufera politica. Pietra dello scandalo, le otto multe non pagate per

Ignazio Marino a Filadelfia


per il Papa. A destra, la panda
rossa senza permezzo Ztl

della citt dal malaffare grazie anche alla nuova attivit amministrativa. Ma linchiesta costringe alle
dimissioni lassessore alla casa Daniele Ozzimo, che sar arrestato
sei mesi dopo. Una foto del sindaco
e di Nieri intenti a parlare con Salvatore Buzzi nella sede della cooperativa 29 giugno, in un incontro per la campagna elettorale,
mette in imbarazzo il primo cittadino, che fino a quel momento aveva dichiarato di non aver mai parlato con Buzzi. Ad agosto il fuoco
delle polemiche riguarda le sue vacanze negli Stati Uniti, durante le
quali si svolge il funerale-show di
Vittorio Casamonica e arrivano le
decisioni del Governo su Mafia Capitale, con lo scioglimento del Municipio di Ostia per infiltrazioni
criminali.

aver parcheggiato in sosta vietata


e senza permesso-Ztl, per un totale
di circa 645 euro. Marino si difende, sostenendo che hacker informatici si sarebbero intrufolati nella rete del Comune, aggiungendogli le infrazioni. Poi cede, e ammette che c stato un ritardo nel pagamento del permesso. Sempre a novembre (il 6) la Citt eterna colpi-

ta da un nubifragio. Si teme uno


stato di emergenza, ma il sindaco
non presente: era a Milano, a parlare proprio di rischio idrogeologico.

A settembre Ignazio Marino torna


negli Usa e va a Philadelphia, una
delle mete del viaggio papale, precisando che il Campidoglio non
avrebbe speso soldi per la trasferta. La prima polemica nasce quando il Pontefice, rispondendo a un
giornalista, dice di non aver mai invitato il sindaco, e lui commenta:
Non avrei risposto a quella domanda. Poi si scopre che il viaggio era in parte finanziato dalla
Temple University e che il Comune
ha comunque speso alcune migliaia di euro. Marino, rispondendo alle accuse su queste spese, pubblica
tutte le spese sostenute con la carta di credito del Comune. Tra le voci ci sono per alcune cene dal
dubbio valore istituzionale, che
provocano gli esposti di Fratelli
dItalia, M5s e Lista Marchini. Il resto storia di ieri.
Fabio Rossi
RIPRODUZIONE RISERVATA

LE INCHIESTE
il 2 dicembre 2014 quando esplode la bufera di Mafia Capitale. Marino esulta, parlando di pulizia

Oggi sul sito guarda


la fotogallery
ilmessaggero.it

-TRX IL:09/10/15

00:45-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 44 - 09/10/15-N:

44
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:39-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 45 - 09/10/15-N:

45
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Cronaca di Roma

IL FOCUS
Gli autobus guasti, i rifiuti in
strada, i tombini intasati e le buche. E ancora: la manutenzione
della metro, la pulizia dei quartieri, la stretta per il decoro. Soprattutto il countdown implacabile del Giubileo, che ieri segnava 60 giorni esatti dallapertura
della Porta Santa. La macchina
(amministrativa) del Campidoglio rimane senza pilota. Ma i
problemi restano.

LE PARTECIPATE
Le prime scadenze riguardano
Atac: tra una settimana esatta,
il 15 ottobre, in programma
lassemblea dei soci che in teoria avrebbe dovuto chiudere
lera dellattuale management.
Sia Marino sia lormai ex assessore ai Trasporti, Stefano Esposito, avevano gi liquidato il cda
in carica, guidato dal tandem
Broggi-Grappelli. Puntavano a
nominare la nuova governance
proprio durante lassemblea di
gioved. Ora salta tutto. E la pi
grande azienda di Tpl del Paese
(quasi 12mila dipendenti) rischia di rimanere senza guida.
In un momento cruciale, con
quasi la met dei macchinisti
sotto procedimento disciplinare per lo sciopero bianco di luglio, lentrata in vigore di un
nuovo contratto di lavoro contestatissimo dai dipendenti, centinaia tra bus e treni fermi per
guasti nelle rimesse. E la metropolitana (dalla linea B alla Roma-Lido) che resta senza investimenti e manutenzione, con
oltre 200 corse che saltano ogni
giorno. E poi gli scioperi che
hanno martoriato il servizio, al
ritmo di 520 proteste dal 2009
ad oggi.
Altra partecipata: Ama. Qui almeno una guida c, con il presidente e ad, Daniele Fortini. Ma
questo non mette al riparo
lazienda dei rifiuti (7.838 dipendenti) dalle tante incognite
legate al nuovo contratto di servizio. Che fine fa il progetto di
rafforzare la societ con linnesto di un partner industriale? Il
potenziamento della differenziata, laffidamento dello spazzamento delle strade ai privati?
Questioni aperte e che rischiano di restare senza risposta,
con Palazzo Senatorio senza
una guida politica. Lo stesso potrebbe valere per Parentopoli:
due settimane fa il cda ha avviato il licenziamento di 37 dipen-

Trasporti, decoro e rifiuti


ecco le emergenze irrisolte
A sessanta giorni esatti dallinizio del Giubileo, con le dimissioni di Marino
Ama e Atac adesso piombano nel caos. I lavori per lAnno Santo fermi al palo
`

Il progetto

Le criticit

Mezzo milione di euro


per le ristrutturazioni

ANTI-DEGRADO

Atac
cda in scadenza,
scioperi
e manutenzione

`Migliorare le strutture di

accoglienza in vista del Giubileo


che porter un aumento del Pil
di due punti percentuali.
lobiettivo del nuovo progetto di
Intesa San Paolo che ha messo a
disposizione un plafond di 500
milioni di euro per consentire
agli operatori turistici di
ristrutturare alberghi, ostelli,
case, bar, ristoranti. La prima
offerta prevede un importo
finanziabile sino al 100%, 80%
per finanziamenti ipotecari, e
fino a un massimo di 750.000
euro. La durata, per le
operazioni chirografarie, fino
a un massimo di 10 anni, mentre
per le operazioni ipotecarie
fino a un massimo di 20. La
seconda prevede un importo
finanziabile fino all80% con
una durata che per le
operazioni chirografarie arriva
sino a un massimo di 15 anni,
mentre per le operazioni
ipotecarie la durata massima
20 anni. Sono previste
condizioni agevolate per nuove
installazioni di Pos. Vogliamo
aiutare - fa sapere Pierluigi
Monceri, direttore regionale
Lazio, Toscana, Sardegna e
Umbria di Intesa Sanpaolo tutte le imprese del settore
dellaccoglienza a valorizzare al
meglio limportante
opportunit del Giubileo.

straordinario saranno costretti


a scorgere buche e strade dissestate anche nel cuore della citt. Salta anche il piano di monitoraggio dei tombini per evitare
che le strade si allaghino al primo acquazzone.
Da sciogliere anche il nodo dei
fondi: il governo sembrava
orientato a destinare a Roma altri 30 milioni, da girare quasi integralmente sui trasporti, a partire dalle rotaie della metro. Ma
a questo punto quale organo
pu votare le delibere e gestire
le gare in tempi record (andrebbero spesi entro il 31 dicembre)?

Ama
piano differenziata,
bando per i privati,
licenziati per Parentopoli

denti e 23 autisti assunti per ragioni clientelari, secondo la magistratura. Una scelta voluta
fortemente dal sindaco Marino.
E che ora potrebbe perdere la
copertura istituzionale.

I RITARDI
La partita pi grande quella
del Giubileo: mancano 60 gior-

Strade
emergenza buche,
piano anti-allagamenti
per le caditoie

Decoro
camion bar, movida
violenta, pittori
e artisti di strada

ni. Finora sono partite appena 5


cinque gare su 13. I ritardi dipendono dagli uffici del Comune che recepiscono male le indicazioni dell'Anac. E infatti fino
a oggi gli operai lavorano solo a
Termini e a piazzale Ostiense,
mentre lAutorit anticorruzione ha sbloccato pochi giorni fa
altre quattro gare per viale

Dipendenti comunali
salario accessorio,
nuovi orari, rischio
proteste e disservizi

America, via Appia Antica, via


delle Mura Latine e viale di Porta Ardeatina. Altre sono ancora
sotto la lente del pool di Cantone. Ma, senza giunta, chi potr
far partire i bandi? Salteranno
sicuramente i cantieri da piazza Venezia a via Nazionale. Gli
occhi del mondo puntati su
Roma durante lAnno Santo

Vanno in soffitta anche le tanto


annunciate strette sul decoro:
dal piano per allontanare i camion bar dai monumenti (appena cominciato), al nuovo regolamento contro i pittori irregolari
di piazza Navona, alla delibera
anti-alcol per mettere un freno
alla movida violenta, alla stretta contro le cicche.
Resta in sospeso anche il nuovo
salario accessorio dei 24mila dipendenti comunali, dopo le grane sollevate dal Mef a giugno. I
sindacati sono di nuovo sul piede di guerra e minacciano proteste e disservizi che potrebbero paralizzare la macchina amministrativa, dagli sportelli anagrafici ai controlli dei vigili.
Lorenzo De Cicco
RIPRODUZIONE RISERVATA

Olimpiadi, la corsa ora senza il sindaco


`Il

Comitato: Ma non
siamo preoccupati,
ancora competitivi

LEVENTO
una Roma decapitata, senza sindaco, quella che dovr correre per
i giochi olimpici del 2024. La candidatura ufficiale gi stata presentata l11 settembre scorso, per
quel passaggio serviva la firma
del sindaco. La buona notizia
che le nuove norme del Comitato
olimpico internazionale hanno
fortemente ridimensionato il ruolo dei primi cittadini nella sfida
per lassegnazione.
La road map per rimane serrata: entro l'8 gennaio 2016 le citt

interessate dovranno presentare


la documentazione relativa alla
candidatura e le lettere di garanzia dei governi. A marzo 2016, il
Working Group del Cio valuter
le documentazioni e i requisiti.
Tra aprile e maggio, sar l'esecutivo del Comitato internazionale A
selezionare le candidate e compilare la short list.

I TEMPI
A maggio 2016, in concomitanza
con la possibile finestra elettorale
a Roma, le citt selezionate riceveranno il Candidate City Questionnaire e i documenti correlati. Poi
scatterebbe la terza fase, che va
dalla primavera del 2016 fino al
settembre 2017, in vista della selezione ufficiale.
N il presidente del Coni n
quello del comitato Roma 2024

sembrano preoccupati dal passo


indietro di Marino. Dobbiamo
spiegare il perch vogliamo portare le Olimpiadi nella nostra citt ha detto ieri il numero uno del Coni, Giovanni Malag -. Si deve partire dal territorio, i municipi, le
istituzioni, dalla scuola e da chi la
rappresenta. Siamo competitivi
oggi, ma abbiamo bisogno di tutti.
Una delle poche possibilit che
abbiamo dare una speranza alla
nostra citt. Per il presidente del

ABBIAMO
BISOGNO DEL
SUPPORTO
DI TUTTO
IL TERRITORIO
Giovanni
Malag

comitato, Luca Cordero di Montezemolo, larrivo di un commissario non sarebbe un problema. Vedo positivamente il fatto che in
questi mesi il mondo partitico sia
rimasto fuori dalle Olimpiadi. Diverso il mondo istituzionale: il
presidente della Repubblica ha incontrato Bach, cos come il presidente del Consiglio che ha sempre
dato il suo grande sostegno insieme al ministro degli Esteri. Abbiamo incontrato tutti gli ambasciatori italiani nel mondo. Per Montezemolo, c stata una forte presenza istituzionale e zero presenza partitica. Anche le polemiche
degli ultimi mesi sul Comune di
Roma sono state completamente
al di fuori dei Giochi. Continuerei
a tenere separate le due cose.
L. De Cic.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Incontri e lezioni sportive per studenti,


Roma 2024 sbarca anche nelle scuole
L'ACCORDO
Partire dal basso e portare nelle scuole della Capitale l'educazione olimpica e paralimpica, diffondendo i valori e la cultura dello sport tra oltre 460mila ragazzi. questo l'obiettivo che il Comitato olimpico Roma2024, insieme al Coni e all'ufficio regionale scolastico del Lazio intende
raggiungere nell'attesa di scoprire se davvero la Capitale riuscir
a ospitare le Olimpiadi del 2024.
Un evento che potrebbe contribuire non solo "a rialzare le sorti
della citt - ha spiegato il presidente Luca Cordero di Montezemolo, a capo del Comitato promotore Roma2024 - ma anche
fungere da volano per aumentare la cultura e l'etica dello sport
tra studenti che potrebbero essere i nuovi atleti di domani".

IL PROGRAMMA
Per questo, ieri, il Comitato olimpico ha firmato con l'ufficio regionale scolastico del Lazio l'accordo d'attuazione del programma di educazione olimpica negli
istituti di Roma. Un programma

che mira ad arricchire, tramite


lezioni, incontri con atleti olimpici e kit multimediali, la pratica
sportiva tra i pi giovani, a valorizzare la diversit e l'inclusione
sociale, a prevenire fenomeni di
violenza e di bullismo a insegnare quanto il territorio in cui gli

Luca Cordero di Montezemolo

FIRMATA LINTESA CON


LUFFICIO SCOLASTICO
DEL LAZIO: PREVISTI
CORSI E ATTIVIT
EXTRA PER OLTRE
460MILA RAGAZZI

studenti vivono possa beneficiare delle Olimpiadi, ad esempio


dal punto di vista ambientale e
della sostenibilit. In caso di vittoria della candidatura, il programma sar esteso a livello nazionale. Ma oltre a questo, l'accordo punta anche a migliorare,
in vista proprio delle future e forse possibili Olimpiadi romane,
tutte le strutture sportive di competenza delle scuole. Per quest'ultimo aspetto nei prossimi due anni, dunque, sar condotto anche
un censimento per verificare la
disponibilit e la qualit degli impianti sportivi degli istituti scolastici della Capitale con l'auspicio
di metterli prima al servizio delle
Olimpiadi, per gli allenamenti degli atleti, lasciandoli poi in eredit agli studenti per la pratica e lo
sviluppo delleducazione sportiva. Al termine del censimento ha aggiunto il vicepresidente del
Comitato olimpico, Luca Pancalli - qualora le strutture scolastiche necessitassero di piccoli interventi, potremmo come Comitato impegnarci a finanziare economicamente il recupero.
Camilla Mozzetti
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

23:18-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 46 - 09/10/15-N:

46
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:39-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 47 - 09/10/15-N:RCITTA

47
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Cronaca di Roma

Il Tar blocca il concorso per i vigili


Possibili irregolarit. I 500 ricorrenti ora cantano vittoria `I primi esaminatori erano stati rimossi e sostituiti da nuovi
Promossi ai test scritti, poi bocciati dalle nuove commissioni componenti. Il legale: Torna valida la prima graduatoria
`

LA SENTENZA
Votazioni ribaltate senza motivo,
drastiche riduzioni dei punteggi,
presunte anomalie denunciate e finite al vaglio dei magistrati. I 500
aspiranti vigili urbani che hanno
partecipato al concorso indetto
nel 2010 dal Campidoglio per la selezione di 300 agenti, e che, dopo
aver sostenuto la prova scritta,
hanno visto i loro elaborati rimbalzare di fronte a 4 diverse commissioni che li hanno valutati con
punteggi discordanti, hanno portato a casa una piccola vittoria. La
II sezione del Tar del Lazio ha accolto l'istanza cautelare presentata dai concorsisti e, in attesa di deliberare sul merito della vicenda,
ha sospeso l'esecuzione degli atti
impugnati si legge nel decreto.
Questo significa che le valutazioni
attribuite agli scritti dall'ultima
commissione, al momento non sono valide, perch viziate da possibili irregolarit. Secondo i magistrati amministrativi, infatti, le rimostranze sollevate dagli aspiranti caschi bianchi non sarebbero
prive di fondamento, con particolare riferimento - scrivono i giudici - alla carenza di motivazione circa le riduzioni dei punteggi, talvolta ampie, attribuiti agli elaborati

SE DOPO LE PRIME
VALUTAZIONI GLI IDONEI
ERANO STATI 2.263
E I RESPINTI 488,
ORA I NUMERI SONO
INVERTITI

in sede di ricorrezione rispetto ai


punteggi attribuiti dalla prima
commissione. Nel 2012, infatti, le
prove erano gi state valutate, e il
gruppo incaricato di giudicare gli
elaborati aveva assegnato voti
molto pi alti rispetto a quelli decretati dagli ultimi commissari.

Fori

Colle Parnaso La protesta dei residenti

Travestite da studenti
borseggiavano i turisti
Travestite da turiste in gita
scolastica con tanto di zainetti
alla moda e cartine di Roma,
tentavano di mettere le mani
nelle borse dei turisti in coda
alla via Sacra, per accedere al
Foro Romano. di otto fermati
tutte ragazzine tra gli undici ed i
quattordici anni, provenienti
dal campo rom di Castelromano
il bilancio dell'operazione
antiborseggio svolta dal gruppo
Spe della polizia locale di Roma
capitale . Fermate alla stazione
Termini le altre quattro.

