Sei sulla pagina 1di 255

Centro nazionale per la prevenzione

ed il controllo delle malattie

Istituto Superiore di Sanit

Progetto CCM
Studio di fattibilit di programmi di valutazione dello stato di salute
della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari,
a supporto del relativo tavolo di coordinamento
presso la Conferenza Stato-Citt

Rapporto finale

Stato di salute della popolazione residente


nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi
e rassegna degli altri studi epidemiologici

Gennaio 2015
(vers. 7.1.7)

Il presente rapporto finale stato prodotto, cos come i precedenti tre rapporti preliminari inviati
al Ministero della Salute, nellambito delle attivit previste dallaccordo di collaborazione,
stipulato tra il Ministero della Salute e lIstituto Superiore di Sanit, per la realizzazione del
progetto Ccm Studio di fattibilit di programmi di valutazione dello stato di salute della
popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari, a supporto del relativo tavolo di
coordinamento presso la Conferenza Stato-Citt.
Gruppo di lavoro dellIstituto Superiore di Sanit (ISS)

Francesco Bochicchio (ISS, Dir. del Reparto di Radioattivit e suoi effetti sulla salute),
referente scientifico del progetto e referente dellUnit operativa 1
Pietro Comba (ISS, Dir. del Reparto di Epidemiologia ambientale del Dip. Ambiente e connessa
prevenzione primaria), referente dellUnit operativa 2
Stefania Salmaso (ISS, Dir. del CNESPS - Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e
Promozione della Salute), referente dellUnit operativa 3
Susanna Conti (ISS, Dir. dellUfficio di statistica dellISS, presso il CNESPS)
Sara Antignani (ISS, ricercatore, Reparto di Radioattivit e suoi effetti sulla salute,
Dip. Tecnologie e salute), Unit operativa 1
Carmela Carpentieri (ISS, ricercatore, Reparto di Radioattivit e suoi effetti sulla salute, Dip.
Tecnologie e salute), Unit operativa 1
Lucia Fazzo (ISS, ricercatore, Reparto di Epidemiologia ambientale, Dip. Ambiente e connessa
prevenzione primaria), Unit operativa 2
Giada Minelli (ISS, ricercatore, Ufficio di Statistica dellISS, presso il CNESPS)
Gennaro Venoso (ISS, ricercatore, Reparto di Radioattivit e suoi effetti sulla salute, Dip.
Tecnologie e salute), Unit operativa 1

Altri componenti del Gruppo di lavoro

Francesco Forastiere (Dip. di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale del Lazio)
Ennio Cadum (Dip. di Epidemiologia e Salute Ambientale, ARPA Piemonte)
Chiara Badaloni (Dip. di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale del Lazio)

Questo rapporto stato preparato da: F.Bochicchio, S.Antignani, C.Carpentieri, G.Venoso,


S.Salmaso, E.Cadum, F.Forastiere, con contributi e commenti da parte di tutto il Gruppo di lavoro.
I dati di mortalit a livello comunale, di fonte ISTAT, sono stati elaborati per 8 Comuni dallUfficio
di Statistica dellISS sulla base del piano di analisi concordato dal gruppo di lavoro ISS.
I dati di mortalit dellarea del Comune di Roma limitrofa allimpianto ENEA-Casaccia sono stati
ottenuti con uno studio di coorte di popolazione condotto dal Dip. di Epidemiologia del Servizio
Sanitario Regionale del Lazio, sulla base del piano di analisi concordato dal gruppo di lavoro ISS.
Si ringraziano Giancarlo Marano e Paolo Rossi, del Ministero della Salute, per gli utili commenti
alle bozze del rapporto. Si ringraziano inoltre tutti i componenti del citato Tavolo di
coordinamento della Conferenza Stato-Citt per gli stimoli e le utili discussioni.

Indice
Sommario ............................................................................................................................... 5
Contenuto dei singoli capitoli, dellappendice e degli allegati ...................................... 5
Sintesi dei risultati .......................................................................................................... 7
Commenti e prospettive .............................................................................................. 10
Conclusioni ................................................................................................................... 12
Introduzione ........................................................................................................................ 14
1 Comuni inclusi nellanalisi............................................................................................. 16
1.1 Popolazione e dislocazione gegrafica dei Comuni ............................................... 16
1.2 Cenni sugli impianti nucleari ................................................................................ 18
1.2.1 Impianto nel Comune di Bosco Marengo ................................................ 18
1.2.2 Impianto nel Comune di Caorso .............................................................. 19
1.2.3 Impianto nel Comune di Ispra ................................................................. 20
1.2.4 Impianto nel Comune di Latina................................................................ 21
1.2.5 Impianto nel Comune di Rotondella ........................................................ 22
1.2.6 Impianto nel Comune di Saluggia ............................................................ 23
1.2.7 Impianto nel Comune di Sessa Aurunca .................................................. 24
1.2.8 Impianto nel Comune di Trino Vercellese ............................................... 25
1.2.9 Impianto nellarea di Roma-Casaccia ...................................................... 26
2 Effetti sanitari delle radiazioni ionizzanti ..................................................................... 28
3 Analisi di mortalit: metodologia ................................................................................. 30
4 Analisi di mortalit complessive ................................................................................... 34
4.1 Analisi complessive, per ogni Comune, relative allinsieme di patologie
connesse con lesposizione a radiazioni ionizzanti .............................................. 34
4.2 Analisi complessive, per ogni patologia, relative allinsieme dei Comuni ........... 38
5 Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di
esposizione a radiazioni ionizzanti ............................................................................... 44
5.1 Metodologia utilizzata per la stima ...................................................................... 45
5.2 Ipotesi adottate nella metodologia e discussione sulla loro validit ................... 47
5.3 Valori dei parametri utilizzati per la stima ........................................................... 51
5.4 Risultati e commenti ............................................................................................ 57
6 Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle
vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio ............................... 60
6.1 Studi effettuati in altri Paesi ................................................................................. 61
6.2 Meta-analisi di alcuni studi effettuati in altri Paesi ............................................. 65
6.3 Altri studi effettuati in Italia ................................................................................. 67
6.4 Confronti tra il presente studio e gli altri studi effettuati in Italia ....................... 71
6.5 Commenti ............................................................................................................. 73
Bibliografia ........................................................................................................................... 77
Appendice. Il rapporto standardizzato di mortalit e il tasso di mortalit ....................... 82
Il rapporto standardizzato di mortalit (SMR) ............................................................. 82
Il tasso grezzo e il tasso standardizzato di mortalit ................................................... 84

Allegato 1. Analisi di mortalit per Comune: risultati principali ....................................... 86


A1.1 Bosco Marengo..................................................................................................... 88
A1.1.1 Risultati .................................................................................................... 88
A1.1.2 Commenti ................................................................................................ 90
A1.2 Caorso ................................................................................................................... 91
A1.2.1 Risultati .................................................................................................... 91
A1.2.2 Commenti ................................................................................................ 93
A1.3 Ispra ...................................................................................................................... 94
A1.3.1 Risultati .................................................................................................... 94
A1.3.2 Commenti ................................................................................................ 96
A1.4 Latina .................................................................................................................... 97
A1.4.1 Risultati .................................................................................................... 97
A1.4.2 Commenti ................................................................................................ 99
A1.5 Rotondella .......................................................................................................... 100
A1.5.1 Risultati .................................................................................................. 100
A1.5.2 Commenti .............................................................................................. 102
A1.6 Saluggia............................................................................................................... 103
A1.6.1 Risultati .................................................................................................. 103
A1.6.2 Commenti .............................................................................................. 105
A1.7 Sessa Aurunca .................................................................................................... 106
A1.7.1 Risultati .................................................................................................. 106
A1.7.2 Commenti .............................................................................................. 108
A1.8 Trino Vercellese .................................................................................................. 110
A1.8.1 Risultati .................................................................................................. 110
A1.8.2 Commenti .............................................................................................. 112
A1.9 Roma-Casaccia.................................................................................................... 113
A1.9.1 Metodologia e risultati .......................................................................... 113
A1.9.2 Commenti .............................................................................................. 116
A1.10 Tabelle riassuntive........................................................................................... 117
Allegato 2. Analisi di mortalit per Comune: risultati completi ...................................... 126
A2.1 Bosco Marengo................................................................................................... 128
A2.2 Caorso ................................................................................................................. 141
A2.3 Ispra .................................................................................................................... 154
A2.4 Latina .................................................................................................................. 167
A2.5 Rotondella .......................................................................................................... 187
A2.6 Saluggia............................................................................................................... 200
A2.7 Sessa Aurunca .................................................................................................... 213
A2.8 Trino Vercellese .................................................................................................. 226
A2.9 Roma-Casaccia.................................................................................................... 239
Allegato 3. Relazione integrale sulla Valutazione dello stato di salute della
popolazione residente nei pressi dellimpianto ENEA-Casaccia, Roma ........ 249

Sommario

Sommario
Questo rapporto finale del progetto Studio di fattibilit di programmi di valutazione dello
stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari
contiene:
i) lanalisi dettagliata dei dati di mortalit disponibili relativi alle popolazioni residenti nei
Comuni italiani che ospitano sul loro territorio un impianto nucleare;
ii) la stima della mortalit attesa in tali Comuni per tumori associabili allesposizione alle
radiazioni ionizzanti, con tre diverse ipotesi di livelli di esposizione;
iii) una rassegna sintetica degli altri studi epidemiologici, con particolare attenzione a
quelli pi recenti, condotti in Italia e in altri Paesi sulle popolazioni che vivono attorno
a impianti nucleari.

Contenuto dei singoli capitoli, dellappendice e degli allegati


Nel Capitolo 1 riportato lelenco e la dislocazione geografica dei Comuni che ospitano
impianti nucleari e per i quali stata eseguita unanalisi della mortalit ed una stima dei
casi attesi, nonch una breve descrizione dellimpianto nucleare sito in ciascun Comune,
incluso la sua dislocazione rispetto al centro abitato. Si tratta di (in ordine alfabetico):
Bosco Marengo (AL, Piemonte), Caorso (PC, Emilia-Romagna), Ispra (VA, Lombardia),
Latina (LT, Lazio), Rotondella (MT, Basilicata), Saluggia (VC, Piemonte), Sessa Aurunca (CE,
Campania), Trino Vercellese (VC, Piemonte). Per il Comune di Roma, che pure ospita
impianti nucleari nel centro di ricerca ENEA-Casaccia, lanalisi stata limitata allarea di
Roma-Casaccia a causa della dimensione molto estesa del Comune di Roma e della
posizione molto periferica dellimpianto nucleare. Questo capitolo include 10 figure.
Nel Capitolo 2 sono state prese in esame preliminarmente allanalisi di mortalit e alla
stima dei casi potenzialmente attesi le rassegne pi recenti dei risultati degli studi
epidemiologici sugli effetti delle radiazioni ionizzanti, rassegne effettuate dai principali
organismi internazionali preposti alla valutazione degli effetti sanitari delle radiazioni
ionizzanti, al fine di individuare le specifiche patologie per le quali (con evidenza
sufficiente o limitata) lesposizione a radiazioni ionizzanti svolge un ruolo eziologico (cio
ne sono una possibile causa o concausa), e di includere quindi tali patologie nellanalisi di
mortalit. Questo capitolo include 1 tabella.
Nel Capitolo 3 viene descritta la metodologia utilizzata per lanalisi di mortalit. Per 8
Comuni sono stati presi in esame tutti i dati di mortalit disponibili a livello comunale,
quindi dal 1980 al 2008, suddivisi in tre decadi (19801989, 19901999, 20002008). Per
il Comune di Roma, a causa della sua estensione, stata invece svolta unanalisi di
mortalit limitatamente allarea compresa in un raggio di 3 km dallimpianto nucleare di
ENEA-Casaccia (da qui in avanti indicata con area di Roma-Casaccia) utilizzando un
approccio di coorte di popolazione, seguita dal 2001 al 2010. La mortalit di ogni Comune
stata confrontata con quella media della Regione di appartenenza, per 62 cause di
morte (singole patologie o gruppi di patologie), suddivise in classi: tutte le cause e 5
grandi gruppi di patologie indicatori generali dello stato di salute (classe A), le 13
patologie tumorali per le quali le pi recenti rassegne effettuate da organismi

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

internazionali mostrano evidenza sufficiente di un ruolo eziologico delle radiazioni


ionizzanti (classe B), le 11 patologie tumorali per le quali le pi recenti rassegne effettuate
da organismi internazionali mostrano evidenza limitata di un ruolo eziologico delle
radiazioni ionizzanti (classe C), altre 32 patologie incluse nel precedente studio SENTIERI
(Studio Epidemiologico Nazionale dei Territori e degli Insediamenti Esposti a Rischio di
Inquinamento) condotto dallIstituto Superiore di Sanit (classe E). Inoltre, per la classe
det di 014 anni stato selezionato un sottoinsieme di 8 patologie o gruppi di patologie
di specifico interesse, tra cui le leucemie infantili (classe D). Questo capitolo include
1 tabella.
Nel Capitolo 4 sono riportati i risultati di analisi complessive effettuate al fine di
evidenziare andamenti generali sia su gruppi di patologie, in particolare quelle connesse
con lesposizione a radiazioni ionizzanti, sia sullinsieme dei Comuni presi in esame. In
particolare, nei due paragrafi di questo capitolo sono riportati i risultati delle: i) analisi
complessive, per ogni Comune, relative allinsieme di patologie connesse con
lesposizione a radiazioni ionizzanti (sia per quelle del gruppo B che per quelle del gruppo
C), ii) analisi complessive, per ogni patologia, relative allinsieme dei Comuni. I risultati
sono riportati sia per le singole decadi di osservazione che per lintero periodo di
osservazione 19802008. Questo capitolo include complessivamente 11 tabelle.
Nel Capitolo 5 sono riportate le stime del numero di casi attesi di mortalit per i tumori
per i quali lesposizione a radiazioni ionizzanti svolge un ruolo eziologico (cio quelli delle
classi B e C definite nel Capitolo 3), sulla base di tre livelli ipotizzati di esposizione della
popolazione a rilasci di radioattivit dallimpianto nucleare. Tali stime sono confrontate
con le analisi dei dati di mortalit riportate nei precedenti capitoli. Le stime sono state
effettuate assumendo che il periodo di esposizione sia quello di attivit dellimpianto (o
quello, un po pi esteso, in cui nellimpianto era comunque presente del materiale
radioattivo), al fine di ottenere la stima del numero di decessi attesi nelle singole tre
decadi e nei 30 anni complessivi di osservazione presi in considerazione nel presente
studio. In questo capitolo, oltre ai risultati delle stime del numero di casi attesi, sono
riportati la metodologia, le ipotesi assunte ed una discussione sulla loro validit, nonch i
valori dei parametri adottati per effettuare le stime ed una valutazione delle relative
incertezze. Questo capitolo include complessivamente 5 figure e 6 tabelle.
Nel Capitolo 6 riportata una rassegna sintetica degli altri studi epidemiologici sullo stato
di salute delle popolazioni residenti nelle vicinanze di impianti nucleari. La gran parte di
questi studi, soprattutto quelli di grande dimensione, stata effettuata in altri Paesi (in
particolare in alcuni Paesi con maggiore presenza di impianti nucleari, come Francia,
Regno Unito, Germania, ecc.), ma alcuni studi, sia pur di dimensione pi limitata, sono
stati effettuati anche in Italia. La rassegna si conclude con brevi confronti tra i metodi ed i
risultati di tali studi e quelli dello studio presentato in questo rapporto. Questo capitolo
include complessivamente 6 tabelle.
NellAppendice viene definito e spiegato il rapporto standardizzato di mortalit (SMR),
utilizzato per confrontare la mortalit osservata a livello comunale con la mortalit media
regionale. Viene inoltre definito e spiegato il tasso (grezzo e standardizzato) di mortalit.
I risultati principali per ogni Comune sono riportati nellAllegato 1 (limitatamente a
maschi e femmine insieme, alle classi di patologie A, B, e C (per la classe det 099 anni)

Sommario

e alla classe di patologie D (per la classe det 014 anni), il tutto sia per singole decadi
che per lintero periodo 19802008), mentre i risultati completi sono riportati
nellAllegato 2. Per ogni Comune i risultati sono seguiti da un breve commento ai risultati
stessi. Nella sezione relativa a Roma-Casaccia anche descritta la metodologia adottata
per valutare la mortalit in questa area, un po diversa ma sostanzialmente equivalente
alla metodologia adottata per gli altri 8 Comuni, anche se lanalisi limitata al periodo
20002010. Nellultimo paragrafo sono riportate alcune tabelle riassuntive, al fine di
facilitare una lettura complessiva dei risultati riportati in questo allegato e nellAllegato 2.
In tali tabelle sono riportati per tutte le classi di patologie (A,B,C,D,E) prese in esame, sia
in questo allegato che nellAllegato 2 i Comuni per i quali stata osservata una
mortalit in eccesso o in difetto (al 90%) rispetto ai valori medi regionali, in almeno una
decade (Tabelle A1.10.1), in almeno due decadi (Tabella A1.10.2), e in tutte e tre le decadi
(Tabella A1.10.3). Questo allegato include complessivamente 43 tabelle.
NellAllegato 2 sono riportati, per ogni Comune, i risultati di mortalit completi per tutte
le patologie (incluso quindi anche quelle della classe E). Per ogni Comune sono state
prodotte 10 tabelle: 9 tabelle sono relative alla mortalit per maschi, femmine, e
maschi+femmine per ognuna delle tre decadi, ed 1 tabella relativa alla mortalit nella
classe det 014. Per larea Roma-Casaccia sono riportate solo 4 tabelle poich lanalisi di
mortalit si riferisce ad un unico periodo temporale di 10 anni (e non a tre decadi distinte
come per gli altri Comuni). Questo allegato include complessivamente 84 tabelle.
NellAllegato 3 riportata lanalisi originale relativa allarea Roma-Casaccia, condotta dal
Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale del Lazio e sulla base della
quale sono state elaborate le tabelle relative a questarea riportate negli Allegati 1 e 2.
Questo allegato include complessivamente 1 figura e 3 tabelle.
Nel suo complesso il rapporto consta di 255 pagine e contiene un totale di 16 figure e 155
tabelle.

Sintesi dei risultati


Nellanalisi della mortalit delle popolazioni residenti in ognuno degli 8 Comuni e
nellarea Roma-Casaccia per quel che riguarda linsieme di tutte le patologie tumorali per
le quali vi un ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti (sia con evidenza sufficiente che
limitata, cio le patologie tumorali rispettivamente delle classi B e C definite nel Capitolo
3), e quindi associabili ad eventuali esposizioni a radioattivit rilasciata dagli impianti
nucleari, si riscontra (vedi Tabella 4.1.BC) un difetto di mortalit aggregando i dati di tutti
i Comuni tranne Latina (nei trentanni, 9%, e in tutte le decadi, 9%, 7% e 11%),
mentre includendo anche Latina non si riscontrano differenze con le mortalit di
riferimento regionali. Analizzando linsieme delle sole patologie della classe B (vedi
Tabella 4.1.B), si osserva nellinsieme dei Comuni senza Latina un difetto di mortalit (nei
trentanni, 8%, e nella seconda e terza decade, 7% e 13%), mentre includendo anche
Latina non si riscontrano differenze con le mortalit di riferimento regionali. Analizzando
linsieme delle sole patologie della classe C (vedi Tabella 4.1.C), si osserva nellinsieme dei
Comuni un difetto di mortalit sia escludendo Latina (nei trentanni, 12%, e nella prima
decade, 23%), che includendo Latina (nei trentanni, 5%, e nella terza decade, 9%).

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Analizzando singolarmente le patologie tumorali della classe B (cio quelle con evidenza
sufficiente di un ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti), nellanalisi complessiva
sullinsieme dei Comuni si riscontrano alcuni eccessi di mortalit rispetto alla media
regionale in uno o pi dei periodi considerati (vedi Tabelle 4.2.B-1 e 4.2.B-2). In
particolare, nellanalisi esclusa Latina (vedi Tabella 4.2.B-1), risulta un chiaro eccesso di
mortalit per il tumore della tiroide, riscontrabile sia nellinsieme dei 30 anni, +50%, che
nella prima decade, +89%. Risultano inoltre eccessi di mortalit anche per i tumori dello
stomaco (nella seconda decade, +17%), dellencefalo e del sistema nervoso centrale (nella
prima decade, +33%). Nellanalisi inclusa Latina (vedi Tabella 4.2.B-2), risultano eccessi di
mortalit per tumori delle ghiandole salivari (nella seconda decade, +78%), della pelle
(nella prima decade, +83%) e del rene (nella seconda decade, +24%). Da notare che si
osservano numerosi difetti di mortalit sia nellanalisi escluso Latina (vedi Tabella 4.2.B-1)
che con linclusione di tale Comune (vedi Tabella 4.2.B-2).
Per le singole patologie tumorali della classe C (cio quelle con evidenza limitata di un
ruolo eziologico delle radiazioni ionizzati) non si osservano eccessi di mortalit nellanalisi
complessiva di tutti i Comuni, ma solo alcuni difetti, sia nellanalisi che include Latina che
in quella che non la include (vedi Tabelle 4.2.C-1 e 4.2.C-2).
Anche per quanto riguarda i risultati disaggregati dei singoli Comuni, la situazione
caratterizzata generalmente da un numero pi o meno simile di eccessi e difetti di
mortalit, per una descrizione completa dei quali si rimanda allAllegato 1 (dove sono
riportati i risultati principali per ogni Comune e alcune tabelle riassuntive) e agli Allegati 2
e Allegato 3 (dove sono riportati i risultati completi e dettagliati). I Comuni di Bosco
Marengo, Caorso, Latina e Rotondella hanno fatto registrare un maggior numero di
eccessi di mortalit per patologie tumorali con evidenza sufficiente o limitata di
associazione con le radiazioni ionizzanti (patologie di classe B e C), anche se in qualche
coso tali eccessi sono basati su un numero esiguo di casi. In particolare, nella popolazione
di Bosco Marengo sono emersi nellintero trentennio eccessi di mortalit per i tumori
della tiroide, del polmone, dellutero e per la malattia di Hodgkin; per queste patologie gli
eccessi si sono riscontrati anche in alcuni singoli periodi. Nel Comune di Caorso, si sono
registrati nel periodo 19901999 eccessi di mortalit per i tumori dello stomaco, delle
ghiandole salivari e del rene, nonch per linsieme delle patologie della classe B. A Latina,
eccessi nellintero trentennio sono emersi per la mortalit per il tumore del polmone,
dellesofago e del rene, nonch per linsieme delle patologie della classe B. Nel Comune di
Rotondella la mortalit per i tumori della tiroide e della vescica in eccesso nel decennio
19801989, e, tra le patologie con evidenza limitata di ruolo eziologico delle radiazioni
ionizzanti (classe C), il tumore del fegato ha fatto registrare un eccesso di mortalit nella
seconda e terza decade, nonch nel periodo complessivo dei 30 anni analizzati. Negli altri
Comuni si osserva un minor numero di eccessi di mortalit per le patologie delle classi B e
C. In particolare, nel Comune di Sessa Aurunca si osserva un eccesso di mortalit per
tumore allo stomaco e per melanoma della pelle, ognuno in un solo decennio; a Trino
Vercellese si osserva un ecccesso per tumore dellencefalo e del sistema nervoso
centrale; nellarea di Roma-Casaccia si riscontra un eccesso di mortalit solo per tumori
alla pelle, bench basato su due soli casi osservati. Nei Comuni di Ispra e di Saluggia non si
osserva alcun eccesso di mortalit per queste patologie. A fronte di questi eccessi di
mortalit vi sono anche, come riportato sopra, diversi casi per i quali la mortalit invece
inferiore alla media regionale, per lanalisi dei quali si rimanda allAllegato 1.

Sommario

Per la classe di et 014 anni, non si riscontrano eccessi di mortalit per le patologie
prese in esame nei Comuni di Bosco Marengo, Caorso, Rotondella, Saluggia, Sessa
Aurunca, Trino Vercellese, e nellarea di Roma-Casaccia; nel Comune di Ispra si osserva un
eccesso di mortalit per tutte le cause nella prima decade e nell'intero periodo 1980
2008, mentre a Latina si ha un eccesso per tutte le cause nel periodo 19901999 e per il
tumore del sistema nervoso nel periodo 19901999 e nel periodo complessivo 1980
2008. Si osserva un difetto solo nel Comune di Caorso per quanto riguarda la mortalit
per tutte le cause nel periodo complessivo 19802008.
Lanalisi di mortalit contribuisce a descrivere lo stato di salute degli abitanti dei Comuni
interessati in rapporto alla mortalit media regionale, ma non permette di stabilire un
nesso tra la mortalit osservata e la presenza degli impianti nucleari per diversi motivi:
innanzitutto le patologie analizzate hanno diverse possibili cause (cosidette patologie ad
eziologia multifattoriale), inoltre i livelli di esposizione alla radioattivit eventualmente
emessa dagli impianti delle popolazioni in esame non sono generalmente noti con
sufficiente dettaglio, e, infine, le stesse popolazioni sono comunque esposte in entit
variabile tra gli individui anche ad altre sorgenti di radiazioni ionizzanti (radon,
radionuclidi nel suolo e nei materiali da costruzione, esami e terapie mediche, ecc.). Al
fine di effettuare una valutazione del possibile impatto sanitario degli impianti nucleari
dislocati in questi Comuni, stata quindi effettuata una stima quantitativa dellentit del
rischio plausibile in termini di mortalit attesa per patologie tumorali per le quali
lesposizione a radiazioni ionizzanti svolge un ruolo eziologico per tre diversi livelli
ipotizzati di dose individuale, corrispondenti a: i) rilasci continui di radioattivit tipici per
funzionamento normale di impianti nucleari, sulla base di dati ufficiali europei, ii) rilasci
continui uguali ai massimi registrati nei dati ufficiali europei per il funzionamento normale
di impianti nucleari, iii) rilasci continui e molto consistenti causati da un continuo
funzionamento anomalo (cio continue situazioni incidentali di lieve o moderata
intensit), molto diverso comunque da situazioni incidentali gravi, per le quali le dosi alla
popolazione circostante sono molto superiori, come nei casi di Chernobyl e Fukushima.
Le stime effettuate mostrano che, assumendo che durante tutto il periodo di
funzionamento degli impianti in esame i rilasci di radioattivit siano stati uguali al livello
massimo registrato (sulla base di dati ufficiali europei) per rilasci da impianti nucleari in
condizioni normali, il numero di casi di morte (per patologie tumorali correlabili con
lesposizione a radiazioni ionizzanti) attesi nelle popolazioni prese in esame sarebbe
inferiore a 1 nellinsieme di tutti i Comuni e per tutto il periodo di osservazione (dal 1980
al 2008). Solo in caso di rilasci consistenti di radioattivit (100 volte i livelli massimi
registrati in dati ufficiali) per tutto il periodo di funzionamento degli impianti si avrebbe
nei circa 30 anni di osservazione un numero di casi attesi a seguito di tali rilasci superiore
a 1 (in particolare 45 o 50 a Latina e 13 o 19 nellinsieme degli altri Comuni, a seconda
dello scenario di esposizione, come illustrato nel Capitolo 5 e in Tabella 5.6), che
rappresenterebbero meno dell1% del totale di decessi osservati per patologie tumorali
per le quali lesposizione a radiazioni ionizzanti ha un ruolo eziologico.
Per quanto riguarda gli altri studi epidemiologici sullo stato di salute delle popolazioni che
vivono attorno ad impianti nucleari analizzati nella rassegna sintetica presentata in
questo rapporto e comprendente sia quelli (pi numerosi e di maggiori dimensioni)
effettuati in altri Paesi che quelli effettuati in Italia per alcuni singoli impianti in buona
parte dei casi non si sono evidenziati eccessi di mortalit o di incidenza per patologie per
9

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

le quali lesposizione a radiazioni ionizzanti ha un ruolo eziologico. Un incremento di


rischio di leucemia infantile per chi risiede in prossimit di impianti nucleari stato per
riscontrato in due studi di grandi dimensioni: nello studio tedesco KiKK (pubblicato 2008)
e in una delle due analisi dello studio francese Geocap (pubblicato 2012), quella in cui si
usa come indicatore di esposizione approssimato la distanza dallimpianto (nellaltra
analisi, in cui vengono utilizzate stime di esposizione basate sui rilasci di radioattivit
dichiarati, non vengono invece osservate leucemie in eccesso). In entrambi i casi non
sono state trovate finora spiegazioni convincenti dei risultati ottenuti. In precedenza,
negli anni 80, era stato osservato (in un periodo di 30 anni) un eccesso di incidenza di
leucemie e linfomi non-Hodgkin in bambini, adolescenti e giovani adulti del villaggio di
Seascale in prossimit dellimpianto di Sellafield, nel sud-ovest dellInghilterra, e un simile
eccesso di leucemie in una cittadina nei pressi dellimpianto nucleare di Dounreay, in
Scozia. In uno studio recente (pubblicato nel 2014) tali eccessi non risultano pi esser
presenti dai primi anni 90 in poi. Anche in questi casi, nonostante le numerose analisi
effettuate nel corso degli anni, non sono state dimostrate le cause degli eccessi e del loro
successivo venir meno. Una delle ipotesi avanzate consiste in una sorta di epidemia a
base infettiva prodotta dal rilevante mescolamento di popolazione verificatosi in
connessione alla costruzione e sviluppo degli impianti nucleari e di altri impianti
industriali nelle due aree.

Commenti e prospettive
Complessivamente, lo stato di salute delle popolazioni residenti negli 8 Comuni e
nellarea attorno allENEA-Casaccia non appare, per quel che riguarda la mortalit,
scostarsi sistematicamente e significativamente dalla situazione media regionale delle
Regioni di appartenenza, ancorch siano stati riscontrati alcuni eccessi di mortalit, ma
anche alcuni difetti, rispetto ai corrispondenti valori medi regionali.
Nel commentare gli eccessi di specifiche patologie tumorali per le quali riconosciuto un
ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti, rilevati in alcuni Comuni, va sempre tenuto
conto del fatto che si tratta di patologie con una eziologia multifattoriale (che ammettono
cio diversi fattori di rischio). Studi geografici svolti a livello comunale non forniscono
indicazioni causali riguardo gli eccessi riscontrati, piuttosto forniscono un quadro dello
stato di salute (in questo caso, della mortalit) della popolazione ivi residente e possono
individuare i segnali da approfondire con ulteriori indagini. Queste ultime dovrebbero
essere caratterizzate da una stima dellesposizione a livello individuale, nonch da
indicatori della sussistenza di altri possibili fattori di rischio, sempre a livello individuale,
compresa lattivit lavorativa.
Malgrado questi limiti, occorre notare che nellanalisi sullinsieme dei Comuni stato
osservato un eccesso di mortalit (rispetto alla popolazione di riferimento) per alcune
delle patologie tumorali (tra cui i tumori della tiroide) che, da parte degli organismi
internazionali preposti, sono state riconosciute avere tra i loro fattori di rischio anche
lesposizione a radiazioni ionizzanti. A tal riguardo va anche ricordato che in questo
rapporto stato adottato un approccio cautelativo per individuare gli eccessi di mortalit
utilizzando un intervallo di confidenza al 90% per i rapporti standardizzati di mortalit.

10

Sommario

Va tenuto presente che in questo rapporto lanalisi dello stato di salute delle popolazioni
dei Comuni in esame basata sulla sola mortalit, sia pur per ben 62 patologie (singole o
gruppi, incluso tutte le patologie per le quali lesposizione a radiazioni ionizzanti ha un
ruolo eziologico), cosa che inevitabilmente comporta una ridotta capacit di osservare
patologie a bassa letalit e bassa prevalenza, ad es. i tumori della tiroide nei bambini e le
leucemie infantili. Non stato possibile, inoltre, effettuare unanalisi dellincidenza dei
tumori in tutti i Comuni presi in esame in quanto non tutti sono serviti da un registro
tumori (lanalisi dellincidenza stata comunque effettuata in altri studi epidemiologici
limitati alle popolazioni residenti vicino alle due centrali nucleari di Borgo Sabotino e del
Garigliano, e al centro di ricerca di Ispra, fornendo risultati simili a quelli di mortalit
riportati in questo rapporto).
Daltra parte nel presente studio lanalisi di mortalit stata condotta con la stessa
metodologia per tutti i Comuni sedi di impianti nucleari, utilizzando dati di mortalit
codificati in modo uniforme dallISTAT per tutti i Comuni, prendendo in esame un insieme
molto ampio di patologie, con particolare attenzione a tutte quelle per le quali
lesposizione a radiazioni ionizzanti svolge un ruolo eziologico, e per un ampio periodo di
osservazione (di quasi 30 anni, mentre i registri tumori, ove esistenti, sono generalmente
attivi da un numero inferiore di anni).
Va sottolineato e ribadito che gli eccessi di mortalit osservati in qualche caso nelle
popolazioni dei Comuni in esame non possono essere direttamente attribuibili, in base a
questa sola analisi, alla presenza di impianti nucleari, in assenza di dati o indicatori di
esposizione degli individui delle popolazioni in esame ai rilasci radioattivi dagli impianti
stessi. Daltra parte, eventuali aumenti di mortalit connessi alla presenza di tali impianti
potrebbero non risultare statisticamente significativi in questa analisi, sia perch viene
analizzata la mortalit complessiva di ogni Comune indipendentemente da quanta parte
della popolazione sia stata eventualmente esposta a rilasci di radioattivit e dai relativi
livelli di esposizione, sia perch la limitata dimensione delle popolazioni in esame
comporta una limitata potenza statistica, soprattutto per i tumori infantili, poco
frequenti.
La rassegna sintetica degli altri studi epidemiologici condotti finora studi effettuati
principalmente in altri Paesi (tra quelli con maggiore presenza di impianti nucleari, come
Francia, Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Svizzera, Finlandia) ma alcuni anche in Italia
attorno a singoli impianti ed il confronto con il presente studio mostrano che i risultati
presentati in questo rapporto sono sostanzialmente concordi con i risultati ottenuti negli
altri studi, pur nella variet di metodi utilizzati e dimensione delle popolazioni coinvolte.
Nello studio presentato in questo rapporto non stato possibile analizzare la mortalit in
funzione della distanza dallimpianto nucleare (usata in alcuni studi come indicatore
approssimato, o proxy, della possibile esposizione a radioattivit fuoriuscita
dallimpianto), in quanto i dati di mortalit ISTAT sono disponibili solo aggregati su base
comunale. Negli altri studi in cui tale analisi stata possibile non sono stati generalmente
riscontrati andamenti di mortalit o incidenza decrescenti con la distanza dallimpianto,
tranne che in due studi sopra citati (il KiKK tedesco e il Geocap francese).
Per quanto riguarda possibili ulteriori studi in Italia, lanalisi della mortalit a livello
comunale riportata in questo rapporto, con i suoi pregi e difetti sopra sintetizzati, pu

11

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

essere estesa anche ad altri Comuni limitrofi, la cui popolazione in qualche caso risiede a
distanze dallimpianto nucleare simili a quelle della popolazione del Comune sul cui
territorio collocato limpianto analizzato. Inoltre lanalisi pu essere ripetuta nel corso
dei prossimi tre decenni per tener conto che dagli studi epidemiologici sui sopravvissuti di
Hiroshima e Nagasaki risulta che leffetto dellesposizione a radiazioni ionizzanti in termini
di aumento di casi di tumore pu esplicarsi nellarco di molti decenni, come mostrato nel
Capitolo 5.
Maggiori informazioni sulla situazione in Italia potrebbero derivare da un nuovo studio
che coinvolga ancora tutti gli impianti nucleari e le popolazioni circostanti, cercando per
di utilizzare per ogni individuo indicatori quantitativi di esposizione a radiazioni ionizzanti
connessi a rilasci di radioattivit dagli impianti indicatori sia approssimati o proxy (quali
la distanza dallimpianto) che basati su una adeguata ricostruzione retrospettiva delle
dosi ed utilizzando ove possibile dati di incidenza per le patologie per le quali le
radiazioni ionizzanti hanno un ruolo eziologico, pi informativi dei dati di mortalit nei
casi di patologie a bassa letalit.
Uno studio del genere reso molto complesso dalla sostanziale attuale assenza di dati di
esposizione individuale e dalla carenza di dati di incidenza, dovuta al fatto che solo una
parte del territorio italiano coperto da un registro tumori. Eventuali futuri impianti
nucleari, o comunque impianti che possano produrre rilasci consistenti di radioattivit,
incluso il deposito nazionale di rifuti radioattivi, andrebbero quindi progettati prevedendo
da subito unadeguata valutazione della situazione di esposizione alla radioattivit (che
inizi prima della costruzione dellimpianto) e un adeguato sistema di sorveglianza dello
stato di salute della popolazione circostante. In tal modo sar possibile fornire risposte
pi esaurienti ai quesiti sullimpatto sanitario di tali impianti.
La miglior valutazione dei rischi sanitari per le popolazioni che vivono attorno ad impianti
nucleari deriverebbe comunque da unanalisi combinata (o pooled analysis) di tutti gli
studi effettuati nei vari Paesi, utilizzando dati individuali di esposizione e di stato di salute,
cos come recentemente proposto per cercare di chiarire le differenze dei risultati
ottenuti in alcuni grandi studi effettuati in Germania, Francia e Gran Bretagna.

Conclusioni
In sintesi, in questo studio di analisi della mortalit delle popolazioni residenti nei Comuni
sedi di impianti nucleari sono stati osservati alcuni eccessi di mortalit per alcune
patologie che possono essere legate alla esposizione a radiazioni ionizzanti. Da rilevare
che tali eccessi si verificano solo in alcuni Comuni e in singole decadi di osservazione e che
si rilevano anche un numero simile di difetti di mortalit, rispetto ai valori medi delle
Regioni di appartenenza. Gli eccessi di mortalit osservati non possono essere
direttamente attribuibili, se non in piccola parte, allesposizione della popolazione a dosi
di radiazioni ionizzanti causate da rilasci di radioattivit dagli impianti, in quanto (sulla
base delle stime riportate in questo rapporto) le dosi che possono causare effetti
osservabili in termini di incremento di mortalit avrebbero potuto essere prodotte solo
da un continuo e rilevante funzionamento anomalo degli impianti. I risultati riportati in
questo rapporto sono consistenti con quelli ottenuti nella gran parte degli altri studi

12

Sommario

epidemiologici condotti finora, tenendo conto delle differenze di metodi utilizzati e di


dimensione delle popolazioni coinvolte.
In conclusione, le analisi presentate in questo rapporto (lanalisi di mortalit a livello
comunale, la stima dei casi attesi per diverse ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti
e la rassegna degli altri studi epidemiologici) descrivono, con metodologia uniforme e
sulla base dei dati attualmente disponibili, lo stato di salute degli abitanti degli 8 Comuni
(pi larea di Roma-Casaccia) interessati, e costituiscono una base di conoscenza utile per
definire criteri, necessit e fattibilit di eventuali specifici programmi per ulteriori
valutazioni dello stato di salute di queste popolazioni e, pi in generale, per la
sorveglianza dello stato di salute delle popolazioni residenti in prossimit di impianti che
possano produrre rilasci di radioattivit.
Per eventuali impianti futuri, incluso il Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi, andr
predisposta una adeguata sorveglianza radiologica e sanitaria, con particolare attenzione
per le patologie correlate con lesposizione a radiazioni ionizzanti, che possa permettere
di rispondere adeguatamente alle domande sulleventuale impatto sanitario di tali
impianti.

13

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Introduzione

Indice

I contenuti del presente rapporto costituiscono uno strumento a supporto del Tavolo di
coordinamento sulle attivit di indagine epidemiologica nelle aree interessate dalla
precedente generazione nucleare istituito presso la Conferenza Stato-Citt ed
autonomie locali che ha il compito di individuare la fattibilit di programmi di
valutazione dello stato di salute della popolazione residente e le conseguenti linee di
azione - al fine di poter approfondire la conoscenza dello stato di salute della popolazione
residente e fornire alla stessa adeguate informazioni in relazione alla presenza nel
territorio dei siti nucleari.
LIstituto Superiore di Sanit (ISS) stato incaricato dal Ministero della Salute di svolgere
attivit a supporto del suddetto Tavolo, tramite il progetto Ccm Studio di fattibilit di
programmi di valutazione dello stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi
sedi di impianti nucleari, a supporto del relativo tavolo di coordinamento presso la
Conferenza Stato-Citt.
Nellambito delle attivit del progetto, il gruppo di lavoro dellISS ha deciso di analizzare i
dati gi disponibili che hanno valore di indicatori dello stato di salute della popolazione, in
particolare i dati di mortalit, disponibili a livello comunale dal 1980. E stata quindi
effettuata unanalisi della mortalit a livello comunale per i Comuni italiani coinvolti nella
delibera che ha istituito il suddetto tavolo di coordinamento, al fine di verificare
applicando a tutti i Comuni la stessa metodologia quanto risulta da questi dati.
In questo rapporto sono quindi riportati i risultati di questa analisi dei dati di mortalit a
livello comunale per 8 dei 9 Comuni riportati in delibera. Lanalisi non stata eseguita per
lintero Comune di Roma a causa della notevole estensione territoriale della sua
popolazione rispetto alla dislocazione molto periferica dellimpianto nucleare, situato
presso lENEA-Casaccia. Tuttavia nellarea del Comune di Roma inclusa in un raggio di 3
km dallimpianto nucleare ENEA-Casaccia (area Roma-Casaccia) stato condotto uno
studio ad hoc con un approccio di coorte di popolazione che ha permesso comunque di
effettuare unanalisi di mortalit, sia pur limitata al periodo 20012010, anche in questa
area, adottando una metodologia diversa ma sostanzialmente equivalente (descritta nel
Paragrafo A1.9.2, da confrontarsi con la metodologia generale descritta nel Capitolo 3).
E utile chiarire subito che questanalisi della mortalit non rappresenta una valutazione
degli effetti sanitari connessi alla presenza di impianti nucleari nei Comuni presi in esame,
per due ordini di motivi. In primo luogo, la mortalit a livello comunale ovviamente
dovuta a molteplici fattori e non solo alle eventuali esposizioni a radiazioni ionizzanti
causate dagli impianti nucleari. In secondo luogo non sono stati analizzati, in quanto non
gi disponibili, indicatori (diretti o indiretti) di esposizione alle radiazioni ionizzanti dei
componenti delle popolazioni di tali Comuni, limitatamente alleventuale esposizione
connessa alla presenza di impianti nucleari. Va sottolineato, a tale proposito, che gli studi
epidemiologici di tipo eziologico, finalizzati cio a valutare i rischi sanitari prodotti da uno
o pi fattori di rischio, necessitano della conoscenza del livello di esposizione individuale
dei componenti della popolazione in esame. Non va infine dimenticato che la popolazione
generale, inclusa quella dei Comuni presi in esame, esposta a radiazioni ionizzanti da
molte fonti (di cui le principali sono il radon presente in casa, luso di radiazioni ionizzanti
in campo medico, i radionuclidi presenti nel terreno e nei materiali da costruzione, i raggi

14

Introduzione

cosmici) e lesposizione complessiva varia anche sensibilmente da una casa allaltra e da


una persona allaltra.
Di conseguenza, gli eccessi di mortalit osservati nelle popolazioni dei Comuni in esame
(misurati attraverso il tasso standardizzato di mortalit che confronta la mortalit nel
Comune analizzato con quella media della Regione di appartenenza, presa come
riferimento) non possono essere direttamente attribuibili, in base a questa sola analisi, ad
uneventuale esposizione aggiuntiva a radiazioni ionizzanti dovuta alla presenza di
impianti nucleari.
Analogamente, eventuali aumenti di mortalit connessi alla presenza di tali impianti
potrebbero non risultare statisticamente significativi in questa analisi, sia perch viene
analizzata la mortalit complessiva di ogni Comune indipendentemente da quanta parte
della popolazione sia stata eventualmente esposta a radiazioni ionizzanti e dai livelli di
esposizione (cos che leventuale effetto viene diluito su una popolazione pi ampia di
quella eventualmente esposta), sia perch la limitata dimensione delle popolazioni in
esame comporta una limitata potenza statistica di questo tipo di studio, cio permette di
mettere in evidenza solo rischi di notevole entit.
Al fine di aumentare la potenza statistica dellanalisi di mortalit, sono state effettuate
delle analisi aggregando i dati per decade di osservazione, per Comune, e per patologia.
Lanalisi di mortalit presentata in questo rapporto contribuisce quindi a descrivere lo
stato di salute degli abitanti dei Comuni interessati, ma non permette di attribuire gli
eccessi di mortalit (riscontrati in qualche caso) alla presenza degli impianti nucleari.
Per questo motivo, stata effettuata anche una stima del numero di decessi attesi per
alcune ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti connesse al funzionamento di tali
impianti, ipotizzando sia livelli di esposizione realistici (cio di valore simile a quanto
misurato o stimato in analoghi impianti) che livelli ampiamente sovrastimati. Tali stime si
basano sulle pi aggiornate conoscenze sui rischi di tumore connessi allesposizione alle
radiazioni ionizzanti, molte delle quali derivano dagli studi epidemiologici sui
sopravvissuti dalle esplosioni di Hiroshima e Nagasaki.
Infine, si ritenuto utile presentare una rassegna sintetica degli studi epidemiologici
condotti sulle popolazioni residenti in prossimit di impianti nucleari, sintetizzandone
caratteristiche e risultati principali, e confrontandoli con quelli del presente rapporto.

15

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

1 Comuni inclusi nellanalisi

Indice

In questa sezione sono elencati i Comuni che ospitano sul loro territorio un impianto
nucleare e per i quali stata condotta lanalisi di mortalit oggetto del presente rapporto.
Per ciascun Comune stata riportata linformazione sul numero di abitanti residenti nel
Comune al 1 gennaio 2011 (fonte Istat: Demografia in cifre, http://demo.istat.it/).
E riportata inoltre, nel Paragrafo 1.2, una breve descrizione delle caratteristiche
dellimpianto nucleare sito in ciascun Comune contenenti alcune informazioni riguardanti
il tipo di impianto, la destinazione duso originaria, la destinazione duso attuale, il
periodo di funzionamento (data attivazione e di eventuale arresto dellimpianto),
potenza, quantit di combustibile, quantit di scorie. Le fonti utilizzate sono: IAEA,
Country Nuclear Power Profile, Italy Report, 2002; sito web della SOGIN,
www.sogin.it/Articolo/1; sito
web dellEuropean
Joint
Research
Centre,
ec.europa.eu/dgs/jrc/index.cfm; sito web dellENEA, www.enea.it/it/laboratoriimpianti/nucleare.

1.1 Popolazione e dislocazione gegrafica dei Comuni


Lanalisi di mortalit ha riguardato otto Comuni (elencati sotto in ordine alfabetico) e
larea di Roma-Casaccia, in quanto ospitano sul loro territorio impianti nucleari:
1. Comune di Bosco Marengo, in provincia di Alessandria (AL), Piemonte, con una
popolazione residente di 2 550 abitanti;
2. Comune di Caorso, in provincia di Piacenza (PC), Emilia-Romagna, con una
popolazione residente di 4 858 abitanti;
3. Comune di Ispra, in provincia di Varese (VA), Lombardia, con una popolazione
residente di 5 157 abitanti;
4. Comune di Latina, capoluogo della provincia di Latina (LT), Lazio, con una
popolazione residente di 117 731 abitanti;
5. Comune di Rotondella, in provincia di Matera (MT), Basilicata, con una
popolazione residente di 2 743 abitanti;
6. Comune di Saluggia, in provincia di Vercelli (VC), Piemonte, con una popolazione
residente di 4 197 abitanti;
7. Comune di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta (CE), Campania, con una
popolazione residente di 22 384 abitanti;
8. Comune di Trino Vercellese, in provincia di Vercelli (VC), Piemonte, con una
popolazione residente di 7 539 abitanti;
9. Area di Roma-Casaccia (area del Comune di Roma sottesa in un raggio di 3 km
dallimpianto di ENEA-Casaccia), in provincia di Roma (RM), Lazio, con una coorte
analizzata composta da 1 792 residenti entro 3 km dallimpianto (vedi paragrafo
A1.9.2).
Lanalisi non ha coinvolto lintero Comune di Roma incluso nella lista dei Comuni sedi di
impianti nucleari per la presenza di due reattori nucleari di ricerca nel centro ENEA-

16

Capitolo 1
Comuni inclusi nellanalisi

Casaccia in considerazione della notevole estensione territoriale del Comune e della sua
popolazione rispetto alla dislocazione molto periferica dellimpianto nucleare.
Nella Figura 1.1 sono rappresentati i Comuni coinvolti nellanalisi allo scopo di evidenziare
la loro posizione riguardo ai rispettivi confini regionali, in quanto lanalisi di mortalit per
ogni Comune stata effettuata prendendo come popolazione di riferimento quella della
Regione di appartenenza.

Figura 1.1 Dislocazione geografica dei Comuni coinvolti nellanalisi.

17

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

1.2 Cenni sugli impianti nucleari


Per ciascun Comune riportata una breve descrizione dellimpianto nucleare sito sul
territorio comunale ed una figura che mostra la sua dislocazione rispetto al centro
abitato.
1.2.1 Impianto nel Comune di Bosco Marengo

Figura 1.2.1. Localizzazione geografica dellimpianto nucleare di Bosco Marengo


rispetto al centro abitato del Comune di Bosco Marengo.

Limpianto nucleare di Bosco Marengo (AL) un impianto (denominato Fabbricazioni


Nucleari) che ha prodotto elementi di combustibile utilizzati in centrali nucleari in Italia e
allestero. Prende la propria denominazione dal nome della societ costruttrice, costituita
da Ansaldo Meccanico Nucleare e General Electric Co.
Limpianto entrato in funzione nel 1973.
Nel 1987, con la chiusura del programma nucleare italiano, limpianto ha gradualmente
diversificato lattivit, continuando ad utilizzare le competenze nucleari per controlli di
qualit su prodotti di settori ceramici avanzati quali artroprotesi sanitarie, componenti
porosi per celle a combustibile per lindustria, inserti per utensili da taglio e altri prodotti.
Nel 1989 la gestione dellimpianto passata allENEA. Nel 1995 le attivit nucleari
dellimpianto sono state fermate e a quella data nellimpianto vi erano stoccate circa 112
tonnellate di combustibile nucleare. Nel 1996 iniziato il decomissioning dellimpianto e
alla fine del 2006 avvenuto il definitivo allontanamento di tutto il materiale radioattivo.
Limpianto nucleare dista dal centro abitato del Comune di Bosco Marengo circa 4.5 km
(Figura 1.2.1).

18

Capitolo 1
Comuni inclusi nellanalisi

1.2.2 Impianto nel Comune di Caorso

Figura 1.2.2. Focalizzazione geografica della centrale nucleare di Caorso rispetto al


centro abitato del Comune di Caorso.

La centrale nucleare di Caorso (PC) un impianto per la produzione di energia elettrica,


con una potenza di 850 MWe, realizzato dal raggruppamento Enel-Ansaldo Meccanica
Nucleare-GETSCO.
Il reattore, di tipo Boiling Water Reactor (BWR), appartiene alla cosiddetta seconda
generazione di reattori nucleari.
Il collegamento con la rete elettrica nazionale avvenuto nel maggio del 1978; lesercizio
a piena potenza iniziato nel dicembre 1981.
Nellottobre 1986 limpianto stato fermato per la periodica ricarica del combustibile e, a
seguito dellesito del referendum sul nucleare del 1987, non pi stato riavviato.
Lallontanamento dallimpianto delle 1032 barre di combustibile irraggiato
(precedentemente stoccate nelle piscine dellEdificio Reattore) iniziato a dicembre 2007
e si concluso nel 2009. Il completamento dello smantellamento dellimpianto e il
condizionamento dei rifiuti previsto entro il 2019.
La centrale nucleare dista dal centro abitato del Comune di Caorso circa 2.5 km (Figura
1.2.2).

19

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

1.2.3 Impianto nel Comune di Ispra

Figura 1.2.3. Localizzazione geografica dellimpianto nucleare del Joint Research


Center di Ispra rispetto al centro abitato del Comune di Ispra.

Il Joint Research Center (JRC) di Ispra uno dei cinque siti in cui dislocato il Joint
Research Center della Commissione Europea. Il JRR-Ispra, che fino al 1961 era del
Comitato Nazionale per lEnergia Nucleare (CNEN), contiene diversi impianti nucleari, in
particolare due piccoli reattori di ricerca, attualmente in fase di disattivazione, un
deposito di materiale radioattivo e due laboratori di trattamento o misura di materiale
radioattivo.
Il reattore Ispra1 un reattore di tipo CP-5 con una potenza di 5 MW stato costruito
nel 1959 ed rimasto in funzione fino al 1973.
Il reattore ESSOR reattore di 25 MW ad acqua pesante, poi usato come irraggiatore a
neutroni stato costruito nel 1967, ha iniziato ad operare nel 1968 ed stato chiuso
definitivamente nel 1983.
Il laboratorio PERLA un laboratorio, attualmente in esercizio, per la misurazione di U-Pu
e per la valutazione della prestazione delle misure non distruttive di campionamento
(NDA) applicate nella protezione dei materiali nucleari.
Il laboratorio ETHEL un laboratorio di ricerca sul trattamento del trizio, attualmente in
esercizio.
Nel sito JRC-Ispra sono stoccati complessivamente 3 000 m3 di materiale radioattivo ed
alcune decine di elementi di combustibile irraggiato.
Il JRC-Ispra dista dal centro abitato del Comune di Ispra circa 1 km (Figura 1.2.3).

20

Capitolo 1
Comuni inclusi nellanalisi

1.2.4 Impianto nel Comune di Latina

Figura 1.2.4. Localizzazione geografica della centrale nucleare di Borgo Sabotino (Lt)
rispetto al centro abitato del Comune di Latina.

La centrale nucleare di Borgo Sabotino a Latina un impianto per la produzione di


energia elettrica, costituito da un reattore di tipo GCR (Gas Cooled Reactor)-Magnox
realizzato con tecnologia inglese a gas (per il raffreddamento) e grafite (come
moderatore) con una potenza di 160 MW.
La sua costruzione, da parte dellEni, iniziata nel 1958. Il collegamento con la rete
elettrica nazionale avvenuto nel maggio 1963, lesercizio a piena potenza iniziato nel
gennaio del 1964 (prima tra le centrali nucleari italiane).
La produzione di energia stata fermata nel 1987, allindomani del referendum sul
nucleare. Nei primi anni novanta tutto il combustibile della centrale stato allontanato e
trasferito in Inghilterra per il riprocessamento.
La centrale nucleare dista dalla nucleo abitato centrale del Comune di Latina circa 9 km,
ma il presente studio analizza la mortalit relativa allintero Comune, la cui popolazione
residente dista fino a circa 20 km dallimpianto (Figura 1.2.4).

21

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

1.2.5 Impianto nel Comune di Rotondella

Figura 1.2.5. Localizzazione geografica dellimpianto nucleare di Rotondella


(allinterno del Centro di ricerca ENEA-Trisaia) rispetto al centro abitato del
Comune di Rotondella.

Limpianto nucleare di Rotondella (MT), che si trova allinterno del Centro di ricerca ENEATrisaia di Rotondella (MT), un impianto ITREC (Impianto di Trattamento e
Rifabbricazione Elementi di Combustibile) dove sono state condotte ricerche e attivit sui
processi di ritrattamento e rifabbricazione degli elementi di combustibile a base di uraniotorio.
Limpianto stato costruito tra il 1965 e il 1970 dal CNEN (Comitato Nazionale per
lEnergia Nucleare), lattuale ENEA.
Tra il 1969 e il 1971 sono stati trasferiti nellimpianto 84 elementi di combustibile
irraggiato a base di uranio-torio provenienti dal reattore sperimentale Elk River
(Minnesota).
Nel 1987, a seguito del referendum sul nucleare, le attivit sono state interrotte.
Ad oggi, nellimpianto sono ancora stoccati 64 elementi di combustibile irraggiato del
ciclo uranio-torio che non possono seguire la via del riprocessamento, perch non
esistono impianti industriali in grado di ritrattare tali quantit di questo tipo di
combustibile. Sono in via di realizzazione due cask, in grado di ospitare 32 elementi
ciascuno, abilitati allo stoccaggio in sicurezza e al successivo trasporto, in vista del loro
trasferimento al Deposito Nazionale.
Il centro di ricerche dellENEA-Trisaia (e di conseguenza limpianto nucleare in esso
localizzato) dista dal Comune di Rotondella circa 8.5 km (Figura 1.2.5).

22

Capitolo 1
Comuni inclusi nellanalisi

1.2.6 Impianto nel Comune di Saluggia

Figura 1.2.6. Localizzazione geografica del comprensorio nucleare di Saluggia


rispetto al centro abitato del Comune di Saluggia.

Il comprensorio nucleare di Saluggia (VC) pu essere suddiviso in due aree separate: nella
prima insediato limpianto nucleare Eurex-SO.G.I.N, allinterno del Centro ricerche
dellENEA, mentre nella seconda sono insediati il Complesso Sorin e il Deposito Avogadro.
Limpianto nucleare di Saluggia un impianto Eurex, (Enriched Uranium Extraction) per il
ritrattamento di elementi di combustibile irraggiato ad alto arricchimento in uranio 235
(U-235) di tipo M.T.R. (Material Testing Reactor).
Limpianto stato costruito a partire dal 1965 ed entrato in funzione nel 1970.
Le attivit sono state interrotte nel 1984.
Nel Complesso Sorin si producono radiofarmaci, preparati farmaceutici che contengono
radioisotopi a breve tempo di dimezzamento destinati allutilizzo in campo medico per
diagnostica in vivo e in vitro. Nellinsediamento inoltre presente unarea destinata a
deposito temporaneo di rifiuti radioattivi solidi di II categoria, dove, in appositi fusti
omologati, sono stoccate sorgenti sigillate e non sigillate.
Il Deposito Avogadro un deposito per elementi di combustibile nucleare irraggiato che
trova sede nella piscina, riadattata allo scopo, del reattore di ricerca AVOGADRO-RS1 la
cui attivit cessata nel 1971. In esso sono contenuti 164 elementi di combustibile
nucleare irraggiato, dei quali 101 provenienti dalla centrale nucleare di Trino Vercellese e
63 dalla centrale nucleare del Garigliano. Nel 2011 iniziato il trasferimento in Francia
degli elementi di combustibile presenti nel deposito.
Il comprensorio nucleare dista dal centro abitato del Comune di Saluggia circa 2.5 km
(Figura 1.2.6).

23

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

1.2.7 Impianto nel Comune di Sessa Aurunca

Figura 1.2.7. Localizzazione geografica della centrale nucleare Garigliano


rispetto al centro abitato del Comune di Sessa Aurunca.

La centrale nucleare Garigliano, sita sul territorio del Comune di Sessa Aurunca (CE)
utilizza un reattore di tipo BWR (Boiling Water Reactor) appartenente alla cosiddetta
prima generazione di reattori nucleari con una potenza di produzione elettrica di
160 MW.
La sua costruzione, ad opera della SENN (Societ Elettronucleare Nazionale), iniziata nel
1959 e completata nel 1963.
Il collegamento con la rete elettrica nazionale avvenuto nel gennaio del 1964 e
lesercizio a piena potenza cominciato a giugno 1964.
Limpianto stato in funzione fino al 1978, anno in cui stato fermato per manutenzione.
Nel 1982 la centrale stata definitivamente disattivata.
Nel 1987 terminato il trasferimento dalla centrale del combustibile irraggiato, che
stato inviato in parte in Inghilterra per il riprocessamento e in parte al Deposito Avogadro
di Saluggia.
La centrale nucleare Garigliano dista dal centro abitato del Comune di Sessa Aurunca
circa 8.5 km (Figura 1.2.7). A questo proposito bisogna notare che ci sono Comuni il cui
centro abitato pi vicino (a distanze inferiori a 7 km), quali Minturno, Santi Cosma e
Damiano e Castelforte (tutti in provincia di Latina), e Cellole (in provincia di Caserta).

24

Capitolo 1
Comuni inclusi nellanalisi

1.2.8 Impianto nel Comune di Trino Vercellese

Figura 1.2.8. Localizzazione geografica della centrale nucleare Enrico Fermi rispetto
al centro abitato del Comune di Trino Vercellese.

La centrale nucleare Enrico Fermi di Trino Vercellese (VC) un impianto, di tipo PWR,
Pressurized Water Reactor, con una potenza di produzione elettrica di 260 MW. La sua
costruzione da parte di un consorzio di imprese guidate da Edison iniziata nel 1961.
Il collegamento con la rete elettrica nazionale avvenuto nellottobre 1964, lesercizio a
piena potenza iniziato nel gennaio del 1965.
La sua attivit stata fermata nel 1987, allindomani del referendum sul nucleare.
Nel 1990 limpianto stato definitivamente disattivato.
Allo stato attuale nella piscina di decadimento allinterno dellimpianto sono stoccati 47
elementi di combustibile irraggiato oltre ad alcuni rifiuti radioattivi derivati dallo
smantellamento.
La centrale nucleare Enrico Fermi dista dal centro abitato del Comune di Trino
Vercellese circa 2 km (Figura 1.2.8).

25

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

1.2.9 Impianto nellarea di Roma-Casaccia

Figura 1.2.9. Localizazione geografica del Centro Ricerche Casaccia dellENEA (contenente
diversi impianti nucleari) e dellarea che delimita labitato preso in esame in questo
studio (larea sottesa in un raggio di 3 km dallimpianto di ENEA-Casaccia).

Il Centro Ricerche Casaccia il pi grande complesso di laboratori e impianti dellENEA.


Sorge sulla via Anguillarese, circa 25 km a nord-ovest di Roma, presso il lago di Bracciano.
Il Centro contiene diversi impianti nucleari, in particolare due piccoli reattori di ricerca,
ancora in funzione, un impianto per il trattamento e deposito di rifiuti radioattivi e altri
due impianti, un tempo dedicati alla ricerca sugli elementi di combustibile, in fase di
dismissione.
Il reattore nucleare di ricerca TRIGA RC-1 (Training, Research, Isotopes, General Atomics
Reattore Casaccia 1) un reattore termico a piscina (con gli elementi di combustibile
immersi in acqua) con una potenza di 1 MW stato realizzato nel 1960 ed ancora in
funzione. Attualmente viene utilizzato come sorgente di neutroni termici per: radiografia
e tomografia con neutroni; produzione di radio farmaci; irraggiamento neutronico di
materiali; qualificazione di rivelatori a neutroni.
Il reattore nucleare di ricerca TAPIRO (Taratura Pila Rapida a Potenza Zero) una facility
di irraggiamento con una potenza di 5 kW stato realizzato nel 1971 ed ancora in
funzione. Questo reattore una sorgente di neutroni veloci che pu fornire una vasta
gamma di spettri di energia. Attualmente il reattore viene utilizzato per esperimenti di
dimensionamento dello schermaggio di reattori veloci, test di resistenza a radiazioni di
componenti elettronici e studi sugli effetti biologici dei neutroni veloci.
Il NUCLECO un impianto per il trattamento e la conservazione di rifiuti radioattivi a
bassa radioattivit. Limpianto ancora in esercizio e vi sono stoccati circa 6.300 m 3 di
rifiuti.
26

Capitolo 1
Comuni inclusi nellanalisi

Limpianto OPEC (acronimo di Operazioni Celle Calde) costituito da due impianti,


chiamati Opec 1 e Opec 2.
LOpec 1 entrato in esercizio nel 1962 ed stato il primo impianto in Italia in grado di
eseguire analisi su elementi di combustibile nucleare post-irraggiamento con uranio
metallico e ossido di uranio ad attivit molto elevata (decine di TBq). Le procedure di
disattivazione dellimpianto sono iniziate nel 1990.
LOpec 2 stato costruito negli anni settanta con il compito di ampliare le attivit nucleari
di ricerca, controllo e analisi che venivano svolte nellOpec 1. Limpianto non mai
entrato in esercizio.
Limpianto IPU (acronimo di Impianto Plutonio) entrato in esercizio nel 1968. Vi erano
svolte attivit di ricerca sulle tecnologie di produzione di elementi di combustibile
nucleare. Nel 1990, con la chiusura del programma nucleare italiano, le attivit di ricerca
sono state fermate.

27

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

2 Effetti sanitari delle radiazioni ionizzanti

Indice

Al fine di individuare le patologie per le quali, sulla base di studi scientifici generalmente
di tipo epidemiologico, risulta esservi unassociazione (con diverso grado di evidenza) di
causa-effetto con lesposizione alle radiazioni ionizzanti, e cio un ruolo eziologico delle
radiazioni ionizzanti rispetto a tali patologie, stata condotta unanalisi delle rassegne
effettuate dai principali organismi internazionali preposti alla valutazione degli effetti
sanitari della radiazioni ionizzanti, quali:

UNSCEAR (United Nation Scientific Committee on the Effects of Atomic Energy)

IARC (International Agency for Research on Cancer del WHO)

ICRP (International Commission on Radiological Protection)

Sono state prese in esame anche le rassegne effettuate periodicamente dal BEIR
(Commettee on Biological Effects of Ionizing Radiation), dellNRC (National Research
Council, USA) composto da un panel di esperti con il compito di stimare il rischio (per la
popolazione USA) di patologie connesse allesposizione a basse dosi di radiazioni
ionizzanti in quanto, pur essendo un organismo nazionale, ha una autorevolezza
confrontabile con quella degli organismi internazionali sopra elencati.
In particolare, sono state prese in esame le seguenti rassegne:
1. UNSCEAR: il pi recente rapporto in cui vengono analizzati complessivamente gli
effetti sanitari associati allesposizione da radiazioni ionizzanti, pubblicato nel 2008, e
altri rapporti specifici o riassuntivi:

UNSCEAR 2006 Report: Effects of ionizing radiation (2008)


Volume I - Annex A: Epidemiological studies of radiation and cancer
Volume I - Annex B: Epidemiological evaluation of cardiovascular disease and
other non-cancer diseases following radiation exposure

UNSCEAR 2001 Report: Hereditary effects of radiation (2001)

UNSCEAR 2010 Report: Summary of low-dose radiation effects on health (2011)

UNSCEAR 2013 Report: Vol.II Scientific findings on effects of radiation exposure of


children (2013)

2. ICRP: le raccomandazioni di base in materia di radioprotezione di pi recente


emanazione (2007), nonch la pubblicazione del 2003 in cui sono esaminati
specificamente gli effetti delle radiazioni su embrione e feto:

ICRP Publication 103: The 2007 Recommendations of the International


Commission on Radiological Protection, Annals of the ICRP 37 (24), 1332 (2007)

ICRP Publication 90: Biological Effects after Prenatal Irradiation (Embryo and
Fetus), Annals of the ICRP 33 (12), 1206 (2003)
3. IARC: la monografia complessiva sui fattori di rischio di tumore negli umani, in cui
vengono riassunte e aggiornate le analisi su tutti gli agenti cancerogeni, tra cui (nella
parte D) le radiazioni ionizzanti:

IARC Monographs on the Evaluation of Carcinogenic Risks to humans Volume 100: A review of Human Carcinogens - Part D: Radiations (2012).
28

Capitolo 2
Effetti sanitari delle radiazioni ionizzanti

Una sintesi di questa monografia si trova su Cogliano et al. Preventable exposures


associated with human cancers. J. Nat. Cancer Inst. (2011).
4. BEIR: il VII rapporto, pubblicato nel 2006, nel quale sono presentate le pi aggiornate
stime (tra quelle effettuate dallNRC-BEIR) del rischio di tumore e altri effetti sanitari
dovuti allesposizione a basse dosi di radiazioni ionizzanti:

BEIR-VII report: Health risks from exposure to Low Levels of Ionizing Radiation:
BEIR VII, Phase 2, Washington, DC: National Academy Press (2006).

Sulla base dellanalisi di queste rassegne della letteratura e delle valutazioni ivi contenute
con particolare riguardo alla citata monografia IARC del 2012, la quale contiene, come
in tutte le monografie IARC, una valutazione del grado di evidenza di cancerogenicit
degli agenti presi in esame sono stati identificati due gruppi di patologie tumorali per le
quali vi , secondo la IARC, evidenza sufficiente o limitata di un ruolo eziologico da parte
delle radiazioni ionizzanti. Inoltre, le patologie per le quali levidenza sufficiente sono
suddivise in un primo gruppo (riportato nella Tabella 2.7 della monografia IARC 100-D)
per le quali la valutazione sostanzialmente concorde tra tutte le rassegne citate, ed un
secondo gruppo contenente la altre patologie tumorali per le quali la IARC nel suo ultimo
rapporto ha comunque valutato vi sia ormai unevidenza sufficiente.
Lanalisi di mortalit riportata in questo rapporto stata effettuata per un insieme di 62
patologie (descritte nel Capitolo 3), che includono tutte le patologie tumorali per le quali
la IARC ha valutato esservi unevidenza sufficiente o limitata di ruolo eziologico da parte
delle radiazioni ionizzanti (Tabella 2.1).
Informazioni generali, anche di taglio divulgativo, sul rischio da radiazioni ionizzanti
possono essere reperite in diverse pubblicazioni (ad es. RERF, 2008; UNSCEAR, 2011;
Bochicchio, 2012).
Tabella 2.1. Elenco delle patologie tumorali associate a radiazioni ionizzanti.
Evidenza di
cancerogenicit
Sufficiente

Fonte

Patologie tumorali

Lista Tab.2.7 IARC


(2012)

(7): tumore dello stomaco; tumore del colon-retto; tumore della


trachea, bronchi e polmone; altri tumori della pelle; tumore della
mammella (solo femmine); tumori della tiroide; leucemie*.
(6): tumori delle ghiandole salivari principali; tumore della vescica;
tumore dellesofago; tumori delle ossa e della cartilagine articolare;
tumore del rene e di altri non specificati organi urinari; tumore
dellencefalo e del sistema nervoso centrale.
(11): tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici;
tumori dellintestino tenue, duodeno incluso; tumore del pancreas;
tumore del connettivo e di altri tessuti molli; melanoma della pelle;
tumore dellutero; tumore dellovaio e degli altri annessi uterini;
tumore della prostata; linfomi non Hodgkin; malattia di Hodgkin;
mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi.

Altri IARC (2012)

Limitata

IARC (2012)

*La IARC non include la leucemia linfatica cronica (CLL) nel gruppo delle leucemie che sono in relazione causale con le radiazioni
ionizzanti, ma studi recenti (sul personale delle squadre di emergenza che hanno operato a Chernobyl, Zablotska et al 2013) hanno
mostrato un ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti per le CLL analogo alle altre leucemie, per cui nel presente rapporto sono state
considerate tutte le leucemie insieme (codici ICD-9-CM 204208).

29

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

3 Analisi di mortalit: metodologia

Indice

Lanalisi della mortalit relativa alle popolazioni residenti nei Comuni di Bosco Marengo
(AL), Caorso (PC), Ispra (VA), Latina, Rotondella (MT), Saluggia (VC), Sessa Aurunca (CE),
Trino Vercellese (VC), stata effettuata seguendo un approccio simile a quello adottato
dallIstituto Superiore di Sanit nello Studio Epidemiologico Nazionale dei Territori e degli
Insediamenti Esposti a Rischio di Inquinamento (SENTIERI) (Pirastu et al., 2010).
In particolare sono stati esaminati tutti i dati di mortalit a livello comunale forniti
dallISTAT dal 1980 (anno in cui lISTAT ha iniziato a rendere disponibili sistematicamente i
dati di mortalit a questo livello di dettaglio) al 2008 (anno pi recente disponibile al
momento delle analisi effettuate per questo rapporto). I dati relativi agli anni 2004 e 2005
non sono stati codificati dallISTAT e quindi non stato possibile analizzarli.
Si tratta pertanto di unanalisi su 27 anni distribuiti su di un periodo di quasi 30 anni. Le
analisi sono state condotte separatamente per i tre periodi: 19801989, 19901999 e
20002008. Nel seguito, faremo riferimento ai tre periodi usando il termine decadi,
ancorch il terzo periodo copra un arco temporale di 9 anni e con dati relativi a 7 anni.
Per larea Roma-Casaccia, invece, i dati di mortalit sono stati ottenuti effettuando uno
studio di coorte retrospettivo: la popolazione che nellottobre 2001 risultava residente
nellarea Roma-Casaccia stata seguita fino a dicembre 2010, per un totale di circa 9
anni. Le informazioni sui decessi avvenuti in tale coorte e sulla causa di morte sono state
recuperate attraverso il Registro Nominativo delle Cause di Morte (Re.N.Ca.M.) della
regione Lazio. Ulteriori dettagli relativi alla metodologia adottata per la conduzione di tale
studio sono riportati nel Paragrafo A1.9.2 dedicato allarea Roma-Casaccia.
Le patologie (singole o gruppi) causa di decesso prese in esame in questo studio sono 62,
suddivise nelle seguenti 4 classi:
1) tutte le cause di morte e 5 grandi gruppi di patologie causa di morte (classe A);
2) le 13 patologie per le quali, sulla base dellesame (descritto nel Capitolo 0) delle
rassegne di studi epidemiologici, vi unevidenza sufficiente di un ruolo eziologico
dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe B);
3) le 11 patologie per le quali, sulla base dellesame (descritto nel Capitolo 0) delle
rassegne di studi epidemiologici, vi unevidenza limitata di un ruolo eziologico
dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe C);
4) altre 32 patologie prese in esame nel progetto SENTIERI (Tabella 3 di Pirastu et al,
2010) (classe E).
Inoltre, per la classe det di 014 anni, stato selezionato un sottoinsieme di 8 patologie
o gruppi di patologie di specifico interesse, tra cui le due (leucemie e tumori della tiroide)
per le quali vi un ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti (classe D).
Lelenco delle 62 patologie (singole o gruppi) incluse nellanalisi di mortalit riportato in
Tabella 3.1.
Lanalisi ha riguardato la classe di et 099 anni ed stata condotta separatamente per
genere. Inoltre stata condotta unanalisi per la classe di et 074 anni per maschi e
femmine insieme. Anche la classe di et 014 anni stata analizzata solo per maschi e
femmine insieme.

