Sei sulla pagina 1di 5

COMUNE DI GUARDIAGRELE

Provincia di Chieti

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE


Numero 1 Del 13-01-2010 COPIA

Oggetto: Adesione all'anno europeo della lotta alla poverta' e all'esclusione


sociale.

L'anno duemiladieci il giorno tredici del mese di gennaio alle ore 11:30, presso questa
sede comunale, in seguito a convocazione disposta nei modi e forme di legge, si è riunita la
Giunta Comunale per deliberare sulle proposte contenute nell’ordine del giorno unito all’avviso
di convocazione.

Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune:

PALMERIO MARIO SINDACO P


PANACCIO LUIGI VICE SINDACO P
MARIELLA NACCARELLA ASSESSORE P
SIMONE DAL POZZO ASSESSORE P
RULLO ANTONIO ASSESSORE P

ne risultano presenti n. 5 e assenti n. 0.

assiste il Segretario Signor Dott.ssa De Thomasis Raffaella incaricato della redazione del
verbale.

Riconosciuto legale il numero degli intervenuti, il Signor PALMERIO MARIO nella sua
qualità di SINDACO assume la presidenza e dichiara aperta la seduta.

Soggetta a controllo N Soggetta a ratifica N


Immediatamente eseguibile S
PREMESSO

- che l’Unione Europea, nell’ambito dell’Agenda Sociale 2005/2010 della Commissione, ha


designato il 2010 quale Anno europeo della lotta alla povertà e all'esclusione sociale
al fine di riaffermare e rafforzare l'iniziale impegno politico dell'UE formulato all'avvio
della strategia di Lisbona a "imprimere una svolta decisiva alla lotta contro la povertà".

- che l'avallo del Parlamento europeo e del Consiglio alla tematica dell'Anno europeo 2010
è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 298 del 7.11.2008;

- che, in particolare, l’anno europeo della lotta alla povertà, ha i seguenti obiettivi:

(a) Riconoscimento di diritti — riconoscere il diritto fondamentale delle persone in


condizioni di
povertà e di esclusione sociale di vivere dignitosamente e di far parte a pieno titolo
della società.
L'Anno europeo sensibilizzerà maggiormente il pubblico alla situazione delle persone
in condizione di
povertà, prestando particolare attenzione alle categorie o alle persone in situazioni
vulnerabili e
contribuirà ad agevolare il loro efficace accesso ai diritti sociali, economici e culturali,
a risorse
sufficienti e a servizi di qualità. L'Anno europeo contribuirà anche a combattere gli
stereotipi e la
stigmatizzazione;

(b) responsabilità condivisa e partecipazione — aumentare la partecipazione pubblica


alle politiche
e alle azioni di inclusione sociale, sottolineando la responsabilità collettiva e
individuale nella lotta alla
povertà e all'esclusione sociale e l'importanza di promuovere e sostenere le attività di
volontariato.
L'Anno europeo promuoverà la partecipazione dei soggetti pubblici e privati, tra l'altro
mediante
partenariati dinamici. Esso favorirà la sensibilizzazione e l'impegno, creando
possibilità di
partecipazione per tutti i cittadini, in particolare per coloro che hanno un'esperienza
diretta o indiretta
della povertà;

(c) coesione — promuovere una società più coesa, sensibilizzando i cittadini sui
vantaggi offerti a
tutti da una società senza povertà, che consente l'equità distributiva e nella quale
nessuno è emarginato.
L'Anno europeo promuoverà una società che sostiene e sviluppa la qualità della vita,
ivi compresa la

DELIBERA DI GIUNTA n. 1 del 13-01-2010 - Pag. 2 - COMUNE DI GUARDIAGRELE


qualità delle competenze e dell'occupazione, il benessere sociale, ivi compreso il
benessere dei bambini
e la parità di opportunità per tutti. Tale società garantirà inoltre lo sviluppo sostenibile
e la solidarietà
intergenerazionale e intragenerazionale nonché la coerenza politica dell'azione
intrapresa dall'Unione
europea su scala mondiale;

(d) impegno e azioni concrete — riaffermare il fermo impegno politico dell'Unione


europea e degli
Stati membri ad attivarsi con determinazione per eliminare la povertà e l'esclusione
sociale e
promuovere tale impegno con azioni a tutti i livelli del potere. Sulla scorta dei risultati
e del potenziale
dell'OMC per la protezione sociale e l'inclusione sociale, l'Anno europeo rafforzerà
l'impegno politico,
richiamando l'attenzione politica e mobilitando tutte le parti interessate, a favore della
prevenzione
della povertà e dell'esclusione sociale e della lotta alle medesime e imprimerà un nuovo
slancio
all'azione dell'Unione europea e degli Stati membri in questo campo.