LE ANOMALIE
Il concorso venne bandito nel
2010. Dopo aver superato la prova
selettiva, nel 2012 i candidati svolsero il test scritto. La correzione
dei compiti spettava alla commissione composta dall'ex comandante della Municipale, Angelo Giuliani, da Donatella Scafati e da Maurizio Sozi. Le valutazioni, gi emesse, non erano ancora state pubblicate, quando il trio venne sollevato dall'incarico, perch travolto da
un'inchiesta penale per falso in atto pubblico. La commissione venne poi sostituita per due volte, senza successo. L'ultimo gruppo di valutazione, il quarto, lo scorso giugno ha pubblicato la graduatoria
degli ammessi all'orale. I candidati bocciati, per, accedendo agli atti e visionando le prove, si sono accorti di essere stati promossi nel
2012 e di aver ottenuto una valutazione insufficiente, e non motivata, all'ultima tornata di correzioni.
La prima commissione aveva fatto passare 2.263 persone, bocciandone 488. Ora, i numeri sono invertiti: 488 idonei, contro 2.263 rimandati. L'ordinanza conferma
quanto sostenevamo - ha dichiarato l'avvocato Fernando Gallone,
che rappresenta gli aspiranti vigili
- Ora c' una sola graduatoria valida, cio la prima.
Michela Allegri
RIPRODUZIONE RISERVATA

La prima pioggia trasforma la strada in un lago


Non un lago ma via Camus al quartiere Colle Parnaso dove i residenti si autofinanziano
per tenere pulito il verde (comunale) e le strade che alle prime gocce di pioggia si allagano

Poggiolini cambia clinica, i parenti lo abbandonano


IL CASO
Ma perch mi state portando via?
Io qui stavo bene, erano tutti gentili con me. Sono le parole di Duilio
Poggiolini. Le uniche cose che riesce a dire mentre, a fatica, tenta di
salire sull'ambulanza appoggiato
alle sue stampelle. E' accompagnato dagli operatori del 118 e dai servizi sociali, che lo stanno portando
via dalla casa di cura abusiva, a cui
gli agenti del commissariato Primavalle hanno messo i sigilli. E' rimasto solo, il "Re Mida della Sanit", senza soldi e senza una casa.
Gli stato confiscato tutto. Vive
della sua pensione di 2.800 euro al

mese che non neanche pi in grado di gestire. Ad amministrarla


per lui era la titolare della casa di
cura in cui viveva da due anni, che
da quella somma decurtata la retta
mensile per l'ospizio. Gli unici amici rimasti all'ex direttore generale
del servizio farmaceutico nazionale del ministero della Sanit iscitto
alla P2, erano gli altri tredici degenti dell'ospizio, la titolare che
stata denunciata dopo il blitz per le
irregolarit riscontrate e i tre cittadini di nazionalit indiana, che si
prendevano cura di loro senza vare i titoli professionali per poterlo
fare. La moglie, lady Poggiolini,
mor nel 2007 e da qualche anno
venuto a mancare anche il figlio di

lei. Quando gli ispettori della Asl e


gli assistenti sociali hanno cercato
di rintracciare i familiari dei quattordici anziani ospitati nella struttura, hanno avuto delle serie difficolt a trovare qualcuno che si
prendesse cura di lui. Gli rimasto
solo un fratello che vive a Norcia,
anche lui anziano. E' ora la cogna-

LA COGNATA
GLI CERCA
UN ALLOGGIO
DOPO
LA CHIUSURA
DELLA CASA
DI RIPOSO

-TRX IL:09/10/15

ta ottantenne a cercare una nuova


sistemazione per lui, in una delle
case di cura romane. I ricordi che
hanno di Poggiolini alcuni parenti
lontani, tratteggiano il ritratto impietoso di un uomo solo, attento ai
soldi al punto tale da condurre una
vita priva di lussi e poco disposto
ad aiutare chi si trovasse in difficolt. Coinvolto nell'inchiesta Mani pulite, con un tesoro di 26 miliardi custoditi in un caveau e 10
miliardi di lire nascosti dalla moglie nel puff della sua villa all'Eur.
Travolto dallo scandalo del sangue
infetto, scont solo sette mesi di
carcere per corruzione.
Morena Izzo

00:44-NOTE:RCITTA

RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 48 - 09/10/15-N:

48
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:39-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 49 - 09/10/15-N:

49
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Cronaca di Roma

Mafia a Ostia, stangata al clan Fasciani


Condannato a 10 anni il capofamiglia Carmine, 8 alla moglie `Il tribunale ha anche disposto risarcimenti di 1 milione di euro
Silvia Bartoli e 7 alla figlia Azzurra. Carcere per i prestanome a Roma Capitale, 500mila alla Regione e 100 a tre associazioni

LA SENTENZA
Decapitato il sistema dei prestanomi del clan Fasciani. E nuova
stangata giudiziaria per don Carmine, il gran capo che aveva
Ostia tra le mani. Ieri l'ottava sezione penale del tribunale di Roma ha comminato per Carmine
Fasciani e la sua cerchia condanne per 56 anni di carcere. Le pi
pesanti sono state riservate proprio alla famiglia: dieci anni per
don Carmine, otto per la moglie,
e sette per la figlia Azzurra. Gli
imputati, dodici in tutto, rispondevano del reato di intestazione
fittizia di beni, aggravata dalla finalit di favorire un'associazione mafiosa. Quella che il procuratore aggiunto Michele Prestinipino e il pm Ilaria Cal hanno
battezzato come Mafia di Ostia,
una mafia autoctona. Con le sue
peculiarit. A partire dalla capacit di impossessarsi delle attivit sul lungomare, intestarle ad
altri per riciclare soldi sporchi e

sfuggire ai controlli della magistratura. Anche se i Fasciani non


si muovono da uomini d'affari
ma come gregari di un clan - fa
notare l'accusa nella requisitoria
- possono contare su una zona
grigia formata da una imprenditoria che si piega alla criminalit. Non a caso ieri il giudice
Marcello Liotta, presidente del
collegio, ha rinviato gli atti alla
procura per tre testimoni in ordine al reato di falsa testimonianza, tra cui il commercialista Paolo Proteo, imputato in un altro
procedimento perch ritenuto
consulente del clan. Le altre condanne hanno riguardato Davide

CONFISCATE ALCUNE
SOCIET RICONDUCIBILI
ALLA FAMIGLIA
RINVIATI ALLA PROCURA
GLI ATTI RELATIVI
A DUE COMMERCIALISTI

e Fabio Talamoni, Daniele Mazzini e Mirko Mazziotti (4 anni e


mezzo), Marco D'Agostino (3 anni e 3 mesi), Francesco Palazzi,
Gabriella Romani, Marzia Salvi
(3 anni) e Fabrizio Sinceri, due.

complesso balneare Village, prima Faber Village. Ma anche spiegato il volto imprenditoriale
dell'organizzazione e il volto violento, come un Giano Bifronte,
estorce, intimidisce, spara, traffica stupefacenti e investe i proventi dell'associazione mafiosa
in attivit apparentemente lecite
ma finanziate dal crimine e intestate a terzi. Lo stesso don Carmine intervenuto al processo in
videoconferenza dal carcere dove detenuto in regime del 41 bis
alla fine ha ammesso di essere il
proprietario di fatto del Village.
Al momento della sentenza
per il clan Fasciani in un'altra aula veniva processato Carmine
Spada, altro volto noto della criminalit di Ostia. Il pm della Dda
Mario Palazzi ha denunciato al
tribunale l'enorme difficolt di
trovare interpreti disponibili a
tradurre le intercettazioni dal
dialetto sinti. Hanno tutti paura ha detto.
Adelaide Pierucci

LE SOCIET
Gli imputati dovranno risarcire
le parti civili: un milione a Roma
Capitale, mezzo alla Regione Lazio e centomila euro ciascuno
per le associazioni Caponnetto,
Sos Impresa e Libera di don Luigi Ciotti. Disposta pure la confisca delle quote sociali delle societ Settesei, Rapanui, Yogusto,
Mpm srl, ed ancora della Dafa, e
del Porticciolo, ultimo mascheramento del Faber Village, simbolo del lungomare. Nella requisitoria, il pm Cal, nel ricostruire
le indagini delegate al Gico e al II
gruppo della Finanza, che ha
portato agli arresti firmati dal
gip Simonetta D'Alessandro, aveva sottolineato la complessa e decennale operazione di camuffamento dell'effettiva titolarit del

RIPRODUZIONE RISERVATA

Botte e minacce alla ex


rampollo dei Casamonica
condannato per stalking
`Tre anni di reclusione:

Considerava la donna
una cosa di sua propriet
LA CONDANNA
Minacce, insulti, pugni sferrati in
pieno volto. Per mesi, ha costretto
la sua ex fidanzata a sbirciare il
mondo stando nascosta dentro casa, e a passeggiare per strada
guardandosi le spalle e tendendo
il fiato sospeso ogni volta che era
sola. L'ha obbligata a soffrire, a temere per se stessa e per i propri
cari, a cambiare i percorsi per recarsi al lavoro, e a tenere il cellulare spento per intere giornate. Perch lui, Consiglio Casamonica,
classe 1982 e rampollo del clan
che ha recentemente trasformato
in uno show la celebrazione dei
funerali del patriarca Vittorio, la
trattava come un oggetto di sua
propriet. Non accettava di essere
stato lasciato. Ora, per, il giovane esponente della famiglia di origine Sinti, stato condannato a 3

LA SEGUIVA ANCHE
QUANDO LA MATTINA
ANDAVA AL LAVORO
SI ERA INTRODOTTO
NELLA SUA ABITAZIONE
PICCHIANDO IL PADRE

I funerali show del boss dei


Casamonica a Don Bosco

anni di reclusione, con accuse che


vanno dallo stalking, alle minacce, alle lesioni aggravate. A sollecitare e ottenere la pena disposta
dal giudice monocratico, stato il
pubblico ministero Mario Pesci,
ieri, nel corso dell'ultima udienza
del processo.

L'OSSESSIONE
I fatti risalgono al 2011. Secondo
gli inquirenti, Casamonica non sarebbe riuscito a superare la rottura con la compagna. Colpito nellorgoglio avrebbe agito con estrema violenza. Non si sarebbe limitato a minacciare la ragazza, ad
assillarla con telefonate e messaggi insistenti. Avrebbe anche iniziato a pedinarla. Una vera ossessione che si concretizzata in appostamenti sotto casa di lei, inseguimenti e "agguati" nel luogo di
lavoro. E insulti, ingiurie, botte. Il
23 luglio del 2011, poi, il rampollo
del clan avrebbe superato ogni limite. Si sarebbe introdotto abusivamente a casa della ex e avrebbe
picchiato suo padre. Avrebbe colpito l'uomo con due pugni al volto, provocandogli lesioni fisiche
consistenti in contusione in regione mandibolare e cervicale sinistra si legge nelle carte della Procura. Non contento, avrebbe anche minacciato entrambi i genitori della ragazza. Se vi mettete in
mezzo vi spezzo le gambe avrebbe detto prima di andarsene.

LA DENUNCIA
La giovane, terrorizzata, aveva
quindi sporto denuncia. Secondo
i magistrati, l'imputato avrebbe
cagionato alla vittima un perdurante stato d'ansia e di paura, tale
da ingenerare il timore per
l'incolumit propria e dei prossimi congiunti e da determinare
l'alterazione delle abitudini di vita. Dopo le ultime minacce, infatti, la ragazza era spaventata solo
all'idea di dover uscire di casa. Per
recarsi al lavoro si faceva accompagnare da amici e parenti, cambiando strada ogni volta. Quando
era sola, non faceva altro che
guardarsi le spalle. Temeva che i
genitori fossero in pericolo. Casamonica, su ordine del tribunale,
era quindi stato sottoposto a divieto di avvicinamento alla vittima.
Ora, invece, dovr scontare una
condanna.
Michela Allegri
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

21:54-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 50 - 09/10/15-N:

50
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 51 - 09/10/15-N:

51
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Cronaca di Roma

Presa la baby gang dei telefonini


Tre ragazzi egiziani armati di coltello terrorizzavano da `Una delle vittime picchiata nonostante avesse un braccio
mesi i giovani soli di passaggio in piazza dei Cinquecento ingessato e costretta a consegnare lo smartphone alla banda

LAGGRESSIONE
Pestato a sangue e rapinato nel
cuore di Roma. Bersaglio dellimboscata notturna, consumata alla
stazione Termini, un ragazzino
del Mali. Ieri, gli agenti del commissariato Viminale hanno arrestato i suoi aggressori. In manette
sono finiti due baby-rapinatori di
nazionalit egiziana, un altro ricercato. Lo scorso 27 agosto,
quando sono entrati in azione in
piazza dei Cinquecento, pensavano di non essere visti, ma si sbagliavano. Le videocamere di sorveglianza hanno filmato laggressione: i tre hanno agito a volto scoperto, impugnando coltelli. Dopo
il raid, sono fuggiti con lo smartphone della vittima, che stata
trovata sanguinante in un angolo
di marciapiede da una volante della polizia. La caccia alluomo
scattata nellimmediato. Nel corso delle indagini, gli agenti si sono
mossi a fari spenti, seguendo alla
lettera le disposizioni impartite
dal commissario Antonio Pignataro. Visionando attentamente i filmati estratti dallimpianto di videosorveglianza, gli investigatori sono riusciti a risalire ai responsabili e a ricostruire la vicenda. La vittima, quella notte, era a passeggio

DUE DEI BANDITI


SONO STATI ARRESTATI
UN ALTRO RICERCATO
A INCASTRARLI
LE IMMAGINI DELLA
VIDEOSORVEGLIANZA
RICERCA PERSONALE

QUALIFICATI

con un suo amico e aveva un braccio ingessato. Allimprovviso, sono sbucati tre ragazzotti armati di
coltelli. I due hanno provato a fuggire, ma uno stato raggiunto e
accerchiato dalla gang. Sono volati calci, pugni, sputi. Nel parapiglia, uno ha anche estratto un coltello. Il ragazzino del Mali stramazzato al suolo sotto il peso dei
colpi ricevuti: quando la macchina dei soccorsi giunta sul posto,
aveva vistose ferite da taglio alla
testa.
Unequipe del 118 lo ha trasportato in codice rosso allospedale pi
vicino, per consegnarlo alle cure
dei medici. Dopo gli arresti, la
Questura ha snocciolato dei dati:
negli ultimi due anni, sono circa
600 i minori che si sono presentati al commissariato Viminale per
essere collocati nelle strutture di
prima accoglienza. Tra questi, per, c chi viene reclutato dalla delinquenza di strada. Lultimo sussulto criminale delle bande che si
aggirano a Termini risale a un mese fa. In via Giolitti, due fazioni di
spacciatori si sono sfidate a colpi
di rasoio, facendosi largo in mezzo al traffico, rimasto paralizzato
a lungo. Le manette sono scattate
a stretto giro: al suono delle sirene, afgani e egiziani hanno cercato una via di fuga, ma sono stati
acciuffati e arrestati dai carabinieri. Due i feriti trasportati al Policlinico Umberto I. A far scattare il
maxitafferuglio, forse, il furto di
un portafogli. Tutti gli arrestati
dovranno rispondere di rissa e resistenza a pubblico ufficiale.
Ilario Filippone

circa in via Ardeatina 1261 Roma.Contattare


Studio Legale Sciarra 06/39.73.20.71 M.M
339/58.51.833

A.A. EUR.NAVIGATORI ungherese bionda


sex forti emozioni passionali 334/78.11.673
sempre

gliosa mulatta mai vista prima 344/060.88.41


tutta settimana

CENTRI RELAX

A.A. LARGO.PRENESTE tunisina danzatrice


del ventre ambiente riservato intransigente
345/92.89.231

A.A.A.A. SANT'ANDREA monte mario ottavia


orientale massaggio 331/52.47.358
A.A.A. PIAZZA.FIUME nuovo centro massaggi deliziose ragazze bravissime 329/17.50.200
A.A. NUOVO.SALARIO centro benessere
orientale sconti in mattinata 328/78.50.552
06/64.49.27.85

A.A. PRATI.PIAZZALE.EROI dolcissimi massaggi


completi
rimarrai
incantato
327/45.36.859 climatizzato
AFFASCINANTI sensuali massaggiatrici
orientali in prestigioso centro appia vicino via
cave 380/34.22.700
PIAZZA.VESCOVIO incantevole massaggiatrice siciliana disponibile tutta per te integralmente 348/40.90.672 sempre

A.A.A. SAN.GIOVANNI duplice sensazionale


trans milanese chiama 06/98.26.44.06
329/87.80.708

RICERCA TESTIMONI

CENTOCELLE.NOVIT trans anaconda super dotata 100% garantito educazione decolt


abbondante 347/07.32.359
RAGAZZO bellissimo novit forte super dotato faccio tutto potentissimo sempre
351/07.61.058 centro

RELAZIONI SOCIALI

A.A.A.A.A.A.A.A.A.
342/30.30.009
A.A.A.A.A.A.A.A.A.
345/06.35.587

CIPRO
PIRAMIDE

cinese
orientale

A.A.A.A.A.A.A.A.A. TAIWANESE Termini


366/98.62.256

A.A. MONTESACRO affascinante novit incandescente ragazza super disponibile tutto


345/16.39.113 indipendente

A. CENTOCELLE non solo bellissima ma


anche bravissima cinese 327/88.12.535 solo
italiani

FURIO.CAMILLO via enea cinese michela


stupenda appena arrivata tutti giorni
324/83.20.955

A. CIAMPINO fantasiosa ragazza russa passionale curve strepitose delizioso decolt


348/42.86.040 sempre

LIDO.DI.OSTIA supernovit bellezza unica


ragazza
paziente
disponibile
100%
334/500.85.99

A. CLODIO nuovissima bellissima ragazza


statuaria thaylandese decolt abbondante
magico relax 388/64.40.209
A. LADISPOLI novit vera cicogna alta 1.80
curve da lapdance 388/82.70.629
A. PIAZZA.BOLOGNA irresistibile bella passionale sexy eccitatissime emozioni provocantissimo decolt 324/60.54.237
A. PIAZZA.BOLOGNA novit bionda sempre
Via Re Tancredi 8 interno 4A
A. STAZIONE TIBURTINA MORETTA
BELLISSIMA (ITALIANA) TUTTA PER
TE...
06/43.85.875
OPPURE
344/20.28.938
ARDEA strepitosa biondina moretta, duplice
dolcezza, abbondantissimo decolt, sempre
disponibile. 069130619 3406600275
BARBERINI appena arrivata bellissima morettina passionale abbondante decolt snella
curve fantastiche 345/170.85.04
BOCCEA nuovissima moretta abbondantissimo decolt dolcissima super disponibile
emozioni naturale tutto 327/17.11.684
BOCCEA nuovissima nera incandescente
super disponibile emozioni naturalissime pazientissima tutto 380/63.17.128 indipendente

cinese

A.A.A.A.A.A.A.A. GIAPPONESE Piazzale


Clodio 366/71.76.899

CENTOCELLE.TOGLIATTI arrivata strabellissima brasiliana disponibile al 100% deliziosa


emozioni naturale 347/18.97.275

A.A.A.A.A.A.A.A.A.
320/27.111.35

VILLALBA

A.A.A.A.A.A.
PALMIRO.TOGLIATTI
388/88.78.158 sexy bellissima giapponese

A.A.A.A.A. GIAPPONESE favolosa Tiburtina


tel 320/91.27.031 solo italiani

CLODIO deliziosa ragazza accattivante tutta


naturale emozioni infinite nessun limite
388/69.16.234 sempre
COLLATINA novit accattivante signora spagnola tutta emozioni naturale abbondante
decolt chiamami 324/60.48.512
CORSO.FRANCIA novit strepitosa meravi-

RIPRODUZIONE RISERVATA

EUR indimenticabile incanto vera festa per


l'anima bella bionda sempre chiamami
392/23.41.047
FURIO.CAMILLO AFFASCINANTISSIMA
ARGENTINA STATUARIA FONDO SCHIENA D'URLO DISPONIBILE TUTTO PASSIONALISSIMA 392/48.22.857

A. CLODIO accattivante signora italiana


10.00/19.00 faccio tutto e bene 366/22.87.807

strada dove si dileguato su uno


scooter. Dalle testimonianze
dovrebbe trattarsi di un
uomo sulla quarantina,
romano. Ad indagare
sono gli agenti del
commissariato di
zona che hanno
anche visionato le
telecamere delle
Poste. Il malvivente ha
agito con sciarpa e
cappello in modo da non
essere riconoscibile.
M.D.R.