30

Capitolo 3
Analisi di mortalit: metodologia

Oltre al numero di decessi osservati ed al tasso standardizzato di mortalit, stato


calcolato il rapporto standardizzato di mortalit (SMR) ed il relativo intervallo di
confidenza (IC) al 90%. In questa sede interessa ricordare che lintervallo di confidenza
innanzitutto una misura della precisione di una stima, ed quindi opportuno scegliere un
livello di confidenza che fornisca una indicazione utilizzabile: soprattutto nel caso di
eventi rari (come molti tipi di tumori) in popolazioni di piccole dimensioni (come per la
quasi totalit dei Comuni presi in esame in questo rapporto), gli IC al 95% o al 99%
possono risultare molto ampi (e quindi poco informativi), mentre gli IC al 90% possono
meglio dare linformazione di qual la regione dei valori entro i quali verosimile si trovi
il parametro (in questo caso lSMR) di interesse (Biggeri et al., 2011; Sterne e Smith,
2001). Nel presente rapporto, in alcune situazioni (prevalentemente per la classe di et
014 anni) in cui il numero di casi osservati pari a zero e il numero di casi atteso molto
piccolo (molto inferiore allunit) anche gli intervalli di confidenza al 90% risultano
talmente ampi da non permettere lindividuazione di eventuali difetti significativi di
mortalit. Tali intervalli di confidenza sono riportati esattamente come vengono ricavati
dalla procedura analitica impiegata, tuttavia non devono essere interpretati attribuendo
loro la precisione indicata dalle cifre riportate. L'intervallo di confidenza per lSMR non
riportato per il tumori della tiroide nelle Tabelle D in quanto il numero di casi attesi per
tale patologia nella classe di et 014 sistematicamente molto piccolo (Minelli et al.,
2013).
Per convenzione gli SMR osservati si definiscono significativi o non significativi a
seconda che il valore 100 sia compreso o meno nellintervallo di confidenza. In
particolare, gli SMR > 100 che hanno anche lestremo inferiore dellintervallo di
confidenza > 100 (ad es. SMR=150, con IC=120200) sono considerati convenzionalmente
eccessi statisticamente significativi di mortalit, mentre gli SMR < 100 che hanno anche
lestremo superiore dellintervallo di confidenza < 100 (ad es. SMR=50, con IC=3580)
sono considerati convenzionalmente difetti statisticamente significativi di mortalit. In
questo rapporto, per brevit, ci riferiremo a queste due situazioni usando rispettivamente
i termini eccesso e difetto di mortalit.
A tale proposito va notato che adottando un intervallo di confidenza al 90% si ammette
implicitamente che, per il solo effetto del caso, possibile ottenere risultati significativi in
eccesso o difetto nella misura del 10% dei confronti eseguiti. Quindi, ad esempio,
analizzando la mortalit per il totale delle 62 cause prese in esame in questo rapporto, ci
si pu aspettare (sia per ognuna delle decadi analizzate che per lintero periodo) che in 6
casi si osservi un eccesso o difetto significativo per puro effetto del caso e non a causa del
fattore di rischio in studio (falsi positivi o negativi). A questo si ovviato in parte
individuando a priori un elenco di cause correlabili con lesposizione a radiazioni
ionizzanti (classi B e C), ma si tratta di un assunto che non mette completamente al riparo
dal rischio di cui sopra.
In questo rapporto gli SMR utilizzano come popolazione di riferimento quella regionale
presa nello stesso periodo, mentre i tassi standardizzati (metodo diretto) hanno come
popolazione standard di riferimento quella italiana risultante dal Censimento 2001.
La definizione di SMR e la sua interpretazione sono riportati, con maggior dettaglio, in
Appendice.

31

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella 3.1. Cause di morte analizzate (per classe di et) e ICD-9.


Causa di morte (in ordine di ICD-9)

ICD-9

Classe
Presente in
(in questo
SENTIERI
rapporto)

Classi det 099 anni e 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumori delle ghiandole salivari principali
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumori dellintestino tenue, compreso il duodeno
Tumore del colon-retto
Tumore del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumori delle ossa e della cartilagine articolare
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle, escl. melanoma pelle e pelle degli organi genitali
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori dellencefalo
Tumori della ghiandole tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroide
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo

32

0999
001139
010018
70
140239
142
150
151
152
153154
155.0155.1
157
161
162
163
170
171
172
173
174
179,180,182
183
185
186
188
189
191192, 225
191
193
200208
200, 202
201
203
204208
204
205
240246
250
290, 331.0331.2
332
335.2
340
345
357.9
390459
401405
410414
410
430438

S
S
S
S
S
No
S
S
No
S
S
S
S
S
S
No
S
S
No
S
S
S
S
S
S
S
S
No
No
S
S
S
S
S
S
S
No
S
S
S
S
S
S
S
S
S
S
S
S

A
E
E
E
A
(2)
B
(2)
B
(1)
B
C
(1)
B
C
C
E
(1)
B
E
C
(2)
B
C
(1)
B
(1)
B
C
C
C
E
(2)
B
(2)
B
(2)
B
E
(1)
B
E
C
C
C
(1)
B
E
E
E
E
E
E
E
E
E
E
A
E
E
E
E

Capitolo 3
Analisi di mortalit: metodologia

Malattie apparato respiratorio


Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

460519
460466, 480487
491492, 494496
493
500505
520579
571
580629
581583
584585
740759
780799
800999

S
S
S
S
S
S
S
S
S
S
S
S
S

A
E
E
E
E
A
E
A
E
E
E
E
E

0999

140239
191192, 225

S
S

D
D

193
200208

No
S

D
D

204208
460466, 480487

S
S

D
D

493

Classe det 014 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma
(1) (2)

(1)

La classe B contiene sia le 7 patologie tumorali incluse nella Tabella 2.7 della IARC (qui indicate da B ), sia le altre 6
(2)
patologie tumorali per le quali la IARC ritiene vi sia evidenza sufficiente di cancerogenicit, qui indicate con B . Nella gran
parte del testo non si far distinzione tra questi due sottoinsiemi della classe B.

33

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

4 Analisi di mortalit complessive

Indice

Le analisi di mortalit per i singoli Comuni sono riportate negli Allegati 1, 2 e 3. Data la
bassa numerosit delle popolazioni coinvolte (tranne che nel caso di Latina), i decessi
osservati sono spesso in numero esiguo e conseguentemente le stime di SMR sono
affette da una rilevante imprecisione, che si riflette in intervali di confidenza molto ampi
(come spiegato in Appendice). Al fine di ridurre tali imprecisioni e di evidenziare
andamenti complessivi, sono state quindi effettuate analisi aggregando i risultati delle
singole analisi svolte, cosa resa possibile dallaver applicato la stessa metodica a tutti i
Comuni.
In particolare, le tabelle presentate in questo capitolo contengono gli SMR calcolati
aggregando:

le patologie appartenenti alla stessa classe di patologie (solo per le classi B e C,


separatamente e insieme, in quanto sono pi omogenee e con una consolidata
evidenza da precedenti studi epidemiologici di unassociazione causale, sufficiente
(B) o limitata (C), con lesposizione a radiazioni ionizzanti) (vedi Paragrafo 4.1);

gli 8 Comuni sedi di impianti nucleari esaminati nel presente rapporto (sia
escludendo il Comune di Latina, in quanto la sua popolazione molto maggiore di
quella degli altri Comuni con conseguente ruolo preponderante nellanalisi
complessiva, sia includendolo) (vedi Paragrafo 4.2);

Le analisi complessive riportate in questo in questo capitolo, cos come quelle per i singoli
Comuni riportate nellAllegato 1, sono relative sia ai singoli tre periodi temporali analizzati
(le tre decadi), che allintero periodo 19802008.
Gli SMR relativi ad aggregazioni sono stati calcolati dividendo il totale dei casi osservati
nel gruppo di interesse (di patologie, di Comuni, o di decadi) per il totale dei casi attesi
nello stesso gruppo.

4.1 Analisi complessive, per ogni Comune, relative allinsieme di patologie


connesse con lesposizione a radiazioni ionizzanti
In questo paragrafo, nelle Tabelle 4.1.B e 4.1.C, sono riportati i risultati ottenuti per
ciascun Comune aggregando le patologie appartenenti, rispettivamente, alla classe B e
alla classe C, che sono le patologie di maggior interesse per questo rapporto avendo
unassociazione causale rispettivamente sufficiente o limitata con lesposizione a
radiazioni ionizzanti. Queste tabelle facilitano anche il confronto dei risultati tra i diversi
Comuni. Per ciascun Comune, i risultati riportati nelle tabelle 4.1.B e 4.1.C coincidono con
quelli riportati nellAllegato 1, nellultima riga delle tabelle di tipo B e C.
Nella tabella 4.1.BC sono presentati i risultati ottenuti aggregando le patologie delle classi
B e C insieme.
Lanalisi stata effettuata anche aggregando i dati per decade (con i risultati riportati
nellultima colonna delle Tabelle 4.1) e aggregando per gli 8 Comuni, incluso ed escluso
Latina (con i risultati riportati nelle ultime due righe).

34

Capitolo 4
Analisi di mortalit complessive

Lanalisi aggregata non stata condotta per le patologie delle classi A e D (come spiegato
nellAllegato 1) in quanto la maggior parte di tali patologie rappresentano gi delle
aggregazioni di specifiche patologie-cause di morte, e non sono omogenee.
Per comodit vengono nuovamente riportate le patologie appartenenti alle classi B e C:

nella classe B sono incluse le seguenti 13 patologie: tumore dello stomaco; tumore
del colon-retto; tumore della trachea, bronchi e polmone; altri tumori della pelle;
tumore della mammella; tumori della tiroide; leucemie1; tumori delle ghiandole
salivari principali; tumore della vescica; tumore dellesofago; tumori delle ossa e
della cartilagine articolare; tumore del rene e di altri non specificati organi urinari;
tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale;
nella classe C sono incluse le 11 patologie: tumore primitivo del fegato e dei dotti
biliari intraepatici; tumori dellintestino tenue, duodeno incluso; tumore del
pancreas; tumore del connettivo e di altri tessuti molli; melanoma della pelle;
tumore dellutero; tumore dellovaio e degli altri annessi uterini; tumore della
prostata; linfomi non Hodgkin; malattia di Hodgkin; mieloma multiplo e tumori
immunoproliferativi.

Tabella 4.1.B. Analisi aggregate per il gruppo di cause di morte con evidenza sufficiente di un ruolo
eziologico da parte delle radiazioni ionizzanti (patologie incluse nelle tabelle di tipo B), nelle tre decadi e nei
30 anni, negli 8 Comuni esaminati e nellinsieme dei Comuni (incluso ed escluso Latina) (classe det 099
anni, maschi e femmine).
19801989

19901999

20002008

19802008

Comune
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Bosco Marengo

71

122

(99149)

50

89

(69113)

45

125

(96160)

166

110

(97126)

Caorso

91

97

(81115)

122

124

(106144)

63

98

(79121)

276

108

(97119)

Ispra

76

95

(78115)

59

69

(5586)

52

83

(65104)

187

82

(7292)

1077

106

(100111)

1396

104

(99108)

1124

105

(100110)

3597

104

(102107)

Rotondella

37

100

(75132)

47

105

(81134)

31

97

(70131)

115

101

(86118)

Saluggia

75

97

(80118)

93

116

(97137)

42

75

(5798)

210

98

(88110)

Sessa Aurunca

242

89

(80100)

290

88

(8097)

217

86

(7696)

749

88

(8393)

Trino Vercellese

174

92

(81104)

148

84

(7396)

86

75

(6390)

408

85

(7893)

Tutti i Comuni
(senza Latina)

766

95

(89101)

809

93

(8798)

536

87

(8193)

2111

92

(8995)

Tutti i Comuni
(incluso Latina)

1843

101

(97105)

2205

99

(96103)

1660

98

(94102)

5708

100

(97102)

Latina

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Nella tabella 4.1.B, analizzando le singole decadi, si evidenzia: un eccesso di mortalit


nella seconda decade nel Comune di Caorso (+24%); un difetto di mortalit nella seconda
decade nei Comuni di Ispra (31%), Sessa Aurunca (12%) e Trino Vercellese (16%); un

La IARC non include la leucemia linfatica cronica (CLL) nel gruppo delle leucemie che sono in relazione causale con le radiazioni
ionizzanti, ma recenti studi epidemiologici effettuati sul personale delle squadre di emergenza che hanno operato a Chernobyl
(Zablotska et al 2013) hanno mostrato un ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti per le CLL analogo alle altre leucemie, per cui nel
presente rapporto sono state considerate tutte le leucemie insieme (codici ICD-9-CM 204208).

35

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

difetto di mortalit nella terza decade nei Comuni di Saluggia (25%), Sessa Aurunca
(14%) e Trino Vercellese (25%).
Analizzando i dati delle tre decadi aggregate (periodo 19802008), si osserva un valore di
SMR in eccesso per il Comune di Latina (+4%). Si osservano invece tre valori di SMR in
difetto per i Comuni di Ispra (18%), Sessa Aurunca (12%) e Trino Vercellese (15%).
Aggregando i dati dei Comuni, escludendo il Comune di Latina non si osservano eccessi di
mortalit; si osserva un difetto di mortalit nella seconda e nella terza decade e
nellintero periodo 19802008 (7% e 13%, rispettivamente). Se si include anche il
Comune di Latina, non si osservano eccessi n difetti di mortalit significativi, cio la
mortalit per linsieme delle patologie della classe B rimane in linea con quella regionale
in ogni decade e nellintero periodo 19802008.
Tabella 4.1.C. Analisi aggregate per il gruppo di cause di morte con evidenza limitata di un ruolo eziologico
da parte delle radiazioni ionizzanti (patologie incluse nelle tabelle di tipo C) nelle tre decadi e nei 30 anni,
negli 8 Comuni esaminati e nellinsieme dei Comuni (incluso ed escluso Latina) (classe det 099 anni,
maschi e femmine).
19801989

19901999

20002008

19802008

Comune
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Bosco Marengo

17

88

(56132)

22

104

(70148)

25

155

(108216)

64

113

(91139)

Caorso

15

54

(3383)

26

73

(51102)

28

106

(75145)

69

77

(6294)

Ispra

18

75

(48111)

28

87

(62120)

14

51

(3179)

60

72

(5789)

Latina

343

109

(99119)

456

102

(95111)

368

90

(8298)

1167

100

(95105)

61

(30110)

21

120

(80173)

19

122

(80179)

48

104

(80132)

Saluggia

22

86

(58123)

39

131

(99171)

24

101

(70142)

85

108

(89129)

Sessa Aurunca

76

86

(71104)

93

77

(6492)

95

88

(73104)

264

83

(7592)

Trino Vercellese

45

72

(5592)

70

106

(86130)

44

90

(69116)

159

89

(78102)

Tutti i Comuni
(senza Latina)

201

77

(6887)

299

93

(84102)

249

93

(84104)

749

88

(8394)

Tutti i Comuni
(incluso Latina)

544

94

(88101)

755

98

(93104)

617

91

(8598)

1916

95

(9199)

Rotondella

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Nella tabella 4.1.C, analizzando le singole decadi, si evidenzia un SMR in eccesso solo nella
terza decade per il Comune di Bosco Marengo (+55%), mentre per i restanti Comuni non si
osserva nessun eccesso significativo di mortalit, piuttosto dei difetti: nella prima decade
per Caorso (46%) e Trino Vercellese (28%), nella seconda decade per Sessa Aurunca
(23%), e nella terza decade per Ispra (49%) e Latina (10%).
Analizzando i dati delle tre decadi aggregate (periodo 19802008), non si osserva alcun
eccesso significativo di mortalit, mentre si riscontrano tre difetti di mortalit nei Comuni
di Caorso (23%), Ispra (28%) e Sessa Aurunca (17%).
Aggregando i dati dei Comuni, escludendo il Comune di Latina si ottengono valori di SMR
in difetto per la prima decade (23%) e per lintero periodo 19802008 (12%). Se si
include anche il Comune di Latina, la mortalit per linsieme delle patologie della classe C
mostra difetti rispetto a quella regionale nella terza decade (9%) e nellintero periodo

36

Capitolo 4
Analisi di mortalit complessive

19802008 (5%). Sia escludendo che includendo il Comune di Latina non si osservano
eccessi significativi di mortalit.
Tabella 4.1.BC. Analisi aggregate per il gruppo di cause di morte con evidenza sufficiente o limitata di un
ruolo eziologico da parte delle radiazioni ionizzanti (patologie incluse nelle tabelle di tipo B e C insieme)
nelle tre decadi e nei 30 anni, negli 8 Comuni esaminati (classe det 099 anni, maschi e femmine).
19801989

19901999

20002008

19802008

Comune
OSS
Bosco Marengo

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

88

114

(94136)

72

93

(76113)

70

134

(109164)

230

111

(99124)

106

87

(74102)

148

110

(96126)

91

100

(84119)

345

100

(91109)

94

91

(76108)

87

74

(6188)

66

73

(5989)

247

79

(7188)

1420

106

(102111)

1852

103

(99107)

1492

101

(96105)

4764

103

(101106)

Rotondella

45

90

(69115)

68

109

(88134)

50

105

(82133)

163

102

(89116)

Saluggia

97

95

(79112)

132

120

(103138)

66

83

(67102)

295

101

(91111)

Sessa Aurunca

318

89

(8197)

383

85

(7892)

312

86

(7895)

1013

87

(8291)

Trino Vercellese

219

87

(7797)

218

90

(80100)

130

80

(6992)

567

86

(8193)

Tutti i Comuni
(senza Latina)

967

91

(8696)

1108

93

(8897)

785

89

(8494)

2860

91

(8894)

Tutti i Comuni
(incluso Latina)

2387

99

(96103)

2960

99

(96102)

2277

96

(93100)

7624

98

(96100)

Caorso
Ispra
Latina

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Analizzando le singole decadi, nella tabella 4.1.BC, relativa allinsieme delle patologie
potenzialmente correlabili con lesposizione alle radiazioni ionizzanti (incluso quindi sia
quelle della classe B, aventi evidenza sufficiente, che quelle della classe C, aventi evidenza
limitata), si osservano tre eccessi di mortalit: nella prima decade a Latina (+6%), nella
seconda decade a Saluggia (+20%), e nella terza decade a Bosco Marengo(+34%). Si
osservano inoltre sette difetti di mortalit: nella prima decade a Sessa Aurunca (11%) e
Trino Vercellese (13%), nella seconda decade a Ispra (26%) e Sessa Aurunca (15%) e
nella terza decade a Ispra (27%), Sessa Aurunca (14%) e Trino Vercellese (20%).
Analizzando i dati delle tre decadi aggregate (periodo 19802008), si osserva una
mortalit superiore (del 3%) alla media regionale per il Comune di Latina, ed una
mortalit inferiore (rispettivamente del 21%, 13% e 14%) alle medie regionali per i
Comuni di Ispra, Sessa Aurunca e Trino Vercellese.
Aggregando i dati dei Comuni, si osserva un difetto di mortalit se si esclude
dallaggregazione il Comune di Latina in tutte le tre decadi (9%, 7% e 11%,
rispettivamente), cos come per lintero periodo 19802008 (9%), mentre includendo il
Comune di Latina i difetti di mortalit non risultano pi significativi. Sia escludendo che
includendo il Comune di Latina non si osservano eccessi significativi di mortalit rispetto
alle medie regionali.

37

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

4.2 Analisi complessive, per ogni patologia, relative allinsieme dei


Comuni
In questo paragrafo, nelle Tabelle 4.2, sono presentati i risultati delle analisi di mortalit
relative a ognuna delle patologie delle classi B, C e D, ottenuti aggregando, per ognuna
delle patologie di tali classi, i dati relativi ai singoli Comuni. I risultati sono presentati in 3
coppie di tabelle (ogni coppia contiene i risultati escluso ed incluso il Comune di Latina),
relative alle patologie delle classi B, C e D, rispettivamente.
Inoltre, nellultima colonna delle stesse tabelle si trovano i risultati ottenuti aggregando
per le tre decadi, mentre nellultima riga si trovano i risultati delle aggregazioni sullintera
classe di patologie (questo solo per le tabelle con le patologie appartenenti alle classi B e
C in quanto alcune patologie della classe D rappresentano gi delle aggregazioni di
patologie-cause di morte, e inoltre sono patologie non omogenee). Non sono state fatte
analisi aggregate per Comune per i grandi gruppi di patologie della classe A in quanto i
casi osservati per singolo Comune per tali grandi gruppi sono in genere sufficientemente
numerosi.

Tabella 4.2.B-1. Analisi di mortalit aggregata per tutti i Comuni (escluso Latina), nelle tre decadi e nei 30
anni, per le patologie per le quali vi sufficiente evidenza di un ruolo eziologico dellesposizione a radiazioni
ionizzanti (patologie incluse nelle tabelle di tipo B dellAllegato 1)
(classe det 099 anni, maschi e femmine).
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

129

97

(83112)

133

117

(101135)

57

86

(68107)

319

103

(93113)

Tumore del colon-retto

103

85

(72100)

113

79

(6792)

107

97

(82113)

323

86

(7895)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

239

92

(82102)

271

89

(8099)

190

85

(7596)

700

89

(8395)

163

(85285)

81

(28185)

28

(1135)

14

100

(60156)

Tumore della mammellab

85

88

(73106)

87

83

(6999)

61

82

(65101)

233

85

(7694)

Tumori della tiroide

12

189

(109306)

112

(53211)

147

(64290)

25

150

(105210)

Leucemie

44

100

(77129)

43

89

(68115)

41

114

(86148)

128

100

(86116)

43

(2206)

192

(76404)

53

(3253)

103

(48194)

Tumore della vescica

58

107

(85133)

67

112

(91138)

29

74

(53101)

154

101

(88115)

Tumore dellesofago

14

71

(43111)

11

59

(3397)

36

(1282)

29

58

(4279)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

11

101

(57168)

67

(23153)

29

(1138)

16

79

(50121)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

20

94

(63137)

30

109

(79148)

17

84

(53125)

67

97

(78119)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

41

133

(101173)

34

103

(76137)

21

87

(58125)

96

109

(91129)

766

95

(89101)

809

93

(8798)

536

87

(8193)

2111

92

(8995)

Altri tumori della pellea

Tumori delle ghiandole salivari


principali

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

38

Capitolo 4
Analisi di mortalit complessive

Tabella 4.2.B-2 Analisi di mortalit aggregata per tutti i Comuni (incluso Latina), nelle tre decadi e nei 30
anni, per le patologie per le quali vi sufficiente evidenza di un ruolo eziologico dellesposizione a radiazioni
ionizzanti (patologie incluse nelle tabelle di tipo B dellAllegato 1)
(classe det 099 anni, maschi e femmine).
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

272

95

(86105)

297

106

(96116)

172

97

(85110)

741

100

(94106)

Tumore del colon-retto

241

88

(7998)

335

89

(8298)

327

106

(97117)

903

95

(90100)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

645

107

(100114)

766

98

(92104)

597

96

(90103)

2008

100

(96104)

20

183

(121266)

10

82

(45139)

73

(32144)

36

115

(85152)

209

93

(83105)

274

100

(90111)

181

89

(79101)

664

95

(89101)

17

129

(82193)

12

83

(48135)

10

104

(56176)

39

105

(79137)

123

113

(96131)

132

102

(88117)

94

93

(78110)

349

102

(94112)

72

(25166)

12

178

(103288)

116

(51229)

22

126

(85180)

Tumore della vescica

118

104

(89121)

145

111

(96128)

92

96

(80114)

355

105

(96114)

Tumore dellesofago

37

96

(72127)

37

88

(66116)

26

99

(69137)

100

94

(79111)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

23

98

(67139)

12

75

(43122)

75

(35141)

42

86

(66112)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

48

95

(74121)

86

124

(103148)

65

114

(92140)

199

112

(100126)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

86

113

(94135)

87

101

(83120)

77

110

(90133)

250

107

(96119)

1843

101

(97105)

2205

99

(96103)

1660

98

(94102)

5708

100

(97102)

Altri tumori della pellea


Tumore della mammellab
Tumori della tiroide
Leucemie
Tumori delle ghiandole salivari
principali

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Commenti alle Tabelle 4.2.B (patologie di classe B)


Analizzando i dati delle singole decadi, aggregando i dati relativi a 7 Comuni (escluso
quindi il Comune di Latina), si osserva una mortalit in eccesso per 3 patologie: nella
prima decade per i tumori della tiroide (+89%, ancorch il calcolo dellSMR sia basato su
un esiguo numero di casi osservati) e per il tumore dellencefalo e del sistema nervoso
centrale (+33%), nella seconda decade per il tumore dello stomaco (+17%). Inoltre si
osservano un totale di 6 difetti di mortalit, di cui quattro nella seconda decade per il
tumore del colon-retto (21%), per il tumore della trachea, bronchi e polmone (11%), per
il tumore della mammella (17%) e per il tumore dellesofago (41%, ancorch il calcolo
dellSMR sia basato su un esiguo numero di casi osservati) e due nella terza decade per
il tumore della trachea, bronchi e polmone (21%) e per il tumore dellesofago (64%,
ancorch il calcolo dellSMR sia basato su un esiguo numero di casi osservati).
Includendo nelle analisi aggregate per Comune anche Latina, i tre eccessi sopra citati non
risultano pi significativi, mentre si osservano eccessi di mortalit per altre 3 patologie:
nella prima decade per gli altri tumori della pelle (+83%), nella seconda decade per i
tumori delle ghiandole salivari principali (+78%) e per il tumore del rene e di altri non
specificati organi urinari (+24%). Inoltre si osservano un totale di 2 difetti di mortalit:

39

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

rimane il difetto di mortalit per il tumore del colon retto nella seconda decade (11%) e
diventa in difetto la mortalit per lo stesso tumore anche nella prima decade (12%).
Aggregando i dati relativi alle tre decadi, quando si esclude il Comune di Latina
dallanalisi, si osserva solo 1 eccesso di mortalit per i tumori della tiroide (+50%) e 4
difetti di mortalit che riguardano il tumore del colon-retto (14%), il tumore della
trachea, bronchi e polmone (11%), il tumore della mammella (15%) e il tumore
dellesofago (42%). Includendo nelle analisi aggregate anche il Comune di Latina nessun
eccesso o difetto di mortalit risulta significativo.
Per le patologie della classe B considerate nel loro complesso, non si osservano valori di
SMR in eccesso, n includendo e n escludendo Latina. Si osservano 3 difetti di mortalit
nella seconda (7%), nella terza decade (13%) e sullintero periodo 19802008 (8%),
ma solo quando si esclude dallanalisi il Comune di Latina.

40

Capitolo 4
Analisi di mortalit complessive

Tabella 4.2.C-1. Analisi di mortalit aggregata per tutti i Comuni (escluso Latina), nelle tre decadi e nei 30 anni, per le
patologie per le quali vi limitata evidenza di un ruolo eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (patologie incluse nelle
tabelle di tipo C dellAllegato 1) (classe det 099 anni, maschi e femmine).
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

26

69

(4996)

44

82

(63105)

51

87

(68110)

(0117)

40

(2191)

32

68

(4991)

50

82

(64103)

39

41

(2196)

125

(55247)

Melanoma della pelle

12

132

(76214)

13

111

Tumore delluteroa

38

92

(69120)

32

Tumore dellovaio e degli altri


annessi uterinia

16

72

(45110)

Tumore della prostatab

40

74

Linfomi non Hodgkin

17

Malattia di Hodgkin

Tumore primitivo del fegato e


dei dotti biliari intraepatici
Tumori dellintestino tenue,
duodeno incluso
Tumore del pancreas
Tumore del connettivo e di
altri tessuti molli

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi
Tutte le patologie
a

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

121

81

(6994)

(0171)

15

(170)

73

(5595)

121

74

(6487)

96

(38201)

12

96

(55155)

(66176)

75

(35141)

32

106

(77142)

100

(72134)

24

125

(86176)

94

102

(85121)

24

93

(64131)

18

92

(59136)

58

86

(68107)

(5696)

67

102

(82125)

51

101

(79128)

158

93

(81106)

80

(51120)

32

83

(60111)

28

94

(67129)

77

85

(70103)

78

(34154)

174

(87315)

214

(93423)

20

133

(88194)

13

86

(51136)

22

103

(70147)

20

116

(77169)

55

102

(80128)

201

77

(6887)

299

93

(84102)

249

93

(84104)

749

88

(8394)

solo per le femmine, solo per i maschi, OSS = numero di decessi osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella 4.2.C-2. Analisi di mortalit aggregata per tutti i Comuni (incluso Latina), nelle tre decadi e nei 30 anni, per le
patologie per le quali vi limitata evidenza di un ruolo eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (patologie incluse
nelle tabelle di tipo C dellAllegato 1) (classe det 099 anni, maschi e femmine).
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

92

80

(6796)

106

84

(7199)

(199)

128

(60241)

73

97

(82115)

154

100

(87114)

118

48

(13125)

15

110

(68170)

Melanoma della pelle

26

117

(82163)

37

113

Tumore delluteroa

97

109

(92129)

72

Tumore dellovaio e degli altri


annessi uterinia

47

97

(75124)

Tumore della prostatab

97

87

Linfomi non Hodgkin

52

Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori
immunoproliferativi

Tumore primitivo del fegato e


dei dotti biliari intraepatici
Tumori dellintestino tenue,
duodeno incluso
Tumore del pancreas
Tumore del connettivo e di
altri tessuti molli

Tutte le patologie
a

SMR

(IC 90%)

69

79

(6496)

21

101

OSS

OSS

SMR

(IC 90%)

267

81

(7390)

(20189)

11

77

(43127)

80

(6893)

373

92

(84100)

10

70

(38119)

28

82

(58112)

(84148)

30

105

(76143)

93

111

(93132)

98

(80119)

45

94

(72120)

214

102

(91114)

55

87

(69109)

54

103

(81129)

156

95

(83109)

(73103)

162

107

(94122)

121

97

(83113)

380

98

(90107)

103

(80129)

90

94

(79112)

74

97

(79117)

216

97

(86108)

20

105

(70153)

15

126

(78194)

12

157

(91255)

47

122

(94156)

31

93

(67125)

56

109

(86136)

44

95

(73123)

131

100

(86115)

544

94

(88101)

755

98

(93104)

617

91

(8598)

1916

95

(9199)

solo per le femmine, b solo per i maschi, OSS = numero di decessi osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

41

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Commenti alle Tabelle 4.2.C (patologie di classe C)


Analizzando i dati delle singole decadi, aggregando i dati relativi a 7 Comuni (escluso
quindi il Comune di Latina), si osservano 4 difetti di mortalit di cui tre nella prima decade
per il tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici (31%), per il tumore del
pancreas (32%) e per il tumore della prostata (26%) e uno nella terza decade per il
tumore del pancreas (27%).
Includendo nelle analisi aggregate per Comune anche Latina si osservano un totale di 5
difetti di mortalit: rimane il difetto di mortalit per il tumore primitivo del fegato e dei
dotti biliari intraepatici nella prima decade (21%) e diventa in difetto la mortalit per lo
stesso tumore anche nella seconda e terza decade (20% e 16%, rispettivamente); si
osserva un difetto di mortalit nella prima decade per i tumori dellintestino tenue,
duodeno incluso (79%, ancorch il calcolo dellSMR sia basato su un unico decesso
osservato), e nella terza decade per il tumore del pancreas (20%).
Aggregando i dati relativi alle tre decadi, quando si esclude il Comune di Latina
dallanalisi, si osservano 3 difetti di mortalit che riguardano il tumore primitivo del fegato
e dei dotti biliari intraepatici (19%), i tumori dellintestino tenue, duodeno incluso (85%,
ancorch il calcolo dellSMR sia basato su un unico decesso osservato) ed il tumore del
pancreas (26%). Includendo nelle analisi aggregate anche il Comune di Latina rimane
solo il difetto di mortalit osservato per il tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari
intraepatici (19%).
Per le patologie della classe C considerate nel loro complesso, non si osservano valori di
SMR in eccesso, n includendo e n escludendo Latina. Si osserva un difetto di mortalit
nella prima decade (23%) e nellintero periodo 19802008 (12%) escludendo
dallanalisi il Comune di Latina, mentre includendolo persiste il difetto per lintero periodo
19802008 (5%), e risulta invece un difetto di mortalit nella terza decade (9%), ma
non nella prima.

42

Capitolo 4
Analisi di mortalit complessive

Tabella 4.2.D-1. Analisi di mortalit aggregata per tutti i Comuni (escluso Latina), nelle tre decadi e nei 30 anni, per la
classe di et 014 anni (maschi e femmine) (patologie incluse nelle tabelle di tipo D dellAllegato 1).
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

87

95

(79113)

44

94

(72121)

21

117

(79169)

152

97

(84111)

Tutti i tumori

96

(42190)

(082)

115

(20362)

69

(34124)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

(0281)

(0430)

(0876)

(0142)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

103

(28266)

(0200)

192

(10911)

81

(28186)

Leucemie

124

(34320)

(0225)

254

(131203)

96

(33221)

Malattie respiratorie acute

45

(8140)

(0299)

(0548)

33

(6104)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella 4.2.D-2. Analisi di mortalit aggregata per tutti i Comuni (incluso Latina), nelle tre decadi e nei 30 anni, per la
classe di et 014 anni (maschi e femmine) (patologie incluse nelle tabelle di tipo D dellAllegato 1).
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

252

97

(87107)

169

114

(100129)

68

105

(85128)

489

103

(96111)

Tutti i tumori

19

90

(59133)

16

114

(71173)

122

(61221)

43

103

(79133)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

101

(34231)

254

(119477)

221

(60572)

14

173

(105271)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

92

(48161)

83

(33174)

49

(3233)

15

84

(52130)

Leucemie

75

(33148)

80

(27183)

55

(3261)

11

74

(42123)

Malattie respiratorie acute

74

(35139)

43

(2203)

(0296)

62

(31112)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Commenti alle Tabelle 4.2.D (patologie di classe D)


Per le patologie di classe D, quando si include nellanalisi anche il Comune di Latina, si
osserva solo 1 SMR in eccesso per tumore del sistema nervoso centrale, sia nella seconda
decade che per lintero periodo 19802008. Escludendo il Comune di Latina dallanalisi, si
osserva invece solo 1 SMR in difetto nella seconda decade per tutti i tumori.
Per le due patologie per le quali non riportato lintervallo di confidenza lassenza di casi
osservati non corrisponde a un difetto significativo di mortalit (il numero di casi attesi
estremamente basso; per i tumori della tiroide vedi Minelli et al., 2013)
E bene tenere presente, comunque, che tali risultati, in particolare quelli relativi alle
leucemie, si basano su un numero molto limitato di casi osservati (tranne che per tutte le
cause).

43

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

5 Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti


ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti
Indice
Nei capitoli precedenti stata confrontata la mortalit osservata nei Comuni presi in
esame con la mortalit media della corrispondente Regione di appartenenza,
evidenziando le situazioni in cui i dati osservati di mortalit a livello comunale
(Allegato 1), o aggregata per Comuni e/o patologie (Capitolo 4) e/o periodo di
osservazione (Capitolo 4 e Allegato 1), risultassero significativamente superiori (eccessi di
mortalit) o inferiori (difetti di mortalit) rispetto ai corrispondenti valori medi regionali.
Si trattato quindi di descrizioni dello stato di salute delle popolazioni prese in esame,
senza poter effettuare alcuna correlazione tra gli eccessi e i difetti di mortalit osservati e
le esposizioni dei componenti di tali popolazioni alle radiazioni ionizzanti connesse con le
attivit degli impianti nucleari, in quanto nonostante le attivit di monitoraggio svolte in
ottemperanza delle normative in materia che che sono state emanate nel corso degli anni
non sono disponibili dati (o indicatori approssimati) su tali esposizioni a livello
individuale e per lintero periodo di interesse. La mancanza di dati di esposizione a livello
individuale comune a gran parte degli altri studi epidemiologici in materia, come si
vedr nel Capitolo 6, e in diversi di questi studi si potuto utilizzare solo indicatori
surrogati (in inglese proxy), quali la distanza dallimpianto delle abitazioni dei singoli
individui.
Daltra parte, stante la presenza di impianti nucleari nel territorio dei Comuni presi in
esame, una delle domande principali relativa a quale potrebbe essere limpatto
sanitario di eventuali livelli di esposizione a radioattivit connessa al funzionamento
(normale o anomalo) di tali impianti, facendo cio alcune ipotesi (sia realistiche che
probabilmente ampiamente sovrastimate) di dose media individuale di radiazioni
ionizzanti ricevuta dalle popolazioni prese in esame.
Una stima di questo eventuale impatto pu essere effettuata in quanto sono disponibili i
risultati di diversi studi epidemiologici (tra cui il principale quello sui sopravvissuti di
Hiroshima e Nagasaki) tramite i quali stata valutata la probabilit di mortalit per vari
tumori a seguito di esposizione a dosi di radiazioni ionizzanti (NRC 2006, ICRP 2007,
UNSCEAR 2008a).
In questo capitolo sono quindi riportate le stime del numero di decessi attesi in
popolazioni esposte ad alcuni prefissati valori annuali di dose efficace2 (che, da qui in poi,
verr per semplicit chiamata dose) per un determinato numero di anni.
Le valutazioni sono state effettuate relativamente alle popolazioni residenti negli 8
Comuni (e a Roma-Casaccia) sede di impianti nucleari, assumendo che il periodo di
esposizione sia quello di attivit dellimpianto, al fine di ottenere la stima del numero di
decessi attesi nelle singole tre decadi di osservazione (e nei circa 30 anni complessivi)
prese in considerazione nel presente rapporto.
Lobiettivo finale stimare il numero di decessi attesi, ipotizzando diversi livelli di dose a
cui la popolazione di ogni Comune in esame potrebbe essere stata esposta.

La dose efficace la dose assorbita di radiazioni ionizzanti a cui sono stati applicati dei fattori di peso per
tenere conto sia della diversa capacit di ionizzare dei diversi tipi di radiazioni che della differente
radiosensibilit dei differenti organi e tessuti.

44

Capitolo 5
Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti

utile confrontare tali stime con gli eccessi (o difetti) di mortalit effettivamente
osservati nel Comune (cio la differenza tra i decessi osservati nel Comune e i decessi che
si osserverebbero se la mortalit del Comune fosse uguale a quella media regionale).
Il presente capitolo si articola in quattro parti, che contengono:
- la metodologia utilizzata per effettuare le stime (Paragrafo 5.1);
- le ipotesi adottate nella metodologia, con una breve discussione sulla loro validit (5.2);
- i valori dei parametri utilizzati per le stime (5.3);
- i risultati ottenuti (5.4).

5.1 Metodologia utilizzata per la stima


In questa sezione riportata la metodologia usata per la stima del numero di decessi
attesi, durante un dato periodo di osservazione, in una popolazione esposta ad una
prefissata dose (ipotizzata) per un certo numero di anni (quelli di funzionamento
dellimpianto nucleare).
Se il periodo ipotizzato di esposizione (cio gli anni in cui potenzialmente ci sarebbero
potute essere, in varia forma, emissioni di radionuclidi dagli impianti e quindi esposizione,
da parte della popolazione circostante, alle radiazioni ionizzanti emesse da tali
radionuclidi) si sovrappone al periodo di osservazione (le decadi analizzate nel presente
rapporto, oppure il trentennio complessivo), bisogna ovviamente tener conto che il
rischio (e gli eventuali decessi) si pu manifestare solo dopo lesposizione. Quindi la
formula per stimare i decessi attesi (Dtot) si compone di due parti:
= +
dove:
Dtot = decessi attesi nella popolazione del Comune nel periodo di osservazione;
Dpre = decessi attesi dovuti agli anni ipotizzati di esposizione precedenti allinizio del
periodo di osservazione;
Dpost = decessi attesi dovuti agli anni ipotizzati di esposizione successivi allinizio del
periodo di osservazione.
Per stimare ciascuna delle due parti, la dose ricevuta in un dato anno o dose annua (DA)
da ciascun individuo della popolazione (dovuta ad un anno di funzionamento della
centrale) viene moltiplicata con il lifetime risk (LR), cio il rischio individuale di decesso
per tumore nellarco dellintera vita (DA LR); la quantit ottenuta, che rappresenta il
rischio di sviluppare un tumore mortale durante lintera vita per un individuo esposto per
1 anno al livello di dose ipotizzato, viene poi moltiplicata per il numero di individui (P) che
compongono la popolazione a cui siamo interessati. Si ottiene cos una stima del numero
di decessi (a seguito dellesposizione per 1 anno) che ci si attende nellinsieme della
popolazione in esame nellarco dellintera vita degli individui della popolazione (numero
dato da P DA LR).
Per ottenere il numero di decessi che ci si attende in ciascun anno di osservazione
(ipotizzando per semplicit che i decessi si equidistribuiscano nellarco temporale
dellintera vita) si divide il numero di decessi totale per un numero di anni (VM) che
rappresenta la vita media (P DA LR / VM). Se si interessati a stimare i casi attesi in
un numero di anni prefissato (il numero di anni di osservazione) si moltiplica il numero di
casi per anno per il numero di anni di osservazione (P DA LR Noss / VM).

45

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Come esempio, si consideri una popolazione (con vita media di 80 anni) composta da
100 000 individui, ciascuno dei quali riceve una dose di 0.1 mSv in 1 anno. Usando un
lifetime risk di decesso per tumore pari a 5105 per 1 millisievert (mSv), si ottiene per
ciascun individuo un rischio di morire per tumore nellarco della propria vita (a causa
dellesposizione in quellanno alla dose 0.1 mSv) pari a 0.1 5105 = 5106. Il numero di
decessi attesi in 40 anni nellintera popolazione, dovuti allesposizione ad un livello di
dose di 0.1 mSv in 1 anno, dunque pari a 2.5 (= 5106 100 000 40/80). In ciascun
anno ci si attende mediamente 0.06 decessi (= 2.5/40), cio in media 1 decesso ogni 16
anni.
Nellipotesi che limpianto nucleare abbia rilasciato durante tutto il periodo di
funzionamento una certa quantit di radioattivit e conseguentemente la popolazione
abbia ricevuto una certa dose di radiazioni ionizzanti, si devono stimare i casi di mortalit
attesi conseguenza di ciascun anno di funzionamento dellimpianto stesso. Per tutti gli
anni di funzionamento, e quindi di potenziale esposizione, precedenti allinizio del
periodo di osservazione, sufficiente moltiplicare i casi relativi a ciascun anno per il
numero di anni ipotizzati di esposizione precedenti al periodo di osservazione, quindi:

P = popolazione totale di interesse (assunta per semplicit costante nellarco del periodo
di osservazione);
DA = dose annua individuale, espressa in millesimi di Sievert (mSv) allanno (cio mSv/y,
dove y sta per year);
LR (lifetime risk) = rischio medio individuale, cumulato sullintera vita, di morire per
tumore a seguito di una esposizione ad una dose di 1 millesimo di Sievert (mSv);
Noss = numero anni di osservazione (in questo rapporto Noss = 10 o 30 anni);

= numero anni ipotizzati di esposizione precedenti allinizio del periodo di


osservazione;
VM = vita media.

Per quanto riguarda gli anni ipotizzati di esposizione successivi allinizio del periodo di
osservazione, si deve tener conto che lesposizione durante ciascuno di tali anni potrebbe
avere conseguenze solo negli anni di osservazione successivi allanno di esposizione che si
sta considerando. Nella fattispecie, per stimare il numero di decessi attesi dovuti ad una
ipotizzata esposizione nellanno che coincide con il primo anno di osservazione, il numero
di anni di osservazione in cui potrebbero verficarsi decessi dato da Noss1; per stimare il
numero di decessi attesi dovuti ad una ipotizzata esposizione nellanno che coincide con il
secondo anno di osservazione, il numero di anni di osservazione in cui potrebbero
verificarsi decessi dato da Noss2, e cos via. Il numero totale di decessi attesi dunque

dato dalla somma dei decessi attesi dovuti a 1 anno di esposizione, per tutti i
anni
ipotizzati di esposizione successivi allinizio del periodo di osservazione:

=1

( ) 1

dove:

= numero di anni ipotizzati di esposizione successivi allinizio del periodo di


osservazione ma non successivi allanno precedente lultimo anno di osservazione;
e, come prima:

46

Capitolo 5
Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti

P = popolazione totale di interesse (assunta per semplicit costante nellarco del periodo
di osservazione);
DA = dose annua individuale espressa in millesimi di Sievert allanno (mSv/y);
LR (lifetime risk) = rischio medio individuale, cumulato sullintera vita, di morire per
tumore a seguito dellesposizione ad una dose di 1 millesimo di Sievert (mSv);
Noss = numero anni di osservazione (in questo rapporto Noss = 10 o 30 anni);
VM = vita media.
Complessivamente, il numero dei decessi attesi dato da:
= (

+ =1 ( ))

[1]

Nel caso in cui il periodo di esposizione interamente precedente allinizio del periodo di
osservazione (e quindi i due periodi non si sovrappongono), la formula [1] assume la
seguente forma semplificata:
=
dove Nesp sono gli anni totali di esposizione (tutti precedenti allinizio del periodo di
osservazione).
Al fine di rendere confrontabili il numero di casi attesi stimati con la metodologia sopra
descritta con il numero di casi osservati (per i quali si ha un deficit informativo
relativamente agli anni 2004 e 2005), nelleseguire i calcoli, i casi attesi previsti per quegli
stessi anni sono stati forzatamente azzerati.
La metodologia adottata non tiene conto del periodo di latenza delle patologie tumorali.
Ad ogni modo, stato stimato che linclusione di un periodo di latenza ipotizzato di 57
anni nel computo dei casi attesi ne comporterebbe una riduzione fino a circa il 20%
nellarco dei trentanni (fissati) di osservazione presi in esame nel presente rapporto.

5.2 Ipotesi adottate nella metodologia e discussione sulla loro validit


Nella metodologia adottata per effettuare le stime, descritta nel Paragrafo 5.1, sono state
assunte le seguenti ipotesi semplificative:
a) lesposizione (e quindi la dose media alla popolazione) la stessa per ogni anno di
funzionamento dellimpianto nucleare;
b) la numerosit complessiva della popolazione rimane costante nellintero arco
temporale in esame;
c) la popolazione viene esposta (e quindi ricevere una dose di radiazioni ionizzanti) solo
durante gli anni di funzionamento dellimpianto nucleare, ossia quando nellimpianto
sono comunque presenti sorgenti di radioattivit che potrebbero dar luogo a rilasci di
radionuclidi esponendo la popolazione ad una dose di radiazioni ionizzanti;
d) la struttura per et e per genere della popolazione dei Comuni coinvolti nel presente
rapporto (in tutte e tre le decadi) sostanzialmente equivalente a quella della
popolazione presa come riferimento nella pubblicazione No.103 dellInternational
Commission on Radiological Protection (tale pubblicazione verr di seguito chiamata
per brevit ICRP-103) per stimare il LR (rischio sullintera vita di mortalit per
tumore);
e) i tassi di mortalit della popolazione dei Comuni coinvolti (in tutte e tre le decadi)
sono sostanzialmente equivalenti a quelli della popolazione di riferimento ICRP;
47

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

f) la distribuzione temporale dei decessi prodotti dalla dose di radiazioni ipotizzata


uniforme nel tempo (equidistribuzione dei decessi nel tempo);
g) il periodo minimo di latenza tra esposizione e insorgenza delle patologie prese in
esame assunto cautelativamente uguale a 1 anno.
Di seguito si riporta una sintetica discussione sulle ipotesi sopra elencate.
Discussione ipotesi a)
Questa ipotesi piuttosto ragionevole: in una situazione di normale funzionamento di un
impianto nucleare (quindi non in situazioni incidentali) non c motivo di ipotizzare
rilasci di radionuclidi molto diversi nei diversi anni di attivit.
Discussione ipotesi b)
Le variazioni di popolazione totale nei decenni analizzati non sono rilevanti.
Discussione ipotesi c)
Questa ipotesi del tutto ragionevole.
Discussione ipotesi d)
La popolazione di riferimento utilizzata dallICRP-103 ottenuta come combinazione di
una popolazione asiatica selezionata Shanghai, Osaka, Hiroshima e Nagasaki e di una
euroamericana Svezia, Regno Unito, Stati Uniti aventi un registro tumori in uso da
lungo tempo, e i dati di tale popolazione di riferimento sono relativi al periodo 19931997
(ICRP, 2007). I dati delle popolazioni dei Comuni coinvolti nel presente studio sono relativi
alla decade 19901999, avendo controllato che la struttura per et delle popolazioni dei
Comuni non cambiata sostanzialmente tra la seconda e terza decade, mentre nella
prima decade la popolazione risulta essere pi giovane (le fasce di et comprese tra 0 e
19 anni sono mediamente pi popolate di circa il 30%).
Il confronto tra la struttura per et (per genere) della popolazione dei Comuni coinvolti
nel presente studio (aggregando la popolazione di tutti i Comuni, ad esclusione dellarea
Roma-Casaccia, e separando i 7 Comuni pi piccoli da Latina) e la struttura per et della
popolazione di riferimento utilizzata dallICRP-103 per calcolare il Lifetime Risk mostrato
in Figura 5.2.1 ed in Figura 5.2.2, rispettivamente per i maschi e per le femmine.
In queste figure si pu osservare che la popolazione dei Comuni coinvolti nello studio
risulta essere leggermente pi anziana di quella di riferimento ICRP. Dal confronto delle
popolazioni si nota, infatti, che le fasce di et comprese tra 0 e 19 anni per i Comuni
analizzati sono in media un po meno popolate (14% in meno), le fasce di et comprese
tra i 20 e 49 anni sono sostanzialmente ugualmente popolate (differiscono in media per
meno del 3%) mentre invece le fasce di et tra i 50 anni ed oltre sono un po pi popolate
(14% in pi) rispetto alla popolazione di riferimento ICRP. Questa differenza comporta
presumibilmente una qualche sottostima dei decessi attesi nei Comuni in esame, in
quanto basata su un rischio calcolato per una popolazione pi giovane di quella effettiva.

48

Capitolo 5
Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti

10%

Maschi tutti I Comuni


Maschi 7 Comuni piccoli
Maschi Latina
Maschi popolazione di riferimento ICRP 103

9%
8%
7%
6%
5%
4%
3%
2%
1%
0%

Figura 5.2.1. Confronto tra le distribuzioni della popolazione maschile per fasce det.
10%

Femmine tutti I Comuni


Femmine 7 Comuni piccoli
Femmine Latina
Femmine popolazione di riferimento ICRP 103

9%
8%
7%
6%
5%
4%
3%
2%
1%
0%

Figura 5.2.2. Confronto tra le distribuzioni della popolazione femminile per fasce det.

Discussione ipotesi e)
Il confronto tra i tassi di mortalit per tutti i tumori (espressi in decessi annui ogni 105
abitanti) nella popolazione dei Comuni coinvolti e quelli nella popolazione di riferimento
dellICRP-103 mostrato in Figura 5.2.3 ed in Figura 5.2.4, rispettivamente per maschi e
femmine.
I tassi di mortalit usati dallICRP-103 si riferiscono al periodo 19931997 (ICRP, 2007); i
tassi di mortalit della popolazione dei Comuni coinvolti sono quelli relativi alla decade
19901999, avendo controllato che, per le classi di et >30 anni, le differenze tra i tassi
con le altre 2 decadi considerate in questo rapporto si assestano intorno al 10%.
Considerando le classi di et superiori ai 30 anni, i tassi di mortalit della popolazione
coinvolta risultano, in media, superiori di circa il 30% (37% per i maschi e 22% per le
femmine) rispetto alla popolazione di riferimento ICRP. Questa differenza comporta una
qualche sottostima dei decessi attesi nei Comuni in esame.

49

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

3500
3000
2500

Maschi tutti I Comuni


Maschi 7 Comuni piccoli
Maschi Latina
Maschi popolazione di riferimento ICRP 103

2000
1500
1000
500
0

Figura 5.2.3. Confronto dei tassi di mortalit maschile (per 10 abitanti) per tutti i tumori, per et.

1400
1200
1000

Femmine tutti I Comuni


Femmine 7 Comuni piccoli
Femmine Latina
Femmine popolazione di riferimento ICRP 103

800
600
400

200
0

Figura 5.2.4. Confronto dei tassi di mortalit femminile (per 10 abitanti) per tutti i tumori, per et.

Discussione ipotesi f)
Dal grafico mostrato in Figura 5.2.5, che rappresenta landamento temporale degli eccessi
di mortalit (per tumori solidi e per leucemie) attribuiti alle radiazioni ionizzanti nella
coorte (in particolare quella del Life Span Study) dei sopravvissuti alle esplosioni degli
ordigni nucleari a Hiroshima e Nagasaki, risulta evidente che la distribuzione temporale
dei decessi per i tumori solidi non sia uniforme nel tempo, ma crescente fino a circa 70
anni (in base alle proiezioni) dopo il momento dellesposizione (in tal caso, lo scoppio
della bomba atomica) per poi decrescere rapidamente.
Un dato rilevante che si evince analizzando il grafico che i decessi per tumori solidi
imputabili alle radiazioni nei primi 30 anni successivi al momento dellesposizione
costituiscono circa il 20%25% del numero totale dei decessi per tumori solidi imputabili
alle radiazioni. Assumendo che landamento temporale della Figura 5.2.5 sia valido anche
per le esposizioni prese in esame in questo rapporto, si nota che con la metodologia
semplificata descritta nel Paragrafo 5.1, i cui risultati sono riportati nel Paragrafo 5.4, al
50

Capitolo 5
Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti

periodo di osservazione di circa 30 anni viene invece attribuito il 30%35% del rischio di
mortalit lifetime, effettuanto in tal modo una sovrastima dei casi attesi a seguito
dellesposizione ipotizzata (in questa valutazione ci riferiamo solo ai tumori solidi, in
quanto i decessi per leucemia sono una frazione molto piccola dei casi osservati). Questa
sovrastima (superiore per la prima decade successiva allesposizione e inferiore per la
terza) tende a compensare le sottostime connesse alle ipotesi d) ed e).
In ogni caso interessante sottolineare che le stime (riportate nel Paragrafo 5.4) di casi di
mortalit attesa, dovuti a diverse ipotesi di dosi di radiazioni ionizzanti e che si
verificherebbero in un intervallo temporale di osservazione complessivo di 30 anni,
rappresentano solo una quota (ancorch rilevante) del totale degli eccessi per tumori
imputabili alle radiazioni che si potrebbero verificare per le esposizioni ipotizzate.

Figura 5.2.5. Andamento nel tempo degli eccessi di morte allanno per tumori solidi e leucemie nella coorte
del Life Span Study (la figura adattata da quella riportata nella pagina web
http://insightsdels.nas.edu/?p=13 della divisione Earth and Life studies della National Academy of
Sciences; i dati riportati per tutti i tumori solidi sono tratti da Furukawa et al., 2009; per le leucemie I dati
sono tratti da Preston et al., 2004).

Discussione ipotesi g)
Questa ipotesi stata adottata sia a fini cautelativi che per semplificare la metodologia di
stima dei casi attesi rispetto allintroduzione di una latenza minima differenziata per i
diversi tumori. Lintroduzione di un periodo di latenza minima di circa 57 anni per tutti i
tumori avrebbe come impatto una riduzione del numero stimato di casi attesi di circa il
20% nellarco dei trentanni di osservazione del periodo 19802008.

5.3 Valori dei parametri utilizzati per la stima


Per il calcolo del numero di decessi attesi, eseguito tramite il modello semplificato
rappresentato dalla formula [1], sono stati usati i seguenti valori per i parametri inclusi
nella formula:
o

P: popolazione di ciascun Comune (numero di abitanti residenti nel Comune al 1


gennaio 2011. Fonte Istat: Demografia in cifre, http://demo.istat.it/) e dellarea
Roma-Casaccia (fonte Allegato 3), riportata in Tabella 5.3.1.

51

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella 5.3.1. Popolazione dei Comuni di interesse (ISTAT, 2011) e di Roma-Casaccia (Allegato 3).
Popolazione totale
Comune

al 1/01/2011
(fonte ISTAT)

Bosco Marengo

2 550

Caorso

4 858

Ispra

5 157

Latina

117 731

Rotondella

2 743

Saluggia

4 197

Sessa Aurunca

22 384

Trino Vercellese

7 539

Roma-Casaccia

1 386

o DA (dose annua): le possibili emissioni di radioattivit da impianti nucleari, e di


conseguenza la dose media annua di radiazioni ionizzanti che gli individui della
popolazione potrebbero ricevere, sono strettamente dipendenti dalla grandezza
dellimpianto (ad es. dal numero di reattori). Nel rapporto della Commissione
Europea che presenta limpatto radiologico dovuto agli scarichi di radioattivit in
aria (in condizioni normali) nei siti nucleari nellUnione Europea (UE) negli anni che
vanno dal 1987 al 2004 (dal 1987 al 1996 in EC, 2002 e dal 1996 al 2004 in EC,
2008) sono riportati i valori mediani nei diversi anni in esame, per linsieme dei
siti nucleari in UE, della dose per la popolazione che vive a 5 km da ciascun
impianto. Tale valore, stimato sulla base dei dati degli scarichi aeriformi dati
ufficiali europei che fanno riferimento ai rapporti di singole autorit nazionali o
direttamente a quanto comunicato dai gestori degli impianti in media circa
5105 mSv/y, in un range che va da 2105 mSv/y a 1104 mSv/y. Per ciascun
anno, sono inoltre riportati anche i valori massimi nei diversi anni in esame che in
media sono circa 6103 mSv/y, in un range che va da 2103 mSv/y a 9103
mSv/y.
I valori riportati nei rapporti della Commissione Europea vengono utilizzati in
alcuni studi sullassociazione tra aumento di rischio di tumore e vicinanza con
impianti nucleari, tra cui il rapporto del COMARE sugli impianti nucleari in Gran
Bretagna (COMARE, 2011), e larticolo dedicato allo studio tedesco KiKK (Spix et al.
2008). In altri studi, quali quello sulle popolazioni intorno alle centrali in Finlandia
(Heinvaara et al., 2010) o intorno alle centrali in Francia (Evrad et al., 2006), le
stime di dose riportate sono ricavate da misure di monitoraggio ambientale e
risultano dellordine di 105 mSv/y.
In Italia, per quanto riguarda gli impianti nucleari sul territorio della Regione
Piemonte (Bosco Marengo, Saluggia e Trino Vercellese), lARPA Piemonte a partire
dal 2005 ha fornito una stima della dose agli individui dei cosiddetti gruppi critici
della popolazione residente intorno ai siti nucleari. Tali stime di dose sono state
ricavate sulla base di misure di monitoraggio ambientale e quindi utilizzando i dati

52

Capitolo 5
Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti

di contaminazione delle matrici alimentari e ambientali3. Per gli anni che vanno
dal 2005 al 2011, la media dei valori di dose mediani per ciascun anno (per
linsieme dei tre siti nucleari) pari a 5103 mSv/y in un range che va da 3103
mSv/y a 7103 mSv/y. I valori massimi invece sono in media sono circa 6103
mSv/y, in un range che va da 3103 mSv/y a 9103 mSv/y. La dose alla
popolazione per tutti e tre i siti di interesse sempre al di sotto del limite per la
cosiddetta non rilevanza radiologica in ambito normativo, fissato dal D.Lgs. 230/95
s.m.i. a 1102 mSv/y (cio 0.01 mSv/y).
Anche per limpianto nucleare di ISPRA sono state ricavate stime di dose sulla base
di misure di monitoraggio ambientale per la popolazione rappresentante il gruppo
critico (residenti in aree a S-SE entro un raggio di 5 km dallimpianto). Dal 1977 in
poi queste stime di dose si sono assestate su valori intorno a 10 3 mSv/y (Pisani et
al., 2009).
In base a quanto sopra riportato, e tenendo conto che tutti gli impianti italiani
sono da considerarsi di taglia media o piccola, in questo rapporto sono state prese
in esame tre diverse ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti, di cui due
relative a rilasci di radioattivit da impianti nucleari in condizioni normali di
operativit, ed una terza relativa a rilasci consistenti e prolungati, connessi ad una
situazione di funzionamento anomalo.
Sono stati quindi usati tre diversi livelli di dose annua:
i. 1104 mSv/y, che rappresenta pi o meno un valore medio a livello europeo
della stima della dose media annua agli individui della popolazione a seguito
di rilasci di radioattivit da centrali nucleari in condizioni normali di
funzionamento, stimato sulla base dei dati ufficiali degli scarichi di
radioattivit in aria (sopra riportati); a questo livello di dose annua
corrisponde un rischio medio individuale sullintera vita di 5109 per ogni
anno di esposizione (si veda anche la successiva discussione sul valore
adottato per il lifetime risk);
ii. 1102 mSv/y, che rappresenta il valore massimo della stima della dose media
annua agli individui della popolazione prodotta a seguito di rilasci di
radioattivit da impianti nucleari stimata sulla base di misure di monitoraggio
ambientale (sopra riportate); questo valore coincide anche con il limite
normativo per la cosiddetta non rilevanza radiologica, fissato dal D.Lgs.
230/95 s.m.i.; a questo livello di dose annua corrisponde un rischio medio
individuale sullintera vita di 5107 per ogni anno di esposizione (si veda
anche la successiva discussione sul valore adottato per il lifetime risk);
iii. 1 mSv/y, che rappresenta un valore indicativo della dose media annua agli
individui della popolazione a seguito di fuoriuscite di radioattivit
dallimpianto nucleare molto consistenti e decisamente anomale (ancorch
non relative a incidenti gravi); si consideri, ad esempio, che la stima della dose
media individuale prodotta in Italia dalle ricadute di radioattivit a seguito
dellincidente avvenuto nella centrale di Chernobyl complessivamente (cio
sommata negli anni) di 1 mSv, di cui 0.5 mSv nel primo anno (Rogani e Tabet,
1997); va sottolineato che i livelli di radioattivit ambientale che producono
3

I dati sono consultabili alla pagina web: http://www.arpa.piemonte.it/reporting/indicatori-on_line2012/pressioni-ambientali/siti-nucleari_dose-efficace-media-individuale (ultimo accesso gennaio 2015)

53

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

tali dosi alla popolazione possono in genere essere rilevati con relativa facilit
e quindi unipotesi di dose alla popolazione di 1 mSv per ogni anno di attivit
dellimpianto rappresenta uno scenario probabilmente irrealistico; a questo
livello di dose annua corrisponde un rischio medio individuale sullintera vita
di 5105 per ogni anno di esposizione (si veda anche la successiva discussione
sul valore adottato per il lifetime risk).
o LR (lifetime risk): eccesso di rischio medio individuale di morire per tumore
(nellarco dellintera vita) per 1 mSv (millesimo di Sievert) di dose efficace,
valutato dallInternational Commission on Radiological Protection (nella sua ultima
pubblicazione in materia, la ICRP-103) pari a circa 5105 (ICRP, 2007).
Valutazioni simili sono state effettuate dalle altre principali organizzazioni per la
valutazione dei rischi da radiazioni ionizzanti (NRC, 2006; UNSCEAR 2008a, 2011).
Si tratta di un rischio medio calcolato sulla popolazione di riferimento ICRP, e
media i diversi valori per genere e soprattutto per et. Tale valore il risultato
della somma dei corrispondenti rischi di morire per tumore relativi a ciascun
organo (riportati nella Tabella A.4.2. dellICRP-103) ed stato qui utilizzato per
stimare il numero di decessi attesi (imputabili agli ipotizzati livelli di dose da
radiazioni ionizzanti) da confrontare con gli eccessi di mortalit osservati dovuti
alle cause di morte fortemente o debolmente associate alle radiazioni ionizzanti
(cio linsieme delle classi di patologie tumorali B e C).
Il confronto basato sulla corrispondenza patologiaorgano riportata in Tabella
5.3.2. Si noti che gli organi riportati in questa tabella non sono sempre
corrispondenti alla nostra classificazione delle patologie, e per questo motivo
(oltre che per le maggiori incertezze delle stime di rischio per specifici tumori)
viene effettuato solo un confronto complessivo e non sulle singole cause di morte
per tumore incluse nel rapporto.
Lincertezza associata alla stima di LR non riportata sullICRP-103; tuttavia nel
BEIR VII (NRC, 2006) stato valutato che lincertezza associata al valore del LR di
circa un fattore 2 o 3 per linsieme dei tumori (incertezze maggiori si hanno per il
rischio di uno specifico tumore), e valori simili di incertezza sono comunque
riportati anche nella pubblicazione 99 dellICRP (ICRP, 2005).
Va inoltre evidenziato che lincertezza ovviamente maggiore per valori di dose
molto piccoli. In particolare, il modello lineare e senza soglia con cui vengono
analizzati i dati epidemiologici (modello per il quale il rischio proporzionale alla
dose e non vi una dose soglia sotto la quale il rischio sia nullo) ha ovviamente
maggiori incertezze per dosi molto basse, ma rimane ad oggi il modello di
riferimento adottato da tutti gli organismi internazionali citati.
Una trattazione esaustiva delle incertezze e delle relative problematiche connesse
con la valutazione del rischio a bassi livelli di dose comunque al di l degli scopi
di questo rapporto. Informazioni generali, anche di taglio divulgativo, sul rischio
da radiazioni ionizzanti possono essere reperite in diverse pubblicazioni (ad es.
RERF, 2008; UNSCEAR, 2011; Bochicchio, 2012).

54

Capitolo 5
Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti

Tabella 5.3.2. Corrispondenza tra cause di morte per patologie tumorali delle classi B e C (quelle
per le quali le radiazioni ionizzanti hanno un ruolo eziologico) e rischi di mortalit per tumore dei
vari organi calcolati dallICRP-103 (2007).
Classe di
patologie

Causa di morte
(presente rapporto)

Organi/Tessuti
(ICRP-103, 2007)

Nominal risk mortality


(Casi per 100 000
persone per ogni mSv)
(ICRP-103, 2007)

Tumore dello stomaco

Stomaco

0.597

Tumore del colonretto

Colon

0.343

Tumore della trachea, bronchi e polmone

Polmoni

0.986

Tumore della mammella

Mammella

0.166

Tumori della tiroide

Tiroide

0.016

Leucemie

Midollo osseo

0.363

Tumore della vescica

Vescica

0.200

Tumore dellesofago

Esofago

0.270

Ossa

0.032

Fegato

0.644

Tumori delle ossa e della cartilagine articolare


Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari
intraepatici
Altri tumori della pelle

Pelle

0.020

Tumore dellovaio e degli altri annessi uterinia

Ovaie

0.120

Tumore della prostata

Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi

Melanoma della pelle

Linfomi non Hodgkin

Malattia di Hodgkin

Tumori delle ghiandole salivari principali

Tumore del rene e di altri non specificati organi


urinari

1.100

Tumore del connettivo e di altri tessuti molli

Altri solidi (=altri


organi/tessuti
umani associati a
tumori solidi)

Tumore dellutero

Tumore del pancreas

Tumori dellintestino tenue, duodeno incluso

Tumore dellencefalo e del sistema nervoso


centrale

Totale

4.860

Ricordiamo che lipotesi alla base dellutilizzo di questo valore di LR che la


struttura per et della popolazione e i tassi di mortalit per tumore dei Comuni
presi in esame siano simili a quelli della popolazione di riferimento utilizzata
dallICRP-103 per stimare i nominal risks. Questo confronto stato riportato nel
Paragrafo 5.2.
o Nesp: come anni di esposizione sono stati usati gli anni di funzionamento
dellimpianto nucleare (in quanto in tali anni ci sarebbero potute essere emissioni
di radioattivit dagli impianti). Anche per questo parametro sono stati ipotizzati
due diversi scenari e quindi due diversi valori:
scenario A: un periodo di esposizione pi breve, corrispondente al solo
periodo di funzionamento per lo scopo dellimpianto (ad es. per la produzione
di energia elettrica nelle centrali);
scenario B: un periodo di esposizione pi ampio, corrispondente non solo al
periodo di funzionamento per lo scopo dellimpianto, ma anche al periodo in

55

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

cui sono comunque stati presenti nellimpianto barre di combustibile o scorie


o in generale materiale radioattivo.
Gli anni e i periodi a cui si riferiscono i due diversi scenari presi in esame sono
riportati, per ciascun Comune, nella Tabella 5.3.3.
Tabella 5.3.3. Anni ipotizzati di esposizione utilizzati per il calcolo dei casi attesi nel periodo di
osservazione (19802008, o 20012010 per Roma-Casaccia) nei due diversi scenari presi in esame.
Anni di esposizione
Comune
Bosco Marengo

Scenario A
Inizio

Fine

1973

1995

Scenario B
Tot anni
23

Inizio

Fine

Tot anni

1973

2006

34

Caorso

1978

1986

1978

2007

30

Ispra

1959

1973

15

1959

1983

25

Latina

1963

1987

25

1963

1991

29

1969

39

Rotondella

1969

1987

19

2007

Saluggia

1970

1984

15

1970

2007

38

Sessa Aurunca

1964

1978

15

1964

1987

24

1964

44

51

Trino Vercellese
Roma-Casaccia

1964

1987

1959

2009

24
51

1959

2007
2009

Nota: poich si interessati alle stime di mortalit attesa nel periodo analizzato (19802008, o 20012010
per Roma-Casaccia), a tali stime contribuiscono solo le ipotizzate esposizioni fino al 2007 (e 2009 per
Roma-Casaccia)
a
Lallontanamento dallimpianto delle barre di combustibile irraggiato si concluso nel 2009
b
Negli impianto nucleare di Rotondella e Trino Vercellese sono ad oggi (2014) ancora stoccati elementi di
combustibile.
c
Nel deposito dellimpianto sono stati stoccati elementi di combustibile nucleare irraggiato fino al 2011.
d
Limpianto nucleare di Roma-Casaccia ad oggi (2014) ancora in attivit.

o Noss: per tutti gli 8 Comuni il numero degli anni di osservazione pari a 10 anni
relativamente alla prima e seconda decade, pari a 7 anni relativamente alla terza
decade, e quindi pari a 27 anni per lintero periodo di osservazione; per larea
Roma-Casaccia il numero degli anni di osservazione pari a circa 9 anni (dal
21/10/2001 al 31/12/2010)
o VM: vita media della popolazione italiana al 2010, pari a 82 anni (valore medio per
maschi e femmine).

56

Capitolo 5
Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti

5.4 Risultati e commenti


Le stime del numero di decessi attesi in ciascuna decade e nei 30 anni
complessivamente, per ogni Comune sede di impianto nucleare, e per i due diversi
scenari di esposizione sono riportate nelle Tabelle 5.4, 5.5 e 5.6, rispettivamente per
livelli di dose annua di 1104 mSv/y, 1102 mSv/y e 1 mSv/y.
Per larea Roma-Casaccia, in queste tabelle, riportata la stima del numero di decessi
attesi nella sola terza decade (corrispondente pi o meno al periodo di osservazione per
questarea, ancorch gli anni effettivi di osservazione per lo studio condotto nellarea
Roma-Casaccia non coincidano esattamente con gli anni 20002008 della terza decade),
ed lo stesso per gli scenari A e B, che coincidono essendo limpianto di Roma-Casaccia
ancora in attivit.
Nelle Tabelle 5.4, 5.5 e 5.6 sono riportati anche, per confronto con i decessi stimati con le
modalit descritte in questo capitolo, il numero di decessi in eccesso o in difetto (rispetto
alla media regionale), nonch quelli totali, effettivamente osservati per linsieme delle 24
patologie tumorali delle classi B e C (quelle per le quali vi unevidenza rispettivamente
sufficiente e limitata di un ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti), al fine di verificare
se le ipotizzate esposizioni a radiazioni ionizzanti connesse col funzionamento degli
impianti nucleari possano essere in grado di spiegare una parte degli eccessi di mortalit
eventualmente osservati per tali patologie. I decessi osservati corrispondono ai valori di
SMR riportati nella Tabella 4.1.BC.
Tabella 5.4.1. Stima del numero di decessi attesi e confronto col numero di decessi in eccesso (o in difetto) osservati per
linsieme delle 24 patologie tumorali delle classi B e C, nelle tre decadi di osservazione e nei due diversi scenari di esposizione,
4
utilizzando il livello di dose di un decimillesimo di millisievert per ogni anno di esposizione (dose annua = 110 mSv/y).
Periodo di osservazione
19801989
Comune

19901999

20002008

**

19802008

Eccessi o
Eccessi o
Eccessi o
Eccessi o
Decessi attesi
Decessi attesi
Decessi attesi
difetti*
difetti*
difetti*
difetti*
osservati
osservati
osservati
osservati
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
4
4
4
3
4
4
Bosco Marengo 0.2 x 10
0.2 x 10
11 0.3 x 10
0.3 x 10
5
0.2 x 10
0.3 x 10
18
0.7 x 104 0.8 x 104
23
(88)
(72)
(70)
(230)
Caorso
0.2 x 104 0.2 x 104
16 0.3 x 104 0.5 x 104
14
0.2 x 104 0.5 x 104
0.2
0.6 x 104 1.2 x 104
1
(106)
(148)
(91)
(345)
Ispra
0.5 x 104 0.7 x 104
10 0.5 x 104 0.8 x 104
31
0.3 x 104 0.5 x 104
25
1.2 x 104 2.0 x 104
65
(94)
(87)
(66)
(247)
Latina
15.0 x 104 15.0 x 104
85 18.0 x 104 20.0 x 104
59 12.0 x 104 14.0 x 104
9 45.0 x 104 50.0 x 104
152
(1420)
(1852)
(1492)
(4764)
Rotondella
0.3 x 104 0.3 x 104
5 0.3 x 104 0.4 x 104
6
0.2 x 104 0.4 x 104
3
0.8 x 104 1.1 x 104
3
(45)
(68)
(50)
(163)
Saluggia
0.3 x 104 0.4 x 104
6 0.4 x 104 0.6 x 104
22
0.3 x 104 0.6 x 104
14
1.0 x 104 1.5 x 104
3
(97)
(132)
(66)
(295)
Sessa Aurunca
2.0 x 104 2.7 x 104
40 2.0 x 104 3.2 x 104
68
1.4 x 104 2.3 x 104
49
5.4 x 104 8.2 x 104
157
(318)
(383)
(312)
(1013)
Trino Vercellese 0.9 x 104 0.9 x 104
34 1.1 x 104 1.4 x 104
25
0.8 x 104 1.2 x 104
33
2.7 x 104 3.6 x 104
89
(219)
(218)
(130)
(567)
Roma-Casaccia

0.3 x 104 0.3 x 104


1.5

(39)
Tutti i Comuni
5.4 x 104 5.6 x 104
99 5.0 x 104 7.4 x 104
87
3.8 x 104 6.1 x 104
101 12.5 x 104 18.3 x 104
284
(senza Latina)
(967)
(1108)
(824)
(2860)
Tutti i Comuni 19.3 x 104 20.6 x 104
14 23.0 x 104 27.4 x 104
29 15.8 x 104 20.1 x 104
92 57.2 x 104 67.6 x 104
132
(incluso Latina)
(2387)
(2960)
(2316)
(7624)
** I risultati complessivi, sui 30 anni, relativi a tutti i Comuni (con e senza Latina) non includono i dati riguardanti Roma-Casaccia.
* I valori positivi (o negativi) rappresentano degli eccessi (o difetti) di mortalit, cio una mortalit superiore (o inferiore) a quella media regionale.
I valori in rosso (o azzurro) indicano eccessi (o difetti) statisticamente significativi, cio non spiegabili con fluttuazioni casuali (vedi Tabella 4.1.BC).

