Sei sulla pagina 1di 9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

Tutte le reazioni biologiche del metabolismo dell'organismo umano richiedono energia. Quindi
non solo l'esercizio fisico, ma anche la digestione e l'assorbimento degli alimenti, la contrazione
del muscolo cardiaco, la circolazione sanguigna, le secrezione ormonale, etc. richiedono
energia.

Ogni organo consuma una frazione del totale del metabolismo basale.
Il dispendio energetico (DE), corrisponde alla quantit di energia che l'organismo umano
consuma quotidianamente per mantenere in vita le funzioni biologiche e coprire i fabbisogni
nello stato di quiete o di maggiore attivazione. Da cosa determinato il Dispendio

Energetico

Il dispendio energetico determinato da:


- Metabolismo basale (MB), per circa il 60 - 75%;
- Termogenesi, per circa il 10%;
- Attivit fisica, per circa il 15 - 30%.

Metabolismo basale
Il metabolismo basale la quota minima di energia spesa dall'organismo umano in condizioni di
riposo assoluto necessaria per mantenere le sue funzioni vitali.

Il metabolismo basale misurato su un soggetto disteso e a riposo, in condizioni di neutralit


termica e a 12 ore di distanza dall'ultimo pasto. Il valore del metabolismo basale viene misurato
in Kcal/mq di superficie corporea, la quale viene valutata attraverso una tabella chiamata
nomogramma.

Nella seguente tabella vengono riportati i fattori che condizionano il metabolismo basale.
Fattori che condizionano il metabolismo basale

Fattori assoluti

Fattori relativi

1/9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

Et

Sesso

Alimentazione

Temperatura corporea

Pressione arteriosa

Ritmi circadiani

Regime dietetico

Massa corporea totale

Massa corporea grassa

Massa corporea magra

Funzionalit dell'apparato endocrino

Temperatura ambiente

2/9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

Il metabolismo basale corrisponde al 60 - 75% del dispendio energetico totale. L'attivit fisica
tende ad innalzare in valori del metabolismo basale
: chi regolarmente f esercizio fisico, ha riposo ha un dispendio calorico superiore rispetto a
quello del sedentario.

Indipendentemente dalla composizione corporea, e dalla percentuale di grasso, la differenza tra


il metabolismo basale degli atleti e dei soggetti sedentari, elevata.
In particolare, l'esercizio fisico pu influire sul metabolismo basale in due differenti modi:
1. dopo l'esercizio intenso, i valori di metabolismo basale possono rimanere elevati anche
per un prolungato periodo di tempo;
2. l'aumento pu perdurare nel tempo, come effetto dell'allenamento, rimanendo elevato
anche durante il tempo non dedicato all'esercizio fisico.
Dopo l'esercizio fisico
Maggiore il volume e l'intensit dell'esercizio fornito, maggiori saranno gli effetti sul
metabolismo basale. Per ottenere questi adattamenti, fondamentale l'intensit del carico ( il
fattore prioritario): esercizi svolti al 50 - 75% del massimo consumo di ossigeno (VO 2max ) non
sembrano in grado di determinare incrementi del metabolismo basale nel tempo successivo
all'esecuzione dell'esercizio.
L'aumento del metabolismo basale invece evidente in chi pratica discipline ad elevata
intensit. Una sola seduta di allenamento, se di alta intensit e di lunga durata, induce un
aumento della spesa energetica basale anche 24 ore dopo il suo termine.
In atleti allenati, vi dunque una relazione lineare tra il VO 2max ed il metabolismo basale.

3/9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

Aumento del metabolismo basale come adattamento


Un aumento del metabolismo basale come adattamento all'esercizio fisico praticato
costantemente, ricerche hanno dimostrato che, in condizioni di riposo, le richieste del tessuto
muscolare aumentano dopo la pratica dell'esercizio, sopratutto se l'esercizio di tipo aerobico.
Su questa teoria per, non tutti i ricercatori nell'ambito dello sport e dell'esercizio fisico, sono
concordi.

Proponiamo una tabella nella quale vengono riportati valori dai quali si pu valutare come
l'esercizio fisico influisce sul metabolismo basale. Vengono confrontati valori rilevati in soggetti
maschi e femmine, di pari et, distinti tra atleti e non atleti.

Nella tabella vengono riportati valori standard del metabolismo basale in Kcal/mq/h (mq si
riferisce alla superficie corporea).
Et (anni)
Maschi

non atleti

Maschi atleti

Femmine

non atlete
Femmine atlete
16

4/9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

17

18

19

20

25

30

35

40

41,4

40,8

40,0

39,2

5/9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

38,6

37,5

36,8

36,6

36,3

43,5

42,8

42,0

41,2

40,5

39,4

38,6

6/9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

38,4

38,1

36,9

36,3

35,9

35,5

35,3

35,2

35,1

35,0

34,9

38,8

7/9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

38,1

37,7

37,3

37,1

37,0

36,9

36,8

36,7

E' evidente che per tutte le fasce di et e per entrambi i sessi, il metabolismo basale di chi
pratica esercizio fisico costante, pi elevato. Questo pu essere interessante per tutti gli
sportivi che praticano sport con l'obiettivo di dimagrire. Infatti, oltre al dispendio energetico
ottenuto durante l'attivit fisica, nello sportivo praticante, anche "stando a riposo", il suo
organismo avr un dispendio energetico maggiore rispetto a chi sedentario.
Oltre a questo, la pratica dell'esercizio fisico porta ad un aumento pi o meno evidente della
massa muscolare. Se queste modificazioni non sono dipendenti da tale aumento, vuol dire che
il fatto di aumentare la propria massa muscolare grazie all'esercizio fisico, andr ulteriormente
ad aumentare il proprio metabolismo basale.

Ma non basta, perch l'energia necessaria per alimentare il metabolismo basale deriva

8/9

ALLENAMENTO - Il dispendio energetico ed il metabolismo basale

principalmente dai grassi attraverso il metabolismo energetico aerobico.

Ricordatevi, dieta equilibrata ed esercizio fisico. Solo questo il binomio che l'organismo
umano ha a disposizione per perdere peso.

9/9