Nonostante la giovanissima et
ha dimostrato una
spregiudicatezza da
malvivente navigato. Ma gli
andata male. I Carabinieri della
Stazione di Roma Garbatella
hanno arrestato un ragazzo di
18 anni, gi conosciuto alle
forze dellordine, con le accuse
di rapina e tentata estorsione
nei confronti di un uomo di 82
anni. Tutto ha avuto inizio lo
scorso 25 settembre, quando il
giovane malintenzionato ha
minacciato lanziano con un
corpo contundente, facendosi
consegnare lanello in oro che
aveva al dito.
Il giovane rapinatore, non
contento del bottino, ha
ricontattato la vittima
chiedendo 1500 euro per la
restituzione dellanello.
La vittima ha cosi concordato
un incontro, in via Ostiense,
con il suo aguzzino per la
consegna dei soldi al quale per
si sono presentati pure i
Carabinieri che al momento
dello scambio sono intervenuti.
Larrestato stato condotto
presso il carcere di Regina
Coeli a disposizione
dellAutorit Giudiziaria.
Gli investigatori cercano ora di
capire se il diciottenne abbia
agito da solo o avesse qualche
complice quantomeno per la
fase successiva della
ricettazione.

EROI.PRATI bellissima mora alta curve perfette


pazientissima
tutta
disponibile
348/41.66.595 tardissimo

A. CENTOCELLE disponibile passionalissima donna emozioni naturali abbondante


decolt 345/35.93.003 tutti giorni

CENTOCELLE italoargentina signora sposata amante dell'eros curve d'urlo 331/84.38.128


sempre

A.A.A.A.A.A. PORTA.MAGGIORE coreana


366/14.57.609 solo italiani
CERCASI testimone oculare incidente mortale avvenuto il 26 novembre 2014 alle ore 19.50

Tre colpi in un mese nello stesso ufficio postale

RIPRODUZIONE RISERVATA

MESSAGGI

IMMOBILDREAM SpA, divisione nuove costruzioni, ricerca consulenti immobiliari con


provata esperienza nel settore immobiliare,
diplomati e/o laureati, automuniti, a cui affidare
la vendita di appartamenti di nuova costruzione presso i nostri cantieri in Roma.Ai candidati
selezionati offriamo rimborso spese e provvigioni.I consulenti immobiliari possono inviare il
proprio
curriculum
a:
ricercapersonale@immobildream.itEscludensi privi requisiti.

Tuscolano

un giubbotto nero. L?uomo ha


estratto una pistola
semiautomatica che ha
puntato alla testa di una
dipendente. Dammi i
soldi dal cassetto
altrimenti ti sparo,
ha intimato con
freddezza il
criminale. Il colpo
durato pochi minuti
ma che agli ostaggi sono
sembrati interminabili,
carichi di tensione e paura. Il
bandito ha arraffato qualche
migliaio di euro ed fuggito in

AGENTI

IMMOBILDREAM SpA, divisione immobili di


prestigio, seleziona agenti immobiliari per la
ricerca e la vendita di immobili prestigiosi.Requisiti richiesti: laureati/e, automuniti, con
esperienza documentabile nella vendita di
immobili di alta rappresentanza, gradita conoscenza della lingua inglese.Agli agenti immobiliari offriamo: possibilit di carriera, marchio
leader nel settore immobiliare, ambiente dinamico, professionale e provvigioni fino al
50%.Per appuntamento inviare il curriculum a:
ricercapersonale@immobildream.ito telefonare allo 06.854.99.11

Un frame tratto dalle immagini di videosorveglianza di piazza dei Cinquecento

Un ufficio postale stretto


dassedio dalla criminalit. E
quello di via Nocera Umbra al
Tuscolano. Tre rapine a mano
armata in meno di un mese.
Ormai i dipendenti vivono
nell?incubo delle pistole
spianate da criminali che
irrompono nei locali e prendono
in ostaggio clienti e dipendenti.
Ieri mattina il terzo ?blitz?
messo a segno da un bandito
solitario. Erano passate da poco
le 11, quando alle Poste si
presentato un individuo dalla
statura media e che indossava

A.A. PIRAMIDE nuovissimo centro massaggi


indimenticabili rilassante nuova ragazza orientale 06/57.28.91.51
IMMOBILDREAM SpA, divisione immobili di
prestigio, seleziona agenti immobiliari per la
ricerca e la vendita di immobili prestigiosi.Requisiti richiesti: laureati/e, automuniti, con
esperienza documentabile nella vendita di
immobili di alta rappresentanza, gradita conoscenza della lingua inglese.Agli agenti immobiliari offriamo: possibilit di carriera, marchio
leader nel settore immobiliare, ambiente dinamico, professionale e provvigioni fino al
50%.Per appuntamento inviare il curriculum a:
ricercapersonale@immobildream.ito telefonare allo 06.854.99.11

Ruba una catenina


poi chiede il riscatto

I SOCCORSI

A.A.A.A.A.A.A. FURIO.CAMILLO orientale


massaggio 339/86.47.870
IMMOBILDREAM SpA, divisione nuove costruzioni, ricerca consulenti immobiliari con
provata esperienza nel settore immobiliare,
diplomati e/o laureati, automuniti, a cui affidare
la vendita di appartamenti di nuova costruzione presso i nostri cantieri in Roma.Ai candidati
selezionati offriamo rimborso spese e provvigioni.I consulenti immobiliari possono inviare il
proprio
curriculum
a:
ricercapersonale@immobildream.itEscludensi privi requisiti.

Garbatella

OGGI e DOMANI
La bellissima sexystar

AMIRA HAYES

LIVORNO.76 nuovissima moretta esageratissimo decolt super disponibile emozioni naturali pazientissima 338/87.77.391
MARCONI.LUNGOTEVERE nuovissima mulatta sudamericana disponibile 100% emozioni
naturali pazientissima 389/00.26.018 riservatissimo
MONTEVERDE tornata irresistibile nippospagnoletta sfrenatissima tutta emozioni naturali
infinito relax 345/08.43.872 indipendente
OTTAVIANO.TRIONFALE Patrizia strepitosa
curve decolt abbondante priliminari naturali
327/94.78.169 climatizzato sempre
PONTE.NONA nuovissima biondissima abbondantissimo decolt relax completo espertissima naturalissima 351/07.48.269 riservatissimo
PONTENONA nuovissima ragazza romana
afrodisiaca assoluto relax grandioso decolt
emozioni naturali 346/60.66.531
RE.ROMA affascinante sexy giapponesina
indimenticabile duplici emozioni acquatiche
educazione 388/73.40.705 indipendente
SALARIA novit straordinaria edizione mia
unica femmina sublimi momenti ascolta segreteria 345/57.83.934
SAN.GIOVANNI nuovissima solare biondissima super disponibile emozioni naturali educazione tutto 366/71.77.393
TIBURTINA fantastica bionda incandescente
abbondantissimo decolt curve d'urlo indimenticabile divertimento 334/77.92.795 indipendente
TORREVECCHIA nuovissima solare espertissima super disponibile emozioni naturali educazione tutto garantito 389/23.89.313
TUSCOLANA.QUADRARO
affascinante
spettacolare moretta bellissimo decolt naturale dolcissimi relax tutto 349/00.67.554
VIA.CASTEL.DI.LEVA indipendente straordinaria marchigiana bellissima chiamami tutti
giorni 333/33.78.586

Rubrica di Gare, Aste, Appalti e Sentenze

-TRX IL:08/10/15

Milano

Tel. 02757091

Napoli

Tel. 0812473111 Fax 0812473220

Roma

Tel. 06377081

21:53-NOTE:

Fax 027570244
Fax 0763708415

-MSGR - 20 CITTA - 52 - 09/10/15-N:

52
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 53 - 09/10/15-N:

53

DOPO GLI APPLAUSI MILANESI


ROBERTA SCARDOLA PRONTA
PER LA PRIMA, MARTED AL
TEATRO DI VIA DEL MORTARO
CON QUESTA VOLTA
TE LO DICO CHE TI AMO

Week end

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Il tempo delle vele

Saluti e battute della folla di celebrity


in platea per il musical con Ingrassia

Francesca Lodigiani

Arcuri e i vip
il Cabaret
parte dal foyer

Middle Sea Race, debutta


il Circolo della Farnesina

LO SPETTACOLO
Uneffervescente atmosfera stile
variet anni Trenta al teatro di
via Merulana ha accompagnato
il debutto di "Cabaret", lo spettacolo diretto da Saverio Marconi, protagonisti Giampiero Ingrassia e la cantante Giulia Ottonello. In seducenti guanti di
raso e fascette per capelli in paillettes, con tanto di piume nere,
ecco le bellissime mascherine
pronte a fare gli onori di casa e a
condurre gli invitati in un viaggio a ritroso nel tempo attraverso la musica e le immagini che,
dal foyer alla platea, regalano
pillole di un classico del teatro
musicale, ispirato al film del
1972 con la diva Liza Minnelli.
Una prima che diventa festa, con il foyer che si trasforma
in una gioiosa agor ad altissimo indice di personaggi dello
spettacolo amatissimi dal pubblico su cui vigila lo sguardo attento di Pippo Baudo che non
perde occasione di intrattenersi
con amici e colleghi. Al suo arrivo Lorella Cuccarini, in tailleur
nero tempestato di strass, corre
a salutare il suo pigmalione al
grido di Superpippo, facciamo
una foto insieme?. E mentre la
"fantastica" coppia viene bersagliata dai flash, un gruppo di fan
si scatena in una gara all'ultimo
selfie. Nel frattempo fanno il loro ingresso anche Nadia Rinaldi e Manuela Villa, che mostra
orgogliosa il suo ciuffo blu. Nuovo look anche per Antonella
Elia che sorprende tutti con il
suo caschetto scuro. Ecco Giorgio Borghetti, Giancarlo Magalli, Gianfranco D'Angelo,
Matilde Brandi, incantevole in
minidress nero, Manlio Dov,
Antonella Attili, Beppe Convertini, Pino Quartullo, Gino
Landi. Entrano il regista Angelo
Longoni con la moglie Eleonora Ivone, Marta Zoffoli, Angela

evidente che lungo il tratto


di Tevere dove hanno le
loro belle sedi, oggi
confinanti, sia il Circolo
Canottieri Aniene che il Circolo
del Ministero Affari esteri,
nome in codice Mae, oggi opera
un incantesimo che produce
attrazione fatale per la vela. S,
perch per oltre cent'anni i club
pi noti per lo yachting, cio
l'attivit velica da diporto,
erano stati quelli di Genova prima di tutti il blasonato Yacht
Club Italiano fondato nel 1879,
ora presieduto da Carlo Croce,
a capo anche della federazione
vela italiana e mondiale - di
Trieste e di Napoli. A Roma e
dintorni a lungo fu il Reale
Circolo Canottieri Tevere
Remo, che negli anni 70
dell'800 aveva una base velica a
Palo Laziale, prima di spostarla
ad Anzio, a tenere alta la
bandiera in questa attivit.
Anzi, come amano sottolineare
i suoi soci, il Tevere Remo
figura tra i fondatori dell'antico
club genovese, dal che si deve
dedurre che il pi antico
circolo velico d'Italia,
nonostante gli sport principali
che vi si praticavano all'epoca
fossero la ginnastica e il
canottaggio...
Querelle genealogiche a
parte, certo che il Circolo
Canottieri Aniene di Giovanni
Malag, entrato nella vela da
neppure dieci anni, grazie ai
suoi atleti delle classi
olimpiche e giovanili e
nell'altura, oggi sulla cresta
dell'onda. E ora diventa velico
pure l'adiacente Circolo del
Mae, sul cui giardino vegliano
le grandi statue di bronzo del
Re e della Regina di Carin
Grudda della collezione di
Lorenzo Zichichi e Norberto
G. Kuri. Proprio Zichichi
infatti sar con i colori del
Circolo, come comandante del
Comet 45 Libertine di Marco
Paolucci, alla 36 Rolex
Middle Sea Race del 17 ottobre.
La Middle Sea Race forse la
pi affascinante e dura regata
del Mediterraneo e si corre fin
dal 1968. La Valletta nell'isola
di Malta il porto di partenza e
di arrivo e il percorso di 608

Sopra,
Manuela Arcuri
arriva
al teatro
di via Merulana
con Francesco
Bellomo
Qui sotto,
Lorella
Cuccarini
A destra,
Antonella Elia
sfoggia il nuovo
caschetto scuro
(foto STANISCI/TOIATI)

In alto,
Giampiero Ingrassia
si prepara in camerino
Al centro,
Paola Tiziana Cruciani
con Rodolfo Lagan
Qui sopra,
Matilde Brandi

Melillo, Enrica Bonaccorti, Pino Ammendola, Edy Angelillo,


Pier Francesco Pingitore, Paola Lavini. Il Cabaret con Ingrassia calamita perfino Manuela
Arcuri: bellissima, anzi statuaria, lattrice arriva a teatro in
compagnia del produttore Francesco Bellomo.
La Arcuri ruba la scena alla
notevolissima sfilata vip: i fotografi si scatenano. Succede poco
dopo anche con Barbara De Rossi e con la dolcissima Brigitta
Boccoli, che entra a teatro teneramente abbracciata al marito
Stefano Nones Orfei. Poco prima dell'apertura del sipario Rodolfo Lagan e Paola Tiziana
Cruciani augurano a gran voce
il loro in bocca al lupo all'amico
fraterno Ingrassia: Pi che un
amico un mezzo parente - spiegano - e merita tutto questo successo.
Federica Rinaudo
RIPRODUZIONE RISERVATA

miglia prevede la
circumnavigazione della Sicilia
in senso antiorario lasciando a
sinistra le isole minori, dalle
Eolie, a Favignana, Pantelleria
e Lampedusa.
Una prima volta velica per il
Circolo del Mae presentata ieri
sera dall'Ambasciatore
Umberto Vattani insieme ai
protagonisti, e al navigatore
oceanico romano Matteo
Miceli. A Trieste fervono
intanto i preparativi per la
Barcolana in programma
domenica, purtroppo
rattristata dall'incidente
occorso al trimarano Oman
Sail che nel trasferimento a
Trieste ha perso un uomo in
mare al largo della Croazia, per
il quale sono ancora in corso le
ricerche. La quota di 1000
iscritti gi stata superata,

GRANDE L'OSPITALIT
DELLA BARCOLANA
ALLA COMUNIT VELICA
E ANCHE AI PI PICCOLI
Alessandro M.
Rinaldi
presidente Este 24
velisti VIP come Paul Cayard,
che correr al timone di
Anyware on Board, sono gi in
loco, cos come i 25 monotipi
della Classe Este 24 capitanata
da Alessandro M. Rinaldi e
Paolo Brinati, arrivati su
carrelli via strada da Roma. Su
tutto questo aleggia per la
preoccupazione meteo, visto
che le previsioni parlano di
bora forte.
Sempre nel week end, da
segnalare domenica a Cala
Galera la Coastal Race del
Circolo Nautico e della Vela
Argentario, nuova serie di
regate per avvicinare armatori
alle regate costiere e di alto
mare, e la terza e ultima prova
del Trofeo Alberto Incarbona a
Fiumicino.

Stile e golosit al cocktail bizantino


HAPPENING
Atmosfere e colori del Bosforo, ieri sera, in largo di Torre Argentina. Cocktail in stile ottomano e delizie di pasticceria turca, arrivate
da Istanbul, hanno trasformato
un antico laboratorio di restauro
nella cornice del party esotico-glam che ha attirato uno stuolo di fashion addicted capitolini.
Allhappening, tra gli altri, Eliana Miglio, lo scrittore Giuseppe
Scaraffia, la bizantinista Silvia
Ronchey, Clementina Montezemolo, Fulco Ruffo di Calabria,
Gelasio Gaetani Lovatelli con
Alina Coquelle, Barbara Pio di
Savoia, Ernesto e Antonella Vitetti Martini, Maria Claudia Barbiellini Amidei, Paolo Tinarelli.
A fare gli onori di casa sono Bene-

A sinistra, Caterina Mancinelli Scotti con Eugenio Sgaravatti e,


a destra, Gelasio Gaetani Lovatelli e Aline Coquelle (foto DALLA MURA/TOIATI)

detta Lignani Marchesani e la figlia Caterina Mancinelli Scotti,


allesordio come designer di accessori di moda, che presentano
la collezione di borse in stile bizantino da loro stesse ideata dopo
frequenti viaggi in Turchia. Trionfo di pastirma, lokum e baba ganush: ad ammirare le pochette da
sera (pezzi unici, realizzati con
ikat in velluto di seta tessuto a
Bukhara e un fermaglio, a forma
di tartaruga, da un antico disegno
ottomano) anche Gingia Aymerich di Laconi, Flaminia Patrizi
Montoro, le jewel designer Gaia e
Christiane Mercieca, Luce Gargallo di Castel Lentini, Angelo
Bucarelli, Carlo Sanjust di Teulada, Francesca Riario Sforza.
Dj set a cura di Uberto Gattai.
Maria Serena Patriarca
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:08/10/15

22:09-NOTE:

RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 54 - 09/10/15-N:

54
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 55 - 09/10/15-N:

55

Week end Tempo Libero

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

FESTA DEI NONNI, VISITE GRATUITE

FLASHMOB DI VACANZE ROMANE

EURHOP BEER FESTIVAL ALLEUR

Sabato e domenica torna il progetto


sociale Giornate della prevenzione
gratuita: nei centri di Artemisialab,
sul territorio romano, presidio medico
gratuito (ore 9-17) con visita medica
specialistica ed esame audiometrico

Domenica tutti in Vespa con Serena


Autieri e Paolo Conticini e il cast del
musical (debutto il 21 al Sistina). Look e
trucco vintage, alle 11 il via al tour a
piazza dei Cavalieri di Malta, che passer
anche al Pincio e a Bocca della Verit