Il periodo di osservazione per larea Roma-Casaccia 20022010.


Decessi attesi

57

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Come si pu facilmente vedere dalla Tabella 5.4.1, ipotizzando dosi annue di circa un
decimillesimo di millisievert (1104 mSv/y), quali quelle tipiche valutate per
funzionamento normale (non incidentale) di centrali nucleari, il numero di decessi stimati
sempre praticamente nullo, anche per il Comune di Latina che ha i valori pi alti di
decessi stimati (in questo caso 0.005 nel periodo complessivo 19802008) essendo il
Comune con la popolazione pi numerosa rispetto a quelli presi in esame.
Quindi, lesposizione della popolazione a radiazioni ionizzanti dovuta a rilasci di
radioattivit nelle entit ipotizzate non pu spiegare, nemmeno parzialmente, gli eccessi
di mortalit osservati in alcuni Comuni per le patologie analizzate.
Tabella 5.4.2. Stima del numero di decessi attesi e confronto col numero di decessi in eccesso (o in difetto) osservati per
linsieme delle 24 patologie tumorali delle classi B e C, nelle tre decadi di osservazione e nei due diversi scenari di esposizione,
2
utilizzando il livello di dose di un centesimo di millisievert per ogni anno di esposizione (dose annua = 110 mSv/y).
Periodo di osservazione
19801989

19901999

20002008

**

19802008

Comune

Eccessi o
Eccessi o
Eccessi o
Eccessi o
Decessi attesi
Decessi attesi
Decessi attesi
difetti*
difetti*
difetti*
difetti*
osservati
osservati
osservati
osservati
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
Bosco Marengo
0.002
0.002
11
0.003
0.003
5
0.002
0.003
18
0.007
0.008
23
(88)
(72)
(70)
(230)
Caorso
0.002
0.002
16
0.003
0.005
14
0.002
0.005
0.2
0.006
0.012
1
(106)
(148)
(91)
(345)
Ispra
0.005
0.007
10
0.005
0.008
31
0.003
0.005
25
0.012
0.020
65
(94)
(87)
(66)
(247)
Latina
0.150
0.150
85
0.180
0.200
59
0.120
0.140
9
0.450
0.490
152
(1420)
(1852)
(1492)
(4764)
Rotondella
0.003
0.003
5
0.003
0.004
6
0.002
0.004
3
0.008
0.011
3
(45)
(68)
(50)
(163)
Saluggia
0.003
0.004
6
0.004
0.006
22
0.003
0.006
14
0.010
0.015
3
(97)
(132)
(66)
(295)
Sessa Aurunca
0.020
0.027
40
0.020
0.032
68
0.014
0.022
49
0.054
0.081
157
(318)
(383)
(312)
(1013)
Trino Vercellese
0.009
0.009
34
0.011
0.014
25
0.008
0.012
33
0.027
0.035
89
(219)
(218)
(130)
(567)
Roma-Casaccia

0.003
0.003
1.5

(39)
Tutti i Comuni
0.043
0.053
99
0.048
0.072
87
0.037
0.061
101
0.125
0.183
284
(senza Latina)
(967)
(1108)
(824)
(2860)
Tutti i Comuni
0.193
0.204
14
0.223
0.272
29
0.160
0.203
92
0.572
0.676
132
(incluso Latina)
(2387)
(2960)
(2316)
(7624)
** I risultati complessivi, sui 30 anni, relativi a tutti i Comuni (con e senza Latina) non includono i dati riguardanti Roma-Casaccia.
* I valori positivi (o negativi) rappresentano degli eccessi (o difetti) di mortalit, cio una mortalit superiore (o inferiore) a quella media regionale.
I valori in rosso (o azzurro) indicano eccessi (o difetti) statisticamente significativi, cio non spiegabili con fluttuazioni casuali (vedi Tabella 4.1.BC).

Il periodo di osservazione per larea Roma-Casaccia 20022010.


Decessi attesi

Come si pu facilmente vedere dalla Tabella 5.4.2, anche ipotizzando dosi annue di circa
un centesimo di millisievert (1102 mSv/y), quali quelle massime valutate per
funzionamento normale (non incidentale) di impianti nucleari (incluso gli impianti di
riprocessamento di combustibile nucleare), il numero di decessi attesi sempre
sensibilmente inferiore a 1, anche per il Comune di Latina che ha i valori pi alti di decessi
attesi (in questo caso 0.5 nel periodo complessivo 19802008) essendo il Comune con la
popolazione pi numerosa rispetto a quelli presi in esame.
Anche in questo caso, quindi, lesposizione della popolazione a radiazioni ionizzanti
dovuta a rilasci di radioattivit nelle entit ipotizzate non pu spiegare, nemmeno

58

Capitolo 5
Stima degli eccessi di mortalit attesi sulla base di differenti ipotesi di esposizione a radiazioni ionizzanti

parzialmente, gli eccessi di mortalit (rispetto ai valori medi regionali) osservati in alcuni
Comuni per alcune patologie analizzate.
Tabella 5.4.3. Stima del numero di decessi attesi e confronto col numero di decessi in eccesso (o in difetto) osservati per
linsieme delle 24 patologie tumorali delle classi B e C, nelle tre decadi di osservazione e nei due diversi scenari di esposizione,
utilizzando il livello di dose di un millisievert per ogni anno di esposizione (dose annua = 1 mSv/y).
Periodo di osservazione
19801989

19901999

20002008

**

19802008

Comune

Eccessi o
Eccessi o
Eccessi o
Eccessi o
Decessi attesi
Decessi attesi
Decessi attesi
difetti*
difetti*
difetti*
difetti*
osservati
osservati
osservati
osservati
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
Scenario A Scenario B
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
(Tot. OSS.)
Bosco Marengo
0.2
0.2
11
0.3
0.3
5
0.2
0.3
18
0.7
0.8
23
(88)
(72)
(70)
(230)
Caorso
0.2
0.2
16
0.3
0.5
14
0.2
0.5
0.2
0.6
1.2
1
(106)
(148)
(91)
(345)
Ispra
0.5
0.7
10
0.5
0.8
31
0.3
0.5
25
1.2
2.0
65
(94)
(87)
(66)
(247)
Latina
15.0
15.0
85
18.0
20.0
59
12.0
14.0
9
45.0
49 .0
152
(1420)
(1852)
(1492)
(4764)
Rotondella
0.3
0.3
5
0.3
0.4
6
0.2
0.4
3
0.8
1.1
3
(45)
(68)
(50)
(163)
Saluggia
0.3
0.4
6
0.4
0.6
22
0.3
0.6
14
1.0
1.5
3
(97)
(132)
(66)
(295)
Sessa Aurunca
2.0
2.7
40
2.0
3.2
68
1.4
2.2
49
5.4
8.1
157
(318)
(383)
(312)
(1013)
Trino Vercellese
0.9
0.9
34
1.1
1.4
25
0.8
1.2
33
2.7
3.5
89
(219)
(218)
(130)
(567)
Roma-Casaccia

0.3
0.3
1.5

(39)
Tutti i Comuni
4.3
5.3
99
4.8
7.2
87
3.7
6.1
101
12.5
18.3
284
(senza Latina)
(967)
(1108)
(824)
(2860)
Tutti i Comuni
19.3
20.4
14
22.3
27.2
29
16.0
20.3
92
57.2
67.6
132
(incluso Latina)
(2387)
(2960)
(2316)
(7624)
** I risultati complessivi, sui 30 anni, relativi a tutti i Comuni (con e senza Latina) non includono i dati riguardanti Roma-Casaccia.
* I valori positivi (o negativi) rappresentano degli eccessi (o difetti) di mortalit, cio una mortalit superiore (o inferiore) a quella media regionale.
I valori in rosso (o azzurro) indicano eccessi (o difetti) statisticamente significativi, cio non spiegabili con fluttuazioni casuali (vedi Tabella 4.1.BC).

Il periodo di osservazione per larea Roma-Casaccia 20022010.


Decessi attesi

Come si pu facilmente vedere dalla Tabella 5.6, ipotizzando dosi annue di circa un
millisievert (1 mSv/y), quali quelle indicative di notevoli e continui rilasci di radioattivit a
seguito di funzionamento decisamente anomalo degli impianti nucleari (ancorch non
rappresentativo di un incidente grave), la stima del numero di decessi attesi diventa in
qualche caso maggiore di 1 nelle singole decadi e soprattutto nellinsieme delle tre
decadi, in particolare per il Comune di Latina che ha i valori pi alti di decessi stimati (in
questo caso 50 nel periodo complessivo 19802008) essendo il Comune con la
popolazione pi numerosa rispetto a quelli presi in esame. Queste stime di decessi attesi
per linsieme delle 24 patologie tumorali delle classi B e C, in caso di dose media annua di
1 mSv/y per ogni abitante, corrispondono generalmente a circa l1% dei decessi osservati
per tali patologie.
In conclusione, dai risultati riportati nelle Tabelle 5.4, 5.5 e 5.6 si pu concludere che
anche tenendo conto delle incertezze connesse a queste stime per livelli di dose
connessi a condizioni normali di funzionamento non sono sostanzialmente attesi effetti
sulla mortalit della popolazione. Per avere un numero di casi attesi maggiore di 1 in
queste popolazioni bisogna ipotizzare un funzionamento decisamente anomalo degli
impianti nucleari in oggetto, con rilasci consistenti di radioattivit e conseguenti livelli
elevati e continui di esposizione della popolazione a radiazioni ionizzanti, con dosi medie
per persona di circa 1 mSv/y.
59

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

6 Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che


vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il
presente studio
Indice
Nel presente capitolo riportata una rassegna breve (e necessariamente non esaustiva)
degli altri studi epidemiologici condotti per valutare il rischio di sviluppare tumori (incluso
le leucemie) per le popolazioni che vivono in prossimit di impianti nucleari. Inoltre viene
riportato un confronto tra i metodi ed i risultati di questi altri studi e quelli del presente
studio.
Nella parte di rassegna:
i) vengono descritti singolarmente (nel paragrafo 6.1) gli studi pi recenti e di dimensione
maggiore, i quali sono stati svolti in altri Paesi, tra quelli dove vi una rilevante presenza
di impianti nucleari, mentre per gli studi meno recenti (fino al 1995) viene riportata una
sintesi dei risultati, relativa a studi sul rischio di leucemia nei bambini (09 e 014 anni) e
nei giovani adulti (024 anni) che vivono in prossimit di impianti nucleari, sintesi tratta
dalla rassegna di (Laurier et al., 2008);
ii) vengono riportati (nel paragrafo 6.2) i risultati di due meta-analisi di diversi studi;
iii) vengono descritti (nel paragrafo 6.3) gli altri studi effettuati in Italia.
Nellultimo paragrafo di questo capitolo (6.5) sono confrontati i metodi e i risultati del
presente studio con quelli di altri studi effettuati in Italia e in altri Paesi e sono riportati
alcuni commenti di carattere generale.
Gli studi recenti effettuati in altri Paesi sono stati condotti in: Germania (2008), Francia (4
studi, dal 2004 al 2012), Gran Bretagna (4 studi, dal 2008 al 2014), Svizzera (2011), USA
(2010), Finlandia (2010). Le due meta-analisi descritte riguardano gli studi condotti in 8 e
5 Paesi e sono state pubblicate rispettivamente nel 2007 e nel 2009. Per lItalia, sono
riportati quattro studi: uno effettuato per valutare lo stato di salute della popolazione
residente nelle vicinanze delle centrali di Borgo Sabotino e del Garigliano (site
rispettivamente nei Comuni di Latina e Sessa Aurunca), uno condotto sulla popolazione
del Comune di Ispra, uno condotto sulla popolazione residente nel Comune di Saluggia e
uno (articolato in diverse analisi) effettuato per valutare lo stato di salute dei residenti nel
Comune di Trino Vercellese.
Gli studi effettuati in altri Paesi riportati in questa rassegna riguardano prevalentemente i
tumori infantili ed in particolare le leucemie, in quanto la leucemia una patologia
tumorale con evidenza di associazione con le radiazioni che ha una latenza molto
breve (dellordine di 12 anni), a differenza degli altri tumori associabili alle radiazioni che
hanno una latenza molto maggiore (come si vede chiaramente anche nella Figura 5.2.5). Gli
studi effettuati in Italia, invece, sono maggiormente orientati a valutare lo stato di salute
di tutta la popolazione nelle vicinanze dei siti nucleari, con qualche approfondimento per
le fasce di et pi giovani.

60

Capitolo 6
Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio

6.1 Studi effettuati in altri Paesi


Germania
In Germania stato condotto uno studio, il KiKK study, sullincidenza dei tumori nei
bambini che vivono nelle aree limitrofe alle 16 maggiori centrali nucleari presenti in
Germania. Lo studio (di tipo caso-controllo) ha preso in esame 1592 tumori infantili (Spix
et al., 2008), tra cui 593 leucemie (Kaatsch et al., 2008), diagnosticati tra il 1980 e il 2003
nei bambini sotto i 5 anni di et. Lanalisi mostra un aumento (del 47%) di rischio di
sviluppare un tumore per i bambini sotto i 5 anni che vivono entro 5 km di distanza dalle
centrali nucleari. Tale risultato essenzialmente dovuto ad un aumento (del 76%)
significativo del rischio di leucemia. Va sottolineato che un eccesso particolarmente
rilevante viene trovato nei dintorni di una specifica centrale (di Krmmel, nel nord della
Germania) e che linfluenza di tale eccesso sullintero studio va tenuta in considerazione.
Questi risultati hanno destato molto scalpore in quanto non sono in linea con quelli
ottenuti in altri studi, risultano inattesi sulla base dei livelli di radiazione rilevati e sono
ritenuti non avere una spiegazione acclarata. Tra le varie ipotesi esplicative considerate vi
la possibilit che tale risultato sia dovuto a fattori di confondimento non controllati
oppure che sia dovuto al puro caso. Infatti, lesposizione alle radiazioni, imputabile alle
centrali, per la popolazione che vive vicino a centrali nucleari in Germania , secondo gli
autori dello studio, di circa 1 000100 000 volte pi bassa dellesposizione dovuta alla
radiazione di fondo ed dunque inverosimile che possa essere causa di un incremento
del rischio.
I risultati di questo studio sono stati comunque confermati da analisi indipendenti
eseguite sugli stessi dati da parte di ricercatori dellUniversit di Oxford (SSK, 2009).
Nelleditoriale a commento dei risultati sulla leucemia (Little et al., 2008) vengono
elencate tre possibili spiegazioni ai risultati del KiKK study. Per prima cosa si ipotizza che il
risultato sia da attribuire al solo caso; in secondo luogo, si osserva che lesposizione a
radiazioni ionizzanti per alcune persone residenti vicino agli impianti potrebbe essere
stata in realt molto pi alta rispetto a quella ipotizzata; in ultimo, si ipotizza che qualche
altro fattore causale della leucemia, ancorch sconosciuto, possa essere stato presente
nelle aree sotto studio, ad esempio potrebbe essere corretta lipotesi di fattori infettivi
come causa di leucemie (Kinlen, 1988).
Francia
In Francia sono stati analizzati i casi di leucemia diagnosticati tra il 1990 e 1998 nei
bambini sotto 15 anni residenti in Comuni entro 20 km di distanza da 29 siti nucleari (di
cui 19 sono centrali elettronucleari) della Francia (White-Koning et al., 2004). Si tratta di
uno studio epidemiologico di tipo geografico, nel quale cio non vengono analizzati i dati
dei singoli individui della popolazione, ma i dati complessivi di gruppi di popolazione che
risiedono in determinate aree geografiche: in questo caso vengono analizzati i dati a
livello comunale (cos come nel presente rapporto), per cui per ogni Comune linsieme dei
casi di leucemia di quel Comune viene assegnato alla distanza tra limpianto e il municipio
del Comune in questione. Questo studio, che include un totale di 670 casi osservati, non
mostra un eccesso di leucemie infantili (sia per 04 anni che per 014 anni) vicino ai siti
nucleari, n una diminuzione di rischio al crescere della distanza dai siti stessi.
Anche restringendo lanalisi alle sole leucemie nei bambini di 04 anni residenti nelle

61

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

vicinanze (<5 km, <10 km, <15 km, <20 km) delle 19 centrali nucleari francesi (Laurier et
al., 2008b), al fine di rendere lanalisi maggiormente confrontabile con quella condotta in
Germania attraverso il KiKK study, non si osserva una variazione significativa di rischio
allaumentare della distanza dalle centrali.
In unanalisi pi estesa (Evrard et al., 2006), su dati relativi al 19902001, non viene pi
utilizzata la distanza del municipio del Comune di residenza dallimpianto come indicatore
di esposizione, ma per la prima volta i Comuni distanti meno di 20 km dalle centrali
vengono classificati sulla base del sistema DBGZ (Dose-based geographic zoning), in cui si
stima la dose di radiazioni al midollo associata agli scarichi gassosi di radioattivit dalle
centrali. In conclusione, non si osserva alcun aumento n alcun trend significativo di
rischio di leucemia infantile nelle vicinanze (sulla base del sistema DBGZ) di 23 impianti
nucleari francesi.
Recentemente sono stati pubblicati i risultati del grande studio Geocap, uno studio di tipo
caso-controllo sulle leucemie acute infantili in Francia che include 2 753 casi diagnosticati
tra il 2002 e il 2007 (Sermage-Faure et al., 2012). Nella stessa pubblicazione sono riportati
anche i risultati aggiornati e completi dello studio di tipo geografico su dati di incidenza di
leucemie acute infantili in Francia tra il 1990 e il 2007 (Sermage-Faure et al., 2012). Nello
studio Geocap (ma anche nello studio di incidenza con dati relativi allo stesso periodo) si
evidenzia un aumento significativo di rischio di leucemia acuta per i bambini (014 anni)
che vivono entro 5 km dalle 19 centrali nucleari francesi (il rischio circa il doppio
rispetto ai bambini che vivono oltre i 20 km di distanza).
Il risultato rilevante che adottando invece come indicatore di esposizione (invece della
distanza) il sistema DBGZ, introdotto nello studio di Evrard et al. (2006) descritto in
precedenza, non si osserva pi la medesima associazione tra aumento di rischio e
vicinanza (nel senso del sistema DBGZ) alle centrali. Gli autori concludono che tali
differenti risultati potrebbero indicare che lassociazione tra leucemia e residenza nel
raggio di 5 km dalle centrali sia dovuta ad altri fattori piuttosto che alle emissioni di
radioattivit delle centrali stesse.
Gran Bretagna
Il Committee on Medical Aspects of Radiation in the Environment (COMARE) istituito
nel 1985 dal governo britannico a seguito di un incremento anomalo di casi di leucemia
infantile nei dintorni dellimpianto di riprocessamento di Windscale in Inghilterra ha
pubblicato nel corso del tempo diversi rapporti con i risultati delle analisi dei dati
provenienti dal registro nazionale dei tumori infantili allo scopo di investigare
sullincidenza dei tumori infantili nei dintorni di impianti nucleari in Gran Bretagna.
Il rapporto pi recente, il quattordicesimo (COMARE, 2011) contiene i risultati dellultimo
studio (di tipo geografico, cio basato su dati aggregati per aree geografiche e non su dati
individuali), relativo ai dati del periodo 19692004. Lincidenza di tumori nei bambini (0
14 anni), in particolare lincidenza delle leucemie e del linfoma non-Hodgkin, osservata
nelle aree limitrofe (<5 km, <10 km, <25 km) a 13 siti di impianti nucleari (contenenti un
totale di 28 impianti, di cui 13 centrali per la produzione di energia elettrica) viene
confrontata con lincidenza osservata al di fuori del raggio di 25 km dagli impianti.
Lanalisi non mostra un aumento del rischio di leucemia (n di linfoma non-Hodgkin, n di
altri tumori) per i bambini che vivono nelle aree limitrofe agli impianti rispetto ai bambini
che vivono pi lontano.

62

Capitolo 6
Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio

Unulteriore analisi (Bithell et al., 2008), specifica per leucemie e linfomi non-Hodgkin
osservati nei bambini di 04 anni residenti entro 5 km dagli impianti, stata condotta
adottando una metodologia il pi possibile simile a quella utilizzata nel KiKK study; si
continua a non osservare una associazione significativa tra rischio di incidenza di tumori
infantili e residenza in prossimit degli impianti nucleari.
Daltronde nei precedenti rapporti del COMARE (COMARE, 1988, 1989, 1996) viene
sottolineato che la dose di radiazioni ionizzanti che la popolazione residente nelle aree
intorno agli impianti nucleari ha verosimilmente ricevuto a seguito degli rilasci di
radioattivit dagli impianti nucleari troppo piccola per poter causare un incremento di
leucemie infantili.
I risultati degli studi di tipo geografico effettuati in UK sulle leucemie infantili nelle
popolazioni residenti attorno alle centrali nucleari sono stati recentemente confermati
anche da uno studio condotto con metodologia di tipo caso-controllo simile a quella usata
per lo studio tedesco KiKK (Bithell et al, 2013), ancorch rimangano delle differenze
metodologiche con tale studio che impediscono una piena confrontabilit dei risultati
(Muirhead, 2013).
Ultimamente sono stati pubblicati i risultati aggiornati dellanalisi di incidenza per
leucemia e linfoma non-Hodgkin tra i bambini, gli adolescenti e giovani adulti per le
popolazioni residenti attorno agli impianti nucleari di Sellafield (Inghilterra) e Dounreay
(Scozia), evidenziando che laumento di incidenza osservato negli anni 80 e relativo ai 30
anni precedenti non si riscontra pi a partire dagli inizi degli anni 90 (Bunch et al, 2014).
Tale risultato ha ulteriormente rilanciato lipotesi, avanzata diversi anni fa (Kinlen, 1988,
2011), che gli incrementi di tasso di leucemie precedentemente osservati siano dovuti
una sorta di epidemia a base infettiva prodotta dal rilevante mescolamento di
popolazione verificatosi in connessione alla costruzione e sviluppo degli impianti nucleari
e di altri impianti industriali nelle due aree (Wakeford, 2014).
Svizzera
Sono stati recentemente pubblicati i risultati dello studio CANUPIS (Childhood Cancer and
Nuclear Power Plants in Switzerland), uno studio condotto in Svizzera su una coorte di
bambini nati tra il 1985 e il 2009 per indagare sulleventuale associazione tra insorgenza
di tumori infantili (04 e 015 anni), in particolare leucemie, e residenza intorno (<5 km,
510 km e 1015 km) alle 5 centrali nucleari svizzere (Spycher et al., 2011).
Lo studio non ha rilevato unassociazione statisticamente significativa tra leucemia o altri
tumori infantili e la distanza di residenza rispetto ad impianti nucleari. Tuttavia, a causa
del limitato numero di casi, gli autori concludono che non si possono trarre conclusioni
riguardo ai rischi per i bambini residenti entro 5 km dagli impianti, in particolare per le
leucemie dei bambini sotto i 5 anni di et.
USA
La Nuclear Regulatory Commission statunitense nel 2010 ha incaricato il National Cancer
Institute (NCI) di aggiornare le valutazioni sul rischio di tumore nelle popolazioni vicine ad
impianti nucleari in USA, contenute nel rapporto precedente pubblicato nel 1990 (Jablon
et al., 1991).
Per le valutazioni riportate nel rapporto del 1990 erano stati analizzati pi di 900 000

63

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

decessi per tumore4 tra il 1950 e il 1984, riportati nei registri di mortalit delle 107 contee
in cui si trovano (o adiacenti a) 62 impianti nucleari. Con tale analisi non si era osservato
un aumento di rischio di morire per tumore per le popolazioni nelle vicinanze degli
impianti. Il nuovo studio consiste in due fasi, ma finora solo la prima (finalizzata a definire
obiettivi e metodi) stata completata (NRC, 2012).
Finlandia
In Finlandia stato condotto uno studio sullincidenza dei tumori, con particolare
attenzione alle leucemie infantili (014 anni), per le popolazioni che abitano in prossimit
(entro 15 km) delle 2 centrali nucleari finlandesi, aventi ognuna due reattori nucleari
(Heinavaara et al., 2010). Lo studio stato condotto con tre approcci metodologici
diversi: unanalisi di tipo geografico a livello comunale (che si basa sul confronto tra
lincidenza dei tumori e delle leucemie infantili nelle 7 municipalit adiacenti ai 2 siti
nucleari con quella riscontrata nel resto della Finlandia, approccio analogo a quello di
questo rapporto in cui si per analizzata la mortalit invece dellincidenza), uno studio
di coorte (basato sul confronto tra la coorte di residenti entro 15 km dallimpianto
nucleare con la coorte di riferimento residente a 1550 km dallimpianto) e uno studio
caso-controllo, condotto solo per le leucemie.
Con nessuno dei metodi utilizzati si evidenzia un aumento di rischio di leucemie infantili o
di leucemie negli adulti (15 anni o pi) o di altri tumori per le popolazioni che vivono nelle
vicinanze (510 km) degli impianti, n si osserva unassociazione tra la distanza di
residenza dallimpianto e linsorgenza di tumori o leucemie. Gli autori sottolineano che
tali risultati sono condizionati dal limitato numero di casi di tumore e soprattutto di
leucemie infantili (16), data la dimensione ridotta delle popolazioni residenti intorno agli
impianti. Per tale motivo non vengono tratte conclusioni sui possibili rischi per le
popolazioni residenti entro 5 km dallimpianto n sulle leucemie relative alla classe di et
04 anni.
Altri studi precedenti
Un quadro riassuntivo degli studi epidemiologici pi vecchi condotti per valutare il rischio
di sviluppare un tumore per le popolazioni che vivono in prossimit di impianti nucleari e
dei loro risultati riportato in Tabella 6.1.1 (la tabella tratta da Laurier et al., 2008a).

16 tipi di tumore: leucemia, tutti i tumori leucemia esclusa, linfoma di Hodgkin, linfoma non-Hodgkin,
mieloma multiplo, tumori dellapparato digerente, tumori dello stomaco, tumori del colon-retto, tumore
del fegato, tumore della trachea bronchi e polmone, tumore della mammella, tumore della tiroide, tumore
delle ossa cartilagini e articolazioni, tumore della vescica, del cervello e del sistema centrale nervoso, altri
tumori benigni o non specificati.

64

Capitolo 6
Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio

Tabella 6.1.1. Tabella riassuntiva degli studi epidemiologici condotti fino al 1995 per valutare il rischio di
sviluppare leucemie tra i bambini e i giovani adulti che vivono in prossimit di impianti nucleari (tratta da
Lauriel et al., 2008a).

NPP = Nuclear Power Plant (Impianto nucleare per la produzione di energia elettrica)

6.2 Meta-analisi di alcuni studi effettuati in altri Paesi


La questione delleventuale aumento di rischio di leucemia infantile associato alla
vicinanza alle centrali nucleari stata affrontata anche tramite delle meta-analisi, cio
combinando i risultati di vari studi tra loro indipendenti. La tecnica della meta-analisi
sempre pi diffusa in presenza di diversi studi che forniscono risultati diversi al fine di
trovare una sorte di risultato medio e di valutare se i risultati dei singoli studi sono tra
loro compatibili. Va per sottolineato che, in caso di differenze metodologiche rilevanti
nei singoli studi inclusi nelle meta-analisi, la validit delle conclusioni pu essere
fortemente limitata.
I risultati delle due meta-analisi pi recenti (Baker e Hoel, 2007, Greiser, 2009), incluso
una loro analisi critica riportata nel capitolo 5 dellultimo rapporto, il quattordicesimo, del
COMARE (2011), sono qui sintetizzati.
1) Meta-analysis of standardized incidence and mortality rates of childhood leukaemia
in proximity to nuclear facilities (Baker and Hoel, 2007), che combina i risultati di 17
studi pubblicati dal 1986 al 1999 (dei 37 studi disponibili) e che coinvolgono un totale
di 136 siti nucleari relativi a 8 Paesi (Gran Bretagna, Canada, Francia, ex Germania Est
ed ex Germania Ovest, Spagna, Giappone e USA). La lista degli studi inclusi nella metaanalisi riportata, insieme ad alcune loro caratteristiche, in Tabella 6.2.1.

65

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Questa meta-analisi mostra un incremento significativo (+22%, con intervallo di


confidenza da 5% a 41%) del rischio di insorgenza di leucemia infantile (09 anni) nelle
vicinanze (<16 km) di impianti nucleari, ma non viene trovata alcuna spiegazione che
possa giustificare tale risultato.
Nellanalisi critica riportata sul rapporto del COMARE (2011) si evidenzia che tale
incremento condizionato dai risultati di due impianti nucleari che non sono centrali
elettriche, e se si tolgono tali impianti dallanalisi lincremento di rischio diminuisce e
non pi statisticamente significativo (+11%, con IC da 2% a +33%). Inoltre vengono
evidenziati diversi problemi metodologici, in buona parte connessi alle diverse
metodologie utilizzate negli studi inclusi nella meta-analisi e ai criteri di
inclusione/esclusione degli studi.
Tabella 6.2.1. Alcune caratteristiche degli studi sulla leucemia infantile e le centrali nucleari inclusi nella
meta-analisi di Baker and Hoel (2007) (tabella tratta dalla loro pubblicazione).

2) Leukaemia in children and young people in the vicinity of nuclear power stations in
five countries. Meta-analyses and analyses (Greiser, 2009). In questa meta-analisi
vengono inclusi i dati di incidenza di leucemia infantile osservati nelle vicinanze di 80
centrali nucleari situate in 5 Paesi (Germania, Francia, Gran Bretagna, USA e Canada),
come riportato in Tabella 6.2.2. Si noti che sono inclusi studi dal 1989 al 2008,
compreso lo studio KiKK.
Lanalisi mostra un aumento significativo di incidenza in coloro che vivono vicino alle
centrali nucleari (confrontata con i valori medi regionali e nazionali), per ogni fascia di
et considerata: ad es. nei bambini di et inferiore a 5 anni (+19%, IC da 13% a 25%) e
nei giovani di et inferiore a 15 anni (+13%, IC da 10% a 17%).
Nellanalisi critica riportata sul rapporto del COMARE (2011) si evidenzia che questi
risultati sono dovuti ad una analisi non corretta, in particolare allaver trascurato
leterogeneit degli studi, applicando erroneamente allanalisi dei dati un modello ad
effetti fissi (che assume che il rischio sia lo stesso in tutti gli studi) invece di un modello
ad effetti variabili (che assume che il rischio possa essere diverso nei vari studi, cosa
molto pi plausibile). Dato che i dati su cui era stata eseguita la meta-analisi da Greiser
erano riportati nella sua pubblicazione, il COMARE ha potuto rianalizzare gli stessi dati
con una metodologia corretta, ottenendo per tutte le fasce det un rischio di leucemia
non significativamente diverso da quello della popolazione di riferimento (come si
vede in Tabella 6.4).

66

Capitolo 6
Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio

Tabella 6.2.2. Fonte dei dati per la meta-analisi (tratta da: Greiser et al., 2009).

Tabella 6.2.3. Ri-analisi effettuata dal COMARE sui dati usati per nella meta-analisi di Greiser (2009)
(tabella tratta da: COMARE, 2011).

6.3 Altri studi effettuati in Italia


Studi relativi alle centrali nucleari di Borgo Sabotino e del Garigliano
Recentemente sono stati pubblicati i risultati di uno studio di incidenza di tumori e
mortalit nella coorte dei residenti (39 775 persone) in prossimit (<7 km) delle centrali
nucleari italiane di Borgo Sabotino (nel Comune di Latina) e del Garigliano (nel Comune di
Sessa Aurunca) con lobiettivo di valutare, in particolare, lassociazione tra residenza nei
pressi delle centrali nucleari e incidenza e mortalit per tumori delle sedi (organi e

67

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

tessuti) radiosensibili5 (Mataloni et al., 2012). I Comuni coinvolti nellanalisi sono Latina,
Santi Cosma e Damiano e Castelforte, tutti appartenenti alla provincia di Latina per la
quale si dispone di un Registro Tumori. Entro 7 km dallimpianto del Garigliano si trovano
anche parte dei territori dei Comuni di Minturno, Sessa Aurunca e Cellole; tuttavia tali
Comuni non sono stati inclusi nellanalisi, il primo per problemi di georeferenziazione dei
residenti e gli altri due a causa della mancanza di informazioni anagrafiche e di dati
relativi allincidenza dei tumori radiosensibili (si consideri comunque che gran parte dei
residenti in questi due Comuni vivono nelle aree urbanizzate, che si trovano oltre i 4 km
dalla centrale nucleare).
Le analisi di mortalit e di incidenza sono state effettuate rispettivamente per i periodi
19962007 (327 decessi per i tumori in organi e tessuti radiosensibili) e 19962006 (547
casi di tumori in organi e tessuti radiosensibili, di cui 4 su bambini sotto i 15 anni),
prendendo in entrambi i casi come riferimento la popolazione sia regionale che
provinciale. Inoltre stata valutata lassociazione tra distanza dagli impianti e mortalit
attraverso unanalisi interna alla coorte, suddividendo i residenti entro 7 km in fasce a
distanza crescente dal perimetro delle centrali (<2 km, 24 km e 4-7 km), considerando
come gruppo di riferimento le persone residenti nella fascia 47 km dallimpianto.
La mortalit per causa dellintera coorte non diversa da quella della popolazione
regionale. Per lincidenza dei tumori, il solo dato in eccesso rappresentato da un
aumento di incidenza di cancro della tiroide nelle donne residenti entro 7 km dalle
centrali nucleari, che non risulta per in relazione con la distanza dalle centrali nucleari
oggetto di indagine; questo risultato rende debole lipotesi di unassociazione con
lesposizione a tali centrali. Gli autori sottolineano che Nella provincia di Latina gi
stato documentato un aumento di incidenza di neoplasie della tiroide superiore alla media
nazionale. Tuttavia, gli elevati tassi di test diagnostici nella provincia e laumento del
trend temporale per le neoplasie di piccole dimensioni hanno fatto ipotizzare un possibile
maggior accertamento e una conseguente anticipazione diagnostica che potrebbe essere
responsabile dei risultati osservati. In ogni caso, non si pu escludere che proprio la
presenza degli impianti nucleari alzi il livello di attenzione della popolazione rispetto alla
sintomatologia della patologia tiroidea, fatto che porterebbe a effettuare un maggior
numero di accertamenti diagnostici rispetto ad altre aree della provincia e del territorio
nazionale.
Lanalisi della mortalit e dellincidenza per distanza dagli impianti non ha evidenziato
eccessi per patologie correlate allesposizione a radiazioni.
Studi relativi al Joint Research Centre (JRC) di Ispra
Nel 2009 sono stati pubblicati i risultati di uno studio di tipo geografico che ha indagato su
eventuali eccessi di incidenza di tumori nella popolazione residente nei dintorni del
centro di ricerca di Ispra (in particolare, nella popolazione residente nel Comune di Ispra,
nei Comuni distanti <5 km dal JRC e nellarea a Sud-Sudest del JRC) (Pisani et al., 2009). I
casi incidenti di alcune patologie tumorali correlabili con lesposizione a emissioni

Nello studio di Mataloni et al. (2012) i tumori di organi e tessuti radiosensibili includono: tumore del
polmone, tumore della mammella, tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale, tumore della
tiroide, linfomi di Hodgkin, linfomi non-Hodgkin, leucemie.

68

Capitolo 6
Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio

radioattive6 sono stati identificati nel periodo 19821998 grazie al Registro tumori
Lombardia-provincia di Varese (151 casi nel Comune di Ispra; 1288 casi nel Comune di
Ispra e nei Comuni distanti <5 km dal JRC; 1843 casi nellarea a Sud-Sudest dal JRC) e
confrontati con lincidenza registrata nel medesimo periodo in tutta la provincia di
Varese, presa come riferimento.
In tale lavoro, inoltre, sono riportate valutazioni dellesposizione effettuate per i
cosiddetti gruppi di popolazione critici, cio quelli considerati a maggiore rischio: i
bambini di et inferiore ai 5 anni (per la loro maggiore radiosensibilit), i pescatori (per le
specifiche abitudini alimentari), i residenti nellarea a Sud-Sudest del Centro ed entro un
raggio di 5 km (in considerazione degli effluenti aeriformi e rispetto alla meteorologia
locale). Lesposizione degli individui inclusi nei gruppi critici stata valutata stimando per
ciascuno la dose ricevuta sulla base di stime dosimetriche condotte negli anni dal JRC ed
opportunamente elaborate, anche sulla base della conoscenza delle abitudini di vita e
alimentari della popolazione.
In conclusione, lo studio non ha rilevato eccessi di incidenza nei Comuni limitrofi al JRC di
Ispra, dove non si registrato, tra laltro, alcun caso di leucemia in bambini sotto i 5 anni
det. Al contrario, nelle popolazioni residenti in tali Comuni si rilevano per tutti i tumori e
per alcuni dei tumori pi diffusi (polmone, colon-retto) riduzioni dellincidenza
statisticamente significative. Inoltre, lanalisi dellesposizione ambientale a radionuclidi
indica un livello trascurabile di contaminazione, compatibile con lassenza di eccessi di
patologie tumorali correlabili.
Studi relativi allimpianto nucleare di Saluggia
Tra il 2010 e il 2012, lARPA Piemonte e lASL TO-4 hanno condotto uno studio di coorte
per valutare lo stato di salute dei residenti nel Comune di Saluggia (in provincia di
Vercelli), identificare eventuali incrementi della mortalit correlabili alla vicinanza al sito
nucleare e verificare leventuale esistenza di unassociazione tra aumento del rischio e
vicinanza al sito (Ivaldi et al., 2012). Tale studio collegato ad un programma
straordinario di attivit di monitoraggio ambientale iniziato nel 2004, anno in cui si
verificata una parziale perdita di contenimento della piscina di stoccaggio del
combustibile irraggiato dallimpianto EUREX-SO.G.I.N.
La coorte include tutte le persone residenti per almeno 3 mesi nel Comune di Saluggia dal
1981 al 2008. Come indicatore di esposizione stata utilizzata la distanza dellabitazione
di residenza dal sito nucleare. Sono state indagate cause generali e specifiche di
mortalit, con particolare attenzione ad alcune cause (tumori emolinfopoietici e tumori
della tiroide) per le quali la letteratura scientifica identifica tra i vari fattori di rischio
lesposizione a radiazioni.
Sono state dunque valutate la mortalit nel periodo 19812006 e la morbosit (cio la
proporzione di persone malate in un certo periodo) nel periodo 19962009 osservate nel
Comune di Saluggia, confrontandole con quelle attese utilizzando i tassi di tre diverse
popolazioni di riferimento: quella regionale, quella provinciale e quella dei Comuni
limitrofi a Saluggia (entro 15 km). E stata condotta inoltre unanalisi specifica per la fascia
di et 014 anni.
6

Nello studio di Pisani et al. (2009) le patologie tumorali correlabili con lesposizione a emissioni radioattive
sono: leucemie, linfomi non Hodgkin, tumori del polmone, della tiroide, della mammella, del colon-retto,
del fegato, delle ossa, del rene, dei tessuti molli. Sono stati inoltre inclusi nell'analisi tutti i tumori maligni.

69

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Non sono stati evidenziati eccessi significativi di mortalit o morbosit per linsieme di
tutti i tumori. Tra le singole cause, lunico eccesso di mortalit (relativo ai dati di tutta la
popolazione del Comune) riguarda il tumore del pancreas negli uomini. Nei bambini sotto
i 15 anni non si sono riscontrati significativi eccessi per la mortalit e per la morbosit
generale. Anche attraverso ulteriori analisi per latenza e durata di esposizione non sono
emersi eccessi di mortalit n di morbosit per nessuna causa. Le analisi per verificare
leventuale andamento di rischio in relazione alla distanza non hanno evidenziato
particolari incrementi o trend.
Gli autori commentano che la popolazione in esame molto piccola e ci rappresenta un
limite dal punto di vista epidemiologico per poter evidenziare eventuali incrementi di
rischio statisticamente significativi. ... Ulteriore criticit la mancanza delle informazioni
sulle esposizioni di tipo occupazionale, che potrebbero aver determinato alcuni degli
incrementi osservati..
Studi relativi alla centrale nucleare di Trino Vercellese
Data la presenza negli anni nel Comune di Trino Vercellese di industrie ad impatto
ambientale rilevante e della centrale nucleare, sono stati condotti diversi studi
epidemiologici con lobiettivo di valutare lo stato di salute dei residenti nel Comune di
Trino Vercellese, in particolare relativamente alle patologie oncologiche (Salerno et al.,
2009; Salerno et al., 2011; Salerno et al., 2012). Sono state effettuate:
i) unanalisi di incidenza per cause oncologiche, attraverso le schede di dimissione
ospedaliera relative agli anni 20002005, confrontando i tassi standardizzati ottenuti con i
dati (dal 2002 al 2005) dellASL VC di Vercelli (che non include nel proprio bacino di
competenza il Comune di Trino Vercellese) e con i dati (dal 2000 al 2003) dei registri
tumori accreditati AIRTUM del Nord-Italia;
ii) unanalisi di mortalit, per cause oncologiche, attraverso le schede di morte ISTAT:

per il periodo 20002005 confrontando i tassi standardizzati ottenuti con i dati di


mortalit (dal 2002 al 2005) dellASL VC di Vercelli (che non include nel proprio
bacino di competenza il Comune di Trino Vercellese) e con i dati (dal 2000 al 2003)
dei registri tumori accreditati AIRTUM del Nord-Italia;
per il periodo 20002007 confrontando i tassi standardizzati ottenuti con i dati di
mortalit (dal 2006 al 2009) dellASL VC di Vercelli (che non include nel proprio
bacino di competenza il Comune di Trino Vercellese) e con i dati di mortalit del
Registro Tumori citt di Torino dal 2004 al 2006;
per il periodo 20002010 confrontando i tassi standardizzati ottenuti con i dati di
mortalit del Registro Tumori citt di Torino dal 2006 al 2008;
iii) unanalisi storica di mortalit per tutte le cause di morte dal 1980 al 2000 attraverso la
Banca dati di mortalit della regione Piemonte, utilizzando come riferimento la
popolazione regionale.
Con lanalisi di incidenza si evidenziano degli eccessi per le neoplasie del cavo orale,
sistema nervoso, leucemie, mesotelioma e peritoneo. Restringendo lanalisi alla classe di
et 014 e 044 anni, emergono degli eccessi per linsieme delle patologie oncologiche,
che gli autori ritengono di difficile interpretazione.
Lanalisi di mortalit pi recente (relativa al periodo 20002010) conferma i risultati
ottenuti negli studi precedenti (sui sotto-periodi 20002005 e 20002007): si evidenziano

70

Capitolo 6
Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio

eccessi per le neoplasie del sistema nervoso, leucemie, mesotelioma e peritoneo.


Relativamente al mesotelioma pleurico e peritoneo, gli autori sottolineano che la
letteratura medica e lepidemiologia evidenziano come linsorgenza per queste neoplasie
possano essere ricondotte allesposizione diretta o indiretta ad amianto. Per quanto
riguarda la leucemia, leccesso emerge solo tra i maschi e ci fa propendere ad una
ipotesi eziologica da ricercare pi nellattivit professionale e meno in quella ambientale.
Gli autori sottolineano che anche per le neoplasie del sistema nervoso nelleffettuare
ipotesi eziologiche si deve certamente considerare una probabile esposizione
professionale.
I risultati dellanalisi storica sul periodo pi ampio 19802000 sono in linea con quelli
ottenuti nei periodi pi recenti per quanto riguarda le cause oncologiche di mortalit.

6.4 Confronti tra il presente studio e gli altri studi effettuati in Italia
In questo paragrafo la metodologia e, quando possibile, i risultati dellanalisi di mortalit
riportati nel presente rapporto sono stati messi a confronto con metodi e risultati degli
altri studi condotti in Italia (descritti nel par. 6.3).
Studi relativi alle centrali nucleari di Borgo Sabotino e del Garigliano
Come riportato nel paragrafo 6.3, in cui viene descritto lo studio di Mataloni et al. (2012),
lanalisi di mortalit (e di incidenza) stata condotta nella coorte costituita dallinsieme
dei residenti in prossimit (<7 km) delle due centrali nucleari italiane di Borgo Sabotino
(nel Comune di Latina) e del Garigliano (nel Comune di Sessa Aurunca).
Lanalisi condotta nel presente rapporto e lo studio di Mataloni et al. (2012) presentano le
seguenti sostanziali differenze metodologiche:

lanalisi di mortalit contenuta nel presente rapporto si basa su un approccio di tipo


geografico (con dati analizzati a livello comunale), mentre lo studio di Mataloni et
al. ha seguito un approccio di coorte;
nel presente rapporto sono considerati i decessi osservati tra tutti i residenti del
Comune di Latina e i decessi tra tutti i residenti a Sessa Aurunca; nello studio di
Mataloni et al. (2012) la mortalit e lincidenza sono osservate nellinsieme dei soli
residenti entro 7 km di distanza dalle due centrali (indipendentemente dal Comune
di residenza), senza includere i residenti a Sessa Aurunca (in quanto non coperti dal
registro tumori di Latina). Inoltre si consideri che, per il Comune di Latina, i residenti
entro 7 km dallimpianto nucleare sono circa il 24% del totale dei residenti nel
Comune di Latina;
nel presente rapporto viene studiata la mortalit relativa alle tre decadi 19801989,
19901999 e 20002008 e allintero periodo 19802008, mentre nello studio di
Mataloni et al. (2012) lanalisi di mortalit relativa al periodo 19962007.

Per tali differenze metodologiche, i due studi, pur avendo obiettivi comuni, non sono
direttamente confrontabili nei risultati, e sono piuttosto da ritenere complementari per
quanto riguarda il contenuto informativo: il presente studio analizza la mortalit su una
popolazione pi ampia, quella del Comune in cui si trova il sito nucleare, residente non
sempre in prossimit della centrale (comunque entro circa 20 km), mentre lo studio di
Mataloni et al. (2012) si concentra su un gruppo specifico, pi ristretto di popolazione,
quello pi vicino (residente entro 7 km) alle due centrali. Inoltre nello studio di Mataloni

71

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

et al. viene valutata lassociazione tra distanza dagli impianti e mortalit, cosa che non
stato possibile effettuare nel presente rapporto per mancanza delle informazioni
necessarie allo scopo.
Studi relativi al Joint Research Centre (JRC) di Ispra
I risultati delle analisi contenute nel presente rapporto e i risultati ottenuti nello studio di
Pisani et al. (2009) non sono direttamente confrontabili trattandosi, il primo, di unanalisi
di mortalit e, il secondo, di unanalisi di incidenza. Inoltre, come popolazione di
riferimento per il confronto dellincidenza stata scelta la popolazione provinciale (nel
presente rapporto invece la mortalit dei residenti nel Comune di Ispra viene confrontata
con quella regionale). Il periodo dello studio di Pisani et al. (2009), che va dal 1982 al 1998
quasi sovrapponibile alle prime due decadi (19801989 e 19901999) considerate nel
presente rapporto.
Ad ogni modo, nel Comune di Ispra, per le patologie considerate nello studio di Pisani et
al. (2009) correlabili con lesposizione a emissioni radioattive (leucemie, linfomi non
Hodgkin, tumori del polmone, della tiroide, della mammella, del colon-retto, del fegato,
delle ossa, del rene, dei tessuti molli), per le quali non si osservano eccessi significativi di
incidenza, non emergono nemmeno eccessi significativi di mortalit dalla presente analisi.
Stessa cosa per linsieme dei tumori. Anche per le altre patologie considerate nel
presente rapporto, per le quali vi sufficiente evidenza di un ruolo eziologico
dellesposizione a radiazioni ionizzanti, non si osservano eccessi significativi di mortalit
nelle tre decadi e nellintero periodo. Piuttosto, risultano pi bassi rispetto allatteso i casi
incidenti per leucemie, tumore della mammella, tumore del colon-retto e tutti i tumori a
Ispra; nel presente studio si osserva un difetto di mortalit per il tumore del colon-retto,
solo nella prima decade, per le leucemie e per tutti i tumori, solo nella seconda decade.
Per la fascia di et 014 anni, combinando le informazioni contenute nel presente
rapporto con quelle contenute nello studio di Pisani et al. (2009), emerge che nel Comune
di Ispra (ma anche nei Comuni limitrofi) non sono stati osservati casi di leucemia tra il
1982 e il 1998 e che nel trentennio 19802008 a Ispra non si sono verificati decessi per
leucemia infantile.
Studi relativi allimpianto nucleare di Saluggia
Nello studio di Ivaldi et al. (2012) stata valutata, come nel presente rapporto, la
mortalit nel Comune di Saluggia nel periodo 19812006, periodo quasi del tutto
sovrapponibile allintero trentennio considerato nella presente analisi (19802008). Dallo
studio di Ivaldi et al. (2012) emerge un unico eccesso di mortalit per il tumore del
pancreas negli uomini, eccesso che in questo rapporto non risulta significativo negli
intervalli temporali considerati. In entrambi gli studi, nei bambini sotto i 15 anni non si
sono riscontrati eccessi di mortalit complessiva.
Studi relativi alla centrale nucleare di Trino Vercellese
Lanalisi storica di mortalit (Salerno et al., 2011) stata eseguita con una metodologia
molto prossima a quella seguita nellanalisi di mortalit del presente rapporto: stata
condotta sulla popolazione residente a Trino Vercellese, per tutte le cause di morte, dal
1980 al 2000, utilizzando come riferimento la popolazione regionale.

72

Capitolo 6
Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio

A causa della non esatta corrispondenza tra i periodi temporali a cui si riferiscono le
analisi dello studio di Salerno et al. (2011) e del presente studio, non per possibile un
confronto diretto dei risultati ottenuti, ancorch tra di essi si osservi un sostanziale
accordo. Il confronto diretto con lanalisi di mortalit relativa al periodo 20002007
risulta, invece, inficiato dal fatto che la popolazione di riferimento diversa da quella
regionale utilizzata in questo rapporto.

6.5 Commenti
In seguito al 1983, anno in cui fu osservato un incremento anomalo di casi di leucemia
infantile nei dintorni dellimpianto di riprocessamento di Windscale in Inghilterra, studi
epidemiologici sono stati condotti in almeno 11 Paesi (Canada, Finlandia, Francia,
Germania, Gran Bretagna, Israele, Giappone, Spagna, Svezia, Svizzera, USA) per affrontare
la problematica del rischio di tumori nei dintorni di impianti nucleari. In tali studi sono
stati analizzati i decessi per tumore (in qualche caso anche per altre cause di morte) o, pi
frequentemente, i casi incidenti di tumore, in prevalenza leucemie infantili, nelle
popolazioni che vivono in aree, di diversa dimensione, intorno ad impianti nucleari
(centrali elettronucleari o altro tipo di impianti).
Tali studi sono condotti con diverse metodologie. Alcuni sono studi di tipo geografico,
altri sono studi di coorte e altri caso-controllo. Inoltre, come gi detto, in molti degli studi
viene analizzata lincidenza di patologie (spesso leucemie infantili) mentre in altri si
analizza la mortalit (come in questo rapporto). Gli studi differiscono anche per i criteri di
definizione dei soggetti, sia rispetto alla classe di et (04, 09, 014 anni), sia rispetto
alla distanza di residenza dallimpianto (<5, <10, <15, <20, <25 km). Tali differenze
metodologiche non consentono un confronto diretto tra i risultati dei vari studi e in alcuni
casi i dati sono stati analizzati nuovamente (ad esempio Bithell et al., 2008; Laurier et al.,
2008b) per uniformare il pi possibile la metodologia di analisi al fine di confrontare i
risultati con quelli di un altro studio (lo studio KiKK nei due casi citati come esempio).
Poich la leucemia infantile una patologia con unincidenza molto bassa, un importante
limite statistico della maggioranza di tali studi lesiguo numero di casi su cui le analisi (e
quindi i risultati) si basano. A scopo esemplificativo, nella Tabella 6.5.1 riportato il
numero di casi di leucemia nei bambini residenti a meno di 5 km dagli impianti osservati
in alcuni degli studi inclusi nella presente rassegna. Si tratta generalmente di casi
incidenti, tranne nel presente studio in cui sono riportati casi di mortalit.
Un altro problema in cui si incorre negli studi condotti per valutare il rischio per le
popolazioni nelle vicinanze di impianti nucleari, la stima della dose a cui gli individui
sono esposti vivendo in prossimit degli impianti. Nella quasi totalit degli studi viene
usata come indicatore dellesposizione la distanza tra la residenza dellindividuo (o del
municipio del Comune di appartenenza, nei casi di studi geografici) e limpianto. In due
studi francesi si adotta un diverso metodo di assegnazione del livello di esposizione,
basato su modelli di calcolo della dose al midollo dovuta agli scarichi gassosi delle
centrali. La metodologia della valutazione dellesposizione un aspetto decisamente
critico e gioca un ruolo non banale nei risultati delle analisi: nellanalisi dei dati dello
studio francese Geocap una diversa modalit di valutazione dellesposizione porta a
trovare in un caso (quello in cui si usa come indicatore la distanza) un eccesso di rischio
significativo, in un altro caso (quello in cui si usano i modelli per il calcolo della dose al
midollo) nessun eccesso significativo.

73

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella 6.5.1. Casi di leucemia osservati entro 5 km dai siti nucleari.


Riferimento
bibliografico

Paese
Francia

Fascia
di et

Laurier et al., 2008a

5 anni (200207)

<5 anni

13 (centrali)

35 anni (196904)

18

Bithell et al., 2013

<5 anni

13 (centrali)

45 anni (196207)

10

Bunch et al., 2014

<15 anni

2 (impianti)

43 anni (196306)

22

<5 anni
<15 anni

Finlandia

2
3

4 (centrali)

<15 anni

Spycher et al., 2011

Spix et al., 2008

24 anni (198509)
10 (di cui 4 centrali)

12
39
65

<5 anni

16 (centrali)

23 anni (198003)

37

Heinavaara et al., 2010

<15 anni

2 (centrali)

29 anni (197504)

16

Presente rapporto

<15 anni

8 (di cui 4 centrali)

27 anni (198008)

11

Mataloni et al., 2012

<15 anni

2 (centrali)

10 anni (199606)

<5 anni

1 (centro ricerca)

16 anni (1982-98)

Pisani et al., 2009


1

8 anni (199098)

COMARE 14 , 2011

Sermage-Faure et al., 2012

Germania

Italia

Casi
osservati

18 (19 centrali)

<5 anni
Svizzera

Periodo di
osservazione dei casi

<5 anni

th

Gran
Bretagna

Numero di siti
nucleari

4
5
6

Acute leukaemia; Studio caso-controllo; Seascale ward (entro i 5 km da Sellafield) e Thurso e Reay civil parishes (entro i 12.5 km
da Dounreay); 4Entro 15 km dalle centrali; 5 Decessi nei Comuni in cui si trovano i siti; 6 Entro 7 km dalle centrali.

Complessivamente, nella maggior parte degli studi effettuati in altri Paesi non viene
evidenziata alcuna associazione tra tumori (essenzialmente leucemie infantili) e vicinanza
agli impianti. Nei due studi (il KiKK study e una delle due analisi dello studio Geocap) in cui
viene rilevato un aumento di rischio significativo (solo per le leucemie infantili), si
conclude che tale associazione non trova al momento una spiegazione in termini di fattori
di rischio noti ed inverosimile che laumento di rischio rilevato sia da attribuire
allesposizione di sostanze radioattive emesse degli impianti.
Combinando i risultati di diversi studi attraverso la tecnica della meta-analisi
sembrerebbe emergere (in due studi del 2007 e 2009) unassociazione significativa tra
leucemie infantili e residenza in prossimit di impianti nucleari. In realt, le differenze
metodologiche dei vari studi inclusi nella prima delle meta-analisi limitano notevolmente
la validit delle conclusioni, mentre i risultati della seconda meta-analisi sono falsati
dallapplicazione di una metodologia di analisi non appropriata.
Per quanto riguarda gli studi italiani, sono state condotte analisi sia di incidenza che di
mortalit per lintera popolazione nei dintorni dei siti nucleari, riservando una particolare
attenzione alle fasce di et 04 e 014 anni. Si indagato prevalentemente su patologie
indicative dello stato di salute generale della popolazione, ma anche su patologie
tumorali correlabili alle radiazioni.
Complessivamente, nello studio condotto intorno alle centrali di Borgo Sabotino (Latina)
e del Garigliano (Sessa Aurunca) e nello studio effettuato in prossimit del JRC di Ispra,
non si riscontrano eccessi significativi di mortalit n di incidenza per le cause generiche e
specifiche analizzate; nei dintorni di Saluggia, lunico eccesso di mortalit riscontrato
per il tumore del pancreas negli uomini (+72%, con 15 decessi osservati), ma tale eccesso
non risulta significativo nellanalisi riportata in questo rapporto, come si pu vedere
nellAllegato 2; negli studi condotti a Trino Vercellese sono stati osservati degli eccessi di
mortalit tra le cui cause gli autori considerano probabile lesposizione professionale. Le

74

Capitolo 6
Rassegna degli altri studi epidemiologici sulle popolazioni che vivono nelle vicinanze di impianti nucleari e confronti con il presente studio

analisi per verificare leventuale andamento di rischio in relazione alla distanza non hanno
evidenziato incrementi di rischio per distanze ravvicinate dallimpianto nucleare. Anche
per le fasce di et <15 anni e <5 anni non si osservato alcuno scostamento significativo
di mortalit o incidenza da quella della popolazione di riferimento.
Nella Tabella 6.5.2 sono sintetizzati e confrontati alcuni aspetti che caratterizzano la
metodologia adottata nel presente studio e negli altri studi (effettuati in altri Paesi e in
Italia) riportati nella rassegna di questo capitolo.
A parte le evidenti e molteplici differenze metodologiche tra i vari studi, il risultato
complessivo del presente studio cio che nelle popolazioni residenti nei Comuni presi in
esame non si evidenziano eccessi di mortalit generalizzati o sistematici per specifiche
patologie, in particolare quelle correlabili con le radiazioni ionizzanti in linea con i
risultati e le conclusioni a cui giungono la quasi totalit degli studi condotti in altri Paesi e
degli altri studi condotti in Italia, ad eccezione dei risultati ottenuti nello studio KiKK
tedesco ritenuti non spiegabili in base ai dati di esposizione a radiazioni ionizzanti e per
spiegare i quali sono state avanzate diverse altre ipotesi (ancorch nessuna delle quali
ancora validata) e di quelli ottenuti in una delle due analisi dello studio Geocap francese
che rilevano un eccesso di rischio di leucemie tra i bambini sotto i 5 anni entro 5 km dagli
impianti, eccesso che nel caso dello studio francese scompare se si usa come indicatore
dellesposizione una valutazione della dose connessa agli scarichi di radioattivit dagli
impianti nucleari invece della semplice distanza dallimpianto.

Tabella 6.5.2. Confronto delle caratteristiche metodologiche tra il presente studio e altri studi.
Caratteristica

Presente studio

Popolazione
coinvolta
nellanalisi

Popolazione residente nei


Comuni, incluso i bambini (014
anni).

Outcome preso
in esame
Patologie
analizzate

Mortalit

Indicatore di
esposizione

- Patologie che descrivono lo


stato di salute della
popolazione
- Patologie tumorali, in
particolare quelle correlabili
(con evidenza sufficiente o
limitata) alle radiazioni
- Alcuni tumori infantili
Residenza nel Comune in cui si
trova limpianto nucleare.

Tipo di studio

Studio geografico (e studio di


coorte per Roma-Casaccia)

Numero di anni
osservati
Popolazione di
riferimento

27 anni (distribuiti su circa 30


anni)
Popolazione regionale

Studi effettuati
in altri Paesi

Altri studi
effettuati in Italia

Popolazione in prossimit (<5 km,


<10 km, <15 km, <20 km, <25 km)
dei siti nucleari, in particolare
bambini 04 anni (ma anche 09 e
014 anni).
Prevalentemente incidenza
(tranne lo studio in USA)
Prevalentemente tumori infantili,
leucemia in particolare

Popolazione residente nel


Comune; popolazione in
prossimit (<5 km, <7 km) dei siti
nucleari, incluso i bambini (014
anni).
Mortalit e incidenza

- Distanza di residenza dal sito


(<5 km, <10 km, <20 km,
<25 km);
- Dose stimata per la popolazione
(studio francese)
- Studi geografici
- Studi caso-controllo
- Studi di coorte
Da 5 anni (Geocap) a 29 anni
(studio finlandese)
Popolazione nel resto del Paese;
popolazione "distante" dal sito
nucleare (residente a 1550 km, a
>20 km, >25 km)

75

- Alcune patologie che


descrivono lo stato di salute
della popolazione
- Patologie tumorali, in
particolare quelle correlabili
(con evidenza sufficiente o
limitata) alle radiazioni
- Alcuni tumori infantili
- Residenza nel Comune in cui si
trova limpianto
- Distanza di residenza dal sito

- Studi geografici
- Studi di coorte
Da 10 a 27 anni
Popolazione regionale;
popolazione provinciale;
popolazione Comuni limitrofi
(<15 km); ASL; altri registri
tumori

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Va infine ricordato che, con i livelli di dose relativi a condizioni normali di funzionamento
di un impianto nucleare, non sono sostanzialmente attesi effetti sulla mortalit della
popolazione, come riportato in dettaglio nel Capitolo 5. Conclusioni simili sono riportate
anche in altri lavori (ad es. in Spix et al., 2008 e in Pisani et al., 2009).

76

Bibliografia

Bibliografia

Indice

Baker PJ, Hoel DG (2007). Meta-analysis of standardized incidence and mortality rates of
childhood leukaemia in proximity to nuclear facilities. European Journal of Cancer Care 16,
355363.
Biggeri A, Catelan D, Barbone F (2011). Riportare e interpretare lincertezza in uno studio
epidemiologico. Epidemiologia e Prevenzione 35(1), 5152.
Catelan D, Biggeri A, Barbone F (2011). Test multipli e analisi di sottogruppo (cosa c di
sbagliato nel trovare sempre qualcosa di significativo). Epidemiologia e Prevenzione
35(2), 150155.
Bithell JF, Keegan TJ, Kroll ME, Murphy MF, Vincent TJ (2008). Childhood leukaemia near
British nuclear installations: methodological issues and recent results. Radiation
Protection Dosimetry 132, 191197.
Bithell JF, Murphy MFG, Stiller CA, Toumpakari E, Vincent T, Wakeford R (2013).
Leukaemia in young children in the vicinity of British nuclear power plants: a casecontrol
study. British Journal of Cancer 109(11), 28802885.
Bochicchio F (2012). Il rischio da radiazioni ionizzanti. Le Scienze, dicembre 2012, 7481.
Bunch KJ, Vincent TJ, Black RJ, Pearce MS, McNally RJ, McKinney PA, Parker L, Craft AW,
Murphy MF (2014). Updated investigations of cancer excesses in individuals born or
resident in the vicinity of Sellafield and Dounreay. British Journal of Cancer 111, 1814
1823.
Cogliano VJ, Baan R, Straif K, Grosse Y, Lauby-Secretan B, El Ghissassi F, Bouvard V,
Benbrahim-Tallaa L, Guha N, Freeman C, Galichet L, Wild CP (2011). Preventable
exposures associated with human cancers. Journal of the National Cancer Institute 103,
18271839.
COMARE (2011). Fourteenth Report. Further consideration of the incidence of childhood
leukaemia around nuclear power plants in Great Britain. HPA, Chilton. (scaricabile da
http://www.comare.org.uk/press_releases/documents/COMARE14report.pdf)
Evrard AS, Hemon D, Morin A, Laurier D, Tirmarche M, Backe JC, Chartier M, Clavel J
(2006). Childhood leukaemia incidence around French nuclear installations using
geographic zoning based on gaseous discharge dose estimates. British Journal of Cancer
94, 13421347.
European Commission (2002). Assessment of the radiological impact on the population of
the European Union from European Union nuclear sites between 1987 and 1996.
Radiation Protection 128, Luxembourg: Office for Official Publications of the European
Communities.

77

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

European Commission (2008). Implied doses to the population of the EU arising from
reported discharges from EU nuclear power stations and reprocessing sites in the years
1997 to 2004. Radiation Protection 153, Luxembourg: Office for Official Publications of
the European Communities.
Furukawa K, Cologne JB, Shimizu Y, Ross NP (2009). Predicting future excess events in risk
assessment. Risk Analysis 29(6), 885899.
Greiser E (2009). Leukmie-Erkrankungen bei Kindern und Jugendlichen in der Umgebung
von Kernkraftwerken in funf Lndern Meta-Analyse und Analyse (Leukaemia in children
and young people in the vicinity of nuclear power stations in five countries. Meta-analyses
and analyses). Commissioned by the Bundesfraktion B90/The Greens: MUSAweiler. In
lingua tedesca. (scaricabile da:
http://www.ippnw.de/commonFiles/pdfs/Atomenergie/090904-Metanalyse-Greiser.pdf)
Heinvaara S, Toikkanen S, Pasanen K, Verkasalo PK, Kurttio P, Auvinen A (2010). Cancer
incidence in the vicinity of Finnish nuclear power plants: an emphasis on childhood
leukemia. Cancer Causes Control 21, 587595.
IARC (WHO International Agency for Research on Cancer) (2012). A review of Human
Carcinogens -Part D: Radiations. IARC 2009 Monograph 100, 1341, Lyon: IARCPress.
ICRP (International Commission on Radiological Protection) (2003). Biological Effects after
Prenatal Irradiation (Embryo and Fetus). ICRP Publication 90. Annals of the ICRP 33 (12),
1206.
ICRP (International Commission on Radiological Protection) (2005). The risk to health from
exposure to low levels of ionising radiation. ICRP Publication 99. Annals of the ICRP 35 (4),
1140.
ICRP (International Commission on Radiological Protection) (2007). The 2007
Recommendations of the International Commission on Radiological Protection. ICRP
Publication 103. Annals of the ICRP 37 (24), 1332.
Ivaldi C, Carn P, Ottino M, Signorile L, Romeo D (2012). Studio di coorte storica sullo
stato di salute dei residenti nel Comune di Saluggia sede di un sito nucleare. In Atti del
Convegno Il controllo degli agenti fisici: ambiente, salute e qualit della vita, 68 Giugno
2012, Novara.
Jablon S, Hrubec Z, Boice J D, Jr (1991). Cancer in populations living near nuclear facilities.
A survey of mortality nationwide and incidence in two states. JAMA 265, 14031408.
Kaatsch P, Spix C, Schulze-Rath R, Schmiedel S, Blettner M (2008). Leukaemia in young
children living in the vicinity of German nuclear power plants. International Journal of
Cancer 122, 721726.
Kinlen L (1988). Evidence for an infective cause of childhood leukaemia: comparison of a
Scottish new town with nuclear reprocessing sites in Britain. Lancet 332, 13231327.

78

Bibliografia

Laurier D, Hemon D, Clavel J (2008a). Childhood leukaemia incidence below the age of 5
years near French nuclear power plants. Journal of Radiological Protection 28, 401403.
Laurier D, Jacob S, Bernier M O, Leuraud K, Metz C, Samson E, Laloi P (2008b).
Epidemiological studies of leukaemia in children and young adults around nuclear
facilities: a critical review. Radiation Protection Dosimetry 132, 182190.
Little J, McLaughlin J and Miller A (2008). Leukaemia in young children living in the vicinity
of nuclear power plants. International Journal of Cancer 122, xxi.
Mataloni F, Ancona C, Badaloni C, Bucci S, Busco S, Cupellaro E, Pannozzo F, Davoli M,
Forastiere F (2012). Incidenza di tumori e mortalit nella coorte dei residenti in prossimit
delle centrali nucleari italiane di Borgo Sabotino e del Garigliano. Epidemiologia &
Prevenzione 36(5), 253262.
Minelli G, Conti S, Manno V, Olivieri A, Ascoli V (2013). The geographical pattern of
thyroid cancer mortality between 1980 and 2009 in Italy. Thyroid 23(12), 16091618.
Muirhead CR (2013). Childhood leukaemia near nuclear power plants. British Journal of
Cancer 109(11), 27632764.
NRC (National Research Council) (2006). Health risks from exposure to low levels of
ionizing radiation: BEIR VII, Phase 2. Washington, DC: National Academy Press, 1406.
NRC (National Research Council) (2012). Analysis of Cancer Risks in Populations Near
Nuclear Facilities: Phase I. Committee on the Analysis of Cancer Risks in Populations near
Nuclear Facilities-Phase I; Nuclear and Radiation Studies Board; Division on Earth and Life
Studies; National Research Council. (http://www.nap.edu/catalog.php?record_id=13388)
Pirastu R, Ancona C, Iavarone I, Mitis F, Zona A, Comba P, SENTIERI Working group (2010).
SENTIERI Project. Mortality study of residents in Italian polluted sites: evaluation of the
epidemiological evidence. Epidemiologia & Prevenzione 34(56) Suppl. 3, 196.
Pisani S, Bianchi N, Gambino M, Prandini B, Soma R, Contiero P, Tagliabue G, Marmondi E
G, Banfi F, Bonarrigo D (2009). Studio descrittivo sullincidenza di tumori maligni nellarea
circostante al Centro comune di ricerca (CCR) di Ispra. Epidemiologia & Prevenzione 33(6),
21521.
Preston DL, Pierce DA, Shimizu Y, Cullings HM, Fujita S, Funamoto S, Kodama K (2004).
Effect of recent changes in atomic bomb survivor dosimetry on cancer mortality risk
estimates. Radiation Research, 162(4), 377389.
RERF (Radiation Effects Research Foundation) (2008). Basic guide to radiation and health
sciences. (Scaricabile da www.rerf.jp/shared/basicg/basicg_e.pdf.)
Rogani A, Tabet E (1997). The Chernobyl incident: dose assessment in Italy and Europe.
Annali dellIstituto Superiore di Sanit 33(4), 511517.

79

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Salerno C, Bagnasco G, Trovato AM, Panella M (2009). Analisi dello stato di salute della
popolazione del Comune di Trino V.se: studio epidemiologico sull'incidenza e mortalit
delle patologie neoplastiche. Annali di Igiene 21(5), 501505.
Salerno C, Bagnasco G, Palin LA, Panella M (2011). Stato di salute della popolazione del
comune di Trino Vercellese: mortalit oncologica 20002007 e analisi storica per tutte le
cause di morte dal 1980 al 2000. Annali di Igiene 23(1), 3342.
Salerno C, Palin L, Berchialla P, Panella M (2012). Aggiornamento sullo stato di salute
della popolazione del comune di Trino Vercellese: mortalit oncologica 20002010 e altri
indicatori epidemiologici. Igiene e Sanit Pubblica 68(4), 601612.
Sermage-Faure C, Laurier D, Goujon-Bellec S, Chartier M, Guyot-Goubin A, Rudant J,
Hmon D, Clavel J (2012). Childhood leukemia around French nuclear power plants the
Geocap study, 2002-2007. International Journal of Cancer 131(5), 769780.
SSK (Radiation Protection Commission, Germania) (2009). Bewertung der
epidemiologischen Studie zu Kinderkrebs in der Umgebung von Kernkraftwerken (KiKKStudie) Epidemiological study of childhood cancer in the area of nuclear power plants
(KiKK study). Stellungnahme derStrahlenschutzkommission Opinion of the Commission
on Radiological Protection 58, Strahlenschutzkommission (SSK) des Bundesministeriums
fr Umwelt, Naturschutzund Reaktorsicherheit Radiation Protection Commission (SSK)
of the FederalMinistry for the Environment, Nature Conservation and Nuclear Safety.
Spix C, Schmiedel S, Kaatsch P, Schulze-Rath R, Blettner M (2008). Case-control study on
childhood cancer in the vicinity of nuclear power plants in Germany 19802003. European
Journal of Cancer 44, 275284.
Spycher BD, Feller M, Zwahlen M, Rsli M, von der Weid Nx, Hengartner H, Egger M,
Kuehni CE (2011). Childhood cancer and nuclear power plants in Switzerland: a censusbased cohort study. International Journal of Epidemiology 40, 12471260.
Sterne JAC, Smith GD (2001). Sifting the evidencewhats wrong with significance tests?
British Medical Journal 322, 226231.
United Nations Scientific Committee on the Effects of Atomic Radiation (2001). UNSCEAR
2001 Report: Hereditary effects of radiation. United Nations ed., New York.
(scaricabile da: http://www.unscear.org/unscear/en/publications.html)
United Nations Scientific Committee on the Effects of Atomic Radiation (2008a). UNSCEAR
2006 Report: Effects of ionizing radiation: Volume I - Annex A: Epidemiological studies of
radiation and cancer. United Nations ed., New York.
(scaricabile da: http://www.unscear.org/unscear/en/publications.html)

80

Bibliografia

United Nations Scientific Committee on the Effects of Atomic Radiation (2008b).


UNSCEAR 2006 Report: Effects of ionizing radiation: Volume I - Annex B: Epidemiological
evaluation of cardiovascular disease and other non-cancer diseases following radiation
exposure. United Nations ed., New York.
(scaricabile da: http://www.unscear.org/unscear/en/publications.html)
United Nations Scientific Committee on the Effects of Atomic Radiation (2011). UNSCEAR
2010 Report: Summary of low-dose radiation effects on health. United Nations ed., New
York. (scaricabile da: http://www.unscear.org/unscear/en/publications.html)
United Nations Scientific Committee on the Effects of Atomic Radiation (2013). UNSCEAR
2013 Report: Vol.II - Scientific findings on effects of radiation exposure of children. United
Nations ed., New York. (scaricabile da:
http://www.unscear.org/unscear/en/publications.html)
Wakeford R (2014). Childhood leukaemia and nuclear installations: the long and winding
road. British Journal of Cancer (Advance Online Publication: 7 October 2014,
DOI:10.1038/bjc.2014.517).
White-Koning M L, Hemon D, Laurier D, Tirmarche M, Jougla E, Goubin A, Clavel J (2004).
Incidence of childhood leukaemia in the vicinity of nuclear sites in France, 19901998.
British Journal of Cancer 91(5), 916922.
Zablotska LB, Bazyka D, Lubin JH, Gudzenko N, Little MP, Hatch M, Finch S, Dyagil I, Reiss
RF, Chumak VV, Bouville A, Drozdovitch V, Kryuchkov VP, Golovanov I, Bakhanova E,
Babkina N, Lubarets T, Bebeshko V, Romanenko A, Mabuchi K (2013). Radiation and the
risk of chronic lymphocytic and other leukemias among Chornobyl cleanup workers.
Environmental Health Perspectives 121, 5965.