- che il comune di Guardiagrele è particolarmente sensibile al tema della povertà e


dell’inclusione sociale come anche confermato, da una parte dall’entità della spesa sociale
complessiva e, in modo specifico, della spesa destinata all’area dell’inclusione sociale del
piano di zona dei servizi sociali e, dall’altra, dalla collaborazione strutturata con le agenzie
che erogano assistenza alle persone in condizione di esclusione dovuta alla povertà;

- che, infatti, il comune, con deliberazione C.C. n. 29 del 21.5.2009 e deliberazione C.C. n.
30 del 21.5.2009 ha istituito l’Osservatorio sulle povertà in convenzione con due
associazioni assistenziali operanti sul territorio e l’Osservatorio sui servizi in convenzione
con alcuni enti di patronato operanti sul territorio al fine di verificare congiuntamente la
situazione della città e, soprattutto, la possibilità di migliorare la condizione delle persone
che vivono condizione di esclusione sociale dovuta alla povertà e/o alla difficoltà di
accedere ai servizi cui hanno diritto in base alle previsioni dell’ordinamento nazionale e
locale vigente;

- che il comune di Guardiagrele ha, inoltre, istituito una Consulta delle forme associative
(delibera C.C. n. 20 del 27.6.2008), promosso la ricostituzione del gruppo comunale di
volontari di protezione civile (delibera C.C. n. 96 del 26.11.2009), istituito il forum delle
associazioni giovanili (delibera C.C. n. 100 del 26.11.2009), istituito l’osservatorio sul
volontariato, i giovani e la cooperazione(delibera C.C. n. 101 del 26.11.2009);

- che il comune di Guardiagrele intende, in collaborazione con i soggetti facenti parte dei
citati Osservatori promuovere una campagna di sensibilizzazione sui temi della povertà e
dell’inclusione sociale e lavorare con essi e gli altri attori sociali della intera città per il
raggiungimento, a livello locale, degli obiettivi indicati nelle precedenti premesse;

DELIBERA DI GIUNTA n. 1 del 13-01-2010 - Pag. 3 - COMUNE DI GUARDIAGRELE


- che si ritiene che il tema posto dall’Unione Europea sia una questione centrale da porre
all’attenzione della intera collettività;

Con voti unanimi

DELIBERA

1) di aderire all’ Anno europeo della lotta alla povertà e all'esclusione sociale indetto
dall’Unione Europea e di coinvolgere i soggetti con i quali ha istituito gli osservatori citati
nelle premesse (in particolare l’Osservatorio sulle povertà e l’Osservatorio sui servizi), nello
studio e approfondimento del programma comunitario e nazionale e nella promozione di
una campagna di sensibilizzazione per conoscere gli obietti dell’iniziativa europea e
verificare l’attuabilità di azioni concrete sul territorio comunale.

2) di rendere il presente atto immediatamente eseguibile.

DELIBERA DI GIUNTA n. 1 del 13-01-2010 - Pag. 4 - COMUNE DI GUARDIAGRELE


Del che si è redatto il presente verbale, approvato e sottoscritto.

Il Presidente
F.to PALMERIO MARIO

Il Segretario Comunale
F.to Dott.ssa De Thomasis Raffaella

n. reg._________ addi 18-01-2010


La presente deliberazione viene affissa all’Albo Pretorio di questo Comune in data odierna.
L’addetto alla pubblicazione
__________________________________

Il sottoscritto Segretario Comunale, visti gli atti d’ufficio;

CERTIFICA
che la presente deliberazione:

[ ] è stata affissa all'Albo Pretorio Comunale dal 18-01-2010 al 02-02-2010 per quindici giorni
consecutivi, ai sensi dell’art. 124, comma 2 della Legge 18 agosto 2000, n. 267.

[ ] è stata trasmessa in elenco ai capigruppo consiliari con lettera n. In data 18-01-10 (Art.
125);

che la presente deliberazione è divenuta esecutiva il 13-01-2010;

[ ] Perché dichiarata immediatamente eseguibile (art. 134, comma 4);


[ ] Decorsi 10 giorni dalla pubblicazione (art. 134, comma 3);

Guardiagrele, li 02-02-2010
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to DOTT. DE THOMASIS
RAFFAELLA

Copia conforme all’originale per uso amministrativo e d’ufficio della deliberazione 1 Del 13-
01-2010
Guardiagrele, lì 18-01-2010
IL SEGRETARIO COMUNALE
DOTT. DE THOMASIS RAFFAELLA

DELIBERA DI GIUNTA n. 1 del 13-01-2010 - Pag. 5 - COMUNE DI GUARDIAGRELE