Da oggi a domenica il Salone


internazionale della birra artigianale
al Salone delle Fontane: 50 stand,
degustazioni, street food, ma anche
dj-set. Il programma sul sito
www.eurhop.com
Cioccolatini, torte ma anche
capolavori dellarte pasticcera
e massaggi al cacao a Marino durante
la manifestazione, da oggi a domenica

Gli appuntamenti

Auditorium

Autunno in fiore alla Landriana

EVENTI Castelli di cioccolato: tre giorni di festa


tra praline, bont-espresso e cosmesi aromatizzata

Torte e showcooking
cacao star a Marino
GUSTO

Romeo e Giulietta a Valmontone


La storia damore pi famosa del mondo
torna a grande richiesta, sabato e domenica a
Rainbow MagicLand, il Parco divertimenti di
Valmontone, Romeo e Giulietta. Ama e
cambia il mondo, il musical di David Zard.
Protagonisti, Giulia Luzi e Federico
Marignetti, regia di Giuliano Peparini. Il 10 e
l11 ottobre i visitatori del Parco potranno
acquistare i biglietti del musical con uno
sconto del 30%

Mostra-mercato, laboratori didattici per i pi piccoli, show cooking


d'autore, con il pasticcere Federico Prodon, degustazioni e perfino
cosmetici e massaggi. Tutti rigorosamente "in nero".
Fine settimana all'insegna della
dolcezza e della gola con la nuova
edizione di Roma Chocolate in
tour, Castelli di Cioccolato, che da
oggi a domenica, dalle 10 alle 24,
porta a Marino, tra corso Trieste e
piazza San Barnaba, un programma interamente dedicato al cioccolato, in tutte le sue sfumature di

Roma
Chocolate
in Tour
Marino, la
kermesse si snoda
nel centro storico
e in particolare a
corso Trieste e a
piazza San
Barnaba da oggi
fino a domenica
Orari: 10-24. Info
sul sito
www.romachocolate. it

gusto. Sotto i riflettori, tra dolci e


praline, Prodon, noto al grande
pubblico di cioccomaniaci e aspiranti cuochi anche per la partecipazione al programma televisivo
Bake Off Italia: il pasticcere realizzer le sue creazioni domani dalle
17 alle 19. Perfette da accompagnare con cacao da bere, in tazza, nei
distillati e perfino come birra. Nessuna paura, o quasi, per la dieta. Il
cibo degli dei, ricorda, la presidente di Roma Chocolate Alessandra
Morgante, "un alimento funzionale che oltre a stimolare piacevoli sensazioni, se assunto con moderazione, pu essere considerato
come parte di una alimentazione

sana e equilibrata". Non solo sapori. Se, infatti, il cioccolato sar signore assoluto della cucina, ad essere raccontati, saranno tutti i
suoi aspetti. In programma, pure
stand dedicati alla bellezza al cacao, tra cosmetici che, bianco o nero, lo usano come ingrediente e
massaggi ad hoc. Perch il cioccolato fa bene: un antidepressivo
naturale, svolge un'azione antiossidante, aiuta a combattere l'ipertensione, un ottimo - in tutti i
sensi - antistress, abbassa il colesterolo. Lo dicono gli scienziati. E
lo ripetono, da sempre, i golosi.
Valeria Arnaldi
RIPRODUZIONE RISERVATA

opera

balletto

hans werner henze

ptr ilic cajkovskij

THE BASSARIDS

LO SCHIACCIANOCI

direttore stefan soltesz


regia mario martone

direttore david coleman


coreografia
giuliano peparini

giacomo puccini

GRANDI COREOGRAFI

TOSCA

Roma
protagonista
della Grande
Opera

direttore donato renzetti


regia alessandro talevi

BALANCHINE, MILLEPIED,
FORSYTHE, NUREYEV

gioachino rossini

direttore david garforth

LA CENERENTOLA

LE PARC

direttore alejo prez


regia emma dante

direttore david garforth


coreografia
angelin preljocaj

gioachino rossini

IL BARBIERE DI SIVIGLIA ptr ilic cajkovskij


direttore donato renzetti
IL LAGO DEI CIGNI
regia davide livermore
hector louis berlioz

BENVENUTO CELLINI

direttore nir kabaretti


coreografia
christopher wheeldon

direttore roberto abbado


regia terry gilliam
giacomo puccini

IL TRITTICO
direttore daniele rustioni
regia damiano michieletto

giuseppe verdi

LA TRAVIATA
direttore jader bignamini
regia paul curran
gaetano donizetti

LINDA DI CHAMOUNIX
direttore riccardo frizza
regia emilio sagi

henry purcell

DIDO & AENEAS

Abbonamenti
no al 15 novembre

Roma
Opera
aperta

giuseppe verdi

UN BALLO IN MASCHERA

stagione
2015-16

direttore jess lpez-cobos


regia leo muscato

operaroma.it

SOCI FONDATORI

coreografia e regia
sasha waltz
direttore chris moulds

SOCI PRIVATI

PARTNER

-TRX IL:08/10/15

21:50-NOTE:

Ettore Festa, HaunagDesign. Illustrazione di Gianluigi Toccafondo

Da oggi a domenica la mostra mercato di


florovivaismo "Autunno alla Landriana"
protagonista a Tor San Lorenzo (Ardea). Nei
famosi Giardini il flower show ideale per
scegliere i bulbi in vista delle fioriture di
primavera ma anche per apprendere le
tecniche per difendere le piante dagli
"attacchi" del freddo. Piante tipiche di
stagione ma anche rarit e arredi da giardino.
Tutte le info su www.landriana.com

Pablo Ruben Maldonado, uno


dei pi accreditati pianisti di
flamenco, presenta il suo ultimo
progetto Fuera de la realidad in
cui mescola con disinvoltura,
fisicit e personalit elementi
ritmici-armonici-melodici
comuni al flamenco, alla
musica classica,
afro-americana, persiana,
indiana, al rap, al funky, al jazz,
conservando lo spazio per
l'improvvisazione.
`Sala Petrassi, stasera.
Alla testa di un quartetto
battezzato NinJazz la flautista
Carmen Vela e la pianista LucPa
Rey mescolano ancora una
volta la solidit del flamenco
con l'instabilit della musica
improvvisata. Il gruppo
interpreta composizioni
originali e arrangia brani di
grandi maestri di entrambi i
generi. Accanto ai musicisti si
esibiscono anche due ballerini
che rappresentano i due
linguaggi.
`Sala Petrassi. Domani
Enrico Giaretta, pianista e
cantautore con la passione del
volo ( un pilota di linea),
presenta il suo secondo album
Blu. Diplomato al
Conservatorio di Santa Cecilia,
Giaretta ha iniziato l'attivit
concertistica con il violinista
Olen Cesari ed stato il pianista
di Franco Califano.
`Teatro Studio Gianni Borgna.
Domenica.

-MSGR - 20 CITTA - 56 - 09/10/15-N:

56
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Gruppo Romano Supermercati

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 57 - 09/10/15-N:

57

Week end Tempo Libero

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

E A T D R I N K

ALL'ORO
Via del Vantaggio 14
tel. 06.97996907
Prezzo sui 100 euro

Riccardo Di Giacinto, nella cornice sofisticata e


iper-contemporanea di un hotel d'arte propone
una cucina di grande sintesi tra creativit e sapore.
Piatto da non perdere il suo magnifico Rocher di
coda alla vaccinara accostato a notevole gele di
sedano, felice rivisitazione delle basi del piatto

TRENDY DANTAN

MAGNATA POP

Lo'steria

Betto e Meri

Look accattivante e
giovanile nel solco della
movida di Ponte Milvio by
night, ma il gusto tutto
votato ai classici della
cucina romanesca,
interpretati con buona mano
e rigorosa scelta delle
materie prime, come si vede
bene con la gagliardissima
coda alla vaccinara

Nel cuore del Mandrione


questo storico ristorante
(nella foto sotto, il titolare)
propone in una atmosfera
popolare, una versione tosta
e senza fronzoli della vera
cucina romanesca: porzioni
abbondanti, condimenti
generosi, e una magnifica
coda "splatter", proprio
come da copione antico

`Sui 30-30 euro - via Prati della

`Sui 20-30 euro - via dei

Farnesina 61 - tel. 06.33218749

Savorgnan 99 - tel. 06.64771096

TERMINI GOURMET

`Sui 30 euro - via G.Pepe 39 -

tel. 06.44340940

SAPORI DEL CUORE


Da Enzo al 29
In questo gioioso indirizzo
trasteverino la cucina
romana trattata con
amore, dalla amatriciana
alla trippa, compresa la
coda, fatta a regola d'arte,
cacao amaro incluso, a
"chiudere" la salsa
`Sui 30 euro - via dei Vascellari

29 - tel. 06.5812260

Da piatto greve a must rivisitato: il successo della coda


La ricetta
il trionfo dei sapori duri e puri della cucina romana

a cura di Giacomo A. Dente

TRADIZIONE GARBATA
Paris
Una bella selezione di vini e
la mano sicura della
famiglia Cappellanti
rendono questo locale, nel
cuore di Trastevere, un
indirizzo sicuro dove la
cucina romana, dall'arzilla
al quinto quarto, trattata
con grande seriet. Molto
buona qui la coda alla
vaccinara, che viene
proposta in una versione
gentile e anche piena di
eleganza
`Sui 70 euro

- piazza San Calisto 7a


- tel. 06.5815378

Via Monte Testaccio 30


tel. 06.5746318
Prezzo sui 60 euro

Salvo aver sostituito il grasso di maiale con l'extravergine e abbreviato la cottura (ma le bestie erano
diverse) in questo centenario locale di mattatoio i
fratelli Mariani propongono la ricetta antica, compreso il cacao amaro, nel solco di una tradizione che
vuole la quadrisavola Ferminia la prima a proporla

Vaccinara forever

Cucina Pepe
Accanto a un luogo simbolo
come l'Ambra Jovinelli,
questo locale propone nella
difficile zona che gravita
intorno alla stazione
Termini una cucina romana
verace e d'impatto, che si
tratti della classica
amatriciana o di una gustosa
e nervosa coda alla
vaccinara

CHECCHINO DAL 1887

Decisamente la cucina romana


non ha goduto in passato di
grande favore di critica. Lo chef
al servizio del principe
Talleyrand, Antonin Carme, la
considerava "pesante in modo
atroce". Giudizio analogo per
Alexandre Dumas, autore di un
celebre dizionario di cucina: "la
pi cattiva del mondo". Paolo
Monelli nel suo Ghiottone
Errante sosteneva che la cucina
romana buona solo quella dove
va il popolo. Ma negli ultimi
tempi, c stato un letterale
cambiamento di segno. Oggi la
Capitale ospita una pluralit di
cucine e di stili, in un modello
bonariamente cosmopolita
tuttavia ancorato alle sue radici.
I piatti un tempo ritenuti grevi,
degni dei macellai di Regola, il
quartiere che forniva di solidi

talenti il mattatoio, oggi sono


stati rivisitati, tanto da diventare
una moda anche per i giovani.
Un caso per tutti, il Rocher con
gele di sedano di Riccardo Di
Giacinto, solido chef creativo
legato al sapore, che ha fatto di
questo piatto uno dei suoi
antipasti di bandiera. La coda
anche presente nei luoghi trendy
della movida giovane, come
Lo'steria. Il pi che centenario
Checchino propone una coda
storica, cos come, a Trastevere,
per Enzo in via dei Vascellari.
Morale: dal modaiolo, squisito
tortino di coda della Antica Pesa
alla versione sugo e calorie di
Betto e Meri, la vaccinara torna
prepotentemente di moda e si
pu permettere un sonoro
sberleffo all'indirizzo dei
detrattori della cucina romana.

Coda alla vaccinara


Ingredienti
2 kg. di coda tagliata a "rocchi"
5 gambi di sedano, 1,5 chili di
salsa di pomodoro, 1 cucchiaio di
cacao in polvere
olio, sale e pepe q.b.
Esecuzione
Annibale Mastroddi, macellaio
di razza con bottega a Ripetta, nel
suo libro di prossima
pubblicazione sulla coda ha idee
chiare. L'ideale una bestia di
una ventina di mesi. Qualcuno d
prima una lessatina, io preferisco
rosolare con un po d'olio e
cipolla (la preferisco all'aglio).
Aggiungo il pomodoro e vado a
coprire con un po di brodo
vegetale. A met cottura metto i
gambi con tutte le loro foglie dei
sedani appena pre-lessati per
tenerli scrocchiarelli. Da qui in
poi ci vuole pazienza: quando la
carne si stacca dall'osso fatta.
Una tradizione vuole l'aggiunta
di pinoli e uvetta ma a me non
piacciono. Ci va invece un
cucchiaio di cacao
Vino
Champagne ros

SORA LELLA
V. Ponte Quattro Capi 16
tel. 06.6861601
Prezzo sui 65 euro

Sull'isola Tiberina i nipoti della mitica Sora Lella ne


tengono viva la memoria con una cucina capace come poche di raccontare in modo colto e verace la cucina romanesca. Limpida nel sapore con piccolo ritorno piacevolmente speziato, la coda alla vaccinara, anche coi rigatoni, qui un imperdibile

ANTICA PESA
Via Garibaldi 18
tel. 06.5809236
Prezzo sui 75 euro

In questo locale trendyssimo a Trastevere i fratelli Panella bravi come pochi a divulgare in modo scanzonato la buona cucina romana. Cos Simone Panella, lo
chef, pu essere considerato un vero ambasciatore
coi vip del mondo di un piatto "pop" come la coda alla
vaccinara, in formato chic e pi gestibile di tortino

FELICE A TESTACCIO

Via Mastro Giorgio 29


tel. 06.5746800
Prezzo sui 40 euro
L'antica osteria del 36 dell'oste burbero ma di cuore
Felice Trivelloni si adeguata ai tempi, ma la cucina
resta vispa, scandita da proposte del giorno: appuntamento al gioved con la coda alla vaccinara gagliarda
(torna il venerd come sugo dei rigatoni) o per piatti
come coratella coi carciofi e cappellini in brodo

-TRX IL:08/10/15

21:48-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 58 - 09/10/15-N:

58

Week end Agenda


50. 06 6896003,
castelsantangelo.beniculturali.it.
Marted-domenica ore 9/7. Chiuso
luned. Ingresso: intero 10,50 euro,
ridotto 7 euro. Fino al 29 novembre

Olivio Barbieri. Immagini


1948 -2014

MOSTRE
L'eleganza del cibo - Tales
about food and fashion
Per celebrare a Roma il
connubio perfetto tra la
nutrizione, tema dominante di
Expo 2015, e la maestria
sartoriale Made in Italy, i
Mercati di Traiano ospitano la
mostra "L'eleganza del cibo".
All'interno delle sale museali si
alternano oltre 160 creazioni, fra
accessori e abiti, e immagini
fotografiche e video, ologrammi,
video mapping e visual-art, dove
il cibo e le materie prime della
natura sono al centro del
progetto espositivo, in cui
protagonista la moda di ieri, di
oggi e di domani.
`Mercati di Traiano, Via IV
Novembre, 94. 060608,
www.mercatiditraiano.it.
Luned-domenica ore 9.30/19.30.
Ingresso: intero 14 euro, ridotto 12
euro. Fino al 1 novembre

Lo stato dell'arte - L'arte


dello Stato
La grande esposizione, ospitata
al Museo Nazionale di Castel
Sant'Angelo, evidenzia l'intensa
attivit di incremento del
patrimonio culturale italiano,
attuata sia ad opera dello Stato,
attraverso acquisti e recuperi,
sia da parte di privati attraverso
lasciti e donazioni.
`Museo Nazionale di Castel
Sant'Angelo, Lungotevere Castello

Una grande retrospettiva con


oltre 100 opere, che inquadra,
attraverso sette sezioni, i diversi
temi o aree di ricerca attorno cui
Olivo Barbieri ha sviluppato il
proprio lavoro artistico.
`MAXXI Museo nazionale delle Arti
del XXI secolo, Via Guido Reni 4 A.
06 3201954,
www.fondazionemaxxi.it. Sabato ore
11/22. Chiuso luned. Marted,
mercoled, gioved, venerd e
domenica ore 11/19. Ingresso: intero
10 euro, ridotto 8 euro. Fino al 15
novembre

Kokocinski - La Vita e la
Maschera: da Pulcinella al
Clown
L'esposizione offre oltre settanta
opere polimateriche - dipinti,
sculture, altorilievi, installazioni,
disegni, filmati, versi poetici,
libri d'artista - ispirate alla
metamorfosi della maschera e
alla realt circense. Accanto alle
opere inedite, circa 40, alcune
opere famose, che hanno
viaggiato intensamente negli
anni, e due grandi installazioni.
Ricchissima la grafica e i
disegni.
`Palazzo Cipolla , Via del Corso,
320. 06 69924641,
www.mostrakokocinskiroma.it.
Luned ore 15/20. Marted-domenica
ore 11.00/20.00. Fino al 1 novembre

James Tissot
Per la prima volta in Italia una
mostra sul grande pittore
francese James Tissot (Nantes,
1836 - Buillon 1902). In mostra
80 opere provenienti da musei
internazionali quali la Tate di
Londra, il Petit Palais e il Museo
dOrsay di Parigi, che raccontano
l'intero percorso artistico del
pittore e linfluenza che su di lui
ebbe l'ambiente parigino e la
realt londinese, dando conto
della sua vena sentimentale e
mistica, del suo incredibile
talento di colorista e del suo
interesse per la moda.
`Chiostro del Bramante, Arco della
Pace, 5. 06 68809035-36,
www.chiostrodelbramante.it.
Luned-domenica ore 10/20.
Ingresso: intero 13 euro, ridotto 11
euro. Fino al 21 febbraio

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

LEVENTO

Maker Faire
Piccoli geni
grandi progetti
Dal 16 al 18 ottobre alla Sapienza centomila metri quadri
dedicati alla pi grande fiera dellinnovazione dEuropa
`

LA KERMESSE
Roma sta per trasformarsi nella
capitale europea dell'innovazione. Dal 16 al 18 ottobre la Citt
universitaria della Sapienza
ospiter la terza edizione di
Maker Faire Rome (promossa
dalla Camera di Commercio di
Roma), uno degli eventi pi attesi dagli inventori di tutta Europa,
che si raduneranno nella Capitale per mostrare al pubblico i propri progetti legati alla tecnologia. Roma, la cui fiera dell'innovazione seconda solo a quella
di New York, si prepara cos ad
accogliere migliaia di persone:
basti pensare che l'edizione del
2014 ha registrato oltre 90 mila
presenze e che quest'anno, secondo le previsioni degli organizzatori, potrebbero essere molte
di pi.
Da venerd, i 100 mila metri
quadrati di area dedicata alla fiera (di cui 15 mila solo per i 600
spazi espositivi) apriranno al
pubblico alle ore 9. I tanti appuntamenti in programma, fra conferenze, dimostrazioni, laboratori e workshop, andranno avanti

fino alle 19. Sabato e domenica


l'orario d'apertura invece fissato alle 10. Ma Maker Faire non
solo un evento per smanettoni
e amanti della tecnologia.
un luogo pieno di attrazioni,
in grado di coinvolgere grandi e
piccoli. Non a caso presente
una grande Area Kids, 3 mila metri quadrati in cui i ragazzi dai 5
ai 16 anni potranno sperimentare in prima persona il vero spirito dei makers, partecipando a
laboratori e imparando ad esempio a creare ologrammi con uno
smartphone o a costruire un robot con un vasetto di yogurt.
Questanno prenderanno parte
allevento anche trentascuole,
vincitrici
del
concorso
Call4Schools, in cui gli studenti degli istituti superiori di tutta

LANNO SCORSO
OLTRE NOVANTAMILA
VISITATORI
TANTE ATTRAZIONI:
AREA KIDS, WORKSHOP
E LABORATORI

Sartor Resartus

Henry Moore
La mostra presenta una
selezione di sculture, disegni,
acquerelli e stampe di uno dei
pi grandi artisti inglesi:
Henry Moore (1898-1986). La
Tate conserva la collezione
pi ricca e rappresentativa
dagli anni Venti ai Settanta.
`Museo Nazionale Romano alle
Terme di Diocleziano

Sator Resartus la mostra del


fotografo sud coreano Chan-Hyo
Bae, incentrata sull'identit, un
luogo i cui confini il pi delle
volte dobbiamo ancora
addomesticare, senza prendersi
troppo sul serio. Chan-Hyo Bae,
immigrato a Londra, si traveste
da donna con costumi d'epoca di
un'aristocrazia del XIII/XIX
secolo inglese scuotendo ad uno
ad uno tutti i sacri templi: del
potere, della razza, della nascita
e della distinzione sociale.
`Auditorium Conciliazione Visionarea Art Space, Via della
Conciliazione, 4.
www.visionarea.org.
Luned-domenica ore 10.00/18.00.
Fino al 20 novembre.