81

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Appendice

Indice

Il rapporto standardizzato di mortalit


e il tasso (grezzo e standardizzato) di mortalit
Il rapporto standardizzato di mortalit (SMR)
SMR lacronimo utilizzato nella letteratura scientifica per Standardized Mortality Ratio
(rapporto standardizzato di mortalit).
Tale indice compara il numero di decessi osservati in una certa popolazione (ad es. i
residenti in un Comune) con il numero di decessi attesi in essa, secondo la distribuzione di
mortalit di una popolazione di riferimento (in questo rapporto i residenti nella Regione
in cui si trova il Comune).
Laggettivo standardizzato si riferisce al fatto che si tiene conto delle diverse distribuzioni
per et, in modo che esse non influenzino i risultati.
LSMR esprime dunque, in percentuale, leccesso o il difetto di mortalit della
popolazione in studio (nel nostro caso, la popolazione dei Comuni elencati nel Capitolo 1)
rapportata a quella di riferimento (nel nostro caso, la popolazione delle Regioni di
appartenenza di tali Comuni), al netto delle influenze esercitate dalla diversa
composizione per et.
Il valore 100 rappresenta il valore medio della popolazione scelta come riferimento: valori
di SMR inferiori a 100 rappresentano un difetto di mortalit (cio, nel nostro caso, una
mortalit nel Comune inferiore a quella media nella Regione di appartenenza), quelli
superiori rappresentano un eccesso di mortalit (cio, nel nostro caso, una mortalit nel
Comune superiore a quella media nella Regione di appartenenza).
Bisogna considerare che la mortalit che si verifica ogni anno non costante a causa di
fluttazioni casuali, per cui non detto che un valore osservato di SMR superiore o
inferiore a 100 rappresenti un eccesso o un difetto di mortalit statisticamente
significativo, cio effettivamente diverso da 100.
Al fine di valutare quali eccessi o difetti di mortalit possano essere considerati
significativi, cio non dovuti a fluttazioni casuali dei dati, ogni singolo valore di SMR viene
corredato da un intervallo di valori, detto Intervallo di Confidenza (IC). I valori pi usati di
IC sono riferiti ad un livello di confidenza del 90% o del 95%: valori dellIC al 90% (o 95%)
indicano che vi una probabilit del 90% (o 95%) che lintervallo in questione contenga al
suo interno il vero valore di SMR della popolazione in esame. Vi dunque un residuo di
probabilit del 10% (o 5%) che lintervallo non contenga il valore vero di SMR. Quindi,
affermando che il vero valore SMR sia compreso nellintervallo trovato, si ha una
confidenza del 90% (o 95%) che laffermazione sia corretta.
Alternativamente, si pu esprimere lo stesso concetto affermando che utilizzando
lintervallo di confidenza al 10% si accetta la possibilit di trovare nel 10% dei casi risultati
falsamente positivi o negativi (Catelan et al., 2011). In caso di analisi con numerosi
confronti multipli questo porta a dover considerare con attenzione linterpretazione dei
singoli SMR statisticamente significativi.

82

Appendice
Il rapporto standardizzato di mortalit e il tasso (grezzo e standardizzato) di mortalit

In questo rapporto i risultati di SMR sono presentati con lintervallo di confidenza al 90%
(pi ristretto di quello al 95%), seguendo un approccio pi cautelativo che permette di
evidenziare un maggior numero di possibili differenze rispetto ai valori di mortalit medi
regionali.
Per convenzione gli SMR osservati si definiscono significativi o non significativi a
seconda che il valore 100 sia compreso o meno nellintervallo di confidenza. In
particolare, per una rapida lettura dei dati, si ricordi che:
gli SMR (sia minori che maggiori di 100) i cui intervalli di confidenza
contengono il valore 100 (ad es. SMR=89 con IC=55137 e SMR=115 con
IC=93142) sono considerati convenzionalmente statisticamente non
significativi (o pi brevemente non significativi), cio la differenza tra lSMR
osservato e il valore 100 considerata una differenza casuale attribuibile alle
fluttuazioni casuali del numero di decessi osservati; in tali casi, quindi, la
mortalit della popolazione del Comune in esame non pu dirsi
significativamente diversa dalla mortalit di riferimento, che nel nostro caso
la mortalit media della Regione di appartenenza del Comune;
gli SMR <100 il cui estremo superiore dellintervallo di confidenza inferiore a
100 (ad es. SMR=47 con IC=2974) sono considerati convenzionalmente difetti
di mortalit statisticamente significativi, cio lSMR osservato considerato
significativamente inferiore a 100 e la differenza considerata non attribuibile
a fluttuazioni casuali; in tali casi, quindi, la mortalit della popolazione del
Comune in esame pu dirsi significativamente inferiore a quella della
popolazione di riferimento, che nel nostro caso la mortalit media della
Regione di appartenenza del Comune;
va comunque ricordato che permane un residuo di probabilit che siano
proprio fluttuazioni casuali a determinare la differenza tra il valore osservato
di SMR e il valore 100: tale residuo inferiore a 1 livello di significativit, e
quindi inferiore a 10% o 5% a seconda che si sia scelto come livello di
significativit rispettivamente 90% (come in questo rapporto) o 95%;
in questo rapporto i difetti di mortalit statisticamente significativi sono
generalmente chiamati, per brevit, difetti di mortalit o, ancor pi
brevemente, difetti e sono evidenziati in azzurro;
gli SMR >100 il cui estremo inferiore dellintervallo di confidenza superiore a
100 (ad es. SMR=176 con IC=123244) sono considerati convenzionalmente
eccessi di mortalit statisticamente significativi (o pi brevemente eccessi, nel
presente rapporto), cio lSMR osservato considerato significativamente
superiore a 100 e la differenza considerata non attribuibile a fluttuazioni
casuali; in tali casi, quindi, la mortalit della popolazione del Comune in esame
pu dirsi significativamente superiore a quella della popolazione di
riferimento, che nel nostro caso la mortalit media della Regione di
appartenenza del Comune;
va comunque ricordato che permane un residuo di probabilit che siano
proprio fluttuazioni casuali a determinare la differenza tra il valore osservato
di SMR e il valore 100: tale residuo inferiore a 1 livello di significativit, e

83

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

quindi inferiore a 10% o 5% a seconda che si sia scelto come livello di


significativit rispettivamente 90% (come in questo rapporto) o 95%;
in questo rapporto gli eccessi di mortalit statisticamente significativi sono
generalmente chiamati, per brevit, eccessi di mortalit o, ancor pi
brevemente, eccessi e sono evidenziati in rosso.
In alcuni casi, un eccesso (o un difetto) significativo al 90% non lo pi se si considera un
livello di confidenza pari a 95%, come ad esempio accade nella terza decade, a Latina, per
il tumore del rene, il cui leccesso di mortalit osservato (SMR=131) risulta significativo al
90% (IC=102167), ma non significativo al 95% (IC=97174).
A parit di livello di confidenza, lIC per lSMR (relativo a una certa causa di morte) tanto
pi stretto quanto pi numerosa la popolazione alla quale si riferisce, poich aumenta il
numero di casi osservati sui quali si basa il suo calcolo. Ad esempio, a Latina nel
trentennio 19802008 lSMR per tumore dello stomaco, basato su 422 casi osservati,
pari a 98, con un IC 90% pari a 90106; per la stessa causa di morte, nello stesso periodo,
a Bosco Marengo lSMR, sempre pari a 98, basato su 20 casi osservati e in tal caso il
corrispondente IC al 90% risulta sensibilmente pi largo, pari a 65143.

Il tasso grezzo di mortalit e il tasso standardizzato di mortalit


Si definisce tasso grezzo di mortalit, per una data patologia causa di morte, il numero di
decessi per tale patologia verificatisi in una certa popolazione nel periodo di osservazione
(generalmente un anno, per cui si parla di tasso grezzo annuo), rapportato alla
dimensione media della popolazione nel periodo di osservazione; il tasso grezzo annuo di
mortalit generalmente espresso in numero di decessi annuo ogni 100 000 persone.
Nel presente rapporto, i tassi grezzi di mortalit sono riportati nelle tabelle dellAllegato 2
nella colonna denominata Tasso Gr.
I tassi grezzi sono evidentemente influenzati dalla struttura per et della popolazione, in
particolare dalla proporzione di anziani, essendo la mortalit strettamente dipendente
dallet.
Per poter effettuare confronti tra realt diverse occorre assicurarsi che fattori riconosciuti
influenti sul rischio di morte non siano distribuiti in modo diverso nelle popolazioni poste
a confronto (variabili di confondimento).
Il caso pi frequente quello dellet: evidente che una popolazione anziana avr una
mortalit pi elevata di una popolazione giovane per semplici ragioni biologiche;
effettuare confronti tra gruppi sociali con popolazioni rispettivamente pi giovani e pi
anziane senza tenere conto di ci potrebbe portare a conclusioni gravemente fuorvianti.
Per ovviare a questo problema viene costruito il tasso standardizzato per et, che, con
particolari tecniche statistiche, annulla leffetto confondente dellet stessa.
In conclusione, si tratta di un indicatore adatto a confrontare i valori della mortalit tra
gruppi sociali diversi: un tasso standardizzato pi elevato in un gruppo rispetto ad un
altro, esprime una maggiore mortalit media annuale in quel gruppo, indipendentemente
dalla sua composizione per et. La popolazione standard utilizzata nelle analisi del
presente rapporto quella italiana al Censimento 2001.

84

Appendice
Il rapporto standardizzato di mortalit e il tasso (grezzo e standardizzato) di mortalit

Il tasso standardizzato viene calcolato con la seguente formula:


=


100 000

dove

Ti = ni/pi = tasso nella popolazione in studio nella i-esima classe di et;


ni = eventi osservati nella popolazione in studio nella i-esima classe di et;
pi = popolazione residente nella i-esima classe di et;
psei = popolazione standard nella i-esima classe di et.
Nel presente rapporto, i tassi standardizzati di mortalit sono riportati nelle tabelle
dellAllegato 2 nella colonna denominata Tasso Std.

85

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Allegato 1

Indice

Analisi di mortalit per Comune: risultati principali


In questa sezione, per ciascuno degli otto Comuni considerati, sono riportati i risultati
dellanalisi di mortalit. Per larea Roma-Casaccia anche riportata in dettaglio la
metodologia adottata per svolgere lanalisi di mortalit.
Per ciascun Comune e per Roma-Casaccia, i risultati dellanalisi di mortalit sono riportati in
quattro diverse tabelle (A, B, C e D) stabilite a priori, cio prima dellanalisi dei dati di
mortalit contenenti rispettivamente i risultati relativi ai seguenti classi:
A) grandi gruppi di patologie causa di morte;
B) patologie per le quali in base alle rassegne degli studi epidemiologici effettuate da
organismi internazionali e prese in esame nel Capitolo 2 di questo rapporto vi
evidenza sufficiente di un ruolo eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti;
C) patologie per le quali in base alle stesse rassegne del Capitolo 2 vi evidenza limitata
di un ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti;
D) cause di specifico interesse per la classe di et 014 anni (elencate nel Capitolo 3, nella
parte finale della Tabella 3.1).
Pi dettagliatamente, per ogni Comune e per Roma-Casaccia sono riportati i seguenti dati:

i risultati per tutte le cause e per (5) grandi gruppi di cause (tutti i tumori, malattie del
sistema circolatorio, dellapparato respiratorio, dellapparato digerente, dellapparato
genitourinario) per le quali non ci sono ipotesi eziologiche relative alle radiazioni, ma che
forniscono informazioni sul profilo di salute e sul carico di malattie delle popolazioni in
esame a fini descrittivi del profilo di salute delle popolazioni residenti (Tabelle di tipo A);

i risultati per le (13) patologie tumorali per le quali, sulla base dellesame a priori della
letteratura scientifica, vi sufficiente evidenza di un ruolo eziologico di uneventuale
esposizione a radiazioni ionizzanti (Tabelle di tipo B);

i risultati per le (11) patologie tumorali per le quali, sulla base dellesame a priori della
letteratura scientifica, vi limitata evidenza di un ruolo eziologico di uneventuale
esposizione a radiazioni ionizzanti (Tabelle di tipo C);

i risultati, per la specifica classe di et 014 anni, senza distinzione di genere, per le
cause e i gruppi di cause selezionate in SENTIERI per la stessa fascia di et (tutte le cause,
tutti i tumori, tumori del sistema nervoso centrale, tumori del tessuto linfoematopoietico, leucemie, malattie respiratorie acute ed asma) e, inoltre, per i tumori
della tiroide (per il quale riconosciuta lassociazione tra esposizione durante linfanzia e
rischio di contrarre il tumore, anche se la mortalit di solito molto bassa) (Tabelle di
tipo D).

Gli SMR e i relativi intervalli di confidenza sono stati calcolati (ad eccezione degli intervalli di
confidenza per i tumori della tiroide, per la classe di et 014) separatamente per ciascuna
delle tre decadi e per il periodo complessivo 19802008.
Per ogni Comune, stata svolta unanalisi aggregata per le 13 patologie con sufficiente
evidenza di associazione con le radiazioni ionizzanti e per le 11 patologie con limitata

86

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

evidenza di associazione con le radiazioni ionizzanti, i cui risultati sono riportati in grassetto
nellultima riga delle Tabelle B e C presenti nei capitoli specifici relativi ad ogni Comune. Le
patologie presenti nelle Tabelle di tipo A e D non sono state aggregate in quanto quasi tutte
rappresentano gi delle classi di patologie-cause di morte.
Poich gli effetti delle radiazioni ionizzanti non sono specifici per genere e considerando che
si interessati a rischi da eventuali esposizioni ambientali e non professionali, nelle tabelle
riportate nel testo sono presentati solamente i risultati relativi a maschi e femmine insieme.
I risultati delle analisi separate per maschi e femmine sono comunque riportati nell
Allegato 2.
In tutte le tabelle riportate in questo rapporto, sono presentati anche i risultati con un
numero di decessi inferiore o uguale a 3, cosa che, per motivi di privacy, non viene
usualmente fatta.
Al fine di facilitare la lettura delle numerose tabelle, gli SMR (rapporti standardizzati di
mortalit, espressi in percentuale rispetto alla mortalit su base regionale) che indicano un
eccesso di mortalit significativo al 90% (per i quali cio il limite inferiore dellintervallo di
confidenza supera il valore 100) sono evidenziati in rosso (e denominati per brevit eccessi),
mentre gli SMR che evidenziano un difetto di mortalit significativo al 90% (per i quali cio il
limite superiore dellintervallo di confidenza inferiore al valore 100) sono segnalati in
azzurro (e denominati per brevit difetti).
Una sintetica guida allinterpretazione dellSMR riportata in Appendice.

87

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A1.1 Bosco Marengo

Indice

A1.1.1 Risultati
Tabella A1.1-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte nelle tre decadi e nei 30 anni (classe det 0
99 anni, maschi e femmine). Bosco Marengo.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

453

106

(98114)

403

106

(98115)

256

110

(99122)

1112

107

(102112)

Tutti i tumori

105

110

(93129)

93

97

(81115)

72

112

(92137)

270

106

(95117)

Malattie sistema circolatorio

239

111

(99123)

212

119

(106134)

114

116

(99136)

565

115

(107123)

Malattie apparato
respiratorio

20

71

(47103)

24

95

(66134)

14

82

(49128)

58

82

(65102)

Malattie apparato digerente

16

74

(46112)

11

66

(37109)

16

166

(104253)

43

90

(68116)

58

(16149)

22

(1104)

122

(42279)

62

(31111)

Malattie apparato
genitourinario

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.1-B. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un
ruolo eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Bosco Marengo.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

10

101

(55172)

71

(28150)

147

(58309)

20

98

(65143)

Tumore del colon-retto

10

94

(51159)

14

131

(79205)

12

167

(96270)

36

126

(94167)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

29

173

(124236)

18

100

(65149)

14

114

(69178)

61

130

(104160)

Altri tumori della pellea

516

(921624)

(0892)

(01413)

214

(38673)

Tumore della mammellab

55

(19125)

82

(36161)

85

(29194)

14

73

(44113)

Tumori della tiroide

422

(751327)

250

(131187)

250

(131187)

314

(107719)

Leucemie

71

(13224)

(0105)

101

(18317)

52

(18119)

Tumori delle ghiandole salivari


principali

(01577)

(01752)

(02456)

(0620)

Tumore della vescica

77

(21199)

26

(1125)

188

(64431)

81

(40146)

Tumore dellesofago

165

(45427)

64

(3303)

122

(6579)

119

(47250)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

(0506)

(01070)

(02095)

(0295)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

193

(53499)

160

(44414)

81

(4382)

150

(70282)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

163

(45422)

54

(3258)

73

(4348)

99

(39208)

71

122

(99149)

50

89

(69113)

45

125

(96160)

166

110

(97126)

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

88

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Tabella A1.1-C. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Bosco Marengo.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore primitivo del fegato e


dei dotti biliari intraepatici

46

(2220)

121

(33313)

121

(33313)

98

(46184)

Tumori dellintestino tenue,


duodeno incluso

(01920)

(02203)

(02675)

(0742)

Tumore del pancreas

76

(21197)

90

(31207)

118

(40271)

11

93

(52155)

Tumore del connettivo e di


altri tessuti molli

(01838)

305

(161445)

305

(161445)

244

(43769)

Melanoma della pelle

(0445)

(0395)

(0506)

(0148)

Tumore delluteroa

71

(13224)

188

(64430)

449

(177943)

11

182

(102301)

Tumore dellovaio e degli altri


annessi uterinia

108

(19341)

109

(19344)

109

(19344)

109

(47214)

Tumore della prostatab

134

(58264)

41

(7129)

94

(26244)

11

88

(49145)

Linfomi non Hodgkin

205

(56531)

(0124)

113

(20354)

88

(35186)

Malattia di Hodgkin

(0664)

1636

(5593744)

1636

(5593744)

851

(4231536)

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi

(0255)

131

(23411)

92

(5438)

79

(22205)

17

88

(56132)

22

104

(70148)

25

155

(108216)

64

113

(91139)

Tutte le patologie
a

solo per le femmine, b solo per i maschi.


OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.1-D. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni per la classe di et 014 anni (maschi e femmine). Bosco Marengo.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

140

(48321)

64

(3304)

147

(8697)

118

(51232)

Tutti i tumori

516

(262448)

(02304)

(03994)

251

(131190)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

(08559)

(014265)

(016643)

(04048)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

(03483)

(05874)

(019972)

(01971)

Leucemie

(04161)

(07489)

(029957)

(02456)

Malattie respiratorie acute

(03891)

(010699)

(013617)

(02359)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

89

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A1.1.2 Commenti
Tabella A. Nel Comune di Bosco Marengo, ancorch i dati di mortalit per tutte le cause
mostrino in tutte e tre le decadi un eccesso non significativo, gli unici eccessi di mortalit
sono stati osservati per le malattie del sistema circolatorio nella seconda decade e per le
malattie dellapparato digerente nella terza decade, mentre negli altri casi di grandi gruppi
di malattie non si riscontrano eccessi o difetti di mortalit. Le analisi aggregate, relative
allintero periodo 19802008, mostrano un eccesso (del 7%) di mortalit per tutte le cause e
un eccesso (del 15%) di mortalit per le malattie del sistema circolatorio.
Tabella B. Si riscontra un eccesso solo per il tumore del polmone nella prima decade. Lanalisi
per genere ha evidenziato che leccesso riguarda solo i maschi. Aggregando i dati per decadi,
risulta ancora in eccesso la mortalit per il tumore del polmone (+30%); si osserva inoltre un
valore in eccesso per i tumori della tiroide, anche se basato su un numero piccolo di casi
osservati.
Tabella C. Tra le cause di morte per le quali vi evidenza limitata di ruolo eziologico
dellesposizione a radiazioni ionizzanti, si osserva un eccesso per la malattia di Hodgkin nella
seconda e terza decade, e un eccesso per il tumore dellutero nella terza decade, anche se va
evidenziato che tali eccessi sono stati stimati sulla base di pochi casi, e quindi con un ampio
intervallo di confidenza. Dallanalisi aggregata, relativa allintero periodo 19802008 si
osserva ancora un eccesso di mortalit per il tumore dellutero (SMR 182 con un IC 102301)
e per la malattia di Hodgkin, anche se i valori dellSMR sono basati su un numero limitato di
casi.
Tabella D. Nella classe det 014 anni, la mortalit per tutte le cause non risulta avere
eccessi o difetti per nessuna decade e nemmeno nellintero periodo 19802008, e si ha un
totale di 6 decessi nellinsieme delle tre decadi. Si osserva un eccesso ma non significativo
per tutti i tumori nella prima decade, basato sullosservazione di un solo caso. Gli SMR
relativi a tutte le cause e a tutti i tumori restano non significativi, seppure >100, anche
aggregando i dati di tutte le decadi.
Riassumendo, a Bosco Marengo la mortalit generale risulta in eccesso, rispetto alla
popolazione regionale, cos come la mortalit per le malattie del sistema circolatorio. Tra le
patologie con una evidenza sufficiente o limitata di associazione con esposizioni a radiazioni
ionizzanti, il tumore della tiroide risulta in eccesso nel trentennio, anche se basato su un
numero esiguo di casi e in eccesso, seppur non significativo, nelle singole decadi. Il tumore
del polmone risulta in eccesso nella prima decade e sullinsieme dei 30 anni e in eccesso,
seppur non significativo, nelle altre decadi. Il tumore dellutero risulta in eccesso a partire
dal 1990, eccesso che si riscontra anche nellanalisi sullintero trentennio. La mortalit per la
malattia di Hodgkin risulta in eccesso sin dal secondo periodo analizzato, compreso
nellintero trentennio. La bassa numerosit della popolazione potrebbe avere inficiato la
precisione delle stime prodotte.

90

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Indice

A1.2 Caorso
A1.2.1 Risultati

Tabella A1.2-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte nelle tre decadi e nei 30 anni (classe det 099 anni,
maschi e femmine). Caorso.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

546

107

(100115)

581

103

(96110)

392

103

(95112)

1519

104

(100109)

Tutti i tumori

138

95

(82110)

179

109

(96124)

114

101

(86119)

431

102

(94111)

Malattie sistema circolatorio

252

108

(97119)

277

110

(99122)

162

103

(90118)

691

107

(101114)

Malattie apparato
respiratorio

21

72

(48104)

26

78

(55109)

33

130

(95173)

80

91

(75109)

Malattie apparato digerente

29

123

(88167)

22

95

(64136)

19

132

(87194)

70

115

(93140)

102

(48192)

103

(48193)

55

(15142)

17

88

(56133)

Malattie apparato
genitourinario

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.2-B. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Caorso.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

25

115

(80161)

27

154

(109213)

67

(29132)

58

122

(97151)

Tumore del colon-retto

47

(2289)

12

68

(39110)

18

148

(95219)

37

83

(62109)

31

109

(79147)

37

115

(86151)

21

96

(65139)

89

108

(90128)

(0620)

196

(10930)

(0803)

73

(4345)

13

133

(79212)

16

144

(90218)

79

(34156)

35

123

(91163)

Tumori della tiroide

170

(9804)

(0510)

275

(141305)

130

(23410)

Leucemie

22

(1102)

124

(54245)

122

(42278)

11

86

(48143)

Tumori delle ghiandole salivari


principali

(01400)

793

(1412498)

(01805)

314

(56988)

Tumore della vescica

127

(55251)

118

(51232)

91

(25236)

15

115

(71177)

Tumore dellesofago

172

(47444)

60

(3284)

(0287)

90

(31206)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

143

(7680)

(0778)

(01259)

76

(4361)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

(099)

216

(107389)

75

(13237)

10

107

(58181)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

93

(25239)

187

(81369)

85

(15269)

11

125

(70207)

91

97

(81115)

122

124

(106144)

63

98

(79121)

276

107

(97119)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone
Altri tumori della pellea
Tumore della mammella

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

91

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella A1.2-C. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Caorso.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%) OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore primitivo del fegato e


dei dotti biliari intraepatici

91

(25235)

87

(30198)

120

(47253)

12

99

(57160)

Tumori dellintestino tenue,


duodeno incluso

(01118)

(0879)

(01331)

(0359)

Tumore del pancreas

49

(13127)

50

(17115)

90

(39178)

13

62

(3799)

Tumore del connettivo e di


altri tessuti molli

(01110)

(0562)

392

(701234)

151

(27476)

Melanoma della pelle

(0312)

155

(28489)

(0315)

62

(11196)

Tumore delluteroa

28

(1134)

70

(12220)

58

(3273)

49

(17113)

Tumore dellovaio e degli altri


annessi uterinia

79

(14248)

68

(12215)

49

(3233)

67

(26140)

Tumore della prostatab

54

(15140)

112

(56202)

127

(56252)

17

99

(63148)

Linfomi non Hodgkin

35

(2167)

40

(7125)

119

(41273)

62

(29117)

Malattia di Hodgkin

139

(7661)

(0866)

(01349)

78

(4370)

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi

59

(3278)

83

(15262)

162

(44418)

100

(44198)

15

54

(3383)

26

73

(51102)

28

106

(75145)

69

77

(6294)

Tutte le patologie
a

solo per le femmine, solo per i maschi.


OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.2-D. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni per la classe di et 014 anni (maschi e femmine). Caorso.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%) OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

45

(8141)

(0114)

(0207)

23

(474)

Tutti i tumori

(0780)

(01400)

(01805)

(0392)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

(03443)

(07307)

(07133)

(01762)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

(01683)

(04405)

(06114)

(01016)

Leucemie

(02052)

(05350)

(07681)

(01243)

Malattie respiratorie acute

(02826)

(05256)

(013617)

(01619)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

92

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

A1.2.2 Commenti
Tabella A. Nel Comune di Caorso non si riscontrano eccessi o difetti di mortalit per nessuna
decade, ancorch gli SMR relativi a tutte le cause e alle malattie del sistema circolatorio
siano >100 in tutte e tre le decadi. Nel caso delle malattie del sistema circolatorio si osserva
un eccesso, ancorch limitato ad un aumento del 7%, prendendo in esame lintero periodo
19802008.
Tabella B. Si riscontra un eccesso (+58%) per il tumore dello stomaco nella seconda decade,
che si riduce ad un eccesso di +22% non significativo analizzando lintero periodo 1980
2008. Si riscontra anche una riduzione di mortalit (53%) per il tumore del colon-retto nella
prima decade, compensata da un analogo aumento nella terza decade, che fa s che
nellarco temporale 19802008 non vi siano scostamenti significativi dalla mortalit media
regionale per tale tumore. Vi sono, inoltre, due eccessi, sempre nella seconda decade, per
tumori delle ghiandole salivari principali e per tumore del rene, il primo basato per su un
numero di casi molto piccolo (2); tali eccessi non si osservano invece nelle altre due decadi e
nellintero periodo analizzato.
Aggregando tutte le patologie presenti nella Tabella B si ottiene un SMR in eccesso (+24%)
nella seconda decade.
Tabella C. Per gran parte di questi tumori si osserva una mortalit inferiore a quella attesa;
nel caso del tumore del pancreas si osserva un difetto (38%) sul periodo 19802008.
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella C si ottiene un difetto di mortalit
nella prima decade e per lintero periodo 19802008.
Tabella D. Nella classe det 014 anni si osserva, nella prima decade, un difetto di mortalit
per tutte le cause, ancorch non significativo. Per lintero periodo 19802008 si osserva un
difetto di mortalit (77%).
Riassumendo, nella popolazione di Caorso la mortalit generale nellintero trentennio
risultata in linea con quella regionale, con un eccesso della mortalit specifica per le malattie
del sistema circolatorio. Tra le patologie con evidenza sufficiente di associazione con le
radiazioni ionizzanti, gli eccessi si registrano per il tumore dello stomaco, delle ghiandole
salivari e per il tumore del rene, nel periodo 19901999. In questa decade risulta in eccesso
la mortalit per le patologie con evidenza sufficiente nel loro insieme. Non risultano eccessi
di mortalit per patologie con evidenza limitata di ruolo eziologico delle radiazioni ionizzanti,
cos come di mortalit nella classe di et 014 anni. Si riscontrano inoltre difetti di mortalit
rispetto alla media regionale per alcune patologie, tra cui il tumore del pancreas nellintero
trentennio.

93

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A1.3 Ispra

Indice

A1.3.1 Risultati
Tabella A1.3-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte nelle tre decadi e nei 30 anni (classe det 099 anni,
maschi e femmine). Ispra.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

452

104

(96113)

461

101

(94109)

330

99

(91109)

1243

102

(97106)

Tutti i tumori

122

97

(83112)

112

77

(6590)

79

71

(5885)

313

82

(7490)

Malattie sistema circolatorio

211

111

(99125)

230

123

(110137)

162

127

(111145)

603

119

(112128)

Malattie apparato
respiratorio

24

90

(62126)

26

97

(68135)

22

101

(68144)

72

96

(78116)

Malattie apparato digerente

25

99

(69139)

25

118

(82165)

11

81

(46134)

61

102

(81126)

71

(24162)

10

171

(93289)

40

(7127)

16

97

(61147)

Malattie apparato
genitourinario

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.3-B. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Ispra.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

20

129

(85187)

11

82

(46136)

25

(479)

33

89

(65120)

Tumore del colon-retto

44

(1792)

59

(29106)

11

100

(56165)

24

67

(4694)

23

88

(60125)

16

55

(3483)

23

104

(71148)

62

80

(6499)

Altri tumori della pellea

272

(141291)

(0933)

(01939)

145

(7689)

Tumore della mammellab

72

(34135)

70

(35126)

84

(39158)

22

75

(51107)

Tumori della tiroide

(0613)

(0603)

290

(151374)

75

(4356)

Leucemie

133

(52280)

(073)

31

(2148)

54

(24107)

Tumori delle ghiandole salivari


principali

(01611)

(01593)

(01984)

(0571)

Tumore della vescica

111

(38254)

168

(79316)

35

(2164)

12

113

(65183)

Tumore dellesofago

108

(29279)

112

(30288)

65

(3307)

100

(47188)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

137

(7648)

(01356)

(0725)

73

(4348)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

124

(34322)

95

(26246)

122

(33315)

112

(58195)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

153

(52351)

100

(27258)

86

(15269)

113

(59198)

76

95

(78115)

59

69

(5585)

52

83

(65104)

187

82

(7292)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

94

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Tabella A1.3-C. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Ispra.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore primitivo del fegato e


dei dotti biliari intraepatici

(076)

62

(21143)

61

(21139)

47

(2485)

Tumori dellintestino tenue,


duodeno incluso

(01513)

(01074)

(01505)

(0443)

Tumore del pancreas

96

(38202)

84

(36165)

31

(597)

13

69

(41110)

Tumore del connettivo e di


altri tessuti molli

(01280)

229

(121085)

(0513)

80

(4378)

Melanoma della pelle

107

(6509)

164

(29516)

(0303)

95

(26247)

Tumore dellutero

70

(12220)

88

(16277)

(0194)

60

(20137)

Tumore dellovaio e degli altri


annessi uterinia

84

(15264)

37

(2173)

97

(17304)

70

(28147)

Tumore della prostatab

101

(35232)

120

(52236)

25

(1121)

11

85

(48140)

Linfomi non Hodgkin

135

(37348)

120

(47252)

30

(2142)

93

(48162)

Malattia di Hodgkin

140

(7663)

(0705)

(01189)

72

(4341)

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi

(0219)

51

(3241)

232

(79531)

99

(39208)

18

75

(48111)

28

87

(62120)

14

51

(3179)

60

72

(5789)

Tutte le patologie
a

solo per le femmine, b solo per i maschi.


OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.3-D. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni per la classe di et 014 anni (maschi e femmine). Ispra.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

11

185

(104307)

132

(45303)

212

(8547)

18

173

(112257)

Tutti i tumori

(0584)

(01033)

(02080)

(0316)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

(03088)

(05078)

(08811)

(01577)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

(01213)

(02539)

(05165)

(0708)

Leucemie

(01447)

(02996)

(06657)

(0851)

Malattie respiratorie acute

(02066)

(04832)

(013025)

(01302)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

95

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A1.3.2 Commenti
Tabella A. Nel Comune di Ispra la mortalit per tutte le cause non si discosta dai valori attesi,
mentre si riscontra sia un eccesso di mortalit per malattie del sistema circolatorio nella
seconda decade (+23%) e terza decade (+27%), sia un difetto di mortalit per tutti i tumori
nelle stesse decadi (23% e 29%, rispettivamente). Prendendo in esame i dati aggregati
sullintero periodo 19802008, leccesso di mortalit per le malattie del sistema circolatorio
(+19%) cos come il difetto di mortalit per tutti i tumori (18%) sono ancora presenti.
Tabella B. Si osservano tre difetti rispetto alla mortalit attesa: per il tumore dello stomaco
nella terza decade (75%), per il tumore del colon-retto nella prima decade (56%) e per il
tumore della trachea, bronchi e polmone nella seconda decade (45%). Tuttavia, aggregando
i dati sullintero periodo 19802008, la mortalit risulta in difetto solo per il tumore del
colon-retto (33%) e per il tumore della trachea, bronchi e polmone (20%).
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella B si ottiene un difetto di mortalit
nella seconda decade e per lintero periodo 19802008.
Tabella C. Nessuna differenza significativa rispetto alla mortalit attesa, tranne un difetto di
mortalit del tumore del pancreas nella terza decade (69%, ma va ribadito che si tratta di
pochi casi attesi, e quindi gli intervalli di confidenza sono piuttosto ampi) e del tumore
primitivo del fegato nella prima decade (almeno pari al 24%). I valori di SMR, e i relativi
intervalli di confidenza, calcolati con lanalisi aggregata sullintero periodo 19802008
mostrano 1 difetto di mortalit per il tumore primitivo del fegato (53%) .
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella C si ottiene un difetto di mortalit
nella terza decade ed un difetto di mortalit nellintero periodo.
Tabella D. Nella classe det 014 anni si ottiene un SMR>100 per tutte le cause in tutte le
tre decadi, ma la mortalit in eccesso solo nella prima decade e aggregando i dati relativi
alle tre decadi (+73%). Si riscontra un totale di 18 decessi nellinsieme delle tre decadi, ma
nessuno per le specifiche patologie riportate in tabella.
Riassumendo, nel Comune di Ispra la mortalit generale non si discosta da quella del resto
della regione; la mortalit per le malattie del sistema circolatorio risulta in eccesso nella
seconda e terza decade e nellinsieme dei 30 anni. Stesso andamento, ma in difetto, si ha
per i tumori. Nessuna patologia con evidenza sufficiente o limitata di associazione con
lesposizione a radiazioni ionizzanti risultata in eccesso. La mortalit per tumore del colonretto e dei polmoni risultata in difetto nellintero trentennio. La mortalit generale nella
classe di et 014 anni risultata in eccesso, anche se in base ad un numero esiguo di casi.
Questultimo risultato, data la peculiarit della fascia di et alla quale si riferisce, merita una
particolare attenzione e richiede un ulteriore approfondimento.

96

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

A1.4 Latina

Indice

A1.4.1 Risultati
Tabella A1.4-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte nelle tre decadi e nei 30 anni (classe det 099 anni,
maschi e femmine). Latina.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

Tutte le cause

5902

102

Tutti i tumori

1709

Malattie sistema circolatorio

OSS

SMR

(100104)

7199

98

(96100)

5735

100

106

(102110)

2254

103

(99107)

1844

2441

103

(99106)

2957

99

(96102)

Malattie apparato
respiratorio

327

93

(85102)

374

99

Malattie apparato digerente

339

98

(90107)

343

70

87

(71106)

91

Malattie apparato
genitourinario

(IC 90%)

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

(98103)

18836

100

(99101)

102

(98106)

5807

104

(101106)

2363

105

(101108)

7761

102

(100104)

(91108)

279

88

(7997)

980

94

(8999)

91

(83100)

202

83

(7494)

884

91

(8697)

100

(84119)

79

90

(74108)

240

93

(83103)

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.4-B. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Latina.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

143

93

(81107)

164

98

(86112)

115

103

(88121)

422

98

(90106)

Tumore del colon-retto

138

91

(79105)

222

96

(85107)

220

112

(100125)

580

100

(93107)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

406

119

(109129)

495

103

(95111)

407

102

(94111)

130
8

107

(102112)

11

203

(114336)

83

(36164)

107

(42225)

22

127

(86181)

124

97

(83112)

187

111

(98126)

120

94

(81110)

431

102

(94110)

73

(29154)

61

(24128)

72

(25165)

14

68

(41106)

79

121

(100146)

89

109

(91130)

53

81

(64102)

221

104

(93116)

93

(25240)

169

(79317)

152

(60320)

15

141

(87217)

Tumore della vescica

60

102

(81126)

78

110

(90133)

63

111

(89137)

201

108

(96121)

Tumore dellesofago

23

124

(85176)

26

112

(79156)

22

144

(98206)

71

124

(101152)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

12

95

(55154)

80

(40144)

102

(45202)

26

91

(64127)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

28

96

(68131)

56

133

(106167)

48

131

(102167)

132

122

(105141)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

45

99

(76127)

53

99

(77124)

56

122

(97153)

154

106

(93121)

1077

106

(100111)

1396

104

(99108)

1124

105

(100110)

359
7

104

(102107)

Altri tumori della pellea


Tumore della mammellab
Tumori della tiroide
Leucemie
Tumori delle ghiandole salivari
principali

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

97

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella A1.4-C. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Latina.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore primitivo del fegato


e dei dotti biliari intraepatici

43

86

(66111)

48

79

(62101)

55

82

(65102)

146

82

(7194)

Tumori dellintestino tenue,


duodeno incluso

45

(2215)

201

(88397)

127

(35327)

10

132

(72224)

69

122

(99149)

104

112

(95132)

79

84

(69101)

252

104

(93115)

53

(10168)

102

(53178)

55

(22116)

16

74

(46112)

14

107

(65167)

24

114

(79161)

23

120

(82169)

61

114

(91142)

Tumore dellutero

59

125

(99155)

40

97

(73127)

21

73

(49105)

120

102

(88119)

Tumore dellovaio e degli


altri annessi uterinia

31

119

(86161)

31

83

(60111)

36

109

(81145)

98

102

(85120)

Tumore della prostatab

57

99

(78123)

95

111

(93132)

70

94

(76114)

222

102

(91114)

Linfomi non Hodgkin

35

119

(88158)

58

102

(81126)

46

98

(75125)

139

104

(90120)

Malattia di Hodgkin

14

124

(75194)

96

(45180)

124

(54245)

27

115

(81159)

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi

18

99

(64146)

34

113

(83150)

24

83

(57116)

76

98

(81119)

343

109

(99119)

456

102

(95111)

368

90

(8298)

1167

100

(95105)

Tumore del pancreas


Tumore del connettivo e di
altri tessuti molli
Melanoma della pelle
a

Tutte le patologie
a

solo per le femmine, solo per i maschi.


OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.4-D. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni per la classe di et 014 anni (maschi e femmine). Latina.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

165

98

(86112)

125

123

(105143)

47

100

(77127)

337

106

(97116)

Tutti i tumori

13

88

(52141)

16

154

(97234)

125

(54246)

35

117

(86155)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

138

(47316)

340

(160639)

296

(81766)

14

234

(142367)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

88

(38173)

110

(43231)

11

97

(54160)

Leucemie

54

(15140)

109

(37249)

(0211)

66

(31123)

Malattie respiratorie acute

100

(40211)

75

(4356)

(0643)

88

(38174)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

98

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

A1.4.2 Commenti
Tabella A. Nel Comune di Latina, nettamente il pi popoloso tra quelli analizzati, la mortalit
per tutte le cause risulta in eccesso nella prima decade (+2%), seppur in modo non
significativo, mentre si riscontra sia un eccesso di mortalit per tutti i tumori nella prima
decade (+6%) che per le malattie del sistema circolatorio nella terza decade (+5%). Nella
terza decade si osservano inoltre due difetti di mortalit, per le malattie dellapparato
respiratorio (12%) e per le malattie dellapparato digerente (17%). Dallanalisi relativa
allintero periodo 19802008 la mortalit risulta in eccesso del 4% per tutti i tumori, mentre
non si osserva pi un eccesso di mortalit per le malattie del sistema circolatorio. Dalle
analisi aggregate sul periodo 19802008 si confermano in difetto le mortalit per le malattie
dellapparato respiratorio (6%) e per le malattie dellapparato digerente (9%).
Tabella B. Si riscontrano eccessi rispetto alla mortalit attesa per il tumore della trachea,
bronchi e polmone nella prima decade (+19%), per altri tumori della pelle nella prima decade
(+103%, con 11 casi osservati) e per tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
nella seconda e terza decade (+33% e +31%). Per lintero periodo 19802008 si osserva una
mortalit in eccesso per il tumore della trachea, bronchi e polmone (+7%), per il tumore del
rene e di altri non specificati organi urinari (+22%) e per il tumore dellesofago (+24%); per
questi ultimi due eccessi lintervallo di confidenza associato pi ampio.
Aggregando tutte le patologie presenti nella Tabella B si ottiene per lintero periodo 1980
2008 un valore di SMR in eccesso (basato su un elevato numero di casi); nelle singole decadi
lSMR risulta sempre >100 ma non significativo.
Tabella C. Nessuna differenza significativa rispetto alla mortalit attesa nelle singole decadi.
Analizzando i dati sullintero periodo 19802008 si trova un difetto di mortalit per il tumore
primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici (18%).
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella C si ottiene un difetto di mortalit
nella terza decade.
Tabella D. Nella classe det 014 anni si osserva un eccesso di mortalit per tutte le cause e
per il tumore del sistema nervoso centrale (anche se la stima basata su un esiguo numero
di casi) nella seconda decade. Leccesso di mortalit per il tumore del sistema nervoso
centrale si osserva anche aggregando i dati delle tre decadi.
Riassumendo, a Latina la mortalit generale non si discosta da quella esperita dal resto della
popolazione regionale. Nel trentennio 1980-2008 un eccesso si registra per la mortalit per
tutti i tumori, mentre quella per le malattie dellapparato respiratorio e di quello digerente
risulta in difetto. La mortalit per patologie con evidenza sufficiente di associazione con le
radiazioni ionizzanti nel loro insieme risulta in eccesso nel trentennio e nelle singole decadi
considerate (anche se in queste ultime le stime non sono statisticamente significative). In
particolare, risulta in eccesso la mortalit per il tumore del polmone, dellesofago e del rene.
Non risultano eccessi di mortalit per patologie con evidenza limitata, mentre in difetto la
mortalit per il tumore del fegato. Tra la popolazione infantile (classe di et: 014 anni)
risulta in eccesso la mortalit per il tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale.
Questultimo risultato, data la peculiarit della fascia di et alla quale si riferisce, merita una
particolare attenzione e richiede un ulteriore approfondimento.

99

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Indice

A1.5 Rotondella
A1.5.1 Risultati

Tabella A1.5-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte nelle tre decadi e nei 30 anni (classe det 099 anni,
maschi e femmine). Rotondella.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

351

103

(94112)

365

105

(97115)

244

102

(92114)

960

103

(98109)

Tutti i tumori

64

103

(83127)

85

109

(90131)

62

104

(84129)

211

106

(94118)

179

101

(89115)

154

92

(80105)

99

94

(79111)

432

96

(89104)

Malattie apparato
respiratorio

16

60

(3891)

15

65

(40101)

22

134

(91191)

53

80

(63101)

Malattie apparato digerente

22

102

(69146)

35

175

(129232)

12

108

(62175)

69

131

(106160)

Malattie apparato
genitourinario

10

214

(116363)

121

(53239)

78

(21202)

19

141

(92207)

Malattie sistema circolatorio

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.5-B. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Rotondella.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%) OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

40

(11104)

116

(57208)

137

(60271)

17

91

(58136)

Tumore del colon-retto

68

(23156)

10

113

(61191)

133

(70233)

23

107

(73152)

13

145

(86231)

12

93

(53150)

89

(44160)

33

107

(78143)

Altri tumori della pellea

347

(621093)

(0539)

(0856)

135

(24425)

Tumore della mammellab

25

(1119)

117

(46247)

126

(43288)

10

87

(47148)

248

(131178)

(0911)

278

(76719)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

Tumori della tiroide

578

(103
1821)

Leucemie

35

(2167)

120

(41273)

41

(2194)

70

(30137)

Tumori delle ghiandole


salivari principali

(01884)

(01742)

(01702)

(0591)

Tumore della vescica

252

(110497)

101

(27260)

(0138)

120

(62209)

Tumore dellesofago

(0417)

123

(6581)

209

(11993)

99

(18313)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

136

(7645)

285

(151353)

(01280)

151

(27477)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

284

(77733)

(0227)

103

(5490)

119

(41273)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

60

(3285)

102

(18321)

67

(3318)

78

(27179)

37

100

(75132)

47

105

(81134)

31

97

(70131)

115

101

(86118)

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

100

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Tabella A1.5-C. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Rotondella.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore primitivo del fegato


e dei dotti biliari intraepatici

52

(3245)

250

(124451)

10

256

(139434)

19

210

(138309)

Tumori dellintestino tenue,


duodeno incluso

(03221)

(01762)

(03942)

(0884)

Tumore del pancreas

(0149)

66

(12206)

75

(13236)

52

(18119)

Tumore del connettivo e di


altri tessuti molli

(02095)

(01454)

(01066)

(0476)

Melanoma della pelle

(0720)

(0594)

(0693)

(0222)

Tumore delluteroa

79

(14248)

52

(3245)

(0209)

51

(14132)

Tumore dellovaio e degli


altri annessi uterinia

(0306)

66

(3315)

(0267)

28

(1131)

Tumore della prostatab

145

(49331)

108

(37248)

64

(11200)

10

104

(57177)

Linfomi non Hodgkin

(0295)

214

(73489)

138

(24433)

138

(60273)

Malattia di Hodgkin

(0525)

446

(232115)

583

(302766)

207

(37651)

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi

142

(7673)

(0256)

220

(39691)

108

(29279)

Tutte le patologie

61

(30110)

21

120

(80173)

19

122

(80179)

48

104

(80132)

solo per le femmine, b solo per i maschi.


OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.5-D. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni per la classe di et 014 anni (maschi e femmine). Rotondella.
19801989

Causa
OSS

SMR

19901999
(IC 90%)

OSS

SMR

20002008
(IC 90%)

OSS

SMR

19802008
(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

104

(52188)

124

(49261)

214

(38672)

15

118

(73182)

Tutti i tumori

(0556)

(01066)

834

(433956)

106

(5505)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

(04342)

(05548)

(033286)

(02269)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

(01243)

(02476)

(05652)

(0722)

Leucemie

(01498)

(03026)

(06967)

(0876)

Malattie respiratorie acute

222

(111053)

(03404)

(074893)

184

(9875)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

101

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A1.5.2 Commenti
Tabella A. Nel Comune di Rotondella la mortalit per tutte le cause mostra valori appena
superiori allatteso per tutte e tre le decadi esaminate, ma in nessun caso in modo
significativo. Si riscontra un eccesso di mortalit per le malattie dellapparato digerente nella
seconda decade (+75%, su 35 casi osservati) e per le malattie dellapparato genitourinario
nella prima decade (+114%, su 10 casi osservati), nonch un difetto di mortalit per le
malattie dellapparato respiratorio nella prima decade (40%, su 16 casi osservati).
Dallanalisi aggregata sullintero periodo 19802008 si osserva ancora un eccesso di
mortalit per le malattie dellapparato digerente (+31%).
Tabella B. Si sono osservati due eccessi rispetto alla mortalit attesa, di cui uno per tumori
della tiroide nella prima decade (+478%, su 2 casi osservati) ed uno per tumore della vescica
nella prima decade (+152%, su 6 casi osservati) Sullintero periodo 19802008 non si
osservano eccessi di mortalit.
Come per altri Comuni, va evidenziato che a causa della limitata popolazione del Comune, i
casi attesi per specifiche patologie sono piccoli e gli intervalli di confidenza sono di
conseguenza piuttosto ampi.
Aggregando tutte le patologie presenti nella Tabella B si ottengono valori di SMR>100
(tranne che nella terza decade), ma non significativi.
Tabella C. Si osserva un eccesso rispetto alla mortalit attesa solo per il tumore primitivo del
fegato e dei dotti biliari intraepatici nella seconda (+150%, su 8 casi osservati) e nella terza
decade (+156%, su 10 casi osservati), ma va ribadito che si tratta di pochi casi attesi, e quindi
gli intervalli di confidenza sono piuttosto ampi. Per la stessa patologia, leccesso di mortalit
ancora presente sullintero periodo 19802008 (+110%).
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella C si ottengono valori di SMR>100 per
la seconda e terza decade e per lintero periodo 19802008 ma nessuno statisticamente
significativo. Nella prima decade lSMR <100 ma ancora non statisticamente significativo.
Tabella D. Nella classe det 014 anni si osserva un eccesso di mortalit per tutte le cause
nella seconda e terza decade, ma non significativo. Si riscontra un totale di 17 decessi
nellinsieme delle tre decadi, di cui 2 per le specifiche patologie riportate in tabella. Anche
analizzando i dati sullintero periodo 19802008 non si osservano eccessi di mortalit.
Riassumendo, nel Comune di Rotondella la mortalit per le malattie dellapparato digerente
risultata in eccesso, rispetto alla mortalit media della popolazione regionale. Tra le
patologie con evidenza sufficiente di associazione con lesposizione a radiazioni ionizzanti,
risultato un eccesso di mortalit per il tumore della tiroide (basato su 2 casi) nel periodo
19801989; nello stesso periodo anche la mortalit per tumore della vescica risultata in
eccesso. Tra le patologie con evidenza limitata, il tumore del fegato in eccesso nella
seconda e terza decade, nonch nellanalisi sullintero trentennio 19802008. Da tener
presente la bassa numerosit della popolazione residente in questo comune, che pu aver
inficiato la precisione delle stime.

102

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Indice

A1.6 Saluggia
A1.6.1 Risultati

Tabella A1.6-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte nelle tre decadi e nei 30 anni (classe det 099 anni,
maschi e femmine). Saluggia.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

535

103

(96111)

544

108

(101116)

362

106

(97116)

1441

106

(101110)

Tutti i tumori

120

95

(81111)

159

116

(102133)

87

88

(73105)

366

101

(93110)

Malattie sistema circolatorio

280

113

(102124)

256

114

(102126)

169

121

(106137)

705

115

(108123)

Malattie apparato
respiratorio

41

126

(95163)

19

60

(3987)

25

103

(71143)

85

96

(80115)

Malattie apparato digerente

25

89

(62124)

21

92

(61132)

63

(33109)

55

84

(67106)

81

(32171)

86

(34182)

107

(42225)

15

90

(56139)

Malattie apparato
genitourinario

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.6-B. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Saluggia.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

10

80

(44136)

13

135

(80215)

134

(63253)

30

110

(79149)

Tumore del colon-retto

16

118

(74180)

16

108

(68165)

82

(43143)

41

104

(79135)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

19

82

(54120)

32

120

(88162)

46

(2481)

60

86

(69107)

Altri tumori della pellea

220

(111042)

(0698)

(0992)

84

(4400)

Tumore della mammellab

91

(48159)

12

113

(65183)

82

(36162)

27

97

(68134)

Tumori della tiroide

159

(8754)

(0526)

305

(161448)

131

(23412)

Leucemie

106

(36242)

172

(81324)

132

(45302)

15

138

(85212)

Tumori delle ghiandole salivari


principali

421

(221998)

424

(222012)

(01646)

305

(54961)

Tumore della vescica

102

(40214)

77

(26177)

63

(11197)

11

83

(46137)

Tumore dellesofago

83

(15260)

130

(36337)

(0232)

83

(33175)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

(0368)

(0727)

(01343)

(0207)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

190

(65435)

148

(51339)

104

(18327)

10

149

(81252)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

111

(30286)

36

(2168)

92

(16290)

78

(34155)

75

97

(80118)

93

116

(97137)

42

75

(5798)

210

98

(88110)

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, b solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

103

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella A1.6-C. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Saluggia.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

SMR

(IC 90%)

SMR

(IC 90%)

28

(1130)

(075)

38

(1387)

(01468)

(01568)

(01752)

(0529)

117

(51232)

127

(63230)

96

(38201)

19

114

(75168)

432

(222051)

(0614)

(0567)

80

(4380)

Melanoma della pelle

178

(32559)

178

(32559)

107

(5507)

157

(62330)

Tumore delluteroa

135

(53284)

167

(66351)

116

(21367)

12

142

(82231)

Tumore dellovaio e degli


altri annessi uterinia

39

(2187)

149

(51341)

156

(42403)

112

(56201)

Tumore della prostatab

55

(15143)

10

156

(85264)

170

(85307)

21

127

(85182)

Linfomi non Hodgkin

(0150)

115

(39262)

109

(30283)

85

(40160)

Malattia di Hodgkin

152

(8719)

265

(141255)

(01722)

165

(29521)

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi

(0197)

189

(65432)

120

(21376)

113

(49223)

22

86

(58123)

39

131

(99171)

24

101

(70142)

85

108

(89129)

Tumore primitivo del fegato


e dei dotti biliari intraepatici

104

(28270)

Tumori dellintestino tenue,


duodeno incluso

Tumore del pancreas

Tumore del connettivo e di


altri tessuti molli

Tutte le patologie
a

OSS

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

solo per le femmine, solo per i maschi.


OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.6-D. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni per la classe di et 014 anni (maschi e femmine). Saluggia.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

85

(29194)

134

(46307)

84

(15264)

10

99

(54168)

Tutti i tumori

(0897)

(01291)

(02203)

(0427)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

(04832)

(07884)

(09078)

(02252)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

(01958)

(03366)

(011095)

(01114)

Leucemie

(02340)

(04219)

(015767)

(01374)

Malattie respiratorie acute

(02359)

(05652)

(02359)

(0976)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

104

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

A1.6.2 Commenti
Tabella A. Nel Comune di Saluggia la mortalit per tutte le cause mostra valori di poco
superiori allatteso per tutte e tre le decadi esaminate, con un eccesso nella seconda decade
(+8%). Si riscontra un eccesso di mortalit per tutti i tumori nella seconda decade (+16%) e
per le malattie del sistema circolatorio in tutte le tre decadi esaminate (+13%, +14%, +21%),
nonch un difetto di mortalit per malattie dellapparato respiratorio nella seconda decade
(40%, su 19 casi osservati). Considerando lintero periodo 19802008 rimane in eccesso sia
la mortalit per tutte le cause (+6%) sia la mortalit per le malattie del sistema circolatorio
(+15%).
Tabella B. Per i tumori riportati in questa tabella lunico difetto di mortalit riguarda il
tumore della trachea, bronchi e polmone nella terza decade (56%, su 9 casi osservati).
Relativamente allintero periodo 19802008 non si osservano eccessi o difetti di mortalit.
Come per altri Comuni, va evidenziato che a causa della limitata popolazione del Comune, i
casi attesi per specifiche patologie sono piccoli e gli intervalli di confidenza sono di
conseguenza piuttosto ampi.
Aggregando tutte le patologie presenti nella Tabella B si ottiene un valore di SMR in difetto
(25%) solo nella terza decade.
Tabella C. Per i tumori riportati in questa tabella lunico difetto di mortalit riguarda il
tumore primitivo del fegato nella terza decade (almeno pari al 25%) e sullintero periodo
19802008 (62%).
Come per altri Comuni, va evidenziato che a causa della limitata popolazione del Comune, i
casi attesi per specifiche patologie sono piccoli e gli intervalli di confidenza sono di
conseguenza piuttosto ampi.
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella C si ottengono valori di SMR>100 per
la seconda e terza decade e per lintero periodo 19802008 ma nessuno significativo. Nella
prima decade lSMR <100 ma ancora non significativo.
Tabella D. Nella classe det 014 anni si osserva un eccesso di mortalit per tutte le cause
nella seconda decade, ma non significativo. Si riscontra un totale di 10 decessi nellinsieme
delle tre decadi, di cui nessuno per le specifiche patologie riportate in tabella. Nel periodo
19802008 la mortalit per tutte le cause non si discosta significativamente da quella attesa.
Riassumendo, la mortalit generale e, in particolare, quella per malattie del sistema
circolatorio, sono risultate in eccesso nel Comune di Saluggia, rispetto alla media regionale.
Non si sono evidenziati eccessi di mortalit per nessuna delle patologie con una evidenza
sufficiente o limitata di associazione con le radiazioni ionizzanti. Tra queste, la mortalit per
il tumore del fegato risultata in difetto, rispetto alla mortalit regionale. La bassa
numerosit della popolazione pu aver influito sulla precisione delle stime.

105

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Indice

A1.7 Sessa Aurunca


A1.7.1 Risultati

Tabella A1.7-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte nelle tre decadi e nei 30 anni (classe det 099 anni,
maschi e femmine). Sessa Aurunca.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

2227

95

(9198)

2285

95

(9299)

1696

102

(98106)

Tutti i tumori

395

88

(8195)

482

85

(7891)

393

88

1259

108

(103113)

1201

107

(102113)

866

Malattie apparato
respiratorio

123

63

(5473)

120

75

(6488)

Malattie apparato digerente

128

73

(6284)

120

77

43

121

(92156)

55

149

Malattie sistema circolatorio

Malattie apparato
genitourinario

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

6208

97

(9599)

(8196)

1270

87

(8391)

119

(112126)

3326

110

(107113)

80

76

(6291)

323

70

(6477)

(6689)

87

104

(87125)

335

81

(7488)

(117186)

47

153

(118195)

145

141

(122161)

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.7-B. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Sessa Aurunca.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

43

123

(94158)

49

130

(101165)

23

90

(61127)

115

117

(100137)

Tumore del colon-retto

35

112

(83148)

38

84

(63110)

36

90

(67119)

109

94

(79110)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

60

60

(4874)

96

76

(6490)

81

83

(68100)

237

73

(6681)

143

(39371)

148

(40383)

66

(3315)

124

(58233)

30

95

(68129)

30

81

(58110)

25

87

(60121)

85

87

(72105)

220

(87462)

159

(54364)

61

(3287)

10

156

(84264)

19

112

(73164)

17

84

(53125)

21

133

(89191)

57

108

(85134)

(0416)

187

(33590)

140

(7665)

120

(33310)

Tumore della vescica

23

102

(70144)

34

127

(93169)

17

90

(58136)

74

108

(89132)

Tumore dellesofago

45

(8142)

21

(1101)

(091)

24

(762)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

113

(49222)

58

(10182)

(0171)

76

(38137)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

68

(23156)

23

(472)

56

(19129)

10

46

(2578)

12

97

(56157)

12

85

(49137)

69

(32130)

31

85

(61114)

242

89

(80100)

290

88

(8097)

217

86

(7696)

749

88

(8393)

Altri tumori della pellea


Tumore della mammella

Tumori della tiroide


Leucemie
Tumori delle ghiandole salivari
principali

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale
Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

106

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Tabella A1.7-C. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Sessa Aurunca.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore primitivo del fegato


e dei dotti biliari intraepatici

37

(1673)

19

75

(49110)

22

76

(52109)

47

67

(5285)

Tumori dellintestino tenue,


duodeno incluso

(0261)

(0319)

(0486)

(0111)

Tumore del pancreas

75

(39131)

10

54

(2992)

13

70

(42112)

32

65

(4788)

Tumore del connettivo e di


altri tessuti molli

(0363)

114

(20357)

52

(3245)

67

(18172)

Melanoma della pelle

290

(144524)

68

(19177)

85

(23219)

14

131

(79205)

19

113

(74165)

13

97

(58155)

13

159

(94252)

45

117

(90150)

125

(59234)

85

(40159)

105

(49197)

21

102

(69147)

13

72

(43115)

23

94

(64134)

21

101

(68146)

57

90

(71112)

Linfomi non Hodgkin

73

(29154)

50

(2494)

70

(35127)

20

62

(4190)

Malattia di Hodgkin

66

(12208)

46

(2218)

72

(4343)

61

(21139)

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi

142

(67267)

107

(53193)

92

(40182)

21

111

(74160)

76

86

(71104)

93

77

(6492)

95

88

(73104)

264

83

(7592)

Tumore dellutero

Tumore dellovaio e degli


altri annessi uterinia
Tumore della prostatab

Tutte le patologie
a

solo per le femmine, solo per i maschi.


OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.7-D. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni per la classe di et 014 anni (maschi e femmine). Sessa Aurunca.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

53

93

(73117)

26

94

(66131)

10

114

(62194)

89

95

(79114)

Tutti i tumori

140

(55295)

(0141)

116

(6550)

91

(40180)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

(0505)

(0715)

(02011)

(0258)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

176

(48455)

(0334)

367

(191741)

139

(48318)

Leucemie

212

(58549)

(0398)

487

(252310)

169

(58386)

Malattie respiratorie acute

30

(2142)

(0479)

(03121)

25

(1117)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

107

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A1.7.2 Commenti
Tabella A. Nel Comune di Sessa Aurunca la mortalit per tutte le cause in difetto per la
prima e la seconda decade (5% in entrambi i casi), e in eccesso ma in modo non
significativo nella terza decade. Si riscontrano eccessi di mortalit per le malattie del sistema
circolatorio in tutte le tre decadi esaminate (+8%, +7%, +19%) e per le malattie dellapparato
genitourinario nella seconda e nella terza decade (+49% e +53%), ma si riscontrano anche
difetti di mortalit per tutti i tumori nelle tre decadi (12%, 15%, 12%), per le malattie
dellapparato respiratorio nelle tre decadi (37%, 25%, 24%) e per le malattie
dellapparato digerente nelle prime due decadi (27%, 23%). Aggregando i dati delle tre
decadi, complessivamente nel periodo 19802008 si osserva un eccesso di mortalit per le
malattie del sistema circolatorio (+10%) e per le malattie dellapparato genitourinario
(+41%), mentre si osserva un difetto di mortalit per tutte le cause (3%), per tutti i tumori
(13%), per le malattie dellapparato respiratorio (30%) e per le malattie dellapparato
digerente (19%).
Tabella B. Si osserva un eccesso rispetto alla mortalit attesa solo per il tumore dello
stomaco nella seconda decade (+30%), mentre la mortalit risulta in difetto per il tumore
della trachea, bronchi e polmone nella prima e nella seconda decade (40% e 24%), e per il
tumore del rene e di altri non specificati organi urinari nella seconda decade (77%, su 2 casi
osservati). Sullintero periodo 19802008, per tre patologie si trovano difetti di mortalit:
per il tumore della trachea, bronchi e polmone (27%), per il tumore dellesofago (67%) e
per il tumore del rene e di altri non specificati organi urinari (54%).
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella B si ottiene un difetto di mortalit
nella seconda e nella terza decade e per lintero periodo 19802008 (rispettivamente di
12%, 14, 12%). Anche il valore di SMR per la prima decade <100, ma tale difetto di
mortalit (11%) non risulta significativo (essendo IC=80100).
Tabella C. Si sono osservate quattro differenze rispetto alla mortalit attesa, di cui tre per
difetto ed una per eccesso, per le seguenti patologie tumorali: il tumore primitivo del fegato
e dei dotti biliari intraepatici nella prima decade (63%, con 6 casi osservati), per il tumore
del pancreas nella seconda decade (46%, con 10 casi osservati), per i linfomi non Hodgkin
nella seconda decade (50%, con 7 casi osservati), e per il melanoma della pelle nella prima
decade (+190%, con 8 casi osservati). Dalle analisi aggregate sullintero periodo 19802008,
la mortalit risulta ancora in difetto per il tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari
intraepatici (33%), per il tumore del pancreas (35%) e per i linfomi non Hodgkin (38%).
Come per altri Comuni, va evidenziato che a causa della limitata popolazione del Comune, i
casi attesi per specifiche patologie sono piccoli e gli intervalli di confidenza sono di
conseguenza piuttosto ampi.
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella C si ottiene un difetto di mortalit
nella seconda decade e per lintero periodo 19802008.
Tabella D. Nella classe det 014 anni non si osservano differenze di mortalit rispetto
allatteso per tutte le cause, per nessuna delle decadi. Si riscontra un totale di 104 decessi
nellinsieme delle tre decadi, di cui 15 per le specifiche patologie riportate in tabella. Anche
aggregando i dati delle tre decadi, non si evidenziano eccessi o difetti di mortalit.

108

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Riassumendo, nel Comune di Sessa Aurunca la mortalit generale in difetto rispetto a


quella della popolazione regionale. Sono risultate in difetto anche la mortalit per le
patologie oncologiche nel loro insieme, per le malattie dellapparato respiratorio e di quello
digerente. Eccessi di mortalit sono stati evidenziati per le malattie del sistema circolatorio e
dellapparato genitourinario. Tra le patologie con evidenza sufficiente o limitata di
associazione con le radiazioni ionizzanti si sono riscontrati eccessi di mortalit solo per il
tumore dello stomaco (periodo 19901999) e per il melanoma della pelle (anni 19801989),
mentre si sono osservati difetti di mortalit per diverse patologie tumorali, cos che
complessivamente si ha un difetto di mortalit per le patologie di classe B e classe C. Non
sono emersi eccessi di mortalit per le patologie indagate nella popolazione di et tra 0 e 14
anni.

109

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Indice

A1.8 Trino Vercellese


A1.8.1 Risultati

Tabella A1.8-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte nelle tre decadi e nei 30 anni (classe det 099 anni,
maschi e femmine). Trino Vercellese.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

Tutte le cause

1300

100

Tutti i tumori

293

Malattie sistema circolatorio

(IC 90%)

OSS

SMR

(95104)

1152

104

94

(85104)

271

762

120

(113127)

Malattie apparato
respiratorio

60

72

Malattie apparato digerente

56

Malattie apparato
genitourinario

14

(IC 90%)

OSS

SMR

(99110)

708

102

90

(81100)

176

569

115

(107123)

(5789)

67

95

80

(63100)

39

90

(54140)

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

(96109)

3160

104

(101107)

87

(7698)

740

91

(8697)

299

105

(95116)

1630

118

(113123)

(77116)

44

89

(68114)

171

85

(7597)

78

(58101)

27

92

(65127)

122

83

(7197)

70

(37123)

73

(34138)

30

80

(58109)

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.8-B. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Trino Vercellese.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

18

58

(3785)

20

94

(62137)

75

(37135)

46

75

(5896)

Tumore del colon-retto

26

77

(54107)

15

46

(2871)

12

53

(3186)

53

60

(4775)

Tumore della trachea, bronchi


e polmone

64

113

(91139)

60

102

(82127)

34

85

(62113)

158

101

(89116)

(0261)

(0319)

(0486)

(0111)

21

87

(58126)

10

43

(2373)

61

(32107)

40

65

(4985)

64

(3306)

80

(4378)

148

(8700)

87

(24226)

12

130

(75211)

102

(53177)

129

(64233)

29

120

(86163)

(0504)

(0581)

(0816)

(0203)

Tumore della vescica

11

89

(50148)

12

104

(60169)

30

(595)

25

83

(58116)

Tumore dellesofago

17

(179)

20

(194)

38

(2179)

22

(658)

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare

102

(18320)

113

(6537)

225

(121067)

126

(43289)

Tumore del rene e di altri non


specificati organi urinari

58

(16150)

10

168

(91285)

101

(35231)

17

112

(71168)

15

234

(144360)

148

(77259)

137

(60271)

30

177

(128241)

174

92

(81104)

148

84

(7396)

86

75

(6390)

408

85

(7893)

Altri tumori della pellea


Tumore della mammellab
Tumori della tiroide
Leucemie
Tumori delle ghiandole salivari
principali

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale
Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.
OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

110

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Tabella A1.8-C. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine). Trino Vercellese.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS
Tumore primitivo del fegato e
dei dotti biliari intraepatici
Tumori dellintestino tenue,
duodeno incluso

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

12

169

(97274)

62

(25131)

84

(40158)

24

101

(69141)

(0596)

237

(121125)

(0856)

79

(4372)

Tumore del pancreas

47

(2193)

16

115

(72175)

65

(31122)

29

77

(55105)

Tumore del connettivo e di


altri tessuti molli

(0541)

192

(34604)

94

(5446)

109

(30282)

Melanoma della pelle

45

(2212)

165

(56378)

160

(43412)

121

(60219)

Tumore dellutero

76

(36143)

76

(30160)

86

(23222)

15

80

(49123)

Tumore dellovaio e degli altri


annessi uterinia

32

(6101)

119

(56223)

76

(21198)

12

75

(43122)

Tumore della prostatab

51

(2495)

14

98

(59153)

10

103

(56174)

31

82

(59111)

Linfomi non Hodgkin

103

(40216)

10

131

(71222)

142

(71256)

23

124

(85176)

Malattia di Hodgkin

64

(3304)

126

(6598)

(0868)

76

(14241)

Mieloma multiplo e tumori


immunoproliferativi

105

(36241)

106

(42224)

58

(10182)

11

91

(51151)

45

72

(5592)

70

106

(86130)

44

90

(69116)

159

89

(78102)

Tutte le patologie
a

solo per le femmine, solo per i maschi.


OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

Tabella A1.8-D. Mortalit nelle tre decadi e nei 30 anni per la classe di et 014 anni (maschi e femmine). Trino Vercellese.
19801989

19901999

20002008

19802008

Causa
OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

54

(21114)

82

(28187)

131

(36339)

12

73

(42118)

Tutti i tumori

(0435)

(0760)

(01269)

(0227)

Tumore dellencefalo e del


sistema nervoso centrale

(02416)

(04681)

(05256)

(01223)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto


linfoematopoietico totale

(0979)

(01958)

(06512)

(0593)

Leucemie

(01175)

(01413)

(09078)

(0599)

Malattie respiratorie acute

(01184)

(03443)

(01184)

(0505)

Asma

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di confidenza.

111

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A1.8.2 Commenti
Tabella A. Nel Comune di Trino Vercellese si riscontra un eccesso non significativo di
mortalit per tutte le cause nella seconda e terza decade. Si osserva un eccesso di mortalit
per le malattie del sistema circolatorio nelle prime due decadi (+20%, +15%), nonch difetti
di mortalit per tutti i tumori nella terza decade (13%) e per le malattie dellapparato
respiratorio nella prima decade (28%). Aggregando i dati delle tre decadi si osserva un
eccesso per tutte le cause (+4%); differenze rispetto alla mortalit attesa si osservano per
tutti i tumori (9%), per le malattie del sistema circolatorio (+18%), per le
malattie dellapparato respiratorio (15%) ed infine per le malattie dellapparato digerente
(-17%).
Tabella B. Per diverse patologie si riscontra una mortalit inferiore a quella attesa sulla base
dei tassi regionali: si osservano difetti di mortalit per il tumore dello stomaco nella prima
decade (42%), per il tumore del colon-retto nella seconda (54%) e terza decade (47%),
per il tumore della mammella nella seconda decade (47%) e per il tumore dellesofago nella
prima decade (83%, con 1 solo decesso osservato), per il tumore della vescica nella terza
decade (70%, su 2 decessi osservati), per tumore dellesofago nella seconda decade (80%,
con 1 solo decesso osservato). Complessivamente nellintero periodo 19802008 rimangono
i difetti di mortalit per il tumore dello stomaco (25%), per il tumore del colon-retto (40%),
per il tumore della mammella (35%) e per tumore dellesofago (78% con 3 decessi
osservati).
Di rilievo lunico caso di eccesso, che si riscontra per il tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale nella prima decade (+134%) e nellintero periodo 19802008 (+77%).
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella B, nella seconda e terza decade, e
nellintero periodo 19802008 si riscontra un difetto di mortalit.
Tabella C. Per le patologie elencate in Tabella C si osservano difetti di mortalit del tumore
del pancreas nella prima decade (53%, con 6 decessi osservati) e del tumore della prostata
nella prima decade (49%, con due decessi osservati).
Aggregando tutte le patologie contenute nella Tabella C si ottiene un difetto di mortalit
nella prima decade. Per lintero periodo 19802008 il valore di SMR <100 ma non
significativo.
Tabella D. Nella classe det 014 anni non si osservano differenze della mortalit per tutte
le cause rispetto a quella attesa, con un totale di 12 decessi nellinsieme delle tre decadi.
Non si osservano decessi per nessuna delle specifiche patologie incluse in tabella.
Riassumendo, nel trentennio 19802008 a Trino Vercellese la mortalit generale e, in
particolare, quella per malattie del sistema circolatorio, risultata in eccesso rispetto al
resto della Regione. La mortalit per le malattie dellapparato respiratorio e di quello
digerente sono invece in difetto rispetto alla media regionale. Tra le patologie con evidenza
sufficiente di associazione con lesposizione a radiazioni ionizzanti, si sono osservati diversi
difetti di mortalit rispetto alla media regioanle, mentre per il tumore dellencefalo e del
sistema nervoso centrale risultato un eccesso di mortalit nel primo periodo considerato e
nel trentennio complessivamente. Non stato evidenziato alcun eccesso di mortalit per le
patologie con evidenza limitata di associazione con le radiazioni ionizzanti, rispetto alla
media regionale.

112

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Indice

A1.9 Roma-Casaccia
A1.9.1 Metodologia e risultati
Area in studio

Lo studio si riferisce allarea sottesa in un raggio di 3 km dallimpianto di ENEA-Casaccia,


costruito nel 1959 sulla via Anguillarese, circa 25 km a nord-ovest di Roma, presso il lago di
Bracciano. Per definire la superficie (31 356 m2) e il perimetro (876.5 m) dellimpianto ENEACasaccia sono state utilizzate le Carte Tecniche Regionali del Lazio (CTR), in scala 1:5000. In
particolare, attraverso il software GIS (Geographic Information System) sono state proiettate
le informazioni secondo il sistema di riferimento WGS84 UTM33N (il sistema geodetico
mondiale del 1984 con la proiezione universale della Trasversa di Mercatore relativa alla
zona 33 Nord) e definita larea in studio dallimpianto per lanalisi della valutazione dello
stato di salute della popolazione ivi residente.
Disegno dello studio e definizione della coorte
Lo studio stato condotto con un approccio di coorte di popolazione. Sono stati selezionati
tutti gli indirizzi di residenza nellarea in esame a partire dagli indirizzi del territorio del
comune di Roma ed stata selezionata la popolazione residente censita il 21 ottobre 2001.
Tutti i soggetti sono stati seguiti dalla data di arruolamento (21 ottobre 2001) alla data di
fine follow-up (31 Dicembre 2010) attraverso procedure di record-linkage con gli archivi
anagrafici per attribuire lo stato in vita e la data di emigrazione dal comune di Roma. Le
informazioni sulla causa di morte sono state recuperate attraverso il Registro Nominativo
delle Cause di Morte (Re.N.Ca.M) della regione Lazio. La causa di morte stata codificata
secondo la IX Classificazione Internazionale delle Malattie. E stata valutata la mortalit per
causa per le stesse 62 patologie esaminate per gli altri 8 Comuni sedi di impianti nucleari.
Analisi statistica
Per valutare lo stato di salute della coorte in studio stata effettuata unanalisi della
mortalit (per lintero periodo di follow-up, quindi circa 9 anni) dei residenti entro 3 km
dallimpianto, confrontandola con quella dei residenti nel Lazio nello stesso periodo (20012010). Sono stati calcolati rapporti standardizzati di mortalit (SMR) aggiustati per et
(metodo indiretto) specifici per causa e genere. Il denominatore per il calcolo dei casi attesi
rappresentato dagli anni persona della coorte. Il numero di decessi osservato stato
rapportato al numero di decessi attesi sulla base della popolazione di riferimento della
regione Lazio. Sono stati calcolati gli intervalli di confidenza al 90% dei rapporti
standardizzati.

113

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella A1.9-A. Mortalit per i principali gruppi di cause di morte (classe det
0-99 anni, maschi e femmine). Roma-Casaccia.
21 ottobre 2001 31 Dicembre 2010

Causa

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

133

89

(77103)

Tutti i tumori

45

94

(72120)

Malattie sistema circolatorio

56

93

(73116)

Malattie apparato respiratorio

58

(23121)

Malattie apparato digerente

82

(32172)

Malattie apparato genitourinario

89

(16281)

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit,


IC = intervallo di confidenza

Tabella A1.9-B. Mortalit relativa ai soli tumori per i quali vi sufficiente evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine).
Roma-Casaccia.
21 ottobre 2001 31 Dicembre 2010

Causa

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore dello stomaco

105

(29270)

Tumore del colon-retto

92

(36193)

12

105

(60170)

1184

(2103727)

72

(13228)

Tumori della tiroide

(02189)

Leucemie

56

(3268)

Tumori delle ghiandole salivari principali

(03525)

Tumore della vescica

54

(3256)

Tumore dellesofago

(0729)

Tumori delle ossa e della cartilagine articolare

682

(353235)

Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari

89

(5422)

Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale

230

(63594)

31

105

(76142)

Tumore della trachea, bronchi e polmone


Altri tumori della pelle

Tumore della mammella

Tutte le patologie
a

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di
confidenza.

114

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Tabella A1.9-C. Mortalit relativa ai soli tumori per i quali vi limitata evidenza di un ruolo
eziologico dellesposizione a radiazioni ionizzanti (classe det 099 anni, maschi e femmine).
Roma-Casaccia.
21 ottobre 2001 31 Dicembre 2010

Causa

OSS

SMR

(IC 90%)

Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari


intraepatici

64

(3305)

Tumori dellintestino tenue, duodeno incluso

(02876)

Tumore del pancreas

(0120)

Tumore del connettivo e di altri tessuti molli

(01446)

Melanoma della pelle

(0610)

(0436)

126

(6599)

157

(54360)

Linfomi non Hodgkin

86

(4407)

Malattia di Hodgkin

(02017)

Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi

124

(6588)

Tutte le patologie

73

(36131)

Tumore dellutero

Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini


Tumore della prostata

solo per le femmine, solo per i maschi.

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di
confidenza.

Tabella A1.9-D. Mortalit nelle tre decadi per la classe di et 014 anni (maschi e femmine).
Roma-Casaccia.
21 ottobre 2001 31 Dicembre 2010

Causa

OSS

SMR

(IC 90%)

Tutte le cause

(02688)

Tutti i tumori

(010000)

Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale

(034559)

Tumori della tiroide

Tumori del tessuto linfoematopoietico totale

(032168)

Leucemie

(042711)

Malattie respiratorie acute

(0340261)

Asma

(01705210)

OSS = numero di casi (decessi) osservati, SMR = rapporto standardizzato di mortalit, IC = intervallo di
confidenza.

115

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A1.9.2 Commenti
Nellarea Roma-Casaccia non vi sono eccessi (o difetti) di mortalit per le patologie riportate
nelle Tabelle A, B, C e D, nemmeno considerando le patologie delle classi B e C in modalit
aggregata. Fa eccezione la patologia Altri tumori della pelle, escluso melanoma della pelle e
pelle degli organi genitali (appartenente alla classe B), che risulta in eccesso rispetto alla
mortalit regionale (eccesso per basato su un numero di casi molto esiguo 2 decessi). E
da notare che gli intervalli di confidenza per gli SMR relativi alle patologie contenute nella
Tabella D risultano molto ampi per il fatto che il numero dei casi attesi molto piccolo
(prossimo allo zero). Come gi spiegato nel Capitolo 3, relativo alla metodologia adottata nel
presente rapporto, tali intervalli di confidenza non devono comunque essere interpretati
attribuendo loro la precisione indicata dalle cifre riportate.

116

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

A1.10 Tabelle riassuntive


Al fine di facilitare una lettura complessiva dei risultati, sono qui presentate alcune tabelle
riassuntive, nelle quali sono riportati per tutte le classi di patologie (A,B,C,D,E) prese in
esame, sia in Allegato 1 che in Allegato 2 i Comuni per i quali stata osservata una
mortalit in eccesso o in difetto (al 90%, rispetto ai valori medi regionali), in almeno una
decade (Tabelle A1.10.1), in almeno 2 decadi (Tabella A1.10.2), e in tutte e tre le decadi
(Tabella A1.10.3). In queste tabelle riassuntive non stata inclusa Roma-Casaccia in quanto
lanalisi in tale area stata possibile (con una metodologia differente da quelle degli altri 8
Comuni) solo per la terza decade, periodo in cui stato trovato un solo eccesso di mortalit,
ancorch basato su un basso numero di casi osservati (cfr. paragrafo A1.9).
Le cinque Tabelle A1.10.1 sono separate per classe di cause di morte analizzate (A,B,C,D,E)
mentre, a causa del pi limitato numero di eccessi o difetti osservati in almeno due o in tre
decadi, la Tabella A1.10.2 e la Tabella A1.10.3 sono singole, ognuna suddivisa in sezioni
relative alle diverse classi di cause di morte.
Queste tabelle riassumono sia i risultati relativi a maschi e femmine insieme (riportati
nellAllegato 1 per le classi A,B,C,D) sia i risultati relativi a maschi e femmine separatamente
(riportati nellAllegato 2 per tutte le classi insieme). Nel caso di mortalit per la classe det
014 anni, invece, le tabelle riassumono solo i risultati relativi a maschi e femmine insieme,
in quanto per questa classe det non stata fatta lanalisi separata per genere a causa del
basso numero di casi.
Cos come nelle tabelle dellAllegato 1 e dellAllegato 2, i Comuni e le decadi in cui gli SMR
indicano un difetto significativo di mortalit (cio un tasso di mortalit inferiore in modo
statisticamente significativo al 90% rispetto al tasso regionale preso come riferimento)
sono evidenziati in azzurro per distinguerli da quelli (in rosso) che segnalano un eccesso
significativo di mortalit (cio un tasso di mortalit superiore in modo statisticamente
significativo al 90% rispetto al tasso regionale preso come riferimento).
Un eventuale SMR in eccesso o in difetto osservato sullintero periodo 19802008 stato
indicato scrivendo tra parentesi 30 anni (anche se in realt, come gi descritto nel
Capitolo 3, si tratta di un arco temporale di 29 anni, per 27 dei quali sono disponibili i dati di
mortalit).
Per facilitare la lettura, i Comuni aventi eccessi o difetti di mortalit sono riportati in ordine
alfabetico e allineati tra le colonne per maschi, femmine e maschi+femmine.

117

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Nella Tabella A1.10.1-A, relativa ai grandi gruppi di cause di morte che forniscono
informazioni sul profilo generale di salute delle popolazioni (patologie riportate nelle Tabelle
di tipo A dellAllegato 1), sono indicati i Comuni in cui almeno un SMR risulta in eccesso o in
difetto (il numero romano in parentesi indica la decade in cui tale eccesso o difetto viene
osservato).
Tabella A1.10.1-A. Risultati complessivi per li grandi gruppi di patologie della classe A: Comuni con SMR (in
eccesso o in difetto) in almeno una decade.
Causa

MASCHI

Tutte le cause
Latina (I)

Tutti i tumori

Sessa Aurunca (I)


Trino Vercellese (III)
Ispra (II)
Latina (I, II)

Bosco Marengo (III)


Latina (II)
Saluggia (II, III)
Sessa Aurunca (II)

Bosco Marengo (30 anni)

Ispra (II, III)

Sessa Aurunca (II)


Trino Vercellese (I, II, III)
Bosco Marengo (I, II, III)

Ispra (II, III)


Latina (III)

Ispra (I, II, III)

Sessa Aurunca (I, II, III)


Trino Verc. (I, II, III)
Malattie apparato
respiratorio

Saluggia (I), Saluggia (II)


Sessa Aurunca (I)
Trino Vercellese (I)

Malattie apparato
genitourinario

MASCHI E FEMMINE

Sessa Aurunca (I, II, III)


Malattie sistema
circolatorio

Malattie apparato
digerente

FEMMINE

Latina (III)
Rotondella (II)
Sessa Aurunca (I)
Trino Vercellese (I)
Ispra (II)
Sessa Aurunca (II)
Trino Vercellese (I)

Rotondella (III)
Saluggia (I, II, III)
Sessa Aurunca (III)
Trino Vercellese (I, II)
Bosco Marengo (I)
Caorso (I, II)
Latina (III)
Rotondella (I)
Sessa Aurunca (I, II, III)
Bosco Marengo (II)
Latina (III)
Rotondella (III)
Saluggia (III)
Sessa Aurunca (II)

Sessa Aurunca (II, III)

118

Saluggia (II, 30 anni)


Sessa Aurunca (I, II, 30 anni)
Trino Vercellese (30 anni)
Ispra (II,III,30 anni)
Latina (I,30 anni)
Saluggia (II)
Sessa Aurunca (I, II, III, 30 anni)
Trino Vercellese (III, 30 anni)
Bosco Marengo (II, 30 anni)
Caorso (30 anni)
Ispra (II, III, 30 anni)
Latina (III)
Saluggia (I, II, III, 30 anni)
Sessa Aurunca (I, II, III, 30 anni)
Trino Vercellese (I, II, 30 anni)

Latina (III, 30 anni)


Rotondella (I)
Saluggia (II)
Sessa Aurunca (I, II, III, 30 anni)
Trino Vercellese (I, 30 anni)
Bosco Marengo (III)
Latina (III, 30 anni)
Rotondella (II, 30 anni)
Sessa Aurunca (I, II 30 anni)
Trino Vercellese (30 anni)
Rotondella (I)
Sessa Aurunca (II, III, 30 anni)

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Nella Tabella A1.10.1-B, relativa alle patologie (cause di morte) associabili a priori alle
radiazioni ionizzanti, sulla base della sufficiente evidenza scientifica di associazione con
lesposizione a radiazioni ionizzanti (Tabelle di tipo B dellAllegato 1), sono indicati i Comuni
in cui almeno un SMR risulta in eccesso o in difetto (il numero romano in parentesi indica la
decade in cui tale eccesso o difetto viene osservato).
Tabella A1.10.1-B. Risultati complessivi per le patologie (e gruppi di patologie) della classe B: Comuni con
SMR (in eccesso o in difetto) in almeno una decade.
Causa

MASCHI

FEMMINE

MASCHI E FEMMINE

Sessa Aurunca (II)


Trino Vercellese (I)

Caorso (II)
Ispra (III)
Sessa Aurunca (II)
Trino Vercellese (I, 30 anni)

Tumore dello stomaco

Tumore del colon-retto

Bosco Marengo (III)


Caorso (I)

Caorso (III)
Ispra (I,30 anni)

Tumore della trachea,


bronchi e polmone

Altri tumori della pelle


b
Tumore della mammella
Tumori della tiroide

Latina (III)
Trino Vercellese (II)
Bosco Marengo (I)
Ispra (II)
Latina (I)
Saluggia (III)
Sessa Aurunca (I, II)
Latina (I)

Trino Vercellese (I, II)


Ispra (II)

Sessa Aurunca (II)


Trino Vercellese (II)
Bosco Marengo (III)
Rotondella (I)

Leucemie
Tumori delle ghiandole
salivari principali
Tumore della vescica
Tumore dellesofago

Tumori delle ossa e della


cartilagine articolare
Tumore del rene e di altri
non specificati organi
urinari
Tumore dellencefalo e
del sistema nervoso
centrale
a

Latina (I) Latina (III)


Caorso (II)
Latina (II)
Rotondella (I)
Trino Vercellese (III)
Latina (III)

Trino Vercellese (II, III, 30 anni)


Bosco Marengo (I, 30 anni)
Ispra (II, 30 anni)
Latina (I, 30 anni)
Saluggia (III)
Sessa Aurunca (I, II, 30 anni)
Latina (I)
Trino Vercellese (II, 30 anni)
Bosco Marengo (30 anni)
Rotondella (I), Rotondella (30
anni)
Ispra (II)
Caorso (II)
Rotondella (I)
Trino Vercellese (III)
Latina (30 anni)
Sessa Aurunca (II, 30 anni)
Trino Vercellese (I, II, 30 anni)

Caorso (II)
Latina (II)
Rotondella (I)
Sessa Aurunca (II)
Trino Vercellese (I, III)

Trino Vercellese (I)

escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali, solo per le femmine.

119

Caorso (I), Caorso (II)


Latina (II, III, 30 anni)
Sessa Aurunca (II, 30 anni)
Trino Vercellese (I, 30 anni)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Nella Tabella A1.10.1-C, relativa alle cause di morte per le quali, sulla base dellesame della
letteratura scientifica, vi limitata evidenza di un ruolo eziologico dellesposizione a
radiazioni ionizzanti (Tabelle di tipo C dellAllegato 1), sono indicati i Comuni in cui almeno
un SMR risulta in eccesso o in difetto (il numero romano in parentesi indica la decade in cui
tale eccesso o difetto viene osservato).
Tabella A1.10.1-C. Risultati complessivi per le patologie (e gruppi di patologie) della classe C: Comuni con
SMR (in eccesso o in difetto) in almeno una decade.
Causa

MASCHI

Tumore primitivo del


fegato e dei dotti biliari
intraepatici

Latina (III)
Rotondella (II)

FEMMINE

MASCHI E FEMMINE

Rotondella (II)

Ispra(I, 30 anni)
Latina (30 anni)
Rotondella (II, III, 30 anni)
Saluggia (III, 30 anni)
Sessa Aurunca (I, 30 anni)

Sessa Aurunca (I)

Caorso (30 anni)


Sessa Aurunca (II, 30 anni)
Trino Vercellese (I)

Sessa Aurunca (I,III)


Trino Vercellese (I)
Tumori dellintestino
tenue, duodeno incluso
Tumore del pancreas
Sessa Aurunca (II)
Tumore del connettivo e
di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore dellutero

Caorso (III)
Latina (III)
Sessa Aurunca (I)
Bosco Marengo (III)
Latina (I)

Tumore dellovaio e degli


a
altri annessi uterini
b
Tumore della prostata

Trino Vercellese (I)

Linfomi non Hodgkin

Sessa Aurunca (I)


Bosco Marengo (III,30 anni)

Trino Vercellese (I)


Sessa Aurunca (II)

Sessa Aurunca (II, 30 anni)

Bosco Marengo (II, III)

Bosco Marengo (II, III, 30 anni)

Trino Vercellese (II)


Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e
tumori
immunoproliferativi
a

Bosco Marengo (II, III)


Ispra (III)
b

solo per le femmine, solo per i maschi.

120

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Nella Tabella A1.10.1-D, relativa alle cause di morte di specifico interesse per la classe det
014 anni (Tabelle di tipo D dellAllegato 1), sono indicati i Comuni in cui almeno un SMR
risulta in eccesso o in difetto (il numero romano in parentesi indica la decade in cui tale
eccesso o difetto viene osservato).
Tabella A1.10.1-D. Risultati complessivi per le 7 patologie (o gruppi di patologie) della classe D (014 anni,
solo per maschi e femmine insieme): Comuni con SMR (in eccesso o in difetto) in almeno una decade.
Causa

MASCHI E FEMMINE

Tutte le cause

Caorso (30 anni)


Ispra (I,30 anni)
Latina (II)

Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del
sistema nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto
linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie
acute
Asma

Latina (II, 30 anni)

Nella Tabella A1.10.1-E sono indicati i Comuni in cui almeno un SMR risulta in eccesso o in
difetto (il numero romano in parentesi indica la decade in cui tale eccesso o difetto viene
osservato) per le cause di morte della classe E. Tutte la cause di morte della classe E sono
riportate in tabella. Alcune di queste patologie sono delle sotto-categorie di patologie gi
incluse nelle Tabelle AC (ad es. la leucemia linfoide una patologia appartenenete al pi
ampio gruppo delle leucemie); altre patologie rappresentano un gruppo di cause di morte
che comprendono patologie gi elencate nelle Tabelle AC (ad es. i tumori del tessuto
linfoematopoietico totale includono le leucemie, i cui risultati sono riportati in Tabella B).
Tabella A1.10.1-E. Risultati complessivi per le 32 patologie (e gruppi di patologie) della classe E: Comuni con
SMR (in eccesso o in difetto) in almeno una decade.
Causa

MASCHI

FEMMINE

MASCHI E FEMMINE

Malattie infettive e
parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale

Latina (III)
Rotondella (II)

Latina (I)

Latina (III)
Rotondella (II)

Tumore della laringe

Tumore della pleura


Tumore del testicolo
Tumore dellencefalo

Bosco Marengo (I)


Latina (II)
Rotondella (II)
Caorso (II)
Latina (II)
Rotondella (I)
Trino Vercellese (I)
Latina (III)
Trino Vercellese (III)
Trino Vercellese (I,III)

Latina (II)
Rotondella (II)
Caorso (II)
Latina (II)
Rotondella (I)
Trino Vercellese (I)
Latina (III)
Trino Vercellese (III)
Trino Vercellese (I)

121

Trino Vercellese (I)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tumori del tessuto


linfoematopoietico
totale
Leucemia linfoide (acuta
e cronica)
Leucemia mieloide
(acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola
tiroide
Diabete Mellito

Caorso (III)
Latina (I)
Sessa Aurunca (II)
Latina (II)
Saluggia (II)
Caorso (III)

Bosco Marengo (I)


Caorso (II)
Latina (II)
Rotondella (I)
Saluggia (III)
Sessa Aurunca (I,III)

Caorso (II)
Latina (III)

Rotondella (I)
Saluggia (III)
Sessa Aurunca (I,II)
Trino Vercellese (III)
Bosco Marengo (I)
Caorso (II)
Latina (II), Latina (III)
Trino Vercellese (III)
Caorso (II)

Morbo di Parkinson
Latina (I)

Trino Vercellese (II,III)

Saluggia (III)
Trino Vercellese (II,III)

Saluggia (III)
Sessa Aurunca (III)
Trino Vercellese (I,III)

Latina (III)

Malattie ischemiche del


cuore
Ispra (II,III)
Latina (II,III)

Infarto miocardico acuto

Latina (II)
Saluggia (II)

Sessa Aurunca (III)

Demenze

Malattia dei neuroni


motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e
infiammatorie non
specificate
Malattia ipertensiva

Caorso (I)
Latina (I)

Sessa Aurunca (III)


Trino Vercellese (I)
Caorso (I)

Rotondella (I)

Trino Vercellese (I)

Bosco Marengo (II)


Caorso (I,II,III)
Latina (I)
Saluggia (I,II,III)
Sessa Aurunca (I,II)
Bosco Marengo (I)
Caorso (I)
Ispra (I,II)
Latina (I), Latina (II,III)
Saluggia (III)
Sessa Aurunca (III)

Ispra (I)
Latina (I,III)
Rotondella (I,III)
Saluggia (II)
Sessa Aurunca (I,II,III)
Trino Vercellese (I)

122

Rotondella (I)
Saluggia (III)
Sessa Aurunca (I,II,III)
Bosco Marengo (I)
Caorso (II)
Rotondella (II)
Trino Vercellese (III)
Latina (I)
Sessa Aurunca (III)
Saluggia (III)
Trino Vercellese (II,III)

Saluggia (III)
Sessa Aurunca (III)
Trino Vercellese (I)
Bosco Marengo (II)
Caorso (I,II,III)
Latina (I,III)
Rotondella (III)
Saluggia (I,III)
Sessa Aurunca (I,II)
Bosco Marengo (I)
Ispra (I,II,III)
Latina (II,III)
Sessa Aurunca (III)
Trino Vercellese (I)
Caorso (I)

Rotondella (I)
Saluggia (II)
Sessa Aurunca (I,III)
Trino Vercellese (I)

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Disturbi circolatori
dellencefalo

Bosco Marengo (I)


Caorso (III)
Ispra (II)
Latina (I)
Rotondella (II)

Bosco M. (I), Bosco M. (III)

Bosco M. (I), Bosco M. (III)

Ispra (II)
Latina (III)

Ispra (II)
Latina (I)
Rotondella (III)

Sessa Aurunca (I,II,III)


Trino Vercellese (I,III)

Saluggia (III)
Sessa Aurunca (I,II,III)
Trino Vercellese (I,II)

Latina (II)

Latina (III)

Sessa Aurunca (I)

Sessa Aurunca (III)


Latina (II), Latina (III)
Sessa Aurunca (I,II)

Asma

Sessa Aurunca (I)


Trino Vercellese (I)
Bosco Marengo (III)

Pneumoconiosi
Cirrosi e altre malattie
croniche del fegato

Caorso (I,III)
Latina (I), Latina (III)

Caorso (II)

Nefrosi

Sessa Aurunca (I)


Trino Vercellese (I)
Rotondella (II)

Malattie respiratorie
acute

Malattie polmonari
croniche

Insufficienza renale
acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati
morbosi mal definiti

Ispra (II)
Sessa Aurunca (I,II,III)
Ispra (I)
Rotondella (III)
Bosco Marengo (I)
Caorso (I)
Latina (I,II)
Sessa Aurunca (II,III)
Trino Vercellese (I)

Traumatismi e
avvelenamenti

Caorso (I)
Latina (I,II)
Sessa Aurunca (II)

Sessa Aurunca (I,II,III)


Trino Vercellese (I,II)
Bosco Marengo (I)
Caorso (II)
Ispra (III)
Latina (II,III)
Saluggia (II)
Sessa Aurunca (I,III)
Latina (II)
Rotondella (I)
Sessa Aurunca (I,II)
Trino Vercellese (I)
Bosco Marengo (III)
Sessa Aurunca (II)

Sessa Aurunca (I)

Caorso (I,III)
Latina (III)
Rotondella (II)
Sessa Aurunca (I,II)
Trino Vercellese (I)
Rotondella (II)
Sessa Aurunca (I)

Sessa Aurunca (II,III)

Sessa Aurunca (II,III)

Rotondella (III)
Sessa Aurunca (I,II)

Latina (I,II)
Sessa Aurunca (I)
Trino Vercellese (I,II)
Bosco Marengo (I)
Caorso (I,II)
Latina (I)
Rotondella (III)
Sessa Aurunca (I)
Trino Vercellese (I)

Bosco Marengo (I)


Caorso (I,II)
Latina (I,II)
Saluggia (I)
Sessa A. (I), Sessa A. (III)
Trino Vercellese (I,II)

Latina (I,II)

Trino Vercellese (I)

Nella seguente Tabella A1.10.2 sono riportati i Comuni in cui sono stati riscontrati SMR in
eccesso o difetto in almeno due decadi. Solo le cause di morte per cui sono stati osservati
SMR in eccesso o in difetto in almeno 1 Comune sono riportate in tabella.

123

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella A1.10.2. Risultati complessivi: Comuni con SMR (in eccesso o in difetto) in almeno due
decadi.
Causa

MASCHI E
FEMMINE
Cause di morte che forniscono informazioni sul profilo di salute delle popolazioni (Classe A)
MASCHI

Tutte le cause

FEMMINE
Saluggia

Sessa Aurunca
Tutti i tumori

Latina
Ispra
Sessa Aurunca
Trino
Bosco Marengo
Ispra
Saluggia

Malattie del sistema circolatorio


Ispra
Sessa Aurunca
Trino
Malattie apparato respiratorio
Malattie apparato digerente
Malattie dellapparato genitourinario

Trino
Caorso
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca

Ispra
Sessa Aurunca

Ispra
Saluggia
Sessa Aurunca
Trino
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca

Tumori per i quali vi sufficiente evidenza di associazione con radiazioni ionizzanti (Classe B)
Tumore del colon-retto
Tumore della trachea, bronchi e polmone
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso
centrale
Tumore del rene e di altri non specificati
organi urinari

Trino
Sessa Aurunca
Trino

Trino
Sessa Aurunca

Latina

Tumori per i quali vi limitata evidenza di associazione con radiazioni ionizzanti ( Classe C)
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari
intraepatici
Malattia di Hodgkin

Rotondella
Sessa Aurunca
Bosco Marengo

Bosco Marengo

Bosco Marengo

Altre cause di morte (Classe E)


Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Diabete mellito
Disturbi circolatori dellencefalo

Caorso
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Trino

Infarto miocardico acuto

Insufficienza renale acuta e cronica


Malattia dei neuroni motori
Malattia ipertensiva

Malattie ischemiche del cuore

Sessa Aurunca
Trino

Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Trino
Latina
Rotondella
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Trino
Caorso
Saluggia
Sessa Aurunca
Ispra
Latina
Sessa Aurunca

Ispra
Latina

Malattie polmonari croniche


Malattie respiratorie acute
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Latina
Sessa Aurunca

Caorso
Latina
Trino

Traumatismi e avvelenamenti

Latina

124

Caorso
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Trino

Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Trino
Caorso
Latina
Saluggia
Sessa Aurunca
Ispra
Latina
Sessa Aurunca
Latina
Sessa Aurunca
Caorso
Latina
Trino
Latina

Allegato 1
Analisi di mortalit per Comune: risultati principali

Nella seguente Tabella A1.10.3 sono riportati i Comuni in cui per sono stati ottenuti SMR in
eccesso o in difetto in tutte e tre le decadi. Solo le cause di morte per cui sono stati osservati
SMR in eccesso o in difetto in almeno 1 Comune sono riportate in tabella.
Tabella A1.10.3. Risultati complessivi: Comuni con SMR (in eccesso o in difetto) in tutte e tre le
decadi.
Causa

MASCHI

FEMMINE

MASCHI E FEMMINE

Cause di morte che forniscono informazioni sul profilo di salute delle popolazioni (Classe A)
Tutti i tumori
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Trino Vercellese
Malattie del sistema circolatorio
Bosco Marengo
Ispra
Saluggia
Saluggia
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Trino Vercellese
Malattie apparato respiratorio
Sessa Aurunca
Sessa Aurunca
Altre cause di morte (Classe E)
Diabete mellito
Disturbi circolatori dellencefalo
Infarto miocardico acuto
Insufficienza renale acuta e cronica
Malattia ipertensiva

Sessa Aurunca

Sessa Aurunca
Sessa Aurunca

Sessa Aurunca
Sessa Aurunca

Sessa Aurunca
Caorso
Saluggia
Ispra

Malattie ischemiche del cuore

125

Caorso
Ispra

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Allegato 2

Indice

Analisi di mortalit per Comune: risultati completi


In questo allegato sono riportati, per ogni Comune, i dati completi dellanalisi di mortalit
per tutte le patologie riportate in Tabella 3.1.
I dati sono organizzati in tabelle che contengono: casi osservati, tassi di mortalit (grezzi e
standardizzati) x 100 000, con relativi intervalli di confidenza al 90%, e il rapporto
standardizzato di mortalit, anchesso con intervallo di confidenza al 90%.
Per ogni Comune sono riportate le seguenti tabelle:

per i maschi:
o risultati dellanalisi di mortalit per la classe di et 099 anni, per la prima
decade (anni: 19801989) (Tabelle M1)
o risultati dellanalisi di mortalit per la classe di et 099 anni, per la seconda
decade (anni: 19901999) (Tabelle M2)
o risultati dellanalisi di mortalit per la classe di et 099 anni, per la terza
decade (anni: 20002008) (Tabelle M3)

per le femmine:
o risultati dellanalisi di mortalit per la classe di et 099 anni, per la prima
decade (anni: 19801989) (Tabelle F1)
o risultati dellanalisi di mortalit per la classe di et 099 anni, per la seconda
decade (anni: 19901999) (Tabelle F2)
o risultati dellanalisi di mortalit per la classe di et 099 anni, per la terza
decade (anni: 20002008) (Tabelle F3)

per i maschi e le femmine insieme:


o risultati dellanalisi di mortalit per le classi di et 099 e 074 anni, per la
prima decade (anni: 19801989) (Tabelle MF1)
o risultati dellanalisi di mortalit per le classi di et 099 e 074 anni, per la
seconda decade (anni: 19901999) (Tabelle MF2)
o risultati dellanalisi di mortalit per le classi di et 099 e 074 anni, per la
terza decade (anni: 20002008) (Tabelle MF3)
o risultati dellanalisi di mortalit per la classe di et 014 anni, per le tre decadi
19801989, 19901999 e 20002008) (in questo caso le cause di morte
analizzate sono ovviamente quelle riportate in Tabella 3.1 relative alla classe
det 014) (Tabelle MF014).

Per la classe det 014 non sono riportate tabelle separate per maschi e femmine in quanto
i casi sono troppo pochi.
In tutte le tabelle, tranne quelle di tipo MF014, sono presenti solo le patologie, causa di
morte, che presentano almeno un decesso nel periodo esaminato.

126

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Gli SMR (rapporti standardizzati di mortalit) che indicano un eccesso di mortalit (per i
quali cio il limite inferiore dellintervallo di confidenza al 90% supera il valore 100) sono
evidenziati in rosso, mentre gli SMR che evidenziano un difetto di mortalit (per i quali il
limite superiore dellintervallo di confidenza al 90% inferiore al valore 100) sono segnalati
in azzurro. Una sintetica guida allinterpretazione dellSMR riportata in Appendice.
Si ricorda che in questo rapporto gli SMR utilizzano come popolazione di riferimento quella
regionale presa nello stesso periodo, mentre i tassi standardizzati (metodo diretto) hanno
come popolazione standard di riferimento quella italiana risultante dal Censimento 2001.
Nelle tabelle questo riportato nellintestazione con la frase STD popolazione interna, SMR
rif regione.

127

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A2.1

Bosco Marengo

Indice
Tabella M1-1

Comune: Bosco Marengo


Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Diabete mellito
Demenze
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

220
1
1
64
3
7
6
1
1
26
1
6
2
2
2
2
1
1
8
1
1
98
35
11
14
15
11
1
11
3
3
1
12

1877.2
8.5
8.5
546.1
25.6
59.7
51.2
8.5
8.5
221.9
8.5
51.2
17.1
17.1
17.1
17.1
8.5
8.5
68.3
8.5
8.5
836.2
298.6
93.9
119.5
128.0
93.9
8.5
93.9
25.6
25.6
8.5
102.4

128

Tasso Std (IC 90%)


1261.7 (1125.41416.6)
5.4 (0.340.2)
5.4 (0.340.2)
399.4 (319.9499.1)
22.7 (6.265.6)
39.6 (18.684.4)
32 (13.874.4)
6.3 (0.341.7)
6.3 (0.341.7)
169.8 (118.1243.2)
6.3 (0.341.7)
34.1 (14.977.6)
13 (2.251.3)
11.6 (2.148.7)
12.1 (2.149.6)
12.1 (2.149.6)
5.4 (0.340.1)
5.4 (0.340.1)
45.3 (22.192.2)
5.4 (0.340.2)
5.4 (0.340.2)
516.5 (433.4618.6)
192 (140.3264.3)
75.7 (41.7133.2)
72.8 (43.8123.9)
82.4 (50.5136.3)
59 (33.1107.4)
3.8 (0.237.4)
60.5 (33.5110)
15.4 (4.153.2)
17 (4.655.7)
3.8 (0.237.4)
87 (49.1148.6)

SMR (IC 90%)


103 (92115)
89 (5421)
161 (8764)
115 (93142)
204 (56528)
123 (58231)
109 (47214)
50 (3236)
53 (3251)
176 (123244)
495 (252348)
131 (57259)
64 (11201)
197 (35620)
193 (34606)
209 (37659)
31 (2149)
126 (6596)
219 (109394)
224 (111063)
492 (252336)
100 (84119)
119 (88158)
61 (34100)
47 (2974)
89 (55137)
128 (72212)
111 (6527)
85 (48141)
42 (11108)
96 (26248)
18 (185)
104 (60168)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M2-1
Comune: Bosco Marengo
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

193
3
52
1
10
1
2
2
15
2
1
3
1
1
1
3
2
1
3
1
2
1
87
3
26
17
21
15
2
11
10
7
1
1
6
9

1646.1
25.6
443.5
8.5
85.3
8.5
17.1
17.1
127.9
17.1
8.5
25.6
8.5
8.5
8.5
25.6
17.1
8.5
25.6
8.5
17.1
8.5
742.0
25.6
221.7
145.0
179.1
127.9
17.1
93.8
85.3
59.7
8.5
8.5
51.2
76.8

129

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1198.9 (1062.11354.4)
101 (89114)
18.7 (4.858.4)
344 (94889)
342.9 (267.8438.2)
89 (70113)
6.2 (0.340.8)
24 (1114)
60.3 (32.4110.6)
173 (94293)
8.6 (0.445.7)
56 (3263)
14.8 (2.654.1)
88 (16275)
11.1 (247)
145 (26458)
106.9 (65.3170.9)
94 (58145)
11.4 (247.4)
38 (7119)
8.6 (0.445.7)
32 (2151)
20.7 (5.461.8)
227 (62588)
7 (0.442.3)
101 (5481)
7 (0.442.3)
117 (6555)
8.6 (0.445.7)
660 (343129)
17.2 (4.655.4)
77 (21198)
10.2 (1.845.4) 1363 (2424291)
7 (0.442.3)
129 (7613)
15.4 (4.252.1)
85 (23220)
5.1 (0.338.7)
43 (2206)
11.1 (247)
187 (33590)
6 (0.340.3)
833 (433950)
511.1 (424.9616.1)
109 (91131)
18.1 (4.956.8)
83 (23216)
164 (114.3234.5)
111 (78154)
112.4 (71175.5)
131 (84197)
123.7 (82.4185.9)
88 (59127)
83.5 (51.4136.8)
99 (61153)
10.2 (1.845.4)
57 (10178)
63 (35.3112.8)
127 (71210)
72.6 (39129.3)
111 (60188)
52.7 (24.5104.8)
168 (79316)
7 (0.442.3)
40 (2191)
7 (0.442.3)
72 (4344)
35 (14.879)
208 (90410)
72.3 (36.9131.7)
86 (45150)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella M3-1
Comune: Bosco Marengo
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

119
2
43
1
4
9
1
3
2
10
2
3
2
1
1
1
1
2
1
2
1
1
3
2
1
38
4
9
3
17
10
2
5
2
7
2
2
1
6
9

1355.0
22.8
489.6
11.4
45.5
102.5
8.5
34.2
17.1
113.9
22.8
34.2
22.8
11.4
8.5
8.5
8.5
22.8
11.4
17.1
11.4
11.4
34.2
17.1
8.5
432.7
45.5
102.5
34.2
193.6
113.9
22.8
56.9
22.8
79.7
22.8
22.8
11.4
51.2
102.5

130

Tasso Std (IC 90%)


1125.2 (964.51310.5)
16.7 (2.963.2)
423.3 (323.1549.9)
11.3 (0.657.8)
43.9 (15104.4)
87.3 (45.4158.1)
8.6 (0.445.7)
32.9 (8.989.2)
11.1 (247)
99 (53.5173.4)
22.8 (4.175.3)
24.1 (6.573)
19.4 (3.568.3)
9.7 (0.554.2)
7 (0.442.3)
7 (0.442.3)
8.6 (0.445.7)
18.6 (3.267.2)
11.2 (0.657.4)
10.2 (1.845.4)
7.4 (0.449.6)
9.7 (0.554.2)
24.5 (6.673.8)
11.1 (247)
6 (0.340.3)
330 (248.2437.1)
35.6 (12.189.7)
82.9 (43.1151.1)
24.1 (6.573)
146.2 (93.2225.8)
85 (45.7152.3)
14.8 (2.759.7)
38.9 (15.492)
23.8 (4.277.2)
72 (33.5140.3)
21.1 (3.771.9)
18.9 (3.467.5)
9.7 (0.554.2)
35 (14.879)
102.1 (53.2180.9)

SMR (IC 90%)


101 (86117)
167 (30525)
112 (86145)
152 (8719)
193 (66441)
221 (115385)
56 (3263)
180 (49466)
145 (26458)
98 (53166)
413 (731299)
85 (23221)
114 (20360)
118 (6562)
101 (5481)
117 (6555)
660 (343129)
74 (13233)
108 (6513)
1363 (2424291)
177 (9841)
39 (2187)
154 (42397)
187 (33590)
833 (433950)
85 (64112)
124 (42283)
66 (34115)
44 (12115)
131 (84197)
98 (53167)
79 (14247)
88 (35185)
1429 (2544498)
143 (67269)
108 (19341)
117 (21370)
106 (5503)
208 (90410)
148 (77258)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F1-1
Comune: Bosco Marengo
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

233
2
2
41
3
4
1
2
3
1
4
2
2
1
1
1
1
2
4
2
2
1
6
6
1
1
141
9
52
10
23
5
2
1
2
5
2
7
16

1856.9
15.9
15.9
326.8
23.9
31.9
8.0
15.9
23.9
8.0
31.9
15.9
15.9
8.0
8.0
8.0
8.0
15.9
31.9
15.9
15.9
8.0
47.8
47.8
8.0
8.0
1123.7
71.7
414.4
79.7
183.3
39.8
15.9
8.0
15.9
39.8
15.9
55.8
127.5

131

Tasso Std (IC 90%)


1152.5 (1031.31291.5)
14.3 (2.553.5)
14.3 (2.553.5)
235.7 (176.3315.8)
14.1 (3.850.9)
19.8 (6.858.2)
3.9 (0.237.5)
11.9 (249.4)
19.4 (5.259.8)
9.4 (0.548.3)
28.3 (973.7)
11.3 (1.948.2)
12.7 (2.350.6)
3.9 (0.237.5)
3.9 (0.237.5)
5.1 (0.339.5)
5.1 (0.339.5)
10.7 (1.747.4)
26.7 (8.470.8)
13.3 (2.252.1)
13.4 (1.952.9)
9.4 (0.548.3)
28.2 (12.268.3)
27.2 (11.766.9)
10.1 (0.549.9)
8.2 (0.445.6)
654.8 (567.5760)
46.3 (23.192.8)
233.4 (182.9303)
53.6 (28.8101.1)
119.6 (80.1180.2)
27.2 (10.369)
11.9 (2.149.2)
3.9 (0.237.5)
11.4 (1.848.7)
26.5 (9.968)
12.7 (251.1)
30.3 (14.270.2)
80.2 (49.2133.1)

SMR (IC 90%)


107 (96119)
260 (46819)
914 (1622878)
100 (76129)
70 (19181)
77 (26176)
121 (6576)
102 (18320)
118 (32305)
530 (272517)
56 (19129)
73 (13230)
112 (20351)
117 (6554)
177 (9839)
123 (6584)
143 (7676)
609 (1081916)
145 (50332)
297 (53934)
158 (28498)
258 (131225)
83 (36163)
817 (3561613)
918 (474357)
1188 (615636)
119 (103136)
132 (69230)
213 (167268)
90 (49152)
57 (3981)
43 (1791)
38 (7119)
26 (1125)
317 (56999)
55 (22116)
67 (12210)
66 (31124)
166 (104252)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F2-1
Comune: Bosco Marengo
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

210
41
1
4
4
2
2
3
1
1
6
4
2
3
2
1
5
6
1
125
15
24
12
34
9
3
4
1
1
1
2
9

1681.5
328.3
8.0
32.0
32.0
16.0
16.0
24.0
8.0
8.0
48.0
32.0
16.0
24.0
16.0
8.0
40.0
48.0
8.0
1000.9
120.1
192.2
96.1
272.2
72.1
24.0
32.0
8.0
8.0
8.0
16.0
72.1

132

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1208.8 (10771356.9)
108 (96121)
279.1 (210.2366.9)
102 (77132)
4.7 (0.233.9)
296 (151405)
28.5 (9.669.3)
132 (45302)
22.5 (7.559)
79 (27180)
15.6 (2.852.1)
259 (46816)
15.8 (2.852.5)
92 (16288)
19.5 (5.256.3)
100 (27260)
4.7 (0.233.9)
279 (141324)
4.7 (0.233.9)
607 (312880)
44.5 (19.191.5)
86 (37169)
27.7 (9.467.8)
198 (67452)
17.2 (355.3)
115 (20362)
18.3 (4.654.5)
92 (25238)
13.6 (2.248.6) 1990 (3546264)
4.7 (0.233.9)
130 (7616)
27.3 (10.864.6)
83 (33176)
33.8 (14.573.6)
133 (58263)
7.4 (0.439.4)
950 (494508)
675.4 (580.9786.1)
125 (107145)
76.5 (47.1124.5)
237 (146364)
131.3 (90.2190.6)
125 (87176)
68.3 (39116.8)
130 (75211)
190.3 (139.6258.8)
97 (71129)
50 (25.794)
84 (44147)
16.5 (4.350.7)
72 (20186)
24.1 (861.8)
99 (34227)
4.7 (0.233.9)
201 (10952)
7.4 (0.439.4)
12 (159)
7.4 (0.439.4)
44 (2207)
9.5 (1.740.3)
35 (6109)
55.9 (28.3103.8)
103 (54180)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F3-1
Comune: Bosco Marengo
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

137
2
29
1
1
3
2
1
4
1
1
4
5
2
2
1
3
1
2
1
2
1
6
6
1
1
76
10
15
6
28
4
3
3
1
9
1
2
2
3
2

1565.7
22.9
331.4
8.0
11.4
34.3
16.0
11.4
45.7
8.0
8.0
45.7
57.1
16.0
22.9
11.4
34.3
11.4
16.0
8.0
22.9
11.4
68.6
48.0
11.4
8.0
868.6
114.3
171.4
68.6
320.0
45.7
24.0
34.3
8.0
102.9
11.4
22.9
22.9
34.3
22.9

133

Tasso Std (IC 90%)


1313.5 (1141.61509.6)
20.6 (3.770.6)
303.5 (217.1417.3)
4.7 (0.233.9)
10.3 (0.555.3)
33.7 (9.290.5)
15.6 (2.852.1)
10.6 (0.556)
42.8 (14.6102.2)
4.7 (0.233.9)
4.7 (0.233.9)
39.2 (13.296)
56.4 (22.2121.7)
17.2 (355.3)
20.9 (3.771.2)
8.5 (0.451.6)
30.9 (8.385.5)
8.5 (0.451.6)
13.6 (2.248.6)
4.7 (0.233.9)
22.4 (474.3)
11.8 (0.658.8)
56.2 (24.3117.6)
33.8 (14.573.6)
8.5 (0.451.6)
7.4 (0.439.4)
709.9 (584.9859.6)
95.6 (51.7168)
144 (88.8226.8)
62 (27127.1)
247.1 (176.9343)
38.1 (12.994)
16.5 (4.350.7)
27.3 (7.478.7)
4.7 (0.233.9)
82 (42.8149.4)
8.5 (0.451.6)
20.9 (3.771.2)
20.9 (3.771.2)
27.3 (7.478.7)
18.8 (3.367.2)

SMR (IC 90%)


116 (101134)
163 (29513)
107 (77146)
296 (151405)
71 (4337)
92 (25239)
259 (46816)
58 (3274)
155 (53354)
279 (141324)
607 (312880)
89 (31204)
471 (186990)
115 (20362)
405 (721275)
153 (8727)
129 (35333)
115 (6544)
1990 (3546264)
130 (7616)
227 (40716)
268 (141273)
164 (72324)
133 (58263)
117 (6553)
950 (494508)
139 (114169)
172 (93292)
134 (82206)
121 (53238)
149 (106204)
53 (18122)
72 (20186)
98 (27255)
201 (10952)
186 (97324)
85 (4402)
121 (22382)
216 (38679)
123 (33317)
49 (9153)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF1-1
Comune: Bosco Marengo
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

453
3
3
105
3
10
10
1
3
1
29
2
4
2
2
6
3
3
3
3
2
5
3
2
1
14
7
1
1
1
239
9
87
21
37
20
2
12
3
16
5
3
8
28

1866.7
12.4
12.4
432.7
12.4
41.2
41.2
4.1
12.4
4.1
119.5
8.2
16.5
8.2
8.2
24.7
12.4
12.4
12.4
12.4
8.2
20.6
12.4
8.2
4.1
57.7
28.8
4.1
4.1
4.1
984.9
37.1
358.5
86.5
152.5
82.4
8.2
49.4
12.4
65.9
20.6
12.4
33.0
115.4

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

134

1211.5 (1119.31312.4)
9.9 (2.729.8)
9.9 (2.729.8)
318.5 (267.9378.7)
11.3 (3.132.2)
26.9 (14.550.4)
25.8 (13.948.7)
2.0 (0.118.2)
9.2 (2.528.6)
3.3 (0.220.6)
94.6 (67132.6)
7.9 (1.427.8)
14.7 (4.737.3)
5.7 (123.7)
6.1 (1.124.5)
17.5 (7.639.1)
8.1 (2.126.9)
7.9 (2.126.4)
9.0 (2.428.3)
9.0 (2.428.3)
5.2 (0.923)
15.8 (5.938)
9.3 (2.428.9)
6.6 (125.7)
4.6 (0.223.4)
37.7 (22.563.6)
16.9 (7.937.4)
2.9 (0.119.8)
4.9 (0.324.1)
4.2 (0.222.6)
588.5 (527.5658.2)
23 (11.545.7)
214.7 (177.7261)
64.9 (4397.3)
96.3 (71.2131.2)
52.4 (34.380.7)
5.9 (124)
29.7 (17.153.2)
7.7 (1.926.3)
43.9 (27.271.3)
14.5 (5.535.6)
8.3 (2.227)
17.7 (8.837.9)
84.6 (58.8120.7)

106 (98114)
160 (44413)
364 (99941)
110 (93129)
165 (45427)
101 (55172)
94 (51159)
46 (2220)
76 (21197)
52 (3247)
173 (124236)
516 (921624)
55 (19125)
71 (13224)
108 (19341)
134 (58264)
77 (21199)
193 (53499)
163 (45422)
183 (50472)
422 (751327)
85 (33178)
205 (56531)
71 (13224)
114 (6541)
128 (78200)
594 (2791115)
304 (161440)
530 (272512)
493 (252337)
111 (99123)
84 (44146)
164 (136195)
73 (49105)
53 (4070)
71 (47103)
20 (463)
98 (57159)
198 (54511)
74 (46112)
50 (20106)
58 (16149)
50 (2589)
133 (95183)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Traumatismi e avvelenamenti

144
3
3
55
3
4
1
2
1
18
2
2
1
2
4
1
1
2
2
1
2
1
1
1
5
2
1
1
1
48
3
21
15
6
4
1
1
1
7
2
1
12

135

671.0
14.0
14.0
256.3
14.0
18.6
4.7
9.3
4.7
83.9
9.3
9.3
4.7
9.3
18.6
4.7
4.7
9.3
9.3
4.7
9.3
4.7
4.7
4.7
23.3
9.3
4.7
4.7
4.7
223.7
14.0
97.9
69.9
28.0
18.6
4.7
4.7
4.7
32.6
9.3
4.7
55.9

543.5 (470.5627.1)
97 (84112)
10.6 (2.932)
304 (83787)
10.6 (2.932) 607 (1651568)
212.5 (167.1268.9)
106 (84133)
12.1 (3.334.6)
283 (77731)
13.2 (4.535)
93 (32213)
3.8 (0.222.6)
21 (199)
7.3 (1.327.5)
99 (18312)
3.5 (0.222.1)
73 (4349)
71.7 (46109.1)
156 (101231)
8.4 (1.429.9) 1700 (3025350)
10.3 (1.833.6)
47 (8147)
3.5 (0.222.1)
65 (3308)
6.6 (1.226.2)
171 (30539)
13.2 (4.535)
283 (97648)
4.0 (0.223.1)
57 (3271)
3.5 (0.222.1)
104 (5492)
6.8 (1.226.7)
136 (24429)
6.8 (1.226.7)
150 (27473)
3.5 (0.222.1)
377 (191787)
9.5 (1.731.8)
61 (11191)
4.6 (0.224.3)
110 (6523)
4.9 (0.325.1)
67 (3319)
4.9 (0.325.1)
187 (10885)
17.2 (6.640.8)
132 (52278)
6.1 (1.125.4) 721 (1282271)
3.1 (0.221.2)
423 (222007)
5.2 (0.325.8)
606 (312874)
4.6 (0.224.3)
693 (363286)
171.5 (132.5221.5)
89 (69113)
11.5 (333.8)
116 (32300)
75.4 (50.2111.9)
105 (70151)
54.6 (33.487.5)
104 (64160)
23.8 (1050.6)
38 (1674)
15.9 (5.439.7)
55 (19127)
3.5 (0.222.1)
58 (3275)
3.8 (0.222.6)
29 (1136)
4 (0.223.1)
191 (10904)
25.1 (11.751)
65 (30122)
8.1 (1.429.1)
28 (589)
3.5 (0.222.1)
68 (3321)
52.5 (3087.4)
117 (67189)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF2-1
Comune: Bosco Marengo
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

403
3
93
1
5
14
3
4
2
18
1
1
6
4
2
2
1
3
1
1
1
6
4
2
8
7
2
1
1
212
18
50
29
55
24
5
15
1
11
8
1
1
8
18

1664.3
12.4
384.1
4.1
20.6
57.8
12.4
16.5
8.3
74.3
4.1
4.1
24.8
16.5
8.3
8.3
4.1
12.4
4.1
4.1
4.1
24.8
16.5
8.3
33.0
28.9
8.3
4.1
4.1
875.5
74.3
206.5
119.8
227.1
99.1
20.6
61.9
4.1
45.4
33.0
4.1
4.1
33.0
74.3

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

136

1223.4 (1126.31329)
9.8 (2.629)
315.2 (262.7377)
2.5 (0.117.9)
17.2 (6.739)
42.3 (25.369.3)
12.0 (3.332.7)
15.4 (5.237.1)
5.7 (122.7)
64.2 (41.297.5)
2.5 (0.117.9)
2.5 (0.117.9)
21.9 (9.445.6)
13.1 (4.533.2)
8.6 (1.528.2)
6.2 (1.123.6)
4.2 (0.221.5)
10.3 (2.729.7)
3.6 (0.220.2)
3.6 (0.220.2)
4.2 (0.221.5)
18.4 (7.840)
12.4 (432.1)
6.1 (123.3)
21.1 (10.542)
19.1 (8.939.9)
6.0 (1.123.2)
3.6 (0.220.2)
3.3 (0.219.5)
604.6 (538.8678.9)
48.3 (31.175.1)
151.6 (117.8194.8)
92.6 (65.8129)
158.6 (124.9201.4)
69.1 (47.5100.2)
13.7 (5.433)
45 (27.672.4)
2.5 (0.117.9)
41.6 (23.270.7)
31 (15.457.7)
3.6 (0.220.2)
3.6 (0.220.2)
21.8 (10.643.4)
63.5 (40.397)

106 (98115)
189 (52489)
97 (81115)
64 (3303)
71 (28150)
131 (79205)
121 (33313)
90 (31207)
146 (26460)
100 (65149)
103 (5491)
305 (161445)
82 (36161)
188 (64430)
109 (19344)
41 (7129)
26 (1125)
160 (44414)
54 (3258)
66 (3311)
250 (131187)
85 (37168)
1636 (5593744)
131 (23411)
84 (42152)
103 (48193)
94 (17295)
569 (292699)
465 (242208)
119 (106134)
182 (117269)
120 (94152)
134 (96182)
94 (74118)
95 (66134)
66 (26138)
123 (76189)
96 (5457)
66 (37109)
127 (63229)
22 (1104)
38 (2181)
93 (46167)
95 (61140)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

114
1
49
3
3
3
4
12
5
2
2
1
1
2
1
1
1
2
1
1
1
35
2
12
10
10
4
4
9
7
1
1
1
9

137

533.5
4.7
229.3
14.0
14.0
14.0
18.7
56.2
23.4
9.4
9.4
4.7
4.7
9.4
4.7
4.7
4.7
9.4
4.7
4.7
4.7
163.8
9.4
56.2
46.8
46.8
18.7
18.7
42.1
32.8
4.7
4.7
4.7
42.1

484.2 (412.2566.8)
4.8 (0.223.8)
208.7 (162.2266.1)
12.2 (3.334)
12.7 (3.434.9)
13.1 (3.635.6)
16.7 (5.740.4)
51.7 (29.885.3)
21.2 (8.346.5)
7.7 (1.427.4)
9.3 (1.730.6)
3.8 (0.221.7)
4.6 (0.223.4)
8.5 (1.529)
3.9 (0.222)
3.9 (0.222)
4.6 (0.223.4)
8.8 (1.529.5)
4.8 (0.223.9)
3.9 (0.222)
3.9 (0.222)
144.7 (106.9193.4)
7.7 (1.427.4)
49.8 (28.782.5)
42.1 (22.873.2)
40.2 (21.870.3)
15.3 (5.237.9)
15.3 (5.237.9)
38.7 (20.169.2)
30.2 (14.158.4)
3.9 (0.222)
3.9 (0.222)
4.7 (0.223.7)
42.9 (22.375.8)

100 (85117)
147 (8698)
104 (81132)
112 (30288)
68 (19176)
202 (55523)
185 (63422)
106 (61171)
126 (50265)
204 (36641)
186 (33585)
76 (4363)
72 (4343)
202 (36636)
79 (4374)
89 (5421)
489 (252321)
59 (10185)
625 (322966)
157 (8743)
638 (333025)
101 (75134)
104 (19328)
91 (52147)
117 (63198)
113 (61191)
84 (29192)
155 (53355)
140 (73244)
172 (81323)
107 (5507)
176 (9834)
120 (6568)
106 (55184)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF3-1
Comune: Bosco Marengo
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

256
4
72
1
5
12
3
4
2
14
2
1
4
5
2
3
4
1
1
1
1
5
2
4
1
2
1
7
3
1
1
1
114
14
24
9
45
14
2
8
2
16
3
4
3
3
11

1460.1
22.8
410.7
5.7
28.5
68.4
12.4
22.8
8.3
79.9
11.4
4.1
22.8
28.5
8.3
17.1
22.8
5.7
5.7
4.1
4.1
28.5
11.4
16.5
5.7
11.4
5.7
39.9
17.1
5.7
4.1
4.1
650.2
79.9
136.9
51.3
256.7
79.9
11.4
45.6
11.4
91.3
17.1
22.8
17.1
17.1
62.7

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe dt 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

138

1232.6 (1112.71364.5)
19.1 (6.547)
368.8 (300.4450.2)
5.7 (0.328.9)
27 (10.658.8)
62.5 (36103.3)
12 (3.332.7)
21.8 (7.451.9)
5.7 (122.7)
72.1 (43.5114.7)
11.5 (237.8)
2.5 (0.117.9)
19.1 (6.447.2)
27.7 (10.960.1)
8.6 (1.528.2)
13.3 (3.638.6)
20.3 (749.2)
5.1 (0.327.6)
4.1 (0.225.6)
3.6 (0.220.2)
4.2 (0.221.5)
24.7 (9.655)
9.6 (1.734.1)
12.4 (432.1)
4.1 (0.225.6)
11 (1.936.7)
5.8 (0.329.2)
32.5 (15.164.4)
13.4 (3.638.9)
4.1 (0.225.6)
3.6 (0.220.2)
3.3 (0.219.5)
524.2 (447.8612.7)
65.8 (39.7105.8)
114.3 (78.8163.2)
43.7 (22.779)
199.1 (153.4257.3)
64.2 (38.7103.5)
8.3 (1.531.4)
34.8 (17.366.5)
11.5 (237.8)
76.8 (48119.4)
15.2 (4.142.2)
20.2 (6.949)
15.2 (4.242.2)
13.3 (3.638.6)
60.8 (34102.2)

110 (99122)
166 (57381)
112 (92137)
122 (6579)
147 (58309)
167 (96270)
121 (33313)
118 (40271)
146 (26460)
114 (69178)
265 (47835)
305 (161445)
85 (29194)
449 (177943)
109 (19344)
94 (26244)
188 (64431)
81 (4382)
73 (4348)
66 (3311)
250 (131187)
101 (40212)
113 (20354)
1636 (5593744)
92 (5438)
101 (18317)
118 (6558)
113 (53212)
54 (15139)
59 (3280)
569 (292699)
465 (242208)
116 (99136)
154 (93241)
98 (68138)
78 (41136)
142 (109182)
82 (49128)
39 (7123)
96 (48173)
615 (1091935)
166 (104253)
101 (27260)
122 (42279)
164 (45423)
82 (22211)
110 (62182)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

57
1
26
1
3
4
3
2
5
2
1
3
2
1
1
2
1
1
1
2
1
1
1
1
1
1
1
12
2
3
2
2
3
4
2
4
1
1
1
1
8

139

369.2
4.7
168.4
6.5
19.4
25.9
14.0
13.0
32.4
13.0
6.5
19.4
9.4
4.7
4.7
9.4
4.7
4.7
4.7
13.0
6.5
4.7
4.7
6.5
6.5
6.5
4.7
77.7
13.0
19.4
13.0
13.0
19.4
18.7
13.0
25.9
6.5
4.7
4.7
4.7
51.8

363.4 (288.4453.7)
4.8 (0.223.8)
164.9 (115.6229.8)
6.3 (0.332.1)
18.8 (5.150.4)
25.5 (8.759.9)
13.1 (3.635.6)
12.9 (2.342.2)
31.2 (12.367.3)
12.8 (2.342)
6.5 (0.332.5)
19.5 (5.351.7)
9.3 (1.730.6)
3.8 (0.221.7)
4.6 (0.223.4)
8.5 (1.529)
3.9 (0.222)
3.9 (0.222)
4.6 (0.223.4)
12.6 (2.241.6)
6.1 (0.331.6)
4.8 (0.223.9)
3.9 (0.222)
6.5 (0.332.5)
6.5 (0.332.5)
6.5 (0.332.5)
3.9 (0.222)
76.2 (44124.6)
13 (2.342.3)
18.7 (5.150.3)
12.6 (2.241.6)
13 (2.342.3)
18.9 (5.150.6)
15.3 (5.237.9)
12.8 (2.342)
25.5 (8.759.9)
6.7 (0.333)
3.9 (0.222)
3.9 (0.222)
4.7 (0.223.7)
51.9 (25.894.8)

92 (73115)
147 (8698)
91 (64127)
219 (111037)
218 (59562)
139 (47318)
202 (55523)
131 (23412)
74 (29156)
498 (891568)
43 (2204)
580 (1581499)
186 (33585)
76 (4363)
72 (4343)
202 (36636)
79 (4374)
89 (5421)
489 (252321)
95 (17301)
131 (7622)
625 (322966)
157 (8743)
126 (6597)
242 (121150)
70 (4333)
638 (333025)
75 (44122)
163 (29514)
50 (14129)
55 (10173)
53 (9166)
123 (33317)
155 (53355)
2400 (4267555)
125 (43287)
54 (3256)
107 (5507)
176 (9834)
120 (6568)
171 (85309)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF014-1
Comune: Bosco Marengo
Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine 014 anni

Causa

OSS

Anni: 19801989
Tasso
Std
SMR (IC 90%)

Anni: 19901999
Tasso
OSS
Std SMR (IC 90%)

Anni: 20002008
Tasso
OSS
Std SMR (IC 90%)

Classe det 014 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto
linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma

4
1

122.9
29.4

140 (48321)
516 (262448)

140

37.3

64 (3304)

50.2

147 (8697)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

A2.2

Caorso

Indice
Tabella M1-2

Comune: Caorso
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

301
2
2
79
2
13
2
2
2
2
29
1
1
3
5
2
2
3
1
1
1
4
1
130
7
52
45
34
18
6
8
1
21
18
4
3
1
9
27

1392.6
9.3
9.3
365.5
9.3
60.1
9.3
9.3
9.3
9.3
134.2
4.6
4.6
13.9
23.1
9.3
9.3
13.9
4.6
4.6
4.6
18.5
4.6
601.4
32.4
240.6
208.2
157.3
83.3
27.8
37.0
4.6
97.2
83.3
18.5
13.9
4.6
41.6
124.9

1311.7 (1193.21440.2)
9.2 (1.630.2)
9.2 (1.630.2)
345.3 (284.2417.1)
8.2 (1.528.2)
54.5 (32.388.1)
8.3 (1.528.3)
9.1 (1.629.8)
8.8 (1.629.3)
9.3 (1.730.4)
129 (92.3176.9)
4 (0.221.7)
4 (0.221.7)
12.5 (3.434.4)
21.2 (8.446.3)
9.1 (1.629.9)
9.1 (1.629.9)
13.7 (3.736.6)
4.9 (0.323.9)
4.7 (0.223.3)
4.1 (0.222.1)
16.9 (5.840.5)
4.3 (0.222.5)
558.6 (481.7645.7)
28.7 (13.555.7)
228.5 (179.1288.8)
197.1 (151.4253.6)
142.5 (105190.8)
80.1 (51.7119.8)
26.2 (11.453.1)
35.5 (17.665.3)
4.2 (0.222.1)
94.9 (63.6137.6)
82.2 (53.1122.8)
16.8 (5.740.2)
12.7 (3.534.6)
4.8 (0.323.6)
38.6 (20.368.4)
120.4 (84.9167)

109 (99120)
139 (25438)
346 (621090)
92 (75111)
146 (26460)
101 (60160)
26 (580)
90 (16283)
60 (11189)
100 (18314)
117 (84160)
341 (171616)
229 (121087)
53 (14137)
132 (52277)
111 (20350)
123 (22386)
53 (15138)
61 (3290)
234 (121111)
38 (2178)
88 (30201)
155 (8736)
111 (96129)
148 (70279)
116 (91146)
157 (121202)
109 (80145)
100 (65149)
117 (51230)
90 (45162)
113 (6535)
147 (98211)
225 (145333)
97 (33222)
210 (57542)
133 (7630)
240 (125419)
146 (103202)

141

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella M2-2
Comune: Caorso
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Melanoma della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

295
1
103
2
1
16
7
4
2
6
29
2
8
4
4
4
4
3
3
1
1
1
1
133
9
50
30
32
19
3
13
1
10
6
6
4
5
15

1348.4
4.6
470.8
9.1
4.6
73.1
32.0
18.3
9.1
27.4
132.6
9.1
36.6
18.3
18.3
18.3
18.3
13.7
13.7
4.6
4.6
4.6
4.6
607.9
41.1
228.6
137.1
146.3
86.8
13.7
59.4
4.6
45.7
27.4
27.4
18.3
22.9
68.6

142

Tasso Std (IC 90%)


1217 (1104.11339.8)
5 (0.323.5)
453.6 (382.7535)
7.3 (1.325.8)
4.3 (0.222)
66.9 (41.7103.2)
28.9 (13.456)
19.1 (6.544.1)
9.3 (1.629.9)
27.1 (11.854.3)
131.8 (94.2180.4)
9.1 (1.629.5)
33.1 (16.461.2)
18.9 (6.443.6)
16.7 (5.639.8)
18.7 (6.443.2)
18.7 (6.443.2)
14.8 (438.2)
14.8 (438.2)
5 (0.323.5)
5 (0.323.5)
4.6 (0.222.6)
3.6 (0.220.5)
521.2 (449.1603.1)
35.8 (18.464.4)
200.3 (155.6255.3)
126.1 (90.4172.5)
127.9 (92.7173.6)
75.3 (49112.3)
12 (3.233.1)
52.1 (30.684.6)
4.6 (0.222.6)
39.5 (21.368.8)
24.9 (10.850.7)
23.8 (10.348.9)
16.5 (5.639.6)
18.2 (740.9)
67.8 (41.8105.1)

SMR (IC 90%)


98 (89108)
75 (4356)
106 (90125)
1178 (2093709)
76 (4360)
154 (97234)
73 (34138)
127 (44292)
49 (9153)
388 (169766)
108 (77147)
287 (51902)
104 (52188)
95 (33218)
157 (54359)
227 (78520)
260 (89595)
43 (12112)
107 (29276)
108 (6514)
93 (5443)
19 (191)
18 (185)
109 (94126)
150 (78261)
103 (80130)
119 (85161)
110 (80148)
92 (60135)
55 (15141)
114 (68181)
340 (171615)
81 (44138)
111 (48219)
158 (69313)
204 (70468)
145 (57304)
82 (51127)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M3-2
Comune: Caorso
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

182
4
1
61
4
6
5
1
18
1
6
2
2
1
1
2
1
1
4
3
62
7
26
13
7
18
6
10
7
6
2
2
2
11

1153.0
25.3
6.3
386.5
25.3
38.0
31.7
6.3
114.0
6.3
38.0
12.7
12.7
6.3
6.3
12.7
6.3
6.3
25.3
19.0
392.8
44.3
164.7
82.4
44.3
114.0
38.0
63.4
44.3
38.0
12.7
12.7
12.7
69.7

143

Tasso Std (IC 90%)


1176.6 (1042.41325.4)
26.7 (9.162.3)
6.9 (0.433.7)
395.9 (316.9490.3)
24.6 (8.458.5)
39.1 (1778.5)
32 (12.668.8)
6.1 (0.331.7)
117.1 (75.7174.7)
6.3 (0.332.3)
39.1 (1778.6)
12.9 (2.342.4)
13.6 (2.443.8)
6.8 (0.333.4)
6 (0.331.5)
13.2 (2.343.1)
6.1 (0.331.7)
7.2 (0.434.3)
27.8 (9.564.2)
19.1 (5.251.2)
401.5 (322.8495.6)
44.7 (2185.5)
168.8 (118.4235.1)
85.2 (50.4136.5)
46.8 (21.988.9)
114.1 (74170.3)
36.6 (1674.1)
65.6 (35.6112.4)
45.8 (21.587.3)
39.5 (17.279.2)
12.3 (2.241.1)
12.3 (2.241.1)
11.9 (2.140.3)
70.6 (39.6118.1)

SMR (IC 90%)


104 (92118)
225 (77514)
764 (393623)
101 (80125)
81 (28184)
95 (41188)
195 (77410)
32 (2154)
111 (72165)
207 (11981)
135 (59266)
82 (15257)
118 (21371)
84 (4399)
697 (363308)
45 (8143)
59 (3282)
116 (6552)
104 (35238)
92 (25239)
97 (78120)
139 (65261)
97 (68134)
101 (59160)
50 (2394)
141 (91210)
191 (83377)
142 (77240)
110 (52207)
244 (106481)
82 (15259)
156 (28490)
145 (26458)
112 (63185)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F1-2
Comune: Caorso
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

245
59
1
12
5
1
1
2
13
1
2
1
1
1
1
1
1
8
1
122
12
21
14
46
3
2
8
2
3
1
28
8

1077.0
259.4
4.4
52.8
22.0
4.4
4.4
8.8
57.1
4.4
8.8
4.4
4.4
4.4
4.4
4.4
4.4
35.2
4.4
536.3
52.8
92.3
61.5
202.2
13.2
8.8
35.2
8.8
13.2
4.4
123.1
35.2

144

Tasso Std (IC 90%)


1027.8 (926.81138.4)
247.1 (196.8307.6)
3.9 (0.220.7)
49.4 (28.581.1)
21.5 (8.546.2)
3.9 (0.220.7)
4.1 (0.221.1)
8.7 (1.528.3)
56.1 (33.290.1)
4.5 (0.222)
8.4 (1.527.9)
4.1 (0.221.1)
4.1 (0.221.1)
4.1 (0.221.1)
4.4 (0.221.8)
3.9 (0.220.7)
3.9 (0.220.7)
33 (16.460.7)
4.1 (0.221.1)
508.6 (437.1589.8)
49 (28.380.6)
87.6 (58.8127)
57.9 (3591.6)
190 (146.6243.4)
12.8 (3.534.2)
8.9 (1.628.9)
33.3 (16.561.1)
8.2 (1.527.3)
13 (3.634.6)
4.5 (0.222)
122 (87.4166.9)
33.9 (16.862.1)

SMR (IC 90%)


104 (94116)
99 (79123)
253 (131201)
135 (78219)
71 (28150)
91 (5434)
36 (2170)
49 (9154)
135 (80215)
29 (1136)
80 (14251)
101 (5479)
69 (4327)
78 (4371)
267 (141268)
23 (1110)
124 (6590)
103 (51187)
783 (403714)
103 (88120)
175 (101284)
67 (4597)
89 (54140)
120 (93154)
26 (768)
39 (7124)
84 (42152)
54 (10170)
107 (29277)
86 (4409)
496 (353680)
78 (39141)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F2-2
Comune: Caorso
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

286
2
1
76
11
5
2
8
1
16
2
2
2
4
2
1
7
2
2
3
2
1
11
3
4
144
16
36
20
42
7
3
12
8
1
12
12

1277.1
8.9
4.5
339.4
49.1
22.3
8.9
35.7
4.5
71.4
8.9
8.9
8.9
17.9
8.9
4.5
31.3
8.9
8.9
13.4
8.9
4.5
49.1
13.4
17.9
643.0
71.4
160.8
89.3
187.5
31.3
13.4
53.6
35.7
4.5
53.6
53.6

145

Tasso Std (IC 90%)


1150 (1043.81265.7)
8.7 (1.528.6)
4.5 (0.222.3)
322.1 (263.9390.6)
46.2 (25.977.7)
21.1 (8.345.7)
8.4 (1.528)
34.9 (17.363.9)
3.8 (0.220.8)
69.8 (43.7106.8)
8.1 (1.427.4)
8.7 (1.528.7)
8.1 (1.427.4)
15.8 (5.438.1)
8.7 (1.528.7)
4.5 (0.222.4)
29.9 (1457.3)
8.6 (1.528.4)
8.7 (1.528.6)
12.6 (3.434.2)
8.9 (1.629.1)
3.7 (0.220.6)
43.2 (24.273.1)
11.1 (331.2)
15.4 (5.337.3)
560.7 (488642.9)
62.2 (3996)
142.1 (105.6188.8)
79.8 (52.9117.4)
159.8 (121.8207.7)
27.8 (1353.9)
11.3 (3.131.6)
52.7 (30.486.3)
36.2 (1866)
4.2 (0.221.7)
45.5 (26.375.4)
50.4 (2982.9)

SMR (IC 90%)


106 (96117)
170 (30535)
427 (222026)
111 (91135)
150 (84249)
61 (24127)
51 (9161)
135 (67244)
490 (252327)
148 (93225)
72 (13227)
70 (12221)
187 (33589)
328 (112750)
137 (24430)
90 (5428)
120 (56226)
82 (15259)
173 (31546)
144 (39371)
380 (681197)
113 (6535)
147 (82243)
35 (1090)
297 (101680)
110 (95126)
172 (108262)
94 (70125)
118 (78172)
111 (84143)
52 (2498)
55 (15143)
109 (63177)
212 (106383)
31 (2149)
270 (156438)
116 (67187)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F3-2
Comune: Caorso
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

210
2
53
2
12
5
3
2
6
1
1
1
1
9
3
2
4
1
3
2
7
2
1
100
19
31
12
26
15
3
5
12
3
1
2
6

1266.7
12.1
319.7
12.1
72.4
30.2
18.1
12.1
36.2
6.0
6.0
6.0
6.0
54.3
18.1
12.1
24.1
6.0
18.1
12.1
42.2
12.1
6.0
603.2
114.6
187.0
72.4
156.8
90.5
18.1
30.2
72.4
18.1
6.0
12.1
36.2

146

Tasso Std (IC 90%)


1152.8 (1029.31289)
11.1 (1.937.1)
310.3 (243.8390.8)
11.2 (237.2)
68.6 (39.5112.5)
29.7 (11.763.5)
18.3 (548.1)
12.3 (2.239.5)
35.6 (15.571.3)
6.2 (0.330.2)
6.1 (0.329.8)
6 (0.329.6)
6.2 (0.330.2)
53.7 (2894.5)
18.3 (548.2)
11.1 (1.937.1)
24.2 (8.356.2)
6.2 (0.330)
18.1 (4.947.6)
11.1 (1.937.1)
38.2 (17.873.6)
11 (1.936.8)
6.3 (0.330.4)
532.3 (449.8627.8)
103.5 (67.7153.5)
164.8 (119.5223.8)
66 (38108.5)
136.8 (96191.3)
79.3 (48.9123.9)
14.9 (4.141.7)
28.3 (11.161.2)
66.6 (38.3109.4)
18.6 (5.148.7)
5 (0.327.4)
10 (1.834.7)
33.9 (14.768.6)

SMR (IC 90%)


103 (92116)
92 (16290)
104 (82131)
51 (9161)
207 (119335)
140 (55295)
57 (15147)
857 (1522697)
79 (34156)
57 (3270)
49 (3232)
133 (7632)
86 (4410)
211 (110368)
182 (50470)
202 (36637)
262 (89599)
208 (11987)
468 (1281209)
35 (6109)
97 (45182)
170 (30534)
441 (232092)
109 (91128)
179 (117262)
104 (75140)
103 (60167)
110 (77152)
122 (75187)
73 (20190)
94 (37197)
150 (87244)
149 (41384)
34 (2159)
77 (14244)
87 (38172)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF1-2
Comune: Caorso
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

546
2
2
138
3
25
7
3
3
2
31
1
1
13
1
2
3
6
3
3
1
4
1
1
1
1
12
1
1
252
19
73
59
80
21
8
8
1
29
20
7
4
1
37
35