Lappuntamento

Anteprima nei Mercati di Traiano


Roma, oltre a essere la cornice
di Maker Faire, ne sar anche il
cuore pulsante. Il 15 ottobre
alle ore 18, nei Mercati
Traianei ai Fori Imperiali,
andr in scena Made in Rome,
How to Remake the Eternal
City, lanteprima della fiera
presentata dal curatore
Riccardo Luna. Sar un evento
dedicato agli innovatori
romani e che racconter,
attraverso le storie di diversi

giovani di successo, un altro


volto, del tutto positivo e
costruttivo, della Citt Eterna.
Questanno infatti alla fiera
saranno presenti fra gli stand
decine di progetti e di
invenzioni realizzate da
ragazzi di Roma e del Lazio,
che spaziano dalla medicina
alla musica, passando per i
sistemi di comunicazione e la
tutela dei beni culturali.
A.A.

Italia hanno presentato i propri


progetti. Alla Maker Faire sar
presente anche IlMessaggero.it,
media partner dellevento, che
avr uno spazio proprio al centro della Citt universitaria. Qui
si trasferir la redazione Web
del quotidiano, che aggiorner
costantemente il sito internet e
che realizzer uno speciale dedicato alla fiera, con video, fotogallery e interviste ai protagonisti.

COME ARRIVARE
Per raggiungere la location dellevento esistono molti modi, a
cominciare, ovviamente, dai
mezzi pubblici. Diverse linee di
autobus, come la 310 da Termini
e la 492 e la 71 da Tiburtina, collegano le stazioni ferroviarie alla
Citt universitaria. Molto comoda pu essere la metropolitana:
la fermata Policlinico della linea
B situata a pochi metri dallingresso delluniversit. Chi invece
preferisce raggiungere La Sapienza in auto, pu farlo anche
con il servizio di Car sharing
Enjoy: allinterno dellarea c un
parcheggio dedicato. Coloro che
vengono da fuori Roma in treno,
potranno usufruire della tariffa
Speciale Eventi Trenitalia, che
d diritto a uno sconto del 20 per
cento sul prezzo del biglietto di
Frecciarossa, Frecciargento o
Frecciabianca. Basta andare sul
sito web di Maker Faire Rome e,
dalla sezione Info, scaricare il
coupon Trenitalia con il codice
da inserire al momento dellacquisto. Un problema potrebbe
essere trovare un alloggio nella
Capitale. Per questo gli organizzatori di Maker Faire hanno stipulato una convenzione con Federalberghi e Airbnb: sul sito
della manifestazione si pu consultare una lista di hotel e appartamenti in cui soggiornare a
prezzi vantaggiosi.
Andrea Andrei
RIPRODUZIONE RISERVATA

Teatri
AGOR

BRANCACCIO

DELLE MUSE

GHIONE

LA COMUNIT

OROLOGIO - SALA MARIO MORETTI

Via della Penitenza, 33, tel. 066.874.167


Il brevetto dellanima di L. Capponi regia
di L. Capponi con D. Aldrovandi, L. Frizza
Ore 21.00 ingresso con tess. soci Sala A

Via Merulana, 244, tel. 0680687231.2


Cabaret di J. Masteroff regia di S. Marconi,
G. Bruce con G. Ingrassia, G. Ottonello
Ore 21.00

Via Forl, 43, tel. 0644233649/0644119185


Tutti pazzi per mamma di L. Giacomozzi
regia di M. Milazzo con L. Frazzetto, C.
Gnomus
Ore 21.00

Via delle Fornaci, 37, tel. 06.637.22.94


Ti amo o qualcosa del genere di D. Ruiz
regia di D. Ruiz con R. Ciufoli
Ore 21.00

Via G. Zanazzo, 1, tel. 06.581.74.13


Sudori Freddi di G. Sepe regia di G. Sepe
con L. Bianchi, F. Citracca
Ore 21.00 ingresso con tess. soci

Piazza G. da Triora, 15, tel. 0681173900


Solo cento volte di E. De Martino regia di
E. De Martino con L. Patan, R. Pugliese
Ore 21.00

Via Luca della Robbia, 47, tel.


06.572.846.37
Nuovissimo Corso Involontario per
luso di evidenti debolezze (VM 18) di L.
Gioielli regia di V. Franchi con V. Cretella
Ore 21.00 ingresso con tess. soci

Via de Filippini, 17/a, tel. 066.875.550


Invidiatemi come io ho invidiato voi di
T. Granata regia di T. Granata con C. Carpio, T. Granata
Ore 21.00 ingresso con tess. soci

AMBRA TEATRO ALLA GARBATELLA

ANFITRIONE

Via San Saba, 24, tel. 06.575.08.27


Rassegna Fita Ore 21.00

ARCOBALENO

Via F. Redi, 1/a, tel. 06.442.481.54


Io, Edmund Kean di G. de Nava regia di G.
de Nava con G. de Nava, L. Landol
Ore 21.00

ARGOT STUDIO

Via Natale del Grande, 27, tel. 065.898.111


Efmera di S. Benni regia di S. Benni con
D. dAcuto
Ore 21.00 ingresso con tess. soci

BELLI

Piazza Santa Apollonia, 11/a, tel. 06.589.48.75


Una banalissima aranciata amara di A.
Sena regia di A. Sena con A. Cianca
Ore 21.00

COMETA-OFF

DE SERVI

Via del Mortaro, 22, tel. 06.679.51.30


Nunsense di D. Goggin regia di F. Angelini
con L. Del Ciotto, C. Ciampoli
Ore 21.00

DEGLI AUDACI

Via G. De Santis, 29, tel. 0694376057


Sirene confuse di A. Fontana, S. Prestinari regia di A. Fontana, S. Prestinari con
A. Fontana, s. Prestinari
Ore 21.00

DELLA COMETA

Via del Teatro Marcello, 4, tel. 06.678.43.80


Wikipiera di P. degli Esposti regia di P.
Strabioli con P. degli Esposti, P. Strabioli
Ore 21.00

DI DOCUMENTI

Via Nicola Zabaglia, 42, tel.


065.744.034/3288475891
La donna guerriera di Sibilla Barbieri
regia di Ivana Pantaleo con Sibilla Barbieri, Marte Iacopini
Gioved 15 ottobre ore 21 Teatro di Documenti

ELISEO

Via Nazionale, 183/E, tel.


06.835.102.16/06/69317099
Una tigre del Bengala allo zoo di Baghdad di R. Joseph regia di L. Barbareschi
con L. Barbareschi, D. Fasolo
Ore 20.00

FLAVIO

Via G. Mario Crescimbeni 19, tel.


0670497905
Il rossetto del mago Impapocchia di
Maurizio Venturini regia di Franco Venturini con Franco Venturini, Chiara Conti
21.00

GLOBE THEATRE SILVANO TOTI

L.go Aqua Felix (Villa Borghese), tel.


060.608
Sogno di una notte di mezza estate di
W. Shakespeare regia di R. Cavallo con G.
Alchieri, C. Balboni

GOLDEN

Via Taranto,36, tel. 0670493826


Disorient Express di C. Leone, F. Mureddu
regia di F. Mureddu, E. Ricasoli con C.
Leone, F. Moreddu
Ore 21.00

IL VASCELLO SALA G. NANNI

Via G. Carini, 78, tel. 06.588.10.21


Villa Dolorosa - Tre compleanni falliti
di R. Kricheldorf regia di R. Rustioni con F.
Santoro, R. Rustioni
Ore 21.00

INDIA TEATRO DI ROMA

lungotevere V. Gassman, tel. 06684000311.


LEsposizione universale di L. Squarzina
regia di (e impianto scenico) P. Maccarinelli con L. Diberti, S. Santospago
Ore 21.00

LE SALETTE

Vicolo del Campanile, 14, tel. 066.476.053


La baita degli spettri di C.G. Gregori con
L. Basile, M.Genco
Ore 21.00

LO SPAZIO TEATROLOSPAZIO.IT

Via Locri, 42-44, tel.


06.770.764.86/06/77204149
moro. I 55 giorni che cambiarono lItalia di F. Imposimato, U. Pesce regia di U.
Pesce con U. Pesce
Ore 21.00 ingresso con tess. soci

MANZONI

Via Monte Zebio, 14/c, tel. 06.322.36.34


Maigret al Liberty bar di G. Simenon
regia di S. Giordani con P. Gassman
Ore 21.00

OLIMPICO

Piazza Gentile da Fabriano, 17, tel.


06.326.59.91
DallInferno al Paradiso - I viaggi dellanima di E. Pellissari
Ore 21.00

-TRX IL:08/10/15

PARIOLI PEPPINO DE FILIPPO


Via Giosu Borsi, 20, tel. 068.073.040
Wrong play my lord di da E.S hakespeare
regia di L. Rambelli con A. Muselli, A. Sica
Ore 21.00

PETROLINI - SALA FABRIZI


Via Rubattino, 5, tel. 06.575.74.88
Girotondo di Schnizler regia di G. Fogacci
con G. Marcelli, A. Procopio
Ore 21.00 ingresso con tess. soci

PETROLINI - SALA PETROLINI


Gossip di P. Andreotti regia di P. Andreotti
con D. Santarpia
Ore 21.00 ingresso con tess. soci

PICCOLO ELISEO
Via Nazionale, 183, tel. 06.835.102.16
Hanno tutti ragione di P. Sorrentino
regia di I. Forte con I. Forte, F. Romano
(canzoni)
Ore 20.00

21:58-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 59 - 09/10/15-N:

59

Week end Agenda

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Al Macro
FotoGrafia
il festival
del presente
LA RASSEGNA

Uno dei giovanissimi inventori di Maker Faire

Che turbine, la societ fluida, il


mondo high-tech, la globalizzazione in perenne movimento. Allora dice Marco Delogu - tempo di fermarsi e, scandaloso progetto, di riflettere. E dedica al presente la XIV
edizione di FotoGrafia, il Festival
internazionale di Roma (che ha diretto fin dallinizio), sintetizzando
due paradossi. Perch, spiega, in
un mondo in costante e repentina
accelerazione, la pratica fotografica larte privilegiata per fissare,
definire e osservare il Presente. E,
pi in generale, lora di dedicarci
al tempo dellesperienza che
quello del sentire e del vivere.
Unimmagine fissa pu essere una
miniera inesauribile di riflessioni.
Il Festival - al Macro, via Nizza
138, fino al 17 gennaio, promosso
dallAssessorato cultura e sport di
Roma e organizzato da Ztema -
una galassia di mostre: sette personali, una collettiva (dodici i fotografi, tutti italiani, tra i quali Olivo
Barbieri e Francesco Jodice), la
Commissione Roma e due del Circuito (con la collaborazione delle
accademie di cultura straniere presenti in Italia). La Commissione,
lomaggio riservato da 13 anni alla
citt da un grande fotografo, ne
coinvolge due, Paolo Pellegrin e
Hans-Christian Schink. Il reporter
romano, membro di Magnum e testimone di guerre e situazioni
estreme in ogni angolo del mondo,
interpreta lo spirito meditativo della rassegna volgendo lo sguardo a
una famiglia rom e trova l lumanit che la citt sembra aver perduto.
Massimo Di Forti

ROCK POP & JAZZ

BAMBINI

TEATRO
Solo cento volte

Pablo Rube in Maldonado


In prima italiana l'ultimo
progetto di Pablo Ruben
Maldonado "Fuera de la
realidad", dove propone un modo
diverso di interpretare e
improvvisare il flamenco
offrendo una visione nuova del
flamenco pianistico. Piano, canto
e baile nello spettacolo
rivelazione dell'anno ai concerti
del "Flamenco en el backstage"
ospitati nell'emblematico centro
di danza "Amor de Dios" di
Madrid". "Elementi
ritmici-armonici-melodici
comuni al flamenco, alla musica
classica, afro-americana,
persiana, indiana, al rap, al
funky, al jazz - naturalmente - e a
tutti gli stili che mi emozionano,
che ho pulito e a cui ho dato
forma, senza alterarne lo spirito,
per poter improvvisare come un
musicista di jazz o per scrivere
un brano, ma sempre e
comunque, suonando flamenco.
`Auditorium Parco della
Musica-Sala Petrassi Viale Pietro de
Coubertin, 15, 06/80241281,
www.auditorium.com. ore 21.00

In festa con le case editrici


Nell'anno in cui molte sono le
ricorrenze importanti che hanno
segnato la letteratura per
l'infanzia - dai 150 anni di Alice
nel paese delle meraviglie (foto)
ai 70 anni di Pippi Calzelunghe la Casina di Raffaello rende
omaggio a due case editrici che,
a livello internazionale e
nazionale, costituiscono a
tutt'oggi due importanti punti di
riferimento.
`Casina di Raffaello di Villa
Borghese, Via della Casina di
Raffaello. Fino al 10 gennaio ore
dalle 10

Storie bestiali al Bioparco

Aeguana way

Per tre sabati al Bioparco per i


pi piccoli si tengono una serie
di "Storie bestiali", letture ad alta
voce in cui gli animali del
Bioparco saranno i protagonisti
di tante curiosit. I bambini, in
compagnia di operatori
specializzati, potranno
immergersi nel mondo dei loro
beniamini. Questi gli orari delle
letture presso le aree: 10.30
Fattoria dei Bambini, 11 leoni
asiatici, 11.30 tigri, 12 elefanti e
12.30 ippopotami anfibi, 14 orsi,
14.30 lupi, 15.00 oranghi, 15.30
draghi di Komodo e 16 serpenti
(al piazzale antistante ingresso
Rettilario)
`Bioparco, Piazzale del Giardino
Zoologico. 06 36080211,
www.bioparco.it. Fino al 17 ottobre.
Oggi chiuso

Gli Aeguana way sono una band


Alternative/Rock, tutta
lucana,nata nel 2005 a Brienza,
piccolo centro del potentino.
Nello stesso anno arriva il primo
lavoro in studio, un Ep
auto-prodotto dal titolo ''Fase
Criminale'' e contestualmente
inizia anche la loro attivit live.
Da allora nove anni di attivit
instancabile; numerose
esperienze live che annoverano,
tra l'altro, importanti opening-act
per: Piero Pel, Subsonica, Planet
funk, Marlene Kuntz, Il Teatro
degli Orrori, Tre Allegri Ragazzi
Morti, Le luci della centrale
elettrica, LN Ripley e Sud Sound
System. A cavallo tra il 2013 e il
2014 viene inciso il loro terzo
album ufficiale ''Cattivi Maestri''
`Conte Staccio Via di Monte
Testaccio, 65B, 06/57289712,
www.contestaccio.com.

Lo spettacolo, scritto e diretto da


Emiliano De Martino, racchiude
in s vari mondi e sfumature della
vita quotidiana di ognuno di noi,
delle manie che ci perseguitano e
di cui non conosciamo l'origine.
In scena Con Lorenzo Patan,
Rossella Pugliese, Antonio
Fiorillo, Emiliano De Martino,
Andrea Vellotti, Alessia
Francescangeli e Yassmin Pucci.
`Ambra Teatro alla Garbatella
Piazza Giovanni da Triora, 15, ore 21`

Vajont una storia italiana


Debutta lo spettacolo scritto da
Giovanna Caico, nato da unidea
di Guido Beretta e con la regia di
Francesca Satta Flores. E' il 10
ottobre del 1963. Sembra una
mattinata come tante nella studio
di una radio locale. Poi filtrano le
notizie. La valle del Vajont non c'
pi, scomparsa, sommersa
dall'acqua. Al suo posto
rimangono i problemi, sempre
pi universali, dello sviluppo e
dell'industrializzazione e il peso
mai del tutto chiarito delle
responsabilit
`Teatro San Timoteo, Casal Palocco,
ore 20,30

Cabaret
Nella Berlino dei primi anni
Trenta, prima dell'ascesa del III
Reich, il giovane romanziere
americano Cliff (Mauro Simone)
a Berlino in cerca di ispirazione e,
nel trasgressivo Kit Kat Klub,
incontra Sally Bowles (Giulia
Ottonello), tra i due inizia una
relazione tempestosa. Sullo
sfondo dell'avvento del nazismo,
si intrecciano le storie di altri
personaggi. Neanche l'ambiguo e
stravagante Maestro di Cerimonie
del Kit Kat Klub nel ruolo
troveremo Giampiero Ingrassia riuscir a far dimenticare al
pubblico che sulla Germania, e
sulle loro vite, sta per abbattersi
la furia hitleriana.
`Brancaccio Via Merulana, 244,
0680687231/2,
www.teatrobrancaccio.it. ore 21

Santos e De Souza

DANZA
Dall'Inferno al Paradiso
I viaggi dell'anima
allolimpico
Ritornano le creazioni
coreografiche di Emilliano
Pellissari. Con lo spettacolo
"Dall'Inferno al Paradiso intende
rappresentare i viaggi
dell'anima", dando forma ad
alcune delle pi emblematiche
Arcane Roots
visioni delle cantiche dantesche.
Un trio londinese che rinnova il Le donne e gli uomini che Dante
buon vecchio progressive rock: narra non sono corpi ma
sono gli Arcana Roots, cio il
creature senza spazio n tempo;
vocalist e chitarrista Andrew
anime e intelligenze che non
Groves, il bassista Adam
pesano, ma volano senza
Burton e il batterista Daryl
gravit.
Atkins. On the road dal 2009,
`Olimpico Piazza Gentile da
hanno aperto i live dei Muse.
Fabriano, 17, 06/3265991,
`Orion, viale Kennedy 52, ore 22
F. Z. www.teatroolimpico.it. ore 21.00 da
33,00 a 23,00 euro

Il percussionista baiano Neney


Santos, conosciuto in Italia per
aver lavorato con Jovanotti,
Alex Britti, i Negrita, presenta
il progetto Meu Canto, viaggio
assieme alla cantante Rosalia
De Souza (foto) nei suoni e nei
tanti ritmi del Brasile con pezzi
originali e classici come
Berimbau, Canto de ossanha,
Garota de Ipanema.
`Auditorium. Teatro Studio Gianni
Borgna. Ore 21.
m.mol.

Lirica e Concerti
PRATI

TEATRO DEI CONCIATORI

TEATRO ROMA

ACCADEMIA FILARMONICA ROMANA

Via degli Scipioni, 98, tel. 06.397.405.03


Due dozzine di rose scarlatte di A. De Benedetti regia di F. Gravina
Ore 21.00

Via dei Conciatori, 5, tel. 0645448982


Agnese di Dio di J. Pielmeier regia di Serrano con A. Fallucchi, G.P. Scafdi
Ore 21.00

Via Umbertide 3, tel. 06.785.06.26


Clandestini di G. Clementi regia di V. Gasbarri con M. Cavallaro, A. Salvatori
Ore 21.00

Via S. de Saint Bon, 19, tel. 06.375.135.71


Il Monello di L. Cognatti da C. Chaplin
regia di L. Cognatti con B. Latini, F. Di
Franco
Ore 21.00

via Ostiense, 190, tel. 06.596.061.02


La vita privata di Sherlock Holmes di L.
Luongo regia di L. Guidotti con C. Boschi, A.
Carpiceci
Ore 21.00

Via Flaminia, 118, tel. 06.320.17.52


Il Cerchio della Musica - Taki no Shiraito (lm muto di Kenji Mizoguchi (Giappone, 1933, b/n 110) dir. Y. Sugiyama con H. Starreveld (shakuhachi),
M. Goto (koto)

SALA UMBERTO

Via della Mercede, 49, tel. 06.679.47.53


Il metodo di J. Galceran regia di L. Lavia
con G. Pasotti, F. Rubino
Ore 21.00

SETTE

Via Benevento, 23, tel. 0644236382


Raccontami una storia di B. De Bernardis
regia di B. De Bernardis con B. De Bernardis, A. Ruggiero
Ore 21.00

SISTINA

Via Sistina, 129, tel. 064.200.711


Billy Elliot di L. Hall dal lm di S. Daldry
regia di M.R. Piparo con A. Frola, L. Biagini e
30 performers
Ore 21.00

TEATRO DELLANGELO

TEATRO DI VILLA TORLONIA

Via Lazzaro Spallanzani, 2


Concerto per Odysseo di M. Panici dallIliade di Omero con M. Panici (voce recitante), R. Simeoni (suoni
Ore 19.00

TEATRO LAURA

TEATRO ANTIGONE

Vicolo di Pietra Papa, 64, tel. 068.377.748


60x80 regia di E. De Vito, L. Prota, C. Scalera con S. Ranieri, F. Cangiano
Ore 21.00

Via Amerigo Vespucci, 42 , tel.


065.755.397/3386585664
La storia di Helen regia di M. Medelin con
S. Rossomando, M. Totino
Ore 21.00 ingresso con tess. soci

Via delle Vergini, 7, tel.


06.679.45.85/06/6790616
Campagna Abbonamenti Stagione 20152016

TEATRO QUIRINO VITTORIO GASSMAN

TEATRO SAN PAOLO

TEATRO STABILE DI OSTIA ANTICA

Via Cardinal Cybo, 4, tel. 3407566246


Romani? S, de Roma! di C. Croce regia di
C. Croce con C. Croce, M. Passarelli
Domani ore 21.00

TEATRO TIRSO DE MOLINA

Via Tirso, 89, tel. 06.841.18.27


Quando ridono le nuvole di S. Iovane, S.
Longo regia di C. Vaccaro con G. Di Stasio,
G. Franco
Ore 21.00

TEATRO VITTORIA

P.zza S.Maria Liberatrice, 10, tel.


06.574.01.70/065.740.598
Weekend Comedy di S. Bobrick, J. Bobrick
regia di S. Messina con V. Toniolo
Ore 21.00Musica

ASS. NOVA AMADEUS

tel. 06.509.333.52/330.570.017
Stabat Mater di G. Rossini con Patrizia
Roberti Soprano - Svetlana Spiridinova
Mezzosoprano - Carlo Putelli Tenore Davide Procaccini Basso
Domenica 11 ottobre 18.30 Orchestra
Nova Amadeus presso la Chiesa San
Paolo entro le mura - Via Nazionale

ASS. ROMA SINFONIETTA

c/o Un. di Tor Vergata, tel. 06.321.117.12

AUDITORIUM CONCILIAZIONE

Via della Conciliazione, 4, tel. 066.843.921


Kaash
Mercoled 14 ottobre ore 21.00

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA SPAZIO RISONANZE

Viale P. de Coubertin, tel. 0680242501


Spirito Classico - Aperitivo Musicale
con G. Bietti (musicologo)
Luned 12 ottobre ore 19.00

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICASALA STUDIO BORGNA

SCUOLA POPOLARE DI MUSICA


DI TESTACCIO

Viale Pietro de Coubertin, 15, tel.


06.802.412.81
Neney Santos Project Meu Canto
con N. Santos (percussioni, voce)
Ore 21.00

Piazza Giustiniani, 4a, tel.


065.750.376/065.759.846
40 anni suonati - Festa per i primi
quarantanni della Scuola Popolare
di Musica di Testaccio
Domani ore 18.00 Ex Mattatoio di Roma Piazza Giustiniani 4a

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICASALA PETRASSI


Pablo Ruben Maldonado con P. Ruben Maldonado (pianoforte), S. Quirs
y Antonio Fernndez (cante)
Ore 21.00

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICASALA SANTA CECILIA

Beethoven e i Contemporanei - II dir.


A. Pappano con Orchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia
Domani ore 18.00

MUSICAIMMAGINE

tel. 06.360.046.67
Alla corte di Christina di Svezia con M.
Hkkinen (clavicembalo), P. Arvo (auto
diritto
Mercoled 14 ottobre ore 19.00 Villa
Lante al Gianicolo - Passeggiata del Gianicolo, 10

-TRX IL:08/10/15

TEATRO DELLOPERA
P.zza Beniamino Gigli, 1, tel.
06.481.602.55/06/4817003
Aufstieg und fall der stand Mahagonny (Ascesa e caduta della citt di
Mahagonny) di K. Weill, B. Brecht regia
di G. Vick dir. J. Axelrod, R. Gabbiani (M
Coro) con Orchestra e Coro del Teatro
DellOpera, I. Vermillion
Domenica 11 ottobre ore 16.30

TEATRO STUDIO KEIROS


Via Padova, 38a (Pz.Bologna), tel.
0644238026/3405468099
Cantiere Keiros: sono aperte le iscrizioni ai corsi di teatro, cinema, scrittura, public speaking, canto,
fotograa...

21:58-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 60 - 09/10/15-N:

60

Week end Cinema

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Cinema Roma

Insomma costruiscono una


autentica mappa del
cervello umano con il
ritmo, il divertimento,
limmediatezza
dellanimazione pi
innovativa e geniale. Un
nuovo capolavoro dopo
anni un po incerti.

Bambini Piacevole Buono Imperdibile

ADMIRAL
Padri e figlie

ADRIANO MULTISALA

`Su 42 schermi (vedi Le Trame), Lux

e Nuovo Olimpia v.o. con s.t.

Non essere cattivo


m m m 1/2

Drammatico

di Claudio Caligari, con Luca


Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia
D'Amico, Roberta Mattei,
Alessandro Bernardini, Elisabetta
De Vito

I consigli
di Fabio Ferzetti

LE NOVITA
Ritorno alla vita
Drammatico

m m m

di Wim Wenders, con James


Franco, Charlotte Gainsbourg,
Rachel McAdams, Marie-Jose
Croze, Robert Naylor, Patrick
Bauchau

Bel ritorno di Wenders al


cinema di racconto dopo il
documentario in 3 D su
Pina Bausch. Stavolta il 3D
serve a dare profondit al
mondo interiore di uno
scrittore in cerca di
ispirazione che la trova dove
meno avrebbe voluto: in una
tragedia di cui
responsabile casuale, ma pur
sempre responsabile. Tempi
lunghi: il film racconta con
molte ellissi 12 anni nella
vita del protagonista.
Sguardo ampio: attorno a
questo scrittore che cresce
anche artisticamente dopo la
tragedia si muove un piccolo
gruppo di personaggi
cesellati con cura (tenete
docchio il vecchio padre,
una delle chiavi del film).
Tema sotterraneo: il Tempo
che tutto inghiotte ma nulla
dimentica. Catturato in
immagini spesso memorabili
da un regista che cerca il
respiro dei classici.

Ostia 1995. Case popolari e


spiagge invernali, partitelle
a pallone e baretti, notti
brave e spaccio di pasticche
dai nomi buffi. Tutto pur di
non lavorare e campare alla
grande, o almeno illudersi.
Anche se prima o poi

`Giulio Cesare

`Nuovo Sacher (luned e marted in

lavorare toccher per forza.


Cesare e Vittorio sono gli
ultimi nipoti, degradati e
consumisti, dei borgatari di
Pasolini. E Claudio Caligari,
tre film in quasi 35 anni,
lunico regista italiano che
poteva raccontare le loro
vite scoppiate e qualsiasi
senza fare moralismi n
piagnistei. Ma con
unenergia, unostinazione,
un umorismo (i pi bei
dialoghi sentiti in un film
italiano da tempo), che
appartengono tanto a lui
quanto a quei disperati
pieni di fantasia. Oggi
purtroppo possiamo solo
ricordarlo. Ma chiss cosa
avrebbe fatto se glielo
avessero permesso.

v.o. con s.t.)

`In 8 sale (vedi le Trame)

Inside Out

Dove eravamo
rimasti

Animazione

m m m 1/2

di Pete Docter e Ronnie Del


Carmen

Che lanimazione fosse


lideale per rappresentare le
nostre emozioni lo abbiamo
sempre saputo. Ma nessuno
le aveva ancora promosse a
protagoniste di un film. Ci
pensa adesso la Pixar che ci
porta dentro la mente di
una ragazzina seguendo
cinque emozioni primarie:
Gioia, Tristezza, Rabbia,
Paura, Disgusto. Cinque
esserini instabili e
coloratissimi che lottando e
collaborando (lottando per
collaborare) guidano scelte,
azioni, sentimenti della
ragazzina. E contribuiscono
a formare la sua personalit
distillando sogni,
selezionando e cancellando
ricordi, elaborando pensieri
sempre pi complessi (c
anche la Stanza del
Pensiero Astratto...).

disinteresse per figli e


famiglia. La pretesa di
essere sempre al centro
dellattenzione. La guerra
silenziosa al figlio gay. Le
mises un po patetiche da
rockettara attempata.
Perfino laver votato due
volte Bush... Ma solo
mamma sa capire davvero
quella figlia in pieno
divorzio (gran duetto: la
spigolosa Mamie Domer
davvero la figlia di Meryl
Streep). E poi il rock
cancella dolori e
differenze... Copione
scintillante di Diablo Cody
(lex-lapdancer che ha
scritto Juno). Regia morbida
e incalzante di Jonathan
Demme. Uno di quei film,
rari, che riconciliano con
lAmerica.

Commedia drammatica

m m m 1/2

di Jonathan Demme, con Meryl


Streep, Mamie Gummer, Rick
Springfield, Kevin Kline

La mia mamma suona il


rock. Ma pur sempre
Meryl Streep. Dunque tutto
le sar perdonato. La fuga
da casa tanti anni fa.
Legoismo trionfante e
senza ripensamenti. Il

The Program
Drammatico

m m m

A 23 anni un campione di
ciclismo. A 25 anni gli
viene un cancro ai testicoli.
A 27, superate cure e
interventi sfibranti, torna in
pista e comincia a vincere
tutte le corse. Assumendo
dosi massicce di doping
senza mai farsi beccare.
Anzi prendendo in giro tutti
grazie alla sua immagine di
miracolato. E alle robuste
donazioni con cui finanzia
la ricerca sul cancro... Una
storia troppo bella per
rovinarla. Cos anche i
giornalisti sportivi fanno
finta di non capire cosa c
dietro quelle performance
incredibili. Finch uno di
loro, pi onesto e cocciuto,
non va fino in fondo...
Lincredibile parabola di
Lance Armstrong in un
martellante antibiopic che
ne fa un perfetto eroe dei
nostri tempi. Pi mediatico,
bugiardo e spietato di Kevin
Spacey in House of Cards.
`In 10 sale (vedi Le Trame), al Lux in

ALCAZAR
Padri e figlie

ALHAMBRA
Black mass
Inside Out
Sopravvissuto: The Martian

Hotel Transylvania 2
Inside Out
Non essere cattivo
Inside Out
Sopravvissuto: The Martian

Hotel Transylvania 2
Black mass
Inside Out
Poli opposti
Io e lei
Black mass
Tutte lo vogliono
Tutte lo vogliono
Black mass
Hotel Transylvania 2
Sopravvissuto: The Martian
Minions
Padri e figlie
Sopravvissuto: The Martian
Hotel Transylvania 2

AMBASSADE

ANDROMEDA

di Stephen Frears, con Ben


Foster, Chris O'Dowd, Dustin
Hoffman, Lee Pace, Jesse
Plemons, Elaine Cassidy,
Guillaume Canet, Laura Donnelly

v.o. con s.t.

Hotel Transylvania 2 3D
Io e lei
Inside Out
Straight Outta Compton
Sopravvissuto: The Martian
Poli opposti
Hotel Transylvania 2
Black mass Digitale
Inside Out
Sicario
The program
Padri e figlie
Minions
Everest

ANTARES

Inside Out 4K
Padri e figlie 4K

ATLANTIC

Inside Out Digitale

Hotel Transylvania 2 Digitale

Padri e figlie
Minions

Everest
Black mass Digitale

Poli opposti Digitale


Sopravvissuto: The Martian Digitale

BARBERINI

Black mass
Poli opposti
Sopravvissuto: The Martian
Sopravvissuto: The Martian VOitaliano
Inside Out
The program
Padri e figlie
Black mass VOitaliano

BROADWAY

Hotel Transylvania 2 Digitale

Inside Out Digitale

Sopravvissuto: The Martian Digitale


Sopravvissuto: The Martian Digitale
Padri e figlie Digitale

CASA DEL CINEMA


Carne de perro VOinita.
Bob VOinita.

CIAK

Torno indietro e cambio vita


Noi siamo Francesco

CINELAND
RITORNO ALLA VITA Charlotte Gainsbourg in una scena del
nuovo film di Wim Wenders, il suo secondo in 3D

Piazza Verbano 5 - Tel. 06.8541195


5,50-7,50
Piazza Cavour, 22 - Tel. 06.36004988
16.00
11,00
18.00-20.20-22.30
6,00-8,50
16.00-18.00-20.30
6,00-8,50
23.00
8,50
15.00-17.40-20.30-23.00
6,00-8,50
15.00-16.50-18.40-20.30-22.40
6,00-8,50
15.00-16.50-18.40-20.30-22.30
6,00-8,50
15.20-17.50-20.30-22.50
6,00-8,50
15.00-17.10-19.10-21.10
6,00-8,50
22.50
8,50
15.20-18.40-20.40-22.40
6,00-8,50
15.20-17.50-20.30-22.50
6,00-8,50
15.00-16.50
6,00
17.50-20.30-22.30
6,00-8,50
Via Merry del Val, 14 - Tel. 06.5880099
16.00-18.10-20.20-22.30
6,00-8,00
Via Pier delle Vigne, 4 - Tel. 06.06.66012154
15.30-17.50-20.15-22.30
5,00-6,00
16.30-18.15-20.10-22.00
5,00-6,00
16.30-19.00-21.30
5,00-6,00
Via Acc. degli Agiati, 57-59 - Tel. 06.5408901
16.30-18.30-20.30-22.30
5,50-7,50
16.30-18.30
5,50
20.30-22.30
7,50
15.30
5,50
17.30-20.00-22.30
5,50-7,50
Via Mattia Battistini, 191 - Tel. 342.3206083
16.30-18.30
5,00
20.20-22.40
7,50
16.30-18.30-20.30-22.40
5,00-7,50
16.30-18.30-20.30-22.40
5,00-7,50
16.30-18.30-20.30-22.40
5,00-7,50
16.00
5,00
18.30-20.30-22.40
5,00-7,50
16.00
5,00
18.00
5,00
20.20
7,50
22.15
7,50
16.00
5,00
17.50-20.15-22.40
5,00-7,50
16.30-19.15
5,00-7,50
22.15
7,50
Viale Adriatico, 15/21 - Tel. 06.8186655
16.00-18.10-20.20-22.30
6,00-8,00
15.45-18.00-20.10-22.30
6,00-8,00
Via Tuscolana, 745 - Tel. 06.7610656
16.20-18.20-20.30-22.30
5,00-6,00
16.30-18.30-20.30-22.30
5,00-6,00
15.30-21.40
5,00-6,00
17.40
5,00
19.20
6,00
17.10-19.40-22.10
5,00-6,00
15.20-17.10-18.50-20.40-22.30
5,00-6,00
15.30-18.00-21.40
5,00-6,00
Piazza Barberini, 24-25-26 - Tel. 0686391361
15.30-17.50-20.15-22.30
6,00-8,50
15.30-18.10-20.15-22.30
6,00-8,50
15.30-20.00
6,00-8,50
17.30-22.00
6,00-8,50
16.30
6,00
18.30-20.30-22.30
6,00-8,50
15.30-17.50-20.15
6,00-8,50
22.30
8,50
Via dei Narcisi, 26 - Tel. 06.2303408
16.30-18.30-20.30-22.30
5,00-5,50
16.00-18.00-20.00
5,00-5,50
21.50
5,50
15.30-18.00
5,00
20.30-22.40
5,50
L.go M. Mastroianni, 1 - Tel. 06.423601
20.00
22.00
Via Cassia, 692 - Tel. 06.33269410
16.30-18.10-19.50-21.30
5,00-7,00
16.30-18.10-19.50-21.30
7,00
Via dei Romagnoli, 515 Ostia Lido - Tel. 06.561841
15.00-17.30
7,50
20.30-22.30
7,50
16.30-18.30-20.30-22.30
7,50
16.00-18.10-20.20-22.30

Sicario Digitale

Reversal - La fuga solo linizio Dig.