1230.8
4.5
4.5
311.1
6.8
56.4
15.8
6.8
6.8
4.5
69.9
2.3
2.3
29.3
2.3
4.5
6.8
13.5
6.8
6.8
2.3
9.0
2.3
2.3
2.3
2.3
27.0
2.3
2.3
568.0
42.8
164.6
133.0
180.3
47.3
18.0
18.0
2.3
65.4
45.1
15.8
9.0
2.3
83.4
78.9

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Diabete mellito
Demenze
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

147

1168.3 (1090.11251.3)
4.4 (0.814.3)
4.4 (0.814.3)
295.5 (255.5340.5)
6.1 (1.716.4)
52.4 (36.473.6)
15 (728.5)
6.5 (1.817.3)
6.4 (1.717.1)
4.4 (0.814.3)
67.5 (48.991.4)
2 (0.110.4)
2 (0.110.4)
28.4 (16.845.4)
2.2 (0.111)
4.4 (0.814.2)
6.2 (1.716.6)
12.6 (5.525.4)
6.5 (1.817.2)
6.5 (1.817.2)
2.3 (0.111.2)
8.7 (2.920.3)
2.3 (0.111.2)
2.3 (0.111.2)
2 (0.110.4)
2.1 (0.110.6)
25 (14.541.1)
2.2 (0.111)
2.1 (0.110.6)
534.3 (481.3592.2)
39.3 (25.758.1)
156.5 (127.7190.4)
126 (100.3156.8)
167.4 (138201.8)
45.6 (30.666)
17.5 (8.731.9)
17.3 (8.631.7)
2.1 (0.110.6)
63.5 (45.486.9)
44.5 (29.564.9)
14.8 (728.3)
8.5 (2.919.9)
2.2 (0.111)
81 (60.8106.4)
76.4 (56.4101.6)

107 (100115)
82 (14257)
244 (43768)
95 (82110)
172 (47444)
115 (80161)
47 (2289)
91 (25235)
49 (13127)
93 (17294)
109 (79147)
201 (10952)
143 (7680)
133 (79212)
28 (1134)
79 (14248)
54 (15140)
127 (55251)
93 (25239)
103 (28267)
170 (9804)
40 (1492)
35 (2167)
139 (7661)
59 (3278)
22 (1102)
97 (56158)
59 (3279)
320 (161517)
108 (97119)
164 (108241)
96 (79117)
134 (107167)
115 (95139)
72 (48104)
79 (39142)
64 (32115)
69 (4325)
123 (88167)
172 (114250)
102 (48192)
156 (53356)
71 (4337)
395 (294519)
123 (91163)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Diabete mellito
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

250
2
2
83
2
9
4
1
2
2
26
9
1
1
3
3
3
1
3
1
1
1
6
90
3
41
36
23
12
3
6
22
18
5
3
1
1
25

148

609.4
4.9
4.9
202.3
4.9
21.9
9.8
2.4
4.9
4.9
63.4
21.9
2.4
2.4
7.3
7.3
7.3
2.4
7.3
2.4
2.4
2.4
14.6
219.4
7.3
99.9
87.8
56.1
29.3
7.3
14.6
53.6
43.9
12.2
7.3
2.4
2.4
60.9

588.9 (529.4653.7)
4.8 (0.815.4)
4.8 (0.815.4)
196.3 (162.3235.8)
4.4 (0.814.7)
21.3 (11.137.4)
9.1 (3.121.4)
2.5 (0.112)
4.7 (0.815.2)
4.8 (0.815.4)
61.8 (43.386)
21.5 (11.237.8)
2.5 (0.112)
2.3 (0.111.5)
7 (1.918.5)
7 (1.918.5)
7 (1.918.5)
2.5 (0.112)
7.2 (218.9)
2.5 (0.112)
2.5 (0.112)
2.2 (0.111.3)
13.5 (5.927.2)
209.8 (174.8250.1)
6.7 (1.818)
96.4 (73.1125.4)
84.6 (62.8112)
52.8 (36.175.1)
28.6 (16.546.6)
7.1 (1.918.7)
14.3 (6.228.5)
52.9 (35.875.8)
43.4 (28.164.7)
11.1 (4.424)
6.7 (1.818)
2.4 (0.111.8)
2.3 (0.111.5)
60 (41.784.1)

110 (99122)
150 (27473)
408 (721283)
92 (76111)
182 (32573)
81 (42141)
50 (17115)
45 (2214)
54 (10170)
130 (23411)
122 (86170)
130 (68227)
57 (3270)
46 (2218)
118 (32305)
111 (30287)
123 (34319)
272 (141291)
48 (13123)
53 (3249)
179 (9849)
36 (2168)
130 (57256)
117 (97139)
89 (24230)
122 (93159)
149 (111197)
113 (77160)
130 (75210)
132 (36341)
135 (59267)
173 (117246)
218 (141323)
228 (90479)
322 (88833)
77 (4364)
63 (3298)
132 (92185)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF2-2
Comune: Caorso
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

581
3
1
179
2
1
27
12
4
4
6
37
2
1
16
2
2
8
6
8
6
5
10
2
2
6
3
2
12
4
4
277
25
86
50
74
26
3
16
1
22
14
7
4
17
27

1312.4
6.8
2.3
404.3
4.5
2.3
61.0
27.1
9.0
9.0
13.6
83.6
4.5
2.3
36.1
4.5
4.5
18.1
13.6
18.1
13.6
11.3
22.6
4.5
4.5
13.6
6.8
4.5
27.1
9.0
9.0
625.7
56.5
194.3
112.9
167.2
58.7
6.8
36.1
2.3
49.7
31.6
15.8
9.0
38.4
61.0

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

149

1185 (1107.11267.6)
6.8 (1.917.8)
2.3 (0.111.2)
386.8 (340.6438.1)
3.7 (0.712.8)
2.1 (0.110.7)
56.9 (40.179)
25.3 (14.641.5)
9.2 (3.221.3)
8.8 (320.4)
13.4 (5.826.8)
82.3 (61.3108.5)
4.6 (0.814.6)
1.8 (0.19.9)
35 (21.953.5)
4.1 (0.713.5)
4.4 (0.814.2)
16.4 (8.230.2)
13.4 (5.826.7)
16.1 (829.8)
13.7 (627.2)
11.5 (4.524.4)
22.5 (12.238.3)
4.4 (0.814.3)
4.5 (0.814.4)
13.5 (5.926.9)
7 (1.918.2)
4.2 (0.713.8)
23.6 (13.638.9)
7.4 (2.517.9)
7.6 (2.618.4)
543.4 (491.7599.7)
48.9 (3468.9)
172.9 (143.4207.3)
103.7 (80.7131.7)
143.2 (117174.2)
52.4 (36.773.3)
6.3 (1.716.8)
31.9 (2049.1)
2.3 (0.111.1)
46.3 (31.366.6)
30.6 (18.448.1)
14.4 (6.727.6)
8.6 (2.920.1)
31.6 (20.148.1)
58.3 (41.180.7)

103 (96110)
121 (33312)
216 (111024)
109 (96124)
793 (1412498)
60 (3284)
154 (109213)
68 (39110)
87 (30198)
50 (17115)
366 (159722)
115 (86151)
155 (28489)
196 (10930)
144 (90218)
70 (12220)
68 (12215)
112 (56202)
118 (51232)
216 (107389)
187 (81369)
190 (75399)
79 (43134)
40 (7125)
83 (15262)
124 (54245)
211 (57545)
103 (18325)
94 (54152)
28 (1064)
147 (50337)
110 (99122)
162 (113227)
100 (83120)
120 (93152)
111 (90134)
78 (55109)
29 (875)
99 (62150)
347 (181648)
95 (64136)
154 (93241)
103 (48193)
110 (38253)
215 (137323)
96 (67132)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

211
2
1
102
12
6
4
1
5
27
2
10
1
1
1
5
3
5
5
7
1
1
5
3
1
3
63
4
30
23
12
7
1
3
1
10
9
2
2
2
18

150

533.1
5.1
2.5
257.7
30.3
15.2
10.1
2.5
12.6
68.2
5.1
25.3
2.5
2.5
2.5
12.6
7.6
12.6
12.6
17.7
2.5
2.5
12.6
7.6
2.5
7.6
159.2
10.1
75.8
58.1
30.3
17.7
2.5
7.6
2.5
25.3
22.7
5.1
5.1
5.1
45.5

536.5 (477.7601)
5.2 (0.916.3)
2.6 (0.112.3)
259.8 (219.2306.2)
30.6 (17.649.6)
15.3 (6.730.3)
10.2 (3.523.4)
2.6 (0.112.3)
12.8 (526.9)
69 (48.795.2)
5.1 (0.916.1)
25.1 (13.642.8)
2.4 (0.111.9)
2.5 (0.112)
2.6 (0.112.3)
12.7 (526.8)
7.7 (2.120)
12.7 (526.8)
12.7 (526.8)
18 (8.433.8)
2.5 (0.112.2)
2.6 (0.112.3)
12.9 (5.127.1)
7.8 (2.120.1)
2.6 (0.112.3)
7.6 (2.119.9)
160.1 (128.5197.5)
10.1 (3.523.3)
76 (54.7103.1)
58.1 (39.782.4)
30.5 (17.649.6)
18 (8.433.8)
2.6 (0.112.3)
7.7 (2.120)
2.5 (0.112.2)
25.4 (13.843.2)
22.8 (11.940)
5.1 (0.916.2)
5.1 (0.916.2)
5.1 (0.916.1)
45.1 (29.267.1)

115 (102128)
202 (36635)
361 (191712)
125 (105147)
174 (101282)
77 (33151)
146 (50333)
25 (1119)
497 (1961045)
131 (93181)
250 (44786)
151 (82256)
70 (4334)
59 (3278)
52 (3245)
247 (97520)
156 (42402)
229 (90482)
260 (102546)
115 (54216)
39 (2184)
98 (5463)
222 (87466)
472 (1291220)
97 (5462)
92 (25237)
121 (97149)
153 (52350)
124 (89168)
148 (101209)
105 (61170)
116 (54217)
79 (4376)
92 (25238)
832 (433948)
118 (64200)
167 (87292)
153 (27483)
285 (51898)
136 (24429)
115 (74170)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF3-2
Comune: Caorso
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

392
6
1
114
6
18
5
6
21
1
2
6
1
1
6
3
2
2
1
11
4
3
4
1
3
6
10
2
1
162
26
57
25
33
33
9
15
19
9
3
2
4
17

1211.2
18.5
3.1
352.2
18.5
55.6
15.4
18.5
64.9
3.1
6.2
18.5
3.1
3.1
18.5
9.3
6.2
6.2
3.1
34.0
12.4
9.3
12.4
3.1
9.3
18.5
30.9
6.2
3.1
500.6
80.3
176.1
77.2
102.0
102.0
27.8
46.3
58.7
27.8
9.3
6.2
12.4
52.5

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1155.8 (1064.71253.5)
18.2 (7.936.4)
3.2 (0.215.4)
348.8 (297407.6)
17.7 (7.735.5)
54.6 (35.381.4)
15.3 (632.6)
18.3 (7.936.4)
65.4 (43.894.4)
3.1 (0.215.2)
6.4 (1.120.2)
18.5 (8.136.9)
3.1 (0.215.2)
3 (0.214.9)
17.6 (7.635.4)
9.1 (2.524)
6.5 (1.120.4)
6.4 (1.120.2)
2.7 (0.114.1)
34.2 (19.256.9)
12.2 (4.228.4)
9.1 (2.524)
12.9 (4.429.6)
3.2 (0.215.4)
9.7 (2.625)
18.7 (8.137.1)
28.8 (15.649.5)
5.9 (119.2)
3.2 (0.215.2)
467.6 (410531.9)
74.7 (52.3104.2)
166.9 (132.4208.4)
75.9 (52.7106.3)
94.2 (69126.4)
94.1 (68.9126.4)
24.4 (12.843.5)
45.2 (27.870.1)
56.8 (37.283.8)
28.1 (14.749.3)
8.4 (2.322.7)
5.8 (119)
10.6 (3.625.4)
51.1 (32.577)

103 (95112)
151 (66299)
452 (232144)
101 (86119)
67 (29132)
148 (95219)
120 (47253)
90 (39178)
96 (65139)
144 (7682)
392 (701234)
79 (34156)
58 (3273)
49 (3233)
127 (56252)
91 (25236)
75 (13237)
85 (15269)
275 (141305)
126 (71209)
119 (41273)
162 (44418)
122 (42278)
90 (5428)
224 (61580)
62 (27123)
96 (52162)
87 (15273)
236 (121121)
103 (90118)
166 (117231)
100 (79125)
101 (70141)
87 (64117)
130 (95173)
123 (64215)
118 (73182)
132 (87194)
201 (105351)
55 (15142)
68 (12214)
102 (35232)
102 (65153)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

151

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Traumatismi e avvelenamenti

109
56
4
8
4
4
13
1
1
3
1
1
2
2
5
4
1
1
1
1
1
26
6
10
8
4
5
1
3
6
5
1
1
10

152

379.3
194.9
13.9
27.8
13.9
13.9
45.2
3.5
3.5
10.4
3.5
3.5
7.0
7.0
17.4
13.9
3.5
3.5
3.5
3.5
3.5
90.5
20.9
34.8
27.8
13.9
17.4
3.5
10.4
20.9
17.4
3.5
3.5
34.8

385 (326.7451.1)
197.4 (156.2246.6)
13.9 (4.832.2)
28.4 (14.151.4)
14.2 (4.932.7)
13.9 (4.832.2)
45.8 (27.173)
3.5 (0.217)
3.5 (0.217)
10.6 (2.927.6)
3.5 (0.217)
3.4 (0.216.8)
7.3 (1.322.9)
7.1 (1.322.7)
17.4 (6.836.9)
13.8 (4.731.9)
3.6 (0.217.3)
3.6 (0.217.3)
3.5 (0.217)
3.6 (0.217.3)
3.6 (0.217.1)
91.9 (64.5127.7)
21.1 (9.241.9)
35.3 (19.260.1)
28.2 (14.151.2)
14.3 (4.932.9)
17.8 (737.6)
3.6 (0.217.3)
10.6 (2.927.6)
21.3 (9.342.3)
17.8 (737.6)
3.5 (0.217)
3.5 (0.217)
35.2 (19.160)

108 (91126)
114 (90143)
123 (42281)
162 (80292)
207 (71474)
132 (45302)
113 (67180)
263 (131247)
331 (171571)
75 (20193)
128 (7609)
91 (5431)
165 (29518)
128 (23404)
136 (54286)
268 (92613)
75 (4357)
241 (121141)
44 (2208)
129 (7612)
594 (302819)
105 (74146)
342 (149675)
92 (50155)
117 (58212)
78 (27179)
148 (58312)
144 (7681)
183 (50472)
144 (63284)
200 (79420)
138 (7656)
271 (141286)
122 (66207)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF014-2
Comune: Caorso
Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine 014 anni

Causa

Anni: 19801989
Anni: 19901999
Tasso
Tasso
OSS
Std
SMR (IC 90%) OSS Std
SMR (IC 90%)

Classe det 014 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico
totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma

36.6

45 (8141)

153

Anni: 20002008
Tasso
OSS
Std SMR (IC 90%)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A2.3

Ispra

Indice
Tabella M1-3

Comune: Ispra
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Malformazioni congenite
Traumatismi e avvelenamenti

240
1
1
78
3
13
5
4
4
22
2
1
4
3
2
1
1
4
2
1
1
5
1
1
97
2
48
24
21
12
2
6
1
17
10
1
4
15

154

Tasso Gr
1037.2
4.3
4.3
337.1
13.0
56.2
21.6
17.3
17.3
95.1
8.6
4.3
17.3
13.0
8.6
4.3
4.3
17.3
8.6
4.3
4.3
21.6
4.3
4.3
419.2
8.6
207.4
103.7
90.8
51.9
8.6
25.9
4.3
73.5
43.2
4.3
17.3
64.8

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

995.1 (894.51105.1)
4.3 (0.221.4)
4.3 (0.221.4)
326.6 (268.4394.7)
13 (3.534.3)
55.2 (32.688.5)
20.8 (8.144.8)
16.5 (5.638.9)
16.5 (5.638.9)
91.6 (62131.6)
8.1 (1.426.9)
3.7 (0.220.1)
16.3 (5.538.5)
12.9 (3.534.3)
8.6 (1.528)
4.7 (0.222.3)
4.7 (0.222.3)
16.6 (5.639.1)
8.4 (1.527.6)
3.9 (0.220.6)
4.3 (0.221.4)
19.5 (7.742.5)
4.7 (0.222.3)
3.7 (0.220.1)
397.1 (334.1469.9)
8 (1.426.7)
199.5 (154.8254.3)
100.4 (69.2141.9)
83.5 (56121.3)
50.2 (2982.1)
9.5 (1.729.6)
24.2 (10.548.9)
4.4 (0.221.7)
73.1 (46.6110.3)
43.2 (23.474)
3.7 (0.220.1)
17.2 (5.940.2)
63.1 (38.897.9)

95 (85106)
70 (4332)
139 (7661)
94 (78114)
121 (33312)
130 (77207)
79 (31165)
130 (44297)
129 (44296)
88 (60126)
553 (981740)
448 (232124)
89 (30203)
95 (26246)
116 (21366)
65 (3309)
73 (4344)
84 (29192)
150 (27472)
223 (111060)
45 (2212)
112 (44235)
111 (6525)
394 (201868)
99 (83117)
51 (9161)
127 (98162)
99 (68139)
77 (51110)
69 (40111)
37 (7117)
72 (31141)
145 (7687)
97 (62146)
83 (45140)
29 (2139)
430 (147984)
99 (61152)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M2-3
Comune: Ispra
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

249
68
2
7
2
3
3
4
1
15
1
1
1
6
5
3
1
1
3
3
6
2
107
4
51
26
31
15
3
12
14
9
8
6
3
17

1075.3
293.7
8.6
30.2
8.6
13.0
13.0
17.3
4.3
64.8
4.3
4.3
4.3
25.9
21.6
13.0
4.3
4.3
13.0
13.0
25.9
8.6
462.1
17.3
220.2
112.3
133.9
64.8
13.0
51.8
60.5
38.9
34.5
25.9
13.0
73.4

155

Tasso Std (IC 90%)


1033 (931.41144.2)
289.3 (234.3354.3)
8.8 (1.628.6)
28.2 (13.354.3)
8.3 (1.527.6)
12.8 (3.534)
12.9 (3.534.2)
16 (5.538.1)
4.4 (0.221.8)
65.4 (40.3101.4)
4.5 (0.222.1)
4.5 (0.222.1)
4.1 (0.221)
25 (10.950.5)
21.1 (8.345.4)
12.7 (3.433.8)
4.1 (0.221)
4.1 (0.221)
13.1 (3.634.7)
13.1 (3.634.7)
23.9 (10.448.5)
8.3 (1.527.6)
434.7 (369.6509.4)
15.9 (5.438)
208 (162.9263)
108.3 (75.9151.1)
123.8 (89.9167.7)
59.6 (36.892.8)
12.2 (3.333)
47.3 (27.477.9)
59.2 (35.893.4)
37.5 (19.666.4)
33.7 (16.761.7)
26 (11.352)
13.4 (3.635.2)
71.7 (45.7108.4)

SMR (IC 90%)


103 (93115)
78 (6395)
91 (16287)
88 (42166)
1232 (2193879)
41 (11107)
63 (17163)
107 (37246)
48 (2227)
59 (3691)
163 (8774)
426 (222019)
147 (8699)
111 (48220)
147 (58308)
144 (39372)
63 (3297)
71 (4339)
53 (14137)
137 (37354)
143 (62282)
89 (16280)
123 (104145)
106 (36242)
143 (111180)
133 (93185)
145 (105196)
95 (58146)
71 (19183)
139 (80225)
119 (72186)
129 (67225)
267 (133482)
344 (150678)
133 (36344)
122 (78183)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella M3-3
Comune: Ispra
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

165
1
51
1
1
9
1
2
21
1
1
1
3
1
1
4
1
3
2
3
2
1
68
5
34
17
10
15
1
9
1
7
6
2
1
2
7

994.4
6.0
307.3
6.0
6.0
54.2
6.0
12.1
126.6
6.0
6.0
6.0
18.1
6.0
6.0
24.1
6.0
18.1
12.1
18.1
12.1
6.0
409.8
30.1
204.9
102.4
60.3
90.4
6.0
54.2
6.0
42.2
36.2
12.1
6.0
12.1
42.2

156

Tasso Std (IC 90%)


962.8 (847.11092.5)
5.6 (0.330.7)
293.4 (229.6372)
6.3 (0.332.3)
6.5 (0.332.7)
52.8 (27.594.6)
6.5 (0.332.7)
11.5 (239.7)
118.1 (79.2172.4)
5.2 (0.330)
5.2 (0.330)
6.5 (0.332.7)
17 (4.647.4)
6.3 (0.332.3)
6.3 (0.332.3)
21.7 (7.453.3)
5.2 (0.330)
16.4 (4.546.3)
12 (2.140.6)
18.2 (549.6)
11.5 (239.6)
6.2 (0.332.2)
395.8 (321.6484.6)
29.9 (11.865.3)
198.6 (146.6265.8)
99.6 (63.5151.5)
56.8 (30.898.9)
87.1 (53.8136.2)
5.9 (0.331.5)
52.7 (27.594.3)
5.2 (0.330)
40.9 (19.179.4)
35.6 (15.572.8)
11.8 (2.140.2)
5.9 (0.331.5)
12.4 (2.241.4)
43 (20.282.8)

SMR (IC 90%)


104 (91118)
54 (3257)
81 (64103)
86 (4406)
22 (1103)
155 (81271)
23 (1107)
194 (34610)
122 (82175)
157 (8743)
26 (1122)
46 (2219)
191 (52495)
84 (4400)
94 (5446)
92 (31210)
59 (3281)
374 (102967)
61 (11193)
135 (37350)
212 (38669)
1469 (756971)
129 (104158)
162 (64341)
154 (113205)
152 (97228)
79 (43135)
136 (84209)
33 (2157)
155 (81271)
821 (423895)
106 (50200)
188 (82371)
92 (16291)
81 (4385)
186 (33586)
87 (41164)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F1-3
Comune: Ispra
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

212
2
44
7
1
1
1
1
7
2
2
1
1
3
1
5
1
4
2
8
1
114
4
42
19
36
12
9
1
8
2
3
2
4
10

157

Tasso Gr
896.9
8.5
186.1
29.6
4.2
4.2
4.2
4.2
29.6
8.5
8.5
4.2
4.2
12.7
4.2
21.2
4.2
16.9
8.5
33.8
4.2
482.3
16.9
177.7
80.4
152.3
50.8
38.1
4.2
33.8
8.5
12.7
8.5
16.9
42.3

Tasso Std (IC 90%)


952.7 (8521063.9)
8 (1.428.2)
205.7 (157.4265.3)
33.6 (15.864.2)
4.8 (0.224.2)
4.9 (0.324.5)
3.8 (0.222)
4.8 (0.224.2)
33 (15.463.1)
9.2 (1.630.7)
9 (1.630.2)
5.1 (0.324.9)
5.1 (0.324.9)
14.4 (3.938.4)
5.1 (0.324.9)
24.1 (9.551.8)
5.4 (0.325.4)
18.8 (6.444.3)
9.1 (1.630.6)
37.5 (18.668.8)
4.9 (0.324.5)
509.6 (435.8594.1)
17.3 (5.941.6)
193 (146.9250.4)
93 (60.9137.1)
157.6 (117.3209.1)
52.1 (30.185.9)
37.5 (19.667.2)
4.9 (0.324.5)
35.4 (17.665.5)
9 (1.630.2)
14.3 (3.938.2)
9.2 (1.630.6)
16.4 (5.639.9)
43.8 (23.776)

SMR (IC 90%)


109 (97122)
261 (46822)
91 (70117)
114 (54214)
44 (2211)
30 (2143)
354 (181679)
247 (131170)
77 (36144)
75 (13236)
90 (16283)
131 (7620)
126 (6597)
271 (74700)
105 (5498)
144 (57303)
106 (5502)
249 (85569)
373 (661174)
115 (57207)
112 (6533)
119 (101139)
62 (21142)
172 (131223)
157 (103231)
114 (85151)
113 (65183)
169 (88295)
32 (2154)
92 (46166)
48 (9152)
124 (34320)
177 (31557)
77 (26175)
124 (67210)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F2-3
Comune: Ispra
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Malformazioni congenite
Traumatismi e avvelenamenti

212
1
44
1
4
5
1
2
1
1
8
2
1
2
2
2
3
2
1
5
4
123
7
50
10
44
11
6
2
1
11
3
2
1
6

890.1
4.2
184.7
4.2
16.8
21.0
4.2
8.4
4.2
4.2
33.6
8.4
4.2
8.4
8.4
8.4
12.6
8.4
4.2
21.0
16.8
516.4
29.4
209.9
42.0
184.7
46.2
25.2
8.4
4.2
46.2
12.6
8.4
4.2
25.2

158

Tasso Std (IC 90%)


874.5 (782.1976.3)
3.9 (0.220.3)
184.6 (141.4237.8)
4 (0.220.6)
17 (5.839.8)
20.8 (8.244.7)
4.3 (0.221.2)
8.6 (1.527.8)
4.7 (0.222.1)
4.3 (0.221.3)
32.4 (16.159.6)
8.6 (1.528)
4 (0.220.6)
7.8 (1.426.3)
8.2 (1.427)
8.2 (1.427)
12 (3.332.3)
8.1 (1.426.8)
3.9 (0.220.4)
21.7 (8.546.3)
16.7 (5.739.1)
504.1 (433.9583.7)
28.7 (13.454.8)
204.4 (159.8258.9)
43.1 (23.473.7)
180 (138.2231.8)
44.6 (2574.8)
24.1 (10.548.8)
8.6 (1.527.8)
4.2 (0.221.1)
47.2 (26.578.7)
13.1 (3.634.4)
7.7 (1.426)
3.9 (0.220.3)
23.1 (10.147)

SMR (IC 90%)


96 (86108)
93 (5439)
73 (5694)
179 (9847)
71 (24162)
77 (30161)
56 (3265)
57 (10180)
20 (197)
182 (9864)
72 (36129)
91 (16285)
38 (2178)
216 (38681)
140 (25442)
175 (31551)
59 (16152)
99 (18312)
97 (5461)
74 (29157)
86 (29196)
120 (103140)
90 (42169)
167 (130212)
76 (41129)
141 (108181)
95 (53157)
127 (55251)
46 (8145)
197 (10935)
115 (65191)
78 (21201)
67 (12212)
191 (10904)
70 (31139)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F3-3
Comune: Ispra
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Traumatismi e avvelenamenti

165
1
28
1
2
3
2
2
7
2
1
1
2
1
1
1
2
10
1
94
8
32
10
30
7
1
3
4
2
5

958.4
5.8
162.6
5.8
11.6
17.4
11.6
11.6
40.7
11.6
5.8
5.8
11.6
5.8
5.8
5.8
11.6
58.1
5.8
546.0
46.5
185.9
58.1
174.3
40.7
5.8
17.4
23.2
11.6
29.0

159

Tasso Std (IC 90%)


879.2 (774.1996.6)
5.2 (0.327.1)
154.4 (109.8212.6)
5.2 (0.327.1)
10.4 (1.935)
16.6 (4.544.3)
11 (236.3)
10.5 (1.935.2)
39.5 (18.675.3)
11.3 (236.9)
5.2 (0.327.1)
5.7 (0.328.3)
10.7 (1.935.6)
5.5 (0.327.8)
5.2 (0.327.3)
5.2 (0.327.3)
10.9 (1.936.1)
52.5 (28.590.5)
5.3 (0.327.5)
495.4 (417586.3)
41.9 (20.977.1)
168.8 (123.4227.5)
53.3 (2991.8)
159.6 (115.2217.3)
37.8 (17.872.5)
5.2 (0.327.1)
16.4 (4.543.9)
21.4 (7.350.7)
11 (236.2)
27.1 (10.758.5)

SMR (IC 90%)


95 (83108)
49 (3231)
57 (4078)
29 (1138)
38 (7120)
136 (37352)
59 (10185)
41 (7128)
85 (40159)
97 (17305)
86 (4410)
466 (242212)
48 (9151)
108 (6514)
68 (4324)
235 (121115)
42 (7132)
183 (99311)
226 (121072)
126 (105150)
109 (54196)
138 (100185)
104 (56176)
138 (99187)
65 (31122)
25 (1120)
71 (19183)
57 (20131)
92 (16291)
90 (36190)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF1-3
Comune: Ispra
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

452
3
1
122
3
20
5
5
4
23
2
1
1
1
7
2
2
4
4
3
4
2
9
3
1
5
2
13
2
1
211
6
90
43
57
24
11
7
1
25
12
4
2
4
4
25

966.3
6.4
2.1
260.8
6.4
42.8
10.7
10.7
8.6
49.2
4.3
2.1
2.1
2.1
15.0
4.3
4.3
8.6
8.6
6.4
8.6
4.3
19.2
6.4
2.1
10.7
4.3
27.8
4.3
2.1
451.1
12.8
192.4
91.9
121.9
51.3
23.5
15.0
2.1
53.4
25.7
8.6
4.3
8.6
8.6
53.4

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

995.7 (922.61073.7)
6.5 (1.817.5)
2.4 (0.111.7)
273.8 (234.5318.5)
6.8 (1.818)
45.6 (30.266.6)
11.5 (4.524.6)
11.1 (4.424)
8.9 (320.9)
51.2 (3572.9)
4.3 (0.814.4)
2 (0.110.8)
2.3 (0.111.5)
2.2 (0.111.3)
15.9 (7.430.3)
4.3 (0.814.3)
4.4 (0.814.5)
8.7 (320.6)
9.5 (3.222.1)
6.9 (1.918.3)
9.3 (3.221.6)
4.9 (0.915.6)
20.8 (10.836.6)
7.3 (219)
2 (0.110.7)
11.5 (4.524.6)
4.5 (0.814.7)
28.4 (16.845.7)
4.8 (0.815.3)
2.2 (0.111.3)
462.2 (412.4517.1)
13.1 (5.726.5)
199.3 (166.3237.7)
96.9 (73.9125.3)
122.7 (97.4153.3)
52.5 (36.374.2)
23.4 (13.239.3)
15.4 (7.229.4)
2.3 (0.111.5)
55.4 (38.577.8)
26.5 (15.343.5)
9.1 (3.121.4)
4.5 (0.814.8)
8.5 (2.920.1)
8.4 (2.920.1)
53.9 (37.575.8)

104 (96113)
142 (39366)
112 (6529)
97 (83112)
108 (29279)
129 (85187)
44 (1792)
96 (38202)
135 (46309)
88 (60125)
353 (631112)
137 (7648)
107 (6509)
272 (141291)
72 (34135)
70 (12220)
84 (15264)
101 (35232)
111 (38254)
124 (34322)
153 (52351)
87 (15274)
112 (58195)
135 (37348)
140 (7663)
133 (52280)
159 (28502)
113 (67180)
114 (20360)
219 (111037)
111 (99125)
58 (25114)
150 (125179)
123 (94159)
98 (78123)
90 (62126)
105 (59174)
66 (31124)
158 (8750)
99 (69139)
77 (45125)
71 (24162)
88 (16276)
241 (82551)
49 (17111)
109 (76153)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

160

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Traumatismi e avvelenamenti

215
2
1
81
3
9
3
4
3
17
1
1
1
6
1
3
3
3
2
8
2
1
5
2
3
1
72
1
41
28
18
6
2
1
18
9
2
1
4
17

161

483.9
4.5
2.3
182.3
6.8
20.3
6.8
9.0
6.8
38.3
2.3
2.3
2.3
13.5
2.3
6.8
6.8
6.8
4.5
18.0
4.5
2.3
11.3
4.5
6.8
2.3
162.1
2.3
92.3
63.0
40.5
13.5
4.5
2.3
40.5
20.3
4.5
2.3
9.0
38.3

514.3 (458.4575.7)
4.6 (0.815.3)
2.5 (0.112.3)
195.1 (160.9235)
7.1 (1.919)
22.9 (1240.2)
7.6 (2.119.9)
9.4 (3.222.1)
7 (1.918.8)
40.2 (25.660.8)
2.2 (0.111.6)
2.1 (0.111.4)
2.4 (0.112.1)
14.5 (6.329.1)
2.2 (0.111.7)
7.8 (2.120.4)
7.3 (219.3)
7.4 (219.6)
5.2 (0.916.5)
19.5 (9.735.6)
5.3 (0.916.8)
2.1 (0.111.3)
12.1 (4.825.9)
4.7 (0.815.5)
7.1 (1.919)
2.7 (0.112.6)
174.2 (141.9212.1)
2.5 (0.112.3)
99.5 (75.4129.4)
67.9 (48.293.4)
42.4 (27.463.3)
14.9 (6.529.7)
4.7 (0.815.6)
2.4 (0.112.1)
42.8 (27.663.9)
21.1 (1137.4)
5 (0.916.1)
2.5 (0.112.3)
8.9 (3.121.2)
38.6 (24.658.5)

100 (89112)
145 (26457)
165 (8785)
96 (79115)
151 (41390)
103 (54180)
47 (13120)
121 (41276)
125 (34323)
83 (53124)
248 (131176)
183 (9870)
134 (7638)
87 (38173)
61 (3289)
152 (41392)
173 (47448)
133 (36344)
100 (18314)
143 (71259)
125 (22393)
171 (9810)
196 (77413)
221 (39694)
63 (17164)
185 (10879)
105 (86128)
33 (2155)
141 (107183)
134 (95184)
94 (61140)
67 (29131)
51 (9160)
233 (121103)
108 (70160)
71 (37125)
100 (18313)
115 (6548)
250 (85572)
106 (68159)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF2-3
Comune: Ispra
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

461
1
112
3
11
2
8
4
6
1
16
1
1
2
8
2
1
6
7
3
3
3
6
5
1
11
6
230
11
101
36
75
26
9
14
1
25
12
10
6
1
3
23

981.4
2.1
238.4
6.4
23.4
4.3
17.0
8.5
12.8
2.1
34.1
2.1
2.1
4.3
17.0
4.3
2.1
12.8
14.9
6.4
6.4
6.4
12.8
10.6
2.1
23.4
12.8
489.6
23.4
215.0
76.6
159.7
55.4
19.2
29.8
2.1
53.2
25.5
21.3
12.8
2.1
6.4
49.0

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

162

965.4 (895.31040.2)
1.9 (0.110.1)
239.5 (203.6280.3)
6.3 (1.716.8)
22.9 (12.938.3)
4.4 (0.814)
17 (8.531)
8.3 (2.819.4)
12.5 (5.425)
2.1 (0.110.5)
35.2 (22.153.6)
2.3 (0.111)
2.3 (0.111)
4.4 (0.814.1)
16.4 (8.230.1)
4.4 (0.814)
2.1 (0.110.5)
12.8 (5.625.6)
15.1 (7.128.7)
6.4 (1.716.9)
6.3 (1.716.8)
6.3 (1.716.8)
12.7 (5.525.4)
10.7 (4.222.8)
2 (0.110.2)
23.4 (13.139)
12.6 (5.525.3)
475.3 (426.3528.9)
22.5 (12.637.7)
209.1 (176.5246.6)
77.1 (57.2102)
153.9 (126.2186.5)
53.8 (37.775)
18.5 (9.632.7)
29.4 (17.746.2)
2.1 (0.110.5)
53.5 (37.275)
25.6 (14.841.7)
21.3 (11.636.5)
13.4 (5.826.6)
1.9 (0.110.1)
6.7 (1.817.4)
47.3 (32.467.4)

101 (94109)
43 (2202)
77 (6590)
112 (30288)
82 (46136)
718 (1272259)
59 (29106)
62 (21143)
84 (36165)
46 (2221)
55 (3483)
100 (5475)
229 (121085)
164 (29516)
70 (35126)
88 (16277)
37 (2173)
120 (52236)
168 (79316)
95 (26246)
100 (27258)
119 (32306)
56 (25111)
120 (47252)
51 (3241)
101 (56167)
87 (38171)
123 (110137)
95 (53157)
156 (131184)
112 (83148)
144 (117174)
97 (68135)
102 (53178)
112 (68175)
107 (5508)
118 (82165)
112 (65181)
171 (93289)
172 (75340)
87 (4414)
50 (14130)
103 (71146)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

174
65
3
3
1
5
3
3
1
11
1
1
1
4
1
1
4
2
3
1
1
3
2
1
1
2
61
2
25
15
16
4
3
1
14
7
4
4
2
13

163

396.1
148.0
6.8
6.8
2.3
11.4
6.8
6.8
2.3
25.0
2.3
2.3
2.3
9.1
2.3
2.3
9.1
4.6
6.8
2.3
2.3
6.8
4.6
2.3
2.3
4.6
138.9
4.6
56.9
34.1
36.4
9.1
6.8
2.3
31.9
15.9
9.1
9.1
4.6
29.6

401.3 (352.8454.9)
149.4 (120.3183.9)
6.8 (1.818)
6.7 (1.817.8)
2.2 (0.111.2)
11.6 (4.624.8)
6.6 (1.817.6)
6.7 (1.817.8)
2.2 (0.111.2)
26 (14.643.3)
2.5 (0.111.7)
2.5 (0.111.7)
2.4 (0.111.6)
8.7 (320.5)
2.2 (0.111.2)
2.2 (0.111.2)
8.8 (320.7)
4.7 (0.815.1)
6.8 (1.918)
2.4 (0.111.6)
2.4 (0.111.6)
6.8 (1.818)
4.7 (0.815)
2.1 (0.110.9)
2.5 (0.111.7)
4.5 (0.814.6)
140.9 (112.6174.5)
4.7 (0.815.1)
57.8 (40.280.9)
35.5 (21.954.8)
36.8 (23.156.1)
9.1 (3.121.1)
6.8 (1.918)
2.2 (0.111.2)
32.1 (19.450.5)
15.7 (7.429.8)
9.6 (3.322.2)
9.6 (3.322.2)
4.8 (0.915.4)
29.4 (17.447.1)

89 (79101)
74 (5990)
160 (44413)
44 (12114)
625 (322965)
70 (28148)
67 (18173)
72 (20186)
64 (3303)
51 (2985)
150 (8712)
320 (161518)
114 (6543)
54 (19125)
79 (4374)
55 (3261)
227 (77519)
101 (18319)
149 (40384)
44 (2207)
49 (3232)
47 (13121)
77 (14242)
92 (5436)
27 (1129)
184 (33581)
116 (93144)
87 (15272)
103 (72145)
97 (60150)
136 (86207)
62 (21141)
192 (52495)
303 (161436)
127 (77198)
89 (42168)
248 (85568)
401 (137918)
164 (29517)
92 (55147)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF3-3
Comune: Ispra
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

330
2
79
1
2
11
4
2
2
23
1
7
2
1
1
3
2
1
1
6
1
4
1
1
4
13
2
1
1
162
13
66
27
40
22
2
12
1
11
8
2
1
2
12

976.1
5.9
233.7
3.0
5.9
32.5
11.8
5.9
5.9
68.0
3.0
20.7
5.9
3.0
3.0
8.9
5.9
3.0
3.0
17.7
3.0
11.8
3.0
3.0
11.8
38.5
5.9
3.0
3.0
479.2
38.5
195.2
79.9
118.3
65.1
5.9
35.5
3.0
32.5
23.7
5.9
3.0
5.9
35.5

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore della mammella
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

164

920 (841.21005.2)
5.4 (118.4)
222.5 (183.1268.7)
3 (0.215.1)
5.6 (118.8)
31 (17.452.1)
11.3 (3.826.8)
5.6 (118.8)
5.7 (118.9)
64 (43.891.4)
2.6 (0.114.2)
20.6 (9.639.3)
5.9 (1.119.5)
2.6 (0.114.2)
2.9 (0.114.8)
8.5 (2.322.9)
5.7 (119.1)
3 (0.215.1)
2.8 (0.114.5)
16.3 (7.133.2)
2.6 (0.114.2)
11 (3.826.3)
2.6 (0.114.2)
2.6 (0.114.2)
11.1 (3.826.4)
35.8 (21.257.8)
5.4 (118.4)
2.7 (0.114.4)
3 (0.215)
447.8 (393509.2)
35.9 (21.357.9)
183.1 (148225.1)
75.5 (53.3104.8)
110.4 (83.5144.3)
61.3 (41.588.2)
5.4 (118.4)
33.7 (19.555.5)
2.6 (0.114.2)
30.6 (17.251.6)
22.7 (11.341.8)
5.4 (118.4)
2.7 (0.114.4)
5.6 (118.8)
34.9 (20.157.2)

99 (91109)
51 (9162)
71 (5885)
65 (3307)
25 (479)
100 (56165)
61 (21139)
31 (597)
179 (32564)
104 (71148)
100 (5473)
84 (39158)
97 (17304)
25 (1121)
35 (2164)
122 (33315)
86 (15269)
51 (3243)
290 (151374)
70 (31139)
30 (2142)
232 (79531)
31 (2148)
103 (5488)
50 (17114)
170 (100270)
99 (18310)
111 (6524)
516 (262449)
127 (111145)
125 (74198)
146 (117179)
130 (92179)
116 (88152)
101 (68144)
29 (590)
119 (69192)
274 (141302)
81 (46134)
149 (74270)
40 (7127)
34 (2164)
62 (11194)
89 (51144)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore della mammella
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Traumatismi e avvelenamenti

105
1
39
1
6
3
2
2
9
1
5
2
1
1
1
3
1
1
1
1
2
1
1
1
1
38
4
16
10
7
4
2
1
6
4
7

165

340.7
3.2
126.5
3.2
19.5
9.7
6.5
6.5
29.2
3.2
16.2
6.5
3.2
3.2
3.2
9.7
3.2
3.2
3.2
3.2
6.5
3.2
3.2
3.2
3.2
123.3
13.0
51.9
32.4
22.7
13.0
6.5
3.2
19.5
13.0
22.7

322.9 (273.1380.3)
3 (0.215.7)
120.5 (90.6158.1)
3.3 (0.216.5)
18.4 (837.4)
9.1 (2.524.8)
6.1 (1.120.5)
6.2 (1.120.7)
27.2 (14.248.5)
2.9 (0.115.5)
16.3 (6.435)
6.5 (1.221.2)
2.9 (0.115.5)
3.3 (0.216.5)
3.3 (0.216.5)
8.6 (2.323.8)
2.9 (0.115.5)
2.9 (0.115.5)
2.9 (0.115.5)
2.9 (0.115.5)
6.1 (1.120.5)
2.9 (0.115.5)
3 (0.215.7)
3 (0.215.7)
3.2 (0.216.3)
115 (86.2151.6)
12.3 (4.229.3)
48.7 (30.574.8)
31 (16.853.5)
20.7 (9.740.1)
12 (4.128.8)
6.2 (1.120.7)
2.9 (0.115.5)
18.1 (7.936.8)
12.4 (4.229.3)
22.8 (10.743.5)

91 (77107)
64 (3302)
67 (5188)
105 (5496)
114 (50225)
82 (22211)
58 (10183)
292 (52919)
68 (35118)
167 (9791)
107 (42225)
163 (29512)
81 (4384)
62 (3293)
67 (3319)
71 (19183)
60 (3286)
122 (6580)
63 (3298)
227 (121074)
89 (16281)
123 (6583)
307 (161454)
167 (9791)
622 (322952)
139 (104182)
264 (90605)
133 (83201)
134 (73227)
119 (56223)
102 (35234)
119 (21376)
952 (494517)
109 (47215)
115 (39264)
94 (44177)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF014-3
Comune: Ispra
Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine 014 anni

Causa

Anni: 19801989
Tasso
OSS
Std
SMR (IC 90%)

Anni: 19901999
Tasso
OSS Std
SMR (IC 90%)

Anni: 20002008
Tasso
OSS
Std
SMR (IC 90%)

Classe det 014 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto
linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma

11

165.3 185 (104307)

166

69.1

132 (45303)

70.2

212 (8547)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

A2.4

Latina

Indice
Tabella M1-4

Comune: Latina
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroidea
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente

3415
17
9
4
1040
3
19
80
70
23
42
31
365
1
9
1
8
7
57
3
50
22
26
22
3
92
21
9
11
51
16
14
1
95
6
6
2
5
1313
87
517
320
361
210
32
146
13
3
229

708.8
3.5
1.9
0.8
215.9
0.6
3.9
16.6
14.5
4.8
8.7
6.4
75.8
0.2
1.9
0.2
1.7
1.5
11.8
0.6
10.4
4.6
5.4
4.6
0.6
19.1
4.4
1.9
2.3
10.6
3.3
2.9
0.2
19.7
1.2
1.2
0.4
1.0
272.5
18.1
107.3
66.4
74.9
43.6
6.6
30.3
2.7
0.6
47.5

167

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

971.8 (945.1999.2)
4.7 (37.4)
2.5 (1.34.6)
1.3 (0.43.2)
286 (271.5301.3)
0.7 (0.22.3)
5.3 (3.48)
22.6 (18.627.5)
20.4 (16.525.2)
6.1 (4.29)
11.3 (8.614.9)
8.3 (611.5)
99.3 (90.8108.6)
0.3 (01.8)
2.2 (1.24.3)
0.3 (01.8)
2 (14)
2.1 (14.3)
17.2 (13.621.8)
0.7 (0.22.4)
14.3 (11.118.3)
5.8 (3.98.5)
6.3 (4.49.1)
5.4 (3.78.1)
1.1 (0.33.1)
24.3 (20.229.2)
5.5 (3.68.2)
2.3 (1.24.4)
3 (1.75.4)
13.5 (10.517.3)
4.4 (2.87)
3.6 (2.15.9)
0.3 (01.8)
29.1 (24.334.8)
1.8 (0.83.9)
1.3 (0.63.1)
0.5 (0.12.1)
1.1 (0.42.8)
400.3 (382.4419)
27.3 (22.632.9)
151.9 (140.9163.7)
89.7 (81.598.8)
113.4 (103.7124.1)
66.7 (59.275.1)
10.5 (7.614.4)
46.9 (40.654.1)
3.9 (2.36.5)
0.8 (0.22.5)
61.9 (55.269.4)

105 (102108)
83 (53125)
97 (51169)
280 (96641)
108 (102113)
130 (35337)
126 (82185)
85 (70102)
86 (70105)
71 (49101)
126 (96163)
119 (86160)
123 (112134)
34 (2164)
114 (60200)
47 (2224)
113 (56203)
244 (115459)
96 (76120)
125 (34323)
101 (79128)
110 (74157)
98 (69136)
92 (62131)
110 (30285)
127 (106151)
121 (81175)
133 (69231)
112 (63186)
132 (103167)
138 (87210)
119 (72186)
536 (272541)
90 (76107)
43 (1984)
140 (61277)
94 (17297)
139 (55292)
105 (100110)
107 (89128)
102 (95110)
97 (88106)
119 (109129)
93 (82104)
77 (56103)
105 (91120)
142 (84226)
133 (36343)
104 (93116)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Cirrosi e altre malattie croniche del fegato


Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

158
41
1
20
25
19
316

168

32.8
8.5
0.2
4.2
5.2
3.9
65.6

42 (36.648.2)
12.9 (9.717)
0.2 (01.6)
6.1 (49.1)
5 (3.47.4)
6 (3.99.1)
74.5 (67.582.3)

116 (101132)
83 (63107)
45 (2212)
111 (74161)
104 (72146)
50 (3374)
139 (126153)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M2-4
Comune: Latina
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario

3975
22
6
10
1362
7
19
90
4
128
30
57
41
401
2
4
4
15
4
95
1
65
42
34
31
3
106
30
7
19
50
20
11
99
29
15
7
1
2
1497
103
697
324
360
214
25
146
7
1
203
108
50

759.8
4.2
1.1
1.9
260.4
1.3
3.6
17.2
0.8
24.5
5.7
10.9
7.8
76.7
0.4
0.8
0.8
2.9
0.8
18.2
0.2
12.4
8.0
6.5
5.9
0.6
20.3
5.7
1.3
3.6
9.6
3.8
2.1
18.9
5.5
2.9
1.3
0.2
0.4
286.2
19.7
133.2
61.9
68.8
40.9
4.8
27.9
1.3
0.2
38.8
20.6
9.6

169

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

966 (941.7990.9)
5 (3.47.2)
1.5 (0.63)
2.3 (1.24)
325.2 (310.9340.2)
1.8 (0.83.4)
4.6 (36.8)
21.1 (17.625.3)
1 (0.32.4)
31.1 (26.736.2)
6.7 (4.89.2)
13.3 (10.516.7)
9.7 (7.412.7)
95.8 (88.1104.2)
0.5 (0.11.6)
0.8 (0.32)
0.8 (0.31.9)
3.3 (25.2)
1 (0.32.4)
24.6 (20.629.3)
0.2 (01.2)
16.4 (13.220.3)
10 (7.613)
7.3 (5.39.8)
6.7 (4.89.2)
0.7 (0.21.9)
24.2 (20.428.5)
6.4 (4.68.8)
1.5 (0.73)
4.6 (36.8)
11.7 (9.114.9)
4.6 (36.8)
2.8 (1.54.7)
24.7 (20.829.3)
7.6 (5.410.4)
3.9 (2.46.1)
1.5 (0.73)
0.2 (01.2)
0.4 (0.11.6)
380.7 (365397)
26.5 (22.331.2)
174.9 (164.2186.2)
78.6 (71.586.2)
93.7 (85.8102.3)
55.3 (49.262)
6.4 (4.49)
38 (3343.6)
1.9 (0.93.6)
0.3 (01.3)
49.3 (43.755.5)
25.3 (21.429.8)
12.6 (9.816)

100 (97102)
115 (78165)
109 (47215)
256 (139434)
106 (101110)
252 (118474)
108 (71158)
90 (75107)
246 (84562)
102 (88118)
74 (53100)
115 (91143)
147 (112191)
102 (94111)
48 (9152)
73 (25166)
85 (29194)
128 (79196)
90 (31206)
109 (91129)
57 (3272)
112 (90138)
149 (114193)
114 (84152)
122 (88165)
94 (26243)
108 (92127)
94 (68128)
168 (79315)
123 (81181)
108 (84136)
144 (96210)
65 (36108)
84 (7099)
97 (69132)
81 (50124)
118 (55222)
57 (3271)
79 (14250)
99 (95104)
105 (89124)
110 (103117)
94 (86103)
104 (95114)
93 (83104)
64 (4590)
104 (91120)
73 (34137)
39 (2186)
94 (83105)
98 (83115)
98 (76124)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

1
22
12
22
302

170

0.2
4.2
2.3
4.2
57.7

0.2 (01.2)
5.6 (3.88.1)
2.1 (1.23.6)
5.4 (3.67.8)
63.9 (57.970.5)

63 (3301)
81 (55116)
65 (37105)
63 (4390)
116 (105127)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M3-4
Comune: Latina
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica

2969
13
2
4
1081
4
20
69
1
141
32
37
18
316
1
2
4
7
2
70
1
52
31
32
28
68
27
3
13
25
9
12
79
24
14
5
1
1
1114
104
528
226
228
173
29
99
4
1
109
40
41
25

791.0
3.5
0.5
1.1
288.0
1.1
5.3
18.4
0.3
37.6
8.5
9.9
4.8
84.2
0.3
0.5
1.1
1.9
0.5
18.6
0.3
13.9
8.3
8.5
7.5
18.1
7.2
0.8
3.5
6.7
2.4
3.2
21.0
6.4
3.7
1.3
0.3
0.3
296.8
27.7
140.7
60.2
60.7
46.1
7.7
26.4
1.1
0.3
29.0
10.7
10.9
6.7

171

Tasso Std (IC 90%)


986.2 (957.51015.6)
4.2 (2.56.8)
0.7 (0.12.2)
1.1 (0.42.8)
347.9 (330.7365.9)
1.3 (0.43.2)
6.1 (49)
23.1 (18.728.4)
0.3 (01.6)
45.2 (39.152.1)
10.4 (7.614.2)
11.6 (8.615.3)
5.7 (3.68.5)
99.3 (90.2109.1)
0.4 (01.8)
0.6 (0.12.1)
1.3 (0.43.2)
2.2 (14.2)
0.7 (0.12.3)
24.7 (20.130.2)
0.3 (01.6)
17.5 (13.722.1)
9.6 (6.913)
9.4 (6.812.7)
8 (5.711.1)
21.6 (17.426.6)
8.5 (611.8)
0.8 (0.22.4)
4.2 (2.46.7)
8.1 (5.611.5)
3 (1.65.4)
3.7 (2.16.2)
27.4 (22.533.2)
8.8 (6.112.4)
5 (37.9)
1.6 (0.63.5)
0.3 (01.7)
0.4 (01.8)
385.7 (367.2405)
37.1 (31.343.8)
181.8 (169.1195.4)
74.5 (66.583.3)
79.8 (71.389.1)
61.2 (53.769.5)
10.2 (7.314)
34.9 (29.341.3)
1.3 (0.43.2)
0.4 (01.8)
36.2 (30.642.5)
12.3 (9.316.2)
13.9 (10.518.2)
8.5 (5.911.9)

SMR (IC 90%)


102 (99105)
55 (3388)
71 (13223)
48 (16110)
105 (100110)
183 (62418)
173 (115251)
107 (87131)
73 (4346)
133 (115153)
73 (5399)
78 (58102)
104 (67155)
105 (95115)
21 (199)
61 (11193)
86 (29197)
64 (30119)
75 (13235)
94 (76115)
77 (4366)
116 (91147)
124 (90167)
134 (97179)
131 (93180)
87 (70106)
107 (75147)
118 (32306)
88 (52140)
70 (4897)
88 (46153)
69 (40112)
91 (75110)
69 (4897)
85 (51133)
73 (29153)
40 (2192)
355 (181686)
106 (101112)
124 (105146)
120 (112129)
109 (97122)
99 (89111)
98 (86111)
86 (61117)
102 (85120)
150 (51343)
63 (3299)
84 (7199)
68 (5289)
90 (68117)
90 (63126)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

9
28
194

172

2.4
7.5
51.7

2.4 (1.24.5)
9.7 (6.813.3)
56.4 (49.863.8)

82 (43144)
100 (71137)
112 (99126)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F1-4
Comune: Latina
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroidea
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario

2487
6
1
669
4
63
1
68
20
27
1
41
2
3
1
6
4
124
59
31
10
6
19
13
2
54
14
5
7
28
9
8
1
145
5
9
2
2
2
1128
146
272
117
347
117
47
45
9
110
51
29

498.4
1.2
0.2
134.1
0.8
12.6
0.2
13.6
4.0
5.4
0.2
8.2
0.4
0.6
0.2
1.2
0.8
24.9
11.8
6.2
2.0
1.2
3.8
2.6
0.4
10.8
2.8
1.0
1.4
5.6
1.8
1.6
0.2
29.1
1.0
1.8
0.4
0.4
0.4
226.1
29.3
54.5
23.4
69.5
23.4
9.4
9.0
1.8
22.0
10.2
5.8

173

Tasso Std (IC 90%)


754 (729.9778.8)
1.8 (0.83.7)
0.3 (01.7)
182.4 (170.7194.7)
1.2 (0.42.8)
19.3 (15.524)
0.3 (01.7)
19.9 (1624.5)
5.7 (3.78.4)
7.7 (5.410.7)
0.3 (01.6)
11.4 (8.614.9)
0.4 (0.11.7)
0.8 (0.22.4)
0.3 (01.6)
1.5 (0.73.3)
1.3 (0.43.1)
32 (27.437.4)
15.4 (12.219.4)
8 (5.711)
2.9 (1.65.1)
1.6 (0.73.4)
4.4 (2.96.7)
3 (1.85.1)
0.6 (0.12.1)
13 (10.216.6)
3.2 (1.95.3)
0.9 (0.42.4)
2.1 (14.2)
6.8 (4.89.6)
2.3 (1.24.2)
1.8 (0.93.6)
0.3 (01.6)
45.4 (39.352.2)
1.7 (0.73.7)
3.2 (1.65.6)
0.5 (0.11.9)
0.5 (0.11.8)
0.5 (0.12)
369.1 (351.6387.4)
48.7 (42.356)
87.6 (7996.9)
36 (30.742.2)
111.4 (101.7121.9)
37.2 (31.643.5)
15.1 (11.619.5)
14.7 (11.319)
2.5 (1.34.6)
32.3 (27.338)
14.3 (11.118.3)
8.7 (6.112)

SMR (IC 90%)


97 (94101)
50 (2299)
32 (2150)
102 (96109)
106 (36242)
104 (84128)
93 (5441)
96 (78118)
109 (72159)
114 (80157)
56 (3265)
78 (59102)
105 (19332)
62 (17160)
61 (3291)
100 (43197)
155 (53355)
99 (85115)
127 (101158)
122 (88165)
92 (50155)
63 (27124)
99 (65145)
80 (47127)
49 (9155)
103 (81129)
114 (69178)
110 (43231)
82 (39155)
104 (74142)
123 (64215)
90 (45162)
407 (211932)
95 (82109)
76 (30159)
67 (35116)
71 (13224)
84 (15266)
75 (13236)
99 (94104)
129 (112148)
87 (7996)
82 (7095)
108 (98118)
92 (78107)
106 (82135)
82 (63105)
136 (71237)
86 (73100)
80 (63101)
93 (66127)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

1
14
21
26
148

174

0.2
2.8
4.2
5.2
29.7

0.2 (01.4)
4.1 (2.56.7)
3.9 (2.66)
8.5 (5.911.9)
41.9 (36.248.4)

48 (2228)
96 (58149)
104 (70149)
52 (3773)
119 (104137)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F2-4
Comune: Latina
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

3224
16
2
5
892
7
74
2
94
18
47
3
94
4
5
9
2
187
40
31
13
14
19
17
2
82
28
15
39
16
13
148
39
15
6
2
1460
163
541
166
425
160
38
88
10
140
57
41
20
16
22
165

586.0
2.9
0.4
0.9
162.1
1.3
13.4
0.4
17.1
3.3
8.5
0.5
17.1
0.7
0.9
1.6
0.4
34.0
7.3
5.6
2.4
2.5
3.5
3.1
0.4
14.9
5.1
2.7
7.1
2.9
2.4
26.9
7.1
2.7
1.1
0.4
265.4
29.6
98.3
30.2
77.2
29.1
6.9
16.0
1.8
25.4
10.4
7.5
3.6
2.9
4.0
30.0

175

Tasso Std (IC 90%)


791.4 (769.3814.1)
3.8 (2.45.9)
0.3 (0.11.3)
1.2 (0.52.6)
203.8 (192.7215.6)
1.6 (0.83.1)
17.3 (14.121)
0.5 (0.11.6)
22.1 (18.426.3)
4.2 (2.76.3)
10.9 (8.414)
0.7 (0.21.9)
21.4 (17.925.5)
0.7 (0.21.7)
1.1 (0.42.4)
1.8 (0.93.3)
0.5 (0.11.7)
41.3 (36.446.7)
9.3 (712.2)
7.2 (5.29.8)
3 (1.84.9)
3.2 (1.95.1)
3.9 (2.55.9)
3.4 (2.15.2)
0.5 (0.11.6)
18.1 (14.921.9)
6 (4.28.3)
3.4 (2.15.4)
8.7 (6.511.5)
3.8 (2.35.8)
2.7 (1.64.5)
37.2 (32.342.6)
10.3 (7.713.5)
3.9 (2.46.1)
1.5 (0.63)
0.4 (0.11.5)
377.3 (361.6393.6)
42.6 (37.248.5)
139.2 (129.6149.5)
41.1 (3646.9)
110.7 (102.1120)
41.2 (3647)
10.2 (7.613.4)
22.8 (18.927.2)
2.4 (1.34.2)
33.9 (29.339.1)
13.1 (10.316.4)
10.2 (7.713.2)
4.8 (3.27.1)
2.8 (1.84.4)
5.7 (3.98.2)
38.1 (33.343.5)

SMR (IC 90%)


96 (9399)
108 (68164)
70 (12221)
141 (56297)
98 (92103)
119 (56224)
109 (89132)
147 (26462)
88 (73104)
88 (57131)
108 (84138)
135 (37349)
99 (83117)
88 (30202)
122 (48256)
97 (51169)
71 (13223)
113 (100127)
99 (74128)
84 (61113)
93 (55148)
99 (60155)
79 (52115)
94 (60140)
40 (7126)
104 (86125)
110 (78151)
101 (62156)
109 (82143)
178 (111270)
95 (56151)
94 (82108)
74 (5596)
92 (56141)
135 (59267)
67 (12211)
97 (93101)
105 (91119)
117 (109126)
90 (79102)
102 (94111)
107 (94122)
93 (69121)
125 (104149)
115 (62194)
87 (75100)
93 (74116)
102 (77132)
83 (55120)
104 (65158)
59 (4084)
99 (86112)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F3-4
Comune: Latina
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Femmine
Causa
OSS Tasso Gr

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

884.3 (857.8911.4)
4.4 (2.77)
1.6 (0.63.5)
229.8 (216.3244.1)
0.3 (01.5)
0.7 (0.12.1)
14 (10.718)
0.5 (0.11.8)
23.8 (19.628.8)
7.3 (510.4)
12.6 (9.616.4)
27.2 (22.732.5)
0.3 (01.6)
1.2 (0.42.7)
0.3 (01.5)
4.4 (2.86.8)
1 (0.32.5)
34.9 (29.840.7)
6.2 (4.29)
10.3 (7.713.7)
3.6 (26)
5 (3.27.7)
7 (4.810)
5.6 (3.68.2)
1.2 (0.42.9)
18.1 (14.522.6)
5.8 (3.88.6)
0.8 (0.22.1)
3.2 (1.85.4)
8.4 (5.911.6)
1.5 (0.63.3)
5 (3.27.6)
35.6 (30.241.8)
29.4 (24.535.1)
6.2 (4.19.1)
1.1 (0.42.7)
0.2 (01.4)
413.5 (394.9432.7)
51.9 (45.359.3)
158.5 (146.9170.9)
34.1 (28.840.1)
117 (107.0127.7)
35.1 (29.741.2)
7.8 (5.411)
15 (11.519.2)
0.6 (0.11.9)
29.8 (24.935.5)
8 (5.611.2)
12.7 (9.516.6)
8.3 (5.811.6)
1.9 (0.93.6)
11.2 (8.214.9)
40 (34.446.4)

99 (96102)
65 (39102)
79 (31166)
98 (92104)
91 (5434)
53 (9167)
98 (75125)
202 (36635)
87 (72105)
97 (66137)
90 (68116)
91 (76108)
43 (2203)
154 (53352)
23 (1108)
194 (122295)
151 (41391)
95 (81111)
73 (49105)
110 (82145)
92 (51152)
146 (93220)
110 (76155)
113 (74165)
116 (39264)
90 (72111)
87 (57127)
131 (36337)
77 (43128)
95 (67130)
65 (26137)
116 (74174)
94 (80111)
134 (112160)
116 (76170)
71 (24162)
40 (2191)
103 (98108)
109 (95125)
120 (111130)
78 (6691)
110 (101120)
75 (6388)
65 (4592)
70 (5490)
53 (9166)
82 (6998)
75 (53104)
90 (67118)
99 (69138)
87 (43156)
110 (81145)
106 (91123)

2766
14
5
763
1
2
46
2
79
23
42
91
1
4
1
16
3
120
21
36
11
17
24
19
4
61
19
3
11
28
5
17
108
89
19
4
1
1249
156
478
106
353
106
24
45
2
93
26
38
25
8
35
130

176

686.4
3.5
1.2
189.3
0.2
0.5
11.4
0.5
19.6
5.7
10.4
22.6
0.2
1.0
0.2
4.0
0.7
29.8
5.2
8.9
2.7
4.2
6.0
4.7
1.0
15.1
4.7
0.7
2.7
6.9
1.2
4.2
26.8
22.1
4.7
1.0
0.2
309.9
38.7
118.6
26.3
87.6
26.3
6.0
11.2
0.5
23.1
6.5
9.4
6.2
2.0
8.7
32.3

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF1-4
Comune: Latina
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

5902
23
10
4
1709
3
23
143
1
138
43
69
32
406
3
12
2
14
11
124
59
31
57
3
60
28
45
35
5
146
35
14
18
79
25
22
2
240
5
15
8
4
7
2441
233
789
437
708
327
79

601.8
2.3
1.0
0.4
174.3
0.3
2.3
14.6
0.1
14.1
4.4
7.0
3.3
41.4
0.3
1.2
0.2
1.4
1.1
12.6
6.0
3.2
5.8
0.3
6.1
2.9
4.6
3.6
0.5
14.9
3.6
1.4
1.8
8.1
2.5
2.2
0.2
24.5
0.5
1.5
0.8
0.4
0.7
248.9
23.8
80.4
44.6
72.2
33.3
8.1

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroidea
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute

177

865.1 (847883.6)
3.2 (2.24.7)
1.4 (0.72.5)
0.6 (0.21.5)
234.8 (225.4244.5)
0.3 (0.11.1)
3.2 (2.24.7)
21.2 (18.324.5)
0.2 (00.9)
20.1 (17.323.3)
5.9 (4.57.8)
9.5 (7.711.7)
4.3 (3.15.9)
55.3 (50.960.2)
0.3 (0.11.1)
1.5 (0.92.7)
0.3 (01)
1.8 (1.12.9)
1.7 (0.92.9)
16.2 (13.818.9)
7.8 (6.29.8)
4.1 (2.95.6)
8.6 (6.810.8)
0.3 (0.11.1)
8.6 (6.910.8)
3.7 (2.65.2)
5.4 (4.17)
4.2 (3.15.8)
0.8 (0.31.8)
18.7 (16.221.6)
4.3 (3.25.9)
1.6 (12.7)
2.6 (1.74)
10.2 (8.312.4)
3.3 (2.34.8)
2.7 (1.84)
0.3 (01)
37.4 (33.541.7)
0.9 (0.31.9)
2.5 (1.64)
0.9 (0.41.8)
0.5 (0.21.3)
0.8 (0.41.7)
386.4 (373.8399.4)
38.5 (34.443)
119.9 (112.9127.3)
62.9 (57.968.2)
112.8 (105.9120.1)
51.8 (47.156.9)
12.9 (10.615.7)

102 (100104)
72 (49101)
82 (44138)
156 (53357)
106 (102110)
93 (25240)
124 (85176)
93 (81107)
45 (2215)
91 (79105)
86 (66111)
122 (99149)
118 (86158)
119 (109129)
63 (17163)
95 (55154)
53 (10168)
107 (65167)
203 (114336)
97 (83112)
125 (99155)
119 (86161)
99 (78123)
125 (34323)
102 (81126)
96 (68131)
99 (76127)
88 (65116)
73 (29154)
118 (102135)
119 (88158)
124 (75194)
99 (64146)
121 (100146)
133 (93186)
107 (72153)
466 (831466)
93 (83103)
47 (19100)
55 (3484)
114 (57205)
89 (30204)
112 (52210)
103 (99106)
120 (107134)
98 (92103)
94 (86101)
114 (107121)
93 (85102)
92 (76111)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Malattie polmonari croniche


Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroidea
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto

191
22
3
339
209
70
2
34
46
45
464

19.5
2.2
0.3
34.6
21.3
7.1
0.2
3.5
4.7
4.6
47.3

30.6 (2734.6)
3.3 (2.24.8)
0.4 (0.11.2)
47.2 (42.951.7)
28.1 (2531.7)
10.8 (8.713.3)
0.2 (00.9)
5.1 (3.77)
4.4 (3.45.9)
7.3 (5.69.5)
57.9 (53.462.8)

99 (88112)
140 (95201)
134 (36345)
98 (90107)
106 (94119)
87 (71106)
46 (8146)
105 (77139)
104 (80133)
52 (4066)
132 (122143)

3438
15
7
2
1289
3
17
83
77
32
54
28
330
3
10
2
12
6
106
49
26
36
2
43
25
42
33
2
123
31
13
12
67
21
20
2
97
2
2
7
4
7
1041
80
408
281

360.4
1.6
0.7
0.2
135.1
0.3
1.8
8.7
8.1
3.4
5.7
2.9
34.6
0.3
1.0
0.2
1.3
0.6
11.1
5.1
2.7
3.8
0.2
4.5
2.6
4.4
3.5
0.2
12.9
3.3
1.4
1.3
7.0
2.2
2.1
0.2
10.2
0.2
0.2
0.7
0.4
0.7
109.1
8.4
42.8
29.5

446.8 (434.3459.5)
2 (1.23)
0.9 (0.41.8)
0.3 (00.9)
170.6 (162.8178.6)
0.4 (0.11)
2.3 (1.53.5)
11.2 (9.313.5)
10.2 (8.312.3)
4.2 (3.15.7)
7.4 (5.89.3)
3.8 (2.75.3)
44.6 (40.748.9)
0.3 (0.11)
1.2 (0.72.1)
0.3 (00.9)
1.5 (0.92.4)
0.8 (0.41.7)
13.7 (11.516.1)
6.3 (4.98)
3.3 (2.34.6)
5.1 (3.86.7)
0.2 (00.7)
6.1 (4.67.8)
3.4 (2.34.7)
5.1 (3.96.7)
4.1 (35.5)
0.3 (0.10.9)
15.6 (13.318.1)
3.8 (2.75.2)
1.5 (0.92.5)
1.6 (0.92.7)
8.6 (6.910.6)
2.8 (1.94.1)
2.5 (1.73.7)
0.3 (0.10.9)
13.4 (11.315.9)
0.3 (0.10.9)
0.3 (00.9)
0.8 (0.41.5)
0.5 (0.21.2)
0.8 (0.41.6)
141.5 (134.4148.9)
11.3 (9.313.6)
55.2 (50.860)
37.6 (3441.6)

101 (98104)
61 (3793)
69 (32130)
86 (15270)
107 (103112)
128 (35331)
125 (79187)
82 (6899)
77 (6393)
85 (62114)
129 (102162)
129 (92177)
118 (108129)
81 (22210)
99 (54168)
61 (11193)
106 (61172)
187 (82370)
102 (86120)
136 (106173)
118 (83164)
128 (95169)
94 (17297)
118 (90152)
108 (75151)
101 (77130)
90 (66120)
39 (7122)
126 (108147)
129 (94175)
129 (76204)
93 (54151)
133 (107163)
147 (98211)
121 (80175)
747 (1332350)
75 (6388)
43 (8135)
19 (359)
115 (54216)
95 (32217)
126 (59236)
97 (92102)
108 (89130)
90 (8398)
87 (7996)

178

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Disturbi circolatori dellencefalo


Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

276
148
27
87
12
3
239
165
31
2
15
45
17
362

179

28.9
15.5
2.8
9.1
1.3
0.3
25.1
17.3
3.3
0.2
1.6
4.7
1.8
38.0

37.6 (33.941.6)
20.1 (17.423)
3.3 (2.34.6)
12.2 (10.114.6)
1.6 (0.92.7)
0.4 (0.11.1)
31.3 (2834.9)
21.7 (1924.7)
3.9 (2.85.3)
0.2 (00.7)
1.9 (1.12.9)
4.5 (3.45.8)
2.1 (1.33.2)
40.7 (37.244.5)

106 (96118)
92 (80106)
83 (59115)
100 (83120)
137 (79223)
182 (50472)
101 (91113)
104 (91119)
78 (56105)
68 (12215)
81 (50125)
103 (79133)
70 (44104)
136 (124148)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF2-4
Comune: Latina
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

7199
38
8
15
2254
7
26
164
6
222
48
104
44
495
2
8
9
24
6
187
40
31
95
1
78
56
53
48
5
188
58
7
34
89
36
24
247
68
30
13
3
2
2957
266
1238
490
785
374
63
234

670.7
3.5
0.7
1.4
210.0
0.7
2.4
15.3
0.6
20.7
4.5
9.7
4.1
46.1
0.2
0.7
0.8
2.2
0.6
17.4
3.7
2.9
8.9
0.1
7.3
5.2
4.9
4.5
0.5
17.5
5.4
0.7
3.2
8.3
3.4
2.2
23.0
6.3
2.8
1.2
0.3
0.2
275.5
24.8
115.3
45.7
73.1
34.8
5.9
21.8

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

879.1 (862.6895.9)
4.4 (3.35.8)
0.9 (0.41.7)
1.7 (1.12.7)
264 (254.9273.4)
0.9 (0.41.7)
3.1 (2.24.3)
19.2 (16.821.9)
0.7 (0.31.5)
26.5 (23.729.7)
5.5 (4.27)
12.1 (10.214.3)
5.1 (3.96.7)
58.1 (53.962.7)
0.2 (00.8)
0.7 (0.41.4)
0.9 (0.51.7)
2.5 (1.73.6)
0.8 (0.31.6)
21.1 (18.623.8)
4.8 (3.66.2)
3.7 (2.65)
12.1 (10.114.4)
0.1 (00.6)
9.6 (7.911.6)
6.5 (5.28.2)
5.6 (4.37.1)
5 (3.96.4)
0.6 (0.21.3)
21.2 (18.623.9)
6.2 (4.97.8)
0.8 (0.41.5)
4 (2.95.4)
10.2 (8.512.2)
4.2 (3.15.6)
2.7 (1.93.9)
31.1 (27.934.6)
9 (7.311)
3.9 (2.85.4)
1.5 (0.92.4)
0.3 (0.10.9)
0.2 (00.8)
380.2 (369391.7)
34.8 (31.338.5)
157.2 (150164.8)
59.6 (55.364.3)
102.7 (96.8109)
48.3 (44.352.6)
8.4 (6.710.3)
30.3 (27.233.8)

98 (96100)
112 (84147)
96 (48174)
201 (124310)
103 (99107)
169 (79317)
112 (79156)
98 (86112)
201 (88397)
96 (85107)
79 (62101)
112 (95132)
149 (114191)
103 (95111)
33 (6103)
80 (40144)
102 (53178)
114 (79161)
83 (36164)
111 (98126)
97 (73127)
83 (60111)
111 (93132)
57 (3272)
110 (90133)
133 (106167)
99 (77124)
111 (86141)
61 (24128)
107 (94120)
102 (81126)
96 (45180)
113 (83150)
109 (91130)
158 (117209)
79 (54111)
90 (81100)
82 (66100)
86 (62117)
126 (74200)
63 (17164)
39 (7123)
99 (96102)
105 (95116)
114 (108119)
93 (86100)
103 (97110)
99 (91108)
79 (6398)
112 (101125)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche

180

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo

17
1
343
165
91
1
42
28
44
467

1.6
0.1
32.0
15.4
8.5
0.1
3.9
2.6
4.1
43.5

2.2 (1.43.3)
0.1 (00.6)
41.6 (37.945.5)
19.1 (16.721.8)
11.4 (9.513.6)
0.1 (00.6)
5.2 (46.8)
2.5 (1.83.5)
5.6 (4.37.2)
50.6 (46.854.8)