Hotel Transylvania 2 Digitale

Inside Out Digitale

Everest 3D
Minions Digitale

Non essere cattivo Digitale

Sopravvissuto: The Martian Digitale


Poli opposti Digitale
Black mass Digitale

The program Digitale

Tutte lo vogliono Digitale


Inside Out Digitale

Padri e figlie Digitale


Hotel Transylvania 2 Digitale

Io e lei Digitale

DEI PICCOLI
Minions

Janis VO

DEI PICCOLI SERA


DETOUR
Corn Island V.O.sott.italiano

DORIA

Inside Out 4K
Black mass 4K
Sopravvissuto: The Martian 4K

Much Loved VM14


Life
Per amor vostro
Lattesa
Taxi Teheran

Io e lei 4K
Padri e figlie 4K
Much Loved 4K VM14
The program

Hotel Transylvania 2 4K
Hotel Transylvania 2 3D

EDEN FILM CENTER

EURCINE

EUROPA

FARNESE PERSOL

La vita facile ad occhi chiusi

La vita facile ad occhi chiusi VOitaliano

FIAMMA

Io e lei
La vita facile ad occhi chiusi 4K
Per amor vostro 4K

FLAVIO

16.30-18.45-21.00
7,50
15.00-17.30-20.00-22.30
9,00
16.00-18.00
7,50
20.20-22.30
7,50
16.00-19.00-22.00
9,00
16.30-18.30-20.30-22.30
7,50
15.00-17.30-20.00-22.30
7,50
16.00-18.10-20.20-22.30
7,50
16.00-18.10-20.20-22.30
7,50
16.00-18.10-20.20-22.30
7,50
15.00-17.30-20.00-22.30
7,50
16.00-18.00-20.00
7,50
16.00-18.10-20.20-22.30
7,50
Viale della Pineta, 15 - Tel. 06.8553485
17.00-18.40
5,00
Viale della Pineta, 15 - Tel. 06.8553485
20.30-22.30
5,00
via Urbana 107 20.30
Via Andrea Doria, 52-60 - Tel. 06.39721446
16.00-18.10-20.20-22.30
6,00-8,00
15.45-18.00-20.10-22.30
6,00-8,00
16.00-19.00-22.00
6,00-8,00
Piazza Cola di Rienzo, 74/76 - Tel. 06.3612449
15.30-17.50-20.00-22.30
6,00-8,00
15.00-17.20-19.40-22.10
6,00-8,00
15.00-17.30-20.00-22.30
6,00-8,00
14.30-16.30-18.30-20.30-22.30
6,00-8,00
14.30-16.10-17.50-19.30-21.10-22.50
6,00-8,00
Via Liszt, 32 - Tel. 06.45472089
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
15.30-17.50-20.10-22.30
8,00
15.40-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
15.50-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
Corso dItalia, 107/a - Tel. 06.44292378
16.30-18.30-20.30
6,00-8,00
22.30
10,00
Piazza Campo de Fiori, 56 - Tel. 06.6864395
16.40-20.30-22.30
6,00-8,00
18.30
6,00
Via Bissolati, 47 - Tel. 06.485526
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
15.50-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
15.40-17.55-20.15-22.30
6,00-8,00
Via G.Mario Crescimbeni n.19 - Tel. 06.70497905

Rassegna Cristiada

GALAXY

Inside Out
Black mass
Hotel Transylvania 2
Hotel Transylvania 2 3D
Poli opposti
Sopravvissuto: The Martian
Everest

Black mass 4K
Sopravvissuto: The Martian
Io e lei
Inside Out
Non essere cattivo 4K
Padri e figlie
Dove eravamo rimasti

GIULIO CESARE

GREENWICH

Io e lei
Janis
Per amor vostro

Non essere cattivo


Life
Pecore in erba

Inside Out
Hotel Transylvania 2
Sopravvissuto: The Martian
Padri e figlie
Io e lei

INTRASTEVERE

JOLLY

KING

Io e lei 4K
Non essere cattivo 4K

LUX

Inside Out
Padri e figlie
Pecore in erba
Life
Minions
Everest
Black mass

Via Pietro Maffi, 10 - Tel. 06.61662413


4,50-6,50
4,50-6,50
4,50-6,50
10,00
4,50-6,50
4,50-6,50
6,50
Viale Giulio Cesare, 229 15.30-17.50-20.10-22.30
6,00-8,00
17.15-20.00-22.30
6,00-8,00
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
16.00-18.10-20.20-22.30
6,00-8,00
15.55-18.05-20.20-22.35
6,00-8,00
15.25-17.45-20.10-22.35
6,00-8,00
16.05-18.15-20.25-22.35
6,00-8,00
Via G. Bodoni, 59 - Tel. 06.5745825
16.15-18.20-20.30-22.30
6,00-8,00
16.15-18.20-20.30-22.30
6,00-8,00
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
Vicolo Moroni, 3/a - Tel. 06.86391361
16.00-18.10-20.20-22.30
6,00-8,00
15.30-17.50-20.10-22.30
6,00-8,00
16.15-18.20-20.25-22.30
6,00-8,00
Via Giano della Bella, 4/6 - Tel. 06.45472092
15.45-17.45-22.30
5,00-8,00
16.00-17.45-19.20-21.20
8,00
17.45-19.30-21.45
5,00-8,00
15.30-20.15
5,00-8,00
15.30-17.20-19.45-22.30
5,00-8,00
Via Fogliano, 37 - Tel. 06.86324730
15.50-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
Via Massaciuccoli, 31 - Tel. 06.86391361
16.00-18.00-20.00-22.00
6,00-8,00
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
16.00-18.00
6,00
20.15-22.30
8,00
16.15-18.15
6,00
20.10-22.30
8,00
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
16.00-18.10-20.20-22.30
15.45-18.00-20.10-22.30
16.30-18.30-20.30
22.30
16.30-18.30-20.30-22.30
16.00-19.00
22.00

Con la tecnica non si fa il teatro.


Si fa il teatro se si ha fantasia.
(Eduardo De Filippo)

-TRX IL:08/10/15

20:46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 61 - 09/10/15-N:

61

Week end Cinema


LE TRAME

Venerd 9 Ottobre 2015


www.ilmessaggero.it

Everest
Di Baltasar Kormkur. Con John Hawkes,
Jake Gyllenhaal, Keira Knightley, Sam
Worthington (Thriller, 2015).

Black mass
Di Scott Cooper. Con Johnny Depp, Dakota
Johnson, Juno Temple, Benedict
Cumberbatch (Azione, 2015).

La storia vera della collaborazione


avvenuta negli anni 70 tra lagente
dellFBI John Connolly e il
gangster irlandese James Whitey
Bulger. Lobiettivo comune era
eliminare la mafia italiana, nemico
di entrambi. Questo permise a
Whitey di consolidare il suo
potere.
uAdriano Multisala, Alhambra,
Andromeda, Atlantic, Barberini,
Cineland, Doria, Galaxy, Giulio Cesare,
Lux, Madison, Nuovo Olimpia, Odeon
Multiscreen, Savoy, Stardust Village
(Eur), Starplex, The Space Cinema
Moderno, The Space Cinema Parco de
Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi,
UCI Cinemas Porta di Roma, UCI
Cinemas Roma Est

Due diverse spedizioni si


avventurano sullEverest, la
montagna pi alta del mondo. Una
delle pi feroci tempeste di neve
mai verificatasi prima, mette a
rischio la vita di tutti e li spinge
oltre i limiti dellimpossibile.
Ispirato a una serie di eventi
realmente accaduti.
uAdriano Multisala, Atlantic, Cineland,
Galaxy, Lux, Savoy, Stardust Village
(Eur), Starplex, The Space Cinema Parco
de Medici, Trianon, UCI Cinemas Porta
di Roma, UCI Cinemas Roma Est

Hotel Transylvania 2
Di Genndy Tartakovsky. (Animazione, 2015).

Il Conte Dracula e sua figlia Mavis


sono alle prese con un nuovo,
misterioso arrivato. Insieme a loro,
in questo episodio come nel
primo, ci sono i coniugi
Frankenstein, la famiglia di lupi

mannari composta da Wayne e


Wanda, Murray la mummia e
Griffin luomo invisibile.
uAdriano Multisala, Ambassade,
Andromeda, Atlantic, Broadway,
Cineland, Europa, Galaxy, Jolly, Lux,
Madison, Odeon Multiscreen,
Roxyparioli, Stardust Village (Eur),
Starplex, The Space Cinema Moderno,
The Space Cinema Parco de Medici,
Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI
Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas
Roma Est

Vedi Rubrica Ferzetti


uAdriano Multisala, Alhambra,
Ambassade, Andromeda, Antares,
Atlantic, Barberini, Broadway, Cineland,
Doria, Galaxy, Giulio Cesare, Jolly, Lux,
Madison, Maestoso, Nuovo Olimpia,
Odeon Multiscreen, Reale, Roxyparioli,
Royal, Savoy, Stardust Village (Eur),
Starplex, The Space Cinema Moderno,
The Space Cinema Parco de Medici,
Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI
Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas
Roma Est

The program

MADISON

Inside Out 4K
Non essere cattivo 4K
Hotel Transylvania 2 4K
La vita facile ad occhi chiusi Dig.
Sopravvissuto: The Martian 4K
Black mass 4K
Poli opposti Digitale
Padri e figlie Digitale
Minions Digitale

MAESTOSO

Io e lei
Inside Out
Poli opposti
Non essere cattivo

MIGNON

Much Loved 4K VM14


Non essere cattivo 4K

Black mass 4K VOInita.


Inside Out 4K VOinita.
Padri e figlie VOinita.

Ritorno alla vita

Hotel Transylvania 2
Inside Out
Padri e figlie
Black mass
Sopravvissuto: The Martian

NUOVO OLIMPIA

NUOVO SACHER
ODEON MULTISCREEN

QUATTRO FONTANE
Much Loved VM14
Life 4K
Janis 4K
Lattesa
Pecore in erba 4K

Inside Out
Sopravvissuto: The Martian

Hotel Transylvania 2
Padri e figlie
Poli opposti
Inside Out

REALE

ROXYPARIOLI

ROYAL

Inside Out Digitale

Reversal - La fuga solo linizio Dige


Padri e figlie Digitale

SAVOY

Black mass 4K

Comparsi sulla Terra agli albori, i


Minions si evolvono attraverso i
secoli, ma restano sempre al
servizio dei pi spregevoli padroni.
Dopo aver causato lestinzione di
molti di loro, i pochi Minions
rimasti in vita si ritrovano senza
padrone e cadono nella pi cupa
depressione.
uAdriano Multisala, Andromeda,
Atlantic, Cineland, Dei Piccoli, Lux,
Madison, Stardust Village (Eur), The
Space Cinema Parco de Medici, UCI
Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di
Roma, UCI Cinemas Roma Est

Di Maria Sole Tognazzi. Con Sabrina Ferilli,


Margherita Buy, Ennio Fantastichini
(Commedia, 2015).

Federica e Marina sono una


coppia. Vengono da percorsi di vita
differenti (la prima ha un
matrimonio alle spalle e un figlio,
laltra fieramente lesbica da
sempre) ma si amano. Finch la
loro storia non arriva a un punto
di svolta: Federica entra in crisi e
Marina ne soffre...
uAdriano Multisala, Andromeda,

15.30
6,00
17.30-22.40
6,00-8,00
20.00
8,00
16.00-18.10-20.20-22.30
6,00-8,00
15.30-17.20-19.10-21.00-22.50
6,00-8,00
15.30-17.20-19.10-21.00-22.50
6,00-8,00
16.00-18.45-21.30
6,00-8,00
22.30
8,00
Via G. Chiabrera, 121 - Tel. 06.5417926
15.30-17.20-18.55-21.00-22.50
5,50-7,50
16.20-18.30-21.00-22.50
5,50-7,50
15.30-17.20-18.55-21.00-22.55
5,50-7,50
16.15-18.30-21.00-22.50
5,50-7,50
15.30-18.00-20.30-22.40
5,50-7,50
16.10-18.30-20.45-22.50
5,50-7,50
15.15-17.00-18.45-20.55-22.50
5,50-7,50
18.40-20.50-22.50
7,50
15.25-17.00
Via Appia Nuova, 416-418 - Tel. 06.45472091
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
16.00-18.10-20.20-22.30
6,00-8,00
16.15-18.20-20.25-22.30
6,00-8,00
15.55-18.05-20.20-22.35
6,00-8,00
Via Viterbo, 11 - Tel. 06.8559493
15.50-18.05-20.20-22.30
6,00-8,00
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
Via In Lucina, 16/g - Tel. 06.6861068
15.30-17.50-20.10-22.30
8,00
16.00-20.30
6,00-8,00
18.00-22.30
6,00-8,00
Largo Ascianghi, 1 - Tel. 06.5818116
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
Piazza S. Jacini, 22 - Tel. 06.86391361
16.15-18.15-20.15-22.30
6,00-8,00
16.00-18.00-20.00-22.00
6,00-8,00
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
15.45-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
16.00-18.45-21.30
6,00-8,00
Via Quattro Fontane, 23 - Tel. 06.4741515
15.50-18.00-20.15-22.30
6,00-8,00
15.30-17.50-20.10-22.30
6,00-8,00
15.40-18.00-20.20-22.40
6,00-8,00
16.30-20.30
6,00-8,00
18.30-22.30
6,00-8,00
Piazza Sonnino, 7 - Tel. 06.5810234
16.30-18.30-20.30-22.30
5,00-7,00
16.00-18.45-21.30
5,00-7,00
Via Luigi Luciani, 54 - Tel. 06.3242679
16.00-17.50-19.50-21.40
6,00-8,00
15.30-17.50-20.10-22.30
6,00-8,00
16.30-18.30-20.30-22.30
6,00-8,00
15.40-17.40-19.40-22.00
6,00-8,00
Via E. Filiberto, 175 - Tel. 06.70474549
16.30-18.30-20.30
5,00-7,00
22.30
7,00
16.00-18.10-20.20-22.30
5,00-7,00
Via Bergamo, 25 - Tel. 06.8541498
15.45-18.00-20.10-22.30
6,00-8,00

16.00-18.10-20.20
6,00-8,00
22.30
8,00
16.00-19.00-22.00
6,00-8,00
15.45-18.00-20.10-22.30
6,00-8,00
SPAZIO ETOILE - MAISON LOUIS VUITTON Piazza in Lucina, 41 - Tel. 06.68809520
Visione di mondi futuri contenuti speciali di THX 1138, Blade Runner e A.I. Intelligenza Artificiale. Tutti giorni
non stop dalle 11.30 alle 19.00 Ingresso libero
Inside Out 4K
Everest 4K
Sopravvissuto: The Martian 4K
Padri e figlie 4K

STARDUST VILLAGE (EUR)

Via di Decima, 72 - Tel. 899.280273


15.00-16.50-18.40-20.30-22.30
6,00-8,00
15.00-16.55-18.50-20.45-22.40
6,00-8,00
15.00-17.10-19.20-21.30
6,00-8,00
15.00-17.30-20.00-22.30
6,00-8,00
15.00-17.30-20.00-22.30
6,00-8,00
15.30-17.30
6,00
16.00-18.10-20.20-22.30
6,00-8,00
16.00
10,50
17.55-19.50-21.45
6,00-8,00
20.10-22.20
8,00
15.00-17.30-20.00-22.30
6,00-8,00
15.20-17.15-19.10
6,00-8,00
21.05-22.45
8,00
16.00
10,50
19.00-22.00
8,00
STARPLEX
Via della Lucchina, 90 - Tel. 06.30819887
Hotel Transylvania 2
18.15-22.15
6,00-7,50
Inside Out
17.50-20.05-22.20
6,00-7,50
Hotel Transylvania 2 3D
20.15
9,00
The program
18.10-20.30-22.40
6,00-7,50
Poli opposti
18.15-20.25-22.35
6,00-7,50
Everest
17.30-20.00-22.30
6,00-7,50
Padri e figlie
17.50-20.20-22.45
6,00-7,50
Black mass
17.45-20.15-22.45
6,00-7,50
Io e lei
18.05-20.20
6,00-7,50
Reversal - La fuga solo linizio
22.40
7,50
Sopravvissuto: The Martian
17.20-20.00-22.40
6,00-7,50
THE SPACE CINEMA MODERNO
Piazza della Repubblica, 44 - Tel. 892111
Black mass
16.40-19.30-22.20
7,10-9,00
Sopravvissuto: The Martian
15.40-22.05
7,10-9,00
Sopravvissuto: The Martian 3D
18.55
11,50
Hotel Transylvania 2
16.15-21.10
7,10-9,00
Hotel Transylvania 2 3D
18.40
11,50
Inside Out
16.30-19.10-21.40
7,10-9,00
Padri e figlie
17.20-19.55-22.25
7,10-9,00
THE SPACE CINEMA PARCO DE MEDICIViale Salvatore Rebecchini, 3-5 - Tel.
892111
Hotel Transylvania 2 3D
15.00-17.20-19.50
10,00
Sopravvissuto: The Martian
22.10
9,10
Tutte lo vogliono
15.20-17.40-20.00
7,20-9,10
The Green Inferno VM18
22.20
9,10
Minions
16.40-19.20
7,20-9,10
Straight Outta Compton
21.45
9,10
Black mass
16.10-19.10-22.00
7,20-9,10
Io e lei
16.20-18.50-21.30-00.10
7,20-9,10
Reversal - La fuga solo linizio
15.50-18.00-20.10-22.30-00.40
7,20-9,10
Sopravvissuto: The Martian
17.30-00.00
7,20-9,10
Sopravvissuto: The Martian 3D
20.55
10,00
Inside Out
16.30-19.00
7,20-9,10
Poli opposti
21.30
9,10
Poli opposti
Hotel Transylvania 2
Inside Out
Black mass
Padri e figlie
Minions
Everest
Hotel Transylvania 2 3D
Hotel Transylvania 2
Tutte lo vogliono
Everest
Hotel Transylvania 2
Reversal - La fuga solo linizio
Sopravvissuto: The Martian 3D
Sopravvissuto: The Martian