93 (59140)
40 (2188)
91 (83100)
97 (85110)
100 (84119)
38 (2179)
82 (62106)
82 (59113)
61 (4778)
109 (101118)

3462
21
4
9
1504
6
21
103
3
123
37
70
31
376
1
8
9
22
2
134
25
18
38
1
38
42
48
44
5
133
46
6
25
56
19
17
96
11
6
9
3
2
931
64
477
276
167

337.4
2.0
0.4
0.9
146.6
0.6
2.0
10.0
0.3
12.0
3.6
6.8
3.0
36.6
0.1
0.8
0.9
2.1
0.2
13.1
2.4
1.8
3.7
0.1
3.7
4.1
4.7
4.3
0.5
13.0
4.5
0.6
2.4
5.5
1.9
1.7
9.4
1.1
0.6
0.9
0.3
0.2
90.7
6.2
46.5
26.9
16.3

403.9 (392.7415.5)
2.3 (1.53.4)
0.4 (0.11)
1 (0.51.8)
176.9 (169.5184.7)
0.8 (0.31.6)
2.6 (1.73.8)
12 (10.114.2)
0.4 (0.11)
14.7 (12.517.1)
4.3 (3.25.7)
8.1 (6.69.9)
3.7 (2.75)
45.5 (41.749.6)
0.1 (00.6)
0.8 (0.41.5)
1 (0.51.7)
2.4 (1.63.5)
0.2 (00.8)
14.9 (12.817.3)
3 (2.14.2)
2.1 (1.33.1)
4.9 (3.76.4)
0.1 (00.6)
4.7 (3.56.2)
5 (3.86.5)
5.2 (46.7)
4.8 (3.66.2)
0.6 (0.21.3)
14.9 (12.817.2)
4.9 (3.86.4)
0.7 (0.31.4)
3 (2.14.2)
6.3 (4.97.9)
2.1 (1.43.1)
1.9 (1.22.9)
12 (1014.2)
1.4 (0.82.3)
0.8 (0.31.6)
1.1 (0.61.9)
0.4 (0.10.9)
0.2 (00.8)
113.6 (107.5119.9)
7.8 (6.39.7)
58.5 (54.163.1)
33.6 (30.337.1)
20.7 (18.123.6)

98 (95100)
94 (63136)
72 (25165)
170 (89297)
105 (101110)
235 (102463)
137 (92197)
106 (90125)
161 (44416)
92 (79107)
90 (67118)
116 (94141)
144 (104194)
106 (97115)
24 (1114)
107 (53193)
129 (67225)
131 (89188)
65 (12204)
108 (93125)
90 (63126)
64 (4194)
116 (87152)
68 (3321)
104 (78136)
143 (109185)
108 (84137)
116 (89150)
95 (38200)
113 (98131)
116 (89148)
102 (45202)
139 (97194)
104 (83131)
132 (86193)
77 (49116)
89 (74105)
59 (3397)
73 (32143)
109 (57189)
71 (19183)
48 (9152)
92 (8797)
96 (78119)
104 (96112)
94 (85104)
78 (6888)

181

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Malattie apparato respiratorio


Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

118
14
70
5
185
118
37
1
19
28
16
307

182

11.5
1.4
6.8
0.5
18.0
11.5
3.6
0.1
1.9
2.7
1.6
29.9

14.8 (12.617.3)
1.7 (12.7)
9 (7.311)
0.6 (0.21.2)
22.1 (19.525)
13.9 (11.916.2)
4.4 (3.35.8)
0.1 (00.5)
2.3 (1.53.4)
2.6 (1.93.7)
1.8 (1.12.8)
31 (28.134.1)

96 (82112)
68 (41106)
108 (88132)
62 (25131)
91 (80102)
96 (82112)
110 (82144)
71 (4338)
92 (60135)
86 (61118)
65 (4198)
113 (102124)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF3-4
Comune: Latina
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

5735
27
2
9
1844
5
22
115
3
220
55
79
18
407
2
6
5
23
5
120
21
36
70
1
63
48
56
47
4
129
46
6
24
53
14
29
187
113
33
9
1
1
1
2363
260
1006
332
581
279
53

736.8
3.5
0.3
1.2
236.9
0.6
2.8
14.8
0.4
28.3
7.1
10.2
2.3
52.3
0.3
0.8
0.6
3.0
0.6
15.4
2.7
4.6
9.0
0.1
8.1
6.2
7.2
6.0
0.5
16.6
5.9
0.8
3.1
6.8
1.8
3.7
24.0
14.5
4.2
1.2
0.1
0.1
0.1
303.6
33.4
129.3
42.7
74.6
35.8
6.8

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute

183

933.6 (914.1953.5)
4.3 (3.16)
0.3 (0.11)
1.4 (0.72.5)
286.7 (275.8298)
0.8 (0.31.7)
3.3 (2.24.8)
18.3 (15.621.5)
0.4 (0.11.2)
34.1 (30.438.2)
8.8 (6.911)
12.1 (1014.7)
2.7 (1.74.1)
62.1 (57.167.4)
0.3 (0.11.1)
0.9 (0.41.8)
0.8 (0.31.7)
3.3 (2.34.8)
0.8 (0.31.8)
18.1 (15.421.1)
3.2 (2.24.7)
5.4 (47.1)
11.7 (9.514.4)
0.1 (00.7)
10.3 (8.212.7)
7.2 (5.69.3)
8.2 (6.510.3)
6.7 (5.28.7)
0.6 (0.21.5)
19.8 (1723)
7.1 (5.59.1)
0.8 (0.31.6)
3.7 (2.55.2)
8.2 (6.510.4)
2.2 (1.33.5)
4.4 (3.16)
31.7 (2835.8)
19.6 (16.722.9)
5.6 (4.17.5)
1.4 (0.72.4)
0.1 (00.7)
0.2 (00.8)
0.2 (00.8)
400.3 (387.2413.8)
44.8 (40.349.6)
169.8 (161.1178.8)
53.5 (48.758.6)
99.3 (92.7106.4)
47.5 (42.952.4)
8.9 (711.3)

100 (98103)
60 (4283)
46 (8146)
61 (32107)
102 (98106)
152 (60320)
144 (98206)
103 (88121)
127 (35327)
112 (100125)
82 (65102)
84 (69101)
95 (61141)
102 (94111)
28 (589)
102 (45202)
55 (22116)
120 (82169)
107 (42225)
94 (81110)
73 (49105)
109 (81145)
94 (76114)
77 (4364)
111 (89137)
131 (102167)
122 (97153)
123 (95157)
72 (25165)
88 (76102)
98 (75125)
124 (54245)
83 (57116)
81 (64102)
78 (47122)
90 (65123)
93 (82105)
112 (95131)
100 (73134)
72 (38126)
25 (1118)
21 (1100)
233 (121105)
105 (101108)
115 (104127)
121 (114127)
97 (88106)
106 (99113)
88 (7997)
75 (5994)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Malattie polmonari croniche


Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio

144
6
1
202
66
79
50
17
63
324

18.5
0.8
0.1
26.0
8.5
10.2
6.4
2.2
8.1
41.6

24.4 (21.228.1)
0.9 (0.41.9)
0.2 (00.8)
32.9 (29.237)
10.2 (8.212.5)
13.3 (10.916.1)
8.4 (6.510.7)
2.1 (1.43.3)
10.4 (8.312.9)
47.9 (43.652.7)

89 (77102)
93 (40183)
62 (3293)
83 (7494)
71 (5787)
90 (74108)
94 (73119)
84 (54126)
105 (84130)
109 (100120)

2252
12
1
6
1084
4
15
56
3
137
28
49
12
267
4
3
18
2
78
13
27
20
1
28
32
42
38
4
78
27
6
16
29
7
18
46
17
7
8
1
1
576
41
268
150
118
69

308.0
1.6
0.1
0.8
148.3
0.5
2.1
7.7
0.4
18.7
3.8
6.7
1.6
36.5
0.5
0.4
2.5
0.3
10.7
1.8
3.7
2.7
0.1
3.8
4.4
5.7
5.2
0.5
10.7
3.7
0.8
2.2
4.0
1.0
2.5
6.3
2.3
1.0
1.1
0.1
0.1
78.8
5.6
36.7
20.5
16.1
9.4

344.9 (333357.1)
1.9 (1.13)
0.1 (00.8)
1 (0.41.9)
166.7 (158.5175.3)
0.7 (0.21.5)
2.3 (1.43.5)
8.7 (6.810.9)
0.5 (0.11.2)
21.3 (18.424.6)
4.4 (3.16.1)
7.5 (5.89.5)
1.8 (13)
40.9 (36.945.3)
0.6 (0.21.4)
0.5 (0.11.2)
2.7 (1.74)
0.3 (0.11.1)
11.7 (9.614.1)
2 (1.23.2)
4.1 (2.95.7)
3.2 (2.14.7)
0.1 (00.7)
4.5 (3.26.2)
4.8 (3.56.5)
6.2 (4.78.1)
5.6 (4.27.4)
0.7 (0.21.6)
11.8 (9.714.3)
4.1 (2.95.7)
0.8 (0.41.7)
2.5 (1.63.8)
4.4 (3.16)
1.1 (0.52.1)
2.7 (1.74)
7.3 (5.69.3)
2.8 (1.84.2)
1.1 (0.52.2)
1.3 (0.62.3)
0.1 (00.7)
0.2 (00.8)
90.4 (84.396.9)
6.4 (4.88.3)
42.2 (3846.7)
23.2 (20.226.6)
18.7 (1621.8)
11.1 (913.6)

99 (95102)
52 (3084)
45 (2211)
69 (30136)
105 (100110)
242 (83555)
148 (91228)
94 (74117)
240 (65621)
135 (117155)
73 (52100)
90 (70114)
97 (56158)
104 (94115)
99 (34228)
46 (13120)
126 (82187)
130 (23408)
93 (76112)
75 (44118)
116 (82161)
86 (57125)
88 (5418)
111 (79153)
150 (109201)
122 (93158)
125 (94164)
125 (43286)
93 (77113)
97 (69134)
176 (77348)
105 (66159)
78 (56106)
74 (35139)
86 (56128)
75 (5896)
107 (68161)
106 (50199)
86 (43155)
28 (1131)
31 (2149)
96 (89103)
94 (72122)
103 (93114)
99 (86113)
98 (84114)
86 (70105)

184

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Malattie respiratorie acute


Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

15
40
3
84
43
23
15
15
18
192

185

2.1
5.5
0.4
11.5
5.9
3.1
2.1
2.1
2.5
26.3

2.4 (1.53.7)
6.6 (4.98.6)
0.4 (0.11.2)
13.1 (10.815.7)
6.7 (5.18.6)
3.7 (2.55.2)
2.4 (1.53.7)
1.9 (1.23.1)
2.6 (1.73.9)
26.6 (23.530.1)

91 (56140)
112 (84146)
134 (37347)
76 (6391)
69 (5289)
94 (64133)
94 (58144)
82 (50126)
86 (55127)
118 (104133)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF014-4
Comune: Latina
Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine 014 anni

Causa

Anni: 19801989
Tasso
OSS
Std
SMR (IC 90%)

Anni: 19901999
Tasso
OSS
Std
SMR (IC 90%)

165
13

88.4
5.7

98 (86112)
88 (52141)

125
16

2.7

88 (38173)

2.8

2.6

100 (40211)

0.64

Anni: 20002008
Tasso
OSS
Std SMR (IC 90%)

Classe det 014 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto
linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma

186

72.7 123 (105143)


8.9 154 (97234)

110 (43231)
75

(4356)

47
6

38.2
5.1

100 (77127)
125 (54246)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

A2.5

Rotondella

Indice
Tabella M1-5

Comune: Rotondella
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

187
1
1
45
3
1
4
13
1
4
6
3
2
1
1
9
1
80
8
20
7
25
14
4
8
15
11
6
1
1
1
13

988.9
5.3
5.3
238.0
15.9
5.3
21.2
68.8
5.3
21.2
31.7
15.9
10.6
5.3
5.3
47.6
5.3
423.1
42.3
105.8
37.0
132.2
74.0
21.2
42.3
79.3
58.2
31.7
5.3
5.3
5.3
68.8

187

Tasso Std (IC 90%)


957.9 (849.41079.2)
4.8 (0.227.7)
4.8 (0.227.7)
221.4 (170.3286.1)
14.1 (3.940.9)
5.3 (0.329)
19.7 (6.748.9)
63.3 (37.5103.7)
5.2 (0.328.6)
20.1 (6.949.6)
29.9 (13.162.3)
14 (3.840.6)
9.7 (1.735)
4.5 (0.227.3)
5.2 (0.328.6)
44.4 (23.280.6)
4.5 (0.227.3)
416.1 (344.7500.8)
41.8 (20.978.1)
101.6 (67.4149.9)
34.7 (16.368.4)
130.3 (91183.8)
73.9 (44.7117.8)
22.2 (7.553.3)
41.4 (20.677.3)
74.5 (45.9117.6)
53.9 (30.292.4)
30.7 (13.463.6)
5.1 (0.328.3)
6.8 (0.432.3)
4.5 (0.227.1)
69.5 (40.8113.1)

SMR (IC 90%)


105 (93119)
102 (5486)
250 (131188)
124 (95158)
65 (18168)
32 (2150)
358 (122819)
162 (96258)
470 (242229)
147 (50336)
305 (133601)
409 (1121058)
62 (11197)
257 (131217)
58 (3276)
205 (107357)
108 (6514)
96 (79116)
113 (56205)
79 (52115)
42 (2079)
94 (65131)
88 (53137)
158 (54362)
77 (39140)
110 (68170)
122 (69203)
213 (93420)
650 (333085)
98 (5463)
28 (1134)
119 (71190)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella M2-5
Comune: Rotondella
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Traumatismi e avvelenamenti

202
4
1
2
49
1
4
3
6
1
1
12
1
4
3
2
1
5
2
1
2
1
8
4
1
86
6
24
17
34
9
8
20
11
5
2
2
13

1156.9
22.9
5.7
11.5
280.6
5.7
22.9
17.2
34.4
5.7
5.7
68.7
5.7
22.9
17.2
11.5
5.7
28.6
11.5
5.7
11.5
5.7
45.8
22.9
5.7
492.6
34.4
137.5
97.4
194.7
51.5
45.8
114.5
63.0
28.6
11.5
11.5
74.5

188

Tasso Std (IC 90%)


1066.6 (9511195.8)
18.8 (6.448.7)
4.6 (0.229.2)
9.6 (1.736.2)
254.9 (197.9326.5)
7.5 (0.435.4)
21.2 (7.252.8)
14.5 (3.943)
30.9 (13.365.4)
4.7 (0.229.4)
6.3 (0.332.8)
59.4 (34.3100.4)
6.3 (0.332.8)
19.3 (6.649.4)
14.6 (443.3)
11 (1.939.1)
6.3 (0.332.8)
28.9 (11.264.3)
11 (1.939.2)
7.5 (0.435.4)
10.4 (1.837.9)
5.8 (0.331.5)
48.2 (23.789.7)
19.5 (6.749.9)
4.7 (0.229.4)
455.7 (379.5546.1)
30.7 (13.365)
119.9 (82.5172.3)
85 (54131.5)
186.9 (138250.8)
47.9 (24.987.3)
43 (21.381.2)
104.4 (69.2155)
52.7 (29.691.6)
25.2 (9.957.8)
9.4 (1.735.9)
9.5 (1.736.2)
71.2 (41.9116.7)

SMR (IC 90%)


110 (97123)
466 (1591067)
604 (312864)
679 (1212137)
103 (80130)
147 (8698)
92 (31210)
57 (16148)
267 (116528)
58 (3274)
88 (5419)
104 (60169)
512 (262431)
107 (37246)
124 (34321)
179 (32565)
98 (5464)
129 (51271)
185 (33584)
769 (393648)
99 (18312)
146 (7691)
150 (74270)
275 (94629)
101 (5480)
107 (89128)
84 (36165)
98 (68138)
118 (75178)
147 (108196)
61 (32106)
82 (41148)
166 (110241)
144 (81238)
180 (71379)
1234 (2193886)
151 (27475)
126 (75200)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M3-5
Comune: Rotondella
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della prostata
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

124
3
1
36
1
2
5
5
7
2
1
1
1
3
1
1
1
3
2
1
1
44
7
21
13
7
13
2
10
6
2
2
2
6

1162.2
28.1
9.4
337.4
9.4
18.7
46.9
46.9
65.6
18.7
9.4
9.4
9.4
28.1
9.4
9.4
9.4
28.1
18.7
9.4
9.4
412.4
65.6
196.8
121.8
65.6
121.8
18.7
93.7
56.2
18.7
18.7
18.7
56.2

189

Tasso Std (IC 90%)


1030.7 (888.71196.4)
22.8 (6.271.2)
7.5 (0.450.2)
297.3 (220.9399.2)
7.5 (0.450.3)
15.4 (2.761.2)
43.3 (16.9100.1)
39.6 (15.693.6)
57.7 (27117.4)
16 (2.962.4)
9.3 (0.553.8)
7.5 (0.450.2)
7.5 (0.450.2)
25 (6.975)
8.6 (0.452.3)
8.6 (0.452.3)
7.9 (0.451.1)
23.9 (6.573.1)
16.5 (2.963.3)
8.6 (0.452.3)
8.1 (0.451.4)
365.4 (281.3474.5)
58.8 (27.8118.7)
176.3 (118.4260.7)
110.1 (65182.9)
58.8 (27.4119.4)
105.6 (62.6176)
16 (2.862.5)
81.7 (44.4147.1)
48 (21104.5)
15.6 (2.861.6)
20.7 (3.472.2)
16.5 (2.963.3)
50.7 (22108.9)

SMR (IC 90%)


103 (88119)
245 (67632)
171 (9810)
104 (77137)
261 (131236)
81 (14256)
131 (52276)
199 (79419)
93 (44174)
66 (12209)
157 (8743)
125 (6593)
136 (7644)
107 (29275)
125 (6592)
214 (111016)
68 (3323)
74 (20191)
124 (22391)
108 (6511)
329 (171560)
92 (70118)
136 (64256)
138 (93199)
161 (95255)
54 (25101)
129 (76205)
178 (32561)
153 (83259)
99 (43195)
61 (11193)
838 (1492638)
116 (21365)
99 (43195)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F1-5
Comune: Rotondella
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

164
19
3
1
1
1
1
2
1
1
2
15
1
99
8
16
1
36
2
1
7
2
4
1
1
5
7

832.8
96.5
15.2
5.1
5.1
5.1
5.1
10.2
5.1
5.1
10.2
76.2
5.1
502.8
40.6
81.3
5.1
182.8
10.2
5.1
35.5
10.2
20.3
5.1
5.1
25.4
35.5

190

Tasso Std (IC 90%)


801.4 (704.6910.5)
92.9 (60.7139)
14.5 (3.941.3)
4.6 (0.226.8)
5.7 (0.329.3)
4.7 (0.226.9)
5.7 (0.329.2)
11.4 (237.8)
4.6 (0.227)
4.6 (0.227)
9.8 (1.834.7)
74.4 (45.7117.2)
5.7 (0.329.2)
476 (402.8561.7)
37.6 (18.871.1)
78.2 (49121.5)
5.7 (0.329.3)
176 (130.7234.6)
10.4 (1.835.8)
5.7 (0.329.3)
34.9 (16.268.5)
8.6 (1.532.3)
22.1 (7.552.6)
5.7 (0.329.3)
6.6 (0.331.3)
23.2 (9.152.4)
34.8 (16.268.3)

SMR (IC 90%)


100 (87113)
73 (48107)
110 (30284)
126 (6598)
370 (191754)
266 (141262)
25 (1119)
79 (14249)
135 (7643)
161 (8762)
957 (1703012)
191 (118295)
133 (7633)
106 (89125)
73 (36131)
87 (55132)
12 (157)
109 (81144)
19 (360)
32 (2154)
88 (41165)
48 (9152)
227 (78520)
145 (7686)
134 (7636)
97 (38203)
134 (63251)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F2-5
Comune: Rotondella
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

163
2
1
36
4
7
2
1
5
1
1
1
4
2
2
2
11
4
68
8
16
1
28
6
2
1
15
9
1
1
1
1
14

899.8
11.0
5.5
198.7
22.1
38.6
11.0
5.5
27.6
5.5
5.5
5.5
22.1
11.0
11.0
11.0
60.7
22.1
375.4
44.2
88.3
5.5
154.6
33.1
11.0
5.5
82.8
49.7
5.5
5.5
5.5
5.5
77.3

191

Tasso Std (IC 90%)


832.5 (731.5946.1)
10.5 (1.836.4)
4.4 (0.226.7)
180.6 (134240.9)
19.2 (6.547.6)
36.8 (17.271.7)
8.9 (1.633)
6.1 (0.330.4)
26.1 (10.357.5)
4.4 (0.226.7)
4.7 (0.227.1)
4.9 (0.327.8)
20 (6.849.1)
9.5 (1.734.3)
10.5 (1.936.2)
10.5 (1.936.2)
56.2 (31.595.6)
19.2 (6.647.6)
349.5 (284.4427.7)
41.8 (20.778)
83 (52.2128.2)
4.9 (0.327.7)
143.8 (102.6198.9)
29.6 (12.961.6)
10.7 (1.936.7)
4.5 (0.226.9)
75 (46.3118)
45.4 (23.782)
4.9 (0.327.7)
4.9 (0.327.7)
6.4 (0.331.1)
4.9 (0.327.7)
72.7 (43.9116)

SMR (IC 90%)


100 (88114)
289 (51908)
423 (222008)
118 (88156)
153 (52351)
192 (90361)
208 (37656)
75 (4358)
116 (46245)
52 (3246)
66 (3314)
365 (191730)
146 (50335)
251 (45792)
151 (27475)
459 (821445)
124 (70205)
189 (65434)
78 (6395)
68 (34123)
91 (57139)
14 (165)
100 (71137)
74 (32145)
46 (8146)
186 (10882)
188 (116289)
209 (109365)
46 (2220)
79 (4375)
186 (10881)
38 (2179)
228 (138356)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F3-5
Comune: Rotondella
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

120
1
1
26
4
4
5
2
1
4
3
1
1
1
5
1
1
55
15
11
6
14
9
6
6
4
3
3
2
6

1062.4
8.9
8.9
230.2
35.4
35.4
44.3
17.7
8.9
35.4
26.6
8.9
8.9
8.9
44.3
8.9
8.9
486.9
132.8
97.4
53.1
123.9
79.7
53.1
53.1
35.4
26.6
26.6
17.7
53.1

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

192

Tasso Std (IC 90%)


889.9 (765.91034.2)
7.8 (0.445.5)
7.8 (0.445.5)
196.7 (137.5278.5)
31.1 (10.578.1)
28.2 (9.673)
35.6 (1482.7)
16.5 (2.858.8)
7.4 (0.444.7)
32.9 (11.181.4)
20.4 (5.662.2)
6.8 (0.443.5)
6.8 (0.343.5)
6.8 (0.443.5)
36.5 (14.484.1)
7.2 (0.444.2)
7.5 (0.444.8)
406.2 (323.7509.6)
111.5 (69.3176.7)
80 (45138.8)
43.8 (19.293.6)
103.4 (63167)
67.7 (35.2124.5)
43.4 (18.992.9)
43.7 (19.193.5)
28.5 (9.773.4)
21.7 (5.964.4)
21.7 (5.964.4)
14.9 (2.755.4)
43.7 (19.193.5)

SMR (IC 90%)


103 (88120)
85 (4402)
195 (10927)
109 (76151)
214 (73490)
140 (48320)
376 (148791)
152 (27480)
85 (4402)
123 (42281)
142 (39366)
156 (8740)
1116 (575293)
229 (121084)
74 (29155)
42 (2198)
121 (6574)
96 (76120)
162 (100250)
89 (50148)
110 (48217)
80 (48125)
149 (78261)
184 (80362)
123 (53242)
216 (74493)
160 (44414)
263 (72680)
109 (19344)
126 (55249)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF1-5
Comune: Rotondella
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

351
1
1
64
3
4
1
4
13
1
2
1
2
4
6
3
1
1
2
2
1
1
24
2
179
16
36
8
61
16
5
8
22
13
10
1
1
2
6
20

909.3
2.6
2.6
165.8
7.8
10.4
2.6
10.4
33.7
2.6
5.2
2.6
5.2
10.4
15.5
7.8
2.6
2.6
5.2
5.2
2.6
2.6
62.2
5.2
463.7
41.5
93.3
20.7
158.0
41.5
13.0
20.7
57.0
33.7
25.9
2.6
2.6
5.2
15.5
51.8

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

193

876 (803955.1)
2.3 (0.113.6)
2.3 (0.113.6)
157 (126.2194.4)
7.1 (1.920.4)
9.4 (3.223.5)
2.3 (0.113.5)
9.7 (3.324)
32 (18.952.3)
2.9 (0.114.9)
5.2 (0.918.1)
2.7 (0.114.4)
5.4 (118.4)
9.4 (3.223.5)
15.6 (6.832.2)
7 (1.920.3)
2.3 (0.113.6)
2.3 (0.113.6)
4.8 (0.917.2)
5 (0.917.7)
2.3 (0.113.5)
2.7 (0.114.5)
58.6 (40.483.8)
5 (0.917.6)
447.3 (395.6505.3)
39.6 (24.961.5)
89.2 (66.3118.9)
20.2 (1037.9)
152.4 (122189.4)
39.5 (24.761.5)
13 (528.8)
19.4 (9.636.6)
54.5 (36.979.1)
31.5 (18.651.6)
25 (13.643.9)
2.7 (0.114.4)
2.7 (0.114.5)
6.7 (1.221.1)
14.6 (6.430.6)
51.1 (33.875.5)

103 (94112)
61 (3292)
183 (9866)
103 (83127)
40 (11104)
68 (23156)
52 (3245)
340 (116778)
145 (86231)
136 (7645)
347 (621093)
25 (1119)
79 (14248)
145 (49331)
252 (110497)
284 (77733)
60 (3285)
68 (3324)
578 (1031821)
39 (7123)
142 (7673)
35 (2167)
196 (135276)
120 (21379)
101 (89115)
89 (56135)
83 (61109)
32 (1658)
102 (81126)
60 (3891)
89 (35186)
50 (2590)
102 (69146)
99 (59158)
214 (116363)
253 (131201)
75 (4354)
113 (20356)
69 (30136)
124 (82181)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

156
1
1
40
3
3
1
3
9
1
1
2
2
2
3
1
1
2
1
1
16
2
44
3
14
5
16
7
2
3
17
11
5
1
2
2
17

194

426.7
2.7
2.7
109.4
8.2
8.2
2.7
8.2
24.6
2.7
2.7
5.5
5.5
5.5
8.2
2.7
2.7
5.5
2.7
2.7
43.8
5.5
120.4
8.2
38.3
13.7
43.8
19.1
5.5
8.2
46.5
30.1
13.7
2.7
5.5
5.5
46.5

412.2 (359.6471.7)
2.5 (0.114.4)
2.5 (0.114.4)
101.6 (76.7133.5)
7.5 (221.5)
7.5 (221.6)
2.4 (0.114.3)
7.8 (2.122.2)
22.7 (11.841.3)
3.1 (0.215.7)
2.8 (0.115.2)
5.7 (119.4)
4.9 (0.917.9)
4.9 (0.917.9)
7.4 (221.4)
2.5 (0.114.4)
2.5 (0.114.4)
5.1 (0.918.2)
2.4 (0.114.3)
2.4 (0.114.3)
40.6 (25.463.2)
5.2 (0.918.6)
118.3 (90.6153.2)
7.7 (2.121.9)
36.6 (22.158.6)
13.2 (5.229.5)
43.4 (27.267.2)
19.1 (8.937.4)
6.1 (120.3)
8.1 (2.222.7)
43.8 (27.967.2)
28 (15.747.9)
13 (5.129.1)
2.8 (0.115.2)
7.1 (1.322.2)
5.2 (0.918.5)
45.7 (2970)

101 (88115)
88 (4416)
224 (121064)
96 (73126)
65 (18168)
86 (23222)
75 (4358)
341 (93882)
135 (70235)
185 (10879)
32 (2151)
106 (19335)
187 (33588)
159 (28502)
406 (1111051)
67 (3316)
76 (4359)
765 (1362409)
26 (1124)
210 (11994)
257 (161390)
319 (571005)
74 (5796)
57 (16148)
69 (41107)
32 (1367)
87 (55133)
77 (36145)
117 (21368)
57 (16147)
130 (83194)
117 (65193)
271 (107569)
473 (242245)
116 (21366)
147 (26463)
140 (89210)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF2-5
Comune: Rotondella
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

365
6
1
3
85
1
8
10
8
2
1
12
1
5
1
1
4
3
2
1
1
9
4
1
4
3
19
8
1
154
14
40
18
62
15
10
1
35
20
6
2
3
1
1
15

1026.0
16.9
2.8
8.4
238.9
2.8
22.5
28.1
22.5
5.6
2.8
33.7
2.8
14.1
2.8
2.8
11.2
8.4
5.6
2.8
2.8
25.3
11.2
2.8
11.2
8.4
53.4
22.5
2.8
432.9
39.4
112.4
50.6
174.3
42.2
28.1
2.8
98.4
56.2
16.9
5.6
8.4
2.8
2.8
45.2

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

195

941.4 (864.71024.4)
14.6 (6.330.7)
2.3 (0.113.6)
7 (1.920.3)
215.2 (178.3258.8)
3.4 (0.216)
20 (9.937.6)
25.3 (13.744.2)
20 (9.937.6)
5.4 (118.6)
2.7 (0.114.5)
29.1 (16.848.7)
2.7 (0.114.5)
12.9 (5.128.6)
2.3 (0.113.6)
2.4 (0.113.9)
10 (3.424.5)
7.6 (2.121.4)
5 (0.917.7)
2.7 (0.114.5)
2.5 (0.114)
23.7 (12.342.8)
9.9 (3.424.4)
3.4 (0.216)
10.5 (3.525.5)
8.2 (2.222.5)
50.7 (33.275.5)
20.4 (10.138.2)
2.4 (0.113.9)
399.5 (349.3456.3)
36.5 (2258.3)
101.5 (76.6133.2)
45 (2968.1)
162.1 (130.2200.8)
38.2 (23.560)
26 (14.145.3)
2.3 (0.113.7)
88.9 (65.8118.9)
49.1 (32.572.7)
15.2 (6.631.6)
4.7 (0.817.2)
7.8 (2.121.8)
3 (0.215.2)
2.7 (0.114.5)
43.2 (26.567.8)

105 (97115)
388 (169767)
364 (191725)
566 (1541463)
109 (90131)
123 (6581)
116 (57208)
113 (61191)
250 (124451)
66 (12206)
83 (4394)
93 (53150)
285 (151353)
117 (46247)
52 (3245)
66 (3315)
108 (37248)
101 (27260)
102 (18321)
59 (3281)
248 (131178)
136 (71237)
214 (73489)
446 (232115)
120 (41273)
267 (73691)
133 (87195)
225 (112406)
61 (3289)
92 (80105)
74 (45116)
95 (72124)
83 (54123)
122 (97150)
65 (40101)
71 (39121)
58 (3276)
175 (129232)
167 (111243)
121 (53239)
640 (1142016)
116 (32299)
85 (4403)
22 (1103)
152 (94234)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Traumatismi e avvelenamenti

165
5
1
2
57
1
7
4
7
2
7
4
1
1
3
1
8
3
1
4
3
6
2
1
53
7
19
12
14
6
3
1
14
12
3
2
1
1
15

196

497.6
15.1
3.0
6.0
171.9
3.0
21.1
12.1
21.1
6.0
21.1
12.1
3.0
3.0
9.0
3.0
24.1
9.0
3.0
12.1
9.0
18.1
6.0
3.0
159.8
21.1
57.3
36.2
42.2
18.1
9.0
3.0
42.2
36.2
9.0
6.0
3.0
3.0
45.2

440.3 (385.5502)
13 (5.129.3)
2.4 (0.114.5)
4.8 (0.917.9)
151.6 (120.1190.4)
3.6 (0.217.1)
18.4 (8.636.4)
10.1 (3.425.2)
18.6 (8.736.8)
5.8 (119.8)
17.6 (8.335.1)
10.9 (3.726.6)
2.4 (0.114.5)
2.6 (0.114.8)
7.8 (2.122.2)
2.4 (0.114.5)
22.4 (11.142)
7.7 (2.122)
3.6 (0.217.1)
11.2 (3.827.2)
8.7 (2.424)
17.3 (7.435.6)
5 (0.918.2)
2.6 (0.114.9)
140.4 (110.1177.8)
19 (8.837.3)
48.9 (3273.4)
31.2 (17.952.3)
37.3 (22.559.9)
15.1 (6.631.8)
7.6 (2.121.9)
2.5 (0.114.6)
35.7 (21.557.4)
30 (17.350.3)
7.6 (2.121.9)
5 (0.918.3)
2.6 (0.114.9)
3.2 (0.216.2)
43.2 (26.567.8)

117 (103134)
490 (1931029)
534 (272533)
550 (981732)
120 (95149)
199 (10946)
190 (89358)
82 (28188)
307 (144577)
105 (19332)
76 (36143)
125 (43286)
81 (4382)
88 (5417)
236 (64610)
65 (3309)
192 (95346)
235 (64607)
604 (312867)
191 (65438)
410 (1121061)
102 (45202)
239 (43753)
228 (121081)
112 (88141)
175 (82329)
109 (71159)
100 (58162)
113 (68176)
99 (43196)
89 (24231)
178 (9844)
132 (80206)
156 (90253)
160 (44413)
1184 (2103728)
94 (5448)
89 (5423)
152 (94234)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF3-5
Comune: Rotondella
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

244
4
2
62
1
6
9
10
2
8
4
2
1
1
1
6
2
1
2
1
8
3
2
1
99
22
32
19
21
22
2
16
12
6
3
3
2
4
12

1110.9
18.2
9.1
282.3
4.6
27.3
41.0
45.5
9.1
36.4
18.2
9.1
4.6
4.6
4.6
27.3
9.1
4.6
9.1
4.6
36.4
13.7
9.1
4.6
450.7
100.2
145.7
86.5
95.6
100.2
9.1
72.8
54.6
27.3
13.7
13.7
9.1
18.2
54.6

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore della prostata
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

197

950.7 (856.51055.6)
15.1 (5.239.3)
7.8 (1.429.5)
242.9 (194.3303.1)
3.6 (0.223.4)
23.6 (10.250.6)
35.3 (18.365.4)
37.3 (20.267.2)
8.8 (1.531.6)
30.7 (15.359.4)
17.6 (5.943.8)
7.6 (1.429.2)
4.2 (0.224.7)
3.5 (0.223.3)
3.5 (0.223.3)
22.4 (9.748.6)
7.5 (1.329)
3.5 (0.223.3)
7.5 (1.329)
3.8 (0.223.9)
30.2 (15.158.6)
11.5 (3.134.6)
7.9 (1.429.7)
3.8 (0.223.8)
384.5 (325455.1)
85.9 (58.5125.4)
124.6 (90.8170.3)
74.8 (49113.1)
82.1 (55.1121.3)
85 (57.5124.6)
7.5 (1.329)
60.8 (38.295.9)
45.8 (26.477.9)
22.3 (9.748.5)
11.3 (3.134.2)
11.3 (3.134.2)
9.6 (1.633.4)
15.6 (5.340.1)
46.8 (2779.4)

102 (92114)
165 (56378)
181 (32570)
104 (84129)
209 (11993)
137 (60271)
133 (70233)
256 (139434)
75 (13236)
89 (44160)
126 (43288)
64 (11200)
103 (5490)
67 (3318)
77 (4367)
120 (52238)
138 (24433)
583 (302766)
220 (39691)
41 (2194)
74 (37133)
75 (20193)
113 (20355)
168 (9798)
94 (79111)
153 (104219)
115 (84154)
138 (90203)
69 (4699)
134 (91191)
90 (16283)
160 (100243)
108 (62175)
115 (50228)
78 (21202)
135 (37348)
465 (831464)
112 (38257)
110 (64179)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Diabete mellito
Malattie del sistema circolatorio
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Traumatismi e avvelenamenti

77
3
2
35
1
5
3
6
2
4
3
1
1
1
3
1
1
1
2
17
6
5
4
7
1
5
4
3
1
1
2
3

198

391.4
15.2
10.2
177.9
5.1
25.4
15.2
30.5
10.2
20.3
15.2
5.1
5.1
5.1
15.2
5.1
5.1
5.1
10.2
86.4
30.5
25.4
20.3
35.6
5.1
25.4
20.3
15.2
5.1
5.1
10.2
15.2

333.7 (273.3406.7)
12.4 (3.437.5)
8.5 (1.532.4)
152.8 (112.6206.2)
3.9 (0.225.6)
21.7 (8.450.2)
13.5 (3.639.7)
24.1 (10.552.5)
9.7 (1.634.7)
17 (5.843.9)
15.1 (442.6)
4.6 (0.227.1)
3.9 (0.225.6)
3.9 (0.225.6)
11.7 (3.236.3)
3.9 (0.225.6)
3.9 (0.225.6)
3.9 (0.225.6)
7.8 (1.431)
72.1 (45.7112.1)
26.6 (11.457)
22.8 (8.852.1)
17.4 (5.844.7)
29.9 (13.960.6)
3.9 (0.225.6)
20.2 (847.7)
16.3 (5.642.6)
11.7 (3.236.2)
3.9 (0.225.6)
3.9 (0.225.6)
10.6 (1.736.6)
13.2 (3.539)

100 (82121)
267 (73690)
329 (591037)
119 (88157)
386 (201833)
236 (93497)
103 (28265)
296 (129584)
140 (25441)
77 (26175)
157 (43405)
206 (11978)
97 (5461)
109 (6519)
118 (32304)
118 (6561)
784 (403718)
237 (121124)
63 (11197)
74 (47111)
70 (30138)
87 (34183)
76 (26175)
207 (97389)
295 (151401)
264 (104556)
88 (30200)
99 (27255)
104 (5492)
188 (10894)
526 (941657)
58 (16149)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF014-5
Comune: Rotondella
Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine 014 anni
Anni: 19801989
Causa

Anni: 19901999

OSS

Tasso
Std

SMR (IC 90%)

OSS

Tasso
Std

125.0

104 (52188)

86.3

Anni: 20002008

SMR (IC 90%) OSS

Tasso
Std

SMR (IC 90%)

Classe det 014 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto
linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma

16.9 222 (111053)

199

124 (49261)

2
1

85.2 214 (38672)


39.5 834 (433956)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A2.6

Saluggia

Indice
Tabella M1-6

Comune: Saluggia
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

279
1
1
73
1
2
5
8
1
4
4
18
1
1
1
3
3
3
3
3
1
1
1
1
4
1
1
122
7
43
25
37
32
9
13
1
1
15
9
3
2
2
3
20

1406.9
5.0
5.0
368.1
5.0
10.1
25.2
40.3
5.0
20.2
20.2
90.8
5.0
5.0
5.0
15.1
15.1
15.1
15.1
15.1
5.0
5.0
5.0
5.0
20.2
5.0
5.0
615.2
35.3
216.8
126.1
186.6
161.4
45.4
65.6
5.0
5.0
75.6
45.4
15.1
10.1
10.1
15.1
100.9

200

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1265.7 (1146.51395.9)
4.7 (0.225)
4.7 (0.225)
339.6 (277413.9)
4.1 (0.223.6)
9.6 (1.732.4)
23.9 (9.452.1)
35.9 (17.867)
4.8 (0.225.1)
17.8 (6.143.3)
16.2 (5.540.4)
85.9 (55.4128.9)
4.7 (0.225)
4.8 (0.225.1)
4.7 (0.225)
13.3 (3.637.2)
13.4 (3.637.3)
12.9 (3.536.4)
14.3 (3.939)
14.3 (3.939)
4.7 (0.225)
5.3 (0.326.3)
5.3 (0.326.3)
5.3 (0.326.3)
16.5 (5.641)
4.7 (0.224.8)
4.7 (0.225)
542.3 (465.1630.7)
30.7 (14.360.1)
196.3 (149.7254.7)
118.3 (82.3166.7)
163.5 (121.9216.9)
141.4 (102.9191.8)
39.5 (20.671.3)
59.6 (35.296.7)
4.1 (0.223.6)
5.3 (0.326.3)
70.2 (43.2109.9)
42.6 (22.276.2)
13.9 (3.838.3)
9.4 (1.632)
9.7 (1.732.6)
11.8 (3.234.4)
97.8 (64.8143.4)

102 (93113)
67 (3316)
121 (6574)
100 (82122)
774 (403670)
102 (18321)
69 (27144)
113 (56204)
55 (3263)
152 (52347)
157 (53358)
91 (59135)
173 (9820)
871 (454132)
397 (201881)
54 (15140)
76 (21197)
220 (60569)
200 (54516)
216 (59559)
509 (262416)
23 (1111)
48 (2226)
147 (8695)
87 (30199)
76 (4361)
833 (433950)
102 (87118)
146 (69275)
114 (87148)
105 (73146)
103 (77135)
157 (114210)
161 (84281)
125 (74198)
90 (5429)
155 (8737)
87 (54135)
90 (47157)
80 (22206)
143 (25451)
269 (48845)
47 (13122)
117 (77170)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M2-6
Comune: Saluggia
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Melanoma della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

255
3
1
92
1
2
7
10
5
1
28
1
10
4
3
8
1
1
2
4
3
1
6
1
1
100
3
25
11
27
10
2
6
1
13
6
1
3
16

1268.4
14.9
5.0
457.6
5.0
9.9
34.8
49.7
24.9
5.0
139.3
5.0
49.7
19.9
14.9
39.8
5.0
5.0
9.9
19.9
14.9
5.0
29.8
5.0
5.0
497.4
14.9
124.4
54.7
134.3
49.7
9.9
29.8
5.0
64.7
29.8
5.0
14.9
79.6

201

Tasso Std (IC 90%)


1199.7 (1084.21326.2)
14.1 (3.838.2)
4.4 (0.223.8)
439.3 (367.4522.6)
4.7 (0.224.5)
9.7 (1.732.1)
33.2 (15.663.9)
48 (26.182.7)
23.4 (9.250.8)
4.6 (0.224.4)
135 (96186.1)
4.6 (0.224.4)
46.6 (25.480.4)
19.1 (6.545.3)
14.4 (3.938.8)
38.4 (19.170.7)
4.4 (0.223.8)
5.4 (0.326)
9.5 (1.731.7)
19.2 (6.645.5)
14.2 (3.938.5)
5 (0.325.2)
29 (12.658.6)
4.4 (0.223.8)
4.8 (0.224.8)
461.7 (390.7543.9)
14.1 (3.938.3)
116 (80.8163.2)
51.5 (28.986.7)
124.5 (88.2172.7)
45.1 (24.678.1)
8.7 (1.630.2)
27.3 (11.955.7)
4.4 (0.223.8)
61.1 (36.298.6)
28.7 (12.558.2)
4.8 (0.224.7)
13.1 (3.636.3)
79.7 (50122)

SMR (IC 90%)


101 (91112)
252 (69651)
503 (262385)
116 (97138)
669 (343172)
107 (19337)
126 (59237)
130 (70220)
157 (62331)
52 (3246)
124 (88170)
165 (8784)
154 (84261)
98 (34225)
164 (45425)
149 (74269)
53 (3253)
443 (232102)
196 (35616)
178 (61408)
427 (1161104)
125 (6594)
131 (57259)
36 (2172)
256 (131215)
100 (84118)
66 (18171)
81 (56113)
63 (35104)
93 (65128)
54 (2991)
47 (8147)
57 (25112)
142 (7672)
106 (63169)
98 (43194)
171 (9811)
83 (23214)
101 (64154)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella M3-6
Comune: Saluggia
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Melanoma della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

160
2
2
48
6
4
1
1
6
1
1
8
1
2
2
1
1
6
3
1
2
1
9
1
2
1
60
6
20
6
15
14
1
10
1
7
2
2
2
10

1144.2
14.3
14.3
343.2
42.9
28.6
7.2
7.2
42.9
7.2
7.2
57.2
7.2
14.3
14.3
7.2
7.2
42.9
21.5
7.2
14.3
7.2
64.4
7.2
14.3
7.2
429.1
42.9
143.0
42.9
107.3
100.1
7.2
71.5
7.2
50.1
14.3
14.3
14.3
71.5

202

Tasso Std (IC 90%)


1048.6 (919.51194.1)
14.5 (2.648.3)
14.5 (2.648.3)
320 (248.2409.3)
39.1 (1780.8)
26.4 (964.1)
7.1 (0.437.1)
5.6 (0.334)
41.7 (18.185.1)
5.6 (0.334)
6.8 (0.336.3)
49.8 (24.893.8)
5.6 (0.334)
14.5 (2.648.3)
13.5 (2.446.3)
6.9 (0.436.7)
7.1 (0.437.1)
41.3 (17.984.6)
19.3 (5.254.2)
6.6 (0.335.9)
15.5 (2.750.4)
8.1 (0.439.4)
56.8 (29.6102.8)
5.6 (0.334)
12.7 (2.344.8)
7.1 (0.437.1)
389.3 (311.6484)
37.2 (16.377.5)
129.8 (86.2191.3)
38.6 (16.880)
96.2 (59.3151.3)
86.9 (52.6139.3)
6.6 (0.335.9)
61.1 (33.2107.5)
6.6 (0.335.9)
47.2 (22.191.6)
13.9 (2.547.2)
12.7 (2.344.8)
13.5 (2.446.3)
68.9 (37.2119.6)

SMR (IC 90%)


92 (81105)
111 (20349)
457 (811439)
82 (64105)
191 (83377)
65 (22149)
39 (2185)
104 (5493)
38 (1775)
133 (7631)
190 (10902)
158 (79286)
39 (2183)
154 (27485)
177 (31556)
102 (5484)
833 (433952)
146 (64289)
212 (58548)
116 (6552)
116 (21366)
133 (7630)
240 (125419)
80 (4377)
481 (861515)
1236 (635863)
94 (75116)
131 (57258)
99 (66144)
59 (26117)
82 (51127)
98 (59153)
28 (1135)
124 (67211)
489 (252319)
95 (45179)
68 (12215)
84 (15264)
123 (22387)
110 (60186)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F1-6
Comune: Saluggia
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroidea
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

256
3
1
47
5
8
2
2
1
9
5
1
2
1
4
1
3
1
1
6
2
158
13
33
12
48
9
6
3
10
3
2
1
5
8

1237.5
14.5
4.8
227.2
24.2
38.7
9.7
9.7
4.8
43.5
24.2
4.8
9.7
4.8
19.3
4.8
14.5
4.8
4.8
29.0
9.7
763.8
62.8
159.5
58.0
232.0
43.5
29.0
14.5
48.3
14.5
9.7
4.8
24.2
38.7

203

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1127.9 (1019.61246.6)
103 (93115)
13.6 (3.737.1)
308 (84796)
4.3 (0.223.3)
347 (181647)
212.4 (164.1272)
88 (68112)
21.1 (8.346.8)
96 (38202)
35.2 (17.565.4)
124 (62223)
9.5 (1.731.4)
187 (33589)
8.9 (1.630.3)
81 (14254)
4.6 (0.224)
29 (1139)
41.8 (21.874.4)
92 (48161)
22.5 (8.849.2)
136 (54286)
4.9 (0.324.6)
40 (2188)
9.5 (1.731.5)
196 (35619)
4.8 (0.224.6)
134 (7637)
18.7 (6.344.4)
108 (37248)
4.9 (0.324.6)
359 (181705)
13.8 (3.737.5)
177 (48458)
4.8 (0.224.5)
186 (10884)
4.3 (0.223.3) 2709 (13912851)
26.8 (11.654.7)
69 (30137)
8.3 (1.529.1)
148 (26467)
688.3 (604.1783.2)
123 (107140)
56.1 (33.291)
173 (102275)
141.6 (103.8190.7)
120 (88160)
50.4 (29.183.7)
88 (51143)
209.7 (162.9267.7)
109 (85139)
38.2 (19.968.8)
72 (37125)
25.7 (11.252.9)
109 (48216)
12.5 (3.435.1)
71 (19184)
44.5 (24.177.2)
90 (49152)
14.5 (3.938.8)
71 (19184)
8.9 (1.630.3)
80 (14252)
4.6 (0.224)
83 (4394)
22.8 (949.5)
50 (20106)
36.8 (18.367.9)
71 (35128)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F2-6
Comune: Saluggia
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

289
1
67
1
6
6
1
3
4
1
1
12
5
4
1
1
8
3
2
3
1
2
11
6
156
14
27
4
52
9
2
5
8
3
5
3
1
7
7

1379.7
4.8
319.9
4.8
28.6
28.6
4.8
14.3
19.1
4.8
4.8
57.3
23.9
19.1
4.8
4.8
38.2
14.3
9.5
14.3
4.8
9.5
52.5
28.6
744.7
66.8
128.9
19.1
248.2
43.0
9.5
23.9
38.2
14.3
23.9
14.3
4.8
33.4
33.4

204

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1290.9 (1173.81418.6)
4.3 (0.223.4)
311.5 (251.8382.8)
5.1 (0.325.2)
27.2 (11.855.5)
27.3 (11.955.6)
5.1 (0.325.2)
15.2 (4.140.2)
19.2 (6.645.4)
5.1 (0.325.2)
5.1 (0.325.3)
56 (32.392.2)
23.5 (9.250.9)
18.3 (6.343.8)
4.5 (0.224)
4.5 (0.223.8)
35.3 (17.665.6)
12.9 (3.535.9)
8.5 (1.529.7)
13.9 (3.837.8)
4.3 (0.223.5)
9.6 (1.731.9)
50.2 (28.184.7)
25.7 (11.253)
686.5 (601.8781.8)
62.5 (37.899.3)
118.3 (83.7164.6)
17.6 (642.4)
230 (180.6290.7)
38.8 (20.369.7)
8.6 (1.529.9)
21.5 (8.547.4)
35 (17.465)
13.4 (3.636.7)
21.8 (8.648)
13.2 (3.636.5)
4.3 (0.223.6)
30.1 (14.258.7)
32.7 (15.363)

115 (104126)
97 (5461)
116 (94142)
213 (111011)
146 (63288)
85 (37167)
88 (5419)
96 (26248)
90 (31207)
192 (10910)
190 (10903)
115 (66186)
169 (67356)
151 (52346)
112 (6529)
75 (4356)
170 (84306)
184 (50475)
182 (32572)
164 (45424)
206 (11976)
279 (49877)
140 (79232)
108 (47212)
125 (109143)
175 (106273)
109 (77150)
32 (1174)
119 (93150)
67 (35117)
40 (7124)
97 (38204)
74 (37134)
87 (24224)
183 (72386)
182 (50471)
197 (10933)
104 (49195)
61 (28114)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F3-6
Comune: Saluggia
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

202
2
1
39
1
5
4
3
6
2
3
1
3
1
2
2
10
9
1
2
1
109
16
24
9
39
11
6
3
1
2
3
1
3
3

1376.6
13.6
6.8
265.8
6.8
34.1
27.3
20.4
40.9
13.6
20.4
6.8
20.4
6.8
13.6
13.6
68.2
61.3
6.8
13.6
6.8
742.8
109.0
163.6
61.3
265.8
75.0
40.9
20.4
6.8
13.6
20.4
6.8
20.4
20.4

205

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1348.5 (1203.81508.3)
118 (105133)
13.1 (2.343.5)
109 (19343)
6.5 (0.333.7)
248 (131175)
265.3 (199.7347.3)
93 (70122)
7.5 (0.435.9)
47 (2223)
33.2 (13.171.7)
101 (40213)
25.9 (8.961.5)
150 (51344)
20.4 (5.554.4)
73 (20189)
41.7 (18.283.5)
85 (37168)
14 (2.545.5)
120 (21378)
21.2 (5.856)
160 (44414)
7.2 (0.435.2)
136 (7647)
20.8 (5.755.2)
84 (23216)
7.2 (0.435.2)
121 (6574)
13.6 (2.444.6)
149 (26468)
13.6 (2.444.6)
535 (951684)
66.7 (36.3114.6)
189 (102320)
58.7 (30.7104.2)
175 (91306)
7.2 (0.435.2)
81 (4384)
13.7 (2.444.9)
566 (1011781)
6.7 (0.334) 4047 (20819199)
722.9 (616.8844.3)
142 (120166)
107 (67.3163.7)
196 (123298)
159 (109.9224.6)
149 (103210)
60.6 (31.6107.1)
124 (65216)
256.2 (193.4335.1)
147 (111192)
71.1 (39.9119.4)
103 (58171)
38.9 (1778.7)
160 (70315)
19.5 (5.352.7)
69 (19179)
6.4 (0.333.4)
367 (191740)
13.7 (2.444.9)
28 (588)
20 (5.553.7)
127 (35328)
7.2 (0.435.2)
75 (4357)
19.9 (5.453.4)
90 (25233)
20.8 (5.755.2)
50 (14129)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF1-6
Comune: Saluggia
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa
OSS Tasso Gr
Classe det 099 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroidea
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

535
4
2
1
120
1
2
10
16
3
6
4
19
1
1
2
1
9
5
1
3
5
4
3
3
1
5
1
4
2
1
10
3
1
280
20
76
37
85
41
15
16
1
1
25
12
5
3
2
8
28

206

1320.4
9.9
4.9
2.4
296.2
2.5
4.9
24.7
39.5
7.4
14.8
9.9
46.9
2.5
2.5
4.9
2.5
22.2
12.3
2.5
7.4
12.3
9.9
7.4
7.4
2.5
12.3
2.5
9.9
4.9
2.5
24.7
7.4
2.5
691.1
49.4
187.6
91.3
209.8
101.2
37.0
39.5
2.5
2.5
61.7
29.6
12.3
7.4
4.9
19.7
69.1

Tasso Std (IC 90%)


1190.8 (1110.21276.6)
9.2 (3.121.9)
4.5 (0.815.3)
2.2 (0.111.7)
273.5 (233.8318.8)
2 (0.111.4)
4.6 (0.815.4)
21.8 (11.837.9)
35.3 (22.154.4)
7.3 (219.4)
13.3 (5.827.1)
8.7 (321)
44.6 (29.266.1)
2.4 (0.112.2)
2.4 (0.112.2)
4.9 (0.916)
2.4 (0.112.2)
21.1 (1137.5)
11.3 (4.424.6)
2.4 (0.112.2)
6.6 (1.818.2)
10.8 (4.323.8)
8.9 (321.3)
7.1 (1.919)
7.1 (1.919)
2.3 (0.112)
11.9 (4.725.7)
2.4 (0.112.2)
9.5 (3.222.5)
4.9 (0.916.1)
2.2 (0.111.7)
21.8 (11.837.8)
6.3 (1.717.6)
2.4 (0.112.2)
613.5 (556676.3)
43.6 (28.964.1)
167.1 (136.9202.7)
82.3 (61.4109)
186.9 (155224.2)
89.1 (67.5116.3)
32.2 (19.950.5)
35.4 (22.254.5)
2 (0.111.4)
2.5 (0.112.3)
56.8 (39.580)
28 (16.145.9)
11.1 (4.424.2)
6.7 (1.818.3)
4.8 (0.915.9)
17.4 (8.732.3)
66.5 (47.291.7)

SMR (IC 90%)


103 (96111)
162 (55371)
180 (32566)
273 (141296)
95 (81111)
421 (221998)
83 (15260)
80 (44136)
118 (74180)
104 (28270)
117 (51232)
149 (51342)
82 (54120)
102 (5482)
432 (222051)
178 (32559)
220 (111042)
91 (48159)
135 (53284)
39 (2187)
55 (15143)
102 (40214)
190 (65435)
111 (30286)
123 (34319)
159 (8754)
63 (25132)
152 (8719)
106 (36242)
164 (29517)
1475 (767000)
75 (41128)
113 (31292)
340 (171611)
113 (102124)
162 (107236)
117 (96141)
99 (74130)
106 (88127)
126 (95163)
137 (84211)
111 (70168)
54 (3257)
150 (8710)
89 (62124)
85 (49137)
81 (32171)
116 (32301)
153 (27483)
49 (2488)
99 (70136)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Traumatismi e avvelenamenti

236
2
1
79
2
8
7
3
3
1
16
1
1
1
6
3
1
1
3
2
2
2
1
5
1
4
2
4
1
1
91
5
31
23
27
14
4
8
1
15
11
1
1
2
22

207

632.7
5.4
2.7
211.8
5.4
21.4
18.8
8.0
8.0
2.7
42.9
2.7
2.7
2.7
16.1
8.0
2.7
2.7
8.0
5.4
5.4
5.4
2.7
13.4
2.7
10.7
5.4
10.7
2.7
2.7
244.0
13.4
83.1
61.7
72.4
37.5
10.7
21.4
2.7
40.2
29.5
2.7
2.7
5.4
59.0

592.4 (530.8659.9)
5.3 (0.917.4)
2.5 (0.112.9)
200.6 (165242.2)
4.9 (0.916.6)
19.1 (9.535.3)
16.9 (7.932.7)
7.8 (2.120.8)
7.7 (2.120.6)
2.5 (0.112.9)
41.2 (25.863.1)
2.6 (0.113.1)
2.6 (0.113.1)
2.6 (0.113.1)
15.8 (6.931.6)
7.8 (2.120.7)
2.6 (0.113.1)
2.6 (0.113.1)
7.1 (1.919.5)
5.2 (0.917)
5.2 (0.917.1)
5.2 (0.917.1)
2.5 (0.112.9)
12.8 (527.6)
2.6 (0.113.1)
10.2 (3.524.1)
5.3 (0.917.2)
9.8 (3.323.4)
2.3 (0.112.4)
2.6 (0.113.1)
224.2 (187267.3)
12.4 (4.926.8)
76.5 (55.3103.8)
56.4 (38.580.6)
67.2 (47.493.3)
34.4 (20.854.5)
9.4 (3.222.6)
19.8 (9.936.6)
2.6 (0.113.2)
37.7 (23.258.6)
27.7 (15.546.4)
2.6 (0.113.2)
2.6 (0.113.2)
5.2 (0.917.1)
57.6 (3982.7)

108 (97120)
135 (24426)
137 (7648)
103 (85124)
127 (23400)
128 (64231)
100 (47188)
158 (43409)
102 (28264)
49 (3233)
94 (59143)
165 (8784)
597 (312832)
575 (292725)
92 (40181)
132 (36341)
57 (3269)
51 (3242)
120 (33311)
140 (25442)
88 (16277)
97 (17305)
256 (131213)
100 (39210)
194 (10921)
175 (60401)
242 (43761)
75 (25171)
121 (6575)
376 (191784)
118 (98140)
136 (54287)
107 (77144)
109 (75155)
119 (84164)
136 (82213)
160 (55366)
164 (82296)
267 (141265)
93 (57143)
102 (57168)
47 (2223)
101 (5481)
161 (29508)
129 (88185)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF2-6
Comune: Saluggia
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

544
4
1
159
1
3
13
16
1
8
1
32
1
2
12
5
4
10
4
4
1
16
4
1
4
7
4
3
17
7
1
256
17
52
15
79
19
4
11
1
21
9
5
3
2
10
23

1325.2
9.7
2.4
387.3
2.4
7.3
31.7
39.0
2.4
19.5
2.4
78.0
2.4
4.9
29.2
12.2
9.7
24.4
9.7
9.7
2.4
39.0
9.7
2.4
9.7
17.1
9.7
7.3
41.4
17.1
2.4
623.6
41.4
126.7
36.5
192.4
46.3
9.7
26.8
2.4
51.2
21.9
12.2
7.3
4.9
24.4
56.0

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

208

1251.2 (11681339.7)
9.2 (3.121.9)
2.2 (0.111.7)
373.4 (326.3426.1)
2.5 (0.112.3)
7.1 (1.919.1)
30.3 (17.948.7)
37.1 (23.357)
2.5 (0.112.3)
19.3 (9.635.3)
2.3 (0.111.9)
76.4 (55.6103)
2.5 (0.112.3)
4.9 (0.916)
28.6 (16.546.8)
11.9 (4.725.6)
9.4 (3.222.2)
22.5 (12.238.9)
9.1 (3.121.7)
9.6 (3.322.5)
2.3 (0.112)
36.6 (22.956.2)
8.8 (321.1)
2.7 (0.112.9)
8.9 (3.121.3)
16.1 (7.631)
9 (3.121.5)
7.1 (1.919.1)
39.5 (25.259.9)
15.5 (7.329.9)
2.3 (0.112)
580.2 (523.8641.8)
39 (24.959.2)
118.5 (92.9149.7)
34.8 (21.454.1)
179.2 (147.6216.3)
42.3 (27.762.6)
8.8 (321.1)
24.5 (13.741.3)
2.2 (0.111.7)
48.4 (32.470.3)
21.3 (11.137.8)
11.3 (4.524.6)
6.9 (1.918.6)
4.5 (0.815.3)
22 (1238)
55.8 (38.179.5)

108 (101116)
181 (62414)
273 (141296)
116 (102133)
424 (222012)
130 (36337)
135 (80215)
108 (68165)
28 (1130)
127 (63230)
49 (3234)
120 (88162)
72 (4342)
178 (32559)
113 (65183)
167 (66351)
149 (51341)
156 (85264)
77 (26177)
148 (51339)
36 (2168)
159 (100242)
115 (39262)
265 (141255)
189 (65432)
172 (81324)
338 (115773)
198 (54512)
137 (87205)
84 (39157)
136 (7646)
114 (102126)
135 (86203)
94 (73118)
50 (3178)
108 (89131)
60 (3987)
43 (1598)
70 (39116)
73 (4347)
92 (61132)
95 (49165)
86 (34182)
89 (24231)
183 (33576)
96 (52164)
85 (58120)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malformazioni congenite
Traumatismi e avvelenamenti

197
1
88
1
2
7
6
1
7
1
25
1
2
8
4
3
1
1
4
4
1
3
1
2
7
1
58
6
19
10
16
2
2
10
6
2
16

209

525.9
2.7
234.9
2.7
5.3
18.7
16.0
2.7
18.7
2.7
66.7
2.7
5.3
21.4
10.7
8.0
2.7
2.7
10.7
10.7
2.7
8.0
2.7
5.3
18.7
2.7
154.8
16.0
50.7
26.7
42.7
5.3
5.3
26.7
16.0
5.3
42.7

518.9 (460583.9)
2.7 (0.113.4)
232.1 (193.1277.4)
2.7 (0.113.4)
5.2 (0.917.1)
18.4 (8.635.1)
15.8 (6.931.8)
2.7 (0.113.4)
18.6 (8.735.5)
2.5 (0.113)
65.7 (45.792.2)
2.7 (0.113.4)
5.3 (0.917.4)
21.3 (10.638.9)
10.6 (3.624.8)
7.8 (2.120.9)
2.7 (0.113.5)
2.5 (0.113)
10.4 (3.624.5)
10.6 (3.624.9)
3 (0.214.1)
7.6 (2.120.6)
2.4 (0.112.8)
5.2 (0.917.2)
18.8 (8.835.7)
2.5 (0.113.1)
152 (120.8189.5)
15.7 (6.931.7)
49 (32.172.5)
25.6 (13.944.1)
41.9 (26.364.1)
5 (0.916.8)
5 (0.916.8)
25.7 (13.944.2)
15.7 (6.831.6)
5 (0.916.6)
43.4 (27.266.4)

108 (95121)
91 (5433)
116 (97139)
898 (464259)
130 (23410)
163 (77306)
85 (37168)
42 (2201)
202 (95379)
72 (4344)
137 (95191)
123 (6582)
268 (48843)
124 (61223)
253 (86579)
172 (47445)
50 (3236)
46 (2218)
251 (86574)
73 (25166)
367 (191743)
138 (38358)
190 (10901)
213 (38671)
180 (85339)
186 (10883)
107 (85133)
200 (87395)
91 (60134)
73 (40125)
116 (73176)
27 (585)
50 (9159)
96 (52163)
90 (39178)
208 (37654)
109 (68165)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF3-6
Comune: Saluggia
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

362
4
3
87
7
9
5
1
9
1
1
6
2
3
8
2
2
2
1
1
9
3
2
4
2
1
19
9
2
4
1
1
169
22
44
15
54
25
7
13
2
9
2
5
1
5
13

210

1263.2
14.0
10.5
303.6
24.4
31.4
17.4
3.5
31.4
3.5
3.5
20.9
7.0
10.5
27.9
7.0
7.0
7.0
3.5
3.5
31.4
10.5
7.0
14.0
7.0
3.5
66.3
31.4
7.0
14.0
3.5
3.5
589.7
76.8
153.5
52.3
188.4
87.2
24.4
45.4
7.0
31.4
7.0
17.4
3.5
17.4
45.4

1199.6 (1101.91304.8)
13.6 (4.732.2)
10.3 (2.827.7)
293.2 (243.7350.9)
23.4 (1145)
29.9 (15.653.1)
16.7 (6.636.1)
3.3 (0.217.2)
31 (16.254.9)
3.3 (0.217.2)
3.4 (0.217.5)
20.4 (8.941.2)
7.1 (1.223.1)
10.3 (2.827.6)
26.3 (13.148.5)
6.6 (1.222.1)
7 (1.323)
6.6 (1.222.1)
3.3 (0.217.1)
3.4 (0.217.5)
30.5 (15.954)
10 (2.727.1)
6.6 (1.222.1)
13.8 (4.732.6)
6.5 (1.221.9)
3.7 (0.218.2)
62.4 (40.992.3)
29.1 (15.251.9)
6.6 (1.222.1)
13.1 (4.531.2)
3.4 (0.217.5)
3.4 (0.217.5)
554.5 (488.3628.5)
71.7 (48.6103.1)
144.7 (111186.6)
49.6 (30.677.2)
176.6 (139.4222)
81.6 (56.8114.8)
22.8 (10.744)
42.5 (25.268.5)
6.5 (1.221.9)
29.9 (15.653.2)
6.9 (1.222.7)
16.2 (6.435.3)
3.3 (0.217.2)
16.6 (6.536)
45 (26.672.3)

106 (97116)
111 (38253)
358 (97924)
88 (73105)
134 (63253)
82 (43143)
96 (38201)
97 (5462)
46 (2481)
84 (4399)
107 (5507)
82 (36162)
116 (21367)
156 (42403)
170 (85307)
63 (11197)
104 (18327)
92 (16290)
56 (3267)
305 (161448)
118 (62206)
109 (30283)
120 (21376)
132 (45302)
223 (40703)
76 (4359)
210 (137308)
114 (59199)
82 (14257)
524 (1791198)
478 (252266)
2270 (11610770)
121 (106137)
172 (117246)
123 (94158)
87 (54134)
121 (95152)
103 (71143)
98 (46184)
109 (64173)
420 (751323)
63 (33109)
42 (7132)
107 (42225)
38 (2181)
101 (40212)
87 (51138)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Sclerosi multipla
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

102
2
2
39
4
3
3
7
1
3
1
2
1
2
1
1
1
3
1
2
1
3
1
1
31
3
9
4
10
4
2
1
4
1
2
9

211

398.6
7.8
7.8
152.4
15.6
11.7
11.7
27.4
3.9
11.7
3.9
7.8
3.9
7.8
3.9
3.9
3.9
11.7
3.9
7.8
3.9
11.7
3.9
3.9
121.1
11.7
35.2
15.6
39.1
15.6
7.8
3.9
15.6
3.9
7.8
35.2

393.9 (332.3464.6)
7.8 (1.425.6)
7.8 (1.425.6)
151.8 (114.2198.8)
15.2 (5.235.8)
11.5 (3.130.7)
11.3 (3.130.4)
27.3 (12.852)
3.8 (0.219.4)
11.7 (3.231.2)
4.2 (0.220.3)
7.8 (1.425.6)
4 (0.219.9)
7.8 (1.425.6)
3.7 (0.219.1)
3.7 (0.219.1)
3.8 (0.219.4)
12 (3.331.7)
3.8 (0.219.4)
8.2 (1.526.3)
4.2 (0.220.2)
11.5 (3.130.7)
3.8 (0.219.4)
3.8 (0.219.4)
118.9 (86.1161.1)
11.3 (3.130.4)
34.7 (18.161.3)
15.5 (5.336.4)
37.9 (20.665.3)
14.8 (5.135.1)
7.5 (1.324.9)
3.7 (0.219.1)
15.1 (5.235.7)
4 (0.219.9)
7.7 (1.425.3)
35.4 (18.562.5)

99 (84117)
153 (27481)
439 (781383)
82 (62107)
174 (59398)
62 (17161)
118 (32304)
62 (29117)
171 (9810)
77 (21200)
116 (6551)
186 (33587)
82 (4389)
209 (37656)
71 (4335)
79 (4376)
638 (333027)
86 (23222)
79 (4373)
151 (27475)
146 (7691)
126 (34326)
562 (292667)
8734 (44841435)
117 (85158)
147 (40379)
90 (47156)
66 (22150)
158 (86268)
98 (33224)
202 (36637)
53 (3251)
75 (26172)
32 (2153)
381 (681199)
118 (62206)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF014-6
Comune: Saluggia
Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine 014 anni
Anni: 19801989
Causa

OSS

Anni: 19901999

Tasso
Std SMR (IC 90%) OSS

Tasso
Std

Anni: 20002008

SMR (IC 90%) OSS

Tasso
Std

SMR (IC 90%)

29.2

84 (15264)

Classe det 014 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto
linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma

79.6

85 (29194)

212

76.6

134 (46307)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

A2.7

Sessa Aurunca

Indice
Tabella M1-7

Comune: Sessa Aurunca


Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa
OSS Tasso Gr

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

778 (741.4816.4)
4.2 (1.69.2)
2.2 (0.66.4)
0.9 (04.6)
148.2 (132166.3)
0.6 (04.1)
17.5 (12.224.8)
9.7 (5.815.7)
1.3 (0.24.9)
5.4 (2.710.4)
3.3 (1.37.6)
35.6 (27.945.4)
3 (17.5)
3 (17.4)
0.7 (04.2)
8.2 (4.913.8)
13.6 (9.120.1)
2.2 (0.66.4)
5.9 (2.911.3)
5.9 (2.911.3)
0.9 (04.6)
15.7 (10.623)
3.7 (1.58.4)
0.8 (04.4)
3.4 (1.37.8)
7.8 (4.413.5)
2.1 (0.66.1)
2.8 (0.97.1)
8.5 (514.1)
0.6 (04)
4.3 (28.8)
3.1 (1.17.7)
397.5 (371.8425)
19.8 (14.327.4)
130.3 (115.4147.1)
84.8 (72.898.8)
144.3 (128.8161.8)
57.4 (47.569.3)
6.1 (311.5)
40.7 (32.550.8)
2.7 (0.96.9)
46.4 (37.557.3)
29.4 (22.438.4)
18 (12.725.3)
1.5 (0.35.4)
7.9 (4.613.5)
4.9 (1.910.4)
16.3 (1123.8)
48.6 (38.660.8)

92 (8897)
82 (32173)
109 (30282)
213 (111009)
80 (7189)
29 (1138)
119 (83165)
87 (53136)
21 (466)
119 (59215)
53 (21111)
57 (4572)
124 (42283)
285 (97652)
102 (5485)
71 (42113)
108 (73156)
77 (21199)
110 (55198)
121 (60218)
121 (6573)
122 (83175)
126 (50266)
53 (3251)
195 (77410)
115 (64190)
141 (38365)
155 (53355)
37 (2259)
108 (6511)
138 (65259)
288 (98660)
111 (103119)
91 (66123)
102 (91115)
106 (91123)
134 (119150)
66 (5580)
48 (2486)
69 (5585)
65 (22148)
66 (5481)
59 (4577)
132 (93182)
134 (24423)
176 (102286)
80 (32169)
105 (71150)
101 (80125)

1136
5
3
1
218
1
26
14
2
8
5
52
4
4
1
13
21
3
8
8
1
22
5
1
5
11
3
4
13
1
7
4
601
30
196
127
219
84
8
61
4
68
43
27
2
12
5
22
59

213

963.9
4.2
2.5
0.8
185.0
0.8
22.1
11.9
1.7
6.8
4.2
44.1
3.4
3.4
0.8
11.0
17.8
2.5
6.8
6.8
0.8
18.7
4.2
0.8
4.2
9.3
2.5
3.4
11.0
0.8
5.9
3.4
509.9
25.5
166.3
107.8
185.8
71.3
6.8
51.8
3.4
57.7
36.5
22.9
1.7
10.2
4.2
18.7
50.1

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella M2-7
Comune: Sessa Aurunca
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

1192
2
2
297
2
1
24
20
14
4
6
89
1
2
1
2
23
30
1
7
5
3
22
5
6
11
3
3
31
4
7
1
1
1
548
30
163
100
220
88
7
65
1
73
47
27
22
4
16
68

1052.0
1.8
1.8
262.1
1.8
0.9
21.2
17.7
12.4
3.5
5.3
78.5
0.9
1.8
0.9
1.8
20.3
26.5
0.9
6.2
4.4
2.6
19.4
4.4
5.3
9.7
2.6
2.6
27.4
3.5
6.2
0.9
0.9
0.9
483.6
26.5
143.9
88.3
194.2
77.7
6.2
57.4
0.9
64.4
41.5
23.8
19.4
3.5
14.1
60.0

214

Tasso Std (IC 90%)


840.4 (801.7881)
1.4 (0.35.3)
1.4 (0.35.3)
205.9 (186.7227.1)
1.6 (0.35.7)
0.7 (04.2)
16.4 (11.323.6)
13.8 (9.120.6)
9.7 (5.915.8)
2.6 (0.96.9)
4.1 (1.88.8)
61.6 (51.273.9)
0.9 (04.6)
1.6 (0.35.7)
0.8 (04.4)
1.3 (0.25.1)
15.4 (10.522.4)
20.4 (14.728.2)
0.7 (04.2)
5.2 (2.410.3)
3.4 (1.37.8)
2.5 (0.76.9)
15.1 (10.222.2)
3.3 (1.37.8)
4 (1.88.7)
7.8 (4.313.5)
2.3 (0.66.6)
2.1 (0.66.2)
21.4 (15.529.5)
2.7 (0.96.9)
4.7 (2.29.5)
0.9 (04.6)
0.7 (04.2)
0.9 (04.7)
376.9 (351.4404.3)
20.4 (14.728.2)
113.5 (99.3129.7)
70.7 (59.483.9)
150.6 (134.5168.7)
59.7 (49.671.7)
5 (2.310)
44 (35.454.5)
0.7 (04.2)
52.9 (43.164.8)
34.3 (26.544.3)
19 (13.426.7)
15.2 (10.322.3)
3.9 (1.39.1)
11.9 (7.418.5)
56.5 (45.669.6)

SMR (IC 90%)


98 (93103)
38 (7120)
96 (17302)
86 (7895)
277 (49872)
29 (1138)
105 (73148)
85 (57124)
84 (51132)
42 (1496)
66 (29131)
81 (6897)
52 (3249)
221 (39697)
42 (2201)
182 (32572)
95 (65135)
134 (96181)
18 (184)
88 (41166)
71 (28150)
359 (98929)
93 (63132)
66 (26139)
160 (70316)
98 (55162)
101 (27260)
92 (25238)
75 (54101)
52 (18120)
144 (68271)
81 (4386)
313 (161485)
131 (7623)
109 (101117)
91 (65123)
93 (82106)
100 (84118)
147 (131164)
87 (72104)
81 (38153)
91 (73111)
22 (1105)
89 (73109)
84 (65107)
143 (101197)
211 (143302)
92 (31211)
64 (4097)
133 (107162)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M3-7
Comune: Sessa Aurunca
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

844
10
4
226
1
13
20
11
5
6
70
2
2
1
21
16
3
4
3
1
18
3
1
14
3
8
21
6
1
2
399
32
145
69
144
53
3
40
50
35
22
16
3
7
26

1085.7
12.9
5.1
290.7
1.3
16.7
25.7
14.2
6.4
7.7
90.0
2.6
2.6
1.3
27.0
20.6
3.9
5.1
3.9
1.3
23.2
3.9
1.3
18.0
3.9
10.3
27.0
7.7
1.3
2.6
513.3
41.2
186.5
88.8
185.2
68.2
3.9
51.5
64.3
45.0
28.3
20.6
3.9
9.0
33.4

215

Tasso Std (IC 90%)


869.8 (822.6919.9)
11.7 (6.320.9)
4.4 (1.511.4)
233 (208.1260.9)
0.9 (06.5)
13.4 (7.922.5)
21.2 (1431.8)
11.2 (6.319.8)
5.3 (2.112.5)
5.8 (2.512.9)
70.9 (57.687.5)
2.3 (0.48.5)
2.1 (0.48.3)
1 (0.16.7)
20.7 (13.931)
16.6 (10.426.4)
3 (0.89.4)
4.3 (1.511.3)
3.4 (0.910.1)
1.2 (0.17)
19.6 (12.630.1)
3.4 (0.910.1)
1 (06.6)
15.2 (9.224.9)
3.3 (0.910)
8.7 (4.316.9)
21.9 (14.732.6)
5.8 (2.512.9)
1 (0.16.7)
1.9 (0.37.9)
404.5 (372.5439.4)
32.4 (23.644.5)
147.4 (128170)
71 (57.587.7)
145.4 (126.2167.6)
53 (41.667.5)
2.9 (0.89.2)
40.1 (30.353.2)
51.9 (40.466.7)
36 (26.648.8)
22.2 (1532.8)
16 (10.125.5)
3.2 (0.99.7)
8.8 (4.117.4)
30.2 (2142.8)

SMR (IC 90%)


102 (96108)
135 (73230)
98 (34225)
85 (7695)
212 (111006)
85 (50135)
94 (62136)
59 (3398)
53 (21111)
104 (45205)
86 (70104)
128 (23402)
100 (18316)
125 (6594)
102 (68147)
102 (64154)
65 (18168)
77 (26176)
65 (18167)
161 (8766)
98 (64146)
52 (14133)
32 (2152)
163 (98254)
125 (34322)
258 (128465)
66 (4495)
74 (32146)
22 (1105)
1648 (2935188)
125 (115136)
118 (86158)
123 (106141)
122 (99149)
159 (138183)
81 (63102)
58 (16150)
86 (65112)
120 (93152)
135 (100179)
145 (98207)
175 (110265)
175 (48451)
37 (1870)
90 (63125)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F1-7
Comune: Sessa Aurunca
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

1091
6
1
1
177
1
17
21
4
1
8
2
4
2
30
19
7
2
1
4
4
4
11
1
2
8
1
1
42
1
3
658
38
157
95
289
39
13
16
5
60
31
16
5
4
6
37
21

216

Tasso Gr
901.6
5.0
0.8
0.8
146.3
0.8
14.0
17.4
3.3
0.8
6.6
1.7
3.3
1.7
24.8
15.7
5.8
1.7
0.8
3.3
3.3
3.3
9.1
0.8
1.7
6.6
0.8
0.8
34.7
0.8
2.5
543.8
31.4
129.7
78.5
238.8
32.2
10.7
13.2
4.1
49.6
25.6
13.2
4.1
3.3
5.0
30.6
17.4

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

724 (689.4760.4)
4.5 (1.99.4)
0.6 (03.9)
0.9 (04.4)
121.7 (107.0138.3)
0.9 (04.4)
11.4 (7.217.5)
14 (9.420.7)
2.6 (0.96.7)
0.7 (04)
5.6 (2.810.6)
1.9 (0.36)
2.6 (0.96.6)
1.3 (0.24.8)
20.8 (14.928.6)
13.3 (8.720)
5.1 (2.410.1)
1.2 (0.24.8)
0.9 (04.4)
2.7 (0.96.9)
2.7 (0.96.9)
2.8 (0.96.9)
8.2 (4.514)
0.9 (04.4)
1.3 (0.24.9)
6 (2.911.3)
0.6 (03.9)
0.7 (04)
27.6 (2136.2)
0.6 (03.9)
1.9 (0.55.6)
427 (400.8455.1)
24.4 (18.332.5)
102 (89.1116.8)
62.5 (52.374.5)
187.6 (169.9207)
24.7 (18.632.8)
8.4 (513.9)
10.1 (6.315.9)
3.1 (1.27.3)
40.4 (32.250.6)
21.4 (15.529.4)
10.4 (6.516.4)
3.3 (1.37.7)
2.6 (0.96.6)
5.8 (2.511.5)
24 (17.932)
14.7 (9.821.6)

96 (91101)
162 (71320)
118 (6560)
337 (171598)
99 (87112)
95 (5452)
127 (81191)
137 (92197)
58 (20134)
19 (189)
71 (35129)
94 (17297)
295 (101675)
178 (32560)
96 (69130)
114 (75168)
127 (59238)
56 (10177)
50 (3235)
78 (27178)
89 (30204)
278 (95636)
79 (44131)
87 (4413)
85 (15266)
106 (53192)
66 (3315)
51 (3241)
58 (4475)
69 (4326)
68 (18175)
105 (99112)
64 (4884)
104 (90118)
156 (130184)
137 (124151)
55 (4172)
65 (39104)
43 (2765)
145 (57306)
80 (64100)
64 (4686)
106 (66161)
346 (136727)
65 (22149)
113 (49222)
146 (109192)
64 (4392)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F2-7
Comune: Sessa Aurunca
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

1093
4
2
185
25
18
5
6
7
1
2
2
1
30
13
7
4
1
5
4
1
11
2
1
2
6
1
4
46
11
4
1
1
653
38
144
84
294
32
12
12
1
47
29
28
24
4
22
31

217

Tasso Gr
911.1
3.3
1.7
154.2
20.8
15.0
4.2
5.0
5.8
0.8
1.7
1.7
0.8
25.0
10.8
5.8
3.3
0.8
4.2
3.3
0.8
9.2
1.7
0.8
1.7
5.0
0.8
3.3
38.3
9.2
3.3
0.8
0.8
544.3
31.7
120.0
70.0
245.1
26.7
10.0
10.0
0.8
39.2
24.2
23.3
20.0
3.3
18.3
25.8

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

701.7 (668.2737)
2.8 (17.3)
1.3 (0.25.1)
122.6 (108.1139)
16 (11.123.1)
11.6 (7.518)
3.2 (1.27.6)
3.8 (1.78.5)
4.5 (2.19.4)
0.7 (04.3)
1.3 (0.25.1)
1.5 (0.35.5)
0.6 (04.2)
20.8 (14.928.8)
8.7 (5.114.6)
4.8 (2.29.8)
2.5 (0.96.7)
0.7 (04.3)
3.2 (1.27.6)
2.5 (0.96.7)
0.7 (04.3)
7.9 (4.413.7)
1.3 (0.25.2)
0.6 (04.2)
1.3 (0.25.1)
4.6 (29.8)
0.6 (04.2)
3.1 (17.7)
29.2 (22.538)
6.9 (3.912.3)
2.5 (0.96.8)
0.6 (04.2)
0.6 (04.2)
409.9 (384.7437)
24.2 (18.132.4)
90.6 (78.6104.6)
53.3 (44.164.5)
184.5 (167.4203.5)
19.6 (14.327.1)
7.3 (4.212.6)
7.4 (4.312.8)
0.6 (04.2)
29.9 (23.138.7)
18.6 (13.326)
17.8 (12.725.1)
15.3 (10.622.2)
4 (1.39.3)
13.7 (9.320.3)
22.5 (16.231.1)

93 (8898)
97 (33223)
115 (20363)
82 (7292)
169 (117236)
83 (54123)
57 (22119)
67 (29132)
42 (2079)
93 (5443)
130 (23408)
99 (18310)
109 (6517)
81 (58110)
97 (57154)
85 (40159)
94 (32214)
33 (2155)
80 (32168)
78 (27178)
59 (3282)
55 (3190)
31 (699)
100 (5473)
54 (10169)
66 (29131)
40 (2192)
155 (53355)
60 (4676)
86 (48143)
85 (29195)
81 (4383)
232 (121101)
106 (99113)
61 (4680)
101 (88116)
135 (112162)
134 (121148)
56 (4175)
105 (61171)
40 (2365)
33 (2159)
63 (4980)
61 (4383)
156 (111213)
233 (161327)
121 (41277)
118 (80169)
89 (64120)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F3-7
Comune: Sessa Aurunca
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Femmine
Causa
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

OSS
852
6
6
167
10
16
11
8
11
1
1
25
13
7
1
1
3
3
18
5
1
5
7
1
2
40
17
3
1
1
467
41
136
62
196
27
1
16
37
21
25
20
2
11
17

218

Tasso
Gr

Tasso Std (IC 90%)

1037.0
7.3
7.3
203.3
12.2
19.5
13.4
9.7
13.4
1.2
1.2
30.4
15.8
8.5
1.2
1.2
3.7
3.7
21.9
6.1
1.2
6.1
8.5
1.2
2.4
48.7
20.7
3.7
1.2
1.2
568.4
49.9
165.5
75.5
238.6
32.9
1.2
19.5
45.0
25.6
30.4
24.3
2.4
13.4
20.7

820.3 (776.1867.3)
5.8 (2.512.8)
5.8 (2.512.8)
163.2 (142.9186.5)
9.7 (5.217.7)
15.4 (9.624.5)
10.1 (5.718)
7.5 (3.714.8)
10.4 (5.818.4)
0.9 (06.3)
0.9 (06.3)
26.5 (18.438)
12.6 (7.521.3)
7 (3.314.5)
0.9 (06.3)
0.9 (06.3)
3.1 (0.89.5)
3.1 (0.89.5)
17.4 (11.227)
4.8 (1.911.5)
1 (0.16.4)
4.7 (1.911.4)
7 (3.214.4)
0.9 (06.3)
1.8 (0.37.5)
38.7 (29.251.4)
16.2 (10.325.5)
2.8 (0.88.9)
1.1 (0.16.8)
1.1 (0.16.7)
443.1 (410.9478.2)
39.2 (29.751.9)
128.2 (110.8148.6)
58.7 (4773.4)
185.3 (164.3209.1)
26.2 (18.537.2)
0.9 (06.3)
15.2 (9.624.3)
34.9 (2646.9)
19.7 (13.229.5)
23.8 (16.534.3)
18.8 (12.528.5)
2.5 (0.49)
10.5 (5.918.5)
16.6 (10.626)

SMR (IC 90%)


103 (97109)
82 (36162)
158 (69312)
93 (82106)
97 (53164)
86 (54130)
107 (60177)
88 (44159)
68 (38112)
112 (6531)
65 (3308)
88 (61122)
159 (94253)
105 (49197)
33 (2157)
40 (2190)
61 (17157)
78 (21201)
107 (69159)
89 (35188)
156 (8741)
148 (58311)
97 (46183)
58 (3273)
75 (13236)
77 (58100)
111 (71167)
65 (18167)
215 (111021)
233 (121107)
114 (106123)
79 (60103)
121 (104139)
144 (115178)
141 (125159)
68 (4894)
15 (173)
72 (45110)
89 (66117)
90 (61130)
161 (112225)
213 (141310)
116 (21365)
88 (49146)
70 (45105)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF1-7
Comune: Sessa Aurunca
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

2227
11
4
2
395
2
43
35
6
9
5
60
6
8
3
30
19
7
13
23
4
12
12
5
33
5
2
7
19
4
5
55
2
10
4
1259
68
353
222
508
123
21
77
9
128
74
43
7
16
11

932.3
4.6
1.7
0.8
165.4
0.8
18.0
14.7
2.5
3.8
2.1
25.1
2.5
3.3
1.3
12.6
8.0
2.9
5.4
9.6
1.7
5.0
5.0
2.1
13.8
2.1
0.8
2.9
8.0
1.7
2.1
23.0
0.8
4.2
1.7
527.1
28.5
147.8
92.9
212.7
51.5
8.8
32.2
3.8
53.6
31.0
18.0
2.9
6.7
4.6

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite

219

752.3 (727778.5)
4.4 (2.47.4)
1.4 (0.53.6)
0.9 (0.22.9)
135.6 (124.5147.6)
0.8 (0.12.7)
14.5 (11.119)
11.9 (8.816)
2 (0.94.3)
3 (1.65.5)
1.7 (0.73.8)
20.6 (16.425.8)
2.4 (15)
2.8 (1.45.3)
1 (0.32.9)
10.5 (7.614.5)
6.7 (4.410)
2.6 (1.25)
4.2 (2.56.9)
7.5 (5.110.9)
1.5 (0.53.8)
4.3 (2.57.3)
4.3 (2.57.3)
1.8 (0.74.1)
11.9 (8.716.2)
1.9 (0.74.2)
0.8 (0.12.8)
2.3 (1.14.7)
6.9 (4.510.4)
1.3 (0.53.4)
1.7 (0.73.9)
18.1 (14.222.8)
0.6 (0.12.4)
3.1 (1.75.6)
1.6 (0.53.8)
413.4 (395432.8)
22.1 (17.927.3)
116.4 (106.5127.3)
73.7 (65.882.6)
166.2 (154.4179)
40.8 (34.947.6)
7.2 (4.810.7)
25.1 (20.630.6)
2.9 (1.55.3)
43.5 (37.350.6)
25.5 (20.831.1)
14.2 (10.818.5)
2.4 (1.14.8)
5.3 (3.38.3)
5.4 (38.9)

95 (9198)
113 (63187)
113 (38258)
261 (46823)
88 (8195)
45 (8142)
123 (94158)
112 (83148)
37 (1673)
75 (39131)
50 (20105)
60 (4874)
113 (49222)
290 (144524)
143 (39371)
95 (68129)
113 (74165)
125 (59234)
72 (43115)
102 (70144)
68 (23156)
97 (56157)
108 (62175)
220 (87462)
104 (76139)
73 (29154)
66 (12208)
142 (67267)
112 (73164)
111 (38254)
111 (44232)
51 (4064)
84 (15265)
106 (57179)
156 (53357)
108 (103113)
74 (6091)
103 (95113)
124 (110138)
136 (126146)
63 (5473)
58 (3983)
62 (5175)
94 (49165)
73 (6284)
61 (5075)
121 (92156)
239 (112449)
124 (78188)
95 (53158)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti


Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

59
80

24.7
33.5

20.1 (1625.2)
31.3 (25.737.9)

128 (102158)
88 (72106)

1106
9
3
2
284
2
29
25
4
7
4
49
4
5
1
21
17
7
6
13
3
12
12
5
25
5
2
4
14
3
4
33
2
4
489
28
162
118
191
45
7
28
1
92
63
24
4
11
11
10
65

486.8
4.0
1.3
0.9
125.0
0.9
12.8
11.0
1.8
3.1
1.8
21.6
1.8
2.2
0.4
9.2
7.5
3.1
2.6
5.7
1.3
5.3
5.3
2.2
11.0
2.2
0.9
1.8
6.2
1.3
1.8
14.5
0.9
1.8
215.2
12.3
71.3
51.9
84.1
19.8
3.1
12.3
0.4
40.5
27.7
10.6
1.8
4.8
4.8
4.4
28.6

410.2 (390.1431.1)
3.8 (26.9)
1.2 (0.33.3)
0.9 (0.23)
104.8 (94.7115.8)
0.8 (0.12.8)
10.5 (7.514.6)
9.1 (6.312.9)
1.4 (0.53.5)
2.5 (1.24.9)
1.4 (0.53.6)
17.9 (13.922.9)
1.9 (0.64.4)
1.9 (0.74.3)
0.4 (02.1)
7.9 (5.311.6)
6.3 (49.7)
2.6 (1.25.2)
2.1 (0.94.5)
4.5 (2.77.5)
1.3 (0.33.5)
4.5 (2.67.5)
4.5 (2.67.5)
1.9 (0.74.3)
9.8 (6.813.9)
1.9 (0.84.3)
0.9 (0.22.9)
1.5 (0.53.7)
5.6 (3.38.9)
1.1 (0.33.1)
1.5 (0.53.7)
11.6 (8.515.8)
0.7 (0.12.6)
1.6 (0.64)
174.3 (161.6188)
9.8 (713.7)
57.9 (50.666.2)
42.4 (36.249.7)
68 (60.176.8)
16.4 (12.521.2)
2.7 (1.35.4)
9.8 (713.7)
0.3 (02.1)
33.2 (27.739.7)
22.8 (18.328.3)
8.5 (5.912.2)
1.4 (0.53.6)
3.9 (2.26.7)
5.6 (3.19.3)
4.1 (2.27.2)
27.4 (2233.9)

94 (8998)
123 (64215)
101 (28261)
298 (53937)
90 (8199)
65 (12205)
129 (92175)
130 (91182)
34 (1278)
83 (39156)
52 (18119)
62 (4878)
96 (33219)
241 (95508)
112 (6533)
87 (59126)
141 (90212)
151 (71284)
76 (33150)
100 (59158)
69 (19179)
109 (63177)
122 (70197)
304 (120640)
104 (72145)
92 (36193)
79 (14247)
117 (40267)
111 (67173)
117 (32303)
118 (40270)
57 (4176)
55 (10173)
172 (59394)
110 (102119)
90 (64124)
97 (85110)
103 (88120)
147 (130165)
57 (4473)
56 (26106)
55 (3976)
24 (1115)
79 (6694)
71 (5788)
151 (104213)
220 (75503)
180 (101299)
97 (55161)
68 (37116)
97 (78119)

220

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF2-7
Comune: Sessa Aurunca
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa
Classe det 099 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario

OSS
2285
6
4
482
2
1
49
38
19
10
6
96
2
2
2
3
3
30
13
7
23
34
2
12
9
4
33
7
1
8
17
4
7
77
15
11
2
2
1
1201
68
307
184
514
120
19
77
2
120
76
55

221

Tasso Gr
979.5
2.6
1.7
206.6
0.9
0.4
21.0
16.3
8.1
4.3
2.6
41.2
0.9
0.9
0.9
1.3
1.3
12.9
5.6
3.0
9.9
14.6
0.9
5.1
3.9
1.7
14.1
3.0
0.4
3.4
7.3
1.7
3.0
33.0
6.4
4.7
0.9
0.9
0.4
514.8
29.1
131.6
78.9
220.3
51.4
8.1
33.0
0.9
51.4
32.6
23.6

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

769.2 (743.6795.7)
2.1 (0.94.6)
1.3 (0.53.5)
163.1 (151.1176.1)
0.8 (0.12.8)
0.3 (02.1)
16.3 (12.720.9)
12.7 (9.517)
6.4 (4.29.7)
3.3 (1.85.9)
2 (0.94.3)
32.4 (27.138.6)
0.7 (0.12.7)
0.7 (0.12.6)
0.8 (0.12.9)
1.1 (0.33.3)
1 (0.33)
10.7 (7.714.8)
4.5 (2.67.5)
2.4 (1.14.9)
7.5 (5.110.9)
11.2 (8.215.2)
0.7 (0.12.6)
4.2 (2.47.1)
2.9 (1.55.5)
1.5 (0.53.8)
11.4 (8.315.5)
2.3 (1.14.7)
0.3 (02.1)
2.6 (1.35.1)
6.1 (3.99.5)
1.4 (0.53.7)
2.6 (1.25.2)
25.5 (20.931.1)
4.9 (37.8)
3.5 (26.2)
0.7 (0.12.7)
0.7 (0.12.6)
0.4 (02.3)
393.8 (375.7412.7)
22.3 (1827.6)
101.8 (92.4112.1)
61.8 (54.570.1)
167.9 (156.1180.7)
39.2 (33.545.9)
6.2 (4.19.5)
25.2 (20.630.7)
0.6 (0.12.5)
41.1 (35.148.1)
26.3 (21.532.1)
18.4 (14.523.3)

95 (9299)
64 (28126)
105 (36240)
85 (7891)
187 (33590)
21 (1101)
130 (101165)
84 (63110)
75 (49110)
54 (2992)
62 (27122)
76 (6490)
67 (12211)
58 (10182)
114 (20357)
68 (19177)
148 (40383)
81 (58110)
97 (58155)
85 (40159)
94 (64134)
127 (93169)
23 (472)
85 (49137)
74 (39129)
159 (54364)
75 (55100)
50 (2494)
46 (2218)
107 (53193)
84 (53125)
73 (25168)
120 (56225)
65 (5379)
74 (45114)
115 (65191)
81 (14255)
267 (47839)
70 (4334)
107 (102113)
71 (5887)
97 (88106)
114 (100128)
139 (129150)
75 (6488)
95 (62140)
75 (6291)
27 (583)
77 (6689)
73 (6089)
149 (117186)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Insufficienza renale acuta e cronica


Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

46
8
38
99

19.7
3.4
16.3
42.4

15.2 (11.719.8)
3.9 (1.97.2)
12.8 (9.617.1)
39.1 (32.846.5)

222 (171283)
105 (52189)
87 (65114)
115 (97136)

1040
3
2
318
2
1
31
21
16
6
3
75
1
2
2
3
1
22
10
4
6
21
10
7
3
18
3
1
3
11
1
6
42
4
2
2
1
1
401
24
142
102
145
39
4
25
75
56
27
22
8
11
72

474.7
1.4
0.9
145.2
0.9
0.5
14.2
9.6
7.3
2.7
1.4
34.2
0.5
0.9
0.9
1.4
0.5
10.0
4.6
1.8
2.7
9.6
4.6
3.2
1.4
8.2
1.4
0.5
1.4
5.0
0.5
2.7
19.2
1.8
0.9
0.9
0.5
0.5
183.0
11.0
64.8
46.6
66.2
17.8
1.8
11.4
34.2
25.6
12.3
10.0
3.7
5.0
32.9

387 (367.4407.6)
1.2 (0.33.5)
0.7 (0.12.8)
115.3 (104.8126.8)
0.8 (0.12.9)
0.3 (02.2)
10.9 (7.915.1)
7.5 (511.2)
5.7 (3.58.9)
2.1 (0.94.5)
1.1 (0.33.2)
26.8 (21.932.7)
0.4 (02.4)
0.7 (0.12.7)
0.8 (0.13)
1.2 (0.33.4)
0.3 (02.2)
8.6 (5.812.5)
3.7 (26.6)
1.5 (0.53.9)
2.1 (0.94.5)
7.3 (4.910.9)
3.7 (26.6)
2.4 (1.14.9)
1.2 (0.33.5)
6.8 (4.410.4)
1 (0.33.2)
0.3 (02.2)
1 (0.33.1)
4.4 (2.47.6)
0.5 (02.5)
2.4 (15)
14.8 (11.319.5)
1.4 (0.53.6)
0.7 (0.12.7)
0.8 (0.12.9)
0.4 (02.2)
0.5 (02.5)
143.9 (132.3156.5)
8.5 (5.912.3)
51.2 (44.359.1)
37.1 (31.344)
52 (45.159.9)
13.8 (10.318.3)
1.5 (0.53.9)
8.8 (6.112.6)
27.8 (22.734)
20.7 (16.426.2)
9.8 (6.913.8)
7.8 (5.311.5)
4.1 (27.5)
4.4 (2.57.6)
32 (2639.1)

96 (91101)
46 (12118)
71 (13223)
86 (7894)
322 (571014)
32 (2153)
136 (98183)
82 (55118)
87 (55133)
51 (22100)
44 (12113)
79 (6596)
47 (2222)
84 (15266)
145 (26457)
93 (25241)
139 (7658)
85 (57121)
112 (61190)
65 (22148)
67 (29131)
157 (105226)
86 (46145)
69 (32129)
171 (47443)
62 (4091)
30 (878)
56 (3265)
66 (18170)
85 (48140)
31 (2146)
147 (64291)
75 (5796)
77 (26176)
77 (14241)
103 (18324)
147 (8698)
81 (4386)
111 (102120)
90 (62126)
98 (85112)
112 (95132)
156 (136179)
76 (5799)
83 (28189)
78 (54108)
82 (6799)
79 (6298)
186 (131256)
248 (168354)
110 (55198)
50 (2883)
141 (115172)

222

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF3-7
Comune: Sessa Aurunca
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

1696
16
10
393
1
23
36
22
13
6
81
2
1
3
1
25
13
7
21
17
4
7
6
1
36
8
1
6
21
4
10
61
23
4
1
1
2
866
73
281
131
340
80
4
56
87
56
47
36

1060.7
10.0
6.3
245.8
0.6
14.4
22.5
13.8
8.1
3.8
50.7
1.3
0.6
1.9
0.6
15.6
8.1
4.4
13.1
10.6
2.5
4.4
3.8
0.6
22.5
5.0
0.6
3.8
13.1
2.5
6.3
38.2
14.4
2.5
0.6
0.6
1.3
541.6
45.7
175.7
81.9
212.6
50.0
2.5
35.0
54.4
35.0
29.4
22.5

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica

223

844.3 (811.9878.1)
8.7 (5.413.7)
5.1 (2.89.3)
197.1 (181214.7)
0.5 (03.2)
11.5 (7.816.8)
18.2 (13.524.5)
10.7 (7.215.8)
6.4 (3.810.8)
2.8 (1.26.3)
39.9 (32.948.5)
1.1 (0.24.2)
0.5 (03.2)
1.5 (0.44.7)
0.5 (03.3)
13.6 (9.419.4)
6.5 (3.810.9)
3.6 (1.77.4)
10.1 (6.715)
8.5 (5.413.4)
1.9 (0.75.2)
3.7 (1.77.6)
3.2 (1.47)
0.6 (03.4)
18.5 (13.724.9)
4.1 (28)
0.5 (03.3)
2.9 (1.36.4)
11 (7.316.3)
2.1 (0.75.5)
5.2 (2.89.4)
30.6 (24.438.3)
11.2 (7.616.4)
2 (0.75.2)
0.6 (03.4)
0.6 (03.4)
0.9 (0.23.8)
424.3 (401.5448.6)
35.9 (29.344)
137.6 (124.5152.3)
64.7 (55.775.3)
165.9 (151.5181.7)
39.1 (32.247.6)
1.9 (0.65.1)
27.2 (21.534.5)
43.2 (35.852.1)
27.7 (21.935.1)
22.9 (17.729.7)
17.5 (1323.6)

102 (98106)
109 (68165)
127 (69216)
88 (8196)
140 (7665)
90 (61127)
90 (67119)
76 (52109)
70 (42112)
97 (42191)
83 (68100)
87 (15274)
52 (3245)
85 (23219)
66 (3315)
87 (60121)
159 (94252)
105 (49197)
101 (68146)
90 (58136)
56 (19129)
69 (32130)
71 (31139)
61 (3287)
103 (76135)
70 (35127)
72 (4343)
92 (40182)
133 (89191)
97 (33221)
173 (94294)
73 (5890)
98 (67139)
43 (1599)
131 (7622)
98 (5463)
1054 (1873317)
119 (112126)
93 (76113)
122 (110135)
131 (113152)
148 (135162)
76 (6291)
34 (1279)
81 (64102)
104 (87125)
114 (90143)
153 (118195)
194 (144256)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumore della ghiandola salivare principale
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

5
18
43

3.1
11.3
26.9

2.8 (1.16.5)
9.7 (6.214.9)
23.3 (17.730.5)

145 (57305)
58 (3786)
81 (62105)

622
12
6
219
1
14
22
10
10
3
43
2
1
19
7
6
8
7
1
6
6
1
21
5
1
2
13
2
5
24
8
1
1
222
13
90
65
72
26
3
14
43
32
10
7
3
8
25

425.2
8.2
4.1
149.7
0.7
9.6
15.0
6.8
6.8
2.1
29.4
1.4
0.7
13.0
4.8
4.1
5.5
4.8
0.7
4.1
4.1
0.7
14.4
3.4
0.7
1.4
8.9
1.4
3.4
16.4
5.5
0.7
0.7
151.7
8.9
61.5
44.4
49.2
17.8
2.1
9.6
29.4
21.9
6.8
4.8
2.1
5.5
17.1

348.8 (326.1373.1)
7.2 (4.112.2)
3.4 (1.57.4)
122.4 (109.1137.4)
0.5 (03.4)
7.7 (4.612.7)
12.3 (8.318.1)
5.3 (2.99.7)
5.4 (2.99.7)
1.5 (0.44.8)
23.5 (17.930.8)
1.2 (0.24.4)
0.6 (03.6)
11.5 (7.517.3)
3.9 (1.88)
3.3 (1.47.3)
4.1 (2.18.2)
4 (1.98.2)
0.6 (03.6)
3.5 (1.57.5)
3.5 (1.57.5)
0.6 (03.7)
12.1 (8.118)
2.9 (1.16.7)
0.5 (03.5)
1.1 (0.24.2)
7.6 (4.512.7)
1.2 (0.24.6)
3 (1.26.9)
13.6 (9.419.7)
4.3 (2.18.4)
0.6 (03.7)
0.6 (03.7)
120 (107.0134.6)
7.2 (4.212.1)
48.5 (40.458.3)
35.4 (28.544)
38.2 (31.147)
14 (9.820)
1.5 (0.44.8)
7.4 (4.512.2)
23.7 (18.131.1)
17.4 (12.724)
5.5 (2.99.9)
3.8 (1.87.8)
2 (0.55.6)
5.1 (2.59.7)
15.6 (10.822.2)

100 (94107)
144 (83233)
128 (56252)
89 (79100)
252 (131196)
101 (61158)
112 (76160)
60 (33102)
92 (50157)
77 (21198)
70 (5390)
131 (23412)
41 (2195)
106 (69155)
145 (68273)
135 (59267)
132 (66238)
90 (42170)
24 (1115)
82 (36161)
93 (40183)
109 (6518)
109 (73157)
74 (29155)
112 (6533)
60 (11189)
157 (93250)
92 (16289)
157 (62329)
81 (56114)
183 (91330)
151 (8714)
131 (7619)
121 (108136)
86 (51136)
121 (101144)
153 (123189)
167 (136203)
95 (66131)
116 (32300)
85 (51132)
107 (81137)
112 (81150)
109 (59185)
122 (57228)
97 (27252)
47 (2385)
100 (70140)

224

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella MF014-7
Comune: Sessa Aurunca
Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine 014 anni
Anni: 19801989
Causa
Classe det 014 anni
Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto
linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma

Anni: 19901999

Anni: 20002008

OSS

Tasso
Std

SMR (IC 90%) OSS

53
5

112.2
9.3

93 (73117)
140 (55295)

5.5

176 (48455)

3.9 367 (191741)

3
1

5.5
2.2

212 (58549)
30 (2142)

3.9 487 (252310)

225

26

Tasso
Std SMR (IC 90%) OSS
69.2

94 (66131)

10
1

Tasso
Std
46.3
3.9

SMR (IC 90%)


114 (62194)
116 (6550)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

A2.8

Trino Vercellese

Indice
Tabella M1-8

Comune: Trino Vercellese


Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

656
189
1
15
17
10
2
15
53
7
1
8
3
8
8
13
4
1
1
7
3
1
7
2
1
350
7
107
78
108
33
12
14
1
25
15
3
2
4
34

1518.3
437.4
2.3
34.7
39.3
23.1
4.6
34.7
122.7
16.2
2.3
18.5
6.9
18.5
18.5
30.1
9.3
2.3
2.3
16.2
6.9
2.3
16.2
4.6
2.3
810.1
16.2
247.7
180.5
250.0
76.4
27.8
32.4
2.3
57.9
34.7
6.9
4.6
9.3
78.7

226

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1245.2 (1168.91326.4)
103 (96109)
363.9 (321.5411.5)
109 (96122)
1.8 (0.111)
21 (1102)
28.9 (17.746)
86 (53132)
31 (19.748)
100 (64151)
19.4 (10.534.4)
230 (125390)
3.9 (0.714.1)
32 (6100)
29.1 (17.946.1)
246 (152379)
102.8 (80.7130.4)
111 (87140)
12.8 (625.8)
53 (2599)
2.4 (0.112.3)
287 (151359)
15 (7.528.8)
85 (42153)
5.7 (1.516.5)
92 (25238)
17 (8.432)
227 (113409)
17 (8.432)
246 (122444)
26.1 (15.342.8)
128 (76204)
8.9 (321.4)
155 (53355)
2 (0.111.6)
112 (6532)
2 (0.111.6)
58 (3274)
13.1 (6.126.4)
141 (66265)
5.3 (1.416)
193 (53499)
1.8 (0.111)
62 (3295)
13 (6.126.1)
63 (30119)
3.9 (0.714.1)
63 (11199)
1.9 (0.111.2) 3416 (17516207)
651.5 (596.9711.1)
124 (113135)
13.4 (6.326.8)
62 (29116)
203.7 (172.4240.2)
120 (102141)
150.4 (123.5182.7)
137 (112165)
198.3 (168.3233.6)
127 (108149)
60.7 (44.482.5)
69 (5092)
21.5 (12.436.5)
94 (54152)
25.9 (15.742.1)
56 (3488)
2 (0.111.4)
38 (2181)
51 (35.372.5)
62 (4386)
30.4 (18.748.1)
64 (3998)
5.4 (1.516)
34 (989)
3.4 (0.613.3)
60 (11190)
7.8 (2.619.6)
29 (1066)
70.2 (51.594.7)
89 (65118)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella M2-8
Comune: Trino Vercellese
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

571
173
1
14
1
9
4
9
3
52
2
2
1
14
10
6
6
6
17
8
2
7
1
2
5
8
2
12
241
7
73
46
61
39
11
22
1
1
22
11
3
1
2
2
5
39

1456.5
441.3
2.6
35.7
2.6
23.0
10.2
23.0
7.7
132.6
5.1
5.1
2.6
35.7
25.5
15.3
15.3
15.3
43.4
20.4
5.1
17.9
2.6
5.1
12.8
20.4
5.1
30.6
614.7
17.9
186.2
117.3
155.6
99.5
28.1
56.1
2.6
2.6
56.1
28.1
7.7
2.6
5.1
5.1
12.8
99.5

227

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

1289.7 (1205.41379.6)
107 (100115)
390 (342.8443.1)
103 (90116)
2.2 (0.112.6)
25 (1120)
31.2 (18.950.1)
118 (72185)
2.1 (0.112.4)
491 (252332)
19.8 (10.335.9)
55 (2996)
9.4 (3.222.9)
74 (25169)
20.3 (10.536.7)
133 (70233)
7.2 (220)
73 (20189)
117.4 (92149)
108 (85137)
4.6 (0.816.2)
108 (19340)
5.3 (0.917.7)
397 (711249)
2.8 (0.113.9)
80 (4378)
30.6 (18.549.2)
101 (61158)
21.8 (11.938.4)
115 (62195)
13.5 (5.928.1)
154 (67305)
14.2 (6.229.3)
193 (84381)
14.2 (6.229.3)
220 (96434)
38 (24.258.3)
150 (96226)
17.6 (8.833.2)
203 (101367)
4.4 (0.815.7)
92 (16289)
16.1 (7.531.5)
148 (70278)
2.6 (0.113.4)
68 (3321)
4.4 (0.815.8)
119 (21375)
10.9 (4.324.6)
51 (20108)
17.4 (8.732.9)
136 (68246)
4.3 (0.815.6)
73 (13229)
26.4 (15.244.1) 1461 (8432367)
535.8 (481.6595.7)
113 (102126)
15.5 (7.330.5)
73 (34137)
165.2 (134.8201.6)
111 (90135)
105.1 (81135.4)
123 (95158)
133.4 (106.8166)
99 (79122)
85.5 (64.4112.7)
99 (74129)
24 (13.541.2)
122 (69203)
48.1 (32.769.9)
97 (66139)
2.1 (0.112.4)
67 (3317)
2.3 (0.112.7)
99 (5470)
50.5 (34.173.3)
85 (58122)
25.7 (14.343.7)
86 (48142)
6.6 (1.818.8)
46 (13119)
2.2 (0.112.6)
471 (242235)
4.4 (0.815.7)
55 (10173)
5.6 (118.2)
192 (34604)
11 (4.424.8)
67 (26141)
96.2 (72.2126.5)
122 (92159)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella M3-8
Comune: Trino Vercellese
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

355
2
113
1
6
6
5
5
1
30
9
1
10
1
2
6
6
10
4
1
5
2
2
7
6
1
5
1
1
1
140
13
40
18
45
29
7
14
13
7
1
3
17

1359.3
7.7
432.7
3.8
23.0
23.0
19.1
19.1
3.8
114.9
34.5
3.8
38.3
3.8
7.7
23.0
23.0
38.3
15.3
3.8
19.1
7.7
7.7
26.8
23.0
3.8
19.1
3.8
3.8
3.8
536.1
49.8
153.2
68.9
172.3
111.0
26.8
53.6
49.8
26.8
3.8
11.5
65.1

228

Tasso Std (IC 90%)


1244.6 (1142.21355.1)
6.6 (1.222.7)
398.2 (338.9466)
3.2 (0.217.5)
21.2 (9.243)
21.2 (9.243.1)
16.8 (6.636.9)
17.7 (738.5)
4 (0.219.4)
105 (75.5143.4)
30.4 (15.854.4)
4.1 (0.219.8)
35.1 (1960.6)
3.4 (0.218.1)
7 (1.223.6)
22.7 (9.945.5)
22.7 (9.945.5)
34.1 (18.559.2)
13.4 (4.632.2)
4 (0.219.4)
16.8 (6.636.8)
7 (1.323.6)
6.3 (1.122.2)
23.1 (10.945)
20.7 (9.142.2)
3.2 (0.217.5)
16.3 (6.436)
3.7 (0.218.8)
4 (0.219.4)
3.6 (0.218.5)
486.7 (422.6559.2)
44.5 (26.471.9)
141.1 (106.6184.4)
64.1 (41.596)
154.5 (118.9198.8)
99.5 (71.3136.6)
24.3 (11.446.8)
48.1 (29.176.2)
46.5 (27.574.9)
25.5 (1248.9)
3.4 (0.218.1)
11 (329.5)
64.4 (4197.3)

SMR (IC 90%)


110 (101120)
59 (11187)
102 (87119)
51 (3241)
100 (44198)
51 (22101)
95 (37199)
102 (40214)
54 (3258)
98 (71133)
625 (3261091)
408 (211934)
108 (58183)
21 (198)
81 (14254)
278 (121548)
320 (139632)
129 (70218)
149 (51342)
61 (3289)
154 (61323)
200 (35628)
139 (25438)
100 (47188)
121 (53239)
44 (2208)
620 (2441303)
650 (333084)
248 (131176)
2795 (14313259)
119 (103137)
154 (91245)
106 (80138)
94 (61140)
135 (104173)
111 (80152)
110 (52207)
96 (58150)
95 (56151)
125 (59235)
23 (1109)
102 (28263)
100 (64150)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F1-8
Comune: Trino Vercellese
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

644
104
3
9
2
4
11
2
2
1
21
7
2
3
7
6
1
9
1
3
5
2
2
23
2
1
412
16
80
50
152
27
11
9
31
6
11
1
5
1
6
15

1402.5
226.5
6.5
19.6
4.4
8.7
24.0
4.4
4.4
2.2
45.7
15.2
4.4
6.5
15.2
13.1
2.2
19.6
2.2
6.5
10.9
4.4
4.4
50.1
4.4
2.2
897.3
34.8
174.2
108.9
331.0
58.8
24.0
19.6
67.5
13.1
24.0
2.2
10.9
2.2
13.1
32.7

229

Tasso Std (IC 90%)


1044.2 (979.91113.2)
176 (148.5208.6)
4.8 (1.315.1)
14.4 (7.527.3)
3 (0.512.6)
6.5 (2.217.5)
17.6 (9.931.3)
3 (0.512.7)
3.4 (0.613.4)
1.5 (0.110.5)
37.7 (25.256)
13.3 (6.226.8)
3.6 (0.613.8)
4.7 (1.315)
12.3 (5.825.2)
10.8 (4.723.3)
1.5 (0.110.7)
15.3 (828.8)
1.9 (0.111.4)
5.5 (1.516.4)
8 (3.119.2)
3.3 (0.613.1)
3.1 (0.612.9)
36.9 (25.254.2)
3.6 (0.613.7)
1.5 (0.110.7)
651.2 (601706)
25 (15.740)
128.1 (105.5155.9)
81.9 (63.8105.4)
238.5 (207.9274)
42 (29.759.8)
17.2 (9.630.6)
13.9 (7.226.5)
54 (38.974.7)
11.3 (4.824.2)
17.4 (9.731)
1.9 (0.111.4)
8.1 (3.219.5)
2.8 (0.113.3)
11.1 (4.724)
27.4 (16.744.1)

SMR (IC 90%)


97 (91104)
76 (6590)
22 (657)
54 (2894)
73 (13231)
62 (21143)
128 (72211)
194 (35611)
255 (45803)
87 (4411)
86 (58125)
76 (36142)
32 (6101)
112 (30289)
242 (113454)
239 (104472)
91 (5433)
97 (51170)
44 (2208)
146 (40376)
119 (47249)
170 (30535)
151 (27477)
101 (69143)
56 (10175)
217 (111030)
117 (108127)
78 (49119)
108 (89130)
141 (110178)
127 (110145)
79 (56109)
72 (41120)
79 (41138)
107 (77144)
58 (25114)
166 (93275)
215 (111019)
157 (62330)
87 (4413)
21 (942)
51 (3178)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F2-8
Comune: Trino Vercellese
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

581
4
98
6
6
1
7
8
1
1
3
10
5
7
2
4
3
2
1
8
2
1
3
2
1
1
22
18
6
14
328
16
49
33
125
28
8
11
1
17
5
6
3
1
8
17

1395.0
9.6
235.3
14.4
14.4
2.4
16.8
19.2
2.4
2.4
7.2
24.0
12.0
16.8
4.8
9.6
7.2
4.8
2.4
19.2
4.8
2.4
7.2
4.8
2.4
2.4
52.8
43.2
14.4
33.6
787.5
38.4
117.6
79.2
300.1
67.2
19.2
26.4
2.4
40.8
12.0
14.4
7.2
2.4
19.2
40.8

230

Tasso Std (IC 90%)


1139.1 (1066.31217)
7.7 (2.619.5)
199 (167.1236.5)
12.1 (5.325.4)
12.9 (5.626.8)
2.1 (0.111.9)
13.8 (6.527.5)
16.5 (8.131.2)
2.6 (0.112.9)
2.1 (0.111.9)
5.8 (1.617)
21 (11.337)
10 (3.922.6)
14.2 (6.628.2)
3.8 (0.714.2)
8.1 (2.820.3)
6.1 (1.717.6)
4 (0.714.6)
1.9 (0.111.5)
15.5 (7.729.6)
3.8 (0.714.2)
1.9 (0.111.5)
6 (1.617.3)
3.8 (0.714.2)
1.9 (0.111.4)
1.9 (0.111.5)
42.7 (28.962.3)
34.8 (22.552.9)
11.4 (524.2)
26.9 (16.343.5)
634.1 (579.8693.5)
31.1 (19.548.7)
96.4 (74.9123.5)
65.6 (4888.9)
239.7 (206.1278.5)
55.2 (39.377)
15.3 (7.629.3)
21.7 (12.237.4)
1.9 (0.111.5)
33.7 (21.451.9)
10.7 (4.223.9)
11.5 (524.5)
5.8 (1.617.1)
1.9 (0.111.5)
15.3 (7.629.3)
35.4 (22.554.4)

SMR (IC 90%)


102 (95109)
173 (59395)
75 (6389)
64 (28127)
37 (1674)
39 (2184)
99 (46185)
80 (40144)
84 (4401)
253 (131201)
258 (70667)
43 (2373)
75 (30158)
118 (55221)
77 (14242)
198 (68453)
101 (28262)
85 (15267)
123 (6583)
75 (38136)
54 (10170)
300 (151423)
120 (33310)
49 (9154)
92 (5436)
63 (3297)
123 (83175)
142 (92211)
183 (80362)
1794 (10842804)
116 (106127)
88 (55134)
87 (67110)
117 (85156)
126 (108146)
92 (65126)
70 (35127)
94 (53155)
67 (3317)
70 (45105)
64 (25135)
97 (42192)
80 (22208)
106 (5501)
53 (2696)
67 (43101)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Tabella F3-8
Comune: Trino Vercellese
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

353
1
63
2
6
2
2
4
2
1
3
9
3
3
1
2
1
8
4
1
3
3
18
20
6
4
159
16
29
14
56
15
6
6
14
3
6
5
2
6
11

1263.4
3.6
225.5
7.2
21.5
7.2
7.2
14.3
7.2
3.6
10.7
32.2
10.7
10.7
3.6
7.2
3.6
28.6
14.3
3.6
10.7
10.7
64.4
71.6
21.5
14.3
569.1
57.3
103.8
50.1
200.4
53.7
21.5
21.5
50.1
10.7
21.5
17.9
7.2
21.5
39.4

231

Tasso Std (IC 90%)


1095.5 (1005.71192.9)
3.9 (0.219)
196.6 (157.7243.8)
6.3 (1.122)
18.8 (8.238.9)
7 (1.223.5)
5.9 (121.2)
12.1 (429.9)
6.7 (1.222.9)
3 (0.217.1)
8.9 (2.425.5)
27.3 (14.249.6)
9.1 (2.525.7)
10.6 (2.928.7)
2.9 (0.116.8)
6.3 (1.122)
3.1 (0.217.4)
24.8 (12.346.5)
12 (4.129.6)
2.9 (0.116.8)
9.9 (2.727.3)
9.9 (2.727.3)
55.4 (35.883.7)
60.5 (40.189.5)
17.7 (7.737.1)
12.7 (4.331)
488.9 (428.5557)
48.1 (30.274.8)
88.2 (63.2121.7)
42.7 (25.868.3)
171 (135.4214.8)
47 (29.173.8)
19.1 (8.339.3)
18.6 (8.138.6)
43.9 (26.570.2)
9.2 (2.526)
18.5 (838.3)
15.3 (634.1)
7.2 (1.323.9)
18.3 (838.1)
36.3 (20.361.6)

SMR (IC 90%)


96 (88105)
25 (1118)
70 (5686)
43 (8137)
56 (24111)
68 (12214)
34 (6108)
45 (15104)
204 (36643)
186 (10883)
344 (94890)
61 (32106)
84 (23218)
75 (21195)
63 (3297)
138 (25436)
222 (111052)
103 (51186)
136 (46311)
56 (3264)
104 (28268)
240 (65619)
156 (101231)
179 (118260)
219 (95431)
528 (1801208)
96 (84110)
91 (57139)
83 (60114)
88 (53138)
98 (78123)
66 (40101)
75 (33148)
64 (28126)
91 (55142)
74 (20192)
117 (51231)
173 (68363)
316 (56995)
87 (38172)
88 (49145)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF1-8
Comune: Trino Vercellese
Anni: 19801989, Tassi x 100 000, STD popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

1300
293
1
18
26
12
6
15
64
2
2
1
21
7
2
7
1
11
3
15
14
1
22
5
1
4
12
5
3
30
4
1
1
762
23
187
128
260
60
23
23
1
56
21
14
1
7
1
10
49

1458.7
328.8
1.1
20.2
29.2
13.5
6.7
16.8
71.8
2.2
2.2
1.1
23.6
7.9
2.2
7.9
1.1
12.3
3.4
16.8
15.7
1.1
24.7
5.6
1.1
4.5
13.5
5.6
3.4
33.7
4.5
1.1
1.1
855.0
25.8
209.8
143.6
291.7
67.3
25.8
25.8
1.1
62.8
23.6
15.7
1.1
7.9
1.1
11.2
55.0

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

232

1137.1 (1087.41189.2)
100 (95104)
266.1 (241293.7)
94 (85104)
0.8 (05.3)
17 (179)
16.2 (10.424.8)
58 (3785)
22.2 (15.631.6)
77 (54107)
10.9 (6.318.5)
169 (97274)
5.3 (2.311.4)
47 (2193)
14 (8.622.3)
230 (142354)
58.3 (46.872.4)
113 (91139)
1.6 (0.36.4)
82 (15259)
1.8 (0.36.7)
102 (18320)
0.8 (05.2)
45 (2212)
19.6 (13.128.8)
87 (58126)
6.9 (3.213.6)
76 (36143)
1.8 (0.36.8)
32 (6101)
6.1 (2.812.3)
51 (2495)
1.1 (0.15.9)
285 (151352)
9.7 (5.416.9)
89 (50148)
2.7 (0.77.9)
58 (16150)
14.8 (923.4)
234 (144360)
13.9 (8.422.4)
243 (147380)
0.8 (05.3)
64 (3306)
20.8 (1430.4)
113 (77162)
5.4 (2.111.9)
103 (40216)
1 (0.15.7)
64 (3304)
3.8 (1.39.6)
105 (36241)
10.5 (617.9)
130 (75211)
4.3 (1.79.9)
182 (72382)
2.5 (0.77.6)
102 (28264)
25.6 (18.435.5)
89 (64121)
3.6 (1.29.2)
59 (20134)
0.8 (05.3)
89 (5421)
0.9 (05.4) 2120 (10910055)
648.3 (611.3687.7)
120 (113127)
19.5 (13.328.4)
73 (50103)
164.1 (144.8185.8)
114 (101129)
114.5 (98.3133.2)
138 (118160)
218.4 (196.8242.4)
127 (114140)
50.9 (40.663.8)
72 (5789)
19 (1327.8)
82 (56116)
19.8 (13.528.8)
62 (4388)
0.9 (05.3)
21 (1102)
52.7 (41.566.5)
80 (63100)
20.5 (13.730.2)
62 (4189)
11.5 (718.9)
90 (54140)
1 (05.5)
110 (6521)
5.8 (2.711.9)
107 (50201)
1.4 (0.16.5)
38 (2178)
9.4 (516.7)
24 (1340)
47.8 (3761.3)
72 (5692)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Morbo di Parkinson
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

488
174
9
11
7
3
12
38
1
15
5
1
4
1
7
3
12
12
14
5
1
4
4
2
9
3
1
206
6
85
70
59
20
6
8
32
15
2
1
1
1
3
27

233

604.6
215.6
11.2
13.6
8.7
3.7
14.9
47.1
1.2
18.6
6.2
1.2
5.0
1.2
8.7
3.7
14.9
14.9
17.3
6.2
1.2
5.0
5.0
2.5
11.2
3.7
1.2
255.2
7.4
105.3
86.7
73.1
24.8
7.4
9.9
39.6
18.6
2.5
1.2
1.2
1.2
3.7
33.5

513 (475.6553.2)
95 (88102)
182.8 (160.6207.8)
95 (84108)
9.6 (517.5)
60 (32106)
11 (6.219)
66 (37109)
7.4 (3.514.6)
154 (72289)
3.1 (0.88.9)
43 (12110)
12.5 (7.220.9)
248 (143401)
40 (29.953)
93 (70122)
1 (0.16)
79 (4374)
15.8 (9.725)
97 (60150)
5.6 (2.212.4)
92 (36194)
1.1 (0.16.1)
24 (1114)
4 (1.410.1)
85 (29194)
1.2 (0.16.3)
372 (191764)
7 (3.314)
117 (55219)
2.9 (0.88.5)
89 (24229)
13.3 (7.622.1)
227 (131367)
13.3 (7.622.1)
250 (144405)
15.3 (9.224.5)
120 (72187)
5.8 (2.312.8)
156 (61327)
1.1 (0.16.1)
84 (4401)
4.1 (1.410.3)
198 (68454)
4.3 (1.410.5)
76 (26174)
2 (0.47.3)
148 (26466)
9.2 (4.816.8)
70 (37122)
3 (0.88.6)
152 (41392)
1 (05.8) 3622 (18617180)
210.8 (187.3237)
112 (99125)
6.1 (2.712.9)
68 (30135)
87.7 (72.7105.6)
123 (102147)
72.8 (5989.3)
139 (113170)
59.1 (4774)
109 (87136)
19.8 (13.229.5)
82 (54119)
5.8 (2.512.4)
102 (44201)
8.1 (415.4)
68 (34123)
35.7 (25.948.5)
84 (61112)
16.8 (10.326.4)
59 (3691)
2.1 (0.47.4)
40 (7124)
1 (0.16)
225 (121067)
1 (0.16)
43 (2202)
1.5 (0.16.9)
40 (2190)
3.8 (110.3)
74 (20191)
31.9 (22.444.4)
71 (5098)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF2-8
Comune: Trino Vercellese
Anni: 19901999, Tassi x 100 000, STD Popolazione interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa

OSS

Tasso Gr

1152
4
271
1
20
1
15
5
16
3
60
3
1
2
4
10
5
7
14
12
10
9
8
1
25
10
1
5
9
2
3
27
26
8
26
569
23
122
79
186
67
19
33
2
1
39
16
9
1
5

1424.8
4.9
335.2
1.2
24.7
1.2
18.6
6.2
19.8
3.7
74.2
3.7
1.2
2.5
4.9
12.4
6.2
8.7
17.3
14.8
12.4
11.1
9.9
1.2
30.9
12.4
1.2
6.2
11.1
2.5
3.7
33.4
32.2
9.9
32.2
703.7
28.4
150.9
97.7
230.0
82.9
23.5
40.8
2.5
1.2
48.2
19.8
11.1
1.2
6.2

Tasso Std (IC 90%)

SMR (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore dellintestino tenue
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica

234

1206.9 (1151.31265)
104 (99110)
4 (1.410.1)
83 (28189)
288.9 (260.7319.9)
90 (81100)
1 (0.15.9)
20 (194)
21 (13.931.1)
94 (62137)
1 (0.15.8)
237 (121125)
16.1 (9.925.4)
46 (2871)
5.5 (2.112.2)
62 (25131)
17.1 (10.726.5)
115 (72175)
3.5 (0.99.6)
67 (18173)
64.5 (51.480.5)
102 (82127)
3.5 (0.99.6)
98 (27254)
1.1 (0.16)
113 (6537)
2.6 (0.58.6)
192 (34604)
4.4 (1.510.8)
165 (56378)
10.9 (5.919.1)
43 (2373)
5.2 (2.111.7)
76 (30160)
7.5 (3.514.8)
119 (56223)
14.4 (8.723.1)
98 (59153)
12.1 (720.3)
104 (60169)
10.7 (5.818.8)
168 (91285)
10 (5.218)
148 (77259)
8.9 (4.416.6)
157 (78284)
1 (0.15.9)
80 (4378)
26.2 (18.237.1)
114 (79159)
10.3 (5.618.1)
131 (71222)
1 (0.15.9)
126 (6598)
5.1 (211.6)
106 (42224)
9.8 (5.117.6)
102 (53177)
2.3 (0.47.9)
77 (14243)
3.1 (0.88.9)
91 (25236)
27.6 (19.538.6)
98 (69135)
26.5 (18.637.3)
140 (98195)
8 (415.2)
132 (66238)
26.7 (18.737.6) 1620 (11352248)
583.8 (545.3624.8)
115 (107123)
23.4 (1633.8)
83 (57117)
128.1 (109.6149.3)
99 (85115)
83.7 (68.8101.4)
120 (99145)
188.2 (166.4212.6)
115 (102130)
69.1 (55.985.2)
95 (77116)
19.4 (12.729)
93 (61136)
33.9 (24.845.9)
95 (69126)
2.1 (0.47.4)
66 (12209)
1.1 (0.15.9)
90 (5427)
41.6 (31.354.9)
78 (58101)
17.9 (11.227.8)
78 (49118)
9.1 (4.816.6)
70 (37123)
1 (0.15.9)
214 (111017)
5.1 (211.5)
67 (27141)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Malattia dei neuroni motori
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

3
13
56

3.7
16.1
69.3

3.7 (110)
13.2 (7.821.7)
65.4 (51.682.1)

151 (41389)
58 (3492)
98 (77122)

367
137
13
7
3
9
3
41
2
1
2
2
4
4
4
5
5
6
5
9
3
1
5
1
1
8
4
9
112
4
42
32
16
19
3
9
1
1
16
13
1
1
2
1
36

504.1
188.2
17.9
9.6
4.1
12.4
4.1
56.3
2.7
1.4
2.7
2.7
5.5
5.5
5.5
6.9
6.9
8.2
6.9
12.4
4.1
1.4
6.9
1.4
1.4
11.0
5.5
12.4
153.9
5.5
57.7
44.0
22.0
26.1
4.1
12.4
1.4
1.4
22.0
17.9
1.4
1.4
2.7
1.4
49.5

451.8 (413.8492.9)
167.3 (144.4193.2)
15.2 (924.7)
8.8 (4.117.2)
3.8 (110.4)
10.8 (5.619.5)
3.8 (110.4)
49.3 (37.364.5)
2.7 (0.59)
1.2 (0.16.5)
2.9 (0.59.3)
2.6 (0.58.8)
5.3 (1.812.6)
4.6 (1.611.3)
4.9 (1.711.9)
5.8 (2.312.9)
6.2 (2.413.6)
7.5 (3.315.4)
6.4 (2.513.9)
10.9 (5.719.6)
3.5 (0.99.8)
1.2 (0.16.5)
6.2 (2.413.7)
1.4 (0.17.1)
1.2 (0.16.5)
9.2 (4.617.4)
4.6 (1.611.4)
10.4 (5.418.9)
134 (113.9157.3)
4.6 (1.611.3)
51.4 (3967)
39.4 (28.753.4)
18.4 (11.628.6)
22.4 (14.633.4)
3.5 (19.9)
10.5 (5.519)
1.2 (0.16.5)
1.1 (0.16.5)
20.1 (12.631)
16.2 (9.626.3)
1.1 (0.16.5)
1.1 (0.16.5)
2.9 (0.59.4)
1.2 (0.16.5)
49.2 (36.465.2)

93 (85101)
83 (7296)
139 (82221)
46 (2186)
58 (16150)
119 (62207)
100 (27258)
103 (78134)
113 (20355)
193 (10915)
297 (53935)
127 (23401)
29 (1066)
117 (40269)
106 (36243)
111 (44234)
144 (57303)
135 (59267)
127 (50267)
76 (40133)
68 (19176)
45 (2213)
108 (43228)
89 (5424)
50 (3238)
93 (46168)
142 (48324)
774 (4041350)
94 (80110)
60 (21138)
92 (70119)
107 (78144)
53 (3380)
116 (76170)
97 (26250)
102 (53178)
97 (5461)
216 (111026)
71 (45109)
91 (54145)
31 (2146)
51 (3241)
118 (21370)
35 (2164)
122 (91161)

235

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF3-8
Comune: Trino Vercellese
Anni: 20002008, Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine
Causa
OSS Tasso Gr

Tasso Std (IC 90%)

Classe det 099 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

1159.3 (1091.41231)
5.2 (1.414)
290.4 (255.4329.5)
1.5 (0.18.6)
13 (6.424.2)
19.8 (11.432.8)
11.9 (5.522.9)
11.3 (5.322.1)
1.9 (0.19.4)
56.3 (41.475.6)
18 (10.130.6)
2 (0.19.7)
1.5 (0.18.6)
4.7 (1.313.3)
14.5 (7.526)
4.8 (1.313.3)
5.4 (1.414.4)
16.1 (8.728.1)
3.2 (0.611.1)
6.3 (2.215.4)
10.9 (4.721.9)
10.9 (4.721.9)
1.6 (0.18.8)
29.1 (18.843.8)
12.7 (6.323.7)
3.4 (0.611.6)
13 (6.424.2)
3.2 (0.611)
8.3 (3.218.1)
40 (27.856.5)
41.6 (29.258.3)
11 (5.221.5)
14.4 (7.525.9)
1.9 (0.19.4)
2 (0.19.6)
1.5 (0.18.6)
484.1 (440532)
46.4 (33.263.9)
111.6 (90.5136.9)
52.4 (38.170.9)
162.5 (137192.1)
70.6 (54.191.3)
20.8 (12.333.8)
32.4 (21.547.7)
44.8 (31.662.3)
16.9 (9.229.4)
11.3 (5.322)
8 (3.117.7)
3.8 (0.712.2)
15 (7.826.9)
50.4 (35.869.6)

708
3
176
1
8
12
7
7
1
34
11
1
1
3
9
3
3
10
2
4
6
6
1
18
8
2
8
2
5
25
26
7
9
1
1
1
299
29
69
32
101
44
13
20
27
10
7
5
2
9
28

236

1309.7
5.5
325.6
1.8
14.8
22.2
12.9
12.9
1.8
62.9
20.3
1.8
1.8
5.5
16.6
5.5
5.5
18.5
3.7
7.4
11.1
11.1
1.8
33.3
14.8
3.7
14.8
3.7
9.2
46.2
48.1
12.9
16.6
1.8
1.8
1.8
553.1
53.6
127.6
59.2
186.8
81.4
24.0
37.0
49.9
18.5
12.9
9.2
3.7
16.6
51.8

SMR (IC 90%)


102 (96109)
40 (11105)
87 (7698)
38 (2179)
75 (37135)
53 (3186)
84 (40158)
65 (31122)
47 (2225)
85 (62113)
450 (252745)
225 (121067)
94 (5446)
160 (43412)
61 (32107)
86 (23222)
76 (21198)
103 (56174)
30 (595)
101 (35231)
137 (60271)
169 (74333)
148 (8700)
115 (74171)
142 (71256)
58 (10182)
129 (64233)
109 (19344)
184 (73388)
135 (94188)
161 (113223)
138 (65259)
573 (2991000)
241 (121142)
125 (6593)
1101 (565225)
105 (95116)
112 (80152)
94 (76115)
91 (66122)
112 (94132)
89 (68114)
90 (53143)
82 (54119)
92 (65127)
104 (56176)
73 (34138)
93 (37196)
157 (28494)
91 (48160)
95 (67130)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Classe det 074 anni


Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tutti i tumori
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumore del colon-retto
Tumore primitivo del fegato e dei dotti biliari intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumore delle ossa, cartaligini e articolazioni
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema nervoso centrale
Tumore dellencefalo
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie polmonari croniche
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

221
2
85
1
4
7
6
2
1
21
8
1
1
2
1
3
1
1
1
5
5
1
7
3
1
3
3
11
3
2
4
1
1
64
5
17
11
24
8
5
8
4
1
1
2
2
16

237

464.0
4.2
178.5
2.1
8.4
14.7
12.6
4.2
2.1
44.1
16.8
2.1
2.1
4.2
2.1
6.3
2.1
2.1
2.1
10.5
10.5
2.1
14.7
6.3
2.1
6.3
6.3
23.1
6.3
4.2
8.4
2.1
2.1
134.4
10.5
35.7
23.1
50.4
16.8
10.5
16.8
8.4
2.1
2.1
4.2
4.2
33.6

425 (379.1475.5)
3.9 (0.713.1)
163.4 (135.3196.3)
1.7 (0.19.6)
7.5 (2.618)
13.1 (6.125.4)
11.3 (4.923.2)
3.9 (0.713.1)
2.1 (0.110.4)
40.2 (26.958.5)
14.7 (7.327.3)
2.3 (0.110.8)
1.7 (0.19.6)
3.8 (0.712.9)
1.8 (0.19.8)
5.9 (1.616)
2.2 (0.110.6)
1.8 (0.19.8)
1.8 (0.19.8)
10.4 (4.122.2)
10.4 (4.122.2)
1.8 (0.19.8)
12.9 (625)
5.2 (1.414.7)
2.1 (0.110.4)
5.5 (1.515.2)
5.5 (1.515.2)
19.3 (10.832.9)
5.2 (1.414.7)
3.5 (0.612.3)
7.2 (2.417.4)
2.1 (0.110.5)
2.2 (0.110.6)
120.5 (96.7148.9)
9.1 (3.620)
32.6 (20.749.4)
21.3 (11.935.9)
44.2 (30.562.9)
14.2 (7.126.5)
9.1 (3.620)
16.2 (829.7)
8.5 (2.919.7)
1.7 (0.19.6)
1.7 (0.19.6)
4.2 (0.713.6)
4.2 (0.813.7)
35 (21.953.3)

106 (95119)
76 (13239)
89 (73106)
65 (3308)
86 (29196)
72 (34135)
140 (61276)
39 (7122)
84 (4399)
92 (62133)
590 (2941065)
419 (211986)
162 (8769)
26 (582)
58 (3275)
140 (38362)
39 (2186)
44 (2208)
52 (3245)
179 (71376)
202 (80425)
314 (161490)
99 (47186)
117 (32302)
63 (3298)
112 (31290)
217 (59560)
225 (126372)
171 (47441)
266 (47838)
410 (140939)
287 (151361)
296 (151404)
118 (95145)
119 (47250)
83 (53125)
89 (50147)
185 (127260)
95 (47172)
127 (50267)
75 (37135)
65 (22149)
58 (3277)
99 (5470)
191 (34603)
194 (35612)
110 (69167)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella MF014-8
Comune: Trino Vercellese
Tassi x 100 000, STD Popolazione Interna, SMR rif regione
Maschi e femmine 014 anni
Anni: 19801989
Causa
Classe det 014 anni
Tutte le cause
Tutti i tumori
Tumore dellencefalo e del sistema
nervoso centrale
Tumori della tiroide
Tumori del tessuto
linfoematopoietico totale
Leucemie
Malattie respiratorie acute
Asma

OSS

Tasso
Std

54.7

Anni: 19901999

SMR (IC 90%) OSS


54 (21114)

238

Tasso
Std
47.7

Anni: 20002008

SMR (IC 90%) OSS


82 (28187)

Tasso
Std

SMR (IC 90%)

43.4

131 (36339)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

A2.9

Roma-Casaccia

Indice

Tabella M3-9
Comune: Roma-Casaccia
Anni: 20012010, SMR rif regione
Maschi
Causa
Classe det 099 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumori delle ghiandole salivari principali
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumori dellintestino tenue, compreso il duodeno
Tumore del colon-retto
Tumore del fegato e dei dotti intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumori delle ossa e della cartilagine articolare
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle, escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema centrale
Tumori dellencefalo
Tumori della ghiandole tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroide
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore

239

OSS

SMR (IC 90%)

82
0
0
0
31
0
0
1
0
4
1
0
1
9
0
1
0
0
1
4
0
1
1
1
1
0
3
1
0
1
1
0
1
0
3
2
0
0
0
0
0
30
2
10

95 (78114)
0 (0429)
0 (04361)
0 (0799)
102 (74137)
0 (05313)
0 (0930)
54 (3257)
0 (04472)
121 (41276)
91 (5433)
0 (0216)
210 (11995)
100 (52174)
0 (02049)
1085 (565146)
0 (02640)
0 (0996)
890 (464221)
157 (54360)
0 (08675)
65 (3308)
120 (6568)
132 (7628)
150 (8710)
0 (04920)
128 (35331)
141 (7669)
0 (03332)
217 (111030)
92 (5438)
0 (0949)
174 (9824)
0 (021262)
129 (35333)
137 (24430)
0 (0559)
0 (01649)
0 (06853)
0 (08407)
0 (0311492)
92 (66125)
59 (10184)
81 (44138)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Infarto miocardico acuto


Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumori delle ghiandole salivari principali
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumori dellintestino tenue, compreso il duodeno
Tumore del colon-retto
Tumore del fegato e dei dotti intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumori delle ossa e della cartilagine articolare
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle, escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema centrale
Tumori dellencefalo
Tumori della ghiandole tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroide
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla

240

4
8
5
1
3
0
0
3
2
2
0
1
0
0
6

63 (22145)
108 (54194)
91 (36191)
112 (6531)
91 (25236)
0 (03952)
0 (06121)
83 (23215)
136 (24429)
150 (27474)
0 (015639)
111 (6527)
0 (02207)
0 (0205)
144 (63285)

30
0
0
0
16
0
0
0
0
3
1
0
0
4
0
1
0
0
1
0
0
1
1
0
0
0
1
0
0
0
1
0
1
0
1
0
0
0
0

121 (87164)
0 (0893)
0 (014602)
0 (01405)
145 (91220)
0 (017487)
0 (01987)
0 (0443)
0 (012594)
268 (73692)
226 (121074)
0 (0476)
0 (01515)
113 (38258)
0 (04495)
1980 (1029391)
0 (05237)
0 (01867)
4056 (20819242)
0 (0740)
0 (012636)
257 (131219)
318 (161507)
0 (0707)
0 (0762)
0 (010754)
113 (6537)
0 (01014)
0 (07189)
0 (01879)
259 (131228)
0 (02839)
430 (222038)
0 (0107067)
192 (10912)
0 (02400)
0 (04798)
0 (03271)
0 (08678)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute
Malattie polmonari croniche
Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti

0
0
8
0
4
2
2
0
0
0
0
0
1
1
1
0
1
0
0
3

241

0 (014950)
0 (0952579)
118 (59212)
0 (0634)
125 (43286)
95 (17299)
175 (31550)
0 (0371)
0 (02283)
0 (0755)
0 (017425)
0 (047555)
79 (4377)
131 (7620)
492 (252334)
0 (067463)
739 (383508)
0 (03065)
0 (01309)
140 (38361)

Rapporto finale Stato di salute della popolazione residente nei Comuni gi sedi di impianti nucleari:
Analisi della mortalit, stima dei casi attesi e rassegna degli altri studi epidemiologici

Tabella F3-9
Comune: Roma-Casaccia
Anni: 20012010, SMR rif regione
Femmine
Causa
Classe det 099 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumori delle ghiandole salivari principali
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumori dellintestino tenue, compreso il duodeno
Tumore del colon-retto
Tumore del fegato e dei dotti intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumori delle ossa e della cartilagine articolare
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle, escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema centrale
Tumori dellencefalo
Tumori della ghiandole tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroide
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva
Malattie ischemiche del cuore
Infarto miocardico acuto
Disturbi circolatori dellencefalo
Malattie apparato respiratorio
Malattie respiratorie acute

242

OSS

SMR (IC 90%)

51
0
0
0
14
0
0
2
0
1
0
0
0
3
0
0
0
0
1
2
0
1
0
0
2
2
0
0
0
0
0
0
0
0
1
2
3
0
0
0
0
0
26
7
8
4
5
0
0

81 (63102)
0 (0635)
0 (09269)
0 (01178)
80 (48125)
0 (010469)
0 (03365)
196 (35616)
0 (08057)
47 (2223)
0 (0654)
0 (0270)
0 (06200)
124 (34320)
0 (05746)
0 (05500)
0 (03194)
0 (01573)
1768 (918389)
72 (13228)
0 (0436)
126 (6599)
0 (0964)
0 (01037)
364 (651146)
450 (801416)
0 (03945)
0 (0193)
0 (0655)
0 (05111)
0 (0865)
0 (0434)
0 (01507)
0 (0799)
3440 (17616320)
92 (16289)
142 (39366)
0 (0757)
0 (02359)
0 (05068)
0 (010687)
0 (01156123)
94 (66130)
168 (79315)
102 (51185)
120 (41275)
67 (26140)
0 (094)
0 (0458)

Allegato 2
Analisi di mortalit per Comune: risultati completi

Malattie polmonari croniche


Asma
Pneumoconiosi
Malattie dellapparato digerente
Cirrosi e altre malattie croniche del fegato
Malattie dellapparato genitourinario
Nefrosi
Insufficienza renale acuta e cronica
Malformazioni congenite
Sintomi, segni e stati morbosi mal definiti
Traumatismi e avvelenamenti
Classe det 074 anni
Tutte le cause
Malattie infettive e parassitarie
Tubercolosi
Epatite virale
Tutti i tumori
Tumori delle ghiandole salivari principali
Tumore dellesofago
Tumore dello stomaco
Tumori dellintestino tenue, compreso il duodeno
Tumore del colon-retto
Tumore del fegato e dei dotti intraepatici
Tumore del pancreas
Tumore della laringe
Tumore della trachea, dei bronchi e del polmone
Tumore della pleura
Tumori delle ossa e della cartilagine articolare
Tumore del connettivo e di altri tessuti molli
Melanoma della pelle
Altri tumori della pelle, escl. melanoma della pelle e pelle degli org.genitali
Tumore della mammella
Tumore dellutero
Tumore dellovaio e degli altri annessi uterini
Tumore della prostata
Tumore del testicolo
Tumore della vescica
Tumore del rene e di altri non specificati organi urinari
Tumore dellencefalo e del sistema centrale
Tumori dellencefalo
Tumori della ghiandole tiroide
Tumori del tessuto linfoematopoietico totale
Linfomi non Hodgkin
Malattia di Hodgkin
Mieloma multiplo e tumori immunoproliferativi
Leucemie
Leucemia linfoide (acuta e cronica)
Leucemia mieloide (acuta e cronica)
Disturbi della ghiandola tiroide
Diabete mellito
Demenze
Morbo di Parkinson
Malattia dei neuroni motori
Sclerosi multipla
Epilessia
Neuropatie tossiche e infiammatorie non specificate
Malattie del sistema circolatorio
Malattia ipertensiva

243

0
0
0
2
1
0
0
0
0
0
2

0 (0176)
0 (03788)
0 (0268637)
80 (14251)
142 (7674)
0 (0328)
0 (024986)
0 (0475)
0 (02682)
0 (0238)
75 (13236)

16
0
0
0
9
0
0
2
0
0
0
0
0
2
0
0
0
0
1
2
0
1
0
0
1
1
0
0
0
0
0
0
0
0
1
0
1
0
0
0