Metropoli

AZZURRO SCIPIONI

ANZIO

Via degli Scipioni, 82 - Tel. 06.39737161


Vergine giurata
17.00
6,00
Loro di Cuba
17.00
6,00
Il sale della terra
18.30-22.30
6,00
Il diario di un curato di campagna 19.00
6,00
Anime Nere
20.30
6,00
Uomini di Dio
21.00
6,00

CINEMA TREVI - CINETECA NAZIONALE


Vicolo del Puttarello, 25 - Tel. 06.6781206
Rassegna Guido che sfid le brigate rosse, di G. Ferrara
Rassegna Crack, di G. Base
Rassegna Io no, di R. Tognazzi e S. izzo

Via Valdossola, 177 - Tel. 06.8175275

Teatro

DELLE PROVINCIE DESSAI


Mia madre

DON BOSCO
Qualcosa di buono

Viale delle Provincie, 41 - Tel. 06.44236021


16.00-18.10-20.20-22.30
3,00
Via Publio Valerio, 63 - Tel. 06.71587612
18.00-21.00
4,00

ISTITUTO GIAPPONESE DI CULTURAVia Antonio Gramsci,

ASTORIA

Via G. Matteotti, 8 - Tel. 06.9844124


Poli opposti
16.30-18.30-20.30-22.30
5,00
Sopravvissuto: The Martian
17.00-20.00-22.30
5,00
CINEMA MODERNO MULTISALAPiazza della Pace, 5 - Tel. 06.9844750
Hotel Transylvania 2 Digitale 16.30-18.30-20.30
5,00
Io e lei Digitale
16.30-18.30-20.30-22.30
5,00
Black mass Digitale
17.00-19.30-22.30
5,00
Hotel Transylvania 2 3D
22.30
7,00
Inside Out Digitale
16.30-18.30
5,00
Padri e figlie Digitale
20.30-22.30
5,00
MULTISALA CINEMA LIDOvia delle cinque Miglia - Localit Padiglione
- Tel. 06.98981006
Hotel Transylvania 2 Digitale 16.30-18.30
5,00
Hotel Transylvania 2 3D
20.30-22.30
8,00
Inside Out Digitale
16.30-18.30
5,00
Sopravvissuto: The Martian Dig.
20.00-22.30
5,00
Black mass Digitale
16.30-18.30-20.30-22.30
5,00
Padri e figlie
16.30-18.30
5,00
Reversal - La fuga solo linizio
20.30-22.30
5,00

BRACCIANO
VIRGILIO

COLLEFERRO

Riposo

ARISTON
Via IV Novembre -

Riposo

TIZIANO DESSAI
A Napoli non piove mai

Via G. Reni, 2 - Tel. 06.3236588


16.30-18.30-20.30-22.30
4,00

Black mass Digitale


Tutte lo vogliono Digitale
Padri e figlie Digitale
Hotel Transylvania 2 3D
Life Digitale
Poli opposti Digitale

Sopravvissuto: The Martian Dig.


Io e lei Digitale
Everest Digitale
Inside Out Digitale

21.00

Via Consolare Latina - Tel. 06.9700588


17.30-20.00-22.30
7,00
16.15-18.15-20.15-22.30
7,00
17.30-20.00-22.30
7,00
16.30-18.30-20.30-22.30
10,00
17.30-20.00-22.30
7,00
16.20-18.20-20.20-22.30
7,00

15.30-18.10-20.50
7,20-9,10
23.25
9,10
15.05-18.15
7,20-9,10
21.30-00.00
9,10
17.15-19.45-22.15-00.40
7,20-9,10
16.40-19.30-22.20
7,20-9,10
16.25-18.55
7,20-9,10
21.25-00.15
9,10
16.50-19.35-22.25
7,20-9,10
16.45-19.15-21.55-00.30
7,20-9,10
16.05-18.45-21.45-00.25
7,20-9,10
14.55-17.15-19.40-22.05-00.35
7,20-9,10
16.35-19.05-21.35-00.10
7,20-9,10
TIBUR
Via degli Etruschi, 36 - Tel. 0686391361
The program
16.00-18.10-20.20-22.30
5,00-6,50
Life
15.45-18.00-20.15-22.30
5,00-6,50
TRIANON
Via Muzio Scevola, 29 - Tel. 06.7858158
Black mass 4K
15.45-18.00-20.10-22.30
6,00-8,00
Inside Out 4K
16.00-18.10-20.20
6,00-8,00
Inside Out 3D
22.30
10,00
Hotel Transylvania 2 4K
16.30-18.30-20.30-22.30
6,00-8,00
Sopravvissuto: The Martian 4K
16.00-19.00-22.00
6,00-8,00
Padri e figlie 4K
15.45-20.10
6,00-8,00
Everest 4K
18.00-22.30
6,00-8,00
UCI CINEMAS MARCONI
Via Enrico Fermi, 161 - Tel. 892.960
Hotel Transylvania 2
17.30-20.00-22.30
6,50
Poli opposti
17.30-20.00-22.20
6,50
Black mass
18.00-21.30
6,50
Io e lei
17.30-20.00-22.30
6,50
Minions
17.20
6,50
Padri e figlie
19.50-22.30
6,50
Sopravvissuto: The Martian
18.00-21.30
6,50
Inside Out
17.30-20.00-22.30
6,50
UCI CINEMAS PARCO LEONARDO
Via Portuense, 2000 - Tel. 892.960
Poli opposti
14.30-17.10-19.40-22.10
The Green Inferno VM18
00.40
Padri e figlie
14.10-17.00-19.50-22.35
The Green Inferno VM18
15.00-17.30-20.10-22.40
Inside Out
17.35
Sopravvissuto: The Martian
14.20
The Transporter Legacy
20.10-22.30
Everest
16.15-19.20-22.20
Minions
14.30-17.00-19.30
A Napoli non piove mai
21.55
Poli opposti
00.10
Reversal - La fuga solo linizio
15.45-18.00-20.15-22.25-00.35
Inside Out
14.35
Tutte lo vogliono
17.10-19.20-21.40
Black mass
23.50
Black mass
16.30-19.30-22.30
Hotel Transylvania 2 3D
15.45-18.30
Sopravvissuto: The Martian 3D
21.30
Inside Out
15.30-18.15-21.15-23.55
Hotel Transylvania 2
14.40-17.15-19.45-22.10
Life
14.50-17.20-19.45-22.15
Everest
00.40
Hotel Transylvania 2 3D
14.15
Hotel Transylvania 2
16.40
Straight Outta Compton
19.00-22.10
Inside Out
Sopravvissuto: The Martian
Sopravvissuto: The Martian
Inside Out
Inside Out
Everest
Fantastic 4 - I Fantastici 4
Sicario
Padri e figlie
The program
Life
Poli opposti
Hotel Transylvania 2

17.00-19.45-22.30
16.00-18.00
20.00-22.30
16.10-18.15-20.20-22.30

7,00
7,00
7,00
7,00

FIANO ROMANO

Sala chiusa
Hotel Transylvania 2

16.00-18.10-20.20-22.30

4,50-7,00

FRASCATI
Hotel Transylvania 2
Inside Out
Black mass
Poli opposti
Io e lei
Inside Out
Black mass
Padri e figlie
Sopravvissuto: The Martian

L.go Augusto Panizza,5 - Tel. 06.97608149


16.30-18.30-20.30-22.30
5,50-6,50
16.00-18.00
5,50
20.00-22.30
6,50
16.00-18.10-20.20-22.30
5,50-6,50
15.45-18.00-22.30
5,50-6,50
20.15
6,50
15.45-18.05
5,50
20.25-22.40
6,50
16.00-19.00-22.00
5,50-6,50

GENZANO
CYNTHIANUM

Sopravvissuto: The Martian Dig.


Sopravvissuto: The Martian 3D

20.00
22.30

Di Carlo Vanzina. Con Raoul Bova, Max


Tortora, Ricky Memphis (Commedia, 2015).

Marco sembra avere una vita


perfetta ma si sveglia da questa
illusione quando la moglie lo lascia
per un altro. In seguito a un
incidente, Marco torna indietro nel
tempo al 1990, a pochi giorni dal
suo matrimonio. Ha cos loccasione
di cambiare tutta la sua vita.
uCiak

Viale Mazzini, 9 - Tel. 06.9364484


5,00
5,00

Hotel Transylvania 2 Digitale 16.30-18.30-20.30-22.30


Inside Out Digitale
16.00-18.00

Sicario
Sopravvissuto: The Martian 3D
Self/Less
Hotel Transylvania 2
The program
Io e lei
Padri e figlie
Inside Out
Magic Mike XXL
Fantastic 4 - I Fantastici 4
Sopravvissuto: The Martian
Inside Out
Sopravvissuto: The Martian
Sopravvissuto: The Martian
Inside Out

16.20-19.10-22.00
14.40-18.00
21.30
00.15
16.00-19.10-22.15
14.20-16.50-19.20-21.50
00.20
14.20-17.00
19.45-22.25
14.30-17.00-19.25-21.50
00.15
16.20
19.00-22.15
16.20
19.35-22.15

Hotel Transylvania 2
Hotel Transylvania 2 3D
Janis
Inside Out
Sopravvissuto: The Martian 3D
Padri e figlie
Hotel Transylvania 2
Inside Out
Sopravvissuto: The Martian
Sopravvissuto: The Martian
Tutte lo vogliono
Black mass
Poli opposti
Black mass
Everest
The program
Reversal - La fuga solo linizio
Janis
Hotel Transylvania 2
Life
Minions
Io e lei
Inside Out

UCI CINEMAS PORTA DI ROMA

UCI CINEMAS ROMA EST


Everest
Inside Out
Sopravvissuto: The Martian
Sopravvissuto: The Martian
Inside Out
Io e lei
Padri e figlie
Minions
Tutte lo vogliono
Inside Out
Reversal - La fuga solo linizio
The program
Poli opposti
Black mass
Hotel Transylvania 2
Hotel Transylvania 2 3D
Hotel Transylvania 2
Straight Outta Compton

5,00
6,00

GROTTAFERRATA
ALFELLINI

CINEFERONIAVia Milano 19 - Centro Comm. Feronia - Tel. 0765.451211


Hotel Transylvania 2
16.30
4,50
Everest
18.20-22.30
7,00
Minions
16.00
4,50
Tutte lo vogliono
18.00-20.00
7,00
Straight Outta Compton
22.00
7,00
Inside Out
16.00-18.10-20.20-22.30
4,50-7,00
Black mass
16.30-20.00-22.30
4,00-5,00
Io e lei
16.00-18.10-20.20-22.30
4,50-7,00
Padri e figlie
16.00-18.10-20.20-22.30
4,50-7,00
Poli opposti
16.00-18.10-20.20-22.30
4,50-7,00
Sopravvissuto: The Martian
16.30-19.15-22.00
4,50-7,00

POLITEAMA
Via Flavia, 42 - Tel. 06.9987996

Hotel Transylvania 2 Digitale 17.30-19.30-21.30


Inside Out Digitale
17.00-19.00
Sopravvissuto: The Martian Digitale

74 - Tel. 06.3224754

PALAZZO VALENTINI

Torno indietro e
cambio vita

Bambini Piacevole Buono Imperdibile

DEssai

CINETEATRO

Vedi Rubrica Ferzetti


uAdriano Multisala, Barberini,
Cineland, Eurcine, Lux, Starplex, The
Space Cinema Parco de Medici, Tibur,
UCI Cinemas Porta di Roma, UCI
Cinemas Roma Est

Di Pierre Cofn. Di Kyle Balda. Con Jon


Hamm, Pierre Cofn, Sandra Bullock, Katy
Mixon (Animazione, 2014).

Cinema Roma
The program VOIta

Black mass VOIta

Sopravvissuto: The Martian VOIta


The program

Hotel Transylvania 2

Poli opposti
Sopravvissuto: The Martian
Reversal - La fuga solo linizio (V.M.14)

Vedi Rubrica Ferzetti


uAmbassade, Cineland, Giulio Cesare,
Intrastevere, King, Madison, Maestoso,
Mignon

Minions

Io e lei

Inside Out

Non essere cattivo

Cineland, Eurcine, Fiamma, Giulio


Cesare, Greenwich, Jolly, King,
Maestoso, Starplex, The Space Cinema
Parco de Medici, UCI Cinemas Marconi,
UCI Cinemas Porta di Roma, UCI
Cinemas Roma Est

Viale 1 Maggio, 88 - Tel. 06.9411664

Via Alberto Lionello, 201 - Tel. 892.960


10.30-15.00-17.15-19.00-19.30-21.30
12.50
22.00
10.30-13.45-16.15
18.50-22.00
10.30-13.20-16.10-19.00-21.50-00.30
11.00-13.20-15.35-17.50-20.00-22.20-00.40
11.00-14.00-16.30
19.00-22.10
12.50-16.15
19.30-22.00
00.10
10.30-12.50-15.10-17.30-19.50-22.15-00.40
10.40-13.40-16.30-19.20-22.10
10.40-13.40-16.30-19.20-22.10
11.30-14.30-17.00-19.30-22.20-00.50
10.30-12.40-14.50-17.00-22.20-00.30
19.10
11.00-13.15-15.00-17.15
19.30-22.10
10.30-12.50-15.05-17.20
19.40-22.15
11.00-14.00-16.30-19.00-21.30-00.50
Via Collatina, 858 - Tel. 892 960
14.00-16.45-19.30-22.15
6,80
14.00-16.30
5,80
19.15-22.25
5,80
14.00-17.05
6,50
20.10-22.35
6,80
14.20-17.00-19.40-22.15
6,80
16.00-19.00-21.50
6,80
15.00-17.20
6,80
19.30-21.45
6,80
15.00-17.30
6,80
20.00-22.10
9,00
14.30-17.10-19.45-22.20
6,80
15.15-17.40-20.05-22.30
6,80
14.00-16.45-19.40-22.30
6,50-6,80
14.15-16.30-18.45-21.15
6,50-6,80
15.10
9,30
17.25-19.40
6,50-6,80
22.00
6,80

MONTEROTONDO
MANCINI
Hotel Transylvania 2
Padri e figlie

Via G. Matteotti, 55 - Tel. 06.9065404


18.00-20.00-22.00
6,00
17.50-20.00-22.00
6,00

Chiusura estiva

SAN VITO ROMANO

GUIDONIA MONTECELIO

CINEMA TEATRO CAESAR Via Remigio De Paolis - Tel. 06.95479184

THE SPACE CINEMA GUIDONIA Via Antonio De Curtis snc - Tel. 892111
Padri e figlie
16.30-19.00-21.35
5,90-7,90
The program
15.10-17.35-19.55-22.10
5,90-7,90
Hotel Transylvania 2
15.00-19.10
5,90
Hotel Transylvania 2 3D
17.05
10,00
Inside Out
21.15
7,90
Poli opposti
16.20-18.20-20.20-22.20
5,90-7,90
Inside Out
15.05-17.20-19.35-21.50
5,90-7,90
Sopravvissuto: The Martian
16.10-19.05-22.00
5,90-7,90
Io e lei
16.45
5,90
Everest
18.55-21.40
7,90
Inside Out
15.45-20.15
5,90-7,90
Tutte lo vogliono
18.00-22.30
7,90
Hotel Transylvania 2
16.00-18.05-20.10-22.15
5,90-7,90
Black mass
17.10-19.50-22.25
5,90-7,90

LADISPOLI
LUCCIOLA

P.zza Martini Marescotti, 3/a - Tel. 06.99222698

Riposo

MANZIANA
QUANTESTORIE

Via IV Novembre, 63 - Tel. 06.9963536

Riposo

-TRX IL:08/10/15

Riposo

TIVOLI
GIUSEPPETTI
Hotel Transylvania 2 2K
Padri e figlie 2K

vicolo Inversata, 5 - Tel. 0774.335087


16.00-17.40-19.20-21.00
8,00
16.30-18.45-21.00
8,00

TOLFA
CINETEATRO CLAUDIO
Se Dio vuole

Viale dItalia, 102 - Tel. 06.9941525


5,00

18.00-21.15

TREVIGNANO ROMANO
PALMA

V.le Garibaldi - Tel. 06.9999796


4,50
4,50

Sicario
17.00-19.30-21.40
La vita facile ad occhi chiusi 17.30-19.30-21.30

VELLETRI
AUGUSTUS MULTISALA
Padri e figlie Digitale
Io e lei Digitale
Inside Out Digitale

Hotel Transylvania 2 Digitale


Sopravvissuto: The Martian Digi.

20:40-NOTE:

Via Filippo Turati snc - Tel. 06.9637250


7,00
7,00
7,00
7,00
7,00

16.00-18.10-20.15-22.30
16.00-18.10-20.15-22.30
16.00-18.10-20.15-22.30
16.00-18.10-20.15-22.30
17.30-20.00-22.30

-MSGR - 20 CITTA - 62 - 09/10/15-N:

62
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 63 - 09/10/15-N:

63
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

Al Vecchio Casale
forno a legna

RISTORANTE - PIZZERIA

In un magnico casale ristrutturato, a due passi dal centro di Roma


e dal mare, sulla via Aurelia al 13 km c il ristorante Al Vecchio
Casale. Lantica tradizione di famiglia, la cucina molisana, la cura
nella scelta dei piatti e la
piacevole atmosfera, fanno di questo posto un
gradevole ritrovo dove vi
aspettiamo a pranzo e a
cena. Pizzeria, ristorante
con specialit di carne, bisteccheria, griglieria. Avrete a disposizione ampie sale per ricevimenti e banchetti, un ampio
giardino con giochi per i bambini e un comodo parcheggio.

RISTORANTE AL VECCHIO CASALE via Aurelia 1250 - km 13 - info: 06 66182479 - http://www.ristorantealvecchiocasale.com

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 64 - 09/10/15-N:

64
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 65 - 09/10/15-N:

65
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 66 - 09/10/15-N:

66
Venerd 9 Ottobre 2015
www.ilmessaggero.it

-TRX IL:08/10/15

20:40-NOTE: